Sei sulla pagina 1di 24

SECONDA GUERRA MONDIALE

Il nuovo ordine e la SVOLTA DELLA GUERRA


IL PRIMATO DELLA
1 NAZIONE ELETTA
La ‘’nazione eletta’’ e le potenze del patto
‘’tripartito’’ raggiunsero la massima
espansione territoriale.
Vennero formate zone sotto il controllo
di un nuovo ordine basato sulla
supremazia della ‘’nazione eletta’’.
LO STERMINIO
2 DEGLI EBREI
‘’No, cara! morire, è facile… ma devi lottare per la
vita! fino all’ultimo momento lotteremo insieme!
ho bisogno di te! e vedrai che insieme
sopravviveremo’’

Vladek Spiegelman
SFRUTTAMENTO,
3 RESISTENZA E
COLLABORAZIONISMO
Il collaborazionismo, nel quadro
della seconda guerra mondiale,
indica quel sistema di governo
instaurato nei paesi controllati
dai nazisti, che collabora con le
forze straniere di invasione.
I GOVERNI PIU’ COLLABORAZIONISTI FURONO:
Repubblica di Vichy
Repubblica Sociale Italiana
I governi vennero ostacolati dalla
popolazione organizzata in
resistenze armate.
LA SVOLTA
4 DELLA GUERRA
I tedeschi iniziarono l’assedio a Stalingrado
riportando però una grave sconfitta.
NEL 1942-43 GLI AMERICANI SCONFISSERO I GIAPPONESI:
Mar dei Coralli
Isole Midway
L’esercito britannico sconfisse il contingente
italo-tedesco in nord Africa.
Le pesanti sconfitte subite dai
tedeschi determineranno l’inizio
delle difficoltà per le potenze
del patto tripartito
LA CADUTA
5 DI MUSSOLINI
Gli angloamericani sbarcarono in Sicilia, accolti
dalla popolazione, infliggendo il colpo di grazia
al regime fascista.

4 LA CADUTA
DI MUSSOLINI
Alla riunione del gran consiglio del fascismo,
Dino Grandi invitò il re a riprendere le
proprie funzioni.
Mussolini venne convocato
da Vittorio Emanuele III
per dare le dimissioni
FINE

Di Erik Fazio, Mattia Sonzogni, Giorgio Ranghetti, Lorenzo Trapletti