Sei sulla pagina 1di 39

APPENDICE

al
RASF
in vigore
dal

1° ottobre 2015

1
NB. Consultare tutto quanto non riportato in questa dispensa , nei comparti dedicati del RASF

INDICE

1.1 DANZE LATINO-AMERICANE………………………………………………………………………………………………………………………


2.1 DANZE STANDARD ……………………………………………………………………………………………………………………………………
3.1 STILE NAZIONALE e LISCIO TRADIZIONALE …………………………………………………………………………………………..
4.1 LISCIO LIGURE …………………………………………………………………………………………………………………………………………..
5.1 DANZE ARGENTINE ………………………………………………………………………………………………………………………………………….

6.1 FOLK ROMAGNOLO ……………………………………………………………………………………………………………………..……………….

7.1 DANZE FILUZZIANE ………………………………………………………………………………………………………………………………………

8.1 DANZE JAZZ ………………………………………………………………………………………………………………………………………………

9.1 DANZE CARAIBICHE …………………………………………………………………………………………………………………………………….

10.1 DANZE COUNTRY ………………………………………………………………………………………………………………………………………..

11.1 DANZE COREOGRAFICHE (synchro modern, synchro latin, duo a tema, choreographic dance - CLASSE C) …

2
Art 1 5
e reg e de ’abbig ia e t va ide per tutte e discip i e de c part s que e di seguit esp ste

a) ’abbig ia e t da gara deve essere se pre di bu gust e rispettare i ca i tradi i a i de a da a eseguita


b) Sia per g i abiti che per g i access ri deg i at eti, c e dec ra i e ai c cess ’us di si b i c
riferi e ti re igi si, p itici ffe sivi de a pubb ica ra e i tre s a essi i e ghi riferiti a 'ASA di
apparte e a
c) e ca ature dev essere pr gettate per g i specifica discip i a e c struite id ea e te
d) E’ se pre per ess i d ssare ’abbig ia e t riservat a e categ rie e c assi i feri ri
e) Di r a, ’abit pur rispetta d e caratteristiche de a discip i a per a qua e ! stat pr gettat , deve assicurare a
c pertura de e parti i ti e de ’at eta. Per quest tiv s vietate$ cu ttes sga bate, ta gas e i serti traspare ti
e a cu tte
f) Traccia d u a idea e i ea ri ta e, a parte superi re de a i ea tra i usc i de e atiche ( i ea dei g utei )
deve essere visibi e. a cu tte, e a parte p steri re deve c prire e atiche e e a parte a teri re, seguire a i ea di
f essi e tra a ga ba ed i c rp .
a dista a tra a i ea ri ta e superi re e a i feri re, deve essere aggi re di 5 c
g) Dura te a c peti i e i ca bi di abit ! vietat . Ag i at eti pu( c u que essere chiest di ca biare
abbig ia e t e) access ri e cas i cui c travve ga a prese te reg a e t
h) Per e c assi AS ! c se tit ca biare ’abit tra u r u d e i successiv , a ai dura te sv gi e t de stess
tur di gara, sa v qua t previst ai c a precede ti dai reg a e ti i ter a i a i
i) *e cas avve ga u i c ve ie te che re da i uti i abi e ’abit da gara + u a parte di ess + ’at eta d vr,
seg a are ’esige a a Dirett re di Gara ed esser e aut ri at , pri a di effettuare a s stitu i e
.) Per e c peti i i i ter a i a i che si sv g i Ita ia vige i reg a e t specific ad ttat da e Federa i i
I ter a i a i.

CARATTERISTICHE REGGISENO E CULOTTES CULOTTES VIETATE ALTRE IRREGOLARITA’


Abito due pezzi irregolare con
solo reggiseno

ZONA DEL
SENO

ZONA DEI FIANCHI


Divieto di inserti con materiali
trasparenti o color carne

CULOTTES VIETATE CULOTTES CONCESSE

Oltre a quanto previsto nelle norme generali contenute all’art. 1.5 nella parte generale,
valgono le seguenti disposizioni.
3
Disposizioni CAVALIERE Danze LATINO AMERICANE
1. ABBIGLIAMENTO
Camicia/Maglia - Camicia bianca, maglia “Dolce vita” o “lupetto” monocolore (BIANCO O NERO) ,a maniche
lunghe (si consiglia come tessuto cotone o polycotone).
La camicia e il lupetto devono essere indossati dentro ai pantaloni. Sono vietati: il colletto da cerimonia,
le maniche arrotolate e i polsini con gemelli.

Pantalone - Pantalone esclusivamente nero con vita normale con o senza pinces di taglio classico (no a
zampa d’elefante).
Categorie:
Cintura nera opzionale: la fibbia metallica è permessa ma deve essere di fattura classica, di colore nero
TUTTE
o acciaio, di dimensioni normali senza marchi.
Classi: B3 – C E’ permesso l’inserimento di una fascia di raso nero velluto nero nel pantalone in vita (larghezza massima 5 cm)
e una bordatura laterale, sempre di raso nero velluto nero tipo smoking (larghezza massima 2 cm).

Categorie: Papillon nero obbligatorio con la camicia.


JUVENILE I
(8/9) Per la categoria Junior I classe A: Gilet nero e papillon nero opzionale.
e
Il upett e a ca icia p ss essere i d ssati fu ri dai pa ta i
JUVENILE II
(10/11)
Classi: B2 – B1

Categorie:
JUNIOR I (12/13)
Classi: B2 – B1–
A

Categorie:
JUNIOR II Materiali - Sono vietati tessuti lucidi, prestampati o sintetici così come i materiali trasparenti,metallizzati, a rete
(14/15) e con trame elaborate.
Classi: B2 – B1
2. DECORAZIONI ED EFFETTI LUMINOSI
Non concessi.

3. SCARPE E CALZINI
Possono essere indossate esclusivamente scarpe progettate e approvate per la specialità, nere in
cuoio scamosciato o cuoio verniciato.
Devono essere utilizzati calzini neri lunghi.

4. ACCONCIATURA, MAKE UP, GIOIELLI E MONILI


Se i capelli sono lunghi devono essere raccolti in una coda ordinata.
E’ vietato il trucco. Sono vietati i gioielli (es. bracciali, anelli, collane, orecchini,ecc…).

1. ABBIGLIAMENTO
Camicia/Maglia :
Categorie: Camicia o maglia di qualsiasi colore e multicolore, a maniche lunghe o corte.
JUNIOR II La camicia/maglia può essere portata anche fuori dai pantaloni.
(14/15) Sono vietate le maniche arrotolate.
Classi: A-AS La scollatura nella parte frontale non può superare la linea dell’ombelico.

Pantalone :
Categorie: Pantalone di qualsiasi colore escluso il color carne.
YOUTH, Cintura nera opzionale: la fibbia metallica è permessa ma deve essere di
ADULTI e fattura classica, di colore nero o acciaio, di dimensioni normali senza marchi.
SENIOR 2. DECORAZIONI ED EFFETTI LUMINOSI
Classi: Non vi sono particolari restrizioni.
B2-B1-A-A1-A2-
AS 3. SCARPE, CALZE E CALZINI
Possono essere indossate esclusivamente scarpe progettate e approvate per la specialità in
cuoio scamosciato o cuoio verniciato.
Categorie: Devono essere utilizzati i calzini.
TUTTE
Classe: M 4. ACCONCIATURA, MAKE UP, GIOIELLI E MONILI
Se i capelli sono lunghi devono essere raccolti in una coda ordinata Non vi sono restrizioni in
riferimento al trucco e ai gioielli.

Federazione Italiana Danza Sportiva Regolamento ABBIGLIAMENTO Danze LATINO-AMERICANE

4
Disposizioni DAMA Danze LATINO AMERICANE
1. ABBIGLIAMENTO
Gonna nera abbinata a camicetta o body bianco (tip. A) oppure abito semplice ad un solo colore con
culottes dello stesso colore (tip. B) oppure body con gonna dello stesso colore (tip. C). Per i dettagli
consulta le note A, B, C e D sotto riportate.
Categorie: Sono concesse piccole arricciature sui fianchi e bottoni sulla schiena rivestiti dello stesso materiale e
TUTTE colore dell’abito.
Classi: C, B3

Categorie:
JUVENILE I
(8/9 )
e
JUVENILE II
( 10/11)
Classi: B2 – B1
Tip. A Tip. B Tip. C

A. Colletti – In figura sono riportati i tagli concessi:

Categorie:
JUNIOR I (12/13)
e
JUNIOR II
(14/15)

Classi:

B2 – B1

Per le categorie Adulti e Senior,


oltre ai modelli sopra riportati è consentito un leggero drappeggio attorno al colletto

B. Maniche – In figura sono riportati i tagli concessi:

C. Gonne – In figura sono riportati i tagli concessi

Per le categorie Juveniles: ( 8/9 e 10/11) classi:C, B3, B2, B1

Liscia o a pieghe, da un minimo di 1 ad un massimo di 3 mezze ruote. E’ concessa una semplice sottogonna,
non ampia
La lunghezza non deve essere più di 5 cm sopra al ginocchio e più di 5 cm sotto .
JUVENILES I e II La gonna può avere inserti triangolari (trasparenti o di pizzo) dello stesso colore dell’abito con inizio
(8/9 e 10/11) inserto da metà coscia E NON Più DI 2 DAVANTI E 2 DIETRO X UN TOTALE DI 4 INSERTI
Classi
C- B3- B2 – B1 Colori e materiali- Sono vietati i materiali trasparenti, metallizzati e color carne.
Possono essere usati tessuti diversi nella combinazione dello stesso colore. .
Nel body possono essere u tilizzati materiali trasparenti nelle maniche , come ad esempio pizzi o retine in cui è possibile
intravedere la trasparenza

Federazione Italiana Danza Sportiva Regolamento ABBIGLIAMENTO Danze LATINO-AMERICANE

5
ESEMPI: Per le categorie Juveniles: ( 8/9 e 10/11)

JUVENILE I e II
(8/9 e 10/11)
Classi
C- B3- B2 – B1

Ese pi$+ per le categorie Junior I (12/13) e II (14/15), Youth, Adulti e Senior:

la gonna può avere un taglio asimmetrico e raggiungere,nel lato più lungo,la caviglia; il lato più corto deve
coprire almeno metà coscia.
JUNIOR I (12/13) Sono ammesse finiture con crine o raso, balze sulla gonna o sottogonna, cerchi rigidi o semi-rigidi.
e
JUNIOR II
(14/15) Si riportano di seguito alcuni esempi:

Classi:
C –B3 –B2 –B1
________

Youth,

Adulti

Senior:
Classi:
C –B3

Colori e materiali - Sono vietati i materiali trasparenti, metallizzati e color carne.


Possono essere usati tessuti diversi nella combinazione dello stesso colore.

Nel body possono essere utilizzati materiali trasparenti, come ad esempio pizzi o retine purché
sovrapposti al tessuto, ad eccezione delle sole maniche, sulle balze, o nella parte alta della scollatura fino
all’altezza ricoperta dal reggiseno, sia davanti che sulla schiena in cui è possibile intravedere la
trasparenza.

E’ consentito un body un po’ morbido, non aderente, con una leggera ampiezza sotto le braccia.

Federazione Italiana Danza Sportiva Regolamento ABBIGLIAMENTO Danze LATINO-AMERICANE

6
2. DECORAZIONI ED EFFETTI LUMINOSI

Sono vietate tutte le decorazioni (es. lustrini, piume, fiori, nodi, frange, lacci, ecc…).

3. SCARPE E CALZINI
Possono essere indossate esclusivamente scarpe progettate e approvate per la specialità.

Per le categorie JUVENILES:


Scarpe con tacco rigido (tacco non più alto di 3,5 cm) - SENZA strass O DECORAZIONI luminose. Sono permessi tutti i colori
di scarpe. Le scarpe possono essere indossate con calze corte bianche.

Per la categoria JUNIOR I:


Scarpe con tacco stretto o cubano (tacco non più alto di 5 cm) - SENZA strass O DECORAZIONI luminose
Sono permessi tutti i colori di scarpe. Le scarpe possono essere indossate con calze corte. Sono ammesse, oltre alle calze
corte, anche i collant purché di color carne : non sono ammesse calze a rete o con ricami o fantasia.
.

Per le categorie JUNIOR II, YOUTH, ADULTI E SENIORS


Scarpe: Nessuna restrizione. Le scarpe possono essere indossate con calze corte bianche. Sono ammesse, oltre alle calze
corte, anche i collant purché di color carne: non sono ammesse calze a rete o con ricami o fantasia

4. ACCONCIATURA, MAKE UP, GIOIELLI E MONILI

Per le categorie JUVENILE I e II, JUNIOR I e II:


Sono concesse le acconciature alte.
Sono vietati i capelli artificiali, gli ornamenti per capelli, spray coloranti o i brillantini.
E’ vietato il trucco ( fondotinta, rossetto, mascara, ciglia artificiali, unghie finte, brillantini, abbronzatura artificiale, unghie
colorate,ecc…).
Sono vietati i gioielli (bracciali, anelli, collane, orecchini, concesso il brillantino o punto luce ecc…).

Per le categorie YOUTH, ADULTI E SENIORS:


Sono concesse le acconciature alte, i capelli artificiali, gli ornamenti per capelli, spray coloranti o i brillantini.
La dama può essere truccata in maniera sobria.
Sono consentiti i gioielli (bracciali, anelli, collane, orecchini,ecc…).

1. ABBIGLIAMENTO
Abito di qualsiasi colore e multicolore. La parte superiore non può essere solo bikini, ! per( c se tit
’abit 1due pe i”. Il disegno riportato sotto rappresenta l’area minima di copertura dell’abito:
Categorie:
IA – Zone intime: le parti del corpo che devono essere coperte da materiali non trasparenti o color carne.
JUNIOR I e II
PL – Linea inferiore della culotte (come descritto nella parte generale)
(12/13 e 14/15)
HL – Linea superiore della culotte (quanto può essere bassa come descritto nella parte generale).
Classi: A-AS

Categorie: YOUTH,

ADULTI e SENIOR IA
IA
Classi:
HL HL
B2-B1-A-A2-A1-AS
PL PL

Categorie: TUTTE
2. DECORAZIONI ED EFFETTI LUMINOSI
Classe: M Solo per la categoria Junior I (12/13) classe A sono vietati gli strass ed ogni altro
accessorio sull’abito.

3. SCARPE, CALZE E CALZINI


Possono essere indossate esclusivamente scarpe progettate e approvate per la specialità.
Non vi sono restrizioni nell’uso dei collant.

4. ACCONCIATURA, MAKE UP, GIOIELLI E MONILI


Non vi sono restrizioni in riferimento ad acconciatura e trucco. Sono concessi i gioielli.

Per a categ ria u i r I (12#13) c asse A ! vietat i trucc .

Federazione Italiana Danza Sportiva Regolamento ABBIGLIAMENTO Danze LATINO-AMERICANE

7
VIETATI CONCESSI
per la categoria Junior I (12/13) classe A sono
vietati gli strass ed ogni altro accessorio sull’abito.

Categorie:

JUNIORS I e II

(12/13 e 14/15)
LA PARTE INFERIORE di un ABITO con
Classi: A-AS
Le frange non possono fungere da gonna FRANGE deve avere LA GONNA

Categorie:
YOUTH,

ADULTI e SENIOR

Classi:

B2-B1-A-A2-A1-AS

Categorie:
TUTTE

Classe: M

La parte inferiore
VIETATA di un vestito NON può essere
la tuta solo una culotte
aderente

Federazione Italiana Danza Sportiva Regolamento ABBIGLIAMENTO Danze LATINO-AMERICANE

8
2.1 Disposizioni CAVALIERE Danze STANDARD

1. ABBIGLIAMENTO
Camicia - Camicia bianca a maniche lunghe (si consiglia come tessuto cotone o polycotone).
La camicia deve essere indossata dentro ai pantaloni.
Sono vietati: il colletto da cerimonia, le maniche arrotolate e i polsini con gemelli.
Per le categorie Juniors, Youth, Adulti e Senior la camicia può anche essere nera.

Pantalone - Pantalone esclusivamente nero con vita normale con o senza pinces di taglio classico (no a zampa
d’elefante).
Categorie: Cintura nera opzionale: la fibbia metallica è permessa ma deve essere di fattura classica,di colore nero o acciaio,
TUTTE di dimensioni normali senza marchi.
Classi: B3 – C E’ permesso l’inserimento di una fascia di raso nero ve ut er nel pantalone in vita (larghezza massima 5 cm)
e una bordatura laterale, sempre di raso nero ve ut er tipo smoking (larghezza massima 2 cm).

Categorie: Cravatta nera


JUVENILE I L’uso del gilet nero, di materiale uguale o simile al pantalone, è facoltativo.
(8/9) La lunghezza massima è sotto la linea dei glutei.
E
JUVENILE II fascia di raso nero o
(10/11) velluto nero
Classi: B2 –B1 Max cm. 5

Categorie: Max
cm
JUNIOR I
2
(12/13)
Classi: B2 – B1– A
e
JUNIOR II
(14/15) Materiali - Sono vietati tessuti lucidi, prestampati o sintetici così come i materiali trasparenti, metallizzati, a rete
Classi: B2 – B1 e con trame elaborate.

2. DECORAZIONI ED EFFETTI LUMINOSI


Non ammessi.

3. SCARPE E CALZINI
Possono essere indossate esclusivamente scarpe progettate e approvate per la specialità, nere in cuoio
scamosciato o cuoio verniciato.
Devono essere utilizzati calzini neri lunghi.

4. ACCONCIATURA, MAKE UP, GIOIELLI E MONILI


E’ preferibile il taglio dei capelli corto.
Qualora si preferiscano i capelli lunghi è obbligatorio legarli in una coda ordinata.
E’ vietato il trucco (es. fondotinta). Sono vietati i gioielli (es. bracciali, anelli, collane, orecchini, ecc..)

1. ABBIGLIAMENTO
Frac nero o Blu scuro con panciotto bianco, camicia bianca e papillon bianco.
Categorie:
Abito Completo: giacca e pantalone neri, camicia bianca con cravatta nera o papillon bianco.
JUNIOR II (14/15)
Classi: A-AS

Categorie:
YOUTH,
ADULTI e SENIOR
Classi:
B2-B1-A-A1-A2-AS

Categorie:
TUTTE 2. DECORAZIONI ED EFFETTI LUMINOSI
Classe: M Non ammessi.

3. SCARPE, CALZE E CALZINI


Possono essere indossate esclusivamente scarpe progettate e approvate per la specialità, nere in cuoio
scamosciato o cuoio verniciato.
Devono essere utilizzati calzini neri lunghi.

4. ACCONCIATURA, MAKE UP, GIOIELLI E MONILI


E’ preferibile il taglio dei capelli corto.
Qualora si preferiscano i capelli lunghi è obbligatorio legarli in una coda ordinata.
E’ concesso il trucco e l’utilizzo dei gioielli.

Federazione Italiana Danza Sportiva Regolamento ABBIGLIAMENTO Danze STANDARD

9
Disposizioni DAMA Danze STANDARD

1. ABBIGLIAMENTO

Gonna nera abbinata a camicetta o body bianco ( tip. A) oppure abito semplice a d un solo colore con culottes
dello stesso colore ( tip. B) oppure body con gonna dello stesso colore ( tip.C).
Per i dettagli consulta le note A, B, C e D sotto riportate. Sono concesse piccole arricciature sui fianchi e bottoni
Categorie: sulla schiena rivestiti dello stesso materiale e colore dell’abito
JUVENILE I
(8/9)
E
JUVENILE II
(10/11)

Classi:
C –B3 –B2 –B1

Categorie:
JUNIOR I (12/13) Tip. A Tip. B Tip. C
E
JUNIOR II(14/15) A. Colletti – In figura sono riportati i tagli concessi per il davanti e per il dietro

Classi:
C –B3 –B2 –B1-

Categorie:
YOUTH,
ADULTI,SENIOR

Per le categorie ADULTI e SENIOR,


Classi: oltre ai modelli sopra riportati è consentito un leggero drappeggio attorno al colletto

C – B3 B. Maniche – In figura sono riportati i tagli concessi:

C. Gonne – In figura sono riportati i tagli concessi

Federazione Italiana Danza Sportiva Regolamento ABBIGLIAMENTO Danze STANDARD


10
Per le categorie Juveniles ( 8/9 e 10/11) :
GONNA : Liscia o a pieghe,da un minimo di 1 ad un massimo di 3 mezze ruote.
E’ concessa una semplice sottogonna, non ampia.
Categorie La lunghezza non deve essere più di 5 cm sopra al ginocchio e più di 5 cm sotto

JUVENILE I LA GONNA può avere non + di 4 inserti triangolari (trasparenti o di pizzo) dello stesso colore dell’abito con
(8/9) inizio inserto da metà coscia I (2 DAVANTI E 2 DIETRO )
e
JUVENILE II
NON sono ammesse finiture con crine o raso, balze sulla gonna o sottogonna, cerchi rigidi o semi-rigidi .
(10/11)
E’ concesso invece il filo di nylon utilizzato nell’orlo della gonna.

Classi: Colori e materiali- Sono vietati i materiali trasparenti, metallizzati e color carne.
C –B3 –B2 –B1
Possono essere usati tessuti diversi nella combinazione dello stesso colore. .

NEL BODY possono essere utilizzati materiali trasparenti nelle maniche , come ad esempio pizzi o retine in cui è possibile
intravedere la trasparenza

ESEMPI:

Per le categorie Junior I (12/13),Junior II (14/15), Youth, Adulti e Seniors


la gonna può essere più lunga fino a metà polpaccio; può avere inserti triangolari (trasparenti o di pizzo)
dello stesso colore dell’abito con inizio inserto da metà coscia
Junior I
(12/13), Sono ammesse finiture con crine o raso, balze sulla gonna o sottogonna, cerchi rigidi o semi-rigidi..
e
Colori e materiali - Possono essere usati tessuti diversi nella combinazione dello stesso colore.
Junior II
(14/15), Nel body possono essere utilizzati materiali trasparenti, come ad esempio pizzi o retine purché sovrapposti al tessuto, ad
C –B3 –B2 –B1 eccezione delle sole maniche in cui è possibile intravedere la trasparenza e nella parte alta della scollatura fino all’altezza
________ ricoperta dal reggiseno, sia davanti che sulla schiena..
E’ consentito un body un po’ morbido, non aderente, con una leggera ampiezza sotto le braccia .

Youth, Nell’acconciatura è’ concesso un fiore senza strass, dello stesso colore dell’abito
Adulti
e Si riportano di seguito alcuni esempi:
Seniors:

Classi
C e B3

Federazione Italiana Danza Sportiva Regolamento ABBIGLIAMENTO Danze STANDARD

11
categorie Altri esempi: categorie Junior I (12/13),Junior II (14/15), Youth, Adulti e Seniors
Junior I
(12/13)
e
Junior II
(14/15),
Classi:
C –B3 –B2 –B1

_________

Youth, Adulti
e Seniors

Classi
C e B3

La caviglia deve essere visibile e gli inserti triangolari IN TRASPARENZA devono iniziare a metà coscia.

2. DECORAZIONI ED EFFETTI LUMINOSI

Non ammessi (es. lustrini, piume, fiori, nodi, frange, lacci, ecc.).

3. SCARPE E CALZINI

Possono essere indossate esclusivamente scarpe progettate e approvate per la specialità.


Sono permessi tutti i colori di scarpe. Le scarpe possono essere indossate con calze corte bianche.

Sono ammesse, oltre alle calze corte, anche i collant purché di color carne NON sonon ammesse calze
a rete , Non sono ammessi ricami o fantasia nelle calze.

Per le categorie JUVENILES: scarpe con tacco rigido non più alto di 3,5 cm . senza strass o decorazioni
luminose
Per la categoria JUNIOR I: scarpe con tacco stretto o cubano non più alto di 5 cm. senza strass o
decorazioni luminose

4. ACCONCIATURA, MAKE UP, GIOIELLI E MONILI

Per le categorie JUVENILES e JUNIORS :


Sono concesse le acconciature alte
E’ concesso un fiore senza strass, dello stesso colore dell’abito

Sono vietati i capelli artificiali, gli ornamenti per capelli, spray coloranti o i brillantini.
E’ vietato il trucco (es. fondotinta, rossetto, mascara, ciglia artificiali, unghie finte, brillantini,
abbronzatura artificiale, unghie colorate, ecc…).
Sono vietati i gioielli (es. bracciali, anelli, collane, orecchini > concesso il brillantino o punto luce,
…).

Per le categorie Youth, Adulti e Senior

Sono concessi:- le acconciature alte, i capelli artificiali, gli ornamenti per capelli, spray coloranti o i
brillantini.

La dama può essere truccata in maniera sobria.

Sono VIETATI i gioielli (es. bracciali, anelli, collane, orecchini,ecc…).

Federazione Italiana Danza Sportiva Regolamento ABBIGLIAMENTO Danze STANDARD

12
1. ABBIGLIAMENTO
Abito due pezzi NON concesso.
Il disegno riportato sotto rappresenta l’area minima di copertura dell’abito:

IA – Zone intime: le parti del corpo che devono essere coperte da materiali non trasparenti o color carne .

PL – Linea inferiore della culotte (come descritto nella parte generale).

HL – Linea superiore della culotte (quanto può essere bassa come descritto nella parte generale).
Categorie:
SA – L’area minima che deve essere coperta.
JUNIOR I
( 12/13)
Classi : A

JUNIOR II
(14/15)
Classi: A-AS

Categorie:
YOUTH,
Classi:
B2-B1-A- AS

ADULTI e
SENIORS
Classi:
B2-B1-A-A2-A1-
2. DECORAZIONI ED EFFETTI LUMINOSI
AS
*essu a restri i e.
Categorie:
TUTTE Per a categ ria u i r I (12#13) c asse A s vietati g i strass ed g i a tr access ri u i s su ’abit .
Classe: M

3. SCARPE, CALZE e CALZINI

Possono essere indossate esclusivamente scarpe progettate e approvate per la specialità. Sono ammessi
anche i collant purché di color carne , NON SONO AMMESSE CALZE a rete , NE’ calze con ricami o
fantasia.

4. ACCONCIATURA, MAKE UP, GIOIELLI E MONILI

Non vi sono restrizioni in riferimento ad acconciatura e trucco. Sono concessi i gioielli.

Per a categ ria u i r I (12#13) c asse A ! vietat i trucc .

Federazione Italiana Danza Sportiva Regolamento ABBIGLIAMENTO Danze STANDARD

13
3.1 Disposizioni CAVALIERE STILE NAZIONALE e LISCIO TRADIZIONALE

2. ABBIGLIAMENTO
Camicia - Camicia bianca a maniche lunghe (si consiglia come tessuto cotone o polycotone). La camicia deve
essere indossata dentro ai pantaloni.
Sono vietati: il colletto da cerimonia, le maniche arrotolate e i polsini con gemelli.
Per le categorie Juniors, Youth, Adulti e Senior la camicia può anche essere nera.

Pantalone – Pantalone esclusivamente nero con vita normale con o senza pinces di taglio classico (no a zampa
d’elefante). Cintura nera opzionale: la fibbia metallica è permessa ma deve essere di fattura classica, di colore nero
o acciaio, di dimensioni normali senza marchi.
E’ permesso l’inserimento di una fascia di raso nero o velluto nero nel pantalone in vita (larghezza massima 5 cm) e una bordatura
Categorie: laterale, sempr e di raso nero o velluto nero tipo smoking (larghezza massima 2 cm).

TUTTE Cravatta nera


Classe: L’uso del gilet nero, di materiale uguale o simile al pantalone, è facoltativo. La lunghezza massima è sotto la linea
dei glutei.
B3 – C fascia di raso nero o
velluto nero
Max cm. 5
Categorie:

JUVENILE (08/11) Max


cm
Classi: 2
B2 –B1

Categorie:
Materiali - Sono vietati tessuti lucidi, prestampati o sintetici così come i materiali trasparenti, metallizzati, a rete e
JUNIOR (12/15) con trame elaborate

Classi: Il cavaliere della categoria JUNIOR (12/15) classe A, può anche competere in:
B2 –B1- A Frac nero o Blu scuro : con panciotto bianco, camicia bianca e papillon bianco.
Abito Completo: giacca e pantalone neri, camicia bianca con cravatta nera o papillon bianco. (vedi cl. A)

2. DECORAZIONI ED EFFETTI LUMINOSI


Non ammessi.
JUNIOR (12/15)
classe A 3. SCARPE E CALZINI Possono essere indossate esclusivamente scarpe progettate e approvate per la specialità, nere in cuoio
scamosciato o cuoio verniciato.
Devono essere utilizzati calzini neri lunghi.

4. ACCONCIATURA, MAKE UP, GIOIELLI E MONILI


E’ preferibile il taglio dei capelli corto. Qualora si preferiscano i capelli lunghi è obbligatorio legarli in una coda ordinata. E’ vietato il
trucco (es. fondotinta). Sono vietati i gioielli (es. bracciali, anelli, collane, orecchini, ecc..)

1. ABBIGLIAMENTO Categorie: YOUTH – ADULTI e SENIOR Classi:B2-B1-A-A1-A2


Frac nero o Blu scuro con panciotto bianco, camicia bianca e papillon bianco.
Abito Completo: giacca e pantalone neri, camicia bianca con cravatta nera o papillon bianco.

Categorie:
YOUTH,
ADULTI e SENIOR

Classi:
B2-B1-A-A1-A2

Categorie:
TUTTE 2. DECORAZIONI ED EFFETTI LUMINOSI
Classe: M Non ammessi.

3. SCARPE, CALZE E CALZINI


Possono essere indossate esclusivamente scarpe progettate e approvate per la specialità,nere in cuoio
scamosciato o cuoio verniciato.
Devono essere utilizzati calzini neri lunghi.

4. ACCONCIATURA, MAKE UP, GIOIELLI E MONILI


E’ preferibile il taglio dei capelli corto. Qualora si preferiscano i capelli lunghi è obbligatorio legarli in una coda
ordinata. E’ concesso il trucco e l’utilizzo dei gioielli.

Federazione Italiana Danza Sportiva Regolamento Abbigliamento STILE NAZIONALE e LISCIO TRADIZIONALE

14
Disposizioni DAMA STILE NAZIONALE e LISCIO TRADIZIONALE
1. ABBIGLIAMENTO
Gonna nera abbinata a camicetta o body bianco (tip. A) oppure abito semplice ad un solo colore con culottes dello
stesso colore (tip. B) oppure body con gonna dello stesso colore (tip.C).
Per i dettagli consulta le note A, B, C e D sotto riportate.
Sono concesse piccole arricciature sui fianchi e bottoni sulla schiena rivestiti dello stesso materiale e colore dell’abito

Categorie:
TUTTE

Classi:
B3 – C /
Tip. A Tip. B Tip. C

D. Colletti – In figura sono riportati i tagli concessi:


Categoria:
JUVENILE (8/11)

Classi:
B2 –B1-A

Categoria:
JUNIOR ( 12/15)

Classi:
B2 –B1-A
Per le categorie Adulti e Senior,
oltre ai modelli sopra riportati è consentito un leggero drappeggio attorno al colletto

B. Maniche – In figura sono riportati i tagli concessi:

C. Gonne – In figura sono riportati i tagli concessi

Liscia o a pieghe, da un minimo di 1 ad un massimo di 3 mezze ruote. E’ concessa una semplice sottogonna,
non ampia. La lunghezza non deve essere più di 5 cm sopra al ginocchio e più di 5 cm sotto.

Per le categorie Juveniles ( 8/11) :


Categoria LA GONNA può avere inserti triangolari (trasparenti o di pizzo) dello stesso colore dell’abito con inizio
inserto da metà coscia E NON Più DI 2 DAVANTI E 2 DIETRO X UN TOTALE DI 4 INSERTI v. st
JUVENILE
(8/11) NON sono ammesse finiture con crine o raso, balze sulla gonna o sottogonna, cerchi rigidi o semi-rigidi .

Classi: E’ concesso invece il filo di nylon utilizzato nell’orlo della gonna.


C- B3- B2 –B1-A
Colori e materiali- Sono vietati i materiali trasparenti, metallizzati e color carne.
Possono essere usati tessuti diversi nella combinazione dello stesso colore. .
NEL BODY possono essere utilizzati materiali trasparenti nelle maniche , come ad esempio pizzi o retine in cui è
possibile intravedere la trasparenza

Federazione Italiana Danza Sportiva Regolamento Abbigliamento STILE NAZIONALE e LISCIO TRADIZIONALE

15
Categoria ESEMPI: JUVENILE (8/11) Classi:C - B3 - B2 – B1 - A

JUVENILE
(8/11)

Classi:
C- B3- B2 –B1-A

Per le categorie JUNIOR (12/15), YOUTH, ADULTI E SENIOR:

la GONNA può essere più lunga fino a raggiungere la caviglia;

può avere inserti triangolari (trasparenti o di pizzo) dello stesso colore dell’abito con inizio
inserto da metà coscia

Sono ammesse finiture con crine o raso, balze sulla gonna o sottogonna, cerchi rigidi o semi-rigidi..

Colori e materiali -
Categoria:
JUNIOR ( 12/15)
Possono essere usati tessuti diversi nella combinazione dello stesso colore.
Classi:
Nel BODY possono essere utilizzati materiali trasparenti, come ad esempio pizzi o retine purché sovrapposti al
C- B3- B2 –B1- A
tessuto, ad eccezione delle sole maniche in cui è possibile intravedere la trasparenza e nella parte alta della
scollatura fino all’altezza ricoperta dal reggiseno, sia davanti che sulla schiena..
Categorie E’ consentito un body un po’ morbido, non aderente, con una leggera ampiezza sotto le braccia .

YOUTH, ADULTI E Nell’acconciatura è’ concesso un fiore senza strass, dello stesso colore dell’abito
SENIOR

Classi:
C - B3 Si riportano di seguito alcuni esempi:

La caviglia deve essere visibile e gli inserti triangolari IN TRASPARENZA devono iniziare a metà coscia.

Federazione Italiana Danza Sportiva Regolamento Abbigliamento STILE NAZIONALE e LISCIO TRADIZIONALE

16
Altri esempi: categorie JUNIOR (12/15), YOUTH, ADULTI E SENIOR

Categoria:
JUNIOR ( 12/15)

Classi:
C- B3- B2 –B1- A

Categorie
Federazione Italiana Danza Sportiva pag. 15 Regolamento tecnico, comparti Danze di Coppa & Danze Artistiche
YOUTH, ADULTI E
SENIOR

Classi:
C - B3

La caviglia deve essere visibile e gli inserti triangolari IN TRASPARENZA devono iniziare a metà coscia

Per la categoria Junior classe A: E’ concesso l’utilizzo di un unico tessuto, anche se multicolore, ad eccezione
del color carne

2. DECORAZIONI ED EFFETTI LUMINOSI


Non ammessi (es. lustrini, piume, fiori, nodi, frange, lacci, ecc.).

3. SCARPE E CALZINI
Possono essere indossate esclusivamente scarpe progettate e approvate per la specialità.
Sono permessi tutti i colori di scarpe. Le scarpe possono essere indossate con calze corte bianche.
Sono ammesse, oltre alle calze corte, anche i collant purché di color carne ,NON SONO AMMESSE CALZE a
rete , NE’ calze con ricami o fantasia.
Per la categoria JUVENILE: scarpe con tacco rigido non più alto di 3,5 cm. , senza strass o decorazioni
luminose
Per la categoria JUNIOR : scarpe con tacco stretto o cubano non più alto di 5 cm. senza strass o decorazioni
luminose
----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

4. ACCONCIATURA, MAKE UP, GIOIELLI E MONILI

Per le categorie JUVENILE e JUNIOR:

Sono concesse le acconciature alte.


E’ concesso un fiore senza strass, dello stesso colore dell’abito
Sono vietati i capelli artificiali, gli ornamenti per capelli, spray coloranti o i brillantini.
E’ vietato il trucco (es. fondotinta, rossetto, mascara, ciglia artificiali, unghie finte, brillantini, abbronzatura
artificiale,unghie colorate, ecc…).
Sono vietati i gioielli (es. bracciali, anelli, collane, orecchini > concesso solo il brillantino o punto luce
,ecc…).

Per le categorie YOUTH, ADULTI E SENIORS:

Sono concesse le acconciature alte, i capelli artificiali, gli ornamenti per capelli, spray coloranti o i brillantini.
La dama può essere truccata in maniera sobria.
Sono consentiti i gioielli (es. bracciali, anelli, collane, orecchini,ecc…).

Federazione Italiana Danza Sportiva Regolamento Abbigliamento STILE NAZIONALE e LISCIO TRADIZIONALE

17
1. ABBIGLIAMENTO Categorie: YOUTH - ADULTI e SENIOR Classi:B2-B1-A2-A1- M

Abito due pezzi NON concesso. Il disegno riportato sotto rappresenta l’area minima di copertura
dell’abito:

IA – Zone intime: le parti del corpo che devono essere coperte da materiali non trasparenti.
Categorie: PL – Linea inferiore della culotte (come descritto nella parte generale).
HL – Linea superiore della culotte (quanto può essere bassa come descritto nella parte generale).
YOUTH, SA – L’area minima che deve essere coperta.
ADULTI e
SENIOR

Classi:
B2-B1-A2-A1

Categorie:

TUTTE

Classe: M

2.DECORAZIONI ED EFFETTI LUMINOSI

Non vi sono particolari restrizioni


3. SCARPE, CALZE e CALZINI

Possono essere indossate esclusivamente scarpe progettate e approvate per la specialità.


Sono ammesse anche i collant purché di color carne. NON SONO AMMESSE CALZE a rete , NE’ calze con
ricami o fantasia.
.

4. ACCONCIATURA, MAKE UP, GIOIELLI E MONILI

Non vi sono restrizioni in riferimento ad acconciatura e trucco.


Sono concessi i gioielli.

Federazione Italiana Danza Sportiva Regolamento Abbigliamento STILE NAZIONALE e LISCIO TRADIZIONALE

18
Disposizioni CAVALIERE 4.1 LISCIO LIGURE

3. ABBIGLIAMENTO
Camicia -
Camicia bianca a maniche lunghe (si consiglia come tessuto cotone o polycotone).
La camicia deve essere indossata dentro ai pantaloni.
Sono vietati: il colletto da cerimonia, le maniche arrotolate e i polsini con gemelli.
Per le categorie Juniors, Youth, Adulti e Senior la camicia può anche essere nera.

Pantalone – Pantalone esclusivamente nero con vita normale con o senza pinces di taglio classico (no a zampa
d’elefante). Cintura nera opzionale: la fibbia metallica è permessa ma deve essere di fattura classica, di colore nero
o acciaio, di dimensioni normali senza marchi.
Categorie: E’ permesso l’inserimento di una fascia di raso nero o velluto nero nel pantalone in vita (larghezza massima 5 cm) e una bordatura
laterale, sempr e di raso nero o velluto nero tipo smoking (larghezza massima 2 cm).
TUTTE
Classe: Cravatta nera
L’uso del gilet nero, di materiale uguale o simile al pantalone, è facoltativo. La lunghezza massima è sotto la linea
C dei glutei.

Categorie: fascia di raso nero o


velluto nero
Max cm. 5
JUVENILE (08/11)

Classi: Max
B-A cm
2
Categorie:

JUNIOR (12/15)
Materiali - Sono vietati tessuti lucidi, prestampati o sintetici così come i materiali trasparenti, metallizzati, a rete e
Classi: con trame elaborate
B-A
Il cavaliere della categoria JUNIOR (12/15) classe A, può anche competere in:
Frac nero o Blu scuro : con panciotto bianco, camicia bianca e papillon bianco.
Abito Completo: giacca e pantalone neri, camicia bianca con cravatta nera o papillon bianco. (vedi cl. A)

JUNIOR (12/15) 2. DECORAZIONI ED EFFETTI LUMINOSI


classe A Non ammessi.

3. SCARPE E CALZINI Possono essere indossate esclusivamente scarpe progettate e approvate per la specialità, nere in cuoio
scamosciato o cuoio verniciato.
Devono essere utilizzati calzini neri lunghi.

4. ACCONCIATURA, MAKE UP, GIOIELLI E MONILI


E’ preferibile il taglio dei capelli corto. Qualora si preferiscano i capelli lunghi è obbligatorio legarli in una coda ordinata.
E’ vietato il trucco (es. fondotinta). Sono vietati i gioielli (es. bracciali, anelli, collane, orecchini, ecc..)

1. ABBIGLIAMENTO Categorie: YOUTH – ADULTI e SENIOR Classi:B2-B1-A-A1-A2


Frac nero o Blu scuro con panciotto bianco, camicia bianca e papillon bianco.
Abito Completo: giacca e pantalone neri, camicia bianca con cravatta nera o papillon bianco.

Categorie:
YOUTH,
ADULTI e SENIOR

Classi:
B-A

2. DECORAZIONI ED EFFETTI LUMINOSI


Non ammessi.

3. SCARPE, CALZE E CALZINI


Possono essere indossate esclusivamente scarp e progettate e approvate per la specialità,nere in cuoio
scamosciato o cuoio verniciato.
Devono essere utilizzati calzini neri lunghi.

4. ACCONCIATURA, MAKE UP, GIOIELLI E MONILI


E’ preferibile il taglio dei capelli corto. Qualora si preferiscano i capelli lunghi è obbligatorio legarli in una coda
ordinata. E’ concesso il trucco e l’utilizzo dei gioielli.

Federazione Italiana Danza Sportiva Regolamento Abbigliamento LISCIO LIGURE

19
Disposizioni DAMA LISCIO LIGURE
1. ABBIGLIAMENTO
Gonna nera abbinata a camicetta o body bianco (tip. A) oppure abito semplice ad un solo colore con culottes dello
stesso colore (tip. B) oppure body con gonna dello stesso colore (tip.C).
Per i dettagli consulta le note A, B, C e D sotto riportate.
Sono concesse piccole arricciature sui fianchi e bottoni sulla schiena rivestiti dello stesso materiale e colore dell’abito

Categorie:
TUTTE

Classi:
C
Tip. A Tip. B Tip. C

E. Colletti – In figura sono riportati i tagli concessi:


Categoria:
JUVENILE (8/11)

Classi:
B-A

Categoria:
JUNIOR ( 12/15)

Classi:
B-A Per le categorie Adulti e Senior,
oltre ai modelli sopra riportati è consentito un leggero drappeggio attorno al colletto

B. Maniche – In figura sono riportati i tagli concessi:

D. Gonne – In figura sono riportati i tagli concessi

Liscia o a pieghe, da un minimo di 1 ad un massimo di 3 mezze ruote. E’ concessa una semplice sottogonna,
non ampia. La lunghezza non deve essere più di 5 cm sopra al ginocchio e più di 5 cm sotto.

Per le categorie Juveniles ( 8/11) :


LA GONNA può avere inserti triangolari (trasparenti o di pizzo) dello stesso colore dell’abito con inizio
Categoria inserto da metà coscia

NON sono ammesse finiture con crine o raso, balze sulla gonna o sottogonna, cerchi rigidi o semi-rigidi .
JUVENILE
(8/11) E’ concesso invece il filo di nylon utilizzato nell’orlo della gonna.

Classi: Colori e materiali- Sono vietati i materiali trasparenti, metallizzati e color carne.
C- B - A Possono essere usati tessuti diversi nella combinazione dello stesso colore. .
NEL BODY possono essere utilizzati materiali trasparenti nelle maniche , come ad esempio pizzi o retine in cui è
possibile intravedere la trasparenza

Federazione Italiana Danza Sportiva Regolamento Abbigliamento LISCIO LIGURE

20
ESEMPI: JUVENILE ( 8/11 ) Classi: C- B - A

Categoria

JUVENILE
(8/11)

Classi:
C- B - A

Per le categorie JUNIOR (12/15), YOUTH, ADULTI E SENIOR:

la gonna può essere più lunga fino a raggiungere la caviglia; può avere inserti triangolari (trasparenti o di
pizzo) dello stesso colore dell’abito con inizio inserto da metà coscia E NON Più DI 2 DAVANTI E 2 DIETRO X UN
TOTALE DI 4 INSERTI

Sono ammesse finiture con crine o raso, balze sulla gonna o sottogonna, cerchi rigidi o semi-rigidi..

Colori e materiali - Possono essere usati tessuti diversi nella combinazione dello stesso colore.

Nel body possono essere utilizzati materiali trasparenti, come ad esempio pizzi o retine purché sovrapposti al tessuto, ad
eccezione delle sole maniche in cui è possibile intravedere la trasparenza e nella parte alta della scollatura fino all’altezza
Categoria: ricoperta dal reggiseno, sia davanti che sulla schiena..
JUNIOR ( 12/15) E’ consentito un body un po’ morbido, non aderente, con una leggera ampiezza sotto le braccia .

Classi: Nell’acconciatura è’ concesso un fiore senza strass, dello stesso colore dell’abito
C- B - A

Categorie Si riportano di seguito alcuni esempi:

YOUTH, ADULTI E
SENIOR

Classe:
C

La caviglia deve essere visibile e gli inserti triangolari IN TRASPARENZA devono iniziare a metà coscia

Federazione Italiana Danza Sportiva Regolamento Abbigliamento LISCIO LIGURE


21
Altri esempi: categorie JUNIOR (12/15) - classi, C- B - A ;YOUTH, ADULTI E SENIOR classe C

Categoria:
JUNIOR ( 12/15)

Classi:
C- B - A

Categorie
YOUTH, ADULTI E
SENIOR

Classe:
C

La caviglia deve essere visibile e gli inserti triangolari IN TRASPARENZA devono iniziare a metà coscia

Per la categoria Junior classe A:


E’ concesso l’utilizzo di un unico tessuto, anche se multicolore, ad eccezione del color carne

2. DECORAZIONI ED EFFETTI LUMINOSI


Non ammessi (es. lustrini, piume, fiori, nodi, frange, lacci, ecc.).

3. SCARPE E CALZINI
Possono essere indossate esclusivamente scarpe progettate e approvate per la specialità.
Sono permessi tutti i colori di scarpe. Le scarpe possono essere indossate con calze corte bianche.
Sono ammesse, oltre alle calze corte, anche i collant purché di color carne , NON SONO AMMESSE CALZE a
rete , NE’ calze con ricami o fantasia.
Per la categoria JUVENILE: scarpe con tacco rigido non più alto di 3,5 cm. senza strass o decorazioni
luminose
Per la categoria JUNIOR : scarpe con tacco stretto o cubano non più alto di 5 cm. senza strass o decorazioni
luminose
----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

4. ACCONCIATURA, MAKE UP, GIOIELLI E MONILI

Per le categorie JUVENILE, JUNIOR :

Sono concesse le acconciature alte.


E’ concesso un fiore senza strass, dello stesso colore dell’abito
Sono vietati i capelli artificiali, gli ornamenti per capelli, spray coloranti o i brillantini.
E’ vietato il trucco (es. fondotinta, rossetto, mascara, ciglia artificiali, unghie finte, brillantini, abbronzatura
artificiale,unghie colorate, ecc…).
Sono vietati i gioielli (es. bracciali, anelli, collane, orecchini > concesso solo il brillantino o punto luce
,ecc…).

Per la categoria YOUTH, ADULTI E SENIORS:

Sono concesse le acconciature alte, i capelli artificiali, gli ornamenti per capelli, spray coloranti o i brillantini.
La dama può essere truccata in maniera sobria.
Sono consentiti i gioielli (es. bracciali, anelli, collane, orecchini,ecc…).

Federazione Italiana Danza Sportiva Regolamento Abbigliamento LISCIO LIGURE


22
1. ABBIGLIAMENTO Categorie: YOUTH - ADULTI e SENIOR Classi:B - A
Categorie:
Abito due pezzi NON concesso. Il disegno riportato sotto rappresenta l’area minima di copertura
YOUTH, dell’abito:
ADULTI e
SENIOR IA – Zone intime: le parti del corpo che devono essere coperte da materiali non trasparenti.
PL – Linea inferiore della culotte (come descritto nella parte generale).
Classi: HL – Linea superiore della culotte (quanto può essere bassa come descritto nella parte generale).
B-A SA – L’area minima che deve essere coperta.

2.DECORAZIONI ED EFFETTI LUMINOSI

Non vi sono particolari restrizioni


3. SCARPE, CALZE e CALZINI

Possono essere indossate esclusivamente scarpe progettate e approvate per la specialità.


Sono ammesse anche i collant purché di color carne . NON SONO AMMESSE CALZE a rete , NE’ calze con
ricami o fantasia.

4. ACCONCIATURA, MAKE UP, GIOIELLI E MONILI


Non vi sono restrizioni in riferimento ad acconciatura e trucco.
Sono concessi i gioielli.

Federazione Italiana Danza Sportiva Regolamento Abbigliamento LISCIO LIGURE

23
5.1 ABBIGLIAMENTO DI GARA DANZE ARGENTINE
Oltre a quanto previsto nelle norme generali contenute all’art. 1.5 nella parte generale, valgono le seguenti disposizioni.

Disposizioni CAVALIERE DANZE ARGENTINE

Categorie: Il cavaliere deve indossare il pantalone nero, camicia bianca, rossa o nera.
TUTTE L’uso del gilet e della giacca è facoltativo.
Cravatta bianca, rossa o nera tinta unita.
Classi Obbligatorio l’uso delle scarpe da ballo nere.
CeB Non è permesso l’uso di cappello e guanti.

Disposizioni DAMA DANZE ARGENTINE

Categorie: La dama deve indossare un abito semplice ma elegante o camicetta e gonna (colore libero).
TUTTE Per la gonna si consiglia lunghezza sino al ginocchio.
Obbligatorio l’uso delle scarpe da ballo, colore libero.
Classi Non è permesso l’uso di giarrettiere e spacchi troppo profondi.
CeB

Per le classi A, AS e Master l’abbigliamento è libero nel rispetto delle norme generali.
Per le classi AS è consentito il cambio d’abito tra un round e ilsuccessivo.

24
6,1 ABBIGLIAMENTO DI GARA FOLK ROMAGNOLO

Oltre a quanto previsto nelle norme generali contenute all’art. 1.5, valgono le seguenti disposizioni:

Disposizioni CAVALIERE DANZE FOLK ROMAGNOLE


Pantaloni neri semplici, senza tasche, di tessuto uniforme, con cintura di pelle nera
(no fascione), senza alcuna decorazione.
Camicia bianca indossata internamente ai pantaloni, non scavata oltre lo sterno,
con bottoni (no maglia), con collo normale, a becchi o da frac, maniche lunghe,
Categorie: TUTTE il tutto senza decorazioni di strass, paillettes, perline, lustrini, ricami o riporti e frange
Classe: C di alcun tipo.
Papillon nero o cravatta obbligatori.
Sono permessi tessuti uniformi e sono vietati tessuti con rete, puntinati, laminati,
lavorati in rilievo e velluto.
Scarpe nere di libera fattura, senza decorazioni di strass, paillettes, perline, lustrini.
Pantaloni neri semplici senza tasche, di tessuto uniforme, con cintura nera o
fascione, alto max 8 cm. (calcolato dal punto vita) senza alcuna decorazione.
Sono vietati tessuti con rete, puntinati, laminati lavorati in rilievo e velluto.
Camicia indossata internamente ai pantaloni, non scavata oltre lo sterno, con cerniera o
bottoni (no maglia), collo con beccucci a camicia o coreana, maniche lunghe libere,
Categorie: TUTTE colore bianco, o del colore predominante dell’abito della donna, il tutto senza
Classe: B2 decorazioni di strass, paillettes, perline, lustrini, ricami o riporti e frange di alcun tipo.
Se l’abito della ballerina è di più colori, la camicia dell’uomo può essere di più
colori escluso il nero.
Sono vietati tessuti con rete maggiore di 1 mm, puntinati, laminati e lavorati in
rilievo.
Scarpe nere di libera fattura, senza decorazioni di strass, paillettes, perline, lustrini.
Pantaloni neri semplici senza tasche, di tessuto uniforme, con cintura nera o
fascione, alto max 8 cm. (calcolato dal punto vita) senza alcuna decorazione.
Sono vietati tessuti con rete, puntinati, laminati , lavorati in rilievo e velluto.
Camicia o maglietta, indossata internamente ai pantaloni, non scavata oltre lo sterno,
Categorie: TUTTE collo di libera fattura , maniche lunghe libere, colore bianco, o del colore predominante
Classe: B1 dell’abito della donna.
Sono escluse frange di ogni tipo. Sono vietati tessuti con rete maggiore di 3
mm.
Sono ammesse decorazioni di strass, paillettes, perline, lustrini e ricami .
Scarpe nere di libera fattura, senza decorazioni di strass, paillettes, perline, lustrini.
Calzini neri obbligatori.
Categorie: TUTTE
Abbigliamento libero, ad esclusione delle maniche che devono essere lunghe.
Classi: A, A2, A1
Categorie: TUTTE
Abbigliamento libero, nel limite della decenza e del buongusto estetico.
Classe: MASTER

25
Disposizioni DAMA DANZE FOLK ROMAGNOLE
Gonna nera con fascione alto minimo 2 cm, di lunghezza uniforme, a ruota o a mezza
Categorie: TUTTE ruota, senza spacchi, altezza dal margine superiore delle rotula max 5 cm Dal
max 15 cm di tessuto uniforme, non trasparente, senza alcuna decorazione.
Classe: C
Camicetta bianca normale non trasparente, senza decorazioni di strass, paillettes
perline, lustrini, ricami o riporti e frange di alcun tipo, infilata sotto la gonna, mutande
sgambata che copra i glutei, nera non decorata.
Scarpe nere o argento di libera fattura, senza decorazioni di strass, paillettes, perline,
Abito a tutù. Nella gonna sono vietate applicazioni, decorazioni, pizzi, stoffe paiettate
o laminate e strass
Mutanda sgambata che copra i glutei, non decorata.
Scarpe argento, oro, o color carne (roseo) di libera fattura, senza decorazioni di strass,
paillettes, perline, lustrini. Le donne devono indossare obbligatoriamente le calze che
Categorie: TUTTE
devono essere color carne (roseo) nelle gradazioni esistenti in commercio.
Classe: B2
Per le categorie 45/54 e 55/oltre si può usufruire, anziché del tutù, di una gonna non
trasparente di lunghezza uniforme con o senza balze, a ruota o a mezza ruota, senza
spacchi, in figura di ballo, in posizione ferma, deve coprire completamente la mutanda
altezza dal ginocchio max 15 cm . Sono vietate decorazioni di piume e di frange di alcun
tipo.
Abito a tutù.
Mutanda sgambata che copra i glutei, non decorata.
Scarpe argento o oro o color carne (roseo) di libera fattura , senza decorazioni di
strass, paillettes, perline, lustrini.
Le gonne dovranno coprire completamente la mutanda, in posizione ferma in
Categorie: TUTTE
figura di ballo.
Classe: B1
Le donne devono indossare obbligatoriamente le calze che devono essere color carne
(roseo) nelle gradazioni esistenti in commercio.
Per le categorie 45/54 e 55/oltre si può usufruire, anziché del tutù,di una gonna non
trasparente di lunghezza uniforme con o senza balze,a ruota o a mezza ruota,
senza spacchi, in figura di ballo, in posizione ferma, deve coprire completamente la
mutanda altezza dal ginocchio max 15 cm.
Sono vietate decorazioni di frange di alcun tipo.

Alla donna non è consentito indossare pantaloni o simili; si predilige il vestito a “tutù”
classico della disciplina.
ATTENZIONE: nelle classi A2 e A, la gonna dell’abito della donna dovrà coprire
Categorie: TUTTE
completamente la mutanda, in figura di ballo a posizione ferma, e deve indossare
Classe: A, A2, A1
obbligatoriamente le calze che devono essere color carne (roseo) nelle gradazioni
esistenti in commercio.
Per la classe A1 l’uso delle calze non è obbligatorio, ma se indossate devono
essere color carne (roseo) come previsto per A2 e A.
Categorie: TUTTE
Abbigliamento libero, nel limite della decenza e del buongusto estetico.
Classe: MASTER

Per tutù si intende l’abito con gonna senza spacchi o aperture, di chiffon, organza o tulle rigidi, composta da almeno 3 balze, altezza uniforme
minimo 7 centimetri, ognuna delle quali formata da almeno 3 ruote bordate con filo di nylon. La gonna così composta deve essere cucita a partire dal
punto medio tra vita e bacino, attaccata in modo orizzontale con una baschina o direttamente ad una culotte o ad un body.
In figura di ballo, in posizione ferma, deve coprire completamente la mutanda. Sono vietate frange o
piume di ogni tipo.
È obbligatorio, in caso di capelli lunghi, raccoglierli tutti in modo ordinato ed elegante. Sono concessi piccoli accessori o brillantini. Il trucco è da
ritenersi libero purché decoroso e adeguato all’età.

26
7.1 ABBIGLIAMENTO DI GARA DANZE FILUZZIANE
Oltre a quanto previsto nelle norme generali contenute all’art. 1.5, valgono le seguenti disposizioni

Disposizioni CAVALIERE DANZE FILUZZIANE


Il cavaliere deve indossare pantalone nero, camicia bianca solo a manica lunga, gilet nero
Categorie: TUTTE
facoltativo, papillon nero o cravatta nera o in tinta all’abito della dama. La camicia va indossata
Classe: C
dentro ai pantaloni. Obbligatorio l’uso di scarpe da ballo nere e calzini neri.
Il cavaliere deve indossare pantalone nero, camicia bianca, nera oppure del colore dell’abito della
Categorie: TUTTE dama solo a manica lunga, gilet nero facoltativo, papillon nero o cravatta nera o in tinta all’abito
Classe: B della dama sono facoltativi.
Sono ammessi strass solo del colore della camicia.
La camicia va indossata dentro ai pantaloni.
Obbligatorio l’uso di scarpe da ballo nere e calzini neri.
Il cavaliere deve indossare pantalone nero o in tinta alla camicia.
Non sono ammesse stoffe a fantasia.
Categorie: TUTTE
Camicia bianca, nera oppure del colore o stoffa dell’abito della dama solo a manica lunga,
Classe: A, MASTER
gilet nero facoltativo, papillon nero o cravatta nera o in tinta all’abito della dama sono
facoltativi.
Sono ammessi strass. La camicia va indossata dentro ai pantaloni.
Obbligatorio l’uso di scarpe da ballo nere oppure del colore dell’abito

Disposizioni DAMA DANZE FILUZZIANE


La dama può indossare camicia bianca e gonna nera oppure abito intero di taglio semplice ad un
solo colore.
Categorie: TUTTE Sono vietate minigonne o gonne alla caviglia e spacchi troppo profondi; si consiglia una gonna
Classe: C all’altezza del ginocchio.
E’ obbligo indossare culottes in tinta alla gonna. Vietato l’uso di strass. Lustrini, ecc.
Obbligatorio l’uso di scarpe da ballo.
Per le categorie 8/11 e 12/15 è d’obbligo l’abito intero di taglio semplice ad un solo colore con
culottes in tinta ma è vietato l’uso di trucco e gioielli.
La dama può indossare camicia bianca e gonna nera oppure abito da ballo.
Sono vietate minigonne o gonne alla caviglia e spacchi troppo profondi; si consiglia una gonna
Categorie: TUTTE all’altezza del ginocchio.
Classe: B E’ obbligo indossare culottes in tinta alla gonna.
Sono ammessi strass e lustrini.
Obbligatorio l’uso di scarpe da ballo.
Per le categorie 8/11 e 12/15 è d’obbligo un abito intero semplice ad un solo colore con culottes
dello stesso colore ma è vietato l’uso di trucco, gioielli e strass.
La dama deve indossare abito da ballo nel rispetto dello stile.
Sono vietate gonne alla caviglia; si consiglia una gonna all’altezza del ginocchio.
E’ obbligo indossare culottes in tinta alla gonna.
Categorie: TUTTE
Obbligatorio l’uso di scarpe da ballo.
Classe: A, MASTER
E’ permesso l’uso di frange, strass, pailettes, lustrini, piume, fiori ecc…
Per le categorie 8/11 è d’obbligo un abito intero semplice ad un solo colore con culottes dello
stesso colore ma è vietato l’uso di trucco, gioielli e strass
Per la Categoria 12/15 non vi sono restrizioni per l'acconciatura ed il trucco.
Sono concessi i gioielli.

27
8.1 ABBIGLIAMENTO DI GARA DANZE JAZZ
Oltre a quanto previsto nelle norme generali contenute all’art. 1.5, valgono le seguenti disposizioni

Disposizioni CAVALIERE E DAMA DANZE JAZZ

Classe C –

Per quanto concerne l’abbigliamento per il settore promozionale è limitato ed


estremamente semplificato.

In questo tipo di balli sono indicati scarpe da ginnastica o da ballo, pantaloni o


gonna di qualunque lunghezza, con camicia o maglietta oppure body.

Nel caso la dama utilizzi un body oppure la gonnellina corta, deve essere
ROCK’N’ROLL
sempre assicurata un’idonea copertura delle parti intime. Sono permesse
Categorie: TUTTE normali stoffe elasticizzate semplici a tinta unita di un solo colore senza
particolari lavorazioni, inserti, decorazioni o applicazioni.
Classi: TUTTE
Classi B, A, AS e Master –

L’abbigliamento è per definizione a libera scelta, ma deve essere sempre di


buon gusto e adatto ad una competizione sportiva. Sono ammesse
decorazioni, inserti, applicazioni e stoffe di qualunque tipo.

In particolare per la specialità Rock’n’Roll acrobatico è assolutamente vietato


l’uso di orecchini, piercing, braccialetti o catenine.

BOOGIE WOOGIE Per quanto concerne questa specialità l’abbigliamento è a libera scelta ma
deve essere sempre di buon gusto e adatto ad una competizione sportiva.
Categorie: TUTTE
Per la specialità Boogie Woogie l’abbigliamento deve essere comunque legato
Classi: TUTTE allo stile del tipo di ballo e della musica.

28
9.1 ABBIGLIAMENTO DANZE CARAIBICHE
Oltre a quanto previsto nelle norme generali contenute all’art. 1.5 della parte generale, per le Danze Caraibiche in
coppia valgono le seguenti disposizioni

Disposizioni CAVALIERE DANZE CARAIBICHE

1. ABBIGLIAMENTO

L’abbigliamento è obbligatorio come dai modelli indicati: tali abiti dovranno essere
monocolore o bicolore. La manica può essere lunga o corta (non sono ammesse magliette,
camicie senza maniche o canottiere). Pantalone esclusivamente lungo.

Categoria JUVENILE 2. DECORAZIONI ed EFFETTI LUMINOSI


e JUNIORS
È vietato l’uso di strass, paillettes e tessuti specchiati e paillettati.

Classi
3. SCARPE e CALZINI
C, B2, B1, A
Scarpe o stivaletti normali da ballo di ogni colore e materiale con tacco alto o basso. Non sono
ammesse calzature in gomma e/o suole in gomma adatte per ginnastica, hip hop o funky

4. ACCONCIATURA, MAKE-UP, OGGETTI, GIOIELLI e MONILI

Se i capelli sono lunghi devono essere raccolti in coda di cavallo. E’ ammessa la bandana

Per la JUVENILES non è concesso alcun tipo di trucco, fondotinta o abbronzatura artificiale.

Per la JUNIOR l’uso del trucco è ammesso solo se non appariscente e comunque senza
l’aggiunta di decorazioni, strass, paillettes e simili.

È vietato qualsiasi tipo di accessorio quali cappelli, mantelli e catene pendenti. È ammesso
l’uso di orecchini purché di lunghezza inferiore ai 2 cm.

29
1. ABBIGLIAMENTO

La manica può essere lunga o corta (non sono ammesse magliette, camicie senza maniche o
canottiere). Pantalone esclusivamente lungo. A titolo esemplificativo si riportano alcuni
esempi:

Categoria : YOUTH,
ADULT e SENIORS

2. DECORAZIONI ed EFFETTI LUMINOSI


Classi
Nessuna restrizione.
TUTTE

3. SCARPE e CALZINI

Scarpe o stivaletti normali da ballo di ogni colore e materiale con tacco alto o basso. Non sono
ammesse calzature in gomma e/o suole in gomma adatte per ginnastica, hip hop o funky.

4. ACCONCIATURA, MAKE-UP, GIOIELLI e MONILI

Se i capelli sono lunghi devono essere raccolti in coda di cavallo. E’ ammessa la bandana.

Nessuna restrizione per il trucco. È vietato qualsiasi tipo di accessorio quali cappelli, mantelli e
catene pendenti. È ammesso l’uso di orecchini purché di lunghezza inferiore ai 2 cm.

30
Disposizioni DAMA DANZE CARAIBICHE

1. ABBIGLIAMENTO

L’abbigliamento è obbligatorio come dai modelli indicati: tali abiti dovranno essere
monocolore o bicolore (possibilità di variazione della lunghezza della manica). È ammesso
l’utilizzo dei pantaloni. Le parti intime e la zona del seno dovranno essere adeguatamente
coperte: sono vietati perizoma a vista.

2. DECORAZIONI ed EFFETTI LUMINOSI

È vietato l’uso di strass, paillettes e tessuti specchiati e paillettati.


Categoria: JUVENILE
e JUNIORS
3. SCARPE e CALZINI

Sono obbligatorie calzature da ballo di ogni colore e materiale con tacco rigido non più alto di 3
Classi
cm. Per la Juveniles e 5 cm. Per la Junior. Sono vietate zeppe con rialzo e/o suole oltre i 2 cm
C, B2, B1, A di spessore.

4. ACCONCIATURA, MAKE-UP, GIOIELLI e MONILI

E’ ammessa la bandana.

Per la JUVENILE non è concesso alcun tipo di trucco, fondotinta o abbronzatura artificiale.

Per la JUNIOR l’uso del trucco è ammesso solo se non appariscente e comunque senza
l’aggiunta di decorazioni, strass, paillettes, rossetto e simili.

È vietato qualsiasi tipo di accessorio quali cappelli, mantelli e catene pendenti. È ammesso
l’uso di orecchini purché di lunghezza inferiore di max. 1 cm e non pendenti.

31
1. ABBIGLIAMENTO

È ammesso l’utilizzo dei pantaloni. Le parti intime e la zona del seno dovranno essere
adeguatamente coperte: sono vietati perizoma a vista.

Categoria: YOUTH,
ADULT e SENIORS

Classi

TUTTE
2. DECORAZIONI ed EFFETTI LUMINOSI

Nessuna restrizione.

3. SCARPE e CALZINI

Sono obbligatorie calzature da ballo di ogni colore e materiale con tacco rigido di almeno 5 cm.
Sono vietate zeppe con rialzo e/o suole oltre i 2 cm di spessore.

4. ACCONCIATURA, MAKE-UP, GIOIELLI e MONILI

E’ ammessa la bandana. Nessuna restrizione per il trucco. È vietato qualsiasi tipo di accessorio
quali cappelli, mantelli e catene pendenti. È ammesso l’uso di orecchini purché di lunghezza
inferiore ai 2 cm.

32
10.1 DANZE COUNTRY

Abbigliamento
L’abbigliamento ed il trucco sono da ritenersi liberi purché coerenti alla presentazione, decorosi, adeguati all’età
ed al tema coreografico oltre che conformi a quanto descritto nella Parte Generale. E’ obbligatorio il rispetto dei
principio di sobrietà, eleganza e mantenimento della cultura Western, nei canoni tradizionali della danza
presentata. Non è consentito indossare o togliere indumenti o accessori durante la competizione.

Sono esclusi: a titolo esplicativo ma non esaustivo, cinturoni con pistole, speroni, accessori e tutto ciò che
richiama l’iconografia umoristica del cowboy; in nessun caso è possibile indossare abiti riportanti stampe o loghi
chiaramente riferiti a scuole, organizzazioni, appartenenze in genere comprese bandiere di varie nazionali e
simboli di regioni di appartenenza.

In particolare, si dispone:

Cavaliere: Camicia stile country manica lunga, non arrotolate; pantalone jeans (non strappati o sdruciti) oppure in
tessuto, gilet; cintura in stile con fibbia; Indumenti specifici per la disciplina per la disciplina sono gli stivali
western ed il cappello da cow boy.

Dama: Camicia stile country manica lunga, ma non arrotolata o corta, corpetti, top. Pantalone jeans (non strappati
o sdruciti) oppure in tessuto o gonna, obbligatorio l’uso della culotte. E’ consentito indossare un vestito completo.
Cintura in stile con fibbia facoltativa solo in caso di abito. Indumenti specifici per la disciplina sono gli stivali
western ed il cappello da cow boy(facoltativo). Per de danze in coppia è consigliato l’uso dell’abito.

Non vi sono restrizioni per acconciatura, make up, gioielli e monili.

Per il Novelty l’abito utilizzato può richiamare il testo della canzone e lo stile del genere musicale utilizzato anche
in riferimento al periodo.

L’abbigliamento ed il trucco sono da ritenersi liberi purché coerenti alla presentazione, decorosi, adeguati all’età
ed al tema coreografico oltre che conformi a quanto descritto nella Parte Generale. E’ obbligatorio il rispetto dei
principio di sobrietà, eleganza e mantenimento della cultura Western, nei canoni tradizionali della danza
presentata. Non è consentito indossare o togliere indumenti o accessori durante la competizione.

Sono esclusi: a titolo esplicativo ma non esaustivo, cinturoni con pistole, speroni, accessori e tutto ciò che
richiama l’iconografia umoristica del cowboy; in nessun caso è possibile indossare abiti riportanti stampe o loghi
chiaramente riferiti a scuole, organizzazioni, appartenenze in genere comprese bandiere di varie nazionali e
simboli di regioni di appartenenza.

In particolare, si dispone:

Cavaliere: Camicia stile country manica lunga, non arrotolate; pantalone jeans (non strappati o sdruciti) oppure in
tessuto, gilet; cintura in stile con fibbia; Indumenti specifici per la disciplina sono gli stivali western (le figure in
basso mostrano le diverse forme che la punta e/o il tacco degli stivali possono assumere) nelle varie colorazioni
ed il cappello da cow boy in feltro o paglia (nella figura in basso alcuni tipici cappelli) nelle varie colorazioni.

Dama: Camicia stile country manica lunga, ma non arrotolata o corta, corpetti, top. Pantalone jeans (non strappati
o sdruciti) oppure in tessuto o gonna, obbligatorio l’uso della culotte. E’ consentito indossare un vestito completo.
Cintura in stile con fibbia facoltativa solo in caso di abito. Indumenti specifici per la disciplina sono gli stivali
western ed il cappello da cow boy(facoltativo). Per de danze in coppia è consigliato l’uso dell’abito.

Non vi sono restrizioni per acconciatura, make up, gioielli e monili.

Per il Novelty l’abito utilizzato può richiamare il testo della canzone e lo stile del genere musicale utilizzato anche
in riferimento al periodo.

33
Ecco alcuni esempi di accessori tipici della disciplina country

Fig. 2

34
ABBIGLIAMENTO DANZE COREOGRAFICHE
CLASSE C:

Per le specialità

SYNCHRO MODERN, SYNCHRO LATIN, DUO A TEMA, CHOREOGRAPHIC DANCE

sono vietatI:

- strass
- frange
- paillettes
- piume
- gale
- borchie
- perle
- balze
- qualsiasi tipo di applicazione che contribuisca ad amplificare il movimento del corpo.
-
Sono vietatI:

- pizzi
- stoffe spalmate
- stoffe disegnate
- stoffe stampate
- stoffe plastificate
- stoffe trasparenti
- tulle

Sono ammessi:

stoffe a tinta unita di cotone, lycra lucida o opaca, raso, velluto.

Gli accessori tipo bracciali, fascia per capelli, orecchini, guanti, cappelli, sono sempre consentiti.

Nella gonna è vietato l’utilizzo di fili di nylon o materiali che rendano la stessa rigida.

La gonna a ruota è concessa purchè di lunghezza sopra il ginocchio.

E’ concesso il pantalone sia corto che lungo, oltre al vestito intero.

L’abbigliamento può essere di più colori:


(esempio maglia rossa, calzone verde, oppure fronte maglia gialla e retro rossa)

In classe C gli atleti possono utilizzare come trucco rossetto, rimmel e fondotinta.
Qualsiasi altra decorazione sul viso è vietata, è inoltre vietato l’uso di creme colorate.

Solo per la specialità Synchro Latin > CLASSE C:

è obbligatorio l’utilizzo di calzature progettate per le Danze Latino Americane con tacco non superiore ai 5 cm.

CLASSE U:

vige sempre l’obbligo delle scarpe progettate per le danze latine (anche stivaletto caribbean) senza limitazione nel
tacco.

35
Esempi- di TESSUTI VIETATI DANZE a SQUADRE classe “C”

36
Esempi- di TESSUTI PERMESSI DANZE a SQUADRE classe “C”

Ras p yc t e ag i a e astici ata

ycra ucida ycra (ersey ycra paca

37
Ese pi di abiti i c asse C

VIETATI PERMESSI

Vietati applicazioni e decorazioni luminose

38
No gale , no piume . NO strass, NO frange

39