Sei sulla pagina 1di 12

La marea dei Khurga

di
Emanuele Nicolosi

una civiltà aliena evoluta e avanzata, progredità aldilà di ogni immaginazione, i Khurga, con un
invenzione, ovvero, le "Arche Esotemporali", delle astronavi titaniche in grado di resistere alle
alterazioni spazio-temporali, hanno ottenuto la capacità di superare e scavalcare le fasi di "Big
Crunch", di fine del universo, per passare a una nuova fase del universo, a un nuovo universo, nato
da un nuovo Big Bang...

l'Arca Esotemporale e in grado di miniaturizzarsi a livello quantistico, al livello delle molecole,


tramite una evoluta e avanzata tecnologica di miniaturizzazione, che riduce l'arca Esotemporale a
una dimensione microscopica, permettendogli di eludere la morte termica del universo e di
attraversare la fase di Big Crunch e del Big Bang e di passare dal vecchio universo al nuovo
universo...

la civiltà dei Khurga, ha ottenuto la capacità, di perpetuarsi attraverso la "Catena del Universo",
anche "Catena degli universi", ovvero, un ciclo eterno di morte e rinascita del universo, intervallato
da vari Big Crunch, ovvero, crolli e sfaldamenti termici del universo, a dei Big Bang, ovvero,
nascite e formazioni di nuovi universi

i Khurga, sono divenuti sempre più forti ed evoluti, ricavando mezzi e risorse da più universi
assieme, dalle risorse e materie di ogni singolo universo a ciclo della "Catena degli universi",
questo permise ai Khurga, di creare immense flotte di Titanonavi, di astronavi immense e
mastodontiche, che sono grandi più di tanti pianeti messi assieme, titanonavi generazionali che al
loro interno, racchiudono immensi ecosistemi e Habitat dove vivono i Khurga e le "Cerchie delle
razze", ovvero, le razze aliene dei cicli del universo precedenti, alleati o sostenitori dei Khurga

la capacità dei Khurga, si muoversi e spostarsi tra i vari universi ciclici, permise ai Khurga, un
progresso e sviluppo scientifico e tecnologico, perenne e costante, uno sviluppo tecnologico
innarestabile, permettendo ai Khurga, di diventare sempre più forti, potenti, evoluti e avanzati in
ogni campo, poichè, non subivano i rallentamenti o battute d'arresto, che subivano le altre civiltà
aliene, che venivano frenate o bloccate dalla morte termica del loro universo ciclico o della fase
ciclica del loro universo, questo permise ai Khurga, un progresso illimitato e costante, senza alcuna
battuta d'arresto, rendendo i Khurga una civiltà dai poteri sconfinati e illimitati...

ma i Khurga, sono entrati in competizione, con civiltà e specie aliene rivali e concorrenti, che hanno
ottenuto gli stessi livelli tecnologici dei Khurga, dando il via a una corsa e competizione tra civiltà
aliene semi-divine rivali, per il controllo e il dominio della "Catena degli universi", una specie di
"Guerra fredda" tra civiltà aliene di tipo 10 della scala di Kardashev, per il controllo e il dominio
della catena degli universi...

i Khurga, sono in conflitto e tensione con una civiltà rivale, ovvero, i "Tuarghi", un altra civiltà
Post-BIologica e post-naturale aliena, in grado di viaggiare e spostarsi tra i vari universi ciclici, in
grado di controllare e dominare gli universi nelle loro fasi cicliche e per questo, in tensione e
rivalità perenne contro i Khurga, per il dominio e il controllo del universo...
le civiltà Post-Biologiche aliene, in grado di viaggiare e passare tra i vecchi e i nuovi universi, tra i
Big Crunch e i Big Bang, sono poche, attorno alle cinque o alle dieci civiltà aliene, si tratta di una
cifra approssimativa, ma anche su ipotesi massime, la cifra rimarrebbe molto bassa, poichè le
tecnologie per il passaggio tra universi, sono tecnologie molto evolute e avanzate, tecnologie molto
sofisticate, tecnologie che richiedono una civiltà molto evoluta e avanzata tecnologicamente, per
poter essere applicata e sviluppata, infatti, le civiltà aliene, che detengono il monopolio di queste
tecnologie, sono civiltà che hanno un potere sconfinato e illimitato, un potere semi-divino, un
potere monopolistico, in grado di ricattare e tenere sotto scacco, interi oceani cosmici di razze e
civiltà aliene di ogni livello di sviluppo scientifico-tecnologico, inferiore a quello di una civiltà
aliena, che detiene la tecnologia per il "Passaggio Termico", ovvero, la capacità di passare dal
vecchio al nuovo universo, dal Big Crunch del vecchio universo al Big Bang del nuovo universo...

le razze e specie aliene delle "Cerchie delle Razze", sono impiegate dai Khurga, sia come
manodopera, che come soldati e forze militari o come battaglioni mercenari, per conto degli affari e
interessi dei Khurga, che puntano a dominare, conquistare e soggiogare ogni universo ciclico, in cui
entrano...

la società dei Khurga e una società gerarchica e a caste, una società dominato da gradini sociali, la
società dei Khurga e una società razzista, poichè i Khurga, si considerano una razza superiore, una
"Razza eletta", una "Razza Cosmica", prescelta e predestinata a controllare e dominare la "Catena
degli universi" e a perpetuarsi per sempre nel "ciclo cosmico conforme", i Khurga sono la classe
alta e dominante, in mezzo, ci sono le razze aliene alleate, a cui e concesso entrare nelle Titanonavi
generazionali dei Khurga per passare da un ciclo universale a un altro e in basso, ci sono le razze
nemiche e avversarie dei Khurga, ritenute razze inferiori dai Khurga, razze a cui e negato l'accesso
alle arche generazionali e quindi la salvezza, condannato a morire al collasso termico e Big Crunch
di un ciclo universale...

i Khurga, si considerano i guardiani e custodi e detentori del "Ordine cosmico", come gli Dei
dominatori della "Catena degli universi"...

appena i Khurga, giungono in un nuovo ciclo del universo, che si è formato da un nuovo Big Bang,
essi, aspettano moltissimo tempo, anche millioni di anni, in attesa, che inizi a formarsi la vita
biologica nei pianeti e sistemi solari di quel universo e poi, si lanciano alla conquista di quel
universo, ma le flotte spaziali delle titanonavi Khurga, ci impiegano molto tempo per muoversi per
l'universo, poichè le Titanonavi Khurga, non sono in grado di viaggiare oltre la velocità della luce,
quindi l'espansione dei Khurga, per tutto l'universo, può durare anche milliardi e milliardi di anni,
ma nella loro espansione nel cosmo, i Khurga conducono la conquista e soggiogamento di numerosi
pianeti e sistemi solari, conquistandone e soggiogandone facilmente le forme di vita aliene di quei
pianeti...

ma i Khurga, non sono l'unica civiltà, ad aver ottenuto la conoscenza tecnologica e i dispositivi
avanzati per muoversi nella catena degli Universi", numerose civiltà aliene, hanno ottenuto tale
capacità, ma sono poche, attorno alle cinque o dieci civiltà aliene, ovvero, i "Dominatori della
Catena", le civiltà post-naturali e post-aliene, che si sono perpetuate nel ciclo di morte e rinascita
del universo...

ogni singolo Universo, equivala a un anello di ferro di questa "Catena" eterna e infinita nello spazio
e nel tempo, ogni singolo anello di ferro della Catena, equivale a una "versione" precedente o
antecedente del nostro universo, versioni esistite in passato e versioni che esisteranno in futuro, lo
stesso e unico universo, ma in versioni diverse e differenti, la catena nella sua lunghezza, forma una
specie di Multiverso, ma un multiverso Lineare, un multiverso a Fiume o a strada, dove il nuovo
universo, prevale sempre sul vecchio universo, in un ciclo eterno di morti e di rinascite...

le civiltà dei "Dominatori delle catene", sono le civiltà più forti, potenti ed evolute del universo, che
da eoni cosmici, si tramandano e perpetuano il dominio della "Catena", della linea e flusso e ciclo
degli universi,

i Dominatori delle catene, sono temuti dai popoli e razze aliene, al pari di dei o divinità supreme,
essendo civiltà semi-divine, abitate da entità simili quasi a degli dei, entità evolute e sviluppate
aldilà di ogni immaginazione e concezione mentale...

quando i Khurga, iniziarono ad espandersi e affermarsi nel universo, alcune civiltà aliene,
tecnologicamente arretrate o in inferiorità tecnologica rispetto ai Khurga, si sottomissero ai Khurga,
iniziando a venerare questi ultimi, alla stregua di dei o di divinità supreme, unendosi ai Khurga e
venendo nel espansione cosmica nel universo di questi ultimi, uno scopo divino, una "Santa
missione divina", per diffondere il verbo sacro dei Khurga in tutto l'universo...

i Khurga, per imporre il loro dominio ed egemonia su tutto l'universo, crearono una struttura
circolare di alleanze, una struttura ad anelli concentrici, negli anelli più esterni, ci sono le razze e
specie alleate dei Khurga, in prima linea contro i nemici dei Khurga, le razze "Militari" e
"Guerriere", mentre negli anelli più interni, ci sono le razze e specie aliene più orientate a economia
e commerci, cultura e scienze...

ma altre civiltà aliene invece, si rifiutarono di sottomettersi e soggiogarsi ai Khurga e si unirono in


alleanze e coalizioni, per scatenare guerre e conflitto su larga scala contro i Khurga e contro le razze
e specie e civiltà aliene alleate dei Khurga, gli universi della "Catena" finirono ripetutamente
devastati da guerre e conflitti spaziali e galattici, tra le alleanze e coalizioni delle specie e civiltà
aliene e contro i Khurga e la coalizione delle razze aliene alleate e fraterne dei Khurga...

negli universi in cui giungevano, i Khurga, per rafforzare il loro potere, crearono una religione, una
specie di "Chiesa", che venera i Khurga alla stregua di dei o di divinità, ovvero "la Stanza Sacra del
fiume degli Universi", che venera i Khurga alla stregua di dei o di divinità supreme, che venera i
Khurga come una razza "Cosmica" o una razza "Celeste", devota e consacrata ad esportare e
diffondere la civiltà e la "Missione civilizzatrice" dei Khurga lungo la catena degli Universi...

la società dei Khurga e una società a caste, una società gerarchica e classista, basato su un forte e
ferreo ordine sociale, detto "la Scala Governativa"., poichè, la dottrina politico-sociale dei Khurga,
si basa su una specie di "Organicismo sociale", sulla visione della società come un organismo
vivente simbiotico, dove ogni membro sociale della società e come un organo di un corpo più
grande e immenso, dove i Khurga sono il "cervello" di questo corpo e le altre razze ne sono braccia
e gambe...

ma le guerre galattiche e spaziali, divenute frequenti negli universi, tra i Khurga e le altre civiltà
aliene, causarono grandi devastazioni negli universi ciclici, dove le civiltà aliene, guardavano con
timore e paura ai Khurga e alle altre civiltà Eso-Universali della "Catena degli universi", le civiltà
aliene intra-universali, si riferiscono al espansione e diffusione delle civiltà della "Catena", come
"la Marea" o "il Diluvio" o "l'Alluvione", rifierendosi al espansione di quelle civiltà, al interno di un
universo, o come un evento catastrofico e apocalittico, oppure, come un evento che cambia
radicalmente e profondamente, l'intera storia e conformazione del universo...

Le astronavi dei Khurga, però, non sono in grado di viaggiare oltre la velocità della Luce e per
questo, i viaggi spaziali dei Khurga, sono molto lenti e costanti e l'espansione dei Khurga in un
universo, richiede tempi lunghissimi, anche intere generazioni, infatti, l'espansione dei Khurga, al
interno di un universo, avviene a “Fasi” a “Ondate”, dalle più antiche alle più recenti...

i Khurga, crearono un sistema di alleanze e coalizioni di razze aliene e civiltà aliene filo-Khurga,
ovvero, il “Concilio della Sacra Alleanza”, una coalizione di razze e civiltà aliene sostenitrici e
alleate dei Khurga, tutti devoti nella fede e religione verso i Khurga, i membri di questa alleanza,
possono imbarcarsi sulle astronavi generazionali dei Khurga e passare da un universo ciclico ad un
altro, quindi autoperpetuarsi e continuare ad esistere...

il “Concilio della sacra alleanza” e dotato di un proprio esercito, di una propria forza militare,
ovvero “l'armata della Sacra Alleanza” o “Esercito della Sacra alleanza”, la forza militare del
“Concilio della Sacra Alleanza”, uno degli eserciti più forti e potenti di tutta la “Catena degli
universi”...

la forza militare d'elite della Sacra Alleanza, le forze speciali, sono i “Corazzieri Bionici”, dei
guerrieri alieni, dotati di un armatura Bionica aliena, sono i guerrieri più temuti da tutti, di tutto
l'universo, la punta di diamante delle forze militari del “Concilio della Sacra Alleanza”...

i Khurga, controllano un vasto e immenso impero Spaziale, un impero universale, un impero Pan-
Galattico e inter-Galattico, un impero spaziale sconfinato e illimitato, con sotto la loro sovranità,
innumerevoli Galassie, sistemi solari, specie e civiltà aliene, tutte unite e guidate dai Khurga...

La civiltà dei Khurga e una civiltà di tipo 10 o di Tipo X° della scala delle civiltà di Kardashev, una
civiltà che ha superato e travalicato le frontiere del tempo e dello spazio e del universo intero, una
civiltà eso-universale...

tutte le civiltà, in grado di muoversi o spostarsi o migrare lungo la "Catena degli Universi", tutti i
"Dominatori delle Catene", sono delle civiltà di Tipo 10 della Scala di Kardashev, civiltà più
evolute e avanzate delle stesse civiltà aliene...

un universo ciclico, il ciclo di un universo, dura un “Eone”, ovvero, ogni singolo Eone dura 10-100
anni, ovvero, un 1 seguito da 100 zeri...

nella Terra, nel 2019...

Russia, Siberia, Jakutzia, 2019

una spedizione scientifica del "Istituto Internazionale di studi Artici", giunge nella Jakutzia, una
regione Siberiana del circolo polare artico, per condurre studi e analisi scientifiche riguardo ai
cambiamenti climatici e riguardo allo scioglimento del Permafrost, da parte del surriscaldamento
globale...

della spedizione, ne fà parte Marianne, una scienziata Francese, che lavora come Biologa in un
università Francese e che si è unita alla spedizione, per studiare la flora e fauna della Tundra artica,
che sta cambiando per via del riscaldamento globale...

Marianne e una giovane donna, amante della natura e degli animali, amante della biologia e di ogni
campo della Scienza...

la spedizione, una spedizione artica internazionale, giunta in una zona sperduta e remota della
Siberia, vicino al circolo polare artico, allestisce un accampamento-laboratorio, usato come campo-
base e centro di ricerca scientifico, ma i membri della spedizione, trova un misterioso uomo, nudo,
bagnato fradicio e cagionevole di salute, che viene ricoverato in una tenda del accampamento
scientifico, dove viene sistemato in un letto e viene riscaldato e medicato...

della spedizione, ne fa parte una dottoressa, una Biologa francese, Marianne Cèline, esperta di
scienze naturali e Biologia dei poli artici...

tutti, nel campo base, iniziano a porsi, delle domande e delle ipotesi, su chi sia il misterioso uomo
rinvenuto nella Tundra, tutti si domandano cosa ci facesse un uomo nudo, nella Tundra Siberiana, in
mezzo al freddo e al cielo

delle analisi e ispezioni mediche, tramite il dottore della spedizione e l'infermeria del campo base,
scopre che l'uomo, ha trapiantato dentro il suo braccio, nella profondità della carne, vicino al osso
del braccio, uno strano dispositivo, fatto di una tecnologia ignota e sconosciuta, una tecnologia
molto evoluta e avanzata, più evoluta e avanzata del odierna tecnologia terrestre, una tecnologia che
nel nostro mondo, non esiste o non dovrebbe nemmeno esistere, una tecnologia che va oltre
l'elettronica e l'informatica, stranamente, trapiantato dentro il braccio del uomo misterioso...

poi, gli studi medici sul corpo del misterioso uomo, notano altre cose strane e bizzarre: il
metabolismo biologico del uomo misterioso somiglia a quello di un comune terrestre, ma non è
identico a quello del comune terrestre, da fuori, l'umano sembra identico ai comuni esseri umani,
ma dentro e "diverso", la struttura anatomica interna e diversa da quella di un comune terrestre,
sembra un umano "diverso" dai comuni esseri umani, un altra "versione" diversa degli umani, tutti
iniziano a domandarsi da dove sia saltata fuori una persona del genere, poichè, nel nostro mondo,
un umano del genere, con quel metabolismo biologico, non dovrebbe nemmeno esistere, poi,
raccogliendo campioni di DNA, poi analizzati in laboratorio, i membri della spedizione, scoprono
che il misterioso uomo, ha un DNA diverso da quello umano, un DNA differente da quello dei
comuni esseri umani, un DNA che non corrisponde a nessun corredo genetico umano esistente al
mondo, come se quel uomo, fosse esterno alla terra o venisse da un altro mondo o non appartenesse
a questa terra...

ma appena il giovane uomo si riprende, iniziando a parlare ai membri della spedizione, inizia a
parlare,ma incomincia a dire cose strane: il giovane uomo, afferma di chiamarsi Kamador Andai-
Raga e afferma di venire da un altro universo, esistito prima del nostro,prima del Big Bang
conosciuto, dove nel pianeta Terra, retto dalla civiltà degli Eksomori, una civiltà globale ultra-
tecnologica e avanzata a livelli fantascientifici, che venne raggiunto da una civiltà evoluta e
avanzata aldilà di ogni immaginazione,una civiltà quasi divina, ovvero, i Khurga, questi ultimi, però
riuscirono a piegare e mettere in ginocchio il genere umano della "Terra" degli Eksomori,
mostrandosi come essere divini e supremi, con gli umani della terra, che iniziarono a venerare ai
Khurga, alla pari di dei o di divinità...

tramite un macchinario per il "Trasferimento quantistico", Kamador venne scomposto e trasferito in


particelle quantistiche, riuscendo in tempo a scampare alla caduta della terra da parte dei Khurga,
rimanendo "Ibernato" o "addormentato" per molto tempo al interno delle cellule quantistiche, riuscì
a materializzarsi nella nostra terra nel nostro "universo", ma in un angolo sperduto della Siberia,
credendo di essere in una terra selvaggia e primordiale, Kamador e stato mandato nella nostra Terra,
per avvertire il genere umano della minaccia dei Khurga, una minaccia non solo per la razza umana,
ma per tutte le razze aliene del cosmo e del universo...

Kamador, inizia a sostenere di essere un cittadino di una nazionalità, che però non esiste, la
"Eksomoria", sostenendo di essere un "Eksomori", una civiltà esistente nella Terra, in una zona tra
Asia centrale e India, nel 2019...
ma tutti al campo base, negano che sia mai esistita alcuna civiltà Eksomori, sostenendo che non ci
sia alcuna Eksomoria, tra l'India e l'Asia centrale...
i membri della spedizione, inizialmente, prendono Kamador per pazzo o folle, ipotizzando
inizialmente, che sia un russo locale alcoolizato o che sia il membro di qualche setta religiosa New
Age giunta nella Tundra per strade attività semi-religiose, altri ipotizzano che sia un membro di un
gruppo di Hippy, giunto lì per farsi di droghe pesanti, ma i conti non tornano, tutte quelle teorie e
ipotesi, non spiegano lo strano dispositivo interno al braccio e la strana struttura genetica e
anatomica di Kamador, ma Kamador, nel tentativo di dimostrare la vericidità delle sue teorie, usa
dei poteri che racchiude nella sua mente, delle tecniche della "Mente allargata" o "mente Espansa",
molto diffusa e praticata tra gli Eksomori, per prendere possesso della mente di tutti i membri della
spedizione e riempirne la mente di pensieri strani e di entità mentali create dalla mente espansa e
allargata di Kamador, mandando in crisi i membri della spedizione e mandandoli sul orlo della
pazzia...

la dottoressa Marianne, spaventata e intimorita, decide di ascoltare Kamador, convincendo anche gli
altri membri della spedizione a farlo...

Kamador, spiega, che ogni universo della "Catena degli universi", ha proprie leggi della fisica e
conformazioni fisiche le une, diverse dalle altre, che in ogni universo di questa Catena, c'e una
propria legge della fisica e conformazione del mondo fisico e natura fisica...

così, Kamador viene vestito e inizia ad aggirarsi per la base, ma continuando a sostenere che la
Terra sia in pericolo, che lui ha ricevuto l'incarico da parte degli scienziati del concilio scientifico
degli Eksomori, di avvertire tutta la razza umana e le specie aliene del universo della minaccia dei
Khurga, ma Kamador, si è reso conto che la terra di quel Ciclo del universo e troppo arretrata
tecnologicamente, senza contatti con civiltà aliene e non in grado di respingere la minaccia dei
Khurga...

ma l'accampamento, viene attaccato da misteriose entità umanoidi, con corazze aliene e fucili laser
alieni, degli "Agenti Eso-Temporali", mandati dai Khurga, a dare la caccia a Kamador, dei soldati
speciali delle forze aliene alleate dei Khurga, i "Sabotatori spazio-temporali", super-soldati alieni
d'elite iper-tecnologici, usati dai Khurga, per azioni e infiltrazioni, negli universi ciclici precedenti a
quelli dei Khurga, usati per infiltrarsi negli universi ciclici o angoli di un universo ciclico, dove i
Khurga, non sono ancora giunti, per compiere attività di saboraggio...

i soldati speciali alieni, dotati di Esocorazze bioniche aliene, scatenano una strage nel campo di
ricerca, falciando di dardi "Maser" ed energetici alieni, i membri della spedizione, scatenando una
strage e un massacro, ma Kamador, riesce in tempo a scappare, fuggendo via assieme a Marianne,
afferrando Marianne e correndo a perdifiato, per scampare alla strage che i super-soldati alieni,
stanno perpetrando nel campo di ricerca scientifica, che viene distrutto e devastato completamente,
dileguandosi nella Tundra Siberiana, scappando per molto tempo, nascondendosi nella Taiga
Siberiana...

Kamador e Marianne, scappano e fuggono, attraversando a piedi la Tundra siberiana e poi la Taiga
siberiana, allo scopo di raggiungere il primo centro abitato che trovano e poi di cercare un
telefono,per contattare l'ambasciata francese di Mosca...

in una zona nascosta della Taiga siberiana, Kamador inizia a parlare a Marianne del suo passato...

Kamador, nascosto in un angolo della Taiga siberiana, inizia a parlare a Marianne del suo passato e
del Universo ciclico...

Kamador, era uno scienziato e studioso di materie scientifico, dal precedente universo, da cui
proveniva...

la sua civiltà, la civiltà da cui proveniva Kamador, aveva scoperto l'esistenza del
"Universo Ciclico Conforme", ovvero, aveva scoperto, che lo stesso universo, un solo e unico
universo, poteva rinascere e perpetuarsi, al eterno al infinito, che un universo seguiva un ciclo di
nascita, crescita e morte, come gli esseri viventi, come gli organismi biologici, che un universo e
sottoposto

ma Kamador, sostiene che l'universo Ciclico conforme, sia una specie di Multiverso, una forma di
Multiverso, poichè, sono esistiti innumerevoli universi prima del nostro ed esisteranno per sempre,
altri universi come il nostro in futuro, per Kamador, tale teoria e una forma di multiverso, ma non
un universo orizzontale, non un universo esteso come un oceano o un mare infinito, ma un
multiverso "allungato", lineare, simile a un lungo fiume, che scorre nelle sue acque, facendo
metafore, equiparando lo scorrere del fiume, l'acqua del fiume, allo scorrere del tempo e le
molecole d'acqua ai vari universi e dimensioni del "Universo ciclico conforme", plasmati dal
Tempo, ovvero, lo scorrere del fiume, come diceva il filosofo greco Eraclito, "Panta Rei", tutto si
muove, tutto scorre come l'acqua del fiume e la Catena degli universi, segue questo stesso
principio...

un singolo universo della "Catena degli universi", nasce da un "Big Bang", che causa l'espansione
termica del universo, il Calore termico o energia termica di un universo e come la sua "Forza vitale"
o "Linfa vitale", l'energia termica, causa l'espansione del universo, l'universo si espande finchè ha il
calore termico, ma con il passare del tempo, il calore si disperde e l'espansione si indebolisce, un
universo, entra in una fase di invecchiamento e decadimento, detta "Entropia", causato dal
indebolimento termico del universo, dalla dispersione termica del universo, l'universo perde del
tutto la sua "spinta termica" e la materia subisce un decadimento, per poi giungere alla Morte
termica del universo, che causa un "Big Crunch", ovvero,la fine di quel universo, ma la fine del
universo, causa una nascita di un nuovo universo, tramite un nuovo Big Bang e poi la cosa,
continua e si ripete allo stesso modo, al infinito...
nella fase della morte termica,avviene un decadimento della materia, le molecole della materia
perdono di sostanza e diventano "vuote" o "leggere"...

nella fase tra il Big Crunch e e il Big Bang, rimangono degli avanzi o resti della materia del
universo precedente e da quel poco di materia rimasta, l'universo si rigenera,creando e generando
un nuovo universo...

Kamador, quando viveva ancora nel suo ciclo del universo, sosteneva e teorizzava nel accademia in
cui studiava e lavorava, che l'Universo possa "Rigenerarsi" o "Autorigenerarsi", che l'universo
possa rinascere dalle sue stesse ceneri, che dai resti del vecchio universo, possa nascere un nuovo
universo, dalle fondamenta del vecchio universo, ma plasmandosi in una forma o "versione" diversa
del precedente universo, poichè, ogni singolo universo della "Catena degli universi" e una
"Versione" di vari universi, ogni universo e una "versione" diversa del nostro universo, per questo,
Kamador, quando parla dei vari singoli universi della "Catena", le chiama "Versioni" o "le
versioni"...

per Kamador, sembra che ci sia un solo e unico universo, ma in realtà sono di più, in realtà sono
tanti, il nostro universo, non ha la stessa sembianza o forma, ma è cambiato e plasmato tante volte,
in ogni susseguirsi della "Catena cosmica", l'Universo ha avuto mondi e galassie diverse, razze e
specie diverse, civiltà diverse, il nostro universo non è il solo e unico, ma l'insieme di tanti universi,
che sono esistiti prima e che esisteranno per sempre...

poi Kamador,parla del suo passato...


La terra da cui proviene Kamador, la terra del universo precedente al nostro, era una terra molto
evoluta e avanzata tecnologicamente, una Terra più evoluta a livello tecnologico e scientifico
rispetto alla nostra terra, dove aveva sede una civiltà futuristica, che si era espansa nello spazio e nel
sistema solare...

una terra dominata da palazzi e immense metropoli futuristiche, con avanzati robot antropomorfi e
macchine volanti...

ma la Terra di Kamador, viene raggiunta e contattata dalle "astronavi Diplomatiche" dei "Khurga",
ma gli abitanti di quella terra, finirono spaventati e terrorizzati dalle astronavi dei Khurga, astronavi
talmente immense, titaniche e mastodontiche, da essere simili a immense montagne o catene
montuose fluttanti nello spazio, cosa che fece spaventare e terrorizzare i terrestri di quella terra, che
credevano di essere di fronte a degli dei, a delle divinità supreme...

ma l'alleanza delle specie aliene dei Khurga, decisero di invadere militarmente quella terra, di
scatenare una guerra d'invasione, dopo che il "Governo terrestre unito", si era rifiutato di sottostare
ai voleri dei Khurga...

ebbe inizio una geurra tra il "Governo terrestre unito" e l'alleanza delle specie aliene dei Khurga, ma
la guerra, venne vinta dal alleanza delle specie aliene dei Khurga, che ebbero la meglio sulle forze
spaziali terrestri, che finirono sconfitte e sbaragliate, permettendo agli alieni alleati dei Khurga, di
invadere e conquistare la terra...

la metropoli futuristica in cui vive Kamador e divenuto un immenso campo di battaglia urbano, tra
l'esercito terrestre, un esercito futuristico e iper-tecnologico e la coalizione militare degli eserciti e
fazioni aliene filo-Khurga...
di fronte alle devastazioni del combattimento, Kamador si ritrova asseragliato e barricato al interno
del "Centro di studi scientifici terrestri", assieme a un gruppo di scienziati del istituto per cui
lavora...

Kamador riuscì in tempo a scappare e fuggire dalla Terra, dopo che gli scienziati del istituto
scientifico per cui lavorava, avevano creato e sviluppato un macchinario sperimentale e
avveniristico, una "Macchina per il trasferimento quantistico", una macchina in grado di
smaterializzare corpo e coscienza della persona, in un fascio di particelle quantistiche e a farlo
trasferire nel prossimo ciclo del universo, la macchina e una specie di "Teletrasporto quantistico", a
cui e abbinato un dispositivo portatile, una versione su scala ridotta di quel teletrasporto quantistico,
che gli scienziati del laboratorio, affidano a Kamador, per permetterli di "Saltare" da universo a
universo...

gli scienziati del laboratorio, incaricarono Kamador, di scappare dal suo universo, per raggiungere il
prossimo universo, il nostro universo, per avvertire la terra e la razza umana del pericolo dei Khurga
e per creare se ci riesce, un alleanza e coalizione di razze e civiltà aliene o umane tecnologicamente
avanzate, che possano avere tecnologie evolute e fare fronte comune, contro la minaccia e il
pericolo dei Khurga...

ma Kamador, giunse nel nostro mondo, ma il dispositivo quantistico, permetteva di trasportare solo
il corpo di carne, il corpo fisico e le parti biologiche, ma non le parti artificiali e sintetiche, come i
vestiti, per questo, Kamador scappando in tempo dalla "sua" Terra e dal "suo" universo, dal
laboratorio, prima che i soldati alieni servi dei Khurga, facessero irruzione nel laboratorio,
raggiungendo tramite un "tunnel quantistico", il nostro universo, la nostra terra, giungendo nella
Tundra Siberiana del 2019, ma ritrovandosi completamente nudo, poichè i vestiti di Kamador erano
rimasti nel suo universo, nel universo precedente, per questo, Kamador si ritrovò costretto a vagare,
nudo, senza abiti e senza nulla con solamente, il dispositivo Quantistico, trapiantato dentro il suo
braccio, a vagare per la Tundra Siberiana, a -10°C sotto zero, nella più completa e totale umidità,
senza trovare alcuna forma di vita o centro abitato, Kamador, aveva ipotizzato di trovarsi in un
pianeta selvaggio o primitivo o di essere finito in un altro pianeta e non nella Terra, poi, iniziò a
ipotizzare che quella si che era la Terra, ma una terra spopolata e disabitata, senza il genere umano,
iniziando ad avere le paranoie, ad aver timore di essere il solo e unico umano senziente in quella
terra e di essere condannato, nel caso fossero giunti i "Corazzieri Bionici" imperiali alieni fedeli ai
Khurga, pronti a ucciderlo e farlo fuori...

ma Kamador, riuscì a salvarli dal Ipotermia, solo raggiungendo il campo base scientifico della
dottoressa Marianne...

intanto, a Mosca, in Russia e poi, in tutto il mondo, in tutte le televisioni e dispositivi digitali della
Terra, un guerrieri alieno mascherato con una strana e inquietante maschera, inizia a parlare in
Mondovisione, in tutte le lingue umane del mondo, per lanciare un comunicato globale: o la razza
umana, si sottomette al volere e volontà dei Khurga, o la razza umana rinuncia alle sue fedi e
religioni, per venerare i Khurga, gli Dei della Marea, come i loro dei e divinità supreme, o la razza
umana abbraccia la fede della "Stanza Sacra del fiume celeste", oppure, le armate aliene alleate dei
Khurga, saranno costrette a invadere militarmente la Terra, per imporre ai terrestri, la superiore
civiltà dei Khurga, per portare l'evoluta e progredita civiltà dei Khurga, ai "Barbari" umani, ai
"Selvaggi" terrestri...

ben presto, tutti i governi mondiali, entrano nel panico e nel caos, avvengono raduni e incontri
d'emergenza alle Nazioni unite, ma i governi mondiali, si rifiutano di sottostare alle minacce e
ricatti dei Khurga, anche per via della società umana, che è pronta a combattere con le unghie e con
i denti, per difendere le loro fedi e religioni tradizionali, dalla minaccia dei Khurga...

quando i Khurga raggiunsero la Terra del ciclo cosmico da cui proviene Kamador, il mondo piombò
nel caos e nel disordine, la gente scappava spaventata e terrorizzata nelle foreste o nelle montagne o
nelle profondità marine e oceaniche, i tentativi di resistenza militare, si rivelarono vani e inutili,
poichè le tecnologie dei Khurga erano troppo evolute e avanzate e le tecnologie terrestri, anche se a
livello molto avanzati ed evoluti, erano arcaiche e primitive, se confrontate da quelle dei Khurga,
che per via della loro capacità di viaggiare da un ciclo del universo ad un altro, hanno conosciuto
uno sviluppo tecnologico continuo e costante...

la civiltà terrestre, di fronte alla conquista della terra, da parte degli eserciti della "Cerchia delle
razze", subì un tracollo e un collasso...

e lo stesso destino della Terra, lo avevano già subito, le altre razze, culture, specie e civiltà aliene,
sparse in tutto l'universo, o spazzate via o soggiogate dai Khurga...

Kamador riesce a instaurare un "Legame mentale" con la mente di Marianne, che stringe amicizia
con Kamador, grazie ai poteri mentali di Kamador...

Kamador e Marianne, dormono assieme in un angolo di Taiga, ma per scaldarsi, i due si


abbracciano e si stringono fortemente, iniziando poi a fare sesso, poichè, oramai, Kamador e
Marianne, si sono affezzionati tra loro...

l'indomani mattina, Kamador e Marianne, dopo aver dormito ed essersi riposati, riprendono il loro
cammino e raggiungono un villaggio Russo vicino a Yekaterinburg, una città della russia, ma
stranamente, il villaggio russo e abbandonato e senza anima viva, come se l'intera popolazione del
villaggio, fosse scappata in fretta e furia, da una minaccia imminente...

Marianne, entra in un bar abbandonato e prova a fare uso di un telefono, ma nessuno risponde,
notando che le linee telefoniche, sono tutte intasate, come se ci fosse una grande emergenza in
giro...

ma uscendo dal bar abbandonato, Marianne e Kamador, si ritrovano circondati dal esercito Russo,
che ha preso il controllo del villaggio, un comandante militare del esercito Russo, il comandante
Kornilov, inizia a parlare a Marianne e Kamador con un megafono, avvertendoli di arrendersi
immediatamente e di consegnarsi alle autorità russe...

ma Marianne e Kamador, vengono trovati e recuperati da dei soldati della "Militsiya" Russa, la
guardia nazionale Russa, che è stata mobilitata in stato di allerta, dopo che nel orbita terrestre e stata
avvistata una flotta di astronavi mastodontiche e titaniche, Kamador, scopre con orrore, che quelle
astronavi immense e titaniche, al cui confronto la terra e piccola e minuscola, si trattano delle
astronavi dei Khurga, che si preparano a conquistare e soggiogare la terra del Universo di quel
Ciclo universale-cosmico...

ma Kamador, viene catturato e sequestrato dal esercito Russo, che imprigiona Kamador in una
caserma militare del esercito Russo a Kaluga, una città della russia Europea...

Kamador, cade in un agguato e viene catturato e imprigionato dal esercito Russo, che preleva
Kamador, rinchiudendolo in una base militare, a Kaluga, una città russa della Russia Europea,
vicino a Mosca...

disperata, Marianne, inizia a piangere, non accettando di essere separata a forza da Kamador, a cui
si è affezzionato fortemente

Marianne: Liberatelo! Immediatamente!


Comandante Kornilov: scuordatelo, Fruancesina! Davuiai! Uora questo umano mutante o
qualunque cosa sia, appuartiene alla Russia e al guovuerno Russo

Marianne viene rilasciata e liberata poco dopo, mentre Kamador, viene fatto sparire nel nulla...

intanto, in tutto il mondo, regna il panico e il caos, i telegiornali e i mass media, enfatizzano l'arrivo
delle "Titanonavi" Khurga nel pianeta terra, gli eserciti hanno imposto la legge marziale e lo stato
d'emergenza e il coprifuoco per arginare il caos e il disordine...

dalle astronavi militari della "Flotta Spaziale militare Pan-Galattica" dei Khurga, inizia un assalto
militare su larga scala contro la Terra, da parte di guerrieri alieni fanatici e devoti a livello religioso
ai "Khurga", agli "Dei della Marea cosmica" o "Dei della Marea", come vengono chiamati dagli
alieni fanatici religiosi, devoti ai Khurga...

la Russia e devastata dalle forze d'invasione militari delle specie e razze aliene alleate dei Khurga,
l'esercito Russo, si ritrova indaffarato e impegnato in violenti e brutali combattimenti armati, dove
però, gli eserciti alieni, impiegano macchine da guerra Bio-Metalliche, simili a Meduse o Polipi o
Molluschi antropomorfi, più potenti ed evoluti dei carri armati terrestri, con cui riescono a causare
perdite militari disastrose al esercito Russo...

tutta la Terra, diventa un unico e immenso campo di battaglia, per via delle forze d'invasione aliene
dei Khurga...
ma Kamador, si rende conto di non essere arrivato e giunto in tempo, per salvare quel universo...

i Russi, hanno catturato Kamador, poiché vogliono sezionarlo e analizzarne le interiora, per
studiarlo a livello scientifico e biologico, poiché, le autorità scientifiche e militari russe, sono
interessate alla biologia e metabolismo biologico del corpo di Kamador, che è simile,ma non
identico al metabolismo biologico dei comuni esseri umani, un metabolismo umano, più forte,
potente ed evoluto, del metabolismo biologico dei comuni esseri umani di quel universo, l'esercito
russo, vuole raccogliere campioni del DNA di Kamador, per clonarlo in laboratorio e creare un
esercito di super-soldati geneticamente potenziati, in base al DNA di Kamador, per dotare l'esercito
Russo di Super-Soldati da battaglia, per rendere la Russia, una potenza egemonica...

nel frattempo, Marianne e giunta a Mosca, nella capitale Russa, al ambasciata Francese, dove è stata
accolta e ospitata, assieme ai cittadini francesi, residenti a Mosca e in Russia, che si sono rifugiati al
ambasciata francese di Mosca, dove Marianne, preoccupata sta cercando di contattare i suoi parenti
e conoscenti in Francia, scoprendo che la Francia e largamente devastata dal invasione delle forze
del “Esercito della Sacra Alleanza”, causando grandi devastazioni e numerosi morti, rendendoli
difficili e complicati i collegamenti e contatti tra la Francia e la Russia...
ma allo stesso tempo, Marianne e preoccupata per la condizione di Kamador e farebbe qualunque
cosa pur di liberarlo dalla sua prigionia...

ma un armata di guerrieri alieni, assalta la caserma-laboratorio del esercito Russo a Kaluga,


scontrandosi contro i soldati Russi, che finiscono massacrati dai soldati alieni

ma Kamador, cerca in ogni modo di liberarsi dalla sua prigionia, dalla sedia a cui e stato legato, al
interno di una stanza per gli interrogatori, dentro la base militare...

Kamador, riesce ad attivare in tempo il suo dispositivo quantistico e a scappare e fuggire dalla base,
prima che i guerrieri alieni, facciano irruzione della stanza in cui e imprigionato Kamador...
Kamador, rendendosi conto che oramai e troppo tardi, che non è riuscito a salvare quella terra di
quel ciclo del Universo, di quel ciclo della Catena, riesce a scampare dalla caserma-laboratorio,
riuscendo ad attivare il dispositivo Biotico di "smaterializzazione Quantistica", che permette a
Kamador, di dissolversi, ma Kamador per proteggere Marianne e metterla al sicuro, entra nel
cervello di Marianne, convertendo in particelle quantistiche la sua coscienza, ma causando la morte
di Marianne, che si trovava al Consolato Francese di Mosca...

Kamador e Marianne, assieme in forma di particelle quantistice, viaggiano in un altro universo,


raggiugendo un altra versione del universo nella catena degli universi, ritrovandosi in una specie di
giungla tropicale, ma la "smaterializzazione quantistica", permette di far viaggiare tra i cicli del
universo, solo il corpo fisico, i tessuti biologici e non abiti o vestiti, per questo, Kamador e
Marianne, si ritrovano nudi in quella giungla, dove Kamador e Marianne si nascondono, vivendoci
per anni, come degli uomini primitivi...

la tecnologia della Smaterializzazione quantistica, permette a Kamador e Marianne, di restare per


sempre gli stessi nel tempo e nello spazio, poichè la Smaterializzazione quantistica, permette di
alterare il flusso temporale del invecchiamento del corpo e di bloccare il processo di
invecchiamento, rendendo "Eterno" chi fa uso della Smaterializzazione quantistica...

ma Marianne, scopre che il suo universo originario, la versione della Terra da cui proviene, oramai,
non esiste più, poichè dominata e soggiogata dai Khurga, poichè nel viaggio quantistico, tra il
nostro universo e l'altro ciclo del universo in cui sono finiti, sono passati milliardi di anni...

Marianne e Kamador, si ritrovano condannati per sempre a viaggiare e vagare per l'eternità e la
continuità della "Catena cosmica", viaggiando tra le varie Terre o "versioni" della Terra o pianeti
simili o analoghi della Terra, in altri cicli cosmici del "Universo ciclico conforme", nel tentativo di
guidare e organizzare resistenze dei popoli e civiltà aliene di un certo universo ciclico, contro
l'egemonia e strapotere dei Khurga,

Kamador, assieme a Marianne, spera che nel prossimo universo in cui si rimaterializzeranno,
stavolta, possa farcela a mettere in salvo quel universo, dalla minaccia dei Khurga...

così, per l'eternità, Kamador e Marianne, viaggiano di universo e universo ciclico, nel loro scopo e
missione di salvare l'universo ciclico in cui giungono, o almeno ci provano, dalla minaccia e
pericolo dei Khurga, allo scopo di unire e coalizzare gli universi ciclici futuri, contro il pericolo e
minaccia dei Khurga, per evitare che i popoli, civiltà e specie aliene degli universi ciclici futuri,
finiscano soggiogati dal Impero Pan-Universale dei Khurga e dagli Imperi Pan-dimensionali dei
"Dominatori della Catena"...

FINE

questo racconto, si ispira alla Teoria del "Universo Ciclico Conforme" o "Cosmologia Ciclica
conforme", teorizzata per la prima volta nel 2001, dal fisico Roger Penrose...