Sei sulla pagina 1di 1

Analisi Ouverture “Die Hebriden” di Felix Mendelssohn-Bartholdy

Sezione A (bb.1-46) – Tonalità: Si minore


bb. 1-8 – Prima esposizione del Primo tema (Vla. Vc. e Fg.)
bb. 3 – Entrata dei Cl. (riempimento armonico)
bb. 5 – Entrata degli Ob. (riempimento armonico)
bb. 7 – Entrata dei Fl. e Timp. (riempimento e tensione armonica)
Codetta cadenzale con rientro alla tonica
bb. 9-16 – Seconda esposizione del Tema (Violini I e II)
bb. 9 – Entrata dei Cr.
bb. 11 – Entrata delle Tr.
bb. 15-16 – Nuova coda cadenzale
bb. 17-18 – Ripetizione dell’inciso tematico alla dominante
bb. 19-20 – Entrata Ob. Cl. Fg. e Timp.
bb. 21-22 – Accordo diminuito(Do#dim.) per tutta l’orchestra (in risalto Ob. I e Cr. II)
bb. 23-25 – Rientro alla tonica con una cadenza IV V I
bb. 26-29 – Riesposizione e sviluppo del primo tema (Vla. e Vc.)
Seconda idea tematica espressa dai fiati (Fl. Ob. e Fg.)

bb. 33-46 – Riduzione del primo inciso tematico, e scambio dello stesso fra archi e fiati
bb. 35 – Introduzione di armonia di settima, per creare tensione
bb. 37-40 – Cadenza tensiva
bb. 41-44 – Ripetizione delle battute precedenti
bb. 45-46 – Rilascio della tensione con cadenza perfetta (Accordo di dominante al Fg.)

Sezione B (bb 47-76) – Tonalità: Re maggiore


bb. 47-56 – Prima esposizione del Secondo tema (Vc. Fg. Cl.)
Stabilità armonica data dagli archi
bb. 49 – Entrata dei Fl. (Riempimento armonico sulla doppia dominante)
bb. 57-66 – Seconda esposizione del Tema (Violini I)
bb. 57 – Entrata dei Cr.
bb. 59 – Entrata dei Cl. (Stessa funzione dei Fl. a b.49)
bb. 66-69 – Codetta tensiva con cadenze perfette V I
bb. 70-75 – Inciso tematico del Primo tema ai fiati (Fl. Cl. e Fg.)
bb. 72-75 – Intensificazione del pathos alle Viole (terzine)
bb.76 – Accordo di dominante con preparazione agli Archi

Sezione C (bb.77-137) – Tonalità: Re maggiore