Sei sulla pagina 1di 1

Serie B R 27a giornata DOMENICA 25 FEBBRAIO 2018 LA GAZZETTA SPORTIVA 27

Raid di Bennacer
ne è stata molto contestata

CLASSIFICA
L'ANALISI dai padroni di casa che han­
no rimproverato all’arbitro
di NICOLA un eccessivo recupero (5’, in
BINDA effetti sarebbero bastati i 3’ SQUADRE PT PARTITE RETI

Empoli salvo al 94’


G V N P F S
dei cambi) e al guardalinee
EMPOLI 50 27 14 8 5 59 35
Rossi di La Spezia la conces­
COSÌ BURIAN
FROSINONE 49 27 13 10 4 49 32
sione dell’ultimo corner do­ PALERMO 44 27 11 11 5 33 24
po girata aerea di Rodri­ BARI 44 27 13 5 9 39 35
HA PORTATO guez. Episodio non chiaro

Rabbia Cittadella
CITTADELLA 42 27 12 6 9 41 33
pure rivedendolo in tv. VENEZIA 40 27 9 13 5 33 26

TANTO GELO EQUILIBRIO Valutando le


SPEZIA
CREMONESE
39
38
27
27
10
8
9
14
8
5
29
33
24
26

NEL TORNEO
PARMA 38 27 10 8 9 33 26
occasioni da gol bisogna pe­ PERUGIA 37 27 10 7 10 45 41
rò arrivare alla conclusione CARPI 37 27 9 10 8 23 30
che la capolista non ha ru­ PESCARA 36 27 9 9 9 35 42

È 1Andreazzoli resta da solo in vetta all’ultimo assalto


arrivato Burian, il bato così come valutando la FOGGIA 34 27 9 7 11 43 47
grande e insolito mole di gioco si arriva alla BRESCIA 33 27 8 9 10 28 31
AVELLINO 33 27 8 9 10 37 41

Alla squadra di Venturato non basta il gol di Kouame


gelo di questo fine conclusione che il Cittadella NOVARA 31 27 8 7 12 31 34
febbraio. Se ne sono ac­ sta lassù in modo limpido, SALERNITANA 31 27 6 13 8 35 42
corti i dominatori del giustificato. Se fosse riuscita ENTELLA 29 27 6 11 10 30 37
campionato. L’Empoli è a capitalizzare i due contro­ CESENA 28 27 6 10 11 39 49
riuscito solo in extremis piede finalizzati da Strizzo­ PRO VERCELLI 27 27 6 9 12 31 43
a evitare il congelamen­ Nicola Cecere lo e Arrighini in maniera ap­ ASCOLI 26 27 6 8 13 25 41
TERNANA 22 27 3 13 11 40 52
to, salvato da uno dei INVIATO A CITTADELLA (PD) prossimativa la squadra di
suoi talenti (ma quante Venturato avrebbe fatto un SERIE A PLAYOFF PLAYOUT RETROCESSIONI

U
frecce al suo arco ha An­ n raid di Bennacer all’ul­ altro bel balzo, caricandosi
dreazzoli?) con una rete timo assalto ha liberato ulteriormente. Ed è perciò
di bellezza assoluta: solo l’Empoli dalla coabita­ comprensibile l’amarezza RISULTATI
una squadra che ha clas­ zione col Frosinone in un turno esplosa dopo il triplice fi­ ASCOLI-CESENA 2-1
se da vendere riesce al di campionato teoricamente schio: a 60 secondi dalla fi­ AVELLINO-NOVARA 2-1
94’ a produrre un assist più favorevole ai ciociari. Il ne tutti i giocatori amaranto CARPI-ENTELLA 0-0
di tacco (Veseli) e un ventenne franco­algerino­ma­ erano convinti di aver asse­ CITTADELLA-EMPOLI 1-1
prolungato e lucidissimo rocchino si è inventato uno sla­ stato il colpaccio. L’Empoli FOGGIA-BRESCIA 1-2
dribbling in area di Ben­ lom in area nel quale ha saltato di Andreazzoli è scampato FROSINONE-PERUGIA 1-3
PARMA-VENEZIA 1-1
nacer, con tiro vincente. mezzo Cittadella per poi chiu­ insomma a un agguato ben
PESCARA-CREMONESE 0-0
Il gelo a quel punto è dere a rete con un sinistro a gi­ congegnato, ma si è sottrat­
PRO VERCELLI-PALERMO 0-0
calato sul Cittadella, che ro imparabile. Nella sua incur­ to con abilità. La partita è ri­ SPEZIA-SALERNITANA 3-0
stava abbracciando il sione ha ricevuto la preziosa sultata assai gradevole per i TERNANA-BARI 1-2
terzo posto ed è invece assistenza (di tacco) del difen­ continui capovolgimenti di
scivolato schiumando sore centrale Veseli che ha così fronte. I toscani hanno rice­
rabbia, senza comunque riscattato l’esitazione con la vuto da Pasqual la maggiore PROSSIMO TURNO
far passare in secondo quale era andato a contrastare propulsione (suo un assist LUNEDÌ 26 FEBBRAIO
SALERNITANA-PARMA ore 20.30 (2-2)
piano le eccelse qualità. Vido nell’azione che sul finire per Caputo con deviazione a MARTEDÌ 27 FEBBRAIO
del primo tempo aveva per­ fil di palo: 43’ p.t.). Nel Cit­ BARI-SPEZIA ore 20.30 (0-1)
Il ghiaccio invece è arri­ messo a Kouame di portare in tadella è piaciuta la conti­ CESENA-PRO VERCELLI ore 20.30 (2-5)
vato a Frosinone, con la vantaggio i veneti con un tap in nuità di spinta di Settembri­ CREMONESE-FROSINONE ore 20.30 (0-0)
prima sconfitta casalinga sulla corta e centrale respinta ni mentre Chiaretti si è do­ EMPOLI-AVELLINO ore 20.30 (2-3)
ENTELLA-CITTADELLA ore 20.30 (1-0)
firmata dal rinato Peru­ del portiere ospite. vuto arrendere a un infortu­ NOVARA-FOGGIA ore 20.30 (2-2)
gia. Stavamo rimpian­ nio. PALERMO-ASCOLI ore 20.30 (0-0)
gendo le partite scoppiet­ MERITI E STREPITI Alla fine il Ismael Bennacer, 20 anni (a destra) con Donnarumma LAPRESSE © RIPRODUZIONE RISERVATA PERUGIA-BRESCIA ore 20.30 (1-2)
tanti del girone d’andata, risultato può essere ritenuto PESCARA-CARPI ore 20.30 (1-0)
VENEZIA-TERNANA ore 20.30 (3-2)
con ribaltoni e colpi di equo. Meglio il Cittadella nella
scena: la sfida dello Stir­ prima parte, quando ha obbli­ CITTADELLA 1 EMPOLI 1 IL MIGLIORE
pe da questo punto di gato la capolista a starsene sul­ MARCATORI
PRIMO TEMPO 1-0
vista non ha deluso, e ha le sue pur senza insidiare da vi­ MARCATORI Kouame (C) al 37’ p.t.; Bennacer (E) al 49’ s.t.
20 RETI Caputo (3, Empoli).
riportato vecchi fantasmi cino Gabriel. Efficace e perico­ 15 RETI Donnarumma (2, Empoli).
14 RETI Di Carmine (2, Perugia); Montalto
sulla squadra di Longo, losa la reazione dell’Empoli CITTADELLA (4-3-1-2) Paleari 7; EMPOLI (4-3-1-2) Gabriel 5,5; (2, Ternana).
alla seconda sconfitta in nella ripresa, che ha visto un Pelagatti 6, Adorni 6, Scaglia 6, Di Lorenzo 6, Veseli 6, Maietta 6 13 RETI Galano (1, Bari).
tre giornate. Occhio, per­ missile di Zajc dal limite stam­ Benedetti 6; Schenetti 6,5, Iori 6, (dal 24’ s.t. Luperto 6), Pasqual 7; 12 RETI D. Ciofani (Frosinone); Pettinari
ché dietro c’è qualcuno parsi sul palo a portiere battu­ Settembrini 6,5; Chiaretti 6 (dal 12’ Bennacer 7,5, Castagnetti 6, Brighi 6 (Pescara).
s.t. Bartolomei 6); Kouame 6,5 (dal 28’ s.t. Ninkovic 6); Zajc 6,5; 11 RETI Mazzeo (4, Foggia); Nestorovski (3,
che il ghiaccio l’ha rotto: to e poi Paleari togliere prodi­ (dal 36’ s.t. Arrighini s.v.), Vido 6,5 Donnarumma 5,5 (dal 34’ s.t. Palermo).
il Bari con la terza vitto­ giosamente dall’incrocio una (dal 30’ s.t. Strizzolo 6). Rodriguez s.v.), Caputo 6. 10 RETI Caracciolo (2, Brescia); Jallow
ria di fila è salito al terzo micidiale conclusione di Capu­ PANCHINA Alfonso, Lora, Pezzi, PANCHINA De Carlo, Krunic, (Cesena); Ciano (Frosinone).
posto, ha mandato in gol
16 giocatori (il massimo
to. Al quale è stato annullato
un gol per fallo di mani (con re­
Caccin, Pasa, Vettorel, Maniero.
ALLENATORE Venturato 6,5.
Traorè, Polvani, Lollo, Imperiale.
ALLENATORE Andreazzoli 6,5.
7,5 9 RETI La Mantia (1, Entella).
8 RETI Torregrossa (Brescia); Kouame
(Cittadella); Cerri (2, Perugia); Sprocati
in B) con le novità Hen­ lativo giallo) mentre nel primo ARBITRO Abbattista di Molfetta 6. ● BENNACER (Salernitana); Litteri (Venezia; 5 nel
derson e Marrone e pro­ tempo l’arbitro aveva tolto la GUARDALINEE Caliari 6-C. Rossi 6. CENTROCAMPISTA DELL’EMPOLI Cittadella).
va a guardare la coppia rete a Donnarumma pescato in AMMONITI Caputo (E) per comportamento non regolamentare. Porta in vetta solitaria la sua 7 RETI Castaldo (3, Avellino); Improta (1,
Bari); Calaio’ (4, Parma); Han (Perugia; ora
di testa. La quale, se si fuorigioco. Insomma una dire­ NOTE paganti 1.080, incasso di 9.625 euro; abbonati 2.430, quota di 9.247,09 squadra con un gol è nel Cagliari); Tremolada (Ternana);
guarda alle spalle e vede zione attenta anche da parte euro. Tiri in porta 4-5 (con un palo). Tiri fuori 2-6. In fuorigioco 3-2. fantastico per concezione Firenze (Venezia; 5 con 1 rigore nella Pro
due colossi come Bari e degli assistenti che però alla fi­ Angoli 7-6. Recuperi p.t. 0’, s.t. 5’. preparazione ed esecuzione Vercelli).
Palermo (non ancora
guarito, ma in agguato)

Brescia, svolta salvezza


affiancati, dovrebbe pre­ dopo il colpo di testa di Maz­
occuparsi: in realtà ba­ zeo) è stata l’unica gioia effi­ FOGGIA 1
sterebbe guardare in ca­ mera per il Foggia, poi poco o
sa propria per non sper­ nulla in avanti. La rete di Torre­ BRESCIA 2

Il Foggia viene ribaltato


perare quanto di buono è grossa (scivolata sottomisura
PRIMO TEMPO 1-0
stato fatto. sull’assist di Spalek) ha rimesso MARCATORI Nicastro (F) al 37’
in equilibrio la partita, accen­ p.t.; Torregrossa (B) al 23’,
Burian comunque ha dendo l’entusiasmo del Brescia. Caracciolo (B) su rigore al 30’ s.t.
colpito. Alcune partite Due errori dell’arbitro sul rigo­
sono parse surgelate. Mai
ci sono stati tre 0­0 in
1Stroppa assapora la quinta vittoria di fila con il gol di Nicastro re non concesso per un fallo di
mano di Tonucci in area e sul
FOGGIA (3-5-2) Guarna 6;
Tonucci 6, Camporese 5,5,
questa stagione: colpa Ma nella ripresa si scatenano Torregrossa e l’eterno Caracciolo penalty poi concesso per un Loiacono 5,5; Zambelli 5,5, Agnelli
6, Greco 5,5 (dal 27’ s.t. Fedato
del freddo o della paura presunto fallo di Agnelli su Tor­ 5,5), Scaglia 5,5 (dal 9’ s.t. Gerbo
che comincia a montare? regrossa (che accentua la cadu­ 6), Kragl 6; Nicastro 6,5 (dal 26’
Attenzione, non si tratta ta) si sono compensati nel me­ s.t. Duhamel 5,5), Mazzeo 6.
di un alleato, ma del pri­ Emanuele Losapio IL MIGLIORE rito del sorpasso bresciano. Le PANCHINA Noppert, Celli,
mo nemico... Non c’è FOGGIA occasioni nel finale di Agnelli e Figliomeni, Martinelli, Calabresi,
comunque tanto tempo ● CARACCIOLO Kragl non hanno impensierito Ramè, Rubin, Floriano, Beretta.

U
ALLENATORE Stroppa 5,5.
per pensarci. Burian ac­ na vittoria in rimonta ATTACCANTE DEL BRESCIA Minelli. La festa del Brescia sot­
compagnerà anche il tur­ d’oro in chiave salvezza. Non solo il decimo gol fatto, to il settore ospiti dello Zacche­ BRESCIA (4-2-3-1) Minelli 6;
no infrasettimanale, che Allo Zaccheria festeggia l’Airone è l’anima del Brescia. ria ha chiuso l’incontro, la vitto­ Coppolaro 6,5, Somma 6,5,
sugli spalti troverà tanti il Brescia, in grado di giocare Sfiora il gol di testa già nel ria in trasferta mancava a Ca­ Gastaldello 6, Curcio 6; Ndoj 6,5
cuori impavidi: ma in un secondo tempo d’altissimo primo tempo, poi lo trova racciolo e compagni dallo scor­ (dal 34’ s.t. Bisoli s.v.), Martinelli 6;
campo? Soprattutto: e in livello e mettere alle corde un trasformando il rigore decisivo so 28 ottobre (0­3 a Pescara). Embalo 5,5 (dal 15’ s.t. Spalek 6,5),
Torregrossa 6,5 (dal 38’ s.t. Tonali
panchina? Lo scenario Foggia poco incisivo in attacco. nella ripresa. È un pericolo s.v.), Furlan 6,5; Caracciolo 7.
iniziale è stato stravolto, Il luogo comune della gara dai costante per la difesa del FERITO Prima dell’incontro si PANCHINA Pelagotti, Cortesi,
dai 12 allenatori debut­
tanti e da una gioventù
due volti rappresenta la foto­
grafia perfetta di una sfida gio­
7 Foggia, nel finale ci mette tanta
esperienza per tenere il 2-1
sono registrati disordini: la po­
lizia ha caricato i tifosi brescia­
Meccariello, Longhi, Cancellotti.
ALLENATORE Boscaglia 7.
diffusa, siamo passati al cata tutta sul piano fisico. Bra­ ni al momento dell’ingresso
ritorno dei califfi, ultimo vo Boscaglia a vincerla d’astu­ na per impedirgli di esultare chiudere il primo tempo in van­ nello stadio. Un gruppo di sup­ ARBITRO Piscopo di Imperia 5.
GUARDALINEE Cangiano 5,5-De
Gigi De Canio. Da loro zia (10 punti nelle ultime 4 ga­ con le braccia allargate. Nella taggio, ma stavolta non ha af­ porter biancazzurri è sceso dal Troia 5,5.
non ci aspettiamo la pau­ re), sfruttando gli errori nel ripresa il rigore decisivo, tra­ fondato il colpo. L’opportunità pullman che li stava traspor­ ESPULSI nessuno.
ra, ci mancherebbe, ma palleggio degli avversari e affi­ sformato con rabbia, ha coro­ per chiudere la partita, capitata tando allo Zaccheria e ha pro­ AMMONITI Tonucci (F), Greco
più coraggio. Questa B lo dandosi alla grande esperienza nato la buona prestazione e al grande ex Zambelli (dieci an­ vato a rompere il cordone di (F), Coppolaro (B) e Gerbo (F) per
pretende. Perché poi può di Andrea Caracciolo in avanti. suggellato il successo biancaz­ ni a Brescia) a inizio ripresa, è forze dell’ordine per raggiun­ gioco scorretto; Gastaldello (B) e
succedere anche a due L’Airone è stato una spina nel zurro. stato lo spartiacque. Di lì in poi gere la tribuna Ovest. Un tifoso, Furlan (B) per proteste.
NOTE paganti 3.396, incasso non
veterani come Castori e fianco nella difesa rossonera, i rossoneri hanno arretrato il colpito durante una delle cari­ comunicato; abbonati 6.982, quota
Colantuono che le loro con Camporese che ha faticato STOP FOGGIA Si è fermata a baricentro e la squadra di Bo­ che, è rimasto ferito da una non comunicata. Tiri in porta 2-4.
certezze vengano messe a tenerlo per tutta la partita. quattro la serie di vittorie del scaglia ha trovato le giocate manganellata ed è stato porta­ Tiri fuori 9-6. In fuorigioco 1-0.
in discussione. Due volte nel primo tempo so­ Foggia. Lenta e svogliata, la giuste per vincerla. Il terzo gol to in ospedale e subito dimesso. Angoli 6-5. Recuperi: p.t. 3’, s.t. 4’.
© RIPRODUZIONE RISERVATA no serviti gli interventi di Guar­ squadra di Stroppa è riuscita a di Nicastro (tocco sulla linea © RIPRODUZIONE RISERVATA