Sei sulla pagina 1di 45

LICEO SCIENTIFICO G.

MARCONI - FOLIGNO
Prof.Calcagno Michele
Anno Scolastico:2007-2008

Classi: 3 A Bilingue, 4 A Bilingue, 5 A Bilingue, 5 B Normale

PROGRAMMAZIONE DI STORIA E FILOSOFIA

CLASSE III^ A Bilingue

Prerequisiti
Sapere:
E� richiesta una generica capacit� di strutturare un�argomentazione coerente, non
per� in senso tecnico, e di esprimere con propriet� di linguaggio le proprie
osservazioni.
Saper fare:
- saper prendere appunti
saper organizzare in modo guidato uno schema o un diagramma
sapere analizzare e sintetizzare un testo

Possesso dei prerequisiti


Attraverso le attivit� in classe ed a casa dei primi giorni di scuola si e�
accertato il possesso dei prerequisiti ai seguenti livelli:

Possesso dell�intera classe


Possesso della maggioranza della classe
Possesso di parte della classe
1.Saper strutturare un argomentazione coerente

2.Saper esprimere con proprieta� le proprie osservazioni

3.Saper prendere appunti


X

4.Saper realizzare uno schema


X

5.Saper analizzare e sintetizzare un testo

Si rileva pertanto che andr� rafforzata con particolare attenzione l�abilita 5, ed


interventi integrativi dovranno essere fatti anche per le abilit� 1 e 2.

Finalit� ed obiettivi generali


Si intendono acquisiti gli obiettivi disciplinari e trasversali definiti nella
riunione per materie affini, cos� ulteriormente specificati:

A)SAPERE
-Saper problematizzare la realt�, imparare a porsi domande significative,
comprendere l�articolazione dei problemi.
-Cogliere la pluralit� irriducibile degli approcci storici e delle soluzioni
filosofiche
-Muoversi con una certa sicurezza tra i temi fondamentali della storiografia e
della filosofia antica e medievale; cogliere in particolare la differenza
prospettica tra cultura pagana e cristiana riguardo a Dio, mondo e uomo
B)SAPER FARE
-Saper costruire in modo efficace e consapevole un�argomentazione
-Saper discutere con rispetto dell�interlocutore e svolgere una ricerca associata
-saper scrivere una piccola dissertazione
-saper svolgere un�analisi dei problemi
-saper sintetizzare l�essenziale di una tesi e porla in relazione con le tesi
antagoniste
-saper svolgere collegamenti tra argomenti diversi

Calcolo approssimativo del monte-ore e sua strutturazione


Risultano disponibili per il corso circa 32 ore nel primo quadrimestre e 35 ore nel
secondo quadrimestre sia in storia sia in filosofia Si strutturer� il lavoro in
moduli unitari, dei quali sar� parte integrante il momento della verifica e del
recupero.
Ogni modulo sar� incentrato o su autori e correnti di pensiero, con una
trattazione di tipo storico, o su singoli problemi posti in relazione con il senso
comune.

Materiali didattici utilizzati

-libro di testo
-eventuali opere di consultazione (dizionari, repertori, ecc.)
-film e documentari

Collegamenti interdisciplinari

Si attueranno collegamenti con storia (politica, storia delle idee) e con


educazione civica (problema dei valori, della giustizia, della convivenza pacifica,
ecc.). percorsi comuni con le altre discipline verranno individuati nel corso
dell�anno, ove possibile.

Valutazione
Si utilizzeranno sia interventi per la valutazione formativa in itinere, sia
interventi per la valutazione sommativa rivolti all�accertamento di nuclei piu�
ampi del programma, eventualmente anche attraverso prove scritte di varia
tipologia.
Potranno anche essere oggetto di valutazione eventuali lavori personali svolti a
scuola o a casa.

SCANSIONE MODULARE DEI CONTENUTI: FILOSOFIA

1^ Unit�
Periodo
LA FILOSOFIA COME RISPOSTA AI PROBLEMI DELLA VITA UMANA E COME PRATICA DI VITA
ore
materiali
Data svolg
Int.
1.1

Propedeutica
2
Lavoro sulle schede FELICITA�/LIBERTA�/PASSIONI/
SAGGEZZA e BENE/MALE/GIUSTIZIA

1.2

Socrate
TOT=4 h

1.2.1.

Inquadramento, 1 parte
1
Manuale p.38-42 + sintesi generale sui sofisti

1.2.2

Inquadramento, 2 parte

1
Manuale pp.42-45

1.2.3

Lavoro sui testi-1

1
Scheda 22 (Bene-male) e Scheda 23 (Conoscenza)

Lavoro sui testi-3

1
Scheda 24 (Coscienza)

1.3

Epicurei e Stoici
Tot= 5 ore
1.3.1

Epicurei: aspetti storici generali e inquadramento


cenno su Aristippo ( testo + frammento p.149)
aspetti principali dell�Atomismo antico
l�etica stoica
1
Aristippo ( testo + frammento p.149)
aspetti principali dell�Atomismo antico: inquadramento
Manuale pp.133-135
Scheda 51

1.3.2

Epicurei: lavoro sui testi

1
Scheda 52 (Felicit�)

1.3.3

Stoicismo: presentazione generale; lo stoicismo romano: Seneca, Epitteto e Marco


Aurelio
1
Manuale pp.135-138 (cenni sulla fisica e l�etica)
Seneca ed Epitteto(manuale pp.146-147)
Marco Aurelio: inquadramento

1.3.4

Lavoro sui testi-1

1
Scheda 57 (Seneca)

1.3.5

Lavoro sui testi-2

1
Scheda 59 (Marco Aurelio)

1.4

Il neoplatonismo e Agostino da Ippona: l�anima e Dio


Tot= 2 h

1.4.1
La concezione neoplatonica dell�anima e della vita umana: lavoro sui testi

1
Aspetti sintetici delle schede 65 e 68

1.4.2

Il problema del male: confronto tra Plotino e Agostino � lavoro sui testi
1
Confronto tra le schede 66 e 67 (richiamo anche di quanto emerso sul problema nel
pensiero epicureo e stoico)

VERIFICA SCRITTA CONCLUSIVA E REVISIONE


2

15
ore
tot.

2^ Unit�
Periodo previsto
ESISTE LA VERITA� E COME POSSIAMO CONOSCERLA?
ore
materiali
Data svolg
Int.
1.1

Propedeutica
2
Lavoro sulle schede CONOSCENZA, OPINIONE, VERITA�

1.2

Eraclito e Parmenide

2
1.2.1.

Opinione e verit� in Eraclito e Parmenide: il linguaggio razionale come �ci� che �


comune�, la critica delle opinioni infondate

1
Manuale, pp.14-17 (senza considerare particolarmente gli aspetti ontologico-
metafisici); pp.21-23 (idem)

1.2.2

Lavoro sui testi

1
Scheda 8 (parte); scheda 12 (parte)

1.3

I sofisti Protagora e Gorgia: la verit� � semplicemente un�opinione

1
Aspetti complessivi ricavati dal manuale pp.33-37 e testo
scheda 20

1.4

Platone: il cammino della mente oltre le apparenze illusorie

Tot=
5 h

1.4.1

Cenni sulla vita (rapporto con Socrate) e sull�ontologia platonica (essere


immutabile e divenire)

1
Manuale, pp.50-54 (cenni essenziali) e pp.62�63;

1.4.2

La concezione platonica della conoscenza: la teoria dei �quattro gradi�,


dell�innatismo e della dialettica come procedimento per raggiungere la verit�
assoluta

1
Manuale, pp.68-73

1.4.3

Lavoro sui testi: il �mito della caverna�


1
Scheda 29

1.4.4

Lavoro sui testi: il Fedone


1
Scheda 36

1.3.2

Revisione e consolidamento dei punti essenziali acquisiti sulla concezione


platonica della verit�

1.5

Aristotele e la rigorizzazione del metodo per giungere alla verit�

Tot=5 h

1.5.1

La logica aristotelica
3
Manuale, pp.93-95; pp. 98-104 (pp.98-100; pp.100-104)

1.5.2

Lavoro sui testi


1
Scheda 47 e Scheda 40 (Analitici primi)

1.5.3

Lavoro sui testi


1
Scheda 44 (Opinione)

1.6

L�approccio al problema della verit� nella prospettiva cristiana: fede e ragione


Tot=5 h

1.6.1
Agostino da Ippona: il viaggio interiore verso la luce divina

1
Manuale, pp.179-180 e 183-184;
Propedeutica, scheda �Dio�

1.6.2

Agostino: lavoro sul testo

1
Scheda 70

1.6.3

Tommaso d�Aquino e il problema fede-ragione nella filosofia scolastica


1
Inquadramento generale dei caratteri della filosofia scolastica; Manuale, pp.229-
230

1.6.4

Tommaso d�Aquino: lavoro sul testo

1
Scheda 82

1.6.5

Il problema fede-ragione nella tarda scolastica

Verifica scritta e revisione conclusiva


2

Ore tot=
22

3^ Unit�
Periodo
I GRANDI MODELLI DEL PENSIERO OCCIDENTALE: PLATONE E ARISTOTELE
ore
materiali
Data
Int.
1

Il modello platonico

TOT=6 h

1.1

Primo aspetto: l�utopia politica e la ricerca del modello ideale di stato giusto
Tot=3 h

1.1.1

Inquadramento ed attualizzazione
1

Manuale, pp.54-60

1.1.2

Lavoro sui testi-1


1
Scheda 32 e voci �Utopia� e �Potere� sul libro di Ed.Civica

1.1.3

Lavoro sui testi-2

1
Scheda 34
Discussione

1.2

Secondo aspetto: la metafisica della trascendenza e il Bene come principio primo


della realt�

Tot=3 h

1.2.1

Inquadramento e contestualizzazione: la dottrina delle Idee e il posto supremo


dell�idea del Bene

1
Manuale, pp.62-65

1.2.2

Lavoro sui testi: la concezione di Dio e del divino nel pensiero platonico

1
Scheda 28

1.2.3

Sviluppi della metafisica platonica in Plotino

1
Manuale, pp.163-165 e scheda 63

1.3

Il modello aristotelico

Tot=3 h

1.3.

Primo aspetto: la costruzione della �scienza dell�essere� e la nascita della


metafisica come scienza

1.3.1

La critica alla dottrina platonica delle idee

1
Manuale, pp.96-98

1.3.2

La �filosofia prima� e la teoria della sostanza


1

Manuale, pp. 113-117

1.3.3

Secondo aspetto: la concezione aristotelica di Dio e del divino


1
Manuale, pp.117-119 e scheda 41
1.4

Discussione: l�uomo e il problema di Dio

2
Propedeutica filosofica: scheda �Dio�

VERIFICA SCRITTA CONCLUSIVA (eventuale) E REVISIONE


2

13
ore
tot.

SCANSIONE MODULARE DEI CONTENUTI: STORIA

MODULO 1 � I CARATTERI ORIGINARI DELL�OCCIDENTE MEDIEVALE


ore 12
materiali
dat
Int.
1.1.1
Set
L�Occidente medievale: aspetti spirituali e sociali

Pag.2-10

1.1.2

L�Occidente medievale: aspetti materiali

Pag. 11-18

1.1.3

La ripresa della civilt� urbana ed i suoi valori

Pag. 18-24 (solo cenni par.9)


1.2.1

L�organizzazione del potere: il potere pontificio e la Chiesa

Pag.28-33; voce �potere� del libro di ed.civica

1.2.2

Il potere monarchico ed imperiale

Pag.33-36

1.2.3

Il potere dal basso: villaggi e comuni

Pag.36-41

*
L�organizzazione della vita cittadina e della famiglia

Pag.41-46

1.2.4

La cultura popolare e la marginalit� sociale

Pag.47-50; letture 3d, 4d

1.3.1

La politica europea: impero, monarchie e papato

Pag.52-58

1.3.2

La monarchia inglese e la nascita del modello costituzionale

Pag.61-65; lettura 27d; libro di civica: voce �costituzione�

1.3.3

L�Italia: il regno normanno e gli sviluppi dei comuni

Pag. 65-68
VERIFICA SCRITTA

PROPOSTA DI APPROFONDIMENTO PERSONALE: �I re taumaturghi� di M. Bloch

MODULO 2 - CRISI E TRASFORMAZIONI AL TRAMONTO DEL MEDIO EVO


Ore 13
materiali
dat
Int.
2.1.1

Recessione ed epidemie

pag. 126-134

2.1.1

Atteggiamenti individuali e collettivi di fronte alle epidemie, condizioni di vita


materiale

Pag.134-140

2.1.2

Le conseguenze economiche

Pag. 141-146; Libro di civica, voce �Crisi�

2.1.3

Le rivolte

Pag.146-151

2.2.1

Le trasformazioni degli stati nazionali europei: la guerra dei cent�anni e le sue


conseguenze

Pag. 153-159 e voce �crisi� del libro di civica

2.2.2

Trasformazioni delle monarchie europee

Pag.159-167

2.2.3

La crisi dell�impero e della chiesa

Pag.167-173; il significato delle eresie

2.3.1

La trasformazione delle strutture dello stato e lo sviluppo verso le forme moderne


di organizzazione

Pag.175-179; voce �guerra� del libro di civica

2.3.2

Che cos�� una nazione: potere, popolo e territorio

Voci �stato� e �nazione� del libro di civica

2.3.3

La frammentazione politica italiana ed il suo significato-1

Pag. 183-190

2.3.4

La frammentazione politica italiana ed il suo significato-2

Pag. 190-197

2.3.5

Le guerre italiane e la politica di equilibrio

Pag.197-201, approfondimento sulla voce �Diplomazia�

VERIFICA SCRITTA
PROPOSTA DI APPROFONDIMENTO PERSONALE: �L�autunno del Medio Evo� di J. Huizinga

MODULO 3 - LA CIVILTA� UMANISTICA- RINASCIMENTALE E LA NASCITA DEL MONDO MODERNO


Ore 11
materiali
dat
Int.
3.1.1

Caratteri della cultura umanistico-rinascimentale-1

Pag.272-279

3.1.2

Caratteri della cultura umanistico-rinascimentale- 2

Pag.280-288 e approfondimento voce �Mecenatismo�

3.1.3

La nuova organizzazione degli studi e dei saperi

Pag. 288-295

3.2.1
*
Il nuovo ordine mondiale: Il Mediterraneo tra XV e XVI secolo

Pag. 297-306

3.2.2

La navigazione atlantica e le scoperte geografiche

Pag.308-313
3.2.3

Il Nuovo Mondo: le civilt� precolombiane

Pag.313-319

3.2.4

La conquista del Nuovo Mondo

Pag.321-326

3.2.5

Le conseguenze culturali della �scoperta dell�altro� e lo sviluppo commerciale


dell�impero portoghese

Pag.327-330

3.3.1

Economia e societ� nel �500: le trasformazioni demografiche e materiali

Pag.332-337 e voce �Capitalismo� sul libro di civica

3.3.2

Produzione e commerci: la nuova realt� europea e mondiale

Pag.338-346

VERIFICA SCRITTA

PROPOSTA DI APPROFONDIMENTO PERSONALE: �La civilt� del Rinascimento in Italia� di


J. Burckhardt
MODULO 4 � LA FRATTURA RELIGIOSA DELL�EUROPA MODERNA E LE SUE CONSEGUENZE
Ore 14
materiali
dat
Int.
4.1.1

I mali della Chiesa e la �protesta� luterana

Pag.446-454

4.1.2

Le conseguenze culturali e sociali della dottrina luterana e la diffusione del


protestantesimo in Europa

Pag. 455-460

4.1.3

Il calvinismo ed i suoi legami con lo spirito del capitalismo

Pag.461-467; manuale di filosofia, cap. su Max Weber

4.1.4

La risposta cattolica: il Concilio di Trento e la nuova organizzazione repressiva

Pag.470-477

4.1.5

Il rinnovamento interno della Chiesa cattolica

Pag. 477-482

4.1.6
*
La persecuzione degli Ebrei e la caccia alle streghe

Pag. 482-486

4.2.1

Guerre e politica nell�Europa divisa: le guerre d�Italia

Pag.488-494

4.2.2
Carlo V

Pag.494-501

4.2.3

La rivalit� franco-spagnola nell�Europa divisa e gli sviluppi del pensiero utopico

Pag.501-506 e approfondimento della voce �Utopia�; voce corrispondente sul libro di


civica

4.2.4

Il tramonto del sogno imperiale di Carlo V

Pag.506-509

4.2.5

I nuovi problemi dell�et� di Filippo II

Pag.511-520

4.2.6

Elisabetta I e la rivalit� anglo-spagnola

Pag.520-527 (solo sintesi sui Paesi Bassi)

4.2.7

La guerra anglo-spagnola e il nuovo espansionismo russo

Pag.527-532

VERIFICA SCRITTA

CLASSE IV^ A Bilingue

Prerequisiti
Possesso dei concetti e della terminologia corretta relativi alla filosofia antica
e medievale
Comprensione delle differenze fondamentali tra cultura pagana e cultura cristiana
Saper realizzare una mappa concettuale
Saper scrivere una relazione od un breve testo disciplinare
Saper riconoscere le modalit� stilistiche di un testo filosofico
Saper analizzare una tesi nei suoi elementi costituti

Possesso dei prerequisiti


Attraverso le attivit� in classe ed a casa dei primi giorni di scuola si e�
accertato il possesso dei prerequisiti ai seguenti livelli:

Possesso dell�intera classe


Possesso della maggioranza della classe
Possesso di parte della classe
1.Saper strutturare un argomentazione coerente

2.Saper esprimere con proprieta� le proprie osservazioni

3.Saper prendere appunti


X

4.Saper realizzare uno schema


X

5.Saper analizzare e sintetizzare un testo

Finalit� ed obiettivi generali

Si intendono acquisiti gli obiettivi disciplinari e trasversali definiti nella


riunione per materie affini, cos� ulteriormente specificati:

A)SAPERE
-Saper problematizzare la realt�, imparare a porsi domande significative,
comprendere l�articolazione dei problemi.
-Cogliere la pluralit� irriducibile degli approcci criotici alla storia e delle
soluzioni filosofiche
-Muoversi con una certa sicurezza tra i temi fondamentali della filosofia moderna e
della storiografia
-cogliere in particolare le diverse concezioni moderne riguardo a Dio, mondo e uomo

B)SAPER FARE
-Saper costruire in modo efficace e consapevole un�argomentazione
-Saper discutere con rispetto dell�interlocutore e svolgere una ricerca associata
-saper scrivere una piccola dissertazione
-saper svolgere un�analisi dei problemi
-saper sintetizzare l�essenziale di una tesi e porla in relazione con le tesi
antagoniste
-saper svolgere collegamenti tra argomenti diversi
Calcolo approssimativo del monte-ore e sua strutturazione
Risultano disponibili per il corso circa 32 ore nel primo quadrimestre e 35 ore nel
secondo quadrimestre in storia e di 45 ore nel primo quadrimestre e 50 ore nel
secondo quadrimestre in filosofia. Si strutturer� il lavoro in moduli unitari, dei
quali sar� parte integrante il momento della verifica e del recupero.
Ogni modulo sar� incentrato o su autori e correnti di pensiero, con una
trattazione di tipo storico, o su singoli problemi posti in relazione con il senso
comune.

Materiali didattici utilizzati

-libro di testo
-eventuali opere di consultazione (dizionari, repertori, ecc.)
-film e documentari

Collegamenti interdisciplinari

Si attueranno collegamenti con storia (politica, storia delle idee) e con


educazione civica (problema dei valori, della giustizia, della convivenza pacifica,
ecc.). percorsi comuni con le altre discipline verranno individuati nel corso
dell�anno, ove possibile

Valutazione
Si utilizzeranno sia interventi per la valutazione formativa in itinere, sia
interventi per la valutazione sommativi rivolti all�accertamento di nuclei piu�
ampi del programma, eventualmente anche attraverso prove scritte. Potranno anche
essere oggetto di valutazione eventuali lavori personali svolti a scuola o a casa.

SCANSIONE MODULARE DEI CONTENUTI: FILOSOFIA

MODULO 1 � UOMO, DIO E MONDO: DALLA FEDE MEDIEVALE ALLA RAGIONE MODERNA
Ore 12
materiali
dat
Int.
1.1
set
Caratteri della filosofia medievale; fede e ragione

Vol.1, cap.XX, par.1, 2 e 4

1.2

Anselmo d�Aosta e la prova ontologica dell�esistenza di Dio

Vol.1, pag.89-92 e Testo 1 pag.89-92

1.3

Tommaso d�Aquino: aristotelismo e fede cristiana


1.3.1

Inquadramento storico

Vol.1, par.4

1.3.2

Dio: il principio di analogia

1.3.3

Confronto tra Anselmo e Tommaso

Testo 4 pag.155

1.3.4

Etica e antropologia

Vol.1, pag.146-148 e testo n.6 pag.178-180

1.4

Meister Eckhart e la via mistica a Dio

Vol.1, pag.176-177 e Testo pag.178-180

1.5

La concezione umanistico-rinascimentale del rapporto uomo-Dio e Nicol� Cusano

Vol.II, pag.9 seg e testo pag.24

1.6

Pico della Mirandola e la �dignit� dell�uomo�

Pag.12 e Testo pag.31

1.7

Il panteismo di Giordano Bruno

Capitolo corrispondente e letture indicate in classe


1.8

VERIFICA SCRITTA

2 MODULO - INDIVIDUO, SOCIETA� E STATO: LA NASCITA DEL PENSIERO POLITICO E


GIURIDICO MODERNO
H
17
materiali
dat
Int.

Le caratteristiche del pensiero politico moderno e la sua origine rinascimentale:


Machiavelli
2
1)Voce �Politica� del libro di civica; vol.1, pag.16-18
2)Pag.18-20 e testo 7

Il giusnaturalismo moderno: caratteri generali


1
Pag.234-237

Il modello assolutistico: Hobbes


3
1)pag.246-247; ; pag.253-254; testo 2 pag.261 (libert� e passioni)
2)pag.254-256;
3)pag.257-258, testo 3 pag.264

Il modello liberale: Locke


3
1)pag.270-272; pag.238-240:
2)Il problema della tolleranza: pag.279-280 e voce �Tolleranza� sul libro di civica
3)Pag.280-282; testo 5 pag.293
Liberalismo ed Illuminismo: Montesquieu
2
1)Vol.2, pag.68-71
2)pag.72-74; tato 2 pag.94

Il problema della tolleranza nel pensiero illuminista: Voltaire


1
pag.81-85

Cesare Beccarla e il dibattito sulla pena di morte


1
Pag.89-90; confronto tra le letture: testo 7 pag.108 e testo 9 pag.116

Il modello democratico: Rousseau


3
1)Pag.120-124; testo 1 pag.129;
2) 2) Pag.124-126; testo 2 pag.132
3)Pag.126-127; testo 3 pag.135

VERIFICA SCRITTA
1

3 MODULO - GLI SVILUPPI DEL PENSIERO SCIENTIFICO MODERNO ED IL DIBATTITO TRA


EMPIRISMO E RAZIONALISMO
H
19
materiali
dat
Int.

Il quadro storico della rivoluzione scientifica e la filosofia meccanicistica


2
1)Vol.1 Pag.84-89
2)Pag.89-90; pag.93-94
Galileo Galilei e la nascita del metodo sperimentale
3
1)pag. 110-115; testo 1 pag.122
2)Pag.115-118; testo 3 pag.126
3)Pag.118-121; testo 4 pag.128

Cartesio e la nascita del razionalismo moderno


5
1)pag.136- 141
2) pag.142-143; testo 3 pag.156; testo 4 pag.159
3)Pag.144-146
4)Pag.146-149; testo 8 pag.167
5)Pag.149-152

L�empirismo: Locke
3
1)Pag. 270-273; testo 1 pag.283; testo 2 pag.287
2)Pag.273-276
3)Pag.276-278; testo 3 pag.290

Il consolidamento del metodo sperimentale: Newton


1
Vol.2, pag. 2-6

L�empirismo: Berkeley
2
1)vol. 2 pag.142-144
2)2) pag.144-148

L�empirismo: Hume
3
1)pag. 152-156
2)2) pag. 157-159; testo 3 pag. 173
3)Pag.160-162
VERIFICA SCRITTA
1

4 MODULO � IL PENSIERO DI IMMANUEL KANT


H
16
materiali
dat
Int.

La collocazione storica ed i legami con l�Illuminismo


1
Pag.194-199

La Critica della ragion pura ed il problema della conoscenza


1
Pag. 200-204; testo 1

L�Estetica trascendentale: spazio e tempo


1
Pag.204-205; testo 3 pag.229; testo 5 pag.224 (cenni)

L�Analitica trascendentale ed il problema della validit� della conoscenza


scientifica
3
1)Pag.205-209
2)Testo 6 pag.237
3)Testo 7 pag. 242

La Dialettica trascendentale e le illusioni della metafisica


2
1)Pag.209-212
2)Testo 8 pag.245

La Critica della ragion pratica ed il problema dell�azione morale


2
1)Pag.212-214; testo 9 pag.250
2)Testo 10 pag.253

L�imperativo categorico
1
Pag.214-215

Il problema del sommo bene ed i postulati della ragion pratica


1
Pag.215-216

La concezione kantiana della religione ed il problema del male radicale


1
Pag.216-217

La Critica del giudizio ed il problema del bello


2
1)Pag.219-223
2)Testo 13 pag. 264

VERIFICA SCRITTA
1

SCANSIONE MODULARE DEI CONTENUTI: STORIA

1 MODULO: Assolutismo e costituzionalismo nella formazione dello stato moderno


(tempo previsto: 6 ore)
la Francia di Luigi XIV
Le rivoluzioni inglesi ed il consolidamento del parlamentarismo

2 MODULO: L�Europa dei lumi: trasformazione delle idee e mutamenti storico-sociali


(tempo previsto: 8 ore)
Crescita demografica ed agricoltura: la nascita dell�agronomia
La societ� illuminista: intellettuali ed opinione pubblica
Le dottrine politiche ed economiche dell�Illuminismo: il dibattito sul commercio
dei grani
3 MODULO: L�et� delle rivoluzioni
(tempo previsto: 18 ore)
La rivoluzione americana
La rivoluzione francese e l�et� napoleonica
Le rivoluzioni liberali del 1830 e 1848

4 MODULO : La rivoluzione industriale


(tempo previsto: 5 ore)

5 MODULO:Liberalismo ed idea di nazione: il Risorgimento italiano


(tempo previsto: 10 ore)

6 MODULO: I problemi dello stato unitario italiano


(tempo previsto: 4 ore)

7 MODULO: Societ� industriale, imperialismo coloniale e socialismo nella seconda


met� del XIX secolo
(tempo previsto: 7 ore

CLASSE V^ A Bilingue

Prerequisiti

Possesso dei concetti e della terminologia corretta relativi alla filosofia


moderna
Comprensione delle differenze fondamentali tra cultura umanistica e cultura
scientifica
Saper realizzare una mappa concettuale
Saper scrivere una relazione od un breve testo disciplinare
Saper riconoscere le modalit� stilistiche di un testo filosofico
Saper analizzare una tesi nei suoi elementi costitutivi

Possesso dei prerequisiti


Attraverso le attivit� in classe ed a casa dei primi giorni di scuola si e�
accertato il possesso dei prerequisiti ai seguenti livelli:

Possesso dell�intera classe


Possesso della maggioranza della classe
Possesso di parte della classe
1.Saper strutturare un argomentazione coerente

2.Saper esprimere con proprieta� le proprie osservazioni


X

3.Saper prendere appunti


X

4.Saper realizzare uno schema


X
5.Saper analizzare e sintetizzare un testo
X

Finalit� ed obiettivi generali

A)SAPERE
-Saper problematizzare la realt�, imparare a porsi domande significative,
comprendere l�articolazione dei problemi.
-Cogliere la pluralit� irriducibile degli approcci critici sulla storia e delle
soluzioni filosofiche
-Muoversi con una certa sicurezza tra i temi fondamentali della filosofia moderna e
della storiografia
-cogliere in particolare le diverse concezioni moderne riguardo a Dio, mondo e uomo

B)SAPER FARE
-Saper costruire in modo efficace e consapevole un�argomentazione
-Saper discutere con rispetto dell�interlocutore e svolgere una ricerca associata
-saper scrivere una piccola dissertazione
-saper svolgere un�analisi dei problemi
-saper sintetizzare l�essenziale di una tesi e porla in relazione con le tesi
antagoniste
-saper svolgere collegamenti tra argomenti diversi

Calcolo approssimativo del monte-ore e sua strutturazione


Risultano disponibili per il corso circa 45 ore primo quadrimestre e 50orel secondo
quadrimestre in storia e di 45 ore nel primo quadrimestre e 50 ore nel secondo
quadrimestre in filosofia. Si strutturer� il lavoro in moduli unitari, dei quali
sar� parte integrante il momento della verifica e del recupero.
Ogni modulo sar� incentrato o su autori e correnti di pensiero, con una
trattazione di tipo storico, o su singoli problemi posti in relazione con il senso
comune.

Materiali didattici utilizzati

-libro di testo
-eventuali opere di consultazione (dizionari, repertori, ecc.)
-film e documentari

Collegamenti interdisciplinari

Si attueranno collegamenti con storia (politica, storia delle idee) e con


educazione civica (problema dei valori, della giustizia, della convivenza pacifica,
ecc.). percorsi comuni con le altre discipline verranno individuati nel corso
dell�anno, ove possibile

Valutazione
Si utilizzeranno sia interventi per la valutazione formativa in itinere, sia
interventi per la valutazione sommativi rivolti all�accertamento di nuclei piu�
ampi del programma, eventualmente anche attraverso prove scritte. Potranno anche
essere oggetto di valutazione eventuali lavori personali svolti a scuola o a casa.

SCANSIONE MODULARE DI CONTENUTI: FILOSOFIA


h
materiali
dat
Int.

1^ UNITA� : IL PROBLEMA DELLA RAZIONALITA� SOCIALE: RAGIONE, MODERNITA�, STORIA

1.1.

Analisi concettuali preliminari


2
Voci �modernizzazione� e �secolarizzazione� del libro di civica

1.2

L�eredit� hegeliana ed il problema della razionalit� della storia

1.2.1

La concezione hegeliana dello stato e della storia: aspetti essenziali


3
Inquadramento delle nozioni di �Panlogismo�, �Storicismo�, �Dialettica�;
1)Cap.1, par.6-7; e Testo 3;
2)Cap.1, par.8 e Testo 4

1.2.2

Marx: critica dell�ideologia e materialismo storico


4
1)Par.1-3 e Testo 3
2)Par. 4-5
3)Par. 6-7
Altri testi complementari segnalati, da Filosofico.net

1.2.3

Gli indirizzi divergenti del marxismo nel Novecento: ortodossia dogmatica e


confronto critico
2
1)Unit� 10, cap.1, par.1-2 e Testo 1
2)Ernst Bloch: Unit� 10, cap.1, par.3.1 e Testo 3

1.2.4

Adorno e la scuola di Francoforte


2
1)L�interpretazione del marxismo (pag.321-322: cenni); Unit� 10, cap.2, par.1-2 e
Testo 2
2)Unit� 10, cap.2, par.3-4

1.3

Il pensiero liberale e conservatore: ragione, libert�, democrazia

1.3.1

L�utilitarismo: Bentham e Mill


2
Unit� 4, cap.3 e Testo 1

1.3.2

Gli sviluppi del pensiero sociologico e il problema della razionalit� sociale

1.3.2.1

Comte e la fondazione positivista della scienza sociale


1
Unit� 10, cap.1, par.1-2 e Testo 1

1.3.2.2

Max Weber: l�avalutativit� delle scienze storico-sociali e la riflessione sulla


ragione strumentale
3
1)Unit� 7, cap.7, par.1-2 e testo 1
2)Unit� 7, cap.7, par.3-4
3)Unit� 7, cap.7, par.5 e testo 2

1.3.2.3

Carl Schmitt: l�essenza del politico


2
Materiali forniti dal professore

1.3.2.4

Popper: la societ� aperta e i suoi nemici


2
Unit� 9, cap.6, par.7, 8

1.4
La condizione postmoderna e il �tramonto delle grandi narrazioni�

1.4.1

La filosofia della differenza: il pensiero femminile


2
1)Unit� 12, cap. 7, par.1-2
2)Unit� 12, cap. 7, par.3-4

1.4.2

Il postmoderno e il tramonto delle �grandi narrazioni�: Lyotard


2
1)Unit� 12, cap.8, par.1-2 e testo 1
2) Unit� 12, cap.8, par.3 e Testo 2

33 circa

2^ UNITA� : CORRENTI E DERIVE DELL�IRRAZIONALISMO MODERNO E CONTEMPORANEO


h
materiali
dat
Int.
2.1

Esiti irrazionalistici nell�opposizione a Hegel

2.1.1

Schopenhauer
3

2.1.2

Kierkegaard
3

2.2
Nietzsche: filosofare con il martello
5

2.3

Heidegger

2.3.1

Essere e tempo
3

2.3.2

Oblio dell�essere e dominio della tecnica


2

2.3

L�esistenzialismo: Gabriel Marcel e Jean-Paul Sartre


2

2.4

Il nichilismo: Gianni Vattimo e il �pensiero debole�


3

2.5

Kafka: la lettura filosofica di Massimo Cacciari


2

23
h
materiali
dat
Int.

3^ UNITA� � IL DIALOGO TRA FILOSOFIA E SCIENZA NEL PENSIERO NOVECENTESCO

3.1

L�immagine filosofica della scienza nel positivismo ottocentesco: analisi dei


concetti di �determinismo� e �meccanicismo�
1

3.2

Aspetti filosofici dell�evoluzionismo darwiniano


2

3.3

Bergson: il confronto critico con il pensiero scientifico; tempo e durata;


l�evoluzione creatrice
3

3.4

Carnap e il neopositivismo
4

3.5

Popper e la nuova filosofia della scienza


3

3.6

Un campo di confine: il dibattito sull�intelligenza artificiale


4

20 circa
SCANSIONE MODULARE DEI CONTENUTI: STORIA

1 MODULO � ASPETTI INTRODUTTIVI ALLA STORIA DEL �900


Ore 10
materiali
dat
Int.
1.1

Il �secolo breve�: una storia controversa


1
Vol.3, pag.13-18

1.2

Le premesse ottocentesche
1

1.2.1

Il quadro mondiale: l�et� dell�imperialismo


1
voce �imperialismo � sul libro di civica; vol.2 pag.685-687

1.2.2

Il quadro economico: la seconda rivoluzione industriale


2
Vol.2 schematizzazione delle pag. 548-550; 556-557; 558-560; Voce �Capitalismo
monopolistico� del libro di civica;

1.2.3

Il quadro politico europeo: la diplomazia bismarckiana e l�Europa dell�equilibrio


1
Vol.2 pag 607-611; pag.629-632

1.2.4

Il quadro politico italiano: dalla crisi di fine secolo all�et� giolittiana


3
Vol.2 pag. 644- 684 (alcune parti solo schematizzate)
VERIFICA SCRITTA

2 MODULO � LA PRIMA GUERRA MONDIALE E LA RIVOLUZIONE RUSSA


Ore 10
materiali
dat
Int.
2.1

La I guerra mondiale:
6

2.1.1

Analisi delle cause e delle condizioni preparatorie

1)le premesse nel quadro europeo e mondiale (schematizzazione)


2)Pag.22-30

2.1.2

Il primo anno del conflitto e l�intervento italiano

Pag.31-37

2.1.3

Gli anni del massacro (1916-18) dalle �battaglie d�usura� alla disfatta italiana di
Caporetto

Pag. 38-47

2.1.4

La fase finale del conflitto e analisi delle conseguenze della guerra sulle societ�
europee: la �mobilitazione totale�

Pag.48-53

2.1.5

La difficile pace e la crisi dell�Europa liberale

Pag.82-90
2.2

La rivoluzione russa
3

2.2.1

Analisi delle radici ideologiche

Voci �Socialismo� e �Comunismo� del libro di civica

2.2.2

Le condizioni dell�impero russo alla vigilia della rivoluzione ed i primi sviluppi


rivoluzionari fino alle �Tesi di aprile�

Pag. 54-61 e lettura di approfondimento �Le Tesi di aprile�

2.2.3

La presa del potere dei bolscevichi e le conseguenze economiche e politiche

Pag.76-79 e lettura di approfondimento �La terza internazionale�

VERIFICA SCRITTA

3 MODULO - DEMOCRAZIE E TOTALITARISMI TRA LE DUE GUERRE MONDIALI

Ore 26
materiali
dat
Int.

Il XX secolo come �secolo delle ideologie�; democrazia e totalitarismo: chiarimenti


concettuali
2
Parte sviluppata in stretto collegamento con il programma di filosofia, 1^ Unit�.
Voci �Ideologia�, �Intellettuali�, �Opinione pubblica�, �Democrazia� ,
�Pluralismo�, �Totalitarismo�, �Dittatura� del libro di civica

LA CRISI DELLO STATO LIBERALE IN ITALIA ED IL FASCISMO


7
materiali

Il �biennio rosso� in Italia

Pag.100-107

L�iniziativa nazionalista, la questione adriatica ed i segni di debolezza del


sistema liberale italiano

Pag.108-114 e voce �Nazionalismo� sul libro di civica

Il movimento fascista: origini ed ideologia

Pag.114-115: voci �Fascismo� (confronto con la voce �Liberalismo�) e �Dittatura�


del libro di civica

Sviluppi dell�iniziativa mussoliniana dalla marcia su Roma al delitto Matteotti

Pag.116-123

La trasformazione compiuta del fascismo mussoliniano in regime dittatoriale e la


sua politica economica

Pag.123-128 e lettura di approfondimento sul corporativismo; voce �Corporativismo�


sul libro di civica

Il regime fascista negli anni �30: il problema del �consenso� e le tesi


interpretative di Renzo De Felice

Pag.283-285; pag. 286-289 (solo cenni generali); pag.290-295; e materiali del


professore
L�organizzazione del consenso

Pag.296-298

SVILUPPI DEL COMUNISMO SOVIETICO: LO STALINISMO


3

Sviluppi dell�Unione Sovietica negli anni �20: il �socialismo in un solo paese� e


l�ascesa al potere di Stalin

Pag.142-146 e chiarimenti concettuali sui caratteri distintivi dello stalinismo


(voce �Stalinismo� dal Dizionario di politica di Bobbio, Matteucci, Pasquino �
Fotocopie)

La collettivizzazione forzata e l�industrializzazione dell�URSS

Pag.299-308

Stalinismo e repressione di massa

Pag. 310-315

LA CRISI DEL �29 COME FATTORE DI DESTABILIZZAZIONE MONDIALE


2

Le cause della crisi

Pag.178-186

Le conseguenze della crisi

Pag.188-196
LA RISPOSTA DEMOCRATICA ALLA CRISI: il �NEW DEAL� ROOSVELTIANO
3

Indirizzi politici ed economici degli Stati Uniti negli anni �20

Pag.148-152

Il varo del �new deal�

Pag.248-253

Gli effetti del �new deal� sulla societ� statunitense

Pag.255-259

LA RISPOSTA TOTALITARIA ALLA CRISI: LA GERMANIA NAZISTA


5

La difficile situazione della Germania tra anni�20 e �30: la repubblica di Weimar

Quadro riassuntivo

La crisi ed il collasso della fragile democrazia tedesca

Pag.260-265

Il nazionalsocialismo: caratteristiche ideologiche

Pag.271 e voce �Nazismo� sul Dizionario di politica cit. o altri materiali


L�ascesa al potere di Hitler e la nascita del Terzo reich

Pag.268-270; pag.272-275

L�antisemitismo nazista ed il suo significato

Pag.278-283; voce �Antisemitismo� sul libro di civica

*
LE DEMOCRAZIE EUROPEE TRA ANNI �20 E �30
3

L�Inghilterra

Pag.134-135; pag. 328-330

La Francia

Pag.136-137; pag. 333-336

Le dittature della penisola iberica e la guerra civile spagnola

Pag.337-340 (cenni); pag.341-346

VERIFICA SCRITTA

4 MODULO � IL SECONDO CONFLITTO MONDIALE ED I PROBLEMI DEL DOPOGUERRA


Ore 15
materiali
dat
Int.

Le condizioni preliminari e la prima fase del conflitto


1
Pag.348-353

L�Italia in guerra: dall�attacco alla Francia alla guerra di Grecia


1
Pag.366-368

L�aggressione tedesca all�URSS e l�attacco giapponese nel Pacifico


1
Pag.353-357

Gli sviluppi del 1943 sul fronte europeo


1
Pag.360-362

Gli sviluppi sul fronte italiano e la Resistenza


2
Pag.368-374; voce �Resistenza� nel libro di civica

La conclusione del conflitto ed i suoi effetti


1
Pag.378-382; approfondimento della lettura �Il processo di Norimberga�

La divisione del mondo in blocchi: blocco sovietico e sistema di alleanze americano


1
Pag. 394-403 (alcune parti solo per cenni)

La guerra fredda: le aree di aperto conflitto


1
Pag.404-412

I sommovimenti nel blocco sovietico


1
Pag.418-421
Le nuove organizzazioni internazionali
1
Pag.422-423; libro di civica

La decolonizzazione e le sue conseguenze: le rivoluzioni in Asia


1
Pag.424-430

L�emergere del Terzo mondo e il movimento dei non-allineati


1
Pag.431-438

La dinamica della decolonizzazione


1
Pag.444-445

La guerra in Vietnam e gli equilibri internazionali


1
Pag.452-454

5 MODULO � L�ITALIA REPUBBLICANA


Ore 9
materiali
dat
Int.

Dalla resistenza alla prima fase della storia repubblicana


1
Pag.490-495

La costituzione
2
Analisi dei principi fondamentali della Costituzione italiana; pag.496-497
Ricostruzione e sviluppo economico
1
Pag. 498-503

Gli sviluppi della politica italiana: dal centrismo al centrosinistra


1
Pag.504-511

Crisi e tensioni alla fine degli anni �60


1
Pag.512-514

L�Italia degli anni �70: trasformazioni e conflitto sociale


1
Pag.649-656

La �strategia della tensione� ed il terrorismo


2
Pag.657-666

CLASSE V^ B Normale

Prerequisiti

Possesso dei concetti e della terminologia corretta relativi alla filosofia


moderna
Comprensione delle differenze fondamentali tra cultura umanistica e cultura
scientifica
Saper realizzare una mappa concettuale
Saper scrivere una relazione od un breve testo disciplinare
Saper riconoscere le modalit� stilistiche di un testo filosofico
Saper analizzare una tesi nei suoi elementi costitutivi

Possesso dei prerequisiti


Attraverso le attivit� in classe ed a casa dei primi giorni di scuola si e�
accertato il possesso dei prerequisiti ai seguenti livelli:

Possesso dell�intera classe


Possesso della maggioranza della classe
Possesso di parte della classe
1.Saper strutturare un argomentazione coerente

2.Saper esprimere con proprieta� le proprie osservazioni

X
3.Saper prendere appunti

X
4.Saper realizzare uno schema

5.Saper analizzare e sintetizzare un testo

Finalit� ed obiettivi generali

A)SAPERE
-Saper problematizzare la realt�, imparare a porsi domande significative,
comprendere l�articolazione dei problemi.
-Cogliere la pluralit� irriducibile degli approcci critici sulla storia e delle
soluzioni filosofiche
-Muoversi con una certa sicurezza tra i temi fondamentali della filosofia moderna e
della storiografia
-cogliere in particolare le diverse concezioni moderne riguardo a Dio, mondo e uomo

B)SAPER FARE
-Saper costruire in modo efficace e consapevole un�argomentazione
-Saper discutere con rispetto dell�interlocutore e svolgere una ricerca associata
-saper scrivere una piccola dissertazione
-saper svolgere un�analisi dei problemi
-saper sintetizzare l�essenziale di una tesi e porla in relazione con le tesi
antagoniste
-saper svolgere collegamenti tra argomenti diversi

Calcolo approssimativo del monte-ore e sua strutturazione


Risultano disponibili per il corso circa di 45 ore nel primo quadrimestre e 50 ore
nel secondo quadrimestre in filosofia. Si strutturer� il lavoro secondo una
tradizionale scansione cronologica.
Ogni modulo sar� incentrato o su autori e correnti di pensiero, con una
trattazione di tipo storico, o su singoli problemi posti in relazione con il senso
comune.

Materiali didattici utilizzati

-libro di testo
-eventuali opere di consultazione (dizionari, repertori, ecc.)
-film e documentari

Collegamenti interdisciplinari
Si attueranno collegamenti con storia (politica, storia delle idee) e con
educazione civica (problema dei valori, della giustizia, della convivenza pacifica,
ecc.). percorsi comuni con le altre discipline verranno individuati nel corso
dell�anno, ove possibile

Valutazione
Si utilizzeranno sia interventi per la valutazione formativa in itinere, sia
interventi per la valutazione sommativi rivolti all�accertamento di nuclei piu�
ampi del programma, eventualmente anche attraverso prove scritte. Potranno anche
essere oggetto di valutazione eventuali lavori personali svolti a scuola o a casa.

CONTENUTI

- Schopenhauer. Inquadramento storico e caratteri fondamentali del pensiero


- Marx: Inquadramento storico e caratteri fondamentali del pensiero
- Kierkegaard: Inquadramento storico e caratteri fondamentali del pensiero
- Comte e il positivismo
- Nietzsche: Inquadramento storico e caratteri fondamentali del pensiero
- Freud
- Dewey
- L�esistenzialismo
- La filosofia della scienza nel �900
- La filosofia della politica nel �900

Foligno, 8 novembre 2007 prof.


Michele Calcagno