Sei sulla pagina 1di 1

170 giovani studenti per ricordare Siciliano

Oltre 170 alunni hanno partecipato ieri alla cerimonia di premiazione della VI edizione del concorso
“Maresciallo Ciro Siciliano – Pace giustizia libertà democrazia – Forno 13 giugno 1944-2013”

MASSA. Oltre 170 alunni hanno partecipato ieri alla cerimo-


nia di premiazione della VI edizione del concorso “Marescial-
lo Ciro Siciliano – Pace giustizia libertà democrazia – Forno
13 giugno 1944-2013”, organizzato dall'associazione Eventi
sul Frigido con il Comune, l’Arma dei Carabinieri e la fami-
glia Siciliano e patrocinato dalla Regione, dalla Provincia, dal
Parco Alpi Apuane e dalle associazioni Anpi, Fivl, Anfcdg e
UsAcli.
Anche questa edizione si è svolta con l'augurio del Pre-
sidente della Repubblica, onorando la cerimonia con la Me-
daglia che l'associazione ha destinato alla memoria del Co-
mandante partigiano, Marcello Garosi “Tito”, Medaglia d'Oro
al Valore Militare, al quale è intitolata la scuola di Forno.
Angela Maria Fruzzetti, ideatrice e animatrice del premio, ha rinnovato la proposta di indi -
viduare nella scuola di Forno le sede ufficiale della premiazione. Proposta ben accolta dalla diri -
gente scolastica Tiziana Lavaggi: grazie alla sua sensibilità la palestra è stata intitolata al Mare-
sciallo Siciliano e arricchita della targa scoperta ieri dalle alunne della primaria, dal tenente Rosa
Sciarrone e da Paola Donati Siciliano. Presenti i consiglieri comunali Alessandro Balloni e Giovan-
na Santi, il consigliere del Parco, Armando Della Pina, Giuseppe Fruzzetti, presidente Eventi sul
Frigido, Nino Ianni per Anpi, Giancarlo Rivieri per Fivl, Roberto Nani per Anfdcg, Mario Guidotti
per USacli.
Nedda Mariotti, componente della giuria, ha letto gli elaborati segnalati. Ecco i vincitori.
Sezione elaborati grafici:
- 1° premio scuole superiori alla classe 3E del liceo Artistico con l'autrice del manifesto ufficiale
della strage del 13 giugno, Eva Voconi.
- 1° premio medie inferiori alla scuola Don Milani con segnalazioni per Umberto Kevin Zannoni
per la poesia, Luca Benedetti e Leonardo Della Croce per il DVD. Gaia Luana Campagna ha rice-
vuto la targa Famiglia di Ciro Siciliano.
- 1° premio primarie alla scuola Danilo Mosti, segnalazione per Francesco Fruzzetti.
Sezione Componimenti:
- 1° premio media inferiore Malaspina Staffetti classe 2 E, segnalazione Michael Favilli e Se-
rena Argini.
- 1° premio primaria alla classe V di Rinchiostra.
Attestati di merito per la primaria di Bondano, con segnalazione per Alessia Angeloni,
paritaria Suore missionarie con segnalazione per Chiara Della Tommasina, Istituto Giorgini di
Montignoso classi 3A, 3B, 3C e primaria di Forno.
I vincitori del premio saranno gli oratori della cerimonia ufficiale del 13 Giugno.
La manifestazione si è conclusa con le testimonianze di due superstiti della strage di
Forno: Roberto Nani e Alda Fruzzetti, all'epoca ragazzini di 10 e 11 anni. Nei loro occhi si è
fermata l'immagine del Maresciallo, Medaglia d'oro al Merito civile, che offrì la sua vita per salvare
la popolazione e del parroco don Vittorio Tonarelli, Medaglia d'argento al Merito civile. Era il
giorno di Sant'Antonio e forse, per un miracolo, la popolazione venne risparmiata. Ma 68 giovani
vennero trucidati sul greto del fiume, a Sant'Anna, tra cui il Maresciallo Siciliano, accusato di
essere complice dei partigiani.
«Ho ideato questo premio - conclude Angela Maria Fruzzetti - per trasmettere ai giovani la
memoria di quel tragico eccidio».

«Il Tirreno», 7 giugno 2013