Sei sulla pagina 1di 2

LVI N.

2 - DICEMBRE 2016

2016
in collaborazione con
Istituto per gli Studi sui Servizi Sociali

LA RIVISTA DI
SERVIZIO SOCIALE
STUDI DI SCIENZE
SOCIALI
APPLICATE E
DI PIANIFICAZIONE
ISTISSS LA RIVISTA DI SERVIZIO SOCIALE

SOCIALE
€ 12,00 ISTITUTO PER GLI STUDI SUI SERVIZI SOCIALI ONLUS
ISSN 0035-6522 (...)
NUOVA SERIE - TariffaAssociazioni Senza Fini di Lucro: Poste Italiane S.p.A. - Spedizione in Abbonamento Postale
D.L. 353/2003 (conv.ni L. 27/02/2004 n. 46) art. 1, comma 2 - DCB Roma - Anno V Nuova Serie
La Rivista di Servizio Sociale, organo dell’Istituto per gli Studi sui Servizi Sociali, Istituto per gli Studi sui Servizi Sociali ONLUS
intende apportare il contributo degli operatori al progressivo riassetto dei servizi so- 00152 - Viale di Villa Pamphili, 71c - Tel. 0039.6.67663792-3793
ciali nel nostro Paese secondo un preciso orientamento basato sul decentramento e email: info@istisss.it
sull’unificazione dei servizi a livello territoriale, sulla prevenzione delle condizioni
di disagio socio-culturale e biopsichico, sulla priorità per i servizi aperti, sulla parte- Presidente: LUISA MANGO
cipazione effettiva dei cittadini alla programmazione e gestione dei servizi.
Presidente onorario: AURELIA FLOREA
Un modello di servizi, quindi, alternativo all’attuale e socializzato, in cui trovino un
nuovo ruolo cittadini e operatori. Socio onorario: FRANCO MARTINELLI
Nel momento attuale peraltro, data la situazione di eterogeneità di interventi e di di-
versità di linguaggi, questo tipo di lavoro culturale si rende necessario anche per Direttore Scientifico: RENZO SCORTEGAGNA
promuovere e arricchire il processo di identificazione degli operatori nei propri ruoli
professionali. Consiglio Direttivo: LUIGI COLOMBINI, MANUELA GALASSETTI,
I contributi che appaiono sulla Rivista tendono, quindi, nel loro insieme, a persegui- LUISA MANGO, FRANCESCA PIRILLI, PIERFRANCESCO SAMMARTINO,
re tali obiettivi: è evidente però la necessita di una visione dialettica e critica della RENZO SCORTEGAGNA, PIERO TACCONI
problematica dei servizi sociali, per cui, nell’intento di essere utile ad un suo inqua-
dramento, la Rivista è aperta ad apporti anche non convergenti.
Data inoltre l’attuale situazione dei servizi, fortemente seltorializzata, la Rivista ten- L’ISTISSS appartiene al gruppo delle O.N.L.U.S. in quanto è istituzione che per fini
de anche a seguire i problemi dei singoli settori, sempre però nell’intento di un loro statutari è senza scopo di lucro e si pone di:
superamento in una visione unitaria. Sono infatti previsti, accanto a saggi di caratte- promuovere attività culturali di studio, ricerca, sperimentazione di servizi e diffusione
re generale e teorico, connessi al mutamento sociale del Paese e a contributi relativi dei risultati nel settore delle iniziative sociali e sanitarie, di tempo libero e di turismo
ai problemi del territorio, della partecipazione, del decentramento, del costo dei ser- sociale, finalizzate alla realizzazione di un quadro compiuto di solidarietà sociale;
vizi, anche studi concernenti settori più specifici quali quelli riguardanti la disabilità, contribuire, anche attraverso collegamenti internazionali. alla definizione di pro-
la tossicodipendenza, la salute mentale, il disadattamento sociale, i problemi della grammi formativi e di iniziative di formazione permanente degli operatori che a
donna, dei giovani, degli anziani e tutti gli altri problemi consimili. qualsiasi titolo operano nel settore della solidarietà sociale;
La Rivista tende inoltre a costituire dei “corrispondenti” in ogni Regione, in modo partecipare alle consultazioni ed avanzare proposte per la formulazione di provvedi-
da creare un ampio scambio di esperienze ed una reale dialettica tra le vane situazio- menti nazionali, regionali e locali quali leggi quadro, linee guida e verifiche concer-
ni in cui si articola il nostro Paese. nenti istituzioni che operano nell’ambito dello Stato Sociale;
Tutti i nostri lettori sono perciò invitati a collaborare inviando documentazione, re- porsi come punto di riferimento ed aggiornamento per tutti gli operatori sociali e sa-
soconti di esperienze, elaborazioni teoriche su tutti i temi sopraindicati. nitari attraverso la gestione di una Biblioteca specializzata, di una Banca Dati, la
pubblicazione de La Rivista di Servizio Sociale, i Quaderni della Rivista, la Collana
di Studi e Ricerche.
Comitato Scientifico: Elena Allegri, Teresa Bertotti, Annamaria Campanini, Roberto Oltre a quanto sopra indicato l’Istituto si prefigge: lo studio delle trasformazioni in
Cipriani, Luigi Colombini, Marilena Dellavalle, Roberta Di Rosa, Silvia Fargion, atto che possano influire sulle situazioni di vita e di lavoro della popolazione italiana;
Franco Ferrarotti, Aurelia Florea, Luigi Gui, Luisa Mango, Franco Martinelli, Carla la definizione di programmi di interventi adeguati in risposta ai problemi sociali e per
Moretti, Urban Nothdurfter, Domenico Pellitta, Claudio Pierlorenzi, Anna Maria la loro prevenzione, nel rispetto delle esigenze di una moderna Società democratica;
Rizzo, Paola Rossi, Pierfrancesco Sammartino, Renzo Scortegagna, Alessandro Si- l’elaborazione di tecniche di pianificazione sociale e dell’amministrazione di servizi
cora, Maria Stefani, Patrizia Taccani, Cristina Tilli, Maria Giovanna Vicarelli. sociali con piani di formazione e perfezionamento tecnico e metodologico.
L’Istituto prevede di svolgere la propria azione anche in collahorazione con gli orga-
Comitato di Redazione: Antonio Capodilupo, Emanuela Miceli. ni dello Stato, Regioni, Enti locali, come con qualunque istituzione od organismo
pubblico o privato, italiano od estero, che svolgono attività rilevante ai fini sopra in-
Segreteria di Redazione: Emanuela Miceli. dicati anche con la stipula di apposite convenzioni. L’Istituto, in particolare, favori-
sce gli scambi internazionali e il confronto europeo anche attraverso progetti tran-
Direttore responsabile: Renzo Scortegagna. snazionali nel quadro delle iniziative dell’Unione Europea e delle altre istituzioni eu-
ropee.

La Rivista di Servizio Sociale - 2016 - Nuova serie