Sei sulla pagina 1di 11

Dieta del Gruppo Sanguigno

Esempi di dieta settimanale

per tutti i gruppi sanguigni

http://dietagrupposanguigno.it
Introduzione

Quella che ti accingi a leggere è una semplice guida introduttiva il cui scopo è quello di aiutare tutte quelle
persone che hanno appena iniziato a seguire la dieta del gruppo sanguigno del Dott. Piero Mozzi e non
sanno davvero più cosa mangiare, o come combinare correttamente gli alimenti.

In questo ebook troverai 4 diete settimanali, una per ogni gruppo sanguigno (0, A, B ed AB), con
esempi pratici di alimenti consentiti (neutri o benefici) e correttamente combinati.

Le diete settimanali qui riportate non tengono però conto della stagionalità degli alimenti, per cui non
vanno seguite alla lettera, ma hanno esclusivamente lo scopo di offrirti degli spunti e dei suggerimenti per
variare la tua alimentazione verso la scelta di cibi più sani e più salutari, seguendo appunto quelli sono i
concetti chiave della dieta del Dott. Mozzi:

• alimenti compatibili con il proprio gruppo sanguigno;


• alimenti freschi, di stagione, naturali e possibilmente senza glutine (con poche eccezioni);
• alimenti combinati correttamente

Relatore – Massimo Pignotti


Admin. www.dietagrupposanguigno.it
Gruppo Sanguigno 0

Colazione Pranzo Spuntino Cena

lunedì tè verde, 1-2 frutti e 5-6 zuppa di cannellini, alici e 3-4 noci o altra frutta arrosto di tacchino e
mandorle insalata mista secca carciofi cotti al vapore
riso nero con zucchine e
martedì uova strapazzate, cime di gamberetti, tonno alla 5-6 mandorle o altra cicoria lessata e arrosto di
rapa e ceci piastra e insalata mista frutta secca vitello
quinoa con cipolle, yogurt di soia con una carpaccio di salmone e
mercoledì latte di mandorle, un frutto e zucchine, carote e manciata di semi di broccoli lessati (o cotti al
zabaione curcuma, petto di pollo zucca vapore, o crudi)
fegato di vitello con finocchi
giovedì karkadè, farinata di ceci e e carote, patate dolci cotte 3-4 noci o altra frutta sarde al forno con olive
sgobro al forno secca verdi e carote crude
latte di soia, mele cotte e ceci, salmone al forno e
venerdì una fetta di torta di insalata di radicchio e 5-6 mandorle o altra merluzzo alla griglia con
mandorle. barbabietole rosse frutta secca limone e biete lessate
penne di grano saraceno
con passata di pomodoro e
sabato
tè verde e 3-4 focaccine di carne macinata e insalata un pezzo di croccante arrosticini di pecora e
legumi mista dolce alle mandorle finocchi crudi
riso integrale con zucchine yogurt di soia con una bistecca di manzo ai ferri
domenica caffè di cicoria e farinata di e sgombro e un'insalata manciata di semi di e spinaci bolliti con
ceci scarola con carote crude canapa l'aggiunta di limone

Se hai bisogno di consultare l'elenco degli alimenti consentiti e non consentiti per il gruppo sanguigno 0
vai su questa pagina:
Colazione: almeno mezz'ora prima di fare colazione il Dott. Mozzi consiglia di bere una tazza di acqua
tiepida. E' un rimedio naturale che serve a regolarizzare l'intestino e a preparare il sistema digerente al
prossimo pasto. Le bevande possono essere dolcificate con del miele, zucchero (poco) o con altri
dolcificanti compatibili con il gruppo 0. Se ti servono altri spunti per fare colazione (sia dolce che salata) li
trovi in questa pagina: http://dietagrupposanguigno.it/colazione/

Pranzo: non è necessario pesare gli alimenti o calcolare le chilocalorie. L'importante è mangiare senza
ingozzarsi e possibilmente alzarsi da tavola con lo stomaco ancora non del tutto pieno. Dopo il pasto è
sconsigliato il caffè (nocivo per il gruppo 0). Quest'ultimo può essere però sostituito con del caffè di
cicoria, che è anche un ottimo digestivo.

Cena: almeno che non ci sia in programma dell'attività fisica (come il ballo, o il calcetto, o una corsa,
ecc..) nel pasto serale il Dott. Mozzi sconsiglia vivamente il consumo di carboidrati (cereali, legumi,
patate, castagne, dolci o frutta). Questo vale soprattutto per chi ha problemi di sovrappeso, glicemia alta,
colesterolo alto e ipertensione. Chi invece ha problemi di sottopeso può consumare un po' di legumi
(fagioli, lenticchie, piselli, fave, lupini, ecc.). Dopo cena è possibile bere una tisana (non dolcificata) per
favorire la digestione.

Stagionalità degli alimenti: frutta e verdure vanno sempre scelte in base alla stagionalità, preferendo
prodotti freschi biologici e possibilmente a chilometri zero. In estate meglio evitare le noci (perché
irrancidiscono velocemente con il caldo) e il grano saraceno, perché tende ad alzare la temperatura
corporea.

Chi ha patologie serie come malattie autoimmuni o problemi alla tiroide, dovrebbe evitare di consumare
zucchero, dolci, frutta e soprattutto cereali (come il riso e il grano saraceno). La quinoa in genere è meglio
tollerata. I legumi possono sostituire totalmente i cereali.
Gruppo Sanguigno A

Colazione Pranzo Spuntino Cena


riso integrale con zucchine
lunedì tè verde, un frutto e yogurt di e salmone, carpaccio di 5-6 mandorle o altra cicorie lessate e tacchino
soia con semi di zucca salmone e insalata mista frutta secca ai ferri

martedì latte di mandorle, un uovo al zuppa di fagioli dell'occhio, 3-4 noci, o altra frutta merluzzo crudo con
tegamino e 1-2 frutti broccoli lessi e sgombro secca limone e finocchi crudi
azuki rossi, pollo arrosto e
mercoledì karkadè, 4-5 biscotti “brutti radicchio rosso con cipolle una manciata di semi di uovo in camicia con
ma buoni” e un frutto e carote zucca cipolle, carote e zucchine
un caffè, cioccolata
giovedì fondente, 4-5 mandorle e un riso rosso con gli asparagi e yogurt di soia con semi tonno alla piastra (poco
uovo sodo sgombro e insalata mista di canapa cotto) e insalata mista
pesce spada alla piastra
venerdì latte di soia, un pezzo di con limone, insalata mista e 2-3 fichi secchi e brodo di pollo e verza
castagnaccio e 3-4 noci ananas qualche mandorla cotta al vapore

minestrone con verdure di


sabato
caffè di cicoria, uovo al lenticchie, petto di pollo ai una manciata di semi di stagione (senza patate o
tegamino e fagioli cannellini funghi e spinaci lessati zucca pomodori)
tisana alla erbe, gallette di castagne cotte al forno (o
domenica riso con burro di arachidi (o bollite), cicorie lessate e 1-2 prugne secche (con salmone crudo con limone
di mandorle) uovo al tegamino nocciolo) e bietole

Se hai bisogno di consultare l'elenco degli alimenti consentiti e non consentiti per il gruppo sanguigno A
vai su questa pagina: Dieta del Gruppo Sanguigno A
Colazione: almeno mezz'ora prima di fare colazione il Dott. Mozzi consiglia di bere una tazza di acqua
tiepida con una spremuta di mezzo limone. Si tratta di un un rimedio naturale che serve a regolarizzare
l'intestino, a preparare il sistema digerente al prossimo pasto e depurare l'organismo. Le bevande possono
essere dolcificate con del miele, zucchero (poco) o con altri dolcificanti compatibili con il gruppo A. Se ti
servono altri spunti per fare colazione (sia dolce che salata) li trovi in questa pagina:
http://dietagrupposanguigno.it/colazione/

Pranzo: non è necessario pesare gli alimenti o calcolare le chilocalorie. L'importante è mangiare senza
ingozzarsi e possibilmente alzarsi da tavola con lo stomaco ancora non del tutto pieno. Dopo il pasto si può
bere del caffè,del caffè di cicoria o una tisana digestiva.

Cena: almeno che non ci sia in programma dell'attività fisica (come il ballo, o il calcetto, o una corsa,
ecc..) nel pasto serale il Dott. Mozzi sconsiglia vivamente il consumo di carboidrati (cereali, legumi,
patate, castagne, dolci o frutta). Questo vale soprattutto per chi ha problemi di sovrappeso, glicemia alta,
colesterolo alto e ipertensione. Chi invece ha problemi di sottopeso può consumare un po' di legumi
(fagioli, lenticchie, piselli, fave, lupini, ecc.). Dopo cena è possibile bere una tisana (non dolcificata) per
favorire la digestione.

Stagionalità degli alimenti: frutta e verdure vanno sempre scelte in base alla stagionalità, preferendo
prodotti freschi biologici e possibilmente a chilometri zero. In estate meglio evitare le noci (perché
irrancidiscono velocemente con il caldo) e il grano saraceno, perché tende ad alzare la temperatura
corporea.

Chi ha patologie serie come malattie autoimmuni o problemi alla tiroide, dovrebbe evitare di consumare
zucchero, dolci, frutta e soprattutto cereali (come il riso e il grano saraceno). La quinoa in genere è meglio
tollerata. I legumi possono sostituire totalmente i cereali.
Gruppo Sanguigno B

Colazione Pranzo Spuntino Cena


riso integrale con sugo di tacchino ai ferri e verze
lunedì tè nero, uovo al tegamino e pesce (senza pomodoro), 1-2 prugne secche (con cotte al vapore (o bollite, o
5-6 mandorle sgombro e insalata mista nocciolo) crude)

latte di mandorle, 1-2 frutti e zuppa di fagioli borlotti,


martedì
un pezzo di cioccolata manzo alla brace, radicchio 5-6 mandorle, o altra salmone al forno e
fondente rosso e barbabietole rosse frutta secca zucchine
latte di capra, 1-2 frutti e 4-5
mercoledì “brutti ma buoni” (biscotti di fagioli cannellini, pesce melanzane al forno, uova
mandorle, albume e spada alla griglia, tartare di 3-4 noci, o altra frutta alla coque e insalata di
zucchero carote, cetrioli e peperoni secca cetrioli
quinoa con carote, cipolle di coniglio cotto in padella e
giovedì tropea e barbabietole rosse, broccoli al vapore (o bolliti)
tè verde, muffin di quinoa e un uovo al tegamino e 1-2 prugne secche (con con una spruzzatina di
un frutto insalata mista nocciolo) curry
karkadè, pancakes di farina
venerdì di castagne con marmellata zucchine grigliate, feta, merluzzo al forno e
e 3-4 noci cetrioli e melone 2-3 fichi secchi insalata mista

yogurt magro (o kefir di latte) pasta di piselli con tonno ai ferri col limone e
sabato
con semi di lino, 5-6 zucchine, sgombro e 1-2 prugne secche (con cicoria lessata e saltata in
mandorle e 2-3 fichi secchi spinaci bolliti nocciolo) padella

tisana alle erbe, ricotta agnello con patate al forno e hamburger di manzo,
domenica
magra con un po' di miele e insalata mista con cipolle, insalata di rucola,
1-2 frutti carote, rucola e radicchio 5-6 mandorle zucchine e carote

Se hai bisogno di consultare l'elenco degli alimenti consentiti e non consentiti per il gruppo sanguigno B
vai su questa pagina: Dieta del Gruppo Sanguigno B
Colazione: almeno mezz'ora prima di fare colazione il Dott. Mozzi consiglia di bere una tazza di acqua
tiepida con una spremuta di mezzo limone. Si tratta di un un rimedio naturale che serve a regolarizzare
l'intestino, a preparare il sistema digerente al prossimo pasto e depurare l'organismo. Le bevande possono
essere dolcificate con del miele, zucchero (poco) o con altri dolcificanti compatibili con il gruppo B. Se ti
servono altri spunti per fare colazione (sia dolce che salata) li trovi in questa pagina:
http://dietagrupposanguigno.it/colazione/

Pranzo: non è necessario pesare gli alimenti o calcolare le chilocalorie. L'importante è mangiare senza
ingozzarsi e possibilmente alzarsi da tavola con lo stomaco ancora non del tutto pieno. Dopo il pasto si può
bere del caffè,del caffè di cicoria o una tisana digestiva.

Cena: almeno che non ci sia in programma dell'attività fisica (come il ballo, o il calcetto, o una corsa,
ecc..) nel pasto serale il Dott. Mozzi sconsiglia vivamente il consumo di carboidrati (cereali, legumi,
patate, castagne, dolci o frutta). Questo vale soprattutto per chi ha problemi di sovrappeso, glicemia alta,
colesterolo alto e ipertensione. Chi invece ha problemi di sottopeso può consumare un po' di legumi
(fagioli, lenticchie, piselli, fave, lupini, ecc.). Dopo cena è possibile bere una tisana (non dolcificata) per
favorire la digestione.

Stagionalità degli alimenti: frutta e verdure vanno sempre scelte in base alla stagionalità, preferendo
prodotti freschi biologici e possibilmente a chilometri zero. In estate meglio evitare le noci (perché
irrancidiscono velocemente con il caldo).

Chi ha patologie serie come malattie autoimmuni o problemi alla tiroide, dovrebbe evitare di consumare
zucchero, dolci, frutta e soprattutto cereali (come il riso e il grano saraceno). La quinoa in genere è meglio
tollerata. I legumi possono sostituire totalmente i cereali.
Gruppo Sanguigno AB

Colazione Pranzo Spuntino Cena

lunedì tè verde, ricotta con fagioli borlotti, tacchino ai 5-6 mandorle o altra salmone al forno con le
marmellata e un frutto ferri e insalata mista frutta secca zucchine e finocchi crudi

karkadè, yogurt di soia con riso nero con salmone, baccalà con pomodori e
martedì
semi di canapa e un uovo zucchine e cipolle e cicorie zucchine, più insalata
sodo lessate e saltate in padella 1-2 prugne secche mista

mercoledì lenticchie rosse, coniglio in fesa di tacchino con funghi


caffè di cicoria, 1-2 frutti e un umido e bietole cotte al yogurt di soia con semi e limone, insalata con
po' di pistacchi vapore di lino cipolle, radicchio e carote

latte di soia, pane di quinoa quinoa con sugo di pesce, 2-3 focacce di legumi, sardine al cartoccio con
giovedì
con un po' di miele e 5-6 carpaccio di tonno e preparate con tonno, contorno di cavolfiore cotto
mandorle insalata di finocchi uova e cannellini al vapore
agnello alla brace e
venerdì un caffè, 1-2 frutti e un uovo pasta di piselli con rucola e 3-4 noci o altra frutta zucchine bollite (o cotte al
al tegamino tonno e insalata mista secca vapore)

tè verde, una fetta di agnello, carote e patate (o tacchino al forno e


sabato
castagnaccio e uno yogurt di patate dolci) al forno, e insalata di scarola,
soia con semi di lino broccoli al vapore (o lessati) 1-2 prugne secche finocchio e carote
merluzzo crudo con il
limone e cavoletti di
domenica
latte di mandorle, 1-2 frutti e pesce spada ai ferri con yogurt di soia con semi bruxelles al vapore (o
uno zabaione limone, finocchi e ananas di lino bolliti)

Se hai bisogno di consultare l'elenco degli alimenti consentiti e non consentiti per il gruppo sanguigno AB
vai su questa pagina:: Dieta del Gruppo Sanguigno AB
Colazione: almeno mezz'ora prima di fare colazione il Dott. Mozzi consiglia di bere una tazza di acqua
tiepida con una spremuta di mezzo limone. Si tratta di un un rimedio naturale che serve a regolarizzare
l'intestino, a preparare il sistema digerente al prossimo pasto e depurare l'organismo. Le bevande possono
essere dolcificate con del miele, zucchero (poco) o con altri dolcificanti compatibili con il gruppo AB. Se ti
servono altri spunti per fare colazione (sia dolce che salata) li trovi in questa pagina:
http://dietagrupposanguigno.it/colazione/

Pranzo: non è necessario pesare gli alimenti o calcolare le chilocalorie. L'importante è mangiare senza
ingozzarsi e possibilmente alzarsi da tavola con lo stomaco ancora non del tutto pieno. Dopo il pasto si può
bere del caffè,del caffè di cicoria o una tisana digestiva.

Cena: almeno che non ci sia in programma dell'attività fisica (come il ballo, o il calcetto, o una corsa,
ecc..) nel pasto serale il Dott. Mozzi sconsiglia vivamente il consumo di carboidrati (cereali, legumi,
patate, castagne, dolci o frutta). Questo vale soprattutto per chi ha problemi di sovrappeso, glicemia alta,
colesterolo alto e ipertensione. Chi invece ha problemi di sottopeso può consumare un po' di legumi
(fagioli, lenticchie, piselli, fave, lupini, ecc.). Dopo cena è possibile bere una tisana (non dolcificata) per
favorire la digestione.

Stagionalità degli alimenti: frutta e verdure vanno sempre scelte in base alla stagionalità, preferendo
prodotti freschi biologici e possibilmente a chilometri zero. In estate meglio evitare le noci (perché
irrancidiscono velocemente con il caldo).

Chi ha patologie serie come malattie autoimmuni o problemi alla tiroide, dovrebbe evitare di consumare
zucchero, dolci, frutta e soprattutto cereali (come il riso e il grano saraceno). La quinoa in genere è meglio
tollerata. I legumi possono sostituire totalmente i cereali.
Ricette per la dieta di gruppi sanguigni

Se stai cercando delle ricette per preparare nuovi piatti compatibili con la dieta del gruppo sanguigno del
Dott. Mozzi puoi consultare questa pagina: Ricette per la dieta del gruppo sanguigno (clicca per accedere
alla pagina)

Trovi inoltre molte idee, spunti e ricette inedite nei libri di ricette pubblicati dalla figlia del Dott. Mozzi,
Esther Mozzi. I libri in questione sono due, uno più generico e l'altro specifico per la preparazione di
pane, pizza, focacce, biscotti e altri prodotti da forno, utilizzando però farine senza glutine.

Ecco qui i libri di Esther Mozzi con le relative recensioni:

• Le ricette del Dottor Mozzi – volume 1 (clicca per accedere alla pagina)
• Le ricette del Dottor Mozzi – volume 2 (clicca per accedere alla pagina)

Altri libri di ricette


Oltre ai libri di Esther Mozzi, su internet hai anche la possibilità di acquistare altri libri di ricette altrettanto
validi, pubblicati successivamente da donne esperte di cucina che seguono ormai da anni la dieta del
gruppo sanguigno. Si tratta per lo più di ricette senza glutine e senza latticini, che seguono fedelmente la
filosofia alimentare del dott. Mozzi e che riportano per ogni ricetta la compatibilità con i vari gruppi
sanguigni.

Qui trovi la recensione e il link per l'acquisto di questi libri:


• Le ricette di Marilena D'Onofrio (clicca per accedere alla pagina)
• In cucina con Elena - le mie ricette per la dieta del gruppo sanguigno
• Le ricette di Paola Brancaleon – volume 1
• Le ricette di Paola Brancaleon – volume 2
• Le ricette di Paola Brancaleon – volume 3
• Le mie colazioni per star bene - di Michela Colombero
• Dolci golosi senza latte e senza glutine