Sei sulla pagina 1di 2

Marcia della Pace

Palagiano - 28 Gennaio 2018

CANTI PER LA MARCIA

Nel Signore io ti do la pace. Pace a te, pace a te!


Nel suo nome resteremo uniti. Pace a te, pace a te!
E se anche non ci conosciamo. Pace a te, pace a te!

La pace viene dall'alto, entra nel cuore, si vede sul volto:


ora ti stringo la mano, non sono più solo, non sei più lontano.

“ Pace sia, pace a voi ”: la tua pace sarà sulla terra com’è nei
cieli.
“ Pace sia, pace a voi ”: la tua pace sarà gioia nei nostri occhi,
nei cuori.
“ Pace sia, pace a voi ”: la tua pace sarà luce limpida nei
pensieri.
“ Pace sia, pace a voi ”: la tua pace sarà una casa per tutti.

Pace a te fratello mio, pace a te sorella mia, pace a tutti gli uomini di buona volontà.
Pace nella scuola e nella fabbrica, nella politica e nello sport.
Pace in famiglia, pace in automobile, pace nella Chiesa.

CANTI PER LA MESSA


CANTO DI INGRESSO
Cantate inni a Dio, cantate inni. Cantate al nostro Re, cantate inni.
Cantate al Signore un canto nuovo, la sua lode da tutta la terra,
perché forte è il suo amore verso tutti, in eterno la sua fedeltà!
Dal sorgere del sole al suo tramonto, lodato sia il nome del Signore.
Su tutti i popoli è l’eccelso, più alta dei cieli è la sua gloria!
Ti lodino Signor tutte le genti, proclamino le tue meraviglie,
esultino in te e si rallegrino, annunzino la sua maestà!

CANTO DI OFFERTORIO
Benedetto sei tu, Signore Dio, Creatore del cielo e della terra:
tu hai fatto ogni cosa molto buona per donarla all’umanità.
Ecco il pane, frutto della terra, che offriamo a te da questo altare:
diverrà così nelle tue mani il divino Corpo di Gesù.
Benedetto nei secoli il Signore. Benedetto nei secoli il Signor.
Benedetto sei tu, Signore Dio, Creatore del cielo e della terra:
hai voluto la festa della vita per donarla oggi a tutti noi.
Ecco il vino, frutto della vite, che offriamo a te da questo altare:
diverrà così nelle tue mani il divino Sangue di Gesù.

CANTI DI COMUNIONE
Se guardo il cielo, la luna e le stelle, penso alla vita che tu mi hai donato.
Nel mio cammino ho incontrato il Tuo Amore, Gioia infinita che non passerà.
Che meraviglia scoprire che…
Sei Tu Gesù che vivi in me, ogni respiro mi parla di te.
Sei Tu Gesù che vivi in me, luce nel mondo sarò insieme a te.
Tutta la storia mi parla di te, in ogni persona riscopro il tuo volto.
Non smetterò di cantare il tuo Amore, con la mia vita ti loderò !
Da sempre e per sempre mi hai preso per mano, tu mi hai insegnato a servire con Gioia.
Adesso io so ciò che conta davvero: prima di tutto la Carità.

Cristo Gesù, Figlio di Dio, ad ogni uomo il suo amore mostrò.


Egli guarì e liberò, tutto se stesso donò.
Sai che Gesù, se tu lo vuoi, i suoi prodigi rinnova per te.
Senza timor apriti a lui, ti ama così come sei, come sei.
Alza i tuoi occhi al cielo e vedrai, nuovi orizzonti tu scoprirai.
Lascia ogni cosa e insieme a noi canta al Dio dell’amor.
Apri il tuo cuore a Cristo e vedrai, nella tristezza più non vivrai.
Lascia ogni cosa e insieme a noi canta al Dio dell’amor.
Cristo Gesù, Figlio di Dio, Parole eterne al mondo donò.
Egli morì, risuscitò, la Croce sua ci salvò.
Cristo Gesù, Figlio di Dio, ai suoi amici la Pace portò,
al Ciel salì, ma vive in noi con il suo Soffio d’Amor

CANTO FINALE
Non so ancora bene come fai a metter tutto in luce:
le mie buone e vere qualità, non solo ciò che non va.
La composizione interessante, luce, posa accattivante.
Sei il Maestro che ci insegnerà e un vero scatto sarà.
Siamo sulla Strada di Gesù: cerchiamo la sua Gioia.
Il suo Amore ha una marcia in più, con lui la nostra Storia.
Sappiamo che riempirci del suo Amore è donarci in ogni istante.
Con il Vangelo che ci guiderà un mondo nuovo sarà.
Flash! Flash! Io con te mi metto a fuoco bene,
so a chi somiglio e quando scatto
con te mi faccio un autoritratto e bello sarà.
Flash! Flash! Con Gesù mi metto a fuoco bene,
all’ACR faccio un selfie di gruppo
con te che sei l’amico più incredibile che ho.
Condivido l’autenticità: quello che sono adesso.
Nelle foto siamo io e te, tu sei la Pace che è in me.
La tua prospettiva è l’orizzonte, tanti amici qui di fronte:
uno sguardo all’infinito e poi vieni a far festa con noi.