Sei sulla pagina 1di 11

Esercizi

12 giugno 2017
Esercizio
•Un generatore (Rg=50W, inc. trascurabile) di onda quadra (fra 0V e 5V, duty cycle
50%) è collegato ad un filtro RC ed al CH1 di un oscilloscopio analogico (Rin=1MW
all’2%, Cin=25pF al 20%, banda 60MHz al 5%). L’uscita del filtro è collegata al CH2
dello stesso oscilloscopio per mezzo di un cavo coassiale L=(1.00±0.02)m,
Cc=(80±8)pF. La sensibilità orizzontale è di 0.2ms/div, la sensibilità verticale è di
2V/div.
•Sapendo che il trigger è impostato sul CH2, quanto valgono trigger level e slope?
•Valutate la frequenza del segnale e, facendo opportune ipotesi, l’incertezza
•Scoprite che R=220W (3%): determinate il valore di C
Esercizio
 Due segnali sinusoidali s1(t) e s2(t) sono collegati ai piedini non invertenti di due
comparatori C1 e C2 (gli ingressi invertenti sono collegati a 0V). Le uscite dei due
comparatori (VH=5V, VL=0V) sono collegate ai due ingressi di una porta AND.
L’uscita della porta AND è, a sua volta, collegata ad un voltmetro a doppia
semionda con condensatore in serie (classe 2, Vfs disponibili 1V, 5V, 10V). Sapendo
che lo sfasamento tra i due segnali è di circa 90°
a) disegnate lo schema circuito
b) disegnate l’andamento dei segnali all’ingresso e all’uscita dei comparatori e della
porta AND
c) determinate il duty cycle del segnale di uscita della porta AND
d) determinate la lettura e l’incertezza di tipo B del voltmetro
Esercizio
 Sapendo che la resistenza interna del microamperometro (classe 1 e fondo scala
100mA) è di 500W (±1%), determinate il circuito che permette di realizzare un
voltmetro con fondo scala 10V, 20V e 50V. Con riferimento al fondo scala di 10V,
determinate l’incertezza della resistenza che permette di avere un voltmetro di
classe 5.
Esercizio
 Un tubo di rame ha diametro interno Di=7mm e diametro esterno De=8mm. I due
diametri sono conosciuti con un’incertezza di 20mm. Sapendo che la resistività r
del rame è pari al valore di 1.67 . 10-8 Wm, conosciuta con incertezza relativa pari
allo 0.06%, e che la lunghezza del tubo è di (100.0±0.4)m, determinare la resistenza
elettrica del tubo di rame e la sua incertezza.
Esercizio
 Per mezzo di un voltmetro a v. medio a singola semionda senza cond. in serie
misurate il codice ASCII ‘‘Y’’ (01011001) sulla linea. Sapendo che lo ‘0’ è pari a
0V e ‘1’ è pari a 5V, si determini l’incertezza assoluta dello strumento che permette
di discriminare fra ‘Y’ e ‘W’ (01010111)

Tcicl
o=8
ms
Esercizio
 Un segnale ad onda quadra ha un duty cycle del 40%, valore massimo 0V, valore
minimo -10V. Determinare la lettura attesa e l’incertezza se si utilizza un voltmetro
a vero valore efficace, con condensatore in serie, dotato dei seguenti fondo scala:
1V, 3V, 5V, 10V, 50V, 100V. Il manuale del voltmetro riporta che l’incertezza è
espressa mediante la seguente formula: ±(0.01% Vletto + 0.006% Vfondo scala).
Esercizio
•Un generatore ideale di corrente eroga (10.00±0.01)mA su due resistenze di valore
R1=1kW ed R2=3.9kW, conosciute con un’incertezza dell’1%. Le due resistenze sono
collegate in modo da ottenere un partitore di corrente.
a)Disegnate il circuito da studiare.
b)In base ai valori ed alle tolleranze indicate in precedenza, determinate il valore di
corrente che scorre in R1 e l’incertezza corrispondente.
•c)In base al risultato ottenuto nel punto (b), determinate la potenza dissipata in R1 e la
corrispondente incertezza
Supponete di misurare la corrente che scorre in R1 per mezzo di un amperometro le cui
caratteristiche sono indicate al fondo (utilizzate la colonna “1Year”).
•d)Valutate l’incertezza che ci si attende dalla misura della corrente che scorre in R1
(scegliete il fondo scala più opportuno).
Esercizio
•Ricevete il codice binario di 8 caratteri “01010010” su una linea seriale. La durata di
ogni bit è costante e pari ad 1ms e la sequenza è trasmessa, senza pause, ogni 8ms. Ad
ogni bit “0” corrisponde una tensione nulla mentre ad ogni bit “1” si ha una tensione di
5V. Avete a disposizione un voltmetro a vero valore efficace senza condensatore in serie
le cui caratteristiche sono indicate nella tabella seguente.
•Quanto vale il valore efficace del codice binario ricevuto?
•Quale fondo scala scegliete per effettuare la misurazione?
•Quanto vale l’incertezza di misura?
•Quanto vale la lettura effettuata con un voltmetro a valor medio singola semionda senza
condensatore in serie?

Full-scale range Absolute uncertainty Input resistance


1V 0.05%Vread+0.03%Vfs 10MW
5V 0.04%Vread+0.03%Vfs 10MW
10V 0.03%Vread+0.03%Vfs 10MW
Esercizio
•Un segnale sinusoidale di 5V di picco e frequenza 1kHz è collegato al piedino
non invertente di un comparatore. Il piedino invertente del comparatore è
collegato ad una tensione costante di 3.54V. L’uscita del comparatore è misurata
con un voltmetro a vero valore efficace con condensatore in serie la cui
incertezza è data nella seguente tabella.
•Disegnate l’andamento nel tempo dei segnali presenti ai due piedini del
comparatore e della tensione di uscita del comparatore
•Determinate il duty cycle del segnale di uscita del comparatore
•Determinate il fondo scala, la lettura e l’incertezza che otterreste collegando
l’uscita del comparatore al voltmetro

Full-scale range Absolute uncertainty Input


resistance

1V 0.05%Vread+0.04%Vfs 10MW

5V 0.06%Vread+0.04%Vfs 10MW

10V 0.07%Vread+0.04%Vfs 10MW


Esercizio
 Il seguente segnale (Vmax=15V, Vmin=-15V, periodo 0.5ms) è misurato per mezzo
di un voltmetro a valor medio a doppia semionda senza condensatore in serie.
Sapendo che il voltmetro è di classe 2 ed ha fondo scala di 3V, 30V, 300V si
determini la lettura attesa, il fondo scala utilizzato e l’incertezza strumentale.