Sei sulla pagina 1di 28

11/2/2018 Google Traduttore

Babcock International Group ( BAB )

Babcock International Group


24 maggio 2017 07:00:10

Babcock Intnl Group

Numero RNS: 0351G


Babcock International Group PLC
24 maggio 2017

Babcock International Group PLC


risultati per l'intero esercizio per l'anno terminato il
31 marzo 2017
24 maggio 2017

Crescita visibile e ritorni

statutario Marzo 2017 Marzo 2016 Modificare


Reddito £ 4,547.1m £ 4,158.4m + 9,3%
Utile operativo £ 359.6m £ 352.5m + 2,0%
Utile al lordo delle imposte £ 362.1m £ 330.1m + 9,7%
Utile base per azione 61.8p 57.0p + 8,4%
Le rettifiche descritte di seguito, collettivamente, sono
effettuate per ricavare i risultati operativi sottostanti
del Gruppo. Le cifre sottostanti forniscono una misura
costante delle prestazioni aziendali anno per anno,
consentendo in tal modo il confronto e la
comprensione delle prestazioni finanziarie del
Gruppo.
* I ricavi sottostanti includono le entrate del Gruppo
delle joint venture e delle società collegate.** L'utile
operativo sottostante comprende l'utile di gestione
dell'investimento e delle joint venture e delle collegate
di IFRIC 12, ma è al lordo degli ammortamenti dei
beni immateriali acquisiti e delle voci eccezionali. ***
L'utile prima delle imposte è comprensivo delle joint
venture ante imposte e dei redditi associati, ma prima
dell'ammortamento dei beni immateriali acquisiti e
delle voci eccezionali. **** L'utile base per azione di
base è al lordo degli ammortamenti dei beni
immateriali acquisiti e delle voci straordinarie, prima
dei relativi effetti fiscali e prima dell'effetto delle
variazioni dei tassi d'imposta delle società.
Sottostante

Reddito* £ 5,216.6m £ 4,842.1m + 7,7%


Utile operativo ** £ 574.8m £ 539.7m + 6,5%
Utile al lordo delle imposte *** £ 494.8m £ 459.7m + 7,6%
Utile base per azione **** 80.1p 74.2p + 8,0%

Debito netto £ 1,173.5m £ 1,228.5m -4,5%


Indebitamento finanziario netto / EBITDA 1,8 x 2,0 x -10,0%
Portafoglio ordini £ 19.0bn £ 20bn -5,0%
Dividendo per l'intero anno 28.15p 25.8p + 9,1%

https://translate.google.it/translate?hl=it&sl=en&u=http://www.iii.co.uk/research/LSE:BAB/news/item/2382240/final-results&prev=search 1/28
11/2/2018 Google Traduttore

Principali dati finanziari


Record di crescita mantenuto
o Crescita del 7,7% dei ricavi sottostanti, crescita organica del 4,9% a tassi
di cambio costanti
o crescita del 6,5% dell'utile operativo sottostante;5,3% di crescita organica a tassi di cambio costanti
Robusto portafoglio ordini e pipeline che fornisce visibilità
o un portafoglio ordini da £ 19 miliardi e una pipeline da £ 10,5 miliardi
o 76% delle entrate in vigore per il 2017/18; 52% sul posto per il 2018/19
Incentrato sulle prestazioni di cassa
o Flusso di cassa gratis in crescita del 3,3%
o Conversione in contanti prima delle spese in conto capitale 115%; spese in conto capitale 86%
o Indebitamento netto ridotto a £ 1.173,5 milioni (2016: £ 1,228,5 milioni)
Consegna dei resi
o 8,0% di aumento dell'utile base base per azione a 80,1 punti percentuali
o aumento del 9,1% del dividendo annuale
o ROIC post tax che migliora all'11,9%

Punti salienti operativi

o Riallineamento del Gruppo attorno a quattro settori chiave: Marina, Terra, Aviazione, Nucleare Cavendish
o Aggiudicazione del contratto di formazione FOMEDEC di 11 anni per
l'aviazione francese
o Prima compagnia non statunitense a fornire componenti critici per il
sottomarino nucleare statunitense
o Contratto di attrezzature di supporto a terra per Qantas in tutta l'Australia
o Aggiudicazione di un contratto di supporto tecnico di 360 milioni di
sterline da parte di portaerei QEC e cacciaviti tipo 45
o Ulteriori lavori di approvvigionamento presso DSG con tutti i traguardi
contrattuali raggiunti

Archie Bethel, amministratore delegato, ha dichiarato:


"L'anno scorso Babcock ha continuato a registrare ottimi risultati in termini di crescita, incrementando ricavi, profitti,
utili per azione e conversione di liquidità, indebitamento netto ridotto e ancora una volta un aumento del pagamento
dei dividendi.Il nostro successo è sostenuto dalla posizione distintiva di Babcock come gruppo di ingegneria dedicato
fornire servizi critici ai principali clienti del settore pubblico e privato. Siamo focalizzati sull'essere gli esperti nei nostri
settori prescelti, con una combinazione di competenze tecniche profonde, infrastrutture uniche e solide relazioni a
lungo termine che ci distinguono.
"Durante l'anno, abbiamo intrapreso importanti iniziative che rafforzano ulteriormente la nostra piattaforma per la
crescita futura.International, abbiamo fatto importanti progressi nel vincere affari dal Ministero della Difesa francese e
diventare la prima compagnia non statunitense a vincere importanti affari su un sottomarino nucleare americano
programma Internamente, abbiamo riallineato la nostra attività intorno ai quattro settori chiave in cui operiamo,
affinando la nostra attenzione e avvicinandoci ancora di più ai nostri clienti e mercati.
"I nostri contratti a lungo termine continuano a fornirci un'eccellente visibilità dei ricavi futuri e disponiamo di tre quarti
delle vendite previste già in corso per l'anno in corso, con il nostro portafoglio combinato di ordini e offerta a breve
termine di quasi 30 miliardi di sterline e il nostro sano tracciamento del gasdotto, prevediamo di continuare a generare
una crescita sostenibile quest'anno e nel medio termine ".
Ends

Contatto:
Babcock International Group PLC
Franco Martinelli, direttore finanziario del gruppo Tel: 020 7355 5300
Kate Hill, responsabile delle relazioni con gli investitori

Consulenza FTI
Andrew Lorenz / Nick Hasell Tel: 020 3727 1340

https://translate.google.it/translate?hl=it&sl=en&u=http://www.iii.co.uk/research/LSE:BAB/news/item/2382240/final-results&prev=search 2/28
11/2/2018 Google Traduttore

Analisti e investitori
Un incontro per investitori e analisti si terrà il 24 maggio 2017 alle 9.00 presso FTI Consulting, 200 Aldersgate,
Aldersgate Street, Londra, EC1A 4HD. La presentazione sarà trasmessa in diretta sul web
all'indirizzo www.babcockinternational.com/Investors e successivamente sarà disponibile su richiesta
all'indirizzowww.babcockinternational.com/Investors/Results-and-Presentations da metà pomeriggio del 24
maggio 2017.
Per accedere alla presentazione, si prega di chiamare +44 (0) 20 3059 8125.
Si prega di consentire 15 minuti per registrarsi sia per il webcast e la chiamata.

introduzione

Panoramica
Babcock ha continuato a fornire nel 2016/17, con una crescita sostenuta del 6,5% dell'utile operativo sottostante
(crescita organica del 5,3% a tassi di cambio costanti) e una crescita del 7,7% dei ricavi sottostanti (crescita organica
del 4,9% a tassi di cambio costanti).Questa crescita dimostra la qualità delle nostre operazioni e la resilienza delle
attività del Gruppo e ha comportato un aumento dell'8,0% degli utili base per azione. Il nostro modello comprovato di
fornire ai nostri clienti migliori capacità, affidabilità e disponibilità delle loro risorse critiche, pur garantendo risparmi sui
costi continua a dimostrarsi di successo e continuiamo a sperimentare la domanda nei nostri mercati, sia nel Regno
Unito che a livello internazionale. Con chiare barriere all'entrata in molte delle nostre attività, riteniamo di essere in
una buona posizione per continuare a far crescere il business, supportato da un forte supporto di entrate future già
garantite.
Riteniamo che le dinamiche del mercato restino positive nei settori in cui disponiamo di competenze approfondite, sia
nel Regno Unito che a livello internazionale. Continua a essere appetito per l'aumento dell'efficienza operativa e dei
costi nell'erogazione di servizi critici non discrezionali e per lavorare con un partner in grado di dimostrare un track
record di consegna. Questo requisito fondamentale dei governi regionali e nazionali e dei clienti internazionali blue
chip non risente del cambiamento dell'ambiente. Questo è esemplificato dal nostro successo nel vincere un contratto
di 11 anni dal Ministero della Difesa francese e dal nostro successo nel diventare la prima compagnia non
statunitense ad essere selezionata per fornire una componente critica per un sottomarino nucleare statunitense come
parte del miliardo di sterline. programma congiunto di tubi missilistici USA-Regno Unito.
Nel Regno Unito, abbiamo visto che i programmi di lavoro identificati nella Strategic Defence and Security Review
(SDSR) iniziano a venire sul mercato, assicurando una pipeline sana di opportunità di outsourcing nella fornitura di
attrezzature, supporto di attrezzature durante la vita e formazione sul medio termine. A maggio il Ministero della
Difesa britannico (MOD) ci ha assegnato tutti e quattro gli elementi di un'autorizzazione tecnica da 360 milioni di
sterline e un pacchetto di supporto per le attrezzature per le portaerei della Queen Elizabeth Class (QEC) e per i
cacciatorpediniere Type 45. Nel nostro business nucleare, il volume del lavoro aggiuntivo ora richiesto ha portato alla
fine del contratto Magnox esistente nel 2019. L'Autorità per il Disarmo Nucleare (NDA) stabilirà una struttura
sostitutiva da mettere in atto alla scadenza del contratto attuale e noi Riteniamo che Cavendish Nuclear sia in una
buona posizione per vincere ulteriori elementi del lavoro di disattivazione, sia nella tenuta Magnox che nella
disattivazione di Sellafield, che la NDA stima ora avrà un costo totale di circa 88 miliardi di sterline.
Dopo aver iniziato l'anno come Chief Operating Officer, lavorando a fianco di Peter Rogers, Archie Bethel è diventato
Chief Executive il 1 settembre 2016. In seguito alla revisione strategica quinquennale del Gruppo, il 1 ° aprile 2017
abbiamo riallineato i business nei quattro settori chiave in cui operare. Il raggruppamento della nostra attività in questi
settori ci avvicina ancora di più ai nostri clienti e mercati, consente ai nostri team di ogni settore di concentrarsi sulle
capacità che offriamo e rende il Gruppo più comprensibile per tutti i nostri stakeholder. Soprattutto, il riallineamento ci
aiuterà a raggiungere le nostre ambizioni di crescita, supportate dalla tecnologia e dalla formazione tecnica, oltre a
consentire una più facile identificazione e sviluppo di opportunità internazionali attraverso il nostro team Global
Growth.
Ogni settore ha una solida base sia per la difesa che per i clienti civili, con operazioni di scala nel Regno Unito e
potenzialmente a livello internazionale, e soprattutto tutti e quattro hanno opportunità di crescita in tutto il mondo con
clienti che dimostrano la volontà di abbracciare il cambiamento di Babcock e il modello di miglioramento delle
prestazioni.
Attraverso infrastrutture, know-how, tecnologia e requisiti normativi, tutti e quattro i settori presentano ostacoli
intrinseci all'entrata. Ogni settore è rivolto al cliente e condivide profonde conoscenze tecniche, esperienza e
comprensione del settore. Passare a una struttura di reporting di settore più vicina ai nostri mercati serve a fornire
chiarezza e attenzione. Ciò è in sintonia con i nostri dipendenti, i nostri clienti e i nostri azionisti, creando una base più
solida da cui partire per costruire una crescita futura.
Continuiamo a concentrarci sulla generazione di cassa e sul mantenimento di una base finanziaria sicura per
sostenere la nostra crescita futura. Abbiamo ridotto il nostro indebitamento netto a £ 1.173,5 milioni (2016: £ 1,228,5
milioni) durante l'anno, riducendo il rapporto tra indebitamento netto e EBITDA a 1,8x, e prevediamo di continuare a
ridurre tale rapporto nei prossimi anni.

Libro degli ordini, pipeline delle offerte e


performance del contratto
https://translate.google.it/translate?hl=it&sl=en&u=http://www.iii.co.uk/research/LSE:BAB/news/item/2382240/final-results&prev=search 3/28
11/2/2018 Google Traduttore
Il nostro portafoglio ordini è attualmente di £ 19,0 miliardi, che riflette 4,7 miliardi di sterline di contratti aggiudicati
durante il 2016/17 e una riduzione di 800 milioni di sterline dalla risoluzione anticipata del contratto Magnox che
terminerà ora nel 2019. Ciò fornisce una chiara visibilità dei ricavi futuri a breve e medio termine, con il 76% delle
entrate già assicurate per il 2017/18 e il 52% per il 2018/19.
Durante l'anno, abbiamo mantenuto il nostro tasso di successo, ottenendo successo in oltre il 40% delle nostre offerte
per nuovi contratti e oltre il 90% per i rinnovi.Oltre al contratto di addestramento militare francese da 500 milioni di
euro, FOMEDEC, siamo stati lieti di aggiudicarci un contratto per supportare la flotta terrestre di Qantas in circa 60
località in tutta l'Australia, oltre a un certo numero di pacchetti di assistenza navale e un contratto per progetta e
costruisci un quarto Offshore Patrol Vessel (OPV) per il servizio navale irlandese nel nostro cantiere di Appledore, nel
Devon.Abbiamo assistito a una forte performance nel settore dei servizi di emergenza, tra cui la conquista di nuovi
contratti in Francia e Irlanda del Nord e il successo della mobilitazione a Victoria, in Australia. A maggio abbiamo
ricevuto tutti e quattro gli elementi di un'autorizzazione tecnica di £ 360 milioni e un pacchetto di supporto per le
attrezzature sia per le portaerei QEC che per i cacciaviti tipo 45.
Continuiamo a fare buoni progressi sui contratti già presenti nel nostro portafoglio ordini, compresi i progressi in corso
nell'ambito del Maritime Support Delivery Framework (MSDF) da 2,6 miliardi di sterline e l'accelerazione del
programma di estensione della durata delle fregate Type 23. Crescita nel business Air nella divisione Difesa e
Sicurezza è proseguita con il successo dell'inizio degli appalti del Regno Unito per il sistema di addestramento al volo
militare (UKMFTS) con ala fissa e rotante assegnati ad Ascent, la nostra joint venture con Lockheed
Martin. L'AirTanker finale è stato consegnato nei tempi previsti a settembre e la joint venture offrirà quindi ai partner
dividendi dal 2017/18.
Il trading nel contratto del gruppo di supporto alla difesa (DSG) per l'esercito britannico continua in linea con le
aspettative dopo un anno intenso. Al momento stiamo lavorando a un progetto dimostrativo per il Warrior Capability
Program e siamo impegnati in discussioni riguardanti il programma completo di 380 veicoli corazzati. Abbiamo
completato con successo la revisione e il ripristino di 670 veicoli che ritornano dalle operazioni militari prima del
previsto.
Nel 2016, a seguito di una decisione finale di investimento di EDF Energy, il governo del Regno Unito ha confermato
la decisione di procedere alla costruzione di un nuovo impianto nucleare a Hinkley Point C. La nostra joint venture
Cavendish Boccard Nuclear, che è stata selezionata come offerente privilegiato per la consegna il pacchetto di
installazione meccanica Balance of Nuclear Island (BNI), è attualmente in procinto di passare dagli studi di Early
Contractor Coinvolution a un Early Works Contract per il BNI.
Siamo attualmente in fase di completamento della cessione delle nostre attività di infrastrutture civili, che nell'anno
conclusosi il 31 marzo 2017 hanno registrato entrate pari a circa £ 30 milioni.
Anche la nostra offerta di opportunità a breve termine è rimasta sostanzialmente stabile intorno a £ 10,5 miliardi
(2016: £ 10,5 miliardi), nonostante la rimozione di circa £ 1 miliardo relativa alla fase di consolidamento del progetto di
disattivazione di Magnox. Le aggiudicazioni del contratto riuscite, trasferite nel portafoglio ordini, sono state sostituite
con 6,6 miliardi di sterline di nuove opportunità attualmente in fase di elaborazione. La maggior parte delle offerte
nella pipeline continua ad essere una nuova attività, con riduzioni che rappresentano solo il 30%. Circa la metà
rappresenta contratti per un valore totale di oltre 100 milioni di sterline, che riflettono la portata e la complessità dei
contratti per i quali competiamo.
La pipeline di offerta continua ad essere supportata da una pipeline di monitoraggio galleggiante. La pipeline di
monitoraggio comprende le prospettive che devono ancora formalmente arrivare sul mercato e include una serie di
opportunità in cui siamo in un dialogo attivo con i nostri clienti per aiutare a formulare soluzioni di supporto a lungo
termine appropriate. Ci aspettiamo che queste opportunità diano una crescita nel medio-lungo termine.

Dividendo
Quest'anno, l'utile base per azione di base è aumentato dell'8,0% e il Gruppo ha di nuovo più che raggiunto l'obiettivo
di offrire una conversione di contante in conto capitale superiore al 100%. Inoltre il registro degli ordini e la pipeline
combinati di c £ 30 miliardi fornisce una chiara visibilità dei futuri flussi di entrate.
Il Consiglio quindi rimane fiducioso nel futuro a lungo termine della nostra attività e raccomanda un aumento
del 9,6% del dividendo finale per azione per il 2017 a 21,65 pence (2016: 19,75 pence). Se approvato dall'Assemblea
generale degli azionisti il 13 luglio 2017, questo darà un dividendo totale per l'anno di 28,15 pence per azione (2016:
25,8 pence per azione), con un incremento del 9,1%. Il dividendo finale sarà corrisposto l'11 agosto 2017 agli azionisti
sul registro al 30 giugno 2017.

prospettiva
Riteniamo che la visibilità dei ricavi fornita dal nostro portafoglio di ordini da 30 miliardi di sterline e pipeline di offerte a
breve termine, insieme alle opportunità future nel nostro robusto pipeline di monitoraggio a lungo termine, offra
continue prospettive di crescita forte e sostenibile. Abbiamo identificato opportunità significative in tutti i nostri mercati
principali e riteniamo che il riallineamento del business, che ci avvicina ai nostri clienti, sia nel Regno Unito che a
livello internazionale, fornisca una piattaforma più forte per sviluppare ulteriormente la nostra attività.
In prospettiva, il Consiglio rimane fiducioso sul fatto che il Gruppo continuerà a conseguire una crescita dei ricavi
organici a metà cifra a tassi di cambio costanti, con margini sostanzialmente stabili quest'anno e nel medio periodo.
A seguito del riallineamento del business, entrato in vigore il 1 ° aprile
2017, il Gruppo è ora organizzato in quattro nuovi settori che hanno
sostituito la precedente struttura divisionale.La rendicontazione per il
2016/17 riflette quindi la struttura divisionale in atto durante l'esercizio,
ma le prospettive future riflettono i nuovi settori e sono visibili a pagina
19 di questo documento. Una riconciliazione Divisional to Sector per
2014/15, 2015/6 e 2016/17 sarà fornita nella presentazione dell'intero
anno disponibile suwww.babcockinternational.com/investors e sarà
inclusa nella relazione e nei conti annuali 2016/17.
https://translate.google.it/translate?hl=it&sl=en&u=http://www.iii.co.uk/research/LSE:BAB/news/item/2382240/final-results&prev=search 4/28
11/2/2018 Google Traduttore

Revisione finanziaria
Le rettifiche descritte di seguito, collettivamente, sono effettuate per
ricavare i risultati operativi sottostanti del Gruppo. Le cifre sottostanti
forniscono una misura costante della performance aziendale anno per
anno, consentendo in tal modo il confronto e la comprensione della
performance finanziaria del Gruppo.
In questa recensione, se non diversamente specificato, reddito, margine
operativo, margine operativo, costi finanziari netti, utile prima delle
imposte e utile per azione si riferiscono ai risultati prima
dell'ammortamento degli intangibili acquisiti e delle voci eccezionali. I
ricavi, l'utile operativo, i margini operativi e gli oneri finanziari netti
includono anche la quota di pertinenza del Gruppo delle joint venture
con controllo del patrimonio netto (jv) e delle società collegate. L'utile
operativo e il margine operativo comprendono i proventi da investimenti
derivanti dall'IFRIC12 (Contabilizzazione dei contratti di servizio in
concessione) che sono presentati come proventi finanziari nel conto
economico. Complessivamente, queste rettifiche sono effettuate per
ricavare i risultati operativi sottostanti dell'attività. Tutti i numeri sono
indicati prima dell'effetto delle variazioni del tasso d'imposta delle
società.

Statutario alla riconciliazione sottostante


Joint venture e soci
statutario Entrate e Costi Imposta Entrate Ammortamento Modifica Sottostante
£m profitto finanziari £m IFRIC 12 degli intangibili dell'aliquota £m
operativo £m £m acquisiti fiscale
£m £m £m

31 marzo 2017

Reddito 4,547.1 669,5 5,216.6


Utile operativo 359,6 72.8 29.7 112.7 574,8
Quota di profitto da jv 56.7 (72,8) 24.6 14.2 (28.5) 5.8 -
Reddito da 1.2 (1,2) -
investimenti
Costi finanziari netti (55,4) (24.6) (80,0)
Utile al lordo delle 362,1 - - 14.2 - 118.5 - 494,8
imposte
Imposta (46.5) (14.2) (26.4) 0.5 (86.6)
Profitto al netto delle 315,6 - - - - 92.1 0.5 408.2
imposte
31 marzo 2016

Reddito 4,158.4 683,7 4,842.1


Utile operativo 352,5 40.8 30.6 115,8 539,7
Quota di profitto da jv 34.6 (40.8) 21.9 8.0 (29.5) 5.8 -
Reddito da 1.1 (1,1) -
investimenti
Costi finanziari netti (58.1) (21.9) (80,0)
Utile al lordo delle 330.1 - - 8.0 - 121.6 - 459,7
imposte
Imposta (39.0) (8,0) (26,8) (8.1) (81.9)
Profitto al netto delle 291.1 - - - - 94,8 (8.1) 377.8
imposte

Conto economico
Le entrate statutarie per l'anno sono state pari a £ 4.547,1 milioni (2016: £ 4.158,4 milioni), con un aumento del
9,3%. L'utile operativo statutario è aumentato del 2,0% a 359,6 milioni di sterline (2016: 352,5 milioni di
sterline). L'utile statutario prima delle imposte è aumentato del 9,7% a 362,1 milioni di sterline (2016: 330,1 milioni di
sterline), riflettendo la crescita delle joint venture e delle società collegate. L'utile base per azione come definito dallo
IAS 33 era 61,8 pence (2016: 57,0 pence) per azione, con un incremento dell'8,4%.

https://translate.google.it/translate?hl=it&sl=en&u=http://www.iii.co.uk/research/LSE:BAB/news/item/2382240/final-results&prev=search 5/28
11/2/2018 Google Traduttore
Le entrate sottostanti per l'anno sono state 5.216,6 milioni di sterline (2016: 4.842,1 milioni di sterline), con un
incremento del 7,7%. Le attività di Babcock, escluse le acquisizioni, hanno generato una crescita dei ricavi a cambi
costanti del 4,9% (2016: 7,6%). Il più grande contributo a questa crescita è stata la divisione Difesa e Sicurezza che
ha registrato una crescita organica dei ricavi a cambi costanti del 15,1%, principalmente a causa dell'inizio dei
contratti di ala fissa, ala rotante e retroguardia del Regno Unito e il primo anno dell'Aviazione e Contratto di
assistenza tecnica e servizi aerei (AESAS). Inoltre, è stato incrementato il lavoro di approvvigionamento nel business
DSG. La divisione Marine and Technology ha raggiunto una crescita organica del 4,9% a tassi di cambio costanti,
principalmente grazie all'accelerazione del programma di estensione di vita Tipo 23 nella nostra attività di supporto
alla nave da guerra e all'aumento dell'attività di manutenzione sottomarini, nonché a nuove importanti vittorie nel
settore le nostre attrezzature complesse e le imprese rinnovabili.
Le entrate della divisione Servizi di supporto sono diminuite del 2,3% nell'anno. C'erano alcuni lavori
supplementari a Dounreay e il settore ferroviario era vivace. Ciò ha in parte compensato il previsto
ridimensionamento dei volumi nel progetto di decommissioning Magnox, insieme all'incertezza
dell'apprendistato Levy, qualche debolezza nella nostra attività di formazione e l'impatto di una riduzione dei
volumi nei nostri contratti di supporto alla flotta nordamericano.
Nella divisione internazionale, una buona performance nel secondo semestre nel settore delle apparecchiature
sudafricane, la crescita nei servizi di servizi di emergenza di Mission Critical Services (MCS), due secondi
acquisti di petrolio e gas e nuove vittorie in Italia, Australia e Francia hanno prodotto organici crescita dei ricavi
a cambi costanti del 9,5%.
L'utile operativo complessivo del Gruppo è aumentato del 6,5% a 574,8 milioni di sterline (2016: 539,7 milioni di
sterline). A tassi di cambio costanti, Babcock ha conseguito una crescita organica dell'utile operativo del 5,3%, con il
margine operativo del Gruppo sostanzialmente invariato all'11,0% (2016: 11,1%), in primo luogo, rispecchiando i
miglioramenti del margine nei servizi di supporto e, in misura minore, nel settore marittimo e tecnologico, compensati
da riduzioni della difesa e della sicurezza a causa del basso margine associato a lavori di approvvigionamento DSG
aggiuntivi, come previsto, e in International.
Nella divisione Marine and Technology, l'utile operativo è aumentato del 9,7%, con un miglioramento del margine
determinato dall'andamento dei contratti, inclusa la joint venture australiana, e un aumento dei crediti d'imposta per la
ricerca e lo sviluppo. La divisione Difesa e sicurezza ha ottenuto un aumento dell'11,7% del profitto operativo, con
l'aumento dei volumi aiutato da un rafforzamento nella joint venture della Royal School of Mechanical Engineering
(RSME), che ora è al nono anno del contratto di 30 anni.
Per la divisione Support Services, l'utile operativo è cresciuto del 2,7% in seguito all'aumento del riconoscimento degli
utili nel contratto di decommissioning Magnox e al miglioramento delle prestazioni nel business Rail, mentre l'anno
precedente includeva un utile di 7,5 milioni di sterline per lo smaltimento di Lewisham Building Schools for the Future
. L'utile operativo organico della divisione internazionale è diminuito del 12,9% a tassi di cambio costanti, riflettendo le
difficoltà derivanti dai costi non recuperati grazie all'ampliamento a livello di settore degli elicotteri Airbus EC225, la
continua pressione sui margini nel settore petrolifero e del gas sui rinnovi contrattuali e le pressioni concorrenziali nel
settore delle attrezzature sudafricano. Su base riportata, la divisione ha registrato una riduzione dell'utile del 2,1%,
beneficiando delle oscillazioni dei tassi di cambio.
L'impatto complessivo del Gruppo sulla variazione dei tassi medi in valuta estera è stato un aumento delle entrate di
£ 133 milioni con un corrispondente effetto di £ 15 milioni sul risultato operativo.
L'impatto dei movimenti dei tassi di cambio ha il seguente effetto sui risultati del Gruppo: una variazione del 10%
nell'euro equivale a una variazione dell'utile operativo di 5,9 milioni di sterline e una variazione dell'utile prima delle
imposte di 3,4 milioni di sterline.Un movimento del 10% nel Rand sudafricano equivale a una variazione del profitto
operativo di 2,4 milioni di sterline e a 2,3 £ milioni di profitti prima delle imposte.I tassi medi utilizzati per la traduzione
delle entrate e degli utili 2016/17 erano £ 1,19, £ / ZAR18,5. Nel corso dell'esercizio sono stati imputati a conto
economico ricavi netti per 2,5 milioni di sterline. Nel corso degli ultimi sette esercizi, l'onere di accantonamento netto
complessivo è stato inferiore all'1% dell'utile operativo, escluse le joint venture. Il flusso di cassa delle uscite nel
periodo è stato di £ 28,4 milioni di euro, relativi a contratti (principalmente azioni / quote di guadagno e garanzie sul
dolore), leasing onerosi, personale (tassazione e riorganizzazione) e proprietà.
Gli oneri finanziari netti totali sono rimasti stabili a £ 80,0 milioni ( 2016: 80,0 milioni di sterline) che riflettono la
diminuzione dell'indebitamento complessivo del Gruppo nel corso dell'anno, compensati tuttavia dagli aumenti sia
dello IAS 19 che della joint venture. Gli oneri finanziari netti del Gruppo si riducono a £ 49,0 milioni (2016: £ 53,0
milioni) e ci aspettiamo che questi si riducano ulteriormente in futuro, in linea con la diminuzione dell'ammontare
medio delle linee di credito revolving del Gruppo ad un tasso marginale di circa l'1%. La quota del Gruppo di oneri
finanziari netti di joint venture è aumentata a 24,6 milioni di sterline (2016: 21,9 milioni di sterline), riflettendo in gran
parte il nuovo programma di riparazioni fisse di Ascent e le valutazioni degli swap sfavorevoli. L'onere per la gestione
delle pensioni IAS 19 era pari a £ 6,4 milioni (2016: £ 5,1 milioni) come previsto.
L'utile al lordo delle imposte è aumentato del 7,6% a 494,8 milioni di sterline (2016: 459,7 milioni di sterline). L'onere
fiscale associato, inclusa la quota di imposta sulle società del Gruppo di £ 14,2 milioni (2016: £ 8,0 milioni), ammonta
a £ 86,6 milioni (2016: £ 81,9 milioni), con un'aliquota d'imposta effettiva del 17,5% (2016: 17,8%). L'aliquota fiscale
effettiva è calcolata utilizzando l'utile sottostante del Gruppo prima delle imposte e quindi esclude l'effetto fiscale
dell'ammortamento dei beni immateriali acquisiti.Prevediamo che l'aliquota fiscale effettiva effettiva dovrebbe aggirarsi
intorno al 18% nel 2017/18 e quindi rimanere stabile per i due anni successivi, poiché l'aumento dei profitti
internazionali combinato con i movimenti valutari ha aumentato il peso.
Il deficit pensionistico netto del Gruppo si è ridotto a 104,5 milioni di sterline (2016: 203,1 milioni di sterline),
essenzialmente perché le passività erano coperte per il 75% da tassi di attualizzazione e inflazione facendo
coincidere le attività e le attività di crescita si sono comportate bene insieme ai continui contributi annuali. L'onere
pensionistico previsto per l'utile operativo per il 2017/18 è di £ 47,6 milioni (2017: £ 38,8 milioni), un aumento di costo
di £ 8,8 milioni che sarà parzialmente compensato da una riduzione di £ 4,1 milioni di interessi di pensione.
L'ammortamento degli intangibili acquisiti è stato di £ 118,5 milioni (2016: £ 121,6 milioni). Ciò rappresenta
l'ammortamento del valore attribuito alle acquisizioni aziendali ai rapporti con i clienti (sia contrattuali che non
contrattuali) e acquisiti.
Utile per azione

https://translate.google.it/translate?hl=it&sl=en&u=http://www.iii.co.uk/research/LSE:BAB/news/item/2382240/final-results&prev=search 6/28
11/2/2018 Google Traduttore
L' utile base per azione per l'anno è stato di 80,1 pence (2016: 74,2 pence), con un incremento dell'8,0%. L'utile base
per azione come definito dallo IAS 33 era 61,8 pence (2016: 57,0 pence) per azione, con un incremento dell'8,4%.
Il Gruppo ha raggiunto ancora una volta il suo obiettivo di realizzare una conversione in contanti prima degli
investimenti in conto capitale di oltre il 100% e circa l'80% dopo spese in conto capitale. Il flusso di cassa ha portato
un debito netto alla riduzione dell'EBITDA a 1,8 volte alla fine dell'anno e prevediamo di continuare a ridurre il
rapporto debito netto / EBITDA a circa 1,6 volte entro la fine del 2017/18.
Acquisizioni e cessioni
Nell'aprile 2016 il Gruppo ha acquisito il 100% di Heli Aviation GmbH per un costo totale in contanti di £ 10,9
milioni. Heli Aviation GmbH fornisce servizi di elicotteri in operazioni mission critical.
Le liquidità pagate in relazione a acquisizioni e cessioni nel corso dell'anno sono ammontate a £ 30,5 milioni (2016: £
1,0 milioni ricevuti), riflettendo il pagamento differito pagato per l'acquisizione di DSG, Scandinavian Air Ambulance e
altre attività associate all'acquisizione di HeliAviation .

Flusso di cassa e debito netto t


Continuiamo a concentrarci sulla generazione di liquidità e la conversione di cassa rimane un importante indicatore di
prestazione chiave (KPI) per il Gruppo.L'analisi sottostante riflette l'indice KPI di gestione per la conversione di
contante.

2017 2016
£m £m
Utile operativo prima dell'ammortamento degli intangibili acquisiti 472,3 468,3
Ammortamenti, svalutazioni e svalutazioni 92,3 86.0
Altri oggetti non in contanti 13.7 15.0
Capitale circolante (escluse le prestazioni pensionistiche e le riserve eccedenti) (7.7) (11.5)
disposizioni (28,4) (25.1)
Flusso di cassa operativo 542,2 532,7
Conversione in contanti% 115% 114%
Spese in conto capitale (nette) (134.9) (145.1)
Flusso di cassa operativo dopo spese in conto capitale 407,3 387,6
Conversione in contanti dopo la spesa in conto capitale% 86% 83%
Interessi pagati (netto) (51,6) (53,4)
tassazione (61,5) (46,6)
Dividendi da jvs 26.7 23.0
Flusso di cassa disponibile prima del contributo pensionistico eccedente il conto 320.9 310,6
economico
Contributi pensionistici in eccesso di conto economico (38,2) (34,9)
Flusso di cassa libero dopo il contributo pensionistico eccedente il conto economico 282,7 275,7
Acquisizioni e cessioni al netto di cassa / debito acquisiti (30.5) 1.0
Emissione di azioni 0.9 1.2
Investimenti in joint venture 2.1 (4,8)
Movimento in azioni proprie (7,8) (0,7)
Dividendi pagati (133,8) (125,6)
Differenza di cambio / altro (58,6) (49,7)
Afflusso di denaro netto 55.0 97,1
Apertura del debito netto (1,228.5) (1,325.6)
Chiusura del debito netto (1,173.5) (1,228.5)

La tabella seguente fornisce la riconciliazione tra il flusso di cassa statutario ( pagina 24) e la tabella dei flussi di
cassa da negoziazione di cui sopra.

2017 2016
£m £m
Liquidità generata dalle operazioni 504.0 490,3
Contributi previdenziali superiori al conto economico 38.2 34.9
Utile su cessioni di jv / perdita eccezionale - 7.5
Flusso di cassa operativo 542,2 532,7

I deflussi di cassa del capitale circolante durante il periodo, esclusi i benefici pensionistici eccedenti, sono stati pari a
36,1 milioni di sterline (2016: 36,6 milioni di sterline), con modesti deflussi di cassa da capitale operativo negli ultimi
due anni, trainati da pietre miliari e richieste dei clienti. Il flusso di cassa include £ 28,4 milioni di movimenti di
fornitura. La liquidità generata dalle operazioni è stata di 504,0 milioni di sterline (2016: 490,3 milioni di sterline), da

https://translate.google.it/translate?hl=it&sl=en&u=http://www.iii.co.uk/research/LSE:BAB/news/item/2382240/final-results&prev=search 7/28
11/2/2018 Google Traduttore
cui deriva il calcolo del flusso di cassa operativo del Gruppo. Il flusso di cassa operativo dopo la movimentazione del
capitale circolante è aumentato 1,8% a 542,2 milioni di sterline (2016: 532,7 milioni di sterline) e rappresenta un
tasso di conversione dell'utile operativo in contanti del 115% (2016: 114%).
Gli investimenti netti, compresi i nuovi leasing finanziari, nel corso dell'anno sono stati di £ 134,9 milioni (2016: £
145,1 milioni). Il Gruppo ha raggiunto un tasso di conversione del flusso di cassa operativo dopo la variazione del
capitale circolante e degli investimenti in conto capitale dell'86% (2016: 83%). Gli investimenti in conto capitale
dell'esercizio sono stati pari a 1,5 volte l'ammontare del deprezzamento e dell'ammortamento del Gruppo di 90,0
milioni di sterline. Per l'anno finanziario 2017/18 le spese in conto capitale saranno di circa 1,3 volte
l' ammortamento. Nel contratto FOMEDEC, la maggior parte dei contratti di leasing finanziario con il Ministero della
Difesa francese per la fornitura di piattaforme di formazione è prevista per il periodo successivo alla fine del mese di
marzo 2018, tuttavia il profilo esatto delle consegne, e quindi della liquidità, deve ancora essere concordato.
Gli interessi di liquidità del Gruppo Netto pagati, escluso quello pagato dalle joint venture, ammontavano a £ 51,6
milioni (2016: £ 53,4 milioni), che riflette la continua riduzione del debito del Gruppo e il rifinanziamento di alcune linee
di credito.
I pagamenti per imposte in contanti di 61,5 milioni di sterline (2016: 46,6 milioni di sterline) sono aumentati a causa
dell'utilizzo precedente delle perdite fiscali all'estero, ma hanno comunque beneficiato dei pagamenti delle pensioni
nel Regno Unito. I pagamenti anticipati per la pensione in eccesso sono migliorati a £ 320,9 milioni (2016: GBP 310,6
milioni), in crescita del 3,3%, con un flusso di cassa libero al 7,2% al 31 marzo 2017 (2016: 6,5%) . Il flusso di cassa
libero dopo le eccedenze di pensione è aumentato a £ 282,7 milioni (2016: £ 275,7 milioni), in aumento del 2,5%.
Durante l'anno il Gruppo ha ricevuto 26,7 milioni di sterline in dividendi dalle sue joint venture (2016: 23,0 milioni di
sterline). I dividendi in contanti (comprese le minoranze di £ 1,3 milioni) erogati nell'anno ammontano a £ 133,8 milioni
(2016: £ 125,6 milioni). Il Gruppo prevede che i dividendi delle sue joint venture aumenteranno a circa £ 35 milioni nel
2017/18.
L'afflusso netto di cassa del Gruppo è stato di £ 55,0 milioni (2016: £ 97,1 milioni in entrata), con una diminuzione
dell'indebitamento finanziario netto totale al 31 marzo 2017 a € 1.173,5 milioni (31 marzo 2016: £ 1,228,5 milioni). A
tassi di cambio costanti, il flusso di cassa netto sarebbe stato superiore di circa £ 56 milioni.Ciò fornisce un rapporto
debito netto / EBITDA di 1,8 volte (31 marzo 2016: 2,0 volte).

Return on Invested Capital (ROIC)


Definiamo il ROIC come utile sottostante prima dei costi di finanziamento, diviso per la media dell'apertura e della
chiusura del capitale netto più il debito netto, esclusi i deficit previdenziali. Il ROIC, pre-tasse, è stato del 14,5% (2016:
14,2%). Il ROIC delle imposte postali è stato dell'11,9% (2016: 11,7%). Ciò è paragonabile all'attuale costo medio
ponderato del capitale del c 7,5%. Il Gruppo continua a concentrarsi sul capitale investito e sul miglioramento dei
rendimenti e la retribuzione del management include questo come misura di performance.

pensioni
Contributi in denaro
I contributi in denaro versati dal Gruppo ai piani pensionistici a prestazione definita durante l'anno sono indicati nella
tabella seguente.

2017 2016
£m £m
Contributi futuri al servizio 34.6 45.3
Recupero di deficit 36.4 30.5
Scambio di longevità 6.0 5.0
Contributi in contanti totali - datore di lavoro 77.0 80,8

Nell'esercizio 2017/18, i contributi in contanti totali che il Gruppo


dovrebbe versare ai piani pensionistici a benefici definiti sono pari a £
92,7 milioni. £ 8 milioni di sterline per contributi di sacrifici salariali, £
31,8 milioni sono relativi al costo del rateo di servizio futuro, £ 42,2
milioni sono destinati a recuperare i disavanzi per periodi concordati
con il Trustee e £ 10,7 milioni per i tre swap di longevità negoziati per
ciascuno dei più grandi regimi nel 2009/10 per mitigare l'impatto
finanziario dell'aumento della longevità.Si prevede che questo costo
totale in contanti si aggiri intorno a £ 45,0 milioni oltre l'onere nel conto
economico annuo a medio termine.
L'attuale livello dei rendimenti obbligazionari e le aspettative di inflazione hanno aumentato i costi del servizio di cassa
per i regimi pensionistici. È iniziata una consultazione con i membri dei sistemi al fine di attenuare questa posizione.

Valutazioni contabili
La valutazione dello IAS 19 a fini contabili ha mostrato un valore di mercato di attività pari a 4.676,2 milioni di sterline,
al netto degli swap di longevità, rispetto a una valutazione delle passività basata sui rendimenti dei titoli obbligazionari
corporate di £ 4.780,7 milioni. Il deficit totale netto contabile, al lordo delle imposte differite, al 31 marzo 2017 era pari
a £ 104,5 milioni (2016: £ 203,1 milioni), pari al 98% livello di finanziamento.

https://translate.google.it/translate?hl=it&sl=en&u=http://www.iii.co.uk/research/LSE:BAB/news/item/2382240/final-results&prev=search 8/28
11/2/2018 Google Traduttore
Di seguito è riportato un riepilogo delle ipotesi chiave utilizzate per valutare gli schemi più grandi. Le ipotesi più
significative che influiscono sui risultati sono il tasso di sconto, il tasso di futuri aumenti salariali pensionabili e il tasso
di inflazione atteso. L'impatto degli swap di longevità negoziati nel 2009/10 ha contribuito a mitigare il rischio di
aumentare le quote di longevità.

Devonport Babcock Rosyth


2017 2016 2017 2016 2017 2016
Tasso di sconto % 2.6 3.5 2.6 3.5 2.6 3.5
Tasso di aumento dei salari 2.3 2.2 2.3 2.2 2.3 2.2
pensionabili%
Tasso di aumento delle pensioni in 2.2 2.1 3.0 2.8 3.3 3.0
pagamento%
Aspettativa di vita del maschio 21.2 21.4 22.6 22.9 20.3 19.2
attualmente di 65 anni

Revisione operativa
Marine e tecnologia
31 marzo 31 marzo Modificare
2017 2016 +/-
Reddito gruppo £ 1,777,8 m £ 1.674,3 m + 6,2%
Jv £ 27,8 m £ 21,6 m + 28,7%
totale - sottostante £ 1.805,6 m £ 1,695,9 m + 6,5%
Utile operativo gruppo £ 211,2 m £ 195,9 m + 7,8%
Jv £ 6,9 m £ 3,0 m + 130.0%
totale - sottostante £ 218,1 m £ 198,9 m + 9,7%
Margine di operatività gruppo 11,9% 11,7%
Jv 24,8% 13,9%
totale - sottostante 12,1% 11,7%

Panoramica di mercato
Il mercato navale britannico principale della divisione Marine and Technology è rimasto positivo nell'ultimo anno a
seguito dell'SDSR del 2015.
Il MOD Equipment Plan del Regno Unito del 2016 ha confermato l'intenzione del governo di spendere £ 178 miliardi
per attrezzature e supporto nel corso del decennio, di cui $ 67,2 miliardi saranno spesi per il supporto di attrezzature
esistenti in servizio. Ciò rappresenta un aumento del 2% rispetto al piano dell'anno precedente. La MOD continua a
cercare opportunità per esternalizzare le capacità di supporto al fine di raggiungere gli obiettivi di efficienza, ridurre i
costi di supporto e migliorare le capacità operative. 19 miliardi di sterline sono programmati per l'approvvigionamento
e il supporto delle navi di superficie fino al 2026, che comprende il completamento delle portaerei QEC, la
progettazione e lo sviluppo della fregata Type 26 che alla fine sostituirà la classe Tipo 23 e il possibile sviluppo di una
luce generale Fregata (tipo 31).
La MOD continua a migliorare efficienza, prestazioni e sostenibilità attraverso il Submarine Enterprise Performance
Program, dove continuiamo a svolgere un ruolo di primo piano insieme ai nostri partner Tier 1 BAE Systems e Rolls-
Royce. Nel decennio successivo sono programmati £ 44 miliardi per l'approvvigionamento e il supporto delle capacità
sottomarine del Regno Unito, compresa la progettazione e la costruzione della classe Dreadnought che inizierà a
sostituire i sottomarini Vanguard Class entro la fine del 2020.
Continuiamo a collaborare con l'ufficio per i regolamenti unici per il Regno Unito man mano che il suo pensiero
matura. La stragrande maggioranza delle nostre sole attività di fonte sono contrattate fino al 2020 nell'ambito di
MSDF e nel 2025 ai sensi dell'accordo sui termini di contratto e prevediamo che la complessità e il valore intrinseco
della maggior parte dei servizi che forniremo continuerebbero a generare ritorni adeguati all'interno dell'unico
ambiente di origine.
Il 2016/17 ha continuato a rappresentare un periodo difficile per i mercati dell'energia offshore, ma il mercato di
decommissioning del Mare del Nord dovrebbe aumentare nei prossimi anni. Nel gas di petrolio liquido (GPL), il nostro
mercato è tornato ai livelli di base nel 2016/17 in seguito alla rapida costruzione della flotta nei precedenti quattro
anni.Tuttavia, la domanda del mercato dei vettori di gas naturale liquefatto (LNG) è forte e si prevede che aumenterà
con l'aumento del mercato dei carburanti più puliti.
In Canada, il governo continua a sostenere la difesa e non ci aspettiamo alcun impatto materiale sulla nostra attività
dalla revisione della difesa attualmente in corso.Nel 2016, il governo australiano ha pubblicato un Libro bianco sulla
difesa che delineava piani per 195 miliardi di dollari di investimenti di capitale nei prossimi 20 anni, un quarto dei quali
è destinato alla guerra marittima e anti-sottomarina. Il governo si è inoltre impegnato in un programma di costruzione
continuo di navi da guerra navali e ha selezionato un partner internazionale per la progettazione della piattaforma del
suo programma sottomarino Future da 50 miliardi di dollari.
La MOD della Nuova Zelanda ha anche pubblicato un Libro bianco che ha identificato un programma di investimenti
da 20 miliardi di dollari nei prossimi 15 anni e ha delineato l'integrazione dei servizi militari, aumentando nel contempo
la partecipazione del settore privato.

https://translate.google.it/translate?hl=it&sl=en&u=http://www.iii.co.uk/research/LSE:BAB/news/item/2382240/final-results&prev=search 9/28
11/2/2018 Google Traduttore
La tendenza del mercato verso l'adozione del concetto di Industry 4.0 per l'Internet of Things e gli aspetti digitali della
gestione patrimoniale sta guidando la domanda per le nostre capacità analitiche e di sfruttamento dei dati più
avanzate nei settori dell'energia, dei trasporti e della difesa. Gli incidenti di sicurezza informatica di alto profilo dello
scorso anno, insieme alla crescente minaccia di attacchi informatici, hanno continuato a guidare la domanda di servizi
nelle nostre aree di nicchia scelte del mercato globale della sicurezza informatica.
Revisione finanziaria
La divisione Marine and Technology ha avuto un altro anno positivo ed una crescita professionale nella maggior parte
dei settori, registrando un aumento del fatturato totale del 6,5% , a £ 1.805,6 milioni (2016: £1,695,9 milioni). La
crescita organica a cambi costanti è stata del 4,9 % (2016: 9,4%). I principali fattori trainanti della crescita di
quest'anno sono stati il potenziamento del programma di estensione della vita Tipo 23 all'interno della nostra attività di
supporto per le navi da guerra e l'aumento delle attività di manutenzione sottomarina sulle navi di Trafalgar e
Vanguard class legacy e le nuove barche Astute Class a Devonport e Clyde. La nostra complessa attività nel settore
delle attrezzature è cresciuta a causa di importanti vincite contrattuali nel supporto delle attrezzature e nella fornitura
di nuovi sistemi di gestione delle armi per i progetti sottomarini in Spagna, Corea e Regno Unito.
La nostra attività in Nuova Zelanda è cresciuta in seguito al primo anno intero del nuovo contratto di gestione
del cantiere navale. Il lavoro sul programma della portaerei QEC si è stabilizzato mentre spingiamo per far sì
che la prima nave sia pronta per le prove in mare e, di conseguenza, diminuirà di circa £ 100 milioni nel
2017/18.
Il nostro business energetico e marittimo è cresciuto grazie a tre vittorie nel settore delle energie rinnovabili per le
sottostazioni offshore di Siemens, DONG Energy e E.ON. Inoltre, la crescita dei ricavi delle joint venture è stata del
28,7%, trainata da un innalzamento della joint venture nella gestione delle navi navali in Australia a seguito della
conclusione del contratto di manutenzione delle fregate ANZAC, che ha portato all'ampliamento del contratto
successivo nell'ambito dell'Accordo di gestione delle navi da guerra che è iniziato a luglio 2016. In modo deludente
questa crescita è stata parzialmente compensata da un rallentamento nella nostra attività di gestione del gas
liquefatto.
L'utile operativo è aumentato del 9,7 % a £ 218,1 milioni (2016: £ 98,9 milioni). La crescita organica dell'utile operativo
a cambi costanti è stata dell'8,8 % . Il margine operativo totale della divisione è aumentato dello 0,4% al 12,1% (2015:
11,7%), grazie al miglioramento della performance dei contratti, inclusa la joint venture australiana, e all'aumento dei
crediti d'imposta per la ricerca e lo sviluppo.
Revisione operativa
Nell'ultimo anno abbiamo mantenuto la nostra posizione come partner di supporto per la Royal Navy, fornendo con
successo una manutenzione approfondita e supporto in-service per le navi da guerra e le piattaforme sottomarine.
Ora abbiamo due anni nel nostro contratto MSDF di cinque anni e mezzo per fornire una gamma di servizi di
supporto tecnico a HMNB Devonport e HMNB Clyde e la consegna delle pietre miliari chiave è in linea.Continuiamo a
consegnare sottomarini e refitting di navi da guerra a supporto del programma dei nostri clienti, costruendo ulteriori
capacità e capacità per supportare le crescenti richieste operative e le opportunità di progresso con la MOD per
aggiornare l'infrastruttura nucleare necessaria per supportare sia le classi sottomarine attuali che quelle future.
In qualità di principale partner di supporto per i sottomarini, restiamo concentrati sulla base della deterrenza
Continuous At Sea del Regno Unito attraverso il supporto alla classe Vanguard. L'estensione della vita di HMS
Vanguard è ora a buon punto a Devonport e le pietre miliari del progetto iniziale sono state completate con
successo. Continuiamo a investire nello sviluppo delle nostre capacità e capacità di ingegneria al fine di
massimizzare la disponibilità di sottomarini come transizioni nel Regno Unito dalla classe Trafalgar alla classe Astute.
A HMNB Clyde, continuiamo a concentrarci sulla promozione di miglioramenti dell'efficienza e sullo sviluppo delle
capacità e delle capacità di progettazione per fornire gli output richiesti. Nell'ottobre 2016, ci è stato assegnato un
contratto per la fornitura di sottomarini di evacuazione, soccorso, abbandono e sopravvivenza, che contribuirà al
consolidamento del centro di sottomarini britannico di specializzazione presso HMNB Clyde dal 2021. Il servizio di
formazione Astute Class continua a fornire servizi di classe mondiale formazione con equipaggi che raggiungono
regolarmente tassi di superamento superiori al 99%.
Lo smantellamento del primo sottomarino nucleare nell'ambito del progetto di smantellamento sottomarino è ora
iniziato con la rimozione dei rifiuti a basso livello dal sottomarino dimostrativo nel nostro cantiere di Rosyth.
Il programma della portaerei QEC continua a ritmo all'interno della nostra struttura di Rosyth. HMS Queen Elizabeth
ha completato la messa in servizio della fase di grandi sistemi e inizierà le prove in mare degli appaltatori nel 2017.
HMS Prince of Wales è ora strutturalmente completo e sono in corso i lavori per la fase di allestimento. Continuiamo
a sviluppare una soluzione di supporto in servizio per QEC con i nostri partner Alliance Support Support e il MOD.
Nell'ultimo anno, abbiamo compiuto progressi significativi sul programma di estensione di vita Tipo 23. HMS Argyll ha
ora iniziato le prove in mare che sono state le prime della sua classe a completare un pacchetto di estensione della
vita, che comprendeva anche l'installazione del sistema di armi Sea Ceptor. Al momento abbiamo altre tre navi di tipo
23 ancorate a Devonport e la pianificazione continua per i futuri programmi di manutenzione. Il contratto per riattivare
HMS Albion ha raggiunto un importante traguardo nel progetto dopo 1,3 milioni di ore uomo; il lavoro sulla nave è sul
traguardo da completare a settembre 2017.
Continuiamo a sviluppare e migliorare la nostra capacità di supporto alla nave da guerra e abbiamo in corso una
serie di iniziative per sfruttare le tecnologie innovative emergenti e l'analisi dei dati. Ciò ci consentirà di sviluppare una
metodologia di manutenzione più efficiente e di ridurre tempi e costi per i nostri clienti.Continuiamo inoltre a
sviluppare un'offerta di supporto globale per i nostri clienti e lo scorso anno abbiamo supportato navi della Royal Navy
in Bahrain, Oman, Gibilterra e Sud Africa.
Il terzo OPV, LÉ William Butler Yeats, è stato completato con successo, consegnato e messo in servizio con il servizio
navale irlandese nel luglio 2016. Come risultato delle nostre prestazioni, ci siamo impegnati a progettare e costruire
un quarto OPV nel novembre 2016. Lavoro è già iniziato presso il nostro impianto di Appledore con la cerimonia di
posa della chiglia che si terrà il 28 febbraio 2017.
I nostri prodotti per la gestione e il lancio di armi (WHLS) leader nel mercato continuano a essere sviluppati per il
programma di sottomarini della classe Dreadnought nel Regno Unito. Nell'ottobre 2016, ci è stato assegnato un
contratto per la fabbricazione di 22 assemblee di tubi di lancio missilistici per il programma congiunto di sostituzione di
sottomarini nucleari USA-Regno Unito Trident. Questo è il primo lotto di produzione di un programma di
https://translate.google.it/translate?hl=it&sl=en&u=http://www.iii.co.uk/research/LSE:BAB/news/item/2382240/final-results&prev=search 10/28
11/2/2018 Google Traduttore
assemblaggio di 300 lanciamissili in competizione. Abbiamo anche consegnato WHLS per il programma sottomarino
della Corea del Sud Jangbogo III e continuiamo a fornire attrezzature per il programma sottomarino spagnolo S80.
Nel novembre 2016, ci è stato assegnato un contratto da 20 milioni di sterline per fornire un supporto dettagliato per
la progettazione di ingegneria di produzione per il programma Coastguard Offshore Patrol Cutter, che rappresenta
una pietra miliare nella nostra strategia per esportare le nostre conoscenze e competenze nel campo dell'ingegneria
navale.
Il nostro continuo investimento nello sviluppo del nostro Centro operativo di gestione attrezzature (EMOC) ci ha
permesso di vincere diversi contratti di gestione delle attrezzature a sostegno della strategia del MOD di
esternalizzare la gestione dei sistemi e delle attrezzature marittime. A marzo ci è stato assegnato lo status di
offerente preferito per tutti e quattro gli elementi di un pacchetto di assistenza tecnica e di assistenza tecnica da 360
milioni di sterline, MSSP (Maritime Systems Support Partner), sia per le portaerei QEC che per i cacciatorpediniere
Tipo 45, un mese dopo essere stato assegnato a tutti e sei Pacchetti di beni strumentali marittimi (MEC). La nostra
posizione su MSSP e MEC è stata resa possibile da un EMOC dedicato a Bristol .Abbiamo anche vinto un contratto
di disponibilità per il supporto del sistema di armi Phalanx della Royal Navy.
In Australia, la nostra joint venture di gestione navale navale tra Babcock e UGL Limited ha sottoscritto l'Accordo di
gestione delle navi da guerra (WAMA) con il Commonwealth of Australia, BAE Systems e SAAB Australia. WAMA
fornirà servizi di supporto alla manutenzione fino alla fine della vita delle fregate di classe ANZAC.
Continuiamo a fornire supporto continuo per attrezzature sottomarine e servizi di ingegneria per i sottomarini della
Australian Collins Class, con negoziazioni ora in corso per garantire un ulteriore contratto quinquennale. Continuiamo
a perseguire molteplici opportunità relative al programma Future Submarine da 50 miliardi di dollari e prevediamo che
i contratti iniziali per i sistemi e sottosistemi materiali entreranno sul mercato nel 2017.
In Nuova Zelanda, il nostro contratto di manutenzione per i cantieri navali continua a funzionare per pianificare e in
Canada il lavoro su HMCS Corner Brook nell'ambito del nostro contratto a lungo termine di assistenza in classe
Victoria sta procedendo bene, con un ritorno al servizio pianificato verso la fine del 2018. Continuiamo a tenere
traccia di importanti future opportunità di supporto navale, comprese le opportunità di supporto di refit e in-service
sulle fregate della classe Halifax.
In linea con il nostro obiettivo strategico di sviluppare un'offerta di supporto globale, Babcock e Oman Drydock
Company hanno firmato un accordo di joint venture per lo sviluppo di un'operazione navale a Duqm, in
Oman. L'azienda è situata in posizione ideale per supportare navi e sottomarini che operano nella regione del Medio
Oriente. Un certo numero di marine internazionali hanno espresso interesse a utilizzare la struttura a Duqm, oltre alla
Royal Navy of Oman e alla Royal Navy britannica.
Stiamo riscontrando un forte potenziale di crescita nell'acquisizione di GNL e di composti organici volatili.Nel febbraio
2017, abbiamo concordato una joint venture con Bernhard Schulte Ship Management per progettare e gestire
un'imbarcazione di approvvigionamento di gas all'avanguardia. La nave da 7.500 m³, che sarà utilizzata per il
rifornimento di GNL di navi e altri consumatori di gas a terra nel Mar Baltico, è la prima nave del suo genere ad
utilizzare la nostra tecnologia di gestione del gas e stiamo esplorando altre opportunità in questo settore.
La nostra divisione Energia e servizi marittimi ha eseguito con successo la prima sottostazione di energia rinnovabile
offshore per il parco eolico Rampion di E.ON. Attualmente stiamo lavorando per fornire una piattaforma di
compensazione reattiva offshore per DONG Energy e abbiamo anche vinto un contratto per consegnare due moduli
di trasformatori offshore per il parco eolico SSE Beatrice. Alla luce di questa recente esperienza e della nostra
struttura di livello mondiale a Rosyth, restiamo ben posizionati per approfittare del prossimo round di finanziamenti e
approvazioni eoliche offshore del governo nel 2017.
Nell'ultimo anno abbiamo assistito a una crescita sostenuta nelle nostre attività di consulenza tecnologica
indipendente. La nostra attività di sicurezza informatica ContextIS ha triplicato le sue dimensioni dall'acquisizione nel
2013. Continuiamo a sviluppare e migliorare le nostre capacità informatiche attraverso la nostra attività di servizi di
sicurezza gestiti Babcock che fornisce ai nostri clienti una capacità di difesa informatica gestita attraverso il nostro
centro di sicurezza avanzato. La nostra consulenza ingegneristica Frazer-Nash continua a crescere e la domanda
per i nostri servizi di consulenza ingegneristica sembra destinata a rimanere forte nel medio-lungo termine con
significative opportunità di monitoraggio nei mercati della difesa, dell'energia, dell'energia e del nucleare.

Difesa e sicurezza
31 marzo 31 marzo Modificare
2017 2016 +/-
Reddito gruppo £ 885,7 m £ 754,6 m + 17,4%
jv £ 90,8 m £ 88,5 m + 2,6%
totale - sottostante £ 976,5 m £ 843,1 m + 15,8%
Utile operativo gruppo £ 87,9 m £ 86,1 m + 2,1%
jv £ 58,7 m £ 45,2 m + 29,9%
totale - sottostante £ 146,6 m £ 131,3 m + 11,7%
Margine di operatività gruppo 9,9% 11,4%
jv 64,6% 51,1%
totale - sottostante 15,0% 15,6%

Panoramica di mercato
Oltre al suo impegno ad aumentare il bilancio della difesa dello 0,5% al di sopra dell'inflazione per il resto di questo
Parlamento, il governo del Regno Unito si è anche impegnato ad aumentare il budget delle attrezzature all'1% al di
sopra dell'inflazione. Ciò dovrebbe consentire al nostro principale cliente di pianificare il futuro con una certa
sicurezza, compresa la sua intenzione di spendere £ 178 miliardi in attrezzature e supporto nel decennio al 2025-
26. Questi investimenti includono 7,4 miliardi di sterline per le attrezzature terrestri e un totale di 27,2 miliardi di
sterline per le attrezzature aeree militari.
https://translate.google.it/translate?hl=it&sl=en&u=http://www.iii.co.uk/research/LSE:BAB/news/item/2382240/final-results&prev=search 11/28
11/2/2018 Google Traduttore
Si tratta di un aumento di oltre 11 miliardi di sterline rispetto al piano delle attrezzature dello scorso anno.Soprattutto
per Babcock, c'è un cambiamento negli accordi finanziari in cui i risparmi effettuati dai comandi di prima linea
possono essere utilizzati per finanziare nuovi investimenti. Questo dà alle forze armate un incentivo migliore per
cercare efficienze nell'arena di supporto e questo dovrebbe dare origine a nuove opportunità per Babcock. Il MOD
avrà bisogno di realizzare un totale di £ 9,8 miliardi di risparmi nei prossimi 10 anni, principalmente attraverso
l'efficienza della trasformazione. Per la divisione Difesa e sicurezza, il risultato netto degli impegni in materia di
attrezzature aggiuntive nell'SDSR 2015 è un aumento del 28% della spesa pianificata per il supporto di nuove
apparecchiature nei prossimi 10 anni, da 18,3 miliardi di sterline a 23,4 miliardi di sterline per il periodo 2016-2025. e
un aumento del 2% rispetto alla spesa prevista dello scorso anno per le apparecchiature in servizio nel prossimo
decennio.
I mercati della difesa dell'Europa occidentale mostrano molte delle stesse sfide finanziarie e ingegneristiche legate
alle forze armate del Regno Unito. Le nostre profonde competenze, acquisite da decenni di esperienza nel settore
della difesa maturo nel Regno Unito, hanno contribuito alla nostra capacità di sviluppare una presenza in Francia, che
ha un budget di difesa di dimensioni simili ma un settore dei servizi di supporto alla difesa in outsourcing meno
maturo.
Revisione finanziaria
I ricavi per la divisione Difesa e Sicurezza, inclusa la quota di fatturato della joint venture del Gruppo, sono aumentati
del 15,8% a 976,5 milioni di sterline (2016: 843,1 milioni di sterline). I ricavi organici a tassi di cambio costanti sono
cresciuti del 15,1%. Questa forte crescita è principalmente dovuta all'avvio dei contratti di ala fissa, ala rotante e
retroguardia del Regno Unito e il primo anno del contratto AESAS. Inoltre, è stato incrementato il lavoro di
approvvigionamento nel business DSG.
L'utile operativo totale è aumentato dell'11,7% a 146,6 milioni di sterline (2016: 131,3 milioni di sterline). La crescita
degli utili operativi è stata guidata dall'aumento dei ricavi, ma anche dal riconoscimento degli utili all'interno della joint
venture Holdfast Training Services (Holdfast), che è ora al nono anno di un contratto di 30 anni. L'utile operativo
organico a tassi di cambio costanti è cresciuto dell'11,3%. I margini operativi della divisione sono leggermente
diminuiti al 15,0% (201 6: 15,6%), riflettendo un mix di margini inferiori sui ricavi di acquisto compensati da un
ulteriore riconoscimento degli utili su Holdfast.
Revisione operativa
All'interno della nostra attività terrestre, il contratto DSG con la MOD per l'esercito britannico è in linea con le
aspettative dopo un anno intenso. Il contratto di 10 anni della prima generazione viene consegnato da sette siti
principali in tutto il Regno Unito. Il contratto comprende la manutenzione, la riparazione, la revisione e la fornitura di
negozi e servizi di approvvigionamento di pezzi di ricambio per attrezzature di terra, che vanno dalle armi leggere ai
carri armati principali. Abbiamo completato con successo la revisione e il ripristino di 670 veicoli che tornavano dalle
operazioni militari prima del previsto e abbiamo rispettato le scadenze impegnative per emettere veicoli per le
operazioni in Europa centrale dalla flotta stoccata. La trasformazione è in linea con tutte le milestone contrattuali
raggiunte.
Durante l'anno, abbiamo ottenuto una modifica del contratto per otto anni per fornire attrezzature su una base di
disponibilità chiavi in mano alla Defense School of Transport di Leconfield e un anno di estensione per fornire
manutenzione sulla flotta di veicoli a mobilità protetta, per un totale di oltre 30 milioni di sterline .Siamo impegnati con
Lockheed Martin per offrire la produzione del programma di supporto per la capacità dei guerrieri di 380 veicoli
corazzati e prevediamo che queste discussioni progrediranno nel corso del prossimo anno. Prevediamo inoltre
ulteriori opportunità in quanto il programma Army 2020 Refine si cristallizza in progetti definiti, con entrate previste per
il 2018/19.
Il contratto di sei anni per la gestione della flotta bianca della MOD, denominata Phoenix II, è iniziata nel Regno Unito
a settembre 2016. Questo servizio gestisce la flotta di MOD di 16.000 veicoli amministrativi e i requisiti relativi ai
veicoli a noleggio. Continuiamo a dare buoni risultati nella consegna della flotta di costruzione mondiale di MOD di
2.000 veicoli attraverso la nostra joint venture ALC. Oltre a supportare un numero continuato di requisiti operativi,
abbiamo anche sviluppato sistemi di gestione della flotta più avanzati per supportare la riduzione dei costi attraverso
la durata del contratto.
Nell'ambito delle nostre attività di formazione, continuiamo a consegnare con successo ai nostri clienti senza guasti di
servizio in tutti i principali contratti, erogando oltre 20.000 giornate di formazione all'esercito britannico. Nell'ambito del
contratto di formazione elettromeccanica continuiamo a fornire trasformazione nell'erogazione della formazione e nel
supporto. I recenti successi includono lo sviluppo di un nuovo corso per la flotta di veicoli protetti per la mobilità, che
riduce la durata del corso da otto a cinque settimane utilizzando i moderni metodi e mezzi di apprendimento. Le
prestazioni al RSME continuano a rimanere ai massimi livelli e il contratto è stato esposto in autunno durante la visita
di Sua Maestà la Regina, nell'ambito del 300 ° anniversario dei Royal Engineers. Ci aspettiamo che i servizi vengano
ampliati per includere il supporto alla formazione per lo smaltimento di ordigni esplosivi per la difesa, le munizioni e il
reggimento di addestramento di ricerca a Bicester e Kineton. Inoltre, il nostro contratto con l'Organizzazione per le
infrastrutture di difesa per fornire servizi di supporto alle forze britanniche in Germania, iniziato nel 2011, è stato
prorogato per un periodo di due anni nel 2016.
La nostra attività Air ha iniziato l'anno con un contratto da 500 milioni di sterline per offrire servizi di addestramento al
volante. Questa è la parte del contratto di Babcock, consegnata tramite Ascent, la nostra joint venture con Lockheed
Martin per consegnare UKMFTS. Dato che questo contratto, e il contratto di ala fissa precedentemente premiato,
aumenteranno nei prossimi tre anni, continueremo a concentrarci sull'attuale addestramento di volo militare
attraverso i nostri contratti Hawk, Tucano e Tutor. Siamo nella posizione ideale per garantire che il cliente passi dai
servizi attuali ai nuovi servizi in modo trasparente.
Il contratto quinquennale per consegnare AESAS alla Royal Navy di Yeovilton e Culdrose, che abbiamo annunciato
lo scorso anno, è ora pienamente operativo e, come previsto, ci sono chiari benefici dagli aspetti dell'ala rotante che
siamo in grado di sfruttare dalla MCS affari dell'elicottero. Analogamente, per il team di offerta FOMEDEC in Francia
sono state fornite esperienza, supporto e profonda conoscenza ingegneristica delle nostre attività Air, un fattore
importante per il nostro contratto in gennaio. Viene fornito ulteriore supporto per assistere la fase di implementazione
del contratto con entrambe le aziende che operano nel nuovo settore dell'aviazione.
L'attività di Sea Training ha continuato a fornire solide prestazioni operative e di sicurezza. La nostra trasformazione
della formazione ingegneristica della Royal Navy sta procedendo, fornendo apprendimento innovativo con contenuti
online interattivi stimolanti supportati da istruzioni semplificate. Il feedback della comunità degli utenti operativi indica
https://translate.google.it/translate?hl=it&sl=en&u=http://www.iii.co.uk/research/LSE:BAB/news/item/2382240/final-results&prev=search 12/28
11/2/2018 Google Traduttore
che i tirocinanti che hanno beneficiato di questo approccio sono più efficaci, essendo in grado di lavorare in modo
indipendente e con maggiore fiducia nel completare le attività pratiche. Anche se il progetto Fleet Outsourced
Activities Project è entrato nell'ultimo anno nella fornitura di servizi di assistenza alla formazione e di supporto alla
Royal Navy, ci aspettiamo di continuare come fornitore di questi servizi oltre dicembre 2017. Continuiamo anche a
sostenere la Royal Navy attraverso la fornitura di sofisticati e realistici corsi di addestramento per la guerra di fascia
alta e la progettazione di una formazione immersiva immaginativa a sostegno della nuova portaerei QEC.

Servizi di supporto
31 marzo 31 marzo Modificare
2017 2016 +/-
Reddito gruppo £ 936,5 m £ 946,6 m -1,1%
jv £ 542,3 m £ 566,4 m -4,3%
totale - sottostante £ 1.478,8 m £ 1.513,0 m -2,3%
Utile operativo gruppo £ 78,1 m £ 87,7 m -10,9%
jv £ 32,4 m £ 19,9 m + 62,8%
totale - sottostante £ 110,5 m £ 107,6 m + 2,7%
Margine di operatività gruppo 8,3% 9,3%
jv 6,0% 3,5%
totale - sottostante 7,5% 7,1%

Panoramica di mercato:
I nostri mercati rimangono attraenti, con i clienti esistenti e potenziali che scelgono di procurarsi soluzioni in
outsourcing per ridurre ulteriormente la loro base di costi, fornire maggiore efficienza e migliorare l'erogazione dei
servizi. I clienti continuano a commercializzare servizi di test e la nostra ampiezza e profondità di competenze,
insieme al nostro investimento in soluzioni innovative e allo sviluppo delle persone, ci permettono di essere in grado
di rispondere a questa sfida.
Nel mercato nucleare civile del Regno Unito, vi sono opportunità sia per la disattivazione che per i nuovi servizi di
costruzione che offrono possibilità di crescita.In particolare, la recente decisione del governo di procedere con il
progetto Hinkley Point C ha dato nuovo impulso alla nuova attività di costruzione nel Regno Unito.
Prevediamo che la domanda di servizi di gestione della flotta e di assistenza delle attrezzature nel Regno Unito e
all'estero rimarrà forte, in particolare per i clienti con flotte critiche e complesse, come Ground Support Equipment
(GSE), Heavy Mobile Equipment e servizi di emergenza "blu-light" . Gli investimenti in capacità strategiche di
gestione della flotta, come l'ottimizzazione della flotta, i programmi di sostituzione delle risorse e le conversioni e il
supporto decisionale e l'analisi dei dati, per coprire più settori industriali, posizioneranno Babcock per ulteriori
opportunità di esternalizzazione e l'espansione delle operazioni esistenti.
La domanda per i nostri servizi di formazione tecnica rimane positiva. Vediamo un crescente bisogno di tecnologia e
sistemi nella fornitura di tale formazione, che aumenta le barriere all'ingresso per i concorrenti e incentiva le grandi
organizzazioni a esternalizzare questi servizi.
L'introduzione di Apprenticeship Levy rappresenta una potenziale opportunità per far crescere la nostra attuale attività
di apprendista nei settori delle competenze ingegneristiche e lavorative. Tuttavia, mentre ci aspettiamo che le grandi
organizzazioni cerchino di massimizzare il valore del proprio conto prelevato, la nostra base di clienti include anche
piccoli datori di lavoro che potrebbero essere disincentivati dalla formazione di apprendisti nell'ambito del nuovo
regime.
La nostra forte posizione sul mercato interno ci ha permesso di espandere la nostra presenza internazionale
sfruttando le capacità sviluppate e fornite con successo per i nostri clienti nel Regno Unito. Questa vasta esperienza
ha fornito una base solida su cui costruiremo una pipeline in espansione di opportunità internazionali.Ci aspettiamo
che il nostro recente contratto vince in Europa e l'Australia darà impulso alla crescita aggiuntiva in questi mercati.
Revisione finanziaria
I ricavi della divisione servizi di supporto sono diminuiti leggermente : 2,3% fino a £ 1,478,8 milioni (2016: £ 1,513,0
milioni) in seguito alla significativa crescita dell'anno precedente dalla piena implementazione della joint venture
Magnox di Cavendish Fluor Partnership (CFP). Le entrate organiche a cambi costanti sono diminuite del
3,3%. L'attività sul progetto Magnox è ora ridotta in linea con i limiti del finanziamento annuale del sito NDA nel
programma originale. Tuttavia, questo calo è stato parzialmente compensato dalla crescita della nostra joint venture
per l'elettrificazione ferroviaria con Alstom e Costain.
Inoltre, la joint venture Dounreay di Cavendish Nuclear aveva livelli di attività superiori alle attese a seguito di una
certa accelerazione del programma di lavori.Nonostante la riduzione dei ricavi, la crescita dell'utile operativo è
aumentata del 2,7% a £ 110,5 milioni (2016: £ 107,6 milioni), con un incremento del 9,6% su base organica a tassi di
cambio costanti. Ciò è stato in gran parte determinato dall'aumento atteso del riconoscimento del margine nel
contratto Magnox che riflette la forte performance operativa e il ritiro del rischio di early-stage nel contratto. Tra le altre
attività della divisione, l'impatto negativo dei livelli di attività inferiori nei contratti di supporto alla flotta nordamericani è
stato mitigato dalla crescita degli utili delle nostre operazioni di supporto alla flotta nel Regno Unito e nel Regno Unito.
Revisione operativa
Nel corso dell'anno, Cavendish Nuclear, una sussidiaria interamente controllata da Babcock, ha continuato a
rafforzare la sua posizione di principale fornitore del Regno Unito per l'industria nucleare civile, rimanendo
concentrata sulle operazioni di cantiere, manutenzione, smantellamento e nuova costruzione nucleare.
Il CFP - nel quale il Gruppo detiene il 65% del capitale - è giunto a un accordo reciproco con la NDA del Regno Unito
per porre fine al contratto di decommissioning Magnox alla fine di agosto 2019, quando avremo operato il contratto
per cinque anni.

https://translate.google.it/translate?hl=it&sl=en&u=http://www.iii.co.uk/research/LSE:BAB/news/item/2382240/final-results&prev=search 13/28
11/2/2018 Google Traduttore
Dopo la dettagliata fase di consolidamento del contratto, è diventato evidente che il lavoro che deve essere svolto nei
12 siti Magnox è ora materialmente diverso in termini di volume rispetto a quello specificato nell'offerta della NDA, e
ciò pone il contratto a rischio di una sfida legale. L'anno scorso un giudice dell'Alta Corte si è pronunciato contro la
NDA in merito alla sua assegnazione del contratto Magnox. La NDA è stata esplicita che la sua decisione non era in
alcun modo una riflessione sulle prestazioni operative della PCP, che è rimasta forte.
La CFP ha ora più di due anni nel contratto di decommissioning Magnox e sta compiendo buoni progressi
nell'erogazione del programma "through-life" tra i 12 siti autorizzati. Attraverso approcci innovativi per affrontare i rifiuti
legacy, il team del contratto sta ora prendendo di mira un completamento precedente al previsto del sito
Bradwell. Questo rappresenterà una pietra miliare significativa per l'industria nucleare nel Regno Unito. Utilizzando
nuovi sistemi impiantistici, il team ha avviato il recupero dei rifiuti da tre impianti di smaltimento legacy altamente
attivi. Inoltre, il programma sta traendo vantaggio dall'utilizzo di subacquei specializzati per la decontaminazione degli
stagni di raffreddamento del combustibile di Dungeness.
A Dounreay, la partnership Cavendish Dounreay continua a fornire il programma nazionale di consolidamento dei
materiali nucleari. Il team ha anche ottenuto una significativa riduzione di due dei più alti rischi del sito associati al
reattore veloce Dounreay: l'immobilizzazione e l'immagazzinamento sicuro del liquido raffinato di livello intermedio e
la rimozione e l'elaborazione sicura del liquido refrigerante metallico.Come parte del suo attuale accordo di supporto
a vita con EDF, Cavendish Nuclear ha supportato con successo EDF nel generare 65 TWh nel 2016, il più alto
risultato annuale dal 2003. La sicurezza, la qualità e le prestazioni operative di Cavendish Nuclear hanno sostenuto
questo risultato ed è stato formalmente riconosciuto dall'Esecutivo EDF.
I principali progetti di progettazione e costruzione per aiutare la disattivazione in entrambi i siti di Sellafield e Magnox
continuano a essere consegnati a programmi e budget concordati. Di particolare rilievo è stata la consegna di sei
porte in acciaio inox da 12 tonnellate al sito di Sellafield per sostenere la disattivazione del silo di rivestimento in
battipile, uno dei più alti impianti nucleari esistenti in Europa. All'istituzione delle armi atomiche, Cavendish Nuclear ha
continuato a costruire sulla relazione esistente con il cliente, supportando sia i nuovi progetti di costruzione che quelli
di disattivazione.
In seguito alla decisione del governo di portare avanti Hinkley Point C, la joint venture Cavendish Boccard Nuclear sta
per passare dagli studi di Early Contractor Coinvolution ad un Early Works Contract per il pacchetto di installazione
meccanica Balance of Nuclear Island. I lavori fino ad oggi si sono concentrati sugli studi di costruibilità e
sull'integrazione con altri contraenti di installazione. Nei prossimi 12 mesi l'attenzione si sposterà sul coinvolgimento
della supply chain per l'approvvigionamento di articoli a lungo lead.Cavendish Nuclear sta inoltre perseguendo
ulteriori opportunità nel nuovo programma di costruzione del Regno Unito, compresi i piccoli reattori modulari.
A livello internazionale, Cavendish Nuclear continua a cercare di sviluppare relazioni a lungo termine in Giappone con
HGNE e Shimizu, con entrambi i quali abbiamo memorandum d'intesa in atto per potenziali progetti di
smantellamento. A sostegno del lavoro di Cavendish Nuclear in Giappone, NDA e Cavendish Nuclear hanno
recentemente stipulato un Memorandum of Understanding di cooperazione che fornirà accesso illimitato alla
proprietà intellettuale della NDA, accesso all'esperienza operativa di Magnox e al personale del sito e accesso ai siti
Magnox per visite di potenziale clienti e partner di Cavendish Nuclear.
In Critical Services, la nostra attività negli aeroporti si è comportata bene, aiutando Heathrow a raggiungere la sua
migliore performance mai registrata nelle operazioni di trasporto bagagli. I miglioramenti delle prestazioni e il
miglioramento costante delle prestazioni sono sempre più supportati dagli investimenti in tecnologie innovative, come
un'app sviluppata da Babcock che fornisce un'unica fonte di informazioni in tempo reale per oltre 100 parti interessate
chiave del cliente. Questa app ha vinto la categoria "Miglior Innovatore" ai premi annuali dell'Associazione Operatori
aeroportuali. Il contratto vince per i progetti di aggiornamento bagagli attraverso Heathrow e altri aeroporti, tra cui
Glasgow e Gatwick, fornendo ulteriori opportunità a Babcock di migliorare le operazioni dei propri clienti.
Una buona performance è stata fornita anche dalla nostra attività di gestione della flotta a supporto delle operazioni
GSE a Heathrow, dove i ritardi dei voli sono stati significativamente ridotti nonostante un calendario di volo maggiore
da parte dei nostri clienti. Si prevede che il miglioramento delle prestazioni operative di aeroporti e compagnie aeree
attraverso una migliore gestione delle flotte del GSE genererà ulteriori opportunità internazionali per il business della
gestione della flotta.
Nel 2016, la nostra attività di gestione delle flotte ha avviato un esteso lancio di nuovi motori antincendio per i London
Fire Brigade (LFB). Babcock ha lavorato a stretto contatto con la LFB e gli utenti finali nella progettazione della nuova
flotta, la prima dal 2007. Ad aprile, la il primo apparecchio è stato presentato in occasione di un evento speciale a cui
hanno partecipato il Principe Carlo VH e il Commissario LFB. Anche il nostro contratto di gestione della flotta che
supporta il Metropolitan Police Service (MPS) ha continuato a funzionare bene e stiamo lavorando con il MPS per
estendere le nostre attività di supporto oltre l'attuale durata e portata del contratto. Il nostro business di conversione
veicoli specializzato, MacNeillie, viene ora sfruttato più ampiamente nelle nostre attività di gestione della flotta e nel
settore DSG della divisione Difesa e sicurezza.
Dopo un periodo impegnativo di trading guidato dalla riduzione della domanda dei clienti e dall'aumento dei costi della
supply chain, con rendimenti al di sotto delle aspettative, stiamo rivedendo i nostri contratti di gestione della flotta
pesante per attrezzature mobili nel mercato degli Aggregati e del cemento in Nord America. Il business Skills &
Learning ha sviluppato programmi e tecnologie per rispondere alle modifiche apportate dal governo alle qualifiche e
ai finanziamenti per l'apprendistato. The Apprenticeship Levy rappresenta un'opportunità per far crescere la nostra
attuale attività di apprendista nei settori delle competenze ingegneristiche e lavorative, anche se, mentre potrebbe
esserci una maggiore domanda da parte dei datori di lavoro più grandi, i datori di lavoro più piccoli possono
addestrare meno con il nuovo regime.Abbiamo mobilitato con successo il nostro nuovo contratto di apprendistato per
la rete ferroviaria e il programma viene ora consegnato da un nuovo sito sotto il nuovo standard di apprendistato
ferroviario. Fornire questo standard "da pioniere" da una struttura moderna utilizzando una gamma di tecnologie
didattiche innovative è alla base del successo continuo di questo importante contratto.
I nostri contratti di formazione per i servizi di emergenza continuano ad avere un forte rendimento.Abbiamo giocato
un ruolo chiave nel sostenere le celebrazioni della LFB di 150 anni di attività, e vedere buone opportunità attraverso
l'introduzione del Police and Crime Act 2017 per Babcock per supportare il settore blue-light nella sua spinta verso
l'aumento delle collaborazioni tra servizi.
Stiamo partecipando ai test sul mercato MPS per garantire un partner a supporto della loro offerta di formazione e
stiamo cercando opportunità negli altri mercati chiave di Babcock, inclusa l'industria della formazione
nucleare. Skills2Learn, il nostro business di apprendimento digitale, ha ottenuto nuovi ordini per lo sviluppo dell'e-

https://translate.google.it/translate?hl=it&sl=en&u=http://www.iii.co.uk/research/LSE:BAB/news/item/2382240/final-results&prev=search 14/28
11/2/2018 Google Traduttore
learning per la Royal Navy e la Marina degli Emirati Arabi Uniti, a sostegno di programmi più ampi gestiti dalla
divisione Marine and Technology.
In Network Engineering, la nostra attività ferroviaria ha consegnato i rinnovi dei binari di rete di Network Rail per tutto
il terzo anno del periodo di controllo quinquennale del cliente. Lavorando con questo cliente chiave, il nostro team di
rinnovi ha completato con successo un progetto di riduzione dei binari nell'ambito del programma di chiusura Severn
Tunnel per l'introduzione di treni elettrici più veloci e più ecologici per i passeggeri nel Galles meridionale.
Lavorando come parte dell'alleanza per il Glasgow Improvement Program di Edimburgo, un progetto per elettrificare
la linea principale tra due delle più grandi città della Scozia, il nostro team di atleti ha completato con successo un
importante lavoro di ingegneria al Queen Street Tunnel dopo una chiusura di 20 settimane.Questo è il più grande
pezzo di ingegneria intrapreso su questa linea da quando è stato costruito.
Dopo il completamento con successo del contratto di multi-milione di sterline di Translink per l'aggiornamento della
rotta di 33 miglia tra Coleraine e Londonderry, ci è stato assegnato un ulteriore contratto quadro di segnalazione e
telecomunicazioni per fornire servizi attraverso la rete ferroviaria dell'Irlanda del Nord.
Il business Power nell'ambito della Network Engineering ha visto il completamento con successo dei progetti di
ristrutturazione della linea aerea National Grid sui progetti Padiham e Capenhurst, così come l'Indian Queens to
Landulph in Cornovaglia, e questo è seguito dalla ristrutturazione di 100 km di overhead linea tra Plymouth ed
Exeter. I lavori per Western Power Distribution continuano a progredire costantemente con progetti come la
ricondizionamento di un tratto di un chilometro di linee aeree da 33kV nel North Lincolnshire che attraversa un fiume
di marea e il rafforzamento della rete elettrica a 132kV vicino a Telford, completata con successo da il nostro team di
potere.
La nostra attività nel settore dei servizi multimediali continua a sfruttare i vantaggi dell'offerta di servizi combinati
creata dall'acquisizione di WRN Broadcast nel 2015. La nostra relazione con Perform Group, a supporto del lancio
del servizio sportivo "DAZN" in diretta e on-demand, continua a espandersi in nuove aree geografiche e ci ha
posizionati come esperti nello spazio di trasmissione non lineare emergente. Abbiamo anche assicurato un ruolo
chiave nel supportare la distribuzione locale di TV via satellite nel Regno Unito, offrendo soluzioni di trasmissione a
sei canali TV locali.GoMedia sta utilizzando multi-piattaforma di distribuzione offerta di Babcock per distribuire video
on demand direttamente ai dispositivi mobili dei passeggeri sui treni Eurostar e pullman National Express.

Internazionale
31 marzo Marzo il 31 Cambiare
2017 il 2016 +/-

Reddito gruppo £ 947,1 m £ 782,9 m + 21,0%


jv £ 8,6 m £ 7,2 m + 19,4%
totale - sottostante £ 955,7 m £ 790,1 m + 21,0%
L'utile operativo gruppo £ 102,0 m £ 105,4 m -3,2%
jv £ 3,3 m £ 2,2 m + 50,0%
totale - sottostante £ 105,3 m £ 107,6 m -2,1%
Margine di operatività gruppo 10,8% 13,5%
jv 38,4% 30,6%
totale - sottostante 11,0% 13,6%

Panoramica di mercato
A MCS, continuiamo a vedere i mercati interessanti nel settore dei servizi di emergenza, con una serie di nuove
opportunità inclusi nella nostra pipeline insieme a ricerca e soccorso e antincendio opportunità di outsourcing nei
mercati esistenti e nuovi.
L'azienda è entrata anche nuovi paesi a sostegno dei clienti esistenti, così come i nuovi mercati come il supporto del
parco eolico e senza equipaggio Aviation Services. la crescita MCS' si basa sulla conquista opportunità organici e in
crescita la sua pipeline, la creazione di partnership con i clienti e la fornitura di soluzioni differenziate.
condizioni difficili nel settore del petrolio e del gas hanno continuato ad avere un impatto nostra attività nel Mare del
Nord e in Australia. condizioni di business nel settore rimangono duro e non siamo prevedendo alcun miglioramento
a medio termine. La nostra esposizione a questo mercato (e in particolare per il mercato della prospezione) è limitata,
e noi continuiamo a essere un partner solido e affidabile a lungo termine per l'industria.
condizioni di mercato difficili in Sudafrica persistito per la prima metà dell'anno 2016/17 trading come volumi delle
materie prime e prezzi sono rimasti depressi. mercati delle attrezzature e delle materie prime contratto di un ulteriore
20% che, combinato con una fragile economia politica, ha mantenuto la pressione sui prezzi e volumi. Il secondo
tempo vede un po 'di ripresa nei prezzi delle materie prime e un significativo rafforzamento della Rand contro sterlina.
Il recupero ha portato ad un incremento della domanda di macchine per le costruzioni miniere nell'ultimo trimestre e la
nostra strategia di crescita della quota di mercato delle materie prime durante il lungo ciclo ha sostenuto significativi
ordini dal settore minerario.
I settori di produzione e distribuzione di potenza è rimasta sostenuta nel corso dell'anno, con opportunità significative
a sostegno di manutenzione attraverso il contratto Eskom e nuovo lavoro di essere emesse le nuove centrali Kusile e
Medupi.
I nostri mercati di esportazione minerarie in Zambia, Namibia e la cintura di rame nella Repubblica del sud
Democratica del Congo hanno migliorato sulla parte posteriore dei prezzi delle materie prime e le prime indicazioni
sono che questo continuerà nel 2017/18. Sostenuta bassi prezzi del gas e dei problemi politici che portano
all'instabilità in Mozambico hanno tutti, ma chiuso l'attività economica, ma i nostri clienti di petrolio e gas nella regione
rimane ottimista per il futuro.

https://translate.google.it/translate?hl=it&sl=en&u=http://www.iii.co.uk/research/LSE:BAB/news/item/2382240/final-results&prev=search 15/28
11/2/2018 Google Traduttore
Financial Review
La divisione International ha visto una crescita del fatturato, ma con esperienza pressione sui margini nel 2016/17.
Entrate della divisione è cresciuto del 21,0% rispetto al periodo precedente, riflettendo l'impatto dei movimenti dei
tassi di cambio. Entrate organica a cambi costanti è aumentato del 9,5% per la divisione nel suo insieme , a causa di
una forte seconda rappresentazione mezzo dal business delle Macchine del Sud Africa, che è cresciuto di oltre il
10 % e ha continuato la crescita nella MCS' affari Servizi di emergenza, così come la mobilitazione di nuovi contratti
in Italia, Australia (Qantas) e Francia (FOMEDEC). MCS 'organica dei ricavi è aumentato del 6,3% a cambi costanti,
trainata da una crescita continua nella MCS'Servizi di emergenza di business e l'avvio di nuovi contratti di gas e
petrolio in Australasia nella seconda metà dell'anno.
Il margine operativo totale della divisione è diminuito del 2,1%, il che equivale ad una riduzione organica del 12,9% a
tassi di cambio costanti. Ciò riflette le continue pressioni concorrenziali nel settore delle apparecchiature sudafricane
e le continue difficoltà nel settore del petrolio e del gas che interessano i servizi di cambio di equipaggio di
MCS. Inoltre, l'utile operativo è stato influenzato dai costi non recuperati in corso, derivanti dalla messa a terra
industriale della flotta di elicotteri EC225 e dal basso riconoscimento dei margini nei nuovi contratti a lungo termine
iniziati nel periodo, in linea con la prudente prassi contabile. Complessivamente il margine della divisione è sceso
all'11,0% (2016: 13,6%).
Revisione operativa
MCS ha mantenuto un alto tasso di successo del contratto tra nuove offerte e rinnovi, assicurando 38 nuovi contratti
ed estensioni a contratti esistenti per un valore totale di circa £ 540 milioni.
Continuiamo a vedere una serie di opportunità al di fuori del Regno Unito, in seguito al conferimento a Babcock
France di un contratto di 11 anni per fornire e mantenere piattaforme di formazione e servizi correlati per l'Aeronautica
francese (Armée de l'Air), attingendo alla nostra esperienza nel settore aeronautico europeo e la nostra esperienza
nella fornitura di programmi di addestramento al volo militare a lungo termine (FOMEDEC). Oltre a FOMEDEC, MCS
sta anche crescendo la propria attività a sostegno del settore della difesa in Europa. Abbiamo consegnato progetti
complessi, come il programma di estensione della vita sviluppato per la Marina spagnola che include l'aggiornamento
di sette elicotteri Agusta Bell 212.Questo progetto ha avuto successo nell'ottenere la certificazione tecnica dall'INTA,
l'Istituto nazionale spagnolo per la tecnologia aerospaziale.
Il Dipartimento della Difesa francese ha assegnato a Babcock France un contratto di cinque anni per fornire le
operazioni di manutenzione e le esigenze logistiche della flotta del Dipartimento di venti elicotteri Airbus EC135, 15
dei quali appartengono alla Gendarmerie Nationale e cinque alla Sécurité Civile.
Nel nostro settore dei servizi di emergenza, abbiamo mantenuto posizioni di leadership in tutti i paesi in cui operiamo
e abbiamo continuato a operare bene durante tutto l'anno, come dimostrato da una serie di recenti vincite contrattuali,
tra cui importanti riduzioni ed estensioni.
Nel corso dell'anno, abbiamo rinnovato con successo contratti per la fornitura di servizi antincendio e di ricerca
nazionali e regionali in Spagna per conto del governo spagnolo, e in ottobre abbiamo rinnovato il contratto principale
di servizi medici nella regione spagnola Castilla-La Mancha, uno dei i servizi più significativi in Spagna, dove abbiamo
un rapporto cliente quindicennale e siamo stati pionieri nei voli notturni di emergenza.
Abbiamo anche continuato a costruire sulla nostra presenza in Irlanda, con l'assegnazione di un nuovo contratto di
tre anni per supportare le operazioni di elicotteri del servizio di polizia nazionale irlandese.Anche un contratto
triennale con Air Ambulance Northern Ireland ha avuto inizio nella primavera 2017. In Galles, creeremo una delle
flotte aeree di carità più tecnologicamente avanzate del Regno Unito con un accordo di sette anni per fornire l'ente di
beneficenza di Air Ambulance del Galles con il nuovo EMS velivoli.
In Italia, abbiamo firmato due nuovi contratti per continuare a fornire servizi di emergenza per elicotteri (HEMS) al
servizio sanitario delle regioni italiane dell'Alto Adige e dell'Abruzzo. In base al contratto, Babcock Italia fornirà un
servizio di emergenza 24 ore su 24 con le nuove tecnologie Airbus 'e Leonardo Helicopters. Entrambi i contratti sono
stati assegnati per un periodo di nove anni. In Australia, stiamo gestendo le operazioni per il servizio di Ambulance
Victoria del governo del Victoria e abbiamo rinnovato il nostro contratto di servizi medici di emergenza a Horn Island.
In ottobre, ci siamo assicurati un nuovo contratto di servizi medici di emergenza a lungo termine nella regione sud-
occidentale della Francia, dove forniremo e gestiremo cinque aerei per il Ministero della Sanità francese.
In Scandinavia, un nuovo contratto quinquennale vedrà Babcock operare due nuovi velivoli HEMS a Stoccolma e
un'ala fissa nella Svezia settentrionale e introdurremo nuovi velivoli AW169 in Scandinavia.
Come già segnalato, le difficili condizioni nel settore petrolifero e del gas hanno continuato a influenzare la nostra
attività nel Mare del Nord e in Australia, specialmente dopo la messa a terra degli elicotteri Super Puma a seguito di
un incidente che coinvolge uno dei nostri concorrenti, con alcuni ritardi e cancellazioni delle offerte. Nonostante
questo, abbiamo ottenuto un'estensione a lungo termine di un contratto esistente nel Regno Unito, rinnovato due
contratti per petrolio e gas e vinto due nuovi contratti aggiuntivi con un cliente esistente in Italia, diventando l'unico
fornitore di questi servizi nel paese. Abbiamo nuovamente aumentato la nostra posizione di mercato in Australia con
l'assegnazione di due nuovi contratti a lungo termine da Chevron e Conoco Phillips. Margini e volumi rimangono
difficili e si prevede che continueranno ad esserlo nel medio periodo.
A ottobre, Babcock ha ottenuto un contratto quinquennale dal consorzio TOTAL-ENI per il trasporto offshore e le
operazioni MEDEVAC in Congo, aumentando la nostra presenza in Africa. E recentemente, Babcock Italia ha stretto
un nuovo contratto con l'ENI per fornire servizi di petrolio e gas da due nuove basi sul Mare Adriatico. MCS ha inoltre
rafforzato la sua posizione nel mercato delle energie rinnovabili vincendo un contratto per sostenere il parco eolico
offshore di Walong DONG Energy.
La sicurezza rimane la massima priorità per MCS.Tuttavia, mentre i tassi di incidenti aerei di MCS sono ai livelli più
bassi registrati e ben al di sotto della media del settore mondiale, tragicamente, nel gennaio 2017 un elicottero EMS
si è schiantato in Italia con la perdita di sei persone.
In altre attività internazionali, siamo stati lieti di ricevere un contratto per supportare la flotta GSE di Qantas in 60
località in tutta l'Australia. Il contratto quinquennale, con un'opzione per altri cinque anni, semplifica la gestione della
flotta della compagnia aerea di oltre 10.000 asset dell'attrezzatura di servizio a terra. Babcock fornirà un programma
per migliorare l'affidabilità dell'apparecchiatura e fornire notevoli capacità a lungo termine e vantaggi in termini di
costi. Il contratto per sostenere il GSE all'aeroporto di Fiumicino a Roma sta andando bene, tuttavia le difficoltà
finanziarie di Alitalia creano incertezza sulla continuità operativa di questo contratto.
https://translate.google.it/translate?hl=it&sl=en&u=http://www.iii.co.uk/research/LSE:BAB/news/item/2382240/final-results&prev=search 16/28
11/2/2018 Google Traduttore
MCS continua a collaborare con altre divisioni Babcock per contribuire a facilitare la crescita attraverso le solide
relazioni esistenti con i clienti, la credibilità operativa e l'amministrazione nelle aree geografiche in cui il Gruppo opera.
In Sud Africa, il settore Power ha continuato a crescere sia nella trasmissione che nella generazione grazie alla
manutenzione delle centrali elettriche di Eskom e all'ingegneria di nicchia e ai contratti di costruzione delle nuove
centrali elettriche di Medupi e Kusile.Questi contratti comprendono l'ingegneria di progettazione, la costruzione di
mulini e le installazioni di tubazioni ad alta pressione. Ulteriori progressi sono stati fatti sulla nostra strategia di vincere
il lavoro al di fuori di Eskom con le vittorie di Sasol e di numerosi clienti industriali.
Le nostre attività nel settore delle attrezzature hanno continuato a far crescere la quota di mercato in un mercato
depresso che, dopo un primo semestre molto lento, ha mostrato segni di forza a causa dell'aumento dei prezzi delle
materie prime. Ciò ha comportato un trimestre finale molto forte che porta alla fine dell'anno.I ricambi e il servizio
post-vendita hanno registrato buoni risultati nel corso dell'anno, poiché i clienti si sono concentrati sui programmi di
estensione della vita durante la fase discendente. La nuova linea di prodotti Terex ha seguito lo stesso modello di
Volvo, con ordini significativi vinti nell'ultimo trimestre.

Prospettiva settoriale 2017/18


Come accennato in precedenza, il Gruppo si concentra nel continuare a sviluppare le sue attuali aree di capacità di
base in ingegneria navale, terrestre, aeronautica e nucleare (attraverso Cavendish Nuclear), supportate dalla nostra
esperienza in tecnologia, formazione e infrastrutture. Pertanto, per riflettere meglio la profonda esperienza e le
operazioni di ingegneria di Babcock in queste aree, dal 1 ° aprile 2017 abbiamo riallineato la nostra attività esistente
per riferire in quattro settori: Marine, Land, Aviation e Cavendish Nuclear.Sostituiscono la precedente struttura
divisionale del Gruppo. Di conseguenza, di seguito sono le prospettive per il 2017/18 per ciascuno dei nuovi settori.

Marine (36% delle entrate del gruppo)


Il settore Marine è costituito dalla precedente divisione Marine and Technology di Babcock, ma comprende anche la
formazione marina precedentemente nella divisione Difesa e Sicurezza.
Continuiamo ad avere un'eccellente visibilità del nostro futuro programma di supporto navale attraverso il nostro
ToBA e il nostro rapporto con la MOD e la Royal Navy.Continuiamo a vedere ulteriori opportunità di outsourcing per
aumentare la portata del nostro supporto ingegneristico complesso e critico per la MOD, poiché ci concentriamo
sull'ottimizzazione della disponibilità della piattaforma e sulla fornitura di un miglior rapporto qualità-prezzo.
Oltre alla nostra attività principale di difesa, la nostra esperienza innovativa in servizi di ingegneria complessi e critici
ci posiziona bene per continuare a sfruttare le opportunità nei mercati marittimi ed energetici commerciali adiacenti,
sia nel Regno Unito che a livello internazionale. Continuiamo a monitorare il mercato e sviluppare le nostre capacità e
capacità in queste aree di crescita. Inoltre, i mercati della consulenza ingegneristica e della sicurezza informatica
continuano a crescere e vediamo ulteriori opportunità di guadagnare affari in queste aree.
Prevediamo che il settore continui a fare buoni progressi durante il prossimo anno finanziario, nonostante la
maturazione del lavoro delle portaerei QEC che ridurrà i ricavi di circa 260 milioni di sterline nei prossimi tre anni, con
una riduzione di 100 milioni di sterline prevista per il 2017 / 18. Mentre guardiamo avanti, riteniamo che le prospettive
per il settore Marine rimangano positive, con una forte pipeline di opportunità di crescita tra le nostre imprese sia nel
Regno Unito sia nei mercati internazionali consolidati.
Terra (35% delle entrate del gruppo)
Il settore Land è una combinazione di servizi critici, ingegneria di rete, competenze e apprendimento, in precedenza
all'interno della divisione Servizi di supporto), attività militare della terra, precedentemente all'interno della divisione
Difesa e sicurezza e Sud Africa, precedentemente nella divisione internazionale.
Vediamo opportunità significative per espandere il nostro supporto per le attrezzature e le capacità di formazione
tecnica nella nostra base di clienti militari e civili. La nostra profonda comprensione degli obiettivi operativi e finanziari
dei clienti, supportati dalle nostre capacità leader di mercato, ci consente di aumentare l'efficienza delle loro
operazioni.
Stiamo vivendo una maggiore domanda di assistenza per le attrezzature, nel Regno Unito ea livello internazionale,
poiché i clienti cercano un partner flessibile per offrire maggiore disponibilità ed efficienza a un costo ridotto. Nella
difesa del Regno Unito, prevediamo ulteriori opportunità di outsourcing del supporto delle attrezzature, man mano
che i clienti acquisiscono e aggiornano le attrezzature per migliorare la prontezza alla forza come risultato di questo
approccio.
Nel mercato della formazione tecnica civile, la domanda per la gestione in outsourcing e la fornitura di formazione
tecnica è in aumento poiché la tecnologia e le competenze richieste per la consegna diventano più complesse. La
nostra attuale impronta militare di addestramento significa anche che siamo in una buona posizione per rispondere
alla crescente attenzione dei nostri clienti della difesa sull'efficienza della formazione e sulle migliori soluzioni di
formazione collettiva. I programmi identificati nell'ambito della SDSR15 stanno progredendo, con un'attività
significativa che dovrebbe iniziare nel 2018/19.
Aviazione (17% delle entrate del gruppo)
Il settore dell'aviazione comprende MCS, precedentemente nella divisione internazionale, e l'attività militare aerea
precedentemente all'interno della divisione Difesa e sicurezza.
L'aviazione ha riunito tutte le attività legate all'aviazione di Babcock, sia civili che militari, e ala rotante e fissa.Mentre
nel business del petrolio e del gas il mercato rimane impegnativo, con continue pressioni sui margini e problemi di
recupero dei costi relativi alle restrizioni di volo sugli elicotteri EC225, il business dei servizi di emergenza persegue
una serie di opportunità nel Regno Unito ea livello internazionale, in particolare nelle HEMS.
Il business UK Military Air sta intraprendendo una serie di opportunità di offerta che sono arrivate sul mercato dopo la
SDSR15, approfondendo il nostro rapporto con il cliente e fornendo soluzioni innovative. Il nostro contratto francese
Air Force FOMEDEC è nelle prime fasi di transizione e consegna e quindi inizialmente dichiarerà margini più bassi,
ma fornisce un riferimento operativo per la nostra attività aerea militare nell'Europa continentale.
Cavendish Nuclear (12% delle entrate del gruppo)
Cavendish Nuclear comprende le attività nucleari precedentemente all'interno della divisione Support Services.

https://translate.google.it/translate?hl=it&sl=en&u=http://www.iii.co.uk/research/LSE:BAB/news/item/2382240/final-results&prev=search 17/28
11/2/2018 Google Traduttore
In quanto settore di nuova creazione nel Gruppo Babcock, la crescita di Cavendish Nuclear si concentrerà su tre
mercati principali:
· Decommissioning nucleare nel Regno Unito ea livello internazionale;
· La progettazione e la giustificazione della sicurezza, la costruzione, la messa in servizio, il supporto operativo e la
manutenzione degli impianti nucleari nel Regno Unito ea livello internazionale; e
· Nuovi settori in cui le capacità attuali possono essere applicate e sviluppate, come la disattivazione di petrolio e gas
offshore.
Nel Regno Unito, il mercato nucleare civile rimane resiliente, con opportunità sia per la disattivazione che per i servizi
di nuova costruzione che offrono possibilità di crescita. In particolare, la recente decisione del governo di procedere
con il progetto Hinkley Point C ha dato nuovo impulso alla nuova attività di costruzione nel Regno Unito.

Conto economico del gruppo

Per l'anno terminato il 31 marzo 2017 Nota 2017 2016


£m Totale £m Totale
£m £m

Entrate 1 2 4,547.1 4,158.4


Costo del ricavo (3,883.0) (3,549.3)
Utile lordo 664.1 609,1
Spese di distribuzione (13,0) (9,8)
Spese amministrative (291,5) (246,8)
Utile operativo prima della quota dei risultati di joint venture 2 359,6 352,5
e società collegate
Quota dei risultati di joint venture e associati 2 56.7 34.6

Gruppo e joint venture e soci


Utile operativo prima dell'ammortamento degli intangibili 545.1 509.1
acquisiti
Reddito da investimenti 29.7 30.6
Utile operativo sottostante 2 2 574,8 539,7
Ammortamento degli intangibili acquisiti (118.5) (121.6)
Reddito da investimenti di gruppo (1,2) (1,1)
Società collegate e costi finanziari (24.6) (21.9)
Imposte sul reddito delle società a controllo congiunto e (14.2) (8,0)
collegate
Utile operativo 416,3 387,1
Costi finanziari
Reddito da investimenti 1.2 1.1
Interessi previdenziali (6.4) (5.1)
Costi finanziari (60,4) (64,1)
Reddito finanziario 11.4 11.1
(54,2) (57.0)
Utile al lordo delle imposte 2 362,1 330.1
Imposte sul reddito 3 (46.5) (39.0)
profitto dell'anno 315,6 291.1
Attribuibile a:
Proprietari del genitore 311,8 286,6
Interesse non di controllo 3.8 4.5
315,6 291.1
Guadagni per azione da operazioni continue 4
Di base 61.8p 57.0p
diluito 61.7p 56.8p

1 Ricavi non include la quota di ricavi del Gruppo da Joint ventures e collegate di 669,5 milioni di sterline (2016: 683,7 milioni di sterline)
2 Compresi i proventi da investimenti dell'IFRIC 12 ma prima degli elementi straordinari e dell'ammortamento dei beni immateriali acquisiti.

Conto economico complessivo del gruppo

Per l'anno terminato il 31 marzo 2017 2017 2016


£m £m

https://translate.google.it/translate?hl=it&sl=en&u=http://www.iii.co.uk/research/LSE:BAB/news/item/2382240/final-results&prev=search 18/28
11/2/2018 Google Traduttore
profitto dell'anno 315,6 291.1
Altre entrate complessive
Voci che possono essere successivamente riclassificate nel conto
economico
Differenze di traduzione valutaria 88,8 34.1
Adeguamento al fair value del tasso di interesse e delle coperture 4.3 15.9
valutarie
Imposte sull'adeguamento al fair value del tasso di interesse e delle (0,9) (3.2)
coperture valutarie
Adeguamento al fair value di derivati di joint venture e associati 2.6 (16.4)
Imposte sull'adeguamento al fair value di derivati su joint venture e (0.5) 3.3
collegate
Articoli che non saranno successivamente riclassificati nel conto
economico
Rimisurazione delle prestazioni previdenziali 66.8 (64,1)
Imposta sulla rimisurazione delle prestazioni previdenziali (13.3) 13,0
Impatto del cambiamento nelle aliquote fiscali del Regno Unito 1.1 (4.7)
Altri utili / (perdite) complessivi, al netto delle imposte 148.9 (22.1)
Totale entrate complessive 464,5 269,0
Totale entrate totali attribuibili a:
Proprietari del genitore 458,0 265.8
Interesse non di controllo 6.5 3.2
Totale entrate complessive 464,5 269,0

Prospetto del gruppo delle variazioni del


patrimonio netto
Per l'anno terminato Condividere Condividi Altra Capital Utili Riserva di Riserva di Proprietari Interesse Totale
il 31 marzo 2017 capitale il premio riserva Redemption trattenuti copertura traduzione del non di equità
£m £m £m £m £m £m £ m genitore controllo £m
£m £m

Al 1 ° aprile 2015 301.3 873,0 851.3 30.6 314.5 (91,6) (99.0) 2.180,1 18,0 2,198.1
Totale entrate / - - - - 230,8 (0.4) 35.4 265.8 3.2 269,0
(perdite)
complessive
Azioni emesse 1.2 - - - - - - 1.2 - 1.2
nell'anno
Dividendi - - - - (121.5) - - (121.5) (4.1) (125,6)
Pagamenti basati - - - - 16.2 - - 16.2 - 16.2
su azioni
Imposta sui - - - - (1,9) - - (1,9) - (1,9)
pagamenti basati
su condivisione
Altre riserve - - (82,5) - 82.5 - - - - -
rilasciate
Smaltimento di - - - - (0,7) - - (0,7) 0.7 -
interessi di
minoranza
Azioni proprie e - - - - (0,7) - - (0,7) - (0,7)
altro
Movimento netto 1.2 - (82,5) - 204.7 (0.4) 35.4 158.4 (0.2) 158,2
in equità
Al 31 marzo 302.5 873,0 768,8 30.6 519,2 (92,0) (63,6) 2,338.5 17.8 2,356.3
2016
Al 1 ° aprile 2016 302.5 873,0 768,8 30.6 519,2 (92,0) (63,6) 2,338.5 17.8 2,356.3
Totale entrate - - - - 366,3 5.5 86.2 458,0 6.5 464,5
complessive
Azioni emesse 0.9 - - - - - - 0.9 - 0.9
nell'anno
Dividendi - - - - (132.5) - - (132.5) (1.3) (133,8)
Pagamenti basati - - - - 15.0 - - 15.0 - 15.0
su azioni
Imposta sui - - - - (0.8) - - (0.8) - (0.8)
pagamenti basati
su condivisione
Transazioni con - - - - (1,5) - - (1,5) (0.6) (2,1)
interesse non di
controllo
https://translate.google.it/translate?hl=it&sl=en&u=http://www.iii.co.uk/research/LSE:BAB/news/item/2382240/final-results&prev=search 19/28
11/2/2018 Google Traduttore
Azioni proprie e - - - (7,8) - - (7,8) - (7,8)
altro
Movimento netto 0.9 - - - 238,7 5.5 86.2 331,3 4.6 335,9
in equità
Al 31 marzo 303.4 873,0 768,8 30.6 757,9 (86,5) 22.6 2,669.8 22.4 2,692.2
2017

Bilancio del gruppo

Al 31 marzo 2017 Nota 2017 2016


£m £m
Risorse
Attività non correnti
buona volontà 2,608.8 2,550.6
Altre attività immateriali 608,0 676,2
Immobili, impianti e macchinari 1,036.9 950,8
Investimento in joint venture e soci 6 71,9 39.9
Prestito a joint venture e soci 6 32.3 32.6
Prestazioni di vecchiaia 11 193.5 45.0
Commercio e altri crediti 29.4 29.2
IFRIC 12 attività finanziarie 20.0 17,7
Altre attività finanziarie 7 152,6 84.3
Attività per imposte differite 113.1 125.5
4,866.5 4,551.8
Attività correnti
rimanenze 159.2 139.1
Commercio e altri crediti 885,4 766,9
Imposta sul reddito recuperabile 16,5 24.8
Altre attività finanziarie 7 11.9 10.1
Disponibilità liquide e mezzi equivalenti 10 191.4 185,9
1.264,4 1,126.8
Totale attivo 6,130.9 5,678.6
Equità e passività
Patrimonio netto attribuibile ai proprietari della casa madre
Capitale azionario 303.4 302.5
Condividi il premio 873,0 873,0
Rimborso di capitale e altre riserve 735,5 643,8
Utili trattenuti 757,9 519,2
2,669.8 2,338.5
Interesse non di controllo 22.4 17.8
Equity totale 2,692.2 2,356.3
Passività non correnti
Banca e altri prestiti 10 1,398.1 1,401.3
Commercio e altri debiti 3.7 4.4
Passività per imposte differite 134,6 151,9
Altre passività finanziarie 7 9.7 6.3
Passività di vecchiaia 11 298,0 248,1
Accantonamenti per altre passività 90.3 137.8
1,934.4 1,949.8
Passività correnti
Banca e altri prestiti 10 154,3 131.6
Commercio e altri debiti 1,297.6 1,185.6
Imposte sul reddito pagabili 11.1 11.6
Altre passività finanziarie 7 4.3 10.6
Accantonamenti per altre passività 37.0 33.1
1,504.3 1,372.5
Totale passività 3,438.7 3,322.3
Totale equità e passività 6,130.9 5,678.6

Rendiconto finanziario del gruppo


https://translate.google.it/translate?hl=it&sl=en&u=http://www.iii.co.uk/research/LSE:BAB/news/item/2382240/final-results&prev=search 20/28
11/2/2018 Google Traduttore

Per l'anno terminato il 31 marzo 2017 Nota 2017 2016


£m £m
Flusso di cassa da attività operative
Liquidità generata dalle operazioni 8 504.0 490,3
Imposte sul reddito pagate (61,5) (46,6)
Interessi pagati (63,0) (61,7)
Interesse ricevuto 11.4 8.3
Flusso di cassa netto da attività operative 390,9 390,3
Flussi finanziari da attività di investimento
Cessione di società controllate e joint venture e collegate, al netto di 13 (0.6) 10.3
liquidità ceduta
Dividendi ricevuti da joint venture e collegate 26.7 23.0
Proventi per cessione di immobili, impianti e macchinari 71,9 66.0
Acquisti di immobili, impianti e attrezzature (175,9) (163,2)
Acquisti di beni immateriali (30,9) (28.2)
Investimenti, prestiti e interessi ricevuti da joint venture e società 2.4 1.2
collegate
Acquisizione di società controllate al netto delle disponibilità liquide 12 (24,7) (1,8)
acquisite
Flussi di cassa netti da attività di investimento (131,1) (92,7)
Flusso di cassa da attività di finanziamento
Dividendi pagati (132.5) (121.5)
Pagamenti principali di leasing finanziario (26.4) (37,2)
I prestiti bancari rimborsati (329,5) (111,3)
Prestiti raccolti 250.0 28.9
Dividendi pagati agli azionisti di minoranza (1.3) (4.1)
Proventi netti per emissione di azioni 0.9 1.2
Transazioni con interesse non di controllo 14 (2,1) -
Movimento su azioni proprie (7,8) (0,7)
Flusso di cassa netto da attività di finanziamento (248,7) (244,7)
Incremento netto di disponibilità liquide, mezzi equivalenti e scoperti 11.1 52,9
bancari
Cassa, disponibilità liquide e scoperti bancari a inizio anno 168,8 112.5
Effetti delle fluttuazioni dei tassi di cambio 5.7 3.4
Cassa, disponibilità liquide e scoperti bancari alla fine dell'anno 10 185,6 168,8

Nota integrativa consolidata


1. Base di preparazione e politiche contabili significative
Le informazioni finanziarie sono state estratte dalla relazione annuale, compresi i rendiconti finanziari certificati per
l'esercizio chiuso al 31 marzo 2017. Dovrebbero essere letti congiuntamente alla relazione annuale per l'esercizio
chiuso al 31 marzo 2016, che è stata redatta in conformità agli IFRS. come adottato dall'Unione Europea. Le politiche
contabili utilizzate e la presentazione del presente bilancio consolidato sono coerenti con quelle contenute nella
Relazione annuale per l'esercizio chiuso al 31 marzo 2016, ad eccezione di quanto indicato di seguito.
Norme, emendamenti ed interpretazioni efficaci nel 2017 con impatto minimo o nullo sul Gruppo:
· IAS 7 (emendamenti), "Rendiconto finanziario", in vigore dal 1 ° gennaio 2017;
· IAS 12 (modifiche), "Imposte sul reddito" Rilevazione di attività fiscali differite per perdite non realizzate ",
in vigore dal 1 ° gennaio 2017.
Le interpretazioni di standard esistenti che non sono ancora efficaci non sono state approvate dall'UE e l'impatto sulle
attività del Gruppo è attualmente in fase di valutazione ma non dovrebbe essere significativo:
· IFRS 2, "Pagamenti basati su azioni", in vigore dal 1 ° gennaio 2018;
· IFRS 9, "Strumenti finanziari", in vigore dal 1 ° gennaio 2018;
Miglioramenti annuali 2016, in vigore dal 1 ° gennaio 2018.
Standard e interpretazioni che non sono ancora efficaci e l'impatto sull'operatività del Gruppo è attualmente in fase di
valutazione:
· L' IFRS 15, "Ricavi da contratti con i clienti", efficace dal 1 ° gennaio 2018 e omologato dall'UE identifica
le obbligazioni di performance nei contratti con i clienti, assegna il prezzo di transazione alle
obbligazioni di performance e rileva le entrate quando gli obblighi di performance sono soddisfatti. Lo
standard richiede inoltre informazioni più dettagliate. Abbiamo completato una revisione iniziale ma
dettagliata di tutti i contratti significativi, inclusa la considerazione di tutti i tipi di contratti stipulati dal
Gruppo e i risultati della nostra revisione indicano che l'IFRS 15 non dovrebbe comportare alcun
cambiamento significativo nei tempi di entrata o profitto riconoscimento in contratti di fornitura di servizi
o contratti di servizio a lungo termine.Tale valutazione riflette, tra l'altro, che gli accordi contrattuali del

https://translate.google.it/translate?hl=it&sl=en&u=http://www.iii.co.uk/research/LSE:BAB/news/item/2382240/final-results&prev=search 21/28
11/2/2018 Google Traduttore
Gruppo soddisfano i requisiti stabiliti dall'IFRS 15 per soddisfare le obbligazioni di performance e
riconoscere le entrate nel tempo. La revisione indica inoltre che non si prevede che il nuovo standard
introdurrà alcuna modifica significativa alla politica di riconoscimento dei ricavi del Gruppo in relazione
ai ricavi derivanti dalla vendita di beni non in base a contratti di fornitura di servizi o contratti di servizio
a lungo termine;
· IFRS 16, "Leasing", efficace dal 1 ° gennaio 2019 ma non ancora omologato dall'UE. Attualmente, i
leasing operativi non sono rilevati in bilancio e l'impatto di tale principio sarà quello di rilevare una
passività per leasing e una corrispondente attività nel bilancio del Gruppo in relazione alla maggior
parte dei leasing attualmente classificati come leasing operativi. Il cambiamento comporterà un
miglioramento del risultato operativo, con un ammortamento dell'attività inferiore al canone di leasing
operativo corrente, ma sarà compensato da un aumento degli oneri finanziari con la posizione netta
che dipende dalla durata media del contratto di adozione.
2. Informazioni segmentali
I segmenti riflettono le informazioni contabili esaminate dal Comitato Esecutivo che è il Chief Operating Decision
Maker (CODM).

2017 Marine e Difesa e Supporto Internazionale Non allocata Totale


tecnologia sicurezza Servizi £m £m operazioni
£m £m £m continue
£m
Entrate incluse joint venture e società 1,805.6 976,5 1,478.8 955,7 - 5,216.6
collegate
Meno: entrate in joint venture e 27.8 90.8 542,3 8.6 - 669,5
collegate
Reddito 1,777.8 885,7 936,5 947,1 - 4,547.1
Utile operativo prima della quota di 201,8 66.8 47.5 49,2 (5,7) 359,6
joint venture e società collegate
Ammortamento immateriale acquisito 9.4 20.4 30.1 52.8 - 112.7
Risultato operativo * - Gruppo 211,2 87.2 77.6 102.0 (5,7) 472,3
Proventi finanziari IFRIC 12 - Gruppo - 0.7 0.5 - - 1.2
Quota del risultato operativo - joint 6.9 30.2 32.4 3.3 - 72.8
venture e collegate
Quota di proventi da investimenti - 28.5 - - - 28.5
IFRIC 12 - joint venture e collegate
Risultato operativo sottostante 218.1 146,6 110.5 105.3 (5,7) 574,8
Quota di costi finanziari - joint venture - (23,5) - (1,1) - (24.6)
e collegate
Quota di imposta - joint venture e soci (2,1) (5.4) (6,0) (0,7) - (14.2)
Ammortamento immateriale acquisito (9.4) (20.3) (30,2) (52,8) - (112.7)
- Gruppo
Quota di ammortamento immateriale - (5,8) - - - (5,8)
acquisito - joint venture e soci
Costi finanziari netti - Gruppo - - - - (55,4) (55,4)
Utile del gruppo prima delle imposte 206,6 91.6 74.3 50,7 (61,1) 362,1

* Prima dell'ammortamento di beni immateriali acquisiti e articoli eccezionali.

2016 Marine e Difesa Servizi di Internazionale Non allocata Totale


tecnologia e sicurezza supporto £m £m operazioni
£m £m £m continue
£m
Entrate incluse joint venture e società 1,695.9 843,1 1,513.0 790,1 - 4,842.1
collegate
Meno: entrate in joint venture e 21.6 88.5 566,4 7.2 - 683,7
collegate
Reddito 1,674.3 754,6 946,6 782,9 - 4,158.4
Utile operativo prima della quota di 185.7 62,6 54,1 55,8 (5,7) 352,5
joint venture e società collegate
Ammortamento immateriale acquisito 10.2 22.9 33.1 49.6 - 115,8
Risultato operativo * - Gruppo 195,9 85.5 87.2 105,4 (5,7) 468,3
Proventi finanziari IFRIC 12 - Gruppo - 0.6 0.5 - - 1.1
Quota del risultato operativo - joint 3.0 15.9 19,7 2.2 - 40.8
venture e collegate
Quota di proventi da investimenti - 29,3 0.2 - - 29.5
IFRIC 12 - joint venture e collegate
Risultato operativo sottostante 198.9 131,3 107.6 107.6 (5,7) 539,7
Quota di costi finanziari - joint venture - (20.7) (0.2) (1.0) - (21.9)
e collegate
Quota di imposta - joint venture e soci (0,9) (2,1) (4,5) (0.5) - (8,0)
Ammortamento immateriale acquisito (10.2) (22,9) (33,1) (49,6) - (115,8)

https://translate.google.it/translate?hl=it&sl=en&u=http://www.iii.co.uk/research/LSE:BAB/news/item/2382240/final-results&prev=search 22/28
11/2/2018 Google Traduttore
- Gruppo
Quota di ammortamento immateriale - (5,8) - - - (5,8)
acquisito - joint venture e collegate
Costi finanziari netti - Gruppo - - - - (58.1) (58.1)
Utile del gruppo prima delle imposte 187.8 79.8 69.8 56.5 (63,8) 330.1

* Prima dell'ammortamento di beni immateriali acquisiti e articoli eccezionali

Gli articoli eccezionali sono quegli articoli che sono eccezionali in natura o dimensioni. Questi includono i costi di
acquisizione dei materiali e i costi di riorganizzazione.
Non ci sono costi eccezionali nell'anno né nell'anno precedente.
3. Imposte sul reddito
Le imposte relative all'utile prima delle imposte del Gruppo e gli ammortamenti immateriali acquisiti ammontano a
86,6 milioni di sterline (2016: 81,9 milioni di sterline), compresa la quota di imposta sul reddito delle società del
gruppo di 14,2 milioni di sterline (2016: 8 milioni di sterline). L'aliquota effettiva dell'imposta sul reddito, calcolata con
riferimento all'utile ante imposte del Gruppo e al relativo carico fiscale (escludendo le voci relative all'esercizio
precedente), è stata del 17,5% (2016: 17,8%).

4. Guadagni per azione


Il calcolo dell'EPS base e diluito si basa sui seguenti dati:
Numero di condivisioni

2017 2016
Numero Numero
Numero medio ponderato di azioni ordinarie ai fini dell'EPS base 504.571.769 503.165.719
Effetto delle potenziali azioni ordinarie con effetto diluitivo: opzioni su azioni 737.251 1.072.736
Numero medio ponderato di azioni ordinarie ai fini dell'ES diluito 505.309.020 504.238.455

guadagni

2017 2017 2017 2016 2016 2016


guadagni Di base diluito guadagni Di base diluito
£m per azione per azione £m per azione per azione
penny penny penny penny

Operazioni continue
Guadagni da operazioni continue 311,8 61,8 61,7 286,6 57.0 56.8
Riaggiungere:
Ammortamento delle attività immateriali 92.1 18.2 18.2 94,8 18.8 18.8
acquisite, al netto delle imposte
Impatto del cambiamento delle aliquote 0.5 0.1 0.1 (8.1) (1.6) (1.6)
fiscali ufficiali
Guadagni prima dell'ammortamento, 404.4 80.1 80.0 373,3 74.2 74.0
oggetti eccezionali e altro

5 dividendi
Gli Amministratori hanno proposto un dividendo finale di 21,65p per azione ordinaria di 60p (2016: 19,75p per azione
ordinaria di 60p) e sarà corrisposto l'11 agosto 2017 agli azionisti registrati il 30 giugno 2017, previa approvazione
dell'Assemblea generale annuale su 13 luglio 2017. L'intero anno dichiarato dividendo per azione è 28,15 p per
azione ordinaria 60p (2016: 25,8 punti per azione ordinaria 60p).
6. Investimenti e prestiti a joint venture e società collegate

Investimento in joint Prestiti a joint venture e Totale


venture e soci soci
2017 2016 2017 2016 2017 2016
£m £m £m £m £m £m
Al 1 aprile 39.9 36.3 32.6 38,6 72.5 74,9
Società a controllo congiunto e società - - - - - -
collegate acquisite
Smaltimento di joint venture e soci - 3.2 - (6,5) - (3.3)
Prestiti a / (rimborsi da) joint venture e soci - 0.9 - (1,5) - (0.6)
Investimento in joint venture e soci (1.0) 0.1 - - (1.0) 0.1
Quota di profitti 56.7 34.6 - - 56.7 34.6
Interessi maturati - - 1.1 2.9 1.1 2.9
Interesse ricevuto - - (1,4) (0,9) (1,4) (0,9)
Dividendo ricevuto (26,7) (23,0) - - (26,7) (23,0)
Adeguamento al fair value dei derivati 2.6 (16.4) - - 2.6 (16.4)
Imposte sull'adeguamento al fair value dei (0.5) 3.3 - - (0.5) 3.3

https://translate.google.it/translate?hl=it&sl=en&u=http://www.iii.co.uk/research/LSE:BAB/news/item/2382240/final-results&prev=search 23/28
11/2/2018 Google Traduttore
derivati
Valuta estera 0.9 0.9 - - 0.9 0.9
Al 31 marzo 71,9 39.9 32.3 32.6 104,2 72.5

7. Altre attività e passività finanziarie

Giusto valore
Risorse passivo
2017 2016 2017 2016
£m £m £m £m
Non corrente
Posizionamento privato negli Stati Uniti - swap su tassi e tassi 127,6 71,7 - -
d'interesse
Copertura dei tassi di interesse 6.5 2.6 1.2 -
Altre coperture valutarie 1.7 0.3 3.3 1.3
Opzione di riserva di interessi non di controllo - - 5.2 5.0
Strumenti finanziari 135.8 74,6 9.7 6.3
Locazioni finanziarie concesse 16.8 9.7 - -
Totale altre attività e passività finanziarie non correnti 152,6 84.3 9.7 6.3
attuale
Copertura dei tassi di interesse - - 0.2 1.5
Altre coperture valutarie 1.1 5.6 4.1 9.1
Strumenti finanziari 1.1 5.6 4.3 10.6
Locazioni finanziarie concesse 10.8 4.5 - -
Totale corrente altre attività e passività finanziarie 11.9 10.1 4.3 10.6

Il Gruppo stipula contratti di cambio a termine per coprire le esposizioni valutarie che si verificano su vendite, acquisti,
depositi e prestiti denominati in valute estere, al verificarsi delle transazioni.
Il Gruppo stipula coperture sui tassi di interesse contro l'esposizione al tasso di interesse e crea un equilibrio tra tassi
di interesse fissi e variabili.
I valori equi degli strumenti finanziari, esclusa l'opzione di vendita degli interessi di minoranza, sono basati su
tecniche di valutazione (livello 2).
Il fair value dell'opzione di interest interest non di controllo è basato su tecniche di valutazione (livello 3).
In Sud Africa il Gruppo gestisce una propria società finanziaria per facilitare la vendita di veicoli DAF.Ottiene prestiti
esterni e vende veicoli su leasing finanziari a clienti esterni. Alla fine dell'esercizio il valore attuale del credito minimo
di leasing ammontava a £ 27,6 milioni (2016: £ 14,2 milioni), questi sono stati divisi in £ 10,8 milioni (2016: £ 4,5
milioni) con scadenza entro un anno e £ 16,8 milioni (2016: £ 9,7 milioni) tra uno e cinque anni.

8. Riconciliazione tra l'utile operativo e la liquidità generata dalle operazioni

2017 2016
£m £m
Flusso di cassa da attività operative
Utile operativo prima dell'ammortamento degli elementi immateriali ed eccezionali 472,3 468,3
acquisiti
Ammortamento di beni immateriali ed eccezionali acquisiti (112.7) (115,8)
Utile operativo prima della quota dei risultati di joint venture e società collegate 359,6 352,5
Ammortamento di immobili, impianti e macchinari 82,4 78.1
Ammortamento delle attività immateriali 122.6 123,7
Reddito da investimenti 1.2 1.2
Pagamenti basati su azioni 15.0 16.2
Utile da cessione di joint venture e soci - (7.5)
Utile sullo smaltimento di immobili, impianti e attrezzature (2,8) (2,4)
Perdita di dismissione di attività immateriali 0.3 -
Flusso di cassa operativo prima della movimentazione del capitale circolante 578,3 561,8
(Aumento) / diminuzione delle scorte (0.4) 6.8
Aumento dei crediti (78,3) (33.4)
Aumento dei debiti 71,0 15.1
Diminuzione delle disposizioni (28,4) (25.1)
Pagamenti previdenziali eccedenti il conto economico (38,2) (34,9)
Liquidità generata dalle operazioni 504.0 490,3

9. Movimento nel debito netto

https://translate.google.it/translate?hl=it&sl=en&u=http://www.iii.co.uk/research/LSE:BAB/news/item/2382240/final-results&prev=search 24/28
11/2/2018 Google Traduttore
2017 2016
£m £m
Aumento di cassa nell'anno 11.1 52,9
Flusso di cassa derivante dalla diminuzione del debito e del leasing finanziario 91,0 112,4
Variazione dei fondi netti risultanti dai flussi di cassa 102.1 165.3
Prestiti e leasing finanziari acquisiti con società controllate (5.2) -
Nuovi leasing finanziari - ricevuti - (19,7)
Nuovi contratti di locazione finanziaria - concessi 14.8 7.2
Movimento in prestiti di joint venture e soci (0.3) (6,0)
Differenze di traduzione di valuta estera e altro (56,4) (49,7)
Movimento dell'indebitamento netto nell'anno 55.0 97,1
Indebitamento netto all'inizio dell'anno (1,228.5) (1,325.6)
Indebitamento netto alla fine dell'anno (1,173.5) (1,228.5)

10. Variazioni dell'indebitamento netto

31 marzo Flusso di acquisizioni Nuove Scambio/ 31 marzo


2016 cassa e cessioni locazioni altro 2017
£m £m £m finanziarie movimento £m
£m £m
Contanti e saldi bancari 185,9 4.6 (5.5) - 6.4 191.4
Scoperti bancari (17.1) 12.2 (0.2) - (0,7) (5,8)
Cassa, disponibilità liquide e 168,8 16.8 (5,7) - 5.7 185,6
scoperti bancari
Debito (1,378.6) 69.8 (5.2) - (114,4) (1,428.4)
Locazioni finanziarie - ricevute (137,2) 26.4 - - (7.4) (118,2)
Leasing finanziario - concesso 14.2 (5.2) - 14.8 3.8 27.6
(1,501.6) 91,0 (5.2) 14.8 (118.0) (1,519.0)
Debito netto prima di derivati e (1,332.8) 107.8 (10.9) 14.8 (112.3) (1,333.4)
joint venture e prestiti associati
Derivato sul debito netto 71,7 - - - 55,9 127,6
Joint venture e prestiti associati 32.6 (0.3) - - - 32.3
Debito netto (1,228.5) 107.5 (10.9) 14.8 (56,4) (1,173.5)

11. Prestazioni e passività di vecchiaia


Analisi del movimento nel bilancio del gruppo

2017 2016
Totale Totale
£m £m
Fair value delle attività del piano (compresi i diritti di rimborso)
Al 1 aprile 3,824.8 3,938.0
Interessi su beni 127.1 123.5
Guadagno / (perdita) attuariale sulle attività 821,7 (150.7)
Contributi del datore di lavoro 77.0 80,8
Contributi dei dipendenti 1.8 1.7
Benefici pagati (176.2) (168.5)
Al 31 marzo 4,676.2 3,824.8
Valore attuale degli obblighi di prestazione
Al 1 aprile 4,027.7 4,106.6
Costo del servizio 34.9 40.4
Spese sostenute 3.9 4.3
Costo degli interessi 133,5 129.8
Contributi dei dipendenti 1.8 1.7
Guadagno esperienza (13.2) (26,8)
Guadagno attuariale - dati demografici (29.6) (21.4)
Perdita attuariale / (guadagno) - finanziaria 797,7 (38,4)
Benefici pagati (176.2) (168.5)
Al 31 marzo 4,780.5 4,027.7
Valore attuale degli obblighi non finanziati (0.2) (0.2)
Deficit netto al 31 marzo (104,5) (203.1)

Gli importi iscritti nel conto economico del Gruppo sono i seguenti:

https://translate.google.it/translate?hl=it&sl=en&u=http://www.iii.co.uk/research/LSE:BAB/news/item/2382240/final-results&prev=search 25/28
11/2/2018 Google Traduttore
2017 2016
Totale Totale
£m £m
Costo del servizio corrente 34.9 40.4
Spese sostenute 3.9 4.3
Totale incluso nel profitto operativo 38.8 44.7
Interesse netto 6.4 5.1
Totale incluso nel conto economico 45.2 49,8

Al 31 marzo 2017 le principali assunzioni utilizzate nella valutazione delle passività pensionistiche erano:
Tasso di sconto del 2,6% (31 marzo 2016: 3,5%)
Tasso di inflazione (RPI) 3,2% (31 marzo 2016: 2,9%)

12. Acquisizioni
2017
Nell'aprile 2016 il Gruppo ha acquisito il 100% di Heli Aviation GmbH per £ 5,7 milioni oltre a prestiti acquisiti per £ 5,2
milioni con un costo totale di £ 10,9 milioni.Heli Aviation GmbH fornisce servizi di elicotteri in operazioni mission
critical.
Considerazione differita di 7,6 milioni di sterline per il gruppo di sostegno alla difesa, 7,2 milioni di sterline in relazione
allo scandinavo
Air Ambulance AB, £ 4,0 milioni in relazione a Context Information Services Limited e £ 0,2 milioni in Skills2Learn
Limited è stata pagata nel corso dell'anno.
L'avviamento derivante dalle acquisizioni deriva dalla posizione di mercato delle entità coinvolte e dal valore della
forza lavoro acquisita.
I dettagli del valore equo finale delle attività acquisite e dell'avviamento finale sono i seguenti:

2017 Heli
Aviation
£m
Costo di acquisizione
Contanti pagati 5.7
Fair value delle attività acquisite (vedi sotto) (4,0)
buona volontà 1.7

Le attività e le passività nette derivanti dall'acquisizione sono le seguenti:

Heli
Aviation
2017 Fair value
acquisito
£m
Beni immateriali acquisiti * 5.0
Immobili, impianti e macchinari 7.0
Imposta differita (1,5)
Imposta sul reddito (0.1)
Prestito bancario (5.2)
Inventario 0.8
Attività correnti 2.5
Passività correnti e non correnti (3.3)
disposizioni (1,2)
Patrimonio netto acquisito 4.0

* I beni immateriali acquisiti sono: relazioni con i clienti, sia contrattate che non contrattuali, più valutazioni del marchio.
Flusso di cassa per acquisire attività al netto della liquidità acquisita:

2017 Heli Altro Totale


Aviation £m £m
£m
Conto d'acquisto pagato in contanti 5.7 - 5.7
Risconto passivo pagato in contanti - 19,0 19,0
Cassa, disponibilità liquide e scoperti - - -
bancari
Uscita di cassa in periodo 5.7 19,0 24.7

I ricavi e le perdite operative delle imprese acquisite dalla data di acquisizione e come se fossero stati acquisiti il 1 °
aprile 2016 sono:

HeliAviation

https://translate.google.it/translate?hl=it&sl=en&u=http://www.iii.co.uk/research/LSE:BAB/news/item/2382240/final-results&prev=search 26/28
11/2/2018 Google Traduttore
2017 Dalla data di Per l'intero
acquisizione anno
£m £m
Entrate del gruppo 6.0 6.1
Perdita operativa di gruppo 1.5 1.7
Perdita operativa sottostante 1.5 1.7

2016
Non ci sono state acquisizioni nell'anno precedente.
Il corrispettivo differito di £ 1,3 milioni in relazione a S. MacNeillie e Son Limited è stato pagato durante l'anno, oltre a
0,5 milioni di sterline in aggiunta a Skills2Learn Limited.
Durante l'anno precedente sono stati finalizzati i conti di completamento del Defense Support Group ("DSG").L'ultima
considerazione di £ 7,6 milioni è stata pagata ad aprile 2016.

13. Disposizioni
Non ci sono state cessioni durante l'anno.
Durante il corrente e gli anni precedenti, il Gruppo ha pagato determinati costi maturati su attività precedentemente
dismesse.
Nell'anno precedente, il 17 aprile 2015, il Gruppo ha venduto l'investimento nella joint venture Lewisham Schools for
the Future per £ 14,3 milioni con un profitto di £ 7,5 milioni.
Nell'anno precedente, il 5 luglio 2015, il Gruppo ha ceduto la propria partecipazione in Norsk Helikopterservice AS
("Norsk") per NOK100.
Attualmente stiamo completando la cessione della business unit Infrastruttura. Le sue entrate nell'anno fino al 31
marzo 2017 sono state di circa £ 30,0 milioni.
I dettagli delle attività finali cedute sono:

2017 2016
In Totale Lewisham Norsk In Totale
precedenza £m £m £ m precedenza £m
eliminato eliminato
attività attività
commerciale commerciale
£m £m

Investimenti e prestiti a joint venture e - - 3.3 - - 3.3


soci
Immobili, impianti e macchinari - - - 0.4 - 0.4
Cassa, disponibilità liquide e scoperto - - - 1.0 - 1.0
bancario
Inventario - - - 0.3 - 0.3
Attività correnti - - - 1.5 - 1.5
Passività correnti e non correnti - - - (2,5) - (2,5)
disposizioni - - - (2,1) - (2,1)
Imposta differita - - - 0.4 - 0.4
Mark to market ammortamento riciclato - - 0.7 - - 0.7
dalla riserva di copertura
Patrimonio netto ceduto - - 4.0 (1.0) - 3.0
Utile da cessione di joint venture e soci - - 7.5 - - 7.5
Costi di smaltimento - - 2.8 1.0 - 3.8
Proventi della vendita - - 14.3 - - 14.3
La vendita procede con meno contanti - - 14.3 (1.0) - 13.3
liquidati
Meno costi pagati nell'anno (0.6) (0.6) - (1,1) (1,9) (3,0)
Liquidità netta (deflusso) / afflusso (0.6) (0.6) 14.3 (2,1) (1,9) 10.3

14. Operazioni con interessi di minoranza


A dicembre 2016 il Gruppo ha acquisito il restante 25% di Babcock Mission Critical Services Portugal, LDA per £ 2,1
milioni.
Nell'esercizio precedente, il 5 luglio 2015, la partecipazione di minoranza in Norsk Helikopterervice AS per 0,7 milioni
di sterline è stata ceduta senza corrispettivo.
Di seguito sono riportate le transazioni con partecipazioni di minoranza nell'anno corrente:

2017 Diminuire Diminuzione Contanti


in utili non degli interessi deflusso
distribuiti di minoranza £m
£m £m

Babcock Mission Critical Services Portogallo, LDA 1.5 0.6 2.1

https://translate.google.it/translate?hl=it&sl=en&u=http://www.iii.co.uk/research/LSE:BAB/news/item/2382240/final-results&prev=search 27/28
11/2/2018 Google Traduttore
Transazioni con interessi non controllanti 1.5 0.6 2.1

15. Operazioni con parti correlate


Le transazioni con parti correlate nell'anno sono: vendite a joint venture e collegate di £ 184,9 milioni (2016: £ 184,0
milioni) e acquisti da joint venture e collegate di £ 0,9 milioni (2016: £ 1,0 milioni). Il saldo dei crediti a fine anno è
stato di 17,2 milioni di sterline (2016: 17,4 milioni di sterline) e il saldo dei debiti è stato di 1,6 milioni di sterline (2016:
2,2 milioni di sterline).
16. Informazioni finanziarie
Le informazioni finanziarie contenute in questo annuncio sui risultati dell'intero anno non costituiscono conti
obbligatori ai sensi dell'articolo 434 del Companies Act 2006.
I conti statutari per il 2016 sono stati consegnati al Registro delle società e quelli per il 2017 saranno consegnati in
seguito all'Assemblea generale annuale della Società.
La relazione annuale per l'esercizio chiuso al 31 marzo 2017 e la presente dichiarazione preliminare sono state
approvate dal Consiglio di amministrazione il 23 maggio 2017. I revisori hanno riferito sulla relazione annuale per
l'esercizio chiuso al 31 marzo 2017 e al 31 marzo 2016 e nessuna relazione è stata qualificata e né contenere una
dichiarazione ai sensi dell'articolo 498 (2) o (3) del Companies Act 2006.

Assemblea generale annuale 2017


L'Assemblea generale annuale di quest'anno si terrà il 13 luglio 2017 alle 11.00. Le e- mail delle risoluzioni da
proporre in quella riunione saranno incluse nell'Avviso di Assemblea generale annuale che sarà inviato agli azionisti
nel mese di giugno 2017.
Alla nostra assemblea generale annuale del 2007, i nostri azionisti hanno approvato all'unanimità delle proposte per
consentirci di utilizzare le comunicazioni elettroniche con loro come previsto dal Companies Act 2006. Per gli azionisti
che hanno concordato, o che sono stati considerati d'accordo, ricevere comunicazioni elettroniche, il Il sito web
aziendale è ora il principale mezzo per accedere alle informazioni sugli azionisti. A questi azionisti verrà inviato un
"avviso di disponibilità" che li notificherà quando sarà disponibile la relazione annuale e i conti (che sarà disponibile
all'inizio di giugno) sul sito web della Società www.babcockinternational.com. Copie cartacee della relazione annuale
e dei conti saranno distribuite agli azionisti che ne abbiano fatto richiesta o successivamente. Copie aggiuntive
saranno disponibili presso la sede legale della Società 33 Wigmore Street, Londra, W1U 1QX.

Dichiarazioni previsionali
Alcune affermazioni in questo annuncio sono dichiarazioni lungimiranti. Tali dichiarazioni possono riguardare l'attività,
la strategia e i piani di Babcock.Dichiarazioni che non sono fatti storici, incluse dichiarazioni su Babcock o sulle sue
convinzioni e aspettative del management, sono dichiarazioni lungimiranti. Parole come "credere", "anticipare",
"valutare", "si aspetta", "intende", "mira", "potenziale", "volontà", "dovrebbe", "potrebbe", "considerato", "probabile" e le
variazioni di queste parole e di simili espressioni future o condizionali sono intese a identificare affermazioni
lungimiranti ma non sono il mezzo esclusivo per farlo. Per loro natura, le dichiarazioni previsionali implicano una serie
di rischi, incertezze o ipotesi, alcuni noti e alcuni sconosciuti, che potrebbero causare risultati o eventi reali
sostanzialmente diversi da quelli espressi o impliciti dalle dichiarazioni previsionali, molti dei quali sono oltre il
controllo di Babcock. Questi rischi, incertezze o ipotesi potrebbero influire negativamente sul risultato e sugli effetti
finanziari dei piani e degli eventi descritti nel presente documento. Le dichiarazioni previsionali contenute in questo
annuncio riguardanti tendenze o attività passate non dovrebbero essere considerate come una rappresentazione che
tali tendenze o attività continueranno in futuro. Né sono indicativi di prestazioni future e gli effettivi risultati delle
operazioni e delle condizioni finanziarie di Babcock e lo sviluppo del settore e dei mercati in cui opera Babcock
possono differire materialmente da quelli realizzati o suggeriti dalle dichiarazioni lungimiranti. Non si dovrebbe fare
eccessivo affidamento su affermazioni lungimiranti perché tali dichiarazioni si riferiscono agli eventi e dipendono da
circostanze che potrebbero verificarsi o meno in futuro. Le dichiarazioni lungimiranti riflettono il giudizio di Babcock al
momento della preparazione di questo annuncio e non hanno lo scopo di fornire alcuna garanzia sui risultati
futuri. Salvo quanto previsto dalla legge, Babcock non ha l'obbligo di aggiornare (e non lo farà) o di mantenere
aggiornate le dichiarazioni lungimiranti contenute nel presente documento o di correggere eventuali inesattezze che
potrebbero risultare evidenti in tali dichiarazioni lungimiranti.

A nome del Consiglio


Archie Bethel
Amministratore delegato
Franco Martinelli
Direttore finanziario di gruppo

23 maggio 2017

Questa informazione è fornita da RNS


Il servizio di notizie della compagnia dalla Borsa di Londra

https://translate.google.it/translate?hl=it&sl=en&u=http://www.iii.co.uk/research/LSE:BAB/news/item/2382240/final-results&prev=search 28/28