Sei sulla pagina 1di 73

LOVE AND INFORMATION

Caryl Churchill

17
Nota al Testo

Le sezioni si dovrebbero recitare nell’ordine dato, ma le scene si possono recitare in qualsiasi ordine
all’interno di ogni sezione.

Ci sono scene casuali, vedi alla fine, che possono accadere in ogni momento.

I personaggi sono diversi in ogni scena. L’unica eccezione possibile sono le scene casuali di
Depressione, in cui ci possono essere le stesse due persone, o la stessa persona depressa con altri.

18
Questo testo è andato in stampa prima della fine delle prove e quindi potrebbe essere leggermente
diverso dal testo recitato.

19
1

20
SEGRETO

Ti prego ti prego dimmelo

no

ti prego perché mai

non chiedere non chiedere

mai lo direi

no

non importa cosa

non è

morirei piuttosto che dirlo

non è il fatto che tu lo dica, anche se non lo

non lo direi

è che sai è troppo terribile non posso

ma dimmi

no

perché se non lo fai ci sarà questo segreto tra noi

smettila

se c’è questo segreto noi non siamo

per favore

non siamo più in confidenza e non potremo mai

ma nessuno sa tutto di

sì ma un tale segreto

non è poi un così grande

allora dimmelo

21
la smetti

è grande perché non me lo dici

no non te lo dico.

È qualcosa che hai

non tirare a indovinare

o qualcosa che vuoi

per favore

o che hai visto o sentito o sai o

per favore

e se è qualcosa che hai fatto fosse un crimine o un peccato o solo una cosa imbarazzante perché

qualsiasi cosa

no non te lo voglio dire. .

Va bene.

Va bene te lo dico

non devi

te lo dico

sì dimmelo perché mai

non è questo

dimmelo perché sarò sempre

va bene te lo dico.

Lo sussurra.

No

no

22
ti avevo avvertito
ma questo è

oh no questo è

come hai potuto

l’ho fatto.

E ora? e ora? e ora?

CENSIMENTO

Perché hanno bisogno di sapere tutta questa roba?

Fanno ricerca. Orienta le loro politiche. Lo usano per aiutare le persone.

Lo usano per venderci cose che non vogliamo.

No quella è la gente che chiama a casa. Io non rispondo a nessuna delle loro domande, dico solo No
grazie, non c’è bisogno d’imprecargli contro.

Comunque adesso ho fatto un casino con questo.

Ti metterai nei guai se non lo fai.

Non lo verranno a sapere.

Sanno che esisti.

FAN

Lo amo così tanto

lo amo più di te

mi butterei dalla finestra

mangerei fuoco

mi taglierei una mano

23
mangerei merda di cane

ucciderei mia madre

mangerei cibo per gatti

bleah

solo per toccarlo

solo per parlargli

solo per vederlo

solo perché lui mi veda

lui è nato alle due e dieci di mattina e io sono nata alle dieci e due minuti

come lo sai?

Mamma dice

alle dieci e due minuti

ha detto subito dopo le dieci quindi è alle dieci

non è alle dieci

è alle dieci

in ogni modo lui è nato di martedì e io sono nata di mercoledì e tu sei nata solo di venerdì

che cosa stupida.

Il suo colore preferito è il blu

il suo piatto preferito il chili con carne

il suo animale preferito il serpente

La vacanza più bella era alle Bermuda

qual è il suo profumo preferito?

Rose

te lo stai inventando

24
bene allora?

Te lo sto chiedendo

non lo sai

te lo sto chiedendo

non lo sai vero vai avanti dimmelo

dimmelo tu

io non lo so dimmelo tu

va bene io non lo so quindi dobbiamo scoprirlo

vuoi dire che nessuna di noi lo sa?

Va tutto bene lo scopriremo

Non posso credere che né io né te

è qui da qualche parte

lo so lo sapevo

aspetta

è pollo?

aspetta

non riesci a trovarlo

non riesco

non stai guardando bene

non riesco a trovarlo

ecco lasciami

non riesci a trovarlo

aspetta

non è là

25
aspetta

vedi che non ci riesci.

Che facciamo adesso?

dobbiamo saperlo

non riuscirò a dormire

che facciamo adesso?

TORTURA

Mi sta logorando.

Prenditi una pausa.

Vuoi che entri io?

Gli darò una sigaretta.

Non è pronto per parlare.

Pensavo ci fossimo arrivati ieri.

Pensavo ci fossimo arrivati ieri ma lui è andato oltre.

Arriverà al punto di dire qualsiasi cosa.

Non ci pagano di più per sapere se è vero.

Gli darò una sigaretta mentre tu ne fumi una e gli dirò che tornerai.

LABORATORIO

Quindi facciamo schiudere una quantità di uova in laboratorio

e da dove prendi le

dagli allevatori di pollame che riforniscono le gabbie di batteria

oh l’allevamento intensivo

sì o qualcuno potrebbe anche prenderli dalle aziende agricole ma in un modo o nell’altro

26
Quindi in un modo o nell’altro saranno

sì entro dodici settimane saranno spennati e stesi a pancia in su

in un supermercato

sulla tua tavola

quindi non li stai uccidendo

Sì che li sto uccidendo

ma anche se non lo facessi sarebbero

non vivrebbero certo per diventare vecchi, no.

A questo punto prendi i polli e

di appena un giorno, soffici e gialli come a Pasquetta

e fai degli esperimenti su di loro?

quello che facciamo è che li portiamo a beccare

perché i pulcini beccano un sacco

beccano qualsiasi cosa e quello che facciamo è fargli beccare dei chicchi di grano che sono stati
immersi o in acqua o in qualche roba che sa di amaro

non veleno

no questo li porta a strofinarsi i becchi sul pavimento poi stanno di nuovo bene e ovviamente noi
annotiamo tutto quale pulcino quali chicchi e quanti becchi poi il mio collega inietta loro questa
quantità minuscola di liquido lievemente radioattivo ai due lati del loro cervello così

oh no basta

lo so ma non sembrano affatto

non fa male

non mostrano nessuna

ok allora a che serve? rivelerà qualcosa nel loro cervello

perché il liquido che abbiamo iniettato loro contiene uno zucchero al suo interno che s’insinua nelle
cellule nervose e più lo zucchero viene assorbito più l’attività cerebrale e la radioattività si comporta
come un liquido tracciante in uno scanner di modo che lo puoi misurare e vedere il punto esatto del
27
cervello in cui lo zucchero

e l’idea è che cambia nei diversi

quello che speriamo di vedere vedi è che cambi nei diversi

che dipende da quello che hanno imparato sui

sì perché noi gli diamo ancora i chicchi di grano e loro hanno imparato perché quelli che hanno
mangiato il grano con l’acqua tornano indietro e beccano ancora e quelli

non beccano

quelli che hanno mangiato il grano amaro hanno imparato a non beccarlo più

è pazzesco.

Ma non è questo che stiamo scoprendo, quello che stiamo scoprendo

i cambiamenti nel cervello

esatto, quello che cambia nel cervello corrisponde a quella memoria

quindi per fare questo devi

sì tengo il pulcino nella mia mano sinistra e gli taglio la testa velocemente con un bel paio di forbici

aah

e lascio cadere il corpo in un secchio e prendo la testa e sbuccio la pelle e taglio lungo il teschio e
arrivo al cervello

arrivi al cervello

quindi lo metto in un piatto con del ghiaccio e il mio collega lo taglia a pezzi con una lametta poi ne
ricava dei minuscoli campioni che mette nelle provette e vengono immediatamente congelate mentre
nel frattempo io estraggo il cervello del pulcino successivo

e questo è quello che faccio.

E poi analizzi

sì e c’è un incremento significativo

così puoi valutare

28
e non solo l’incremento ma anche il punto esatto perché se tu affetti

affetti il cervello

affetti il cervello congelato in sezioni minuscole e le metti al microscopio vengono fuori delle immagini

puoi vedere

puoi vedere in modo preciso dipende da quant’è buio e lo puoi convertire in un falso colore che
ovviamente risulta

più carino

più carino sì e più facile da leggere nonostante l’informazione sia la stessa

che sarebbe

che l’apprendimento ha luogo nel lato sinistro del cervello

e puoi vedere

e c’è un’altra versione in cui si fa scolorire il campione con il nitrato d’argento e poi puoi contare le
nuove ramificazioni sui dendriti che sono

sì i piccolissimi

perché a quel livello d’ingrandimento un’unghia del pollice risulterebbe larga duecentocinquanta metri

quindi puoi vedere la memoria

sì puoi vedere i cambiamenti effettivi

vedere cos’ha imparato il pulcino sui chicchi di grano.

DORMIRE

Non riesco a dormire.

Latte caldo.

Non mi va adesso.

Libro?

Non ne ho uno che mi piace.

Sdraiati là e respira.
29
Mi scoppia la testa. Stai dormendo?

No, cosa, va bene. Non riesci a dormire?

Penso che ora mi alzo e vado su Facebook.

LONTANO

A quanto pare non hai una tv.

Prima ce n’era una ma non funziona più. La ricezione non è buona comunque.

Ho portato il mio portatile.

Potresti avere un problema di ricezione là.

Non che mi serva. Non c'è campo vero?

Dovresti andare in città. O credo che qualcuno ha detto che c'è un posto a circa due miglia lungo la
strada se scendi verso la scogliera e ti alzi in piedi su una roccia, dovresti saperlo.

Possiamo ascoltare la radio. Funziona?

Ti avevo avvertito.

Lo so.

È calmo qui.

Mi piace che sia calmo.

Puoi sempre andare in bici e comprare il giornale.

Va bene così.

Io non ho tempo come vedi.

A volte non vorresti sapere le previsioni del tempo?

Voglio che tu sia felice qui.

Sono felice qui.

Ti accorgerai che puoi sentire la pioggia.

30
2

31
IRRAZIONALE

Un numero irrazionale è reale?

È reale per me.

Ma può esistere un numero irrazionale di arance?

Non per come stanno le cose, no.

Non mi sento a mio agio con tutta questa storia.

C'era un tizio chiamato Ippaso ai tempi dei greci che scoprì la diagonale di una piazza e fu affogato
perché nessuno ne voleva sapere di cose come queste.

Come cosa?

Numeri che ti mettono a disagio e che non si collegano alle arance.

Posso capire perché avrebbero voluto farlo.

Affogarlo?

Magari avrebbe potuto tenerselo per sé se sapeva che non potevano sopportare l’idea.

È questo che fai?

RELAZIONE

Non so se te lo dovrei dire.

Cosa?

Ma tu sei più mio amico rispetto a lei.

Di che si tratta?

Che cosa pensi tu? è meglio saperle le cose o non saperle? È meglio lasciare che le cose siano nel modo
in cui tu pensi che siano, nel modo in cui sono veramente perché se qualcuno ti dice qualcosa che
potrebbe cambiare tutto e tu vuoi questo? Pensi che sia un'intromissione o è quello che dovrebbe fare
un amico?

Ora però me lo devi dire, lo sai.

Ma qualcuno potrebbe anche obiettare di non dire niente perché non vorresti sentire mai niente contro il
tuo migliore amico ma io continuo a vederli insieme e l'altra sera stavo bevendo una cosa con lei dopo
il lavoro e lui è come apparso e poco dopo sono andati via insieme, si sono a malapena degnati
32
d’inventarsi una scusa, mi dicevo. Forse sto solo immaginando cose e non dovrei metterti strane idee in
testa perché potrebbe essere tutto perfettamente normale, mi dispiace forse non avrei dovuto parlare, oh
cavolo, ora te l'ho detto.

Hanno una relazione.

Davvero? lo sai? lo sapevi?

Lo so da un po' di tempo.

Da quanto?

Tre anni.

E ti sta bene?

Sì è tutto ok. Grazie comunque.

MAMMA

Mentre Mamma è fuori

cosa?

Devo dirti una cosa

ok

quindi ho bisogno che mi guardi

ti ascolto

ho bisogno di sentire che mi stai davvero ascoltando

posso ascoltare e fare altre cose insieme, non sono stupida, posso vedere e ascoltare e tutto

mi ascolti?

sto ascoltando, che cazzo. È una cosa lunga?

Non sentire allora, ti sto solo dicendo, forse ti piacerebbe sapere che Mamma non è tua madre, sono io
tua madre, Mamma è tua nonna, ok? Hai sentito che ho detto?

Mamma sa che me lo stai dicendo?

L'ho appena deciso.

33
Le diremo che me l'hai detto?

Non lo so. Che dici?

Perché non me l'ha detto prima, non vuole che io sappia, andrà fuori di testa

andrà tutto bene

non è colpa mia, non può incolparmi per il fatto di sapere

andrà tutto bene, le dirò che te l'ho detto io, è colpa mia.

Quanti anni avevi, aspetta, tredici. Avevi tredici anni? Tredici.

Sì, ecco perché.

Probabilmente meglio così che non nascere.

È quello che pensavo anch'io, pensavo ti sarebbe piaciuto nascere.

Chi è mio padre allora?

Non l'ho più visto, è andato in un'altra scuola. Aveva dodici anni.

Non penso di sentire che tu sia mia madre comunque. Non ho una sorella, questo non mi piace. Vuoi
che provi sentimenti diversi nei tuoi confronti?

Volevo solo che non fosse qualcosa che non potevo mai dire.

Mi piacerebbe se le cose andassero avanti come prima.

Vuoi dire non dirlo a Mamma?

Dobbiamo proprio?

Ma poi ci sarebbe qualcosa che non potresti mai dire.

Ho mal di stomaco.

Non m'importa se va fuori di testa.

Finché è con te che va fuori di testa.

Posso dirle di lasciarti in pace perché sono io tua madre.

Non credo che funzionerà.

34
LICENZIATO

Non dovresti licenziare le persone per email.

Non puoi entrare qui sbraitando e urlando.

Sto solo dicendo che si deve fare faccia a faccia.

Mi dispiace, lo apprezzo molto, ma al momento sono occupato, potresti

Ho bisogno di essere guardato negli occhi e mi dici che mi stai licenziando

la disoccupazione non è

dimmelo semplicemente in faccia, sei licenziato, dillo e basta, sei un vigliacco non ci riesci a dirlo

perché non parli con il mio assistente e prendi un appuntamento

dillo e basta, sei licenziato, dillo e basta

MESSAGGIO

È un messaggio

uccidere le persone

sì perché poi capiscono

suicidarsi

capiscono cosa gli stai dicendo

ma non lo capiscono vero, loro

perché le morti dimostrano quant'è importante

no loro dicono solo che sei un terrorista o

e il terrore è un messaggio

ma non l'afferrano vero, fanno soltanto passare leggi e rinchiudono le persone e

se un numero sufficiente di persone l’ha fatto è perché non si sentono veramente terrorizzati giusto, non
vivono nel terrore, se vivessero nel terrore capirebbero il messaggio.

Tu lo faresti?

35
non credo che lo farei, no.

Perché hai paura?

Non credo che questo sia il messaggio che voglio trasmettere.

SOFFIATA

Perché l’hai fatto?

Pensavo

Cosa credi che ti succederà?

Lo so ma

E a me e ai bambini c’hai pensato a questo?

Sembrava la cosa giusta da fare.

Allora dovremo cambiare identità e andarcene e vivere altrove?

Non ho detto

e tu sarai un testimone protetto per tutta la vita e vivremo nella paura in una casa mobile nel deserto in
America?

non ho dato la mia identità, ho solo fatto la telefonata

dal tuo telefono?

no ovviamente non dal mio telefono, non sono stupido

beh lo sei ma va bene, da un telefono pubblico

sì certo

ma qui vicino tipo nella strada principale

no ho preso un treno

hai preso un treno? Quando?

oggi, per fare la chiamata, sono andato a Brighton

perché proprio Brighton?

36
non lo so, è un posto che si raggiunge velocemente in treno

allora non sei andato a lavoro? Non eri a lavoro potevi andare a prendere i bambini a scuola

ero a Brighton

mi sarebbe piaciuta una gita a Brighton

non era una gita a Brighton, ho fatto la chiamata da un telefono pubblico, ho preso un caffè e ho ripreso
il treno.

E cos’è che hai detto?

Gli ho solo dato il nome, ho detto questa è la persona che volete contattare, no non dirò il mio nome,
arrivederci. Tutto qua.

Ma se sapessero che la chiamata viene da Brighton e se potessero scoprire chi conosceva chi è andato a
Brighton

non lo faranno, non gli serve sapere chi sono, devono solo sapere chi tenere d’occhio

ma se scopre che sei stato a Brighton

ma non saprà mai cos’ho fatto a Brighton

non puoi esserne sicuro, metti che ha un amico nella polizia che dice ci hanno segnalato che sei stato
tu, veniva da Brighton, e qualcun altro gli dice che ti hanno visto prendere un treno per andare a
Brighton

quant’è probabile tutto ciò? Perché dovrebbe avere un amico nella polizia? Sicuramente non ce l’ha, io
ce l’ho forse, stai immaginando tutta una storia che non succederà mai.

Non capisco perché hai dovuto farlo.

Non è molto carino quello che ha fatto, o no.

È un tuo amico.

Non è un mio amico.

Non lo è più. Lui non lo sa che non lo è più, e se lo vedi? Se viene da queste parti e dice la polizia mi
sta cercando che devo fare puoi aiutarmi?

Stai immaginando cose di nuovo.

No non è vero. Questo è quello che succederà.

37
TERMINALE

Dottore, un’ultima cosa prima che vada. Mi può dire quanto mi rimane?

Non c’è una risposta esatta a questo.

Le sarei grato per qualsiasi cosa che possa farmi avere un’idea.

Bene mi lasci dire che il dieci per cento delle persone in queste condizioni è ancora viva dopo tre anni.

Questo è confortante, grazie.

38
3

39
SCHIZOFRENICO

Come sai che sono cattivo?

Me l’hanno detto.

Chi? Chi?

Hai presente i semafori all’angolo?

mi mandano segnali. Quelli a sinistra appena più avanti.

Ok e cosa dicono?

Non te lo dico.

Perché no?

Perché riguarda te, quello che sei, e lo sai già da solo non ho intenzione di dirlo.

Ti dicono di ferire le persone?

Non le persone. Te.

Ma lo sai che quando prendi le medicine questo non succede.

Questo è il motivo per cui ho smesso perché stava diventando difficile capire le informazioni.

Sai bene che sei malato.

Me l’hanno detto.

SPIE

Allora siamo andati in guerra in un totale

sì ma come potevano sapere

lo sapevano bene, lo sapevano, aveva già ammesso che non era vero

l’aveva detto ai tedeschi

e la CIA sapeva

ma Bush e Blair non sapevano


40
non volevano sapere

dovevano contare

volevano che fosse vero

pensavano che fosse vero, tutti pensavano

non tutti no, molte persone, io no, ho sempre saputo che non era vero

non potevi saperlo

sapevo che era tutta roba inventata

e come facevi a saperlo?

Per com’è fatta l’America, per quello che voleva fare

Non sapevi che era roba inventata, ci speravi che fosse inventata, questa è la verità che volevi.

Ed è dimostrato che avevo ragione, o no.

Pensi di aver appena vinto una discussione?

SOGNO

Ho fatto questo sogno la notte scorsa, ero in un giardino e c’erano delle more, grandi cespugli di rovi,
le stavo raccogliendo, e una farfalla ci volava attraverso e potevo vedere questa farfalla arancione e
nera su una rosa gialla in modo davvero chiaro, ma poi tutto si trasformava in una danza perché ero al
balletto. E ho cercato tutte queste cose su un sito sui sogni, more, farfalla, balletto, e ogni singola cosa
vuol dire infedeltà. Quindi ora so che mi tradisce.

Quindi non senti di dovergli essere ancora fedele?

No, perché dovrei?

Quindi questo ci spiana la strada?

Non credi?

A meno che non si tratti di lui.

E chi se no?

Te. Io e te.

Questo vorrebbe dire che stiamo per farlo sicuramente.


41
Quindi in un modo o nell’altro.

In un modo o nell’altro.

RECLUSO

Due dentro, uno fuori dalla porta che può essere sentito.

Non rispondere

è solo

Guarda attraverso il buco.

Hai ragione, pensavo fosse il ragazzo delle consegne

non rispondere non

certo che non rispondo, non ti agitare.

Salve. Salve signor Rushmore. Credo che questa sia casa sua. L’abbiamo vista entrare, sappiamo che la
macchina qua fuori è

fallo andar via

dovrei parlargli?

sì no no

e ovviamente rispetto il suo desiderio di privacy e aiuterebbe così tanto i suoi migliaia di ammiratori
capire se le fosse possibile dire due parole riguardo questa privacy su come ci si sente a vivere qui in
una foresta a miglia di distanza da

Sto per morire

shh va tutto bene

cinque minuti del suo tempo potrei spiegare al mondo perché ha scelto di mollare tutto e di ritirarsi in
questa remota

dovrei avere una pistola

perché questo le permetterebbe di mettere le cose in chiaro sulle accuse della sua ex-moglie riguardo

Vado a letto

42
di confermare o negare che lei ha detto della regina che

mi dovrò nascondere nell’armadio

di mettere fine una volta per tutte alla speculazione sulla sua

mi ucciderei ma poi scriverebbero un necrologio

dovrei dirgli di

no no perché poi scriveranno di te

non fa niente

invece sì non devono farlo se sanno di te se tu gli parli non ti vedrò mai più

perché abbiamo una sua foto scattata la settimana scorsa nel

forse dovrei solo

VA BENE.

Cosa?

Come, signor Rushmore?

Ho tre cose da dire. Sono un cittadino cinese al momento. Ho sei figli illegittimi. Recentemente sono
stato rapito dagli alieni e sono tornato sulla terra illeso.

Signor Rushmore, se solo potesse aprire la porta per un momento

va bene vede è tutto ok se gli dico bugie va bene non gli ho detto proprio niente su di me va bene mi
sento bene a riguardo penso che è tutto a posto penso che mi sento bene a riguardo

Ed esattamente quand' è stato in Cina l’ultima volta?

Va bene va bene

bene bene sono felice che stia bene riguardo

e andrà via ora?

in un momento è sicuro di andarsene in un momento se continuiamo

Signor Rushmore

Il tempo passa

43
Se n’è andato.

Se n’è andato.

Beh va bene allora

hai gestito tutto questo in modo

no mi sento

cosa?

Mi sento malissimo mi sento

ma non gli hai detto

ma lo sa

non sa niente del fatto che erano bugie

sa che sono la persona che ha detto quelle bugie

no perché non sa che sono bugie

sì ma sa che ho detto

vuoi dire che capirà che sono bugie e

qualsiasi cosa qualsiasi cosa lui sa che ho detto quelle parole sa che ero in questa stanza dovremo
traslocare sa che sono stato io sa che ho gridato quelle

allora non ti senti così bene come

no no non mi sento

LA VOCE DI DIO

Dio ti ha detto di farlo?

Sì, me l'ha detto.

Come?

In che senso come?

44
Hai sentito delle parole?

Era la parola di Dio.

Ma come qualcosa che potevi sentire con le tue orecchie, parole reali provenienti dall’esterno?

Sono entrate dentro di me.

Le parole.

Quello che Dio ha detto.

Quindi non hai proprio sentito...?

Nel mio cuore.

Quindi come funziona allora?

Stavo pregando

a parole?

a volte a parole, a volte solo

in silenzio

le parole erano silenziose, stavo pregando nella

nella tua testa

nella mia testa nel mio cuore, se vogliamo

quindi a volte a parole e altre volte

altre volte ero semplicemente in uno stato in cui pregavo

non so a quale stato ti riferisca

beh ti posso assicurare che esiste uno stato simile

ok, quindi stai pregando

sto pregando e non rendendomi conto, cerco una guida, sono aperto alla guida proveniente da Dio

ok

e lui mi ha detto cosa fare.

45
Com’è la sua voce?

Decisa. Gentile.

Parla inglese?

Che razza di domanda è?

Lo so ma parla inglese standard o ha qualche accento regionale? Sto cercando di capire cos’hai sentito.

Non era sentire come io sento te ora era sentire.

E ti ha detto proprio di farlo.

Ha detto fallo.

A parole.

A parole e dentro di me nella convinzione che era la cosa giusta da fare.

Nel tuo cuore?

In tutto il mio essere.

Nelle dita dei piedi?

Sì nelle dita dei piedi, la smetti ora?

IL BAMBINO CHE NON CONOSCEVA LA PAURA

Una persona racconta una storia a un’altra.

C’era una volta un bambino che non conosceva la paura e voleva scoprirla. Allora i suoi amici gli
dissero, Brivido freddo lungo la schiena, le gambe cedono, a volte le mani no no le mani sì le mani
formicolano, è più che altro nella testa, nello stomaco, nella pancia ti cachi addosso, non riesci a
respirare, la pelle la pelle si accappona, è un brivido un tremito davvero non sai che cos’è? E il
bambino disse, non so di che parli. Allora lo portarono in una grande casa vuota e buia che tutti
dicevano fosse stregata. Dissero, Nessuno è mai riuscito a rimanere qui fino al mattino, non durerai
fino a mezzanotte, non resisterai un’ora, e il bambino disse, perché, che succederà? E loro dissero,
saprai cosa intendiamo quando abbiamo paura. E il bambino disse, bene, è proprio quello che voglio
sapere. Allora al mattino gli amici tornarono e c’era il bambino seduto nella stanza polverosa. E
dissero, Sei ancora qui? che è successo? E il bambino disse, C’erano esseri che camminavano, esseri
morti, alcuni di loro non avevano la testa e c’era un mostro con occhi abbaglianti-e i suoi amici dissero,
Non sei scappato? E il bambino disse, C’erano rumori strani come grida e come musica ma non era
musica, e i suoi amici dissero, Cos’hai provato? e il bambino disse, E’venuto dritto davanti a me e ha
tirato fuori la mano, e i suoi amici dissero, I capelli lo stomaco la nuca le gambe non eri spaventato? E
il bambino disse, No, non va bene, non ho sentito niente, ancora non so cos’è la paura. E sulla strada di
46
casa incontrò un leone e il leone lo mangiò.

STELLA

Ci vogliono 2,8 milioni di anni luce per arrivare qui.

Quindi stiamo osservando 2,8 milioni di anni fa.

Potrebbe non trovarsi là. Potrebbe essere morto ormai.

Allora chi ci sarà a vederlo?

Non è detto che ci saranno ancora persone per quel momento. Il sole ha solo 8 minuti.

Aspettiamo 8 minuti la mattina e vediamo se è là adesso.

47
4

48
VIDEO DEL MATRIMONIO

Tante persone.

Questo è il pezzo

questo è il pezzo divertente guarda

dove rovescia

ah ah ah ah ah

mi fa morire tutte le volte

e guarda guarda la dolce

ed era così piccola allora

solo una bimbetta nel suo vestito rosa

e ora è mio dio dovresti vedere

e il suo ragazzo

l’hai conosciuto è il più

e c’è quella donna

non abbiamo mai saputo chi fosse

sì è nel video ma chi l’ha invitata

qualcuno che semplicemente va ai matrimoni degli sconosciuti

eccola lì che parla con chi è quello quel tuo zio giusto no

e guarda i vestiti voglio dire

perché oggi non ci sogneremmo mai

ti mostra che è la storia

sì ai bambini piace perché

e i nipoti un giorno lo vedranno

e si può andare a ritroso nella famiglia e possono vedere

49
e tutti quanti loro quand'erano bambini e piccoli

e tutti quelli dei loro matrimoni e i loro

ma è triste che non abbiamo il video del matrimonio dei nostri nonni

o dei bis bis

o di tutti quelli che abbiano mai vissuto video di

Enrico VIII

Gesù che cammina sul

no ancora più indietro se avessimo una caverna se avessimo i video dell’era Neanderthal

e i dinosauri

ma chi farebbe le riprese?

e le cose provenienti dal mare e i minuscoli puntini

allora sapremmo sapremmo

custodiremmo

sapremmo cosa

perché non ricorderei tutto questo se senza il video ricorderei a malapena qualcosa di tutto questo
perché non riesco a ricordare niente di quel giorno che non sia nel video non chiaramente

mi ricordo di aver messo l’anello

no non riesco a visualizzarlo

e qualcuno stava male

oh guarda ci sono i discorsi ora senti quello di papà è così

ERUDITO

Che hai mangiato a pranzo il tre ottobre 1998?

Zuppa di pollo e un'insalata. Ero a casa. Ho mangiato la zuppa di pollo in una scodella blu. Nell'insalata
c'erano pomodori, lattuga e cicoria ma niente cipolla perché non volevo che il mio alito puzzasse di
cipolla quando dovevo andare al cinema con mio fratello nel pomeriggio. Il film iniziava alle 14.15.

50
Che film era?

Godzilla.

Che succedeva nel film?

Vuoi sapere tutto? Scena per scena?

Puoi farlo?

Non facciamolo.

Ok. Ricordo Godzilla. C'è una lucertola che è stata irradiata da un'esplosione nucleare quindi è
diventata un mostro e va a New York e le forze armate americane gli lanciano bombe addosso.

Proprio così.

Che hai fatto dopo?

Siamo tornati a casa di mio fratello e ci siamo fatti un toast con le uova in camicia. Ho bevuto due tazze
di tè nella sua tazza rossa, quella scheggiata.

Che tempo faceva?

Pioggia al mattino ma con schiarite. Pioggia la sera. Pioggia il giorno dopo.

Il 6 giugno 2004.

EX

Sono contento che l'abbiamo fatto, giusto per vedere

anch'io

dopo tutti questi anni

perché era molto importante in quel momento, è stato molto importante

lo è stato per me, per tutta la mia vita, molto importante

quindi non vedersi mai più sarebbe stato

sarebbe stato impossibile

sarebbe stato triste comunque.

Ricordi il ristorante italiano?


51
no, sì, all’angolo giusto?

con i cespugli fuori?

no, mi confondo con

riesco a vedere il cameriere ora

no, non ricordo il cameriere

il cameriere baffuto che sorrideva sempre così tanto quando entravamo.

Io prendevo sempre gli spaghetti alla carbonara e tu gli spaghetti alle vongole.

Non ricordo cosa stavamo mangiando, no, ero troppo impegnato a guardarti probabilmente.

Ti amavo davvero allora.

Ti amavo.

Ti ricordo sempre in quel campo

mi chiedo dove fosse, era

tutti quei ranuncoli.

Ho un'immagine chiarissima di te che mi corri davanti in fondo a una strada. Stavamo correndo per
l'autobus credo.

Ricordi quell'hotel, prendemmo una stanza per un paio di ore in un hotel, c'era carta da parati verde e
siamo stati lì a baciarci.

Ricordo la prima volta

no, quella è sovrapposta da così tante altre volte, non ci riesco, ricordo una volta vicino a un fiume,
stavamo praticamente su un marciapiede pubblico

la cucina, la cucina a casa del tuo amico

quale amico?

Non ho mai saputo i nomi dei tuoi amici

era Chris? Terry?

non lo so, ricordi la cucina?

La ricorderei se sapessi quale casa. L'abbiamo fatto in cucina?


52
Dietro la porta. C’era la minestra sul fuoco.

Ricordo solo che ci guardavamo.

Il tempo per strada, ci siamo semplicemente fermati.

Stavo pensando più che altro a quand'eri seduto al lato del letto.

Era all’inizio o vicino alla fine?

Vicino alla fine credo. Sai il tempo voglio dire?

A volte passo davanti a quel bar.

Quale?

Quello dove cercavamo di dirci addio.

Penso di aver rimosso quel giorno intero.

Eravamo davvero felici.

O tristi, piangevamo spesso.

Davvero?

A volte.

CASA DELLA MEMORIA

per migliorare la mia mente

no ma tu hai una buona

la mia memoria da migliorare

dimentichi molte cose?

no no

tipo i nomi

tipo i nomi tipo le facce

tutti noi

sì ma
53
non vale la pena preoccuparsi

ma voglio imparare

ah

una quantità enorme di cose da memorizzare

certo

lessico

statistiche

statistiche

ogni immaginabile

afferro il punto

un mucchio d'informazioni che devo

in qualche modo

in qualche modo acquisire e mantenere.

Quindi come intendi

questo corso questo corso di tecniche di memoria

per migliorare la tua

liste liste come esercizi

come farsi i muscoli

muscoli del cervello

che ovviamente so che non ha i muscoli

e più di questo una tecnica

per ricordare

una tecnica antica antica che i romani

54
non sapevano loro

e tutti i tipi che il Rinascimento

c'erano tanti grandi cervelli allora nel

Leonardo Da Vinci

quindi lui lo faceva?

non so se l'ha fatto effettivamente

non proprio questa tecnica

non necessariamente questa tecnica

comunque potrebbe averlo fatto

questo è irrilevante, il punto

questa tecnica

questa tecnica consiste nel prendere un posto per esempio potresti prendere una casa

prendere una casa?

nella tua testa è mentale prendi una casa che conosci nella tua testa

tipo mia zia ha una casa

esatto prendi questa casa nella tua mente e hai una lista di cose che devi ricordare

per esempio cosa?

Per esempio qualsiasi cosa come questa lista che ho qui quest'esercizio

coccodrillo puntaspilli

e mentlmente giri intorno alla casa vai in giro e posi qualcosa in ogni stanza

non ricordo proprio tutte le stanze perché

non ricordi le stanze?

a casa di mia zia non ho mai

prendi casa sua

55
riesco solo a ricordare tre cose

no potresti andare intorno alla stanza e posarne una sul tavolo e una sulla sedia

oh capisco

ma dovrai ricordare in che ordine

in che ordine sto andando intorno alla stanza

va bene per te?

sì potrei farlo.

Quindi ho in mente la mia casa d'infanzia e ci sto girando intorno ora e poso un coccodrillo sul gradino
d'ingresso

un coccodrillo sul tavolo

un puntaspilli proprio dentro la stuoia

un puntaspilli sulla sedia

un paio di forbici in soggiorno sul divano

un paio di forbici sull’altra sedia

l’accetta in sala da pranzo sul tavolo

l’accetta sull'altra sedia

l'orologio da polso

l'orologio da polso

potresti farlo a mente ti dispiace non riesco

non mi dà fastidio sentire il tuo

continuo a vedere la tua stanza nella mia

perché non so dove vivevi da bambino quindi non mi dà

quindi posso dire ancora

sì se aiuta e io semplicemente

56
biro

grazie ok quindi l’orologio da polso in cucina sul fornello l’elefante sulle scale la moneta da un pound
in bagno la biro sul loro letto il porcospino sul mio letto l'albero in mansarda

l’albero

fa dieci. Allora adesso giriamo intorno

li raccogliamo

sul gradino il coccodrillo

il coccodrillo il puntaspilli

il puntaspilli sì le forbici in soggiorno

forbici orologio da polso

no non ancora

oh è nell'altra

sh

allora è

accetta

accetta accetta orologio

orologio

elefante

moneta

ora dove ho messo?

oh

cosa?

La camera da letto

sopra il lettore cd

57
no in camera da letto improvvisamente ho

la biro

sì certo la biro ma improvvisamente ho

cosa

visto mio padre

nella sua camera da letto

mio padre che si vestiva

non si sta vestendo non era

no non è niente

non è successo niente di terribile non stai ricordando

no assolutamente niente di tutto ciò è solo che improvvisamente l'ho visto e

allora quando l'hai visto l'ultima

no è solo che lui è morto e io non

certo anni fa avevo dimenticato che

no non è niente è solo che era lì in camera da letto

e questo è un ricordo giusto

sì suppongo di sì certo è un ricordo di quando

di quand'eri piccolo

sì perché lui è molto io sono solo la metà della sua taglia quindi

quindi è come un nuovo

sì un nuovo ricordo e vedo

puoi vedere con i tuoi occhi quand'eri

diciamo forse quattro anni e la luce del sole

la luce del sole

58
sì perché c'è il sole nella stanza che splende dietro di lui e sul pavimento sui miei piedi

puoi vedere i suoi piedi

posso vedere i miei piedi di quando avevo quattro anni

che non è un ricordo che hai sempre

no non ho mai

e sei sicuro che non sia qualche orribile

qualche ricordo represso no non lo è è solo un ricordo non è vero

quindi la stanza dava a est

sì è mattino nella stanza e l'ho appena visto

una specie di filo intrecciato.

Perché è certamente la biro

la biro

il porcospino

Ho perso il porcospino aspetta oh è nel micronde non so dove sono andato dopo oh lo so sulla pila dei
giornali vecchi è un albero

un albero in mansarda.

Quindi potremmo ripetere la lista subito

sono sicuro di sì

e poi fare un'altra lista

tante liste

e come teniamo le liste separate

ancora non lo so devo

perché io continuo ad avere il porcospino nel micronde

aspetta un minuto lo scopirò

scoprirò cosa fare dopo.


59
CENA

Te l’avevo detto

non me l’avevi detto

sì invece ho detto mercoledì saremo a cena da

ma non l'hai fatto

sì perché mi ricordo perché tu hai detto

va bene devo averlo dimenticato mi dispiace

sì l’hai dimenticato

mi dispiace

PIANOFORTE

Tre persone

Lei è Jennifer

Ciao, Jennifer.

Qui c'è il pianoforte. Puoi suonare il pianoforte.

Non ho mai suonato il pianoforte.

Siediti qui.

Lui si siede. Suona bene e JENNIFER canta. Si alza.

Ciao.

Lei è Jennifer.

Ciao, Jennifer.

FLASHBACK

Respira

ah ah ah

60
respira e basta

ah ah

ti tengo io, va tutto bene

ah

tutto bene.

Grazie. Mi dispiace. Continuo a vedere... riesco a vedere... non posso smettere di vedere...

vorrei farlo smettere io per te.

Tranne una frantumazione nel mio cranio.

Dicono che ci vuole tempo, sarai in grado di dimenticare, anche se ci vorrà tanto tempo.

Una volta che è là. Una volta che sai questa roba.

61
5

62
LINGUISTA

Quante lingue conosci?

Che parlo correntemente

o solo un po'

be’ certo di alcune lingue so solo qualche parola, mentre di altre

prendi qualcosa come un tavolo, prendi un tavolo, in quante lingue puoi

tavolo tavolo trapezi stol mesa meza tarang tabulka

E' davvero fantastico. Tabulka. Meza. Tutti vogliono dire tavolo.

Vogliono dire tutti la stessa cosa dell'altro.

Tavolo.

Tavolo vuol dire la stessa cosa.

Sì, tutti vogliono dire tavolo.

O tutti vogliono dire meza.

Oh se ti riferisci al cinese.

O in realtà allo Swahili.

Non posso fare a meno di sentire che effettivamente è un tavolo.

MATEMATICA

Non voglio più passare una serata con loro.

Loro ti piacciono. Lei ti piace.

Lui continuerà a sostenere la sua tesi sulla matematica che non corrisponde alla realtà perché è solo un
sistema che il nostro cervello ha sviluppato man mano che ci siamo evoluti nel mondo e l’abbiamo già
avuta questa discussione.

Mentre la matematica è vera sul serio.

Sì.
63
Che è il motivo per cui un'equazione non funzionerebbe se non ci fosse un numero infinito di universi
ci deve essere per forza un numero infinito di universi.

Questo genere di cose.

Ma noi abbiamo solo i nostri sensi, giusto, attraverso cui percepire e forse ci sono tante altre cose di
ogni genere che la nostra evoluzione non ci permette di percepire. Per esempio un lombrico non può
sapere del fatto di volare o un uccello non ne può sapere di computer.

Non cominciamo questa conversazione.

Perché non andiamo da loro e lasciamo fuori l’argomento? Possiamo discutere di politica.

Perché lui non riuscirà a lasciare fuori l’argomento, gli piace cercare di farmi arrabbiare perché tu gli
piaci. E nessuno capisce di cosa parliamo e la serata è rovinata e ci ubriachiamo tutti e mi sento una
merda la mattina dopo e non riesco a lavorare.

Stai dicendo che non vuoi più vederli?

Lui dice che la matematica è fine a se stessa. Continua a dire che non vuol dire niente.

Che vuol dire allora?

Va bene, li andremo a trovare.

Tu le piaci.

SESSO

L’ evoluzione del sesso consiste nell’ottenere informazioni da due serie di geni in modo da avere una
progenie che non sia identica a te. Altrimenti si continuerebbe ad avere sempre la stessa cosa all'infinito
come l'idra o la stella marina. Quindi il sesso è essenzialmente informazione.

Non pensi a questo mentre lo facciamo, vero?

Non fa male saperlo. Informazione e amore anche.

Se sei fortunato.

DIO

Dio dà un senso alla tua vita. L'hai detto tu.

Sì, allora?
64
Se non ci fosse Dio la tua vita non avrebbe senso?

E?

Quindi Dio ha un dio superiore che dà senso alla sua vita? e quel dio un dio superiore e quel dio

no certamente no

certamente no, allora tutto quello che ha fatto, potrebbe trovarlo un pochino insensato. Mi meraviglio
che non sia depresso.

Non credo che gliene importi se abbia senso o no. Non credo che pensi alla questione.

Allora perché tu ci pensi?

Io non sono Dio che dici?

Ma a me non importa di non significare niente, questo mi rende Dio?

Ti rende davvero seccante.

ERUZIONE CUTANEA

E' solo un’eruzione cutanea.

Ma perché, perché un’eruzione cutanea?

Ci sono tali detergenti e insetti e roba nell'aria. Vuoi che gli facciamo fare le analisi?

Sta cercando di dirci qualcosa.

Oh ti prego.

O sta cercando di non dirci qualcosa.

Hai comprato la nuova crema?

FIGLI

Non puoi avere figli?

No.

Non puoi avere figli?

65
No.

Come l’hai scoperto?

Quando mi sono sposato, è venuto fuori, abbiamo fatto le analisi ed ero io.

Allora è per questo?

No certo che no.

Pensavo che fosse perché se n'era andata con lo spagnolo.

L'ha fatto

e ha un figlio ora giusto. Lei e lo spagnolo hanno un bambino. [in italiano,]

Allora è diverso vero?

STRIZZACERVELLI

All'inizio era solo dolore

I ricordi di quello che è successo quand'eri piccolo e

e le cose che non mi stavo permettendo di ricordare certamente

le cose che avresti

sì e ora

quindi l'analisi ha smesso di far male

non proprio smesso

allora cosa?

l'ha cambiato in

cambiato in?

l’ha trasformato in

in cosa comunque?

Ha un significato.

Perché puoi vedere da dove proviene?


66
in parte questo

e come ha influenzato il modo in cui sei?

un po' questo

e un po' cosa?

E' solo che ora ha un significato.

Che vuol dire?

Non vuol dire qualcosa. Non è che significa esattamente un'altra cosa.

Allora che intendi quando dici che ora ha un significato?

Rovini tutto. Rovini completamente tutto. Lo fai sempre.

Questo deve essere doloroso per te. Puoi portarlo al tuo analista e fartelo cambiare in qualcosa di
significativo.

67
6

68
IL BAMBINO CHE NON SAPEVA CHIEDERE SCUSA

Devi chiedere scusa.

Non chiedo scusa.

Ma sai di avergli fatto male. Devi chiedere scusa.

Non chiedo scusa.

Devi dirlo.

CLIMA

Ho paura.

Allora cammina invece di andare in macchina e non fare così tanti bagni caldi.

Ho paura per i bambini.

C’erano quelle email che quegli scienziati, non riesco a ricordarmi i dettagli

no non c’era nessuna differenza alla fine

no penso che hai ragione, molti scienziati concordano tutti sul fatto che sia una catastrofe. La questione
riguarda la portata della catastrofe.

La questione riguarda se annegheranno o moriranno di fame o saranno uccisi nella guerra per l’acqua.

Io sceglierei di annegare.

Davvero non prendi la cosa seriamente?

Non so in che modo.

Non so in che modo.

CENSORE

Pagina quarantadue.

Pagina quarantadue.

La frase che inizia con ‘il 21 maggio...’

Sì, trovata.
69
Temo che dovrà sparire.

Perché?

Il Ministro della Difesa la considera una violazione della sicurezza.

Ma non è informazione riservata.

Ciò nonostante, questa è la loro opinione.

Ne hai molte di queste?

Circa una trentina.

Sentiamo la prossima allora.

MOGLIE

Ma io sono tua moglie.

Assomigli a mia moglie.

Questo è perché lo sono. Guarda, perfino quella piccola voglia dietro l’orecchio. Guarda.

Sì, la vedo.

Sono io. Tesoro caro, sono io. Sono qui.

No, lei se n’è andata. Tutti se ne sono andati.

Chi se n’è andato?

Tutti quelli che conosco. Tutti quelli che mi amavano.

No, io ti amo.

Non voglio che mi ami, non ti conosco.

Ci sono cose che sappiamo solo noi, sai. Quel giorno sulla spiaggia con le conchiglie. Te lo ricordi?

Sì, certo.

E i cavoli. Perché “cavoli” è una parola divertente, siamo gli unici ad avere una battuta sui cavoli per
via di quello che è successo con i cavoli. I “cavoli” è una battuta, vero?

I cavoli era una battuta che facevo con mia moglie. Mi manca mia moglie.

70
Ma sono io...Lascia che ti tocchi. Se vedessi cosa si prova a toccarmi. Se facessimo l’amore sapresti
che sono io perché ci sono cose che ci piace fare e nessun altro lo saprebbe, se fossi un’estranea che fa
finta di essere lei non le saprei quelle cose, sentiresti di essere tornato con me, lo sentiresti lo so, ti
prego.

Mi ripugni. Mi spaventi. Cosa sei tu?

DECISIONE

Ho annotato tutte le ragioni per lasciare il paese e tutte le ragioni per rimanere.

Allora che è venuto fuori?

Ci sono pro e contro da entrambe le parti.

Come ti senti a riguardo?

No, sto cercando di prendere una decisione razionale basata sui fatti.

Vuoi che decida io per te?

Basata su che? I fatti non tornano.

Vorrei che restassi. Questo ti aiuta?

IL BAMBINO CHE NON CONOSCEVA IL DOLORE

Ma che cos’è?

Il dolore è dolore, è semplicemente

se ti pizzico

aah, smettila. Ma se ti pizzico io

niente

assolutamente niente

ma smettila perché mi vengono i lividi.

Com’è possibile che tu non

non l’ho mai sentito quand’ero piccolo

sei nato così


71
sì e mi mangiavo le unghie

vuoi dire mangiare?

e mi mettevano delle fasciature o le avrei mangiate fino all’osso perché sai come i bambini

mettono tutto in bocca

avrei messo in bocca anche me perché non è che cambiava molto.

E se cadevi

mi buttavo

perché non ti faceva male

saltavo giù da un’intera rampa di scale perché quello era un modo veloce

e stavi bene

mi sono rotto entrambe le gambe e una volta quando andai a nuotare c’erano degli scogli sotto l’acqua
e quando sono riemerso dalle mie gambe sgorgava il sangue perché non avevo sentito

quindi non puoi sentire niente

emozioni provo sentimenti

ma fisicamente

non il dolore, no.

E perché no?

perché il segnale non arriva al mio cervello

dalle tue gambe

da qualsiasi parte al mio cervello per dire che c’è pericolo, fa male

quindi non sai che vuol dire ferirsi

allora dimmi com’è.

Ferirsi è beh è dolore, è come essere a disagio ma di più, è qualcosa che vorresti scacciare via ma non
puoi, è una sensazione intensa, è difficile ignorarla, è molto

ma perché dovrebbe dare fastidio?

72
perché fa male. Ma no, a volte il dolore è sopportabile se non è forte tipo se hai le gengive infiammate
e continui a pungolarle con la lingua o magari ti tagli un dito e a malapena te ne accorgi, sì se fai
qualcosa di eccitante, i soldati possono perdere una gamba senza neanche saperlo

come me

sì ma dopo se ne accorgono. E un dolore atroce

sì ma perché, che cos’è?

Se torturano qualcuno se gli danno scariche elettriche è insostenibile o chi ha il cancro a volte vuole
morire perché mio zio

sì ma ancora non so in che consiste il dolore

è solo dolore

ma cos’è?

Sei stato infelice?

se qualcuno che ami non ti ama, pensavi ti amassero e invece no

o hai fatto qualcosa che vorresti non aver fatto è troppo tardi ormai e hai ferito qualcuno e non c’è
niente che puoi fare per rimettere le cose a posto

ti aiuta?

quindi è come essere infelici ma nella gamba?

Ma è anche soltanto quello che è, come il rosso è rosso e il blu è blu.

Ma il rosso non è rosso, sono onde a noi appare rosso.

Allora ci sei arrivato, ecco com’è.

Posso pizzicarti ancora?

TERREMOTO

73
Hai visto il terremoto? C'è questo edificio mio dio credi che le cose siano solide ma poi si rompono
così.

Sì l'ho visto.

Immagina di essere lì, immagina che sei disteso di schiena e c'è questo muro a pochi centimetri dalla
tua faccia e non ti puoi sedere forse anche un centimetro e se provi a farlo potrebbe crollarti addosso. E
non c'è più aria, cerchi di prendere un bel respiro ma non puoi respirare abbastanza a fondo perché
molto presto non ci sarà più ossigeno. E se fossi ferito se stai male mentre succede tutto questo e dov'è
la tua famiglia sono morti o in agonia e verrà mai qualcuno a tirarti fuori di lì e quante ore o giorni,
sono così sconvolta da tutto ciò.

Non vorrei essere nei loro panni ovviamente, poveracci certo. Insomma lo so.

Ma non t'interessa.

Non posso dire che provo qualcosa, no. Tu davvero provi qualcosa?

Ho pianto. Certo che provo qualcosa. Ho pianto.

Ok.

E immagina l'onda che avanza, immagina sentirla arrivare e vuoi scappare e non puoi scappare, è
arrivata così veloce hai visto com'è arrivata veloce?

Sì, l'ho vista.

Non sei sconvolto comunque.

Quell'onda nera con dentro le macchine era fantastica.

74
7

75
POESIA CINESE

"La ragazza aspetta sulla porta della sua casa sulla montagna"

Letteralmente dice "la porta della ragazza della montagna".

Allora forse

Una ragazza che viene dalla montagna aspetta fuori dalla mia porta. Una ragazza scala la montagna e
arriva a una porta.

Per avere la ragazza devi attraversare una porta in mezzo alla montagna.

La montagna è una porta che solo una ragazza può aprire.

La ragazza è grande come una montagna e non può attraversare la porta.

Che dice il prossimo verso?

FRENETICO

Mio dio, guarda quel fiore, grazie mille, hai mai visto un fiore così rosso, il rosso è sangue e corrida e
si diventa rossi dalla rabbia ma rosso vuol dire felicità, rosso vuol dire celebrazione,

sì, mi piace

in Cina il rosso è un colore fortunato quanto siamo fortunati ad avere fiori rossi,

prendo un vaso?

in Cina il bianco è la morte e la morte qui è nera ma i fantasmi sono bianchi ovviamente così una
scacchiera è la morte contro la morte, e il sangue certo potrebbe essere morte ma è sangue vitale o no,
se guardi il fiore è così sbalorditivo

significa così tanto per me che tu mi abbia dato fiori rossi perché il rosso è così significativo non credi?
vuol dire fermarsi e ovviamente vuol dire andare perché è il colore dell'energia e le macchine rosse
hanno più incidenti perché le persone sono eccitate dal rosso o alle persone che sono già eccitate piace
rossa, a me piacerebbe rossa, comprerò una macchina rossa questo pomeriggio e possiamo andare in
macchina, possiamo girare per tutto il paese non trovi, possiamo andare in Scozia possiamo andare da
John o' Groats, pensi che abbia mangiato molto porridge? ma non dobbiamo iniziare da quel confine o
da quell’altro dovremmo dire se partiamo da là ma non lo faremo partiremo da qui perchè è sempre da
qui che partiamo, non è divertente, e ho bisogno di guidare lungo tutte le strade del paese perché devo
vedere il traffico perché ci sono troppe macchine come tutti sanno ma la nostra macchina non sarà una
di quelle di troppo sarai del tutto al sicuro, ci assicureremo che tutto stia filando liscio in ogni direzione
perché le macchine vanno in ogni direzione possibile e tutto va in ogni direzione, quindi troveremo un
76
vaso per i fiori,

penso a un vaso verde per il fatto dei colori primari e se fossero blu li metterei in un vaso arancione e se
fossero gialli li metterei in un vaso viola, giallo e viola sono i colori della Pasqua ovviamente ecco
perché i crochi, e rosso e verde è Natale che non è proprio adesso ovviamente è il periodo dell'anno
sbagliato, dovrò risolvere la faccenda appena ho un minuto.

LUTTO

Dormi?

Mi sveglio presto ma è normale d'estate.

Mangi?

Oh abbastanza. Non preoccuparti.

Non mi era mai morto nessuno.

Mi dispiace, non ho niente da dire. Non c’è niente di così interessante.

Deve aver significato tutto per te.

Forse. Vedremo.

FATO

Sto solo dicendo che non hai altra scelta

ce l’ho

ce l’ hai certo senti come se l’avessi

Io posso scegliere

puoi scegliere ma non puoi scegliere qual è la tua scelta, tu farai qualsiasi scelta

qualsiasi scelta io voglia

qualsiasi scelta tu voglia ma vorrai quello che vuoi perché devi volere quello

non devo volere

77
sì invece perché sei quello che sei, questo è quello che vuol dire essere ciò che sei che sarai portato a
volere quello che vuoi, perché ci sono i tuoi geni e tutto quello che ti è successo e tutte le altre cose che
succedono e tutta quella roba fanno il tuo cervello così

così come?

così com’è

e com'è?

non lo so ovviamente non lo so nessuno lo sa, ma se qualcuno sapesse questo saprebbero esattamente
cosa staresti per

non possono saperlo

stai frignando adesso

non è vero

sapevo che l'avresti fatto.

Ma esiste il caso

oh esiste il caso

esistono particelle casuali non puoi

se pensi di essere una particella casuale

no ma

se pensi di essere una particella casuale spumeggiante

ma non puoi prevedere addirittura dove

se pensi che il libero arbitrio sia una particella casuale non c'è niente di così nobile

non ho detto nobile

allora cos'è il libero arbitrio se non quello che sei?

nessuno potrebbe mai avere tutte queste informazioni.

No, ovviamente no.

Allora forse va tutto bene.

Penso che è tutto a posto. Ma questo cambia il modo in cui senti, non trovi?
78
mi sento un po' strano

sì ti senti come se ti stessi fiondando

fiondando nella mia vita

come il sedile anteriore delle montagne russe

ma sento come se stessi scegliendo

sì certo

ma mi sento come se stessi sul sedile anteriore delle montagne russe.

PIETRA

Possiede una pietra speciale.

Quella che ha in mano?

Sì la tiene sempre in mano.

Lo so la porta sempre

non la posa mai

l'hai vista?

una volta

come

gli ho fatto aprire il suo

la prendiamo?

Magari gli serve

sì la prendiamo?

prendono la pietra e la buttano via.

va' a prenderla allora

è laggiù

saprà riconoscerla?
79
può prenderne un'altra

potrebbe volere proprio quella

gliene prendiamo una?

Ecco prendi una pietra

prendi un'altra pietra

prendi una pietra.

Le lanciano.

VIRTUALE

Non m'importa di quello che dici

no ma ascolta

non mi sono mai sentito così

il punto non è come ti senti

è l'unica

perché non esiste

non ti ascolto.

Lei non

l'hai vista?

sì l'ho vista ma non

le hai parlato?

Non voglio parlare con

allora che ne puoi sapere?

non è una persona reale

allora?

allora lo ammetti che non è


80
esiste comunque lei esiste

va bene d'accordo esiste ma come può esistere la tua scarpa o una lattina di

stai dicendo che non è diversa da una scarpa?

non ha più sentimenti di

che ne sai tu di

è una cosa è una cosa

Senti apprezzo il tuo interessamento ma non puoi soltanto

ascolta

è bella è intelligente mi capisce

lei non ti capisce

mi ascolta le piacciono le mie poesie è l'unica

non capisce proprio

mi legge nel pensiero è sensibile al mio più

ma è virtuale

quindi?

quindi non è

non posso credere che solo perché uno non è di carne e ossa tu debba

lei è soltanto un insieme di dati

e cosa sei tu se non

sì lo so tutti noi siamo

allora siamo anche noi dei dati i nostri geni il nostro

sì ma lei non ha

cosa?

non c’è un interno nella sua mente non ha coscienza non può

81
come fai a sapere che

lei è un computer è un gioco per computer non è

e puoi capirlo da quello che dice?

non ho bisogno di

ma lo puoi dire

perché non può

lei potrebbe e come potrebbe provarlo perché tu non crederesti

io certamente no

perché lei dice di avere

cosa, pensieri

certo pensieri emozioni perché lei è così complicata dice di amare

non può certamente

sappiamo che le persone non capiranno ma non c'importa cosa

e riguardo al sesso

che cosa

non ce l’ha un corpo

ne ha uno fantastico

ma non un corpo che puoi

non è in questo paese al momento

non potrà mai

e il sesso è fantastico

è virtuale

è virtuale e fantastico

ma lei non proverà mai

82
non mi sono mai sentito così con nessuno.

COSA PICCOLA

Che stai guardando?

Una lumaca.

E' la stessa di prima?

Sì. La sto guardando da un po'.

E?

La sto solo guardando.

ULTIMA SCENA

FATTI

Chi è stato il presidente della Coca Cola dal 1925 al 1927?

HB Jones.

Qual è il paese più piccolo dell'Asia Centrale?

Qat.

Dove potresti vedere un huish?

Nella pelliccia di uno gnu.

Quanti diamanti vennero estratti nel 1957?

Seimilaquattrocentoventotto.

Nominami due ingredienti tradizionali del poulash.

Anatra e semi di finocchio.

Che giorno era la battaglia di Stoneham nel 1647?

Il tre giugno. Martedì.

Quanto dista da qui al quasar d 66?

83
Tre virgola quattro bilioni di anni luce.

Che verso fa il gallo cedrone?

Aaaah.

Di chi sono i capelli più lunghi?

Matilda Lucas.

Di?

Brighouse, Connecticut.

Di che colore è il bruco della tarma dai peli marroni del pipistrello?

Arancio chiaro con strisce nere.

Mi ami?

Non farlo.

Qual è la formula che confuta il teorema di Godel?

X parentesi a sopra t meno pi greco sigma chiudi parentesi alla potenza di dieci meno n alla potenza di
meno uno al quadrato

Cos'è un plok?

Uno strumento a corda suonato dai Larts del deserto del Gobi

Con quale nome generalmente ci si riferisce all'Oceanus Australensis Picardia?

Ti amo sì ti amo. Anemone di mare.

84
RANDOM

85
SCENE CASUALI

86
SCENE CASUALI

Queste cose possono succedere in qualsiasi sezione. DEPRESSIONE è una parte essenziale del testo.
Le altre scene casuali sono opzionali.

DEPRESSIONE

Ognuna di queste è una scena casuale separata. Ognuna è pronunciata da una persona a un'altra che
non risponde. I personaggi possono essere gli stessi ogni volta, oppure la persona depressa può essere
la stessa e gli altri diversi, o possono essere tutti diversi.

potremmo fare una passeggiata è una bella

c'è una mostra d'arte impressionista

pollo tikka masala

il programma inizia alle sei e quaranta o se ti va potremmo

bicchiere di rosso o

pensavo di prendere uno di questi gattini ce n’è uno rosso o uno

magari potresti leggere loro una storia stasera o

la difficoltà di portare gli israeliani e i palestinesi a

e gli rimangono solo due mesi da vivere quindi pensavo che potremmo

una fontana di antimateria nella Via Lattea che nessuno conosceva

OPZIONALE

SEMAFORO

CODICE MORSE

LINGUAGGIO DEI SEGNI

CANTO DEGLI UCCELLI

DANZA

BANDIERE
87
QUADRO

Qualcuno ha una grande tela e la picchietta con i colori.

PIG LATIN

Uoipay arlarepay igpay atinlay?

BABBO NATALE

Babbo Natale atterra con la sua slitta sul tetto e va giù per il camino con la sua grande sacca piena di
giocattoli e metterà i regali nella tua calza.

TABELLINE

sette per sette fa quarantanove, sette per otto cinquantasei, sette per nove sessantatre, sette per dieci
settanta, sette per undici settantasette, sette per dodici ottantaquattro, sette per tredici novantuno.

GENES

AGT TCG AGC CCT TGA CTT GAT TGT GCA TAC
CGT GCT TGA GTC ATG TTG CAC AAC TTG TCG
GTC TCA GTA TGC CCG TGA AAT GTA CAT GTC
CGG TCC GAA TCT GAT TGC CCT TTG TGG AAC
TGT GTG GCA TAG CTA GCC TGG GAC CCT TTG
GCG TGC ACT TGA TTG TCA CCA GCT TGT TCT
GTT GAA TCA TGA TCG GAC CCA CGT CGG CTG
GCC GAC TTT GAC CGG AGT GGT TGT ACC TTG
GTC AGG ATT TGA ACG

CANE

88
Vieni. Seduto. Fermo. Vieni. Bravo cane. Riportalo. Lascialo. Prendilo. Bravo cane. Girati. Bravo cane.
Vieni qui. Vieni. Seduto. No. Vieni.

CHIAVI

Sai dove ho messo le chiavi della macchina?

RIVISTA

ha perso dodici chili...la stava per lasciare...guarda, sta uscendo da un locale con una bionda
sconosciuta...

GOOGLE

C'è un treno alle 4.22 che arriva alle otto e mezza.

TWITTER

Sta in cucina a preparare gli spaghetti ed è sconvolto dalle notizie provenienti da Tripoli.

ZEN

Qual è il suono di una mano che applaude? L'ho sentita questa.


COLD

Someone sneezes.

SILENCE

This can happen more than once, for different lenghts of time.

RAFFREDDORE

Qualcuno starnutisce.

SILENZIO

Questo può accadere più di una volta, per diversi intervalli di tempo.
89