Sei sulla pagina 1di 1

L'agarosio è un polimero polisaccaride purificato dall'agar-agar, una sostanza gelatinosa estratta

solitamente dalle Rhodophyta.[1]È un polimero lineare la cui unità fondamentale è l'agarobiosio - un


disaccaride composto da (1,3)-β-D-galattopiranosio-(1,4)-3,6-anidro-α-L-galattopiranosio. I due
monosaccaridi sono uniti tra loro da legame glicosidico. L'agarosio è uno dei due componenti principali
dell'agar, ed è ottenuto purificando l'agar dal suo secondo componente, l'agaropectina. [2]

L'agarosio è comunemente acquistabile sotto forma di polvere bianca che si dissolve in acqua bollente
e viene comunemente usato in biologia molecolare per la separazione di grandi molecole, tra cui ad
esempio il DNA, tramite elettroforesi.