Sei sulla pagina 1di 24

ISOLAMENTO TERMICO E VENTILAZIONE NEGLI EDIFICI INDUSTRIALI

ISOLAMENTO TERMICO E VENTILAZIONE DEGLI EDIFICI


INDUSTRIALI
Cosimo Marinosci – DIENCA – Facoltà di Ingegneria – Università di Bologna
ISOLAMENTO TERMICO E VENTILAZIONE NEGLI EDIFICI INDUSTRIALI

BISOGNA ISOLARE GLI EDIFICI INDUSTRIALI ?

D.Lgs. 192/2005 integrato con il D.Lgs. 311/2006 – art. 3 (ambito di intervento)


Delibera 158/2008 – Regione Emilia Romagna – art. 3.6 (requisiti minimi)

SONO ESCLUSI

ƒ …
ƒ i fabbricati industriali, artigianali e agricoli non residenziali quando gli
ambienti sono riscaldati per esigenze del processo produttivo o utilizzando
reflui energetici del processo produttivo non altrimenti utilizzabili;

ƒ i fabbricati isolati con una superficie utile totale inferiore a 50 m2.


ƒ impianti installati ai fini del processo produttivo realizzato nell’edificio, anche
se utilizzati, in parte non preponderante, per gli usi tipici del settore civile

Cosimo Marinosci – DIENCA – Facoltà di Ingegneria – Università di Bologna


ISOLAMENTO TERMICO E VENTILAZIONE NEGLI EDIFICI INDUSTRIALI

OBBLIGO DELL’ ISOLAMENTO TERMICO


EDIFICI APPARTENENTI ALLA CATEGORIA E8
NUOVA COSTRUZIONE RISTRUTTURAZIONE DI EDIFICI
VERIFICA TRASMITTANZA TERMICA
D.Lgs. R.E.-Del. D.Lgs. R.E.-Del.
311/2006 158/2008 311/2006 158/2008
SI ? STRUTTURE VERTICALI SI SI
SI ? STRUTTURE ORIZZONTALI NO NO
SI ? STRUTTURE TRASPARENTI NO NO
NO NO STRUTTURE INTERNE NO NO

NO NO VERIFICA IGROTERMICA NO NO

NO NO SISTEMI SCHERMANTI NO NO

NO NO MASSA SUPERFICIALE NO NO
Cosimo Marinosci – DIENCA – Facoltà di Ingegneria – Università di Bologna
ISOLAMENTO TERMICO E VENTILAZIONE NEGLI EDIFICI INDUSTRIALI

Delibera 158/2008 – Regione Emilia Romagna

Cosimo Marinosci – DIENCA – Facoltà di Ingegneria – Università di Bologna


ISOLAMENTO TERMICO E VENTILAZIONE NEGLI EDIFICI INDUSTRIALI

5,00
4,60 U [W/mqK]
4,50

Ulim,2010 3,70
4,00
3,00 3,50
2,60 2,40 2,20 2,00 3,00
2,70
2,50
2,10 1,90 1,70 1,30 2,00
1,50

0,32 1,00
0,33 0,29
0,42 0,36 0,30 0,50
0,49 0,32 0,33
0,65 0,38 0,34
0,36 0,00
0,38 0,38 0,40
chiusure trasparenti

0,48 F
0,62
vetri

E
D
pavimenti

C matica
cli
coperture

B zona
A
pareti

Cosimo Marinosci – DIENCA – Facoltà di Ingegneria – Università di Bologna


ISOLAMENTO TERMICO E VENTILAZIONE NEGLI EDIFICI INDUSTRIALI

INVOLUCRO INDUSTRIALE

PANNELLI PREFABBRICATI

PARETE IN BLOCCHI DI CLS


PARETE IN LATERIZIO
PARETI IN ACCIAIO E VETRO
PARETI VENTILATE
ALTRO…

Cosimo Marinosci – DIENCA – Facoltà di Ingegneria – Università di Bologna


ISOLAMENTO TERMICO E VENTILAZIONE NEGLI EDIFICI INDUSTRIALI

PANNELLI PREFABBRICATI

Pannelli monolitici

Pannelli alleggeriti

Pannelli sandwich

Cosimo Marinosci – DIENCA – Facoltà di Ingegneria – Università di Bologna


ISOLAMENTO TERMICO E VENTILAZIONE NEGLI EDIFICI INDUSTRIALI

TRASMITTANZA TERMICA

Cosimo Marinosci – DIENCA – Facoltà di Ingegneria – Università di Bologna


ISOLAMENTO TERMICO E VENTILAZIONE NEGLI EDIFICI INDUSTRIALI

TRASMITTANZA TERMICA
Pannelli alleggeriti
Bisogna tener conto
si se
U =
∑ U i Ai + ∑ψ j L j anche del contributo non
∑ Ai trascurabile dei ponti
K0
UNI EN ISO 6946 termici
l Kn
UNI 7357 – FA3

Cosimo Marinosci – DIENCA – Facoltà di Ingegneria – Università di Bologna


ISOLAMENTO TERMICO E VENTILAZIONE NEGLI EDIFICI INDUSTRIALI

TRASMITTANZA TERMICA
(U = 0,52 W/m2K)

16 cm Con ponti termici


U = 1,62 W/m2K
31%
41%
Parte isolata
Parte cls
Ponte termico

29%
(U = 0,32 W/m2K)
Con ponti termici
20 cm U = 1,36 W/m2K

23%

45% Parte isolata


Parte cls
Ponte termico
32%
Cosimo Marinosci – DIENCA – Facoltà di Ingegneria – Università di Bologna
ISOLAMENTO TERMICO E VENTILAZIONE NEGLI EDIFICI INDUSTRIALI

TRASMITTANZA TERMICA
Utilizzo di connettori metallici – Ponti termici puntuali

U =
∑ U i Ai + ∑ ζ n
∑ Ai

2,20

8,00 0,24

Cosimo Marinosci – DIENCA – Facoltà di Ingegneria – Università di Bologna


ISOLAMENTO TERMICO E VENTILAZIONE NEGLI EDIFICI INDUSTRIALI

PANNELLI SANDWICH ALLEGGERITO CON TAGLIO TERMICO

Connettori

Cls portante

isolante

isolante

connettore cls connettore cls connettore

Cosimo Marinosci – DIENCA – Facoltà di Ingegneria – Università di Bologna


ISOLAMENTO TERMICO E VENTILAZIONE NEGLI EDIFICI INDUSTRIALI

PONTI TERMICI INTEGRATI


I ponti termici integrati (PTI) sono dovuti all’ossatura della struttura o ad elementi di
fissaggio incorporati nei sistemi di isolamento termico.

I ponti termici integrati (PTI) sono


sede privilegiata di fenomeni di
condensazione superficiale.

Cosimo Marinosci – DIENCA – Facoltà di Ingegneria – Università di Bologna


ISOLAMENTO TERMICO E VENTILAZIONE NEGLI EDIFICI INDUSTRIALI

PONTI TERMICI

isolante Struttura metallica

parete rivestimento

debole

parete
Struttura metallica

isolante
rivestimento

forte

Cosimo Marinosci – DIENCA – Facoltà di Ingegneria – Università di Bologna


ISOLAMENTO TERMICO E VENTILAZIONE NEGLI EDIFICI INDUSTRIALI

TRASMITTANZA TERMICA Portoni di ingresso

Le dispersioni termiche attraverso gli


le finestre e soprattutto i portoni hanno
una notevole influenza sul bilancio
energetico globale dell’edificio.

Cosimo Marinosci – DIENCA – Facoltà di Ingegneria – Università di Bologna


ISOLAMENTO TERMICO E VENTILAZIONE NEGLI EDIFICI INDUSTRIALI

COPERTURE: GREEN ROOFS

Cosimo Marinosci – DIENCA – Facoltà di Ingegneria – Università di Bologna


ISOLAMENTO TERMICO E VENTILAZIONE NEGLI EDIFICI INDUSTRIALI

COPERTURE: COOL ROOFS


sun reflected emitted

roof

81 °C

34 °C

Cosimo Marinosci – DIENCA – Facoltà di Ingegneria – Università di Bologna


ISOLAMENTO TERMICO E VENTILAZIONE NEGLI EDIFICI INDUSTRIALI UNI/TS 11300-1 2008

VENTILAZIONE
Per gli edifici adibiti ad attività industriale si rimanda

UNI 8852:1987
“Impianti di climatizzazione invernale
per gli edifici adibiti ad attività industriale
ed artigianale”

UNI EN 13779:2008
“Ventilazione degli edifici non residenziali
- Requisiti di prestazione per i sistemi di
ventilazione e di climatizzazione”

Ing.– Università
Cosimo Marinosci – DIENCA – Facoltà di Ingegneria Cosimo Marinosci
di Bologna
ISOLAMENTO TERMICO E VENTILAZIONE NEGLI EDIFICI INDUSTRIALI

VENTILAZIONE E FABBISOGNO ENERGETICO


Edificio industriale appartenente alla categoria E8

Comune di Cesena

V = 6915 m3

1. Stato iniziale: edificio realizzato nel comune di Cesena


precedentemente all’emanazione del DL 311/2006;

2. Modifiche trasmittanze: modifica dei componenti edilizi per


rispettare i limiti imposti alle trasmittanze;

3. Riduzione ricambi d’aria : modifica dell’entità dei ricambi d’aria da


0,9 h-1 a 0,5 h-1.
Cosimo Marinosci – DIENCA – Facoltà di Ingegneria – Università di Bologna
ISOLAMENTO TERMICO E VENTILAZIONE NEGLI EDIFICI INDUSTRIALI

1 – STATO INIZIALE

Dispersioni Totali = 114 k W classe Emilia -


Romagna
Ricambi d’aria n = 0,9 h-1 EP Ep edificio

4% 2%
4%
6%
A <8
44% B < 16
18%
C < 30 26,45
D < 44
22% E < 60
Ventilazione Soffito
Finestre Pt infissi F < 80
Parete Pavimento
Altro G >80
kWh/m³anno] kWh/m³anno]
Incidenza percentuale dei diversi fattori
sul totale delle dispersioni.

Cosimo Marinosci – DIENCA – Facoltà di Ingegneria – Università di Bologna


ISOLAMENTO TERMICO E VENTILAZIONE NEGLI EDIFICI INDUSTRIALI

2 – MODIFICA DELLE TRASMITTANZE TERMICHE

Solaio di copertura U = 1,32 W/m2K U = 0,29


(U ≤ 0,30)

Pavimento controterra U = 1,89 W/m2K U = 0,32


(U ≤ 0,33)

Parete esterna
(U ≤ 0,34)
U = 0,47 W/m2K U = 0,32

Componenti finestrati
(Ug ≤ 1,7 e Uw ≤ 2,2) Ug = 2,27 W/m2K Ug = 1,67
Uw ≈ 3,10 W/m2K Uw ≈ 2,00

Cosimo Marinosci – DIENCA – Facoltà di Ingegneria – Università di Bologna


ISOLAMENTO TERMICO E VENTILAZIONE NEGLI EDIFICI INDUSTRIALI

2 – MODIFICHE TRASMITTANZE

Dispersioni Totali = 77 k W -32% classe Emilia -


Romagna
Ricambi d’aria n = 0,9 h-1 EP Ep edificio

5%3%1%
4%
A <8

16%
B < 16

C < 30 16,27

7% 64% D < 44
E < 60

Ventilazione Soffito F < 80


Finestre Pt infissi
Parete Pavimento G >80
Altro
kWh/m³anno] kWh/m³anno]
Incidenza percentuale dei diversi fattori
sul totale delle dispersioni.

Cosimo Marinosci – DIENCA – Facoltà di Ingegneria – Università di Bologna


ISOLAMENTO TERMICO E VENTILAZIONE NEGLI EDIFICI INDUSTRIALI

3 – MODIFICHE RICAMBI D’ARIA

Dispersioni Totali = 53 k W -31% classe Emilia -


Romagna
Ricambi d’aria n = 0,5 h-1 EP Ep edificio

5% 2%
7% A <8
4%
B < 16 10,91

50% C < 30
22%
D < 44
E < 60
10%
Ventilazione Soffito
F < 80
Finestre Pt infissi
Parete Pavimento G >80
Altro
kWh/m³anno] kWh/m³anno]
Incidenza percentuale dei diversi fattori
sul totale delle dispersioni.

Cosimo Marinosci – DIENCA – Facoltà di Ingegneria – Università di Bologna


ISOLAMENTO TERMICO E VENTILAZIONE NEGLI EDIFICI INDUSTRIALI

GRAZIE
PER
LA CORTESE
ATTENZIONE

Cosimo Marinosci – DIENCA – Facoltà di Ingegneria – Università di Bologna