Sei sulla pagina 1di 1

Serie B R 24a giornata DOMENICA 4 FEBBRAIO 2018 LA GAZZETTA SPORTIVA 33

Scatto Frosinone
no, braccandolo. Il Pescara

CLASSIFICA
L'ANALISI sceglie Baez a sinistra, Yam­
ga a destra (ottimo il suo de­
di NICOLA butto, arrivato dal Carpi),
BINDA mediana in pronto soccorso SQUADRE PT PARTITE RETI

Tre botte a Zeman


G V N P F S
della difesa visto come Lon­ FROSINONE 46 24 12 10 2 46 28
go attacca quasi in 5 (Mat­ EMPOLI 43 24 12 7 5 52 33
IL MERCATO teo Ciofani con Beghetto al­
tissimi) e tocca a Coulibaly
PALERMO
CITTADELLA
43
38
24
24
11
11
10
5
3
8
32
38
21
29

I TECNICI indietreggiare spesso. Il pri­ PARMA 36 24 10 6 8 31 20

per rivedere la A
CREMONESE 36 24 8 12 4 32 24
mo tempo sembra un lento
SENZA ALIBI
VENEZIA 35 24 8 11 5 28 23
incontro di sumo, coi lotta­ BARI 35 24 10 5 9 35 34
tori bene avvinghiati e senza CARPI 35 24 9 8 7 22 26

E I BEI GESTI colpo risolutore. Dionigi (3’


devia alto un cross che ta­
SPEZIA
PESCARA
31
31
23
24
8
8
7
7
8
9
23
34
22
42
PERUGIA 30 24 8 6 10 40 39
glia l’area), Ciano (7’ tiro

S 1Il Pescara resiste solo un tempo ma poi crolla


SALERNITANA 30 24 6 12 6 35 38
i è chiuso il mercato dal limie) e poi Yamga con AVELLINO 29 24 7 8 9 33 36
e si comincia a ve­ un taglio (riceve da Brug­ FOGGIA 28 24 7 7 10 37 44

Fatali le incertezze di Fiorillo: quinta vittoria di fila


derne i risultati. In man, Bardi si supera in usci­ NOVARA 27 24 7 6 11 26 30
una giornata (per ora) ta) vivacizzano il tutto. Ne­ BRESCIA 26 24 6 8 10 23 29
ENTELLA 24 23 5 9 9 29 36
senza pareggi e con al­ gli ultimi 10’ del primo tem­ CESENA 24 23 5 9 9 33 42
meno 3 gol a partita, il po più Pescara: Balzano sca­ PRO VERCELLI 24 24 6 6 12 31 43
Frosinone ha spiegato a rica il destro (Bardi devia in ASCOLI 23 24 5 8 11 22 36
tutti il significato di Gaetano Imparato tuffo), Baez e Brugman cer­ TERNANA 22 23 3 13 7 35 42
«mercato di riparazione»: INVIATO A FROSINONE cano di dare un senso al po­ SERIE A PLAYOFF PLAYOUT RETROCESSIONI
si stabilisce cosa serve, si meriggio dai ritmi lenti ed

A
interviene il prima possi­ vanti Frosinone. Meno emozioni nel frigidaire.
bile e poi si raccolgono i di un’ora in equilibrio, RISULTATI
frutti. Manca sostanza a di calcio e tattica, poi SVOLTA Decide tutto Ciano, BRESCIA-PARMA 2-1
centrocampo? Ecco a Ciano si libera dalla gabbia il suo sinistro al fulmicoto­ CESENA-TERNANA oggi, ore 17.30
inizio mese due martelli preparatagli da Zeman e s’in­ ne, l’attimo in cui Carraro se CREMONESE-PRO VERCELLI 2-3
come Chibsah e Kone, venta la magia utile a decidere lo perde dopo 5’ dal ritorno EMPOLI-PALERMO 4-0
che oggi (soprattutto il tutto. Una sassata di sinistro in campo. La botta disinte­ ENTELLA-SPEZIA domani, ore 20.30
primo, 14° marcatore di con palla che si abbassa quel gra l’equilibrio, dà fiato al FOGGIA-AVELLINO 2-1
Longo) sono già perfetta­ poco che serve a infilarsi sotto Frosinone che sfrutta le fa­ FROSINONE-PESCARA 3-0
mente inseriti. E la squa­ la traversa. Il copione cambia sce prima appannaggio del NOVARA-ASCOLI 1-2
dra vola. L’opposto del lì, inesorabilmente: Fiorillo Pescara e con Maiello­Chib­ PERUGIA-CITTADELLA 1-3
Palermo, che ha perso non ci arriva, il Frosinone in­ sah recupera palloni e ripar­ SALERNITANA-CARPI 1-2
due attaccanti e ne ha grana la quinta, fa esplodere il te. Zeman sposta lato a Maz­ VENEZIA-BARI 3-1
preso uno, che aveva match, spariglia il campo. Sì, zotta, inserisce Valzania, ma
bisogno di un esterno e quinta vittoria di fila per Lon­ il Frosinone costruisce, fa PROSSIMO TURNO
non l’ha trovato. Il crollo go, sedicesimo risultato utile male, porta Matteo Ciofani
SABATO 10 FEBBRAIO
di Empoli non è dovuto (8 vittorie e 8 pari, miglior stri­ all’incursione con l’angolo
ASCOLI-EMPOLI (ore 15) (0-3)
solo a quello, per carità, scia di tutta la B), +3 sul duo del raddoppio. Inutile per
ma certe valutazioni alla Palermo­Frosinone, +8 sulla Zeman inserire Cocco punta AVELLINO-CESENA (ore 15) (1-3)
lunga possono pesare. quarta. Chapeau per una vitto­ centrale, nella ripresa solo BARI-FROSINONE (ore 15) (2-3)
ria meritata e capitalizzata due tiri di Coulibaly mentre CARPI-CREMONESE (ore 15) (1-1)
L’elenco di chi si è mosso nell’ultima mezzora, il lasso di Chibsah sigilla il 3­0, la PESCARA-SALERNITANA (ore 15) (2-2)
bene (incuriosisce il Car­ tempo durante il quale il Pesca­ quinta vittoria di fila e la PRO VERCELLI-BRESCIA (ore 15) (0-0)
pi) e chi no (dubbi sul ra è da schiaffi: ben 23 delle 42 300a sconfitta di Zeman. SPEZIA-VENEZIA (ore 15) (0-0)
Perugia) è ampio e il reti subite (oltre il 50%) le ha Emanuele Terranova, 30 anni, festeggiato dai compagni D’ANNIBALE © RIPRODUZIONE RISERVATA TERNANA-ENTELLA (ore 15) (1-3)
tempo lo renderà esplici­ beccate nei 30’ finali. Proprio DOMENICA 11 FEBBRAIO
to. Perché il mercato non come successo nello Stirpe, PARMA-PERUGIA (ore 15) (0-3)
è un fastidio, ma un’op­ con la testata di Terranova (an­ FROSINONE 3 PESCARA 0 IL MIGLIORE CITTADELLA-NOVARA (ore 17.30) (0-1)
portunità. L’ultima, poi ci golo di Ciano, Fiorillo esce a LUNEDÌ 12 FEBBRAIO
PRIMO TEMPO 0-0
sono le maniere drasti­ vuoto, Mazzocca si perde l’av­ MARCATORI Ciano al 5’, Terranova al 19’, Chibsah al 48’ s.t.
PALERMO-FOGGIA (ore 20.30) (1-1)
che, vedi cambio di alle­ versario) e la bomba di Chib­
natore. E infatti suonano sah, nel recupero. Il Pescara? FROSINONE (3-4-1-2) Bardi 6,5; PESCARA (4-3-3) Fiorillo 5;
gli allarmi. D’Aversa e Non certo pomeriggio da bella Brighenti 6,5, Ariaudo 6, Balzano 6 (dal 12’ s.t. Fiamozzi 5,5), MARCATORI
Terranova 7; M. Ciofani 6,5, Campagnaro 5,5, Perrotta 5, 19 RETI Caputo (3, Empoli).
Grosso si sono visti rin­ statuina, ma solo nel primo Chibsah 7, Maiello 6,5, Beghetto 7; Mazzotta 5,5; Coulibaly 6, Carraro 13 RETI Galano (1, Bari); Donnarumma (2,
novare la fiducia, ma tempo brilla di più poi va al Ciano 7,5; D. Ciofani 6,5 (dal 44’ s.t. 5,5, Brugman 5 (dal 12’ s.t. Valzania Empoli); Di Carmine (2, Perugia); Montalto
continuando così sarà tappeto, per la seconda scon­ Volpe s.v.), Dionisi 6 (dal 34’ s.t. 5,5); Yamga 6, Pettinari 5, Baez 6 (2, Ternana).
sempre meno ferma. Ze­ fitta di fila. Citro s.v.). (dal 31’ s.t. Cocco s.v.). 12 RETI Pettinari (Pescara).
man è in bilico da mesi. PANCHINA Vigorito, Russo, Besea, PANCHINA Savelloni, Crescenzi, 11 RETI D. Ciofani (Frosinone).
Breda non convince, Co­
rini sembra essere il pri­
LA CHIAVE Longo e Zeman si
sfidano in strategia, il boemo
Frara, Soddimo, Paganini, Krajnc,
Kone.
Bunino, Coda, Elizalde, Machin,
Gravillon, Capone, Cappelluzzo. 7,5 10 RETI Mazzeo (4, Foggia); Ciano
(Frosinone); Nestorovski (2, Palermo).
ALLENATORE Longo 6,5. ALLENATORE Zeman 5,5.
mo a pagare. La tenden­ chiede ai suoi di non concede­ ● CIANO 9 RETI Caracciolo (1, Brescia); Jallow
(Cesena).
za è tale dall’inizio: già 9 re palloni facili alle punte av­ ARBITRO Ros di Pordenone 6,5. GUARDALINEE Bresmes 6-Pagliardini 6. TREQUARTISTA DEL FROSINONE
8 RETI La Mantia (1, Entella); Sprocati
squadre hanno cambiato. versarie, l’impresa riesce con AMMONITI Campagnaro (P), Chibsah (F), Perrotta (P) e Coulibaly (P) per La vittoria è una sua (Salernitana).
un 4­3­3 spurio visto come gioco scorretto. invenzione dal limite, poi 7 RETI Castaldo (3, Avellino); Improta (1,
Tra queste l’Empoli, che Carraro è più dietro, giocando NOTE paganti 3.983, incasso n.c.; abbonati 6.963, quota n.c. Tiri in porta il cross al bacio per il Bari); Han (Perugia; ora è nel Cagliari);
aveva sorpreso esoneran­ praticamente sui piedi di Cia­ 6-5. Tiri fuori 4-2. In fuorigioco 7-3. Angoli 4-3. Recuperi: p.t. 0’, s.t. 4’ . raddoppio e altre sassate Litteri (Venezia; 5 nel Cittadella).
do Vivarini. Invece la
scelta di Andreazzoli è

Cremonese, che tonfo


azzeccata, con una svolta la partita al 6’ in mischia e al
tattica (condita anche 21’ sul filo del fuorigioco. Non CREMONESE 2
qui da opportune scelte è bastata la generosità della
di mercato) vincente. squadra di casa, poco precisa PRO VERCELLI 3

Si esalta la Pro Vercelli


Certo, quando hai uno nei movimenti, per recuperare
PRIMO TEMPO 1-1
come Caputo parti sem­ il risultato. Il gol della speran­ MARCATORI Scappini (C) al 16’,
pre da 1­0, ma la cosa za è arrivato nel recupero, al Castiglia (PV) al 37’ p.t.; Germano
difficile è saperlo esalta­ 48’, con Cavion bravo a ripren­ (PV) al 6’ e 21’, Cavion (C) al 48’ s.t.
re. Ce la faceva Vivarini, dere di testa un pallone salvato
ce la fa Andreazzoli, tan­
to da far volare il bomber
1LasquadradiTessers’illudeconScappini ILLUSIONE Eppure è stata la
squadra di Tesser (ieri priva di
da Pigliacelli su tiro di Brighen­
ti. E proprio Brighenti, all’ulti­
CREMONESE (4-3-1-2) Ujikani 5,5;
Almici 6 (dal 27’ s.t. Cinaglia 6),
a quote record. A propo­ poi segna Castiglia e si scatena Germano: Paulinho e con Dos Santos e mo secondo, ha avuto l’occa­ Garcia Tena 5,5, Canini 6, Renzetti
6; Arini 6,5, Pesce 6 (dal 9’ s.t.
sito: Caputo ha ammesso Gomez in panchina soltanto sione del pareggio, ma a dire di
che a Perugia (31 dicem­ Grassadonia fa 2 su 2 dopo il suo ritorno per onor di firma) ad andare in no ci ha pensato ancora Piglia­
Castrovilli 6), Cavion 6; Piccolo 6
(dal 22’ s.t. Scamacca 6,5);
bre) il gol non era suo, vantaggio al 16’ del primo tem­ celli. Brighenti 5,5, Scappini 6,5.
bensì un’autorete, quindi po grazie a una PANCHINA Ravaglia, Procopio,
il totale scende a 19, co­ prodezza balisti­ LO STOP La Cre­ Dos Santos, Sbrissa, Croce, Cinelli,
munque il suo massimo Giorgio Barbieri ca di Scappini su NOVITÀ monese cade per Marconi, Macek, Gomez.
IL MIGLIORE

4
ALLENATORE Tesser 5,5.
in B. Un bel gesto: non è CREMONA assist di Almici. la seconda volta
da tutti levarsi un gol. Sulla spinta del in casa (la prima PRO VERCELLI (3-5-2) Pigliacelli

L
a Pro Vercelli sbanca a vantaggio i gri­ sconfitta era ar­ 6,5; Dramane 6, Bergamelli 6,
All’elenco degli esoneri sorpresa Cremona e conti­ giorossi hanno rivata contro il Gozzi 6 (dal 38’ p.t. Berra 6);
manca infine l’aficionado nua la corsa verso una po­ sfiorato due vol­ Palermo) e in­ Ghiglione 7, Germano 7, Vives 5,5,
Zamparini, e dopo il crol­ sizione di classifica più tran­ te il raddoppio, I rinforzi di gennaio terrompe a nove Castiglia 6,5, Mammarella 6,5;
Reginaldo 6,5 (dal 36’ s.t. Kanoute
lo di Empoli si temevano quilla. Gli uomini di Gianluca ma in entrambi i della Pro in campo la serie di risul­ s.v.), Morra 6 (46’ p.t. Raicevic 6).
fuoco e fiamme: il patron Grassadonia vincono per 3­2 casi il portiere tati utili conse­
Pigliacelli ha ne­ con la Cremonese:
PANCHINA Gilardi, Paghera,
invece l’ha presa con filo­ allo Zini grazie anche alla gior­ cutivi. E chiude Bifulco, Alex, Ivan, Da Silva,
gato la soddisfa­ Pigliacelli, Gozzi,
sofia e si è limitato ­ giu­
stamente ­ a dare fiducia
nata nera di una Cremonese
poco determinata e confusa 7 anche il periodo
zione prima a Reginaldo e Kanoute di imbattibilità
Pugliese, Jidayi, Marcone.
ALLENATORE Grassadonia 6,5.
al suo Palermo e al lavo­ nel gioco. Un successo merita­ Piccolo (puni­ della porta dopo
ARBITRO Pillitteri di Palermo 5,5.
ro di Tedino. E se fosse to dai piemontesi, sempre pri­ zione) e poi ad Arini (tiro rav­ 337 minuti. Bene la Pro Vercel­ GUARDALINEE Raspollini 5,5-
cambiato? Impossibile. mi ad arrivare sulla palla e ca­ ● GHIGLIONE vicinato al volo). Sulle due pa­ li, con Grassadonia (espulso al­ Lombardi 6.
Più convincente semmai paci di mantenere dall’inizio CENTROCAMPISTA DELLA PRO rate la Cremonese si è spenta. E la fine del primo tempo per ESPULSI il tecnico Grassadonia
è stato il gesto del suo alla fine il pressing su ogni av­ Entra in tutte le azioni dei al 37’ Castiglia di testa è andato troppa «partecipazione» al gio­ (PV) al 47’ p.t. per proteste.
allenatore, che dopo la versario. Il ritorno in panchina gol. Buona visione di gioco e a infilare indisturbato la palla co della sua squadra) capace di AMMONITI Arini (C), Garcia Tena
gara nel tunnel ha atteso di Grassadonia, dopo le tre gamba: di proprietà Genoa in rete su assist di Ghiglione. rivitalizzare il gruppo dopo un (C), Dramane (PV) e Reginaldo (PV)
ma cresciuto nel Milan, va ad per gioco scorretto.
uno a uno i giocatori del­ sconfitte della gestione Atzori, Poi, allo scedere, Canini ha sal­ periodo negativo. Buoni gli NOTE paganti 2.881, incasso di
l’Empoli per complimen­ ha fruttato sei punti in due par­ allungare la lista dei giovani vato sulla linea un tiro di Mor­ esordi di Scamacca nella Cre­ 21.567 euro; abbonati 3.520, quota
tarsi. E così Caputo­Tedi­ tite e i rinforzi arrivati con il italiani di prospettiva ra. Nella ripresa Cremonese monese e Reginaldo nella Pro di 17.820 euro. Tiri in porta 7-4.
no è finita 1­1. mercato di gennaio si sono su­ non pervenuta. Germano ha Vercelli. Tiri fuori 4-3. In fuorigioco 1-4.
© RIPRODUZIONE RISERVATA bito rivelati importanti. effettuato il sorpasso e chiuso © RIPRODUZIONE RISERVATA Angoli 8-6. Recuperi: p.t. 3’, s.t. 3’.