Sei sulla pagina 1di 3
Marcella Bella MONTAGNE VERDI Testo di G. BIGAZZI Musica di G. BIGAZZI, G. BELLA Moderatamente Mi ri - uw st - cor - do mon-ta-gne ver-di e le cor - se diu-na bam-bi-na__ con a - Re -mi-co mi-o pit sin-ce- ro un co - ni-gliodal mu-so ne-ro. Poi un Sol 1s gior-no mipre-seil tre- no Ter-ba,il _pra- toe quel-lo chee-ra_mi-o__scom-pa - Re Sol Re Mim7 Si -ri - va-nopia- no pia-no e pian - gen-doparlai con Dio. Quan-te Mim7 Laz Re Sol La7, vol-teho cer-ca-toil so-le quan-te vol- teho man-gia- to sa-le_ la cit - Re -taa-ve-va mil - le sguar-di io so - gna- vo mon-ta-gne ver - di. Laz Re Tl mio de-sti-no— @ di sta-reae-can-toa te con te vi-ei-no pid pa - ra_non_a- vr. eun po’ bam-bi-na tor-ne - ra. Mi ri - Mi Sol Re = J = cor -do mon-ta-gne ver-di quel-la se - ra ne-glioc-chi tuo - i quan-do hai Re Mim? det - to “s'@ fat - to tar - di, tac-com - pa-gnose tu lo vuoi”. Nel - la Re Sol La? neb-bialetue pa-ro-le la tua sto-ria @ la mia sto - ria poi nel Re Sol bu_- io sen-za par -la-re ho dor - mi-toconte sul cuo-re Io ti La Re Sol LaT mo mio gran-dea-mo-re io ti a - momiopri-moa-mo - re quan - te Re Sol Re Mim7 vol-teho cer-ea- toil so- le quan-te — vol-teho cer-ea-toil so-le. La la Mim7 Laz Re Sol LaT Ja__la la lala lala las la_a la lala la la la lala Re ee ; Sol Re Si7 lala la la la la la a lala la lalala la la Tl mio de - sti - no_ @ di sta-reac-can - toate Re Mim no pi pa - u-ra non a-vro—— eun po’ pit don-na io sa - Lento =r. Mon-ta-gne ver-di nei tuoi oc-chi ri-ve - dra. Mi ricordo montagne verdi Nella nebbia le tue parole ele corse di una bambina la tua storia é la mia storia con Pamico mio pitt sincero poi nel buio senza parlare ‘un coniglio dal muso nero. ho dormito con te sul cuore. Poi un giorno mi prese il treno Io ti amo mio grande amore Yerba, il prato e quello che era mio io ti amo mio primo amore seomparivano piano piano quante volte ho cercato il sole e piangendo parlai con Dio. quante volte ho cereato il sole. Quante volte ho eercato il sole Lala lalalalalalala quante volte ho mangiato sale la lalalalalalalala la citta aveva mille sguardi Jala lalalalalalala io sognavo montagne verdi. lala lala lalalala. Il mio destino é di stare accanto a te I mio destino é di stare accanto a te con te vieino pitt paura non avro con te vicino pitt paura non avrd un po’ bambina tornerd, un po’ pitt donna io sard. Montagne verdi Mi ricordo montagne verdi nei tuoi oechi rivedro. quella sera negli occhi tuoi quando hai detto “s’é fatto tardi, taccompagno se tu lo vuoi”,