Sei sulla pagina 1di 1

Per quanto riguarda il MISTERO dello zolfo dei Filosofi.

CAP. I.

La ragione per cui scrivere questo libro.

Dio nella sua grande misericordia avendo illuminato noi indegni uomini in questa Età con una
speciale luce chiara sulle scienze Fisiche, per il grande conforto dei malati, grazie al grande e
stimato John Baptist Helmont, riconosciuto e molto stimato da molte centinaia di fisici che amano
la verità, che devono leggere e riflettere diligentemente i suoi scritti profondamente fondati:
Purtroppo quasi tutti si lamentano dell'oscurità di questi Libri, in particolar modo per quanto
riguarda la preparazione di tali pregevoli Medicinali e soprattutto sulla preparazione della Tintura
o zolfo di rame, che tutti consideravano, meritatamente, il migliore medicamento nella Fisica;
Quindi, tramite molte lettere, un Amico cercava un'altro per svelare questo segreto e tutti si
impegnavano strenuamente per ottenere questo Arcano d'oro; Anche io sono stato preso da questa
sorta di malattia: dopo aver letto diligentemente i sapienti libri del nostro filosofo, e non potendo
inquadrare alcun concetto (chiaro) da lì, su come svelare questo mistero, ho deciso di trovarlo
tramite quegli Uomini Saggi e Comprensivi; E perciò ho deciso di viaggiare in diversi regni,
mettendo in pericolo la mia vita spesso, qui ho incontrato e chiesto a questi uomini esperti in
questa Arte segreta, e ho discusso con loro riguardo a questo tesoro della salute, ma non ho trovato
nessuno, capace a sciogliere questo nodo dello zolfo dei filosofi, o darmi quanto meno un
suggerimento; Sì, anche tra i più famosi, non ho trovato nessuno, in grado di separare
semplicemente l'Anima dall'antimonio, molto meno dal rame. Perciò sono stato costretto a cercare
un'altra soluzione, seguendo così la fedele Dottrina del nostro filosofo, lasciata nel suo libro de
Venatione scientiarum e non cercai più la verità della Natura tramite gli uomini, ma dal Creatore e
principio della Natura, grazie alle mie umili preghiere, da lì mi sono impegnato nella lettura dei
nostri filosofi, osservando con precisione le loro parole e significato, confrontando un testo con un
altro, e poi anche lavorando diligentemente e alla fine la verità mi apparve grazie alla benedizione
di Dio. Ora colui che è stato ammalato, essendo più sensibile alla condizione di un altro che è
malato di una stessa malattia, e conoscendo la fatica della grande ricerca e le aspettative su questo
Zolfo Filosofico da parte dell'ignorante e di come cercherà di arrivare, ho pensato di essere
obbligato dalla carità cristiana a comunicare ai miei fratelli, ciò che ho scoperto attraverso la grazia
di Dio, con molta fatica, tempo e spese, e chiaramente spiegare il modo in cui sono riuscito a
raggiungere questa conoscenza, al fine che questi possano seguire questa piccola luce creata per
loro e addentrarsi in questo mistero e fare del bene al prossimo nella malattia; Che il nome di Dio
possa essere lodato da molti nelle sue meraviglie, e la sua gloria lo ricompenserà, poiché è la fonte
di tutti i buoni doni.