Sei sulla pagina 1di 1

Il Rinascimento

Il Rinascimento è un periodo artistico e culturale della storia d'Europa, che si sviluppò a partire da
Firenze tra la fine del Medioevo e l'inizio dell'età moderna, in un arco di tempo che va all'incirca
dalla seconda metà del XIV secolo fino al XVI secolo, con ampie differenze tra disciplina e
disciplina e da zona a zona.

Il Rinascimento, vissuto dalla maggior parte dei suoi protagonisti come un'età di cambiamento,
maturò un nuovo modo di concepire il mondo e se stessi, sviluppando le idee dell'umanesimo nato
in ambito letterario nel XIV secolo (da Petrarca) e portandolo a influenzare per la prima volta anche
le arti figurative e la mentalità corrente.

Arte del rinascimento


Nel campo delle arti figurative le innovazioni rinascimentali affondavano le radici nel XIV secolo: ad
esempio le ricerche intuitive sullo spazio di Giotto, di Ambrogio Lorenzetti o dei minatori francesi vennero
approfondite e portate a livelli di estremo rigore, che arrivarono a produrre risultati rivoluzionari[2].

L'arte del Rinascimento vede lo studio e la riscoperta dei modelli antichi, sia in architettura che in scultura.
Vengono riscoperti e riutilizzati elementi architettonici dell'arte classica, e lo studio architettonico si
concentra prevalentemente sull'organizzazione armonica dei volumi, degli spazi, della luce all'interno
dell'edificio. L'architettura diventa armonia, proporzione, simmetria, e riflette la nuova dimensione
armonica e sinergica che l'uomo ha trovato nel rapporto con la natura e con Dio, un rapporto ormai non più
caratterizzato dal timor dei medievale (che veniva tradotto in architettura nella vertiginosa altezza della
chiesa gotica, che faceva sentire il fedele che vi entrava piccolo di fronte all'immensità dell'Onnipotente).

L'arte del Rinascimento si sviluppò a Firenze a partire dai primi anni del Quattrocento e da qui si diffuse nel
resto d'Italia e poi in Europa convenzionalmente fino ai primi decenni del XVI secolo, quando ha luogo il
cosiddetto "Rinascimento maturo" con le esperienze di Leonardo da Vinci, Michelangelo e Raffaello

Rinascimento in Italia