Sei sulla pagina 1di 1

IL RISCATTO DELLE COSCIENZE

Alla luce dei fatti accaduti in questi giorni, che hanno sconvolto
l’apparente quiete della nostra comunità, l’AS.A.E.S. Associazione
Antiracket Scordia, continua con grande rammarico, a rilevare con
quanta omertà il Silenzio Assordante a tutti i livelli sta logorando la
nostra terra. Non abbiamo bisogno di eroi, ma di gente comune che
abbia voglia di riscattare ciò che gli appartiene, di ridare sicurezza
ai giovani e dignità a chi crede nel lavoro onesto. La collaborazione
di ogni singolo cittadino è indispensabile ed ogniqualvolta si riceve
una segnalazione, è nostra cura provvedere con la massima
riservatezza a riferire alle sedi opportune. Questo è proprio ciò che
è stato fatto con l’operazione Chaos 2. Grazie alla collaborazione e
alla denuncia di imprenditori locali sostenuti dall’AS.A.E.S., è stato
possibile far emergere quanto di più brutto il territorio potesse
nascondere, ovvero rapporti con Cosa Nostra. Esprimiamo piena
vicinanza e solidarietà a coloro che hanno denunciato e con la forza
e il coraggio che ci contraddistingue, continueremo
incessantemente la nostra battaglia di informazione e
collaborazione.

Visti gli eventi accaduti, il Direttivo AS.A.E.S, con riunione


straordinaria, ha deciso di anticipare parte delle attività svolte ogni
anno nel mese di marzo in occasione della giornata in memoria di
Nicola D’Antrassi, imprenditore onesto ucciso dalla mafia e dal
SILENZIO di molti suoi cittadini ed in occasione della giornata in
Ricordo delle Vittime di Mafia, al 15 Febbraio p.v. con un incontro-
dibattito, per il quale confidiamo una massiccia presenza. Inoltre,
come di dovere, cerchiamo in modo assillante di pressare sul
rafforzamento delle forze dell’ordine per un maggior controllo del
territorio, avvalendoci anche del supporto delle autorità locali. Un
incontro è stato fissato per i prossimi giorni c/o la Prefettura di
Catania con il Commissario Straordinario del Governo per il
coordinamento delle iniziative antiracket, Prefetto Dott. Domenico
Cuttaia e alla quale parteciperà il presidente dell’AS.A.E.S.