Sei sulla pagina 1di 3

La tecnica del pomodoro

La tecnica del pomodoro (nota in inglese


comeThe Pomodoro Technique ) è una
semplice strategia che può aiutarci a gestire
meglio il tempo e la nostra capacità di
concentrazione.

Obiettivi
 Ridurre la sensazione di ansia verso il
“passare del tempo”
 Aumentare la focalizzazione e la
concentrazione, riducendo le
interruzioni
 Aumentare la consapevolezza delle proprie decisioni
 Aumentare e rendere continuo il livello di motivazione
 Aumentare la determinazione verso il raggiungimento degli
obiettivi
 Migliorare il processo di stima, sia in senso qualitativo, sia in senso
quantitativo
 Migliorare il proprio processo di lavoro o studio
 Rafforzare la volontà di continuare ad applicarsi di fronte a
situazioni complesse

Come funziona la Tecnica del Pomodoro?

Il sistema è costituito da cinque passaggi:

 Pianificazione delle attività da svolgere durante la giornata (a inizio


giornata)
 Rilevazione degli sforzi effettuati e del tempo utilizzato (durante l’intera
giornata)
 Registrazione dei rilevamenti raccolti durante la giornata (a fine
giornata)
 Elaborazione dei dati grezzi accumulati nella fase di rilevazione e
successiva conversione in informazioni (a fine giornata)
 Visualizzazione delle informazioni in un formato accessibile che dia la
possibilità di studiare strategie per il miglioramento (a fine giornata)

Cristina Carnelli, Con.Te.Sto - CORSO SUL METODO DI STUDIO - Settembre 2014


Materiale

 Un timer; vanno bene quelli da cucina o, se siete più Geek, potete


scaricare programmi e applicazioni che svolgono il medesimo compito:
o Pomodroido (Android)
o CherryTomato (Windows)
o Pomodoro Time Menagement Lite (iPhone e iPad)
o Focus Booster (Mac)
o Pomodoro Web App , Online Stopwatch o e.ggtimer (Web App)
 Un foglio delle “Attività da realizzare oggi“
 Un foglio del “Magazzino di attività”
 Un foglio delle “Registrazioni” per appuntare l’insieme di dati grezzi
necessari per produrre report e grafici. In genere contiene la data, la
descrizione e il numero di Pomodori di sforzo necessari per realizzare
l’attività.

Metodo

Il Pomodoro “classico” misura 30 minuti di tempo: 25 di lavoro e 5 di pausa.


Inserite tutte le attività che volete portare a termine sul foglio del “Magazzino di
attività”. All’inizio di ogni giornata selezionate le attività da completare e
copiatele sul foglio delle “Attività da realizzare oggi” ordinandole per priorità.

Iniziate a lavorare:

 Scegliete il compito più in alto nella lista


 Impostate il Pomodoro a 25 minuti e fatelo partire
 Lavorate fino a quando il timer suona
 Contrassegnate l’attività con una X sul foglio delle “Attività da realizzare
oggi”
 Fate una breve pausa per staccare (di 3/5 minuti)

Continuate a lavorare, Pomodoro dopo Pomodoro, fino a quando il compito da


svolgere è finito e infine cancellatelo dal foglio delle “Attività da realizzare oggi”.
Ogni 4 Pomodori fate una pausa più lunga (variabile dai 15 ai 30 minuti).

Cristina Carnelli, Con.Te.Sto - CORSO SUL METODO DI STUDIO - Settembre 2014


Regole e consigli

 Il Pomodoro è indivisibile, non esistono i quarti o i mezzi Pomodori


 Se un’attività richiede più di 5/7 Pomodori, spezzatela in più attività
 Se avete attività semplici che durano meno di un Pomodoro, aggregatela
ad altre semplici
 Una volta che il timer è partito deve arrivare alla fine
 Se si viene interrotti non è possibile segnare il Pomodoro con una X ma si
deve annullare il timer

All’inizio la cosa più difficile sarà cercare di mantenere la concentrazione per 25


minuti senza distrarsi.

Prova a iniziare così: 10 minuti di "lavoro" e 5 minuti di pausa. Dopo una


settimana i minuti di attività sono diventati 15, poi 20 e così via. Fallo diventare
quasi come un gioco, una sfida, l'aumento progressivo del tempo dedicato allo
studio...

Buon Lavoro!

Cristina Carnelli, Con.Te.Sto - CORSO SUL METODO DI STUDIO - Settembre 2014