Sei sulla pagina 1di 2

Piadina romagnola

di Marianna Pascarella (09-Jan-2014)

Difficoltá Porzioni Preparazione Riposo Cottura Vegetariana


Bassa 2 piadine 30 minuti 30 minuti 6 minuti No

Ingredienti (per 2 piadine)


Per la Piadina:

250 gr di farina 00
100 gr di acqua
40 gr di strutto
1/2 cucchiaino di sale
1 pizzico di bicarbonato

Per la Farcitura:

6 fettine di prosciutto
250 gr di mozzarella
q.b. di rucola
1 pomodori

La piadina romagnola è uno dei prodotti più noti della tradizione gastronomica romagnola. La piadina è una sfoglia preparata con
farina, strutto, sale e acqua, buonissima che può essere farcita a piacere. Secondo la ricetta originale la piadina romagnola viene cotta
su una piastra di terracotta (detto "teggia" in romagnolo). In casa può comunque essere riprodotta anche su una padella di ghisa o
un'antiaderente.

La piadina romagnola può essere farcita a piacere, le scelte possono infatti essere le più disparate, bisogna solo regolarsi in base ai
propri gusti. Io le ho farcite in una maniera semplicissima ed intramontabile: prosciutto crudo, mozzarella, rucola e pomodori.

La piadina romagnola è stata registrata come Indicazione Geografica di Origine Protetta (IGP) sotto il nome di piadina romagnola o
piada romagnola. In questo modo il marchio IGP promuove e soprattutto tutela il prodotto originale, rappresentando la romagna in tutto
il mondo. La piadina può essere consumata come surrogato del pane, per accompagnare i pasti o farcita con affettati, verdure o anche
con la Nutella!

Leggi anche come fare lo Gnocco fritto

Preparazione
1. Per preparare la piadina romagnola mettete in una ciotola la farina, il sale, il bicarbonato, lo strutto e l'acqua.

www.ricettedalmondo.it
© Copyright 2006-2015 - I contenuti pubblicati su questo sito sono di proprieta' di Marianna Pascarella - Tutti i diritti riservati.
2. Lavorate l'impasto (ci vuole molto poco ed è facilissimo anche a mano!), formate una palla e lasciate riposare per una
mezz'oretta.
3. Trascorso questo tempo riprendete l'impasto, dividetelo in due parti e stendetele con l'aiuto di un mattarello. Ricavate due dischi
di 23-24cm di diametro, potete aiutarvi con un tagliapasta o un piatto capovolto.
4. Riscaldate bene una padella antiaderente (meglio ancora se di ghisa) e cuocervi le piadine, una alla volta, girandole a metà
cottura.
5. Quando sono cotte le piadine formeranno delle bollicine nere sulla superficie.
6. Farcite le piadine come si preferisce, aggiungendo su ognuna rucola, pomodoro a fette, mozzarella a fette e prosciutto crudo,
quini piegatela a metà.
7. La vostra piadina romagnola è pronta per essere gustata!

Categorie
Pane & Panini In Cucina con Marianna Rustici Vari Pizze e Rustici Pizze e rustici senza uova Ricette per Intolleranti

www.ricettedalmondo.it
© Copyright 2006-2015 - I contenuti pubblicati su questo sito sono di proprieta' di Marianna Pascarella - Tutti i diritti riservati.