Sei sulla pagina 1di 140

/ SCARICA TUTTA L’ANNATA 2017 IN PDF DI PC PROFESSIONALE /

5 Gennaio 2018 - n.322 - Mensile - Euro 6,90

COME FOTOGRAFARE MEGLIO


CON LO SMARTPHONE

K
SICUREZZA

T EB OO
I DATI
ELIMINARE MENTE

NO RASOTTILI
DEFINITIVA
Poste Italiane s.p.a. - Spedizione in Abbonamento Postale - D.L. 353/2003 (convertito in Legge 27/02/2004 n° 46) art. 1, comma 1, NE/VR - CANTON TICINO /SVIZZERA CHF 12,50

T
UL INT EL PA S S
O
A
K
A
M
L
E
QU
T T
A
E
D
IL
CO
T
R
UR
E,
BO
CLOUD E L’ULTRABO
ERVIZI
I MIGLIORI S ISIONE
HONOR 7X
E
DI CONDIV RAGE L AY 18 :9 RIDEFINISCE
E S TO IL DISP GLI SMARTPHON
DE
LA FA SCIA MEDIA

LA VERITÀO
CO S TA DIE TR
N AS
LE BUFALE
000_Cover_322.indd 2 27/12/17 15:13
EDITORIALE
● Di Eugenio Moschini

2017, un anno sotto il segno della bufala


Gestire le fake news come i big data: la verità dei dati (e dei fatti) non è poi diversa

F ake news e big data: due tra i trend che


hanno più influenzato il 2017. E che
continueranno a essere protagonisti
di capire perché nascono (e chi ci guadagna)
e come vengono diffuse, parlando anche con
chi le “bufale” le crea e con chi le smaschera.
dei prossimi anni. Due hot topic da approc- Essere consapevoli del problema è però solo
ciare in maniera completamente diversa: il primo passo, bisogna avere anche gli stru-
dobbiamo arginare le fake news, dobbiamo menti adatti per risolverlo. E continuando
imparare ad analizzare i big data. Anche l’analogia con i big data, c’è un’altra V che
se sulla carta può sembrare paradossale, in li definisce e che può compromettere tutto:
realtà le fake news potrebbero (e dovrebbe- la Veracity o veridicità dei dati. Infatti un’a-
ro) essere gestite esattamente con la stessa nalisi fondata su dati falsi (non necessaria-
filosofia dei big data. mente tutti, bastano pochi valori), produce
Storicamente, nei big data, si parla delle “3 risultati a loro volta errati. Allo stesso modo,
V” che definiscono le loro tre dimensioni: un’informazione basata su fake news, porta a
Volume, Velocity e Variety. Anche se in realtà una lettura distorta della realtà. Quindi cosa
questa descrizione è oggi riduttiva – i big data fare prima di tutto? Imparare a dubitare! È
hanno ormai molte più “dimensioni” – alla molto più faticoso dubitare (e verificare) che
base troviamo sempre queste 3 V. prendere tutto per oro colato, ma questo è
Le stesse 3 V sono anche alla base dell’e- sicuramente il primo passo che dobbiamo
splosione del fenomeno fake news: le “false compiere. E poi “convincere” al dubbio i
notizie” sono sempre esistite, ma prima il nostri amici, i nostri genitori e i nostri figli,
loro perimetro era sicuramente più limitato. perché la sola “verità” che ci hanno mostrato
La loro crescita esponenziale in volume, in le fake news è che nessuno è al sicuro.
velocità e in varietà ci rende molto più vul- Il dubbio è il primo passo, ma possiamo
nerabili a esse e rischiamo di non saper più usare anche la tecnologia come un setaccio,
distinguere tra una notizia vera e una falsa. per aiutarci a separare le notizie “buone” da
Per questo motivo trovate, su questo nume- quelle “cattive”. Per questo, sul numero di
ro di PC Professionale, un approfondimento febbraio di PC Professionale troverete come
sulle fake news. Abbiamo voluto fare una usare gli aggregatori di notizie (i feed reader)
panoramica di questo “fenomeno” cercando per informarsi correttamente.

PC Professionale / Gennaio 2018 3

003_Editoriale_322.indd 3 28/12/17 16:06


SEGUICI ANCHE SU 322 Gennaio 2018

SOMMARIO www.pcprofessionale.it

STORY p.44
ER
COV
NOTEBOOK
OTTILI
ULTRAS
Intel passa
al quad core e l’Ultrabook mette
il turbo

COME FARE
54 Fotografia e smartphone
Come migliorare la qualità delle vostre
foto. E non serve essere grandi fotografi
3
né avere l’ultimo modello di smartphone.
EDITORIALE
Gestire le fake news
PROVE come i big data

70 Documenti nel cloud


I servizi di storage remoto fanno parte
della nostra vita quotidiana: quali e quante
sono le differenze tra le varie offerte?
6
88 Fake News
La verità sulle “bufale”. Che cosa sono? TECNOLOGIA NEWS
TeamViewer 13
migliora l’accesso
Perché vengono create? Chi (o cosa) si 110 Cancellazione sicura remoto a iOS
nasconde dietro le fake news? Quando si vuole sostituire, riciclare o

˜
smaltire un dispositivo o un componente
hardware è importante eliminare in modo
certo e definitivo le informazioni contenute.
7
DVD
VIRTUALE
98 Nuova vita al vinile Come scaricare
Con gli strumenti adatti e un minimo l’annata 2017
impegno potete ora trasformare i vostri p.110 di PC Professionale
in pdf.
dischi in digitale per ascoltarli ovunque.

4 PC Professionale / Gennaio 2018

Senza titolo-21 4 28/12/17 14:27


p.14

O p.20
www.pcprofessionale.it
NUMERO 322 GENNAIO 2018

DIRETTORE RESPONSABILE
Eugenio Moschini
eugenio.moschini@pcprofessionale.eu

REDAZIONE
Laura Nuonno (caposervizio)

FIRST LOOKS p.25


laura.nuonno@pcprofessionale.eu
Michele Braga
michele.braga@pcprofessionale.eu
HARDWARE Pasquale Bruno
9 7X: il primo Honor con display 18:9 pasquale.bruno@pcprofessionale.eu

12 Xiaomi Mi 5X, dalla Cina qualità e prezzo SEGRETERIA


Anna Schiavone
14 GeForce GTX 1070Ti in versione STRIX segreteria@pcprofessionale.eu

18 Fitbit Tonic, il fitness watch con funzioni smart HANNO COLLABORATO


22 Alienware AW2518HF, un display velocissimo Roberto Cosentino, Gianluca Marcoccia,
p.9 25 Kindle Oasis da 7”, l’ebook reader si allarga Nicola Martello, Marco Martinelli,
Dario Orlandi, Alberto Ramponi,
28 Da Vinci Pro 3-in-1, stampante 3D con scanner Federico Vergari, Luca Zucconi

Progetto grafico e copertina: Laura Nuonno

SOFTWARE
33 Da Magix un editor audio potente ma economico © 2018 Visibilia Editore SpA, Via Pompeo
Litta 9, 20122 Milano. Iscrizione ROC: 25316
36 Doppia interfaccia per PaintShop Pro 2018 Ultimate del 9/2/2015. Pubblicazione registrata presso
il Tribunale di Milano al n. 335/91
38 WebSite X5 abbraccia le nuove tendenze del Web design
Tutti i diritti di proprietà letteraria e artistica
41 Photopills, alla ricerca della foto perfetta riservati. Redazione: Via Pompeo Litta 9,
20122 (MI), tel. (02) 3658.6790.
42 Le apps del mese Stampa: Nuovo Istituto Italiano d’Arti
Grafiche S.p.A. - Via Zanica 92,
24126 Bergamo.
RUBRICHE Chiuso in tipografia il 29/12/2017.
Pubblicità: Visibilia Srl, tel (02) 3658.6750.
Periodicità: mensile ISSN 1122-1984
124 PC Tech: Industria 4.0
Certificato
126 Automotive
128 Legge e bit
p.126 129 Libri Associato a:

130 Hacks Cert. ADS n°7505


del 20-12-2012

Abbonamenti: www.abbonamenti.it/visibilia email: abbonamenti@mondadori.it tel. 199.111.999


ABBONAMENTI: è possibile avere informazioni o sottoscrivere un qualsiasi periodo dell’anno. L’eventuale cambio di indirizzo è gratuito: informare il
abbonamento tramite: sito web: www.abbonamenti.it/visibilia; e-mail: Servizio Abbonati almeno 20 giorni prima del trasferimento, allegando l’etichetta con
abbonamenti@mondadori.it; telefono: dall’Italia 199.111.999 (per telefoni la quale arriva la rivista.
fissi: euro 0,12 + IVA al minuto senza scatto alla risposta. Per cellulari costi
in funzione dell’operatore); dall’estero tel.: +39 02.868.961.72. Il servizio Servizio arretrati a cura di Press-di Abbonamenti Spa - 20090 Segrate (Mi). Per
abbonati è in funzione dal lunedì al venerdì dalle 9:00 alle 19:00; fax: le edicole: richieste tramite sito https://servizioarretrati.press-di.it. Per privati
030.77.72.387; posta: scrivere all’indirizzo: Press Di Servizio Abbonamenti collezionisti: richieste tramite email: arretrati@mondadori.it oppure tel: 045.888.44.00,
– C/O CMP Brescia – 25126 Brescia. L’abbonamento può avere inizio in fax 045.888.43.78 orari 9:00-17:30.

SCARICA LA NOSTRA APP


Tutti i contenuti di PC Professionale disponibili nelle edicole digitali iOS e Android

PC Professionale / Gennaio 2018 5

Senza titolo-21 5 28/12/17 14:27


NEWS / SOFTWARE /

TeamViewer 13 migliora l’accesso remoto a iOS


La nuova release di TeamViewer integra compiere le azioni necessarie
per risolvere il suo problema.
molte novità, tra cui spicca il supporto Sempre sul fronte Apple, la
alla condivisione dello schermo in iOS. nuova release di TeamViewer
supporta anche le configura-

T
zioni multi monitor per macOS
eamViewer ha presenta- e la Touch Bar dei nuovi Mac-
to la nuova versione del book Pro. L’app Android è stata
suo sistema di controllo ridisegnata, per semplificare
remoto e condivisione dello l’accesso alle funzioni più im-
schermo; dopo una lunga fa- portanti e ai device connessi
se beta, la release 13 è final- all’account dell’utente.
mente disponibile in versione Novità interessanti si registrano
definitiva e può quindi essere anche sul fronte delle presta-
utilizzata senza timori anche zioni e dell’usabilità generale:
in contesti di produzione. La il supporto per l’accelerazione
novità principale della nuo- hardware permette di libera-
va versione è il supporto alla / TeamViewer 13 / www.teamviewer.com re risorse mentre l’interfaccia
condivisione dello schermo prosegue nell’opera di rinno-
dei dispositivi iOS, una fun- vamento iniziata con la ver-
zione fino a oggi impossibile sione precedente. Tra le novità
a causa dei limiti imposti da schermo; una volta acquisito il selezionare QuickSupport co- segnaliamo un nuovo sistema
Apple. Con l’avvento di iOS 11 flusso video, trasmetterlo a una me app di registrazione e infi- di trasferimento dei file, con
la situazione è cambiata e oggi postazione remota è semplice. ne completare la connessione. code multiple e accesso rapido
anche le applicazioni di terze L’esperienza d’uso è comunque In ogni caso, la condivisione ai documenti più importanti.
parti possono registrare quel- più limitata rispetto a quella dello schermo è monodire- L’azienda ha anche annunciato
lo che avviene sullo schermo ottenibile con i dispositivi An- zionale: l’utente remoto può una versione specifica del suo
dopo essere state autorizzate droid: prima di poter attivare visualizzare quello che acca- agente per i dispositivi IoT: il
dall’utente. TeamViewer ha la registrazione dello schermo de sullo schermo del disposi- primo ambiente supportato
colto l’occasione al volo propo- bisogna aggiungere un nuovo tivo, ma l’interazione diretta sarà Raspbian, ma i piani pre-
nendo la sua app QuickSupport elemento al Centro di controllo di con l’interfaccia è impossibile; vedono l’allargamento anche
come tool di registrazione dello iOS (agendo sulle Impostazioni), può soltanto guidare l’utente a ad Android e Windows.

MONACO DI BAVIERA RITORNA A WINDOWS


L
e indiscrezioni erano trapelate già da qualche mese, ma ora
è ufficiale: l’infrastruttura informatica dell’amministrazione
comunale di Monaco di Baviera ritornerà a Windows e a
Office entro il 2020. La notizia ha rapidamente travalicato i confini
della cronaca locale, perché l’esperienza di Monaco ha rappresentato
un caso di scuola fondamentale per l’implementazione su larga
scala di postazioni di produttività basate su Linux e LibreOffice. Nel
lontano 2003 la città tedesca aveva infatti deciso di abbandonare / Ubuntu Linux / www.ubuntu.com
Microsoft nel tentativo di guadagnare un maggiore controllo
sullo sviluppo dei suoi strumenti informatici, sperando anche di Windows sembra però essere una conseguenza del cambio di
risparmiare nel tempo sui costi di licenza. maggioranza politica nel consiglio comunale, poiché i responsabili
La notizia del ritorno a Windows ha fatto emergere i difetti nel IT del comune hanno dichiarato in più occasioni che non c’è una
processo di migrazione studiato dal dipartimento IT del comune: la reale necessità tecnica di rivoluzionare l’infrastruttura e che il prezzo
scelta di creare una serie di strumenti personalizzati ha reso più della migrazione sarà molto salato: si stima un costo di quasi 50
complessa la gestione degli sviluppi e degli aggiornamenti e non milioni di euro soltanto per i nuovi desktop Windows 10, a cui
si è mai riusciti a garantire la compatibilità completa con alcune andranno aggiunti i costi di formazione per il personale e quelli per
applicazioni legacy, che hanno continuato a funzionare in macchine la migrazione delle migliaia di personalizzazioni, macro e template
Windows (tra l’altro con versioni dell’OS ormai obsolete). Il ritorno a creati per la suite di produttività LibreOffice.

6 PC Professionale / Gennaio 2018

Senza titolo-1 6 27/12/17 12:15


DVD
VIRTUALE
Scarica l’annata 2017
in Pdf su www.pcprofessionale.it

CON IL CODICE
ZXE1S5C7

Tutti i numeri del 2017 di PC Professionale in formato digitale,


facilmente consultabili e stampabili. Oltre 1.500 pagine di prove
comparative, recensioni, tutorial e approfondimenti tecnologici.
Tutto il 2017 alla portata di un clic.

PC Professionale / Gennaio 2018 7

000_DVD_Virtuale_322.indd 7 28/12/17 15:04


Michele Braga
Giornalista con background in Ingegneria Aerospaziale. Appassionato di tecnologia, fotografia e viaggi nelle terre fredde.

FIRST LOOKS www.pcprofessionale.it

HARDWARE
ALCUNE TECNOLOGIE E SERVIZI
CHE NON VEDREMO NEL 2018
ome in Natura anche nel mondo della
C tecnologia esiste la selezione naturale
con tutte le sue implicazioni. Dispositivi,
servizi, software oppure app considerate un
“must have” o in grado di produrre dipendenza
rischiano di essere velocemente scartate quando
sul mercato giunge qualcosa di nuovo, fresco e
accattivante. Alcune tecnologie riescono a
resistere nel tempo e a riemergere grazie a una
rapida reazione evolutiva, mentre altre sono
vittime dell’incapacità di cambiare per adattarsi
all’ambiente circostante e agli utenti. prevedere le ripercussioni di questo voto a livello
Quali sono, quindi, le tecnologie che non hanno globale. Tra i servizi che non vedremo più citiamo
superato il 2017 e delle quali quasi sicuramente Google Spaces e Wunderlist. Il primo, lanciato
non sentiremo più parlare nel 2018? nel 2016, sarebbe dovuto diventare un’app di
La dismissione più recente è quella dello scorso messaggistica per l’organizzazione remota di
15 dicembre, giorno nel quale, dopo 20 anni piccoli gruppi collaborativi, ma in meno di un
di onorata operatività, è stato spento in modo anno Google ha deciso di uccidere la sua stessa
definito il servizio AIM (Aol Instant Messenger), creatura considerandola un esercizio tecnico
un pezzo di storia della comunicazione su senza possibilità di futuro. Il secondo, lanciato
Internet. Solo il giorno prima, 14 dicembre, sul mercato nel 2013 e acquisito da Microsoft nel
il voto della FCC (Federal Communications 2015, è un servizio per la gestione degli impegni
Commission) aveva smantellato il principio della e delle cose da fare. Microsoft ha però in cantiere
Net Neutrality sul suolo americano e dettato To-Do, sviluppato dallo stesso team che ha creato
così la fine del principio che tutte le tipologie di Wunderlist, e il lancio imminente di questo nuovo
traffico dati su Internet devono essere trattate servizio porterà alla dismissione di Wunderlist.
in modo uguale, senza limitazioni sull’accesso Questi sono solo alcuni esempi e passando ai
e sulla velocità di diffusione. In Europa la Net dispositivi veri e proprio ricordiamo l’arrivo a
Neutrality è ancora una realtà, ma in una società fine carriera anche degli iPod Nano e Shuffle.
profondamente interconnessa e dove i servizi Soppiantati dagli smartphone, i lettori Mp3 della
sono dislocati sul tutto il globo è ancora difficile Mela saranno acquistabili fino a termine scorte.

79 MILIONI È il numero stimato di iPhone venduti da Apple nell’ultimo trimestre


dell’anno dopo il lancio di iPhone X, iPhone 8 e iPhone 8 Plus.

008_ED_HW_322.indd 12 27/12/17 10:50


/ HARDWARE / FIRST LOOKS

LAB
DUAL CAMERA SCHERMO AMPIO
CON EFFETTO BOKEH SU TELAIO COMPATTO
Sul retro c’è un sensore da Il display da quasi 6 pollici con
16 Mpixel più un secondo rapporto 18:9 offre un’ampia
sensore da 2 Mpixel che area di visione ma un ingombro
raccoglie informazioni sulla orizzontale contenuto, a
profondità di campo per vantaggio della maneggevolezza.
creare un effetto sfocato
sullo sfondo.

POTENZA IN ABBONDANZA MICRO USB DURA A MORIRE


Il processore octa core In basso troviamo ancora una
da 2,3 GHz e soprattutto porta micro Usb 2.0, sarebbe il
i 4 GB di memoria Ram caso di abbandonarla in favore
rendono l’Honor 7X veloce della più moderna Usb type C.
in ogni situazione.

● Di Pasquale Bruno

Il primo Honor HONOR 7X

con display 18:9 299


A 299 euro l’Honor 7X si presenta come uno smartphone di EURO
fascia media completo e veloce. Anche l’autonomia è apprezzabile. ■ PRO Display
convincente / Ottime
prestazioni / Design

I
nsieme alla doppia fotocamera, e una parte anteriore totalmente in e materiali / Buona
la tendenza del momento sugli vetro; gli accoppiamenti tra i diversi autonomia
smartphone di fascia media è quel- materiali sono perfetti. I bordi sono
la del display borderless con rapporto arrotondati e le cornici laterali del ■ CONTRO Ancora con
d’aspetto di 18:9. Tale formato, de- display estremamente sottili, massi- la micro Usb / Mancano Nfc
cisamente più allungato rispetto al mizzando l’area a disposizione per il e Wi-Fi veloce / Non
classico 16:9, permette di realizzare pannello Lcd. Il grip dell’alluminio è aggiornato ad Android 8
smartphone compatti ma con un’am- buono, le mani non scivolano anche
pia diagonale dello schermo. Rispetto se restano ben visibili le impronte IN BREVE
ai phablet di qualche anno fa, sono lasciate dalle dita, sia sul telaio sia L’Honor 7X assomiglia molto
utilizzabili senza troppi problemi con sullo schermo. Le uniche cose che si al Huawei Mate 10 Lite e ne
una sola mano e ora un modello da possono imputare a questo smartpho- riprende le caratteristiche
6” riesce finalmente ad entrare nel- ne sono il design un po’ anonimo, migliori (display 18:9,
la tasca della giacca o dei pantaloni. sempre lo stesso da molto tempo e processore veloce, robusta
Dopo il top di gamma Huawei Mate privo di personalità, e il fatto che le dotazione di Ram, lunga
10 Pro, con display 18:9, è la volta due fotocamere posteriori sporgono autonomia) integrandole in
della gamma più economica: il 7X è leggermente dal telaio; la cosa comun- un raffinato telaio in
il primo a marchio Honor con questo que si risolve facilmente installando alluminio. Peccato per alcuni
fattore di forma e, siamo sicuri, non una cover. Il sensore per le impronte dettagli secondari che
sarà l’ultimo. Per caratteristiche e de- digitali è dove dovrebbe essere, sul stonano su uno smartphone
sign assomiglia molto al Huawei Mate retro del telefono in posizione perfet- altrimenti perfetto. Il prezzo è
10 Lite; non ha la doppia fotocamera tamente ergonomica. Il riconoscimen- decisamente invitante, specie
frontale ma in compenso costa qual- to è velocissimo e avviene sempre al se riuscite a spuntare uno
che decina di euro in meno. primo colpo. sconto di 50 euro in una delle
L’Honor 7X si presenta con un con- Veniamo al display: il pannello Ips periodiche offerte di Honor.
vincente telaio unibody in alluminio da 5,93” ha una risoluzione di 2.160 www.hihonor.com

PC Professionale / Gennaio 2018 9

009-011_FL_HW_Honor7x_322.indd 9 27/12/17 11:36


FIRST LOOKS / HARDWARE /

Per il mercato libero italiano non c’è il colore oro,


mentre è invece presenta quella inedita grigia,
oltre alle classiche colorazioni blu e nero.

x 1.080 pixel ed è di buona qualità, peso piuma ma l’elevata manegge- una scheda micro Sd per espandere
molto nitido e luminoso quanto ba- volezza lo fa sembrare più leggero la memoria interna (ma con 64 GB
sta. I colori sono vivaci ma naturali; di quello che è. a disposizione, di cui 49 liberi, non
la temperatura colore può essere Dal canto suo, il processore Kirin se ne sente la necessità).
personalizzata finemente trascinan- 659 octa core e soprattutto i 4 GB di Tra le mancanze, da segnalare si-
do un cursore su una palette. Ram rendono l’utilizzo quotidiano curamente il modulo Nfc, l’incom-
Chi vi scrive ha le mani di questo smartphone patibilità dell’interfaccia Wi-Fi con
grandi e con il pollice sempre piacevole, in lo standard 802.11ac e con le reti a
Il modem è 4G+,
riesce a raggiungere ogni situazione. Non 5 GHz, l’assenza di una porta Usb
qualsiasi punto dello o Lte Advanced, ci sono app in gra- type C. In basso troviamo quindi la
schermo; per l’ango- attivabile se do di impensierire solita micro Usb 2.0, che ha senso
lo superiore sinistro questa piattaforma solo sui telefoni economici, non più
è necessario ruotare
supportato dal hardware, nemmeno su uno di fascia media come questo.
leggermente il pal- proprio operatore i giochi 3D. Siamo ri- In compenso troviamo un girosco-
mo della mano, ma la masti piacevolmente pio di ST Micro e il supporto alle re-
cosa avviene senza il sorpresi dalla fluidità ti 4G+, entrambi assenti sul Huawei
minimo sforzo. L’Honor 7X è uno della Gpu Mali T830 MP2 e anche Mate 10 Lite. Il giroscopio non è
smartphone comodo da usare e dal modesto calore sviluppato. Ho- riportato nelle specifiche tecniche
relativamente poco ingombrante. nor 7X è dual Sim, con il secondo ma vi assicuriamo che è presente. Il
Con 165 grammi non è proprio un slot che può accogliere in alternativa caricabatteria in dotazione eroga 2A
ma non è supportata la ricarica ve-
loce. Il led di notifica è presente ma
non è molto luminoso e all’aperto,
nelle giornate di sole, si vede poco.
La fotocamera posteriore ha un
sensore primario da 16 Mpixel con
obiettivo F/2,2, autofocus phase
detection e singolo flash a led. È
affiancata da un secondo sensore
da 2 Mpixel che serve a raccogliere
informazioni sulla profondità di
campo.
In questo modo è possibile sposta-
re il piano di fuoco (digitalmente)
dopo lo scatto, operazione utile
per sfocare lo sfondo nei ritratti.
La procedura funziona e i risultati
sono interessanti, ma in alcuni casi
il software non riesce a discriminare
correttamente gli elementi nella foto
e bisogna ripetere lo scatto.

10 PC Professionale / Gennaio 2018

009-011_FL_HW_Honor7x_322.indd 10 27/12/17 11:36


/ HARDWARE / FIRST LOOKS

L’interfaccia Emui 5.1 qui


utilizzata permette di attivare PRESTAZIONI
una funzionalità dual window
in maniera semplice e pratica, BENCHMARK DI SISTEMA
dove due diverse app possono AnTuTu 6.2.7 (64 bit)
condividere lo schermo. Totale 62.324
3D 10.026
UX 25.651
Cpu 21.477
Ram 5.170
Futuremark PC Mark
Totale 4.960
Web 5.001
Video 5.570
Writing 4.284
Photo 6.805
Le foto in buone condizioni di luce utilizzo pesante. Il merito va anche Basemark OS II
sono ottime, nitide, ben dettagliate al processore non troppo avido di
Totale 1.311
e con i colori giusti. Di notte si nota energia e a un sensore di luminosità
l’introduzione di rumore ed è più automatica dello schermo che ora Geekbench 4
facile fare foto mosse perché manca sembra fare meglio il suo dovere. Multi Core 3.544
uno stabilizzatore ottico. Con poca Sempre soddisfacente l’audio, sia
luce i risultati sono meno entusia- con lo speaker (mono) sia con la BENCHMARK GPU
smanti ma rimangono nella media capsula auricolare, così come la te- Futuremark 3DMark
per un prodotto da 300 euro. nuta della ricezione del segnale 4G.
I video vengono registrati a risolu- Honor 7X nasce con Android 7.0 e Ice Storm Extreme 8.099
zione 1080p a 30 frame al secondo, interfaccia utente Emui 5.1. Ice Storm Unlimited 12.128
qui valgono le stesse considerazioni Dopo aver provato Android 8 più
Sling Shot 620
fatte a proposito delle foto singole. Emui 8.0 sul Mate 10 Pro, ottimi
Idem per la fotocamera frontale da 8 da ogni punto di vista, rimane un GFX Bench 3.1
Mpixel, ottima con luce sufficiente, po’ l’amaro in bocca a vedere un T-Rex (on/off screen) 977 / 985
un po’ meno di sera. Tra le opzioni telefono nuovo di zecca non aggior-
Manhattan 3.0 (on/off screen) 513 / 496
disponibili la possibilità di scatta- nato. Ci auguriamo che siano presto
re in modalità Pro, con controlli disponibili le nuove versioni sia di Manhattan 3.1 (on/off screen) 293 / 295
manuali su tutti i parametri, e le Android sia di Emui; intendiamoci, Car Chase (on/off screen) 168 / 168
modalità Hdr, timelapse, panora- anche così lo smartphone è godibile
ma o light painting, più tutta una e perfettamente stabile (mai avu- BENCHMARK JAVASCRIPT
serie di filtri ed effetti opzionali. Nel to un crash in tutto il corso della Sunspider 1.0.2 (Chrome) (ms) 978
complesso l’app fotocamera è molto prova), ma non capiamo il perché
completa, stabile e veloce nonché di alcune scelte. Come sempre,
ricca di funzioni evolute. avendo per le mani un prodotto
La batteria non rimovibile da 3.340 più che buono si vorrebbe che fosse
mAh ci ha soddisfatto pienamente, ottimo, specie nel momento in cui si
riuscendo a raggiungere una durata potrebbe raggiungere l’eccellenza
di un giorno e mezzo anche con un con poco.

CARATTERISTICHE
Display: 5,93” Ips, 2.160 x 1.080 / Chipset: Kirin 659 / Cpu: 4x Cortex-A53 2,3 GHz + 4x
Cortex-A53 1,7 GHz / Gpu: Mali T830 MP2 / Memoria (Gbyte): 4 / Storage interno
(Gbyte): 64 / Slot di espansione: micro Sd / Fotocamera post.: Dual camera 16+2
Mpixel / Fotocamera ant.: 8 Mpixel / Apparato radio: 4G+ / Connettività: Wi-Fi 802.11n,
Bluetooth 4.1, micro Usb / Sensori: accelerometro, giroscopio, prossimità, bussola,
fingerprint / Gps: sì / Radio Fm: sì / Batteria (mAh): 3.340 / Dimensioni (mm): 156,5 x
75,3 x 7,6 / Peso (g): 165 / Sistema operativo: Android 7.0 + Emui 5.1

PC Professionale / Gennaio 2018 11

009-011_FL_HW_Honor7x_322.indd 11 27/12/17 11:36


FIRST LOOKS / HARDWARE /

LAB
COSTRUZIONE CURATA
Il design non sarà
forse molto originale
ma i materiali sono
di buona qualità.
ANCHE DUAL CAMERA
Ha due sensori da 12
Mpixel, uno dei quali
con obiettivo zoom 2X.

● Di Roberto Cosentino

Xiaomi Mi 5X, dalla


XIAOMI
MI 5X

Cina qualità e prezzo 180


EURO
Il Mi 5X, acquistabile direttamente in Cina, è un prodotto www.gearbest.com
molto interessante per il design, le prestazioni e soprattutto
■ PRO Ottime prestazioni
per il suo rapporto qualità/prezzo. Ma non sono tutte rose e fiori. / Ottimo display / Ottimo

S
audio / Prezzo basso
ono diversi i produttori cinesi sul retro. Il sensore è molto reattivo e
■ CONTRO Mancano
di smartphone che occupano funge anche da tasto di scatto per le
Nfc, Ois, auricolari e banda
stabilmente la top ten mondiale fotocamere. Il design è piacevole ma
20 / Miui 9 pesante e solo
per vendite; tra questi, Xiaomi si sta non molto elaborato, la parte frontale è
in inglese / Compatibilità
ritagliando un’importante fetta di mer- completamente in vetro e i bordi sono
app da verificare / Difficoltà
cato oscillando negli ultimi anni tra la in alluminio; la parte posteriore non
di installazione G App /
quinta e la sesta posizione. brilla per resistenza ai graffi e le foto-
Spina elettrica Usa
Tra le tante proposte di Xiaomi vi è camere sono in una posizione infelice.
anche il nuovo Mi 5X, conosciuto nel
resto del mondo come Mi A1. L’uni-
Il Mi 5X è dotato di un ampio display
Ips da 5,5 pollici con protezione Gorilla
IN BREVE
Il Mi 5X è uno smartphone
tà in prova ci è arrivata da GearBest, Glass 3 e risoluzione di 1.920 x 1.080 dal rapporto qualità/prezzo
dove si può trovare al prezzo di circa pixel. I colori proposti dal pannello so- allettante, come del resto
180 euro al momento della chiusura no fedeli e la visualizzazione delle im- molti prodotti di aziende
dell’articolo. Il contenuto della confe- magini immersiva; anche la luminosità cinesi. Con una minima
zione è davvero essenziale, con il solo è buona, ma il sensore di regolazione spesa ci si può sì assicurare
smartphone e il caricabatterie con la non sembra molto affidabile. uno smartphone moderno e
presa Usa (si rimedia con un adattatore Nella parte inferiore sono presenti i prestante, ma con la
da pochi euro). tre tasti di Android soft-touch retroil- consapevolezza di incorrere
Il device, compatto e apparentemente luminati. Nel corso della digitazione in incompatibilità, lacune
robusto, è caratterizzato da uno spesso- il touch non è molto reattivo, talvolta tecniche, tempi di
re contenuto in 7,3 mm e 165 g di peso. la scrittura non è precisa. Sul profilo spedizione lunghi e
Al primo impatto il telefono sembra sinistro il device presenta un alloggio un’interfaccia, bene che
più pesante di quanto non ci si aspetti ibrido in grado di ospitare una nano vada, in inglese. Spendendo
e il grip non è ai massimi livelli, ma Sim e una micro Sd (fino a 128 GB) o poco di più c’è il modello
tutto sommato il telaio non è molto una seconda Sim. Su quello destro vi Xiaomi Mi A1 con firmware
scivoloso. L’impugnatura è buona e sono i tasti per il controllo del volume internazionale che risolve
studiata affinché l’indice raggiunga co- e quello di accensione, entrambi di molti di questi problemi.
modamente il sensore biometrico posto dimensione adeguata. www.mi.com/en

12 PC Professionale / Gennaio 2018

012-013_FL_HW_Xiaomi_322.indd 12 27/12/17 11:40


/ HARDWARE / FIRST LOOKS

Sul profilo inferiore, l’ingresso per mancanza dello stabilizzatore ottico, acquistare direttamente il modello
il jack audio, la moderna porta Usb soprattutto nei video. La modalità Xiaomi Mi A1, dotato di firmware in-
type C e un ottimo speaker il cui manuale accorre in aiuto in scarsità ternazionale e con Google Play Store
audio ha particolarmente convinto. di luce, ma in fase di calibrazione installato. Il Mi 5X è in conclusione
Purtroppo nella confezione non vi il display non si aggiorna in tem- un telefono dalle elevate prestazioni
sono auricolari. Anche la capsula po reale e non mostra quindi come e dal prezzo certamente aggressivo,
audio consente un ascolto pulito e sarà l’immagine una volta scattata. con elementi di alta qualità. Tuttavia
poderoso. È un peccato perché i meno esperti le non poche carenze e la pesante
Al suo interno lo smartphone presen- impiegheranno del tempo prima di Miui 9 lo rendono un telefono appe-
ta caratteristiche tecniche da fascia apprendere le impostazioni adeguate tibile più che altro per gli utenti più
media; il processore equipaggiato è il al tipo di situazione da fotografare, smaliziati che, oltre ad essere a co-
Qualcomm Snapdragon ma è anche vero che Mi noscenza di possibili incompatibilità,
625 octa-core da 2 GHz, A meno di 200 euro 5X è un device adatto a accettano anche il rischio di dover
supportato da ben 4 GB un’utenza dalle capaci- attendere diverso tempo prima che
è difficile trovare
di Ram; sono sfruttabili tà avanzate. il cellulare venga recapitato. Sempre
25 GB effettivi di memo- uno smartphone Diverse le mancanze su i più smanettoni (la procedura non è
ria interna dei 32 dichia- così completo, questo terminale, come banale ed è anche rischiosa) potran-
rati. La batteria non re- ad esempio la banda 20 no installare in via non ufficiale il
movibile da 3.080 mAh,
almeno in Italia delle reti Lte, che po- firmware internazionale (o firmware
gestita ottimamente dal trebbe rivelarsi un pro- alternativi prodotti dalla communi-
processore, assicura un’autonomia blema per le utenze Wind. Il Mi 5X è ty) che risolvono i vari problemi di
di un giorno pieno. Le prestazioni sprovvisto anche della connettività lingua e di applicazioni.
sono di ottimo livello, il telefono si Nfc e viene venduto con la versio-
accende abbastanza celermente e una ne di Android 7.1.2 pesantemente
volta avviato si possono tenere più
app aperte, anche pesanti, senza che
modificata dalla invasiva Miui 9 e
priva delle app Google di base. Gli
PRESTAZIONI
il telefono scaldi. Anche gli appassio- utenti non avvezzi con l’installazione BENCHMARK DI SISTEMA
nati di videogiochi apprezzeranno di app di sistema potranno trovarsi ANTUTU 6.2.7 (64 BIT)
le prestazioni del Mi 5X, anche se in in difficoltà nel reperire tutto il re- Totale 63.530
modalità landscape è facile soffocare pertorio di Google - specialmente 3D 13.101
il suono coprendo lo speaker con tradotto in italiano - a cominciare UX 23.814
la mano. proprio dal Play Store. Con un mi- Cpu 20.972
nimo di impegno ci si può cimentare Ram 5.643
Il reparto fotografico è composto nell’installazione del pacchetto attra-
FUTUREMARK PC MARK
da tre fotocamere; quella frontale verso canali non ufficiali sviluppati
Totale 4.869
da 5 megapixel permette selfie di da utenti appassionati ed esperti,
una qualità dignitosa, mentre sul i quali forniscono le Google Apps GEEKBENCH 4
retro del telaio la dual camera da e rispettive traduzioni compatibili Multi Core 4.190
12+12 megapixel è composta da con la Miui 9. BENCHMARK GPU
una lente di 26 mm con apertura Inoltre può capitare di trovare un’in- FUTUREMARK 3DMARK
F/2,2 e una lente da 50 mm F/2,6 compatibilità con altre app di utiliz- Sling Shot Extreme 465
che permette uno zoom ottico 2X. zo comune, come è capitato in fase di Ice Storm Unlimited 13.908
Gli scatti sono ottimi specie con test; infatti non siamo riusciti ad uti- GFXBENCH 3.1
luce diurna, i colori sono vividi e lizzare Netflix e WeTransfer, mentre T-Rex (on/off screen) 1.217 / 1.266
brillanti, ed è accettabile, anche se app come Foodora possono andare Manhattan 3.0 (on/off screen) 600 / 612
un po’ forzata, la sfocatura che la in crash. Tra gli altri aspetti negativi Manhattan 3.1 (on/off screen) 391 / 398
dual camera permette nella modalità c’è la consistente presenza di app Car Chase (on/off screen) 206 / 208
ritratto. Le immagini soffrono invece cinesi preinstallate e non tradotte.
BENCHMARK JAVASCRIPT
in situazioni di scarsa luce nella mo- Spendendo poco di più (a circa 200
dalità automatica e si sente molto la euro) sempre da GearBest conviene Sunspider 1.0.2 (Chrome) (ms) 859

CARATTERISTICHE
Display: 5.5” Ips, 1.920 x 1.080 / Chipset: Qualcomm Snapdragon 625 / Cpu: Octa-core 2 GHz Cortex A53 / Gpu: Adreno 506 /
Memoria (Gbyte): 4 / Storage interno (Gbyte): 32 / Slot di espansione: micro Sd (max 128 GB) / Fotocamera post.: Dual 12
megapixel F/2.2 + F/2.6 da 26 e 50mm / Fotocamera ant.: 5 Megapixel / Apparato radio: 4G-Lte / Connettività: Bluetooth 4.2,
Wi-Fi 802.11 ac, Usb type C / Sensori: accelerometro, giroscopio, prossimità, fingerprint / Gps integrato: sì / Radio Fm: sì /
Batteria (mAh): 3.080 / Dimensioni (mm): 155,4 x 75,8 x 7,3 / Peso (g): 165 / Sistema operativo: Android 7.1.2 + Miui 9

PC Professionale / Gennaio 2018 13

012-013_FL_HW_Xiaomi_322.indd 13 27/12/17 11:40


FIRST LOOKS / HARDWARE /

LAB
RAFFREDDAMENTO
Le ventole entrano
in gioco solo quando
la scheda è davvero
sotto carico.

● Di Michele Braga

GeForce GTX 1070Ti


ASUS STRIX
GEFORCE GTX
1070TI

in versione STRIX 555


Pensata per giocare alle alte risoluzioni è una della schede grafiche EURO
con architettura Nvidia Pascal che bilancia al meglio costo e prestazioni.

S
tiamo attraversando un perio- maggior parte degli utenti. All’interno
do caratterizzato da un forte dell’offerta Nvidia, la GeForce GTX
rallentamento nel settore delle 1070Ti si inserisce perfettamente tra il
schede grafiche dedicate al mercato modello GTX 1070 che offre il miglior ■ PRO Ottima potenza
consumer. Mentre la fascia più alta di rapporto tra prestazioni e prezzo per di calcolo / Ideale per giocare
Nvidia ha visto il recente chi gioca a risoluzioni a 2.560 x 1.440 / Silenziosa
lancio della Titan V – con di 2.560 x 1.440 pixel e sempre, anche con le ventole
architettura Volta – per il
La GTX 1070Ti è i modelli GTX 1080 che in funzione
settore della ricerca scien- la migliore GeForce permettono di giocare
tifica, sembra proprio che di fascia alta per in modo fluido a riso- ■ CONTRO Difficile trovare
i videogiocatori dovranno luzioni superiori ma un difetto se il prezzo non è
“accontentarsi” ancora
rapporto tra prezzo che hanno un costo fuori dal vostro budget
per un po’ di tempo dei e prestazioni decisamente più eleva-
prodotti con architettura to. In questo articolo vi
Pascal prima di vedere proponiamo la prova IN BREVE
qualcosa di realmente nuovo dedi- della Asus STRIX GTX 1070Ti che offre La GeForce GTX 1070Ti
cato a loro. Tutto ciò anche perché la all’utente la potenza di elaborazione è la scheda che permette
corsa degli anni passati ha permesso delle GeForce GTX 1070Ti aggiungen- di avere prestazioni
di ottenere un livello di prestazioni do quel quid in più tipico di Asus. elevate e non fa rimpian-
tale per cui ogni incremento di pre- gere i modelli GTX 1080
stazioni comporta un costo aggiuntivo ARCHITETTURA che costano molto di più.
L’unico dubbio dipende
che almeno per il momento è minore
dei benefici ottenibili con i videogio- da un possibile arrivo
chi disponibili. Inoltre, le prestazioni La GeForce GTX 1070Ti ha caratteri- dei modelli GeForce basati
offerte dalle schede grafiche di fascia stiche che si avvicinano molto a quelle sulla nuova architettura
medio-alta e alta sono più che suffi- della GeForce GTX 1080, anche se esi- Volta nel 2018.
cienti per soddisfare le esigenze della stono differenze importanti per non www.asus.it

14 PC Professionale / Gennaio 2018

Senza titolo-22 14 28/12/17 16:14


/ HARDWARE / FIRST LOOKS

sovrapporre i due prodotti. Le sche- applicazioni Gpgpu proprio attraverso se nei diagrammi forniti da Nvidia
de GeForce GTX 1070 sono realizzate la tecnologia Cuda. Nell’architettura questi non sono rappresentati in modo
attorno al processore grafico Nvidia Pascal i Cuda Core sono organizzati in esplicito. Con questi numeri alla mano
GP104-300 basato sull’architettura Pa- quattro gruppi da 32 unità di calcolo possiamo tracciare in modo rapido il
scal e prodotto con tecnologia FinFET e ciascun gruppo è gestito in modo profilo delle caratteristiche riassuntive
a 16 nanometri da TSMC (Taiwan Se- indipendente da un warp scheduler del processore grafico alla base delle
miconductor Manufacturing Company). che pilota due dispatch unit. Nel com- schede GeForce GTX 1070Ti: tenendo
Come per la Gpu GP104-400 utilizzata plesso ogni modulo SM contiene 128 conto della presenza di 19 moduli SM e
per la produzione delle GeForce GTX Cuda Core affiancati da 256 Kbyte dei 128 Cuda Core presenti in ciascuno
1080, all’interno del die sono racchiusi di memoria per i registri, 96 Kbyte di questi, il processore grafico GP104-
7,2 miliardi di transistor, 4,8 miliardi di memoria condivisa, 48 Kbyte di 300 dispone di 2.432 Cuda Core. La
in meno rispetto al processore grafico memoria cache di primo livello (L1) frequenza operativa di base prevista
con architettura Pascal impiegato per la e otto unità di texture. A questi si ag- dalle specifiche Nvidia è pari a 1.607
produzione delle schede GeForce GTX giungono 4 unità per calcoli in doppia MHz mentre la frequenza Gpu Boost
1080Ti, Titan X e Titan Xp. precisione per ogni modulo SM, anche è pari a 1.683 MHz.
Come tutte le Gpu Nvidia degli ulti-
mi anni, anche quella GP104 presenta
una struttura interna suddivisa in una
batteria di blocchi GPC (Graphics
Graphics Proces-
sing Cluster)) all’interno dei quali sono
organizzati i moduli TPC (Texture
Texture Pro-
cessing Cluster) e i moduli SM (Streaming
Streaming
Multiprocessor).
L’insieme dei blocchi GPC è affianca-
to dal Giga Thread Engine che opera
da sistema di controllo complessivo
dell’architettura, da una cache di secon-
do livello (L2) da 2 Mbyte, dalle unità
Rop per la finalizzazione dei pixel, dal
controller di memoria e da quello Pci
Express 3.0. Questa interfaccia garan-
tisce la comunicazione con il resto del
sistema e fornisce una banda di trasmis- PRESTAZIONI
sione dati massima teorica pari a 15,754 ASUS STRIX ASUS STRIX AMD
Gbyte al secondo con una connessione GeForce GeForce Radeon
di tipo X16 e di 7,877 Gbyte al secondo GTX 1070Ti GTX 1080 OC RX Vega 56
con una connessione di tipo X8. FUTUREMARK 3DMARK (PATCH 2.1.2973)
Time Spy (DirectX 12) 7.124 7.312 6.620
Il processore grafico GP104 presen- Fire Strike Ultra 4.845 5.465 4.676
ta una struttura composta da quattro Fire Strike Extreme 9.189 10.818 8.783
blocchi GPC, ciascuno dei quali integra Fire Strike 17.795 18.561 16.855
cinque moduli TPC. Ognuno di questi UNIGINE SUPERPOSITION BENCHMARK (1.0)
raggruppa al proprio interno un mo- 1080P Exteme 3.921 4.212 3.400
dulo SM e un PolyMorph Engine che 1080P High 10.158 10.284 8.404
gestisce le funzioni di fetch dei vertici, 1080P Medium 13.927 14.096 12.152
ASHES OF THE SINGULARITY (DIRECTX 12 / IMPOSTAZIONI EXTREME)
di tassellazione, di trasformazione del
No AA / MSAA4X
viewport, il setup degli attributi dei 1.920 x 1.080 98,1 / 99,4 96,5 / 96,9 69,5 / 68,7
vertici e, infine, la funzione di corre- 2.560 x 1.440 94,7 / 93,6 94,2 / 93,8 58,5 / 56,1
zione prospettica. Scendendo verso il TESSMARK 0.3.0
cuore dell’architettura, ogni modulo SM Set 3 / Set 4
contiene una cache per le istruzioni, i Tessellation level 16 112.552 / 91.514 115.165 / 91.328 85.150 / 80.132
buffer per le istruzioni, i warp schedu- Tessellation level 32 59.831 / 54.135 60.123 / 53.054 52.857 / 45.630
ler, le dispatch unit, i registri, le cache Tessellation level 64 27.437 / 25.142 28.519 / 24.987 21.766 / 19.531
per le texture, le unità di texture, una LUXMARK 3.1 - GPU
porzione di memoria condivisa e i Cuda Neumann TLM-102 SE 9.855 9.888 15.490
Core. Questi sono stati in passato e so- Hotel lobby 4.247 4.484 4.589
no ancora oggi i mattoni fondamentali
dell’architettura Nvidia, in quanto le
Configurazione - Processore: AMD Ryzen Threadripper 1800X; Scheda madre / chipset: Asus
unità di calcolo elementari servono a Zenith Extreme / AMD X399; Memoria: 4 da 8 Gbyte G.Skill Ddr4; Disco: Samsung 960 Pro SSD
costruire il complesso motore di calcolo / 512 Gbyte; Sistema operativo: Microsoft Windows 10 Professional Creators Update; Driver:
adatto sia alla grafica, ma anche alle AMD Radeon Software Crymson 17.8.2

PC Professionale / Gennaio 2018 15

014-017_FL_HW_GeForce_322.indd 15 27/12/17 11:33


FIRST LOOKS / HARDWARE /

cinque connettori per le uscite video: con risoluzione 4K a 60 Hz, la registra-


LA SCHEDA DI ASUS due sono di tipo Displayport, due sono zione e codifica Hvec (10b) in modalità
di tipo Hdmi, mentre l’ultimo è confor- HDR con risoluzione 4K a 60 Hz. Ov-
me allo standard Dvi. I connettori Hdmi viamente sono supportate anche tutte
La Strix GTX 1070Ti prodotta da Asus 2.0b sono stati pensati essere impiegati le altre modalità di codifica e decodifica
è realizzata per offrire all’utente qual- con sistemi VR per la realtà virtuale; le dei formati precedenti a quello H.265.
cosa in più rispetto alle specifiche base uscite Displayport sono conformi allo Il prezzo da pagare per entrare in pos-
di Nvidia: installando e mantenendo standard 1.2, ma già predisposte per gli sesso di questa scheda grafica è di circa
attivo il software OC di Asus è possi- standard 1.3 e 1.4 così da permettere il 555 euro, circa 130 euro in meno rispetto
bile portare la scheda in overclock. La supporto di monitor con risoluzioni 4K al modello GTX1080 e circa 330 euro in
stabilità di questa scheda è garantita da a 120 Hz, 5K a 60 Hz e 8K con frequenza meno rispetto al modello GTX1080Ti
un sistema di raffreddamento DirectCU di 60 Hz (in questo caso è necessario commercializzate sempre da Asus.
evoluto. utilizzare due cavi). Se siete alla ricerca di una scheda gra-
Questa soluzione, basata su un sistema Grazie al motore integrato che permette fica in grado di regalarvi soddisfazioni
a pompe di calore, utilizza un’inter- la codifica e decodifica video in modo con i videogiochi di ultima generazione
faccia di scambio termico in rame con accelerato, i processori grafici della a una risoluzione elevata – ma senza
rivestimento in nickel che è collegata a generazione Pascal supportano la ri- arrivare a quella 4K – allora la STRIX
sei tubi a pompe di calore collegate al produzione di flussi Hvec (10/12b) in GeForce GTX 1070Ti è una scelta che
radiatore vero e proprio che offre una modalità HDR (High Dynamic Range) non vi deluderà.
superficie radiante del 40% superiore
rispetto al passato. In questo modo,
quando la scheda è in situazioni di
basso carico il radiatore è in grado di
dissipare il calore prodotto senza l’in-
tervento delle ventole e questo riduce
di molto l’impatto rumoroso della sche-
da. In condizioni di normale utilizzo
il raffreddamento garantito da questo
radiatore è tale per cui le ventole re-
stano quasi sempre spente. A livello
costruttivo la Strix GTX 1070Ti integra

CARATTERISTICHE
MODELLO TITAN XP TITAN X GEFORCE GTX GEFORCE GTX GEFORCE GTX
1080Ti 1080 1070Ti
Architettura Pascal Pascal Pascal Pascal Pascal
Gpu ID GP102-450 GP102-400 GP102-350 GP104-400 GP104-300
Dimensione die (mm2) 471 471 471 314 314
Numero di transistor (milioni) 12.000 12.000 12.000 7.200 7.200
Tecnologia produttiva (nm) TSMC 16 FinFET TSMC 16 FinFET TSMC 16 FinFET TSMC 16 FinFET TSMC 16 FinFET
Freq. Operativa (MHz) 1.480 1.417 1.480 1.607 1.607
Freq. Gpu Boost (MHz) 1.582 1.531 1.582 1.733 1.683
Blocchi GPC 6 6 6 4 4
Moduli SM/SMX 28 28 28 20 19
Cuda Core per SM/SMX 128 128 128 128 128
Cuda Core (singola precisione) 3.840 3.584 3.584 2.560 2.432
Cuda Core (doppia precisione) 120 112 112 80 76
Unità di texture 240 224 208 160 152
Unità Rop 96 96 88 80 64
Supporto DirectX 12 12 12 12 12
Supporto OpenCL 1.2 1.2 1.2 1.2 1.2
Supporto OpenGL 4.5 4.5 4.5 4.5 4.5
Supporto Vulkan 1.0 1.0 1.0 1.0 1.0
Freq. Memoria (MHz) 1.426 1.250 1.375 1.375 2.002
Ampiezza del bus di memoria (bit) 384 384 352 256 256
Tipo di memoria GDDR5X GDDR5X GDDR5X GDDR5X GDDR5
Quantità di memoria (Gbyte) 12 12 11 8 8
Banda di memoria (Gbyte/s) 547,7 480 484 352 256
TDP (watt) 250 250 250 180 180

16 PC Professionale / Gennaio 2018

014-017_FL_HW_GeForce_322.indd 16 27/12/17 11:33


/ HARDWARE / FIRST LOOKS

Lo schema dell’architettura Pascal come è implementata all’interno della Gpu GP104 alla base delle schede grafiche Nvidia GeForce
GTX 1080, 1070Ti e 1070. Nel caso della GeForce GTX 1070Ti tutti i moduli SM, tranne uno, sono abilitati e operativi.

GEFORCE GTX GEFORCE GTX GEFORCE GTX GEFORCE GTX GEFORCE GTX GEFORCE GTX
1070 1060 1060 3GB 1050Ti 1050 1030
Pascal Pascal Pascal Pascal Pascal Pascal
GP104-200 GP106-400 GP106-300 GP107-400 GP107-300 GP108-300
314 200 200 132 132 70
7.200 4.400 4.400 3.300 3.300 1.800
TSMC 16 FinFET TSMC 16 FinFET TSMC 16 FinFET TSMC 14 FinFET TSMC 14 FinFET TSMC 14 FinFET
1.506 1.506 1.506 1.290 1.354 1.227
1.683 1.708 1.708 1.392 1.455 1.468
3/4 2 2 2 2 1
15 10 9 6 5 3
128 128 128 128 128 128
1.920 1.280 1.152 768 640 384
60 40 36 24 20 12
120 80 72 48 40 24
64 48 48 32 32 8
12 12 12 12 12 12
1.2 1.2 1.2 1.2 1.2 1.2
4.5 4.5 4.5 4.5 4.5 4.5
1.0 1.0 1.0 1.0 1.0 1.0
2.000 2.250 2.250 1.752 1.752 1.500
256 192 192 128 128 64
GDDR5 GDDR5 GDDR5 GDDR5 GDDR5 GDDR5
8 6 3 4 2 2
256 216 216 112,1 112,1 48
150 120 120 75 75 30

PC Professionale / Gennaio 2018 17

014-017_FL_HW_GeForce_322.indd 17 27/12/17 11:33


FIRST LOOKS / HARDWARE /

LAB

● Di Michele Braga

Ionic, il fitness watch


con funzioni smart
Il primo wearable smart di casa Fitbit abbina un’anima votata
al fitness con funzioni evolute e un’app completa e intuitiva. FITBIT
IONIC

F
itbit è una delle principali società un proprio spazio nell’affollatissimo
che opera nel settore degli activity mercato degli dispositivi smart e per

344,99
o fitness tracker. Quest’anno cade rilanciare le vendite dell’azienda do-
il decimo anniversario del primo tra- po il rallentamento degli ultimi mesi.
cker prodotto da Fitbit e l’azienda con
sede a San Francisco – California – ha
EURO
festeggiato lanciando sul mercato Ionic, DESIGN ■ PRO Ottime funzioni
il suo primo smartwatch o meglio il suo fitness / Autonomia media
primo fitness watch. Già perché lo Ionic, di quattro giorni / Allenamenti
ne parleremo più avanti, ha un’anima Dal punto di vista tecnico lo Ionic ha le guidati / Fitbit Pay
costruita attorno al mondo del fitness. potenzialità per vincere il confronto con
Lo sviluppo del primo dispositivo ve- gli altri smartwatch o dispositivi weara-
■ CONTRO Funzioni ancora
ramente smart targato Fitbit non è stato ble evoluti, ma sul fronte del design si
non attive anche se presenti /
privo di intoppi, tanto che l’azienda ha può migliorare. Dopo un paio di mesi
Software ancora migliorabile /
dovuto segnare sul ruolino di marcia passati con lo Ionic al polso e un primo
Touch non sempre preciso /
più di un ritardo. approccio che non mi ha entusiasmato,
Battito non sempre preciso
nel complesso il design è comunque
Ionic è il prodotto più innovativo piacevole e funzionale. L’azienda si è IN BREVE
offerto da Fitbit e dotato di moderne impegnata molto per condensare tanta L’anello di giunzione tra le
soluzioni tecnologiche come il display tecnologia in uno spazio così compat- fitness band e gli smartwatch.
Lcd a colori e un avanzato sistema di to, dovendo anche accettare qualche Il Fitbit Ionic vi accompagna
sensori. A ciò si aggiunge il sistema compromesso sull’estetica. Con le sue durante l’attività fisica, mentre
operativo FitbitOS, il supporto a pa- linee tese e spigolose, il Fitbit Ionic ri- l’app permette di avere sotto
gamenti di tipo contactless e il pro- corda più un fitness tracker e si discosta mano tutti i dati biometrici.
gramma di allenamento Fitbit Coach. dall’estetica odierna degli smartwatch. Autonomia da primato, mentre
Sulla carta Ionic ha quindi tutte le ca- Un’osservazione più accurata, tuttavia, è poco adatto agli sportivi veri.
ratteristiche necessarie per ritagliarsi permette di apprezzare scelte costruttive
www.fitbit.com

18 PC Professionale / Gennaio 2018

000_FL_HW_FitBit_ionic_322_4p.indd 18 27/12/17 11:20


/ HARDWARE / FIRST LOOKS

L’app Fitbit offre una visione generale di come procede la vostra giornata e un riepilogo di come avete riposato. Nella scheda
“sonno” potete consultare l’archivio completo dei dati raccolti durante il sonno e visualizzarne un’analisi completa.

Tramite il sensore del battito cardiaco, lo Ionic è in grado di valutare – con misurazioni a riposo e sotto sforzo – il vostro stato
di preparazione all’attività fisica. Trovate anche un riepilogo generale e dettagliato della calorie bruciate e dei passi compiuti.

come la cassa in fusione di alluminio 6000 il display che equipaggia lo Ionic risulta tipi di cinturini acquistabili a parte: il
che grazie all’assenza di saldature elimi- sempre nitido e brillante in ogni situa- modello classico è il medesimo fornito
na la presenza di giunture e garantisce zione di luce, anche con il controllo au- nella confezione (29,99 euro); il modello
l’impermeabilità e la resistenza all’acqua tomatico della luminosità. sport è caratterizzato da
fino alla pressione di 5 atmosfere. Siamo ancora lontani dai
Per funzioni integrate una foratura pronun-
Il design rettangolare è stato scelto per la migliori display che è pos- ciata per garantire una
praticità durante l’utilizzo e perché ga- sibile trovare sui disposi- e autonomia lo Ionic maggiore traspirazione
rantisce maggiore spazio e una migliore tivi wearable di Apple, vince il confronto (29,99), mentre il mo-
leggibilità delle notifiche, ma soprattut- Huawei e Samsung, ma dello in pelle è prodotto
to perché si adatta meglio a mostrare i nel complesso il giudizio
con gli smartwatch da Horween – azienda
contenuti dell’app di allenamento Fitbit relativo al display dello più evoluti. statunitense specializza-
Coach. Il display Lcd da 1,42 pollici con Ionic è buono. ta nella lavorazione delle
tecnologia touch è più piccolo di quello Lo Ionic è disponibile in tre diverse co- pelle – e può essere acquistato al prezzo
presente sul Fitbit Blaze (1,66 pollici), lorazioni: grigio/blu e grigio argento; di 59,99 euro.
ma grazie alla risoluzione di 348 x 250 ardesia e terra bruciata; nero e grigio graf- Il Fitbit Ionic implementa un sistema
pixel offre una qualità visiva superiore; fite. All’interno della confezione viene di connessione Bluetooth e Wi-Fi che
la luminosità fino a 1.000 nits garantisce fornito un cinturino base in due diverse permette di collegare il dispositivo allo
inoltre una leggibilità ottima anche in taglie (S e L) e il cavo per ricaricare la smartphone, agli auricolari Bluetooth
piena luce. Grazie a queste caratteristiche batteria interna. Fitbit offre tre diversi per ascoltare la musica e al computer per

PC Professionale / Gennaio 2018 19

000_FL_HW_FitBit_ionic_322_4p.indd 19 27/12/17 11:20


FIRST LOOKS / HARDWARE /

con un grafico facilmente permettono di catalogare l’attività e di


La scocca in alluminio senza giunture interpretabile. rilevare le informazioni in modo selet-
rende lo Ionic impermeabile e nella L’acquisizione dei dati av- tivo. Tra queste ultime sono presenti la
cassa è integrato un sensore SpO2. viene per mezzo di un sensore modalità camminata, corsa, trekking,
che lavora su tre frequenze d’onda e bici, nuoto, pilates e più generiche opzio-
che implementa un rilevatore del battito ni come esercizio e esercizio a intervalli.
trasferire le tracce audio sul dispositivo. cardiaco e un rilevatore SpO2 per l’os- Alcune di queste modalità utilizzano il
Lo Ionic dispone di una memoria inter- sigenazione del sangue. Quest’ultimo, Gps per tenere traccia del tragitto percor-
na da 2,5 Gbyte sulla quale è possibile sebbene non sia ancora utilizzabile dal so, mentre altre no così da risparmiare il
immagazzinare la musica da riprodurre software e dalle app attualmente dispo- consumo della batteria.
senza telefono e che può essere utilizzata nibili, permetterà di registrare dati utili
per l’installazione delle app, anche se per il rilevamento delle apnee notturne.
queste ultime sono ancora poche. Nell’ottica di espandere l’ecosistema FITBIT PAY
collegato allo Ionic, Fitbit ha annunciato
che sta lavorando con Dexcom in modo
TRACCIAMENTO che le persone affette da diabete e che La possibilità di effettuare pagamenti
DELLE ATTIVITÀ utilizzano uno dei sistemi di monito-
raggio prodotti da Dexcom potranno
contactless è una delle funzioni che i pro-
duttori di dispositivi smart sottolineano
trasmettere i dati rilevati da quest’ul- e pubblicizzano come un servizio chiave
Il tracciamento delle attività fa parte del timo dispositivo direttamente sul pro- dei propri dispositivi.
Dna di Fitbit e lo Ionic propone quanto prio Ionic. In entrambi i casi si tratta di Fitbit Pay si affianca alle tecnologie
di meglio l’azienda può offrire sia per funzioni estremamente interessanti e Android Pay, Apple Pay, Samsung Pay
l’utente base sia per quello evoluto: si che non vanno sottovalutate nell’ottica e Garmin Pay e permette all’utente di pa-
parte dal rilevamento dei passi e dei pia- futura dello Ionic, anche se purtroppo gare avvicinando lo smartwatch al lettore
ni saliti o scesi per passare al consumo non sono disponibili tempistiche ufficiali di carte contactless. Tuttavia i produttori
giornaliero delle calorie e arrivare alle relative alla possibilità di utilizzare tali hanno scelto strade separate le une dalle
funzioni di tracciamento del battito car- funzionalità. altre e questo ha determinato un sup-
diaco e all’analisi del sonno. porto a macchia di leopardo per quanto
I quadranti disponibili per lo Ionic, so- riguarda gli istituti bancari compatibili
prattutto dopo l’ultimo aggiornamento TRACCIAMENTO con le diverse tecnologie di pagamento.
del firmware (31.1.16), permettono di
visualizzare le principali metriche di
DEGLI SPORT Fitbit Pay è molto recente e al momento le
carte di credito supportate sono limitate,
rilevamento in diverse modalità, così anche se il produttore ha dichiarato che
da avere sempre sott’occhio un quadro Oltre al tracciamento delle attività di il numero degli istituti bancari abilitati
generale della propria attività fisica base, lo Ionic offre diverse modalità de- con la propria tecnologia è in costante
nell’arco della giornata. dicate all’esercizio fisico e allo sport vero aumento.
Durante lo sviluppo dello Ionic, Fitbit e proprio. Qui entra in gioco il pacchet-
ha lavorato molto sugli algoritmi per il to completo delle tecnologie integrate
tracciamento del sonno e il dispositivo di in questo dispositivo: oltre al sensore NOTIFICHE,
punta dell’azienda sfrutta tutto il baga-
glio conoscenze in questo particolare set-
di rilevamento del battito cardiaco lo
Ionic incorpora, infatti, un altimetro, ac-
APP E FITBIT COACH
tore. Senza la necessità di installare app celerometri, una bussola e un rilevatore
di terze parti, i dati forniti dagli accelero- di posizione compatibile con i sistemi Una delle aree su cui Fitbit ha lavorato
metri e dal rilevatore del battito cardiaco satellitari Gps e Glonass. Lo Ionic è in in modo approfondito durante lo svilup-
offrono una lettura approfondita delle grado di interpretare in automatico il po dello Ionic è quella relativa alle app.
fasi del sonno: sveglio, sonno leggero, tipo di attività fisica che chi lo indossa Questo perché, come dichiarato da James
sonno profondo e fase Rem, il tutto orga- sta praticando, ma in ogni caso sono Park Ceo di Fitbit, le app sono proprio
nizzato in modo accurato e rappresentato disponibili dei profili già impostati che uno degli elementi distintivi tra un fitness

20 PC Professionale / Gennaio 2018

000_FL_HW_FitBit_ionic_322_4p.indd 20 27/12/17 11:20


/ HARDWARE / FIRST LOOKS

Dal pannello di controllo dell’app potete scegliere il quadrante che preferite, installare le app disponibili (sono ancora poche), gestire la
musica sullo Ionic, impostare Fitbit Pay, sfogliare la scheda Avventure e scegliere i programmi di allenamento proposti da Fitbit Coach.

tracker e uno smartwatch. Se le applica- Dall’app Fitbit è possibile controllare le


zioni di terze parti sono ancora molto notifiche native dello smartphone e quel- AUTONOMIA
limitate nel numero e nelle funzionalità, le di alcune app di terze parti in modo che
quella denominata Fitbit Coach – integrata appaiano sul display dello Ionic. Sono
nel dispositivo – è uno dei punti di for- supportati l’avviso di arrivo delle chia- Quando Fitbit ha lanciato sul mercato lo
za dello Ionic. Si tratta di una raccolta mate, i messaggio di testo, le notifiche Ionic – lo scorso 1 ottobre – ha dichiarato
di applicazioni per il personal training del calendario così come quelle di servizi un’autonomia di quattro giorni. Grazie
che è disponibile da questo ottobre in come WhatsApp, Twitter e Strava. Le no- alle successive ottimizzazioni di FitbitOS
cinque lingue (al momento manca ancora tifiche appaiono sul display e dopo pochi oggi sappiamo che lo Ionic è in grado
l’italiano); tra le funzioni secondo sono accessibili di coprire un’arco temporale di cinque
potrete trovare a partire utilizzando la gesture giorni prima di dover essere ricaricato.
dall’inizio del 2018 anche Nella scatola è incluso di swipe verso l’alto. In Il risultato è eccezionale sia dal punto
l’Audio coaching, ovvero il cinturino base in 2 questo modo compare di vista tecnico sia nell’utilizzo reale.
40 programmi guidati taglie. È opzionale l’elenco delle notifiche Lo Ionic vince a mani basse rispetto a
dedicati all’allenamento non ancora visualizzate qualunque smartwatch sul mercato: il
con camminata e corsa che il modello sportivo, più ed è possibile leggerle Watch di Apple, così come il Watch 2 di
sarà disponibile in tre lin- comodo e traspirante in modo approfondito Huawei o il Gear S3 di Samsung riescono
gue. In queste settimane con un semplice tocco a superare indenni la prima giornata,
dovrebbe essere completato il rilascio del dito. L’interazione per il momento ma dopo un massimo di due giorni so-
dei programmi dedicati a mantenere o si ferma qui e risulta decisamente limitata no a secco di batteria. I cinque giorni di
raggiungere un buono stato di salute, così rispetto a quanto offrono smartwatch autonomia sono calcolati su un utilizzo
come un programma di allenamento per come il Watch di Apple, il Gear S3 di normale: poche notifiche nell’arco del
avvicinarsi alla corsa (da 0 a 45 minuti di Samsung e la maggior parte di quelli che giorno, consultazione dell’ora e utilizzo
corsa in sei settimane). utilizzano, come il Watch 2 di Huawei, il solo delle funzione di tracciamento base.
sistema operativo Android Gear. Insom- L’autonomia scende a poco più di tre
Le notifiche non possono essere con- ma, lo Ionic vi permette di rispondere o giorni quando si passa a un utilizzo più
siderate delle vere e proprie app, bensì chiudere una chiamata in ingresso, ma intenso: accensione frequente del display,
un servizio integrato e per il momento nella maggior parte dei casi non potrete ricezione di molte notifiche e utilizzo dei
lo Ionic è limitato a funzioni di base. rispondere ai messaggi di notifica. profili sport con funzione Gps.

Uno dei quadranti con Tutte le informazioni Con Fitbit Coach avete Con Fitbit Pay potete
l’ora, i passi, le calorie utili mentre eseguite una libreria di esercizi usare il sistema di
e frequenza cardiaca. attività fisica. spiegati passo passo. pagamenti contactless.

PC Professionale / Gennaio 2018 21

000_FL_HW_FitBit_ionic_322_4p.indd 21 27/12/17 11:20


FIRST LOOKS / HARDWARE /

LAB

CORNICI
Linea pulita per
il frontale che
presenta cornici
sottilissime.

DESIGN ALIENO
Linee tese e taglienti per una
scocca dal design aggressivo
e accattivante.

● Di Nicola Martello

Dell Alienware AW2518HF,


un display velocissimo DELL ALIENWARE
AW2518HF
Refresh a 240 Hz e velocità dei cristalli liquidi di 1 ms sono l’ideale
per giochi e film, grazie anche a numerosi preset per i gamer.
428,46
L
a linea Alienware di Dell è de- display con la velocità di generazione
EURO
dicata ai giocatori più esigenti dei fotogrammi da parte delle schede ■ PRO Monitor molto
e offre monitor, tastiere, mouse AMD più recenti. luminoso e con colori saturi /
e computer – sia desktop sia portatili Il fronte dell’unità è tutto nero, con Refresh 240 Hz / AMD
– studiati per offrire il meglio con i una cornice sottilissima su tre lati, un FreeSync / Filtro luce blu
giochi e definiti da un design molto millimetro di plastica e quattro mil-
aggressivo e spigoloso. limetri dovuti al bordo
■ CONTRO Necessaria una
Il modello AW2518HF, Uniformità cromatica del pannello Lcd, men- calibrazione per una resa
con diagonale da 24,5 eccezionale su tutta la tre il bordo inferiore è
ottimale dei colori / Tecnologia
pollici, appare come un spesso 15 millimetri. I
Tn, variazione cromatica
insieme di prismi per la superficie del pannello, tasti di comando sono
spostando il punto di visione
combinazione di linee ma l’uniformità della allineati sotto sulla de-
tese e della livrea nera stra, e il menu Osd (di-
IN BREVE
luminanza poteva Un monitor per i giocatori incal-
e grigia. Il prodotto usa sponibile solo in inglese,
un pannello Tn con una essere migliore francese, tedesco e spa-
liti, capace di visualizzare le
risoluzione di 1.920 x gnolo) appare proprio
scene dei giochi più frenetici in
1.080 pixel, una velocità di 1 ms e una sopra di essi, in modo da mostrare
modo molto nitido grazie al
frequenza di refresh di 240 Hz. Il si- i simboli perfettamente allineati. Il
refresh di 240 Hz e alla velocità
stema di illuminazione è FlickerFree retro, sempre molto spigoloso, com-
di 1 ms dei cristalli liquidi. È
e l’elettronica è compatibile con AMD prende uno scavo per le prese: una
compatibile con AMD FreeSync,
FreeSync, la tecnologia che consente Displayport 1.2, due Hdmi 1.4, quattro
ma richiede una calibrazione
di sincronizzare l’aggiornamento del Usb 3.0 più una per l’upstream. Le
per dare il meglio.
www1.euro.dell.com

22 PC Professionale / Gennaio 2018

022-024_FL_HW_Dell_322.indd 22 27/12/17 11:04


CONNESSIONI
Sotto al display sono presneti una porta Displayport 1.2,
due porte Hdmi 1.4 e quattro porte Usb 3.0.

sRgb
Adobe Rgb

porte Usb son divise in due gruppi, anche tre preset personalizzabili. È
due dietro e due davanti, al centro possibile visualizzare a schermo un
sotto il bordo inferiore. Completano timer o la frequenza di refresh impo-
la dotazione due mini jack per l’usci- stata nel driver della scheda video,
ta audio e per le cuffie. La base è in a nostro giudizio un’informazione
alluminio pressofuso, nera e grigia, assai meno utile del frame rate in
con due zampe che si protendono in tempo reale. Tra le funzioni acces-
avanti e un massiccio fusto a sezione sorie segnaliamo una routine per
triangolare. Qui si trova l’articola- eliminare la ritenzione di parti delle
zione che consente l’inclinazione, la immagini che sono rimaste statiche
rotazione, il pivot e la regolazione per molto tempo, come per esempio
dell’altezza con un movimento di 13 le cornici delle finestre delle armi e
centimetri. dei punteggi nei giochi. Sì perché Il gamut del monitor risulta più ampio
A livello di display le regolazioni anche gli Lcd corrono il rischio di del dovuto nella zona tra il verde e il rosso.
disponibili sono poche e la maggior stamparsi (burn in), anche se effet- Il blu è leggermente spostato verso il verde.
parte sono pensate per i giochi. Man- tivamente sono necessarie molte
cano, infatti, i parametri per la curva decine di ore passate a visualizzare
gamma e la modifica dei colori prima- ininterrottamente la stessa scena. La
ri Rgb, ma in compenso sono inclusi routine mostra semplicemente per come quelle dei giochi sparatutto
un filtro per la riduzione della luce alcuni secondi in sequenza i colori prevalentemente notturni. All’atto
blu (ComfortView) e numerosi preset Rgbcmy e il bianco a pieno schermo. pratico, il monitor è molto luminoso,
cromatici. Oltre alla modalità Stan- L’overdrive (Response Time) è su tre con una luminanza nominale di 400
dard, la migliore dal punto di vista del livelli, con Normal e Fast praticamen- cd/m2, dato verificato nelle nostre
bilanciamento cromatico, è possibile te identici all’atto pratico, con scie prove. I colori sono belli e saturi,
attivare i preset per i giochi sparatutto quasi inesistenti ma violette. Super con una dominante calda facilmen-
in prima persona, di strategia in tem- Fast peggiora invece le cose, dato che te percepibile. Poiché non sono di-
po reale, di ruolo. Queste modalità le scie si allungano di molto, sono sponibili regolazioni precise per la
aumentano il contrasto, la luminosità molto marcate e pure bianche. Infine, temperatura colore, è molto utile la
sulle alte o sulle basse luci per rendere il parametro Dark Stabilizer schiarisce generazione di un profilo cromatico
più visibili i dettagli delle scene dei le basse luci, così da rendere ben visi- con una sonda, per esempio con la
giochi. Il giocatore ha a disposizione bili i dettagli nelle scene molto scure, Datacolor Spyder4 Elite che usiamo

PC Professionale / Gennaio 2018 23

022-024_FL_HW_Dell_322.indd 23 27/12/17 11:04


FIRST LOOKS / HARDWARE /

Sì= l
CARATTERISTICHE No= ✖
CARATTERISTICHE DEL PANNELLO
Tecnologia TFT Tn
Sorgente di illuminazione White Led
Dimensione (pollici) 24,5
Rapporto d’aspetto 16:9
Risoluzione nativa (punti) 1.920 x 1.080
Pixel pitch (mm) 0,283
Tempo di risposta gtg (ms) 1
Colori visualizzabili (milioni) 16,78
Intervallo freq. di scans. orizz. (kHz) 249,1 - 263
Intervallo freq. di scans. vert. (Hz) 30 - 240
Luminanza (valore medio, cd/m2) 400
Rapporto di contrasto tipico 1.000:1
Rapporto di contrasto dinamico n.d.
Angolo di visione orizz. / vert. (gradi) 160 / 170
Trattamento pannello antiriflesso
INGRESSI VIDEO
L’uniformità cromatica è eccezionalmente buona sull’intero schermo, con un E
massimo di 1,2, praticamente impercettibile. Ingresso video Vga ✖
Ingresso Dvi ✖
Ingresso Hdmi 2 (1.4)
Ingresso Displayport 1 (1.2)
Ingresso mini Displayport ✖
Ingresso Usb Type-C ✖
ALTRE FUNZIONALITÀ
Hub Usb 4x Usb 3.0
Ingresso audio ✖
Uscita audio cuffie l
Speaker ✖
Compatibile con Soundbar ✖
Altri accessori e funzionalità Filtro luce blu,
Flickerfree
CARATTERISTICHE FISICHE
Dimensioni in cm (L x A x P) 55,6 x 41,8
- 52,3 x 26,9
Cornice laterali (mm) 5/5
Cornici superiore / inferiore (mm) 5 / 15
L’uniformità della luminanza non è il massimo, dato che si arriva a una Peso netto con base (kg) 6,9
differenza del 15% rispetto al valore registrato al centro dello schermo. Attacco Vesa (mm) 100 x 100
Funzionalità Pivot l
Inclinazione (gradi sulla verticale) -5 / +25
per le prove. Dopo la calibrazione le compensano ampiamente le limitazio- Rotazione della base l
immagini di test appaiono un po’ più ni della tecnologia Tn e le immagini in Regolazione in altezza (cm) 13
fredde e bilanciate in modo corretto. rapido movimento appaiono sempre Alimentatore esterno ✖
Come tutti i pannelli che utilizzano la nitide e ben definite, uno spettacolo sia Cavi in dotazione Usb 3.0,
tecnologia Tn, anche questo monitor con i giochi sia con i film. Per quanto Hdmi, alim.
ha una forte variazione dei colori e riguarda la dimensione dello scher-
CARATTERISTICHE ENERGETICHE
soprattutto di luminosità se si sposta mo, oggi 24,5 pollici in 16:9 possono
Consumo max dichiarato (W) 65
il punto di visione dalla perpendico- sembrare pochi se confrontati con le
lare. Per chi è abituato alla costanza diagonali ben più grandi dei monitor Consumo tipico (W) 17,6
dei colori dei display Ips o Mva è un gamer più recenti, ma la dimensio- Consumo in stand-by (W) 0,3
bel passo indietro, ma con i giochi il ne è giusta per il numero di pixel del GARANZIA SUL PRODOTTO E SUL PANNELLO
refresh a 240 Hz è un beneficio impor- pannello Full Hd, risoluzione che è un Garanzia (anni) 2
tante, completato dalla quasi totale buon compromesso tra visibilità dei Garanzia sul pannello Sostituzione
assenza di scie e dalla ricchezza dei dettagli e potenza di calcolo richiesta con un pixel
colori. Queste caratteristiche positive per i giochi. luminoso o sei
subpixel neri

24 PC Professionale / Gennaio 2018

022-024_FL_HW_Dell_322.indd 24 27/12/17 11:04


/ HARDWARE / FIRST LOOKS

LAB

ALTA DEFINIZIONE
Il nuovo display
da 7 pollici, sempre
a 300 ppi, migliora
l’esperienza di lettura
con testi e fumetti

● Di Marco Martinelli

Amazon Kindle Oasis 2017,


un rinnovo profondo
A un anno e mezzo di distanza dal primo Oasis, Amazon rinnova
il modello al vertice dei propri lettori di ebook con importanti novità.
KINDLE

O
tto generazioni alle spalle e la pagina, comodamente identificabili al OASIS 2017
forza dell’ecosistema Amazon a tatto ma non retroilluminati. Un sensore
sostegno: con queste credenziali provvede all’orientamento automatico
e con le nuove caratteristiche tecniche,
il lettore ebook del colosso di Seattle di
della pagina quando si ruota il lettore
per sostenerlo con la sola mano destra
249,99
posiziona al top di gamma per attirare o sinistra, in modo da mantenere i due EURO
sempre più lettori digitali, soprattutto controlli sempre a portata di pollice. So-
(Wi-Fi / 8 GB)
nella fascia dei più esigenti riguardo stanzialmente simile al passato anche
Euro 279,99 (Wi-Fi / 32 GB)
all’hardware. La novità eclatante del mo- la scocca posteriore asimmetrica, con la Euro 339,99 (Wi-Fi + 3G / 32 GB)
dello 2017 riguarda le dimensioni dello sezione più spessa in corrispondenza
schermo, che aumenta dai canonici 6 pol- dell’area contenente la batteria, speculare ■ PRO Design
lici di tutti i Kindle finora in commercio alla zona anteriore dei tasti volta pagina; ed ergonomia / Ottima
a 7 pollici. Una differenza dall’impatto cambia il materiale, alluminio al posto qualità e definizione
relativamente contenuto sulla portabilità della plastica, un tocco di finezza estetica del display
del dispositivo in termini di ingombro ma soprattutto funzionale in termini di
complessivo, 224 cm2 attuali contro i 173 robustezza e durata. Altra importante no-
■ CONTRO Prezzo
cm2 dell’Oasis precedente e i 197 cm2 vità riguarda l’impermeabilità: il nuovo
elevato / Autonomia
del Paperwhite, a tutto vantaggio di un Oasis è il primo Kindle resistente all’ac-
della batteria migliorabile
sensibile miglioramento delle condizioni qua e certificato IPX8, ovvero con un IN BREVE
di lettura dei testi e – in modo particolare grado di protezione tale da sopportare Il top di gamma dei lettori
– dei fumetti. Minimo o pressoché nullo un’immersione in acqua (dolce) fino a ebook di Amazon sfoggia
invece il beneficio con i Pdf, che anche in 60 minuti, fino alla profondità massima un design raffinato, offre
questa versione rimangono un formato di 2 metri, senza conseguenze. un eccellente display
ostico da gestire, un problema comun- da sette pollici, un’ottima
que condiviso da qualsiasi ereader con Se acquistato direttamente da Amazon ergonomia ed è imperme-
schermo inferiore ai 10 pollici. tramite il proprio account, il Kindle ar- abile. Ma il prezzo da
Analogamente alla precedente versione, riverà come al solito già registrato, in pagare – ben 249,99 euro
anche nel nuovo modello il pannello è in caso contrario sarà necessario inserire per la versione base –
vetro a filo cornice con il bordo laterale manualmente i dati richiesti; la confi- è piuttosto salato.
asimmetrico per ospitare i pulsanti volta gurazione iniziale richiede solo l’accesso
www.amazon.it

PC Professionale / Gennaio 2018 25

Senza titolo-14 25 28/12/17 11:19


FIRST LOOKS / HARDWARE /

alla rete Wi-Fi, con possibilità di sfruttare flessibilità nell’archiviazione, con pos-
il Wps. Al termine della breve procedura sibilità di rimuovere contenuti il base
viene proposta l’iscrizione a Kindle Unlimi- al tipo o a gruppi di file meno utilizzati
ted, gratuita per i primi 30 giorni e succes- di recente. Come il precedente modello,
sivamente conteggiata a 9,99 euro al mese. anche il nuovo si è fatto apprezzare sen-
L’ultimo passaggio è riservato all’eventuale za riserve in tema di ergonomia: l’Oasis
collegamento al proprio account Facebook è leggero ed estremamente comodo da
o Twitter, per condividere recensioni, liste impugnare – anche in modalità panora-
dei desideri e altre attività pubbliche su mica – e la reattività dell’autorotazione
Amazon, e all’attivazione del Parental Con- consente di cambiare posizione e passare
trol, per inibire l’accesso al Web browser, il lettore da una mano all’altra senza il
allo Store e al Cloud ai bambini o a terzi minimo ritardo. L’unica nota un poco
ai quali si vuol impedire tali utilizzi. L’a- stonata riguarda la durata della batte-
bilitazione del Parental Control impedisce ria, inferiore alle aspettative: valutare
inoltre l’annullamento della registrazione l’autonomia reale di un dispositivo del
e il Ripristino del dispositivo a chi non genere è sempre piuttosto difficile, ma
conosce la password. sulla base di quanto osservato durante il
A livello funzionale, il nuovo Oasis ha ri- periodo di prova riteniamo che – a fronte
velato un display di ottima qualità tanto di un utilizzo medio, con illuminazione e
per la risoluzione e nitidezza dei caratteri wireless attivi – si possano raggiungere le
quanto per l’illuminazione, molto potente due settimane, un tempo senz’altro non
alla massima intensità e perfettamente di- disprezzabile ma ben lontano dai mesi
stribuita su tutto il display; unico aspetto dei primi lettori di ebook. In compenso
ancora perfettibile la reattività del sensore la ricarica è relativamente veloce, circa
di autoregolazione, non sempre puntuale al un’ora e mezza effettiva utilizzando un
variare delle luce ambiente. Per migliorare comune caricatore Usb.
ulteriormente la lettura è stata introdotta la Date le differenti dimensioni, per il nuovo
nuova funzione di regolazione del grasset- Oasis sono disponibili nuove custodie
L’interfaccia grafica del Kindle è to a cinque livelli d’intensità e aumentate dedicate molto belle, in pelle marrone
pressoché perfetta quanto a facilità a 14 le dimensioni impostabili delle font chiaro, bordeaux o nero onice oppure in
e immediatezza d’utilizzo tanto per disponibili. versione impermeabile nei colori bianco,
l’accesso diretto ai testi quanto alle blu e nero, tutte con attacco magnetico,
opzioni di lettura e impostazione del Da segnalare inoltre l’affinamento delle aletta ripiegabile per trasformarle in un
dispositivo. Le dimensioni maggiorate opzioni di ricerca all’interno di un libro pratico supporto da tavolo e funzione
del display consentono ora una con visualizzazione delle intestazioni di attivazione automatica del Kindle
del capitolo tra i risultati e la maggior all’apertura.
comoda lettura anche dei fumetti.

Sì= l
CARATTERISTICHE No= ✖

PRODUTTORE / MODELLO AMAZON OASIS 2017


Prezzo 229,99 (Wi-Fi, 8 Gb), 279,99 (Wi-Fi, 32 Gb),
339,99 (Wi-Fi + 3G gratuito, 32 Gb),
Display (pollici) E-Ink Carta HD da 7” (17,7 cm)
Risoluzione (pixel x pollice) 1.680 x 1.264 punti, 300 ppi, 16 livelli di grigio
Interfaccia tattile l
Luce frontale integrata l, automatica o manuale
Pulsanti accensione/spegnimento, salto pagina
Connettività micro Usb 2.0, Wi-Fi 802.11n, 3G opzionale
File supportati Azw3/ Azw, Txt, Pdf, Mobi non protetto, Prc nativo, Html,
Doc, Docx, Jpeg, Gif, Png, Bmp (convertiti)
Memoria (Gb) 8 / 32
Autonomia dichiarata settimane
Formattazione testo allineamento, interlinea, margini, orientamento
Numero di font 10
Tra le novità introdotte con l’ultima Reflow dei Pdf no
versione per agevolare maggiormente Evidenziazioni / note l/l
la lettura, la regolazione a cinque Rotazione schermo automatica
gradazioni del grassetto e l’estensione Funzioni avanzate impermeabile IPX8
della dimensione dei caratteri in una Dimensioni (LxAxP) in mm 141 x 159 x 3,4 - 8,3
scala di 14 livelli. Peso (grammi) 194

26 PC Professionale / Gennaio 2018

025-026_FL_HW_Kindle_Oasis.indd 26 28/12/17 11:16


FIRST LOOKS / HARDWARE /

LAB

DISPLAY COMPLETO
Lo schermo Lcd frontale
mostra i messaggi relativi
alle diverse fasi di lavoro
della stampante.
GUSCIO PROTETTIVO
I meccanismi interni
e l’oggetto in costruzione
sono protetti dalla polvere
e dagli urti accidentali.

● Di Nicola Martello

Da Vinci 1.0 Pro 3-in-1,


DA VINCI 1.0
PRO 3-IN-1

stampa 3D con scanner 899


EURO
La macchina di XYZprinting si fa notare per la struttura ben rifinita, Euro 159 (modulo
laser per incisioni 2D)
la possibilità di effettuare scansioni 3D e anche incisioni laser 2D. Euro 29,99 (cartuccia
di filamento Abs

X
YZprinting è un’azienda di Tai- in grado di fare incisioni grandi 20 x ■ PRO Struttura ben rifinita /
wan fondata nel 2013 e specializ- 20 cm su superfici 2D (cartone, cuoio, Ottima qualità di stampa /
zata in stampanti 3D a estrusione legno, plastica). Il volume di stampa è Software XYZware Pro
di filamento fuso, che in pochi anni si è di 20 x 20 x 19 cm e si possono usare completo e facile da usare
fatta conoscere a livello mondiale per fili di 1,75 mm di diametro in materiale
le sue macchine di stampa dalle buone Abs (acrilonitrile-butadiene stirene, in 15 ■ CONTRO Procedura
prestazioni e dal costo accessibile. La colori) oppure Pla (polylactic acid, in 9 di calibrazione manuale, troppo
sua produzione è articolata in tre fasce: colori e basato sull’amido vegetale rica- imprecisa e macchinosa /
Beginner con le stampanti da Vinci Mini vato dal mais, quindi biodegradabile). Scanner 3D deludente /
e Jr., Avanzate con le macchine da Vin- In dotazione sono forniti una cartuccia Migliorabili alcune soluzioni
ci, Professionale con i prodotti da Vinci con 600 grammi di filo Abs, tre fogli costruttive per il passaggio del
Pro, da Vinci Color e di carta autoadesiva per filo / XYZware Pro: troppo fitti i
Nobel. da Vinci Color Nel settore il piatto, uno stick di colla, supporti generati in automatico
è attualmente l’unica delle stampanti 3D un raschietto, una spazzo-
stampante 3D a estru- la in rame, uno scovolino, IN BREVE
sione di filo fuso a colori a filamento fuso, i un set di fili di acciaio di Stampante 3D con un aspetto
Cmyk disponibile sul materiali più utilizzati diametro diverso per puli- e una struttura molto curati,
mercato, mentre Nobel sono il Pla e l’Abs, che re il condotto dell’hot end, capace di creare oggetti di
è una macchina stereo- un foglio quadrettato e un buona qualità fino a 20 x 20
litografica a resina liqui- coprono da soli il 50% supporto per la calibrazio- x 19 cm. Ma la calibrazione
da e laser ultravioletto. ne dello scanner 3D. è manuale, macchinosa
La stampante che abbiamo provato ap- La stampante si presenta come una e imprecisa, inoltre il blocco
partiene alla categoria Professionale macchina ben rifinita e progettata in di fissaggio dell’hot end può
ed è il modello da Vinci 1.0 Pro 3-in-1, maniera completa per via del guscio creare problemi. È incluso
una macchina 3D a estrusione di filo esterno in plastica rossa e nera con uno scanner 3D dalle
fuso monocolore, che integra anche uno pannelli trasparenti fumé, che tiene prestazioni deludenti.
scanner 3D e, tramite un modulo laser all’interno anche la bobina del filo e Il modulo laser per incisioni
opzionale da montare al posto della il tubo in teflon di alimentazione. Sul 2D è opzionale.
sezione hot end dell’estrusore, è anche fronte si trovano l’ampio sportello di http://eu.xyzprinting.com/eu_it

28 PC Professionale / Gennaio 2018

028-31_FL_HW_DaVinci.indd 28 27/12/17 11:01


/ HARDWARE / FIRST LOOKS

CARATTERISTICHE
Produttore XYZprinting
Modello da Vinci 1.0 Pro 3-in1
Prezzo in euro Iva inclusa 899
Pagina Web http://eu.xyzprinting.com/eu_it
CARATTERISTICHE PRINCIPALI
Tecnologia estrusione filo fuso
Volume di stampa in mm (L x A x P) 200 x 190 x 200
Tipo di estrusore Bowden
Numero ugelli 1
Temperatura di lavoro dell’ugello (°C) 170 - 240
Diametro ugello (mm) 0,4
Il filo per la stampa Abs o Pla, disponibile Diametro filo (mm) 1,75
in numerosi colori, è fornito in cartucce o Movimento estrusore cartesiano, assi X Y
come semplici bobine. Movimento piatto asse Z
Velocità nominale estrusore (mm/s) 30 - 60
Spessore strati (mm) 0,1 - 0,2 - 0,3 - 0,4
Materiale di stampa Abs, Pla
Materiale piatto alluminio
Piatto riscaldato Sì
Temperatura di lavoro del piatto (°C) 41 - 90
Calibrazione piatto manuale
Software in dotazione XYZware Pro
Formati file accettati Stl, 3w, 3mf, Gcode
SCANNER 3D
Tecnologia triangolazione laser
Volume di scansione in mm (diametro x A) 150 x 150
Risoluzione scansione (punti/cm2) 2.140
Accuratezza di scansione (mm) 0,25
Software in dotazione XYZscan
Formato file salvataggio scansioni Stl
accesso alla zona di stampa e il quadro INCISIONE LASER 2D (1)
comandi, costituito da un display Lcd Tecnologia laser InGaN
a quattro righe e da sei pulsanti. Sopra Area di incisione (mm) 200 x 200
è posizionato un portello incernierato Potenza laser (mW) 350
sul retro, che dà accesso al vano po- Classe di potenza laser 3B
steriore in cui va inserita la cartuccia Lunghezza d’onda laser (nm) 450
di XYZprinting con la bobina di filo Diametro fascio laser (mm) <1
da 600 grammi. Nel caso si preferisca Formati file accettati Jpeg, Png, Gif, Bmp
usare una bobina di terze parti, è pos- ALTRE FUNZIONALITÀ
sibile piazzarla anche all’esterno e fare Display Sì
entrare il filo nella macchina tramite Connettività Usb 2.0, Wi-Fi
un foro sul retro. Slot Sd No
In entrambi i fianchi in plastica fumé Modelli 3D di test nella stampante Sì, 3
ci sono due grossi fori che servono da Modelli 3D di test nel software Sì, 5
maniglie e che consento un più como- Caratteristiche fisiche
do accesso alle ghiere di calibrazione Dimensioni in cm (L x A x P) 46,8 x 51 x 55,8
del piatto. I fori possono essere chiusi Peso (kg) 26
con i tappi in dotazione, sempre in Cavi in dotazione Usb 2.0, alim.
plastica scura semitrasparente. Sul Accessori in dotazione cartuccia filo, 3 fogli adesivi, colla in
lato sinistro è inserita la vaschetta stick, spazzola in rame, scovolino, 2
con le prese di alimentazione e Usb fili per pulizia alimentazione,
2.0 (la connessione al computer è raschietto, target per calibrazione
possibile anche via Lan Wi-Fi), a cui scanner
si aggiunge un interruttore fisico per CARATTERISTICHE ENERGETICHE
l’alimentazione. L’interno, illuminato Consumo max dichiarato (W) n.d.
da una fila di led bianchi, contiene Consumo tipico (W) n.d.
l’estrusore di tipo bowden costituito GARANZIA SUL PRODOTTO
da due sezioni separate, il cold end Garanzia (anni) 2
e l’hot end. Il primo è integrato nella (1): Opzionale

PC Professionale / Gennaio 2018 29

028-31_FL_HW_DaVinci.indd 29 27/12/17 11:01


FIRST LOOKS / HARDWARE /

L’interfaccia di XYZware Pro è molto pulita e intuitiva: Il pannello di preparazione alla stampa consente di modificare
all’interno del volume di stampa è posto il modello e a sinistra tutti i parametri di funzionamento. Il software crea in automatico
sono gli strumenti per spostarlo, ruotarlo e scalarlo. i supporti, ma sono troppo fitti e non regolabili.

struttura portante del guscio esterno e a display le indicazioni di quanti giri


comprende un motore passo passo e bisogna ruotare le tre manopole poste IL SOFTWARE
due ingranaggi di trascinamento del
filo. Il secondo ha un ugello in ottone
sotto il piatto, una davanti, le altre due
ai lati in fondo. Secondo il manuale, le
XYZWARE PRO
che arriva fino a 240°C e una piccola indicazioni sono fornite come multipli
ventola per raffreddare l’elettronica di di un quarto di giro, facili da applicare Il programma XYZware Pro in dotazio-
controllo. L’hot end è tenuto in posizione perché le manopole hanno una forma ne serve per preparare l’oggetto per la
da un blocco in plastica, dotato di un a quadrifoglio. In realtà, le rotazioni stampa, in altre parole scompone l’ele-
morsetto di serraggio a molla e di un richieste sono date anche con i decimali mento in tante sottili fette orizzontali
sistema di guida del filo che ci ha dato (decimi di quarto di giro), praticamente e poi invia il tutto alla stampante 3D.
problemi nelle prove, come descriviamo impossibili da impostare con un minimo L’applicativo include cinque sempli-
meglio più avanti. Il movimento del filo di precisione. All’atto pratico, il pro- ci oggetti di prova (il firmware della
dal cold end all’hot end è guidato da un cesso richiede molti cicli, composti da stampante ne offre altri tre) e ha un’in-
tubo in teflon. L’hot end si sposta solo riscaldamento (giustamente il firmware terfaccia veramente molto semplice e
in orizzontale grazie a un meccanismo prende le misure solo quando l’hot end intuitiva. Quasi l’intera area di lavoro
di tipo cartesiano XY, costituito da barre è alla temperatura di lavoro, 215°C con il è occupata dalla visualizzazione a tre
in acciaio, cinghie e due motori passo filo Abs in dotazione), misura, rotazione dimensioni del volume di stampa, ruo-
passo. Il piatto riscaldato in alluminio manuale delle manopole. Per ogni ciclo tabile e ingrandibile a volontà. È possi-
è guidato lungo l’asse Z da due barre sono necessari circa 5 minuti e in totale bile caricare più oggetti nei formati Stl,
in acciaio ed è mosso da una terza barra la calibrazione dura in genere circa un’o- 3w, 3mf, Gcode, e ciascuno può essere
filettata in acciaio, collegata a sua volta ra ma può arrivare a un’ora e mezza, scalato, spostato, ruotato.
a un altro motore passo passo. anche perché all’inizio il processo non In un pannello dedicato sono elencati
sembra convergere affatto. La procedura tutti i parametri di funzionamento della
Sotto il piatto di stampa mobile si trova è estenuante, imprecisa per la difficoltà stampante, modificabili ma già impo-
una base circolare rotante in plastica di azzeccare i decimi di quarto di giro. stati su valori di solito ottimali. Sono
nera, ancorata sul fondo, su cui vanno Sarebbe bastato usare tre piccoli motori impostabili le temperature dell’ugello
appoggiati gli oggetti da scandire, che passo passo comandati dal firmware e del piatto, l’altezza dello strato (da
devono avere da tre a 15 centimetri di per rendere tutto automatico e molto, 0,02 a 0,4 millimetri, ma il minimo della
diametro e altrettanti di altezza. La scan- ma molto, più veloce. stampante è di 0,1 mm), lo spessore del
sione è effettuata da due unità, una posta Ottenuta la calibrazione del piatto si guscio in corrispondenza delle pareti
a destra sul fondo, l’altra a sinistra in passa alla regolazione della distanza tra che nel file hanno spessore nullo, la
alto, con un’inclinazione di 30° rispetto questo e l’ugello (Z Offset), un’imposta- densità e il tipo di riempimento (a qua-
alla base. zione fondamentale perché se è troppo drati o a esagoni) dei volumi chiusi. A
La calibrazione della sezione di stampa è piccola il filo fuso non esce e ottura questi si aggiungono le velocità della
un’operazione manuale, da compiere se- l’ugello, se è troppo grande il filo non testina (da 5 a 250 mm/s) distinte tra
guendo le indicazioni del firmware della aderisce al piano di lavoro. Il manuale le varie fasi di stampa e le diverse parti
macchina. Quest’ultimo verifica l’altez- indica che la distanza giusta permette dell’oggetto, l’entità del ritiro del filo
za del piatto misurandone la posizione di far scorrere senza impedimenti due quando l’ugello deve passare da una
ai quattro angoli, appoggiando la punta fogli sovrapposti di carta per fotocopie, zona all’altra senza emettere materiale.
di un sensore situato di fianco all’ugel- ma nelle nostre prove abbiamo dovuto Il software può generare in automa-
lo dell’hot end. Subito dopo appaiono quasi raddoppiare questo valore. tico un basamento e i supporti per le

30 PC Professionale / Gennaio 2018

028-31_FL_HW_DaVinci.indd 30 27/12/17 11:01


/ HARDWARE / FIRST LOOKS

Al termine della scansione 3D, il software XYZscan mostra La generazione della mesh 3D dalla nube di punti evidenzia
l’oggetto come una nube di punti e permette di cancellare numerose irregolarità sulla superficie, inoltre sono presenti
le zone inutili o scandite male. diverse lacune, chiuse in automatico dal software.

parti inclinate. Il primo è a serpentina, dei triangoli della mesh e del livello di completato e diventa concreto il rischio
è molto utile per aumentare il fissaggio smooth (quanto liscia deve apparire la di romperlo o peggio di danneggiare il
dell’oggetto al piatto, è facile da rimuo- superficie). Al termine della scansione il piatto. In fase di caricamento del filo,
vere e non consuma troppo materiale. I programma permette di effettuarne una un’operazione che quando tutto va bene
supporti sono disponibili in tre densità seconda dopo aver spostato l’oggetto, è veramente semplice, abbiamo avuto
diverse, ma in realtà non cambia quasi così da colmare eventuali lacune nella diversi problemi, attribuibili alla pro-
nulla, sono sempre troppo fitti e non nube di punti. Le due scansioni vanno gettazione carente del blocco che tiene
si possono modificare. È molto meglio poi unite manualmente, definendo tre in posizione l’hot end. Il tubo in teflon
farseli da sé oppure farli generare a un punti di riferimento presenti in entram- che porta il filo, infatti, termina in un
software di terze parti. bi i set di dati 3D. Il processo è però raccordo cilindrico in gomma, che è
Al termine del setup si dà il comando veramente molto impreciso e i risultati tenuto in posizione da una fascetta che
di stampa e il programma prepara l’og- sono scadenti. La creazione della mesh sembra proprio posticcia. In realtà que-
getto, mostra un’anteprima a schermo è un lavoro che può richiedere anche sta fascetta è essenziale, perché impe-
e, se va bene, trasferisce il modello alla una o due ore e al suo termine si salva disce all’elemento in gomma di sfilarsi
stampante. Dopo di che si può anche l’oggetto in formato Stl. XYZprinting durante la stampa. Ma la fascetta piega
spegnere il computer, la stampante pro- raccomanda di scandire solo oggetti con anche il raccordo, rendendo più diffi-
cede in autonomia. superfici lisce e di colore uniforme, non coltoso lo scorrimento del filo a causa
lucide; inoltre non devono esserci parti dell’elevato attrito. Un altro elemento
LO SCANNER 3D trasparenti, fori o cavità profonde, zone problematico è il secondo tubo in teflon
E IL SOFTWARE molto scure, spigoli netti e parti sottili
o appuntite. Nei nostri test abbiamo
lungo circa quattro centimetri, inseri-
to nella parte inferiore del raccordo in
ottenuto risultati deludenti perché le gomma e che giunge fino a un imbuto
La sezione scanner 3D è composta da forme hanno sempre mostrato pochi metallico, che porta il filo dentro l’hot
una parte hardware – il piatto e le due dettagli e diverse zone prive di punti. end. Questo tubicino si piega molto
unità di scansione – e dal software In effetti ci vorrebbe un terzo modulo di facilmente e impedisce al filo di arriva-
XYZscan. Ciascuna unità di scansione scansione, angolato di 60° - 70°. re all’imbuto in fase di caricamento. È
è composta da un laser che proietta una quindi necessario raddrizzarlo a mano
lama di luce verticale e da due teleca- LE PROVE quando si inserisce il filo, un’operazione
mere, che permettono la triangolazio-
ne dei punti illuminati sulla superficie
DI STAMPA 3D difficile e molto scomoda.
La stampante, quando è calibrata e ca-
dell’oggetto mentre ruota di 360°. Il ricata con il filo, si fa apprezzare per
processo si scansione è diviso in due Tornando alla stampa 3D, nei nostri test la qualità degli oggetti prodotti, di ot-
fasi, in cui prima lavora un modulo poi abbiamo avuto la conferma dell’asso- tima fattura, con superfici uniformi e
l’altro. In totale sono quindi necessari luta necessità di usare il foglio di carta in genere totalmente prive di difetti.
due giri, per un tempo complessivo di ruvida adesiva da attaccare al piatto di La macchina di XYZprinting può dare
cinque minuti. alluminio, che sebbene riscaldato non grandi soddisfazioni, anche grazie al
Anche il software XYZscan ha un’in- è sufficiente da solo a trattenere il filo buon volume di stampa e alla possibilità
terfaccia molto semplice, con le opzioni estruso. Per aumentare l’adesione si di usare fili di vario colore. Ma la cali-
che si riducono alle scelte del livello di può usare anche la colla, ma va stesa brazione macchinosa e i problemi che
sensibilità per la rilevazione dei pun- con parsimonia, perché se è troppa di- possono sorgere in fase di caricamento
ti e, dopo la scansione, della densità viene molto difficile staccare l’oggetto guastano il quadro generale.

PC Professionale / Gennaio 2018 31

028-31_FL_HW_DaVinci.indd 31 27/12/17 11:01


Dario Orlandi
Giornalista con background in Ingegneria Informatica, segue il mercato del software da oltre vent’anni.

FIRST LOOKS www.pcprofessionale.it

SOFTWARE

UNO SGUARDO INDISCRETO SULLA NAVIGAZIONE


na recente ricerca della Princeton University replay indica chiaramente che il loro scopo è ricavare
U (http://bit.ly/2CQidry) ha portato alla ribalta
una pratica nota da tempo, di cui però non
informazioni di carattere statistico, ma nei manuali
d’uso e nei forum degli utenti è facile trovare istruzioni
erano state analizzate nei dettagli tutte le implicazioni. per associare le sessioni di navigazione ai singoli
È il session replay, una tecnologia pensata per catturare utenti. La teoria e la pratica divergono in maniera
tutte le operazioni svolte da un navigatore durante la preoccupante anche nella cosiddetta redaction, cioè
visita a un sito Web o a un’applicazione online. l’insieme di tecniche per evitare la raccolta accidentale
Il session replay fa parte delle cosiddette analisi di di informazioni sensibili (come password o numeri
telemetria, che servono agli sviluppatori per scoprire di carta di credito). Gli strumenti di redaction offrono
le abitudini e i pattern di utilizzo degli utenti; lo scopo un’ottima flessibilità, ma devono essere usati bene:
dichiarato è individuare i difetti e i problemi nel design vanno personalizzati per ogni singolo elemento di
per ottimizzare l’esperienza d’uso. Nello specifico, i tutte le pagine del sito e rivisti dopo ogni modifica
sistemi di session replay iniettano nelle pagine Web un al codice. Una revisione così attenta e puntuale si
codice Javascript che trasmette ai server un’enorme scontra con le promesse di implementazione “in pochi
quantità di dettagli su ogni sessione: i gestori del secondi” sbandierate da molti prodotti: un deployment
sito possono ricostruire una visita nella sua interezza, poco attento può portare alla raccolta accidentale di
seguendo i movimenti del cursore, i clic e visualizzando una grande quantità di informazioni personali, tra
tutti i caratteri digitati, compresi i dati inseriti nei l’altro non memorizzate dai gestori del sito visitato
moduli, perfino prima che vengano inviati. L’analisi ma da attori terzi. Come difendersi? In realtà è
svolta a Princeton ha evidenziato molti difetti, punti piuttosto semplice, se i software di session replay sono
oscuri e potenziali rischi. Innanzitutto, è significativa noti; basta attivare le liste opportune (per esempio
la mancanza di trasparenza: quasi nessuno segnala in EasyPrivacy) nel sistema di filtraggio delle pubblicità
maniera chiara che la sessione di navigazione potrebbe (come AdBlock o uBlock Origin) installato come
essere registrata. La licenza d’uso dei sistemi di session estensione nel browser.

1,8% È la percentuale dei siti Web compresi nella top 1.000 di Alexa in cui è implementato
un sistema di registrazione delle sessioni. Fonte: Princeton University

Senza titolo-15 12 28/12/17 11:31


LAB

● Di Dario Orlandi

Editor audio potente,


leggero ed economico MAGIX SOUND
Magix ha rilasciato il nuovo Sound Forge Audio Studio, FORGE AUDIO
STUDIO 12
il software di editing audio un tempo sviluppato da Sony.

L 59,99
o scorso anno Magix ha ac- nuovo Sound Forge mantiene l’a-
quisito da Sony la divisione spetto sobrio e neutro delle versioni
Creative Software e ha inizia- precedenti, con poche concessioni EURO
to a lavorare sui nuovi sviluppi per verso la piacevolezza estetica fine a
i suoi prodotti di punta: il software sé stessa. Non mancano, comunque, ■ PRO Ottima dotazione di
di montaggio video Vegas e l’editor gli strumenti di misura e analisi effetti / Visualizzazioni per ogni
audio Sound Forge. Dopo un anno dello spettro audio, che ravvivano esigenza / Architettura a 64 bit
di lavoro è stata rilascia- un aspetto altrimenti
ta la nuova versione di ■ CONTRO La procedura di
Sound Forge Audio monocolore, tutto gio- installazione è un po’ farraginosa
Sound Forge Audio Stu- cato sui toni del grigio.
dio, la prima sotto l’egida Studio è un editor Ma i visualizzatori non / Manca il supporto multi canale
di Magix. Audio Studio audio pensato hanno una funzione
è la versione consumer
per l’utenza semi estetica: al contrario, IN BREVE
dell’editor audio prove- offrono informazioni La nuova release 12 di
niente da Sony, il fratello professionale preziose sulla struttu- Sound Forge Audio Studio
minore di una famiglia ra e l’andamento dei abbraccia l’architettura
che comprende anche la versione file, permettendo di intervenire in a 64 bit e aggiunge nuove
Pro, più ricca di funzioni (e molto maniera precisa sui difetti delle tecniche di elaborazione
più costosa). La differenza princi- tracce. Nella dotazione si trovano delle onde sonore alla
pale tra i due prodotti riguarda il indicatori VU e di picco, un vector- tradizionale dotazione
supporto per i file audio multi ca- scope, un misuratore di correlazio- di strumenti potenti
nale: Audio Studio gestisce soltanto ne, spettroscopio, spettrogramma, ed efficaci. Ottimo è anche
le tracce stereo, mentre la versione oscilloscopio, un misuratore di il bundle, che comprende
Pro raggiunge i 32 canali e copre intonazione e un bit meter. Ogni alcuni software di alto
quindi tutte le configurazioni im- strumento offre una varietà di scale livello, tra cui la suite di
maginabili (5.1, 7.1 e oltre). Alcune e modalità di visualizzazione, per mastering Ozone di iZotope.
differenze si notano anche sotto ottenere le indicazioni più adatte a www.magix.com/it
il profilo estetico: l’interfaccia del ogni circostanza. Notevole è anche

PC Professionale / Gennaio 2018 33

033-035_FL_SW_Magix_322.indd 33 27/12/17 12:11


FIRST LOOKS / SOFTWARE /

la dotazione di strumenti: gli effetti


nativi comprendono modulazione di
ampiezza, chorus, distorsione, cor-
rezione dell’intonazione, gate, limi-
tatore, riverbero e un equalizzatore
di alta qualità. Oltre agli strumenti
nativi Sound Forge supporta anche
i plug-in nei formati Vst2, 3 e Di-
rectX: permette quindi di estendere
la dotazione in maniera praticamente
illimitata. Sound Forge non è una
Daw e non supporta i progetti multi
traccia: è invece un editor audio puro,
perfetto per ritoccare e manipolare
una registrazione, digitalizzare vec-
chi nastri e vinili oppure per creare
trasmissioni radiofoniche e podcast.
Le tracce possono essere manipolate
in vari modi: si possono creare regioni L’interfaccia di Sound Forge Audio Studio è ricca di controlli ma priva di orpelli
e marcatori, aggiungere, spostare ed inutili; i vari pannelli possono essere sganciati e utilizzati in modalità flottante,
eliminare porzioni, o applicare gli per sfruttare al meglio le configurazioni multi monitor.
effetti con la massima granularità,
definendo la curva di intervento in
maniera precisa e puntuale. Sound
Forge può intervenire anche sulle
colonne sonore dei file video senza
modificare (e ricomprimere) i flussi
che contengono le immagini.
L’interfaccia utente, come abbiamo
già accennato, è lineare, spartana e
lascia poco spazio alla fantasia. Ap-
prezziamo la scelta di evitare orpelli
inutili, ma avremmo preferito icone
un po’ più intellegibili: non tutti i
glifi, infatti, richiamano in maniera
evidente la funzione a cui sono asso-
ciati e richiedono un po’ di pratica per
essere riconosciute al primo sguardo.
Un’opzione consente di raddoppiare
le dimensioni delle icone della toolbar
principale, per migliorarne la visibi-
lità negli schermi ad alta densità di
pixel, ma altri elementi dell’interfac-
cia (per esempio i pulsanti di chiu-
La sezione di visualizzazione è ricchissima e offre molteplici impostazioni:
sura e sgancio dei pannelli flottanti)
spettroscopi, misuratori di picco e di volume Rms, indicatori di correlazione e altro.
rimangono minuscoli.
Apprezzabile è il campo di ricerca che
consente di individuare facilmente
le funzioni e gli strumenti integra-
ti, senza costringere a una ricerca
nell’intricato albero dei menu. Sound
Forge non agisce soltanto sui file già
presenti sull’hard disk, ma permette
anche di crearne di nuovi: la funzione
di registrazione raggiunge risoluzioni
elevatissime (384 kHz per 32 bit), in
modalità mono oppure stereo (uno o
due canali), se l’hardware di registra-
zione lo consente. Si possono anche
programmare registrazioni automati- La funzione di registrazione supporta risoluzioni e frequenze di campionamento
che con un timer, specificando l’orario elevatissime, ma è limitata a un massimo di due canali (stereo).

34 PC Professionale / Gennaio 2018

033-035_FL_SW_Magix_322.indd 34 27/12/17 12:11


/ SOFTWARE / FIRST LOOKS

di inizio e la durata. Manca, invece,


l’opzione di registrazione basata
sul livello dell’input, che invece è
presente nella versione Pro e con-
sente di automatizzare le sessioni
se non è presente una persona
che svolga il ruolo di tecnico del
suono a tempo pieno. Il bundle
proposto da Magix include anche
altri software: Audio Cleaning Lab è
uno strumento dedicato all’acqui-
sizione e all’ottimizzazione delle
registrazioni provenienti da nastri
e vinili. Si tratta di un tool potente
che garantisce ottimi risultati e of-
fre un’impostazione più orientata
ai novizi rispetto a Sound Forge;
le sue funzioni però si sovrappon-
In bundle con il programma è offerto anche Ozone 8 Elements di iZotope, un ottimo
gono in parte con quelle offerte
strumento di mastering che si integra in Sound Forge come plug-in Vst.
da Sound Forge, che ha dalla sua
un’impostazione più professionale
e una versatilità superiore.
Un altro componente offerto nel
pacchetto è l’ottimo plug-in di
mastering Ozone 8 Elements di
iZotope: pur trattandosi di una
versione ridotta rispetto a quella
disponibile a pagamento, il plug-
in offre molte funzioni e preset
ben costruiti che permettono di
aggiungere una lucidatura finale
alle proprie produzioni prima del-
la distribuzione definitiva. Infine,
l’installer di Sound Forge propone
anche Music Maker, il tradiziona-
le software di creazione musicale
di Magix che da qualche tempo
è offerto anche in una versione
gratuita senza limitazioni alle
funzioni, ma con pochi campioni
e strumenti integrati: i pacchetti
aggiuntivi sono disponibili a pa-
gamento, tramite un marketplace
La casella di ricerca interna semplifica l’individuazione degli strumenti offerti da Sound ricco di sample e loop per creare
Forge, altrimenti organizzati in una struttura di menu piuttosto intricata. musica di ogni genere.

L’equalizzatore
grafico integrato
propone una
suddivisione
in dieci bande
e può essere
regolato con
la massima
precisione;
nonostante
il suo aspetto
spartano,
l’efficacia
è ottima.

PC Professionale / Gennaio 2018 35

033-035_FL_SW_Magix_322.indd 35 27/12/17 12:11


LAB

● Di Nicola Martello

Doppia interfaccia
per PaintShop Pro
2018 Ultimate
PAINTSHOP
PRO 2018
ULTIMATE
Il software di Corel per l’elaborazione grafica avanzata offre
due interfacce: una luminosa e semplificata per i principianti, 64,99
l’altra scura e con tutti i comandi adatta agli esperti. EURO
La versione standard costa 49,99 euro

L
a nuova versione 2018 di di disegno, che sono 12 invece dei
■ PRO Interfaccia intuitiva
PaintShop Pro, il program- soliti 18; inoltre non sono presenti
e semplice da usare / Set di
ma di Corel per il fotoritocco il browser delle immagini alla base strumenti completo e accessibile
avanzato, offre agli appassionati e ai dello schermo né le finestre con i anche per il dilettante / Prezzi molto
professionisti un numero ridotto di livelli e con le esercitazioni in linea. interessanti
novità, prevalentemente concentra- La modalità Essenziali è pensata
to sull’area di lavoro, ora molto più per gli utenti alle prime armi e per ■ CONTRO Perfectly Clear: i preset
personalizzabile. Ades- sono applicabili solo uno alla volta
so infatti si può stabili-
Il nuovo PaintShop iinvece
lavori veloci, Completa
mette a disposi-
re non solo il livello di Pro strizza l’occhio zione tutti gli strumenti IN BREVE
grigio dello sfondo ma agli utenti meno del programma. L’utente Un programma facile
anche la dimensione
esperti con una
è libero di creare anche da usare e dotato di un set
delle icone e la dispo- una nuova interfaccia, completo di strumenti,
sizione degli strumenti modalità dedicata scegliendo il colore di in grado di rivaleggiare con
nella barra principale. sfondo, la dimensione la concorrenza più blasonata
Non solo: ora sono disponibili due delle icone e gli strumenti subito ma con un prezzo nettamente
interfacce. Completa con tutti gli disponibili. Interessante è poi la più contenuto. La novità
strumenti – quella tradizionale di finestra Ricerca rapida, che mostra principale di questa edizione
PaintShop Pro, molto scura – ed l’elenco alfabetico di tutti gli stru- è la doppia interfaccia,
Essenziali, con un colore di sfondo menti del programma: con un clic una per gli esperti l’altra
più chiaro e un numero limitato si può nasconderli o farli riapparire. per i principianti, entrambe
di icone. Sulla sinistra, infatti, è si- In questo secondo caso il softwa- personalizzabili in profondità.
tuato il pannello con gli strumenti re evidenzia per un istante l’icona www.corel.com

36 PC Professionale / Gennaio 2018

000_FL_SW_Paintshop_322_2p.indd 36 27/12/17 12:13


/ SOFTWARE / FIRST LOOKS

Clear SE. Painter è il programma più


noto per la pittura digitale e fornisce
un set di pennelli e di strumenti pen-
sati proprio per gli artisti che usano il
computer e una tavoletta grafica per
dipingere. Gli attrezzi per la pittura
sono ovviamente ridotti rispetto alla
versione completa, ma comunque
possono dare grandi soddisfazioni
a chi vuole compiere i primi passi in
questo settore artistico.
Perfectly Clear è un plug-in di
PaintShop Pro, serve per la regola-
zione dei livelli cromatici e funziona
in una finestra dedicata, dove sono
disponibili in due pannelli separati
la modalità rapida basata su preset
e quella manuale, in cui l’utente può
regolare numerosi parametri croma-
tici. Con i preset si possono esaltare i
dettagli, la ricchezza dei colori, schia-
rire le zone troppo scure, ridurre il
PaintShop Pro 2018 offre la nuova interfaccia Essenziali, pensata per gli utenti alle rumore, eliminare una dominante
cromatica e aumentare il contrasto
prime armi. I colori sono più chiari e le icone degli strumenti ridotte nel numero.
nel caso di paesaggi con foschia.
Queste operazioni sono applicabili
in alternativa esclusiva e basta un clic
per attivarle. Chi vuole una maggior
precisione deve passare al pannello
Adjust, dove sono raccolti i cursori
per agire sui livelli, sui colori e sui
dettagli. Perfectly Clear lavora be-
ne, sia per quanto riguarda i valori
cromatici sia per la grana di fondo,
che viene quasi del tutto eliminata
senza intaccare troppo la visibilità
dei dettagli fini.

Questi due software si aggiungo-


no ad AfterShot 3, sempre di Co-
rel e compagno di PaintShop Pro
già dall’edizione passata. Anche
AfterShot si occupa di fotoritocco
avanzato, ma è specializzato solo nel
miglioramento degli scatti fotografici,
mentre PaintShop Pro è più centra-
to sull’elaborazione grafica generica
(quindi non offre solo filtri ma anche
La classica interfaccia di PaintShop Pro sfodera tutti gli strumenti di cui il programma pennelli per dipingere e layer per le
è dotato e mostra nell’area di lavoro diversi pannelli, richiudibili con un clic. composizioni grafiche, ad esempio).
PaintShop Pro 2018 è disponibile nel-
le versioni Ultimate, oggetto della
multipla a cui è collegato lo strumento, personalizzate ma non può modificare nostra prova, e standard.
un sistema alternativo – talvolta anche quelle offerte dal programma. Corel ha Quest’ultima possiede tutti gli stru-
più veloce – rispetto a scorrere i vari migliorato gli strumenti di ritocco, ora menti della release maggiore ma è
tasti multipli nel pannello a sinistra più veloci e precisi, inoltre ha aggiunto priva dei tre programmi accessori
nello schermo. 30 pennelli e 75 elementi tra gradienti, Painter Essentials 5, Perfectly Clear
PaintShop Pro 2018 offre diverse ta- motivi e texture. Il programma è ora 3 SE e AfterShot 3; inoltre non inclu-
volozze, con i colori raccolti per temi offerto in bundle con gli applicativi de la libreria Creative Collection che
come pastelli, rustici e carnagione. Painter Essentials 5 di Corel e la ver- comprende una ricca dotazione di
L’utente può creare nuove tavolozze sione 3 di Athentech Imaging Perfectly pennelli, texture e sfondi.

PC Professionale / Gennaio 2018 37

000_FL_SW_Paintshop_322_2p.indd 37 27/12/17 12:13


LAB

● Di Dario Orlandi

WebSite X5 abbraccia
le nuove tendenze INCOMEDIA

del Web design WEBSITE X5 14


PROFESSIONAL

La nuova versione 14 del software di Incomedia per la


progettazione dei siti Web offre nuove funzioni per rendere 199
le proprie creazioni ancora più moderne e accattivanti. EURO
La versione Evolution costa 69,99 euro,
la versione Start costa 19,99 euro.

I ■ PRO Sviluppo Web


ncomedia ha lanciato da poco innanzitutto per passare in modo
la nuova release del suo soft- rapido dall’idea al sito Web defini- completamente visuale /
ware dedicato alla progetta- tivo: troppe novità e modifiche alla Ricca dotazione di strumenti
zione e alla realizzazione dei siti struttura del software avrebbero
/ Ottima gestione dei siti
Web: WebSite X5 ha raggiunto il minato la produttività degli utenti
ragguardevole traguardo della che provengono dalle versioni pre-
responsive
quattordicesima major release, con cedenti. Per chi non lo conoscesse, ■ CONTRO Gli elementi
novità interessanti anche se non ri- WebSite X5 è un software per creare
opzionali sono costosi /
voluzionarie. Il balzo in avanti più siti Web in modo visuale, basato su
significativo era stato compiuto con un’interfaccia guidata in cinque fasi
Il sistema dei crediti
il lancio della versione è macchinoso
13, che aveva introdotto
WebSite X5 14 non principali che porta l’u-
tente dalla progettazione
gli strumenti per creare rivoluziona le sue iniziale della struttura di IN BREVE
siti responsive, capaci funzioni, ma ne un sito alla pubblicazio- WebSite X5 di Incomedia
cioè di adattare automa- ne del prodotto finito, è un software per creare
ticamente la disposizio-
migliora e sempifica attraverso la selezione siti Web ricco di funzioni,
ne dei contenuti delle molti aspetti del template grafico, la che trova il giusto
pagine alle dimensioni creazione delle singole compromesso tra potenza
dello schermo del dispositivo che pagine, l’inserimento dei contenuti e semplicità d’uso
le visualizza. La nuova release, e tutte le altre personalizzazioni ne- e consente una notevole
invece, aggiunge funzioni utili e cessarie. L’impostazione in cinque rapidità di esecuzione.
rifinisce quelle già presenti, sen- passi, una caratteristica distintiva di Le nuove funzioni sono
za però stravolgere l’interfaccia WebSite X5 (viene richiamata anche interessanti, semplificano
del prodotto o il flusso di lavoro. nel nome del software), è in realtà il lavoro ma non hanno
Questo non è necessariamente un soltanto un promemoria che favo- una portata rivoluzionaria.
male, poiché WebSite X5 è pensato risce l’organizzazione del lavoro: www.websitex5.com/it

38 PC Professionale / Gennaio 2018

038-040_FL_SW_Incomedia_322.indd 38 27/12/17 11:53


/ SOFTWARE / FIRST LOOKS

l’utente è infatti libero di muoversi


avanti e indietro tra le varie sezioni,
tornando sui propri passi per modi-
ficare qualsiasi dettaglio in ogni mo-
mento. Certo, non tutte le modifiche
possono essere applicate senza pensie-
ri: cambiare il template grafico quando
il sito è pronto per la pubblicazione
può costringere a rivedere tutto il pro-
getto per risolvere qualche piccola e
inevitabile incongruenza, ma l’utente
gode comunque della massima libertà
d’azione.
WebSite X5 è disponibile in tre edi-
zioni, con funzioni, prezzi e pubbli-
Al primo avvio, WebSite X5 accoglie l’utente con una serie di suggerimenti pop up co di riferimento diversi: l’edizione
che illustrano la sua struttura e spiegano come completare i primi passi. Evolution ha un costo piuttosto ab-
bordabile ed è pensata per il singolo
utente o azienda che deve creare un
sito Web completo e ricco di funzioni,
mentre la versione Professional offre
strumenti avanzati per la gestione dei
negozi online e può essere sfruttata
con soddisfazione anche dai profes-
sionisti del Web che devono realizzare
velocemente siti moderni e completi
per i propri clienti. Completa la line
up la versione Start, molto economi-
ca ma anche limitata, tanto da essere
poco più di una dimostrazione delle
potenzialità e delle funzioni offerte
dal programma.

La versione 14 ha introdotto alcune


novità significative e benvenute: il
nuovo sistema di gestione dei Web
font è più intuitivo e semplice da uti-
Dalla scorsa versione, WebSite X5 permette di creare siti responsive con la massima lizzare rispetto al passato, consente di
semplicità: bisogna impostare i breakpoint e configurare la distribuzione collegare la lista dei font di Google e
degli oggetti al variare della dimensione dello schermo. di sostituire con un solo clic i caratteri
di default del template prescelto. A
proposito di template: il programma
è corredato da 500 modelli. Di questi
200 sono nuovi, mentre i rimanenti
sono stati aggiornati per sfruttare al
meglio le nuove funzioni e i nuovi og-
getti che sono entrati nella dotazione.
In particolare, il centro della scena è
occupato dal nuovo menu a oggetti,
che può essere collocato ovunque nella
pagina e personalizzato a piacimento,
anche integrandone i contenuti con
la Sticky Bar, ossia quell’intestazione
che rimane sempre visibile quando si
scorre la pagina verso il basso.
L’effetto di Parallasse, ossia lo scorri-
mento a velocità diverse degli elementi
di primo piano e di sfondo, è stato
L’interfaccia del programma consente di modificare l’aspetto dei testi e degli potenziato: oltre alle immagini e ai
elementi grafici delle pagine fin nei minimi dettagli, con strumenti visuali molto riempimenti di colore, ora si posso-
intuitivi; si può agire in profondità sui Css senza scrivere neppure una riga di codice. no inserire sullo sfondo anche video,

PC Professionale / Gennaio 2018 39

038-040_FL_SW_Incomedia_322.indd 39 27/12/17 11:53


FIRST LOOKS / SOFTWARE /

mappe e gallerie di immagini, con ef- Per quanto riguarda le funzioni di usa- oggetti da inserire nei propri siti Web;
fetti di sovrapposizione personalizzati. bilità, il flusso di lavoro è stato snel- la moneta utilizzata nel marketpla-
A proposito di gallerie di immagini, la lito e sono stati implementati nuovi ce sono i crediti, che devono essere
nuova versione della galleria consente strumenti di gestione dei backup, con acquistati come pacchetti (a prezzo
la visualizzazione a tutto schermo e avvisi che suggeriscono di mettere al variabile a seconda del numero), non
integra strumenti di ingrandimento sicuro il proprio lavoro e un sistema sono rimborsabili e devono essere con-
per visualizzare ogni dettaglio dell’im- automatico di eliminazione delle ver- sumati entro un anno dall’attivazione:
magine aperta. sioni obsolete. è una complicazione davvero eccessi-
In questa nuova release, WebSite X5 va, in un’epoca in cui perfino le app
La nuova release ha migliorato anche conferma i suoi punti di forza così per i dispositivi mobile consentono
la gestione dei siti organizzati come come i suoi difetti: in particolare, con- pagamenti in-app per abilitare singole
blog (sono supportati i post organizza- tinua a non convincerci del tutto il si- funzioni. Inoltre molti degli oggetti
ti come gallerie) e dei siti di commercio stema di gestione del marketplace per i più interessanti e potenti devono es-
elettronico, con particolare attenzione componenti aggiuntivi. Il programma, sere acquistati a parte, aumentando il
agli strumenti di registrazione degli infatti, integra uno store che consente costo globale necessario per mettere
utenti e visualizzazione degli ordini. di acquistare nuovi template e nuovi online un sito completo.

WebSite X5 supporta senza difficoltà la creazione di siti Web La Sticky Bar è un’intestazione che rimane sempre visibile
multilingua; gran parte degli elementi di interfaccia più comuni anche quando si scorre la pagina verso il basso; al suo interno
è addirittura già tradotta in tutte le lingue principali. si collocano di solito il logo del sito e gli elementi di navigazione.

WebSite X5 può gestire in modo automatico la registrazione WebSite X5 Manager è uno strumento di amministrazione
e l’autenticazione degli utenti: basta impostare il database in cui per i dispositivi mobile che consente di tenere sempre sotto
salvare le informazioni e decidere quali opzioni di sicurezza attivare. controllo tutti i siti realizzati con il programma.

40 PC Professionale / Gennaio 2018

038-040_FL_SW_Incomedia_322.indd 40 27/12/17 11:53


/ SOFTWARE / FIRST LOOKS

LAB

● Di Dario Orlandi

Alla ricerca della foto perfetta


PhotoPills è un’app di riferimento preziosa per i fotografi
professionisti e gli amatori evoluti alla ricerca dell’istante perfetto.

I
fotografi di paesaggio devono te- o una sessione fotografica con la certez-
nere sotto controllo una miriade za che il Sole, la luna e le stelle si trovino
di aspetti per scattare l’immagine nella posizione desiderata. PhotoPills PHOTOPILLS
perfetta: spesso bisogna aspettare l’ora offre anche due modalità di visualizza-
migliore per cogliere la luce perfetta, zione basate sulla realtà aumentata, che IOS, ANDROID
cercare la posizione ideale dei corpi consentono una visione più intuitiva del
celesti o addirittura individuare un sin- movimento dei corpi celesti.
golo giorno dell’anno in cui il Sole, la L’app offre anche altre funzioni: la sezio-
luna o le stelle si trovano perfettamen-
te allineati con uno specifico elemento
ne Sole mostra tutti gli orari più impor-
tanti relativi al moto del sole nel cielo.
10,99 9,99
dell’inquadratura. Non solo alba e tramonto, ma anche ora (iOS) (Android)
Effettuare questo genere di calcoli in d’oro e ora blu, momenti apprezzati dai EURO
passato richiedeva notevoli conoscen- fotografi per la particolare temperatura
ze e lunghe ricerche, ma, come in altri del colore della luce ambientale, che
■ PRO Dotazione
campi, l’avvento dei dispositivi mobile consente di ottenere immagini di grande molto potente / Strumenti
ha permesso la creazione di strumenti di suggestione. In modo simile, la sezione di realtà aumentata /
calcolo e analisi più amichevoli. È que- Luna indica tutti i parametri principali La funzione Pianifica
sto il caso di PhotoPills, un’app pensata relativi alle fasi lunari, importanti per gli consente scatti eccezionali
proprio per i fotografi professionisti e appassionati di fotografia astronomica
per gli amatori evoluti che raccoglie e notturna. Ma non solo: PhotoPills in-
■ CONTRO
una serie di funzioni utili per pianifi- tegra anche altri tool di riferimento, che Il prezzo è elevato
care nel modo migliore una sessione di consentono di calcolare velocemente i
fotografia o un’escursione alla ricerca parametri migliori per ottenere risultati IN BREVE
dell’immagine perfetta. specifici, come per esempio le tracce PhotoPills è un’app
La funzione principale dell’app è Piani- delle stelle dovute al moto terrestre, costosa ma ricca
fica, uno tool potentissimo per calcolare oppure per visualizzare informazioni di funzioni, una
la posizione e l’allineamento dei corpi sulla distanza di messa a fuoco, sull’e- compagna ideale per i
celesti: PhotoPills permette di verificare sposizione, l’equivalenza di focale e fotografi professionisti
la posizione del Sole, della luna e perfi- altro ancora. PhotoPills è disponibile e gli appassionati
no del centro della galassia, per ottenere per iOS e Android, a prezzi non proprio più evoluti. Offre tutto
immagini notturne suggestive e ricche popolari: ma la potenza degli strumenti il necessario per
di stelle. Grazie ai moltissimi strumenti offerti la rende un acquisto comunque individuare il momento
disponibili si può calcolare il momento consigliato per gli appassionati di foto- ideale per ogni scatto.
migliore per organizzare un’escursione grafia di paesaggio. www.photopills.com

PC Professionale / Gennaio 2018 41

000_FL_SW_Apps_321_3p.indd 41 27/12/17 16:21


FIRST LOOKS / SOFTWARE /

Scoprire i dettagli Filmati spettacolari


sulla copertura dati da una serie di foto
Fibrapp è uno strumento preziosissimo per Con MoShow si possono trasformare
chi deve attivare una linea dati su rame o fibra. le fotografie in filmati di grande impatto.

N G
onostante i passi avan- Android che mostra molte in- li smartphone hanno funzionamento è semplice: ba-
ti compiuti negli ultimi formazioni interessanti sullo reso la fotografia di- sta selezionare le immagini da
anni, la situazione delle stato della copertura della linea gitale una delle forme includere nel filmato, sceglie-
connessioni dati a banda lar- dati (e, in misura minore, an- di comunicazione più diffu- re lo stile ed eventualmente
ga nel nostro Paese è ancora che di quella mobile). Fibrapp se: basti pensare al numero personalizzare i dettagli della
tutt’altro che soddisfacente: è stata sviluppata da uno stu- di fotografie scambiate ogni sequenza ritagliando le singole
fuori dalle grandi città la velo- dente dell’Università di Torino giorno attraverso le app di co- immagini, aggiungendo i tito-
cità scende in maniera vertigi- e utilizza i dati di FiberPlanet, municazione, o alla prevalenza li o assegnando un tempo di
nosa e anche nei centri urbani a loro volta basati su quelli resi sempre più schiacciante dei visualizzazione più lungo ai
la copertura è spesso a macchia pubblici ogni settimana da al- post contenenti immagini sui soggetti più interessanti. L’app
di leopardo. Basta spostarsi di cuni dei principali gestori della social network. Ma le immagi- consente anche di scegliere la
qualche centinaio di metri, o ad- rete, come Tim e Open Fiber. ni, o peggio ancora le sequenze colonna sonora tra numerose
dirittura attraversare una stra- L’app permette di visualizzare di fotografie, sono statiche e alternative (organizzate per
da, per passare da un accesso le informazioni principali sugli spesso noiose da guardare, genere), con piccole icone che
in fibra ottica di livello gigabit armadi di distribuzione o sulle specialmente se il fotografo segnalano il ritmo e la presenza
a una vecchia Adsl da pochi centrali e integra un motore di non ha talento. Esistono però di una parte cantata. Come ab-
megabit al secondo. I servizi ricerca capace di recuperare le strumenti che permettono di biamo già accennato MoShow
commerciali degli operatori, informazioni aggiornate sulla aggiungere brio a una sem- è gratuita, ma una parte degli
inoltre, sono spesso impreparati copertura a partire dall’indi- plice sequenza di immagini, effetti è accessibile dopo aver
dal punto di vista tecnico e non rizzo dell’edificio. trasformandole in un filmato acquistato l’accesso Vip, che
riescono a fornire informazioni È integrato anche un tool che completo di titoli, effetti di elimina il logo del programma
precise sullo stato della coper- riporta la copertura della rete transizione e colonna sonora. dal video finale: l’acquisto in-
tura per la propria abitazione mobile, anche se le informa- Una delle più interessanti è app è di 3,99 euro per un mese,
o ufficio. Una risorsa utile in zioni disponibili in questo caso MoShow, un’app per iOS scari- 9,99 euro per un anno o 18,99
questi casi è Fibrapp, un’app sono meno precise. D.O. cabile gratis dallo store. Il suo per sempre. D.O.

FIBRAPP ■ GRATIS MOSHOW ■ GRATIS

■ PRO Informazioni precise sulla copertura della rete dati ■ PRO Effetti grafici accattivanti per video d’impatto
■ CONTRO La consultazione dei dati richiede una certa competenza ■ CONTRO La localizzazione in italiano è assente
ANDROID IOS

42 PC Professionale / Gennaio 2018

000_FL_SW_Apps_321_3p.indd 42 27/12/17 16:21


/ SOFTWARE / FIRST LOOKS

Batteria dell’iPhone, La scienza per sapere


come monitorarla lo stato della batteria
Se l’iPhone è lento potrebbe essere la batteria, Un’app in grado di conoscere davvero a fondo
ecco come controllarla con Battery Life. lo stato della batteria di un dispositivo Android.

I P
riflettori in questi ultimi su Amazon, consapevoli del er Android esiste una consumo delle app e in stand-
giorni sono puntati su rischio di invalidare la garan- vera selva oscura di ap- by/modalità ibernazione. Scor-
Apple e sulla discussa zia (o fare danni irreversibi- plicazioni che offrono un rendo la finestra sono riportati
pratica di rallentare gli iPho- li). L’utilizzo di Battery Life è check sullo stato della batteria. dati più dettagliati sull’effettivo
ne con batteria usurata (vo- piuttosto semplice; una volta Ne abbiamo provate decine, ma consumo e l’amperaggio richie-
lontariamente e all’insaputa installata e lanciata l’app, mo- l’app più affidabile è la gratuita sto da ogni applicazione. Salute
degli utenti) per evitare spe- stra a tutto schermo il livello di AccuBattery. L’app è suddivi- esprime maggiori dettagli circa
gnimenti improvvisi e danni usura attraverso una semplice sa in quattro schermate, nella la capacità stimata residua sul
conseguenti. Per verificare lo percentuale. A seconda della prima schermata Carica, l’app valore di fabbrica, illustrando
stato di salute della batteria del cifra e quindi dall’utilizzo, lo mostra una serie di informa- anche la percentuale di salute.
vostro iPhone, accorre in aiuto schermo si colora di verde, zioni, tra cui la percentuale di Scorrendo la terza schermata,
l’app Battery Life, scaricabi- giallo o rosso. Consultando carica residua. Nella medesi- l’app illustra dei grafici che ven-
le gratuitamente da iTunes o le varie sezioni si possono ma schermata l’app fornisce gono aggiornati con un costante
acquistabile a pagamento sen- riscontrare dettagli più pre- informazioni circa la velocità utilizzo di AccuBattery. In Cro-
za banner pubblicitari a 2,29 cisi riguardo lo stato, come di ricarica, il tempo rimanente nologia l’applicazione mostra
euro. Se avete riscontrato i la capacità totale, la batteria e la tensione. Scorrendo fino infine un riassunto sull’utilizzo
rallentamenti di cui molto si residua, i grafici e altri detta- all’ultima sezione la voce “Ca- della batteria. Non è un app che
sta parlando nelle ultime ore, gli. Per ottenere informazioni pacità stimata” riconosce lo si occupa della gestione della
installando l’app potrete ve- più dettagliate ci vorrà qual- stato di salute della batteria e batteria quindi, ma rilascia dati
rificare lo stato della batteria, che giorno di utilizzo, ma sarà fornisce una stima effettiva dell’ affidabili sul suo stato di salute
e a seconda del risultato, de- possibile verificare in maniera amperaggio ancora disponibile effettivo e sul consumo delle
cidere se portare l’iPhone in immediata se il rallentamento sul totale nominale. In Scarica varie app installate. Peccato che
assistenza per farla sostituire dell’iPhone è imputabile pro- l’app fornisce informazioni cir- sia pienamente comprensibile
o provvedere autonomamente prio alla batteria. E agire di ca il dispendio energetico del- solo da utenti con competenze
con i kit di iFixit disponibili conseguenza. R.C. lo schermo acceso, spento, del medio-alte. R.C.

BATTERY LIFE ■ GRATIS ACCUBATTERY ■ GRATIS

■ PRO Intuitiva / Affidabile / Gratuita ■ PRO Affidabile / Gratuita


■ CONTRO Banner pubblicitari nella versione free ■ CONTRO Poco intuitiva / Dettagli superflui
IOS ANDROID

PC Professionale / Gennaio 2018 43

000_FL_SW_Apps_321_3p.indd 43 27/12/17 16:21


44 PC Professionale / Gennaio 2018

044-053_Art_Notebook_322.indd 44 27/12/17 10:46


INTEL CORE
DI OTTAVA
GENERAZIONE
PER NOTEBOOK
Arrivano i nuovi processori Core i5 e i7 a basso consumo,
destinati ai portatili ultrasottili e ai dispositivi 2-in-1. Sono
tutti quad core e promettono un nuovo livello di prestazioni.
● Di Pasquale Bruno

PC Professionale / Gennaio 2018 45

044-053_Art_Notebook_322.indd 45 27/12/17 10:46


PROVE / NOTEBOOK /

NEL MESE DI AGOSTO 2017 INTEL HA SVELATO LA TANTO ATTESA OTTAVA


GENERAZIONE DI PROCESSORI PER NOTEBOOK. ATTESA PERCHÉ PER LA PRIMA
VOLTA I PROCESSORI QUAD CORE ENTRANO NEI NOTEBOOK ULTRASOTTILI, NON PIÙ
LIMITATI A SOLUZIONI DUAL CORE PER QUESTIONI DI CONSUMI ELETTRICI E PRODU-
ZIONE DI CALORE. UN TRAGUARDO CERTAMENTE IMPORTANTE, MA È BENE FARE
UN PO’ DI CHIAREZZA SU QUESTA OTTAVA GENERAZIONE CHE IN REALTÀ SEMBRA
PIÙ UNA “SETTE E MEZZO”. I NUOVI PROCESSORI INFATTI CONSERVANO LA STESSA
ARCHITETTURA KABY LAKE DELLA SETTIMA GENERAZIONE, CHE È STATA SOLO OT-
TIMIZZATA E HA VISTO UN CAMBIO DEL NOME IN KABY LAKE REFRESH, ABBREVIATA
IN KABY LAKE-R. DIVERSO È IL DISCORSO DEI PROCESSORI PER DESKTOP, BASATI
SULL’ARCHITETTURA COFFEE LAKE, CHE PRESENTA NOVITÀ SENSIBILI RISPETTO AL
PASSATO, A PARTIRE DAL NUOVO PROCESSO PRODUTTIVO 14NM++.

Fatta questa doverosa premes- solo quattro processori, della vero best seller tra le soluzioni a
sa, siamo d’accordo con Intel famiglia Core i5 e Core i7, tut- basso consumo, e il nuovo Core
quando parla di una svolta epo- ti quad core con tecnologia i7-8550U, si scopre che c’è una
cale per i dispositivi più piccoli HyperTreading (quindi quattro differenza di ben 900 MHz sulla
come Ultrabook, 2-in-1 e con- core/otto thread). frequenza di clock base.
vertibili, perché la disponibili- Per poter conservare lo stesso Diverso il discorso della mo-
tà di processori quad core, con Tdp di 15W dei precedenti mo- dalità turbo, in cui se soltanto
un Tdp (Thermal Design Power) delli dual core, è stato neces- un singolo core è utilizzato,
di appena 15 watt, è una netta sario scendere a compromessi la frequenza schizza a 4 GHz
rottura con il passato e inau- sulla frequenza di clock. Sui contro i 3,5 GHz del precedente
gura una nuova tipologia di nuovi processori la frequenza modello.
prodotti ad alte prestazioni ma base è più bassa, anche in ma- Dunque per il momento dovre-
estremamente maneggevoli. Al niera importante. Prendendo mo accontentarci di processori
momento sono stati annunciati ad esempio il Core i7-7500U, un della serie U, quelli a basso

46 PC Professionale / Gennaio 2018

044-053_Art_Notebook_322.indd 46 27/12/17 10:46


/ NOTEBOOK / PROVE

consumo da 15 W; i modelli quanto la LP-Ddr3 a 2.133 MHz. Thunderbolt 3, implementata


più performanti arriveranno È evidente che i notebook ultra- su connettori fisici Usb type C.
nel 2018, stavolta probabilmen- sottili utilizzeranno quest’ulti- Tramite una porta Thunderbolt
te con una nuova architettura ma, che consuma meno; spa- si possono collegare monitor,
14nm++, che saranno seguiti risce il supporto alla memoria memorie e periferiche esterne
più avanti dai processori Can- Ddr3-L. in maniera pratica e veloce, po- NVIDIA
non Lake a 10 nanometri. Altra novità è il supporto alla tendo godere di un’ampiezza di
Per quanto riguarda le diffe- tecnologia Intel Optane Me- banda decisamente superiore
METTE IL TURBO
renze rispetto alla “vecchia” ar- mory, in grado di velocizzare rispetto alla classica connes- AGLI ULTRASOTTILI
chitettura Kaby Lake, oltre alle parecchio i tradizionali dischi sione Usb. Vogliamo sperare
ottimizzazioni interne troviamo magnetici; anche in questo caso in un’adozione generalizzata

L
un aumento della quantità di per i modelli ultrasottili è poco del nuovo connettore in formato a Geforce MX150 è una
cache, che ora è di 8 Mbyte per utile, vista l’adozione forzata di Usb type C, più compatto e più Gpu a basso consumo
i Core i7 e 6 MB per i Core i5. unità a stato solido per motivi adatto ai dispositivi leggeri, in (25 watt) di fascia entry
Cambia anche il tipo di memo- di ingombri, calore e consumi. modo da mandare definitiva-
level particolarmente adatta
ria supportata: si può utilizza- Decisamente più utile il sup- mente in pensione l’ingombran-
re tanto la Ddr4 a 2.400 MHz porto nativo alla tecnologia te connettore Usb.
ai notebook ultrasottili.
Come tecnologia deriva dalla
GT 1030 per sistemi desktop:
Sì= ●
I PROCESSORI KABY LAKE-R No= ✖
troviamo l’architettura
Pascal, 384 Cuda core, un
FAMIGLIA CORE I7 CORE I7 CORE I5 CORE I5
bus per la memoria a 64
bit (supporta fino a 2 GB di
Modello 8650U 8550U 8350U 8250U
Ram Gddr5) e una frequenza
Processo produttivo 14nm+ 14nm+ 14nm+ 14nm+
di clock di 1.468 MHz (1.532
Core 4 4 4 4
MHz in modalità boost).
Thread 8 8 8 8 Va a sostituire le precedenti
Frequenza base (GHz) 1,9 1,8 1,7 1,6 Geforce 930MX/940MX
Freq. Turbo 1 core (GHz) 4,2 4,0 3,6 3,4 basate su architettura
Cache L3 (Mbyte) 8 8 6 6 Maxwell; il processo
Tdp (watt) 15 15 15 15 produttivo a 14 nanometri
Tdp-down (watt) 10 10 10 10 ha consentito un package
Socket FC-BGA 1356 FC-BGA 1356 FC-BGA 1356 FC-BGA 1356 dalle dimensioni molto
ridotte, 23 x 23 mm, ideale
Gpu HD Graphics 620 HD Graphics 620 HD Graphics 620 HD Graphics 620
per l’integrazione negli
Execution Unit 24 24 24 24
Ultrabook e nei dispositivi
Tecnologia Gpu GT2 GT2 GT2 GT2 2-in-1 o convertibili.
Freq. Gpu base (MHz) 300 300 300 300 Il Tdp di 25 watt è
Freq. Gpu max (MHz) 1.150 1.150 1.100 1.100 oggettivamente molto basso
eDram (Mbyte) ✖ ✖ ✖ ✖ per una Gpu, ma appare
Intel ClearVideo HD ● ● ● ● comunque importante se
Memoria Ram max (Gbyte) confrontato con quello del
32 32 32 32
processore Kaby Lake-R di
Supporto Ram Lp-Ddr3 (MHz) 2.133 2.133 2.133 2.133
15 watt. È da mettere in
Supporto Ram Ddr3-L (MHz) ✖ ✖ ✖ ✖
conto un consumo elettrico
Supporto Ram Ddr4 (MHz) 2.400 2.400 2.400 2.400
addizionale (e un’autonomia
Supporto memoria Ecc ✖ ✖ ✖ ✖ inferiore) quando si utilizza
Linee Pci Express (max) 12 12 12 12 la grafica 3D, specie dei
Revisione Pci Express 3.0 3.0 3.0 3.0 giochi.
Intel Turbo boost ● ● ● ● Con la grafica 2D il
Intel vPro problema non sussiste,
✖ ✖ ✖ ✖
Intel Hyper Threading perché la tecnologia
● ● ● ●
Intel VT-x Ept Nvidia Optimus provvede
● ● ● ●
a disattivare del tutto la
Intel Tsx-Ni ✖ ✖ ✖ ✖
Gpu Geforce in favore di
Intel Aes-Ni ● ● ● ●
quella Intel integrata nel
Trusted Execution Technology ● ● ● ●
processore, in maniera
Prezzo per 1000 unità (dollari Usa) 409 409 297 297 automatica e trasparente.

PC Professionale / Gennaio 2018 47

044-053_Art_Notebook_322.indd 47 27/12/17 10:46


PROVE / NOTEBOOK /

I processori Kaby Lake-R sono in configurazione


Mcp (Multi Chip Package) e integrano il gestore delle
periferiche nello stesso package. Non hanno dunque
bisogno di un chipset separato. Il tutto misura 42 x 24
millimetri e ha 1.356 contatti.

Dal punto di vista della grafi-


ca nulla cambia. I processori di
ottava generazione continuano
a utilizzare la Gpu integrata In-
tel HD Graphics 620, introdotta
con Kaby Lake a inizio 2017.
La HD 620 è basata su architet-
tura GT2 con 24 Execution Unit, configurabile. Quello standard GHz) a discapito del consumo
e ha una frequenza di clock base è di 15 watt, ma un produttore e con una produzione di calore
di 300 MHz e 1.100 o 1.150 come può scegliere di implementare superiore.
frequenza massima, a seconda un sistema di raffreddamento Per quanto riguarda le presta-
che si tratti di Core i5 o Core da 10 watt, limitando le presta- zioni grafiche, la disponibilità
i7. Su tutti i modelli manca il zioni ma diminuendo i consumi delle nuove Gpu Nvidia serie
supporto alla tecnologia VPro e quindi migliorando l’autono- Geforce MX150 da 25 watt pro-
(manageability a livello azien- mia della batteria. Oppure può mette un balzo in avanti nella
dale) e alle istruzioni aggiuntive optare per un Tdp di 25W, au- grafica 3D; poter implementare
Tsx-Ni. mentando la frequenza di clock una Gpu di ultima generazione,
Anche i processori Kaby Lake- base (per esempio, nel caso del con architettura Pascal, in un
R hanno un sistema di Tdp Core i5-8250U passa da 1,6 a 1,8 notebook da un centimetro di
spessore è un altro notevole tra-
guardo. C’è da dire comunque
che i quattro processori Kaby
Lake-R presentati hanno solo 12
linee Pci Express 3.0, quando le
Gpu evolute ne possono sfrut-
tare 16. Non è una tragedia, ma
almeno con questi processori
non si raggiunge la massima
velocità possibile nelle comu-
nicazioni con una Gpu esterna.
Con i futuri modelli ad alte pre-
stazioni sicuramente il discorso
sarà diverso.

LA PROVA
SUL CAMPO

Degli 80 nuovi modelli di no-


tebook promessi da Intel ad
agosto, ne sono arrivati sugli
Il die di un processore Kaby Lake-R. Si notano al centro i quattro blocchi Cpu
scaffali ben pochi, almeno in
e a sinistra il blocco Gpu, che occupa una parte consistente del die.

48 PC Professionale / Gennaio 2018

044-053_Art_Notebook_322.indd 48 27/12/17 10:46


/ NOTEBOOK / PROVE

Italia. A ridosso delle vendite che può essere più o meno ef- visto su prodotti del genere. Il
natalizie speravamo in una pre- ficiente a seconda della singola test empirico di aprire a di-
senza massiccia di dispositivi app o del singolo benchmark. smisura finestre del browser
con Kaby Lake-R, ma così non Qui entra in gioco anche il tipo Web puntate sulle home page
è stato. Siamo riusciti ad avere e l’efficienza del sistema di dis- dei vari quotidiani nazionali,
in tempo utile solo due nuove sipazione termica implementato notoriamente complesse e pe-
macchine, di Asus e HP; nuovi dal singolo produttore, che deve santissime, ha mostrato una ve-
modelli sono stati annunciati impedire o limitare il fenomeno locità notevole e un passaggio
anche da Acer, del throttling, in cui quasi istantaneo tra le varie tab.
Dell e Lenovo. L’ottava generazione il processore riduce Il merito va anche alla confi-
Abbiamo dun- automaticamente le gurazione “pompata” di tali
que provato Intel è composta da prestazioni in caso notebook, tutti con almeno 8
due notebook diverse architetture: di riscaldamento Gbyte di Ram e dischi Ssd parti-
ultrasottili da Kaby Lake-R, Coffee eccessivo; nei due colarmente veloci. Il merito dei
13,3”, basati su prodotti in test però nuovi prodotti Intel sta anche
Core i7-8550U Lake e Cannon Lake non abbiamo notato nell’aver inaugurato una nuova
(Asus Zenbook tali comportamenti. fascia di configurazioni base,
13) e Core i5-8250U (HP Spectre È proprio nelle applicazioni da cui spariscono finalmente
13). Li abbiamo messi a con- multi-thread spinte, come il i 4 GB di Ram e in cui i veloci
fronto con un Core i7-7500U, rendering 3D o la codifica vi- dischi Ssd su bus Pci Express
un dual core da 2,7 GHz di deo, che i quattro core possono (anziché su canale Serial Ata)
frequenza base e 3,5 GHz di dare i benefici migliori. Con le non sono più un miraggio e anzi
frequenza turbo. I risultati dei app da ufficio difficilmente si sono alla portata dei comuni
benchmark, sia quelli analitici misureranno differenze tra la mortali, senza dover spendere
sia quelli sintetici, mostrano che settima e l’ottava generazione cifre elevate. Adesso con 1.200
i nuovi processori quad core di Cpu. euro si può portare a casa un
sono in generale leggermente In ogni caso, le macchine pro- Ultrabook con una configura-
più veloci del “vecchio” Kaby vate hanno una reattività strepi- zione che fino all’anno scorso
Lake dual core. Ci aspettavamo tosa, che difficilmente abbiamo era considerata top di gamma.
in realtà una differenza di pre-
stazioni più marcata, quella evi-
denziata non è quanto sperato
considerando un raddoppio dei PRESTAZIONI
core. Sembra che la riduzione
della frequenza di clock base PRODUTTORE ASUS ASUS HP
(che, ripetiamo, può arrivare Modello Zenbook UX370UA Zenbook UX331UN Spectre 13
a 900 MHz in meno) abbia un Cpu Core i7-7500U Core i7-8550U Core i5-8250U
effetto non trascurabile sia nei Core / Thread 2/4 4/8 4/8
test a basso livello sia in quelli
Freq. Cpu (base - turbo, GHz) 2,7 - 3,5 1,8 - 4,0 1,6 - 3,4
che simulano un carico di la-
voro reale. Gpu Nvidia Geforce
Intel HD 620 Intel HD 620
Dal punto di vista delle presta- MX150
Ram (GB) 16 8 8
zioni grafiche, i risultati dei test
sono del tutto identici, come FUTUREMARK PC MARK 10
previsto, dato che la Gpu In- Totale 3.490 3.392 3.566
tel HD 620 è sempre la stessa. Essential 7.272 6.716 7.568
Diverso è il caso del notebook Productivity 6.009 5.927 6.085
Asus Zenbook 13, che imple-
Digital Creation 2.323 2.662 2.651
menta una Geforce MX150; in
questo caso la differenza con MAXON CINEBENCH R15
la grafica 3D si è vista eccome. Cpu (multi core) 320 489 467
Osservando l’andamento delle Cpu (single core) 125 152 129
frequenze di clock della Cpu, Open GL (fps) 44,7 69,8 43,1
abbiamo notato che quando è GEEKBENCH 4
impegnato più di un core (per
Multi core 11.560 12.982 11.917
esempio, nel rendering statico)
questa resta ben fissa al punto Single core 4.027 4.541 4.042
inferiore. La modalità turbo in FUTUREMARK 3DMARK
questi casi non può attivarsi e Sky Diver 3.685 8.616 3.958
tutto sta nell’ottimizzazione sof- Fire Strike 896 2.545 918
tware per i carichi multi-thread, Time Spy 380 935 371

PC Professionale / Gennaio 2018 49

044-053_Art_Notebook_322.indd 49 27/12/17 10:46


PROVE / NOTEBOOK /

La colorazione
blu è originale ed
elegante; volendo
è disponibile anche
un più tradizionale
colore grigio.

ASUS ZENBOOK 13 UX331UN • Ha un telaio supersottile tutto in allumino e potenza in abbondanza,


il tutto racchiuso in appena 1,1 kg di peso. Il prezzo è interessante.
1.219
L
EURO o Zenbook 13 aggior- Oltre al processore quad core, connettore cilindrico, senza
nato con i nuovi pro- troviamo anche un chip gra- occupare quindi l’unica porta
■ PRO Leggero
cessori Intel è stato pre- fico Nvidia Geforce MX150 Usb type C.
e sottile / Buone
sentato in occasione dell’Ifa con 2 GB di veloce memoria Il display Ips ha una risolu-
prestazioni, anche 3D
di Berlino a inizio settembre; Gddr5 integrati. Fino a due zione Full Hd (1.920 x 1.080
/ Display convincente
si tratta di un classico ultra- anni fa, una simile configura- pixel) ed è davvero luminoso,
■ CONTRO portatile con display da 13,3 zione in un telaio così sottile tanto che è possibile utilizzar-
Touchpad migliorabile pollici e una solida tastiera, era impensabile. lo sotto la luce
/ Ventola a volte molto ben dotato dal punto di Altro elemento La memoria utilizzata è del Sole senza
rumorosa vista hardware e caratterizza- da non trascu- problemi. I co-
di tipo Low Power Ddr3, lori sono viva-
to dal ben noto telaio metal- rare è l’espandi-
IN BREVE lico a goccia che da qualche bilità: troviamo che consuma meno ci e la nitidez-
Un tradizionale 13 anno è diventato un segno ca- due porte Usb rispetto alla più veloce za è ottima. Un
pollici molto sottile ma ratteristico dei prodotti Asus. 3.0 in formato componente di
Lo spessore varia tra la parte pieno, una mo-
Ddr4 standard evidente qua-
dotato di un processore
quad core e di una Gpu anteriore e quella posteriore, derna Usb type lità, che non
Nvidia che migliora di dove raggiunge 1,3 cm. C, l’uscita video micro Hdmi, stonerebbe su prodotti ben
molto le prestazioni con Nonostante gli anni questo lo slot per schede di memoria più costosi. Non è touch-
la grafica. Lo Zenbook design rimane molto grade- micro Sd e il jack audio per screen ma su un portatile
13 non scalda molto ma vole, da vedere e da maneg- cuffia/microfono. Le porte tradizionale non ne sentiamo
la ventola è rumorosa giare grazie all’alluminio in- Usb 3.0 sono strategicamen- affatto la mancanza.
sotto carico; anche il tegralmente utilizzato. Il tutto te collocate nella parte po- La tastiera ha una corsa de-
touchpad andrebbe nel classico colore blu, impre- steriore, dove lo spessore è cente, è retroilluminata, of-
migliorato in precisione, ziosito da un bordo in oro. maggiore. Peccato solo che fre tasti ampi e ben spaziati
ma per il resto questo Lo Zenbook 13 pesa 1,12 kg, non ci sia una porta Thunder- e un feeling piacevole; la
ultraportatile appare davvero pochi anche per un bolt. La rete Wi-Fi è firmata digitazione è veloce e priva
ben riuscito e venduto a Ultrabook come questo, spe- Intel e supporta lo standard di errori. Il touchpad invece
un prezzo ragionevole. cie se si considera la potenza 802.11ac. Il piccolo alimen- andrebbe rivisto, non è molto
www.asus.it dell’hardware che c’è dentro. tatore utilizza un classico preciso e il clic meccanico dei

50 PC Professionale / Gennaio 2018

044-053_Art_Notebook_322.indd 50 27/12/17 10:46


/ NOTEBOOK / PROVE

La minuscola scheda
madre dello Zenbook
13: si nota la singola
ventola, il grosso
radiatore centrale
e le due heatpipe
in rame per la Cpu
Intel (a destra) e la
Gpu Nvidia.

due pulsanti non è infallibi- quelle da ufficio o il browser di impensierirlo. È possibile


le. Nell’angolo superiore del Web, rimane attiva la Gpu affrontare anche i giochi 3D
touchpad c’è il sensore per le Intel integrata; non appena moderni, a patto di rinunciare
impronte digitali, compatibile si lancia un’applicazione che a qualcosa per quanto riguar-
con Windows Hello. Apprez- utilizza grafica 3D, entra in da i dettagli grafici; la fluidità
zabile l’audio, di qualità ben funzione la Geforce MX150. si mantiene buona.
oltre la media per questo ge- Un approccio intelligente che La dotazione standard pre-
nere di portatili. La piccola vi- evita consumi elettrici inutili; vede 8 Gbyte di Ram non
deocamera frontale Vga è utile fatto sta che comunque l’au- espandibili, sufficienti per la
giusto per le videochiamate. tonomia della batteria non maggior parte delle necessità;
Il Core i7-8550U ha una fre- brilla, attestandosi sulle otto altre configurazioni prevedo-
quenza base di 1,8 GHz e ore di utilizzo leggero. Suffi- no 16 Gbyte.
turbo di ben 4 GHz. Rispet- ciente, ma da questo punto di Il telaio non si scalda eccessi-
to ai Core i5 troviamo anche vista ci aspettavamo qualcosa vamente, nemmeno durante
una cache superiore, pari a 8 in più. l’utilizzo intenso; la ventola
Mbyte. Integra una Gpu Intel Il disco Ssd Samsung è col- interna però in questi casi
Graphics HD 620, a cui è stata legato direttamente al bus diventa rumorosa.
affiancata una più veloce Nvi- Pci Express, non a un canale In compenso si può usare
dia Geforce MX150. Le due Sata, e ha contribuito a tene- questo portatile sulle gambe
Gpu vengono gestite auto- re alte le prestazioni globali. per lunghi periodi, grazie
maticamente dalla tecnologia Utilizzare questo Zenbook 13 anche all’angolo di visione
Nvidia Optimus: durante l’u- è sempre un piacere, e non dello schermo e al peso
so con applicazioni 2D come ci sono applicazioni in grado irrisorio.

CARATTERISTICHE
Processore: Intel Core i7-8550U · Memoria installata / massima (Gbyte): 8 /
16 · Unità ottica: assente · Disco fisso: Ssd Samsung Pci-E, 512 GB · Chip
grafico: Intel HD 620 + Nvidia Geforce MX150 · Chip audio: Realtek Hda · Chip
di rete: Intel Dual Band Wireless-AC 8265 · Display (pollici / tecnologia /
risoluzione): 13,3 / Ips / 1.920 x 1.080 · Porte: 2 Usb 3.0, 1 Usb type C,
micro Hdmi, micro Sd, jack audio combo · Batteria (tecnologia /
capacità): Ioni di litio / 50 Wh · Dimensioni (L x A x P, cm): 31 x
21,6 x 1,3 · Peso (kg): 1,12 · Sistema operativo: Windows
10 Home · Garanzia: 2 anni

PC Professionale / Gennaio 2018 51

044-053_Art_Notebook_322.indd 51 27/12/17 10:46


PROVE / NOTEBOOK /

Le linee squadrate
e i colori bianco/oro
o grigio/rame non
passano inosservati.

1.699
EURO
■ PRO Leggero

HP SPECTRE 13
Un notebook davvero molto sottile e con un design originale che non
si fa mancare nulla per quanto riguarda tecnologie e potenza di calcolo.
e sottile / Buone
prestazioni / Display 4K

L
/ Porte Thunderbolt 3 a nuova versione del- color bianco piastrella è bordata
lo Spectre 13 ha poco a da inserti in oro, il cui colore si
■ CONTRO che vedere con quella ripete su altri particolari. Un
Mancano porte Usb full dell’anno scorso, a parte una design sicuramente molto ricer-
size / Calore avvertibile certa somiglianza nelle forme. cato, con finiture ineccepibili,
Il nuovo modello viene pre- ma non sappiamo dire quanto
sentato come il notebook più può incontrare il gusto della
IN BREVE sottile del mondo e osservando clientela italiana (che è diverso
Il nuovo Spectre 13 è lo spessore di un da quello di un di-
incredibilmente sottile, centimetro non si La parte inferiore gnitario saudita).
considerando che
dentro c’è un
fa fatica a crederci. del telaio è fibra È più equilibrata,
Se non fosse per i
processore quad core. materiali più che
di carbonio e aiuta la acolorazione
nostro avviso, la
alter-
Ha un design molto robusti, assoluta- dissipazione del calore nativa grigio scu-
ricercato e un valido
display 4K, anche se
mente insensibili prodotto dalla Cpu ro e rame, visibile
alla torsione, si nella foto in alto.
l’ardita colorazione avrebbe timore La finitura sembra
bianco e oro non a maneggiare un oggetto così molto resistente, è poco sensibi-
è per tutti. È potente sottile. Appena tolto dalla sca- le ai graffi e sul lato posteriore
e integra componenti tola lo Spectre 13 lascia stupe- del display spicca il rinnovato
di ultima generazione fatti, nel bene o nel male. Ha un logo HP, ora più stilizzato.
(come le porte design estremamente ricercato, Provando la tastiera si nota la
Thunderbolt 3); un sicuramente originale, con un buona corsa e la meccanica so-
oggetto piacevole da telaio dai bordi spigolosi e dallo lida dei tasti, la superficie am-
usare anche se spessore variabile con uno stac- pia e la spaziatura tra gli stessi.
l’autonomia potrebbe co netto tra la zona posteriore Ottimo anche il touchpad, che
essere migliore e e quella anteriore. La partico- è preciso, ampio e reattivo. Il
il calore a volte si fa lare colorazione del modello display da 13,3” vanta una riso-
sentire sulle gambe. ricevuto in prova lascia per un luzione 4K (3.840 x 2.160 pixel)
Il prezzo è adeguato. momento interdetti: la struttura che lo rende estremamente
www.hp.com

52 PC Professionale / Gennaio 2018

044-053_Art_Notebook_322.indd 52 27/12/17 10:46


/ NOTEBOOK / PROVE

tutto scorre fluido e non c’è ti-


more di rallentamenti neanche
aprendo finestre del browser
Web a dismisura. Il Core i5 non
sembra troppo penalizzato ri-
spetto al Core i7 presente sul
notebook Asus; ha frequenze di
clock più basse e meno cache,
ma all’atto pratico tali differen-
ze sono inavvertibili.
Il sistema di raffreddamento
è molto evoluto e utilizza due
ventole interne regolate da un
sensore di temperatura a infra-
Lo Spectre 13 utilizza una doppia ventola; rossi che misura l’andamento
il flusso dell’aria è regolato anche della temperatura periferica e
da un sensore a infrarossi che registra aumenta il numero di giri in
la temperatura all’esterno. modo da prevenire riscalda-
menti eccessivi.
Nella pratica questo sistema
funziona fino a un certo punto,
visto che nei momenti di mag-
gior carico (benchmark, giochi
3D) il telaio si scalda in maniera
definito; la luminosità è buona firmato Bang & Olufsen, che ha avvertibile nella parte inferiore.
così come la resa dei colori, vivi qualche mancanza giusto nei La costruzione sottile sembra
ma naturali. C’è il touchscreen, toni più bassi. Anche la qualità aver posto dei compromessi
che continuiamo a ritenere per- della webcam frontale a riso- anche per quanto riguarda la
fettamente inutile su un portati- luzione 720p è soddisfacente, batteria, che per forza di cose
le tradizionale. I bordi spigolosi ed è anche compatibile con la non può essere enorme. Ha una
possono dar fastidio se si tende tecnologia di riconoscimento capacità dichiarata in 43,7 watt/
a poggiarvi il palmo della mano. Windows Hello. ora e abbiamo registrato una
Lo spessore estremamente ri- A livello di prestazioni lo Spec- durata sul campo di sette ore
dotto dello Spectre 13 non ha tre 13 si comporta molto bene: circa, considerando l’uso di app
permesso una grande espan- ha un processore Core i5-8250U da ufficio e la navigazione Web.
dibilità. Le porte sono tutte funzionante a 1,6 GHz (3,8 GHz Non è molto considerando cosa
sul retro, dove c’è più spazio: in turbo mode) con 8 GByte di offre la concorrenza, ma evi-
troviamo tre moderne e velo- memoria LP-Ddr3. Il disco Ssd dentemente il display 4K ha un
ci porte Thunderbolt 3 (con di Samsung è collegato diretta- consumo non proprio trascura-
fattore di forma Usb type C) e mente al bus Pci Express, riu- bile. L’autonomia è un fattore da
una normale porta Usb type C scendo a fornire così prestazioni tenere in considerazione, però
che serve anche per collegare superiori rispetto a un normale quando si pone lo Spectre 13
il caricabatterie. A parte il jack collegamento Serial Ata. nella borsa o nello zaino e si
per cuffia/microfono non c’è L’utilizzo quotidiano di questo sente quanto è leggero, forse
altro, nemmeno uno slot per Ultrabook è un piacere: Win- è un compromesso che si può
schede micro Sd. Ottimo l’audio dows si avvia in pochi secondi, accettare.

CARATTERISTICHE
Processore: Intel Core i5-8250U · Memoria installata / massima (Gbyte): 8 / 8 ·
Unità ottica: assente · Disco fisso: Ssd Samsung PciE, 512 GB · Chip grafico: Intel
HD 620 · Chip audio: Intel Hda · Chip di rete: Intel Dual Band Wireless-AC 8265 ·
Display (pollici / tecnologia / risoluzione): 13,3 / Ips / 3.840 x 2.160 · Porte: 2
Thunderbolt 3, 1 Usb type C, jack audio combo · Batteria (tecnologia /
capacità): Ioni di litio / 43,7 Wh · Dimensioni (L x A x P, cm): 30,8
x 22,4 x 1,04 · Peso (kg): 1,11 · Sistema operativo: Windows
10 Home · Garanzia: 1 anno

PC Professionale / Gennaio 2018 53

044-053_Art_Notebook_322.indd 53 27/12/17 10:46


● Di Roberto Cosentino

FOTOGRAFARE
meglio
CON LO SMARTPHONE

054-069_Art_Fotografia_322.indd 54 27/12/17 10:38


Basta poco per migliorare la qualità delle fotografie fatte con il proprio
smartphone: non serve essere grandi fotografi né avere l’ultimo modello.
Ecco alcuni trucchi sia per gli utenti base sia per quelli più evoluti.

054-069_Art_Fotografia_322.indd 55 27/12/17 10:39


COME FARE / FOTOGRAFIA /

880 MILIARDI. È QUESTO IL VERTIGINOSO NUMERO DI SCATTI REALIZZATI CON


LO SMARTPHONE NEL SOLO 2014, ED È UN DATO STRETTAMENTE CORRELATO
ALLE CRESCENTI QUALITÀ E POTENZIALITÀ DELLE FOTOCAMERE CON CUI I MODEL-
LI DI OGGI VENGONO ACCESSORIATI. LA FOTOCAMERA, SE NON DEL TUTTO UNA
DISCRIMINANTE, È UNO DEI COMPONENTI FONDAMENTALI CHE COSTITUISCONO
GLI SMARTPHONE DI ULTIMA GENERAZIONE. ALCUNI DEI PRODUTTORI VANTANO
COLLABORAZIONI CON BRAND CHE HANNO FATTO LA STORIA DELLA FOTOGRAFIA
(COME ZEISS PER NOKIA O LEICA PER HUAWEI) E OGGI LA QUALITÀ DELLE LENTI E
DI TUTTO L’APPARATO FOTOGRAFICO PERMETTE PRESTAZIONI SEMPRE MAGGIORI.
Certo, per ora i risultati che si
possono ottenere con strumenti
professionali non sono ancora
raggiungibili, ma in questi ulti-
mi cinque anni le foto ottenute
con gli smartphone sono miglio-
rate esponenzialmente e si sono
arricchite di varie opzioni, come
lo “scatto virtuale” sulle foto-
camere Samsung, lo strumento
per le Gif animate di Asus o le
foto in timelapse.
I produttori stanno apportan-
do aggiornamenti ai comparti
fotografici con l’aggiunta della
dual camera, ovvero un sistema
con fotocamera doppia (e quin-
di doppio sensore), una delle

L’EVOLUZIONE DELLA FOTOCAMERA SUGLI SMARTPHONE

L
a qualità delle fotografie fantascientifici 5 Mpixel con lenti
Le varie componenti che
è stata sensibilmente Zeiss del leggendario N95 (sempre
compongono la fotocamera di
migliorata, complice un di Nokia) del 2006. Giunse poi la
uno smartphone, in questo caso
progresso tecnologico iniziato rincorsa di Samsung nel triennio
un Oppo N3. Si riconoscono
ancora prima dell’avvento degli a venire, con il rilascio dei telefoni
il sensore da 16 Mpixel con a
fianco il doppio led flash e il smartphone, quando sui telefoni con fotocamera da 8 megapixel.
gruppo di lenti a 5 elementi. cominciavano ad apparire i primi I primi smartphone avevano
schermi a colori. Poco per volta sul sensori che partivano dai 2 o 3
retro venivano montate le prime Mpixel in su, come nel caso della
fotocamere Vga o il massimo allora prima generazione di iPhone o di
disponibile, ovvero il sensore da HTC Dream; avevano prestazioni
0,3 Mpixel presente nel 2004 sul fotografiche inferiori rispetto al
Nokia 6230, fino ad arrivare ai Sony Ericsson K800 con i suoi 3

56 PC Professionale / Gennaio 2018

054-069_Art_Fotografia_322.indd 56 27/12/17 10:39


/ FOTOGRAFIA / COME FARE
LA SCE

Dalle impostazioni dell’app quali può fungere da zoom otti- affinché la qualità delle imma- che sia selezionata la massima
fotocamera si può selezionare co (anche fino a 2x) o cooperare gini migliori sin da subito senza risoluzione disponibile, per
insieme per ottenere una foto necessariamente effettuare un sfruttare appieno le capacità
il rapporto d’aspetto (e di
con più dettagli e di maggior upgrade del dispositivo. del sensore della fotocamera.
conseguenza la risoluzione)
qualità. Quindi perché accon- Il primo, semplice ma non scon- Con questo articolo vogliamo
della foto.
tentarsi di una semplice moda- tato, passo è accertarsi che la offrire degli accorgimenti per
lità “punta e scatta”, quando in lente sia pulita. L’obiettivo della migliorare la qualità dei propri
tasca abbiamo uno strumento fotocamera posteriore rimane scatti tramite lo smartphone.
che permette potenzialmente sempre a contatto con diversi La prima parte è destinata agli
di ottenere fotografie di una tipi di superfici ed è facile che utenti base, non necessaria-
qualità sensibilmente migliore? con il tempo possano sporcarsi, mente esperti di tecnica foto-
diminuendo quindi la qualità grafica, ed è adatta a qualsiasi
GLI ACCORGIMENTI degli scatti. Con un semplice smartphone.
NECESSARI pannetto per gli occhiali sarà
possibile pulire le lenti di tanto
La seconda parte è più avanzata
e presuppone uno smartphone
in tanto. Non è consigliato l’u- evoluto che abbia la modalità
Non è necessario uno smartpho- tilizzo di abiti, asciugamani o di scatto manuale, o almeno
ne dal costo oneroso per ottene- fazzoletti che potrebbero invece l’installazione di un’app per la
re fotografie accettabili. Baste- rigarli. Dalle impostazioni della fotocamera che permetta di agi-
rà seguire alcuni accorgimenti fotocamera inoltre, verificare re sui vari parametri di scatto.

Spostando il punto di
misurazione dell’esposizione
si possono migliorare foto
complesse come questa.

Mpixel o con il già citato N95, tuttavia tempo - come del resto anche gli altri
i più lungimiranti avevano già appreso produttori - di nuove tecnologie, come
le potenzialità e l’incredibile margine l’aggiunta della modalità Hdr su iPhone
di miglioramento che questi dispositivi 4, la modalità panorama su iPhone 5
avrebbero potuto intraprendere negli o il phase detection autofocus presente
anni. Riprendendo l’esempio di iPhone, sulla sesta generazione, che ha visto
in quasi dieci anni si è passati dai 2 l’integrazione inoltre dell’importante
megapixel della prima generazione stabilizzatore ottico con iPhone 6
Il 2012 è stato
del 2008 ai 12 megapixel della dual Plus, riproposto su tutte le varianti
l’anno del Nokia 808
camera di iPhone X. Un percorso che ha successive, fino ad arrivare ai recenti
PureView e del suo
visto modello dopo modello accrescere zoom ottici e dual camera presenti dalla imponente sensore
le potenzialità delle fotocamere di settima generazione in poi. La corsa da 41 Mpixel.
casa Apple, che si è avvalsa nel al megapixel in più si è arrestata con

PC Professionale / Gennaio 2018 57

054-069_Art_Fotografia_322.indd 57 27/12/17 10:39


E CO N
INIZIAR
LA MODALITÀ AUTO
LA RISOLUZIONE fotocamera. Tuttavia l’equazione configurazione da utilizzare a
GIUSTA più megapixel uguale foto migliori
non sempre è corretto. In alcu-
seconda della fotocamera pre-
sente sul vostro smartphone e
ne casistiche, specie nelle foto decidere quale risoluzione man-
Scattare in 16:9 può implicare notturne, è possibile riscontrare tenere, accedendo alle imposta-
una risoluzione minore rispetto foto rovinate da quella che una zioni dell’app della fotocamera.
al formato 4:3. Questo perché i volta nelle foto a pellicola veniva Di solito non è possibile salvare
sensori di solito vengono proget- definita “grana pellicolare” e che foto in 16:9 sfruttando al 100%
tati proprio con un formato 4:3, oggi con la fotografia digitale i megapixel della fotocamera;
ma le cose stanno cambiando ed viene chiamato “rumore”. Pote- spesso si ottengono risultati mi-
è meglio verificare dall’app della te perciò sperimentare la giusta gliori effettuando un crop con

NE
RISOLUZIO

16:9 4:3
Le differenze del rapporto 4:3 e 16:9. Tenetela presente anche se in seguito volete stampare su carta le vostre foto.

FUOCO
MESSA A
Nella prima foto c’è un’evidente
errore di fuoco: il punto per la
messa a fuoco è stato selezionato
sopra al passante, mentre la
seconda immagine ha una messa
a fuoco corretta, sul viso della
modella.

l’evoluzione dei sensori e alla dimensione dei nel comprendere come effettuare una giusta
pixel che lo costituiscono, una volta compreso sfocatura senza compromettere la foto e un
che non è importante la quantità dei pixel (anche affinamento nella gestione del rumore elettronico
se Nokia ha impressionato nel 2012/2013 con e della modalità automatica. Si auspica anche L’evoluzione in casa
Nokia 808 PureView e Lumia 1020 con i loro una maggiore velocità nell’elaborare le immagini, Apple passa dal
primo iPhone senza
41 Mpixel), ma la qualità delle foto ottenute a specialmente in formato Raw e, chissà, magari
flash alla dual
seconda della luce assimilata e dall’integrazione prendere esempio da brand come Motorola
camera di iPhone
di nuovi componenti e opzioni. Il futuro? Ora è che sta impiegando i propri sforzi nei telefoni
8 Plus.
segnato dalla dual camera e dalle funzioni di modulari, per poter espandere quindi le
intelligenza artificiale nei processori; la speranza potenzialità fotografiche del proprio smartphone
è che venga migliorata la sensibilità del software con nuovi obiettivi, filtri e accessori.

58 PC Professionale / Gennaio 2018

054-069_Art_Fotografia_322.indd 58 27/12/17 10:39


/ FOTOGRAFIA / COME FARE

Non è propriamente una foto sbagliata, ma è poco curiosa. Provate a giocare con
le pose e con l’ambiente che vi circonda, affidatevi alla griglia e ai punti di forza.

EI TERZI
REGOLA D

Nelle impostazioni un’app o un programma di pho- Un diaframma molto aperto LA REGOLA


della fotocamera to editing da una foto scattata in
4:3. Selezionate il rapporto 16:9
espone a un rischio maggio-
re di scattare foto fuori fuoco.
DEI TERZI:
attiviamo la griglia
3 x 3 per imparare con la consapevolezza di rinun- Certo, la maggior parte degli UNA MIGLIORE
ad usare la regola ciare a una parte di megapixel smartphone ha la capacità di INQUADRATURA
dei terzi. disponibili. mettere a fuoco automaticamen-
te il soggetto da immortalare,
PER LE FOTO
ma è sempre bene, quando pos-
LA MESSA sibile, selezionare dal display Uno dei trucchi utilizzati dai
A FUOCO manualmente cosa davvero vo-
gliamo sia il “protagonista” del-
fotografi di tutto il mondo per
rendere più interessanti i propri
la nostra immagine. Dovremo scatti è la cosiddetta regola dei
Forse è uno degli errori più co- quindi selezionare quale oggetto terzi. Si utilizza questo accorgi-
muni. Spesso nella fretta di scat- mettere a fuoco e posizionarlo mento per rendere più dinamica
tare una foto per condividerla, quindi in quello che viene defi- la fotografia. Viene quasi natu-
non ci si accorge che il soggetto nito il “piano di messa a fuoco”, rale porre al centro della foto il
non è sufficientemente nitido. mettendo invece in minor risal- soggetto, ma l’immagine perde
Gli smartphone di to tutto il resto, di curiosità e interesse. Sfrut-
recente generazione La messa fuoco contenuto inve- tando invece uno dei “punti di
dispongono di un ce nella profon- forza”, gli scatti risulteranno più
diaframma molto sullo sfondo anziché dità di campo. dinamici e interessanti.
aperto. Il diafram- sul soggetto in primo Per mettere a La regola dei terzi è molto sem-
ma è quel mecca- piano è uno degli fuoco un volto plice da mettere in atto; quasi tut-
nismo in grado di o un oggetto, è ti gli smartphone hanno la possi-
regolare la quantità errori più comuni sufficiente pre- bilità di attivare una griglia 3 x 3
di luce che passa mere con un leg- (se non con l’app nativa, con app
attraverso le lenti e raggiunge gero tap sul display l’elemento di terze parti) composta da due
poi il sensore. Alcuni modelli che vogliamo considerare. assi verticali e due orizzontali
dispongono di diaframma con Su alcuni dispositivi la messa – le cosiddette “linee di forza” –
apertura fino a F/1,7. Quanto a fuoco viene confermata se il che, intersecandosi, creano nove
più basso è il valore, quanto più “cursore” diventa verde; da spazi uguali e dei punti cruciali
sarà la luce catturata. Questo va- non confondersi con il cursore creati dalle intersezioni delle
lore permette anche di creare un dell’esposizione, utile – se pre- linee in cui si concentra mag-
effetto bokeh, ovvero generare sente – per indicare al sensore giormente lo sguardo a primo
lo sfocato dello sfondo rispetto dove effettuare la misurazione impatto, denominati “fuochi” o
alla figura in primo piano. della luce. “punti di forza”.

PC Professionale / Gennaio 2018 59

054-069_Art_Fotografia_322.indd 59 27/12/17 10:39


COME FARE / FOTOGRAFIA /

AUREA
SEZIONE
Imparate a riconoscere la sezione aura in natura e
non solo: potrete scattare foto molto accattivanti
anche se il soggetto è a prima vista banale.

Non c’è una particolare situazione cielo o terra, per poi sfruttare i in verticale, quando riprese dal-
in cui è meglio utilizzare o meno “fuochi” per posizionare elementi MODALITÀ lo smartphone. Anche qui non
la regola dei terzi. I paesaggi sono urbanistici quali costruzioni, edi-
intuitivamente gli scenari miglio- fici, persone o alberi.
LANDSCAPE esiste una regola precisa, ma è
bene cominciare ad allenare l’oc-
ri da fotografare con Tuttavia non è O PORTRAIT chio per capire quale modalità
questo tipo di tecni-
Tenere ben saldo sempre obbligato- utilizzare per il tipo di foto che
ca, infatti con il sup- il telefono è il primo rio usare la rego- vogliamo ottenere.
porto della griglia, "comandamento" la dei terzi. È una L’annosa questione si pone Nel caso in cui volessimo foto-
potremo decidere convenzione, non quando vogliamo fare una foto grafare un paesaggio, sarebbe
la composizione
per limitare bisogna per for- in verticale (modalità portrait, meglio sfruttare la modalità
dell’immagine, ov- le foto mosse za uniformarsi, ritratto) oppure orizzontale (mo- landscape con attiva la griglia;
vero quali elementi ma si può uscire dalità landscape, paesaggio). In viceversa, qualora volessimo
inserire nella foto e come disporli. dagli schemi e provare a trovare questi ultimi anni i video, specie fotografare un edificio, o una
Potremo anche verificare che la un proprio stile, o studiare un’in- quelli condivisi sui vari social persona a figura intera, va da
foto sia dritta, assicurandoci che quadratura più consona a ciò che network, sono stati girati erro- sé che la modalità portrait sia
la linea dell’orizzonte sia paralle- vogliamo fotografare. La pratica neamente in modalità portrait, quella più adatta.
la alla griglia orizzontale, inoltre con questo tipo di tecnica servirà tant’è che le dirette su Facebook Quando vogliamo ritrarre il
sarà possibile decidere a quali ele- a comprendere come inquadrare o Instagram sono (purtroppo) volto di una persona, pos-
menti donare maggiore sfogo, se meglio le proprie foto. ottimizzate per una registrazione siamo utilizzare entrambi i

SSE
FOTO MO
In questa sequenza i soggetti erano fermi per cui abbiamo avuto il tempo di sistemare le impostazioni a nostro piacimento.
La prima foto è venuta mossa per la fretta di cogliere l’attimo. La seconda immagine è quella giusta, i colori sono neutri e la foto
è nitida. Quando la luce è poca, come nelle foto di sera, è difficile fare foto accettabili in modalità automatica.

60 PC Professionale / Gennaio 2018

054-069_Art_Fotografia_322.indd 60 27/12/17 10:39


/ FOTOGRAFIA / COME FARE

impostazioni in fase di scatto,


ma potremo utilizzare degli ac-
corgimenti anche in questo caso.
Il primo tra questi è utilizza-
re accessori come cavalletti o
treppiedi, compatibili con gli
smartphone, che evitano mi-
cromovimenti specie nel caso
di tempi di scatto lunghi. An-
che l’utilizzo del timer di scatto
scongiura la possibilità di avere
una foto mossa. Programmando
un countdown il fotografo non
è tenuto a toccare il display o un
Scattare in controluce può rendere immagini con questo effetto. tasto fisico (spesso il controllo
LA LUCE
La regola base è quella di avere invece il Sole alle proprie spalle. del volume) per scattare, allon-
tanando quindi la possibilità di
registrare foto mosse proprio a
causa del movimento delle dita.
Se la luce è scarsa, il software
della fotocamera aumenterà il
metodi. Nella modalità land- tempo di scatto con un rischio
scape può essere d’aiuto, an- EVITARE maggiore di avere una foto mos-
cora una volta, la regola dei
terzi, sfruttando la griglia.
LE FOTO MOSSE sa. Migliorate l’illuminazione
spostando il soggetto se possi-
Un buon allenamento è cercare bile, collocando luci aggiuntive
di giocare con le geometrie delle Può capitare anche nella mo- o utilizzando il flash.
immagini, non solo posate, ma dalità automatica di ottenere Fotografare gli animali è una
anche quelle in movimento. foto mosse. Una foto è mossa missione quasi impossibile da-
In un ritratto, provate a posi- quando il soggetto o le mani del to i loro continui e imprevedi-
zionare gli occhi del modello fotografo si muovono inavver- bili movimenti. In questi casi
all’interno dei fuochi; se invece titamente. Può succedere spe- sarebbe opportuno utilizzare
il soggetto si muove, posiziona- cialmente se la fotocamera non la modalità manuale, oppure
te la griglia affinché il soggetto è accessoriata di uno stabilizza- affidarsi a telefoni più recenti
si sposti verso uno di essi, il tore ottico, negli scatti notturni, che dispongono di software
risultato sarà appagante. se la presa non è solida, e così avanzati in grado di “segui-
Quando decidete di po- via. Non entreremo nei dettagli re” il soggetto in movimento,
sizionare lo smartphone tecnici di intervento, in quanto mantenendo quindi la messa
in verticale invece, potete nella modalità automatica non a fuoco sul pestifero amico a
sfruttare la “sezione aurea”. si ha la possibilità di gestire le quattro zampe.
La sezione aurea, utilizzata in
diversi campi come la musica,
l’architettura, la pittura e la
scultura, possiede una base
matematica presente anche in
natura e sfrutta lo stesso princi-
pio della regola dei terzi; come A volte il controluce può essere
per la precedente regola infat-
cercato per foto d’effetto, come
ti, attraverso la composizione
della fotografia, aiuta l’occhio i tramonti o i soggetti in ombra
umano a percepire meglio il
senso dell’immagine e gli ele-
menti disposti in essa.
È un po’ più difficile da appli-
care in quanto non è presente
alcuna griglia sullo smartphone
(se non su alcune app di terze
parti), ma con uno sforzo di im-
maginazione, i ritratti verticali
risulteranno più accattivanti e
ordinati.

054-069_Art_Fotografia_322.indd 61 27/12/17 10:39


COME FARE / FOTOGRAFIA /

Tuttavia la creatività non ha li- il più delle volte “appiattisce”


UN USO CORRETTO miti, ma prima di addentrarsi troppo l’elemento fotografato,
DELLA LUCE in scatti fuori dagli schermi, se
possibile sarebbe bene spostare
con una distribuzione della luce
artificiale oggettivamente poco
il soggetto – o lo stesso fotografo estetica. Anche in questo caso
Il termine fotografia deriva – in una posizione più consona, possono venire in aiuto diver-
come molti altri dal greco, ed con il Sole alle spalle del foto- si accessori, come flash esterni
è composto da phòs cioè luce, grafo. Una buona norma è anche per smartphone in cui è possi-
e graphé, ovvero grafia; unite verificare che il soggetto stesso bile direzionare la luce o farla
insieme trovano significato in sia ben illuminato e non coper- rimbalzare sulle pareti.
“scrivere (o disegnare) con la to da ombre o altri elementi di Sarebbe meglio, ove possibile,
luce”. Quello che si fa in foto- disturbo. Anche il flash, almeno evitare l’uso del flash, special-
grafia infatti, è proprio disegnare nei ritratti, può venire in aiuto. mente quando il soggetto è trop-
con la luce, per questo è molto po distante o troppo vicino, o
importante accertarsi di scattare quando si fotografa un paesag-
in condizioni di luce ottimali. IL CORRETTO gio. Non è possibile stabilire una
Per salvaguardare la salute del
sensore e di tutto l’apparato fo-
UTILIZZO distanza ottimale secondo cui è
meglio utilizzare il flash o meno,
tografico del nostro smartphone DEL FLASH in quanto varia da produttore a
(nonché dei nostri occhi) è con- produttore e bisognerebbe ca-
sigliabile evitare di fotografare pire come impiegare al meglio
in controluce, quando il sole è Il flash dello smartphone è uti- quello disponibile sul proprio
proprio di fronte alla fotocamera. le solo in pochi casi. Nei ritratti smartphone.
I soggetti verrebbero scuri e la può effettivamente migliorare Se l’ambiente circostante ci con-
foto sarebbe un pasticcio. la definizione del soggetto, ma sente di adattarlo alle nostre esi-
ZOOM genze, come ad esempio sfrut-
tare una luce neutra e irradiare
al meglio il nostro soggetto, il
risultato sarà sensibilmente mi-
gliore rispetto a quello del flash
montato sul telefono.

IL MIGLIOR ZOOM
SONO LE PROPRIE
GAMBE

“Se la foto non è buona vuol dire


che non eri abbastanza vicino”.
Con queste parole Robert Capa,
tra i primi e più importanti fo-
In questa sequenza si può notare come ci sia un’evidente perdita di definizione toreporter di guerra (addirittura
e qualità dell’immagine con lo zoom digitale, tanto che alcuni produttori sono corsi cinque i conflitti da lui fotogra-
ai ripari con una seconda lente che funge da teleobiettivo. Questo è un caso limite, fati), sosteneva che per ottenere
ma illustra bene come in generale sarebbe meglio avvicinarsi fisicamente al soggetto. buone foto, bisogna avvicinarsi
al soggetto che si vuole foto-
grafare. Ora, il nostro intento
non è fotografare negli scenari
di guerra, ma cercare di ottene-
re immagini di qualità sempre
più alta, anche a costo di non
sfruttare appieno tutte le solu-
zioni offerte dalle fotocamere
degli smartphone. Lo zoom di-
gitale infatti fa perdere qualità
quasi subito. Alcuni produttori
di smartphone hanno capito il
problema cercando di risolverlo
con l’aggiunta di una seconda
camera con uno zoom ottico, che

62 PC Professionale / Gennaio 2018

054-069_Art_Fotografia_322.indd 62 27/12/17 10:39


/ FOTOGRAFIA / COME FARE

HDR ON HDR OFF


Le differenze in questo caso sono minime, con Hdr attivo la facciata del palazzo ha una resa migliore ma il colore del cielo è meno naturale.

non implica una perdita di qua- oppure guadagnarne in efficacia: una sottoesposta, una con espo- migliori in cui applicare questa
lità. Altri brand hanno optato bisogna solo tentare. I fotografi sizione normale e una sovrae- particolare modalità, sono pro-
invece per lenti grandangolari o di moda interagiscono sempre sposta e combinarle insieme con prio i paesaggi, specie quando
altre dedite ai ritratti. Qualsiasi con le modelle per migliorare appositi software; bilanciando non sono illuminati adegua-
lente sfrutti lo smartphone è me- l’immagine; essere in empatia i vari settaggi si può ottenere tamente e ovviamente non
glio avvicinarsi il più possibile con il soggetto fotografato è un’immagine Hdr che rompe siamo in grado di modificare
al nostro soggetto, seguendo il sempre un bene. gli schemi delle foto tradizio- l’illuminazione.
consiglio di Robert Capa. nali con effetti a volte surreali Attivando la modalità, le foto
Nella fotografia tradizionale gli HDR, COS’È ma d’impatto. L’Hdr è utilizza- vengono “esasperate” nei detta-
obiettivi permettono foto di alta
qualità anche con una lunghezza
E COME USARLO to principalmente nei paesaggi,
per risaltare dettagli, colori ed
gli, non in maniera drammatica
come nell’universo delle reflex,
focale importante; il loro utilizzo elementi della composizione ma sufficienti per migliorare la
deriva dal bisogno di dover ri- Negli ultimi anni i software del- altrimenti in ombra. foto dove serve. Un occhio non
manere distante dal soggetto per le fotocamere degli smartphone Intorno al 2012 questo tipo di molto allenato non è in grado di
evitare di disturbarlo o mettersi hanno visto l’integrazione della tecnica è stata inserita anche nei identificare subito le differenze
in pericolo, come può essere il tecnologia Hdr, (High Dynamic software delle fotocamere degli tra una foto scattata in Hdr e una
tentativo di fotografare anima- Range, gamma dinamica ampia). smartphone, a partire da iPhone senza, l’unico modo per com-
li selvatici o agenti atmosferici La tecnica ha avuto una certa 4, per poi approdare sul mondo prendere meglio le differenze è
particolari. Un tentativo di so- popolarità intorno al 2011 nella Android. continuare a scattare, meglio se
cializzazione può essere d’aiuto: fotografia tradizionale, anche se Alcuni dei più recenti dispo- un panorama, in modalità Hdr
provate a relazionarvi con il sog- ottenere questo tipo di immagi- sitivi sono inoltre in grado attiva e poi disattiva e confron-
getto che desiderate fotografare, ni, caratterizzate da contrasto e non solo di scattare fotogra- tare le due immagini. Studian-
che sia un vostro amico o uno tonalità di colore tali da donare fie, ma di riprodurre video dole in ogni dettaglio, capirete
sconosciuto, anziché scattare e alle foto un aspetto più incisivo, in Hdr, con il supporto di la differenza e sarete in grado di
scappare via. Certo, la foto po- non sempre è facile e veloce. app come YouTube e Netflix. scegliere poi in che situazione
trebbe perdere di spontaneità, Bisogna scattare tre fotografie, Come per le reflex, i soggetti utilizzare l’Hdr.

Torre
Isozaki

FOTO
PANORAMICHE
Queste potrebbero sembrare, a un occhio non allenato, delle
foto accettabili. Facendo attenzione si nota però che il lato
sinistro della prima foto (sopra) presenta un terreno rialzato,
anziché pianeggiante. In questo caso l’utente non ha seguito
bene le linee guida, o il software non è stato in grado di
creare adeguatamente l’immagine, come nel secondo caso
(foto a sinistra), dove si nota che la Torre Isozaki è storta.

PC Professionale / Gennaio 2018 63

054-069_Art_Fotografia_322.indd 63 27/12/17 10:39


COME FARE / FOTOGRAFIA /

In questo caso la Utilizzando la modalità


modalità automatica manuale siamo invece
non è stata in grado riusciti a riproporre la
di fornire colori suggestiva immagine
fedeli alla realtà. secondo dei colori reali.

una foto panoramica, bisogna at- le potenzialità della modalità


SCENE tenersi alle linee guida dell’app e manuale, senza necessaria-
PREDEFINITE, COME scattare sequenze di foto in grado
di raccogliere diverse porzioni del
mente affrontare un corso di
fotografia, che non è il tema
USARLE E PERCHÉ panorama che ci circonda. Sta poi del nostro articolo.
al software assemblare in un’uni- La modalità automatica può
ca immagine quello che abbiamo essere utile quando dobbiamo
Qualora si volesse cominciare a scattato: il più avanzato realizzerà catturare una foto al volo, co-
sperimentare nuove impostazio- una foto priva di errori, nel caso me un elemento interessante
ni, sulle app sono presenti anche in cui la mano ha seguito il mo- notato per strada. La moda-
Scene predefinite. Possono venire vimento consigliato dalle linee lità manuale invece ci aiuta
in aiuto quando ci si accorge che guida con precisione. Diversa- quando vogliamo dare libe-
la modalità automatica è trop- mente, qualora il ro sfogo alla vena
po limitante, ma non si è ancora software non sia Per una foto artistica o quando
pronti ad affrontare la modalità sufficientemente
manuale. Per esempio per le foto evoluto, si note-
panoramica efficace vogliamo scattare
una foto decente
notturne è necessario utilizzare ranno dei pasticci servono mano ferma, di un tramonto,
dei settaggi che permettano l’ac- tra le varie foto movimenti fluidi di un oggetto in
quisizione delle immagini senza assemblate.
troppo rumore o sottoesposte. In alcuni casi può
e un po’ di pazienza movimento o stu-
diare attentamente
Oppure nella modalità “Sport” il essere utile scari- la composizione e
software è preimpostato affinché care app dedicate esclusivamente l’illuminazione. È anche ve-
il sensore acquisisca l’immagine a questo tipo di foto o acquistare ro che non tutti dispongono
in tempi rapidissimi. In conclu- direttamente una fotocamere a di una modalità pro, come ad
sione, se sentite stretta la mo- 360°. Inoltre, scaricando l’app di esempio gli iPhone, oppure
dalità automatica, il passo suc- Google Street View, c’è un’opzio- è implementata in maniera
cessivo è scoprire le varie scene ne che permette la creazione di limitata, ma qualche app nei
predefinite che, se non presenti foto sferiche da caricare sulla me- rispettivi store può risolvere
nell’app standard della fotoca- desima app, per condividerle poi questo gap.
mera, potete trovare nelle app con gli utenti di tutto il mondo. Spesso nelle prove abbiamo ri-
di terze parti. scontrato che alcuni software
predefiniti per la fotocamera
FOTO LA MODALITÀ non sono in grado di compren-
PANORAMICHE AUTOMATICA NON dere quali parametri impostare
in alcune situazioni per l’ot-
SEMPRE BASTA tenimento di un’immagine
Tutti i produttori sviluppano le accettabile. Questo perché il
app delle fotocamere in modo che programma fa una stima ap-
possano realizzare foto panora- Nel caso in cui si volessero prossimata dei settaggi da uti-
miche. La resa però non sempre scattare foto creative o perso- lizzare a seconda della quantità
è soddisfacente e il procedimento nalizzate, è necessario uscire di luce percepita dal sensore,
è facile a dirsi, ma non sempre a dalla confort zone della modalità ma non può mai sostituire l’oc-
farsi. Quando si intende scattare automatica e iniziare a esplorare chio umano.

64 PC Professionale / Gennaio 2018

054-069_Art_Fotografia_322.indd 64 27/12/17 10:39


/ FOTOGRAFIA / COME FARE

ALLA SCOPERTA
DELLA MODALITÀ MANUALE

C
ome ogni prodotto in gra-
do di scattare fotografie,
anche gli smartphone nella
modalità manuale consentono
di calibrare gli stessi parametri
che ci sono sulle reflex. Chi ha
basi di fotografia sarà quindi av-
vantaggiato nella modalità ma-
nuale; questa seconda parte ha
come scopo la spiegazione delle
varie impostazioni e il loro fun-
zionamento. Sono delle opzioni
disponibili dai software partico-
larmente avanzati, che possiamo
comunque trovare su app quali
Camera Zoom e simili. Con un
po’ di pratica e senza necessa-
riamente studiare tecnica della
fotografia, sarà possibile mette-

TEMPO
re in pratica quanto segue per
migliorare le proprie immagini.

Impostando un tempo di scatto sufficientemente lungo e (se presente) attivando


DI SCATTO
IMPOSTARE IL lo stabilizzatore ottico, si possono ottenere effetti interessanti come la scia luminosa delle auto in
CORRETTO TEMPO movimento. A mano libera i tempi non possono essere troppo lunghi, ma con un treppiede i risultati
DI SCATTO possono essere davvero soddisfacenti; inoltre potrete cimentarvi anche nei timelapse.

Nella fotografia tradizionale l’ot- Usando parole più comprensibili, un certo tempo di esposizione, è DIAFRAMMA, LA
turatore, ovvero quel meccani-
smo che si apre e si chiude (un
se la lente dell’obiettivo (in que-
sto caso dello smartphone) fosse
necessario un cavalletto.
Per decidere quale tempo di scat-
LUCE PASSA DA QUI
po’ come le palpebre) per scattare di 50 mm, per evitare di salvare to utilizzare, bisognerà valuta-
la foto, agisce all’interno di un foto mosse, i tempi di esposizione re il soggetto da fotografare, le Come già detto precedente-
intervallo di tempo che stabilisce devono essere pari o maggiori a condizioni di luce circostanti e mente, il diaframma è un mec-
quanta luce immagazzinare sul 1/60 di secondo, che è anche il degli altri valori che affronteremo canismo che consente l’accesso
sensore, passata attraverso il dia- minimo tempo di scatto in cui a a breve. Più rapido è il tempo di della luce per direzionarla poi
framma. Le tempistiche partono mano libera si possono ottenere scatto, ad esempio 1/100 di se- sul sensore. Gli smartphone più
frazioni di secondo ma possono foto non mosse. Nel caso degli condo, meno luce verrà assorbita recenti hanno un’apertura del
arrivare a tempi di scatto – o espo- smartphone però, a patto che non e meno probabilità ci saranno che diaframma fino a F1,7. Minore
sizione – che possono superare sia installata una dual camera, è il soggetto venga mosso. Vice- è il valore del diaframma, più
anche diversi minuti, in casi estre- difficile trovare lenti che abbiano versa, fotografando ad 1/10 di luce sarà in grado di assorbire.
mi. Il tempo di scatto è propedeu- una lunghezza focale così spinta. secondo verrà catturata più luce Non tutti gli smartphone hanno
tico anche alle foto non mosse. Lo stabilizzatore ottico può aiuta- e il soggetto in movimento può una fotocamera tanto avanzata
La regola sostiene che il tempo re a limitare l’ottenimento di foto lasciare una scia luminosa, come nella modalità manuale da po-
di scatto deve essere maggiore mosse con tempi di scatto più len- ad esempio quelle dei fari delle ter regolare questo valore, ma
all'inverso della lunghezza focale. ti, ma non può fare miracoli: oltre auto in corsa. consentono in qualche modo,

PC Professionale / Gennaio 2018 65

Senza titolo-10 65 27/12/17 17:08


COME FARE / FOTOGRAFIA /

TO

ore, ov-

MA
DIAFRAM
una regolazione intuitiva della Per comprendere appieno il bi- Giocando con dell’illuminazione a cui è espo-
luminosità con delle semplici lanciamento del bianco, dovremo l’apertura sto il nostro soggetto, o addirit-
bande su cui si può trascinare il imparare a capire la temperatura del diaframma tura regolare manualmente la
dito per la calibrazione. della luce e come influisce sul co- si possono temperatura su di una banda
lore della foto. Contrariamente a ottenere effetti in cui vengono riportati, dall’a-
quanto si pensi, non corrisponde interessanti, rancione al blu, i gradi Kelvin.
IL BILANCIAMENTO a realtà l’equazione colori caldi in particolare Facendo un esempio pratico,
DEL BIANCO uguale maggior temperatura e colori
freddi uguale minor temperatura,
con i ritratti. impostando una temperatura
fredda, ad esempio 2.300 K, ot-
ma l’esatto opposto. terremo una foto “più gialla”,
Nel caso in cui volessimo in- viceversa con una temperatura
Forse è uno dei pochi settaggi tervenire su questo parametro più alta, ad esempio 13.000 K,
in cui la modalità automatica ci (indicato con la sigla WB, White otterremo una luce “più blu”.
salva quando abbiamo bisogno Balance) dovremo fare i conti con Il bilanciamento del bianco può
di scatti rapidi, fortunatamente le fonti di luce a nostra disposi- essere utile quando ad esempio
si può tenere come imposta- zione. Potremo regolarlo in due siete a casa e volete eliminare
zione automatica anche nella modi: con dei preset suddivisi con quella poco estetica luce gialla
modalità pro. Si tratta infatti dei simboli convenzionali (luce emanata dalle lampade tradi-
di un’impostazione piuttosto diurna, nuvoloso, luce artificiale, zionali e applicare un colore più
tecnica e in cui dovremo tene- a incandescenza o fluorescente) neutro, oppure volete applicare
re conto di diverse variabili. che selezioneremo a seconda colori più naturali a un tramonto

IL SENSORE,
I
sensori per le foto degli smartphone sono saranno di minor dimensione rispetto ai
più piccoli dei corrispettivi delle reflex. Il loro sensori montati sulle reflex; per questo motivo
CUORE DELLA compito è di assorbire la luce che passa dal assimilano meno dettagli e la resa è meno
diaframma ed elaborarla in impulsi elettrici che fedele. Alcuni produttori inoltre integrano nei
FOTOCAMERA verranno poi convertiti nell’immagine finale. propri prodotti due sensori, che sono in grado
Maggiore sarà la dimensione del sensore, di cooperare o agire indipendentemente per
maggiore sarà la luce in grado di assimilare e la realizzazione dell’immagine finale. Come
quindi aumenterà anche la qualità delle foto. I nel caso dei top di gamma Huawei, in cui un
sensori montati sugli smartphone sono davvero sensore cattura la foto in bianco e nero e l’altro
piccoli per motivi di ingombro ma anche di applica le informazioni sul colore in un secondo
funzionalità: un sensore più grande genera momento, ottenendo un’immagine più precisa e
più calore. Inoltre, i pixel che lo costituiscono dettagliata.

66 PC Professionale / Gennaio 2018

054-069_Art_Fotografia_322.indd 66 27/12/17 10:39


/ FOTOGRAFIA / COME FARE

senza dover ricorrere all’utilizzo con tempi di esposizione rapidi:


di filtri. Questo perché la fotoca-
mera non è in grado di interpre-
tare correttamente la temperatu-
2800K la luce assimilata dal sensore in
questo caso sarà ai minimi termi-
ni. Alzando il valore Iso si eviterà
ra della luce e conseguentemente una foto altrimenti buia per via
offrire dei colori fedeli. di un tempo di scatto brevissimo.

SENSIBILITÀ ISO: IL EFFETTO BOKEH,


GIUSTO EQUILIBRIO GIOCHIAMO
CON LO SFOCATO
La sensibilità Iso è uno dei più

4100K
semplici e allo stesso tempo
fondamentali parametri impo- Negli ultimi mesi abbiamo im-
stabili sulle fotocamere digitali, parato a conoscere questo termi-
smartphone compresi. Il com- ne grazie ai componenti sempre
pito dei valori Iso, selezionabili più evoluti delle fotocamere del-
su una scala che parte da 50 e lo smartphone. Come già visto
può arrivare fino 1.600 e oltre, precedentemente, una maggior
è di aumentare (o diminuire) la apertura del diaframma – ad
visibilità a seconda della luce pre- esempio F/1,7 – corrisponde
sente. È quel parametro che nella una maggior quantità di luce da
fotografia tradizionale indica la imprimere sul sensore; ma è an-
sensibilità della pellicola. che vero che possiamo ottenere

AUTO
Più alta sarà la luce, più basso un effetto sfocato più gradevole,
sarà il valore che dovremo impo- ovvero il cosiddetto bokeh.
stare per una corretta immagine. Il bokeh si utilizza principal-
Troppa luce genera una fotografia mente nei ritratti o nelle macro,
sovraesposta, poca, ne genera una per andare a “staccare” uno
sottoesposta. Trovare un equili- sfondo dal soggetto della foto.
brio permette di ottenere un’im- L’effetto sfocato su smartpho-
magine fedele alla realtà, tenendo ne però è totalmente digitale,
conto che quando c’è poca luce, tant’è che su diversi smartpho-
viene naturale alzare a dismisura ne, anche su foto già scattate,

MENTO
il livello degli Iso, ma ciò potrebbe possiamo giocare con la “messa
comportare il “rumore elettroni-
co” ovvero dei fastidiosi pixel co- BILANCIA a fuoco selettiva” e decidere do-
ve e quando applicare il bokeh
lorati che rovinano la fotografia. DEL BIANCO con un semplice tap, anche dopo
Gli Iso possono essere aumentati, lo scatto. Tuttavia non tutti gli
senza esagerare, nelle foto nottur- Nei tre esempi viene illustrato come cambia la tonalità del colore smartphone hanno una resa sod-
ne; tuttavia si possono utilizzare modificando il bilanciamento del bianco. In questo caso i 4100K disfacente; come potete vedere
valori Iso alti anche di giorno, sembrano effettivamente più caldi dei 2100K, perché stiamo forzando nella foto, alcuni elementi non
quando c’è necessità di scattare un parametro sbagliato alla luce presente al momento dello scatto. sono uniformi e non sono stati

1 2 3

À
SENSIBILIT In queste foto abbiamo provato diversi valori Iso per comprendere meglio le differenze tra una
eccessiva quantità di luce catturata dal sensore 1 (sovraesposizione) e una quantità di luce non
ISO sufficiente 2 (sottoesposizione). L’ultima immagine è quella con l'esposizione corretta 3 .

PC Professionale / Gennaio 2018 67

054-069_Art_Fotografia_322.indd 67 27/12/17 10:39


COME FARE / FOTOGRAFIA /

Lo sfondo è troppo
complesso: le immagini
possono avere evidenti errori
dopo l’applicazione della
sfocatura, perché il software
non è riuscito ad elaborarla
correttamente.

EFFETTO
BOKEH

nel corso della realizzazione


di questo articolo, non contano
tanto lo smartphone o i tecni-
cismi, conta di più quello che
vogliamo raccontare e come
vogliamo raccontarlo.
Perché, come ci insegnano, la
fotografia è un linguaggio; una
volta imparato a leggerlo e a
scriverlo, non ci saranno mo-
dalità automatiche o manuali
a fermare la nostra creatività
e ad esprimerla per mezzo di
un’immagine. Vi lasciamo con
sfocati adeguatamente oppure in post produzione (o con app un ultimo consiglio: non foto-
sono stati sfocati elementi che di editing), ma entro un certo grafate sempre tutto ciò che
non avrebbero dovuto essere limite. I file Raw invece, salvati vi circonda, cercando a tutti
toccati. La sfocatura con la fo- nel formato .dng, sono di tipo i costi di catturare l’attimo: a
tocamera dello smartphone è “grezzo”; essi mantengono inal- volte è semplicemente meglio
ancora agli albori ed è da spe- terate tutte le informazioni per- goderselo.
rimentare a lungo. cepite dal sensore al momento
Bisogna fare attenzione a sce- dello scatto.
gliere quale sfondo usare per i Questo vuol dire che otterremo
nostri ritratti, meglio se evitiamo un file che peserà di più di una
palazzi o elementi con troppi comune foto in Jpeg, ma che
dettagli come nella foto in grado avrà una maggiore possibilità
di confondere il software, ma di essere elaborata con app di
elementi più uniformi come l’ac- editing o con Photoshop. Da te-
qua, una parete, un paesaggio nere presente però che salvare le
lineare. immagini in Raw richiede uno
sforzo maggiore del processore;
gli smartphone di fascia medio- #pcprophoto
FILE RAW: bassa quindi impiegheranno più
PERSONALIZZARE tempo nel salvataggio delle foto. Se hai seguito il nostro
tutorial, condividi con
LE FOTO IN POST noi su Instagram le
PRODUZIONE CONCLUSIONI
FILE
immagini che hai scattato
con il tuo smartphone.
RAW Alcuni modelli di smartphone, Non resta altro che mettere in
Ricordati di indicare lo
smartphone che hai usato
Verifichiamo che nelle specie quelli accessoriati con atto quanto riportato nel tuto- e di utilizzare l’hashtag
impostazioni della fotocamere evolute, hanno la rial e giocare con la fotocame- #pcprophoto. Le foto più
fotocamera del nostro possibilità di salvare fotogra- ra del proprio smartphone per belle saranno selezionate
fie nei formati Raw e Jpeg con- mettersi alla prova. Come ci e pubblicate sulla nostra
smartphone sia possibile
temporaneamente. Tutte le foto hanno confidato due grandi del- pagina ufficiale
salvare le foto in Raw
che salviamo e condividiamo, la Fotografia, Settimio Benedusi @pcprofessionale (non
per modificarle in post
vengono elaborate nel comune e Marco Onofri che abbiamo dimenticate di seguirci!)
produzione. formato .jpg: sono sì modificabili avuto il piacere di incontrare

68 PC Professionale / Gennaio 2018

054-069_Art_Fotografia_322.indd 68 27/12/17 10:41


/ FOTOGRAFIA / COME FARE

GLI ACCE SSORI


UTILI PER LO SMARTPHONE
Attorno alle fotocamere degli smartphone c’è un universo di accessori più o meno utili, che
possono migliorare le proprie fotografie. I costi di tali prodotti partono da poche decine di euro.
1. L’IMPORTANZA 3. FLASH ESTERNI
DEL TREPPIEDE Come spiegato nel tutorial, i

1
Immancabile tra tutti è un flash di cui gli smartphone
treppiede, utile per fotografare sono equipaggiati non sono
panorami notturni, in timelapse particolarmente efficaci; tuttavia
MANFROTTO o altri scenari che ci impongono anche in questo caso possiamo
MTPIXI-B lunghi tempi di esposizione. Su cercare dei flash esterni che
15,88 Amazon esistono un’infinità di
marche e tipi di cavalletti, alcuni
lavorano meglio di quelli integrati
su telefono. Ne esistono di diversi
EURO dei quali hanno gambe flessibili tipi, alcuni dei quali pensati
www.manfrotto.it e possono essere allacciati su esclusivamente per i selfie come
pali, alberi o ringhiere in modo questo di Aukey.

2 da trovare punti di vista inusuali.


Il consiglio è spendere qualche 4. SET FOTOGRAFICI:
AUKEY euro in più e portare a casa un BUONI RISULTATI
PL-WD07-ITA accessorio affidabile e resistente, A COSTI MODERATI

17,99 per non mettere in pericolo


l’integrità dello smarpthone.
Se volete fotografare oggetti di
piccole o medie dimensioni con
EURO sfondi neutri, tecnica utile per la
www.aukey.com 2. UN NUOVO SET DI LENTI fotografia microstock, esistono
La lunghezza focale (calcolata mini studi fotografici portatili,
in millimetri) è un parametro di acquistabili accessoriati da luci a
cui si tiene poco conto in fase led e sfondi bianchi o colorati.
di acquisto. Nella fotografia I risultati con questo tipo di
tradizionale questo elemento attrezzatura sono abbastanza
3 5
viene offerto dagli obiettivi
intercambiabili, che vengono
professionali e con un
investimento neanche troppo
AUKEY LT-PF1 2W
LIGHT SELFIE RING catalogati in grandangoli o oneroso, si possono ottenere dei
HP teleobiettivi e determinano ritorni economici con la vendita
12,99 SPROCKET
l’angolo di campo, ovvero i limiti delle fotografie realizzate.
EURO 149 entro cui la nostra immagine
spazia. Una lente grandangolare 5. STAMPANTI
www.aukey.com EURO (o fish eye) permette di ON-THE-GO
www.hp.com
racchiudere quanti più elementi Alcuni produttori hanno pensato
possibili nell’immagine, ed di realizzare piccole stampanti
è ideale per i panorami; altamente portatili in modo da

5 viceversa un tele avvicina di


molto gli oggetti in lontananza.
poter stampare subito, in formato
contenuto, i propri scatti.
AMAZONBASICS Solitamente la lunghezza focale La Sprocket di HP ha una
SET FOTOGRAFICO sugli smartphone è una via di connessione Bluetooth e
PORTATILE
mezzo, anche se alcune dual tecnologia Zink, stampa in
114,75 camera possono offrire entrambe
le soluzioni. In commercio è
formato 2 x 3 pollici (5 x 7,6 cm)
e ha un caricatore integrato per
EURO possibile acquistare set di lenti 10 fogli con retro adesivo. Il costo
www.amazon.it con diverse lunghezze focali. supera di molto i 100 euro.

PC Professionale / Gennaio 2018 69

054-069_Art_Fotografia_322.indd 69 27/12/17 10:39


DOCUMENTI
● Di Dario Orlandi

NEL CLOUD
I servizi di storage remoto fanno ormai parte
della vita quotidiana di milioni di persone
in tutto il mondo: ma quali (e quante) sono
le differenze principali tra le varie offerte
e quali le specificità che fanno preferire
un servizio all’altro? Scopriamolo insieme.

000_Art_CloudStorage_322.indd 70 27/12/17 13:41


000_Art_CloudStorage_322.indd 71 27/12/17 13:41
PROVE / CLOUD STORAGE /

LOCALE E REMOTO, HARD DISK OPPURE CLOUD: LA MAGGIOR PARTE DEGLI UTENTI DI
COMPUTER E DISPOSITIVI MOBILE HA ACCESSO A UNA NOTEVOLE VARIETÀ DI OPZIONI,
QUANDO SI TRATTA DI DECIDERE COME MEMORIZZARE E CONDIVIDERE INFORMAZIONI, FILE
E DOCUMENTI DI QUALSIASI GENERE. NEGLI ULTIMI TEMPI IL MERCATO SI È CONSOLIDATO E
STABILIZZATO: ALCUNI NOMI STORICI HANNO ABBANDONATO IL SETTORE OPPURE HANNO
CAMBIATO IL LORO MODELLO DI BUSINESS, MENTRE I GIGANTI DEL SETTORE IT HANNO
ACQUISITO SEMPRE PIÙ PESO GRAZIE ALLA “FORZA BRUTA” DELLA LORO DISPONIBILITÀ DI
RISORSE. DAL PUNTO DI VISTA FUNZIONALE, CIASCUNO DEI PRINCIPALI SERVIZI DI STORAGE
HA ASSUNTO UNA FISIONOMIA BEN PRECISA, ABBINANDO ALLE FUNZIONI DI BASE ALCU-
NI STRUMENTI SPECIFICI, CAPACI DI DIFFERENZIARLO DALLA CONCORRENZA E OFFRIRE
SOLUZIONI PENSATE PER SODDISFARE LE ESIGENZE DI SPECIFICHE CATEGORIE DI UTENTI.
NELLE PROSSIME PAGINE ANALIZZEREMO LE OFFERTE DEI PRINCIPALI ATTORI DI QUESTO
MERCATO, SCOPRENDONE I PUNTI DI FORZA E LE CARATTERISTICHE PIÙ IMPORTANTI.

Con la distribuzione del Fall Ma non si tratta soltanto di una


Creators Update, Microsoft ha scelta di carattere commerciale:
ripristinato una funzione di i segnaposto, infatti, diventano
OneDrive che era stata inizial- sempre più utili al crescere della
mente implementata ai tempi quantità di dati memorizzata
di Windows 8, per poi essere nel cloud e sincronizzata in lo-
accantonata nei primi anni di cale. Gli account gratuiti sono
vita di Windows 10: si tratta limitati a qualche Gbyte di dati,
dei segnaposto, una tecnologia che possono essere sincroniz-
che permette di visualizzare il zati senza troppi problemi an-
contenuto delle cartelle sincro- che in toto, evitando le piccole
nizzate anche se i file non sono complicanze nella gestione dei
presenti sull’hard disk locale e file introdotte dai segnaposto.
quindi non occupano spazio. Ma le differenze tra i vari ser-
vizi non sono limitate soltanto
Ai tempi della sua prima in- all’accesso a questa funzione:
troduzione era una novità nel corso degli ultimi mesi,
esclusiva, mentre ora questa infatti, tutti i principali attori
funzione è offerta, seppur con del settore hanno imboccato
denominazioni e dettagli tecni- strade diverse per differenzia-
ci leggermente differenti, dal- re la propria proposta e offrire
la maggioranza dei provider. ai potenziali clienti strumenti
OneDrive rimane comunque più ricchi e originali. L’offerta
l’unico servizio a proporre i è ormai così variegata che il
srgnaposto per tutti gli utenti semplice cloud storage è sol-
(con computer Windows 10 ag- tanto una parte (a volte la meno
giornati); i concorrenti, invece, rilevante) di un pacchetto più
offrono questa funzione soltan- ampio: un esempio eclatante è
to agli abbonati a pagamento. quello di OneDrive. Microsoft

72 PC Professionale / Gennaio 2018

Senza titolo-23 72 28/12/17 16:23


/ CLOUD STORAGE / PROVE

propone un semplice incremento dispositivi. In questo articolo ab-


dello spazio a disposizione degli biamo scelto di concentrare l’at-
utenti (2 euro al mese per passare tenzione sulle proposte di quat-
da 5 a 50 Gbyte), ma con 7 euro tro servizi principali: Dropbox,
al mese si può invece acquistare Google Drive, OneDrive di
un abbonamento Personal a Of- Microsoft e il più recente Sync.
fice 365, che incrementa lo spazio Nato nel 2011, questo servizio si è
disponibile fino a 1 Tbyte, ma so- contraddistinto per un approccio
prattutto include anche l’accesso rigoroso alle tematiche relative al-
alle applicazioni principali della la sicurezza dei dati e alla privacy
suite Office per un computer, uno degli utenti; la sua infrastruttu-
smartphone e un tablet. Il prezzo ra è cresciuta negli ultimi tempi,
è paragonabile a quello dell’of- grazie anche al successo dovuto
ferta Plus di Dropbox (8,25 euro all’attenzione nei confronti del-
al mese per 1 Tbyte), ma oltre le problematiche relative alla
allo spazio di storage gli utenti sicurezza delle informazioni
hanno accesso all’in- memorizzate nel
tera piattaforma Of- Dopo un periodo cloud, e l’offerta è
fice di Microsoft. La paragonabile, per
scelta del provider di di sviluppo struttura e fun-
storage non può più tumultuoso, le zioni, a quella dei
prescindere dalla va- offerte dei provider principali attori del
Il client Windows di Dropbox elenca in una
lutazione complessi- settore. Infine non
va sulla piattaforma di cloud storage potevamo trascu- sezione separata gli ultimi file sincronizzati
si sono allineate rare un provider di con il cloud; mostra anche una piccola
e gli strumenti messi
a disposizione, per in- grande importan- anteprima per i formati di file supportati.
dividuare quelli più adatti alle za, che però ha strutturato la sua
necessità personali. offerta in modo diverso rispetto
Anche perché, come vedremo, ai concorrenti: Amazon Drive è
l’offerta di strumenti e funzioni un servizio destinato ai soli utenti
dedicate alla memorizzazione Prime (tecnicamente, quindi, non
remota dei file è ormai molto offre una sottoscrizione gratu-
stabile e matura: i servizi princi- ita), ma propone una struttura
DROPBOX
pali hanno raggiunto un punto di prezzi competitiva e si integra
di equilibrio in cui le funzioni in maniera perfetta con gli altri Dropbox è uno dei
più importanti sono patrimo- servizi premium del gigante del più importanti servi-
nio comune. Gli utenti possono commercio elettronico. zi di cloud storage
quindi decidere di passare da un Non tutti, però, necessitano di oggi sul mercato,
provider all’altro con la ragione- un servizio così ricco per la me- uno dei pochi a non
vole certezza di mantenere tutte morizzazione e la condivisione essere stato lanciato da uno dei
le loro abitudini e di ritrovare dei file: molti cercano soltanto giganti del segmento IT. Pur non
(magari con qualche piccola dif- una soluzione semplice, veloce essendo stato un pioniere assoluto
ferenza nell’implementazione) e affidabile per scambiare docu- nel settore, la sua impostazione
gli strumenti che utilizzano nel menti (spesso di dimensioni non semplice e intuitiva ha avuto su-
lavoro quotidiano. trascurabili) con amici, parenti, bito un grande successo: è stato
Una notevole spinta all’adozio- colleghi o clienti e fornitori. An- lanciato per la prima volta nel
ne dei servizi di storage online che in questo caso, una sponda 2007 e solo due anni più tardi po-
è venuta anche dalla diffusione nel cloud può essere la risposta teva già vantare oltre 3 milioni di
dei dispositivi mobile, come più efficace alle esigenze degli utenti registrati. Il suo paradigma
smartphone e tablet: questi file utenti; basta sfruttare uno dei di funzionamento, semplice e in-
system remoti hanno rappresen- servizi di memorizzazione tem- tuitivo, è diventato uno standard
tato per anni una brillante scor- poranea dei file che spesso non di fatto nel settore, tanto che tutti
ciatoia per superare le limitazioni richiedono neppure una registra- i principali concorrenti ne imitano
nell’accesso e nella gestione dei zione. Scopriremo anche in que- oggi la struttura di base: il client
file da parte dei sistemi operativi sto caso quali sono gli attori prin- di sincronizzazione tiene sotto
mobile e nello stesso tempo per cipali in questo settore e come controllo il contenuto di una sin-
avere sempre a disposizione tutti sfruttarne al meglio le funzioni, gola cartella, replicandolo sui
i documenti più importanti senza sia accedendo direttamente alle server remoti e da qui distribuen-
doverli mantenere memorizzati loro interfacce (spesso basate sul do gli aggiornamenti verso tutti
in modo permanente nella limi- Web) sia integrandole all’interno gli altri dispositivi collegati con
tata memoria di massa di questi di altre applicazioni. lo stesso account.

PC Professionale / Gennaio 2018 73

Senza titolo-23 73 28/12/17 16:23


PROVE / CLOUD STORAGE /

Dropbox consente di modificare la posizione della cartella sincronizzata L’interfaccia Web di Dropbox è cambiata poco nel corso degli anni:
e di scegliere quali rami del file system remoto scaricare in locale; sono state aggiunte molte nuove funzioni, ma l’organizzazione
i file segnaposto sono invece un’esclusiva per gli abbonati premium. razionale aiuta i novizi a orientarsi tra gli strumenti disponibili.

Uno dei principali punti di forza un punto di riferimento nel setto- modifica avanzate (al contrario
di Dropbox è la sua diffusione, re. Le novità principali riguarda- di quanto offrono, invece, Micro-
che l’ha reso popolare come file no i collegamenti ai nuovi servizi soft e Google). Dropbox propone
system remoto non soltanto per (Paper e Showcase), inseriti in alto anche una vista ottimizzata per
la sincronizzazione dei desktop, a sinistra, e un pannello a scom- le immagini, mostrate in ordine
ma anche per l’interazione con parsa che permette di passare cronologico inverso con grandi
altri servizi e funzioni basate sul rapidamente tra i file personali anteprime, e supporta anche la
cloud: per esempio, tutti i prin- e quelli lavorativi (Dropbox di sincronizzazione automatica del
cipali sistemi di automazione lavoro). Efficaci, oggi come in rullino dei dispositivi mobile.
dei flussi di lavoro (Ifttt, Zapier passato, sono le funzioni di an- Attraverso l’interfaccia Web si
e simili) possono appoggiarsi a teprima per i documenti office accede ad alcune delle funzio-
Dropbox per la memorizzazione e per i file multimediali; si trat- ni più preziose di Dropbox: il
delle informazioni, o viceversa ta comunque di visualizzatori, cestino e le versioni. La prima
avviare una nuova azione in che non includono funzioni di funzione è chiamata File eliminati
base agli eventi registrati nel file
system: questo dipende dalle
ottime Api messe a disposizione
dagli sviluppatori di Dropbox,
che consentono un’integrazio-
ne semplice con applicazioni e
servizi di terze parti. Un altro
punto di forza del servizio è
l’interfaccia utente basata sul
Web, intuitiva ed ergonomica.
Il client di sincronizzazione, in-
fatti, offre soltanto poche fun-
zioni: quando bisogna passare
a svolgere compiti più avanzati
(per esempio condividere un
file, oppure ripristinare una
versione precedente) il servizio
rimanda automaticamente alle
pagine Web. Negli ultimi mesi
l’aggiunta di nuove funzioni ha
reso la struttura del servizio un
po’ meno lineare, ma la sua im- Dropbox propone un’interfaccia di consultazione specifica dedicata
postazione rimane ancora oggi alle immagini: gli scatti sono mostrati con anteprime di dimensione
generosa e sono organizzati in ordine cronologico inverso.

74 PC Professionale / Gennaio 2018

Senza titolo-23 74 28/12/17 16:23


/ CLOUD STORAGE / PROVE

La funzione Richieste di file permette agli utenti Dropbox di creare L’homepage di Dropbox mostra una vista cronologica sugli ultimi
una cartella Inbox in cui ricevere documenti e file di ogni genere documenti creati e modificati; è un ottimo punto di partenza per
anche da chi non è iscritto al servizio. individuare gli ultimi file su cui si è lavorato.

ed elenca tutti i documenti e le avanzato relativo al file prescelto da replicare in locale, gestire alla creazione di contenuti ori-
cartelle cancellate negli ultimi 30 e poi selezionare Cronologia delle il caricamento automatico dei ginali. La punta di diamante
giorni (per gli utenti free); se si versioni. Anche in questo caso contenuti multimediali (foto e di questa strategia è Paper, un
vuole incrementare questo inter- l’intervallo di sicurezza è pari a video) e offre anche il Dropbox ambiente che consente di cre-
vallo di sicurezza fino a un anno 30 giorni: per incrementarlo fino Badge, un semplice elemento are, manipolare e condividere
bisogna sottoscrivere un abbona- a 120 giorni bisogna sottoscrivere tondo con l’icona del servizio documenti di tipo rich text (con
mento a pagamento. Il secondo il piano Professional. che viene visualizzato al centro testo, immagini e altri elementi
tool permette invece di ripristi- Anche se è piuttosto semplice del margine destro delle finestre avanzati). Paper è pensato per il
nare una versione precedente nella sua impostazione, il client delle applicazioni di lavoro in team: of-
di un documento sincronizza- di sincronizzazione offre comun- Office. Un clic su que- Dropbox rimane il fre avanzati stru-
to, dopo averne visualizzato i que un’ottima esperienza d’uso; sta icona richiama un
punto di riferimento menti di editing
contenuti tramite le funzioni di permette di decidere la posizio- menu contestuale e collaborazione,
anteprima integrate: per acce- ne della cartella sincronizzata, che racchiude tutti i del settore come i thread
dervi bisogna fare clic sul menu selezionare le cartelle remote principali strumenti per dotazione di commento, le
di manipolazione dei menzioni per as-
file offerti dal ser-
di funzioni ed segnare attività e
vizio: condivisione, ergonomia d’uso scadenze e altro.
commenti, copia del Ancor più recente
link, accesso alla cronologia delle è la funzione Showcase, una sorta
versioni e così via. Il Dropbox di vetrina che consente di as-
Badge è un’alternativa allo svi- semblare informazioni originali
luppo di plug-in specifici per le e documenti memorizzati nel
applicazioni di Office e svolge file system remoto di Dropbox
il suo compito in maniera egre- per creare un portfolio, presen-
gia; avremmo auspicato una sua tare un progetto oppure offrire
estensione ad altri software oltre un’anteprima curata sul proprio
a Office, ma per ora la compati- lavoro. Al contrario di Paper,
bilità è ancora limitata alla suite che è disponibile per tutti gli
di Microsoft. utenti, Showcase è accessibile
Abbiamo già sottolineato che soltanto agli utenti Professional.
Dropbox non integra una suite A proposito di condivisione
di Web app per la creazione e la e collaborazione: Dropbox
manipolazione dei documenti ha una lunga tradizione per
tradizionali, ma negli ultimi quanto riguarda le funzioni di
mesi sta lavorando all’esten- condivisione. Pur non avendo
Oltre allo storage personale, Dropbox permette a tutti gli utenti sione della sua collezione di introdotto grandi novità ne-
di attivare uno spazio aggiuntivo di 2 Gbyte dedicato strumenti anche nel supporto gli ultimi tempi, ancora oggi
ai documenti relativi al proprio lavoro.

PC Professionale / Gennaio 2018 75

Senza titolo-23 75 28/12/17 16:23


PROVE / CLOUD STORAGE /

rappresentano un punto di rife-


rimento nel settore. Si possono
condividere file e cartelle con
altri utenti del servizio, oppu-
re metterle a disposizione di
chiunque conosca l’indirizzo
Url privato del documento.
Dropbox offre oggi anche una
funzione per ricevere file e me-
morizzarli nel file system remo-
to, anche da parte di chi non
è utente del servizio. Bisogna
tenere sotto controllo queste
cartelle Inbox perché i file rice-
vuti contribuiscono a esaurire
lo spazio di storage remoto,
almeno finché rimangono me-
Il nuovo client di Google Drive non sincronizza La procedura di configurazione del client
morizzati nel file system cloud.
soltanto un singolo percorso con il file system di Google Drive è molto semplice, grazie
Ottime sono anche le app desti-
nate ai dispositivi mobile, che nel cloud, ma può anche effettuare il backup a un’interfaccia guidata che illustra tutte
replicano tutte le funzioni più delle cartelle più importanti del sistema. le funzioni disponibili e i passi da compiere.
importanti dell’interfaccia Web
e consentono il download locale
selettivo dei contenuti. Queste
app possono anche sincroniz-
zare automaticamente il rullino massimo di 18 Gbyte, ma serve dispositivi sottratti o smarriti.
delle fotografie e la versione iOS molto lavoro per raggiungere La versione Professional, inol-
si integra con la nuova app File questo valore. Gli abbonamen- tre, offre funzioni di controllo
per la gestione centralizzata dei ti destinati agli utenti privati avanzate per i file condivisi, un
file, locali e remoti. sono due: Plus e Professional, motore di ricerca full text, lo
Uno dei principali difetti di al costo di 8,25 e 16,58 euro al Smart Sync (file segnaposto) per
Dropbox è la quantità di spa- mese con fatturazione annuale; limitare l’occupazione di spazio
zio offerta storage agli account in entrambi i casi lo storage pas- nei computer sincronizzati e la
gratuiti, che è limitata a soli 2 sa a 1 Tbyte, vengono attivate funzione Showcase, a cui abbia-
Gbyte: compiendo alcune azioni la funzione di scaricamento per mo già accennato. Esistono poi
(per esempio convincendo altri le cartelle nelle app mobile (gli piani di abbonamento specifici
utenti a iscriversi) e abilitando utenti free possono scaricare so- per le aziende i team di lavoro,
opzioni specifiche si può far lo singoli file) e gli strumenti di a partire da un costo di 10 euro
crescere questo limite fino a un cancellazione remota dei file dai al mese per utente.

Durante l’installazione, il client di Google aggiunge alcuni L’interfaccia Web di Google Drive richiama da vicino quella degli altri
collegamenti per accedere in maniera veloce ai componenti servizi dell’azienda; file e cartelle sono rappresentati da riquadri
della suite di Web app Google Docs, Sheets e Slides. di grandi dimensioni, con anteprime per tutti i formati supportati.

76 PC Professionale / Gennaio 2018

Senza titolo-23 76 28/12/17 16:23


/ CLOUD STORAGE / PROVE

tablet Android. L’evoluzione di


questo servizio è stata piuttosto
rapida, ma non si è ancora com-
pletata: è recentissima la notizia
dell’ormai prossimo abbandono
del tradizionale client di sincro-
nizzazione che ha accompagna-
to il servizio fin dai suoi esordi.
Al suo posto, Google propone
due diverse soluzioni, indiriz-
zate all’utenza privata e a quella
Google Drive è ben inserito
aziendale; entrambe sono ac-
all’interno dell’ecosistema cessibili dall’indirizzo https://
di servizi e applicazioni www.google.com/drive/download.
Il nuovo client per gli utenti
dell’azienda di Mountain View privati è chiamato Backup e Sin-
cronizzazione e integra in un solo
agente tutte le principali fun-
zioni di gestione dei contenuti:
non soltanto la duplicazione dei
re. file nella cartella sincronizzata,
ma anche l’organizzazione dei
backup e il caricamento dei file
multimediali, sia quelli memo-
rizzati sul computer sia quelli

GOOGLE servizi di Google hanno contri-


buito al suo successo, sia
dall’effervescente mercato dei
dispositivi mobile Android: an-
provenienti da fotocamere e
schede di memoria esterne. Il

DRIVE nell’ambito privato sia in quello


aziendale. Nel corso del tempo
Drive è diventato il collante tra
che se esistono app dedicate a
tutti i principali servizi di cloud
storage, gli strumenti di Google
vecchio client di sincronizza-
zione è ancora funzionante, ma
il termine del supporto è previ-
i principali servizi dell’azienda si trovano preinstallati su quasi sto per il prossimo 12 marzo: è
Google Drive è sta- di Mountain View, il file system tutti i dispositivi e sono auto- dunque opportuno iniziare a
to presentato solo di base a cui si appoggiano le maticamente collegati al Google familiarizzare con il nuovo Ba-
nel 2012 ed è quin- funzioni più avanzate, ed è un Account, utilizzato anche per ckup e Sincronizzazione, un
di un servizio più elemento essenziale per l’archi- l’accesso ai device. Un po’ come tool più ricco ma altrettanto
recente rispetto tettura Chrome OS utilizzata accade per OneDrive in ambien- semplice da usare. Il nuovo
agli altri protagonisti di questo nei portatili Chromebook. Un te Windows, Google Drive è la client utilizza un installer simile
settore. Ma la parentela stretta altro grande traino per l’ado- scelta naturale per i possessori a quello degli altri prodotti di
e l’integrazione efficace con altri zione di Google Drive è venuto di uno smartphone o di un Google (come per esempio

Le nuove funzioni di backup continuo hanno modificato leggermente La vista Recenti comprende non soltanto i file sincronizzati e salvati,
la struttura del file system remoto; accanto a Il mio Drive è spuntata ma anche molte altre informazioni provenienti dai servizi di Google,
anche la cartella Il mio Computer, che contiene le cartelle salvate. come per esempio le mappe personalizzate di Maps.

PC Professionale / Gennaio 2018 77

Senza titolo-23 77 28/12/17 16:23


PROVE / CLOUD STORAGE /

D
ALLEGATI NEL CLOU Chrome): il file eseguibile
scaricato dalla pagina del ser-
archivio separato per i con-
tenuti e non possono essere

CON THUNDERBIRD vizio è compattissimo (pesa


poco più di un Mbyte) e re-
raggiunti da un’interfaccia
unificata. La strada però è
cupera i componenti necessari tracciata: non possiamo che

I
da Internet durante l’instal- auspicare un’integrazione e
l client di posta elettronica della Mozilla Foundation lazione. Backup e Sincroniz- una centralizzazione ancora
integra da diversi anni il supporto diretto per molti zazione aggiunge anche tre maggiore, un po’ come accade
servizi di cloud storage, utilizzati come deposito in nuovi collegamenti alla scri- già oggi per le immagini e i
cui ospitare file di grandi dimensioni che non potrebbero vania di Windows, per acce- video di Google Foto.
essere allegati facilmente ai messaggi email. Scopriamo dere velocemente alle tre Questo servizio, inizialmente
come impostare questa funzione. Web app principali che com- separato rispetto a Google Dri-
Aprite Thunderbird e richiamate la finestra delle pongono la suite Google ve, oggi è accessibile attraverso
opzioni: premete Alt per visualizzare il menu principale, Docs: Documenti, Fogli e la sua interfaccia, anche se è co-
Diapositive. munque disponibile una pagina
poi selezionate Strumenti/Opzioni. Spostatevi nella
Web ottimizzata all’indirizzo
sezione Allegati, aprite la scheda In uscita e fate clic La configurazione iniziale https://photos.google.com.
sul pulsante Aggiungi. Thunderbird ha un accordo del client è accompagnata da Una volta impostata la sin-
con Box, ma offre il supporto ad altri servizi tramite una gradevole procedura gui- cronizzazione, il client diven-
l’installazione di add-on. Se non avete un account Box data che permette di effettua- ta quasi invisibile: rimane in
potete fare clic sul collegamento Registrare un nuovo re l’autenticazione, impostare background, con una piccola
account di Box, altrimenti selezionate Impostazioni le cartelle locali da sincroniz- icona nell’area di notifica, e
account e completate l’autenticazione al servizio. A zare e poi le cartelle remote svolge i suoi compiti senza
questo punto Filelink è pronto all’uso e mostrerà alcune da scaricare sull’hard disk. farsi notare. Non offre neppu-
statistiche sullo spazio disponibile online: nella stessa Il nuovo client di
finestra potete anche decidere la dimensione massima
Google Drive, in- Google Drive è un prodotto
fatti, ha aggiunto recente, ma si è diffuso in fretta
degli allegati superata la quale il sistema suggerisce di
nuove funzioni
appoggiarsi al servizio cloud. che garantiscono grazie anche all’integrazione
Utilizzare Filelink è semplicissimo: basta creare un una maggiore in- con il mondo Android
nuovo messaggio di posta elettronica e aggiungere un tegrazione del file
file allegato. Se le sue dimensioni superano la soglia system remoto con la struttu- re un’integrazione con i menu
impostata, Thunderbird mostrerà lungo il margine ra delle cartelle dei computer contestuali di Esplora file: per
inferiore della pagina un suggerimento che consente di Windows: invece di limitare raggiungere le funzioni avan-
trasformare l’allegato in un collegamento con un solo la sincronizzazione a una sola zate bisogna passare dall’inter-
clic. In alternativa basta fare clic destro sull’allegato cartella, infatti, il nuovo client faccia Web.
nell’elenco, selezionare Converti e poi scegliere il servizio può sincronizzare (e proteg- Dopo qualche incertezza, l’im-
gere) automaticamente anche postazione del sito Web di Drive
cloud preferito tra quelli configurati.
i percorsi locali più comuni, si è adeguata alle linee guida
come per esempio la cartella di Google e ha acquisito una
Documenti di Windows oppu- struttura che risulterà familia-
re il Desktop. Il paradigma di re a tutti gli utenti dei prodotti
funzionamento tradizionale e dei servizi dell’azienda. Nel
è comunque disponibile, ma complesso, la struttura e l’er-
la nuova impostazione offre gonomia d’uso del sito Web
a Google Drive un piccolo risultano efficaci, ma non rag-
vantaggio nei confronti del- giungono il livello di intuitività
la concorrenza, specialmente per esempio di Dropbox.
per gli utenti non troppo evo- La vista iniziale è suddivisa in
luti che vogliono un sistema tre sezioni: una serie di docu-
di sincronizzazione efficace, menti recenti, le cartelle e infine
automatico e intuitivo. l’elenco dei file presenti nella
cartella radice del file system
Rimangono per ora esclu- remoto. Il menu laterale per-
se dal client le funzioni di mette di raggiungere le altre
sincronizzazione per i brani sezioni principali del servizio:
musicali e i libri elettronici, Computer raccoglie le versioni
che però non sono integrate remote dei file sincronizzati
Filelink è una funzione di Thunderbird che si appoggia in Google Drive: i due ser- al di fuori della tradizionale
sui servizi di cloud storage per ospitare e condividere i file vizi (Google Play Music e cartella di Drive (quelli pro-
di grandi dimensioni, invece di allegarli alle email inviate. Play Books), infatti, hanno un tetti dalla funzione backup del

78 PC Professionale / Gennaio 2018

Senza titolo-23 78 28/12/17 16:23


/ CLOUD STORAGE / PROVE

nuovo client), Condivisi con me


elenca tutti i documenti condivisi
da altri utenti del servizio, mentre
non si scelga la memorizzazione
illimitata con ricompressione del-
le immagini. Google offre anche
ONEDRIVE
Recenti mostra un elenco cronolo- piani di storage a pagamento per
gico che semplifica l’individua- chi avesse bisogno di più spazio: Il servizio di cloud
zione dei file creati e modificati l’offerta dell’azienda di Mountain storage di Micro-
da poco. Sempre da questo menu View è sempre stata molto modu- soft è stato uno dei
si possono raggiungere anche i labile, con pacchetti che partono pionieri del setto-
file eliminati (Cestino) e accedere da 100 Gbyte (1,99 euro al mese) re: con il nome di
alle foto sincronizzate con Google per raggiungere addirittura i 30 Windows Live Folders, infatti, è
Foto. La sezione Copie di backup, Tbyte, al prezzo non trascurabile entrato in fase beta nel lontano
infine, ospita i dati memorizzati di 299,99 euro al mese. Il classico 2007. Ma le sue funzioni, la sua
dalle App per i dispositivi mobile, taglio da 1 Tbyte costa 9,99 euro struttura e anche il suo nome
come per esempio l’archivio dei al mese: un tempo era un prezzo sono cambiati più volte nel cor-
messaggi di Whatsapp. competitivo, ma oggi i concorrenti so del tempo: ha assunto la de-
Per raggiungere le versioni prece- hanno migliorato le loro offerte e nominazione attuale soltanto
denti bisogna invece selezionare il propongono pacchetti più van- nel 2014 e con l’avvento di
file prescelto e fare clic destro per taggiosi sia dal punto di vista Windows 8 è entrato nella do-
richiamare il menu contestuale: strettamente economico, sia da tazione di default del sistema
tra le opzioni disponibili si trova quello della ricchezza dell’offerta. operativo per computer più
Gestisci versioni, che apre una fine-
stra con l’elenco delle versioni sal-
vate negli ultimi 30 giorni. Sempre
nello stesso menu sono presenti
gli strumenti di condivisione,
sia con altri utenti del servizio
sia utilizzando link diretti. Non
mancano le funzioni di anteprima
per i formati di file più comuni,
a cui si aggiunge l’integrazione
con le potenti Web app della suite
Google Docs per la creazione di
nuovi documenti o per la modifica
di quelli già salvati.
L’integrazione con gli altri servizi
di Google è il pregio maggiore ma
anche uno dei difetti più significa-
tivi di Drive: al suo interno, infatti,
si trovano i file provenienti dal
computer insieme ai documen- Gli utenti premium di OneDrive possono impostare una data
ti della suite Google Docs (che di scadenza per i collegamenti condivisi con altri utenti; l’interfaccia
non hanno una controparte fisica stessa ne suggerisce l’utilizzo.
sul Pc), le informazioni salvate
da altri servizi dell’azienda (per
esempio le mappe personaliz-
zate di Google Maps) e perfino
i backup delle app compatibili:
il risultato è una miscela di dati
e informazioni provenienti dalle
fonti più svariate, che può essere
comodissima per alcuni utenti, ma
al contrario risultare indigesta per
chi preferisce mantenere ordina-
te e separate le sue informazioni
personali.
Tutti gli utenti di Google hanno
diritto a uno spazio di storage
di 15 Gbyte, condiviso però tra
Google Drive e gli altri servizi Le nuove icone visualizzate da OneDrive in Esplora file indicano lo stato
dell’azienda, come Gmail o lo della funzione File su richiesta; i segnaposto permettono di evitare
stesso Google Foto, a meno che lo scaricamento di file inutili, per risparmiare spazio sull’hard disk.

PC Professionale / Gennaio 2018 79

Senza titolo-23 79 28/12/17 16:23


PROVE / CLOUD STORAGE /

Attivare File su richiesta in OneDrive è semplice: Da qualche mese OneDrive ha introdotto la cronologia delle versioni per
aprite la finestra di configurazione e spuntate tutti i file sincronizzati; in precedenza questa funzione era disponibile
Risparmia spazio e scarica i file quando li usi. soltanto per i documenti di Office.

diffuso al mondo. Anche la Creators Update di Windows sincronizzate nel file system lo- laptop e ancor più nei disposi-
quantità di spazio di archivia- 10, Microsoft ha reintrodotto cale senza però scaricare in loca- tivi ibridi, come tablet e 2-in-1,
zione è cambiata più volte nel una funzione che era stata già le tutti i dati. Questa soluzione che spesso possono contare su
corso del tempo: nel 2008 Mi- offerta in passato, ai tempi di consente di risparmiare banda uno storage interno di poche
crosoft offriva ben 25 Gbyte di Windows 8: i file segnaposto, ma soprattutto di ridurre l’oc- decine di gigabyte. La tecnolo-
spazio di storage, che sono poi una soluzione per visualizza- cupazione di spazio sull’hard gia, denominata File su richiesta
stati ridotti a 15 e infine a 5 re il contenuto delle cartelle disk, un aspetto cruciale nei nella nuova implementazione,
Gbyte. Un po’ come accade per è particolarmente utile per chi
Dropbox, anche Microsoft pro- ha attivato un abbonamento a
pone un programma di racco- pagamento e salva sul cloud
mandazione che consente di una notevole quantità di file
guadagnare ulteriori 500 Mbyte (questo è uno dei motivi per
per ogni nuovo utente segnala- cui alcuni concorrenti offrono i
to, fino a un massimo di ulte- segnaposto soltanto agli utenti
riori 5 Gbyte. Il meccanismo di premium): OneDrive permette
sincronizzazione di base è iden- di memorizzare nel cloud ben 1
tico a quello degli altri servizi Tbyte di dati e i File su richiesta
analizzati in questo articolo; rappresentano un’alternativa
anzi, se possibile è ancora più più flessibile alla sincronizza-
semplice, almeno per gli utenti zione selettiva, quella funzione
delle versioni più recenti di che consente di scegliere quali
Windows. Il client, infatti, è già rami del file system remoto
installato e preconfigurato scaricare e mantenere sincro-
all’interno del sistema e dev’es- nizzati in locale. Attivare i Fi-
sere soltanto attivato inserendo le su richiesta è semplice, ma
le credenziali del proprio Mi- Uno dei punti di forza di OneDrive è l’ottima integrazione richiede che siano soddisfatte
crosoft Account (le stesse uti- con le altre applicazioni Web della famiglia Office Online; alcune precondizioni: bisogna
lizzate nella grande maggioran- l’anteprima e la modifica dei documenti è facile e veloce. aggiornare Windows 10 al Fall
za dei casi anche per Creators Update e poi bisogna
l’autenticazione al sistema assicurarsi di aver scaricato l’ul-
operativo). tima versione del client. In caso
Una volta completato il primo di dubbi o problemi, basta vi-
login, il client inizierà la sincro- sitare il link https://go.microsoft.
nizzazione e manterrà allineati com/fwlink/p/?LinkId=248256 per
tutti i file e le cartelle memo- scaricare la versione più recente
rizzate all’interno della cartella dell’agente di sincronizzazione.
OneDrive, normalmente memo- Se i requisiti sono soddisfatti
rizzata in C:\Users\<Utente>\. Una funzione esclusiva di OneDrive è l’accesso all’intero file basta fare clic destro sull’icona
Come abbiamo già accennato, system dei sistemi Windows remoti (attivi e connessi di OneDrive, nell’area di notifi-
con l’aggiornamento al Fall a Internet) in cui è installato il client di sincronizzazione. ca della barra delle applicazioni,

80 PC Professionale / Gennaio 2018

Senza titolo-23 80 28/12/17 16:23


/ CLOUD STORAGE / PROVE

selezionare Impostazioni nel me-


nu contestuale e raggiungere
la scheda Impostazioni nella
finestra di dialogo successiva.
In fondo alla scheda si trova
l’opzione Risparmia spazio e
scarica i file quando li usi, nella
sezione File su richiesta; spun-
tando questa voce la funzione
sarà attiva. Lo stato dei file è
indicato da tre nuove icone, che
vengono visualizzate in Esplora
file quando si apre una cartella
sincronizzata con OneDrive: un
segno di spunta verde su fon-
do bianco indica i file scaricati

NEXTCLOUD
in locale, un segno di spunta
bianco su sfondo verde segnala

IL CLOUD FAI-DA-TE
i documenti e i file sempre di-
sponibili, ossia quelli per cui si è
scelta l’opzione Conserva sempre

I
su questo dispositivo (nel menu
contestuale di Esplora file). La privati o (a maggior ragione) le aziende che vorrebbero
nuvoletta blu, infine, indica sfruttare le funzioni di sincronizzazione, condivisione e accesso
i file solo online, ossia quelli universale offerte dai servizi di cloud storage ma non sono
disponibili in remoto ma non
pronti ad accettare i rischi connessi con l’uscita dei dati più
ancora scaricati in locale; per
preziosi dal perimetro dell’azienda, possono sfruttare un progetto
accedervi basta aprirli con un
doppio clic (se la connessione a di storage su hardware locale, come l’ottimo NextCloud (www.
Internet è attiva). Per eliminare nextcloud.com). NextCloud è un fork di OwnCloud, un progetto
le copie locali dei file scaricati e ben avviato che però ha subito una battuta d’arresto dopo la
mantenere soltanto i segnaposto fuoriuscita di alcuni tra i fondatori e i principali sviluppatori.
basta selezionare gli elementi su NextCloud è un software open source e offre moltissime funzioni
cui intervenire, fare clic destro avanzate, adatte sia agli utenti casalinghi sia alle aziende, anche
e selezionare Libera spazio nel di livello enterprise. Permette di creare spazi di sincronizzazione
menu contestuale. remota del tutto analoghi a quelli forniti dai tradizionali provider
La descrizione di questa funzio- cloud, con la differenza che il software server viene ospitato su un
ne offre un assaggio del funzio-
computer locale. NextCloud offre app per i dispositivi mobile, client
namento di OneDrive: il client
di sincronizzazione è integrato
per i principali sistemi operativi desktop e un’architettura modulare
in maniera perfetta nell’inter- che consente di aggiungere nuove funzioni (chat, calendari e altro
faccia di Windows 10, permette ancora) o di integrare il software con altri programmi e servizi
di accedere alle funzioni prin- di terze parti; essendo basata su hardware locale, non ci sono
cipali dal menu contestuale di limitazioni predefinite per quanto riguarda lo spazio disponibile per
Esplora file (è disponibile anche ciascun utente, anche se gli amministratori possono impostare le
una funzione per condividere quote come preferiscono per evitare abusi.
un file o una cartella tramite un
link, copiato poi negli appun-
ti) e rimanda alla versione Web
per i compiti più complessi. La
struttura dell’interfaccia acces-
sibile tramite browser è sem-
plice e lineare, anche se manca
una vera e propria vista a icone
che richiami la classica imposta-
zione delle cartelle di Esplora
file. In compenso è disponibile
una modalità di visualizzazione
NextCloud è un software server capace di offrire ai membri di una
ottimizzata per le immagini e i
video, con anteprime di grandi
famiglia o di un team di lavoro funzioni simili a quelle proposte
dimensioni e un accesso rapido dai servizi di cloud storage, mantenendo i dati sui sistemi locali.

PC Professionale / Gennaio 2018 81

Senza titolo-23 81 28/12/17 16:23


PROVE / CLOUD STORAGE /

alle funzioni di presentazione.


Oltre alla navigazione per car-
telle, OneDrive propone anche
una vista Foto che organizza gli
scatti in album e consente l’ac-
cesso rapido ad alcuni metadati
importanti, come la data di ac-
quisizione e le informazioni di
georeferenziazione.

Una funzione esclusiva di One-


Drive è l’accesso remoto all’in-
tero file system dei computer
legati a uno stesso account: se la
macchina a cui si vuole accedere
è accesa e connessa a Internet si
può aprire l’interfaccia Web del
servizio e raggiungere la sezione
PC, in cui sono elencati tutti i
computer registrati. La sezione
La pagina di iscrizione di Sync.com permette di decidere fin da subito
Elementi recenti mostra un elen-
se attivare la funzione di ripristino della password, oppure se tenerla
co degli ultimi file creati e mo-
dificati, utile per riprendere in disattivata per ottenere il massimo livello di privacy.
pochi istanti il lavoro interrotto,
Elementi condivisi evidenzia tutti
i file e le cartelle accessibili anche fare clic destro sul file nell’inter- si possono aprire con un clic i do-
da altri utenti, mentre il cestino faccia Web e selezionare la voce cumenti di Office nelle rispettive
è una rete di sicurezza che con- Cronologia versioni. Le versioni applicazioni Web, sia per avere
sente di recuperare entro trenta precedenti saranno mantenu- un’anteprima perfettamente
giorni i file cancellati per errore. te anche in questo caso per 30 corrispondente dei contenuti,
Dalla scorsa estate, OneDrive ha giorni. sia per effettuare modifiche ed
iniziato a espandere il supporto A proposito di Office: uno dei elaborazioni. Le stesse funzioni
al versioning per includere ogni maggiori punti di forza di One- sono disponibili anche sui di-
tipologia di file (in passato que- Drive è proprio l’integrazione spositivi mobile, grazie alle otti-
sta funzione era limitata ai soli con le Web app della famiglia me app della famiglia Office. In
documenti di Office): per accede- Office Online. Dall’interfaccia questo caso, però, le limitazioni
re alle revisioni precedenti basta Web del servizio di cloud storage sono un po’ più stringenti per

La pagina di benvenuto di Sync suggerisce di scaricare i client L’interfaccia di caricamento via Web gestisce senza
dedicati per i sistemi desktop e mobile: sono disponibili per tutti difficoltà anche un notevole numero di file; non è
i principali Os, con l’esclusione di Linux. supportato, invece, il trascinamento di intere cartelle.

82 PC Professionale / Gennaio 2018

Senza titolo-23 82 28/12/17 16:23


/ CLOUD STORAGE / PROVE

AMAZON
DRIVE

D
a qualche tempo nel
Amazon Drive offre
mercato dei servizi di cloud
a tutti gli utenti Prime uno
storage è entrato un attore spazio di archiviazione
inaspettato: stiamo parlando di di 5 Gbyte; le foto, invece,
Amazon, il gigante del commercio possono essere caricate
elettronico che sta incrementando senza alcuna limitazione
i servizi per i suoi utenti abbonati. e senza perdita di qualità.
Amazon Drive (questo è il nome
del servizio di salvataggio e
sincronizzazione remota) è infatti
dedicato agli abbonati Prime, che
tra le altre cose possono anche
usufruire di spedizioni gratuite
L’interfaccia Web
sulla grandissima maggioranza
è piuttosto semplice da
dei prodotti disponibili sul sito e utilizzare; al primo login i
accedere alla biblioteca di film, possessori di ebook Kindle
documentari e serie Tv Amazon ritroveranno la cartella che
Prime Video, con un canone annuo contiene i libri inviati con
di 19,99 euro. la funzione Send to Kindle
Amazon Drive non propone un
accesso di base gratuito e non
L’architettura di Amazon
può quindi essere confrontato Drive include un cestino
direttamente con gli altri che conserva per 30 giorni
protagonisti di questo articolo: ma tutti i file eliminati,
l’offerta è comunque interessante ma non supporta
e vale la pena di analizzarne la memorizzazione
pregi e difetti. L’abbonamento di di versioni multiple
base, accessibile senza ulteriori per i file sincronizzati.
esborsi per tutti gli utenti Amazon
Prime, comprende uno spazio di
archiviazione pari a 5 Gbyte, parte
dei quali potrebbe però essere già per il proprio sistema operativo tra i file, il loro scaricamento e
occupata: al suo interno, infatti, dalla pagina www.amazon.it/ la visualizzazione in anteprima
si trova la cartella My Send-to- gp/drive/download-apps. Le dei formati più comuni. L’app per
Kindle Docs, che raccoglie tutti applicazioni sono disponibili per Android e iOS offre anche il backup
i libri elettronici inviati ai lettori Windows, macOS, iOS e Android. del rullino delle foto: una delle
Kindle tramite la funzione Send to Il funzionamento è analogo a caratteristiche più interessanti di
Kindle. In genere si tratta di pochi quello degli altri client per i servizi Amazon Drive, infatti, è il supporto
megabyte, ma è meglio verificare di cloud storage: l’agente tiene illimitato per la memorizzazione
il contenuto di questa cartella ed sotto controllo una cartella e ne delle immagini. Al contrario di
eventualmente eliminare i file sincronizza il contenuto con il Google, Amazon non richiede
superflui. Per accedere ad Amazon file system remoto e poi con gli neppure la ricompressione degli
Drive si può raggiungere la sua altri device connessi allo stesso scatti, salvabili con la qualità e il
interfaccia Web all’indirizzo www. account. L’accesso dai dispositivi formato originali. L’interfaccia di
amazon.it/clouddrive, oppure mobile segue regole un po’ diverse: visualizzazione e organizzazione
˜

scaricare il client di sincronizzazione il client consente la navigazione delle foto occupa una scheda

PC Professionale / Gennaio 2018 83

Senza titolo-23 83 28/12/17 16:23


PROVE / CLOUD STORAGE /

separata rispetto a quella dedicata alla


˜

manipolazione dei file e offre strumenti per


creare album, riorganizzare le immagini e
addirittura per modificarle e ottimizzarne l’aspetto.
Il servizio include un cestino per recuperare i file
cancellati per errore (fino a trenta giorni), ma non
supporta invece il salvataggio di più versioni. Non
mancano, invece, gli strumenti di condivisione
tramite link. Chi avesse bisogno di andare oltre i
5 Gbyte compresi nell’abbonamento di base può
scegliere tra molti piani a pagamento: il taglio
minimo è pari a 100 Gbyte (costa 19,99 euro L’offerta gratuita di Sync.com parte da 5 Gbyte, ma è sufficiente
all’anno); passare a 1 Tbyte richiede un canone completare alcuni semplici passaggi (utili anche per impratichirsi con
di 99,99 euro all’anno, mentre la dimensione gli strumenti del servizio) per vedersi aumentare il limite a 6 Gbyte.
massima è di ben 30 Tbyte, al prezzo non proprio
popolare di 2.999,70 euro all’anno.

gli utenti della versione gratui-


ta: l’accesso in lettura è sempre
consentito, mentre la modifica e
SYNC.COM
la creazione di nuovi documenti
è possibile soltanto con i dispo- I servizi di cloud
sitivi fino a 10 pollici. storage sono como-
Questo vale anche per la ver- dissimi, ma espon-
sione Universal delle app per gono i dati memo-
Windows 10: purtroppo, la gran- rizzati a diversi
de maggioranza dei dispositivi rischi: le informazioni scambiate
touch basati su Windows supera tra il computer locale e i server
i 10 pollici di diagonale, e quindi remoti possono essere intercet-
rientra nelle limitazioni imposte tante in transito, oppure una falla
dall’azienda. nell’infrastruttura rischia di con-
Per superare queste limitazio- sentire l’accesso ai dati “a ripo-
Foto Prime è la sezione di Amazon Drive dedicata alla
ni è necessario passare a una so”, cioè mentre sono memoriz-
memorizzazione delle immagini: offre uno spazio di
sottoscrizione a pagamento: zati nelle memorie di massa dei
archiviazione illimitato senza ricompressione dei file.
Microsoft propone il semplice data center utilizzati dal provi-
incremento dello spazio di sto- der. Tutti i servizi fanno il possi-
rage su OneDrive (2 euro al mese bile per evitare questo genere di
per 50 Gbyte), ma l’offerta più violazioni, ma non implementa-
allettante è quella integrata con no infrastrutture progettate in
Office 365. La versione Personal particolare per garantire la mas-
permette di ampliare lo spazio sima sicurezza. L’attenzione alla
di storage a 1 Tbyte per 69 euro privacy è invece il fulcro dell’a-
all’anno (spesso si trovano online zione di Sync.com, un servizio
offerte ancora più convenienti), di cloud storage più recente (è
ma oltre allo spazio nel cloud nato nel 2011) ma in grande asce-
l’abbonamento a Office 365 con- sa. I suoi numeri sono ancora
sente anche l’installazione delle piccoli rispetto a quelli dei gi-
principali applicazioni della su- ganti del settore: a fine 2016 po-
ite Office (Word, Excel, Power- tevano vantare 236.000 utenti
Point, Outlook e OneNote) in attivi, con una crescita che supe-
versione completa e senza alcun rava però il 100% rispetto all’an-
Le funzioni dedicate alla gestione delle immagini sono vincolo, su un computer (Win- no precedente. Il tratto distintivo
abbastanza ricche: l’interfaccia Web propone anche una dows o Mac), un tablet e uno di Sync.com, che lo differenzia
dotazione di strumenti di ritocco e ottimizzazione. smartphone. dalla concorrenza e gli ha

84 PC Professionale / Gennaio 2018

Senza titolo-23 84 28/12/17 16:23


/ CLOUD STORAGE / PROVE

Il client Windows di Sync.com è molto semplice, quasi spartano:


chi è abituato ad altri servizi sentirà la mancanza delle funzioni
avanzate e delle interfacce più amichevoli offerte dai concorrenti.

consentito una crescita così im- com/pdf/sync-privacy.pdf), ma la alla privacy non implica, in ogni
petuosa, è l’attenzione alla pri- filosofia di base è semplice da caso, la mancanza di funzioni
vacy: dal punto di vista legale è comprendere: tutti i dati vengo- anche avanzate: Sync.com con-
interessante che l’azienda sia no cifrati in locale prima di essere sente di creare link per la condi-
basata in Canada, uno tra i Paesi trasmessi ai server del provider, visione di file e cartelle, imple-
con la legislazione più avanzata utilizzando chiavi robuste che menta un cestino per recuperare
per quanto riguarda il rispetto non lasciano mai i dispositivi i file cancellati e integra uno
della privacy e dei diritti perso- dell’utente. strumento di versioning che
nali. Dal punto di vista tecnico, Questa architettura costringe a mantiene le revisioni successive
inoltre, la sicurezza dei dati è rinunciare ad alcune comodità, di ogni documento create ne-
affidata a una politica zero che possono risultare del tutto gli ultimi trenta giorni. I client
knowledge applicata in maniera ininfluenti per qualcuno e rap- sono disponibili per Windows,
rigorosa: zero knowledge signi- presentare un difetto capitale macOS, Android e iOS: manca
per qualcun altro. In particolare, invece un agente per Linux. Il
La maggior parte dei servizi di cloud il servizio non fornisce Api ac- funzionamento del client è del
cessibili a servizi di terze parti tutto analogo a quello degli altri
storage è pensata innanzitutto per offrire per interfacciarsi con i contenuti servizi di cloud storage: l’agen-
un accesso comodo ai file remoti, anche memorizzati nel file system re- te aggiunge una nuova cartel-
a discapito della sicurezza moto dell’utente. la monitorata, i cui contenuti
L’accesso è garantito soltanto vengono cifrati e poi salvati in
tramite le applicazioni ufficiali, remoto, per essere sincronizzati
oppure utilizzando l’interfac- con gli altri dispositivi collegati
fica nessuna conoscenza e indica cia Web che in sostanza esegue allo stesso account.
che le informazioni dell’utente un’istanza isolata dello stesso Il client per computer permette
non potranno mai essere violate motore di cifratura e decifratu- di sfruttare anche l’opzione di
dal provider, dalle forze dell’or- ra. Un’altra ricaduta di questa Single Sign On: quando si apre
dine o da eventuali hacker che impostazione è il fatto che il l’interfaccia Web da un computer
dovessero penetrare la sua infra- servizio non è normalmente in in cui è installata e configurata
struttura informatica, perché il grado di ripristinare l’accesso l’applicazione desktop, l’auten-
sistema è stato studiato per non a un file system remoto se l’u- ticazione viene completata auto-
consentire mai l’accesso alle in- tente dovesse dimenticare la maticamente e si può accedere
formazioni da remoto. L’azienda password: per ovviare a que- subito all’interfaccia visualizzata
ha pubblicato un interessante sto problema si può modificare attraverso il browser. Sempre a
whitepaper con i dettagli sulle un’impostazione nelle preferen- proposito di opzioni di autenti-
scelte progettuali e implementa- ze, ma questa comodità indebo- cazione, un servizio attento al-
tive di questa politica (lo si può lisce il perimetro di protezione la privacy come Sync.com non
trovare all’indirizzo www.sync. per i propri dati. L’attenzione poteva trascurare le funzioni

PC Professionale / Gennaio 2018 85

Senza titolo-23 85 28/12/17 16:23


PROVE / CLOUD STORAGE /

WeTransfer è il più noto tra i servizi di condivisione e trasferimento per i file SendAnywhere propone un’interfaccia semplice e
di grandi dimensioni: la sua fortuna è dovuta allo spazio di memorizzazione intuitiva, accetta file fino a 4 Gbyte e permette di
offerto e alla sua estrema semplicità d’uso. invitare altri utenti al download con un semplice link.

di autenticazione a due fattori: processo di sincronizzazione. È chiunque venga a conoscenza del


supporta sia la verifica tramite un vero e proprio backup remoto link può scaricare i file), decide-
email sia l’utilizzo dei codici a per i file più importanti, che però re una data di scadenza oltre la
scadenza breve generati dall’app non integra nessuna opzione di quale il link non funzionerà più,
Google Authenticator. pianificazione. Sync.com offre verificare chi ha scaricato i file e
Gli account gratuiti sono limitati a anche una versione Business altro ancora. Ma le limitazioni
5 Gbyte (che possono crescere a 6 dedicata ai team di lavoro, con di spazio degli account gratuiti
GB dopo aver completato alcune console di amministrazione cen- e le complessità legate alla re-
operazioni guidate per imprati- tralizzata, a partire da soli due gistrazione o all’autenticazione
chirsi con le funzioni offerte dal utenti e un costo di 5 dollari al degli utenti ha favorito la nascita
servizio), mentre gli utenti Pro mese per utente. di una diversa tipologia di ser-
possono scegliere tra uno spazio vizi di storage remoto, pensati
di 500 Gbyte (49 dollari all’anno) per fornire un semplice punto
e di 2 Tbyte (96 dollari per uten- SCAMBIARE d’appoggio in cui memorizzare

FILE TRAMITE
te). Gli abbonamenti Pro danno i file che devono essere scambia-
accesso anche ad alcune funzioni ti con altri utenti, spesso senza

CLOUD
esclusive: i link di condivisione neppure bisogno di registrarsi
possono avere una data di sca- o di autenticarsi. Questi servizi
denza, limiti di download e mo- sono un’alternativa più moderna
strano statistiche avanzate sugli agli allegati di posta elettronica,
accessi da parte di altri utenti. Gli specialmente quando la dimen-
utenti Pro possono anche ricevere I tradizionali servizi di cloud sto- sione dei file da inviare supera
file in maniera sicura da chi non rage offrono tutti gli strumenti una certa soglia.
è iscritto al servizio e sfruttare le per condividere singoli file e Il capostipite di questa tipo-
funzioni di cancellazione remota intere cartelle con altri utenti, logia di servizi è WeTransfer,
per limitare gli accessi non au- spesso senza bisogno che si una soluzione che deve il suo
torizzati ai dati condivisi. Altri iscrivano al servizio. In genere successo anche all’estrema sem-
vantaggi riguardano invece le l’utente può generare un link plicità d’uso: basta raggiungere
opzioni di backup e l’accesso ai di condivisione e comunicarlo la pagina https://wetransfer.com,
file cancellati: gli utenti Pro han- agli interlocutori, che potranno inserire l’indirizzo del mittente
no accesso illimitato al cestino e visitarlo con un browser per e del destinatario, caricare il file
alle versioni precedenti e posso- visualizzare o scaricare i file. I ed eventualmente aggiungere
no sfruttare la funzione Vault per servizi più evoluti consentono un messaggio di testo. Una volta
memorizzare in remoto file e car- di impostare password per pro- completato l’upload il destina-
telle senza includerle nel normale teggere i contenuti (altrimenti tario riceverà un messaggio di

86 PC Professionale / Gennaio 2018

Senza titolo-23 86 28/12/17 16:23


/ CLOUD STORAGE / PROVE

Get.tt fornisce un’interfaccia utente comoda e funzionale per condividere Jumpshare è un servizio di condivisione intuitivo ed
file di qualsiasi genere (anche album di immagini); ottime sono le efficace; offre un client per i sistemi desktop e per
informazioni sugli accessi ai singoli elementi. iOS, a cui si aggiunge un’ottima interfaccia Web.

posta elettronica con un link memorizzabili, mentre le opzioni macOS e iOS (la versione An-
per scaricare i file. La versione di condivisione prevedono l’invio droid è in arrivo). Jumpshare è
gratuita permette di distribuire di un messaggio email oppure la noto per le sue funzioni di an-
file con dimensione massima di semplice distribuzione di un link. teprima online, che consentono
2 Gbyte, mentre l’abbonamento I file condivisi senza effettuare di visualizzare oltre duecento
Plus (12 euro al mese o 120 eu- una registrazione rimarranno di- formati di file, sia via Web sia
ro all’anno) incrementa questo sponibili per trenta giorni; in al- tramite l’app per i dispositivi
limite a 20 Gbyte, permette di ternativa si può creare un account mobile. Inoltre, il servizio rico-
archiviare fino a 100 Gbyte e gratuito, oppure passare a una nosce i collegamenti a molti ser-
di proteggere i download con delle due formule di abbonamen- vizi di terze parti e consente di
una password. Simile, ma un to a pagamento, che aumentano integrare il contenuto originale
po’ più flessibile è SendAny- lo spazio disponibile a 50 Gbyte o nel documento: se un articolo
where (https://send-anywhere. 1 Tbyte, con dimensione massima salvato contiene un collega-
com): il servizio consente di in- dei singoli file pari a 1 Gbyte e 200 mento a un video YouTube, per
viare file per un massi- esempio, il visualizzatore
mo di 4 Gbyte, creando Oltre alle tradizionali soluzioni di cloud di Jumpshare consentirà
un link da distribuire di riprodurlo senza cam-
oppure un messaggio storage, esistono molti servizi Web che biare contesto. La versio-
email. SendAnywhere consentono di scambiare con la massima ne gratuita richiede una
è accessibile tramite semplicità file di grandi dimensioni registrazione e consente
interfaccia Web, app di memorizzare fino a 2
per Android, iOS e Gbyte di informazioni,
Windows Universal, client Gbyte. Il costo è rispettivamente con una dimensione massima
desktop per Windows, macOS di 1,99 e 3,99 dollari al mese per dei singoli file pari a 100 Mbyte.
e Linux, estensioni per Chrome pagamenti annuali. L’abbonamento a pagamento
e Outlook e integrazioni con Jumpshare (https://jumpshare. Plus aumenta il limite di sto-
Office365 e WordPress. com) propone strumenti di cat- rage globale a 1 Tbyte e sblocca
Punta alla massima semplicità tura e annotazione delle scher- l’accesso ad alcune funzioni
Ge.tt (http://ge.tt), un servizio mate, registrazione dello scher- avanzate, come la scadenza au-
analogo a WeTransfer che cer- mo e naturalmente condivisione tomatica, la protezione tramite
ca di ritagliarsi un suo spazio dei file tramite drag and drop; il password, l’autodistruzione dei
offrendo condizioni più van- servizio include un’interfaccia file e potenti strumenti di analisi
taggiose: il livello gratuito è in basata sul Web ma offre il meglio dei download e delle visualiz-
realtà sostanzialmente identi- di sé quando si installa il client zazioni. Jumpshare Plus costa
co, con un massimo di 2 Gbyte nativo, disponibile per Windows, 9,99 dollari al mese o 99 all’anno.

PC Professionale / Gennaio 2018 87

Senza titolo-23 87 28/12/17 16:23


● Di Federico Vergari

TUTTA LA VERITÀ,
SULLE BUFALE
È stato l’argomento più discusso dell’anno. Tutti parlano
di fake news, ma quanti sanno esattamente di cosa si tratta?

088-097_Art_FakeNews_322.indd 88 27/12/17 17:29


088-097_Art_FakeNews_322.indd 89 27/12/17 17:29
TECNOLOGIA / FAKE NEWS /

L’ARGOMENTO È CALDO E SUL WEB SEMBRA CHE ORMAI NON SI PARLI D’ALTRO.
OGNI GIORNO SI POTREBBE RIEMPIRE LA HOMEPAGE DI UN SITO O LA PRIMA PAGINA DI
UN GIORNALE CARTACEO. DI COSA STIAMO PARLANDO? DELLE “BUFALE”, NOTE ANCHE
COME FAKE NEWS. MA CHI (O COSA) SI CELA DIETRO ALLA DIFFUSIONE DI QUESTE
FALSE NOTIZIE CHE SEMPRE PIÙ SPESSO, SE NON PRONTAMENTE SMASCHERATE,
RISCHIANO DI DESTABILIZZARE IL NORMALE FLUSSO DELL’INFORMAZIONE? PERCHÉ
VENGONO CREATE E IMMESSE NEL WEB? A CHI FANNO COMODO? A TUTTE QUESTE
DOMANDE E A MOLTE ALTRE CURIOSITÀ TECNICHE CERCHEREMO DI RISPONDERE CON
QUESTO ARTICOLO, PARTENDO DA QUELLA CHE È IN ASSOLUTO LA PRIMA DOMANDA.

LA TERRA
È PIATTA!
SCOPERTA SHOCK

CHE COS’È è qualificata per i mondiali; dopo identico scopo: far aprire il link,
UNA BUFALA? neanche 24 ore sui social è iniziata
a rimbalzare la notizia che: L’Italia
generare traffico sul proprio sito
e guadagnare dei soldi.
potrebbe essere clamorosamente ripe- Nella stessa settimana in cui l’I-
La domanda spiazza per la sua scata! Ovviamente bastava aprire talia diceva addio ai sogni mon-
semplicità, ma la risposta, po- l’articolo per leggere una non-no- diali faceva abbastanza rumore
trete intuirlo, è incredibilmente tizia in cui si scriveva banalmente la fake news che ha “tradito”
complessa. Per iniziare a rispon- che se una delle nazioni qualifi- Mattia Feltri nel suo Buongiorno
dere e a contestualizzare il tema cate fosse scoppiata una guerra in cui, rilanciando la notizia presa
è necessario fare un piccolo eser- o fosse successo qualcosa di tal- da un giornale locale, parlava di
cizio mnemonico e tornare con mente grave da non consentirne una sposa bambina musulmana
la mente allo scorso novembre, la partecipazione l’Italia, grazie al “data” a un uomo di 45 anni. E poi
quando nel giro di una settima- suo ranking FIFA, sarebbe stata la ancora, pochi giorni più tardi sul
na si sono rincorse una serie di prima delle nazionali ripescate. web impazzano la foto di Maria
fake news – e di notizie sulle fake Non una “vera” fake news è ve- Elena Boschi, di Laura Boldrini e
news – da manuale. ro, ma una non-notizia costruita di altri vertici DEM ritratti mentre
C’è stata prima di tutto la nazio- con gli stessi meccanismi di una durante i funerali (mai tenuti) del
nale di calcio italiana che non si bufala e soprattutto con lo stesso boss Totò Riina. In quest’ultimo

90 PC Professionale / Gennaio 2018

088-097_Art_FakeNews_322.indd 90 27/12/17 17:29


/ FAKE NEWS / TECNOLOGIA

caso è stato un account falso a Sinonimi di fake news sono il diffuse notizie di natura politica
mettere in rete una falsa notizia termine romano bufala e quello e sociale che tendono a screditare
che ha però generato migliaia di l’inglese hoax che col tempo ha un personaggio o una categoria di
condivisioni reali. assunto anche una connotazione individui, delle iniziative (il poli-
La situazione è com- ufficiale e tecnica. Il tico, l’immigrato, le vaccinazio-
plessa e potrebbe Basta ripercorrere termine hoax, secon- ni...). Queste bufale, se inserite nel
anche peggiorare. do il filologo inglese giusto contesto diventano rapida-
Sempre a fine no-
una settimana Robert Nares, fu co- mente virali e le condivisioni che
vembre un editoriale dello scorso niato alla fine del di- ricevono conferiscono loro una
del New York Times novembre ciassettesimo secolo solida base di credibilità, creando
avrebbe definito l’I- come una contrazio- un circolo vizioso davvero difficile
talia un Paese ad al- per “capire” ne del verbo hocus, da smantellare. È infatti scientifi-
to rischio fake news. le fake news che significa “imbro- camente provato che una smentita
Un rischio talmente gliare” e “imporre”. non ha lo stesso impatto emotivo
alto che secondo la testata d’ol- Una fake news viene creata e “im- della notizia che l’ha generata.
tre oceano potrebbe addirittura posta” al mondo sostanzialmente Questo significa che per quanto
mettere a repentaglio il regolare per due ragioni. La prima è eco- si possa dare visibilità e spazio
svolgimento delle prossime ele- nomica, ovvero una notizia sen- alla smentita di una falsa notizia,
zioni politiche. sazionale, che sparla di qualcuno saranno in molti a continuare a
mettendolo in cattiva luce o che percepire la bufala come verità.
è talmente forte da scardinare gli
ANATOMIA DI UNA equilibri dell’informazione stan-
NOTIZIA FALSA dard catturerà inevitabilmente WHAT A
l’attenzione del pubblico. Questo
processo porterà l’utente a clicca-
WONDERFUL
Questa anomala settimana di re sulla “notizia” per avere degli (FAKE) WORLD
novembre ha così aperto una approfondimenti e garantendo
voragine nel dibattito culturale così al gestore della pagina, che
sulle fake news. Una fake news avrà opportunamente piazzato Tutti ci siamo cascati almeno una
non è soltanto una notizia falsa, è dei banner pubblicitari attorno volta. Prima perché i livelli di
soprattutto un’informazione sbi- alla fake, un introito direttamente guardia erano più bassi e ancora
lanciata e tendenziosa che mira ad proporzionale al traffico generato. non si conosceva bene il feno-
attirare con fare sensazionalistico La seconda motivazione che porta meno. Ora perché siamo costan-
l’attenzione del lettore e al tempo alla creazione di una fake news temente circondati da notizie e
stesso a screditare qualcuno agli è invece di natura ideologica e non sempre riusciamo a man-
occhi dell’opinione pubblica. propagandistica. Spesso vengono tenere la giusta concentrazione

Spesso le bufale
vengono immesse
nella rete da siti
falsi, ma molto simili
agli originali.

PC Professionale / Gennaio 2018 91

088-097_Art_FakeNews_322.indd 91 27/12/17 17:29


TECNOLOGIA / FAKE NEWS /

IL GLOSSARIO DELLE FAKE NEWS


Hoaxer Post-verità
In italiano potremmo dire “bufalaro” e La traduzione dell’inglese post-truth e secondo l’Oxford English
cioè colui che compie crea le fake news. Dictionary è stata la parola dell’anno 2016. Con post verità si
Il termine hoax fu coniato tra la fine del intende quello stato in cui la verità è considerata una questione di
Settecento e gli inizi dell’Ottocento come secondaria importanza. Nella post-verità la notizia viene percepita e
una contrazione del verbo hocus, che si- accettata come vera dal pubblico sulla base di emozioni e sensazioni,
gnifica “imbrogliare”, “imporre”. senza alcuna analisi concreta della effettiva veridicità dei fatti reali.

...E ALLA FINE davanti a ogni stimolo e così,

ARRIVA LERCIO
spesso, ci troviamo a ragionare
con la pancia. In questo modo
cadiamo nel tranello e aiutiamo

S
le fake news a diffondersi e a
i tratta di uno dei siti di satira più propagarsi nel web.
famosi in Italia. Nasce nel 2012 Potremmo dire che in un certo
come parodia del free press Leggo da senso la fake news è la leggenda
cui riprende anche l’idea del logo. Con gli metropolitana di una volta: il
anni Lercio si è ritagliato un importante coccodrillo delle fogne di New
York, l’ambulanza che girava
ruolo all’interno della comicità nostrana
per le periferie romane per rapi-
aggiudicandosi importanti riconoscimenti
re i bambini e le figurine donate
sia nel mondo del web come il fuori dalle scuole con la dro-
Macchianera Italian Awards sia nel ga sul retro. A ripensarle oggi
mondo della satira con il Premio Satira viene da sorridere esclamando
Carnevale di Viareggio. La particolarità il più ingenuo dei “ma come ho
di Lercio è quella di produrre fake news fatto a crederci?” eppure ci siamo
da prima che questo termine iniziasse a cascati tutti e oggi con la stesa
diventare familiare per gran parte degli ingenuità crediamo alle bufa-
italiani. Molte notizie false pubblicate le del web ciecamente. Segno
da Lercio a puro scopo satirico nei suoi evidente che il meccanismo con
cui agisce una fake è per i più
primi cinque anni di vita sono state
qualcosa di ancora complesso
spesso rilanciate nel web come vere, o per dirla in maniera più poe-
ma il vero fenomeno che dobbiamo a tica: all’illusionista riesce il suo
Lercio è la creazione dell’espressione trucco perché noi continuiamo
“Pensavo fosse Lercio!” usata da a farci ammaliare dalle sue pa-
molti come commento a notizie role dimenticando di seguirne
ironiche, spiazzanti, sbalorditive ma le mani.
totalmente vere.

L
o abbiamo chiesto all’Accademia della Crusca in determinati contesti, bufala indica proprio questo
che ha condiviso con noi la scheda relativa a formaggio, particolarmente pregiato. Il significato
questo termine. Alla voce bufala i dizionari figurato di bufala avrebbe avuto origine sempre
riportano solitamente tre accezioni: “femmina del in ambito gastronomico, non con riferimento
bufalo”; “notizia clamorosamente infondata, errore alla mozzarella, ma alla carne; alcuni ristoratori

PERCHÉ madornale”; “produzione artistica noiosa e scadente”.


Le ultime due accezioni sono figurate, mentre alla
romani disonesti, infatti, avevano il malcostume
di spacciare la carne di bufala invece della più

SI DICE prima accezione si lega l’espressione mozzarella di


bufala, per indicare la mozzarella prodotta con latte
pregiata carne di vitella. Di qui il termine avrebbe
assunto il valore di “fregatura” e quindi di “notizia

BUFALA di bufala e non di mucca, tanto che, nel parlato e falsa” e di “produzione artistica/cinematografica

92 PC Professionale / Gennaio 2018

088-097_Art_FakeNews_322.indd 92 27/12/17 17:29


/ FAKE NEWS / TECNOLOGIA

Algoritmo sociale Clickbait Debunking


Questo termine, utilizzato spesso da Ermes Letteralmente potrebbe tradursi come “ade- È l’atto di smascherare una fake news
Maiolica, indica il meccanismo con cui una scamento da clic” e consiste nel procedi- attraverso l’argomentazione, il riferimento
fake news impiantata in un gruppo di mento di attirare con degli escamotage l’at- ad articoli, testi, studi ed eventi. È un ne-
discussione online diventa virale ed “esce” tenzione degli utenti che incuriositi cliccano ologismo apparso per la prima volta nella
nel web supportata dagli endorsement de- sulla notizia generando traffico e introiti letteratura nord americana di inizio Nove-
gli utenti grazie ai like e alle condivisioni. pubblicitari per il possessore del dominio. cento, ovviamente con un’altra accezione.

COME famosi (questo punto lo appro- sì che si sappia che è stato lui a
RICONOSCERE fondiremo più avanti con un farlo. Quindi davanti a una no-
esperto), ma che a una lettura tizia “clamorosa” la prima cosa
E SMANTELLARE più attenta sono dei veri e propri da fare è verificare la presenza
UNA BUFALA? falsi. Ben costruiti, ma pur sem- della firma. Una “notizia bom-
pre dei falsi. Davanti anche al ba” non firmata potrebbe essere
più piccolo dei dubbi la cosa più facilmente classificata come fake
Ci sono diversi accorgimenti che utile da fare è quella news. In ogni ca-
si possono mettere in pratica per di cercare la notizia su Serve poco per so anche davanti a
non cadere in errore. Prima di altri organi di infor- non cadere dentro una notizia firma-
tutto è necessario fare attenzione mazione o conferme ta, conviene sem-
al tono con cui viene presentata (specialmente su luo- una... bufala. pre cercare il nome
la notizia. Se contiene un tono ghi, nomi e date) su Basta soltanto del giornalista sul
sensazionalistico e poco giusti- altri strumenti come qualche piccolo web, meglio anco-
ficabile o se aprendo il link della ad esempio wikipedia. ra, se ha dei profi-
notizia a fronte di un titolo forte Un altro modo per accorgimento li social aperti che
notiamo un contenuto debole se smascherare una fake consentano di ve-
non nullo dobbiamo diffidarne è quello di verificare se la noti- rificarne la reale esistenza.
perché siamo probabilmente in- zia risponde alle 5W del gior- Infine attenzione alle notizie vec-
cappati in una pagina “esca” che nalismo: Chi? Cosa? Quando? chie, è infatti capitato spesso che
aveva lo scopo di spingerci a en- Dove? Perché? (in inglese Who, sia stata spacciata come attuale
trare nel sito portando traffico (e What, When, Where, Why da cui una notizia (più o meno vera)
quindi guadagno) al suo gestore. appunto 5W). Se è difficile o im- uscita sulla stampa diversi anni
Ovviamente è di fondamentale possibile trovare una risposta a prima. La prima cosa da fare se
importanza verificare la fonte. queste cinque domande o a una abbiamo dei sospetti è andare a
Molte bufale vengono lanciate loro parte ci troviamo probabil- verificare sui motori di ricerca
nella rete su siti che apparente- mente davanti una fake news. la presenza di quella notizia su
mente, sia nella denominazione Non dimentichiamoci poi che altre testate e cercare delle corri-
del dominio sia nell’architettura ogni giornalista ha interesse a spondenze temporali sia sul web
della pagina, ricordano siti più fare lo scoop della vita e a far sia sui giornali cartacei.

scadente”. Riccardo Cimaglia, curatore per la con considerevoli conseguenze; quando una donna
Crusca della scheda sul termine bufala aggiunge infortunata arrivava al Pronto Soccorso il personale
che: “Recentemente mi è capitato di parlare d’ospedale, considerata l’alta frequenza dei casi,
dell’argomento con un anziano parlante romano, usava l’espressione “Ecco un’altra bufala”. Da qui
che mi ha ricordato un fatto che accadeva proprio il termine sarebbe diventato sinonimo di fregatura,
a Roma, intorno agli anni Quaranta. All’epoca per passare poi a indicare sia la notizia falsa, sia
le donne erano solite portare, per risparmiare, una produzione cinematografica di scarso valore.
delle scarpe con le suole in pelle di bufalo/bufala, Non sono in grado di verificare la veridicità di
invece del più costoso cuoio; capitava, nei giorni di questo racconto, che comunque conferma l’origine
pioggia, che con tali calzature si scivolasse, anche romana del termine”.

PC Professionale / Gennaio 2018 93

088-097_Art_FakeNews_322.indd 93 27/12/17 17:29


TECNOLOGIA / FAKE NEWS /

social network sono manipolabili. appello della Presidente Boldrini


IL GOVERNO ➜ Riconosci i vari tipi negli stili che invita a lasciare una firma
ITALIANO delle notizie false.
➜ Hai un potere enorme,
per dire no alle Bufale. Tra i primi
firmatari quattro nomi noti della
E L’EDUCAZIONE usalo bene. guerra alle bufale: Paolo Atti-
NELLE SCUOLE ➜ Dai il buon esempio. vissimo, Michelangelo Coltelli,
David Puente e Walter Quat-
L’obiettivo di questo decalogo (in trociocchi. La Boldrini nella sua
Il governo italiano è sceso in realtà sono solo otto punti perché accorata richiesta ricorda che “le
campo in maniera decisa per i due mancanti saranno stilati bufale non sono innocue goliardate.
contrastare sin da dentro le direttamente da studentesse e Le bufale possono provocare danni
scuole il fenomeno della fake studenti, attraverso uno stru- reali alle persone, come si è visto
news. Il ministro dell’istruzio- mento di scrittura cooperativa anche nel caso dei vaccini pediatrici,
ne, università e ricerca Valeria che il MIUR metterà a disposizio- delle terapie mediche improvvisate o
Fedeli e la Presidente della ne delle scuole sul proprio sito) è delle truffe online. Questo è il tempo
Camera Laura Boldrini hanno prevenire e combattere il rischio della responsabilità. È necessario
recentemente presentato un più frequente in cui ci si può im- mobilitarsi, ciascuno di noi deve fare
progetto dal nome #BastaBufale, battere durante una navigazione qualcosa per contrastare la disin-
una cassetta degli attrezzi per su Internet: incappare in notizie formazione e contribuire a tutelare
permettere a tutti gli studenti di non verificate o false, la cui circo- la libertà del web e la dignità di chi
difendersi dalle false notizie che lazione fuori controllo può creare utilizza questo spazio che offre enor-
circolano in Rete. Questa inizia- rischi per la società o diventare mi opportunità culturali, relazionali
tiva rientra in un progetto più pericolosa per le persone. ed economiche. Non si tratta né di
ampio di azioni che il Ministero Questa “cassetta degli attrezzi” è bavagli né di censure. Si tratta di
sta mettendo in campo per ri- stata messa a disposizione degli reagire e affrontare un problema che
portare in auge l’insegnamento studenti delle scuole secondarie ci riguarda tutti. Firmare questo
dell’educazione civica digitale. di primo e secondo grado, per un appello significa fare la propria parte
totale di oltre 4,2 milioni di stu- e dare il proprio contributo”.
Cosa dice questo decalogo? denti. Tra i soggetti coinvolti nel
Ecco i punti: progetto ci sono la Rai, la Federa-
➜ Condividi solo le notizie zione degli editori, Confindustria Il governo italiano
che hai verificato. e importanti player della Rete è sceso in campo
➜ Usa gli strumenti Internet come Facebook e Google, fon-
per verificare le notizie. damentali e strategici in quanto con determinazione
➜ Chiedi le fonti e le prove. piattaforme su cui circolano le per contrastare, a partire
➜ Chiedi aiuto a una persona cosiddette fake news. dalle scuole, il fenomeno
esperta o a un ente competente Sul web all’indirizzo www.basta-
➜ Ricorda che anche Internet e i bufale.it è possibile leggere un della fake news

94 PC Professionale / Gennaio 2018

088-097_Art_FakeNews_322.indd 94 27/12/17 17:29


CHI CREA
UNA FAKE NEWS
CHI È ERMES MAIOLICA
A
E CHI LA STANA lter ego di Leonardo Piastrella,
Ermes Maiolica è un creatore
sui generis di fake news. Per
Fino a ora abbiamo definito che lui fare una bufala e immetterla nel
cos’è una fake news, fornendo “sistema” significa dare vita a una
degli strumenti per riconoscerle performance artistica. Ermes Maiolica
e smantellarle e al tempo stesso è autore di alcune delle più virali bufale
abbiamo cercato di capire cosa di cui si è perlato in Italia in questi
sta facendo il governo italiano da anni, storica quella in cui convinse
un punto di vista di educazione oltre 150 mila persone a scrivere alla
“civile”. Entrando ora più nel
Volkswagen per ottenere un’automobile
dettaglio, abbiamo analizzato il
discorso delle fake news partendo
gratis costringendo la casa tedesca a
da due punti di vista diametral- fare un comunicato ufficiale di smentita.
mente opposti.Abbiamo parlato Ho iniziato facendo delle false citazioni.
sia con chi le stana e le restitu- Facevo delle vignette utilizzando Paint di
isce al cittadino per quello che Windows, prendevo una foto, ci mettevo
sono, ovvero delle falsità di poco sopra una citazione, la diffondevo in rete
valore sia con chi le fake news e la gente pensava che quella persona
le produce, le fabbrica intercet- avesse davvero detto sul serio quelle parole. Quando facevo queste
tando il trend del momento pur vignette capitava poi di ritrovarmele spacciate per notizie vere nei
rivendicando una funzione tra
siti di controinformazione che mi capitava di leggere in quel periodo.
l’artistico e il pedagogico del suo
Era questo il cortocircuito dove ti rendevi conto che qualcosa o non
lavoro, che tradotto vuol dire che
lui, con le bufale non ci guadagna. stava funzionando... o che stava funzionando troppo bene. Ermes
Abbiamo parlato con Davros Da- Mattonella sta girando l’Italia tenendo una serie di incontri – lezione
vid Puente ed Ermes Maiolica. sulle fake news. Ci tiene a dire in ogni occasione che lui, dalle sue
fake news non trae alcun beneficio economico.

DEFINIRE
UNA BUFALA

CHI È DAVROS
Definire cosa sia una bufala sia
per Maiolica, sia per Puente si-
gnifica prima di tutto delineare
il campo d’azione e le regole di
ingaggio. Una bufala è di fatto DAVID PUENTE
N
una notizia falsa che racconta
cose non vere o artefatte. ato in Venezuela, ma vive in Italia dall’età di 7 anni, Davros
Salendo nella scala della defini- David Puente è da sempre appassionato del web; dopo qualche
zione possiamo aggiungere che piccola realizzazione grafica per alcuni siti web friulani e la
una bufala è una notizia alterata realizzazione del suo blog personale si trasferisce a Milano per lavorare
per raggiungere uno scopo. Spes- in una delle più rinomate società di strategia della comunicazione
so questo scopo consiste nel far
online esistente in Italia, la Casaleggio Associati. Qui si occupa
aprire molte volte la pagina che
della comunicazione online dell’allora Ministro delle Infrastrutture
contiene la notizia perché, pa-
rafrasando Spiderman da molti Antonio Di Pietro, gestendo sia il suo Blog sia il sito del suo partito,
clic derivano molti soldi. Ancora l’Italia dei Valori. In seguito si occupa della realizzazione del nuovo
più spesso ci sono dietro delle sito di Voglioscendere.it, il noto Blog gestito da Marco Travaglio,
vere e proprie aziende che per Peter Gomez e Pino Corrias e del nuovo sito della casa editrice
lavoro generano notizie false e lo Chiarelettere. Lascia la Casaleggio e associati nel 2011 per iniziare un
fanno cavalcando i temi caldi del percorso da libero professionista e inoltre stana bufale e le “spiega” sul
momento, perché se l’opinione suo blog davidpuente.it
pubblica già discute di quel tema
sarà più facile poi dare “credito”
alla bufala.

PC Professionale / Gennaio 2018 95

088-097_Art_FakeNews_322.indd 95 27/12/17 17:29


TECNOLOGIA / FAKE NEWS /

COME CREARE UNA l’idea potrebbe essere quello di COME CAPISCO CHE
BUFALA SECONDO andare a postare una notizia sugli
effetti collaterali dei vaccini in un
È UNA BUFALA?
ERMES MAIOLICA gruppo facebook dichiaratamente
NO VAX. Ci sono tanti campanelli d’al-
Se la fake è fatta bene la discus- larme che possono suonare e
Maiolica, al secolo Leonardo Pia- sione che si genera a cascata crea venirci in soccorso in queste oc-
strella, non ha un suo blog o un quello che Maiolica chiama algorit- casioni ci spiega Puente. Spesso
sito di riferimento, ma riesce a mo sociale, il meccanismo che cioè si tratta di testate giornalistiche
creare delle fake news andando a porta la notizia a lasciare i confini chiaramente finte, ma che nel
impiantare la notizia falsa dentro del gruppo dove è stata impian- nome e nell’architettura del sito
a dei gruppi di discussione onli- tata per avventurarsi nel web. Se ricordano le originali, per esem-
ne. La notizia si appoggia su un l’idea è buona, sostiene Maiolica, pio il fatto quotidaino o Sky24ore.
falso sito o su blog costruito per non c’è bisogno di spingerla. Nel Altri indizi importanti sono
l’occasione. La scelta del gruppo giro di un paio d’ore camminerà l’utilizzo di titoli sensaziona-
o della pagina dove andar a con- da sola sulle sue gambe e sarà listici come condividi prima che
dividere la notizia è fondamentale virale perché è l’utente steso a censurino o l’uso di termini co-
per la riuscita e per “l’uscita” del- decidere cosa può diventare una me clamoroso e shock nei titoli o
la fake; questa scelta deve essere bufala e cosa no. E lo fa secondo ancora la creazione di grandi
fatta con la massima attenzione e quelle che sono le sue paranoie attese e aspettative nel titolo,
precisione. Prima di tutto è fon- del momento. nell’occhiello o nelle didascalie:
damentale decidere quale deve Praticamente costruisci una no- guarda quale scioccante scoperta ha
essere il tema della notizia che tizia e poi lasci che siano gli altri fatto questa donna aprendo la busta
si vuole diffondere. Bisogna poi a fare il lavoro? della spesa...
trovare un contesto di persone Sì. E ogni volta cambio gruppo, lo Si tratta in questi ultimi due
capace di vedere in quella notizia studio, osservo i comportamenti e cer- esempi di tecniche che iniziano
un’onda da cavalcare, qualcosa co di capire la reazione che ci sarà; de- ad adottare anche testate gior-
di troppo ghiotto per perdere del vo capire cosa li spinge a commentare nalistiche reali. E a quel punto
tempo a controllare le fonti. Un e a condividere per far sì che si crei il per capire se siamo davanti a
esempio classico che rende bene successo del post e si crei l’algoritmo. una bufala o a una vera notizia

LE SCIE CHIMICHE
Sono l’ABC delle fake news, ogni discorso sulle bufale
non può trascendere da loro. Cosa sono le scie chimiche?

SCIE ICHE
Si tratterebbe di tracce lasciate in cielo dagli aerei
dell’aeronautica per controllare il clima. Una bufala
smantellata più e più volte, ma alla quale in molti
CHIM
continuano a credere.

I VACCINI CHE FANNO DIVENTARE AUTISTICI


INTRAMONTABILI Credere che ci sia una correlazione fra l’atto del vaccinarsi
e l’insorgere dell’autismo è una delle bufale più diffuse in
EVERGREEN E NUOVI ambito medico. Anche in questo caso nonostante la voce sia
stata smentita più volte sono ancora in molti a crederci.

TORMENTONI, ECCO IL GOVERNO CHE NON VUOLE

LE FAKE NEWS PIÙ AIUTARE I TERREMOTATI


Appena quattro giorni dopo il violento terremoto che ha
colpito Amatrice e parte del centro Italia nell’agosto 2016 è
FAMOSE APPARSE iniziata a circolare la notizia che il Governo italiano avrebbe
deliberatamente abbassato la magnitudo del sisma per non
NEGLI ULTIMI ANNI dover pagare i risarcimenti.

96 PC Professionale / Gennaio 2018

088-097_Art_FakeNews_322.indd 96 27/12/17 17:29


/ FAKE NEWS / TECNOLOGIA

non resta che leggere il pezzo e e guai se attraverso i siti dell’azien- esplose e non sono arrivate, ma
Quali bufale creare, dove
cercare di individuare dettagli da passava un’informazione falsa. che hanno comunque avuto suc-
utili come i nomi delle persone diffonderle e con quali Poi sono andato via, per cambio cesso perché qualche sito di de-
coinvolte nella notizia, la pre- strumenti farlo. Costruire di stile vita e non per dissenso, bunking le ha raccontate.
senza di luoghi o date che pos- ma sono rimasto in contatto con i Secondo Maiolica questo è
sano dare dei riferimenti a un
una fake news richiede vecchi colleghi; li chiamavo magari un pericolosissimo esempio
lettore attento e desideroso di metodo e precisione se notavo che gli sfuggiva qual- di Clickbait applicato al de-
fare un fact checking. L’assenza chirurgica! che inesattezza che mi capitava di bunking. La bufala come argo-
totale di questi elementi non leggere... mento tira anche se smascherata
ci garantisce di stare davanti a e qualcuno che fa debunking
una fake ma di certo dovrebbe macchia d’olio, la notizia che E poi? potrebbe averlo capito e si aiu-
portare il lettore a prendere con il PD era il partito con più con- Poi a un certo punto hanno smesso terebbe proprio con delle bufale
le pinze la notizia. dannati e arrestati al mondo. La di rispondermi al telefono. di poco valore per generare traf-
“testata” che l’ha diffusa in quel fico nei suoi siti di debunking,
gruppo sapeva benissimo che instaurando il solito circolo vi-
AZIONE, REAZIONE, i grillini avrebbero condiviso SE IL DEBUNKING zioso di click, visualizzazioni e
FAKE NEWS istantaneamente per denigrare il
PD senza fermarsi a controllare
SFRUTTA introiti pubblicitari. Un perico-
loso allarme da tenere in con-
le fonti. IL CLICKBAIT siderazione per muoverci con
Il processo di costruzione di ancora maggiore circospezione
una bufala, come raccontava Ovviamente, considerato l’im- nel mondo delle notizie online.
anche Maiolica, è chirurgico: gli pegno di Puentes nello sma- Concludiamo questo pezzo dan- Un mondo dove tutto può essere
hoaxer individuano il campo scherare le bufale non possia- do spazio a un campanello d’al- al tempo stesso vero e falso, reale
di discussione e poi lì vanno a mo non chiedergli se l’aver larme suonato da Ermes Maioli- e inventato. Un mondo pieni di
impiantare il seme della fake lavorato per la Casaleggio ca secondo il quale, a volte, delle potenzialità ma con – al momen-
news. Uno degli esempi che cita abbia in qualche modo pesato bufale raggiungono il pubblico to – pochi controllori. Non è la
Puente è la bufala lanciata da sulla sua reputazione quando soltanto perché ne hanno parla- diffidenza l’arma migliore per
larrepublica.info in un gruppo ha iniziato a fare debunking... to i siti che fanno debunking. Ci combattere le fake news, ma è
facebook pro Luigi Di Maio da Quando ero in Casaleggio ero molto sono cioè delle bufale che non la voglia di non smettere mai di
cui partì, espandendosi poi a attento a pubblicare le informazioni hanno funzionato, che non sono fare e farsi domande.

NO
UN CONCERTO INDIMENTICABILE VACCINI
Il giorno dopo lo storico concerto di Vasco Rossi tenutosi la scorsa estate al
Modena Park è circolata una bufala relativa a tanti curiosi ritrovamenti che
sarebbero stati fatti il giorno seguente dalla ditta di pulizie. Centinaia di
mazzi di chiavi, decine di cellulari e ben 28 sex toys!

VIETATO AMARE LA BANDIERA DEGLI USA Ovviamente è falsa


AIUTO
NIENTE OTATI
la notizia che ha totalizzato 21 milioni fra like e condivisioni su facebook
secondo la quale Barack Obama aveva vietato di giurare fedeltà alla
EM
bandiera degli Stati Uniti d’America. AI TERR
NON PARLIAMO DI IMMIGRATI.
Le bufale su profughi e immigrati non si contano davvero più: vivono in hotel
di lusso, sprecano cibo, vanno in giro con costosi cellulari, portano malattie
ormai estinte, guadagnano 35 euro al giorno... e potremmo andare avanti!
VIETATO AMARE
PEDOFILO FINO A PROVA CONTRARIA. LA BANDIERA U
La vicenda di Alfredo Mascheroni ha dell’incredibile. Il ventiquattrenne di SA
Parma, proprietario di un bar, nel giro di un weekend ha ricevuto decine di
migliaia di insulti e minacce dopo che qualcuno si era divertito ad accusarlo
su facebook chiedendo a tutti di far girare un avviso, di essere un pedofilo.

PC Professionale / Gennaio 2018 97

Senza titolo-6 97 27/12/17 18:05


● Di Marco Martinelli

NUOVA VITA
AL VINILE Per generazioni, l’Lp è stato il supporto più apprezzato
e diffuso per ascoltare musica. Con gli strumenti adatti
e un minimo impegno potete ora trasformare i vostri
dischi in digitale per ascoltarli ovunque.

098-109_Art_DigitalizzazioneLP_322.indd 98 27/12/17 17:15


098-109_Art_DigitalizzazioneLP_322.indd 99 27/12/17 17:15
PROVE / AUDIO /

È TORNATO DI GRAN MODA QUANDO SEMBRAVA ORMAI ESTINTO E SOPPIANTATO DALLA


TECNOLOGIA DIGITALE, MA I VERI APPASSIONATI DI MUSICA E – SOPRATTUTTO – GLI
AUDIOFILI PIÙ INTRANSIGENTI E PURISTI NON L’HANNO MAI VERAMENTE ABBANDONATO.
IL DISCO IN VINILE STA RIVIVENDO UNA SECONDA GIOVINEZZA E IN QUESTO ARTICOLO
VI SPIEGHIAMO COME TRAMUTARE TUTTA O PARTE DELLA VOSTRA COLLEZIONE DI
PREZIOSI E AMATI LP IN FORMATO DIGITALE, NON SOLTANTO PER POTERNE FRUIRE
OVUNQUE ATTRAVERSO SMARTPHONE, LETTORI MP3 E MEDIA PLAYER MA ANCHE
PER OTTENERE UN BACKUP DI MATERIALE TALVOLTA RARO E NON PIÙ REPERIBILE.

Per molti audiofili l’Lp


rappresenta ancora
il riferimento della
riproduzione musicale

Il mercato musicale è estrema- (un incremento del 37% rispetto sembra attirare anche le nuove La maggior parte dei titoli avrà
mente attivo, grazie al digitale al 2016). Il 90% degli ascoltato- generazioni. quasi certamente l’equivalente
che ha concesso nuove forme ri in streaming sente la musica Al di là delle mode più o meno digitale in Cd o sotto forma di
di fruizione dei contenuti: dal utilizzando uno smartphone e passeggere, resta il fatto che il musica liquida da scaricare o
report 2017 della Fimi (Federa- 42% degli intervistati a livello disco nero a 33 e 1/3 o 45 giri ha ascoltare online, ma alcuni al-
zione Industria Musicale Italiana) mondiale dichiara di acquistare beneficiato di una enorme dif- bum potrebbero non essere più
e dal Music Consumer Insight musica sia in formato fisico che fusione nel tempo a livello glo- disponibili, oppure proposti in
Report della Ifpi (International digitale: è interessante notare a bale, e tutt’ora è piuttosto facile forma rimasterizzata o comun-
Federation of the Phonographic In- questo proposito la percentua- trovare collezioni di dischi non que non completamente fedele
dustry) risulta che lo streaming le di suddivisione dei formati, solo nelle sale d’ascolto degli all’originale.
audio la fa da padrone a livello perché spunta un inatteso 17% appassionati ma anche sparse
globale, con il 45% degli utenti relativo al vinile, segno di un nelle librerie di molte abitazio- In questi casi, ma anche se si
che ascolta musica attraverso legame sempre forte degli utenti ni, se non magari relegati – pur- vuole evitare un nuovo acqui-
un servizio audio autorizzato con questo tipo di supporto che troppo – nel garage o in cantina. sto di un prodotto che già si

Project
Phono Box MM
TCC TC-750

Creative Sound
Blaster X-Fi HD

100 PC Professionale / Gennaio 2018

098-109_Art_DigitalizzazioneLP_322.indd 100 27/12/17 17:15


/ AUDIO / PROVE

possiede – seppur in formato


differente – rimane la soluzio-
ne della digitalizzazione dome- L’INGRESSO PHONO
E L’EQUALIZZAZIONE RIAA
stica: nulla di particolarmente
complicato che possa scorag-
giare l’utente inesperto, a patto
di dotarsi degli strumenti in-

G
dispensabili e seguire alcune 20

regolale basilari. A livello hard- li ingressi analogici sul


ware i requisiti sono minimi, retro di un amplificatore 10

poiché basta un giradischi e Hi-Fi sono sostanzialmente


un amplificatore con ingresso interscambiabili: si perde la 0dB
phono e uscita tape/line out da corrispondenza con l’indicazione sul
collegare alla scheda audio pannello frontale o sull’eventuale
del Pc; tuttavia, spesso (quasi -10
telecomando, ma collegando
sempre, in realtà, nel caso dei
desktop) computer e impianto
ad esempio un riproduttore di
Hi-Fi si trovano distanti, magari cassette all’ingresso marcato -20
20Hz 1000Hz 20kHz

in stanze differenti e quindi non tuner o aux invece che a quello Riproduzione
Registrazione
facilmente collegabili. In questi con l’indicazione tape non si
casi potrebbe essere opportuno, notano differenze significative
invece di dover spostare tutto, dal punto di vista sonoro. C’è però un’importante eccezione, ed è quella In allegato
muovere il solo giradischi e uti- dell’ingresso phono, destinato al giradischi. Provando a collegare a questo l’immagine delle
lizzare un’interfaccia specifica ingresso un apparecchio di tipo diverso ci si accorge subito che i bassi sono curve di pre-
(ovvero un preamplificatore eccessivamente marcati mentre gli acuti sono attenuati. Il motivo è legato enfasi e de-enfasi
phono) analogica o digitale per Riaa. Sono le
alla tecnologia di produzione dei dischi in vinile, che prevede una particolare
connettere la sorgente analogica curve ideali: nella
equalizzazione (pre-enfasi) del segnale registrato. I dischi in questo formato
al Pc. La spesa aggiuntiva da pratica vengono
sostenere per questa opzione è contengono un lungo solco a spirale le cui irregolarità, durante la rotazione
del supporto, fanno oscillare la puntina di una testina magnetica in modo da approssimate con
contenuta se si punta a prodotti
essere convertite in un segnale elettrico che verrà poi inviato all’amplificatore. spezzate.
entry level, adeguati per un ri-
L’ampiezza del solco dipende dalle caratteristiche del segnale audio originale Fonte: Wikipedia
sultato senza eccessive pretese
ma che assicurano comunque e, tra l’altro, dalla frequenza: più bassa la frequenza, maggiore l’ampiezza
una resa qualitativa più che del solco. Attenuando le basse frequenze quando si registra il disco master
valida. dal quale verrà poi ricavato lo stampo per la produzione in serie si può
limitare l’ampiezza del solco e quindi aumentarne la lunghezza massima
Il mercato offre varie scelte: (dalla quale dipende la durata dell’audio che può essere ospitato sul vinile).
giusto a titolo di esempio,
Non solo: riducendo l’ampiezza del solco si limita l’escursione della puntina
assolutamente non esaustivo,
possiamo ricordare la Creative
di lettura, riducendo lo stress meccanico a cui è sottoposta (possibile
Sound Blaster X-Fi HD (Dac fonte di distorsione). Anche le frequenze più elevate sono elaborate, però
Usb con ingresso phono, 79,99 amplificandole: in questo caso l’obiettivo è quello di tenerle ben separate dal
euro sul sito Creative, https:// rumore derivante dalla naturale rugosità del vinile.Naturalmente in fase di
it.creative.com/), la Tcc TC-750 riproduzione bisogna applicare un’opportuna de-enfasi, un’equalizzazione
(preamplificatore phono propo- inversa, amplificando le basse frequenze e attenuando quelle alte in modo da
sto a 49,90 euro da Playstereo, ripristinare le caratteristiche del segnale audio originale: è proprio questa la
www.playstereo.com), oppure il particolarità dell’ingresso phono. Come prevedibile, l’equalizzazione applicata
Phono Box MM di Project (69,00 al segnale originale segue specifiche molto precise, che sono state definite
euro, distribuito da Audiogam-
dalla Recording Industry Association of America (Riaa) e rappresentano uno
ma, www.audiogamma.it). Una
standard di fatto fino dalla metà degli anni ‘50. In precedenza ogni etichetta
volta predisposto l’hardware
non resta che dotarsi del soft- discografica applicava una propria forma di equalizzazione: erano in uso oltre
ware opportuno: nelle pagine 100 curve di equalizzazione diverse.
seguenti vi proponiamo le pro-
ve di due software interessanti,
L’ingresso Phono
uno gratuito e l’altro a paga-
mento, corredate dai relativi è spesso separato
tutorial che vi guideranno attra- dagli altri e sempre
verso i passaggi fondamentali accompagnato
per ottenere le versioni digitali dal connettore per
del vostri Lp. la messa a terra.

PC Professionale / Gennaio 2018 101

098-109_Art_DigitalizzazioneLP_322.indd 101 27/12/17 17:15


PROVE / AUDIO /

AUDACITY 2.2.1
Chi non vuole spendere per il restauro audio trova tutti gli strumenti,
efficaci ma richiedono una buona conoscenza del loro funzionamento. GRATUITO
Per elaborare la musica digitale alle tracce visualizzate con la for- suonando uno strumento diverso ■ PRO Gratuito / Set
non è sempre obbligatorio ricor- ma d’onda o con lo spettrogram- alla volta. di strumenti completo
rere a programmi commerciali: ma dei suoni; in basso troviamo Tra i numerosi filtri disponibili,
si possono utilizzare anche soft- invece le indicazioni temporali i più utili per il restauro della ■ CONTRO
ware gratuiti come Audacity, per della sezione selezionata. I tasti di musica relativi in particolare alla Il filtro antirumore
esempio, un applicativo dotato di controllo sono standard, con l’uni- digitalizzazione del vinile sono non offre preset /
un’interfaccia grafica razionale e ca eccezione costituita dall’assen- senz’altro Riduzione rumore e Ri- Filtro di rimozione
completo per quanto riguarda gli za del pulsante per l’esecuzione mozione clic. Il primo richiede il per i clic e i toc non
strumenti di editing sonoro. a ciclo continuo (ripetizione) che preventivo campionamento di un sempre efficace
Audacity è un program- va attivata con i tasti tratto con i soli disturbi, in base
ma open source – loca- La musica liquida Shift e Space. al quale si calibra l’algoritmo: si IN BREVE
lizzato anche in italiano Il software offre so- tratta di un passaggio fondamen- Il programma è
è il futuro, gratuito e facile
– per l’elaborazione mul- stanzialmente tutti gli tale poiché non sono disponibili
ti traccia dei file audio, ma il fascino strumenti necessari preset, quindi la selezione di una da usare grazie
disponibile per i siste- del disco nero per editare e miglio- parte senza musica è indispen- alla sua interfaccia
mi operativi Windows, ordinata e logica.
è impareggiabile rare i suoni. È possibi- sabile. Il pannello di controllo
Il set di strumenti per
Mac e Linux. L’inter- le registrare dal vivo del filtro contiene tre cursori da
faccia dell’applicazione e – se la scheda audio impostare per ottimizzare l’al- l’elaborazione audio
è ordinata, con uno stile grafico lo consente – il software supporta goritmo di pulizia; per ottenere i è completo e include
decisamente spartano, soprattut- sia il multicanale sia il campiona- migliori risultati bisogna quindi i filtri per ridurre il
to nel confronto diretto con pro- mento ad alta risoluzione, fino avere un’ottima conoscenza dello rumore di fondo e per
dotti commerciali a pagamento a 384 kHz con risoluzione di 16, strumento, acquisita generalmen- cancellare i disturbi
quali Magix Audio & Music Lab 24 o 32 bit a virgola mobile. La te dopo ripetute sperimentazioni. impulsivi. Questi
Premium, provato nelle pagine cattura avviene anche mentre è Nelle pagine seguenti abbiamo effetti richiedono
successive. La disposizione degli attiva l’esecuzione delle tracce approntato un tutorial dedica- però una buona
elementi è classica: i comandi so- già caricate, una funzione utile to a questa operazione proprio conoscenza, ottenibile
no allineati in alto, mentre buona per cantare sulla base musicale per approfondire l’argomento. Il a forza di tentativi.
parte dello schermo è dedicato oppure per produrre un brano secondo strumento, Rimozione www.audacityteam.org

102 PC Professionale / Gennaio 2018

098-109_Art_DigitalizzazioneLP_322.indd 102 27/12/17 17:16


/ AUDIO / PROVE

Lo stile dell’interfaccia è semplice e ordinato, con la maggior Il filtro Riduzione rumore deve essere calibrato con un tratto
parte dello schermo occupata dalla rappresentazione del clip privo di musica, dopo di che si procede con la pulizia, regolabile
sonoro. I filtri disponibili sono numerosi. con i tre cursori contenuti nel pannello dedicato.

La visualizzazione spettrale è ideale per individuare i rumori Lo strumento Inviluppo permette di disegnare facilmente una
impulsivi, rappresentati da strette colonne verticali colorate. linea spezzata, che definisce la variazione del volume lungo
Il filtro per eliminare i clic va regolato con due parametri. l’intero brano.

clic, va usato con la visualizzazione Gli altri strumenti di editing con- in virgola mobile. Sono disponibili
spettrale, attivata selezionando la sentono di tagliare, copiare, incol- anche i filtri per equalizzare i suoni,
relativa voce nel menu a tendina lare, introdurre dissolvenze, equa- per normalizzare il volume e per
che appare cliccando sul nome lizzare, potenziare i bassi, filtrare individuare i punti in cui si è verifi-
del file nella testata della traccia. determinate frequenze; le azioni cato il clipping, ovvero quelli in cui il
In questa modalità i disturbi im- sono applicabili a più tracce in un livello di registrazione ha superato
pulsivi – come appunto i clic e i unico passaggio, grazie all’opzione il limite massimo consentito di 0 dB:
rumori brevi e secchi – appaiono di sincronizzazione. Lo strumento Audacity evidenzia in rosso questi
come barre verticali dal colore Inviluppo permette di disegnare va- punti e dispone di uno strumento
intenso. È sufficiente selezionare riazioni di volume lungo l’intera per ripristinare la forma d’onda,
la zona da ripulire, regolare i due traccia, in maniera rapida e intuitiva smussandola in corrispondenza del
cursori presenti nell’interfaccia del- tramite il mouse o una penna e un taglio netto causato dal clipping.
lo strumento, verificare il risultato dispositivo touch (monitor o tavo- L’esportazione supporta parecchi
con l’anteprima e confermare l’o- letta grafica). Più sofisticata è l’al- formati in uscita, a partire dai cano-
perazione. Unica pecca funzionale terazione del tono musicale (pitch) nici Wave, Flac e Aiff per arrivare
da segnalare in questo contesto è e del tempo, elaborabili insieme o a Mp3 – previa installazione della
determinata dall’assenza dei preset separatamente. L’operazione richie- libreria gratuita Lame; Ac3, Aac
(da creare ex novo) e soprattutto de pochi clic e i risultati ottenibili e Wma richiedono l’installazione
dall’impossibilità d’ascolto dei soli sono di ottima qualità grazie al mo- manuale della libreria Ffmpeg,
rumori rimossi. tore di rendering che lavora a 32 bit anch’essa gratuita.

PC Professionale / Gennaio 2018 103

098-109_Art_DigitalizzazioneLP_322.indd 103 27/12/17 17:16


PROVE / AUDIO /

MAGIX AUDIO & MUSIC


99,99
EURO
Audio Cleaning Lab, Video Sound
LAB PREMIUM Un’applicazione dedicata
per ripulire la musica
dal rumore di fondo,

M
Cleaning Lab, Euro 49,99
ciascuno. Sos Vinile & Cassette! agix vanta un ricco ca- è particolarmente rilevante nel dai clic e dagli altri
2016, Euro 79,99. talogo di prodotti soft- caso di elaborazioni importanti,
ware, specializzati nei perché consente di ottenere suoni difetti che affliggono
■ PRO Motore audio a 96
kHz e 24 bit / Filtri molto
settori del video editing, del fo- di qualità migliore, con distor-
toritocco e dell’elaborazione del- sioni minori e una dinamica più
le registrazioni ottenute
efficaci per l’eliminazione dei la musica; quest’ultima categoria elevata. Video Sound Cleaning da supporti analogici.
rumori e dei difetti in genere annovera quattro programmi pen- Lab e Sos Vinile & Cassette! 2016
/ Visualizzazione spettrale sati espressamente per il restauro hanno caratteristiche simili ad
■ CONTRO delle vecchie registrazioni ricavate Audio Cleaning Lab: il primo filtri le cui regolazioni appaiono
Prezzo un po’ elevato / dai dischi in vinile e dalle cassette è specializzato nel trattamento solo dopo aver fatto clic sul pic-
Migliorabile l’interfaccia a nastro. Il più completo – ogget- delle colonne sonore dei video e colo tasto con l’ingranaggio. Sulla
di alcuni filtri to delle nostre prove – è il secondo include un sinistra sono raccolti i pulsanti
Audio & Music Lab Pre- La polvere rovina preamplificatore Usb per attivare le varie fasi di lavoro:
IN BREVE mium, seguito da Audio
gli Lp! Teneteli con equalizzazione importazione, pulizia (Cleaning),
Un programma ben Cleaning Lab, Video Riaa, indispensabile elaborazione (Mastering), impo-
organizzato come Sound Cleaning Lab e nelle loro buste per collegare diretta- stazione tag (Tracks) ed esporta-
interfaccia generale (ma Sos Vinile & Cassette! per preservarne mente al computer un zione. Il motore audio è basato
non localizzata), suddiviso 2016. Le differenze tra i giradischi con testina sulla tecnologia utilizzata da
la longevità
in moduli per la pulizia primi due applicativi si a magnete mobile Samplitude Pro e da Sequoia – altri
e per l’elaborazione della riducono sostanzialmen- (Mm) o bobina mo- due applicativi di Magix, dedicati
musica. I filtri sono molto te al motore audio, che nel primo bile (Mc). ai professionisti – che offre una
efficaci e facili da usare, caso lavora su quattro tracce e so- Audio & Music Lab Premium qualità da studio grazie anche
nonostante la grafica non prattutto a 96 kHz/24 bit, mentre presenta un’interfaccia in inglese, alla possibilità di lavorare a 96
sempre immediatamente nel secondo è limitato a una sin- suddivisa in blocchi che ricordano kHz/24 bit.
comprensibile. Di notevole gola traccia stereo a 44,1 kHz/16 le unità hardware di una console La sezione fondamentale, dove
efficacia gli strumenti per bit (ma con esportazione anche d’elaborazione audio. Nella par- Audio & Music Lab dà il meglio di
eliminare il rumore e i clic a 24 bit). La facoltà di registrare te alta si trova la visualizzazione sé, è senz’altro quella denominata
saltuari. Il motore audio e di modificare i suoni con una dell’audio, mostrata come forma Cleaning, in cui sono presenti sei
lavora a 96 kHz/24 bit. frequenza di campionamento e d’onda oppure come spettro- filtri, ciascuno specializzato nel
www.magix.com/it con una quantizzazione elevate gramma, in basso sono raccolti i trattamento di un particolare tipo

104 PC Professionale / Gennaio 2018

098-109_Art_DigitalizzazioneLP_322.indd 104 27/12/17 17:16


/ AUDIO / PROVE

L’interfaccia di Audio & Music Lab Premium è chiaramente Il filtro DeNoiser permette di catturare un campione di solo
suddivisa in sezioni, con la musica in alto e i filtri in basso, rumore, in modo da calibrare al meglio l’algoritmo di pulizia
suddivisi per tipologia di intervento. e minimizzare la perdita di musica.

La visualizzazione spettrale consente di individuare facilmente Il programma di Magix offre una sezione per l’assegnazione
i rumori impulsivi, visibili come barre verticali colorate. Il filtro dei tag in formato Id3 e consente di incorporare nel file audio
DeClicker/DeCrackler è ottimo per la loro eliminazione. l’immagine della copertina dell’album.

di rumore o difetto. Di particolare inevitabilmente le informazioni mouse basta racchiuderle in un’a-


efficacia è il DeNoiser, che sfrutta da conservare, ovvero la musica. rea di selezione rettangolare e il
la trasformata veloce di Fourier Giustamente, il software fornisce software provvede a cancellare il
per l’elaborazione e permette di non solo una manopola per rego- disturbo, con risultati veramente
selezionare un campione di rumo- lare l’intensità della correzione ottimi. Questa modalità di inter-
re puro; se non è individuabile il ma soprattutto una funzione per vento è, per ragioni di tempo e
solo rumore di fondo si possono ascoltare il rumore rimosso, in praticità, utilizzabile per poche
usare alcuni campioni standard, modo tale da assicurarsi che la correzioni; in presenza di parec-
che però non consentono un la- parte eliminata contenga solo chi disturbi conviene ricorrere
voro ottimale. il rumore o, nei casi più gravi, al filtro DeClicker/DeCrackler,
Il pannello con tutte le regolazioni soltanto un accenno di musica. che lavora sull’intero brano e
non è oggettivamente il massimo Come evidenziato all’inizio, Au- compie un efficace lavoro anche
in fatto di intuitività, nonostante dio & Music Lab può visualizza- con originali molto disturbati dai
il numero non eccessivo di tasti: re l’audio non solo come forma crepitii.
in ogni caso è disponibile un wi- d’onda ma anche in modalità Una volta sistemati i suoni si
zard, molto efficace per definire spettrale, ideale per evidenziare passa all’impostazione dei tag –
il campione di rumore e la con- in maniera chiara i disturbi im- memorizzati secondo lo standard
seguente calibrazione del filtro. pulsivi (come un clic o un colpo Id3 – e dell’immagine associata
Questo strumento richiede un di tosse nelle registrazioni live) al brano. Infine, in fase di output
minimo di attenzione e cautela poiché i difetti di questo tipo ap- il programma esporta il progetto
per non esagerare, poiché un in- paiono come barre verticali molto nei formati Wave, Mp3, Aiff, Ogg
tervento troppo radicale rovina strette e dai colori intensi. Con il Vorbis, Flac, Aac oppure Wma.

PC Professionale / Gennaio 2018 105

098-109_Art_DigitalizzazioneLP_322.indd 105 27/12/17 17:16


PROVE / AUDIO /

RIMUOVIAMO I DIFETTI DALLE


REGISTRAZIONI DEI VECCHI LP
La pulizia della musica ottenuta dai dischi in vinile è un’operazione piuttosto
semplice, ma è necessario utilizzare i programmi e gli strumenti appropriati.

P
er quanto in buone con- da questi fastidiosi rumori di
dizioni e perfettamente fondo ci vengono in aiuto pro- AUDACITY
pulito, un disco in vini- grammi come Audacity e Magix
le è pur sempre affetto da un Audio & Music Lab Premium,
lieve fruscio che si nota subito dotati di potenti strumenti che Iniziamo con il caso dei disturbi
all’ascolto, soprattutto se si è discriminano i difetti dalla mu- continui, un problema che afflig-
abituati al silenzio perfetto delle sica ed eliminano i primi senza ge le registrazioni non solo dai
registrazioni digitali provenien- modificare (o quasi) la seconda. dischi in vinile ma anche quelle
ti dai Cd Audio o dai master di I difetti sono sostanzialmente di dai nastri magnetici. Per lavo-
registrazione in alta definizione due tipi: quelli continui e quelli rare al meglio è fondamentale
acquistabili in rete. impulsivi. I primi sono il fruscio, disporre di alcuni secondi privi
Le cose peggiorano nettamen- dovuto allo sfregamento della di musica ma con il solo rumore:
te quando il disco in vinile è puntina sulla superficie del di- selezioniamo quindi due o tre
vecchio e usurato, magari per sco, e il ronzio della corrente secondi senza musica e sceglia-
essere stato ascoltato innume- alternata in un impianto mal mo il comando Effetti/Riduzione
revoli volte su giradischi con schermato, mentre i secondi rumore... Nella finestra che si apre
testine di bassa qualità dalle sono i clic e i toc, che possono subito dopo clicchiamo sul tasto
imperfette capacità di traccia- diventare un crepitio pressoché Elabora profilo rumore, che attiva
mento: il fruscio ha un volume continuo con i dischi molto vec- la calibrazione dell’algoritmo e
più elevato a causa del deterio- chi e sporchi. poi chiude la finestra.
ramento delle pareti dei solchi, Di seguito vediamo le opera-
inoltre i clic e i toc, dovuti sia zioni da compiere per eliminare 1 Successivamente selezionia-
a graffi e segni sia alle impu- questi due tipi di difetti, uti- mo un tratto significativo del
rità depositate e accumulate lizzando rispettivamente Au- brano, con un po’ di musica e un
nel tempo, non si contano. Per dacity e Audio & Music Lab po’ di silenzio: questo spezzone
ripulire la musica e liberarla Premium. servirà per i test. Di default, il

106 PC Professionale / Gennaio 2018

098-109_Art_DigitalizzazioneLP_322.indd 106 27/12/17 17:16


/ AUDIO / PROVE

1 2

3 4

AUDACITY / TUTORIAL
programma fa sentire un’ante- eliminare completamente il ru- o molto diverso dall’audio da
prima di sei secondi al massimo, more e ci si deve accontentare conservare il cursore può essere
ma questo limite è modificabile di ridurlo in maniera significa- più vicino allo zero. In definitiva
nel pannello Modifica/Preferen- tiva. Un valore elevato di questo bisogna lavorare con Riduzione
ze…/Riproduzione/Anteprima Ef- parametro comporta distorsioni rumore e con Sensibilità ascoltan-
fetti (noi lo abbiamo aumentato sempre più forti nella musica, do l’anteprima, per individuare
a 20 secondi). Rilanciamo il co- percepibili in particolar modo il miglior compromesso tra una
mando Effetti/Riduzione rumore… nei tratti con volume elevato: buona rimozione dei disturbi
e notiamo che sono disponibili nella maggior parte dei casi un e una bassa distorsione. Nelle
tre parametri: Riduzione rumore, valore intorno a 20 dB consente nostre prove abbiamo visto che
Sensibilità, Appianamento frequen- di ottenere i risultati migliori. spesso un’impostazione valida è
za. 2 vicina ai valori 2,00 o 4,00.
Sensibilità stabilisce quanta parte
Riduzione rumore controlla la del segnale audio va considerato Appianamento frequenza determi-
quantità di rumore da elimina- come rumore e, in pratica, appli- na il numero di bande, adiacenti
re: meglio tenerlo il più basso ca un guadagno alla soglia di ru- a quella determinata nella fase
possibile e regolarlo alternando more impostata con il parametro di calibrazione iniziale, in cui
l’ascolto in anteprima della mu- precedente. Muovendolo il cur- l’algoritmo applica la riduzione
sica (opzione Riduci) e del solo sore verso destra si aumenta la del rumore. L’ampiezza in Hz
rumore (opzione Residuo). Da musica considerata come rumo- di ogni banda dipende dalla fre-
notare che raramente è possibile re: pertanto, con un rumore lieve quenza di campionamento, ed è

PC Professionale / Gennaio 2018 107

098-109_Art_DigitalizzazioneLP_322.indd 107 27/12/17 17:16


PROVE / AUDIO /

Una volta caricato il file audio


da elaborare, clicchiamo sul tasto
Cleaning sulla sinistra, poco sotto
l’anteprima con la forma d’onda
dei suoni, quindi – nel riquadro
del filtro DeNoiser sulla destra –
facciamo clic sul piccolo pulsante
con l’icona di un ingranaggio.
Il pannello che si apre è ricco di
tasti e può confondere inizial-
mente, ma in realtà le operazioni
necessarie sono abbastanza sem-
plici. Innanzitutto è necessario
calibrare lo strumento con un
campione di rumore puro, senza
musica: il programma ne offre
già numerosi (nella colonna Pre-
sets, sulla sinistra), ma i risultati
migliori si ottengono solo con
l’effettivo campionamento del
data dall’operazione frequenza di molto strette, alte e di un rosso brano da ripulire. Pertanto se-
campionamento / 2.048. Per esem- intenso. Per andare sul sicuro lezioniamo nell’anteprima due
pio, nel caso di 44,1 kHz la banda poniamo il cursore audio appena o tre secondi di solo rumore e
è di 21,53 Hz. Più alto è il valore, a sinistra di un picco sospetto e premiamo il tasto Pick; possia-
maggiore sarà la riduzione dei lanciamo l’esecuzione per veri- mo verificare il campione, op-
rumori, ma al contempo gli arte- ficare se si sente effettivamente portunamente amplificato dal
fatti risulteranno più percepibili: il disturbo. Una volta riscontrato programma, premendo il tasto
in genere è preferibile stare sotto il problema, selezioniamolo in Play sulla destra. Trasciniamo
il valore 6. Il valore 3, proposto di una zona ristretta e attiviamo il poi il cursore Length sottostante
default, rappresenta solitamente filtro Rimozione Clic…. 4 Anche verso destra, fino a che appare
un buon compromesso. qui è disponibile un’anteprima, nel riquadro a destra la curva
mentre i parametri di regolazio- del rumore analizzato. 1
Per il secondo tipo di disturbi, ne sono due. Il primo, Soglia, de- Questo è il campione di rumore,
quelli impulsivi, bisogna usa- termina la sensibilità dell’algorit- che il software userà per ripuli-
re un filtro diverso, Rimozione mo, il secondo, Massima larghezza re il clip audio e che è possibile
Clic…, sempre nel menu Ef- di picco, stabilisce quanto può salvare per impieghi futuri, per
fetti. Prima, però, per lavorare durare nel tempo il disturbo. Già esempio con altre registrazioni
al meglio è necessario passare con i parametri di default, 200 e fatte dallo stesso disco. In alter-
alla modalità di visualizzazio- 20 rispettivamente, l’algoritmo nativa a questa procedura è di-
ne Spettro, che rappresenta il funziona bene, ma per i casi più sponibile un wizard: in tal caso
suono in funzione del tempo, gravi possiamo variare il primo è sufficiente istruire il software
della frequenza e dell’intensi- valore a 50 – 60. In presenza di affinché usi l’intervallo selezio-
tà. 3 Nello specifico, il tempo molteplici disturbi conviene se- nato sia come posizione sia come
corrisponde all’asse orizzontale lezionare una zona ampia, che li lunghezza e infine premere il ta-
(ascisse), la frequenza all’asse contenga tutti, per eliminarli in sto Pick!. Il campione sarà salvato
verticale (ordinate), mentre l’in- una sola passata. in automatico e caricato nel filtro.
tensità è rappresentata con un
colore variabile dal rosso al blu, Ora selezioniamo un tratto, che
con il rosso che corrisponde ai MAGIX AUDIO contenga sia silenzio sia musi-
suoni più intensi. Per vedere lo
spettrogramma selezioniamo la
& MUSIC LAB ca, quindi scegliamo il genere
musicale con un clic su uno dei
voce Spettro nel menu a tendina PREMIUM pulsanti nella riga Audio type:
che appare con un clic sul nome orchestra, strumento solista,
del file audio nella testata della solo voce oppure musica mo-
traccia. Analogamente a quanto visto derna. A questo punto avviamo
con Audacity, anche con Audio la riproduzione musicale, con
Grazie alla visualizzazione & Music Lab Premium iniziamo attivata l’opzione Loop (il terzo
Spettro è facile riconoscere i a correggere il rumore di fondo, tasto dopo Play); premendo il
brevi disturbi impulsivi come i occupandoci in un secondo mo- pulsante Inverse nella parte alta
clic, poiché appaiono come barre mento dei difetti impulsivi. del pannello si può ascoltare il

108 PC Professionale / Gennaio 2018

098-109_Art_DigitalizzazioneLP_322.indd 108 27/12/17 17:16


/ AUDIO / PROVE

solo rumore rimosso e, in base al estratto: la prima deve essere l’ingranaggio del filtro DeClicker/ in alto nel pannello. 4 Nel ca-
risultato, regolare la forza di in- priva di distorsioni, il secondo DeCrackler; ora selezioniamo un so di clic e toc molto marcati,
tervento del filtro girando la ma- deve contenere solo i fruscii e i tratto di una decina di secondi premiamo il tasto Search sulla
nopola Noise level in basso. 2 È ronzii. Nelle nostre prove abbia- nell’anteprima e abilitiamo il destra: il programma esamina
anche disponibile la regolazione mo ottenuto in generale ottimi filtro usando il pulsante On/Off lo spezzone selezionato e marca
automatica Adapti- risultati già con in alto a sinistra nel pannello. 3 con un puntatore ogni difetto
ve, che nei nostri test Per il monitoraggio le impostazioni Avviata la riproduzione con il molto intenso, successivamente
ha dato risultati po- della registrazione che il program- Loop attivato, regoliamo la forza eliminato con un algoritmo ad
sitivi. Se nei suoni ma ha regolato di rimozione dei clic e dei crepitii azione localizzata, lo stesso che
originali si avverte è opportuno utilizzare in autonomia, (crackle) con i cursori verticali a entra in azione quando si selezio-
un rumore dalla to- una cuffia di qualità, in base al cam- destra e a sinistra della preview na un’area limitata in modalità
nalità molto bassa, possibilmente pione di rumore centrale, dove appare la forma spettrogramma dell’anteprima.
è il caso di cliccare analizzato e al d’onda del brano. Per verificare l’efficacia di questa
sul tasto De-Rumble dal timbro neutro genere musicale I difetti rimossi sono rappre- ulteriore pulizia usiamo sempre
e regolare la mano- impostato. sentati da sottili linee colorate l’ascolto in tempo reale della sola
pola di fianco. Per individuare Per i rumori di tipo impulsivo verticali. Anche con questo stru- musica e del solo rumore, e rego-
l’impostazione migliore delle bisogna cambiare filtro. Tornia- mento è importante un confronto liamo la manopola a destra per
due manopole ascoltiamo ripe- mo nel pannello principale con tra la musica ripulita e i difetti ottenere il miglior compromesso
tutamente il brano campione, sia un clic sull’icona Cleaning a si- cancellati, da fare in tempo re- tra massima pulizia e la minima
la musica ripulita sia il rumore nistra e premiamo il tasto con ale con un clic sul tasto Inverse, distorsione.

MAGIX AUDIO & MUSIC LAB PREMIUM / TUTORIAL

1 2

3 4
PC Professionale / Gennaio 2018 109

098-109_Art_DigitalizzazioneLP_322.indd 109 27/12/17 17:16


AZIONE
NCELL
CA
U
SICI RA ● Di Michele Br
aga

I DAT
DE
110-122_Art_CancellazioneDati_322.indd 110 27/12/17 17:40
o sm a ltire u n dispositivo
d o si vu o le so stituire, riciclare lvati dati
Qua n ale so n o s tati sa
n co m po ne nte ha rdware sul qu lim inare in
ou è im po rt a n te e
a li, so pra tt utto se personali,
digit
le info rm a zion i co ntenute.
itivo
modo certo e defin

110-122_Art_CancellazioneDati_322.indd 111 27/12/17 17:40


TECNOLOGIA / CANCELLAZIONE DATI /

I DATI DIGITALI SONO LA LINFA DEL MONDO INFORMATIZZATO NEL QUALE VIVIA-
MO E PER QUESTO MOTIVO SONO, DA TEMPO E A RAGIONE, UN ARGOMENTO DI
DISCUSSIONE DI PRIMO PIANO, SOPRATTUTTO QUANDO SI PARLA DI SICUREZZA E SI
TOCCANO I TEMI LEGATI AL TRATTAMENTO DI DATI PERSONALI, SENSIBILI O ANCHE
AZIENDALI. ALL’INTERNO DI UN PIÙ AMPIO DIBATTITO LEGATO ALLA TUTELA DELLA
PRIVACY – IN UNA SOCIETÀ IPERCONNESSA E DOVE LA RETE È UN FACILE VEICOLO
PER LA DIFFUSIONE INCONTROLLATA DELLE INFORMAZIONI – IL QUADRO NORMATIVO
DEVE EVOLVERSI PER PROTEGGERE LA PRIVACY E I DATI DEL COMUNE CITTADINO MA
ANCHE DELLE AZIENDE, LADDOVE È NECESSARIO, E FORNIRE AL TEMPO STESSO LE
LINEE GUIDA PER LA CORRETTA GESTIONE DELLE INFORMAZIONI NON SOLO DURANTE
LA LORO VITA UTILE, MA ANCHE QUANDO DEVO ESSERE DISTRUTTE.

CANCELLARE
IN MODO
SICURO

In questo articolo non ci soffer- corretto e preparato la dismis- che non è possibile pensare di af-
miamo sulle norme da seguire sione completa, lo smaltimento frontare il problema nel momento
nei processi di acquisizione e o il riutilizzo di componenti e stesso in cui si pone. È necessario
registrazione dei dati e nemme- dispositivi elettronici sui quali definire standard, procedure e
no sulle pratiche da adottare per sono transitate e sono state im- abitudini in modo da ridurre i
garantirne la sicurezza all’in- magazzinate informazioni che costi e i tempi di smaltimento
terno dei sistemi informatici dovevano essere protette mentre o riutilizzo dei dispositivi per
durante il periodo di utilizzo erano in vita e che non possono essere certi che informazioni di
delle informazioni stesse. restare prive di protezione una valore commerciale o personale
Ci concentriamo, invece, sulle volta che il dispositivo che le con- non possano essere recuperate
metodologie e sulle buone pra- tiene giunge a fine vita o esce per utilizzi illeciti.
tiche da seguire nel momento dalla filiera produttiva. In questo senso l’attenzione delle
in cui un’informazione deve In questo periodo storico il ricam- Autorità Garanti si concentra in
essere distrutta in modo certo. bio dei dispositivi informatici – modo particolare sulle imprese
Questo è il vero interrogativo server, computer portatili, tablet e per la quantità di informazioni
che i cittadini e le aziende devo- smartphone – è così rapido a cau- relative a persone fisiche (utenti
no porsi per affrontare in modo sa dell’obsolescenza tecnologica di servizi) che vengono acquisite,

112 PC Professionale / Gennaio 2018

110-122_Art_CancellazioneDati_322.indd 112 27/12/17 17:40


/ CANCELLAZIONE DATI / TECNOLOGIA

trattate e conservate facendo ri- Data Protection Regulation) – pub-


corso a strumenti informativi. La blicato in Gazzetta Ufficiale Euro-
maggior parte degli investimenti pea (GUUE) il 4 maggio del 2016.
effettuati dalle imprese si concen- Si tratta di un aggiornamento e di
tra sulla protezione dei sistemi un rafforzamento della disciplina
informatici durante la loro vita che regola la privacy con lo scopo
utile e in modo particolare sul- di uniformare la protezione dei
le soluzioni che permettono di dati personali all’interno dei Pa-
escludere o limitare il più pos- esi membri dell’Unione Europea.
sibile il rischio di accessi indesi-
derati; questi potrebbero portare Il proliferare dei dispositivi
alla sottrazione e all’utilizzo non di memorizzazione ha reso
autorizzato di dati sensibili, con più complessa la gestione e il

ALCUNI TIPI
ricadute negative controllo delle
tanto per l’attività Un dato cancellato informazioni ma
commerciale quan- in modo sicuro è è proprio per que-
to per gli utenti che
utilizzano i servizi
sto che oggi viene
un dato che non può richiesta da più DI INFORMAZIONI
forniti dall’azienda essere più recuperato parti una mag-
stessa. in alcun modo giore attenzione
RICONOSCIUTI
I dati sono un asset
e sensibilità sul
tema. Il Regola-
DALLE NORME
intangibile che attira interes- mento obbligherà tutte le aziende
si non leciti. I dati, tanto quelli che gestiscono i dati personali dei Dato giudiziario
aziendali e industriali tanto quelli residenti nell’Unione Europea Si tratta di dati personali idonei
personali, sono quindi più a ri- a eliminare tali informazioni su
a rivelare provvedimenti di cui
schio che in passato. Per questo richiesta o quando non più ne-
all’articolo 3, comma 1, lettere da a) a
motivo la loro protezione deve, cessarie per l’organizzazione e a
o quantomeno dovrebbe essere, introdurre tutele supplementari. o) e da r) a u), del d.P.R. 14 novembre
ancor prima che un obbligo di Stando a quanto sancito dalla 2002, n. 313, in materia di casellario
legge, un impegno a tutela del Commissione Europea “Per da- giudiziale, di anagrafe delle sanzioni
business di un’azienda e di tutti to personale si intende qualsiasi amministrative dipendenti da reato
i soggetti che interagiscono con informazione concernente una e dei relativi carichi pendenti, o la
essa, siano essi clienti, fornitori persona fisica, indipendente- qualità di imputato o di indagato ai
o dipendenti. mente dal riferimento alla vita sensi degli articoli 60 e 61 del codice
La soluzione al problema della privata, professionale o pubblica. di procedura penale.
protezione dei dati, quando si Esso può essere qualsiasi cosa
prende in considerazione l’ultima come un nome, una fotografia,
fase del ciclo di vita di un dispo- un indirizzo email, dati bancari,
sitivo elettronico o il processo che i post sui social network, infor-
Dato personale
porta a un suo riutilizzo, non è mazioni mediche o l’indirizzo IP Qualunque informazione relativa
nuova o complessa e si chiama del computer.” a persona fisica, identificata o
cancellazione sicura. La cancel- identificabile, anche indirettamente,
lazione sicura è prevista anche mediante riferimento a qualsiasi altra
dall’attuale quadro normativo COS’È LA informazione, ivi compreso un numero
sulla privacy, rappresentato in
Italia dal Codice in materia di
CANCELLAZIONE di identificazione personale.

protezione dei dati personali SICURA DEI DATI?


(D.Lgs. 196/03) e dal provvedi-
mento del Garante Privacy inti-
Dato sensibile
Sono i dati personali idonei a
tolato Rifiuti di apparecchiature Il primo concetto che deve essere
elettriche ed elettroniche (Raee) e messo bene a fuoco è quello le- rivelare l’origine razziale ed etnica,
misure di sicurezza dei dati per- gato alla cancellazione sicura dei le convinzioni religiose, filosofiche o
sonali (13 ottobre 2008, G.U. n. dati. Cosa si intende veramente? di altro genere, le opinioni politiche,
287 del 9 dicembre 2008). Semplificando al massimo pos- l’adesione a partiti, sindacati,
siamo dire che un dato cancellato associazioni od organizzazioni a
Nel maggio del 2018 diventerà in modo sicuro è un dato che carattere religioso, filosofico, politico
esecutivo anche il nuovo Regola- non può essere recuperato in al- o sindacale, nonché i dati personali
mento europeo in materia di pro- cun modo, nemmeno con le più idonei a rivelare lo stato di salute
tezione dei dati personali – più sofisticate tecniche di recupero. e la vita sessuale.
semplicemente GDPR (General Come vedremo questo concetto

PC Professionale / Gennaio 2018 113

110-122_Art_CancellazioneDati_322.indd 113 27/12/17 17:40


TECNOLOGIA / CANCELLAZIONE DATI /

CANCELLAZIONE
ha delle implicazioni: essere si- 01010100100101010101 di pagina. In modo analogo i
curi che il dato sia effettivamen- FYLE SYSTEM DATI
1001010100101010101
sistemi di archiviazione digitali
01010100100101010101
te non recuperabile e avere la sono composti da un indice (il
possibilità di certificare, quando sommario del libro), da punta-
necessario, che il dato sia stato INTATTO RIMOSSO INTATTI tori (i numeri di pagina) e dal
effettivamente distrutto secondo contenuto (i capitoli con il testo).
le norme di legge. Cancellare in modo semplice un
Ma facciamo un passo indietro. dispositivo equivale a distrug-
Le aziende che hanno la necessità 01010100100101010101 gere solo il sommario del libro
di dismettere o riciclare disposi- FYLE SYSTEM DATI
1001010100101010101 e il numero delle pagine dei
tivi informatici a fine vita spesso 01010100100101010101 capitoli: non sarà più possibile
– ancora troppo spesso – lo fanno conoscere in che posizione si
senza particolari precauzioni. In RIMOSSO RIMOSSO RIMOSSO trova un capitolo all’interno del
modo analogo l’utente comune, libro, ma ciò non significa che
meno informato di quanto do- La cancellazione semplice (in alto) rimuove i puntatori ai dati non sia possibile trovare quello
vrebbe esserlo un responsabile che però sono ancora presenti e possono essere recuperati. che si cerca anche se richiede
di un dipartimento IT azienda- La cancellazione sicura (in basso) rimuove le informazioni più tempo.
le, rottama, ricicla o rivende il del file system, quelle dei puntatori e i dati stessi. La cancellazione semplice ren-
proprio hardware senza porre de invisibile il contenuto di
la giusta attenzione alle tracce un dispositivo, ma ciò non si-
che potrebbero essere rimaste gnifica necessariamente che il
memorizzate all’interno di un cancellazione di quest’ultimo, libri. Per muoversi all’intero del- contenuto non sia più presente
disco o di un computer. ma anche la formattazione siano la biblioteca e trovare un libro, il sul dispositivo. Questo tipo di
soluzioni idonee a eliminare i bibliotecario ha bisogno che tutti cancellazione, infatti, comporta
Potrebbe sembrare un’esage- dati non solo in modo rapido ma i volumi siano catalogati e che la sola eliminazione dei pun-
razione o una forzatura utile a anche definitivo. Queste creden- i loro codici siano organizzati tatori che indicano al sistema
esprimere l’importanza dell’ar- ze derivano nella maggior parte all’intero di uno schedario. La operativo dove si trovano i file,
gomento, ma purtroppo non è dei casi dalla mancanza di co- perdita dello schedario potrebbe mentre non viene svolta alcuna
così. Molti reparti IT così come noscenza sul funzionamento dei rendere molto difficile trovare operazione sul contenuto dei file
molti utenti comuni eliminano sistemi di archiviazione dei da- un libro, ma questo non significa stessi. La cancellazione sicura,
i dati presenti sui server o com- ti, non tanto a livello hardware che il volume sia stato distrutto a differenza di quella sempli-
puter con cancellazioni “sem- bensì dal punto di vista logico. o che non sia rintracciabile fa- ce, opera invece sull’indice, sui
plici” o formattazioni rapide Prima di andare oltre vi pro- cendo passare libro dopo libro puntatori e sulle informazioni
dei volumi di archiviazione. È pongo un paio di esempi, molto l’intera biblioteca. contenute nei file: tutto viene
infatti ancora opinione diffusa semplici ma altrettanto espli- Pensiamo ora a un libro, all’ini- cancellato e in questo modo nul-
che l’utilizzo della funzione Eli- cativi. Immaginiamo di essere zio del quale è presente un som- la può essere più recuperato per-
mina o Sposta nel cestino su una all’interno di una biblioteca do- mario che indica la posizione dei ché nulla dell’informazione ori-
selezione di file e la successiva ve sono contenuti migliaia di capitoli attraverso un numero ginale è rimasto sul dispositivo.

ESTERNALIZZARE
È
lo stesso Garante Privacy negli Allegati A e B
del provvedimento del 13 ottobre 2008 a fornire

IL PROCESSO importanti indicazioni su come eseguire l’effettiva


cancellazione dei dati personali. Inoltre, non è obbligatorio

DI CANCELLAZIONE che l’attività sia realizzata direttamente dall’azienda poiché le operazioni possono essere
svolte “con l’ausilio di terzi tecnicamente qualificati”. In altre parole non è necessario che
SICURA le aziende si facciano carico materialmente delle procedure di cancellazione sicura. Laddove
non abbiano competenze adeguate, risorse o tempo sufficiente da allocare le aziende
possono decidere di esternalizzare tale attività a fornitori competenti in materia.

114 PC Professionale / Gennaio 2018

110-122_Art_CancellazioneDati_322.indd 114 27/12/17 17:40


/ CANCELLAZIONE DATI / TECNOLOGIA

L’applicazione di un campo magnetico permette di orientare i domini di Weiss sulla superficie magnetica in modo
corretto per archiviare le informazioni digitali. La demagnetizzazione, eseguita applicando un campo magnetico
ad alta intensità, orienta tutti i domini magnetici nello stesso modo, eliminando così tutte le informazioni.

PROCEDURE software sia da specialisti del sottoposto a cancellazione. Al


DI CANCELLAZIONE recupero dati. Prerequisito ne- termine della procedura di
cessario per l’utilizzo della so- sovrascrittura i dati originali
SICURA vrascrittura è che il supporto da non sono più recuperabili e il
cancellare sia perfettamente fun- supporto può essere smaltito
zionante in modo che il software oppure riutilizzato. In questo
A questo punto, dopo aver com- di sovrascrittura possa eseguire caso possiamo quindi parlare
preso cosa significa cancellare in la scrittura di sequenze casuali di una cancellazione sicura che
modo sicuro un’informazione, (esistono algoritmi specifici) di conserva il supporto fisico e le
non resta che trovare lo strumen- cifre binarie sopra ai dati prece- sue caratteristiche operative.
to giusto per operare. dentemente esistenti. Al fine di
Come si cancella o distrug- garantire una maggiore sicurez- ➜ La demagnetizzazione, come
ge un dato in modo sicuro? Il za, l’operazione di sovrascrittura dice il termine stesso, è una tec-
problema può essere affrontato deve essere ripetuta più volte per nica di cancellazione definitiva
partendo da due angolazioni ridurre al minimo la possibilità dei dati applicabile a dispositivi
diverse: la prima e quella che di recuperare le informazioni di memoria basati su supporti
utilizzeremo di seguito distingue originali attraverso software o magnetici o magneto-ottici come
in primo luogo le metodologie interventi tecnici di dischi rigidi,
d’azione rimandando a un se- recupero dati in gra- La sovrascrittura dischi floppy
condo momento gli effetti sul do di leggere quelle (anche se que-
dispositivo fisico che contiene che potremmo defi-
si applica a supporti sti sono ormai
i dati; la seconda, invece, con- nire ombre magneti- funzionanti e preserva praticamente
sidera in primo luogo che fine che residue dei dati la possibilità di estinti), nastri
deve fare il dispositivo al termine precedenti. magnetici su
della cancellazione e in base a ciò A tal proposito il Ga- riutilizzare il supporto bobine aperte
è possibile identificare la proce- rante della Privacy o in cassette.
dura che permette di ottimizzare suggerisce che “Il numero di ri- Questa particolare tecnica assi-
i tempi oppure i costi. petizioni del procedimento con- cura una cancellazione rapida
Possiamo dividere le procedure siderato sufficiente a raggiun- delle informazioni sia da sup-
di cancellazione sicura dei dati in gere una ragionevole sicurezza porti funzionanti sia da supporti
tre categorie: sovrascrittura dei (da rapportarsi alla delicatezza guasti sui quali non è possibi-
dati, demagnetizzazione del sup- o all’importanza delle informa- le intervenire con la tecnica di
porto e distruzione del supporto. zioni di cui si vuole impedire sovrascrittura.
l’indebita acquisizione) varia da La demagnetizzazione si basa
➜ La sovrascrittura è una tecnica sette a trentacinque...”. sul principio fisico della pola-
capace di eliminare non solo i Il numero delle passate incide rizzazione dei domini di Weiss
puntatori dei file, ma anche i file sul tempo impiegato dalla pro- o domini magnetici. Questi cor-
stessi. I dati cancellati in modo cedura di cancellazione che potrà rispondono a piccole aree della
sicuro non sono più presenti durare da alcune ore ad alcuni superficie di memorizzazione il
sul supporto e risulta impossi- giorni anche in relazione alla ve- cui orientamento è definito ap-
bile recuperarli sia con appositi locità di scrittura del supporto plicando un campo magnetico

PC Professionale / Gennaio 2018 115

110-122_Art_CancellazioneDati_322.indd 115 27/12/17 17:40


TECNOLOGIA / CANCELLAZIONE DATI /

da parte della testina di scrittura.


Questa, infatti, imprime un verso,
ossia orienta la magnetizzazione
di un certo numero di domini
magnetici (i settori nel caso di un
disco fisso magnetico) associan-
do valori corrispondenti ai bit 0
e 1. La testina di lettura esegue
un processo inverso rilevando
l’orientamento dei domini ma-
gnetici e trasformando l’informa-
zione magnetica in informazione
elettrica così da ricostruire i dati
presenti sul disco.
La demagnetizzazione prevede Anche smartphone QUALI DISPOSITIVI e rappresentano una dotazione
l’impiego di un apparecchio chia-
mato degausser; questo è in grado
e tablet devono essere SONO DA standard per molti i dipendenti
di grandi aziende. Secondo i dati
di alterare la magnetizzazione cancellati in modo sicuro SOTTOPORRE ALLA 2015 dell’Osservatorio Mobile
all’interno dei domini di Weiss de- per essere riutilizzati, CANCELLAZIONE Enterprise del Politecnico di Mi-
terminando così un’orientamento
casuale e la distruzione definitiva
venduti o buttati SICURA? lano sono 13 milioni i lavoratori
in mobilità (mobile workers) in
Italia. Gli smartphone sono gli
I dispositivi da sottoporre a can- strumenti più diffusi con il 91% di
cellazione sicura non compren- adozione nelle aziende, seguiti dai
dono esclusivamente i computer tablet con il 66% . Lo smartphone
(desktop, laptop o server) ma an- personale, inoltre, ci segue negli
che le unità di archiviazione ester- ambienti di lavoro (dove è per-
na rimovibili e dispositivi portatili messo) e rappresenta un poten-
come smartphone e tablet. ziale veicolo per archiviare dati
La normativa vigente, infatti, non o trafugare informazioni sensibili.
fornisce un elenco di supporti e
dispositivi che devono essere È quindi molto importante in-
sottoposti a cancellazione sicura, cludere i dispositivi mobile azien-
bensì identifica con la più generica dali e personali nelle procedure
dicitura “supporto informatico” di cancellazione sicura, conside-
l’insieme di tutti i dispositivi e rando che su smartphone e tablet
supporti sui quali sono presenti si possono trovare le medesime
dati personali. A questi dispositivi informazioni (posta elettronica
andrebbero aggiunti anche tutti e documenti) presenti su dispo-
quelli che contengono informa- sitivi come desktop e notebook,
zioni che si vogliono mantenere ma anche SMS, la rubrica telefo-
delle informazioni. Il vantaggio di continente fisicamente i dati, in riservate e confidenziali (ad esem- nica e il registro delle chiamate.
questa tecnica, rispetto a quella modo tale che non sia più possi- pio comunicazioni aziendali in- La questione è decisamente più
della sovrascrittura, consiste nella bile utilizzarlo e recuperare i da- terne, dati su progetti industriali complicata nelle aziende dove
rapidità di cancellazione che di ti in esso contenuti. Come per la e così via). è permesso il BYOD (Bring Your
solito richiede 4 o 5 secondi. Tut- demagnetizzazione, anche questa Own Device) ossia dove il dipen-
tavia è necessario ricordare che un tecnica può essere utilizzata su I dischi fissi magnetici (Hdd) dente utilizza il proprio disposi-
supporto sottoposto a demagne- supporti funzionanti o guasti; la e quelli allo stato solido (Ssd), tivo personale anche per lavoro.
tizzazione non è più riutilizzabile distruzione del supporto può es- le memorie flash di vario tipo e Poiché non è possibile distinguere
in quanto l’operazione cancella sere necessaria qualora il suppor- formato come le chiavette Usb e tra dati privati e professionali, la
tutte le informazioni magnetiche, to stesso sia guasto oppure non sia i nastri magnetici sono un esem- cancellazione sicura andrebbe
anche quelle che il produttore in- di tipo magnetico e quindi non pio dei supporti da considerare a eliminare anche tutte quelle
serisce in apposite zone protette soggetto all’effetto di degaussing come candidati per la cancella- informazioni che appartengono
per permettere il riconoscimento previsto dal processo di demagne- zione sicura. A questi però deve alla sfera personale del proprieta-
e il corretto funzionamento del tizzazione. Un esempio tipico di essere aggiunta la categoria dei rio del dispositivo. È opportuno
dispositivo. supporti che non possono essere dispositivi mobili che seppure quindi che le imprese e gli utenti
demagnetizzati sono le unità di sia relativamente nuova è però valutino in modo attento anche
➜ La distruzione del suppor- memorizzazione che utilizzano particolarmente critica. questo aspetto prima di decidere
to, come dice il termine stesso, memorie flash come i dischi Ssd, Gli smartphone e i tablet han- se e in che modo il BYOD può
consiste nel danneggiare in mo- le chiavette Usb oppure i dispo- no dimensioni ridotte, capacità essere una soluzione applicabile
do irreparabile il materiale che sitivi come smartphone e tablet. di archiviazione molto grandi alla propria realtà lavorativa.

116 PC Professionale / Gennaio 2018

110-122_Art_CancellazioneDati_322.indd 116 27/12/17 17:40


/ CANCELLAZIONE DATI / TECNOLOGIA

quelle che potremmo defi-


nire fai-da-te, ovvero quelle
GLI STRUMENTI offerte da strumenti gratuiti
PROFESSIONALI piuttosto che a pagamento,
ma non certificate, e quelle
PER LA integrate ad esempio all’in-
CANCELLAZIONE terno dei sistemi operativi
SICURA come Microsoft Windows 10
e Apple macOS.

Una volta definita la proce- Un’azienda dovrebbe affi-


dura per cancellare in modo darsi solo a soluzioni profes-
sicuro i dati dal supporto che sionali e in grado di garantire
deve essere smaltito o riuti- un risultato non solo sicuro,
lizzato bisogna scegliere lo ma anche verificabile. I pro-
strumento adeguato. dotti professionali sono ca-
ratterizzati da: certificazioni
Non tutti gli strumenti sul indipendenti, utilizzo di al-
mercato hanno la medesi- goritmi standard riconosciuti
ma efficacia e soprattutto a livello internazionale, ca-
le caratteristiche idonee per ratteristiche tecniche idonee
assicurare la conformità al- e specifiche in funzione del
la normativa sulla Privacy. dispositivo da cancellare, re-
A questo punto dobbiamo portistica dettagliata e trac-
anche fare un distinguo tra ciabilità delle cancellazioni
le soluzioni professionali e effettuate.

QUANTI DATI RIMANGONO


SUI DISPOSITIVI VENDUTI E BUTTATI?
N
el corso del 2015, Blancco messaggistica istantanea, informazioni di Insomma molti utenti stanno vendendo
Technology Group e Kroll Ontrack identificazione del proprietario, registro delle non solo il loro vecchio dispositivo, ma di
hanno condotto uno studio chiamate, ecc) così come sulla ripartizione fatto anche dei dati legati alla loro privacy.
congiunto sulle possibili implicazioni legate dei dati recuperati da ciascun sistema Durante l’analisi dei dischi fissi è emerso
al ritrovamento o all’acquisto di dispositivi IT operativo. Per quanto riguarda invece il che circa il 48% delle unità conteneva
usati. Dopo aver acquistato 122 apparecchi campione casuale dei dischi fissi sono state ancora dati. Su queste unità è stato rilevato
elettronici di seconda mano tra Hdd, Ssd e raccolte informazioni sulla quantità di dati che nel 75% dei casi il proprietario aveva
dispositivi mobile venduti negli Stati Uniti, recuperati, la differente tipologia degli stessi tentato un’operazione di cancellazione,
Germania e Regno Unito su siti di commercio e sul metodo di cancellazione utilizzato dai mentre il restante 25% era stato messo in
elettronico (Amazon, eBay e Gazelle.com) le precedenti proprietari. Esaminando i 20 vendita senza utilizzare alcune metodo di
due aziende hanno condotto un’analisi per dispositivi mobile di seconda mano (di cui il cancellazione dei dati. Combinando il valore
verificare se fossero ancora presenti dati 20% aveva un sistema operativo iOS e l’80% del 52% di unità prive di dati con il 36%
residui sui dispositivi. Le analisi e i risultati il sistema Android) sono state individuate di quelle con dati residui, ma sottoposte
dello studio sono stati organizzati in due informazioni residue di diverso tipo e a un tentativo di cancellazione, possiamo
categorie: dispositivi mobile e dischi fissi (Hdd quantità sul 35% dei dispositivi. Un risultato affermare che un’ampia maggioranza
e Ssd). Sul campione di dispositivi mobile molto interessante è l’assenza di dati residui di utenti è consapevole dell’importanza
sono state raccolte informazioni circa la sui dispositivi con sistema operativo iOS, di cancellare le proprie informazioni dai
quantità totale di dati recuperati, la tipologia mentre sono stati trovati dati residui su dispositivi, anche se è frequente l’utilizzo di
dei dati (email, file di testo, Sms, foto, video, alcuni dei dispostivi Android. uno strumento non efficace.

PC Professionale / Gennaio 2018 117

110-122_Art_CancellazioneDati_322.indd 117 27/12/17 17:40


TECNOLOGIA / CANCELLAZIONE DATI /

Ontrack Eraser Degausser è un


dispositivo professionale per
la cancellazione sicura tramite
demagnetizzazione. È il degausser
più potente sul mercato, in grado
di generare un campo magnetico di
intensità fino a 18.000 gauss.

Partiamo dalle soluzioni pro-


fessionali per la sovrascrittura
prendendo come riferimento i
prodotti Blancco (distribuiti in GDPR (25 MAGGIO 2018)
Italia da Kroll OnTrack).
Blancco Technology Group è
il fornitore leader mondiale
di soluzioni per la diagnostica
di dispositivi mobile e per la
cancellazione sicura e all’in-
terno del portafoglio prodotti
è possibile trovare la soluzione
software più adatta al dispo-
sitivo da cancellare in modo
sicuro attraverso la procedu- Tutte le società dell’Unione Europea Tutte le società e organizzioni non
ra di sovrascrittura. I prodotti che raccolgono e processano dati europee che monitorano le abitudini,
disponibili sono: Blancco Drive personali di cittadini europei offrono e vendono servizi a persone
Eraser (dischi fissi magnetici e persone che risiedono in Europa. residenti in Europa.
e allo stato solido), Blancco
Mobile Device Eraser (disposi-
tivi mobile come smartphone

DATO PERSONALE
e tablet), Blancco Removable
Media Eraser (schede di me-
moria, chiavette Usb e altri di-
spositivi con memoria flash),
La definizione di dato personale include tutte quelle informazioni che
Blancco File Eraser (cancellazio- permettono di risalire all’identità di una persona. I dati personali includoni gli
ne selettiva di file e cartelle), identificativi per i servizi online, dati genetici e dati biometrici.
Blancco LUN Eraser (volumi
logici) e Blancco Virtual Machi- COOKIES INDIRIZZO IP SALUTE BIOMETRIO GENETICO
ne Eraser (macchine virtuali). ADDRESS
Qualora fosse necessario
applicare la tecnica della
demagnetizzazione è neces-
sario acquistare o noleggia-
re un apparecchio in grado
di eseguire il degaussing. In
questa situazione è possibile PROCESSAMENTO DATI SERVIZI
rivolgersi a distributori spe-
CLOUD
cializzati o operatori terzi in Le norme del GDPR
grado di fornire il corretto si applicano in modo
supporto commerciale e tec- CALL
diretto ai fornitori di
nico. Kroll OnTrack fornisce CENTER
diverse opzioni a riguardo, servizi che processano
basate sull’hardware Ontrack dati personali per conto SERVIZI DI
Eraser Degausser: è possibile di altre società. PAGAMENTO

118 PC Professionale / Gennaio 2018

110-122_Art_CancellazioneDati_322.indd 118 27/12/17 17:40


/ CANCELLAZIONE DATI / TECNOLOGIA

noleggiare il degausser per

OBBLIGHI DELLE SOCIETÀ


utilizzarlo internamente all’a-
zienda, noleggiare il degaus-
ser e richiedere l’intervento di
un tecnico specializzato Kroll
OnTrack per l’esecuzione del-
la cancellazione sicura o, an-
cora, inviare i propri supporti
direttamente a Kroll OnTrack
RESPONSABILITÀ DPIA SICUREZZA perché quest’ultima esegua la
cancellazione sicura e produca
Obbligo di dimostrare Valutazione dei rischi se La sicurezza dei dati
tutta la reportistica prevista dal
che i dati sono gestiti l’elaborazione dei dati può deve essere mantenuta
contratto e dalle norme di legge.
in modo corretto mettere a rischio i diritti con tecnologie
durante l’elaborazione. dell’individuo. e metodologie idonee. COMPRAVENDITA
DI DISPOSITIVI E
HARDWARE USATO

Il desiderio di possedere nuo-


vi dispositivi elettronici e il
loro prezzo giocano un ruolo
FUGA DI DATI RESPONSABILE TRASFERIMENTO considerevole nel guidare i
consumatori verso la vendita
Una breccia nei sistemi Obbligatorio per la PA e per Trasferimento dati fuori e l’acquisto di device usati, in
di sicurezza deve le attività che monitorano dall’Unione Europea solo particolar modo computer e di-
essere resa nota utenti su larga scala e che a fronte di una corretta spositivi mobile. La ragione per
entro 72 ore. trattano dati sensibili. protezione dei dati. cui molti acquistano elettronica
di seconda mano è legata alla
necessità di spendere meno. In
questo modo si possono infatti

DIRITTO ALLA PRIVACY risparmiare alcune centinaia di


euro (se non di più) acquistando
dispositivi funzionanti e ancora
in buono stato. Allo stesso tem-
po coloro che rivendono la loro
vecchia apparecchiatura posso-
no recuperare una parte se non
addirittura una somma molto
CONSENSO TRASPARENZA CORREZIONE vicina a quella necessaria per
l’acquisto del nuovo dispositivo
Le informazioni Deve essere chiaro L’utente può richiedere che desiderano.
possono essere raccolte quali dati sono raccolti la correzione di dati Quali precauzioni è necessario
solo con un valido e come gli stessi personali archiviati seguire per essere certi di non la-
consenso dell’utente. saranno elaborati. in modo inaccurato. sciare dati sul dispositivo che si
mette in vendita? Chi vende de-
ve utilizzare modalità specifiche
di cancellazione per proteggere
le proprie informazioni? Ancora,
CANCELLAZIONE PORTABILITÀ ELABORAZIONE quante probabilità ci sono che il
AUTOMATICA nuovo proprietario del dispositi-
vo possa trovare dei dati appar-
In alcuni casi l’utente Diritto a spostare Diritto a non essere
tenenti al venditore? Di seguito
ha il diritto ottenere i propri dati personali sottoposto a una vi proponiamo un vademecum
la cancellazione da un fornitore decisione nata solo da per ripulire in modo corretto i
dei dati personali. di servizi a un altro. elaborazione automatica. dispositivi destinati alla vendita.

PC Professionale / Gennaio 2018 119

110-122_Art_CancellazioneDati_322.indd 119 27/12/17 17:40


TECNOLOGIA / CANCELLAZIONE DATI /

DE M E C U M
VA
PER SALVAGUARDARE I TUOI DATI
Forniamo un elenco per verificare di aver fatto tutto il necessario
per accertarsi di vendere un dispositivo mobile oppure un disco fisso
con la certezza che al suo interno non siano presenti dati residui.

SMARTPHONE E TABLET
1. STABILISCI IL VALORE 6. CANCELLA in modo sicuro i modo sicuro una SD card – in
del tuo dispositivo mobile. tuoi dati: modo che i dati non possano
La preparazione di un dispositivo ➜ Per i dispositivi Android utilizza riaffiorare – per prima cosa devi
mobile per la rivendita richiede le impostazioni del dispositivo per rimuovere la card e inserirla in un
tempo e potrebbe includere crittografare i dati e poi esegui la computer in grado di identificarne
un costo per un’adeguata cancellazione di fabbrica. Qualsiasi correttamente tutti i settori e
cancellazione. Confrontare il dato residuo sarà crittografato e poi lanciare un software per
valore di rivendita con il costo da quindi inutilizzabile. cancellarla in modo sicuro.
sostenere per la cancellazione ti ➜ Rimuovi la micro SD card (se
permetterà di prendere la giusta applicabile) o non metterla in 8. ASSICURATI che la soluzione
decisione sul fatto di vendere o vendita con il tuo dispositivo. di cancellazione sicura sia aderente
meno il dispositivo. ➜ Per i dispositivi iOS, usa la agli standard di sovrascrittura
funzione di restore di iTunes e eventualmente richiesti a livello
2. FAI UN PÒ DI ANALISI dei assicurati di effettuare un ripristino legale, come HMG Infosec e
programmi di riacquisto offerti alle condizioni di fabbrica oppure DoD 5220.22M. Controlla che
dai rivenditori e dai market online utilizza la funzione Cancella tutto la soluzione sia approvata, ad
come Amazon, eBay e Gazelle.com. il contenuto e le impostazioni dal esempio, da agenzie governative
Impara come funziona il processo menu dell’iPhone. Entrambe queste o enti come, ad esempio, la NATO,
e quali costi di vendita sono opzioni cancellano la chiave di il Dipartimento della Difesa, CESG,
coinvolti. cifratura associata al dispositivo TUV SUD e DIPCOG.
rendendo qualsiasi dato rimanente
3. SE UTILIZZI il tuo dispositivo (se presente) non recuperabile. 9. RICHIEDI una evidenza della
personale per lavoro (BYOD), ➜ Per qualsiasi dispositivo mobile, cancellazione: un certificato a
verifica le policy della tua azienda l’uso di comprovati software di prova di manomissione che quindi
per la conservazione dei dati e la cancellazione sicura è il modo non può essere modificato. Si
rivendita dei supporti utilizzati in migliore di garantire la definitiva tratta di una protezione per la
BYOD. eliminazione dei dati. Fai una privacy di chi vende e di un atto di
ricerca sul software che stai diligenza per l’acquirente del tuo
4. FAI IL BACKUP di qualsiasi acquistando per essere sicuro che dispositivo usato.
dato che ritieni importante e di cui sia specificatamente studiato per
potresti avere bisogno in futuro su l’uso con i dispositivi mobile e 10. VERIFICA che tutti i tuoi
di un altro dispositivo, hard drive che sia in grado di rilasciare un dati siano stati effettivamente
oppure nel cloud. certificato della cancellazione. cancellati. Fai riferimento
all’elenco menzionato al quinto
5. FAI IL PUNTO su tutti i dati 7. SE USI UNA SD CARD punto. Se il rivenditore non è in
che hai creato, salvato e condiviso esterna per trasferire i dati da grado di fornire una prova della
dal tuo dispositivo mobile. un dispositivo ad un altro oppure cancellazione, ci sono soluzioni
L’elenco ti sarà utile per fare una per estendere lo storage del di recupero dati anche gratuite
verifica dopo che avrai cancellato dispositivo assicurati di cancellare per fare un controllo del tuo
i tuoi dati. anche questa. Per cancellare in dispositivo.

120 PC Professionale / Gennaio 2018

110-122_Art_CancellazioneDati_322.indd 120 27/12/17 17:40


/ CANCELLAZIONE DATI / TECNOLOGIA

DISCHI FISSI MAGNETICI (HDD)


E DISCHI FISSI ALLO STATO SOLIDO (SSD):

1. STABILISCI IL VALORE del Ogni passata corrisponde a la soluzione sia, ad esempio,


tuo Hdd o Ssd prima di rivenderlo. una completa sovrascrittura del approvata da agenzie governative
drive con tutti 0, tutti 1 o con e enti come, ad esempio, la NATO,
2. FAI UNA COPIA di tutti dati casuali. Tre passate sono il Dipartimento della Difesa, CESG,
i dati importanti su un altro sufficienti per il US Department TUV SUD e DIPCOG.
dispositivo o drive. of Defense (Dipartimento della
Difesa USA) e per numerose entità 5. CHIEDI UNA PROVA della
3. CANCELLA in modo sicuro militari nel mondo. Assicurati cancellazione: questa dovrebbe
il tuo drive utilizzando uno dei che il produttore del software sia essere un certificato a prova di
seguenti metodi: disposto a provare l’efficacia del manomissione che quindi non
➜ Formattazione a basso-livello suo prodotto attraverso un report può essere modificato. Si tratta
(Low-Level format): non fare a prova di manomissione, con di una protezione per la privacy
affidamento su una formattazione tutte le cancellazioni in mostra. di chi vende e di un atto di
rapida o completa per eliminare i ➜ Cancellazione crittografrica: diligenza per l’acquirente del tuo
dati in modo appropriato dal tuo esegui la crittografia di tutti i dati dispositivo usato.
dispositivo. sul dispositivo, verifica che tutti
➜ Sovrascrittura dei dati: questo i dati siano stati cifrati e quindi 6. VERIFICA che tutti i
è il metodo migliore per gli sovrascrivi e cancella la chiave di dati siano stati effettivamente
Hdd e gli Ssd. Quando selezioni cifratura. cancellati. Come per i dispositivi
un software di sovrascrittura mobile, questo passo è molto
accertati che il software 4. SII CERTO che la soluzione importante. Se il rivenditore
possa eseguire la corretta di cancellazione sicura aderisca non è in grado di fornire una
cancellazione del tuo tipo di agli standard di sovrascrittura prova della cancellazione, ci sono
dispositivo e verifica il numero eventualmente richiesti a livello soluzioni di recupero dati anche
di sovrascritture (passate) che il legale, come HMG Infosec e gratuite per fare un controllo del
software di cancellazione esegue. DoD 5220.22M. Assicurati che tuo dispositivo.

PC Professionale / Gennaio 2018 121

110-122_Art_CancellazioneDati_322.indd 121 27/12/17 17:40


TECNOLOGIA / CANCELLAZIONE DATI /

● Di Andrea Monti

SONO LEGALI I SOFTWARE O LE


FUNZIONI PER LA CANCELLAZIONE
SICURA DEI DATI?
Le norme definiscono il quadro generale sulla cancellazione sicura dei
dati, ma esistono scenari limite dove la distruzione delle informazioni
può avere scopi poco “nobili”? Ecco il commento del nostro esperto.

L
a cancellazione sicura
dei dati è una necessità
che esiste da sempre nel
mondo IT, e da sempre è stato
possibile trovare dei softwa-
re che eseguivano - con vario
grado di efficacia - il “wiping”
del supporto di memorizza-
zione e poi addirittura siste-
mi operativi che prevedono
nativamente questa funzione.
La cancellazione sicura è estre-
mamente utile per tutelare in-
formazioni riservate (personali
e non) e per rispettare obblighi
di legge, come nel caso della
protezione dei dati personali. lato c’è chi sostiene che usare essere privato della possibilità
Ma può essere usata anche per la crittografia (cosa peraltro ob- di tutelarsi, perché un giorno
finalità meno “nobili”, e dunque bligatoria nella protezione dei incerto nel “se” e nel “quando”
per cancellare tracce di compor- dati personali e aziendali) in sé la magistratura dovesse avere
tamenti illegali o anche solo eti- non è un crimine, dall’altro chi necessità di accedere ai dati che
camente disdicevoli, o per im- afferma la necessità di vietarla possiede.
pedire che l’autorità giudiziaria o limitarla per non ostacolare
posso accedere a informazioni le indagini della magistratura. Il privato ha diritto di ottenere
necessarie all’investigazione. E come nel caso della crittogra- la cancellazione dei dati che lo
fia, la soluzione del problema riguardano (comprese le foto-
Il paradosso della cancella- non può essere “vietare” o “in- grafie) sulla base della norma-
zione sicura, dunque, è che lo debolire” la cancellazione sicu- tiva sulla protezione dei dati
stesso strumento può essere ra, quanto piuttosto potenziare personali. Le aziende extra-UE
usato per rispettare o violare la capacità degli investigatori non sono obbligate a seguire la
la legge, secondo un classico di recuperare dati cancellati. legge europea – anche se poi,
schema da Comma 22: se usi il A volte, come nel caso di utiliz- per opportunità – in alcuni casi
wipe violi la legge, ma la leg- zo di sistemi crittografici molto questo accade. I Garanti europei
ge di impone di usare il wipe. efficienti o dopo la cancellazio- dei dati personali stanno cer-
Questo è lo stesso, identico di- ne sicura delle informazioni o cando a tutti i costi di forzare
lemma che, di tanto in tanto, dopo la distruzione fisica del l’interpretazione della norma
si ripropone quando emergo- supporto che le conteneva, que- per applicarla anche extra-UE.
no richieste di indebolire – o sto non è possibile. Ma non per Insomma, la risposta non è
vietare – la crittografia. Da un questo un cittadino dovrebbe semplice.

122 PC Professionale / Gennaio 2018

110-122_Art_CancellazioneDati_322.indd 122 27/12/17 17:40


OFFERTA SPECIALE
SCEGLI IL MODO PIÙ COMODO
E VELOCE PER ABBONARTI
www.abbonamenti.it/pc2018

55
DI SCONTO PER 1 ANNO
%
Solo 37,00 euro**
invece di 82,80
12 numeri
PIÙ LA VERSIONE
DIGITALE PER 1 ANNO

60
DI SCONTO PER 2 ANNI
%
Solo 66,00 euro *
invece di 165,60
24 numeri
PIÙ LA VERSIONE
DIGITALE PER 2 ANNI

Lo sconto è computato sul prezzo di copertina al lordo di offerte promozionali edicola. La presente offerta, in conformità con l’art.45 e ss. del codice del consumo, è formulata da Visibilia Editore SpA. Puoi recedere entro 14 giorni dalla ricezione del primo numero.
Per maggiori informazioni visita www.abbonamenti.it/cga * (+ 2,90 euro come contributo per spese di spedizione, per un totale di 68.90€ IVA inclusa) ** (+ 1,90 euro come contributo per spese di spedizione, per un totale di 38.90€ IVA inclusa)

ABBONATI SUBITO!
AVRAI GRATIS TUTTI I NUMERI DEL TUO
ABBONAMENTO IN DIGITALE!
Sì! MI ABBONO A PC PROFESSIONALE CON IN PIÙ,
INCLUSA NEL PREZZO, LA VERSIONE DIGITALE PER:

Anche in versione digitale per Mac, PC e Tablet 20 2 ANNI con il 60% DI SCONTO (24 numeri) solo 66,00 € + 2,90 € come contributo
per tutto il periodo dell’abbonamento scelto. per spese di spedizione, per un totale di 68.90€ (IVA inclusa) invece di 165,60€.

ABBONATI PER 2 ANNI E RISPARMIA BEN 99,60 EURO!


10 1 ANNO con il 55% DI SCONTO (12 numeri) solo 37,00 € + 1,90 € come contributo
➜ POSTA Spedisci in busta chiusa a: Servizio Abbonamenti per spese di spedizione, per un totale di 38.90€ (IVA inclusa) invece di 82,80€.
C/O CMP BRESCIA, Via Dalmazia 13, 25126 Brescia BS
483 11 023 483 08
➜ SITO INTERNET www.abbonamenti.it/pcpro2017 Nome e Cognome
➜ FAX n°030.77.72.385 ➜ TELEFONA* al N. 199 111 999
dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 19.00 Indirizzo N.

*Costo massimo della chiamata da tutta Italia per telefoni fissi: euro 0,12 + IVA al minuto senza scatto alla risposta. CAP Località Prov
Per cellulari costo in funzione dell’operatore.
INFORMATIVA AI SENSI DELL’ART. 13 DEL D.LGS. 196/03. La informiamo che la compilazione della presente pagina autorizza Visibilia Edito- Tel email
re SpA, in qualità di Titolare del Trattamento, a dare seguito alla sua richiesta.
Previo suo consenso espresso, lei autorizza l’uso dei suoi dati per: ✔ Pagherò con il bollettino postale che mi invierete
1. finalità di marketing, attività promozionali e commerciali, consentendoci di inviarle materiale pubblicitario o effettuare attività di vendita diretta o co-
municazioni commerciali interattive su prodotti, servizi ed altre attività di Visibilia Editore SpA attraverso i canali di contatto che ci ha comunicato (i.e. te-
lefono, e-mail, fax, SMS, mms); Se invece desideri pagare con carta di credito collegati al sito:
2. comunicare ad altre aziende operanti nel settore editoriale, largo consumo e distribuzione, vendita a distanza, arredamento, telecomunicazioni, farma-
ceutico, finanziario, assicurativo, automobilistico, della politica e delle organizzazioni umanitarie e benefiche per le medesime finalità di cui al punto 1.
www.abbonamenti.it/pcpro2018
3. utilizzare le Sue preferenze di acquisto per poter migliorare la nostra offerta ed offrirle un servizio personalizzato e di Suo gradimento. Responsabile del Sì No Acconsento a che i dati personali da me volontariamente forniti siano utilizzati da Visibilia Editore SpA per le finalità promozionali specificate al punto 1. dell’informativa.
trattamento è Press-di Abbonamenti SpA. Ulteriori informazioni sulle modalità del trattamento, sul nominativo del Titolare e del Responsabile del tratta-
mento nonchè sulle modalità di esercizio dei suoi diritti ex art. 7 Dlgs. 196/03, sono disponibili scrivendo a questo indirizzo: Ufficio Abbonamenti - C/O Sì No Acconsento alla comunicazione dei miei dati personali per le finalità di cui al punto 1 dell’informativa ai soggetti terzi indicati.
CMP BRESCIA, Via Dalmazia 13, 25126 Brescia BS - privacy.pressdi@pressdi.it. Sì No Acconsento al trattamento dei miei dati personali per finalità di profilazione per migliorare la qualità dei servizi erogati, come specificato al punto 3 dell’informativa.

Offerta valida solo per l’Italia

PC 322_abboNewPrivacy_2018.indd 2 27/12/17 17:46


RUBRICHE / PC TECH /

INDUSTRIA 4.0
ECCO IL PIANO PER CRESCERE
2018: inizia un anno decisivo per la rivoluzione industriale.

F
● Di Federico Vergari orse non ce ne rendiamo che c’è da sapere. Iniziamo con ■ Investire per crescere:
pienamente conto, ma in il dire che il Piano nazionale iper e super ammortamento
questo preciso momento Impresa 4.0 rappresenta un’oc- Questo intervento serve per
storico, in Italia (come nel resto casione per tutte le aziende che supportare e incentivare le im-
del mondo), ci ritroviamo nel bel vogliono cogliere le opportuni- prese che decidono di investire
mezzo di una nuova rivoluzione tà di crescita e rinnovamento in beni strumentali nuovi e in
industriale. Il modo di concepire legate alla quarta rivoluzione beni materiali e immateriali (ad
le fabbriche e il flusso della linea industriale. Il Piano – proposto esempio software e i sistemi IT)
produttiva sta cambiando e con e sviluppato dal Ministero per che possono essere considerati
esso ovviamente sta cambiando lo Sviluppo Economico (MiSE) funzionali alla trasformazione
anche l’impostazione del lavoro – prevede l’attuazione di misure tecnologica e digitale dei proces-
e la specializzazione dei lavora- concrete in base a tre principali si produttivi interni. Entrando
tori. Le industrie sono sempre linee guida: operare in una logi- nello specifico, sul sito del Mini-
più orientate verso il digitale e ca di neutralità tecnologica, in- stero per lo Sviluppo Economico
verso l’interconnessione. tervenire con azioni orizzontali possiamo leggere che per iper-
Questo processo di cambiamen- e non verticali o settoriali, agire ammortamento si intende una
to è stato denominato Industria su fattori abilitanti. supervalutazione del 250% degli
4.0 (per un breve periodo chia- Sono state potenziate e indiriz- investimenti in beni materiali
mato Impresa 4.0) ed è il modo zate in una logica di crescita 4.0 nuovi, dispositivi e tecnologie
con cui il Governo Italiano sta tutte le azioni che si sono rilevate abilitanti la trasformazione in
preparando un piano di azione efficaci e, per rispondere piena- chiave 4.0 acquistati o in lea-
per sostenere la crescita e lo svi- mente alle esigenze emergenti, sing mentre per super-ammor-
luppo delle fabbriche nostrane. ne sono state previste di nuove. tamento una supervalutazione
Quella a cui stiamo assistendo è Tra le principali azioni attuate a del 140% degli investimenti in
la quarta rivoluzione industriale garanzia della crescita del lavoro beni strumentali nuovi acquista-
e cercheremo di proporre un bre- proponiamo una sintesi di sei ti o in leasing. Per chi beneficia
ve guida pratica con tutto quello punti su cui il MiSE ha lavorato. dell’iper-ammortamento c’è

124 PC Professionale / Gennaio 2018

Senza titolo-1 124 27/12/17 11:29


/ PC TECH / RUBRICHE

a tutte le piccole e medie im-


prese che operano nel campo
dell’innovazione tecnologica, a
prescindere dalla data di costi-
tuzione o dall’oggetto sociale.

■ Dare valore ai beni imma-


teriali: Patent box
Il decreto “Patent Box” introdu-
ce un regime opzionale di tassa-
zione per tutti i redditi derivanti
dall’utilizzo di opere dell’inge-
gno, di brevetti industriali, di
marchi, di disegni e modelli,
nonché di processi, formule e
informazioni relativi ad espe-
rienze acquisite nel campo indu-
striale, commerciale o scientifico
giuridicamente tutelabili.

GLI OBIETTIVI
DA RAGGIUNGERE
Tra i principali obiettivi di-
chiarati dal Ministero dello
Sviluppo Economico (anche
attraverso l’attuazione delle
misure appena descritte) da
possibilità di fruire dell’agevola- le garanzie reali portate dalle raggiungere entro il triennio
zione anche per gli investimenti imprese. Con l’accesso al Fon- 2017-2020 c’è il raggiungimen-
in beni strumentali immateriali do l’impresa ha la possibilità to di 200.000 studenti universi-
(software e sistemi IT). di ottenere finanziamenti senza tari e 3.000 manager specializ-
dover fornire garanzie aggiun- zati su temi dell’Industria 4.0;
■ Credito all’innovazione: tive (alleggerendosi così dei il superamento di 10 miliardi
Nuova Sabatini costi di fidejussioni o polizze di euro di incremento negli in-
La misura Beni strumentali (detta assicurative). vestimenti privati, passando
anche “Nuova Sabatini”) è l’age- da 80 a 90 miliardi già nel 2018
volazione messa a disposizione ■ Premiare chi investe e infine il raggiungimento per
dal Ministero per facilitare alle nel futuro: credito il 50% delle aziende italiane di
imprese l’accesso al credito e di imposta R&S una connessione a 100Mbps
quindi accrescere la competitività Questa azione serve a stimola- entro l’anno 2020.
del sistema produttivo del Paese. re – grazie all’introduzione di La rivoluzione industriale 4.0
Il credito sostiene gli investimen- un credito di imposta del 50% sembra iniziata a tutti gli effetti
ti per acquistare o acquisire in – la spesa privata in Ricerca e anche nel nostro Paese ed è
leasing macchinari, attrezzature, Sviluppo per innovare processi evidente che si sita lavorando
impianti, beni strumentali a uso e prodotti e garantire la com- per permettere a imprese e im-
produttivo e hardware, nonché petitività futura delle imprese. prenditori di crescere ed essere
software e tecnologie digitali fi- produttivi sul suolo nazionale
nalizzati a una crescita 4.0. ■ Accelerare l’innovazione: e competitivi all’estero. Siamo
startup e PMI innovative nel bel mezzo del triennio in
■ Ampliare le possibilità di Le nuove startup innovative cui dovrà qualcosa dovrà ac-
credito: Fondo di Garanzia godono di un quadro di rife- cadere, gli obiettivi – in alcuni
Il Fondo di Garanzia favorisce rimento dedicato in materie casi anche molto ambiziosi –
l’accesso alle fonti finanziarie come la semplificazione am- sono stati fissati e la sensa-
delle piccole e medie impre- ministrativa, il mercato del la- zione è che già a partire da
se mediante la concessione di voro, le agevolazioni fiscali, il questo 2018 qualche risposta,
una garanzia pubblica che si diritto fallimentare. Larga parte dai principali player in gioco
affianca (e più spesso di quanto di queste misure sono estese e dalle istituzioni, inizieremo
si pensi addirittura) sostituisce anche alle PMI innovative, cioè a riceverla.

PC Professionale / Gennaio 2018 125

Senza titolo-1 125 27/12/17 11:29


RUBRICHE / AUTOMOTIVE /

● Di Luca Zucconi

E FRATE LLO
IL GRAND
SULLE AUTO... LA BLACK BOX
La scatola nera è un dispositivo sempre più installato sulle auto. Ma a cosa serve?

L
a black box ha una storia recen- umana della flotta portano il gui-
te, generalmente si considera datore al centro delle politiche di
il 2003, anno in cui ha preso fleet management e, di conseguenza,
avvio la commercializzazione dei diventano finalità prioritarie la si-
primi moduli telefonici Gprs, l’anno curezza del personale viaggiante e
BLACK BOX di partenza della telematica in auto.
I primi a “beneficiarne” sono stati i
la misurazione dei comportamenti
etici ed eco-sostenibili.
La black box o scatola nera, veicoli industriali, con un focus sulla Lo scenario allarga il perimetro delle
nonostante le dimensioni geolocalizzazione, visto l’esigenza di funzionalità su piani decisamente
conoscere in tempo reale il posizio- innovativi quali ad esempio, il cor-
ultracompatte, pari a un
namento del veicolo e la tipologia porate car sharing e l’e-Call. Oggi più
pacchetto di sigarette, del percorso compiuto. A partire dal che parlare di black box, è più corret-
ospita al suo interno cinque 2005 i dispositivi telematici si sono to riferirsi a un ecosistema telematico,
elementi chiave come il arricchiti di accelerometri, girosco- dove le funzionalità IoT sono centrali.
pi, barometri, anche per rispondere Oltre ai gruppi assicurativi, sono
modulo Gps, il modulo Gsm,
all’interesse proveniente dal mon- ormai moltissime le società che pos-
la connessione CAN-bus, la do assicurativo, che riconosce nella sono richiedere l’installazione di una
piattaforma accelerometrica black box uno strumento per la cor- scatola nera per fornire i loro servizi,
e il bus wireless. Viene retta identificazione e ricostruzione come aziende di leasing e noleggio
di un incidente. oppure società di logistica. Viste le
generalmente posizionata,
Dal 2010 le società di noleggio o sue funzione di sorveglianza, può
per comodità, sulle quelle con grandi parchi aziendali essere un add on per le soluzioni di
batterie delle auto o incominciano a utilizzare strumenti sicurezza e per quelle antifurto; inol-
su un longherone del telematici e ricorrono alla black box tre molti enti istituzionali e aziende
cofano motore. L’unica con le medesime finalità del settore di trasporto pubblico utilizzano da
assicurativo, con in aggiunta i primi anni le black box, mentre si sta fa-
discriminante richiesta è elaborati riguardanti la produttivi- cendo strada anche come soluzione
che si tratti di un elemento tà e lo stile di guida (dove, come, integrata direttamente dalle case
fisso, il meno possibile quando, quanto guido). Il 2013 nuo- automobilistiche.
soggetto a vibrazioni. vi concetti legati alla componente Nonostante sia sempre attiva, la

126 PC Professionale / Gennaio 2018

126-127_Rub_Automotive_322.indd 126 27/12/17 17:34


/ AUTOMOTIVE / RUBRICHE

ASSICURAZIONE
Allo stato attuale la scatola nera
non è obbligatoria, ma a breve
l’installazione potrebbe essere
un requisito per ottenere
una polizza assicurativa.

scatola nera è un dispositivo a bas- eventuali impatti del veicolo con


sissimo consumo che non deteriora altri veicoli o cose, registra luogo,
La black box è un dispositivo
le batterie. Infatti quando l’auto è velocità e intensità dell’impatto; che ha la principale funzione
in funzione i consumi non incidono ➜ Registra qualsiasi percorrenza di immagazzinare dati relativi
sulla batteria, mentre quando l’auto che effettua l’auto, comprese le
è spenta il sistema va in sleep-mode soste e le ripartenze, fornendo al veicolo e alla condotta
e il consumo scende a poche decine un quadro generale settimanale, di guida. Un “grande fratello”
di micro ampere. Nell’istante in mensile e annuale. Questa fun- che vi osserva e segue sempre
cui il veicolo si muove il sistema zione permette in sede di stipula
si risveglia, iniziando la raccolta della polizza di abbassare il prez-
dati mentre la spedizione via Gprs zo dichiarando un chilometraggio guida senza entrare troppo nei
avviene in relazione alle esigenze annuale percorso; dettagli, oppure si può acconsenti-
del committente. ➜ Registra e rileva l’attivazione re all’uso più efficace di tutti i dati
di dispositivi di sicurezza; raccolti a disposizione ad esempio
QUALI (E PERCHÉ) ➜ Registra le marce inserite du- per favorire l’assicurazione nel
SONO I DATI CHE rante la guida con lo scopo di for- contenzioso dopo un incidente
LA SCATOLA NERA nire una panoramica sullo stile
di guida.
o altro.
Il futuro, non troppo lontano, pre-
VA A REGISTRARE? vede la transizione verso il 5G,
La quantità enorme di informa- mentre la tecnologia per le regi-
zioni raccolte vengono veicolate strazioni video e il supporto vocale
➜ Tramite un Gps permette di attraverso un satellite che fornisce e-call esistono già, basta installare
localizzare il veicolo (funzione informazioni registrate su databa- le telecamere o dash cam.
utile anche ai fini assicurativi per se direttamente dal Ministero del- Allo stato attuale l’installazione
combattere la piaga dei “finti” le Infrastrutture e dei Trasporti. della scatola nera non è obbliga-
incidenti); Si può accedere ai macro-dati per toria e ognuno può scegliere se
➜ Registra costantemente dati avere informazioni sul numero di effettuarla o no, ma a breve l’in-
relativi allo stile di guida come volte che si sono superati i limiti stallazione potrebbe diventare ele-
accelerazioni e decelerazioni re- di velocità sulle strade, il chilo- mento fondamentale per ottenere
lativamente ai percorsi effettuati; metraggio medio per avere una una polizza assicurativa. Quindi di
➜ Registra gli eventi crash, ossia fotografia del comportamento di fatto divenire obbligatoria.

PC Professionale / Gennaio 2018 127

126-127_Rub_Automotive_322.indd 127 27/12/17 17:34


LEGGE & BIT
● Di Andrea Monti

Di chi è la mia immagine? Il contrasto fra


copyright e protezione dei dati personali online
Il “fotografato” può usare liberamente la propria immagine? No, appartiene al fotografo.

I
l caso (apparentemente) pa- conseguenza è che chi è stato Ora, la normativa sul tratta- pubblicazione dell’immagine,
radossale: lo scorso giugno fotografato conserva il diritto mento dei dati personali sta- potrebbe subire un ulteriore
2017 il cantante pop Bruno alla tutela della propria dignità bilisce il principio che tutto ciò procedimento penale.
Mars ha pubblicato su un social (e quindi il fotografo deve usa- che viene fatto nell’ambito di Come se non bastasse, sulla
media una foto di quando, nel re l’immagine in modo rispet- un diritto garantito dalla legge base di un discutibile e critica-
1989, aveva tre o quattro anni toso e non offensivo) ma non è lecito, anche senza il consenso to regolamento – ma ancora in
e lavorava come mini imitatore ha alcun diritto economico né della persona interessata. vigore – l’Autorità per le Co-
di Elvis Presley. Peccato che la alcun controllo sulla circolazio- La proprietà della fotografia municazioni potrebbe disporre
fotografia non era sua perchè la ne dello scatto. – e dunque anche del ritrat- l’oscuramento della pagina che
proprietà spetta – per legge – al Come i nativi americani teme- to – sono regolate per legge, ospita la fotografia illecitamen-
fotografo che la ha scattata e vano di essere fotografati per- dunque anche sotto il profilo te riprodotta.
la pubblicazione è avvenuta ché pensavano che l’immagine della normativa in questione, Questo scenario è realmente
senza l’autorizzazione del ti- avrebbe rubato loro l’anima, chi è stato fotografato non “virtuale” nel senso che i fatti
tolare dei diritti. Conseguen- oggi qualcuno potrebbe invo- può vantare nessun controllo in questione – ripeto, se si sono
za: il fotografo in questione ha care la “legge sulla privacy” per sull’immagine. svolti come riportato – non so-
richiesto all’artista e alla casa rivendicare – dal punto di vista Ma non finisce qui. La legge sul no sottoposti alla legge italiana.
discografica Warner Music il del fotografo si direbbe “espro- diritto d’autore stabilisce che – Ciononostante, la vicenda di
pagamento dei diritti d’autore. priare” – il diritto di conservare come per il software – utilizzare Bruno Mars è l’ennesima di-
Per quanto paradossale, se i fat- il controllo sul proprio clone abusivamente un’immagine è mostrazione di quanto – in un
ti stanno effettivamente come digitale. In realtà non è così. un illecito penale perseguibile ecosistema digitale – sia com-
sono stati riportati dai mezzi Innanzitutto, la privacy non d’ufficio. Questo significa che, plicato trovare un bilanciamen-
di informazione, ci sono pochi c’entra e per due motivi. Pri- a prescindere dalla denuncia to fra diritti contrapposti.
margini di manovra per l’arti- mo, perché come ha più vol- del fotografo titolare dei diritti, Purtroppo non esiste un criterio
sta. E la situazione sarebbe sta- te affermato la Corte di Cas- la Procura della Repubblica è per stabilire astrattamente dove
ta ancora più difficile da gestire sazione, negli spazi pubblici obbligata a iniziare un’indagi- finisce il diritto d’autore e dove
se l’evento si fosse verificato in non c’è privacy che tenga. A ne. Che non riguarda solo chi comincia quello alla protezione
Europa o – meglio – in Italia. maggior ragione, aggiungo, se ha pubblicato abusivamente la dei dati personali, e dunque
La legge sul diritto d’autore, il soggetto si è prestato a essere fotografia, ma anche chi si av- soltanto le sentenze della ma-
infatti, stabilisce il principio fotografato. vantaggia dalla pubblicazione. gistratura potranno dare dei
che la fotografia – incluso il Secondo, perché quella che nor- Cioè, nel caso di Bruno Mars, riferimenti precisi a chi opera
ritratto – appartiene a chi la malmente è chiamata “legge anche l’etichetta discografica. online. Ma – con i tempi della
scatta e non al soggetto. sulla privacy” in realtà disci- E qui le cose si complicano giustizia – ci vorranno anni per
E questo vale anche nei casi, plina soltanto il trattamento dei ulteriormente, perché per via avere dei verdetti assennati e,
stabiliti dalla legge, nei quali la dati personali. Cioè il modo in di un’altra legge, quella sulla nel frattempo, cittadini e impre-
fotografia è scattata all’aperto, cui devono essere “maneg- responsabilità penale delle im- se navigheranno online sballot-
nel corso di eventi pubblici o giate” le informazioni che ci prese, se l’etichetta discogra- tati come il guscio di noce nel
di una qualche rilevanza. La riguardano. fica si è avvantaggiata dalla mare in tempesta.

128 PC Professionale / Gennaio 2018

128-129_Rub_Legge+Libri_322.indd 128 22/12/17 17:47


LIBRI del MESE
● Di Federico Vergari

FAR WEB NASCI, CRESCI E POSTA PINOCCHIO


Odio, bufale, bullismo. I social network sono pieni in Emojitaliano
Il lato oscuro dei social di bambini: chi li protegge? Autori: Francesca Chiusaroli, Johanna
Autore: Matteo Grandi Autori: Simone Cosimi, Alberto Rossetti Monti, Federico Sangati
Editore: Rizzoli Editore: Città Nuova Editore: Apice Libri
Pagine: 226 Pagine: 112 Pagine: 180
Prezzo: 18 euro Prezzo: 15 euro Prezzo: 15 eur

Questo non è un posto per perso- Che cosa hanno in comune Face- L’incipit di questo libro lo cono-
ne pacifiche. Stiamo parlando di book, Twitter, Snapchat e Insta- sciamo tutti: C’era una volta... un
Internet, ovviamente. La bolla dei gram? Il numero 13... un numero Re, diranno subito i miei piccoli
social sembra essere definitivamente che, se accostato al venerdì, negli lettori. – No, ragazzi, avete sba-
esplosa e ora su facebook & friends Stati Uniti porta sfortuna ma che gliato. C’era una volta un pezzo
non resta che mettersi l’armatura, per questi social rappresenta la di legno. Inizia così la favola più
allacciarsi bene il casco e scende- soglia di ingresso per i propri conosciuta dai bambini italiani:
re nell’arena cercando di limitare utenti. A 13 anni infatti chiunque Pinocchio. Quello che forse non
i danni ed evitare di farsi male. I può avere accesso a questo social tutti sanno è che da qualche gior-
social sono oggi luoghi dove non network, aprire un profilo e poter no si può trovare in libreria un
esistendo una legge chiara e definita utilizzare tutti i servizi, compresi curioso libro dal titolo Pinocchio
(vi ricordate i tempi delle IRC quando quelli di messaggistica istantanea. in emojitaliano. Si tratta del primo
c’era la netiquette e chi scriveva in Nasci, cresci e posta si presenta esempio di versione in emoji di un
maiuscolo veniva pesantemente re- al lettore come una rassegna ma testo letterario italiano.
darguito perché secondo il codice del anche come un’agile guida utile a Questo Pinocchio altro non è che
web stava urlando in maniera sgua- capire, ad esempio, le policy – cioè un esperimento di elaborazione di
iata?) sembra scontato se non certe le regole – che sovrintendono la un codice artificiale, comprensivo
volte doveroso poter sfogare tutta la presenza dei bambini e degli ado- di lessico e di grammatica, che
propria rabbia e cattiveria verso un lescenti sulle piattaforme digitali. vuole esplorare le potenzialità
bersaglio spesso sconosciuto. Nel libro viene raccontato tutto il comunicative del repertorio dei
Ma è poi davvero colpa della Rete processo di costruzione dell’iden- celebri pittogrammi della comuni-
se la gente odia? Siamo veramente tità nel mondo digitale contempo- cazione digitale. Il testo è il frutto
disposti a mettere in gioco la no- raneo, illustrando come i bambini di una traduzione collettiva che
stra libertà d’espressione per portare e gli adolescenti utilizzino i social si è svolta quasi integralmente
avanti una crociata indiscriminata network per puntellare il proprio su Twitter all’interno del progetto
contro l’odio online? Quale ruolo gio- sviluppo ed è qualcosa di incredi- #scritturebrevi, e di un dizionario
cano le diverse piattaforme? Quanto bilmente interessante da scoprire digitale emojitaliano realizzato su
incide su certe derive la mancanza e da leggere sia per vostra cultura Telegram. La principale caratteri-
diffusa di educazione digitale? E sia se, ovviamente, siete genito- stica di questo testo, di non im-
qual è il quadro normativo a cui ri di figli nativi digitali. Durante mediata lettura ma di incredibile
fare riferimento oggi? A tutte que- la lettura del libro passerete in interesse, è quella di far incon-
ste domande cercherà di rispondere rassegna, insieme ai due auto- trare la creatività e l’informatica
l’autore portando davanti al lettore ri, anche alcune delle principali dando vita a un linguaggio scritto
degli esempi pratici e degli eventi piattaforme social espressamente condiviso, idealmente leggibile in
realmente accaduti. pensate per i bambini. tutte le lingue del mondo.

PC Professionale / Gennaio 2018 129

128-129_Rub_Legge+Libri_322.indd 129 22/12/17 17:47


HACKS Di Dario Orlandi

SISTEMI OPERATIVI
volta completata la procedura i recenti dello store è stata intro-
1 componenti Ssh saranno pronti
all’uso, dopo aver riavviato il
dotta una nuova opzione che
consente proprio di bloccare la
sistema: per sfruttare le funzioni riproduzione automatica dei vi-
INSTALLARE client, per esempio, aprite una deo. Per raggiungerla aprite lo
OPENSSH IN finestra di terminale o un am-
biente PowerShell e collegatevi
store, fate clic sul pulsante con
i tre puntini, in alto a destra, e
WINDOWS 10 al sistema remoto con il coman- selezionate la voce Impostazio-
do ssh nome-del-server. ni nel menu a discesa. Nella
finestra che apparirà troverete
Ssh è un protocollo di comu- l’opzione Video AutoPlay: spo-
nicazione a riga di comando state su Disattivato lo switch per
che consente di accedere da re-
moto all’interfaccia a carattere
2 eliminare l’avvio automatico.
I filmati rimarranno comunque
di un computer, in genere per disponibili: per avviarli basterà
compiere operazioni di manu- DISATTIVARE fare clic sul pulsante di riprodu-
tenzione e verifica. Una delle
LA RIPRODUZIONE zione al centro dell’immagine
implementazioni più diffuse
è OpenSSH, che è disponibile AUTOMATICA
di intestazione. L’opzione Video
AutoPlay controlla la riprodu- 1
non solo per i sistemi Unix/
Linux, ma anche per Windows:
DEI VIDEO zione dei video in primo pia-
no nelle pagine dei software e
Fino a poco tempo fa, installar- NELLO STORE dei videogiochi, ma non quelli
lo era piuttosto laborioso; oggi DI WINDOWS visualizzati sullo sfondo nella
invece la situazione è cambiata, sezione Film e TV. Per ora, non
dopo l’aggiornamento al Fall Lo store integrato in Windows c’è nessun modo per bloccare
Creators Update di Windows 10 permette di mostrare nell’in- questa distrazione.
10. Ecco come fare. testazione delle pagine dedicate
Aprite l’app Impostazioni e fate a ciascun prodotto non soltan-
clic sull’icona App; nella sezio- to immagini statiche, ma anche
ne App e funzionalità troverete
il collegamento Gestisci funzio-
anteprime video; e – quel che
è peggio – i video possono es-
3
nalità facoltative. Apritelo con sere avviati automaticamente
un clic per raggiungere l’inter- all’apertura della pagina. Da un CONDIVIDERE
faccia che consente di aggiun-
gere nuove funzioni al sistema
lato è comprensibile che gli svi-
luppatori, in particolare quelli
I FILE DAL
operativo. Fate clic su Aggiungi di titoli videoludici, vogliano TERMINALE
una funzionalità per visualizzare
l’elenco degli strumenti dispo-
mostrare immagini accattivanti
e filmati spettacolari per invo-
LINUX
nibili: all’inizio della lista tro- gliare gli utenti a scaricare i loro I servizi di cloud storage offro-
verete le voci OpenSSH Client prodotti, ma dall’altro l’avvio no moltissime funzioni utili,
e OpenSSH Server, entrambe in automatico di video, spesso ac- ma sono pensati per essere
versione Beta. Selezionate uno o compagnati da colonne sonore utilizzati con un’interfaccia
entrambi gli elementi e fate clic roboanti, può rappresentare desktop di tipo moderno: si
sul pulsante Installa. Ritornate un fastidio e una distrazione sposano invece piuttosto male
alla finestra precedente, in cui per gli utenti. Microsoft deve con i sistemi basati sull’accesso
una nuova voce mostra l’anda-
mento dell’installazione. Una
aver notato un certo malcon-
tento, perché nelle versioni più
da terminale. Ma esistono an-
che soluzioni pensate proprio 2
130 PC Professionale / Gennaio 2018

130-137_Rub_Hacks_322.indd 130 22/12/17 17:26


/ HACKS / RUBRICHE

per questi casi, con un’interfac-


cia a riga di comando comoda
e funzionale. Uno dei più inte-
ressanti è Transfer.sh (www.tran-
sfer.sh), un servizio accessibile
tramite una comoda interfaccia
Web oppure, come vedremo,
utilizzando semplici comandi 3
da terminale. Scopriamo come
configurare il sistema e come
utilizzare il servizio.
La comunicazione tra il termi- comando, è pronto per essere curl –upload-file ./nomefile curl https://transfer.sh/
nale locale e il servizio remoto utilizzato. In Ubuntu, il nostro https://transfer.sh/nomefile percorso/nomefile > nomefile
è basata sullo strumento cURL, tradizionale ambiente Linux di
che però non è installato per riferimento, l’installazione di Una volta completato il trasferi- Transfer.sh propone anche
default nella maggioranza delle cURL è semplicissima: dopo mento, il servizio risponde con una serie di script alias per
distribuzioni: per scoprire se è aver aggiornato l’elenco dei un indirizzo Url che può essere le shell principali, utilizzabili
presente nel proprio sistema ba- pacchetti con il comando su- utilizzato per scaricare il file da per semplificare la sintassi di
sta aprire una finestra di termi- do apt update, l’installazione si qualsiasi computer. Il download upload e mostrare più infor-
nale e digitare il comando curl; completa con il comando sudo di un file è ancor più semplice: mazioni sullo stato dei trasfe-
se il sistema risponderà con un apt install curl. La sintassi da si può utilizzare ancora cURL, rimenti; per maggiori informa-
errore, il tool dev’essere prima usare per trasferire un file dal con la sintassi seguente (oppure zioni rimandiamo alla pagina
installato; se invece mostrerà sistema locale in remoto è la sfruttare il tradizionale comando https://gist.github.com/nl5887/
l’elenco degli argomenti del seguente: wget per lo scaricamento): a511f172d3fb3cd0e42d.

RIMUOVERE LA CARTELLA OGGETTI 3D


C A B
on l’aggiornamento al Fall
Creators Update, Microsoft
ha introdotto nella vista
Questo PC di Esplora file una
nuova cartella, chiamata Oggetti
3D (figura A): qui il sistema
operativo vorrebbe raccogliere i
progetti che coinvolgono le funzioni
3D del sistema operativo, come
gli oggetti e gli scenari realizzati
con Paint 3D o i modelli pronti
per la stampa tridimensionale. Ma
la maggior parte degli utenti di
Windows non usa ancora queste
funzioni e non ha bisogno di
questa cartella. Scopriamo quindi
come nasconderla: il percorso sarà
comunque accessibile (per default
si trova nella cartella dell’utente),
ma non verrà mostrato nella
pagina Questo PC di Esplora file.
Aprite il Registro di sistema
di Windows, per esempio
richiamando la finestra di
esecuzione con la scorciatoia da
tastiera Windows+R e digitando
C

regedit nella casella di ricerca


(figura B). Raggiungete la

PC Professionale / Gennaio 2018 131

130-137_Rub_Hacks_322.indd 131 22/12/17 17:26


RUBRICHE / HACKS /

APPLICAZIONI
1
nuova funzione all’interno del
suo browser Chrome. Questa
novità è disponibile per ora
come anteprima e non è attiva
CHROME per default; salvo complicazio-
BLOCCARE ni, la distribuzione generale
arriverà con la versione 64 di
LE REDIREZIONI Chrome. Ma, come abbiamo
INDESIDERATE già accennato, la nuova funzio-
ne è già presente nel codice del
Negli ultimi tempi alcuni ban- browser: per attivarla bisogna
ner pubblicitari hanno utilizza- raggiungere la pagina chrome://
to una serie di tecniche basate flags, individuare la voce Frame-
su codice Javascript per rein- busting requires same-origin or a
dirizzare gli ignari visitatori user gesture e modificare lo stato
D di vari siti Web verso altre pa-
gine. I circuiti di distribuzione
da Default a Enabled. Il browser
mostrerà una notifica lungo il
dei banner pubblicitari hanno margine inferiore della fine-
incrementato il livello di sorve- stra, suggerendo di riavviare

E glianza per scongiurare com-


portamenti fraudolenti, anche
il browser per applicare le
nuove impostazioni. Bisogna
perché il problema non riguar- fare clic sul pulsante Riavvia
da soltanto le pubblicità: tec- Ora per completare l’impo-
niche simili potrebbero essere stazione e attivare la nuova
sfruttate per dirigere gli utenti funzione. Per testare l’efficacia
verso pagine contenenti script
chiave HKEY_LOCAL_MACHINE\SOFTWARE\ capaci di individuare eventuali Le redirezioni da un blocco

Microsoft\Windows\CurrentVersion\Explorer\ falle nella configurazione soft-


ware e sfruttare tecniche di di codice embedded sono
MyComputer\NameSpace (figura C) e
individuate la sotto chiave {0DB7E03F-FC29-
iniezione ad hoc per bypassare una delle ultime trovate
le difese del computer. Google
4DC6-9020-FF41B59E513A} nell’elenco ad utilizzate dai creatori
ha deciso di agire per preve-
albero di sinistra. Fate clic destro sull’elemento nire gli abusi inserendo una di pubblicità per il Web
e selezionate la voce Elimina nel menu
contestuale (figura D). Confermate l’intenzione
di eliminare la chiave facendo clic su Si nella
finestra di dialogo successiva (figura E); se
avete installato la versione a 32 bit di Windows
il lavoro è completato, mentre gli utenti
dell’edizione a 64 bit devono compiere un’altra
modifica. Spostatevi nella chiave HKEY_
LOCAL_MACHINE\SOFTWARE\Wow6432Node\
Microsoft\Windows\CurrentVersion\Explorer\
MyComputer\NameSpace. Qui troverete una
nuova sotto chiave con la stessa denominazione
{0DB7E03F-FC29-4DC6-9020-FF41B59E513A};
selezionatela ed eliminatela come nel primo
caso. La cartella Oggetti 3D sparirà per sempre
dalla vista Questo PC di Esplora file.
1
132 PC Professionale / Gennaio 2018

130-137_Rub_Hacks_322.indd 132 22/12/17 17:26


/ HACKS / RUBRICHE

delle contromisure appena attiva- continuità: gli ultimi secondi di


te basta visitare la pagina https:// un brano sfumano (spesso in ma-
ndossougbe.github.io/Web-sandbox/ niera impercettibile) nell’inizio
interventions/3p-redirect; un sem- del successivo. Le dissolvenze
plice script permette di verificare incrociate vengono realizzate a
senza alcun rischio il comporta- mano dai dj, allineando il beat
mento del browser. dei due brani e scegliendoli in
maniera opportuna perché la
musica possa sfumare da una

2 traccia all’altra senza alcuna in-


terruzione o salto brusco.
Come la maggior parte dei pla-
SPOTIFY yer per computer, Spotify utiliz-
ATTIVARE za per default una modalità di
riproduzione tradizionale, de- 2
LA DISSOLVENZA rivata dai comuni CD Audio:
INCROCIATA una traccia si conclude e dopo
qualche istante di silenzio inizia oppure un allenamento) in cui le versioni desktop e Windows
Quando si ascolta una compila- la successiva. Questa modalità invece la dissolvenza incrociata Universal offrono la stessa espe-
tion curata da un dj o ci si trova di ascolto è probabilmente la può essere più efficace. Il client rienza d’uso, mentre il player Web
in un locale dove viene suonata più indicata nella maggioranza di Spotify supporta questa fun- non è supportato. Se necessario
musica, quasi sempre i brani so- dei casi, ma ci sono circostanze zione, bisogna solo attivarla: ecco completate l’autenticazione e poi
no proposti senza soluzione di (per esempio durante una festa, come. Aprite il client di Spotify: fate clic sulla freccia verso il basso

OFFICE
SALVARE SU DROPBOX
E GOOGLE DRIVE

L
a versione 2016 di Microsoft Office offre un’integrazione
più sviluppata con il cloud; le funzioni di default però
sono pensate per favorire l’adozione di OneDrive come
servizio di storage. Le applicazioni della suite, infatti, propongono
il salvataggio su OneDrive, addirittura a discapito del file system
locale. Non tutti, però, usano OneDrive o vogliono salvare i loro
documenti sempre e soltanto nel cloud di Microsoft. Ecco come
integrare in Office anche alcuni dei principali concorrenti. A
Nel caso di Dropbox la procedura è semplice, ma c’è un requisito
importante da rispettare: il client del servizio dev’essere
installato e configurato all’interno del computer. Se questa
condizione è soddisfatta fate clic sull’icona di Dropbox nell’area
di notifica della barra delle applicazioni, raggiungete l’icona a
forma di ruota dentata, in alto a destra nel pannello del servizio,
e selezionate la voce Preferenze nel menu a discesa (figura A).
Nella scheda Generale della finestra delle impostazioni si trova la
voce Mostra Dropbox come percorso di salvataggio in Microsoft
Office, nella sezione Componente aggiuntivo di Microsoft Office
(figura B); spuntatela e confermate la modifica con un clic su
OK. Riavviate le applicazioni di Office eventualmente aperte e
troverete una nuova voce nel backstage, accessibile con un clic
sulla scheda File, per esempio in Word (figura C).
Nel caso di Google Drive, invece, bisogna procurarsi un software
B
˜

PC Professionale / Gennaio 2018 133

130-137_Rub_Hacks_322.indd 133 22/12/17 17:26


RUBRICHE / HACKS /

3
specifico: è il plug-in di Google Drive per Microsoft
Office, scaricabile dalla pagina https://tools.google.
˜

com/dlpage/driveforoffice/index.html (figura D). Al


contrario di Dropbox, Google non richiede la presenza
del client di sincronizzazione: basta installare il tool
e chiudere tutte le applicazioni di Office aperte. Al
successivo avvio il tool mostrerà una finestra di
benvenuto (figura E) e poi chiederà di completare
l’autenticazione con il proprio Google Account.

accanto al nome dell’utente, in d’altro canto può risultare un po’


altro a destra. Selezionate la voce troppo rigido quando ci si trova a
Impostazioni nel menu a discesa muovere, manipolare o elaborare
e scorrete l’elenco fino in fondo: grandi quantità di informazioni.
qui troverete il pulsante Mostra Proprio per questo le applicazio-
impostazioni avanzate. Fate clic su ni di Office hanno implementato
di esso e cercate la sezione Ri- un’efficace estensione alle funzio-
C produzione: attivate la funzione
Dissolvenza tra i brani e regolate
ni degli Appunti, presente nella
suite ormai da tempo ma poco
il periodo di sovrapposizione utilizzato perché non tutti gli
grazie al cursore dedicato. utenti ne conoscono l’esistenza.
Scopriamo dove trovare e come
utilizzare questa funzione.

3
Per accedere allo storico degli ap-
punti basta raggiungere la scheda
Home della barra multifunzione
e fare clic sulla freccia in basso a
OFFICE destra nella sezione Appunti, la
VISUALIZZARE prima della scheda. Si aprirà un

LA STORIA pannello laterale lungo il mar-


gine sinistro dello schermo, con
DEGLI APPUNTI un elenco che conterrà gli ultimi
24 oggetti copiati negli appunti.
Gli Appunti sono una funzione Questa funzione riconosce anche
D presente in Windows dalla notte
dei tempi: le scorciatoie da tastiera
l’applicazione di Office da cui è
tratto l’appunto e ne mostra l’i-
Ctrl+X, Ctrl+C e Ctrl+V, associate cona accanto all’anteprima del
rispettivamente ai comandi Taglia, contenuto. Per incollare uno de-
Copia e Incolla sono tra le prime a gli appunti salvati (non per forza
essere memorizzate dai novizi e l’ultimo) basta individuarlo nell’e-
tra le più utili per tutti gli utenti lenco e fare doppio clic, oppure
del sistema operativo Microsoft. richiamare il menu delle azioni
Uno dei difetti maggiori nell’im- con un clic sulla freccia verso il
plementazione di questa funzio- basso che compare accanto a ogni
ne è la sua memoria limitata: il voce quando viene selezionata.
sistema, infatti, ricorda soltanto La raccolta degli appunti è con-
l’ultimo appunto catturato. Se si divisa tra tutte le applicazioni di
copia o si taglia un nuovo elemen- Office: anche se si apre una nuova
to, quello memorizzato in prece- istanza di PowerPoint, per esem-
denza è perduto. Questo mec- pio, il pannello elenca gli appunti
canismo di funzionamento ha il catturati in precedenza all’interno
vantaggio di essere semplicissimo di Word o di Excel. L’importante

E da utilizzare e facile da compren-


dere anche per i meno esperti, ma
è che almeno un’applicazione di
Office sia rimasta sempre attiva.

134 PC Professionale / Gennaio 2018

130-137_Rub_Hacks_322.indd 134 22/12/17 17:26


/ HACKS / RUBRICHE

INTERNET Google. Attivare un componen-


te aggiuntivo è semplicissimo:
basta selezionarlo nell’elenco,
fare clic sul pulsante Installa in
alto a destra nella finestra e at-
invece, le informazioni che sono
integrate nel video stesso, come
per esempio quelle contenute
nella traccia audio, anche se nel
video sono presenti sottotitoli e
tendere il completamento della trascrizioni.

1 parti. La maggior parte di questi


componenti è dedicata ai servizi
procedura. Una volta installato,
per accedere alle funzioni del
Per questo motivo può risulta-
re utile l’estensione Invideo for
di organizzazione e lavoro in componente aggiuntivo basta YouTube, disponibile per Google
GLI ADD-ON team, ed è quindi utile in par- aprire un messaggio o una con- Chrome e altri browser basati

DI GMAIL ticolare per chi usa la mail di


Google per la sua professione;
versazione: lungo il margine de-
stro della pagina si troveranno
sull’architettura Chromium, co-
me Opera e Vivaldi: il suo sco-
ma la funzione in sé è disponi- in nuovi strumenti aggiunti po è proprio quello di ricercare
Una delle tendenze più evidenti bile per tutti gli utenti di Gmail dall’estensione. parole e frasi all’interno delle
nello sviluppo dei programmi e nulla vieta anche ai privati tracce contenute nei video, per
e dei servizi è il supporto per di visitare lo store. Scopriamo poi saltare al punto del video in
l’integrazione con strumenti
di terze parti: la maggior parte
dei progetti moderni offre un
come utilizzarlo.
Per accedervi bisogna aprire
l’interfaccia Web di Gmail all’in-
2 cui si trovano le parole cercate.
Per installarla aprite Chrome,
visitate il Chrome Web Store
accesso Api che consente agli
sviluppatori di interfacciarsi
dirizzo https://mail.google.com
ed eventualmente completare
CERCARE all’indirizzo https://chrome.go-
ogle.com/webstore e digitate il
per creare soluzioni più ricche, l’autenticazione. Una volta rag- INFORMAZIONI nome dell’estensione nel cam-
complesse e automatizzate. Per
semplificare l’integrazione tra
giunta la pagina principale del
servizio fate clic sul pulsante a
NEI VIDEO po di ricerca in alto a sinistra.
Individuate il risultato cercato
servizi diversi, spesso gli svi- forma di ruota dentata, in alto DI YOUTUBE e fate clic sul pulsante Aggiungi;
luppatori implementano uno a destra nella pagina, e selezio- confermate la volontà di instal-
store che elenca le estensioni nate la voce Installa componenti Le funzioni di ricerca di You- lare l’estensione nella finestra di
disponibili e consente di atti- aggiuntivi nel menu a discesa. Tube sono in genere piuttosto dialogo successiva e aspettate la
varle o installarle con pochi clic. Si aprirà una finestra denomi- efficaci, ma hanno limitazioni fine della procedura. Per usare
Questo vale anche per Gmail: nata GSuite Marketplace: come significative: le parole chiave le nuove funzioni raggiungete
anche se pochi dei suoi utenti abbiamo già accennato, infatti, inserite dall’utente vengono la pagina di YouTube e aprite
lo sanno, il servizio email di queste estensioni sono pensa- infatti cercate nei titoli, nelle un video: accanto al titolo tro-
Google offre un Marketplace te innanzi tutto per gli utenti descrizioni e in tutti gli altri me- verete un pulsante verde con
che propone alcune estensioni della Google Suite, ossia la ver- tadati aggiunti da chi ha carica- la dicitura Open Invideo, che
interessanti per l’integrazione sione business degli strumenti to il video nel portale. La ricer- richiama gli strumenti di ricer-
con strumenti e servizi di terze di comunicazione offerti da ca tradizionale non considera, ca dell’estensione. Una volta

1 2
PC Professionale / Gennaio 2018 135

130-137_Rub_Hacks_322.indd 135 22/12/17 17:26


RUBRICHE / HACKS /

Un numero crescente di siti Web utilizza computazionale su più sistemi,


parallelizzando l’elaborazione e
la potenza di calcolo dei client per ottenendo risultati migliori. Una
il mining di Bitcoin e altre criptovalute delle ultime tendenze è sfruttare

UTILITY
la potenza di calcolo dei compu-
ter che visitano specifiche pagine
individuata la parola cercata e il Web, grazie a librerie di mining
suo contesto basta un clic per sal- pensate per essere eseguite all’in-
tare al punto in cui la frase viene terno dei browser.
pronunciata. Il tool offre anche Alcuni di questi siti avvisano
una modalità di visualizzazione l’utente dell’utilizzo delle sue
come tag cloud, che evidenzia i
termini più frequenti all’interno
del video selezionato. Invideo
risorse di calcolo, giustifican-
dolo come un contributo alle
spese di gestione del sito stesso
1
sfrutta i sottotitoli integrati o la
trascrizione generata da YouTube
(in pratica un’alternativa alla vi-
sualizzazione dei banner pub-
CONTROL
e quindi non è sempre disponi- blicitari); in altri casi, invece, lo MYMONITOR
bile: per esempio, in genere non sfruttamento delle risorse remote
consente la ricerca all’interno dei avviene all’insaputa degli utenti, Lungo le connessioni tra la se-
video musicali. Se la ricerca non è che potrebbero soltanto notare zione video del computer e il
disponibile, al posto del pulsante un rallentamento nelle presta- monitor o i monitor collegati non
di Invideo verrà invece mostrata zioni del computer. Le librerie transitano solo le immagini ed
una stringa di avviso. dedicate al mining distribuito eventualmente il flusso audio
sono individuabili guardando destinato agli altoparlanti, ma
il codice sorgente della pagina anche una serie di meta informa-

3 Web, ma pochi utenti sanno rico-


noscerne le tracce; un’alternativa
è utilizzare un servizio capace di
zioni che riguardano le funzioni
del monitor e la sua configura-
zione: il protocollo si chiama Ddc
VERIFICARE SE effettuare le verifiche in maniera
automatica. Un ottimo strumen-
(Display Data Channel) e consen-
te di visualizzare o modificare
UN SITO SFRUTTA to è quello offerto dal sito Web aspetti come la regolazione della
I VISITATORI https://whoismining.com: la sua
interfaccia permette di digitare
temperatura di colore, la lumino-
sità, il contrasto e altro ancora.
PER IL MINING o incollare un indirizzo Url per Di solito queste informazioni
verificare in maniera istantanea vengono utilizzate dai software
Generare criptomoneta (co- la presenza di codice legato al di calibrazione ed eventualmen-
me per esempio i Bitcoin) è un mining di criptomonete. Il sito te dai driver che controllano le
compito molto oneroso in termini elenca anche gli ultimi risultati schede video; Nir Sofer di Nir-
di risorse di calcolo: per questo positivi. Per bloccare l’esecuzione soft ha però realizzato da poco
motivo, sempre più spesso i di queste librerie si possono sfrut- una semplice utility che consen-
miner (letteralmente minatori) tare estensioni dedicate, come per te a chiunque di visualizzarli e
di Bitcoin e altre valute cercano esempio NoCoin, disponibile sia modificarli.
soluzioni per distribuire il carico per Chrome sia per Firefox. Il suo nome è ControlMyMoni-
tor e può essere scaricata gratis
dalla pagina www.nirsoft.net/
utils/control_my_monitor.html. Il
tool è distribuito come archivio
compresso e non richiedere in-
stallazione: per utilizzarlo basta
decomprimere l’archivio e avvia-
re con un doppio clic l’eseguibile
contenuto al suo interno. Spesso
le utility NirSoft sono tradotte
anche in italiano, ma questa
è troppo recente e il language
pack non è ancora disponibi-
le. Comunque, l’interfaccia di
ControlMyMonitor è semplicis-
sima: la casella a discesa Moni-

3 tor, nella parte superiore della


finestra, permette di selezionare

136 PC Professionale / Gennaio 2018

130-137_Rub_Hacks_322.indd 136 22/12/17 17:26


/ HACKS / RUBRICHE

il monitor con cui interagire tra nella condizione di non riuscire


quelli collegati al computer. Per a cancellare o a modificare un
caricare i valori bisogna premere percorso creato da un’altra ap-
il pulsante Refresh o utilizzare la plicazione. Per ovviare al proble-
classica scorciatoia da tastiera ma si può utilizzare SuperDelete,
F5. I valori visualizzati sono di
tre tipi, contrassegnati anche da
uno strumento a riga di comando
pensato proprio per eliminare file
3
icone di colore diverso: quelli e cartelle nelle situazioni in cui le
caratterizzati da un pallino ver- normali funzioni del file mana-
de possono essere letti e scritti, ger non riescono a intervenire. pagina https://sourceforge.net/
quelli gialli sono accessibili in
sola lettura e quelli blu solo in
scrittura. I valori e i comandi di-
SuperDelete è un software gra-
tuito e può essere scaricato dalla
pagina https://github.com/marceln/
3 projects/equalizerapo e dev’esse-
re installato, indicando anche a
quale uscita (o uscite) applicare
sponibili dipendono dallo speci-
fico monitor collegato: non tutti
SuperDelete/releases; richiede l’in-
stallazione del framework .NET
EQUALIZER APO gli effetti. Non solo: una volta
completato il setup, il sistema
i modelli, infatti, supportano lo 4.0, che verrà avviata alla prima dev’essere riavviato prima di
stesso set di parametri. esecuzione se non è già presen- Gli strumenti di manipolazio- utilizzare il tool.
te nel sistema. La distribuzione ne dei segnali audio integrati Dalla versione 1.0 (nel momento

2 avviene attraverso un archivio


compresso, che contiene un unico
file eseguibile; per aggiungere il
in Windows sono ridotti dav-
vero all’essenziale: il sistema
operativo consente soltanto
in cui scriviamo è disponibile la
1.2) Equalizer APO è distribu-
ito con un efficace strumento
SUPERDELETE comando al set di default di Win-
dows basta copiare l’eseguibile in
di modificare o azzerare il
volume, agendo sulle singole
di configurazione visuale: per
avviarlo basta cercare Configura-
una cartella di sistema, per esem- sorgenti sonore (le varie ap- tion Tool tra i nuovi programmi
Una delle limitazioni tradizionali pio in C:\Windows\System32. La plicazioni che stanno emetten- installati nel sistema. L’editor
di Windows nella gestione dei file sintassi di SuperDelete è banale: do una traccia audio) oppure permette di modificare il se-
e delle cartelle è quella legata alla basta usare il comando: in modo globale sulle varie gnale audio aggiungendo in
lunghezza massima dei percorsi: uscite audio del sistema (al- sequenza nuovi moduli per il
fino a poco tempo fa le Api di superdelete C:\Percorso\ toparlanti, cuffie e così via). trattamento del segnale: filtri
default offerte dal sistema opera- File_da_cancellare I driver delle migliori schede parametrici (passa basso, passa
tivo supportavano solo percorsi audio aggiungono strumenti alto e altri ancora), equalizzatori
con una lunghezza massima di SuperDelete supporta anche al- di controllo più avanzati, ma grafici a 15 o 31 bande, corre-
260 caratteri. Le ultime release di cuni utili argomenti: --silent (o chi utilizza l’audio on board zione Loudness, convoluzione
Windows 10 consentono, invece, -s) evita la richiesta di conferma ha pochissime frecce al suo con file di risposta all’impulso
di estendere questo limite a ben prima della cancellazione, mentre arco. Un’ottima soluzione e perfino plug-in Vst. Interes-
32.767 caratteri, grazie alle nuove --bypassAcl permette di eliminare per ampliare la dotazione è sante per gli utenti più evoluti
Win­Api Unicode. Questa nuova anche i file per cui l’utente non il freeware Equalizer APO, un è la funzione di convoluzione,
funzione è accessibile soltanto alle ha permessi di controllo Acl, una potente tool per la manipola- che consente di calibrare alla
applicazioni che dichiarano di funzione preziosa per manipolare zione del segnale audio che perfezione la sezione audio
saper gestire i percorsi lunghi, tra- i file memorizzati su un hard disk si installa come Audio Proces- dopo aver misurato la risposta
mite una specifica configurazione che proviene da un’altra macchi- sing Object (Apo, appunto), della stanza tramite software
all’interno del loro Manifest. Que- na; naturalmente, in questo caso una tecnologia disponibile in di analisi come l’ottimo free-
sto non accade, per esempio, con l’esecuzione deve avvenire da un Windows dai tempi di Vista. Il ware Room EQ Wizard (www.
Esplora file, che potrebbe trovarsi account di amministratore. tool può essere scaricato dalla roomeqwizard.com).

PC Professionale / Gennaio 2018 137

130-137_Rub_Hacks_322.indd 137 22/12/17 17:26


OSSIMO
NEL PR
NUMERO IN EDICOLA