Sei sulla pagina 1di 3

SCHEMA DI STATUTO PER

GRUPPO INFORMALE

GIOVANI PER L'INTEGRAZIONE

1
ART. 1
(Denominazione e sede)

Il nostro gruppo informale raggruppa studenti delle scuole superiori di Castelfranco Veneto.
Esso si ispira a una formazione apartitica e aconfessionale.

Il gruppo si ritrova nel Liceo Giorgione nel comune di Castelfranco Veneto.

ART. 2
(Statuto)

Il gruppo informale Giovani per l'integrazione è disciplinato dal seguente statuto.

Lo statuto vincola alla sua osservanza gli aderenti alla organizzazione; esso costituisce la
regola fondamentale di comportamento dell’attività della organizzazione stessa.

ART. 3
(Finalità)

Giovani per l'integrazione raggruppa ragazzi volenterosi delle scuole superiori di Castelfranco
Veneto che, consapevoli del loro valore e delle loro capacità, si impegnano a perseguire un
obiettivo.
Noi ragazzi siamo consapevoli che le comunità immigrate hanno dei bisogni e delle difficoltà che
spesso non vengono ascoltate.
Il nostro obiettivo è quello di perseguire l'integrazione tra persone immigrate adulte e bambini
e tra cittadini italiani, in particolare:
 Sensibilizzare le persone sui temi dell’immigrazione e dell’integrazione
 Sensibilizzare le persone sui pregiudizi e sui luoghi comuni riguardanti gli immigrati
 Creare le condizioni condivise per una pacifica convivenza
 Fare integrazione tra famiglie
 Fare integrazione tra immigrati di 2a generazione

Aderiscono al gruppo tutte le persone che ne condividono le finalità e mosse da spirito di


solidarietà, si impegnano concretamente a realizzarle.

ART. 4
(Regole da rispettare)

Gli aderenti al gruppo informale attività socializzante hanno il diritto di:


 Partecipare alle riunioni
 Nominare/eleggere i loro rappresentanti per i contatti pubblici
 Essere informati sulle attività dell’associazione e controllarne l’andamento
 Prendere atto dell’ordine del giorno delle riunioni

Gli aderenti al gruppo informale hanno il dovere di:


 Partecipare alle riunioni e contribuire con idee, proposte di sostegno alle iniziative del
gruppo
 Rispettare il presente statuto
 Svolgere la propria attività con responsabilità verso gli altri in modo personale,
spontaneo e gratuito
 Rispettare le opinioni altrui e condividere le proprie idee
 Comunicare le loro assenze

ART. 5

2
(Gli organi sociali)

Il gruppo ristretto di gestione delle riunioni e dei progetti viene nominato/eletto tra gli aderenti
i quali nomineranno al loro interno il responsabile/portavoce del gruppo.

ART. 6
(Convocazione riunioni)

Le convocazioni saranno effettuate tramite WhatsApp e E-mail.


Le date degli incontri verranno scelte in base alla disponibilità delle persone.