Sei sulla pagina 1di 16

SCRIVIAMO!

CHIAVI 1 (unità 1-6)


TI PRESENTO I MIEI AMICI
A.
a 2, b 1 , c 4 , d 3
B.
viso: magro, sorridente
fronte : alta
capelli: biondi, ondulati, lunghi, scuri, ricci, sciolti, raccolti, rossi, corti
occhi: grandi, azzurri, castani, verdi, belli
bocca: bella, rossa
sorriso: bel
denti: bianchissimi
C.
grandi # piccoli, chiari # scuri, corti # lunghi, lisci # ricci, bianchi # neri, alto # basso,
magro # grasso, sciolti #
raccolti
D.
bocca - piccola, naso - grande, occhi - grandi, - viso - tondo
E.
Questo è Giorgio, un ragazzo di 29 anni. E' molto carino, tutte le ragazze dicono che è
molto simpatico . La madre
di Giorgio è svedese e il padre è spagnolo,
Giorgio ha gli occhi azzurri della madre e i capelli castani del padre. La sua pelle non
è molto scura. Ha un viso
magro ed è sempre molto sorridente .
G.
signore signora bambina bambina
altezza alto non molto alta bassa bassa
corporatura magro magra magra magra
viso tondo tondo magro tondo
capelli castani lunghi e castani lunghi e biondi lunghi e biondi
occhi __________ __________ chiari chiari

CASA DOLCE CASA


A.
Piano terra La cucina, la sala da pranzo, un grande salotto, il ripostiglio, un bagno
Primo piano Tre camere da letto spaziose, un grande bagno, uno studio e una
biblioteca
B.
In bagno mi lavo, in cucina preparo da mangiare, in salotto guardo la Tv leggo e sto
con gli amici, in camera da
letto dormo, riposo, in ripostiglio metto le cose che non uso spesso, nello studio
lavoro e studio, in sala da pranzo
mangio con la famiglia e con gli amici, in garage parcheggio la mia macchina
C.
In bagno vasca da bagno, lavandino, doccia, lavatrice, armadietto, tende
In cucina sedia, cucina, tavolo, lavapiatti, frigorifero, armadietto, orologio a muro,
lampadario,
tende
In salotto tappeto, tavolino, stereo, televisione, divano, quadro, poltrona, lampada,
lampadario,
tende
In camera da
letto
letto, comodino, armadio, lampada, tende, quadro
Nello studio libreria, scrivania, poltrona, sedia, lampada, quadro, lampadario,
tappeto, tende
D.
1. La mia casa è grande.
2. Ci sono una cucina
3. molto spaziosa, tre comode camere da letto,
4. un grande bagno, un salotto e uno studio
5. In cucina ci sono un tavolo con cinque sedie,
6. un frigorifero, una cucina e due finestre.
7. In salotto ci sono un divano,
8. un tavolino, due poltrone, un tappeto e molti quadri.
9. Nello studio c’è una scrivania con una bella sedia comoda e una libreria.
10. In ogni camera da letto ci sono una poltrona, un armadio e un letto.
11. In bagno ci sono la doccia,
12. la vasca e il lavandino.
E.
1. b, 2. a, 3. c, 4. d

ECCO LA MIA FAMIGLIA


A.
età professione carattere
padre 47 anni medico molto buono, allegro, un po' timido
madre 45 anni insegnante non molto severa, sempre allegra e sorridente
fratello 4 anni va all’asilo vivace, non è timido, parla molto
io 20 anni studentessa universitaria simpatica
B.
zio - zia, cognato - cognata, fratello - sorella, nipote - nipote, marito - moglie, papà -
mamma, padre - madre,
suocero - suocera, nonno - nonna, cugino - cugina
C.
Il suocero: Il padre di mio marito è mio suocero
Il cognato: Il marito di mia sorella è mio cognato
La nipote: La figlia di mia sorella è mia nipote \ La figlia di mia figlia è mia nipote
La cugina: La figlia di mio zio \ mia zia è mia cugina
E.
serio - sorridente, generoso - avaro, chiacchierone - taciturno, introverso - estroverso,
simpatico - antipatico, studioso - svogliato
F.
Educazione : insegnante, professore, segretaria, impiegato
Medicina : dottore, infermiera, medico, veterinario, dentista
Giornalismo : giornalista, fotografo
Spettacolo : attore, regista, fotografo
Ufficio : impiegato, segretaria
Negozio : commessa, cassiera, fotografo
Costruzioni : architetto, ingegnere
G.
la, Mia, ha, la, mio, ha, un, il suo, il mio, è, il, sua, una, ho

IL MIO AMICO BIBI


A.
Bibi
aspetto
molto grosso, pelo lungo bianco e
nero, bel muso,
occhi gialli e grandi, baffi bianchi
lunghissimi, grandi orecchie, coda
lunghissima e quattro zampe molto
grandi
carattere
ama giocare
(giocherellone)
ama dormire molto
(dormiglione)
abitudini
mangia molto
dorme di giorno
B.
Persone Animali
viso
orecchie
piedi
capelli
mani
coda ( per i capelli)
muso
orecchie
zampe
pelo
zampe
coda
C.
aspetto carattere abitudini
Martina e
Morgana
pelo raso, zampe
corte, muso
simpatico, occhi
scuri, orecchie
lunghe e baffi corti
intelligenti, sensibili
affettuosi, non
aggressivi
dormono su una
sedia o un divano,
corrono sempre in
giro per tutta la casa
D.
1. cuccioli, 2. pelo, 3. muso, 4. baffi, 5. zampe
E.
zampe lunghe, baffi corti, coda lunga

LA CITTÀ
A.
1. v, 2. v, 3. f, 4. f, 5. v
B.
Gli abitanti : chiacchieroni e socievoli.
Il centro storico : è bello, ci sono bei palazzi e chiese, è pittoresco grazie ai canali e
ai ponti.
L’organizzazione della città : la città è organizzata quasi come una grande città, ci
sono le scuole, dalla scuola
elementare a quella superiore, l’amministrazione pubblica, la stazione dei treni e degli
autobus, le attrezzature
sportive, tutti i negozi, attività culturali varie e locali per divertirsi.
Il turismo : in estate arrivano molti turisti per trascorrere le vacanze al mare.
La qualità della vita : la vita è tranquilla, senza ansia e stress.
C.
1. La mia città è abbastanza grande,
2. ci sono quasi due milioni di abitanti.
3. Il centro storico è bello, ci sono
4. il palazzo comunale, la cattedrale, la torre e i palazzi
5. e tante altre cose interessanti da vedere.
6. Fortunatamente la città offre un po’ di tutto
7. università, attrezzature sportive, parchi, teatri, cinema e discoteche.
8. È una città industriale,
9. perciò ci sono molto inquinamento e rumore.
10. La gente è molto chiusa ed è difficile
11. fare amicizia con gli abitanti del posto.
D.
La mia città è bellissima perché
l’aria è pulita
ci sono poche macchine
il centro storico è chiuso al traffico
i mezzi di trasporto sono efficienti
non ci sono rumori
la gente è simpatica
ci sono molti locali per divertirsi
c’è un grande parco
La mia città non mi piace perché
ci sono molte industrie
c’è molto traffico
è troppo grande
non c’è un bel centro storico
non c’è l’università
la vita è troppo frenetica
i suoi abitanti sono poco socievoli
mancano le attività culturali
ci sono molti locali per divertirsi
non ci sono spazi verdi
E.
tranquillo # frenetico, pulito # inquinato, chiuso # aperto, rumoroso # silenzioso,
pieno # vuoto
F.
1. perciò, 2. perché, 3. anche se, 4. anche, 5. quando

PERCHÈ FARE SPORT?


A.
sport opinione
Paolo ginnastica, calcio è un modo per incontrare gli amici, divertirsi
e stare all’aria aperta
Sara sciare, camminare in montagna è un’esperienza bellissima, la montagna è
stupenda
Renzo karatè non è uno sport violento, aiuta a controllare il
carattere e a pensare di più
B.
1. ballare
2. fare vela
3. giocare a tennis
4. giocare a pallacanestro
5. giocare a pallavolo
6. giocare al (a) calcio
7. nuotare
8. giocare a golf
9. pattinare
10. fare equitazione
11. sciare
12. fare aerobica
C.
In palestra: faccio ginnastica, faccio karatè, faccio aerobica
In piscina: nuoto
In mare: nuoto
Allo stadio/ al palazzetto dello sport: gioco a pallacanestro, a pallavolo, al (a) calcio
Al maneggio: faccio equitazione
Ai campi da golf:
gioco a golf
Ai campi da tennis:
gioco a tennis

CHIAVI 2 (unità 7-11)


E TU DOVE LAVORI?
A.
chi? professione dove? orario cosa fa? come è il
lavoro?
Marta infermiera all’ospedale
civile di Milano
nel reparto di
oculista
non ha un orario
fisso, fa il turno
di notte o il turno
di giorno
assiste e aiuta i
pazienti
faticoso
Mauro impiegato alla Banca
Nazionale
fisso, otto ore al
giorno dal lunedì
al venerdì
lavora al computer
e si occupa del
Cambio
ripetitivo
Bianca insegnante
di
educazione
fisica
in un liceo 18 ore alla
settimana
fa ginnastica
insieme agli
studenti e li prepara
per le gare di
atletica
Facile e
divertente
Piero giornalista per una rivista
di sport
non è fisso scrive i suoi articoli
in ufficio, intervista
personaggi dello
sport, assiste a gare
o avvenimenti
sportivi
interessante e
creativo
B.
interessante # noioso, creativo # ripetitivo, faticoso # leggero, facile # difficile, fisso #
saltuario
C.
1.L’insegnante insegna alla scuola elementare
2. l’atleta si allena per prepararsi alle gare
3. il giornalista scrive articoli
4. il dottore cura i malati
5. il giornalaio vende giornali e riviste
6. l’attore recita in teatro o in un film
7. l’architetto prepara progetti per la
costruzione di case o palazzi
8. l’infermiera assiste i pazienti
9. il fotografo scatta fotografie
10. il parrucchiere taglia e pettina i capelli
11. il veterinario cura gli animali
12. il dentista si occupa della cura dei denti
13. la commessa vende in un negozio
14. la cassiera lavora alla cassa di un negozio
D.
1. b \ 2. d\ 3. l\ 4. g \ 5. h \ 6. i\ 7. f \ 8. a \ 9. e\ 10. c
TEMPO LIBERO
A.
tipo di persona attività
Categoria 1 attivo, dinamico fa sport, incontra gli amici, va al cinema e
a teatro, in discoteca , in un club, ascolta
musica e legge
Categoria 2 calmo, meditativo, preferisce attività più
tranquille e intellettuali
preferisce un concerto di musica classica,
una serata all’opera o a teatro, una giornata
al parco o al mare con un bel libro, una
rivista e un caffè
Categoria 3 poco fantasioso, non sa mai cosa fare e si
annoia, chiuso, poco socievole
B.
1. Una, 2. Tutti, 3. solito, 4. mai\spesso, 5. Tutte, 6. Qualche
C.
Attività sportive: sport vari, piscina, bicicletta, surf, barca a vela, jogging, sciare,
pattinare, alpinismo
Attività intellettuali: musei, mostre, concerti, teatro, lettura
Divertimenti vari: cinema, bar, discoteche, feste da amici, lunghe passeggiate, giri per
i negozi, casa di amici,
vedere le gare di sci
D.
1. divertito, 2. vela, 3. aperta, 4. gare, 5. giro, 6. mostra, 7. mare/montagna, 8.
caminetto

VIAGGIAMO
A.
dove: Egitto
trasporto: aereo, nave da crociera
alloggio: albergo di lusso in camera singola, nave da crociera in una cabina
servizi: piscine, bagno turco, sauna, due ristoranti, casinò, campi da tennis e cinema
costo: 2.690.000 lire
commento: una vacanza bellissima
D.
alle, siamo partiti, siamo andati, all’, L’, dell’, siamo entrati, abbiamo portato, c’era,
abbiamo aspettato, abbiamo
fatto, al, siamo passati, Siamo stati, era, per, è partito, ha (è) atterrato
E.
dove al mare, al lago, all’estero, in crociera, nel deserto, ai tropici
trasporto in treno, in pullman, in nave, in moto, in macchina
tipo di alloggio in albergo, in appartamento, in campeggio, in un rifugio
attività cinema ,visite ai musei, passeggiata, visita al castello, corsi di nuoto,
alpinismo, gita
gastronomica
pasti in taverna, in trattoria, al ristorante, alla tavola calda, al bar
tipo di vacanza sportiva, rilassante, ecologica, vacanza - studio, culturale

CARA LUCIA
A.
Mittente: Franco Perri
Indirizzo:P.za Fontanella, 8
Destinatario: Lucia Binni
Indirizzo: Campo S. Polo 56
Data e luogo: 17 agosto 2000, Roma
Saluti: Tuo ......
B.
Marco Giuti
V.le Ferrara, 35
80100 Napoli
Gent. Sig.ra Clara Fiori
Via Dante, 9
71100 Foggia
Napoli, 9 settembre 1999
Cara Clara, _______________________________________________
________________________________________________________
________________________________________________________
________________________________________________________
Bacioni
Marco
D.
1. Cara Giorgia,
2. ho saputo
3. che non hai superato l’esame.
4. Probabilmente non hai avuto
5. molto tempo per studiare a causa
6. della tua malattia.
7. Non ti devi preoccupare
8. perché sicuramente lo potrai
9. rifare in ottobre.
10. Mi raccomando non disperarti!
11. Ti abbraccio
12. Giovanni

GENTILE PROFESSORE…
A.
Mittente: Luca Velti
Indirizzo: V.le Belbour, 6
Destinatario: Franco Ricci
Indirizzo: P.za della Repubblica, 4
Data e luogo: Firenze, 30 settembre 1999
Intestazione: Gentile Professor Ricci
Saluti: Cordiali saluti
B.
Anna Saggi
Via Cortina, 26
00100 Roma
Gent.ma Prof.ssa Nina Vergi
Via Veneto, 7
36100 Vicenza
Roma, 2 giugno 1999
Gentile Professoressa Vergi,
________________________________________________________
________________________________________________________
________________________________________________________
________________________________________________________
Distinti saluti
C.
Padova, 2 ottobre 1999
Gentilissima Signora Manchi,
La informiamo che Lei è la vincitrice del concorso “Un’ estate in salute”. Il premio
consiste in due settimane al
centro termale di Abano Terme, il soggiorno include: albergo con pensione completa,
tutti i servizi del centro
comprese le escursioni. Può ritirare il premio presso i nostri uffici di Via Veneto, 3,
Padova.
Cordiali saluti
La Direzione
D.
Gentile Direttore,
Sono studente di economia (storia, filosofia ecc.). Studio presso l’università di
Berlino e vorrei frequentare un corso
di lingua italiana. Purtroppo non riesco a trovare informazioni dettagliate sui Vostri
corsi, per cui Le chiedo
gentilmente di spedirmi una guida della scuola il più presto possibile, perché vorrei
venire in Italia il mese prossimo.
Distinti saluti
Hans Reinz

CERCHI LAVORO?
A.
1. Marco ha spedito molte domande di lavoro.
2. La IBM ha assunto Marco.
3. Dati personali, titoli di studio, esperienze lavorative, lingue e computer e interessi
vari.
4. Marco ha ottenuto il diploma di maturità classica e si è laureato in Economia
Aziendale.
5. Marco lavora dal 1994.
6. Marco ha fatto l’istruttore di vela e ha lavorato per la Pirelli nel reparto vendite.
7. Marco conosce tre lingue.
8. A Marco interessano la lettura, la musica, la vela, lo sci e i viaggi.
B.
celibe - nubile, laureato - laureata, coniugato - coniugata, diplomato - diplomata

ANNUNCI DI LAVORO
A.
Mittente: Valeria Zorzi
Indirizzo: Via Corso, 8, 16100 Genova
Destinatario: Agenzia Cosmo
Appellativo: Spettabile
Indirizzo: V.le Roma, 3 , 16100 Genova
Data e luogo: Genova, 31 agosto 1999
Intestazione: Spettabile Agenzia Cosmo
Saluti: Cordiali saluti
B.
1. che 2. inoltre 3. anche 4. e 5. perché 6. ma
C.
e, in, esperienza, presso, per, interessato, Vostra, disposto, perfettamente, anche

CHIAVI 3 (unità 14-20)


UNA FESTA INDIMENTICABILE
A.
1. Alla festa avevano partecipato molte persone.
2. La festa era stata organizzata in una villa a tre piani con vista sul mare, piscina e un
grande parco.
3. Gli invitati erano arrivati in grosse automobili guidate dall’autista privato, mentre
Vittorio ci era andato a
piedi.
4. Era un ballo in maschera.
5. Gli invitati portavano costumi / vestiti da carnevale. (Gli invitati si erano
mascherati).
6. Erano costumi / vestiti originali, provenienti da tutti i Paesi del mondo.
7. Vittorio non si era mascherato, portava un paio di jeans e una maglietta.
8. No, non c’era stata una cena, ma un rinfresco con specialità di tutto il mondo.
9. Vittorio si era avvicinato ad un gruppo di persone dove c’era un suo amico e
all’improvviso lo avevano
trascinato in un ballo.
10. Vittorio si era ritrovato in piscina con i vestiti, le scarpe e un gran mal di testa.
B.
1. invitati, 2. maschera, 3. divertito, 4. rinfresco, 5. originali, 6. posto
C.
scegliere il menù, fare la lista degli invitati, prenotare la sala di un ristorante, spedire
gli inviti, decorare la sala,
trovare il disk jockey per la musica
F.
Mi sono divertito moltissimo alla festa di Giorgio:
ho conosciuto molta gente interessante
abbiamo mangiato benissimo
abbiamo ballato
la musica era stupenda
era una festa all’aperto e c’era la piscina
abbiamo dato i regali a Giorgio
abbiamo mangiato dei dolci buonissimi
La festa di Daniela era così noiosa:
la musica era noiosa
nessuno ballava
tutti erano molto seri
la festa è finita prestissimo
non c’era niente da bere e da mangiare
non ho conosciuto nessuno
la sala era piccola e faceva caldo
non c’erano ragazzi giovani
RICORDO CHE…
A.
Aspetto: bassa, magra, capelli lisci e corti
Carattere: tranquilla, giocherellona, piagnucolona, te starda
Ricordi vari: non mi piaceva andare alla scuola materna e davo i calci alla baby sitter
per non andarci, passavo
le giornate nel giardino di casa con i miei animali, l’estate mi alzavo tardi, facevo
colazione, andavo in piscina al
corso di nuoto con i miei amici e poi al mare dove giocavamo, nuotavamo e facevamo
merenda, nel 1989 sono
andata in montagna con la mia famiglia
B.
1. Di solito / tutti gli anni , 2. mai, 3. Una volta soltanto, 4. Tutti gli anni / Di solito, 5.
raramente
CRONACA NERA
A.
vittime
Nadia
Mario
Rina
fatto
1. Aggressione
2. Furto
3. Scippo
quando
Una sera alle 20.00
Notte
---------------
dove
Sul portone di casa
In casa
All’uscita del supermercato
B.
1. ha aggredito, 2. hanno scippato, 3. garantiscono, 4. ha minacciato, 5. ha rubato
C.
1. Quando: 21.00
malviventi :due ladri
vittima: una famiglia
fatto: furto
2. Quando: ieri mattina
malviventi : due a volto coperto
vittima: banca/impiegati
fatto: rapina
il rapinatore
la rapina
3. Quando: ieri
malviventi : un ragazzo in moto
vittima: un ragazzo di 20 anni
fatto: scippo
lo scippatore
lo scippo
4. Quando: ieri sera
malviventi : due tossicodipendenti
vittima: un ragazzo di 24 anni
fatto: aggressione
l’aggressore
l’aggressione
E.
MALVIVENTI
aggredire
rubare
rapinare
minacciare
VITTIME
subire un’aggressione
essere vittima di un furto
subire una violenza
ricevere delle minacce
denunciare un furto
POLIZIA
arrestare
garantire la sicurezza
pubblica
proteggere

VOLONTARIATO, PERCHÉ NO?


A.
Ruolo:
Sceriffi ecologici: devono
segnalare al comune tutto ciò
che non va nella loro città ,
come cassonetti pieni di rifiuti,
fiumi inquinati, parchi in
cattive condizioni, strade piene
di cartacce
Attività:
Contribuiscono alla pulizia di:
parchi, strade e fiumi ;
si occupano anche degli
anziani, persone bisognose e
animali abbandonati
Scopo:
Coinvolgere i ragazzi giovani
nella tutela dell’ambiente e in
opere di volontariato
B.
Il volontariato: attività svolte gratuitamente per la società come protezione
dell’ambiente, intervento durante le
catastrofi naturali e aiuto a persone bisognose e animali abbandonati
Il volontario: la persona che svolge attività di volontariato
Il compito: attività o dovere da svolgere
L’incarico: il compito
Il cassonetto: contenitore di rifiuti
La spazzatura: i rifiuti, l’immondizia
Gli anziani: persone di età avanzata
Bisognoso: la persona che ha bisogno di essere aiutata
C.
a. Carlo si occupa di una signora anziana che non ha nessuno al mondo. Le fa le
spese, le legge il giornale e le
porta un po’ di gioia in casa.
b. Gina si occupa degli ammalati di AIDS e fa loro compagnia, ascoltando musica
insieme a loro, parlando con
loro e organizzando, quando possibile, delle gite.
c. Bianca si occupa dei cani e gatti abbandonati, li cura e cerca di trovare loro un
padrone.
F.
quelli, di, scusa, noi, dedicare, agli, società, iniziativa, attività, qualcosa

CITTÀ O CAMPAGNA?
A.
Gli svantaggi secondo Lorenza e Giacomo: in campagna soffrirebbero di solitudine,
perché tutti i loro amici
abitano in città
I vantaggi della campagna secondo Alba e Luca: la qualità della vita è migliore, ci
sono meno ansia e stress, i
rapporti sono più umani, ci sono tranquillità e silenzio
L’opinione del padre: sia campagna che città presentano svantaggi e vantaggi, e
quindi dipende da ciò che uno
preferisce, dagli obblighi di lavoro e di studio
B.
Svantaggi: aspetti negativi
Vantaggi: aspetti positivi
Disorganizzato: che manca di organizzazione
Comodità: cose e servizi che facilitano la nostra vita offrendoci agio e comfort
E.
1. dall’altra, 2. secondo, 3. inoltre, 4. ancora, 5. prima di tutto, 6. ma anche, 7. sia

CHE FATICA ESSERE GENITORI! CHE FATICA ESSERE FIGLI!


A.
1. Maria si lamenta perché ha poca libertà e ogni volta che vuole uscire i suoi genitori
le fanno un sacco di
domande.
2. Giorgio si lamenta perché i suoi non capiscono che l’università è difficile. Non ha
superato l'esame di
matematica e loro attribuiscono la colpa al fatto che lui pensa continuamente alla sua
ragazza.
3. La madre si lamenta perché nessuno dei due figli la ascolta e le obbedisce, e perché
il marito non è mai a casa e
lei non può discutere con lui dei problemi dei figli, se non al telefono.
B.
1. pericoli, 2. ragazza, 3. superato, 4. ascolta, 5. severi/buoni, 6. faccio
C.
4. i genitori dovrebbero ascoltare e parlare di più con i loro figli
5. è impossibile non commettere errori nella crescita dei figli
6. i genitori dovrebbero essere meno severi nelle cose meno importanti e severi con le
questioni più importanti.
D.
1.al contrario, 2. anche se , 3. ma anche 4. infatti, 5. solo se, 6. dall’altra

INVENTIAMO UNA STORIA


C.
4. Perché lo avevano abbandonato?
5. Il cucciolo stava bene?
6. Cosa ha fatto la persona che ha ritrovato il cagnolino?
7. Come è stato chiamato il cucciolo?
8. Di che razza era il cane?