Sei sulla pagina 1di 1

Introduzione Rosario Livatino  assassinato il 21 settembre 1990 presso il viadotto

Ennio Flaiano p. 7  1954, 12 ottobre, alieno nel galoppatoio di Villa Gasena, situo nella statale che collega Caltanissetta ad Agrigento.
Borghese a Roma. Lettere nella sua agenda: S.T.D. –> Sub Tutela Dei.
Primavera araba, Muhammad Bouazizi, 17 dicembre 2010, città di Sidi Cataldo Naro, 2005, p. 46.
Bouzid, Tunisia. Papa Giovanni Paolo II, maggio 1993, p.46.
Pietro Barcellona p. 11. Biografia e momenti salienti Livatino  p. 47 – 50.

Raccontare il territorio Notizie e tempo: il terrore nel cuore dell’Europa


15 marzo 1945  Nascita quotidiano “La Sicilia”. 7 gennaio 2015, Parigi, attentato a Charlie Hebdo.
3 marzo 1946  Pubblicata la prima puntata dell’inchiesta condotta da 13 novembre 2015, Parigi, discoteca, pizzeria, stadio  130 morti.
Giuseppe Gennaro sul separatismo siciliano. 22 marzo 2016, Bruxelles, aeroporto e metropolitana  > 30 morti.
21 marzo 1945, 663° anniversario del Vespro  Andrea Finocchiaro – Aprile 13 febbraio 1015  “Corriere della Sera”, intervento di Julián Carrón.
firma il memoriale degli indipendentisti alla Conferenza di San Francisco. 18 marzo 2015  strage al Museo del Bardo di Tunisi.
Estate 1953  lacrimazione Vergine a Siracusa, via degli Orti. Donatella Di Cesare p. 60.
2014  Inchiesta sulla formazione professionale in Sicilia 24 marzo 2015, disastro aereo della Germanwing, copilota Andreas Lubitz.
Roberto Cellini, economista Università di Catania  ogni mese di ritardo
costa alla collettività 20 mln di euro. Quirico, l’inviato che racconta la realtà dei fatti
Agatino Cariola, costituzionalista UniCt  editoriale del 18 maggio 2015 9 aprile 2013, si perdono le sue tracce.
bisogna fare riferimento all’articolo 120 della Costituzione  lo Stato si può 8 settembre 2013, viene liberato.
sostituire alla Regione a statuto speciale  contrasto con Mariella Lo Bello, Fine aprile 2015, Quirico in Sicilia, porto di Catania, più grande naufragio di
vicepresidente della Regione e assessore alla Formazione  25 maggio 2015 migranti nel Mediterraneo.
viene pubblicato un altro editoriale  interviene il Ministero dell’Istruzione
che ammonisce la Regione. Il pozzo della memoria.
27 gennaio 2016, “Corriere della Sera” mette a disposizione il suo archivio
Loris, il dolore ridotto a reality show storico: 140 anni di attività, 8 milioni di articoli, 2,5 milioni di pagine di
Sabato pomeriggio di fine novembre, Santa Croce Camerina, Ragusa, corpo giornale.
senza vita di Loris, 8 anni, gettato in un canalone di periferia  ucciso e 15 marzo 2016: “La Sicilia” mette a disposizione il suo archivio storico, 700
abbandonato dalla madre Veronica Panarello  il 19 febbraio 2016 nella mila pagine, 3,5 milioni di articoli.
deposizione-accusa la Panarello indica come colpevole suo suocero Andrea,
che forse era anche il suo amante.
Figura di Carmela (Carmen in Tv), madre della Panarello.

La giustizia, la mafia e ciò che inferno non è


15 settembre 1993, uccisione di Don Pino Puglisi  beatificato il 3 ottobre
2010.