Sei sulla pagina 1di 3

ALLUNGAMENTI ELASTICI DI UNA MOLLA

OBIETTIVI

1. Calcolare la forza peso Fp applicata ad una molla


2. Determinare la relazione che lega la Forza applicata e l’allungamento prodotto
3. Ricavare il valore della Costante Elastica

I materiali utilizzati erano:

- Base con asta di sostegno


- Morsetto con gancio
- Molle
- Portamassa
- Masse campione
- Traguardo

STRUMENTI DI MISURA PORTATA SENSIBILITA’


ASTA METRICA 750 mm 1 mm
BILANCIA 1500 g 0.03 g

Tab. 1 – Dati sperimentali

M - Massa (g) L - Allungamento (mm)


10,10 ± 0,03 28 ± 1
20,15 ± 0,03 56 ± 1
30,15 ± 0,03 86 ± 1
40,10 ± 0,03 116 ± 1
50,25 ± 0,03 146 ± 1
ELABORAZIONE DEI DATI RACCOLTI

OBIETTIVO 1

Per determinare la Forza peso Fp esercitata da una massa, utilizziamo la formula :

Fp = M x g (dove g rappresenta l’accelerazione di gravità, pari a 9,8 m/s2)

Poiché l’accelerazione di gravità è una costante, l’errore percentuale della Fp è pari a quello della Massa,
ossia

Pertanto otterremo i risultati riportati in Tab. 2

Tab. 2 – Calcolo della forza peso

M - Massa (g) Fp – Forza peso (N)


10,10 ± 0,03 0,0990 ± 0,0003
20,15 ± 0,03 0,1975 ± 0,0003
30,15 ± 0,03 0,2955 ± 0,0003
40,10 ± 0,03 0,3930 ± 0,0003
50,25 ± 0,03 0,4925 ± 0,0003

OBIETTIVO 2

Per determinare la relazione che lega la Forza applicata e l’allungamento prodotto, riporto in un grafico i dati
sperimentali, dai quali si evince l’esistenza di una relazione lineare fra la Massa appesa ed il corrispondente
Allungamento della molla.

MASSA vs ALLUNGAMENTO
60

50

40
MASSA (g)

30

20

10

0
0 10 20 30 40 50 60
ALLUNGAMENTO (mm)
OBIETTIVO 3

Per determinare il valore della Costante Elastica k utilizzo la formula della Forza Fm esercitata dalla molla a

seguito di un Allungamento (o Compressione) rispetto alla posizione di riposo, indicato con L :

= − ∙

dove il segno meno sta ad indicare che la Forza Fm esercitata dalla molla si oppone alla Forza esercitata su di
essa.

Pertanto, per ottenere la Costante Elastica k scriviamo :


=

Poiché l’accelerazione di gravità è una costante, l’Errore percentuale di k è pari a

= +

In Tab. 3 sono riportati i valori sperimentali ottenuti

M - Massa (g) L – Allungamento (mm) k (N/m)


10,10 ± 0,03 28 ± 1 3,5 ± 0,2
20,15 ± 0,03 56 ± 1 3,53 ± 0,07
30,15 ± 0,03 86 ± 1 3,44 ± 0,04
40,10 ± 0,03 116 ± 1 3,39 ± 0,03
50,25 ± 0,03 146 ± 1 3,38 ± 0,03

Quindi il valore medio della Costante Elastica kmedio = 3,45 N/m

Il grafico seguente riporta i valori di Costante Elastica k e relativo Errore Assoluto, determinati
sperimentalmente.

COSTANTE ELASTICA k (N/m)


3,75
3,70
3,65
3,60
3,55
3,50
3,45
3,40
3,35
3,30
3,25