Sei sulla pagina 1di 11

Articolo

Le aspettative e gli esiti della Riserva Network Performance seguenti


Re-zonizzazione di Great Barrier Reef Marine Park

Mette in risalto autori


d L'espansione di una rete di riserva GBR ha portato alla sostanziale Michael J. Emslie, Murray Logan, ..., Garry R. Russ,
aumenti delle scorte di trote di corallo Hugh PA Sweatman

d Un grande ciclone tropicale influenzato rete di riserva,


Corrispondenza
causando danni
m.emslie@aims.gov.au

d Impatti sulla corallo trota biomassa erano più piccole NTMRs all'interno
In breve
rispetto al fi barriere capannone
No-take riserve marine (NTMRs) sono ampiamente
d NTMRs possono fornire un maggiore potenziale di rifornimento dopo sostenuto per la conservazione delle risorse sh fi sfruttati e
disturbi della biodiversità. Emslie et al. dimostrare che le reti in
espansione NTMR avuto chiari benefici per la destinazione
della pesca, ma non non bersaglio, delle specie. Un ciclone
causato degrado diffuso, ma specie bersaglio biomassa è
stata mantenuta entro NTMRs, con maggiore potenziale di
recupero.

Emslie et al., 2015, Current Biology 25, 983-992 20 Aprile 2015 ª 2015
Elsevier Ltd. Tutti i diritti riservati
http://dx.doi.org/10.1016/j.cub.2015.01.073
Current Biology

Articolo

Le aspettative e gli esiti della Riserva Network


Performance seguenti Re-zonizzazione di Great Barrier
Reef Marine Park
Michael J. Emslie, 1 , * Murray Logan, 1 David H. Williamson, 2 , 3 Anthony M. Ayling, 4 M. Aaron MacNeil, 1 Daniela Ceccarelli, 2
Alistair J. Cheal, 1 Richard D. Evans, 5 , 6 Kerryn A. Johns, 1 Michelle J. Jonker, 1 Ian R. Miller, 1 Kate Osborne, 1
Garry R. Russ, 2 , 3 e Hugh PA Sweatman 1
1 Australian Institute of Marine Science, PMB No. 3, Townsville MC, Townsville, QLD 4810, Australia
2 ARC Centro di Eccellenza per Coral Reef Studies, James Cook University, Townsville, QLD 4811, Australia
3 College of Marine e Scienze Ambientali, James Cook University, Townsville, QLD 4811, Australia
4 Sea Research, 20 Rattray Avenue, Hideaway Bay, QLD 4800, Australia
5 Dipartimento di parchi e della fauna selvatica, 17 Dick Perry Avenue, Kensington, Perth 6151, Australia
6 Oceani Institute, University of Western Australia, Crawley, WA 6009, Australia

* Corrispondenza: m.emslie@aims.gov.au
http://dx.doi.org/10.1016/j.cub.2015.01.073

SOMMARIO INTRODUZIONE

Reti di no-take riserve marine (NTMRs) sono ampiamente sostenuto per Le barriere coralline sono sempre più sotto pressione, che porta a discutere sulle
preservare le scorte sh fi sfruttati e per la conservazione della biodiversità. strategie per conservare la biodiversità, migliorare la capacità di recupero, e

Abbiamo usato le indagini visive subacquea della barriera corallina pesce e mantenere processi degli ecosistemi in questi habitat [ 1-4 ]. Completamente protetto

comunità bentoniche di quantificare il breve-medio termine (5 a 30 anni) no-take riserve marine (di seguito, NTMRs), definita come '' zone dell'Oceano
completamente protetto da tutte le attività estrattive e distruttive '' [ 5 ], Sono uno
effetti ecologici della creazione di NTMRs all'interno Grande Barriera
strumento ampiamente sostenuto per la conservazione e la gestione dei sistemi
Corallina Parco Marino (GBRMP). La densità, media lunghezza, e la
marini [ 6-9 ]. Storicamente, NTMRs sono stati concepiti come uno strumento di
biomassa di specie principale della pesca, la trota corallina ( Plectropomus spp.,
gestione della pesca fi per proteggere gli stock sfruttati, evitare un eccesso di pesca,
Vaiolo spp.), erano sempre maggiore nel NTMRs che su fi barriere
e mitigare la distruzione degli habitat, consentendo il recupero delle popolazioni
capannone sia a breve e medio termine. Tuttavia, non vi erano differenze sfruttate una volta la pressione di pesca e la distruzione degli habitat associati
chiare e coerenti nella struttura di pesce o bentonici, non bersaglio densità cessate. Tuttavia, negli ultimi decenni, il loro uso è ampliata per includere la
pesce, pesce ricchezza di specie, o copertura di corallo tra NTMR e le protezione dei processi di biodiversità e degli ecosistemi. O meno NTMRs grado di
barriere fi capannone. Non c'era alcuna indicazione che lo spostamento e eseguire questi ruoli dipende dalla natura delle minacce alla biodiversità e l'ef fi cacia
la concentrazione degli sforzi di pesca ridotte popolazioni di trota di corallo di NTMRs nel contrastare queste minacce. Dal momento che in genere NTMRs

su scogliere fi capannone. Un grave ciclone tropicale influenzato molte eliminano solo attività di pesca estrattive, la loro efficacia può variare in base alle

barriere di indagine nel corso dello studio, causando cali simili in copertura dimensioni, l'ubicazione, e l'applicazione, così come la selettività, cattura, e lo sforzo
della shery fi. Quindi, NTMRs ci si aspetterebbe solo per avere effetti sostanziali
di corallo e la densità di pesce su entrambi i NTMR e scogli fi capannone.
sugli stock capannone fi e la biodiversità in determinate condizioni.
Tuttavia, corallo biomassa trota è diminuita solo in fi barriere capannone
dopo il ciclone. Il GBRMP funziona come previsto in termini di protezione
degli stock capannone fi e la biodiversità per un paese sviluppato in cui la
pesca non è eccessivo e si rivolge a una ristretta gamma di specie. NTMRs
non possono proteggere le barriere coralline direttamente da acuta disturbi V'è ora abbondanti prove che NTMRs adeguatamente protetti sono efficaci come
scala regionale, ma, dopo un forte ciclone tropicale, scogliere NTMR riserve della pesca, aumentando l'abbondanza, le dimensioni e la biomassa di specie
impatto supportati maggiore biomassa di specie della pesca mirata chiave di mira da pesca fi in entrambi i sistemi tropicali e temperate [ 8, 10-18 ]. Soprattutto,
fi e così dovrebbe fornire preziose fonti di larve per migliorare il recupero NTMRs possono anche contribuire al mantenimento delle popolazioni in zone fi

della popolazione e la persistenza a lungo termine. capannone adiacenti attraverso sussidi all'assunzione larvali e ricaduta su adulto
pesce [ 19-21 ]. Mentre l'evidenza suggerisce che NTMRs stanno effettuando con
successo come riserve della pesca, le domande chiave rimangono ancora: quanto
spazio ha bisogno di essere conservato per sostenere pesca fi a diversi livelli di
pressione di pesca, e in che modo la ridistribuzione spaziale di sforzo di pesca, dopo
l'istituzione di NTMRs influenzano sfruttati popolazioni pesci in aree che rimangono
aperti per la pesca?

Al di là di effetti sulla pesca fi, possono efficacemente NTMRs conservare o ripristinare gli stati

naturali della biodiversità e migliorare la capacità di recupero,

Current Biology 25, 983-992, 20 Apr 2015 ª 2015 Elsevier Ltd. Tutti i diritti riservati 983
in particolare negli ecosistemi delle barriere coralline? La risposta a questa domanda dopo di che la copertura dei coralli duri habitat formante è diminuito
dipende in gran parte l'impostazione socio-economico della regione: specificamente, significativamente in molte barriere [ 35-37 ]. La maggior parte della recente perdita di
la distribuzione e l'intensità della pressione di pesca e la diversità delle specie corallo si è verificato dal 2006, dopo più tempeste danneggiato vaste aree del
sfruttate dalla shery fi [ 5, 22 ]. Dove pesca fi sfruttano una vasta gamma di specie GBRMP centrale e meridionale. Degna di nota è stata grave ciclone tropicale
che svolgono molte funzioni ecologiche (ad esempio, Caraibi, il Paci fi, ed Asia Sud), Hamish nel 2009 ( Figura 1 ), Che ha causato ingenti danni fisici alle barriere offshore,
e in luoghi in cui sono impiegati metodi di pesca distruttivi fi (ad esempio, dinamite, inondazioni acqua dolce diffuso di scogliere costiere, ed eventi imbianchimento
cianuro, o muro-AMI), NTMRs ci si può aspettare al ruolo fondamentale nel localizzati [ 38, 39 ].
migliorare la biodiversità andmaintain condizione di habitat. Al contrario, in molti
paesi sviluppati, come l'Australia e gli Stati Uniti, dove solo un numero limitato di Il GBRMP è un punto di riferimento per la realizzazione di reti di riserve, in
specie predatrici-trofico a livello alto sono mirati da pesca e le tecniche di pesca particolare per le barriere coralline, e ha ispirato paragonabile azione su larga scala
distruttive fi sono vietati, valorizzazione della biodiversità entro NTMRs può essere in tutto il mondo (ad esempio, la costa occidentale degli Stati Uniti, Hawaii,
limitata e difficile da rilevare . Per NTMRs di influenzare l'abbondanza di specie non mediterranea, e Coral Triangle Initiative). A causa della sua importanza globale
bersaglio pesce, copertura di corallo duro, la struttura della barriera corallina pesci e come un esempio del tipo di azione che molti credono sia necessaria per sostenere i
popolamenti bentonici, e la biodiversità, devono avvenire processi ecologici indiretti servizi ecosistemici costiere, v'è interesse generale come il GBRMP esegue.
(si veda [ 4, 14, 23, 24 ]). Tali processi indiretti includono cascate trofiche, dove le Tuttavia, qualsiasi valutazione delle prestazioni del GBRMP, o qualsiasi altra rete di
specie bersaglio esercitano un controllo top-down delle specie a livelli trofici inferiori, riserva, deve considerare le impostazioni della cronologia di disturbo e
ma c'è poca evidenza di un forte controllo top-down sulle specie ricche barriere socio-geografiche della regione. reti NTMR in sistemi più degradati e pesantemente
coralline [ 14, 23, fi capannone, come i Caraibi o il sud-est asiatico, ci si aspetterebbe per eseguire in
modo diverso da quelli in sistemi meno degradati con una minore pressione di pesca
fi.

25, 26 ]. NTMRsmay proteggere le caratteristiche di habitat come la copertura di corallo e


la composizione comunità bentonica in cui si utilizzano pratiche di pesca distruttive fi (per Qui usiamo serie di dati a lungo termine (2004-2012 e 1983-2012;
esempio, la dinamite pesca) [ 27 ], Ma non ci sono prove che possano contribuire a Tabella 1 ) Dalle barriere dislocate su 150.000 km 2 della GBRMP ( Figura 1 ) Prima di
mantenere o migliorare la copertura di corallo nelle aree in cui vengono utilizzati i metodi di valutare diverse misure ecologiche chiave della performance NTMR dopo un grande
pesca meno dannoso fi (ad esempio, lancia la pesca o gancio e la linea) [ 14, 23, ri-zonizzazione del GBRMP nel 2004 e la seconda per determinare il grado in cui
maturate profitti NTMR Bene sono state colpite da un ciclone tropicale. Specificamente,
24, 28 ]. abbiamo chiesto a tre domande chiave:
Mentre gli obiettivi di theprimary NTMRs sono di agire come fi riserve della pesca e
proteggere la biodiversità, molti dei fattori di stress che degradano barriere
coralline-inquinamento, la sedimentazione, lo sviluppo costiero, e il cumulativo, 1. effetti, erano pesca la densità, la lunghezza e la biomassa di specie chiave
crescenti effetti dei cambiamenti climatici, non sono relative a pesca. eventi climatici di mirata sh barriera fi alto sulla scogliere tra NTMRs che su scogli che erano
disturbo, quali cicloni, pennacchi fl OOD, e lo sbiancamento dei coralli possono ridurre aperti a pesca?
notevolmente le barriere coralline e erodere i bene fi ts maturati di riserve a scala 2. Effetti-fatto Biodiversità la densità di specie non bersaglio reef pesce, ricchezza
relativamente locali [ 29-31 ]. La frequenza di eventi climatici estremi di disturbo di specie di shes barriera fi, copertina rigida corallo, e la struttura
dovrebbe aumentare nei prossimi decenni, ed è importante considerare il ruolo che le assemblaggio di pesci e delle comunità bentoniche differiscono tra scogliere a
reti di riserva potrebbero svolgere nel migliorare la resilienza e la persistenza della NTMRs e scogli che erano aperti a pesca?
popolazione su scala regionale e degli ecosistemi [ 32 ]. Mentre sembra evidente che le
riserve possono fare ben poco per mitigare gli impatti acuti di gravi disturbi climatiche a effetti hanno 3. Disturbance un grave ciclone tropicale influenzano qualsiasi bene fi ts

scala locale [ 33 ], Questo presupposto è stato raramente direttamente testato in un maturati di NTMRs?

ampio, NTMR ben collegata rete [ 32 ].

RISULTATI
La Grande Barriera Corallina Marine Park (GBRMP) comprende una rete larga
scala di NTMRs che si estende oltre 2.000 km lungo la costa nord-orientale Effetti della pesca
dell'Australia. Il GBRMP ha una storia di zonizzazione che copre 30 anni ( Procedure GBR-larghi Effetti della Riserva di stato
sperimentali supplementari ), E nel 2004 un nuovo piano di zonizzazione è aumentata Nonostante la variabilità a fi ner temporale (tra gli anni) e spaziali (tra i settori offshore e
la superficie totale no-take di riserva da circa il 5% al ​33% del parco marino. Il gruppi di isole costiere) Bilance ( tabella S2 e Figura S1 ), La ri-zonizzazione theGBRMP
principale della pesca che operano all'interno del GBRMP è un hookand-line della nel 2004 ha comportato chiare GBRMP-larghi aumenti nella densità, lunghezza, e la
pesca in primo luogo mira trota corallina ( Plectropomus biomassa del bersaglio primario della fi shery hook-and-linea, trote corallo, sulla NTMR
barriere rispetto alle barriere fi capannone ( figura 2 ). In costiera e NTMRs mare aperto,
spp., Vaiolo spp., la famiglia Serranidae) [ 34 ]. Un numero limitato di altri shes 53% e 67% delle trote corallo, rispettivamente, erano più grande della dimensione
barriera fi (principalmente dalle famiglie lethrinidae e Lutjanidae) non sono minima legale (38 cm lunghezza totale [TL]), rispetto al 26% costiera e 56% in mare
direttamente mirati, ma gli individui che sono al di sopra del minimo legale aperto sul adiacenti barriere fi shed ( Figura S2 ). In media, la trota di corallo sono stati il
lunghezza sono spesso mantenuto quando ​12% e il 7% più grande sulle barriere NTMR costiere e in mare aperto, rispettivamente,
catturato [ 34 ]; qui Questi sono chiamati '' obiettivi secondari '' ( tabella S1 ). Il GBRMP in confronto con le barriere che erano aperti per la pesca ( figura 2 ). Le differenze di
ha una piccola e localizzata popolazione costiera con sviluppo costiero moderata ed densità corallo trote e dimensione media tradotti in un
è stato recentemente esposto a una successione di gravi eventi di disturbo acuto,

984 Current Biology 25, 983-992, 20 Apr 2015 ª 2015 Elsevier Ltd. Tutti i diritti riservati
Figura 1. Mappa delle sedi di studio
siti costieri si trovano su barriere coralline che circondano le isole alte continentali entro 30 kmof la costa, e siti offshore sono sulle barriere piattaforma> 30 km dalla costa. La pista di ciclone tropicale Hamish è la linea rossa, con
distruttiva (arancione) e molto distruttivi (rosso) campi vento fi (dal Bureau of Meteorology). La linea tratteggiata orizzontale grigio delinea controllo dalle barriere impatto utilizzati nell'analisi BACI degli effetti del ciclone. Scogliere del
settore CapricornBunker giacevano sul bordo della zona destructivewind ma sono considerati barriere impatto perché theywere completamente esposti al stormswell generata dal ciclone al suo apice.

89% più elevata biomassa in NTMRs costiere e di un 82% in più della biomassa in biomassa su scogliere NTMR era aumentato a 5 kg 1000 m 2 Con il tempo il GBRMP
NTMRs off-shore ( figura 2 ). Bene fi ts per secondari shes obiettivo fi erano meno è stato ri-suddivisa in zone, nel 2004, prima che ancora una volta in rapido aumento
chiari. Sebbene secondarie shes bersaglio fi sulle barriere NTMR largo erano più ai massimi livelli registrati dal 1980 nel 2008. GBR livello di biomassa in seguito
grandi 1% e biomassa era maggiore del 30% rispetto ai banchi fi capannone, tali rifiutato di 5 kg 1.000 m 2 coincidente con il verificarsi di Tropical CycloneHamish nel
differenze erano evidenti sulle barriere costiere ( figura 2 ). 2009, ma therewas evidenza di una certa ripresa dopo il ciclone ( Figura 3 ).
Significativamente, sulle scogliere che erano aperti a pesca, GBR-widebiomass
tendenze storiche rimasto stabile o è aumentata dopo la ri-zonizzazione del 2004, se non dopo Ciclone
Una completa prima-dopo-control-impatto (BACI) analisi degli effetti del 2004 tropicale Hamish, quando le variazioni di numeri erano simili a quelle sulle barriere
ri-zonizzazione del GBRMP non è stato possibile a causa della mancanza di dati NTMR ( Figura 3 ). Si noti che la cattura e lo sforzo del GBR gancio-andline della
provenienti da scogliere in mare aperto prima del 2004. Tuttavia, combinando tre pesca è aumentato da primi anni 1990 fino al 2002, è diminuito from2002 fino al
insiemi di dati che coprono 1983-2012 ( Procedure sperimentali supplementari ), 2005, poi è rimasto stabile fino al 2012 ( Figura S3 ). Il GBR-wide tempo-mediata trota
Siamo stati in grado di mettere i cambiamenti post-2004 in popolazioni di trota di corallina biomassa complessiva è stata
corallo in un contesto storico. Prima della diffusione istituzione della GBRMP nel
1980, GBR-wide biomasswas corallo trota 5 kg1,000m 2, successivamente in calo a
1-2 kg 1.000 m 2 by 1996. GBR-wide 2,5 volte superiore sulle barriere NTMR che su quelli aperti a pesca ( Figura 3 ).
Offshore, questo modello era vero per tutti i settori, e

Current Biology 25, 983-992, 20 Apr 2015 ª 2015 Elsevier Ltd. Tutti i diritti riservati 985
sebbene la grandezza della differenza varia il rapporto di biomassa in NTMRs offshore
che in fi barriere capannone era sempre superiore a 1,5 ( Figura 3 ). Su scogliere
costiere nel 1980, corallo biomassa trota era generalmente inferiore a quello registrato

anno dal 1995-2005, quindi ogni


due anni; modellazione storico
una tantum; modellazione storico

in mare aperto in quel momento. Dopo 15 a 20 anni di protezione, la biomassa è stata

ogni due anni a partire dal 2006;

analisi post-ri-zonizzazione e
maggiore rispetto ai livelli 1980 sulle barriere NTMR ma è rimasto simile a livelli 1980
Frequenza ed uso in

post-ri-zonizzazione e

sulle barriere che erano aperti a pesca ( Figura 3 ).


annualmente; analisi

modellazione storica

modellazione storica
questo studio

Effetti biodiversità
C'erano poche differenze nella densità della maggior parte delle specie fi sh non bersaglio,
la copertura percentuale di organismi bentonici, e la struttura di assemblaggi di shes fi ed
UVC transetti; 1995-presente: 50 3 5

organismi bentonici tra NTMR e barriere fi capannone. Sulle scogliere costiere, raccoglitori
1995-2005: il video transetto 40

bentonici sono stati il ​21% più abbondanti sulle scogliere che erano aperti a pesca che
UVC su 50 3 6 m transetti, 50
transetti linea intercettazione,

m, 50 3 1 m damigella pesce;

fotogrammi, foto transetti 40

sulle scogliere NTMR ( figura 2 ). Su scogliere in mare aperto, detritivori, onnivori shes
damigella fi, e raccoglitori bentonici erano tutti tra il 13% e il 35% più abbondante in
50 punti per transetti
UVC su 50 3 10 m

NTMRs rispetto con le barriere fi capannone ( figura 2 ). Ricchezza di specie di barriera


shes fi è stata dell'8% maggiore nei NTMRs off-shore che sulle barriere fi capannone ( figura
come per LTMP
fotogrammi

2 ), Ma le specie che hanno maggiormente contribuito a questa differenza erano rare (ad
transetti
metodi

esempio, Chaetodon bennetti, Chaetodon meyeri, Lethrinus ornatus,


benthos: copertura per cento dei coralli

e Lethrinus rubriopercularis) e si è verificato in densità molto basse. Therewere


cento dei coralli duri e molli e alghe
pesce: abbondanza e lunghezze di
190 specie; benthos: copertura per

lunghezze per le specie bersaglio;

differenze nella copertura di coralli duri, coralli molli, o le alghe ( figura 2 ) Fra NTMR e
fi sh: abbondanza di 215 specie e

le barriere fi capannone. C'era molto poco prova che lo stato NTMR colpito la struttura
coralli abbondanza trote e la

complessiva degli assemblaggi di shes fi o di organismi bentonici su entrambi costiere


o in mare aperto le barriere ( Figura 4 ). NTMR qualificazione urbanistica
duri e molli e alghe

rappresentavano <1% della variazione totale in barriera struttura assemblaggio pesce,


come per LTMP

mentre le differenze tra settori o gruppi di isole hanno rappresentato il 33% -50% della
lunghezza

variazione.
Dati

5 (170 per l'anno

Effetti di disturbo su Reefs Offshore


5 (705 all'anno

5 (840 all'anno
Transetti per

10 (1.400 in

Nel marzo 2009, Ciclone tropicale Hamish rintracciato lungo gran parte della GBR sud
in totale)

in totale)
in totale)

( Figura 1 ). Nella sua scia, ci sono stati signi calo fi cativi a copertura di corallo duro e
totale)
sito

nella densità di numerosi gruppi fi sh, con aumenti a totale copertura algale (erba,
coralline, e macroalghe) su NTMR e fi capannone barriere coralline al largo della
1-3 (34 all'anno

3 (141 all'anno

3 (168 all'anno

regione impatto ( Figura 5 ). Non ci sono stati cambiamenti sostanziali qualsiasi di


1-2 (140 in

queste variabili rispetto allo stesso periodo su più '' barriere 'indagine di controllo' del
in totale)

in totale)

in totale)
Siti per

totale)

nord, che non sono stati colpiti dal ciclone ( Figura 5 ). Mentre la densità di trote corallo
Reef

è diminuita su entrambe le scogliere NTMR e fi capannone nella regione impatto,


corallo biomassa trota è diminuito solo sulle barriere fi capannone, con nessun
cambiamento concomitante sulle barriere NTMR ( Figura 5 ). Allo stesso tempo, c'era
coppie non riserva)

LTMP, programma di monitoraggio a lungo termine; UVC, subacquea visual census.


56 (28 riserva e

poco o nessun cambiamento nella densità e biomassa di trote coralli sulle barriere
Tabella 1. Dettagli metodologici per ciascun programma di sorveglianza

nella regione di controllo che non sono stati colpiti dal ciclone ( Figura 5 ). Non c'erano
Numero di

signi fi cative variazioni temporali nella densità o biomassa di specie bersaglio


Reefs

secondari o in totale ricchezza di specie della barriera pesci su entrambi NTMR o fi


sei settori; 11 o latitudine

sei settori; 11 o latitudine


50

47

cinque regioni; 9 o latitudine


6

barriere capannone in entrambe le regioni di impatto o di controllo ( Figura 5 ). La


isole; 4 o latitudine

densità di raccoglitori bentonici e obblighi la corallivores diminuiti su entrambi NTMRs


tre gruppi di

e scogli fi capannone nella zona di impatto, ma non nella zona di controllo. La densità
copertura
spaziale

di onnivori shes damigella fi e territoriali shes agricoltura damigella fi sono diminuiti


dopo il ciclone, ma solo sulle barriere nella regione impatto che erano aperte a pesca ( Figura
5 ). La densità di raschiatori erbivori aumentato in soli NTMRs, considerando densità
rezoning sulle barriere costiere

planktivore aumentata su entrambi barriere NTMR e fi capannone nella regione


monitoraggio degli effetti del

impatto senza modifiche equivalenti sulle barriere nella regione di controllo ( Figura 5 ).
OBIETTIVI monitorare gli
James Cook University
Ayling (1983-1986)

effetti della rezoning


OBIETTIVI LTMP

(1995-presente)

(2006-oggi)
(2004-oggi)
fonte

986 Current Biology 25, 983-992, 20 Apr 2015 ª 2015 Elsevier Ltd. Tutti i diritti riservati
Figura 2. GBR-wide Effetti della NTMRs sulla pesca Specie
bersaglio non bersaglio gruppi di pesci, e bentonici organismi

dimensioni dell'effetto sono stati mediati su tutte le indagini in quanto la


ri-zonizzazione nel 2004. I dati sono modellati differenze mediana tra
NTMRs e scogli fi capannone con relativi intervalli di 95% di incertezza
(UI) per costiera (simboli aperti) e off-shore (simboli chiusi) scogliere. I
dati sono stati modellati utilizzando un modello misto gerarchico lineare
bayesiano, e le differenze sono espressi in percentuale del valore per le
barriere fi capannone. Un effetto positivo indica valori superiori a NTMRs
e statistica significatività è inferito dove interfacce utente non si
intersecano zero.

* , Nessun risultato presentati per escavatori e detritivori sulle barriere


costiere come i modelli non convergevano. **, non ha prodotto risultati
vengono presentati per la costiera alghe onlymacro copertura algale è
stato registrato. Guarda anche figure S1 e S2 .

2006-2012 in contesto storico, abbiamo modellato


corallo biomassa trote da insiemi di dati che coprono
trent'anni raccolti sul fi capannone e le barriere NTMR.
La biomassa di trota corallina è aumentato nel corso
sia per brevi (2-3 anni dopo la ri-zonizzazione 2004) e
medio (dal 1996)
scale di tempo.
Anche se tali risultati non sono senza precedenti [ 12,
14, 40 ], Aumenti di corallo trota biomassa sulle barriere
NTMR verificati più rapidamente che nella maggior
parte degli studi precedenti. Tali aumenti a breve
termine possono riflettere ridistribuzione della biomassa
alle riserve dopo la ri-zonizzazione. E 'anche possibile
che le scogliere studio erano SUP-

DISCUSSIONE porting alta densità di dimensione sub-legale (<38 centimetri TL) trota corallina prima
della costituzione di riserve nel 2004. Dato che il peso corporeo fi sh generalmente
Questo studio dimostra chiaramente che il GBRMP funziona come previsto, data la sua aumenta esponenzialmente con la lunghezza crescente [ 41 ], Le biomasse rapido
impostazione australiano nord-orientale con pressione relativamente bassa pesca e aumento sulle barriere NTMR potrebbero essere anche stati almeno in parte a causa di
uno shery fi che si rivolge a un numero limitato di predatori di alto livello. NTMRs stabiliti un numero maggiore di pesci sopravvivono oltre 38 cm. In alternativa, gli incrementi di
durante il 2004 ri-zonizzazione del GBRMP hanno dato signi fi cativi benefici per le corallo trota biomassa potrebbero semplicemente essere stato un funzione di
popolazioni di mirati shes fi Barriera corallina su entrambi costiera e scogliere in mare aumentare zona di riserva. Chiaramente non è possibile scindere il contributo di questi
aperto all'interno del primo decennio di protezione. un notevole aumento della densità potenziali meccanismi ai rapidi aumenti di biomassa corallo trota osservata sulle
media, la dimensione del corpo, e la biomassa di specie sfruttate sono stati barriere NTMR con certezza. Intuitivamente, tuttavia, l'aumento della superficie barriera
costantemente registrati su scogliere NTMR, mentre ci sono stati alcuni cambiamenti NTMR dalla pre-2004 al post-2004 accoppiato con una migliore sorveglianza e
riconoscibili sulle barriere che sono rimaste aperte a pesca. Soprattutto, non vi era applicazione delle norme urbanistiche GBRMP e l'attuazione di una serie di azioni di
alcuna indicazione che la densità, la dimensione o la biomassa di specie pesci mirato gestione shery Fi Direct nel 2004 [ 42 ] Sono tutti probabilmente contribuito.
stata ridotta sulle barriere fi capannone come potrebbe verificarsi dallo spostamento e
la concentrazione di sforzo di pesca dopo la creazione della rete NTMR. Inoltre, non vi
erano differenze nelle misure di greggio di biodiversità e, nonostante i maggiori impatti
di un ciclone tropicale, la biomassa di trota corallina è rimasto relativamente stabile Anche se ci si aspettava che i benefici di NTMRs per le specie sfruttate, un risultato
sulle barriere NTMR ma ha rifiutato il fi scogliere capannone. imprevisto fu che la riduzione della superficie barriera a disposizione Shers fi dopo la
ri-zonizzazione 2004 non ha ridotto le densità di trota coralli sulle scogliere rimaste
aperte a pesca. Dopo un calo iniziale da livelli 1980, le popolazioni di trota corallina fi
barriere capannone sono rimasti stabili o sono leggermente aumentati dal 1996 fino al
L'assenza di dati sulle scogliere in mare aperto da prima che il nuovo piano di 2012, il che suggerisce che i tassi di cattura del GBR linea della pesca sono stati
zonizzazione è entrata in vigore ha reso difficile attribuire gli aumenti post2004 in corallo sostenibile fin dalla creazione del GBRMP. La maggiore superficie di NTMRs
trote biomassa in modo inequivocabile alla protezione NTMR. Per far fronte a questo, e per all'interno del GBRMP dopo il 2004
inserire i dati di monitoraggio

Current Biology 25, 983-992, 20 Apr 2015 ª 2015 Elsevier Ltd. Tutti i diritti riservati 987
) A A ( Figura 3. A lungo termine Modellazione di Coral Trout
biomassa
25
stime storiche di corallo trote biomassa in NTMRs inshore e offshore (fi
riempito simboli) e sulle barriere che erano aperti per la pesca (simboli
20 aperti). I triangoli indicano i dati delle indagini postre-zonizzazione
dedicati (2006-2012), e simboli circolari indicano OBIETTIVI dati a lungo
15 termMonitoring del programma (1995-2011). etichette del settore sono le
stesse in

10

Figura 1 . I punti dati per il 2004 nei due settori costieri (PA e WH)
mostrano corallo biomassa trota immediatamente prima della
5
ri-zonizzazione nel 2004, ma sono codificati a seconda delle zone in
essere dopo il 2004. Le tendenze sono stati modellati utilizzando un
0
modello misto gerarchico lineare Bayesiano con a-in a zero gonfiato
distribuzione binomiale negativa. La linea scura e banda ombreggiata
sono le mediane modellati ± 95% interfacce utente per corallo trote
biomassa NTMRs, e la linea leggera e fascia ombreggiata dare le stesse
25
informazioni per le barriere aperte a pesca. Nero simboli quadre indicano
Coral trota biomassa (kg / 1000m 2)

mediana biomassa corallo trote nel 1980 (± 95% UI) prima della
20
realizzazione della zonizzazione sul GBR. La trama dimensione
dell'effetto (pannello in basso a destra) mostra la proporzione mediana
15
modellato e associa il 95% di interfacce utente del corallo trote biomassa
in NTMRs rispetto con le barriere fi capannone (1980-2012) sulla
10
costiera (IN) gruppi di isole e settori offshore. La linea verticale
tratteggiata indica uguale biomassa di trota corallina NTMR e barriere fi
5 capannone. Un effetto positivo indica valori più elevati in NTMRs e
statistica signi fi cato è dedotto dove interfacce utente non si intersecano

0 zero. Guarda anche Figura S3 .

) B BB
CA

25
A

20

(IN)

15 (IN) PA
più grande e sforzo di pesca è più ampiamente
PO WH

10
distribuita, in modo che le popolazioni meno accessibili
CB SW
off-shore sono rimasti relativamente leggera sfruttate
vasta
5 fino al 1980 [ 45 ] E sostenuto corallo trote biomassa
GBR
simile a livelli in NTMRs oggi. pressione di pesca sulle
0 2 3 4 5 scogliere in mare aperto è aumentato fino al 1990 [ 46,
(HPD ± 95% UI) 1
rapporto biomassa
1996 2000 2004 2008 2012 1996 2000 2004 2008 2012
47 ] Sia come la pesca commerciale e ricreativa
ampliato [ 48 ]. I dati storici limitati suggeriscono che
1980

1980

ri-zonizzazione potrebbe essere teoricamente portato ad un '' effetto squeeze '' [ 43, 44 ], il numero dei partecipanti al commerciale Linea della pesca

Con un trasferimento e concentrazione degli sforzi pesca sui restanti barriere è sceso da 279 nel 1980/1981 a 176 nel 1990, ma c'è stato un aumento delle catture
capannone fi e riduzioni concomitanti in abbondanza e biomassa di specie bersaglio. da 201 tonnellate 1980/1981 a 1.490 tonnellate entro il 1990 [ 46 ]. Questo aumento
La mancanza di prove di un tale effetto nel presente studio suggerisce che le azioni fi del pescato commerciale sembra la spiegazione più probabile per la riduzione in
sherymanagement come il GBRMP Structural Adjustment Package (GBRMPSAP), corallo trote biomassa su scogliere in mare aperto che abbiamo osservato tra il 1980
introdotto poco dopo la rezoning del 2004, sono state efficaci nel sostenere i livelli di e 1995.
stock sulle barriere fi capannone. Il GBRMPSAP comprendeva un programma di Uno degli obiettivi chiave del 2004 ri-zonizzazione del GBRMP è stato quello di
licenza buyout, che ha ridotto con successo la cattura e lo sforzo del corallo linea di preservare la biodiversità, ma non abbiamo trovato grandi differenze nella coarsemeasures
barriera della pesca da un massimo storico nel 2002 a livelli più bassi ma stabili dal di biodiversità tra i fi capannone e scogliere NTMR nel presente studio. Non c'era alcuna
2005 in poi. differenza in barriera fi sh specie ricchezza tra NTMRs costiere e le barriere fi capannone, e
ricchezza di specie è stato solo marginalmente più alto (8%) rispetto al NTMRs off-shore che
sul fi scogliere capannone. Questo risultato non è sorprendente, in quanto la funzione
Analisi storico di corallo trote biomassa suggerisce che le popolazioni sulle barriere principale di NTMRs è quello di ridurre la pressione fi pesca. The Reef Linea pesca che
costiere erano state esaurite dal 1980, prima della creazione di theGBRMP. La limitata operano all'interno del GBRMP rivolge a una stretta suite di shes fi predatori e quindi non
zona di habitat frange barriera costiera è facilmente accessibile dalla terraferma, così può essere considerato una grave minaccia per la biodiversità. In confronto, ci si
sforzo shing fi è altamente concentrato, aumentando il potenziale di impoverimento aspetterebbe NTMRs per in fl uenza direttamente biodiversità in altre regioni del mondo in
della popolazione. Al contrario, l'area di scogliere in mare aperto è molto più cui

988 Current Biology 25, 983-992, 20 Apr 2015 ª 2015 Elsevier Ltd. Tutti i diritti riservati
Figura 4. L'effetto di NTMRZoning pesci ei Bentico
Assemblaggio Struttura
I pannelli sono una visualizzazione della struttura di barriera sh fi o
assemblaggi bentonici costiera e scogliere in mare aperto (2006-2012),
sulla base di un'analisi di ridondanza (RDA) rappresentano differenze
dovute al settore latitudinale (scogliere in mare aperto),
gruppo di isole
(scogliere costiere), e lo stato NTMR (simboli chiusi, NTMR; simboli
aperti, aperti a pesca). Tutti i dati sono stati standardizzati (riga centrata)
prima dell'analisi; Dati di barriera comunità pesci sono stati radice quarta
trasformati e dei dati bentonici erano radice quadrata trasformato per
ridurre l'effetto altamente abbondanti taxa.

habitat della barriera corallina seguito del ciclone [ 49 ],


Che probabilmente ha ridotto preda abbondanza [ 30 ].
La perdita di un riparo può ridurre l'efficacia dei
predatori agguato come corallo trota [ 50 ],
Costringendoli a trasferirsi sottovento o posizioni acque
profonde intorno alla barriera che erano meno
danneggiate dal ciclone e conservava ancora elevati
livelli di complessità habitat.

mentre corallo Densità trota è diminuita


ugualmente sia NTMR e barriere fi capannone dopo ciclone
tropicale Hamish, NTMRs sorprendentemente mantenuti
significativamente maggiore biomassa trota corallo di
barriere che erano aperte a pesca. Grandi shes fi possono
essere meglio in grado di sopportare le turbolenze durante
cicloni, essere meno dipendenti dalla restante

Shers fi bersaglio una vasta gamma di specie che performmany funzioni ecologiche, ing struttura barriera dopo disturbi, o avere una maggiore capacità di spostarsi in aree
spesso utilizzando metodi che distruggono l'habitat dei coralli. In contrasto con rifugio (ad esempio, più profondi habitat barriera) e ritornare aree di barriera superficiale
recenti lavori nei Caraibi [ 23 ], I nostri risultati suggeriscono che gli attuali livelli di quando le condizioni sono stabiliti. In ogni caso, questo reperto ha importanti
pesca esercitare un po 'di controllo top-down sulle abbondanti e speciose implicazioni per il mantenimento di coralli trote biomassa in NTMRs dopo Ciclone
assemblaggi barriera pesce nel GBRMP. La struttura della barriera pesci e bentonici tropicale Hamishmay velocità di recupero delle popolazioni impoverito sia NTMRs
sembra essere in gran parte determinata da processi bottom-up, come l'esposizione, all'interno che all'esterno tramite larvale dispersione [ 20, 32 ].
la variabilità nella fornitura larvale, e gli effetti dei disturbi quali tempeste larga scala.
Alcune specie non bersaglio (ad esempio planktivores e raschietti) erano più
abbondanti dopo ciclone tropicale Hamish, mentre altri (ad esempio, obbligare
Ciclone tropicale Hamish causato cali diffusi a copertura di corallo su entrambe le corallivores e raccoglitori bentonici) sono diminuite in abbondanza. Tali variazioni
barriere NTMR e fi capannone in una vasta fascia della GBRMP sud nel 2009. Tali possono essere spiegate con incrementi di algali coperchio e riduzioni a copertura di
danni su vasta scala per Habitat formazione coralli duri ha comunemente effetti diretti corallo duro [ 31, 51, 52 ]; Tuttavia, non vi era alcuna indicazione che le risposte di questi
sulle specie di barriera associata, come shes fi [ 31 ], E nei mesi successivi al ciclone, shes fi, o di alghe e coralli duri, differivano tra NTMRs e scogliere aperti per la pesca.
Shers fi commerciali hanno riferito che i tassi di cattura della trota corallina era Come altri disturbi di grandi dimensioni come ad esempio gli eventi di sbiancamento del
diminuito [ 34 ]. La nostra analisi degli impatti di ciclone tropicale Hamish ha indicato corallo [ 33 ] e pennacchi fl OOD [ 30 ], Grandi tempeste sembrano sommergere eventuali
che NTMR e le barriere fi capannone cavata altrettanto male dalla maggior parte delle differenze di resistenza tra NTMRs e barriere fi capannone. Le riserve marine forniscono
metriche, tra cui una riduzione del 50% nella copertura di corallo duro e in corallo alcuna protezione diretta dalle tempeste, pennacchi fl OOD, o anomalie di temperatura a
densità di trote sia NTMR e le barriere fi capannone. Le riduzioni di densità di corallo livello locale, ma la creazione di una vasta rete di NTMRs all'interno del GBRMP
trote possono ri fl ettere la mortalità o ad aree di barriera meno danneggiate distanziati oltre 1.000 s di chilometri assicurato che non ci sono stati protetti barriere che
[movimento 30 ]. C'era una certa ripresa dopo la tempesta, e la dimensione media di sono state influenzate dalla ciclone tropicale Hamish ; questi sono rimasti come
trota corallina era simile prima e dopo il ciclone, il che implica che la delocalizzazione potenziali fonti per la nuova semina barriere danneggiate, mantenendo in tal modo la
è più probabile che la mortalità diffusa. Tale movimento può essere una risposta alla biodiversità e la persistenza delle popolazioni di corallo trota a livello regionale e scale
drammatica riduzione della complessità degli habitat bentonici in acque poco profonde ecosistema [ 30 ].

Current Biology 25, 983-992, 20 Apr 2015 ª 2015 Elsevier Ltd. Tutti i diritti riservati 989
Figura 5. Gli impatti di ciclone tropicale Hamish sulle Comunità
di pesci e Benthos sulle barriere coralline al largo della GBR

Le analisi sono state basate su una progettazione BACI applicato ai


campioni catena di Markov Monte Carlo dal gerarchico modello misto
lineare Bayesiano per ciascuna variabile di risposta. Trame danno le
differenze tra i valori mediani da prima (2006-2008) e dopo (2010-2012)
Tropical Cyclone Hamish (± 95% UI) per le barriere nelle zone di impatto
e di controllo della GBRMP. simboli chiusi indicano scogliere NTMR e
simboli aperto sono le barriere che erano aperti per la pesca. barriere di
controllo (settori Townsville Cairns e) erano al di fuori dei campi distruttivi
vento fi di Tropical Cyclone Hamish ( Figura 1 ), Mentre le barriere di
impatto (Pompeo, Swain, e Capricorno Bunker settori) sono stati
direttamente colpiti.

verificarsi più frequentemente il cambiamento climatico


avanza [ 53 ]. La creazione di reti altamente connesse
di NTMRs può contribuire a un futuro sicuro per le
barriere coralline, ma misure efficaci per ridurre le
minacce terrestri e tomitigate il cambiamento climatico
sarà anche essenziale.

PROCEDURE SPERIMENTALI

protocolli di campionamento

Due programmi di monitoraggio sistematici sono stati istigati per valutare


gli effetti ecologici delle nuove NTMRs dopo l'attuazione della nuova

conclusioni GBRMP piano di zonizzazione nel 2004. Un team da James Cook University ha iniziato a scrutare reef pesci e

Il piano di gestione zonizzazione GBRMP sembra essere l'esecuzione come previsto, comunità bentoniche alle tre '' inshore '' gruppi di isole (barriere coralline su alte isole continentali entro 30 km
delle Isole costa-Palm, Whitsunday Islands, e Keppel Isole; Figura 1 ) Nel 2004 (prima della ri-zonizzazione),
dato il suo contesto geografico e socio-economico. L'espansione del NTMRs all'interno
mentre una squadra della Australian Institute of Marine Science (AIMS) ha iniziato le indagini in cinque ''
del GBRMP accoppiato con azioni efficaci di gestione della pesca diretti hanno
off-shore '' settori latitudinali (barriere di piattaforma
assicurato una protezione adeguata per gli stock di chiave mirate specie barriera
corallina pesce delle pesca fi commerciali e ricreative e hanno abbassato fi > 30 km dalla costa-Cairns, Townsville, Pompeo Swain e CapricornBunker) di theGBRMP nel 2006 ( Figura 1 ).
complessiva shery cattura towhat attualmente sembra essere livelli sostenibili [ 47 ]. Entrambi i programmi surveyedNTMR scogliere che sono stati associati con le barriere simili aperte a pesca.

Timewill dire se tali livelli risultano essere sostenibile, ma se le temperature globali e Nonostante piccole differenze nei dettagli dei protocolli di campionamento, metodi comparabili sono stati usati
per raccogliere tutti i dati ( Tabella 1 ). Ulteriori dettagli possono essere trovati nel Procedure sperimentali
l'aumento della frequenza di disturbo, in futuro, si troveranno ad affrontare la
supplementari .
prospettiva di dover ridurre la fi la pressione di pesca come popolazioni target, sia
all'interno che outsideNTMRs, soffrono sempre più di non impatti della pesca.
Monitoraggio e gestione adattativa sembrerebbero pertinenti se vogliamo rispondere in
analizza i dati
modo adeguato alle mutevoli condizioni in futuro e preservare gli stock sh fi. C'era poca
Dati bentonici (coralli duri, coralli molli e alghe) sono stati espressi come copertura per cento. Sul GBR, Shers fi
evidenza di un aumento della biodiversità all'interno di barriere NTMRscomparedwith fi utilizzando il gancio e la linea trattenere tutte le specie di '' trota corallo '' ( Plectropomus spp. e Vaiolo spp;
capannone, ma questo non è surprisinggiven specie rangeof limitate che sono famiglia Serranidae) che sono al di sopra della dimensione minima legale (38 cm TL), quindi la densità, le

targetedby il fi sheryand il coarsemeasuresof biodiversityused in thisstudy. Quella dimensioni, e le stime di biomassa per tutte queste specie sono stati riuniti. Inoltre, diverse specie di '' bersagli
secondari, '' che non sono i principali obiettivi di Shers fi, vengono mantenute se catturato ( tabella S1 ). sondaggi
thedevastatingeffects di una grave barriera capannone tropicale
di pesce utilizzando UVC registrati i conteggi e le lunghezze totali di trote corallo e specie bersaglio secondari su
cycloneaffectedbothNTMRand fi ugualmente è un monito che NTMRs non sono, di per
transetti, mentre altri shes barriera fi che non sono stati mirati da pesca sono stati contati solo. Tutti i dati sh
sé, la soluzione per l'intera gamma di minacce attualmente af fl ictingcoral scogliere.
barriera fi sono stati standardizzati convertendo conteggi a densità di 1.000 m 2.
Inquinamento, sedimentazione, lo sviluppo costiero, e gli effetti crescenti del
cambiamento climatico tutti agire a scala regionale e globale. Dobbiamo aspettarci
NTMRs per salvaguardare le barriere coralline da queste minacce? Un fi incoraggiante Biomassa (kg) 1.000 m 2 è stato calcolato per la trota corallina e specie bersaglio secondari da lunghezze pesci

nding da questo studio è che NTMRs possono mantenere profitti somebene per chiave stimati (TL cm) Pubblicato utilizzando le relazioni lunghezza-peso [ 54, 55 ]. Abbiamo classificato non bersaglio
shes fi in gruppi funzionali ( tabella S1 ). Ulteriori dettagli possono essere trovati nel Procedure sperimentali
della pesca-targetedspecies a fronte di forti cicloni tropicali che si prevede
supplementari .

La variazione spaziale e temporale negli effetti della NTMRs sulla densità e la ricchezza di specie di pesci
taxa e la copertura per cento dei coralli duri, coralli molli, e le alghe sono state stimate utilizzando modelli misti
lineari gerarchici bayesiani

990 Current Biology 25, 983-992, 20 Apr 2015 ª 2015 Elsevier Ltd. Tutti i diritti riservati
[ 56 ] (Per i dettagli dei modelli, vedere il Procedure sperimentali supplementari ). Inferenze sulle speci fi spaziale e 2. Pandol fi, JM, Bradbury, RH, Sala, E., Hughes, TP, Bjorndal, KA, Cooke, RG, McArdle, D., McClenachan, L.,
le differenze temporali tra NTMRs e barriere aperte per pesca si basavano su 95% Bayesiano UI per modellata Newman, MJH, Paredes,
maggiore densità a posteriori (HPD) effetti mediani. Le differenze tra i valori per NTMR e barriere fi tettoia stati G., et al. (2003). traiettorie globali del declino a lungo termine degli ecosistemi della barriera corallina.
poi espressi come percentuale del valore sulla barriera capannone fi, tale che un valore superiore a NTMRs Scienza 301, 955-958.
rispetto con le barriere fi capannone produrrebbe una differenza positiva, mentre un valore inferiore darebbe una
3. Bellwood, DR, Hughes, TP, Folke, C., e Nystro¨ m, M. (2004). Affrontare la crisi barriera corallina. Natura 429,
differenza negativa.
827-833.

4. Jackson, JBC, Donovan, MK, Cramer, KL, e Lam, VV (2014). Stato e le tendenze delle barriere coralline dei
Caraibi: 1970-2012. Globale Coral Reef Monitoring Network, Unione Internazionale per la Conservazione
scogliere in mare aperto non sono state intervistate in modo sistematico prima che il nuovo piano di
della Natura.
zonizzazione è stato attuato nel 2004, precludendo così l'uso dell'analisi BACI. Tuttavia, le stime di corallo trote
http://cmsdata.iucn.org/downloads/caribbean_coral_reefs___status_report_ 1970_2012.pdf .
biomassa erano disponibili per 187 barriere coralline al largo durante il periodo di 1983-2012. campioni di
biomassa da NTMRs e barriere fi capannone in ogni settore latitudinale in ogni anno sono stati usati per
modellare le tendenze utilizzando un modello misto lineare gerarchico Bayesiano. Tutti i modelli di biomassa di 5. Lubchenco, J., Palumbi, SR, Gaines, SD, e Andelman, S. (2003). Collegare un buco nell'oceano: la scienza

trote di corallo sono stati stimati utilizzando una gonfiato modello collegato, zero in negativo binomiale (ZINB) [ 57 ] emergente di riserve marine. Ecol. Appl. 13, S3-S7.

In un contesto bayesiano, utilizzando il pacchetto PyMC [ 58 ] Per il linguaggio di programmazione Python (per
tutti i dettagli del modello, vedere la Procedure sperimentali supplementari ). trote corallo sono stati anche 6. Bohnsack, JA (1993). Le riserve marine: essi migliorano pesca fedeltà, ridurre i conflitti e proteggere le
intervistati sulle barriere costiere nelle isole Palm andWhitsunday (ma non nelle Isole Keppel) nel 1980, e queste risorse. Oceanus 36, 63-71.
stime sono stati confrontati con i valori post-2004 da questi gruppi di isole costiere e anche modellato utilizzando
7. Halpern, BS, e Warner, RR (2002). Le riserve marine hanno effetti rapidi e duraturi. Ecol. Lett. 5, 361-366.
un modello ZINB collegato.

8. Halpern, BS (2003). L'impatto delle riserve marine: fare riserve di lavoro e dimensioni contano di riserva?
Ecol. Appl. 13, 117-137.
Abbiamo esplorato la struttura della barriera corallina pesci e popolamenti bentonici graficamente utilizzando
RDA, alla ricerca di differenze nella struttura assemblaggio attribuibili alla protezione di riserva. I dati sono stati 9. Claudet, J., Osenberg, CW, Benedetti-Cecchi, L., Domenici, P., Garcı'aCharton, J.-A., Pe' rez-Ruzafa, A.,

limitati da predittori ambientali, in questo caso latitudine (settore o isola di gruppo) e lo stato di zonizzazione Badalamenti, F., Bayle-Sempere , J., Brito, A., Bulleri, F., et al. (2008). Le riserve marine: dimensioni e l'età

(NTMR o aperto al pesca). La variazione conseguente struttura delle comunità è stato poi diviso tra le variabili contano. Ecol. Lett. 11, 481-489.

vincolanti.

10. Russ, GR, e Alcalà, CA (1996). riserve marine: prezzi e modelli di recupero e il declino di grandi pesci
Infine, utilizzando Ciclone tropicale Hamish come caso di studio, abbiamo esaminato l'effetto di una predatori. Ecol. Appl. 6, 947-961.
perturbazione scala regionale su eventuali effetti di NTMRs offshore. Ciclone tropicale Hamish passato sopra le
11. Williamson, DH, Russ, GR, e Ayling, AM (2004). No-take riserve marine aumentano abbondanza e biomassa
barriere nei settori meridionali Pompeo, Swain, e Capricorno-bunker di marzo 2009 ( Figura 1 ). Abbiamo
del reef pesci in barriere coralline costiere della Grande Barriera Corallina. Environ. Conserv. 31, 149-159.
applicato un disegno BACI ai dati e usato modelli gerarchici bayesiani sopra descritti per valutare gli effetti del
ciclone sulla densità e biomassa di trote corallo, sulla secondarie shes bersaglio fi, su gruppi funzionali di non
bersaglio shes fi, e sulla copertura di corallo duro a NTMR e fi gettare barriere nei settori interessati. Ulteriori 12. McClanahan, TR, Graham, NAJ, Calnan, JM, e MacNeil, MA (2007). Verso biomassa incontaminata: Barriera

dettagli del progetto BACI possono essere trovati nel Procedure sperimentali supplementari . di recupero pesci in aree protette marine barriera corallina in Kenya. Ecol. Appl. 17, 1055-1067.

13. Russ, GR, Cheal, AJ, Dolman, AM, Emslie, MJ, Evans, RD, Miller, I., Sweatman, H., e Williamson, DH
(2008). Rapido aumento del numero di sh fi segue la creazione della più grande rete riserva marina del
mondo. Curr. Biol. 18, R514-R515.

INFORMAZIONI SUPPLEMENTARI
14. Babcock, RC, cesoie, NT, Alcala, AC, Barrett, NS, Edgar, GJ, Lafferty, KD, McClanahan, TR, e Russ, GR

Informazioni supplementari comprende Risultati supplementari, procedure sperimentali supplementari, tre figure, (2010). tendenze decennali in riserve marine rivelano tassi differenziali di cambiamento in effetti diretti e

e due tavoli e può essere trovata con questo articolo online all'indirizzo http://dx.doi.org/10.1016/j.cub.2015.01.073 indiretti. Proc. Natl. Acad. Sci. Stati Uniti d'America 107, 18.256-18.261.

15. Mosquera, I., Co te', IM, Jennings, S., e Reynolds, JD (2000). Conservazione bene fi ts di riserve marine per
le popolazioni fi sh. Anim. Conserv. 3, 321-332.
RINGRAZIAMENTI

I finanziamenti per il programma di monitoraggio costiero scogliera è stato fornito dal Consiglio di Ricerca 16. Francini-Filho, RB, e Moura, RL (2008). La prova di spillover di shes barriera fi da un no-take riserva marina:

australiano (ARC), il CRC Reef Research Center, scienze marine e tropicali di ricerca Struttura del governo una valutazione utilizzando l'approccio prima-dopo il controllo-impatto (BACI). Pesce. Res. 93, 346-356.

australiano (MTSRF), e il programma di ricerca nazionale per l'ambiente (Nerp). Il programma di monitoraggio
barriera corallina al largo è stato principalmente finanziato dal Australian Institute of Marine Science (AIMS). 17. Lester, SE, Halpern, BS, Grorud-Colvert, K., Lubchenco, J., Ruttenberg, BI, Gaines, SD, Airame, S., e
Ulteriori finanziamenti è stato fornito dal CRC Reef Research Center, Marine del governo australiano e Tropical Warner, RR (2009). effetti biologici secondo no-take riserve marine: una sintesi globale. Marzo Ecol. Prog.
Sciences Research Facility (MTSRF), e il programma di ricerca nazionale per l'ambiente (Nerp). Ringraziamo Ser. 384, 33-46.
Tim Simmonds per l'assistenza con le cifre.

18. Edgar, GJ, Stuart-Smith, RD, Willis, TJ, Kininmonth, S., Baker, Carolina del Sud, Banche, S., Barrett, NS,
Becerro, MA, Bernard, ATF, Berkhout, J., et al. (2014). i risultati globali di conservazione dipendono aree
marine protette con cinque caratteristiche chiave. Natura 506, 216-220.
Ricevuto: 4 ottobre 2014 revisione: 16
Dicembre, 2014 Accettate: 30 gen 2015
19. Abesamis, RA, e Russ, GR (2005). spillover densità dipendente da una riserva marina: la prova a lungo
Pubblicato: 26 marzo 2015
termine. Ecol. Appl. 15, 1798-1812.

20. Harrison, HB, Williamson, DH, Evans, RD, Almany, GR, Thorrold,
SR, Russ, GR, Feldheim, KA, van Herwerden, L., Aerei, S., Srinivasan, M., et al. (2012). esportazione
RIFERIMENTI
larvale da riserve marine e il reclutamento beneficio per pesci e fi pesca. Curr. Biol. 22, 1023-1028.

1. Hughes, TP, Baird, AH, Bellwood, DR, Carta, M., Connolly, SR, Folke,
C., Grosberg, R., Hoegh-Guldberg, O., Jackson, JBC, Kleypas, J., et al. (2003). I cambiamenti climatici, 21. Kerwath, SE, Winker, H., Go tz, A., e Attwood, CG (2013). Area marina protetta migliora la resa senza
impatti umani, e la capacità di recupero delle barriere coralline. Scienza 301, 929-933. penalizzare Shers fi. Nat. Commun.
4, 2347.

Current Biology 25, 983-992, 20 Apr 2015 ª 2015 Elsevier Ltd. Tutti i diritti riservati 991
22. Graham, NAJ, Ainsworth, TD, Baird, AH, Ban, NC, Baia, LK, Cinner, 41. Kulbicki, M., Mou Tham, G., Thollot, P., e Wantiez, L. (1993). rapporti Lengthweight di pesce dalla laguna
JE, De Freitas, DM, Diaz-Pulido, G., Dornelas, M., Dunn, SR, et al. (2011). Dai microbi alle persone: della Nuova Caledonia. Naga ICLARM Q. 16, 26-30.
trattabili benefici della no-take aree per le barriere coralline. Oceanografia. Marzo Biol. Annu. Rev. 49, 105-135.

42. australiano Dipartimento Governo dell'Ambiente e del Patrimonio (2004) aree marine protette e sfollati pesca
23. Mumby, PJ, e Harborne, AR (2010). Le riserve marine migliorare il recupero dei coralli sulle barriere fi: una dichiarazione politica. http: // webarchive.nla.gov.au/gov/20070830033442/http://www.environment.
caraibiche. PLoS ONE 5, e8657. gov.au/coasts/mpa/publications/displaced- fi shing.html .

24. Selig, ER, Casey, KS, e Bruno, JF (2012). declino corallo temperatura-driven: il ruolo delle aree marine
protette. Glob. Chang. Biol. 18, 1561- 43. Halpern, BS, Gaines, SD, andWarner, RR (2004). effetti confondenti di esportazione della produzione e lo
1570. spostamento delle riserve di pesca sforzo frommarine. Ecol. Appl. 14, 1248-1256.

25. Graham, NAJ, Evans, RD e Russ, GR (2003). Gli effetti di protezione riserva marina sulle relazioni trofiche di
barriera shes fi sulla Grande Barriera Corallina. Environ. Conserv. 30, 200-208. 44. Buxton, CD, Hartmann, K., Kearney, R., e Gardner, C. (2014). Quando è spillover da riserve marine che
possono bene fi ciare pesca fi? PLoS ONE 9,
26. McClanahan, TR, Graham, NAJ, MacNeil, MA, Muthiga, NA, Cinner, e107032, http://dx.doi.org/10.1371/journal.pone.0107032 .
JE, Brüggemann, JH, e Wilson, SK (2011). soglie critiche e obiettivi concreti per la gestione basata sugli
45. Blarney, RK, e Hundloe, TJ (1991). Caratteristiche del diporto Barca di pesca nella Grande Barriera Corallina
ecosistemi della barriera corallina pesca fi. Proc. Natl. Acad. Sci. Stati Uniti d'America 108, 17.230-17.233.
Regione. (Townsville: GBRMPA).

46. ​Williams, DM, e Russ, GR (1994). In revisione dei dati sui pesci di interesse commerciale e ricreativo pesca
27. Alcala, AC, e Russ, GR (2006). No-takemarine riserve e pesca barriera fi gestione nelle Filippine: una nuova
nella Grande Barriera Corallina,
rivoluzione il potere del popolo. Ambio 35, 245-254.
Volume 1. ( Townsville: GBRMPA).

47. Leigh, GM, Campbell, AB, Ludnow, CP, andO'Neill, MF (2014). Valutazione degli stock di pesca del
28. Selig, ER, e Bruno, JF (2010). Un'analisi globale dell'efficacia di zone marine protette nel prevenire la perdita
Queensland East Coast comune Coral Trout (Plectropomus leopardus). (Brisbane: Department of
di corallo. PLoS ONE 5, e9278.
Agriculture, pesca e delle foreste).
29. Jones, GP, McCormick, MI, Srinivasan, M., e Eagle, JV (2004). declino Coral minaccia pesci biodiversità
nelle riserve marine. Proc. Natl. Acad. Sci. Stati Uniti d'America 101, 8251-8253.
48. Fernbach, M. (2008). Una revisione delle attività ricreative intraprese a Great Barrier Reef Marine Park
(ricreazione recensione fase 1), Ricerca Pubblicazione N. 93 (Townsville: GBRMPA). http://www.gbrmpa.gov.au/
30. Williamson, DH, Ceccarelli, DM, Evans, RD, Jones, GP, e Russ,
gestione-the-reef / grande barriera corallina--outlook-report / Outlook-report-2009 / test-outlook-online?
GR (2014). dinamiche Habitat, stato Riserva Marina, e il declino e recupero della barriera corallina
sq_content_src =% 2BdXJsPWh0dHAlM0ElMkYlMkZ
comunità fi sh. Ecol. Evol. 4, 337-354.
3d3ctb28uZ2JybXBhLmdvdi5hdSUyRm91dGxvb2slMkZncmVhdF9iYXJy
31. Graham, NAJ, Wilson, SK, Jennings, S., Polunin, NVC, Bijoux, JP, e Robinson, J. (2006). fragilità dinamica di aWVyX3JlZWZfb3V0bG9va19yZXBvcnQlMkZvdXRsb29rX3JlcG9ydCUyR
ecosistemi oceanici barriera corallina. Proc. Natl. Acad. Sci. Stati Uniti d'America 103, 8.425-8.429. mV2aWRlbmNlJTJGMDFfc3RhbmRhcmRfZXZpZGVuY2VfcGFnZTEzMi5 odG1sJmFsbD0x .

32. Almany, GR, Connolly, SR, Heath, DD, Hogan, JD, Jones, GP, McCook, LJ, Mills, M., Pressey, RL, e
Williamson, DH (2009). Connettività, la conservazione della biodiversità e la progettazione di reti di riserva 49. Emslie, MJ, Cheal, AJ, e Johns, KA (2014). Ritenzione di complessità dell'habitat riduce al minimo lo
marina per le barriere coralline. Barriere coralline 28, 339-351. smontaggio delle comunità sh barriera fi seguenti disturbi: un esperimento naturale su larga scala. PLoS
ONE 9, e105384.

33. Graham, NA, McClanahan, TR, MacNeil, MA, Wilson, SK, Polunin, 50. Wen, CKC, Pratchett, MS, Almany, GR, e Jones, GP (2013). Ruolo della disponibilità di prede nelle
NV, Jennings, S., Chabanet, P., Clark, S., Spalding, MD, Letourneur, preferenze microhabitat di trota corallina giovanile (Plectropomus: Serranidae). J. Exp. Marzo Biol. Ecol. 443,
Y., et al. (2008). Il riscaldamento climatico, le aree marine protette e l'integrità oceano scala degli 39-45.
ecosistemi della barriera corallina. PLoS ONE 3, E3039.
51. Berumen, ML, e Pratchett, MS (2006). Recupero senza resilienza: disturbo persistente e lungo termine
34. DEEDI (2012). relazione di verifica annuale 2011: barriera corallina fi n fi sh della pesca. Lo Stato del
cambiamenti nella struttura delle comunità pesci e coralli a Tiahura Reef, Moorea. Barriere coralline 25, 647-653.
Queensland, Dipartimento del Lavoro, Sviluppo Economico e Innovazione. https://www.daff.qld.gov.au/__data/assets/pdf_
fi / 0017/66212 / ASR_CRFFF2011.pdf
52. Emslie, MJ, Pratchett, MS, e Cheal, AJ (2011). Effetti di diversi tipi di disturbo sul burro fl y comunità pesce di
Australia Grande Barriera Corallina. Barriere coralline 30, 461-471.
35. Osborne, K., Dolman, AM, Burgess, SC, e la Johns, KA (2011). Disturbance e la dinamica della copertura di
corallo sulla Grande Barriera Corallina (1995-2009). PLoS ONE 6, e17516.
53. Knutson, TR, McBride, JL, Chan, J., Emanuel, K., Olanda, G., Landsea,
C., Held, I., Kossin, JP, Srivastava, AK, e Sugi, M. (2010). I cicloni tropicali e il cambiamento climatico. Nat.
36. Sweatman, H., Delean, S., e Syms, C. (2011). Valutare la perdita di copertura di corallo su di Grande Barriera
Geosci. 3, 157-163.
Corallina australiana più di due decenni, con implicazioni per le tendenze di più lungo periodo. Barriere
54. Kulbicki, M., Guillemot, N., e Amand, M. (2005). Un approccio generale per le relazioni lunghezza-peso per
coralline 30, 521-531.
NewCaledonian shes fi laguna. Cybium 29,
37. De'ath, G., Fabricius, KE, Sweatman, H., e Puotinen, M. (2012). Il declino di 27 anni di copertura di corallo
235-252.
sulla Grande Barriera Corallina e le sue cause. Proc. Natl. Acad. Sci. Stati Uniti d'America 109, 17.995-17.999.
55. Froese, R., e Pauly, D., eds. (2014). FishBase, versione 06/2014. http: //
www. fi shbase.org .
38. Diaz-Pulido, G., McCook, LJ, Dove, S., Berkelmans, R., Roff, G., Kline,
DI, Settimane, S., Evans, RD, Williamson, DH, e Hoegh-Guldberg, O. (2009). Doom e boma su una 56. Gelman, A., e Hill, J. (2007). Analisi dei dati utilizzando la regressione e multilivello / modelli gerarchici.

scogliera resiliente: il cambiamento climatico, la crescita eccessiva delle alghe e il recupero dei coralli. (Cambridge: Cambridge University Press).

PLoS ONE 4, e5239. 57. Smith, ANH, Anderson, MJ, e Millar, RB (2012). Incorporando il fi co rapporto occupazione-abbondanza

39. Berkelmans, R., Jones, AM, e Schaffelke, B. (2012). soglie di salinità di Acropora spp. sulla Grande Barriera intraspeci in zero in fl modelli ated. Ecologia 93, 2526-2532.

Corallina. Barriere coralline 31, 1103-1110.

40. Russ, GR, e Alcalà, CA (2010). ricostruzione decennale scala di predatore biomassa nelle riserve marine 58. Patil, A., Huard, D., e Fonnesbeck, CJ (2010). PyMC: bayesiana modellazione stocastica in Python. J. Stat.
filippini. Oecologia 163, 1103-1106. Softw. 35, 1-81.

992 Current Biology 25, 983-992, 20 Apr 2015 ª 2015 Elsevier Ltd. Tutti i diritti riservati