Sei sulla pagina 1di 14

CAMERA DI COMMERCIO DI ANCONA

Contratto tipo di
vendita immobiliare in multiproprietà
Approvato con delibera di Giunta n. 65 del 14 aprile 2014
2
Contratto tipo di vendita immobiliare in multiproprietà

Introduzione
Come è noto, il contratto di multiproprietà prevede l’acquisto di una quota di proprietà di un immobile (situato
in località turistiche) che dà diritto al godimento turnario dello stesso per un determinato periodo di tempo, la
cui durata deve essere superiore ad un anno.
La multiproprietà è disciplinata dal Codice del Consumo (D.Lgs. n. 206 del 6 settembre 2005) in cui sono
confluite le significative novità introdotte dal D. Lgs. 23 maggio 2011 n. 79, c.d. Codice del Turismo e che
costituiscono l’adeguamento del nostro ordinamento alla Direttiva Comunitaria 2008/122/CE.
La Commissione Contratti della Camera di Commercio di Ancona ha ritenuto opportuno riesaminare il
contratto tipo di multiproprietà di cui in passato si era già occupata proprio per adeguarne i contenuti al mutato
quadro normativo; il risultato di tale lavoro è uno schema del tutto nuovo, più organico e strutturato del
precedente, trasparente e in grado di contemperare gli interessi delle parti. Soprattutto, le tutele inserite in
questo modello costituiscono un prezioso contributo per l’acquirente che molto spesso si trova di fronte a
contratti generici, in alcuni casi carenti addirittura dell’indirizzo della multiproprietà e dei riferimenti al periodo di
godimento o di molte altre informazioni di rilievo, come il nominativo del proprietario venditore, l’ammontare
delle spese condominiali e dei servizi principali ed accessori come piscina, tennis, accesso alla spiaggia,
ecc…., le tasse e le altre spese amministrative da pagare in loco, la concessione edilizia e di abitabilità, le
altre condizioni di godimento come la possibilità di cedere l’uso dell’appartamento ad amici e parenti, la
partecipazione alle spese di manutenzione e riparazione e così via.
In particolare, uno dei punti cardine della nuova normativa e che è stato trasferito nel modello riguarda la
necessità che il venditore fornisca al potenziale acquirente una serie di dettagliate informazioni riguardo
l’immobile ed il suo godimento che debbono essere contenute sia nel contratto stesso sia nell’allegato ed
obbligatorio formulario informativo in modo ancora più specifico. Infatti, la mancanza di tali informazioni
consentirà all’acquirente di esercitare il diritto di recesso nel più lungo termine di tre mesi dalla conclusione del
contratto.
A questo proposito, un’ulteriore innovazione introdotta dal D. Lgs. 23 maggio 2011 n. 79 alla quale si è voluto
dare particolare risalto nel contratto predisposto è l’allungamento della facoltà di ripensamento per il cittadino,
che ora potrà recedere senza alcuna motivazione entro 14 giorni dalla firma del contratto; in questo periodo di
tempo non può essergli richiesto il versamento di alcun acconto né prestazione di garanzie, accantonamenti di
denaro sotto forma di deposito bancario, riconoscimenti espliciti di debito ed ogni altro onere a favore
dell’operatore o di un terzo. In questo lasso di tempo, il soggetto mediamente accorto e diligente potrà fare gli
opportuni e necessari accertamenti, riflettere ancora sulla validità della propria decisione, assumendo tutte le
informazioni utili prima di dare avvio definitivamente al contratto. In questa prospettiva, per facilitare l’esercizio
del diritto di recesso, l’operatore deve consegnare al consumatore un apposito formulario separato dal
contratto. In caso di omessa consegna del formulario il termine per l’esercizio del diritto di recesso viene
notevolmente prorogato, proprio per consentire all’acquirente di assumere comunque le informazioni
necessarie a ponderare compiutamente la sua scelta.
Infine, nello schema, è stata introdotta la facoltà di esperire un tentativo di mediazione, prima di adire il giudice
ordinario. Tale tentativo sarà effettuato presso la Camera di Commercio del luogo di residenza o domicilio
della parte acquirente. In questo modo le parti potranno avvalersi di uno strumento veloce e riservato per la
composizione degli eventuali conflitti, in grado di facilitare il proseguimento del rapporto contrattuale.

3
4
Con la presente scrittura1
TRA

il Sig. ...., nato a....... il......, domiciliato in.......


Via  CAP. .. che interviene ed agisce nella sua qualità di
amministratore e legale rappresentante dell’impresa "....", di nazionalità
italiana, avente sede legale e sedi secondarie nel territorio dello Stato e precisamente con sede
legale in ....... Via  CAP. .. col capitale
di....... C.F. ..... iscritta nel registro delle imprese di.....
al numero .. statutariamente munito dei necessari poteri, impresa che agisce
nell'ambito della sua attività professionale come la parte venditrice medesima dichiara di seguito
denominata “Operatore”,

Il Sig. ., C.F. .., nato/a a, il


., residente a.., Via 
2
CAP. .. tel..., fax .., doc.
id... di seguito denominato “Parte acquirente”:

PREMESSO CHE:


l’Operatore è proprietario nell’immobile sito nel Comune di ...,
via...... n. ....... di un appartamento da cedersi in multiproprietà e come meglio
descritto all’art. 3;

l’Operatore dichiara e dà atto che l’immobile è stato costruito a seguito di concessione edilizia
rilasciata dal Comune di... in data .. n. .... in piena conformità alle leggi
statali e regionali che regolano l'uso dell'immobile con destinazione turistico - ricettiva e che
per detto immobile è stata rilasciata licenza di abitabilità con provvedimento in data......;

SI CONVIENE DI COMPRAVENDERE:

Art. 1 – Premessa e allegati


1. La premessa ed il formulario informativo formano parte integrante del presente contratto.

Art. 2 – Diritto oggetto del contratto


1. L’Operatore trasferisce alla Parte acquirente, che accetta ed acquista, verso il corrispettivo di
cui all’art. 4 n. quota/e di multiproprietà dell’appartamento come meglio descritto all’art. 3;
avente/i ad oggetto il godimento dello stesso e delle parti comuni dell’immobile per il

1
Il contratto, deve essere redatto per iscritto a pena di nullità su carta o altro supporto durevole (intendendosi per
supporto durevole “qualsiasi strumento che permetta al consumatore o all’operatore di memorizzare informazioni a lui
personalmente dirette in modo che possano essere utilizzate per riferimento futuro per un periodo di tempo adeguato
ai fini cui sono destinate le informazioni e che consenta la riproduzione immutata delle informazioni memorizzate”)
nella lingua italiana e in una delle lingue dello Stato membro in cui l’acquirente risiede oppure di cui è cittadino a sua
scelta, purché si tratti di una lingua ufficiale dell’Unione Europea. Il venditore ha altresì l’obbligo di fornire all’acquirente
la traduzione conforme del contratto nella lingua dello Stato membro in cui è situato il bene immobile.
2
La residenza a seguito della riforma viene espressamente menzionata come elemento obbligatorio del contratto.
5
pernottamento in periodi dell’anno prestabiliti, secondo il successivo art. 3.
2. Parte acquirente ha il diritto di godere in modo esclusivo l’appartamento acquistato e le parti
comuni dell’immobile per il periodo dell’anno prestabilito e di cui al successivo art. 3 e osserverà il
regolamento d'uso3 e del condominio di cui l’appartamento fa parte, predisposto per la corretta
gestione e funzionamento del complesso, allegati al presente contratto di cui formano parte
integrante con le lettere A e B.

Art. 3 – Termini e modalità di godimento


1. Parte acquirente acquista il diritto di cui all’art. 2 con godimento turnario dell’appartamento per il
periodo  di ogni anno a partire dal .. dell’anno
4 5
2.L’appartamento è collocato nel complesso turistico residenziale denominato
. e registrato con il n. del ..al Registro
di., composto da appartamenti di diversa tipologia e superficie,
suddivisi in quote di multiproprietà.
3.L’appartamento è distinto nel catasto urbano del Comune di ... come segue:



... ed è composto di n locali e
n.... servizi ed è situato al piano ...... dell'immobile suddetto, ad uso
edilizia abitativa, alle condizioni di esercizio di tale diritto nella Repubblica Italiana, condizioni che
l’Operatore garantisce essere soddisfatte.
4. L’Operatore dichiara e dà atto che l’appartamento è completamente edificato e funzionante sia
nella struttura sia nei servizi6 e che è libero da ogni forma di servitù7, ipoteche, trascrizioni
pregiudizievoli.
5.Le parti si danno reciprocamente atto che compresi nel trasferimento sono il mobilio e gli altri
beni di arredamento, gli apparecchi sanitari e di cucina, stoviglie, biancheria per camera, bagno e
cucina ed in genere tutti i beni elencati e valutati nell’Allegato contrassegnato con la lettera C al
presente contratto, beni che seguiranno l'appartamento anche nei successivi eventuali
trasferimenti.
6. Parte Acquirente si impegna per tutto il periodo ad utilizzare e mantenere l’appartamento, il
mobilio e tutti i beni accessori di cui al precedente comma, nonché ad utilizzare e mantenere le
parti comuni dell’immobile, con la diligenza del buon padre di famiglia e secondo la loro specifica
destinazione; in particolare l’appartamento non potrà essere occupato da un numero di persone
superiore al numero dei letti/divani letto di cui esso è dotato; parte acquirente si impegna altresì a
non apportare modifiche all’interno o all’esterno dell’appartamento e dell’Immobile né a procedere
autonomamente ad addizioni sugli stessi.
7. Le quote di multiproprietà acquistate da Parte acquirente potranno essere trasmesse agli eredi,
vendute, affittate, cedute in uso a terze persone indicate dall’acquirente stesso.

3
E’ possibile stilare un regolamento della comunione per ciascuno degli appartamenti, che detti regole precise per quel
che riguarda i rapporti tra i comproprietari e disciplini l’eventuale presenza di assemblee parziali o di un amministratore
del singolo appartamento.
4
La durata del contratto deve essere superiore ad un anno.
5
Oppure “con inizio dall’anno in corso alla sottoscrizione del contratto”.
6
Se da terminare, vi è l’obbligo di indicare lo stato d’avanzamento dei lavori, la data di ultimazione degli stessi e la
fideiussione bancaria o assicurativa.
7
In caso contrario indicare eventuali diritti di terzi.
6
Art. 4 – Corrispettivo e spese di gestione
1.Il prezzo del presente acquisto è determinato in € ..... (in lettere Euro
.) e deve essere corrisposto
da Parte Acquirente secondo le seguenti modalità:
a) un acconto di € ..... (in lettere Euro
.) che verrà richiesto
dall’Operatore alla scadenza dei termini concessi per l'esercizio del diritto di recesso di cui
all’art. 8 e all’allegato formulario separato di recesso8;
b) il saldo alla stipulazione dell’atto notarile da stipularsi entro il
.
2. I pagamenti dovranno essere effettuati mediante ..
..
3.Il canone annuo per l’utilizzazione dei servizi e delle strutture comuni, per le spese di gestione e
manutenzione ordinaria dell’appartamento è pari a € …….……….... (in lettere Euro
………………………………………………………………………………….) e deve essere
corrisposto secondo quanto previsto dal Regolamento di cui all’Allegato A.
4. L'importo del canone può essere aggiornato di anno in anno con il variare del costo della vita
accertato dall’Istat.
5. La manutenzione straordinaria è a carico dei multiproprietari.
6. Il mancato godimento del turno, per qualsiasi motivo, non comporta l’esonero dalle spese, né è
ammessa la rinunzia ai servizi per avere una riduzione di costi.

Art. 5 – Impedimento temporaneo di assegnazione della quota


1. Qualora dovessero nascere momentanei impedimenti per l'assegnazione della quota
concordata (interventi di manutenzione, lavori straordinari), essa potrà essere temporaneamente
sostituita (comunque solo per il periodo strettamente necessario per l’esecuzione di detti interventi)
con un'altra quota per il medesimo periodo in un appartamento avente stessa o superiore
metratura, stesso o superiore numero di vani, con medesimi servizi, accessori e pertinenze, così
come indicate nell’allegato formulario informativo, senza alcun onere né aggravio di spesa a carico
della Parte Acquirente; qualora ciò non fosse possibile, l’Operatore dovrà corrispondere alla parte
acquirente una somma di denaro a titolo di penale pari ad € ..... (in lettere Euro
.)

Art. 6 - Fideiussione
1. L’esecuzione del contratto da parte dell’Operatore viene garantita con
fideiussione.9

Art. 7 - Oneri aggiuntivi


1.L'Operatore dichiara che non vi sono altri oneri, obblighi o spese diversi da quelli stabiliti nel
contratto.

8
Si rammenta che è fatto divieto alla parte venditrice di esigere o ricevere dall'acquirente il versamento di somme di denaro a titolo di acconto,
prestazione di garanzie, l’accantonamento di denaro sotto forma di deposito bancario, il riconoscimento esplicito di debito ed ogni altro onere da
parte di un consumatore a favore dell’operatore o di un terzo, fino alla scadenza dei termini previsti per l'esercizio del diritto di recesso; cfr. art. 9.
9
La fideiussione bancaria o assicurativa va prevista obbligatoriamente nei casi indicati dall’art. 72-bis del Codice del
Consumo, D. Lgs. n. 206/2005, come riformato dal D. Lgs. n. 79/2011, e cioè: quando l’operatore non ha forma giuridica
di società di capitali, ovvero ha un capitale sociale versato inferiore a 5.500.000 euro e non ha sede legale e sedi
secondarie nel territorio dello Stato, oltre che nel caso di alloggio in corso di costruzione a garanzia di ultimazione dei
lavori. La menzione espressa della fideiussione nel contratto è obbligatoria a pena di nullità.
7
Art. 8 - Diritto di recesso
1. Parte acquirente ha facoltà di recedere dal presente contratto, servendosi dell’allegato
formulario separato di recesso, entro quattordici giorni, naturali e consecutivi, dalla conclusione del
medesimo10 dandone comunicazione scritta, su carta o altro supporto durevole11 che assicuri la
prova della spedizione anteriore alla scadenza del diritto di recesso, da inviarsi a
, senza necessità di indicare le ragioni del
recesso. In questo caso le parti pongono fine all’obbligo di eseguire il contratto e l’acquirente non
sarà tenuto a pagare alcuna spesa né penalità, né è debitore del valore corrispondente
all’eventuale servizio reso prima del recesso. Trascorso tale periodo il contratto si intende
irrevocabile per Parte Acquirente.
2.L’eventuale contratto di concessione di credito erogato dal venditore o da un terzo in base ad un
accordo tra questi e il venditore, sottoscritto dall’acquirente per il pagamento del prezzo o di una
parte di esso, si risolve di diritto senza il pagamento di alcuna penale, qualora l’acquirente abbia
esercitato il diritto di recesso ai sensi del presente articolo.

Art. 9 - Divieto di acconti


1. E’ fatto divieto all’Operatore di esigere o ricevere dalla parte acquirente il versamento di somme
di denaro a titolo acconto, prestazione di garanzie, l’accantonamento di denaro sotto forma di
deposito bancario, il riconoscimento esplicito di debito ed ogni altro onere da parte di un
consumatore a favore dell’operatore o di un terzo, fino alla scadenza dei termini concessi per
l’esercizio del diritto di recesso di cui all’art. 8.

Art. 10 - Sistema di scambio


1. Non è prevista la possibilità di partecipare ad un sistema di scambio ovvero di vendita del diritto
oggetto del contratto.12

10
oppure dal giorno in cui il consumatore riceve il contratto definitivo o preliminare se posteriore alla data della
conclusione. La legge disciplina anche differenti ipotesi di scadenza del diritto di recesso in presenza di vicende
anomale; in particolare il periodo di recesso scade: a) dopo un anno e quattordici giorni a decorrere dalla data di cui al
comma 2 del presente articolo se il formulario di recesso separato non è stato compilato dall’operatore e consegnato al
consumatore per iscritto, su carta o altro supporto durevole; b) dopo tre mesi e quattordici giorni dalla conclusione del
contratto o dalla eventuale successiva consegna se le informazioni precontrattuali, compreso il formulario informativo,
non sono state fornite al consumatore per iscritto su carta o altro supporto durevole. Se il formulario separato di recesso
è stato compilato dell’operatore e fornito al consumatore per iscritto, su carta o altro supporto durevole, entro un anno
dalla stipula del contratto o dalla eventuale successiva consegna, il periodo di recesso inizia a decorrere dal giorno in cui
il consumatore riceve tale formulario. Analogamente, se le informazioni precontrattuali, compreso il formulario
informativo, sono state fornite per iscritto, su carta o altro supporto durevole, entro tre mesi dalla stipula del contratto o
dalla eventuale successiva consegna, il periodo di recesso inizia a decorrere dal giorno in cui il consumatore riceve tali
informazioni.
11
Si veda nota 1.
12
In alternativa "è prevista la possibilità di partecipare ad un sistema di scambio ovvero di vendita del diritto oggetto del
contratto ai seguenti costi........... ed organizzato da........."; la modifica introdotta dal D. Lgs. n.79/2011 definisce il
contratto di scambio come quel contratto ai sensi del quale il consumatore partecipa a titolo oneroso a un sistema di
scambio che gli consente l’accesso all’alloggio per il pernottamento o ad altri servizi in cambio della concessione ad altri
dell’accesso temporaneo ai vantaggi che risultano dai diritti derivanti dal suo contratto di multiproprietà.
8
Art. 11 - Risoluzione delle controversie
1. Tutte le controversie nascenti dal presente contratto verranno deferite alla Camera di
Commercio del luogo di residenza o domicilio della Parte acquirente, con applicazione del
Regolamento dalla stessa adottato.
2. Qualora il tentativo di mediazione fallisca e le Parti intendano adire l’Autorità Giudiziaria
ordinaria, il Foro competente è quello del luogo di residenza o di domicilio elettivo del consumatore
se ubicati nel territorio dello Stato13, inderogabile ai sensi dell’art. 78 del D. Lgs. n. 206/2005, così
come modificato dal D. Lgs. n.79/2011.

Art. 12 – Tutela della riservatezza e trattamento dei dati


1.Ai sensi e per gli effetti di cui al decreto legislativo 30 giugno 2003 n. 196 relativo al “Codice in
materia di protezione dei dati personali”, i dati personali anagrafici e fiscali di Parte Acquirente
acquisiti direttamente e/o tramite terzi dall’Operatore vengono raccolti e trattati in forma cartacea,
informatica, telematica, in relazione alle modalità di trattamento per consentire una efficace
gestione dei rapporti commerciali nella misura necessaria per espletare al meglio la prestazione
oggetto del contratto (art. 24, comma 1, lett. b, D.Lgs. n. 196/2003).
2. Titolare della raccolta e del trattamento dei dati personali, è l’Operatore, al quale Parte
Acquirente potrà indirizzare presso la sede ., ogni richiesta.
3. L’Operatore si obbliga a trattare con riservatezza i dati e le informazioni trasmesse da Parte
Acquirente e a non rivelarle a persone non autorizzate, né ad usarle per scopi diversi da quelli per i
quali sono stati raccolti o a trasmetterli a terze parti. Tali dati potranno essere esibiti soltanto su
richiesta dell’autorità giudiziaria ovvero di altre autorità per legge autorizzate. I dati personali
saranno comunicati, previa sottoscrizione di un impegno di riservatezza dei dati stessi, solo a
soggetti delegati all'espletamento delle attività necessarie per l'esecuzione del contratto stipulato e
comunicati esclusivamente nell'ambito di tale finalità.
4. Parte Acquirente, in relazione all'attività di predetto trattamento, potrà esercitare tutti i diritti di
cui all’art. 7 D.Lgs. n. 196/2003 tra i quali: il diritto di accesso, la cancellazione, la trasformazione in
forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, l'aggiornamento, la rettifica o
l'integrazione dei dati, contattando direttamente l’Operatore.

Art. 13 - Modifiche e rinvio


1.Qualunque modifica del Contratto potrà avvenire solamente per atto scritto.
2. Per quanto non previsto dal presente contratto si applicano le norme del codice civile, il D.Lgs.
n. 206/2005, cosi come modificato dal D. Lgs. n. 79/2011, e le altre leggi in materia.

Letto, confermato e sottoscritto.

, lì
Firma Operatore Firma Parte Acquirente
. .

13Se le parti hanno scelto di applicare ai contratti di cui al presente capo una legislazione diversa da quella italiana, al
consumatore devono comunque essere riconosciute le condizioni di tutela previste dalla normativa italiana.
9
Ai sensi e per gli effetti di cui gli artt. 1341 e 1342 cod. civ., le parti dichiarano di avere letto ed
esaminato le premesse tutte e le pattuizioni di cui gli artt. 2 (Diritto e oggetto del contratto), 3
(Termini e modalità di godimento), 8 (Diritto di recesso), 11 (Risoluzione delle controversie) e 12
(Tutela della riservatezza e trattamento dei dati) del presente contratto e di approvarne
specificamente il contenuto.

.........., lì .................................

Firma Operatore Firma Parte Acquirente

. .

Al presente contratto si allegano:

Allegato A - Regolamento d’uso dell’appartamento e calendario;


Allegato B - Regolamento condominiale;
Allegato C – Planimetria e elenco dotazioni;
Allegato D – Formulario informativo
Allegato E – Formulario di recesso

10
ALLEGATO D - Formulario separato per facilitare il diritto di recesso

Il consumatore ha il diritto di recedere dal contratto, senza indicarne le ragioni, entro quattordici giorni di
calendario.
Il diritto di recesso ha inizio a decorrere dal .. (da compilare a cura dell'operatore
prima di trasmettere il formulario al consumatore).
Qualora il consumatore non abbia ricevuto il presente formulario, il periodo di recesso ha inizio una volta che
il consumatore l'abbia ricevuto, ma scade in ogni caso dopo un anno e quattordici giorni di calendario.
Qualora il consumatore non abbia ricevuto tutte le informazioni richieste, il periodo di recesso ha inizio una
volta che il consumatore le abbia ricevute, ma scade in ogni caso dopo tre mesi e quattordici giorni di
calendario.
Al fine di esercitare il diritto di recesso, il consumatore comunica la propria decisione all'operatore usando il
nome e l'indirizzo sotto indicati su supporto durevole (ad esempio lettera scritta inviata per posta o
messaggio di posta elettronica).
Il consumatore può utilizzare il formulario in appresso, ma non e' obbligato a farlo.
Qualora il consumatore eserciti il diritto di recesso, non gli viene imputato alcun costo.
Oltre al diritto di recesso, norme del diritto dei contratti nazionale possono prevedere il diritto del
consumatore, ad esempio, di porre fine al contratto in caso di omissione di informazioni.
Divieto di acconti.
Durante il periodo di recesso, è vietato qualsiasi versamento di denaro a titolo di acconto da parte del
consumatore.
Tale divieto riguarda qualsiasi onere, inclusi i pagamenti, la prestazione di garanzie, l'accantonamento di
denaro sotto forma di deposito bancario, il riconoscimento esplicito di debito, ecc.
Tale divieto include non soltanto i pagamenti a favore dell'operatore, ma anche di terzi.
Notifica di recesso
A (nome e indirizzo dell'operatore) (*)
Il/I (**) sottoscritto/i comunica/no con la presente di recedere dal contratto
Data di conclusione del contratto
Nome del consumatore/dei consumatori (***)
Indirizzo del consumatore/dei consumatori (***)
Firma del consumatore/dei consumatori (solo se il presente formulario e' inviato su carta) (***)
Data (***)
(*) Da compilare a cura dell'operatore prima di trasmettere il formulario al consumatore
(**) Cancellare la dicitura inutile
(***)Da compilare a cura del consumatore/dei consumatori nel caso in cui sia utilizzato il presente formulario
per recedere dal contratto
Conferma della ricezione delle informazioni
Firma del consumatore".

11
ALLEGATO E - Formulario informativo per i contratti di multi proprietà

Parte 1:
Identità, luogo di residenza e stato giuridico dell’operatore o degli operatori che saranno parti del contratto:
Breve descrizione del prodotto (ad esempio descrizione del bene immobile) :
Natura e contenuto esatti del diritto o dei diritti:
Indicazione precisa del periodo entro il quale può essere esercitato il diritto oggetto del contratto ed
eventualmente la sua durata:
Data a partire dalla quale il consumatore potrà esercitare il diritto oggetto del contratto:
Se il contratto riguarda un bene immobile specifico in costruzione, data in cui l'alloggio e i servizi/le strutture
saranno completati/disponibili:
Prezzo che il consumatore deve corrispondere per l'acquisizione del diritto o dei diritti:
Breve descrizione dei costi supplementari obbligatori imposti dal contratto; tipo di costi e indicazione degli
importi (ad esempio quote annuali, altre quote ricorrenti, prelievi speciali, imposte locali):
Sintesi dei servizi fondamentali a disposizione del consumatore (ad esempio elettricità, acqua,
manutenzione, raccolta di rifiuti) e indicazione dell'importo che il consumatore deve pagare per tali servizi:

Sintesi delle strutture a disposizione del consumatore (ad esempio piscina o sauna):
..
Tali strutture sono incluse nei costi indicati in precedenza? SI NO
In caso negativo, specificare quelli inclusi e quelli a pagamento:
E' possibile aderire ad un sistema di scambio? SI NO
In caso affermativo, specificare il nome del sistema di scambio:
Indicazione dei costi di affiliazione/scambio:
L'operatore ha sottoscritto uno o più codici di condotta? SI NO
In caso affermativo, dove possono essere reperiti?
Parte 2:
Informazioni generali:
- Il consumatore ha il diritto di recedere dal contratto, senza indicarne le ragioni, entro quattordici giorni di
calendario a decorrere dalla conclusione del contratto o di qualsiasi contratto preliminare vincolante
ovvero dalla data di ricezione di tali contratti se posteriore.
- Durante il periodo di recesso è vietato qualsiasi versamento di denaro a titolo di acconto da parte del
consumatore. Il divieto riguarda qualsiasi onere, incluso il pagamento, la prestazione di garanzie,
l’accantonamento di denaro sotto forma di deposito bancario, il riconoscimento esplicito di debito, ecc., e
comprende non solo il pagamento a favore dell’operatore, bensì anche di terzi.
- Il consumatore non dovrà sostenere costi od obblighi diversi da quelli stabiliti nel contratto.
- In conformità del diritto internazionale privato, il contratto può essere disciplinato da una legge diversa
da quella dello Stato membro di residenza o domicilio abituale del consumatore e le eventuali
controversie possono essere deferite ad organi giurisdizionali diversi da quelli dello Stato membro di
residenza o domicilio abituale del consumatore.

Firma del consumatore: 


Parte 3:
Informazioni supplementari cui ha diritto il consumatore e indicazioni specifiche per poterle ottenere (ad
esempio indicazione del capitolo di un opuscolo generale) se non fornite in appresso:

12
1) INFORMAZIONI IN MERITO AI DIRITTI ACQUISITI
- Condizioni poste a disciplina dell'esercizio del diritto oggetto del contratto sul territorio dello Stato membro
o degli Stati membri in cui il bene o i beni interessati sono situati e indicazione se tali condizioni siano state
rispettate o meno e, in caso negativo, quali condizioni debbano ancora essere rispettate,qualora il contratto
conferisca il diritto ad occupare un alloggio da selezionare tra una serie di alloggi:
- informazioni sulle restrizioni alle possibilità del consumatore di occupare in qualsiasi momento uno di questi
alloggi:

2) INFORMAZIONI SUI BENI


- Descrizione accurata e dettagliata del bene immobile e della sua ubicazione:
(se il contratto riguarda una serie di beni (multilocalità), specificare la descrizione appropriata dei beni e della
loro ubicazione; se il contratto riguarda una sistemazione diversa da quella in un bene immobile, specificare
la descrizione appropriata della sistemazione e delle strutture, servizi (ad esempio elettricità, acqua,
manutenzione, raccolta di rifiuti) cui il consumatore ha o avrà accesso e relative condizioni, eventuali
strutture comuni, quali piscina, sauna, ecc., cui il consumatore ha o potrà avere accesso e relative
condizioni:

3) NORME AGGIUNTIVE RIGUARDANTI GLI ALLOGGI IN COSTRUZIONE (ove applicabile)


- stato di completamento dell’alloggio e dei servizi che lo rendono pienamente fruibile (gas, elettricità, acqua
e collegamenti telefonici) e qualsiasi struttura cui il consumatore avrà accesso:
- termine di completamento dell’alloggio e dei servizi che lo rendono pienamente fruibile (gas, elettricita',
acqua e collegamenti telefonici):
- termine stimato di completamento di qualsiasi struttura cui il consumatore avrà accesso:
- numero della licenza edilizia:
- nome e indirizzo completi dell’autorità o delle autorità competenti:
- garanzia quanto al completamento dell’alloggio o al rimborso di ogni pagamento effettuato qualora
l’alloggio non sia completato ed eventuali condizioni che disciplinano il funzionamento di tali garanzie:

4) INFORMAZIONI SUI COSTI


- descrizione accurata e appropriata di tutti i costi connessi al contratto di multiproprietà, di come tali costi
saranno ripartiti e di come e quando tali costi possano aumentare:
- metodo di calcolo dell’ammontare delle spese relative all’occupazione del bene, le spese obbligatorie (ad
esempio imposte e tasse) e le spese amministrative generali (ad esempio per gestione, manutenzione e
riparazioni):..
- informazioni (eventuali) relative a spese, ipoteche, privilegi o altri gravami registrati sul
bene:

5) INFORMAZIONI SULLA RISOLUZIONE DEL CONTRATTO


Eventuali informazioni sulle disposizioni per la risoluzione di contratti accessori e sulle conseguenze di tale
risoluzione, condizioni di risoluzione del contratto, relative conseguenze e informazioni su qualsiasi
responsabilita' del consumatore per eventuali costi derivanti dalla risoluzione stessa:

6) INFORMAZIONI SUPPLEMENTARI
- Informazioni sulle modalità con cui sono organizzate la manutenzione e le riparazioni del bene e
l’amministrazione e gestione dello stesso specificando se e come i consumatori possono influire e
partecipare alle decisioni in materia
- informazioni sulla possibilità o meno di aderire a un sistema per la rivendita dei diritti contrattuali e
indicazione dei costi connessi con la rivendita mediante tale sistema

13
- indicazione della lingua o delle lingue che si possono usare per le comunicazioni con l’operatore per
quanto riguarda il contratto, ad esempio in relazione alle decisioni gestionali, all’aumento dei costi e al
trattamento di richieste e reclami
- eventuale possibilità di risoluzione extragiudiziale delle controversie
- conferma della ricezione delle informazioni:.

Firma del consumatore

14

Potrebbero piacerti anche