Sei sulla pagina 1di 17

Collegio

Lunedì docenti2010
6 settembre unitario
- 10- 12,30
(Scuola secondaria 1°- via Torri del Fornello)
O dg:
1.Lettura ed approvazione verbale seduta precedente
2. Presentazione nuovi docenti
3. a) identità culturale istituto
b) linee portanti POF (delibera)
c) progetti e attività progettuali
d) presentazione domande FS
e) 15 settembre inaugurazione anno scolastico provinciale
f) calendario impegni sino al 14 settembre
4. Curricolo e dipartimenti:
Invalsi , vademecum e curricolo rivisitato
5. Eventuali comunicazioni
Il personale ATA potrà lasciare la sala dopo aver preso visione del calendario degli impegni
Sito Web Istituto: www.chiusi.scuolevaldichiana.org
 
La scuola dell’autonomia 
(oltre l’autoreferenzialità)

Punto di riferimento per le famiglie, per la società, per i giovani 
studenti. 

Punto di riferimento  per  l’intera  comunità    con  il    primato 


dell’educazione:  la ragione pedagogica, su ogni altro tipo di
logica.

Un Istituto che si pone come

Perno della comunità educante, attraverso il coinvolgimento 
nell’impresa  educativa  dell’associazionismo  e  dei  soggetti
istituzionali  presenti  nel  territorio,  ma  soprattutto    delle   
famiglie.   
La scuola dell’autonomia 
Una nuova relazione tra docenti e genitori:
essere persone che perseguono la medesima finalità educativa.

Una nuova alleanza con i genitori fondata sul dialogo, sulla


cooperazione e sulla corresponsabilità

Azioni previste in questo anno

Accoglienza Accoglienza
docenti DS
Comunità professionale

COMUNITA’ PROFESSIONALE che si fonda sull’assunto cooperativo


per:
qMigliorare le competenze professionali lavorando insieme, mettendo in
comune conoscenze e competenze personale
qElaborare insieme agli ATA il clima dell’istituto fondato sulla
condivisione e responsabilità professionale
Promuovere la cultura della formazione e dell’autoformazione
q

Dare importanza a fattori quali:


q

Il lavoro di squadra
Il dialogo e l’ascolto
L’empatia

DALL’IO AL NOI
Scuola servizio : la struttura organizzativa

DS
DSGA
C Vertice   S
O U
L
strategico Vicepreside –-2°Collab. del dir.--- Responsabili di plesso.  P
L ( Staff )   P
A   O
B R
O Definisce le strategie generali e le scelte di fondo che devono caratterizzare T
R O
A l’Istituto
T A
O M
R M
I
Staff Funzioni strumentali- Capi area dip- Responsabili di progetto-
intermedio Referenti commissioni – Coordinatori CdC- V
  S   O
C
O Prendono decisioni di tipo tecnico operativo e operano il dovuto collegamento tra il collegio e
L il vertice strategico . A
A T
S. A

Nucleo operativo Collegio docenti 


di base

DS
IL LEADER CHE CREA RISONANZA

E’ colui che sa motivare, con convinzione, passione ed entusiasmo,   


       gli allievi, ma anche gli altri attorno ad un’idea, ad un progetto da 
realizzare  
Un buon leader crea risonanza
se:
vha completa consapevolezza di sé; 
v sa controllare il proprio stato emotivo, 

v comprende i sentimenti degli altri, 

v sa ascoltare l’altro 

vripone fiducia negli altri

vmedia le situazioni conflittuali,

vstimola il lavoro di gruppo e la collaborazione 

Leader Leader
dissonanti risonanti
POF
Documento contenente esperienze concrete, che
riflette il dialogo con famiglie e territorio in un clima
aperto al confronto e al desiderio di crescere insieme e
che ha come finalità generale:
LA
FORMAZIONE

della PERSONA del CITTADINO


Integrale
e planetario

con un richiamo all’etica ed alla responsabilità


Linee di indirizzo POF 2010/2011
Mantenere l’apertura al territorio per conoscerne i punti deboli e
forti; concertare una risposta formativa adeguata ai bisogni
dell’intera utenza con le agenzie presenti.

Applicare il curricolo di istituto per permettere il successo


formativo di ogni soggetto; curricolo unitario, in verticale, centrato
sulle competenze chiave di cittadinanza

Progettare un’ offerta formativa che favorisca l’Integrazione


degli svantaggi sia sociali che culturali o in presenza di
handicap

Delineare percorsi formativi rispondenti ai bisogni di tutti gli


operatori scolastici al fine di sostenerne e potenziarne la
professionalità

Star bene con se stessi e con gli altri


Progetti ed attività progettuali

15 settembre
Inaugurazione nuovo anno scolastico
Aree e possibili compiti dopo l’individuazione dei bisogni
AREA 1 . Linee strategiche P.O.F Staff + DSGA
AREA 2 -Sostegno al lavoro dei docenti
Curricolo e comunicazione
coordinamento dipartimenti italiano e matematica-
attivazione di percorsi formativi in verticale
comunicazione risultati e circolazione materiali prodotti nei dipartimenti a beneficio intero
collegio in collaborazione docenti presenti dipartimenti.
Curricolo e Documentazione
la raccolta e documentazione del materiale prodotto
diffusione dello stesso anche in forma digitale in collaborazione con i responsabili sito web
AREA 2- Sostegno al lavoro dei docenti
Tic e didattica
qSupporto a tutti e tre gli ordini di scuola con intervento sul campo per l’applicazione delle TIC nella
didattica
qCoordinamento gruppo di lavoro responsabili laboratori

AREA 3 - Interventi e servizi per studenti


Orientamento-
üPartecipazione gruppo di lavoro Centro Impiego per diffusione “Rotta sul futuro”

üCoordinamento iniziative e attività orientative in collaborazione istituti superiori

Handicap e svantaggi:
Coordinamento gruppo di lavoro handicap per integrazione allievi h –DSA e svantaggiati
AREA 4- Interventi a supporto crescita Comunità educante
ØRealizzazione di progetti formativi d'intesa con Enti., Associazioni, Istituzioni , cittadini esterni alla
Scuola in collaborazione con altri membri “Comitato insieme per crescere –un patto per una comunità
educante” Scadenza domande 10 settembre
Componenti commissioni

Commissione esame domande FS :       collaboratori DS 


Commissione impegni piano annuale : collaboratori DS

Team orario scuola media e regolamento supplenze:


Viviana Tiezzi ed Emanuela Cozzi Lepri

Comitato valutazione:
Tit: Silvia Mencaglia – Roso Bruna – Schiano Adele
Suppl: Loretta Terrosi – Benicchi M.- ………….
Adesioni commissioni o gruppi di lavoro

Le Iscrizioni ai vari gruppi e le modalità


organizzative, verranno definite nel 2° collegio
unitario, viste le indicazioni date nei collegi di settore
in merito alla progettualità che si intende perseguire.
Calendario impegni
(vedi circolare)
Curricolo e dipartimenti

Esiti invalsi

L’autonomia da 
“ anitra zoppa”
Curricolo e dipartimenti

Vademecum 
Curricolo rivisitato
Eventuali comunicazioni
Buon anno scolastico 

“ Dove c’è qualcosa che cresce,


uno che forma vale più di mille
che riformano ”

Horace Mann