Sei sulla pagina 1di 13

Esempio di coordinamento

delle protezioni
Guida CEI 11-35 2a ed.
ALLEGATO F
CEI 11-35 - Allegato F
Cabina primaria
Interruttore di linea
con protezione
•esecuzione studio di
coordinamento

Linea MT
Sezione ricevitrice
cliente
I valori di regolazione del
dispositivo di Protezione
Locale di Locale di Locale cliente
Generale PG vengono
consegna misura
comunicati dall’ENTE
DISTRIBUTORE, il quale
indica i valori di
regolazione massimi che la
protezione installata nella
UF Unità Funzionale di arrivo
Dispositivo Generale DG
Dispositivo generale DG
può assumere. Punto di prelievo Cavo di collegamento
Protezione generale PG

Autore: Pirola Norma CEI 11-35 Dicembre 2004 Data:febbraio 2005 2


CEI 11-35 - Allegato F: Esempio 1

Ente
EnteDistributore
Distributore
neutro
neutroisolato
isolatooo
compensato Trasformatori 15 / 0,4 kV
compensato
potenza nominale: SrT = 1600 kVA
DG tensione di cortocircuito: ukr = 6%
corrente nominale primaria: IrT1 = 61,6 A
51
corrente nominale secondaria: IrT2 = 2309 A
corrente di inserzione: Ii = 9 · In = 554,4 A
costante di tempo inserzione: T = 0,4 s
PTr-1 andamento della corrente di inserzione I(t)
51 51 = (Ii / ur2) * e (- t/T)
Corrente di cortocircuito lato sbarre di
cabina BT:
tensione nominale: Ur = 0.4kVcorrente di
I> I> corto circuito al secondario del TR, I"kLV =
I>> I>> (100 * IrT2) / ukr % = 35,6 kA
corrispondenti a I"kMT = 950 A riferiti a 15
kV primari

Autore: Pirola Norma CEI 11-35 Dicembre 2004 Data:febbraio 2005 3


CEI 11-35 - Allegato F
Inserzione di un Trasformatore

t r /Ti

t r = tempo di regolazione del


ritardo
Ti = costante di tempo
Ioi = valore max corrente di
picco
I’r = soglia di regolazione
(valore primario)

I’ r /Ioi

Autore: Pirola Norma CEI 11-35 Dicembre 2004 Data:febbraio 2005 4


CEI 11-35 - Allegato F

•esecuzione studio di coordinamento esempio :

Trasformatore in olio da 1600 kVA a 15 kV,

Corrente nominale primaria I’r = 61,6 A;

dalla tabella di fig.2.1 ricaviamo

il coefficiente ki = 9
la costante di tempo Ti = 0,4 s.

La corrente di picco all’inserzione risulta quindi


Ioi = 9 I’r = 9 x 61,6 = 554,4 A.

Autore: Pirola Norma CEI 11-35 Dicembre 2004 Data:febbraio 2005 5


CEI 11-35 - Allegato F Ritardo intenzionale che non
consente la selettività con PG del DG
Relè di massima corrente (51)
tarato a 74 A avremo:

I’tr / Ioi = 74 / 554,4 = 0,13

Dal diagramma si ricava,


in corrispondenza del valore
precedente il rapporto

tr / Ti = 1,5

quindi il tempo di ritardo della


protezione deve essere almeno

tr = 1,5 x 0,4 = 0,6 s.

Autore: Pirola Norma CEI 11-35 Dicembre 2004 Data:febbraio 2005 6


CEI 11-35 - Allegato F Ritardo intenzionale che consente la
selettività con PG del DG !!!!
Relè di massima corrente (51)
tarato a 230 A avremo:

I’tr / Ioi = 230 / 554,4 = 0,42

Dal diagramma si ricava,


in corrispondenza del valore
precedente il rapporto

tr / Ti = 0,55

quindi il tempo di ritardo della


protezione deve essere almeno

tr = 0,55 x 0,4 = 0,22 s.

Autore: Pirola Norma CEI 11-35 Dicembre 2004 Data:febbraio 2005 7


CEI 11-35 - Allegato F: Curve caratteristiche
riportate a 15 kV
10000
Limite
Ente Distributore

1000

Corrente di
cortocircuito
I"kMT:950 A
100
Tempo in s

10

1
Corrente di inserzione
TR 1600 kVA

0,1

Corrente Nominale TR
In: 61,6 A
0,01
1 10 100 1000 10000 Corrente in A 100000

Autore: Pirola Norma CEI 11-35 Dicembre 2004 Data:febbraio 2005 8


CEI 11-35 - Allegato F
10000
Limite
Interruttore di arrivo BT
Ente Distributore
Ir: 72A
1000

Corrente di
cortocircuito
I"kMT:950 A
100
Tempo in s

10
Interruttore di arrivo BT
Corrente di inserzione Ir:198A
due TR 1600 kVA

1
Corrente di inserzione
TR 1600 kVA

0,1

Corrente Nominale TR Interruttore


Dispositivo
In: 61,6 A Generale MT - TR
0,01
1 10 100 1000 10000 Corrente in A 100000

Autore: Pirola Norma CEI 11-35 Dicembre 2004 Data:febbraio 2005 9


CEI 11-35 - Allegato F: guasto a terra lato BT a
monte dell’interruttore di arrivo

La corrente di guasto a terra in bassa tensione viene vista sulla media


tensione come un guasto bifase

0.577*(V
0.577*(V22/V
/V11)*I
)*Igg
I>
T T I>>

S S
R R
Guasto
Guasto
0.577*(V IgI
0.577*(V22/V
/V11)*I
)*Igg g aaterra
terra
IgI
g

Il guasto è eliminato dalla prima soglia (I>) della protezione in MT

Autore: Pirola Norma CEI 11-35 Dicembre 2004 Data:febbraio 2005 10


CEI 11-35 - Allegato F: guasto a terra lato MT
DG con 50-51-51N Ente Distributore Ente Distributore
10000 neutro
neutroisolato
isolatooo
Corrente di Corrente di compensato
terra terra compensato
Neutro Neutro
1000 Compensato Isolato
50 A 300 A
IFI MT
MT Io >
F
100
Tempo in s

10

Io > Io >
IFI MT
MT
F
1

Dispositivo Generale
51.N
Ritardo
I> non sufficiente
I>
0,1 I>> I>>
Trasformatore a garantire selettività !!
51N
0,01
1 10 100 1000 10000

Corrente in A

Autore: Pirola Norma CEI 11-35 Dicembre 2004 Data:febbraio 2005 11


CEI 11-35 - Allegato F: guasto a terra lato MT
DG con 50-51-51N-67N Ente distributore Ente distributore
10000
Neutro
NeutroIsolato
Isolato
Corrente di Corrente di
terra terra
Neutro Neutro
1000 Compensato Isolato
50 A 300 A IFI MT
MT Io > ê
F

100
Tempo in s

Dispositivo Generale 51N


doppio guasto
a terra
10
Io > Io>
IFI MT
MT
F
1

Dispositivo Generale
67N.2 Ritardo
I> non sufficiente
I>
0,1
neutro isolato I>> I>>
a garantire selettività !!
trasformatore
0,01 51N
1 10 100 1000 10000

Corrente in A

Autore: Pirola Norma CEI 11-35 Dicembre 2004 Data:febbraio 2005 12


CEI 11-35 - Allegato F: guasto a terra lato MT
DG con 50-51-51N-67N Ente distributore Ente distributore
10000

Corrente di Neutro
Neutrocompensato
compensato
Corrente di
terra terra
Neutro Neutro
1000 Compensato Isolato
50 A 300 A
IFI MT
MT Io > ê
F
100
Dispositivo Generale 51N
Tempo in s

doppio guasto
Dispositivo Generale a terra
10
67N.1
neutro compensato
Io > Io>
IFI MT
MT
F
1

I> I>
0,1
Ritardo
I>>
sufficiente
I>>

trasformatore a garantire selettività !!


0,01
51N
1 10 100 1000 10000

Corrente in A

Autore: Pirola Norma CEI 11-35 Dicembre 2004 Data:febbraio 2005 13