Sei sulla pagina 1di 80

Ordine degli studi

2010/2011
Pag 1

Ordine degli studi


2010/2011

Indice

Saluto del Preside

1. La tua Facoltà: la nostra storia Pag. 3

2. Accesso alla Facoltà e passaggi ai corsi di ordinamento 270/2004 Pag. 4

3. L’organizzazione della Facoltà e i suoi servizi Pag. 4

4. L’organizzazione didattica della Facoltà Pag. 10

 4.1. Le lauree triennali Pag. 12


 4.2. Le lauree magistrali Pag. 40
 4.3. Corsi di laurea interfacoltà Pag. 68
 4.4. Corsi di laurea magistrale interfacoltà Pag. 71
 4.5. Master di 1° livello Pag. 73
 4.6. Master di 2° livello Pag. 75
 4.7. Dottorati Pag. 77
 4.8. Centri di ricerca Pag. 78
Pag 2

Caro Studente,

il Preside e tutte le componenti della facoltà di Economia sono lieti di dare il benvenuto alle nuove
matricole ed il bentornato agli studenti già iscritti: a tutti, i più calorosi auguri per un anno proficuo,
serenamente vissuto.

La facoltà di Economia, forte della sua storia e della sua esperienza didattica, nel costante rispetto
delle normative universitarie, è annualmente coinvolta in un processo di potenziamento dei propri
servizi per la didattica e per la ricerca.

Questo processo lo si misura nelle continue innovazioni dell’offerta formativa, progettata sempre
con un attento riferimento ai cambiamenti dell’economia, delle istituzioni, delle imprese e del
lavoro. Analogamente, gli studenti possono osservare l’attenzione dedicata al continuo
aggiornamento del sito, al miglioramento delle strutture e dei servizi offerti.

La guida che Ti proponiamo, per l’a.a. 2010-2011, intende venire incontro alle esigenze di
semplificazione e completezza delle informazioni. Ti ricordo che altre utili informazioni si possono
ottenere dai siti dell’Ateneo, della Facoltà, dei Dipartimenti e dei docenti. Ci auguriamo che per chi,
come Te, sceglierà di studiare ad Economia Sapienza, la facoltà sappia concretamente dimostrare di
essere una struttura formativa moderna, accogliente, potendosi avvalere di grandi tradizioni
scientifiche e culturali di un corpo docente di assoluto valore.

Nel rinnovarTi gli auguri di iniziare e proseguire nel migliore dei modi la Tua carriera Universitaria, Ti
saluto calorosamente.

Il Preside
Prof. Attilio Celant

Roma, 19 luglio 2010


Pag 3

1. La tua Facoltà: la nostra storia

La Facoltà di Economia ha superato i cento anni di vita e la sua evoluzione storica richiamata nel box,
ha consentito la crescita e lo sviluppo di un patrimonio di strutture e di servizi che potrai utilizzare
nei tuoi anni di studio. La vasta offerta formativa che ti viene proposta è il frutto delle continue
innovazioni che hanno interessato a livello nazionale l’università e delle attenzioni che il nostro
corpo docente ha rivolto al miglioramento della tua preparazione professionale al fine di rafforzare il
tuo posizionamento nel mercato del lavoro.

Con il R.D. n. 591 del 5.11.1906 fu istituito a Roma il "Regio Istituto di Studi Commerciali", per
provvedere alla formazione di pubblici funzionari colti e scientificamente preparati per le grandi
amministrazioni dello Stato: Dicasteri della Marina della Guerra, delle Finanze, dell’Industria e del
Commercio.
Il corso di studio a livello universitario era diviso allora in tre sezioni:

 Scuola superiore di matematica finanziaria e attuariale, tre anni di corso, finalizzata ad


impartire l’istruzione teorica e pratica necessaria ai giovani che intendessero dedicarsi a
professioni ed impieghi attinenti alle imprese e agli istituti di credito e previdenza;
 Scuola superiore coloniale, cinque anni di corso, mirava ad impartire l’insegnamento di
discipline economiche, sociali ed amministrative in special modo indirizzate alle pubbliche
amministrazioni, alla carriera diplomatica e consolare, alla emigrazione;
 Scuola superiore di commercio e merceologia, quattro anni, aveva come scopo
l’insegnamento a livello superiore di discipline tecnico pratiche necessarie alle funzioni
direttive e nelle aziende e nelle industrie oltre agli uffici pubblici attinenti al movimento
commerciale e industriale della nazione. Al termine degli studi gli studenti conseguivano il
titolo di "dottore in scienze applicate al commercio".

Con R.D. n. 104 del 12.3.1908, si rinomina l’Istituto in Regio Istituto Superiore di Studi Commerciali,
Coloniali e Attuariali e si divide in tre facoltà:

 Facoltà di scienze politiche e coloniali, 4 anni di corso;


 Facoltà di matematica finanziaria ed attuariale, 3 anni di corso;
 Facoltà di commercio, 3 anni di corso.

Con il R.D. n. 2153 del 27.10.1935 il Regio Istituto Superiore di Studi commerciali, Coloniali e
Attuariali di Roma viene aggregato all’università come Facoltà di economia e commercio. Per gli
studenti che avessero conseguito la laurea fu introdotto il titolo, tuttora vigente, di "dottore in
economia e commercio".

Con il cambio di denominazione in “Economia”, nel 1995, la Facoltà ha accolto in maniera


propositiva le sfide derivanti dai cambiamenti, continuando nel tempo ad esprimere le proprie
eccellenze in termini di corpo docente e studenti laureati. In occasione del centenario, nel 2006, gli
studenti, gli Alumni, le Istituzioni e le Imprese, sono stati coinvolti in un calendario ricco di iniziative
ed attività, che ha testimoniato il legame profondo della nostra Facoltà con la storia e lo sviluppo del
Paese.
Pag 4

2. Accesso alla Facoltà e passaggi ai corsi di ordinamento 270/2004

A partire dall’a.a. 2009/2010 l’immatricolazione degli studenti ai Corsi di laurea della


Facoltà di Economia è subordinata alla partecipazione obbligatoria ad una prova
d’ingresso per la verifica delle conoscenze. L’immatricolazione , da effettuarsi entro il 5
novembre 2010, sarà consentita soltanto agli studenti partecipanti alla prova,
indipendentemente dal risultato conseguito .
I candidati che non supereranno la prova saranno chi amati ad assolvere obblighi formativi
aggiuntivi (corsi di recupero) stabiliti dalla Facoltà, entro il primo anno di corso.
La prova d’ingresso di verifica delle conoscenze è programmata per il giorno martedì 14
settembre 2010 alle ore 15.30.
L’iscrizione alla prova (preiscrizione) è subordinata al pagamento di una tassa (importo da
definire) da versare presso qualsiasi filiale della Unicredit Banca di Roma sul territorio
nazionale
Il pagamento può essere effettuato anche online, mediante carta di credito
(www.uniroma1.it/studenti/bancadiroma.htm): il giorno della scadenza il pagamento
online va effettuato entro l’orario di chiusura degli sportelli bancari (ore 15.45).
Per effettuare il pagamento occorre utilizzare esclusivamente il modulo personalizzato da
stampare attraverso il sistema informativo online di Ateneo, secondo le istruzioni
riportate sul sito www.infostud.uniroma1.it.
Gli studenti iscritti alla laurea triennale e alla laurea specialistica, possono optare per un
corso di laurea dell’ordinamento 270/04 attivato presso la facoltà. La domanda di opzione
può essere presentata dopo aver rinnovato l’iscrizione per l’a.a. 2010/2011 presso gli
sportelli della segreteria studenti:
Lunedì – Mercoledì - Venerdì ore 8.30/12.00
Martedì - Giovedì ore 14.30/16.30

3. L’organizzazione della Facoltà e i suoi servizi

Sapienza Università di Roma


Nel sito della Sapienza (http://www.uniroma1.it/studenti/default.php) è possibile reperire tutte le
informazioni necessarie per l’immatricolazione, l’iscrizione agli anni successi, i trasferimenti e le altre
pratiche amministrative che si rendono necessarie.
È prevista l'opzione del Tempo Parziale che consente di concordare con l’università il percorso e la
durata degli studi sulla base delle diverse esigenze di tempo e di impegno (studenti part-time).
Il percorso formativo del tempo parziale prevede l’acquisizione di un numero di crediti non superiore
a quaranta per ogni anno e non inferiore a venti. Con il passaggio al tempo parziale si ha una
progressiva riduzione sull’importo delle tasse di iscrizione che si applica sulla seconda rata.
Informazioni dettagliate sono reperibili sul sito:
www.uniroma1.it/studenti/documenti/modulistica/parttime.php
Nel manifesto degli studi (http://www.uniroma1.it/studenti/procedure/manifesto.php) è disponibile
l'offerta formativa dei corsi di laurea di primo e secondo livello per l'a.a. 2010-2011.

La Facoltà di Economia
La Facoltà coordina e organizza le attività formative e le strutture che la compongono.
Sul sito (www.economia.uniroma1.it) è possibile reperire le informazioni relative ai servizi dedicati
agli studenti.
Pag 5

Presidenza
La Presidenza si occupa di istruire, coordinare e monitorare le attività e le relative risorse, necessarie
al corretto funzionamento della Facoltà, per quanto concerne la didattica, gli organi collegiali, i servizi
agli studenti, la comunicazione, gli spazi e le strutture di Facoltà.
Il complesso delle attività viene svolto per mezzo del Centro di Spesa di Presidenza.
Responsabile Amministrativo: dott. Elisabetta Stella
Recapiti telefonici: 064451903
Fax: 064941621
Email. presidenzaeconomia@uniroma1.it

Segreteria studenti
Le segreterie studenti svolgono tutte le procedure amministrative inerenti la carriera dello studente
dall'immatricolazione alla laurea nel rispetto delle norme indicate nel manifesto degli studi
(www.uniroma1.it/studenti/procedure/manifesto.php)
La Segreteria è situata in Via del Castro Laurenziano, 9 e segue i seguenti orari:
lunedì , mercoledì, venerdì, dalle 8.30 alle 12, martedì e giovedi dalle 14.30 alle 16.30
Responsabile amministrativo: dott. Antonio Onorati
Recapiti Telefoni: 06 49766802 - 06 49766845 Fax 06 49766970
Email segrstudenti.economia@uniroma1.it

Biblioteca generale “E. Barone”


Ha una consistenza di circa 82.000 volumi tra monografie e opuscoli sciolti e 1127 periodici, tutti di
interesse economico, giuridico e sociale. La Biblioteca ha aderito al Servizio Bibliotecario Nazionale e
le informazioni bibliografiche già inserite sono consultabili tramite il sito internet dell'ICCU (Istituto
Centrale per il Catalogo Unico). La Biblioteca è situata al piano terra.
Orario della Biblioteca: dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 18, il sabato dalle 9 alle 13.45.
Direttore: dott.ssa Nadia Rufini
Per informazioni; Direzione tel. 064914558 - Amministrazione: 0649766299
Ulteriori informazioni dal sito di facoltà, sezione “Biblioteche”.

Centro di Documentazione Europea “Altiero Spinelli”


La Biblioteca Generale accoglie anche il Centro di Documentazione Europea della Sapienza Università
di Roma, dove sono disponibili le pubblicazioni ufficiali dell’Unione Europea. La consultazione è
aperta a tutti i cittadini europei. Il Centro, intitolato al Deputato europeo Altiero Spinelli, ha sede al
piano terra inferiore della Facoltà.
Orario di apertura: dal lunedì al venerdì, 9 - 14, inoltre dal martedì, venerdì, 15 - 18.30
Direttore: dott.ssa Nadia Rufini
Ulteriori informazioni sul sito http://w3.uniroma1.it/cde/
Tel: 06/49766893

Laboratorio linguistico
Funziona come sussidio didattico per lezioni ed esercitazioni; offre inoltre un servizio di
autoapprendimento per gli studenti della Facoltà che vi possono accedere liberamente per svolgervi
programmi autonomi di perfezionamento e di apprendimento delle lingue francese, inglese,
spagnolo e tedesco. Fra le altre attività possibili in laboratorio: la visione di film in lingua originale e
TV esteri, letture di riviste e giornali in lingua, l’uso di internet per l’apprendimento delle lingue, corsi
multimediali. È situato al 3 piano della palazzina della Presidenza
Orario di apertura: dal lunedì al giovedì, 9 - 13 e 14 – 16, il venerdì 9 – 12
Tel. 06 4976 6331 - 06 4976 6432
Pag 6

Servizio di Calcolo
Gestisce la rete informatica della facoltà e 3 laboratori multimediali:
1 - Laboratorio informatico
Ha in dotazione 80 postazioni di lavoro, è ubicato al piano terra ed è ad accesso libero per tutti gli
studenti iscritti alla facoltà, agli studenti Erasmus, Leonardo o altri, nei periodi di studio presso la
facoltà. Le postazioni sono collegati ad Internet e vi sono installati programmi sia in ambiente Solaris
che Windows
Orario di apertura: dal lunedì – giovedì - venerdì, 9 – 16; martedì-mercoledì ore 9.00-18.00
2 - Laboratorio multimediale.
Ha in dotazione 30 postazioni di lavoro, videoproiettore, lavagna bianca, rete class-net.
3- Laboratorio didattico multimediale
Ha in dotazione 12 postazioni, videoproiettore, lavagna bianca.
Questi due laboratori sono ubicati al 1° piano, Ala C. L’accesso è riservato ai docenti per la didattica
avanzata. Le postazioni sono collegate in rete locale e geografica (internet). Vi sono installati
programmi standard e specialistici.
Orario di apertura: dal lunedì al venerdì ore 8.00 – 19.00
Recapiti telefonici: 0649916272 - 0649766282 - 0649766201 - 0649916335
Ulteriori informazioni sul sito: http://151.100.23.90/servcalc/

Segreteria didattica
La segreteria didattica svolge le seguenti pratiche: Manifesto degli studi e programmazione didattica,
cambi di canale per gli studenti di I e II anno, calendario esami di laurea e di profitto, composizione
delle commissioni di laurea e di profitto, borse di studio per tesi all’estero, borse per collaborazione
dottorandi e di tutoraggio. La segreteria è situata al 3° piano della Presidenza e segue i seguenti
orari:
lunedì, mercoledì, venerdì alle 9.30 distribuzione numeri progressivi che consentono di prenotarsi
per il ricevimento che inizierà alle 10 fino ad esaurimento delle prenotazioni
il martedì dalle 17 alle 19 il giovedì dalle 15.30 alle 17.30
Responsabile: sig. Hermes Setti
email: hermes.setti@uniroma1.it
Recapiti telefonici: 0649766245 - 0649766246 – 0649766614 (esami di laurea) Fax
0649766293

Servizio orientamento, tutoraggio e placement (SORT)


Il primo servizio di accoglienza e di orientamento si svolge presso il SORT, un ufficio della presidenza,
situato nell’atrio della Facoltà: le matricole e gli iscritti potranno avere tutte le informazioni
necessarie e potranno ritirare il materiale informativo predisposto annualmente.
Sito internet: http://orientamento.economia.uniroma1.it/index.htm
Responsabile: sig. Livio Troiani
email: livio.troiani@uniroma1.it
Recapiti telefonici: Tel. 06 49766103 ,Fax 06 49766663
lunedì, mercoledì e giovedì, 10 - 12 , martedì e giovedì, 14,30 - 16,30

Programmi internazionali e mobilità studenti


LLP/ERASMUS
Erasmus consente agli studenti universitari e ai dottorandi, mediante borse, di realizzare un periodo
di studio e/o di formazione della durata da un minimo di tre mesi ad un massimo di un anno presso
uno dei paesi dell'Unione Europea o dei paesi dell'EFTA. Le attività previste sono: mobilità ai fini di
Pag 7

studio e mobililtà per tirocinio. Presso l'ufficio Erasmus si possono richiedere informazioni su bandi,
termini, località, programmi delle varie sedi estere e borse disponibili.
Ulteriori informazioni sono reperibili sul sito:
www.economia.uniroma1.it/base.php?DURL=/statiche/mobilita
Responsabile amministrativo: sig.ra Filomena Nenna
Email: filomena.nenna@uniroma1.it, tel. 0649766986, fax 0649766336
Orario ufficio: lunedì, mercoledì, venerdì 10 - 13.

Difensore degli studenti


Il difensore degli studenti della Facoltà, nominato dal Preside, su designazione dei rappresentanti
degli studenti, sentito il Consiglio di Facoltà, assiste l’osservatorio studentesco nell’esercizio delle sue
funzioni e riceve eventuali reclami. Il difensore ha il diritto ed il dovere di compiere accertamenti sui
reclami ricevuti e ne deve riferire al Preside le risultanze. Gli studenti che a lui si rivolgono hanno il
diritto, a loro richiesta, all’anonimato ed i loro dati personali sono esclusi dal diritto di accesso ai
documenti amministrativi. Il Preside, al solo fine di adottare i provvedimenti di competenza, può
richiedere al difensore degli studenti di conoscere il nominativo del reclamante, sul quale è tenuto al
segreto di ufficio.
Per l’a.a. in corso il difensore degli studenti è il prof. Mario Tiberi (mario.tiberi@uniroma1.it)

Sedi didattiche
Oltre alla sede centrale la Facoltà svolge le attività didattiche presso la sede di Latina: informazioni
dettagliate sulle strutture didattiche e organizzative sono consultabili sul sito internet della sede di
Latina: http://www.omegacentauri.eco.uniroma1.it/ecolatina/
Pag 8

Associazione Alumni

Le Associazioni di laureati sono diffuse in tutta Europa ed in particolare nel mondo


anglosassone: hanno lo scopo di fornire occasioni di incontro agli Associati, tenendoli
informati sulle attività di ricerca dell’Università di appartenenza, sulle opportunità di
aggiornamento professionale e sulle iniziative di approfondimento tematico realizzate
attraverso l’organizzazione di convegni e cicli di seminari.
Alumni rappresenta quindi il cordone ombelicale che tiene legato il laureato alla propria
Facoltà di origine e continua, nel tempo, ad alimentarne la crescita culturale e professionale.
L’Associazione rappresenta, potenzialmente, il più grande ed importante network di laureati
in Economia del nostro Paese. Possono essere soci tutti i laureati della Facoltà di Economia
de “La Sapienza” e coloro i quali, per particolari meriti acquisiti, abbiano contribuito al suo
sviluppo culturale e scientifico. I soci aderenti e quelli ordinari riceveranno una tessera di
adesione che da diritto ai servizi e privilegi a loro dedicati.
Costituita nel 2005, l’Associazione si è fatta carico di supportare la Facoltà nell’ideazione e
promozione di eventi, occasioni d’incontro, approfondimenti culturali e, più in generale,
dell’attività di networking tra quanti abbiano frequentato Economia Sapienza. La
partecipazione degli Alumni più affermati, da Cesare Romiti a Mario Draghi, da Fulvio Conti
ad Andrea Guerra, ha sempre mantenuto alto il livello di attenzione nei confronti
dell’Associazione.
Alumni ha istituito il premio “Best in Class”, che viene consegnato annualmente ai laureati
più brillanti in carriera.
Referente: dott.ssa Anna Bordoni
Per informazioni: www.alumnieconomia.it
Recapiti telefonici: tel. 0649766882 fax: 0649766663
E-mail: alumni.economia@uniroma1.it
Pag 9

Dipartimenti

Nella Facoltà sono presenti quattro dipartimenti:

Diritto ed Economia delle attività produttive


Direttore: prof.ssa Giuseppina Capaldo
Segretario amministrativo: dott.ssa Maria Tostini
Tel: 0649766469
email: maria.tostini @uniroma1.it
Segreteria al 2° piano

Economia e diritto
Direttore: prof. Maurizio Franzini
Segretario amministrativo: dott.ssa Claudia Garrasi
Tel: 0649766119
email: claudia.garrasi@uniroma1.it
Segreteria al 6° piano

Management e tecnologie
Direttore: prof. Ernesto Chiacchierini
Segretario amministrativo: dott. Ildebrando Iannilli
Tel: 0649766512
email: ildebrando.iannilli@uniroma1.it
Vicino alla Segreteria studenti

Metodi e modelli per l’economia, il territorio e la finanza


Direttore: prof. Giorgio Alleva
Segretario amministrativo: dott. Rinaldo Coluccio
Tel: 0649766434
email: rinaldo.coluccio@uniroma1.it
Segreteria al 4° piano

Sui siti dei dipartimenti (http://www.economia.uniroma1.it/base.php?DURL=/statiche/dipartimenti)


è possibile consultare gli orari di apertura delle biblioteche interne e gli orari di ricevimento dei
docenti. Quest’ultimi all’interno del proprio dipartimento ricevono gli studenti nei lori studi per ogni
eventuale chiarimento relativo ai testi e al sostenimento della prova d’esame.
Pag 10

4. L’organizzazione didattica della Facoltà

Nell’ambito dell’ordinamento vigente la Facoltà ha organizzato una serie di corsi di laurea di 1° livello
(triennali) e di 2° livello (magistrali). All’interno dei corsi di laurea è prevista una diversa articolazione
di alcuni moduli che danno luogo ai curricula.

Corsi di laurea triennale

Classe L-18 – Scienze dell’economia e della gestione aziendale


Amministrazione delle Aziende
Banca assicurazione e mercati finanziari
Economia e commercio (serale)
Economia, finanza e diritto per la gestione d’impresa
Management e diritto d’impresa (sede di Latina)

Classe L-33 – Scienze economiche


Economia
Economia del turismo e delle risorse

Corsi di laurea magistrale

Classe LM-16 Finanza


Finanza e assicurazioni

Classe LM-56 Scienze dell'economia


Economia politica

Classe LM-76 Scienze economiche per l'ambiente e la cultura


Analisi e gestione delle attività turistiche e delle risorse

Classe LM-77 Scienze economico-aziendali


Economia aziendale
Economia, finanza e diritto d'impresa (sede di Latina)
Intermediari, finanza internazionale e risk management
Management, innovazione e internazionalizzazione delle imprese
Tecnologia, certificazione e qualità
Pag 11

Corsi di Laurea Interfacoltà


(In collaborazione con altre facoltà)

Corsi di laurea triennale

Classe L-3 Discipline delle arti figurative, della musica, dello spettacolo e della moda
Scienze della moda e del costume
(in collaborazione con la Facoltà di Lettere e Filosofia)

Classe L-37 Scienze sociali per la cooperazione, lo sviluppo la pace


Cooperazione internazionale e dello sviluppo
(in collaborazione con le Facoltà di Scienze della Comunicazione, Scienze Politiche, Scienze
Umanistiche)

Classe L-39 Servizio sociale


Servizio sociale
(in collaborazione con le Facoltà di Filosofia, Medicina I, Psicologia II, Scienze della Comunicazione e
Scienze Politiche)

Corsi di laurea magistrale

Classe LM-65 Scienze dello spettacolo e produzione multimediale


Scienza della moda e del costume
(in collaborazione con la Facoltà di Lettere e Filosofia)

Classe LM-81 Scienze per la cooperazione allo sviluppo


Scienze economiche e sociali per la cooperazione e lo sviluppo
(in collaborazione con le Facoltà di Scienze della Comunicazione, Scienze Politiche, Scienze
Umanistiche e Lettere)

Tutte le informazioni dettagliate sono comunque consultabili sul sito di facoltà


Pag 12

4.1. Le lauree triennali

Il percorso formativo del 1° anno

Il tuo percorso di studio si articola in due principali momenti: il primo anno caratterizzato dalla
formazione comune ed il secondo e terzo anno con la formazione specifica del corso di laurea da te
scelto.
Tutti i corsi di laurea poggiano su una solida formazione comune, idonea a garantire agli studenti le
competenze fondamentali per fronteggiare i rapidi mutamenti del mondo produttivo e del mercato
del lavoro.

Le materie della formazione comune generale sono:


Per il primo anno: primo semestre, Economia aziendale, Istituzioni di diritto pubblico, Matematica
secondo semestre, Economia politica. Istituzioni di diritto privato, Ragioneria

Per il secondo anno: primo semestre, Politica economia, Statistica corso base

Primo anno primo semestre


A.A. 2010/2011

lunedì martedì mercoledì giovedì venerdì


Economia Matematica Matematica Economia Istituzioni di
09 – 10
aziendale corso base corso base aziendale diritto pubblico
Economia Matematica Matematica Economia Istituzioni di
10 – 11
aziendale corso base corso base aziendale diritto pubblico
Istituzioni di Istituzioni
Economia Matematica
11 – 12 diritto di diritto
aziendale corso base
pubblico pubblico
Istituzioni di Istituzioni
Economia Matematica
12 – 13 diritto di diritto
aziendale corso base
pubblico pubblico

Primo anno secondo semestre


A.A. 2010/2011

lunedì martedì mercoledì giovedì venerdì


Economia Istituzioni di Economia Istituzioni di
09 – 10 Ragioneria
politica diritto privato politica diritto privato
Economia Istituzioni di Economia Istituzioni di
10 – 11 Ragioneria
politica diritto privato politica diritto privato
Istituzioni di Economia
11 – 12 Ragioneria Ragioneria
diritto privato politica
Istituzioni di Economia
12 – 13 Ragioneria Ragioneria
diritto privato politica
Pag 13

CdL in Economia e Commercio (serale)


Primo anno primo semestre
A.A. 2010/2011

lunedì martedì mercoledì giovedì venerdì


Economia Istituzioni di Matematica Istituzioni di Matematica
18 – 19
aziendale diritto pubblico corso base diritto pubblico corso base

Economia Istituzioni di Matematica Istituzioni di Matematica


19 – 20
aziendale diritto pubblico corso base diritto pubblico corso base
Istituzioni di
Matematica Economia Economia
20 – 21 diritto
corso base aziendale aziendale
pubblico
Istituzioni di
Matematica Economia Economia
21 – 22 diritto
corso base aziendale aziendale
pubblico

CdL in Economia e Commercio


Primo anno secondo semestre
A.A. 2010/2011

lunedì martedì mercoledì giovedì venerdì


Economia Istituzioni di Economia
18 – 19 Ragioneria Ragioneria
politica diritto privato politica
Economia Istituzioni di Economia
19 – 20 Ragioneria Ragioneria
politica diritto privato politica
Istituzioni di Economia Istituzioni di
20 – 21 Ragioneria
diritto privato politica diritto privato
Istituzioni di Economia Istituzioni di
21 – 22 Ragioneria
diritto privato politica diritto privato
Pag 14

Classe delle lauree in SCIENZE DELL'ECONOMIA E DELLA GESTIONE AZIENDALE (L-18)

I laureati nei corsi di laurea della classe devono:


 possedere conoscenze di metodiche di analisi e di interpretazione critica delle strutture e
delle dinamiche di azienda, mediante l'acquisizione delle necessarie competenze in più aree
disciplinari: economiche, aziendali, giuridiche e quantitative;
 possedere un'adeguata conoscenza delle discipline aziendali, che rappresentano il nucleo
fondamentale, declinate sia per aree funzionali (la gestione, l'organizzazione, la rilevazione),
sia per classi di aziende dei vari settori (manifatturiero, commerciale, dei servizi, della
pubblica amministrazione);
Sbocchi occupazionali e attività professionali previsti dai corsi di laurea sono nelle aziende, dove
potranno svolgere funzioni manageriali o imprenditoriali, nelle pubbliche amministrazioni e nelle
libere professioni dell'area economica.
Ai fini indicati, i curricula dei corsi di laurea della classe:
 comprendono in ogni caso la necessaria acquisizione di conoscenze fondamentali nei vari
campi dell'economia e della gestione delle aziende, nonché i metodi e le tecniche della
matematica finanziaria e attuariale, della matematica per le applicazioni economiche e della
statistica;
 comprendono in ogni caso l'acquisizione di conoscenze giuridiche di base e specialistiche
negli ambiti della gestione delle aziende private o pubbliche;
 comprendono in ogni caso l'acquisizione di conoscenze specialistiche in tutti gli ambiti della
gestione delle aziende pubbliche e private e delle amministrazioni pubbliche;
 possono prevedere la conoscenza in forma scritta e orale di almeno due lingue dell'Unione
Europea, oltre l'italiano;
 prevedono, in relazione ad obiettivi specifici di formazione professionale ed agli sbocchi
occupazionali, l'obbligo di attività esterne con tirocini formativi presso aziende e
organizzazioni pubbliche e private nazionali e internazionali.
Pag 15

Corso di laurea in
Amministrazione delle aziende
2011
Totale
Crediti
cfu
Primo anno
Primo semestre
1 Economia aziendale 9
2 Istituzioni di diritto pubblico 9 27
3 Matematica corso base 9
Secondo semestre
1 Economia politica 9
2 Istituzioni di diritto privato 9 27
3 Ragioneria 9
Secondo anno
Primo semestre
1 Economia e gestione delle imprese 9
2 Politica economica 9 27
3 Statistica corso base 9
Secondo semestre
1 Diritto commerciale 9
2 Economia degli intermediari finanziari 9
3 Scienza delle finanze 9
36
4 Uno dei seguenti due moduli, a scelta dello studente: 9
Matematica finanziaria
Metodi esplorativi per l'analisi dei dati e laboratorio di data mining
Terzo anno
Primo semestre
1 Contabilità direzionale 9
2 Economia delle amministrazioni pubbliche 9
3 Uno dei seguenti due moduli, a scelta dello studente: 9 27
Diritto del lavoro
Diritto tributario
Secondo semestre
4 Due dei seguenti quattro moduli, a scelta dello studente: 12
Matematica per le assicurazioni
Organizzazione dei sistemi informativi aziendali
Revisione aziendale 1° semestre 24
Tecnologia dei cicli produttivi 1° semestre
5 Un modulo a scelta dello studente 6
6 Un modulo a scelta dello studente 6

1 Attività laboratoriali (Abilità informatiche)* 3 6


Pag 16

2 Attività laboratoriali (Ulteriori conoscenze linguistiche)* 3

1 Lingua straniera * 3 3

1 Prova finale 3 3

Totale crediti 180 180


* espletabili sin dal primo anno
Pag 17

Corso di laurea in
Banca, assicurazione e mercati finanziari
curriculum Banche
2011
Totale
Crediti
cfu
Primo anno
Primo semestre
1 Economia aziendale 9
2 Istituzioni di diritto pubblico 9 27
3 Matematica corso base 9
Secondo semestre
1 Economia politica 9
2 Istituzioni di diritto privato 9 27
3 Ragioneria 9
Secondo anno
Primo semestre
1 Economia e gestione delle imprese 9
2 Politica economica 9 27
3 Statistica corso base 9
Secondo semestre
1 Diritto commerciale 9
2 Economia degli intermediari finanziari 9
3 Economia e politica monetaria 9
36
4 Uno dei seguenti due moduli, a scelta dello studente: 9
Matematica finanziaria
Metodi statistici avanzati
Terzo anno
Primo semestre
1 Economia e gestione della banca (modelli operativi e gestionali) 9
Economia e tecnica dei mercati mobiliari (6 cfu)
2 9 24
Diritto bancario (3 cfu)
3 Finanza aziendale 6
Secondo semestre
1 Analisi e gestione dei rischi degli intermediari creditizi 9
2 Economia e gestione della banca (politiche aziendali) 9
30
3 Un modulo a scelta dello studente 6
4 Un modulo a scelta dello studente 6

1 Attività laboratoriali (Ulteriori conoscenze linguistiche)* 3 3

1 Lingua straniera * 3 3
Pag 18

1 Prova finale 3 3

Totale crediti 180 180


* espletabili sin dal primo anno
Pag 19

Corso di laurea in
Banca, assicurazione e mercati finanziari
curriculum Assicurazioni
2011
Totale
Crediti
cfu
Primo anno
Primo semestre
1 Economia aziendale 9
2 Istituzioni di diritto pubblico 9 27
3 Matematica corso base 9
Secondo semestre
1 Economia politica 9
2 Istituzioni di diritto privato 9 27
3 Ragioneria 9
Secondo anno
Primo semestre
1 Economia e gestione delle imprese 9
2 Politica economica 9 27
3 Statistica corso base 9
Secondo semestre
1 Diritto commerciale 9
2 Economia degli intermediari finanziari 9
3 Economia e politica monetaria 9
36
4 Uno dei seguenti due moduli, a scelta dello studente: 9
Matematica finanziaria
Metodi statistici avanzati
Terzo anno
Primo semestre
1 Economia e gestione delle aziende di assicurazione 9
2 Finanza aziendale 6
3 Uno dei seguenti tre moduli, a scelta dello studente: 6
21
Diritto bancario
Diritto delle assicurazioni
Diritto tributario
Secondo semestre
1 Risparmio gestito e fondi pensione 9
2 Uno dei seguenti due moduli, a scelta dello studente: 6
Produzione assicurativa danni e vita
Revisione aziendale ** (1° semestre) 33
3 Uno dei seguenti tre moduli, a scelta dello studente: 6
Geografia economica
Storia economica
Pag 20

Tecnologia dei cicli produtttivi 1° semestre


4 Un modulo a scelta dello studente 6
5 Un modulo a scelta dello studente 6
1 Attività laboratoriali (Ulteriori conoscenze linguistiche)* 3 3
1 Lingua straniera * 3 3
1 Prova finale 3 3
Totale crediti 180 180
* espletabili sin dal primo anno
** La scelta del modulo "Revisione aziendale" è obbligatoria per coloro che intendano
usufruire della Convenzione Quadro fra il Consiglio Nazionale dei dottori commercialisti e
degli esperti contabili ed il Ministero dell'istruzione, dell'università e della ricerca.
Pag 21

Corso di laurea in
Economia e commercio
curriculum Economia e commercio
(sede di Roma, serale h. 18.00 - 22.00)
2011
Totale
Crediti
cfu
Primo anno
Primo semestre
1 Economia aziendale 9
2 Istituzioni di diritto pubblico 9 27
3 Matematica corso base 9
Secondo semestre
1 Economia politica 9
2 Istituzioni di diritto privato 9 27
3 Ragioneria 9
Secondo anno
Primo semestre
1 Economia e gestione delle imprese 9
2 Politica economica 9 27
3 Statistica corso base 9
Secondo semestre
1 Diritto commerciale 9
2 Economia degli intermediari finanziari 9
30
3 Matematica finanziaria 6
4 Un modulo a scelta dello studente 6
Terzo anno
Primo semestre
1 Finanza aziendale 9
2 Uno dei seguenti due moduli, a scelta dello studente: 9
Economia e politica monetaria
Scienza delle finanze
3 Uno dei seguenti tre moduli, a scelta dello studente: 9 33
Economia e gestione della banca (modelli operativi e gestionali)
Marketing
Storia economica
4 Un modulo a scelta dello studente 6
Secondo semestre
1 Diritto del lavoro 9
2 Geografia economica 9 24
3 Uno dei seguenti due moduli, a scelta dello studente: 6
Pag 22

Contabilità di Stato
Lingua inglese

1 Attività laboratoriali (Abilità informatiche)* 3


6
2 Attività laboratoriali (Ulteriori conoscenze linguistiche)* 3

1 Lingua straniera* 3 3

1 Prova finale 3 3

Totale crediti 180 180


* espletabili sin dal primo anno
Pag 23

Corso di laurea in
Economia, finanza e diritto per la gestione d'impresa
2011
Totale
Crediti
cfu
Primo anno
Primo semestre
1 Economia aziendale 9
2 Istituzioni di diritto pubblico 9 27
3 Matematica corso base 9
Secondo semestre
1 Economia politica 9
2 Istituzioni di diritto privato 9 27
3 Ragioneria 9
Secondo anno
Primo semestre
1 Economia e gestione delle imprese 9
2 Politica economica 9 27
3 Statistica corso base 9
Secondo semestre
1 Diritto commerciale 9
2 Economia degli intermediari finanziari 9
3 Economia dell'organizzazione industriale 6
30
4 Uno dei seguenti due moduli, a scelta dello studente: 6
Matematica finanziaria
Metodi statistici avanzati
Terzo anno
Primo semestre
1 Finanza aziendale 9
2 Management 9
3 Organizzazione aziendale 9
33
4 Uno dei seguenti due moduli, a scelta dello studente: 6
Diritto del lavoro
Diritto tributario d'impresa I
Secondo semestre
1 Marketing 9
2 Un modulo a scelta dello studente 6 21
3 Un modulo a scelta dello studente 6

1 Attività laboratoriali (Abilità informatiche)* 3


9
2 Attività laboratoriali (Ulteriori conoscenze linguistiche)* 6
Pag 24

Lingua straniera* 3 3

Prova finale 3 3

Totale crediti 180 180


* espletabili sin dal primo anno
Pag 25

Corso di laurea in
Management e diritto d'impresa
curriculum Giuridico commerciale
2011
(sede di Latina)
Totale
Crediti
cfu
Primo anno
Primo semestre
1 Economia aziendale 9
2 Istituzioni di diritto pubblico 9 27
3 Matematica corso base 9
Secondo semestre
1 Economia politica 9
2 Istituzioni di diritto privato 9 27
3 Ragioneria 9
Secondo anno (Non attivato per l'a.a. 2010/2011)
Primo semestre
1 Economia e gestione delle imprese 9
2 Politica economica 9 27
3 Statistica corso base 9
Secondo semestre
1 Diritto commerciale 9
2 Economia degli intermediari finanziari 9 27
3 Matematica finanziaria 9
Terzo anno (Non attivato per l'a.a. 2010/2011)
Primo semestre
1 Diritto tributario 6
2 Finanza aziendale 9
33
3 Scienza delle finanze 9
4 Storia economica 9
Secondo semestre
1 Diritto amministrativo 9
2 Uno dei seguenti due moduli, a scelta dello studente: 6
Diritto dell'Unione Europea
27
Diritto pubblico dell'economia
3 Un modulo a scelta dello studente 6
4 Un modulo a scelta dello studente 6

1 Attività laboratoriali (Abilità informatiche)* 3


6
2 Attività laboratoriali (Ulteriori conoscenze linguistiche)* 3
Pag 26

1 Lingua straniera * 3 3

Prova finale 3 3

Totale crediti 180 180


* espletabili sin dal primo anno
Pag 27

Corso di laurea in
Management e diritto d'impresa
curriculum Management dell'impresa
2011
(sede di Latina)
Totale
Crediti
cfu
Primo anno
Primo semestre
1 Economia aziendale 9
2 Istituzioni di diritto pubblico 9 27
3 Matematica corso base 9
Secondo semestre
1 Economia politica 9
2 Istituzioni di diritto privato 9 27
3 Ragioneria 9
Secondo anno (Non attivato per l'a.a. 2010/2011)
Primo semestre
1 Economia e gestione delle imprese 9
2 Politica economica 9 27
3 Statistica corso base 9
Secondo semestre
1 Diritto commerciale 9
2 Economia degli intermediari finanziari 9 27
3 Matematica finanziaria 9
Terzo anno (Non attivato per l'a.a. 2010/2011)
Primo semestre
1 Diritto tributario 6
2 Marketing 6
3 Uno dei seguenti due moduli, a scelta dello studente: 9
27
Materie prime e prodotti innovativi
Tecnologia dei cicli produttivi
4 Un modulo a scelta dello studente 6
Secondo semestre
1 Economia e politica industriale 9
2 Management 9
33
3 Organizzazione aziendale 9
4 Un modulo a scelta dello studente 6

2 Attività laboratoriali (Ulteriori conoscenze linguistiche)* 3


6
1 Attività laboratoriali (Abilità informatiche)* 3
Pag 28

1 Lingua straniera * 3 3

Prova finale 3 3

Totale crediti 180 180


* espletabili sin dal primo anno
Pag 29

L-33 Classe delle lauree in SCIENZE ECONOMICHE

I laureati nei corsi di laurea della classe devono:


 possedere un'adeguata conoscenza delle discipline economiche ed essere dotati di
adeguata padronanza degli strumenti matematico-statistici e dei principi e istituti
dell'ordinamento giuridico;
 saper affrontare le problematiche proprie dei sistemi economici e delle aziende che ne
costituiscono il tessuto;
 possedere una buona padronanza del metodo della ricerca, della metodica economica e
delle tecniche proprie dei diversi settori di applicazione, tenendo anche conto delle
innovazioni legate alle analisi di genere;
 possedere competenze pratiche ed operative, relative alla misura, al rilevamento ed al
trattamento dei dati pertinenti l'analisi economica nei suoi vari aspetti applicativi;
 possedere un'adeguata conoscenza della cultura organizzativa dei contesti lavorativi;
 possedere adeguate competenze e strumenti per la comunicazione e la gestione
dell'informazione.

Sbocchi occupazionali e attività professionali previsti dai corsi di laurea sono nei settori economici
del pubblico e del privato e dell'economia sociale; nell'ambito di uffici studi di organismi territoriali,
di enti di ricerca nazionali ed internazionali, nelle pubbliche amministrazioni, nelle imprese e negli
organismi sindacali e professionali. Nel caso di corsi di studio preordinati all'accesso ad attività
professionali regolamentate potrà trovare applicazione il comma 4 art.10 del D.M. n.270 del
22.10.04.
Ai fini indicati, i curricula dei corsi di laurea della classe:
 comprendono in ogni caso attività finalizzate all'acquisizione di conoscenze fondamentali
nei vari campi delle scienze economiche e di metodi matematico-statistici propri
dell'economia nel suo complesso, nonché alla modellizzazione di fenomeni economici,
sociali e culturali;
 comprendono in ogni caso almeno una quota di attività formative orientate
all'apprendimento di capacità operative in uno specifico settore applicativo;
 possono prevedere la conoscenza, in forma scritta e orale, di almeno due lingue dell'Unione
Europea, oltre l'italiano, nell'ambito specifico di competenza e per lo scambio di
informazioni generali;
 possono prevedere, in relazione a obiettivi specifici, l'obbligo di attività esterne, come
tirocini formativi presso enti o istituti di ricerca, aziende e amministrazioni pubbliche, oltre
a soggiorni di studio presso altre università italiane ed estere, anche nel quadro di accordi
internazionali.
Pag 30

Corso di laurea in
Economia
curriculum Economia e istituzioni dell'integrazione europea
e internazionale
2011
Totale
Crediti
cfu
Primo anno
Primo semestre
1 Economia aziendale 9
2 Istituzioni di diritto pubblico 9 27
3 Matematica corso base 9
Secondo semestre
1 Economia politica 9
2 Istituzioni di diritto privato 9 27
3 Ragioneria 9
Secondo anno
Primo semestre
1 Politica economica 9
Scienza delle finanze (6 cfu)
2 9
Economia italiana (3 cfu)
3 Statistica corso base 9 36
4 Uno dei seguenti due moduli, a scelta dello studente: 9
Economia degli intermediari finanziari (2° semestre)
Economia e gestione delle imprese
Secondo semestre
1 Complementi di economia politica 9
2 Diritto commerciale 9 27
3 Metodi statistici avanzati 9
Terzo anno
Primo semestre
1 Diritto dell'Unione Europea 9
2 Diritto internazionale 9
3 Economia internazionale 9
4 Uno dei seguenti quattro moduli, a scelta dello studente: 6
Lingua francese 33
Lingua inglese
Lingua spagnola
Lingua tedesca
Secondo semestre
1 Economia e politica monetaria 9
21
2 Un modulo a scelta dello studente) 6
Pag 31

3 Un modulo a scelta dello studente) 6

1 Attività laboratoriali (Abilità informatiche)* 3 3

1 Lingua straniera* 3 3

1 Prova finale 3 3

Totale crediti 180 180


* espletabili sin dal primo anno
Pag 32

Corso di laurea in
Economia
curriculum Economia e istituzioni dello stato sociale
e delle pubbliche amministrazioni
2011
Totale
Crediti
cfu
Primo anno
Primo semestre
1 Economia aziendale 9
2 Istituzioni di diritto pubblico 9 27
3 Matematica corso base 9
Secondo semestre
1 Economia politica 9
2 Istituzioni di diritto privato 9 27
3 Ragioneria 9
Secondo anno
Primo semestre
1 Politica economica 9
Scienza delle finanze (6 cfu)
3 9 27
Economia italiana (3 cfu)
3 Statistica corso base 9
Secondo semestre
1 Diritto amministrativo 9
2 Economia degli intermediari finanziari 9
36
3 Economia dell'organizzazione industriale 9
4 Matematica per le assicurazioni sociali 9
Terzo anno
Primo semestre
1 Contabilità di Stato 9
2 Diritto del lavoro e della previdenza sociale 6
33
3 Economia e politica del Welfare State 9
4 Statistica sociale 9
Secondo semestre
1 Economia del lavoro 9
2 Un modulo a scelta dello studente 6 21
3 Un modulo a scelta dello studente 6

Ulteriori attività formative (art.10, comma 5, lettera d - D.M.


1 270/04 ) 3 3
(Altre conoscenze utili per l'inserimento nel mondo del lavoro)*
Pag 33

1 Lingua straniera* 3 3

1 Prova finale 3 3

Totale crediti 180 180


* espletabili sin dal primo anno
Pag 34

Corso di laurea in
Economia
curriculum Economia politica
2011
Tot
Crediti ale
cfu
Primo anno
Primo semestre
1 Economia aziendale 9
2 Istituzioni di diritto pubblico 9 27
3 Matematica corso base 9
Secondo semestre
1 Economia politica 9
2 Istituzioni di diritto privato 9 27
3 Ragioneria 9
Secondo anno
Primo semestre
1 Politica economica 9
2 Statistica corso base 9
27
Scienza delle finanze (6 cfu)
3 9
Economia italiana (3 cfu)

Secondo semestre
1 Complementi di economia politica 9
2 Metodi matematici per l'economia e la finanza 9
3 Metodi statistici avanzati 9
36
4 Uno dei seguenti due moduli, a scelta dello studente: 9
Diritto amministrativo
Diritto commerciale
Terzo anno
Primo semestre
1 Economia internazionale 6
2 Uno dei seguenti due moduli, a scelta dello studente: 9
Economia degli intermediari finanziari (2° semestre)
Economia e gestione delle imprese
3 Uno dei seguenti quattro moduli, a scelta dello studente: 6
27
Diritto pubblico dell'economia
Economia finanziaria
Modelli per il supporto delle decisioni
Storia dell'analisi economica
4 Un modulo a scelta dello studente 6
Secondo semestre
1 Economia e politica monetaria 6 18
Pag 35

2 Uno dei seguenti tre moduli, a scelta dello studente: 6


Complementi di politica economica
Diritto del mercato finanziario
Storia economica contemporanea
3 Un modulo a scelta dello studente 6
1 Attività laboratoriali (Abilità informatiche)* 3
2 Attività laboratoriali (Ulteriori conoscenze linguistiche)* 3
12
Ulteriori attività formative (art.10, comma 5, lettera d - D.M. 270/04 )
3 6
(Altre conoscenze utili per l'inserimento nel mondo del lavoro)*
1 Lingua straniera * 3 3
Prova finale 3 3
Totale crediti 180 180
* espletabili sin dal primo anno
Pag 36

Corso di laurea in
Economia del turismo e delle risorse
curriculum Turismo
2011
Totale
Crediti
cfu
Primo anno
Primo semestre
1 Economia aziendale 9
2 Istituzioni di diritto pubblico 9 27
3 Matematica corso base 9
Secondo semestre
1 Economia politica 9
2 Istituzioni di diritto privato 9 27
3 Ragioneria 9
Secondo anno
Primo semestre
1 Politica economica 9
2 Statistica corso base 9
3 Uno dei seguenti due moduli, a scelta dello studente: 9 27
Economia degli intermediari finanziari (2° semestre)
Economia e gestione delle imprese
Secondo semestre
1 Complementi di economia politica 9
2 Geografia economica 9
3 Scienza delle finanze 9
36
4 Uno dei seguenti due moduli, a scelta dello studente: 9
Matematica finanziaria
Metodi statistici avanzati
Terzo anno
Primo semestre
1 Economia del turismo 9
2 Un modulo a scelta dello studente 6 21
3 Un modulo a scelta dello studente 6
Secondo semestre
1 Diritto amministrativo 6
2 Economia del lavoro 9
33
3 Marketing 9
4 Storia economica 9

1 Attività laboratoriali (Ulteriori conoscenze linguistiche)* 3 3


1 Lingua straniera * 3 3
Pag 37

1 Prova finale 3 3

Totale crediti 180 180


* espletabili sin dal primo anno
Pag 38

Corso di laurea in
Economia del turismo e delle risorse
curriculum Risorse
2011
Totale
Crediti
cfu
Primo anno
Primo semestre
1 Economia aziendale 9
2 Istituzioni di diritto pubblico 9 27
3 Matematica corso base 9
Secondo semestre
1 Economia politica 9
2 Istituzioni di diritto privato 9 27
3 Ragioneria 9
Secondo anno
Primo semestre
1 Politica economica 9
2 Statistica corso base 9
3 Uno dei seguenti due moduli, a scelta dello studente: 9 27
Economia degli intermediari finanziari (2° semestre)
Economia e gestione delle imprese
Secondo semestre
1 Complementi di economia politica 9
3 Scienza delle finanze 9
4 Due dei seguenti tre moduli, a scelta dello studente: 18
Diritto minerario 36
Economia agraria e rurale n.a. 2010/2011
Energia, materie prime ed innovazione
Geografia economica
Terzo anno
Primo semestre
1 Economia dell'ambiente 9
2 Gestione ambientale 9
30
3 Un modulo a scelta dello studente 6
4 Un modulo a scelta dello studente 6
Secondo semestre
1 Diritto amministrativo 6
2 Marketing 9
3 Uno dei seguenti due moduli, a scelta dello studente: 9 24
Matematica finanziaria
Metodi statistici avanzati
Pag 39

1 Attività laboratoriali (Ulteriori conoscenze linguistiche)* 3 3

1 Lingua straniera * 3 3
1 Prova finale 3 3

Totale crediti 180 180


* espletabili sin dal primo anno
Pag 40

4.2. Le lauree magistrali


Concluso l’iter triennale della formazione universitaria è possibile iscriversi, previa verifica dei
requisiti, ad uno dei corsi di laurea magistrale della nostra facoltà.
Tutte le informazioni complete sono sul sito di facoltà

Corsi di laurea magistrale


Requisiti e conoscenze richieste per l'accesso
In tutti gli ordinamenti della Facoltà di Economia le conoscenze previste per l’accesso sono così
individuate :

Diploma di laurea di classe 18 o 33 (ex D.M. 270/04).

Per i laureati di altre classi, possesso di almeno 90 CFU acquisiti nei ssd di base e caratterizzanti
previsti nelle tabelle allegate al DM 16/3/07 per le classi 18 e 33, nel rispetto di vincoli
distributivi minimi tra ambiti fissati nel Regolamento didattico del corso di studi (tabella
sottostante).
Il mancato raggiungimento dei 90 cfu determina la non ammissione al corso magistrale.
Con l'applicativo sarà possibile, inserendo il numero di cfu per settore scientifico disciplinare
nella colonna "D", procedere all'autovalutazione dei requisiti curriculari.
Il possesso dei requisiti curricolari viene affiancato da una verifica personale, i cui modi e
procedure sono indicati nel Regolamento didattico del corso di studio.
La preparazione personale viene considerata posseduta in presenza di un voto di laurea non
inferiore a 90/110.
Nei casi di voto inferiore sarà necessario un colloquio.
Pag 41

LM-16 Classe delle lauree magistrali in FINANZA


I laureati nei corsi di laurea magistrale della classe devono:
 possedere una solida conoscenza delle metodologie e degli strumenti matematico-statistici,
dell'economia politica e dell'economia aziendale;
 sviluppare con particolare profondità, la capacità di applicare tali metodi e strumenti al
campo della finanza, cioè all'analisi degli scenari macrofinanziari, ai modelli decisionali
caratteristici dei mercati finanziari e ai processi gestionali tipici delle diverse categorie di
intermediari finanziari;
 sviluppare una forte integrazione delle tre principali aree disciplinari, anche in una
dimensione internazionale, valorizzando la conoscenza giuridica, informatica e
un'approfondita formazione interdisciplinare;
 essere in grado di utilizzare fluentemente, in forma scritta e orale, almeno una lingua
dell'Unione Europea oltre l'italiano, con riferimento anche ai lessici disciplinari.

Sbocchi occupazionali e attività professionali previsti dai corsi di laurea sono:


 nelle organizzazioni ed aziende del sistema finanziario e assicurativo, con posizioni di
elevato livello manageriale;
 attività professionali nelle libere professioni dell'area finanziaria;
 nell'analisi e nella gestione finanziaria, con posizioni specialistiche ;
 nei mercati finanziari con posizioni di operatore.

Ai fini indicati i curricula dei corsi di laurea magistrale della classe:


 assicurano la padronanza di ciascuno degli ambiti disciplinari della scienza economica, di
quella aziendale e della matematica statistica, nonché del diritto e dell'informatica;
 prevedono tirocini formativi in attività finanziarie presso aziende ed organizzazioni
economiche, istituzioni pubbliche e private, nazionale e internazionali.
Pag 42

Corso di laurea magistrale in


Finanza e assicurazioni
curriculum finanza
2011
Totale
Crediti
cfu
Primo anno
Primo semestre
1 Econometria 6
2 Matematica per l'economia e l'impresa corso avanzato 9
30
3 Probabilità e processi aleatori 9
4 Valutazione d'azienda 6
Secondo semestre
1 Analisi delle serie storiche 6
2 Economia finanziaria 6
27
3 Finanza quantitativa 9
4 Informativa governance e controllo in banche e assicurazioni 6
Secondo anno
Primo semestre
1 Finanza matematica 9
2 Uno dei seguenti tre moduli, a scelta dello studente: 6
Diritto bancario
Diritto degli strumenti derivati ed operazioni finanziarie 2° sem
Diritto del mercato finanziario 24
3 Uno dei seguenti due moduli, a scelta dello studente: 9
Modelli matematici per le scelte di portafoglio
Strumenti informatici per la finanza 2° sem
Secondo semestre
1 Un modulo a scelta dello studente 9 9

1 Attività laboratoriali (Ulteriori conoscenze linguistiche)* 3


Ulteriori attività formative (art.10, comma 5, lettera d - D.M. 270/04 ) 9
2 6
(Altre conoscenze utili per l'inserimento nel mondo del lavoro)*

1 Prova finale 21 21

Totale crediti 120 120


* espletabili sin dal primo anno
Pag 43

Corso di laurea magistrale in


Finanza e assicurazioni
curriculum Assicurazioni
2011

Classe LM-16 Finanza


Totale
Crediti
cfu
Primo anno
Primo semestre
1 Econometria 6
2 Matematica per l'economia e l'impresa corso avanzato 9
30
3 Probabilità e processi aleatori 9
4 Valutazione d'azienda 6
Secondo semestre
1 Diritto delle assicurazioni 6
2 Economia finanziaria 6
24
3 Informativa governance e controllo in banche e assicurazioni 6
4 Teoria del rischio 6
Secondo anno
Primo semestre
1 Matematica attuariale per le assicurazione private 9
2 Tecnica e finanza delle assicurazioni 9 27
3 Un modulo a scelta dello studente 9
Secondo semestre
1 Tecnica attuariale per la previdenza 9 9

1 Attività laboratoriali (Ulteriori conoscenze linguistiche)* 3


Ulteriori attività formative (art.10, comma 5, lettera d - D.M.
9
2 270/04 ) 6
(Altre conoscenze utili per l'inserimento nel mondo del lavoro)*

1 Prova finale 21 21

Totale crediti 120 120


* espletabili sin dal primo anno
Pag 44

LM-56Classe delle lauree magistrali in SCIENZE DELL'ECONOMIA

I laureati nei corsi di laurea magistrale della classe devono:


 acquisire elevata padronanza degli strumenti matematico-statistici e dei principi e istituti
dell'ordinamento giuridico nazionale, comunitario, internazionale e comparato;
 possedere elevate conoscenze di analisi economica e aziendale e di politica economica e
aziendale;
 saper utilizzare le metodologie della scienza economica e di quella aziendale per analizzare
le complessità della società contemporanea e risolvere i problemi economico-sociali, in
prospettiva dinamica, tenendo conto, ove necessario, delle innovazioni legate
all'introduzione di una prospettiva di genere;
 essere in grado di utilizzare fluentemente, in forma scritta e orale, almeno una lingua
dell'Unione Europea oltre l'italiano, con riferimento anche ai lessici disciplinari.

Sbocchi occupazionali e attività professionali previsti dai corsi di laurea sono in settori economici
pubblici e privati, con funzioni di elevata responsabilità; in uffici studi presso organismi territoriali,
enti di ricerca nazionali ed internazionali, pubbliche amministrazioni, imprese e organismi sindacali e
professionali; come liberi professionisti nell'area economica.
Nel caso di corsi di studio preordinati all'accesso ad attività professionali regolamentate potrà
trovare applicazione il comma 4 art.10 del D.M. n.270 del 22.10.04.
Ai fini indicati i curricula dei corsi di laurea magistrale della classe possono prevedere:
 modalità di accertamento delle abilità informatiche;
 tirocini e stages formativi presso istituti di credito, aziende, amministrazioni pubbliche e
organizzazioni private nazionali o sovranazionali.
Pag 45

Corso di laurea magistrale in


Economia politica
curriculum Analisi economica
2011
Totale
Crediti
cfu
Primo anno
Primo semestre
1 Diritto dell'economia corso avanzato 9
2 Matematica per l'economia e l'impresa corso avanzato 9 27
3 Microeconomia corso avanzato 9
Secondo semestre
1 Macroeconomia corso avanzato 9
2 Statistica avanzata (6 cfu) ed econometria (3 cfu) 9
3 Uno dei seguenti cinque moduli, a scelta dello studente: 9
Econometria corso avanzato
27
Economia della tassazione
Economia e politica dello sviluppo
Metodi di ottimizzazione
Storia dell'analisi economica corso avanzato
Secondo anno (Non attivato per l'a.a. 2010/2011)
Primo semestre
1 Economia aziendale corso avanzato 12
2 Economia e politica industriale corso avanzato 9 30
3 Economia e politica monetaria corso avanzato 9
Secondo semestre
1 Un modulo a scelta dello studente * 9 9

Ulteriori attività formative


1 (art.10, comma 5, lettera d - D.M. 270/04 ) 3 3
(Altre conoscenze utili per l'inserimento nel mondo del lavoro)*

1 Prova finale 24 24

Totale crediti 120 120


***FUORI SCHEMA: *
Si segnala che nel CdL EPOS sono attivati anche i seguenti moduli:
Economia e politica sanitaria 9
Elementi matematici di finanza previdenziale 9

* espletabili sin dal primo anno


Pag 46

Corso di laurea magistrale in


Advanced economics
curriculum Economic analysis
2011
Classe LM56 - Scienze dell'economia
Total
Credits
cfu
First year
First semester
1 Advanced law for economics 9
2 Advanced mathematics for economics and business 9 27
3 Advanced microeconomics 9
Second semester
1 Advanced macroeconomics 9
2 Advanced statistics (6 cfu) and econometrics (3 cfu) 9
3 One of the following papers, free student's choice:: 9
Advanced econometrics
27
Advanced history of economic analysis
Economics and policy of development
Economics of taxation
Optimization methods
Second year
First semester
1 Advanced business administration 12
2 Advanced industrial economics and policy 9 30
3 Advanced monetary economics and policy 9
Second semester
1 One paper, free student's choice:* 9 9
Further formative activities
(art.10, paragraph 5, letter d - D.M. 270/04)
1 3 3
(further knowledge useful for placement in the labour
market)*
1 Dissertation 24 24

Total credits 120 120


* can be performed from the first year

The following papers are also available for the EPOS Course:
Health economics and policy 9
Mathematical topics of pension finance 9
Pag 47

Corso di laurea magistrale in


Economia politica
curriculum Politica economica e istituzioni
2011
Totale
Crediti
cfu
Primo anno
Primo semestre
1 Costituzione economica 9
2 Matematica per l'economia e l'impresa corso avanzato 9 27
3 Microeconomia corso avanzato 9
Secondo semestre
1 Macroeconomia corso avanzato 9
2 Statistica avanzata (6 cfu) ed econometria (3 cfu) 9
3 Uno dei seguenti quttro moduli, a scelta dello studente: 9
Economia della concorrenza e della regolazione 27
Economia e politica del benessere sociale
Economia internazionale corso avanzato
Politiche del lavoro
Secondo anno (Non attivato per l'a.a. 2010/2011)
Primo semestre
1 Economia aziendale corso avanzato 12
2 Economia pubblica corso avanzato 9 30
3 Politica economica corso avanzato 9
Secondo semestre
1 Un modulo a scelta dello studente 9 9

Ulteriori attività formative


1 (art.10, comma 5, lettera d - D.M. 270/04 ) 3 3
(Altre conoscenze utili per l'inserimento nel mondo del lavoro)*

1 Prova finale 24 24

Totale crediti 120 120


***FUORI SCHEMA: *
Si segnala che nel CdL EPOS sono attivati anche i seguenti moduli:
Economia e politica sanitaria 9
Elementi matematici di finanza previdenziale 9

* espletabili sin dal primo anno


Pag 48

Corso di laurea magistrale in


Economia politica
curriculum Economic policy and institutions
2011

Classe LM56 - Scienze dell'economia


Total
Activity Sector Credits
cfu
First year
First semester
SECS-
1 Advanced mathematics for economics and business B 9
S/06
SECS- 27
2 Advanced microeconomics B 9
P/01
3 Economic constitution B IUS/10 9
Second semester
SECS-
1 Advanced macroeconomics B 9
P/01
SECS-
S/01 -
2 Advanced statistics and econometrics B 9
SECS-
P/05
3 Uno dei seguenti quttro moduli, a scelta dello studente: 9
SECS- 27
Advanced international economics C
P/01
SECS-
Economics and policy of social welfare C
P/02
SECS-
Economics of competition and regulation C
P/03
SECS-
C
Labour policies P/02
Second year
First semester
SECS-
1 Advanced business administration B 12
P/07
SECS-
2 Advanced economic policy C 9 30
P/02
SECS-
3 Advanced public economics B 9
P/03
Second semester
1 One paper, free student's choice:* D === 9 9
Pag 49

Further formative activities


(art.10, paragraph 5, letter d - D.M. 270/04)
1 F === 3 3
(further knowledge useful for placement in the labour
market)*

1 Dissertation E 24 24

Total credits 120 120


* can be performed from the first year

The following papers are also available for the EPOS Course:
SECS-
D 9
Health economics and policy P/06
SECS-
D 9
Mathematical topics of pension finance S/06
Pag 50

Corso di laurea magistrale in


Economia politica
curriculum Studi europei
2011
Classe LM56 - Scienze dell'economia

Crediti Totale cfu

Primo anno
Primo semestre
1 Diritto amministrativo europeo 9
2 Matematica per l'economia e l'impresa corso avanzato 9 27
3 Microeconomia corso avanzato 9
Secondo semestre
1 Macroeconomia corso avanzato 9
2 Statistica avanzata (6 cfu) ed econometria (3 cfu) 9
3 Uno dei seguenti cinque moduli, a scelta dello studente: 9
Economia italiana ed europea
27
Federalismo e costituzionalismo multilivello
Finanze publiche nell'Unione Europea
Politiche economiche europee (1° semestre)
Storia economica europea
Secondo anno (Non attivato per l'a.a. 2010/2011)
Primo semestre
1 Economia aziendale corso avanzato 12
2 Economia internazionale corso avanzato 9 30
3 Integrazione economica europea 9
Secondo semestre
1 Un modulo a scelta dello studente 9 9

Ulteriori attività formative


1 (art.10, comma 5, lettera d - D.M. 270/04 ) 3 3
(Altre conoscenze utili per l'inserimento nel mondo del lavoro)*

1 Prova finale 24 24

Totale crediti 120 120


***FUORI SCHEMA: *
Si segnala che nel CdL EPOS sono attivati anche i seguenti moduli:
Economia e politica sanitaria 9
Elementi matematici di finanza previdenziale 9

* espletabili sin dal primo anno


Pag 51

Corso di laurea magistrale in


Advanced economics
curriculum European studies
2011
Classe LM56 - Scienze dell'economia
Total
Activity Sector Credits
cfu
First year
First semester
SECS-
1 Advanced mathematics for economics and business B 9
S/06
SECS- 27
2 Advanced microeconomics B 9
P/01
3 European administrative law B IUS/10 9
Second semester
SECS-
1 Advanced macroeconomics B 9
P/01
SECS-
S/01
2 Advanced statistics (6 cfu) and econometrics (3 cfu) B 9
SECS-
P/05
3 One of the following papers, free student's choice:: 9
SECS-
European economic history C 27
P/12
SECS-
C
European economics policies P/02
Federalism and multilevel constitutionalism C IUS/10
SECS-
Italian and European economy C
P/01
SECS-
C
Public finances in the European Union P/03
Second year
First semester
SECS-
1 Advanced business administration B 12
P/07
SECS-
2 Advanced international economics B 9 30
P/01
SECS-
3 European economic integration C 9
P/01
Second semester
1 One paper, free student's choice:* D === 9 9
Pag 52

Further formative activities


(art.10, paragraph 5, letter d - D.M. 270/04)
1 F === 3 3
(further knowledge useful for placement in the labour
market)*

1 Dissertation E 24 24

Total credits 120 120


* can be performed from the first year

The following papers are also available for the EPOS Course:
SECS-
D 9
Health economics and policy P/06
SECS-
D 9
Mathematical topics of pension finance S/06
Pag 53

LM-76 Classe delle lauree magistrali in SCIENZE ECONOMICHE PER L'AMBIENTE E LA CULTURA

I laureati nei corsi di laurea magistrale della classe devono:


 possedere una preparazione culturale e professionale e una qualificazione avanzata,
fondata su conoscenze in ambito economico, economico-aziendale e sociale, integrata con
una formazione in ambito tecnico e formale della gestione dell'ambiente naturale e
culturale che permetta loro di analizzare, gestire e progettare processi decisionali di sistemi,
istituzioni o aziende fortemente interconnessi con l'ambiente;
 essere in grado di utilizzare fluentemente, in forma scritta e orale, almeno una lingua
dell'Unione Europea oltre l'italiano, con riferimento anche ai lessici disciplinari;
 possedere conoscenze qualificate atte ad analizzare, progettare e utilizzare sistemi
informativi e processi decisionali di governo.

Sbocchi occupazionali previsti dai corsi di laurea sono in attività di operations management, con
funzioni di elevata responsabilità e in attività professionali di consulenti per le riconversioni
produttive finalizzate al riequilibrio ambientale; di manager e consulenti del business ecologico; di
consulenti per la progettazione e l'analisi degli investimenti ambientali; di esperti per la valutazione
dell'impatto delle nuove tecnologie sulle organizzazioni complesse e sul territorio e l'ambiente.
Ai fini indicati i curricula dei corsi di laurea magistrale della classe possono prevedere la
partecipazione a tirocini formativi presso organizzazioni e aziende pubbliche e private operanti nei
settori dell'ambiente naturale e culturale.
Pag 54

Corso di laurea magistrale in


Analisi e gestione delle attività turistiche
e delle risorse
2011
Totale
Crediti
cfu
Primo anno
Primo semestre
1 Diritto del turismo e del governo del territorio
o, se già sostenuto 9
Diritto amministrativo 2° semestre 27
2 Economia del turismo corso avanzato 9
3 Geografia e pianificazione turistica 9
Secondo semestre
1 Energia, materie prime ed innovazione 9
2 Storia economica del turismo 9
3 Uno dei seguenti due moduli, a scelta dello studente: 9
36
Metodi e tecniche di valutazione dei progetti
Statistica economica
4 Un modulo a scelta dello studente 9
Secondo anno
Primo semestre
1 Marketing avanzato 9
2 Due dei seguenti tre moduli, a scelta dello studente: 12
Economia dei mercati e degli intermediari finanziari internazionali
Organizzazione delle imprese turistiche
Gestione ambientale
o, se già sostenuto
Gestione del sistema qualità 2° semestre
3 Uno dei seguenti quattro moduli, a scelta dello studente: 9
30
Lingua francese
Lingua inglese C1
Lingua spagnola
Lingua tedesca
Modulo integrato di
Lingua inglese(5 cfu) e Lingua francese (4 cfu) (solo per convalida)
Modulo integrato di
Lingua inglese(5 cfu) e Lingua spagnola (4 cfu) (solo per convalida)
Secondo semestre
Economia del lavoro
1 o, se già sostenuto 6 6
Politiche del lavoro 1° semestre
Pag 55

Ulteriori attività formative (art.10, comma 5, lettera d - D.M. 270/04 )


1 3 3
(Altre conoscenze utili per l'inserimento nel mondo del lavoro)*

Prova finale 18 18

Totale crediti 120 120


* espletabili sin dal primo anno
Pag 56

LM-77 Classe delle lauree magistrali in SCIENZE ECONOMICO-AZIENDALI

I laureati nei corsi di laurea magistrale della classe devono:


 possedere un'approfondita conoscenza in ambito economico-aziendale, matematico-
statistico e giuridico, ottenuta attraverso la combinazione di discipline e di modalità di
apprendimento e acquisizione di capacità che permettono loro di affrontare le
problematiche aziendali nell'ottica integrata propria delle direzioni aziendali e della
programmazione e gestione del cambiamento;
 acquisire le approfondite conoscenze sopra richiamate anche tramite l'uso delle logiche e
delle tecniche della formalizzazione quantitativa e della prospettiva internazionale e
interculturale;
- acquisire le metodologie, i saperi e le abilità necessarie a ricoprire posizioni di
responsabilità nell'amministrazione e nel governo delle aziende, nonché a svolgere le libere
professioni dell'area economica;
 essere in grado di utilizzare efficacemente, in forma scritta e orale, almeno una lingua
dell'Unione Europea oltre l'italiano, con riferimento anche ai lessici disciplinari.
Sbocchi occupazionali previsti dai corsi di laurea sono:
 come imprenditori e manager nelle aziende e istituzioni dei settori industriali e di servizi, di
natura pubblica e privata;
 come liberi professionisti (nelle professioni dell'area economica);
 nelle attività professionali come esperti di responsabilità elevata e consulenti, in particolar
modo nelle funzioni di amministrazione, gestione, organizzazione aziendale, del lavoro e
della produzione, marketing, finanza, pianificazione e controllo di gestione, auditing e
revisione, progettazione e gestione delle reti intra e inter-organizzative.
Ai fini indicati i curricula dei corsi di laurea magistrale della classe possono prevedere tirocini
formativi presso aziende ed organizzazioni economiche, istituzioni pubbliche e private, nazionali,
internazionali e sovranazionali.
Pag 57

Corso di laurea magistrale in


Economia aziendale
curriculum Economia aziendale
2011
Totale
Crediti
cfu
Primo anno
Primo semestre
1 Bilancio e informazione esterna d'impresa 9
18
2 Economia aziendale (c.a.) 9
Secondo semestre
1 Valutazione d'azienda 9
2 Uno dei seguenti tre moduli, a scelta dello studente: 6
Economia e politica del welfare state 1° semestre
Economia e politica delle istituzioni
Economia e politica monetaria
3 Uno dei seguenti due moduli, a scelta dello studente: 9
Matematica finanziaria
Metodi esplorativi per l'analisi dei dati e laboratorio di data mining 33
4 Uno dei seguenti quattro moduli, a scelta dello studente: 9
Economia dei tributi
Finanze pubbliche nell'Unione Europea
Scienza delle finanze (c.a.) 1° semestre
Storia economica
o, se già sostenuto:
Storia della banca e dell'impresa 1° semestre
Secondo anno
Primo semestre
1 Uno dei seguenti tre moduli, a scelta dello studente: 9
Diritto commerciale internazionale 2° semestre
9
Diritto fallimentare
Diritto penale commerciale
Secondo semestre
1 Uno dei seguenti due moduli, a scelta dello studente: 6
Crisi e risanamento delle imprese
Gestioni straordinarie
Tre dei seguenti moduli, a scelta dello studente) (Min 6 max 18 cfu 24
2 nei settori SECS-P/07; P/10; P/13 - Min 0 max 12 cfu nei rimanenti 18
settori -
- Aziendali
Economia delle aziende non profit 1° semestre
Pag 58

Economia dei gruppi e delle aggregazioni industriali


Management dei sistemi informativi aziendali
Ragioneria professionale
Tecnologia dei cicli produttivi 1° semestre
- Quantitativi
Statistica per l'impresa 1° semestre
Tecnica attuariale per la previdenza
- Giuridici
Diritto civile - contratti d'impresa
Diritto commerciale internazionale
Diritto degli strumenti derivati ed operazioni finanziarie
Diritto del lavoro e della previdenza sociale 1° semestre
Diritto del mercato finanziario
Diritto delle assicurazioni
Diritto fallimentare
Diritto penale commerciale
Fiscalità delle operazioni straordinarie
Fondamenti giuridici della sicurezza sociale 1° semestre
- Altri
Lingua francese
Lingua inglese

1 Un modulo a scelta dello studente 9 9

Ulteriori attività formative (art.10, comma 5, lettera d - D.M. 270/04 )


6 6
(Altre conoscenze utili per l'inserimento nel mondo del lavoro)*
Due dei seguenti quattro cicli seminariali:
Aree tematiche: management, corporate governance, fiscalità internazionale, analisi
1
finanziaria
Docenti: manager pubblici o privati o professionisti di elevato profilo e qualificazione
Due moduli da 3 crediti senza accertamento finale, ma con obbligo di frequenza e
predisposizione di una tesina

1 Prova finale 21 21

Totale crediti 120 120


* espletabili sin dal primo anno
Pag 59

Corso di laurea magistrale in


Economia aziendale
curriculum Consulenza giuridica d'impresa
2011
Totale
Crediti
cfu
Primo anno
Primo semestre
1 Diritto fallimentare 9
2 Finanze pubbliche nell'Unione Europea 6
3 Organizzazione aziendale 9
36
Revisione aziendale
4 o, se già sostenuto: 12
Bilancio e informazione d'impresa + Seminario
Secondo semestre
1 Economia dei gruppi aziendali 9
3 Storia economica 6
4 Uno dei seguenti due moduli, a scelta dello studente: 6 21
Matematica finanziaria
Statistica aziendale
Secondo anno
Primo semestre
1 Uno dei seguenti due moduli, a scelta dello studente: 12
Diritto commerciale (c.a.)
Diritto commerciale internazionale 2° semestre
2 Uno dei seguenti due moduli, a scelta dello studente: 6
Finanziamenti internazionali delle imprese
Gestioni straordinarie 2° semestre
3 Uno dei seguenti cinque moduli, a scelta dello studente: 6
Diritto del lavoro
Diritto del mercato finanziario 30
Diritto della navigazione
Diritto penale commerciale
Diritto tributario II
4 Uno dei seguenti quttro moduli, a scelta dello studente: 6
Diritto bancario italiano ed europeo
Diritto industriale
Diritto processuale civile
Diritto tributario internazionale
Secondo semestre
1 Un modulo a scelta dello studente 9 9

Attività laboratoriali (Ulteriori conoscenze linguistiche - lingua


1 3 3
inglese)*
Pag 60

1 Prova finale 21 21

Totale crediti 120 120


* espletabili sin dal primo anno
Pag 61

Corso di laurea magistrale in


Economia, finanza e diritto d'impresa
2011
sede di Latina
Attività Totale
Settore Crediti
formativa cfu
Primo anno
Primo semestre
1 Impresa e mercato finanziario B SECS-P11 9
2 Programmazione e controllo nelle piccole e medie imprese B SECS-P/07 9
3 Uno dei seguenti due moduli, a scelta dello studente: 9 27
Demografia per le aziende C SECS-04
Metodi statistici avanzati 2° semestre C SECS-S01
Secondo semestre
1 Diritto del lavoro B IUS-07 9
2 Economia internazionale B SECS-P/01 6
3 Uno dei due moduli, a scelta dello studente 9 24
Agricoltura e sviluppo territoriale C AGR-01
Impresa e territorio C MGGR-02
Secondo anno (Non attivato per l'a.a. 2010/2011)
Primo semestre
1 Produzione e sistemi logistici B SECS-P08 9
2 Uno dei seguenti due moduli, a scelta dello studente: 6
Politiche fiscali per il sistema produttivo B SECS-P03
27
Storia dell'industria B SECS-P12
3 Un modulo a scelta dello studente D === 6
4 Un modulo a scelta dello studente D === 6
Secondo semestre
1 Diritto della crisi di impresa B IUS/04 9
18
2 Statistica economica B SECS-S03 9

1 Attività laboratoriali (Ulteriori conoscenze linguistiche)* F === 3 3

1 Prova finale E === 21 21

Totale crediti 120 120


Pag 62

Corso di laurea magistrale in


Intermediari, finanza internazionale e risk management
curriculum Corporate and Investment Banking
2011
Totale
Crediti
cfu
Primo anno
Primo semestre
1 Economia globale e politica economica internazionale 9
2 Storia della banca e dell'impresa 6
3 Uno dei seguenti due moduli a scelta degli studenti: 6 21
Comunicazione finanziaria
Finanziamenti internazionali delle imprese
Secondo semestre
1 Diritto degli strumenti derivati ed operazioni finanziarie + laboratorio 9
2 Economia dei mercati e degli intermediari finanziari internazionali + laboratorio 9
36
3 Finanza internazionale 9
4 Modelli statistici per i mercati finanziari 9
Secondo anno
Primo semestre
1 Diritto tributario d'impresa 6
2 Private equity e venture capital 6
30
3 Risk management delle banche ed assicurazioni + laboratorio 9
4 Un modulo a scelta dello studente 9
Secondo semestre
1 Corporate e investment banking 6 6

1 Attività laboratoriali (Ulteriori conoscenze linguistiche)* 3


Ulteriori attività formative (art.10, comma 5, lettera d - D.M. 270/04 ) 6
2 3
(Altre conoscenze utili per l'inserimento nel mondo del lavoro)*

1 Prova finale 21 21

Totale crediti 120 120


* espletabili sin dal primo anno
Pag 63

Corso di laurea magistrale in


Intermediari, finanza internazionale e risk management
curriculum Banking and finance
2011
Totale
Crediti
cfu
Primo anno
Primo semestre
Primo semestre
1 Economia globale e politica economica internazionale 9
2 Modelli matematici per le scelte di portafoglio 9 24
3 Storia della banca e dell'impresa 6
Secondo semestre
1 Diritto degli strumenti derivati ed operazioni finanziarie + laboratorio 9
Economia dei mercati e degli intermediari finanziari internazionali +
2 9
laboratorio 33
3 Finanza internazionale 9
4 Strategie e performance della banca 6
Secondo anno
Primo semestre
1 Risk management delle banche ed assicurazioni + laboratorio 9
2 Uno dei seguenti due moduli, a scelta dello studente 6
Energia, materie prime ed innovazione 2° semestre 24
Territorio, impresa, sviluppo
3 Un modulo a scelta dello studente 9
Secondo semestre
1 International banking (in lingua inglese) 6
12
2 Microfinaza e finanza etica (in lingua inglese) 6

1 Attività laboratoriali (Ulteriori conoscenze linguistiche)* 3


Ulteriori attività formative (art.10, comma 5, lettera d - D.M. 270/04 ) 6
2 3
(Altre conoscenze utili per l'inserimento nel mondo del lavoro)*

1 Prova finale 21 21

Totale crediti 120 120


* espletabili sin dal primo anno
Pag 64

Corso di Laurea magistrale in


Management, innovazione einternazionalizzazione delle imprese
2011
Totale
Crediti
cfu
Primo anno
Primo semestre
1 Economia e management delle imprese internazionali 9
2 Economia internazionale 6
Tecnologia dei cicli produttivi
o, se già sostenuto, uno dei seguenti due moduli: 24
3 Energia, materie prime ed innovazione 2° semestre 9
Tecnologie dell'informazione e della comunicazione 2°semestre
Valutazione di impatto ambientale
Secondo semestre
Economia dell'organizzazione industriale
o, se già sostenuto, uno dei seguenti tre moduli:
3 Economia finanziaria 1° semestre 6
Economia italiana ed europea
Storia dell'analisi economica 1° semestre
2 Finanza internazionale 9 33
3 Produzione e sistemi logistici 9
4 Uno dei seguenti tre moduli, a scelta dello studente: 9
Matematica finanziaria
Metodi statistici avanzati
Statistica per le decisioni dell'impresa internazionale
Secondo anno
Primo semestre
1 Marketing avanzato 9
2 Territorio, impresa, sviluppo 6
3 Uno dei seguenti quattro moduli, a scelta dello studente: 9
Diritto del lavoro
Diritto tributario d'impresa
30
Diritto tributario internazionale
Tutela della concorrenza e della proprietà intellettuale
4 Uno dei seguenti due moduli, a scelta dello studente: 6
Corporate governance
Management dell'innovazione
Secondo semestre
1 Un modulo a scelta dello studente 9 9
Pag 65

1 Attività laboratoriali (Ulteriori conoscenze linguistiche)* 3 3

1 Prova finale 21 21

Totale crediti 120 120

* espletabili sin dal primo anno


Pag 66

Corso di laurea magistrale in


Tecnologia, certificazione e qualità
2011
Totale
Crediti
cfu
Primo anno
Primo semestre
Gestione ambientale
o, se già sostenuto
1 uno dei seguenti due moduli, a scelta dello studente: 9
Energia, materie prime ed innovazione 2° semestre
Innovazione tecnologica dei prodotti e dei processi
Tecnologia dei cicli produttivi
o, se già sostenuto 24
2 uno dei seguenti due moduli, a scelta dello studente: 9
Energia, materie prime ed innovazione 2° semestre
Innovazione tecnologica dei prodotti e dei processi
3 Uno dei seguenti due moduli, a scelta dello studente: 6
Diritto tributario d'impresa I
Diritto privato dell'economia
Secondo semestre
1 Produzione e sistemi logistici 9
2 Tecnologie dell'informazione e della comunicazione 9
3 Uno dei seguenti due moduli, a scelta dello studente: 6 24
Economia dell'organizzazione industriale
Economia internazionale 1° semestre
Secondo anno
Primo semestre
1 Ambienti computazionali per l'innovazione tecnologica 9
2 Territorio, impresa, sviluppo 9
3 Uno dei seguenti tre moduli, a scelta dello studente: 9 27
Economia dei gruppi aziendali 2° semestre
Management dell'innovazione
Valutazione d'azienda
Secondo semestre
Storia economica
1 o, se già sostenuto 6
Storia della banca e dell'impresa 1° semestre 15
2 Uno dei seguenti due moduli, a scelta dello studente: 9
Gestione del sistema qualità
Pag 67

Management della qualità


1 Un modulo a scelta dello studente 9 9
Laboratorio per l'efficienza energetica
1 Ulteriori attività formative (art.10, comma 5, lettera d - D.M. 270/04 ) 3 3
(Altre conoscenze utili per l'inserimento nel mondo del lavoro)*

1 Prova finale 18 18

Totale crediti 120 120


* espletabili sin dal primo anno
Pag 68

4.3. Corsi di Laurea Interfacoltà (in collaborazione con altre facoltà)

La facoltà partecipa alla formazione triennale e magistrale collaborando con altre facoltà della
Sapienza. Il titolo di studio è rilasciato falla facoltà che amministra il corso di laurea e tutte le
informazioni sono consultabili sul relativo sito.

L-3 Classe delle lauree in DISCIPLINE DELLE ARTI FIGURATIVE, DELLA MUSICA, DELLO SPETTACOLO
E DELLA MODA

Scienze della moda e del costume


I laureati nei corsi di laurea della classe devono:
 possedere un'adeguata formazione di base relativamente ai settori delle arti, del cinema,
della musica, del teatro e del costume;
 possedere strumenti metodologici e critici adeguati all'acquisizione di competenze dei
linguaggi espressivi, delle tecniche e dei contesti delle manifestazioni specifiche;
 possedere informazioni sull'uso degli strumenti informatici e della comunicazione
telematica negli ambiti specifici di competenza;
 essere in grado di utilizzare efficacemente, in forma scritta e orale, almeno una lingua
dell'Unione Europea, oltre l'italiano, nell'ambito specifico di competenza e per lo scambio di
informazioni generali;
 possedere adeguate competenze e strumenti per la comunicazione e la gestione
dell'informazione.

Sbocchi occupazionali e attività professionali previsti dai corsi di laurea sono in diversi ambiti, quali:
l'animazione e l'industria culturale, le televisioni e i mass-media, il costume e la moda, dall'ideazione
del prodotto alla sua realizzazione.
Il Corso in Scienze della moda e del costume è organizzato in due percorsi, “Ideazione e produzione”
e “Economico-manageriale”.
Al Corso di studio della Classe L03, amministrato dalla Facoltà di Lettere
(http://lettere.uniroma1.it/), la Facoltà di Economia contribuisce con i seguenti insegnamenti

denominazione modulo cfu


Creazione di valore nel settore moda 9
Diritto commerciale 6
Diritto privato 6
Economia aziendale 9
Economia e gestione delle imprese 9
Fibre tessili e loro produzione 6
Materiali preziosi e marchi del lusso 12
Storia dell'industria della moda 9
Pag 69

L-37 Classe delle lauree in SCIENZE SOCIALI PER LA COOPERAZIONE, LO SVILUPPO E LA PACE

Cooperazione internazionale e dello sviluppo


I laureati nei corsi di laurea della classe devono:
 possedere adeguata conoscenza di base nell'area delle discipline demoetnoantropologiche,
dello sviluppo e del mutamento sociale e politico;
 avere familiarità con i fenomeni della mondializzazione dell'economia, con le dinamiche
interculturali e di genere e con le componenti antropologiche, sociali, culturali e istituzionali
dello sviluppo, anche a livello locale;
 · essere in grado di utilizzare efficacemente oltre all'italiano, in forma scritta e orale, almeno
due lingue straniere di cui almeno una dell'Unione Europea, nell'ambito specifico di
competenza e per lo scambio di informazioni generali;
 possedere adeguate competenze e strumenti per la comunicazione e la gestione
dell'informazione;
 essere capaci di lavorare in gruppo, di operare con definiti gradi di autonomia e di inserirsi
prontamente negli ambienti di lavoro.
Sbocchi occupazionali e attività professionali previsti dai corsi di laurea sono nella pubblica
amministrazione, nelle organizzazioni non governative e del terzo settore, nelle istituzioni educative,
nel sistema della cooperazione sociale e culturale e in particolare nelle organizzazioni internazionali.
Ai fini indicati, i curricula dei corsi di laurea della classe:
 comprendono in ogni caso attività finalizzate all'acquisizione di conoscenze fondamentali
nei vari campi delle scienze antropologiche e sociali applicate allo sviluppo;
 comprendono in ogni caso almeno una quota di attività formative caratterizzate da
un'approfondita conoscenza delle metodiche disciplinari;
 prevedono, in relazione a obiettivi specifici, attività esterne, come tirocini formativi presso
amministrazioni e centri di ricerca, oltre a soggiorni di studio presso altre università italiane
ed estere, anche nel quadro di accordi internazionali.
Al corso di studio della Classe L-37, amministrato dalla Facoltà di Scienze poltiche
(http://w3.uniroma1.it/scpol/), la Facoltà di Economia contribuisce con i seguenti insegnamenti

denominazione modulo a s cfu


Geografia economico politica 1 II 9
Demografia 2 I 9
Matematica per le scienze sociali 2 I 9
Strumenti statistici per l'analisi quantitativa 2 I 9
Diritto pubblico 2 II 9
Critica dell'economia politica 3 I 9
Diritto internazionale 3 I 9
Economia rurale e povertà 3 I 9
Lingua francese 3 I 6
Lingua spagnola 3 I 6
Politiche di sviluppo rurale 3 II 9
Storia delle relazioni internazionali 3 II 9
Storia economica della colonizzazione e della decolonizzazione 3 II 9
Tecnologie alimentari e nutrizione nei PVS 3 II 9
Pag 70

L-39 Classe delle lauree in SERVIZIO SOCIALE

Servizio sociale

I laureati nei corsi di laurea della classe devono:


 possedere un'adeguata conoscenza e padronanza delle discipline di base, dei metodi e delle
tecniche proprie del servizio sociale;
 possedere conoscenze disciplinari e metodologiche adeguatamente utili alla
programmazione ed alla realizzazione di interventi integrati tra vari ambiti operativi;
 possedere una buona cultura interdisciplinare di base in ambito sociologico, antropologico,
etico-filosofico, giuridico-economico, medico, psicologico e storico idonea a comprendere le
caratteristiche delle società moderne e a collaborare alla costruzione di progetti di
intervento individuale e sociale;
 possedere competenze nel campo della rilevazione e del trattamento di situazioni di disagio
sociale tanto di singoli quanto di famiglie, gruppi e comunità;
 possedere adeguate competenze per la comunicazione e la gestione dell'informazione, in
particolare per quanto attiene ai diritti di cittadinanza e all'accompagnamento di soggetti in
difficoltà;
 possedere competenze e capacità di interagire con le culture, comprese quelle di genere e
delle popolazioni immigrate, nella prospettiva di relazioni sociali multiculturali e
multietniche;
 essere in grado di attivare azioni preventive del disagio sociale, promozionali del benessere
delle persone, delle famiglie, dei gruppi e delle comunità; azioni di pronto intervento sociale
e di sostegno nell'accesso alle risorse e alle prestazioni;
 possedere un'adeguata padronanza del metodo della ricerca sociale;
 possedere capacità di operare con i gruppi e in gruppi di lavoro;
 conoscere efficacemente, in forma scritta e orale, almeno una lingua dell'Unione Europea,
oltre all'italiano;
 perseguire l'acquisizione di elementi di esperienza con attività esterne attraverso tirocini
presso enti ed amministrazioni pubbliche nazionali o internazionali, organizzazioni non
governative e del terzo settore, imprese sociali in cui è presente il Servizio Sociale
Professionale.

Al Corso di studio della Classe L-39, amministrato dalla Facoltà di Filosofia


http://www.filosofia.uniroma1.it/home.asp), la Facoltà di Economia contribuisce con i seguenti
insegnamenti

denominazione modulo a s cfu


Economia aziendale e gestione delle imprese 3 I 9
Fondamenti di economia e politica economica 3 I 9
Pag 71

4.4. Corsi di laurea magistrale (in collaborazione con altre facoltà)

LM-65 Classe delle lauree magistrali in SCIENZE DELLO SPETTACOLO E PRODUZIONE


MULTIMEDIALE

Scienze della moda e del costume

I laureati nei corsi di laurea magistrale della classe devono:


 possedere competenze scientifiche specialistiche, teoriche e tecniche, metodologiche ed
operative relative alla cultura artistica nei campi delle arti figurative, dello spettacolo e della
comunicazione visiva ed essere in grado di applicarle criticamente, anche in una prospettiva
di genere, nella progettazione e creazione di opere;
 avere avanzate abilità nei settori dell'ideazione, della produzione di eventi spettacolari,
nonché nella gestione di strutture teatrali, cinematografiche, televisive e radiofoniche;
 essere in grado di utilizzare i principali strumenti informatici e della comunicazione
telematica negli ambiti specifici di competenza;
 essere in grado di utilizzare fluentemente, in forma scritta e orale, almeno una lingua
dell'Unione Europea oltre l'italiano, con riferimento anche ai lessici disciplinari.

Sbocchi occupazionali e attività professionali previsti dai corsi di laurea sono, con funzioni di elevata
responsabilità, nelle istituzioni ed enti pubblici e privati operanti nel campo delle arti figurative, della
comunicazione e dello spettacolo. Potranno inoltre svolgere libera attività professionale nell'ambito
dei settori sopra indicati, nonché in quello della comunicazione radio-televisiva e multimediale, oltre
ad attività specialistiche e di ricerca nel settore di competenza.
Al Corso di studio della Classe L03, amministrato dalla Facoltà di Lettere
(http://lettere.uniroma1.it/), la Facoltà di Economia contribuisce con i seguenti insegnamenti

Percorso unico
(lista esami senza articolazione su tre anni)

denominazione modulo cfu


Diritto dell'Unione Europea 6
Geografia del made in Italy 9
Strategie di marketing 9
Pag 72

LM-81 Classe delle lauree magistrali in SCIENZE PER LA COOPERAZIONE ALLO SVILUPPO

Scienze per la cooperazione allo sviluppo

I laureati nei corsi di laurea magistrale della classe devono:


 possedere una conoscenza avanzata delle discipline sociologiche, economiche e
politologiche ed essere in grado di analizzare ed interpretare le specifiche forme sociali,
economiche ed istituzionali che caratterizzano le economie dei paesi in via di sviluppo, con
attenzione anche al rapporto tra genere e sviluppo e a quello tra pace e sviluppo;
 conoscere in maniera approfondita e sapere applicare le diverse metodologie usate dagli
organismi di cooperazione multi e bilaterale per l'elaborazione di programmi e progetti di
aiuto allo sviluppo ed alle missioni di pace;
 avere le competenze necessarie per l'ideazione, la redazione e l'attuazione di programmi e
progetti integrati di aiuto allo sviluppo, con particolare enfasi a: lo sviluppo economico
(urbano e rurale), sociale (sanità, istruzione), il sostegno ai gruppi deboli, l'eliminazione
della povertà, il rafforzamento istituzionale (diritti umani, democrazia, governi locali,
burocrazie) e il miglioramento delle condizioni insediative e ambientali;
 conoscere ed essere in grado di applicare i metodi di monitoraggio e valutazione dei
programmi e dei progetti di aiuto allo sviluppo usati dagli organismi di cooperazione multi e
bilaterale;
 avere la capacità di dirigere programmi e i progetti (project coordination and management);
 essere in grado di operare con un elevato grado di autonomia e di dirigere il lavoro di
gruppo in condizioni di scarse risorse;
 essere in grado di utilizzare fluentemente, in forma scritta e orale, una lingue dell'Unione
Europea, oltre all'italiano, con riferimento anche ai lessici disciplinari;
 essere in possesso di avanzate competenze e strumenti per la comunicazione e la gestione
dell'informazione.

Al Corso di studio della Classe LM-81, amministrato dalla Facoltà di Scienze Politiche
(http://w3.uniroma1.it/scpol/), la Facoltà di Economia contribuisce con i seguenti insegnamenti

denominazione modulo a s cfu


Diritti umani 1 I 9
Evoluzionismo e sviluppo economico 2 I 6
Modelli di federalismo e costituzionalismo multilivello 2 I 9
Organizzazione e pianificazione del territorio 2 I 6
Biotecnologie e sviluppo sostenibile 2 II 6
Laboratorio GIS (Geographical Information System) 2 II 3
(Tirocini formativi e di orientamento )
Popolazione e sviluppo 2 II 9
Storia delle teorie dello sviluppo economico 2 II 6
Sviluppo e crisi 2 II 6
Pag 73

4.5. Master di 1° livello

Dopo il conseguimento della laurea triennale si può partecipare alla selezione per accedere ai Master
di 1° livello:

Master in Film art management (F.Ar.M.)


Direttore: prof. Mario La Torre
Il Master intende sviluppare un’elevata e concreta professionalità, riconosciuta a livello nazionale e
internazionale, nel campo della gestione delle imprese dei media che producono contenuti culturali,
con particolare attenzione alle imprese cinematografiche e televisive. Obiettivo di Film Art
Management è quello di promuovere la crescita di nuove figure professionali in grado di
assecondare il rinnovamento gestionale delle imprese a contenuti culturali. Per informazioni sul
Master F.Ar.M. - Film Art Management rivolgersi a: Segreteria Master - Antonella Cancellieri Tel.:
064461278 Fax: 064450079
e.mail: segreteriamaster@uniroma1.it

Master in Marketing management (MUMM)


Direttore: prof. Alberto Pastore
Il Master intende formare professionisti in grado di interpretare e risolvere problematiche gestionali
e di marketing complesse attraverso lo sviluppo di competenze nel "fare", al fine di poter operare da
subito in modo efficace nella progettazione e attuazione dei processi di marketing.
Per informazioni: Dott.ssa Barbara Amici, Tel. 0649766438 e-mail: info.mumm@uniroma1.it o
master.marketing@uniroma1.it

Master in Economia e management del turismo


Direttore: prof. Attilio Celant
Il Master fornisce una formazione aggiornata ed operativa a tutti coloro i quali intendano operare
nel settore del turismo. L'obiettivo è formare figure professionali intraprendenti, competenti e
flessibili che andranno ad operare nei comparti del mercato turistico.
Per informazioni rivolgersi: tel. 06/49766623
Sito Internet: www..masterturismo.uniroma1.it

Master in Mediterranean and arab finance and banking (MMAFB)


Direttore: prof. Pietro Giovannini
Il Master intende sviluppare, attraverso l’utilizzo di metodologie didattiche che stimolino differenti
profili di apprendimento, specifiche competenze, quali, capcità di soluzione di problematiche
gestionali complesse, capacità decisionale, capacità di comunicare all’interno del gruppo e capacità
di garantire la vicinanza e la continuità di rapporto con le entity del “macro-sistema economico
Euromediterraneo e Arabo”.
Segreteria Master - Antonella Cancellieri Tel.: 064461278 Fax: 064450079
e.mail: segreteriamaster@uniroma1.it

International Masters in European and international policies and crisis management


Direttore: prof. Giuseppe Burgio
Il Master è in lingua inglese e di durata annuale, ha carattere interdisciplinare. Esso contribuisce alla
realizzazione di una formazione universitaria rivolta al crescente fabbisogno di professionalità
richieste da Organismi nazionali ed internazionali e dal settore no-profit fornendo adeguate
conoscenze tecniche e professionali delle diverse tematiche riguardanti il funzionamento delle
organizzazioni internazionali e delle realtà economiche e giuridiche che presiedono alla gestione
Pag 74

strategica di istituzioni regionali, nazionali e internazionali, politiche e buone pratiche di governo,


organizzazioni pubbliche, private e del settore no-profit.
Per informazioni circa le modalità d’iscrizione rivolgersi a: Centro di ricerca in Studi europei e
internazionali EuroSapienza Tel. 0649766977(287) – Fax 06/49766286 e-mail: europa@uniroma1.it

Master in European policies and careers


Direttore: prof. Giuseppe Burgio
Il Master è per studenti, operatori del settore europeo e per coloro che desiderano intraprendere
carriere europee, i quali siano in possesso di una qualsiasi laurea di durata almeno triennale ovvero
di altro titolo di studio conseguito all'estero, riconosciuto idoneo. Per informazioni circa le modalità
d’iscrizione rivolgersi a: Centro di ricerca in Studi europei e internazionali EuroSapienza Tel.
0649766977(287) – Fax 06/49766286 e-mail: europa@uniroma1.it

Master in Agenti di sviluppo locale (Sede di Latina)


Direttore: prof. Marco Brogna
Il Master si configura come un’iniziativa finalizzata a formare una professionalità trasversale dotata
di competenze tecnico scientifiche per la promozione dello sviluppo economico e territoriale
all’interno delle amministrazioni pubbliche, di associazioni, di organizzazioni private e di imprese e
consorzi, e consente di conseguire un titolo accademico pienamente conforme alla normativa
universitaria e al sistema dei crediti.
Per ulteriori informazioni sul Master consultare il sito web:
http://omegacentauri.eco.uniroma1.it/master/ oppure rivolgersi al responsabile della Segreteria dei
Master: Dott.ssa Giovanna Fortunato tel. 0773629956 e-mail giovanna.fortunato@uniroma1.it

Master in Politiche di sviluppo, coesione e valutazione degli investimenti pubblici


(In collaborazione con le Università di Tor Vergata e Roma 3. Sede amministrativa Tor Vergata)
Direttore: prof. Martino Lo Cascio

Il Master si propone di realizzare un percorso formativo finalizzato alla creazione di due distinte
figure professionali: Manager delle politiche e dei programmi di sviluppo e coesione e Esperto in
valutazione degli investimenti pubblici.
Per informazioni circa le modalità d’iscrizione rivolgersi a: www.economia.uniroma2.it/master/nuval
Pag 75

4.6. Master di 2° livello

Dopo il conseguimento della laurea magistrale si può partecipare alla selezione per accedere ai
Master di 2° livello di cui si riportano brevi profili.

Master in Diritto commerciale internazionale (International business law)


Direttore: prof. Alessandro Nigro
Il Master si propone di promuovere un mirato ed esauriente approfondimento dei temi più
innovativi del diritto commerciale internazionale, destinati ad assumere sempre maggiore rilevanza
in un contesto economico di "mercato globale".
Per informazioni rivolgersi alla Segreteria del Master, presso il Dipartimento di Diritto ed
Economia delle attività produttive, Tel. 0649766469 Fax 0649 16 68 E-mail
dirittointernazionale@hotmail.com

Master in Economia pubblica


Direttore: prof. Felice Roberto Pizzuti
Il master è diviso in due percorsi:
Percorso A - è diretto ai giovani laureati interessati ad approfondire le conoscenze nel campo
dell'economia pubblica, della previdenza e dello stato sociale e a laureati già in attività che
intendono integrare la loro preparazione e che aspirano a svolgere funzioni dirigenziali nell'ambito
dei diversi Enti della Pubblica Amministrazione.
Percorso B – e diretto a medici e altri operatori impegnati nella gestione delle strutture sanitarie ai
diversi livelli anche territoriali.
Per ulteriori informazioni rivolgersi alla segreteria: Annarosa Arista Tel. 0649766329 in orario 14 – 18
E-mail: masterep@dep.eco.uniroma1.it

Master in Controllo e gestione dei sistemi di qualità, ambiente e sicurezza


Direttore: prof. Ernesto Chiacchierini
Il Master intende offrire allo studente una serie di strumenti tecnici e concettuali che lo mettano in
grado di affrontare con successo il mondo del lavoro, consentendo di:
1) orientare/formare in senso manageriale i partecipanti alle conoscenze di base per lo sviluppo di
procedure, la gestione delle risorse umane e di controlli di gestione necessari al rispetto degli
standard qualitativi;
2) favorire lo sviluppo di una cultura in materia di Qualità, Sicurezza, Ambiente che consenta di
affinare tecniche di gestione ed organizzazione aziendale.
Per informazioni: tel. 0649766311 fax 064452251; dipcontr@uniroma1.it

Master in Banking and finance


Direttore: prof.ssa Paola Leone
Il Master intende formare competenze manageriali e professionali necessarie per operare nella
finanza dei mercati e nella corporate finance con un orientamento specialistico ai rischi finanziari.
Coerentemente con la propria finalità, BA.FI.PRO. con il suo progetto formativo intende sviluppare le
seguenti capacità: acquisire una logica critica verso le problematiche di finanza aziendale, gestire le
tecniche del corporate finance, sperimentare innovazioni di prodotto, nuove forme di consulenza e
di intermediazione creditizia a favore delle imprese, conoscere i meccanismi associabili alle varie
tipologie di investimenti finanziari, alle relative tecniche di valutazione, gestione e
commercializzazione di portafogli prodotti/clienti, valutare la performance di un portafoglio
prodotti, stimare quali-quantitativamente la "posizione di rischio e comprendere gli aspetti giuridici
e legali degli strumenti e delle operazioni finanziarie.
Pag 76

Master in Le nuove regole per gli intermediari, emittenti e mercati finanziari


Direttore: prof.ssa Rabitti Bedogni Carla
Il Master è finalizzato a consentire una preparazione specialistica per coloro che intendano operare,
o già operano, in Italia e nei mercati globali, nel settore delle banche, degli intermediari finanziari,
delle assicurazioni, dei fondi comuni di investimento, dei fondi pensione, degli emittenti quotati,
delle società di revisione e delle autorità di vigilanza al fine di ottemperare ai doveri di formazione
del personale.
Per informazioni di carattere generale sul Master contatta: info@masterfinanza.it

Master in Strategia globale e della sicurezza economica


Direttore: da nominare
Pag 77

4.7. Dottorati

Per i laureati che intendono approfondire alcune tematiche di ricerca peculiari alla facoltà di
economia sono attivati i seguenti dottorati:

Dipartimento afferente Dottorato


Economia e diritto Economia Politica **
Management e tecnologie Scienze Merceologiche *
Economia e Finanza nel Governo dell’Impresa
Management e tecnologie
*
Metodi e modelli per l’economia, il territorio e la Matematica per le Applicazioni Economiche-
finanza Finanziarie**
Diritto ed economia delle attività produttive Diritto dei Contratti ed Economia d’Impresa
Economia e diritto Diritto pubblico dell’economia*:
curricula “Economia e istituzioni”
curricula “Ammin.ne pubb. europea
comparata”
Metodi e modelli per l’economia, il territorio e la Geografia economica*
finanza
Banche, assicurazioni e mercati Gestione bancaria e finanziaria*
Metodi e modelli per l’economia, il territorio e la Socio economics and statistical studies
finanza (european Ph. D.)
* Dottorati costituitisi in: Scuola di dottorato in “Impresa, finanza, ambiente, territorio e istituzioni
nell’economia globale”
** Dottorati costituitisi in: Scuola di dottorato in “Economia”

Per informazioni rivolgersi all’Ufficio Dottorati


P.le Aldo Moro, 5 00185 Roma ex portichetto
Apertura al pubblico:
lunedì- mercoledì - venerdì dalle 08.30 alle 12 martedì e giovedì dalle 14.30 alle 16.30
Telefoni 0649914807/184/963/188
Sito internet: http://www.uniroma1.it/studenti/laureati/dottorati/corsi.php
e-mail: ufficio.dottorato@uniroma1.it
Pag 78

4.8. Centri di ricerca

Infine sono operanti nella Facoltà di Economia anche dei centri di ricerca

C.I.D.E.I. (Centro Interdipartimentale di Economia Internazionale)


Il CIDEI svolge attività di ricerca nel campo dell’economia internazionale sia tramite i suoi membri,
sia in collaborazione con studiosi esterni.
I principali risultati delle attività di ricerca sono scaricabili anche dal sito:
http://dep.eco.uniroma1.it/cidei/
Il CIDEI è situato al piano -1

Centro Interdipartimentale di Ricerca in Studi Europei ed Internazionali “EuroSapienza”,


Il Centro interdipartimentale di ricerca in studi europei ed internazionali "EuroSapienza" ha come
finalità sviluppare ricerche in materie europeistiche, sulle istituzioni e le politiche europee, e di
contribuire allo sviluppo della dimensione europea di vari ambiti disciplinari.
Per informazioni rivolgersi : Centro Interdipartimentale di ricerca in studi europei e internazionali
EuroSapienza
Recapiti telefonici: tel. 0649766977 fax 0649766286
Sito web: :www.eurosapienza.it e-mail: europa@uniroma1.it
Il centro Euro Sapienza è situato al 2° piano Ala della Presidenza

Centro di Ricerca de «La Sapienza» SPES – STUDI PER LO SVILUPPO


Il Centro di Ricerca promuove e coordina studi sullo sviluppo e sul sottosviluppo in una prospettiva
multidisciplinare per analizzare e comprendere i processi di cambiamento che si osservano
nell’essere umano, nella società, nella cultura, nell’economia, nel territorio e nell’ambiente. Il Centro
stimola il confronto fra studiosi di discipline diverse in relazione alle metodologie per lo studio del
cambiamento e propone la riflessione su problemi epistemologici di interesse generale.
Recapiti telefonici: Tel. 06 4076 6984
Email: spes@uniroma1.it Pagina web: http://w3.uniroma1.it/SPES
Il centro di ricerca è situato al 6° piano
Pubblicato nel mese di luglio 2010
Redazione a cura della Presidenza di Facoltà
Per informazioni: presidenzaeconomia@uniroma1.it

Tutti i diritti riservati © 2010 Facoltà di Economia, Sapienza Università di Roma