Sei sulla pagina 1di 16

GENNAIO

2018
ANNO XXXIV/N.1

LAtalante (1934) di Jean Vigo

PROGRAMMA LUMIRE
Piazzetta Pier Paolo Pasolini, 2b Bologna - tel. 051 2195311
Editoriale

Nei pochi anni che gli sono stati concessi, Jean Vigo ha tracciato nel
cinema il percorso duna stella che non si sarebbe mai spenta. Diceva
di lui Franois Truffaut: Vigo un realista e un esteta. Certamente
lo , e quel che possiamo aggiungere oggi che lo stato sottraendosi
alle trappole delluna e dellaltra maniera. Il viaggio sulla chiatta
dellAtalante, con il suo sguardo febbrile e le sue amorose visioni,
linfanzia sovversiva nel collegio di Zro de conduite, la citt di Nizza
esposta a uno sguardo che sotto il turbinare della festa scopre il
lavoro della carne e della morte, ci parlano ancora con il linguaggio
duna concreta poesia. Ci parlano ancora, e sanno sollecitare lascolto
contemporaneo, anche per il modo con cui si pongono con naturalezza
dalla parte dei pi deboli, che siano bambini vessati (ma capaci
di insurrezione e di vendetta) o innamorati che si smarriscono (ma
lamour infine vince su tutto) Al momento delle riprese di LAtalante
Vigo era gi malato (sarebbe morto nel 1934, a ventinove anni), e
non sentendosi di affrontare faticosi sopralluoghi, chiese consiglio
a Georges Simenon, che conosceva e gi aveva descritto quei luoghi
fluviali, e che gli sugger dovera meglio andare a girare. Poco nota, la
cosa testimoniata da una lettera in cui mi sono imbattuto in questi
giorni, lavorando a un progetto di mostra su Simenon fotografo; ed
stato inevitabile pensare a come entrambi, lo scrittore belga dalla
bibliografia sterminata e il cineasta autore di soli duecento minuti di Tre manifesti a Ebbing,
Missouri di Martin McDonagh
cinema, abbiano posato lo sguardo sulle stesse persone, sulle stesse e Chiamami col tuo nome
figure deboli e marginali, certo sguardi molto diversi, nero e impietoso di Luca Guadagnino saranno
quello di Simenon, pieno di luce e di slancio rivoluzionario e poetico programmati, in versione
originale con sottotitoli italiani,
quello di Vigo. La mostra Simenon prevista per linizio 2019; la nel cartellone di gennaio.
notizia di questo inizio danno, invece, che tutta lopera di Vigo, i Maggiori informazioni su sito,
quattro film negli ultimi restauri che ne hanno finalmente ricostituito newsletter e quotidiani.
versioni il pi possibile prossime alloriginale, sono per la prima volta
disponibili nella nostra edizione Dvd/Blu-ray.
Luce rivoluzionaria anche quella della rassegna che dedichiamo allavanguardia sovietica,
in stretto dialogo con la mostra Revolutija, grande evento espositivo del MAMBo. Accomunate,
mostra e rassegna, dallintenzione di mostrare la pluralit di voci e di forme che si intrecciarono
nel quadro artistico della Russia dei primi trentanni del Novecento, con solide prese di posizione
realistiche a fronteggiare limpeto rifondatore dellavanguardia. Cos la rassegna curata da Peter
Bagrov, ai capolavori di Vertov e Kulesov contrappone, meno conosciuti, il cinema di Jutkevic o la
commedia, con occhio sensibile allo slapstick americano, di Aleksei Popov. un momento unico
nella storia del cinema, dove si produce una cesura totale tra la generazione precedente, che
semplicemente emigra, e i giovani cineasti impegnati, in modi diversi, nella costruzione dun
linguaggio e (qui pi vero che altrove) duna nuova visione del mondo.
Ancora due veloci suggerimenti. Non perdetevi i tre film di Martin McDonagh, il commediografo e
regista di Tre manifesti a Ebbing, Missouri esplorazioni americane in chiave inedita e umanista,
che testimoniano (una volta ancora) quanta buona linfa gli europei sappiano portare a Hollywood. E
non perdetevi i nostri matines domenicali, unidea che ci piace molto, convinti che una tradizione
antica possa diventare unabitudine nuova, film da avvicinare con la distensione e lo spirito
disposto alla scoperta che si riserva a una passeggiata festiva. I primi film che presentiamo vanno
sotto il titolo I(n)soliti ignoti e sono notevoli opere prime e seconde del cinema italiano, poco viste,
ma da vedere. Buone domeniche, buone visioni, e buon anno.

Gian Luca Farinelli


A gennaio

IL CINEMA RITROVATO AL CINEMA


TUTTO JEAN VIGO dal 9 al 30 gennaio
Autore di soli quattro sfolgoranti film, regista di culto, venerato, amato, iconico,
rivisitato (Jean Dast che si tuffa nella Senna, la voce-sirena di Patti Smith che
lo accompagna), Jean Vigo sar il nostro regista ritrovato dinizio anno. La sua
opera integrale esce in sala (e in un ricco cofanetto Blu-ray/Dvd edito dalla Ci-
neteca) in nuovi restauri che la restituiscono alla sua purezza originaria. Insieme
allimmortale LAtalante, inno alla giovinezza eterna dellamour fou, vedremo la-
narchico, irriverente e surreale Zero in condotta e i corti propos de Nice e Taris.

STATO IL MAGGIORDOMO
AGATHA CHRISTIE AL CINEMA dal 1 all'8 gennaio
Agatha Christie ci ha lasciato in eredit le trame gialle pi fluide e impeccabili, le ha
immerse in una scrittura piana ed elegante, le ha vestite di stoffe inglesi dottimo
taglio, le ha srotolate nei pi confortevoli ambienti, salotti, giardini, piroscafi, alber-
ghi, carrozze deluxe; dellassassinio ha fatto unarte astratta e una potente espres-
sione dellumano. A quelleredit il cinema ha sempre attinto, producendo una
variegata schiera di film, alcuni decisamente belli, nessuno veramente deludente,
sar per via della perfida autosufficienza delle fabulae narrate da Dame Agatha.

DOMENICA MATINE. I(N)SOLITI IGNOTI


NUOVI PROTAGONISTI DEL CINEMA ITALIANO
14, 21 e 28 gennaio
Con una selezione delle migliori opere prime e seconde uscite in sala nel corso del 2017
inauguriamo i matine della domenica al cinema Lumire. Una rassegna (colazione
inclusa!) che ci condurr fino alla prossima edizione del festival Visioni Italiane, al via
il 28 febbraio. Tutti gli spettatori potranno votare per assegnare il premio al miglior film.

LE AVANGUARDIE SOVIETICHE dal 16 al 31 gennaio


Gli anni dellavanguardia russa, quando il paese fu il pi gran teatro di esperi-
menti nella politica e nellarte. Non durarono a lungo, n gli uni n gli altri; ma
il cinema almeno ancora l a mostrarci come si pu reinventare un linguaggio.
La selezione che proponiamo, e che proseguir nel mese di febbraio, ha cercato il
celebre e il meno noto, il vecchio e il nuovo, il febbrile cine-occhio di Vertov, il ci-
nema allineato e quello laterale, FEKS e contro FEKS, realismo e futurismo, Ermler
e Popov, la passione per Jack London e quella per lo slapstick.

LE COMMEDIE NERE DI MARTIN McDONAGH


dal 24 al 31 gennaio
Mentre esce in sala il suo ultimo Tre manifesti a Ebbing, Missouri, premiato per
la migliore sceneggiatura a Venezia e candidato a sei Golden Globe, presentiamo
la breve, folgorante filmografia dellangloirlandese Martin McDonagh, uno dei pi
celebri commediografi contemporanei passato dietro la macchina da presa negli
anni Duemila. Un corto (premio Oscar) e due lunghi che mescolano con intelligen-
za e ironia thriller con venature pulp e commedia nera.

CINEMA DEL PRESENTE dall'11 al 28 gennaio


Una selezione dei migliori titoli usciti in sala nellultimo scorcio di stagione: Linsulto
di Ziad Doueiri, inarrestabile escalation di un diverbio nellodierna Beirut; Loveless
di Andrey Zvyagintsev, dramma familiare e implacabile ritratto della Russia contem-
poranea. Last but not least, La ruota delle meraviglie, lultimo atteso Woody Allen.

SCHERMI E LAVAGNE tutti i sabati e i festivi del mese


Mentre prosegue la programmazione di Il Gruffal e Gruffal e la sua piccoli-
na (che la Cineteca distribuisce in sala e in Dvd), anche questo mese tanti gli
appuntamenti per i cinefili in erba. Per i pi piccoli il meglio dellanimazione
contemporanea e il secondo atto delle avventure dellorsetto Paddington. Per i pi
grandicelli il toccante Sami Blood e il cult anni Ottanta I Goonies. In Cinnoteca
due appuntamenti speciali dedicati alla Befana e agli animali.
BUON 2018! PRIMA VISIONE
Fino al 7 gennaio prosegue in sala Officinema/
01 LUNED Mastroianni la programmazione di film in prima
visione. Per informazioni su titoli e orari consultare
sito, newsletter e quotidiani.
Schermi e Lavagne. Cineclub per bambini e ragazzi
16.00 IL GRUFFAL
(The Gruffalo, GB-Germania/2009)
di Jacob Schuh e Max Lang (27)
GRUFFAL E LA SUA PICCOLINA
02 MARTED
(The Gruffalos Child, GB-Germania/2011) stato il maggiordomo. Agatha Christie al cinema
di Uwe Heidschtter e Johannes Weiland (27) 18.00 DIECI PICCOLI INDIANI
Nato dalla fantasia di Julia Donaldson e dalla matita (And Then There Were None, USA/1945)
di Axel Scheffler, Il Gruffal diventato un classico di Ren Clair (97)
della letteratura per linfanzia con milioni di copie ven- Convocati da un invito anonimo su unisola, comin-
dute in tutto il mondo e traduzioni in oltre cinquanta ciano a morire uno dopo laltro. Christie rischiarata da
lingue. La storia dellincontro di questo strano essere Clair: si pu anche restare delusi da come il regista
mostruoso con uno scaltro topolino e gli altri animali francese (nel suo breve felice passaggio hollywoodia-
della foresta e il suo seguito, in cui il Gruffal vive con no) scelga di ignorare il cupo nichilismo di uno dei
la sua piccolina che sta crescendo e vuole esplorare migliori racconti christiani, e di trasformare la danza
il mondo, sono diventati grazie al talento dello Studio macabra in un balletto di crimini ed enigmi sfuma-
Soi due divertenti e pluripremiati film danimazione ti di rosa, ma lo stile sovrano. I Ten Little Niggers
che uniscono la tradizionale tecnica danimazione a sono il testo di Agatha Christie pi volte portato sullo
passo uno con la computer grafica. Per la prima volta, schermo. (pcris)
Il Gruffal e Gruffal e la sua piccolina arrivano nelle
sale italiane grazie alla distribuzione della Cineteca PRIMA VISIONE
di Bologna che, parallelamente, presenta i due film in
un cofanetto Dvd.
Animazione. Dai 3 anni in su 03 MERCOLED
18.00 DIECI PICCOLI INDIANI (replica)
stato il maggiordomo. Agatha Christie al cinema
20.00 ASSASSINIO ALLO SPECCHIO
(The Mirror Crackd, GB/1980)
di Guy Hamilton (105)
Non tanto che Miss Jane Marple non sia personaggio
allaltezza letteraria di un Hercule Poirot (e non lo ),
proprio che le trame intessute intorno alleccentrica
zietta di St. Marys Mead son fatte duna stoffa pi
casalinga, sferruzzata a maglia senza far troppo caso
ai buchi. Cos solo un gagliardo gusto camp riscat-
ta questo delitto che ha luogo su un set americano
allestito nella campagna inglese, dove le stagionate
bellezze Liz Taylor e Kim Novak si fronteggiano a suon
di occhiate feroci e scollature imponenti. Angela Lan-
sbury savvia al suo futuro di signora in giallo. (pcris)
Inaugurazione della rassegna
stato il maggiordomo. Agatha Christie al cinema PRIMA VISIONE
17.45 ASSASSINIO SULLORIENT EXPRESS
(Murder on the Orient Express, GB/1974)
di Sidney Lumet (128)
Dopo (o anche senza) aver visto la nuova versione
04 GIOVED
Branagh, niente di meglio che tornare a questa stato il maggiordomo. Agatha Christie al cinema
delizia vintage firmata nel 1974 da Sidney Lumet, 17.45 TESTIMONE DACCUSA
maestro nel gestire la tensione corale in uno spa- (Witness for the Prosecution, USA/1957)
zio chiuso fin dallesordio con La parola ai giurati. di Billy Wilder (114)
Le carrozze del treno sono quelle del vero Orient Da Agatha Christie, un avvincentissimo thriller giu-
Express, e i vecchi leoni dello schermo e della diziario (Ben Affleck ne sta preparando il remake). Un
scena (Finney, Bergman al suo terzo Oscar, Bacall, uomo accusato domicidio, una moglie che gli nega
Gielgud, Redgrave, Connery et alii) perlustrano la lalibi, un pingue giudice che si chiede: perch? Wilder
gabbia con evidente piacere: la loro reunion tocca allestisce un teatro ambiguo e leggero, governa lo sci-
un lirismo da gran melodramma nel flashback che volare degli inganni uno dentro laltro, sovrintende la
rievoca lomicidio. Lumet accentua lironia senza tenuta dogni maschera affinch cada al momento op-
scalfire la suspense: non il miglior adattamento portuno, con coup de thtre di elettrizzante eleganza.
dallopera di Dame Agatha (quella palma spetta a Se il destino baro (ma non esclude il rilancio), il con-
Wilder), ma certo il miglior Poirot. (pcris) trollo del genere cristallino. (pcris)
PRIMA VISIONE Schermi e Lavagne. Cineclub per bambini e ragazzi
16.00 IL GRUFFAL
05 VENERD (The Gruffalo, GB-Germania/2009)
di Jacob Schuh e Max Lang (27)
GRUFFAL E LA SUA PICCOLINA
PRIMA VISIONE (The Gruffalos Child, GB-Germania/2011)
di Uwe Heidschtter e Johannes Weiland (27)
stato il maggiordomo. Agatha Christie al cinema Animazione. Dai 3 anni in su (replica)
20.00 ASSASSINIO SUL NILO
(Death on the Nile, GB/1978) PRIMA VISIONE
di John Guillermin (140)
Dopo Orient Express, la formula si stabilizza e chia-
ma a raccolta un nuovo cast di stelle (perlopi golden
oldies, e qualche bel corpo femminile su cui far scivo-
08 LUNED
lare meravigliosi costumi anni Trenta). La gran luce 17.30 ASSASSINIO SUL NILO (replica)
del sole africano tra le rovine (Agatha, quando scrisse
il romanzo, aveva gi sposato il secondo marito ar- 20.00 ASSASSINIO SULLORIENT EXPRESS
cheologo) crea un interessante contrasto col brivido (replica)
nero del delitto, e quel che riluce sul fondo siscrive di
diritto nella tradizione dellamour fou. (pcris) 22.30 ASSASSINIO ALLO SPECCHIO (replica)

06 SABATO 09 MARTED
Sala Cervi Cinnoteca
Schermi e Lavagne. Arriva la Befana Il Cinema Ritrovato al cinema. Tutto Jean Vigo
16.00 PUPAZZI E CALZINI 18.15 20.15 22.30 LATALANTE
Selezione di cortometraggi (40) (Francia/1934) di Jean Vigo (89)
Cosa ha messo nella calza la Befana? Per festeggia- LAtalante uno dei film del lontano passato pi
re larrivo della vecchina dalle scarpe tutte rotte, vivo nella memoria delle giovani generazioni ita-
un pomeriggio dedicato a calze, calzini e calzettoni. liane, per via di quel tuffo nel fiume a occhi spa-
Proiezione di cortometraggi e un laboratorio per creare lancati, accompagnato da Because the Night di
simpatici pupazzi con vecchie calze e materiali di rici- Patti Smith, che da molti anni introduce la notte
clo. Non dimenticate di portare i vostri calzini colorati! cinphile di Fuori orario. Occasione doro per sco-
A seguire, merenda offerta da Alce Nero. prire o ritrovare che film straordinario c intorno
Ingresso libero presentando la tessera Schermi e Lavagne a quel tuffo: un inno alla giovinezza eterna della-
Animazione. Dai 3 anni in su mour fou, nel nuovo restauro curato da Bernard
Eisenschitz e da Gaumont che lo restituisce alla
Schermi e Lavagne. Cineclub per bambini e ragazzi sua prima versione assoluta. Il confronto tra le sei
16.00 VITA DA GIUNGLA: ALLA RISCOSSA copie anteriori al 1940 di LAtalante e di Le Cha-
(Les As de la jungle, Francia/2017) di David Alaux (97) land qui passe (la versione con il sonoro mutilato
Maurice ha tutto del pinguino ma in lui si nasconde e rimontato per luscita in Francia) ha confermato
una tigre! Allevato come un felino, il pennuto, insie- che la copia del British Film Institute era la prin-
me a uno strampalato gruppo damici, deve difendere ceps del vero Atalante, proiettato a Londra nellau-
la giungla da un perfido koala con diabolici piani di tunno 1934, spiega Eisenschitz. Utilizzando que-
distruzione. Dalla popolarissima serie animata omo- sta copia-guida e alcune copie di Le Chaland qui
nima, unisce umorismo e ritmo delle grandi produzioni passe precedenti alle mutilazioni, il nuovo restauro
americane a unestetica e una sensibilit di stampo riporta per la prima volta il film alla sua veste ori-
europeo: tra Lera glaciale e Madagascar, una diver- ginaria, quella degli anni 1933-1934.
tente avventura che ci ricorda come i punti deboli LA NATATION PAR JEAN TARIS,
possano rivelarsi la nostra vera forza. CHAMPION DE FRANCE
Animazione. Dai 6 anni in su (Francia/1931) di Jean Vigo (9)
Il film sul campione di nuoto Jean Taris, commis-
18.00 TESTIMONE DACCUSA (replica) sionato a Vigo da Germaine Dulac, viene spesso
considerato, nel complesso dellopera di Jean Vigo,
PRIMA VISIONE un film minore, anzi, talvolta viene persino igno-
rato, quando invece reca, ben stampato, il nome
07 DOMENICA Vigo, anche se il regista amava, del film, solo le
sequenze girate sottacqua. Tanto che se ne ricor-
der durante la lavorazione di LAtalante. Ma non
Sottopasso di Piazza Re Enzo c solo questo: la scena del nuoto in camera
11.30 Bologna fotografata. Tre secoli di sguardi insolita e divertente, cos come i trucchi e lammic-
Visita guidata condotta da Gian Luca Farinelli co di Taris allo spettatore, quando, completamente
Supplemento di 3 sul biglietto intero o ridotto. vestito, cammina sulle acque. la prima esperien-
Prenotazioni: 0512194150 za sonora di Vigo, in unepoca in cui non esisteva
bolognafotografata@cineteca.bologna.it il missaggio. Il cineasta riuscito a creare un con-
trappunto tra voce umana e rumore dellacqua in
movimento. (Luce Vigo)
10 MERCOLED 22.15 LATALANTE (replica)
LA NATATION PAR JEAN TARIS,
CHAMPION DE FRANCE (replica)

11 GIOVED
Cinema del presente
18.00 LINSULTO
(LInsulte, Libano/2017) di Ziad Doueiri (113)
Linarrestabile escalation di un diverbio nellodierna
Beirut. Toni un libanese cristiano, Yasser un pale-
stinese musulmano. La loro contrapposizione, nata da
un incidente di poco conto, si trasforma in uno scon-
tro etnico e religioso e finisce in tribunale. Doueiri fa
riemergere i traumi irrisolti della guerra civile in un
dramma giudiziario animato da tensioni morali e ir-
Il Cinema Ritrovato al cinema. Tutto Jean Vigo rinunciabili questioni di principio. Se dovessi riassu-
17.30 ZERO IN CONDOTTA mere questo film, lo definirei una ricerca della dignit.
(Zro de conduite, Francia/1933) Linsulto sicuramente ottimista e umano. Mostra il
di Jean Vigo (44) percorso che si pu intraprendere per raggiungere la
La fantasia anarchica di Jean Vigo investe i dog- pace. Coppa Volpi a Kamel El Basha (Yasser) a Ve-
mi dellautorit con lumorismo e lirriverenza della nezia 2017. (aa)
fanciullezza. Allo sguardo di un ragazzo, infatti, i
riti retorici e ipocriti degli adulti non possono ap- LArena del Sole in Cineteca
parire altro che ridicoli. Lebbrezza della rivolta dei 20.00 ARANCIA MECCANICA
bambini nel dormitorio assume la forma delle piu- (A Clockwork Orange, GB/1971)
me liberate dai cuscini che cadono ovunque come di Stanley Kubrick (137)
fiocchi di neve, mentre un fanciullo esegue speri- Arancia meccanica fu realizzato a costi ridotti, usan-
colate acrobazie. Adottando il ralenti e la musica do come sceneggiatura lo stesso romanzo di Burgess
di Jaubert registrata al contrario, Vigo cala lazione sulla cui base regista e attori davano libero corso
in un clima ovattato, quasi in una dimensione di allimmaginazione. Tanto il futuro di 2001 assumeva
rverie (Roberto Chiesi). La copia originaria uti- le sembianze di una tecnologia asettica proiettata nel
lizzata nel nuovo restauro quella della Cineteca cosmo, tanto lavvenire piccolo borghese dellInghil-
Italiana di Milano, ricavata dal negativo e inviata terra di Alex DeLarge promette solo fatiscenti periferie
da Henri Langlois a Luigi Comencini nel 1947. La metropolitane, ascensori rotti, graffiti osceni, barbarie
versione pi lunga rispetto al negativo camera e ultraviolenza. La scimmia preistorica, divenuta feto
utilizzato per il montaggio del film uscito nel 1945 astrale alla fine di 2001, non sfocia nel superuomo,
e per le copie finora conosciute. Si tratta, infatti, ma regredisce fino a ritrovare le proprie origini, neo-
di due montaggi differenti, entrambi datati 1933. nato bestiale senza legge (A-lex). Il film ha la grot-
La copia di Milano presenta (ancora) le didascalie tesca tonalit di una satira (o fiaba, come preferiva
esplicative scritte da Vigo; e vi figurano parec- chiamarla Kubrick) memore di Swift e di Voltaire: tutto
chie inquadrature censurabili, poi attenuate o finisce in farsa, compresa la stessa violenza, che
eliminate nella versione conosciuta; mentre una malgrado la sua distanziata coreografia non manc
sequenza ricompare nella sua versione completa di destare uno scandalo senza precedenti. (Altiero
(Bernard Eisenschitz). Scicchitano)
PROPOS DE NICE In occasione dello spettacolo Gioie e dolori nella vita
(Francia/1930) di Jean Vigo e Boris Kaufman (25) delle giraffe (regia di Teodoro Bonci del Bene), in sce-
Splendido falso documentario su una citt che Vigo na allArena del Sole dal 30 gennaio all8 febbraio.
trasforma nellallucinato e incantatorio processo Presentando il biglietto dingresso al film, sconto del
al mondo borghese. Non appena indicate latmo- 30% sullacquisto di un biglietto per lo spettacolo.
sfera di Nizza e lo spirito della vita che vi si con-
duce (e che si conduce anche altrove, purtroppo!), Cinema del presente
il film muove alla generalizzazione degli insulsi 22.30 LOVELESS
divertimenti, messi sotto linsegna del grottesco, (Nelyubov, Russia-Francia-Belgio-Germania/2017)
della carne e della morte, ultimi bruschi trasali- di Andrey Zvyagintsev (126)
menti duna societ che si abbandona, fino a darvi Zhenya e Boris si detestano e si stanno separando.
la nausea e a farvi complici di una soluzione rivo- A farne le spese il figlio Alyosha, da entrambi tra-
luzionaria (Jean Vigo). scurato e poco amato. Un giorno il ragazzino scom-
10 posti gratuiti per Amici e Sostenitori della Cineteca pare. Premio della giuria a Cannes, candidato dalla
Prenotazioni: amicicineteca@cineteca.bologna.it Russia ai prossimi Oscar e gi incluso nella cinquina
dei Golden Globe per il miglior film straniero, il quinto
lungometraggio dellacclamato regista di Leviathan
19.00 LATALANTE (replica) indaga un microcosmo familiare in via di disfacimen-
LA NATATION PAR JEAN TARIS, to e compone un nuovo impietoso ritratto della societ
CHAMPION DE FRANCE (replica) russa contemporanea. Il regista guarda a Bergman,
Variety lo pone in dialogo con la new wave romena e
20.45 ZERO IN CONDOTTA (replica) parla di realismo socialista hitchcockiano.
PROPOS DE NICE (replica)
12 VENERD 18.00 20.15

22.30
LOVELESS (replica)
LINSULTO (replica)
17.30 LOVELESS (replica)
Lux Film Days
20.00 WESTERN
14 DOMENICA
(Germania-Bulgaria-Austria/2017) Domenica matine. Inaugurazione della rassegna
di Valeska Grisebach (120) I(n)soliti ignoti. Nuovi protagonisti del cinema
Il riferimento al genere nel titolo non casuale. Il pae- italiano. Aspettando Visioni italiane
saggio boschivo di una remota zona della Bulgaria al 10.45 GATTA CENERENTOLA
confine con la Grecia la cornice di un western contem- (Italia/2017) di Alessandro Rak, Ivan Cappiello,
poraneo che vede opporsi un gruppo di operai tedeschi Marino Guarnieri e Dario Sansone (86)
in trasferta e la popolazione locale. Le diffidenza e i In una Napoli dilaniata da corruzione e malavita, il
pregiudizi causati da barriere linguistiche e differenze sogno di rinascita della citt soccombe con lo scien-
culturali accendono la tensione, ma la resa dei conti ziato e armatore Basile (omaggio allautore di Lo
tra il cavaliere solitario dalloscuro passato Meinhard cunto de li cunti, che ha ispirato lopera di De Simone
e i suoi colleghi. Dai produttori di Vi presento Toni Erd- da cui il film tratto). Novella Cenerentola, Mia co-
mann, il terzo finalista del Premio Lux. stretta a vivere con matrigna e sorellastre sulla nave
Introduce Barbara Forni (Parlamento Europeo Uf- ipertecnologica costruita dal padre, un relitto anima-
ficio di Milano) to da fantasmatici ologrammi, tracce di un passato
Promosso da Parlamento Europeo Ufficio di Informa- ancora presente. Favola cupa, mescola un disegno
zione di Milano, in collaborazione con i servizi Europe realista e visionario e una colonna sonora che rilegge
Direct dellAssemblea legislativa Emilia-Romagna e con originalit la tradizione partenopea. (aa)
del Comune di Bologna IL BAMBINO
Ingresso libero con priorit per chi ritira il coupon (Italia/2015) di Silvia Perra (15)
presso lo sportello Europe Direct del Comune di Bo- Gli equilibri della famiglia Khaled vengono com-
logna (Piazza Maggiore, 6) fino a esaurimento posti promessi dallarrivo di unospite, destinata a rima-
disponibili. Laccesso con coupon e ai posti riservati nere con loro per un motivo ben preciso.
sar consentito entro le 19.50. Introduce Gian Luca Farinelli
Alle ore 10.45, prima della proiezione,
specialty coffee e pasticceria
del Forno Brisa per tutti gli spettatori
Ingresso: 6 (ridotto 5 )
22.15 LINSULTO (replica) In collaborazione con Forno Brisa
Al termine incontro con Annalisa Curti (psicoterapeuta)

13 SABATO Sottopasso di Piazza Re Enzo


11.30 Bologna fotografata. Tre secoli di sguardi
Visita guidata condotta da Gian Luca Farinelli
Piazzetta Pasolini e Piazzetta Magnani
9.00 14.00 IL MERCATO RITROVATO Schermi e Lavagne. Cineclub per bambini e ragazzi
Il mercato contadino in Cineteca ospita circa quaran- 16.00 VITA DA GIUNGLA: ALLA RISCOSSA
ta produttori del nostro territorio. Spesa a km zero, (Les As de la jungle, Francia/2017) di David Alaux (97)
spazi didattici per bambini, concerti e laboratori, cibi Animazione. Dai 6 anni in su (replica)
di strada, anche vegetariani e vegani, birre artigianali
e vini autoctoni. 18.00 LATALANTE (replica)
LA NATATION PAR JEAN TARIS,
Schermi e Lavagne. Cineclub per bambini e ragazzi CHAMPION DE FRANCE (replica)
16.00 PADDINGTON 2
(GB-Francia/2017) di Paul King (97) 20.00 ZERO IN CONDOTTA (replica)
Dopo il successo del primo Paddington, torna sugli PROPOS DE NICE (replica)
schermi lorsetto pi amato dInghilterra, nato nel
1958 dalla penna di Michael Bond e divenuto un 21.30 LATALANTE (replica)
grande classico della letteratura per linfanzia. Se- LA NATATION PAR JEAN TARIS,
condo capitolo ancora pi avventuroso e spettacolare CHAMPION DE FRANCE (replica)
per lirsuto protagonista, ormai celebre membro di
Windsor Gardens, la comunit in cui vive con la fa-
miglia Brown. Alla ricerca di un regalo per zia Lucy,
si trova coinvolto nella misteriosa scomparsa di un
15 LUNED
raro libro pop-up. Come un complesso diorama, 18.15 20.15 22.15 LATALANTE (replica)
unopera darte fatta di migliaia di minuscoli dettagli LA NATATION PAR JEAN TARIS,
ponderati (The Hollywood Reporter). CHAMPION DE FRANCE (replica)
Avventura, Commedia. Dai 5 anni in su

Sottopasso di Piazza Re Enzo


18.00 Bologna fotografata. Tre secoli di sguardi
16 MARTED
Visita guidata condotta da Gian Luca Farinelli 17.30 ZERO IN CONDOTTA (replica)
PROPOS DE NICE (replica)
Per il terzo appuntamento dellomaggio a Fran-
Lezione di cinema co Quadri, critico e studioso di teatro, scrittore ed
19.00 LE AVANGUARDIE SOVIETICHE editore, Enrico Ghezzi ha scelto il geniale e discusso
Lo storico del cinema Peter Bagrov introdu- capolavoro-fiume di un regista unico, radicalmente
ce scelte e proposte della rassegna dedicata sperimentale, legato pi a Wagner e Fritz Lang che
alle avanguardie sovietiche, di cui curatore, al nuovo cinema tedesco. Al di l di ogni tentazione
illustrando autori, forme e generi che hanno naturalistica, Syberberg realizza un ritratto alluci-
animato il cinema russo dei primi decenni del natorio di Hitler, archetipo del Male e del tramonto
Novecento. Da Vertov a Kuleov, da Ermler a dellOccidente, e della Germania, con una messa in
Popov, dalle sperimentazioni linguistiche alle scena straniante, barocca e apertamente teatraliz-
spinte realiste, dalla finzione al documentario. zata che fonde attori in carne e ossa, marionette,
Ingresso libero scenografie artificiali, immagini darchivio e unon-
nipresente colonna sonora intessuta di suoni e voci
fuori campo. Una collettiva elaborazione del lutto, un
Inaugurazione della rassegna magniloquente esorcismo per immagini, la resa dei
Le avanguardie sovietiche conti di un artista tedesco con la propria storia e
20.00 LUOMO CON LA MACCHINA DA PRESA identit nazionale (Giovanni Spagnoletti).
(Celovek s kinoapparatom, URSS/1929) Incontro con Enrico Ghezzi
di Dziga Vertov (60) Nellintervallo light buffet in collaborazione con Cen-
Il film-manifesto del cine-occhio vertoviano: un tro Costa
cameraman indiavolato tenta di catturare la realt 10 posti gratuiti per Amici e Sostenitori della Cineteca
generando una suite di straordinarie inquadrature. Prenotazioni: amicicineteca@cineteca.bologna.it
Cinema senza soggetto, centinaia di microtrame
irrisolte, unico fil-rouge la cronaca di una giornata
sovietica. Lo scopo di questa opera sperimentale
quello di creare un linguaggio cinematografico
18 GIOVED
assoluto e universale, completamente libero dal 18.00 LOVING VINCENT
linguaggio del teatro e della letteratura: cos il (GB-Polonia/2017) di Dorota Kobiela
regista nei programmatici titoli di testa di questo e Hugh Welchman (94)
abbagliante fuoco dartificio del montaggio so- Non possiamo che parlare con i nostri dipinti, scri-
vietico, giunto alla sua autentica perfezione alla veva Vincent van Gogh, e questo film a lui dedicato
fine degli anni Venti (Bernard Eisenschitz). (ac) interamente dipinto. infatti realizzato elaborando
Copia proveniente da EYE International migliaia di immagini, create nello stile di van Gogh,
LA SIGNORINA E IL TEPPISTA dipinte da un team di centoventicinque artisti. Un la-
(Brynja i chulig, URSS/1918) voro di anni che ha portato a un risultato di enorme
di Vladimir Majakovskij ed Evgenij Slavinskij (44) impatto visivo. Il film racconta, attraverso centoventi
Majakovskij incontra De Amicis. Sorprende che lu- quadri e ottocento lettere, la vita dellartista fino alla
nico film sopravvissuto del poeta e drammaturgo morte misteriosa, avvenuta a soli trentasette anni.
georgiano sia tratto da una novella (La maestrina In collaborazione con Nexo Digital
degli operai) di un cantore dei buoni sentimenti Ingresso: 10 (ridotto 8 )
borghesi, sideralmente lontano dai suoi incendiari
slanci rivoluzionari. Ma di questo mlo popolare che 20.00 LATALANTE (replica)
racconta di un furfante dal cuore doro innamorato LA NATATION PAR JEAN TARIS,
di una maestrina nella Russia prerivoluzionaria, a CHAMPION DE FRANCE (replica)
colpire maggiormente proprio la sua canagliesca
interpretazione, memore degli amatissimi Fairbanks, Le avanguardie sovietiche
Chaplin e Keaton: nel ruolo che si scritto addosso, 22.00 IL CINE-OCCHIO
su misura, Majakovskij, con la sua ombrosa virilit, (Kino-glaz, URSS/1924)
sa gestire la mimica corporea e facciale con perizia di Dziga Vertov (78)
sorprendente: se il corpo ancora teatro, il volto gi Scene di vita leninista in una piccola citt dellap-
cinema (Goffredo Fofi). (ac) pena nata Unione Sovietica. Dovunque si posi il
Accompagnamento al piano di Daniele Furlati cineocchio gioia, energia, fervido umanismo; do-
vunque entusiasmo, manifesto, propaganda. Vertov,
Rassegna in collaborazione con Gosfilmfond e gi regista-direttore di cinegiornali, ha fatto sue
Istituto Italiano di Cultura a Mosca le indicazioni di futurismo e costruttivismo, uno
sperimentatore risoluto, milita per fare del cinema
unattivit non professionale, non autoriale, sen-
22.00 LATALANTE (replica) za sacerdoti supremi. Non conta luomo, conta la
LA NATATION PAR JEAN TARIS, macchina da presa: sua convinzione che tecniche
CHAMPION DE FRANCE (replica) come il ralenti e il reverse-shot possano mettere in
luce aspetti nascosti del processi sia fisici sia socia-
17 MERCOLED li (Yuri Tsivian). (pcris)
Accompagnamento al piano di Daniele Furlati
10 posti gratuiti per Amici e Sostenitori della Cineteca
Fuori Quadri Prenotazioni: amicicineteca@cineteca.bologna.it
17.00 HITLER, UN FILM DALLA GERMANIA
(Hitler, ein Film aus Deutschland, RFT-Francia-GB/1977)
di Hans Jurgen Syberberg (442)
19 VENERD definiti lapponi). Elle Marja, quattordicenne figlia di
allevatori di renne, frequenta una scuola riservata ai
sami e sogna una vita diversa. Storia di formazione e
Luciano Emmer 100 identit che tocca temi di stringente attualit, una
18.00 PAROLE DIPINTE. IL CINEMA SULLARTE dichiarazione damore sia per coloro che sono fuggiti
DI LUCIANO EMMER sia per coloro che sono rimasti (Amanda Kernell). il
Il Cantico delle creature (1943, 11'); Racconto da un vincitore del Premio Lux del Parlamento Europeo.
affresco (1946, prima ed. 1940, 10'); La Lgende de Drammatico. Dai 12 anni in su
sainte Ursule / La leggenda di santOrsola (1948, 9');
Goya: la festa di sant'Isidoro e I disastri della guerra Sottopasso di Piazza Re Enzo
(1950, 17'); Incontrare Picasso (2000, 40) 18.00 Bologna fotografata. Tre secoli di sguardi
Oltre ad aver raccontato con delicatezza e umorismo Visita guidata
lItalia anni Cinquanta in film come Domenica dago-
sto e Terza liceo ed essere stato uno degli inventori dei 18.15 IL CINE-OCCHIO (replica)
caroselli televisivi, Luciano Emmer ha realizzato nu- Accompagnamento al piano di Daniele Furlati
merosi documentari sullarte premiati in tutto il mon-
do. Emozionanti esperienze cinematografiche, questi Le avanguardie sovietiche
film sono preziose introduzioni al mondo delle arti 20.15 KATIA, LA VENDITRICE DI MELE
figurative, capaci di ammettere lo spettatore a unin- (Katka bumazhnyi ranet, URSS/1926) Fridrich Ermler
timit con le opere altrimenti non sperimentabile. e Eduard Ioganson (74)
Incontro con Michele Emmer (matematico) e Emiliano Il film lo fa lattore, non il fotogramma. Tuttavia
Morreale Fridrich Ermler, artista bolscevico (la definizione
di Ejzentejn), non soppone solo alla sovranit del
Fare cinema in Emilia-Romagna montaggio, dileggia anche il teatro, Stanislavskij, la
20.30 22.30 THE HARVEST FEKS e tutto ci che, in questi anni cruciali, emetta
(Italia/2017) di Andrea Paco Mariani (73) un vago odore di controrivoluzione. Il suo cinema
Il tema dello sfruttamento dei migranti nel settore didattico, politico, muscolare, biodinamico. Katka,
agricolo trova una chiave narrativa originale in questo secondo titolo della collaborazione con Ioganson, illu-
docu-musical che mescola documentario e coreogra- stra la parabola dun intellettuale formatosi in epoca
fie delle danze punjabi, persone reali che interpretano prerivoluzionaria, dunque inadeguato a tutto, che per-
se stesse e personaggi di finzione ispirati alla realt. corre la sua strada di riscatto sotto lala dellimperio-
Il film racconta la vita delle comunit Sikh stanziate sa Katka, venditrice di mele sempre pronta alla lotta
nellAgro Pontino e il loro rapporto con il lavoro nei e idealtipo del nuovo matriarcato sovietico. (pcris)
campi, tra caporalato, violenza e consumo di sostanze Accompagnamento al piano di Daniele Furlati
dopanti per sostenere la fatica quotidiana. Produce la
bolognese SMK Videofactory, casa di produzione indi- 22.00 LATALANTE (replica)
pendente nata nel 2009. LA NATATION PAR JEAN TARIS,
Incontro con Andrea Paco Mariani e i protagonisti CHAMPION DE FRANCE (replica)
del film
Prevendite online a partire dal 3 gennaio
21 DOMENICA
20 SABATO
Piazzetta Pasolini e Piazzetta Magnani
9.00 14.00 IL MERCATO RITROVATO
Sala Cervi Cinnoteca
Schermi e Lavagne. La Cineteca e i suoi archivi
16.00 ANIMALIUM
Selezione di cortometraggi (40)
Dai mammiferi americani alla mangusta dEgitto, un
pomeriggio alla scoperta del regno animale con docu-
mentari scientifici dinizio Novecento provenienti dagli
archivi della Cineteca e cortometraggi animati dautore. Domenica matine
Animazione. Dai 3 anni in su I(n)soliti ignoti. Nuovi protagonisti del cinema
A seguire, merenda offerta da Alce Nero e un laborato- italiano. Aspettando Visioni italiane
rio per creare animali reali e fantastici. 10.45 CUORI PURI
Ingresso libero presentando la tessera Schermi e Lavagne (Italia/2017) di Roberto De Paolis (114)
Due giovani agli antipodi sincontrano nella pe-
Schermi e Lavagne. Cineclub per bambini e ragazzi riferia romana. Stefano cerca di stare a galla in
16.00 SAMI BLOOD una realt di disagio sociale e familiare. Si divide
(Sameblod, Svezia-Norvegia-Danimarca/2017) tra il lavoro come guardiano e piccola delinquenza.
di Amanda Kernell (110) Agnese vive con la madre, con cui frequenta atti-
Ambientato negli anni Trenta, il film desordio (par- vamente la comunit evangelica. profondamente
zialmente autobiografico) di Amanda Kernell svela religiosa e sta per fare voto di castit, ma attraver-
una pagina poco nota della storia coloniale svedese: sa una fase dincertezza. Lopera prima di Roberto
il razzismo, la discriminazione e la segregazione su- De Paolis descrive i margini della societ con un
biti dalla popolazione di etnia sami (comunemente
realismo autentico e vitale capace di raccontare,
anche con pochi tocchi, luoghi e relazioni, sfuma-
ture e complessit. E personaggi. La macchina
22 LUNED
da presa, mobile e irrequieta, sta loro addosso, li 18.15 20.15 22.15 LATALANTE (replica)
affianca, li segue nei loro andirivieni, facendo di LA NATATION PAR JEAN TARIS,
primo piano e semi-soggettiva la cifra visiva di un CHAMPION DE FRANCE (replica)
film duro e puro. (aa)
PENALTY (Italia/2016) di Aldo Iuliano (14)
Un gruppo di ragazzi gioca una partita di calcio
in un luogo desolato. In palio molto di pi di una
23 MARTED
semplice vittoria. 17.45 TUTTO JEAN VIGO
Introduce Roy Menarini Presentazione del cofanetto Tutto Jean Vigo (Edizioni
Alle ore 10.45, prima della proiezione, Cineteca di Bologna 2018), che propone in Blu-ray e
specialty coffee e pasticceria Dvd le nuove versioni restaurate delle opere di Vigo,
del Forno Brisa per tutti gli spettatori e proiezione di alcuni preziosi materiali extra: Jeunes
Ingresso: 6 (ridotto 5 ) diables au Collge, rushes di Zero in condotta, De
In collaborazione con Forno Brisa l'Atalante l'Atalante, documentario sulla storia del
film e delle sue varie versioni, e cinegiornali d'epoca
sul nuotatore Jean Taris.
Sottopasso di Piazza Re Enzo
11.30 Bologna fotografata. Tre secoli di sguardi 19.00 LATALANTE (replica)
Visita guidata LA NATATION PAR JEAN TARIS,
CHAMPION DE FRANCE (replica)
Schermi e Lavagne. Cineclub per bambini e ragazzi
16.00 PADDINGTON 2 20.45 ZERO IN CONDOTTA (replica)
(GB-Francia/2017) di Paul King (97) PROPOS DE NICE (replica)
Avventura, Commedia. Dai 5 anni in su (replica)
22.15 LATALANTE (replica)
Le avanguardie sovietiche LA NATATION PAR JEAN TARIS,
18.00 MERLETTI CHAMPION DE FRANCE (replica)
(Krueva, URSS/1928)
di Sergej Jutkevic (77)
Opera desordio di Jutkevic, personalit eclettica ed
emblematica del cinema sovietico attraverso il Nove-
24 MERC0LED
cento: tra i fondatori del movimento teatrale da- 18.15 MERLETTI (replica)
vanguardia FEKS (Fabbrica dellattore eccentrico), poi Accompagnamento al piano di Daniele Furlati
regista ben allineato al realismo socialista, inventore
del genere agiografico kinoleniniana, autore in epoca Le avanguardie sovietiche
poststaliniana duna serie di film tratti da Majakovskij 20.00 DUE AMICI, IL MODELLO E LAMICA
e dun celebre Otello. Merletti la storia, tra realismo (Dva druga, model i podruga, URSS/1927)
e simbolismo, tra finzione e documentario, della vita e di Aleksei Popov (60)
dellattivismo politico di (vere) giovani operaie in una Celebrato regista e attore teatrale, Aleksei Popov fa
(vera) fabbrica di merletti. (pcris) il suo debutto dietro la macchina da presa con una
Accompagnamento al piano di Daniele Furlati commedia che si conquista un ampio successo inter-
nazionale, un film girato nello spirito di Gogol. Per
Le avanguardie sovietiche il pubblico di oggi naturale vedere in Dva druga un
20.00 KAIN E ARTIOM antecedente sovietico di LAtalante, poich il film si
(Kain i Artiom, URSS/1925) svolge per gran parte lungo un corso dacqua; o pos-
di Pavel Petrov-Bytov (82) siamo vederlo come una parodia dei film marittimi
Non per caso che il regista Pavel Petrov si ag- che avevano inondato il cinema sovietico sulla scia
giunto il secondo nome Bytov, che vuol dire uno che del Potmkin anni dopo, tuttavia, Popov preferiva
viene dalla vita quotidiana. Egli era davvero affa- citare altre fonti: voleva girare una commedia, genere
scinato dallidea di mostrare la vita della gente dei sparito dal cinema postrivoluzionario, e il suo punto di
bassifondi, e questo interesse lavvicina alla poetica riferimento per la storia dei due giovani scienziati che
dellopera di Maksim Gorkij. Tuttavia, lavorando sul- attraversano la provincia russa, cercando di vendere
la sceneggiatura, decise di rinforzare il pi possibile la loro invenzione, fu piuttosto Our Hospitality di Bu-
il senso politico del racconto del padre del realismo ster Keaton (Natalia Noussinova).
socialista, aggiungendo alla sua storia alcune scene Accompagnamento al piano di Daniele Furlati
che mostrassero la nascita della coscienza rivoluzio- Sottotitoli italiani a cura di Underlight Trieste, si
naria dello scaricatore russo Artiom, educato dal cal- ringrazia Le Giornate del Cinema Muto per la gentile
zolaio ebreo Kain. (Natalia Noussinova) concessione.
Copia proveniente da EYE International
Accompagnamento al piano di Daniele Furlati Le commedie nere di Martin McDonagh
21.30 SIX SHOOTERS
21.45 LATALANTE (replica) (GB-Irlanda/2004) di Martin McDonagh (27)
LA NATATION PAR JEAN TARIS, Il triste viaggio ferroviario di uomo appena rimasto
CHAMPION DE FRANCE (replica) vedovo prende una piega inaspettata dopo lincontro
con uno stravagante personaggio. Oscar come miglior
cortometraggio, la prima prova cinematografica del
celebre commediografo Martin McDonagh, una black
comedy interpretata da Brendan Gleeson.
IN BRUGES LA COSCIENZA DELLASSASSINO
26 VENERD
(In Bruges, GB-USA/2008) di Martin McDonagh (107) 18.00 Presentazione di Animazione. Una sto-
Ancora Brendan Gleeson, affiancato da Colin Farrell, ria globale di Giannalberto Bendazzi
nellesordio di McDonagh nel lungometraggio. Due Un appuntamento dedicato al cinema danimazione
killer irlandesi in trasferta nella cittadina medievale e ai suoi autori. Giannalberto Bendazzi, docente e
belga di Bruges dopo un lavoro finito male passano storico del cinema che allanimazione ha dedicato nu-
il tempo in attesa di nuove istruzioni dal loro boss. merosi saggi e volumi, presenta il suo ultimo monu-
Quando la telefonata arriva cambia tutte le carte in mentale Animazione. Una storia globale (UTET 2017),
tavola. Thriller intriso di humour nero, tra situazioni una storia in due volumi che ripercorre tre secoli di
bizzarre, personaggi eccentrici e citazioni cinemato- cinema animato di tutto il mondo.
grafiche, immagina lincontro tra Beckett e Michael Precede lincontro la proiezione di Father and Dau-
Caine, un cocktail di teatro dellassurdo e gangster ghter di Michael Dudok De Wit (Paesi Bassi-GB/2000,
movie londinese (Thomas Sotinel). 8); in chiusura Pas de deux di Norman McLaren (Ca-
nada/1968, 13).
25 GIOVED Ingresso libero

20.00 DUE AMICI, IL MODELLO


17.30 SIX SHOOTERS (replica) E L'AMICA (replica)
IN BRUGES (replica) Accompagnamento al piano di Daniele Furlati

Mese del documentario Le commedie nere di Martin McDonagh


20.00 LA CONVOCAZIONE 21.30 7 PSICOPATICI
(Italia/2017) di Enrico Maisto (54) (Seven Psychopaths, GB/2012)
Sessanta cittadini, estratti a sorte da un sistema in- di Martin McDonagh (110)
formatico, prendono posto nellaula in cui si celebrano Marty uno sceneggiatore in cerca di unidea per un
i processi della Corte dAssise dAppello. Passeranno un film intitolato Sette psicopatici. Lispirazione arriva
giorno intero in attesa di sapere se saranno scelti come dallamico Billy, che rapisce cani al parco per poi resti-
giudici popolari. Che peso hanno? Cosa porteranno tuirli e ottenere laute ricompense. Marty finisce coin-
delle loro convinzioni personali al momento di decidere volto nel rapimento del cagnolino sbagliato, lamato
la sentenza? Nella piccola metamorfosi del comune cit- Shih-Tzu di un boss della malavita. Cast all star (di
tadino in magistrato diventa visibile molto di quello che nuovo Farrell, Christopher Walken, Woody Harrelson,
sono i nostri sentimenti verso la Giustizia, la responsa- Sam Rockwell, Tom Waits) per una pulp comedy con di-
bilit, lindecifrabilit dei comportamenti umani, spe- vertita allusione autobiografica. McDonagh chiama a
cie quelli criminali. La comunit, in una certa misura, raccolta i migliori folli del cinema americano e dedica
chiamata, qui, a guardarsi da fuori, in un riflesso che loro questo omaggio, una commedia divertente e intel-
talvolta pu essere anche disturbante: paure, aporie, ligente, resa speciale dallumorismo particolarissimo
illusioni, egoismi, speranze (Enrico Maisto). del regista/autore (Marianna Cappi).
Incontro con Enrico Maisto Al termine incontro con Roberto Pani (psicoanalista)
Rassegna promossa da Doc/it Associazione
Documentaristi Italiani

Giornata della memoria


27 SABATO
21.30 IL FIGLIO DI SAUL Piazzetta Pasolini e Piazzetta Magnani
(Saul fia, Ungheria/2015) 9.00 14.00 IL MERCATO RITROVATO
di Lszl Nemes (107)
1944. Ad Auschwitz il prigioniero Saul fa parte di Schermi e Lavagne. Cineclub per bambini e ragazzi
un Sonderkommando incaricato di rassettare i forni 16.00 I GOONIES
crematori e spalare le ceneri delle vittime. Un giorno (The Goonies, USA/1985) di Richard Donner (111)
crede di riconoscere in uno dei cadaveri il figlio di cui stato uno dei film cult adolescenziali degli anni Ot-
non s mai occupato. Decide di seppellirlo a ogni co- tanta. Per salvare le loro abitazioni dalla demolizione,
sto. Lesordiente Nemes racconta la Shoah come mai un gruppo di ragazzini parte alla ricerca del tesoro
nessuno prima, scegliendo di non mostrare niente (ma di un pirata del Seicento e si ritrova catapultato in
le voci e i rumori ci sono eccome, e sono strazianti) unavventura alla Indiana Jones, con una sgangherata
che non sia il volto del suo protagonista: il cinema banda criminale alle calcagna. Nello stesso decennio
sullOlocausto mi ha sempre frustrato, ho pensato che Richard Donner dirige anche Ladyhawke e gli Arma
bisognava riportare lattenzione sugli esseri umani, letale, ma il soggetto di Steven Spielberg e la sce-
lasciando sullo sfondo sia la tragedia che lorrore. neggiatura di Chris Columbus (regista dei primi due
Tra i numerosi riconoscimenti ottenuti, Oscar e Golden Harry Potter). Ai Goonies deve molto la serie culto del
Globe come miglior film straniero e Gran Premio della momento, Stranger Things. (aa)
Giuria a Cannes. Avventura. Dagli 8 anni in su
Introducono i produttori Gabor Rajna e Gabor Sipos Dopo la proiezione, laboratorio in Biblioteca tra video-
Nellambito delle celebrazioni promosse dal Comune gioco, musica, yoga e movimenti del corpo, a partire dal
di Bologna per la Giornata della memoria 2018 gioco fantasy Legend of Zelda. Ingresso al laboratorio:
10 posti gratuiti per Amici e Sostenitori della Cineteca 10 . Posti limitati. Prenotazione obbligatoria:
Prenotazioni: amicicineteca@cineteca.bologna.it schermielavagne@cineteca.bologna.it
Sottopasso di Piazza Re Enzo il timbro del realismo magico o la contrapposizione tra
18.00 Bologna fotografata. Tre secoli di sguardi arcaismo popolare e modernit sono apparsi un po
Visita guidata meccanici, appare chiaro che quel serbatoio di miti
e racconti, letteratura e iconografia, folclore e tessuto
Mese del documentario sociale, hanno finito col rivelarsi ricchissimi. Al secon-
18.15 PAGINE NASCOSTE do film, Grassadonia e Piazza lavorano ancora sulla
(Italia/2017) di Sabrina Varani (67) regione se possibile pi incline a questo tipo di trat-
Il processo lungo e stratificato della scrittura documen- tamento, la Sicilia, che per deve anche fare in conti
tato nel suo farsi. Per scrivere il romanzo Sangue giusto, con la cronaca, la criminalit organizzata e decenni di
storia dispirazione autobiografica di una figlia che in- rappresentazione realista del fenomeno. I due registi
daga sul passato fascista del padre, Francesca Melan- riescono a trovare un registro fiabesco e visionario
dri ha svolto un percorso di ricerca e studio lungo cinque molto compatto e coerente, dove gli echi di Guillermo
anni. Sabrina Varani segue le fasi di questo viaggio sul- Del Toro si mescolano con interessanti riferimenti alla
le tracce del passato coloniale italiano con uno sguardo pittura romantica tedesca. (Roy Menarini)
al razzismo e al fascismo nella societ odierna. Ho cer- RESPIRO
cato un linguaggio personale per raccontare la Storia in (Italia/2016) di Andrea Brusa e Marco Scotuzzi (8)
soggettiva, dal punto di vista cio di qualcuno che come Una rifugiata siriana deve attraversare il confine
me scopriva un passato scomodo (Varani). italiano e si ritrova fra le grinfie di trafficanti di
uomini senza scrupoli. Scoprir che solo una cosa
Le avanguardie sovietiche pu salvarla: il suo respiro.
20.00 IN NOME DELLA LEGGE Introduce Anna Di Martino
(Po zaconu, URSS/1926) di Lev Kuleov (90) Alle ore 10.45, prima della proiezione,
Ispirato a un racconto di Jack London e sceneggiato specialty coffee e pasticceria
a quattro mani con il grande teorico formalista Viktor del Forno Brisa per tutti gli spettatori
klovskij, il film narra di cinque cercatori doro del Ingresso: 6 (ridotto 5 )
Klondike che vivono unesperienza tragica trovandosi In collaborazione con Forno Brisa
di fronte a un dilemma morale. Lidea di questo film
nacque in risposta alle campagne sovietiche per le-
conomia delle risorse. Per ridurre i costi di produzione Sottopasso di Piazza Re Enzo
prevedeva un numero ristretto di personaggi e riduce- 11.30 Bologna fotografata. Tre secoli di sguardi
va lazione a pochi esterni e a un unico set. Nonostan- Visita guidata
te il suo risoluto minimalismo e la rappresentazione
poco convincente dello Yukon (ricreato nei dintorni di Schermi e Lavagne. Cineclub per bambini e ragazzi
Mosca allinizio della primavera), la tragica grandezza 16.00 PIP PUP E ROSMARINA IN IL MISTERO
di questo film parla da s. (Ekaterina Hohlova) DELLE NOTE RAPITE
Musiche di Daniele Furlati (Italia/2017) di Enzo DAl (82)
Qualcuno ha rubato le note musicali della partitura
Cinema del presente composta per il Grande Concerto di Ferragosto. Il Narra-
21.45 LA RUOTA DELLE MERAVIGLIE tore affida a Pip Pup e Rosmarina la delicata missione
(Wonder Wheel, USA/2017) di Woody Allen (101) di scoprire il colpevole e recuperare la musica perduta.
Coney Island revisited, quarantanni dopo Io e Annie. Un nuovo gioiello animato dal regista di La gabbianel-
Woody Allen torna nei luoghi che avevano innescato la la e il gatto. Pip Pup e Rosmarina, gi protagonisti
sua tendenza a confondere realt e fantasia, e ne fa di una serie tv, conducono i bambini alla scoperta di
un sipario cangiante che esclude ogni orizzonte e chiu- grandi capolavori della musica classica adattandola
de il destino dei suoi eroi tra la spiaggia, la ruota, e a un gusto infantile, in chiave parodica (Enzo DAl).
interni saturi di luci crude e dinfelicit. Le luci sono di Animazione, Avventura. Dai 4 anni in su
Vittorio Storaro, al suo secondo incontro con Allen dopo
Caf Society; linfelicit tutta di Kate Winslet, unaltra 18.00 IN NOME DELLA LEGGE (replica)
versione di Blanche Dubois (questa volta proletaria) ap- Musiche di Daniele Furlati
prodata tra i fantasmi di Woody, una donna consumata
dai propri inutili sogni di gloria e condannata al melo- Le avanguardie sovietiche
dramma. Molta critica non stata tenera con il film, ma 20.00 L'UNIONE DELLA GRANDE CAUSA
laggettivo ricorrente riguardo alla prova di Winslet (S.V.D., URSS/1927) di Grigorii Kozincev e
invaluable, incomparabile. Linchino del vecchio Woody Leonid Trauberg (76)
al grande teatro americano, ad Arthur Miller e soprat- Nel 1827, in una guarnigione, un ufficiale decabrista
tutto a Tennessee Williams (Rolling Stone). (pcris) innamorato duna contessa trascina i compagni a una
ribellione contro la tirannide zarista. Lambientazione
28 DOMENICA storica utilizzata come un pretesto per lo sviluppo di
un melodramma romantico e rivoluzionario, che affonda
le sue radici tanto nella pittura romantica russa dellOt-
Domenica matine tocento quanto in quello che gli animatori del FEKS de-
I(n)soliti ignoti. Nuovi protagonisti del cinema italiano finirono leccentrismo americano: comicit slapstick,
Aspettando Visioni italiane inseguimenti, fughe rocambolesche, inverosimili scene
10.45 SICILIAN GHOST STORY di eroismo. S.V.D. rimanda a volte al western americano,
(Italia/2017) di Fabio Grassadonia e altre a Fantmas, per poi riportarci improvvisamente al
Antonio Piazza (120) momento storico della narrazione (Tom Luddy).
Nel cinema dautore italiano contemporaneo il me- Musiche di Daniele Furlati
ridione continua ad essere il territorio pi fertile per
operazioni poetiche di tutti i tipi. Se vero che talvolta 21.45 LA RUOTA DELLE MERAVIGLIE (replica)
29 LUNED
18.15 20.15 22.15 LATALANTE (replica)
LA NATATION PAR JEAN TARIS,
CHAMPION DE FRANCE (replica

30 MARTED
17.30 ZERO IN CONDOTTA (replica)
PROPOS DE NICE (replica)
19.00 LATALANTE (replica)
LA NATATION PAR JEAN TARIS,
CHAMPION DE FRANCE (replica)
20.45 ZERO IN CONDOTTA (replica)
PROPOS DE NICE (replica)
22.15 LATALANTE (replica)
LA NATATION PAR JEAN TARIS,
CHAMPION DE FRANCE (replica)

31 MERCOLED
18.15 L'UNIONE DELLA GRANDE CAUSA (replica)
Accompagnamento al piano di Daniele Furlati

Dopo la doppia proposta di dicembre, La febbre


del sabato sera e, per i pi piccoli, Il Gruffal e
Gruffal e la sua piccolina, la quinta stagione del
Cinema Ritrovato al cinema raddoppia ancora
con i quattro capolavori di Jean Vigo (LAtalante,
Zero in condotta, propos de Nice, La Natation
par Jean Taris), gli unici diretti dal regista prima
della prematura scomparsa, a soli ventinove anni.
Unopera di limitata ampiezza ma che si impres-
sa nella memoria di intere generazioni di cineasti
e spettatori nel mondo intero. Ho avuto la fortuna
di scoprire tutti i film di Jean Vigo in ununica vol-
ta, scriveva Franois Truffaut. Fui preso imme-
diatamente da unammirazione sterminata. Lo-
pera integrale di Vigo torna oggi in prima visione
Le avanguardie sovietiche nel nuovo restauro di Gaumont curato dallo stori-
20.00 MIA NONNA co e ricercatore Bernard Eisenschitz, che la riporta
(Moya babushka, URSS/1928) per la prima volta alla sua purezza originaria. Lo
di Kote Mikaberidze (73) straordinario LAtalante, inno alla giovinezza eter-
Una scarmigliata donna dagli occhi sgranati e il suo na dellamour fou; Zero in condotta, anarchica
ancor pi ridicolo marito, un indolente funzionario di sovversione dei dogmi dellautorit attraverso
stato che ricorda Harold Lloyd, sono i protagonisti di lirriverenza della fanciullezza; propos de Nice,
questa satira grottesca della burocrazia sovietica, processo al mondo borghese in forma di splendido
versione georgiana delle bizzarre sperimentazione falso documentario su una citt; La Natation par
della FEKS. Questa irriverente esplosione, che uni- Jean Taris, champion de France, breve film sul
sce scenografie costruttiviste a uno spirito slapstick campione di nuoto Jean Taris. Unoccasione unica
totalmente decostruttivista, non ha perso nulla della per scoprire o riscoprire lopera di folgorante bel-
sua originale mordacit (Peter Bagrov). Tacciato di lezza e poesia di un regista di culto.
formalismo, il film fu messo al bando in unepoca di
ormai consolidato stalinismo e riscoperto solo negli www.ilcinemaritrovato.it
anni Settanta, quando fu ricostruito e accompagnato
da una nuova colonna sonora. (ac)
COFANETTO TUTTO JEAN VIGO
21.30 7 PSICOPATICI (replica) Parallelamente alla distribuzione in sala, le Edi-
zioni Cineteca di Bologna presentano i capolavori
di Jean Vigo nelle nuove versioni restaurate anche
Testi di Alice Autelitano, Alessandro Cavazza e in un ricco cofanetto Blu-ray e Dvd accompagnato
Paola Cristalli da un libro.
EDIZIONI CINETECA DI BOLOGNA IL GRUFFAL e
GRUFFAL E
GOLD RUSH LA SUA PICCOLINA
LA FEBBRE DELLORO Dvd e booklet, 57 e
2 Dvd e libro 24 pp., 12
87 + Extra e 76 pp., Creatura ibrida, met
18 orso e met bufalo, il
Il Vagabondo, diventa- Gruffal il protagonista
to Cercatore solitario, di un celeberrimo libro
savventura nellAlaska per bambini. La storia
della corsa alloro. In dellincontro di questo
una capanna di assi strano essere mostruoso
inchiodate e spifferi con uno scaltro topolino
di ghiaccio, il piccolo e gli altri animali di una frondosa e coloratissima
Cercatore cucina una foresta rapidamente diventato un classico della let-
scarpa e la mangia di teratura per linfanzia con milioni di copie vendute in
gusto; infilza con le forchette due panini e crea la pi tutto il mondo e traduzioni in oltre cinquanta lingue.
prodigiosa scena di danza della storia del cinema. Ca- Il Gruffal e il suo seguito, Gruffal e la sua piccolina,
polavoro di comicit assoluta, La febbre delloro il sono diventati grazie al talento dello Studio Soi due
film per cui Chaplin avrebbe voluto essere ricordato. divertenti e pluripremiati film danimazione (il primo
Quel destino lo condivide con numerosi altri. Ma la stato candidato allOscar) che uniscono la tradiziona-
scelta di condurre il Vagabondo fino alle radici della le tecnica danimazione a passo uno con la computer
mitologia americana, di stagliare la sua figura solitaria grafica. Ve li presentiamo in prima edizione italiana,
sullo sfondo nevoso della nascita duna nazione, ne fa insieme a Il gigante della montagna di R, piccolo
unopera di insuperata, vertiginosa intensit. Il film gioiello danimazione del 1974 recentemente risco-
presentato nelledizione originale e integrale del 1925, perto dalla Cineteca di Bologna. Nel booklet testi sui
restaurata e accompagnata dalla straordinaria partitu- film e sui loro personaggi e schede-gioco per bambini
ra che Chaplin realizz, in collaborazione con Max Terr, dai 6 anni in su.
per la riedizione del 1942. La versione del film curata
da Chaplin nel 1942, e accompagnata dalla sua voce
narrante, ugualmente presente in questa edizione. LA PIMPA E
Nel booklet curato da Cecilia Cenciarelli e Elena Correra IL CINEMA RITROVATO
saggi di Peter von Bagh, Goffredo Fofi, Tiziano Bonazzi, Franco Cosimo Panini
Jim Lochner e unantologia critica. editore
Libro, 7,50
La famosa cagnolina a pois
NOVITA'
CATALOGO creata da Altan va alla sco-
BOLOGNA perta della magia del cinema
FOTOGRAFATA in compagnia di un amico
Tre secoli di sguardi deccezione, Charlie Chaplin.
Libro, 280 pp., 22 Dai primi film dei Lumire
Il racconto vivo di una agli effetti speciali digitali, dai mestieri del cinema
citt, della sua gente. al restauro dei film, la Pimpa svela ai bambini tutti i
quello che pu fare segreti della settima arte.
lo sguardo di un fo-
tografo, testimone in-
stancabile di tutto ci DOMENICA MATINE
che accade, della vita I(n)soliti ignoti
di tutti i giorni. Attraverso lo sguardo di molti foto- Nuovi protagonisti del cinema italiano
grafi, questo volume, che prosegue il percorso dello- Cinema Lumire, 14, 21 e 28 gennaio
monima mostra prodotta dalla Cineteca, ripercorre la Aspettando il festival Visioni italiane, inauguriamo i
storia di Bologna da met Ottocento ai giorni nostri matine della domenica al cinema Lumire con una
in oltre cinquecento rare immagini, accompagnate da selezione delle migliori opere prime e seconde italiane
brevi testi di carattere storico. Un lungo viaggio nel uscite in sala nel corso del 2017. Ogni domenica, a
corso del quale si incontrano personaggi e storie della partire dal 14 gennaio, alle 10.45, specialty coffee e
citt (dalla Prima guerra mondiale agli anni del fasci- pasticceria del Forno Brisa per tutti gli spettatori, e a
smo, dalla Liberazione alla ricostruzione del secondo seguire la proiezione.
dopoguerra, dai fermenti e alle fratture del 77 fino Ingresso: 6 (ridotto 5 )
alla strage del 2 agosto, con Dozza, Lercaro, Zangheri
e tanti altri), intrecciando questo cammino a quello
della fotografia stessa, arte e mestiere che a Bologna CINENIDO VISIONI DISTURBATE
ha visto allopera artisti come Enrico Pasquali, Aldo Tutti i mercoled mattina e tutti i sabati pomeriggio,
Ferrari, Nino Comaschi, Antonio Masotti, Nino Migliori, presso il Cinema Lumire, proiezioni di film in prima
Romano Cagnoni, Joan Fontcuberta, Sam Haskins, ma visione e restauri della Cineteca con una particola-
anche anonimi fotografi di strada, gli scattini. re attenzione ai neo-genitori e ai loro bambini: sono
previsti deposito carrozzine presso le casse, fasciatoi
nei bagni e libert di disturbo e movimento in sala da
parte dei beb.
IN MOSTRA TESSERE

Amici della Cineteca

5 FEBBRAIO2020
O 18!18!
FINO AL 7 GENNAI 1
PROROGATA
Tessera AMICI DELLA CINETECA
25

2
BOLOGNA FOTOGRAFATA Tessera AMICI DELLA CINETECA
AMICI DELLA CINETECA
Sottopasso di Piazza Re Enzo 45
Fino al 5 febbraio 2018
Visto il grande riscontro di pubblico, stata prorogata
fino al 5 febbraio 2018 la mostra che ripercorre la Bolo-
gna novecentesca attraverso lo sguardo di molti fotogra-
fi. Il racconto vivo di una citt, della sua gente. quello
che pu fare lo sguardo di un fotografo, testimone instan-
3
cabile di tutto ci che accade, della vita di tutti i giorni. AMICI DELLA

Tessera
CINETECA
AMICI DELLA CINETECA
La capacit unica della fotografia di cogliere e fissare le AMICI DELLA CINETECA

rivoluzioni urbanistiche a cavallo tra Otto e Novecento 60


la scintilla che innesca un lungo viaggio nel corso del
quale incontriamo personaggi e storie della citt (dalla
Prima guerra mondiale agli anni del fascismo, dalla Libe-
razione alla ricostruzione del secondo dopoguerra).
Sostenitore della Cineteca
Orari
lun-mer-gio-ven: 14-20; sabato, domenica e festivi: 10-20
Marted chiuso
Il servizio di biglietteria termina unora prima della chiu-
sura della mostra SOSTENITORE
BIANCO E NERO SOSTENITORE 3D

Biglietti
Bookshop della Cineteca (sotto il Voltone di
Palazzo Re Enzo): 100 500
lun-mer-gio-ven: 10-19.30; sabato, domenica e festivi:
10-20; biglietto intero: 6 Euro; biglietto ridotto: 4 Euro
Visite guidate
Per informazioni e prenotazioni gruppi:
bolognafotografata@cineteca.bologna.it Schermi e
+39 051 2194150
Supplemento di 3 sul biglietto intero o ridotto Lavagne

10
REVOLUTIJA. Da Chagall a Malevich, da Repin a Kandinsky
MAMbo, 12 dicembre 2017-13 maggio 2018
Oltre 70 capolavori provenienti dal Museo di Stato
Russo di San Pietroburgo racconteranno gli stili e le
Amici della
dinamiche di sviluppo di artisti tra cui Nathan Alt- Cineteca
man, Natalia Goncharova, Kazimir Malevich, Wassily ragazzi AMICI DELLA CINETECA - RAGAZZI

Kandinsky, Marc Chagall, Valentin Serov, Alexandr Ro-


dchenko e molti altri per dar conto della straordinaria 10
modernit dei movimenti culturali della Russia di-
nizio Novecento: dal primitivismo al cubo-futurismo,
fino al suprematismo, costruendo contemporanea- Per dettagli relativi ai vantaggi e alle agevolazioni delle tessere
mente un parallelo cronologico tra lespressionismo Amici e Sostenitori della Cineteca rimandiamo al sito
figurativo e il puro astrattismo. www.cinetecadibologna.it
Presentando il biglietto della mostra si avr diritto Tutte le tessere hanno validit da settembre 2017 a maggio
a un biglietto ridotto per le proiezioni della rassegna 2018. Sono acquistabili alla cassa del Cinema Lumire, presso
Le avanguardie sovietiche. Presentando il biglietto di la Biblioteca Renzo Renzi e presso il Bookshop della Cineteca
una proiezione della rassegna si avr diritto al bigliet- (sotto il Voltone di Palazzo Re Enzo) o sul sito della Cineteca
to ridotto per la mostra.
GENNAIO 2018
ANNO XXXIV/N.1

LE TARIFFE DEL CINEMA LUMIRE Direzione culturale: Fondazione Cineteca di Bologna


Presidente: Marco Bellocchio
PRIME VISIONI* Direttore: Gian Luca Farinelli
Interi 7,00 Consiglio di amministrazione: Marco Bellocchio,
Mercoled 5,00 Valerio De Paolis, Alina Marazzi
Riduzioni Fondatore: Comune di Bologna
Amici e Sostenitori Cineteca 5,50 Sostenitori: Production Path, Shivendra Singh Dungarpur,
AGIS (escluso sabato e festivi) 6,00 Gruppo Hera
Studenti e Younger Card (escluso sabato e festivi), Gestione: Mostra Internazionale del Cinema Libero Presidente
Over 60 (escluso sabato e festivi) 4,50 Gian Paolo Testa
* I prezzi potranno aumentare a 8,00 (interi) e 6,00 (ridotti) o Direzione e cura del programma: Andrea Morini
subire variazioni su richiesta dei distributori Coordinamento programmazione: Luisa Ceretto,
Proiezioni in 3D Anna Di Martino, Isabella Malaguti, in collaborazione con
Interi 10,00 Rossana Ronconi
Ridotti 8,00 Segreteria organizzativa: Erika Angiolini
Schermi e Lavagne. Cineclub per ragazzi a cura di Luisa
CINECLUB Ceretto, Elisa Giovannelli, Andrea Morini, in collaborazione con
Interi 6,00 Guy Borle, Cristina Piccinini, Gabriele Veggetti e Narges Bajat
Riduzioni Responsabile sale: Nicoletta Elmi
Tessera Cineclub, Amici e Sostenitori Cineteca 4,50 Proiezionisti: Alessio Bonvini, Marco Morigi, Irene Zangheri
AGIS (escluso sabato e festivi) 5,00 Revisione copie: Antonino Di Prinzio, Beatrice Lorenzini
Studenti e YoungER Card (escluso sabato e festivi), Movimento pellicole: Ornella Lamberti
Over 60 (escluso sabato e festivi) 4,00 Personale di sala: Marco Coppi, Ignazio Di Giorgi, Vania Stefanucci
Supervisione tecnica: Andrea Piccinelli
SCHERMI E LAVAGNE Amministrazione: Anna Rita Miserendino, Antonio Volpone
Interi 6,00
Riduzioni CINETECA MENSILE
Minori di 18 anni 3,00 Periodico di informazione cinematografica
Studenti, YoungER Card, Over 60 4,00 Direttore responsabile: Paola Cristalli
Soci Coop 4,00 Direzione culturale: Fondazione Cineteca di Bologna
Tessera Schermi e Lavagne (minori di 14 anni) 10,00 Redazione: Alice Autelitano, Alessandro Cavazza
Ogni cinque ingressi, il sesto gratuito Edizione on-line: Alessandro Cavazza
Tessera Amici Cineteca Ragazzi (14-18 anni) 10,00 Grafica e composizione: Lo Studio - www.lostudio.it
Ingresso 3 per prime visioni e retrospettive, Stampa: MIG Moderna Industrie Grafiche
esclusi eventi speciali Editore: Ente Mostra Internazionale del Cinema Libero
Propriet: Fondazione Cineteca di Bologna (aut. Trib. n. 5243
Convenzioni (esclusa la prima visione) del 14-2-1985)
Personale docente e non docente dellUniversit di Bologna, Distribuzione: Bernardo Galasso; Open group
dipendenti del Comune di Bologna, possessori Carta Pi e
MultiPi Feltrinelli, soci Alliance Franaise de Bologne, Asso- Le didascalie italiane dei film della rassegna Le avanguardie
ciazione Culturale Italo Britannica, Associazione Hispania, Is- sovietiche sono a cura di Violetta Zardadi, Elisabetta Cova e
tituto di Cultura Germanica, Associazione Culturale Italo-Bel- Beatrice Lorenzini
ga, abbonati annuali TPer, Tessera dellIstituzione Biblioteche
di Bologna, Card Musei Metropolitani Bologna, Fondazione Ringraziamenti:Oleg Botchkov, Olga Strada, Elena Beltrami,
Musica Insieme, Teatro Arena del Sole, Casalecchio Teatro Boris Vidovic, Antti Alanen, Violetta Zardadi, Marleen Labijt
Card, Gender Bender card, Bottega Finzioni, Universit Primo
Levi, Associazione italo-spagnola Regenta, dipendenti Lam-
borghini Automobili, dipendenti Illumia, dipendenti e clienti
LloydsFarmacia, Associazione Corso Doc, Orchestra Mozart
Festival 2018 5,00

Campagna FICE Chi fa dessai fa per tre


per i giovani fino ai 30 anni
Il mercoled, in entrambe le sale 3,00
Invalidi con accompagnatore ingresso libero

PRESTO IL CINEMA IN PIAZZA


Versione originale con sottotitoli italiani TUTTO LANNO
Relatore / incontro / tavola rotonda
Accompagnamento musicale dal vivo AIUTACI A RENDERLO POSSIBILE!
Per informazioni:
Cinefilia Ritrovata modernissimo@cineteca.bologna.it
Schermi e Lavagne www.cinetecadibologna.it