Sei sulla pagina 1di 7

Firmato digitalmente da:

Anna Genova
Stato=IT
Organization=NON PRESENTE
Nome=ANNA Cognome=GENOVA
CF=GNVNNA52L64G273A
Motivo:
COMUNE ISOLA DELLE FEMMINE
PROVINCIA DI PALERMO

3^ SETTORE URBANISTICA

ORDINANZA DIRIGENZIALE

N. 52 del 31-10-2017

OGGETTO: ORDINANZA DI DEMOLIZIONE E RIPRISTINO DELLO STATO DEI LUOGHI a


carico di:
ARENA CARMELO nato a Palermo il giorno 03/08/1961 e residente in Palermo via Gian
Lorenzo Bernini n. 123, c.f.:RNACML61M03G273P;
SANTILLI MARCO nato a Palermo il giorno 07/02/1978 e residente in Palermo in via
Casalini n. 26, c.f.:SNTMRC78B07G273Y.

Visti i verbali di sopralluogo eseguiti in data 20/02/2017 e 21/02/2017 da personale della Polizia Municipale
per laccertamento di illeciti in materia di edilizia presso limmobile sito in Isola delle Femmine, via Trento
n. 8, identificato al Catasto fabbricati al foglio di mappa 1 particella 303 sub 7, di propriet dei sigg.
ARENA CARMELO, nato a Palermo il giorno 03/08/1961 e residente in Palermo Via Gian Lorenzo
Bernini n. 123 codice fiscale: RNACML61M03G273P e SANTILLI MARCO nato a Palermo il giorno
07/02/1978 e residente in Palermo in via Casalini n. 26, c.f.:SNTMRC78B07G273Y, con il quale sono state
accertate opere edili abusivamente eseguite consistenti nella:
1) Recente realizzazione di un solaio latero-cementizio (non ancora completato) in
corrispondenza del vano delle dimensioni di mt. 7,85 x 1,95.
Considerato che le opere verbalizzate sono da considerarsi abusive in quanto realizzate in assenza di
Permesso di costruire (DPR 380/2001 come recepito dalla L.R. 16/2016); in assenza di N.O.
Soprintendenza ai BB.CC.AA. di Palermo; in assenza del Nulla Osta dellUfficio del Genio Civile di
Palermo;
Vista la comunicazione di avvio del procedimento trasmessa agli interessati in data 17/03/2017, Prot. gen. n.
4445 ritualmente notificata a mezzo messo in data 21/03/2017, con la quale si assegnavano gg. 10 ai fini di
consentire ai sigg. Arena Carmelo e Santilli Marco, sopra generalizzati, di presentare memorie difensive
e/o controdeduzioni, con riferimento al provvedimento che lamministrazione ha comunicato di dovere
adottare, nella fattispecie ordinanza di demolizione e rimozione delle opere abusivamente eseguite, con
lobbligo di ripristinare loriginario stato dei luoghi;
Considerato che in data 14/04/2017 risultano pervenute a questo Ufficio le nota p.llo n. 5914 nella quale il
sig. Santilli Marco nella qualit di comproprietario comunica che in data odierna dar inizio ai lavori di
rimozione delle parti in eternit presenti presso limmobile di cui in oggetto e p.llo n. 5915 con la quale si
comunica lintenzione di voler rimuovere il manufatto realizzato abusivamente e presentare un regolare
progetto di demolizione totale e ricostruzione con nuovo volume edificatorio..;
Vista la nota trasmessa dal Comando di Polizia Municipale di Isola delle Femmine pervenuta via Pec il
19/10/2017 con la quale si significa che stato effettuato un sopralluogo da personale appartenente al
Comando dal quale si evince che lo stato dei luoghi risulta immutato relativamente alle opere poste a
sequestro preventivo e a conoscenza della A.G. competente, mentre risulta dismessa la copertura in eternit
relativa al manufatto attiguo;
Considerato che, ai sensi del comma 3 dellart. 31 del DPR 380/2001, cos come recepito dallart. 1 della
L.R. 16/2016, se il responsabile dellabuso non provvede alla demolizione e al ripristino dello stato dei
luoghi nel termine di novanta giorni dallingiunzione, il bene e larea di sedime sono acquisiti di diritto
gratuitamente al patrimonio del Comune;

Largo Colombo 1, 90040 Tel. 091-8679211 - fax 091-8679225


COMUNE ISOLA DELLE FEMMINE
PROVINCIA DI PALERMO

Vista la Deliberazione di Consiglio Comunale n. 8 del 18/02/2016 avente per oggetto Regolamento per la
determinazione delle sanzioni amministrative pecuniarie. Art. 31, comma 4 del D.P.R. 380/2001 e
ss.mm.ii., per inottemperanza allordine di demolizione;
Considerato che lintervento oggetto della presente risulta essere stato realizzato in assenza di titoli
abilitativi e che non ha comportato un aumento di superficie assoggettandolo allapplicazione della sanzione
pecuniaria pari ad 2.000,00 ottenuto secondo quanto disposto dal paragrafo A.1 della suddetta
Deliberazione di C.C. n. 8/2016;

Considerato che larea in questione ricade nel vigente P.R.G. in Z.T.O. B1 di completamento, gravata dai
seguenti vincoli:
- Vincolo paesaggistico di cui alla L. 1497/39 e successive modifiche ed integrazioni;
- Vincolo sismico di cui alla L. 64/74 e ss.mm.ii;
Ritenuto infine, di avere acquisito sufficienti elementi ai fini di valutare la sussistenza dei presupposti per
ladozione del provvedimento di demolizione e restituzione in pristino dello stato dei luoghi;
Visto il T.U.E.L. approvato con D.Lgs. n. 267 del 18/08/00;
Vista la Legge n. 30 del 23/12/00, che detta nuove norme sullOrdinamento degli EE.LL.;
Visto lO.R.E.LL.;
Vista la legge 17 agosto 1942, n. 1150 e successive modifiche ed integrazioni;
Visto il DPR 6 giugno 2001, n. 380 art. 31 e ss.mm.ii.;
Vista la legge regionale n. 16 del 10/08/2016 e ss.mm.ii.;
Visti gli atti dufficio;
Attesa la propria competenza ad adottare il presente atto;

ORDINA

Ai sigg ARENA CARMELO, nato a Palermo il giorno 03/08/1961 e residente in Palermo Via Gian Lorenzo
Bernini n. 123 codice fiscale: RNACML61M03G273P e SANTILLI MARCO nato a Palermo il giorno
07/02/1978 e residente in Palermo in via Casalini n. 26, c.f.:SNTMRC78B07G273Y, di eseguire il ripristino
dello stato dei luoghi tramite la demolizione delle opere abusivamente realizzate, entro 90 (novanta) giorni
dalla data di notifica del presente provvedimento.
I rifiuti prodotti dovranno essere smaltiti in apposita discarica autorizzata nei modi e nelle forme previste
dalla normativa vigente. La relativa documentazione dovr essere custodita ed eventualmente esibita ai vari
organi di vigilanza, pena lapplicazione delle sanzioni previste dal D. Lgs. n 152/2006.

INGIUNGE

Ai Sigg. ARENA CARMELO, nato a Palermo il giorno 03/08/1961 e residente in Palermo Via Gian Lorenzo
Bernini n. 123 codice fiscale: RNACML61M03G273P e SANTILLI MARCO nato a Palermo il giorno
07/02/1978 e residente in Palermo in via Casalini n. 26, c.f.:SNTMRC78B07G273Y, quali proprietari dei
lavori edili abusivi, di demolire le opere abusive consistenti nella:

Largo Colombo 1, 90040 Tel. 091-8679211 - fax 091-8679225


COMUNE ISOLA DELLE FEMMINE
PROVINCIA DI PALERMO

2) Recente realizzazione di un solaio latero-cementizio ( non ancora completato) in corrispondenza


del vano delle dimensioni di mt. 7,85 x 1,95.
Il tutto realizzato in assenza di qualsivoglia provvedimento di assenso da parte di questo Ente;

AVVERTE
che in caso di inottemperanza delle opere di demolizione e di rimessa in pristino dello stato dei
luoghi si proceder allimmissione in possesso delle opere abusivamente realizzate, dellarea di
sedime e dellarea di pertinenza pari a circa nove volte la superficie occupata dalle stesse e
contestualmente verr applicata la sanzione pecuniaria di 2.000,00 prevista dal DPR 6 giugno
2001, n. 380 cos come recepito dallart. 1 della L.R. 16/2016, nonch dalla Deliberazione di
Consiglio Comunale n. 8 del 18/02/2016 (Art. A.1).
Che in virt dellart. 7, comma III della legge n. 47/85, recepita con legge regionale n. 37/85,
lacquisizione delle opere abusivamente realizzate, dellarea di sedime e dellarea di pertinenza pari
a circa nove volte la superficie occupata dalle stesse al patrimonio del Comune di Isola delle
Femmine si verifica di diritto allo scadere del termine di novanta giorni assegnato al trasgressore
per la demolizione, senza che sia necessario alcun ulteriore provvedimento;
Che allaccertamento dellinottemperanza la medesima legge (comma IV dellart. 7 della legge
47/85) attribuisce una funzione certificativa, conoscitiva e formalmente attuativa di effetti gi
prodottisi;

LUfficio messi notificatori incaricato della notifica del presente provvedimento ai sigg. ARENA
CARMELO, nato a Palermo il giorno 03/08/1961 e residente in Palermo Via Gian Lorenzo Bernini n. 123
codice fiscale: RNACML61M03G273P e SANTILLI MARCO nato a Palermo il giorno 07/02/1978 e
residente in Palermo in via Casalini n. 26, c.f.:SNTMRC78B07G273Y.

Il Comando di Polizia Municipale incaricato della vigilanza e dellesecuzione della presente


ordinanza.

Nei confronti del presente provvedimento amministrativo proponibile ricorso al Tribunale Amministrativo
Regionale della Sicilia-Palermo - entro il termine di sessanta giorni dalla notifica, comunicazione o piena
conoscenza dello stesso oppure, in via alternativa, ammessa la proposizione del Ricorso straordinario al
Presidente della Regione Sicilia - entro il termine di centoventi giorni dalla notifica e/o comunicazione del
provvedimento amministrativo in oggetto o da quando l'interessato ne abbia avuto piena conoscenza.

DISPONE
La trascrizione del presente provvedimento nei Pubblici Registri come previsto dallart. 31 del DPR
380/2001 cos come recepito dallart. 1 della L.R. 16/2016, trascorso infruttuosamente il termine di novanta
giorni dalla notifica della presente.

Tutte le spese di trascrizioni, tasse e imposte inerenti la presente procedura, saranno posti a carico
del responsabile dellabuso.

Che copia della presente ordinanza, munita di relata di notifica, venga trasmessa in copia ai seguenti
organi:

Largo Colombo 1, 90040 Tel. 091-8679211 - fax 091-8679225


COMUNE ISOLA DELLE FEMMINE
PROVINCIA DI PALERMO

Procura della Repubblica presso il Tribunale di Palermo;

Comando di Polizia Municipale;


Comando Carabinieri di Isola delle Femmine;
Ufficio del Genio Civile di Palermo;
Soprintendenza per i BB.CC.AA. Palermo.

Il Responsabile dellIstruttoria
F.to Sig.ra Rosalia Vassallo

Il Responsabile del III Settore


F.to Arch. Monica Giambruno
Firmato digitalmente da

monica giambruno

CN =. giambruno
monica
O = non presente
C = IT

Largo Colombo 1, 90040 Tel. 091-8679211 - fax 091-8679225