Sei sulla pagina 1di 85

La guida definitiva per

CREARE
UN BLOG
DI SUCCESSO

Andrea Di Rocco di SOS-Wordpress.it


INDICE
PANORAMICA DELLA GUIDA pag. 3

LEZIONE 1: Come individuare una nicchia pag. 5


per il tuo blog

LEZIONE 2: Ricerca dei contenuti pag. 9

LEZIONE 3: Ricerca delle Parole Chiave pag. 11

LEZIONE 4: Scegliere lArgomento del pag. 114


Blog

LEZIONE 5: Definire la struttura del tuo pag. 16


sito web

LEZIONE 6: Scegliere il nome per il tuo pag. 19


Blog

LEZIONE 7: Dominio e Spazio Hosting pag. 21

LEZIONE 8: Come scegliere ed installare pag. 25


il tema giusto

LEZIONE 9: Creare un sito web pag. 27

LEZIONE 10: Trovare le immagini per il pag. 30


tuo Blog

LEZIONE 11: Ottimizzare la SEO del tuo pag. 33


Blog

LEZIONE 12: Come scrivere un articolo pag. 35

LEZIONE 13: Impaginare gli articoli pag. 38

LEZIONE 14: Ottenere Condivisioni sui pag. 41


Social

LEZIONE 15: Monitorare le visite con pag. 43


Google Analytics

LEZIONE 16: La SEO OFF-SITE pag. 45

LEZIONE 17: Limportanza di creare pag. 47


rapporti con gli utenti

SOS-Wordpress.it 1
LEZIONE 18: Interagire con gli utenti del pag. 49
tuo Blog

LEZIONE 19: Creare una fanpage su pag. 51


Facebook

LEZIONE 20: Aumentare il traffico con il pag. 53


guest blogging

LEZIONE 21: Limportanza della pag. 55


Newsletter

LEZIONE 22: Siti per creare ed inviare pag. 57


Newsletter

LEZIONE 23: Promuovere i tuoi post con pag. 59


Facebook

LEZIONE 24: Come guadagnare con il pag. 61


tuo sito web

LEZIONE 25: AB Split testing e pag. 63


Conversion Marketing

LEZIONE 26: Aumentare le vendite con la pag. 65


chat sul tuo sito

LEZIONE 27: I migliori Plugin per pag. 67


WordPress

LEZIONE 28: Scrivere velocemente: come pag. 79


scrivere 5 articoli in meno di 5 ore

LEZIONE 29: Espandere il tuo business pag. 81


con laiuto dei freelancer

LEZIONE 30: Conclusione pag. 83

SOS-Wordpress.it 2
PANORAMICA DELLA GUIDA
Benvenuto nella guida di SOS WordPress GUARDA COME APRIRE UN
su Come Creare un Blog e portarlo al BLOG DALLA A ALLA Z
successo. Sono Andrea, il webmaster di
SOS WordPress e sono contento di averti Questa guida nasce con lobiettivo di
qui nel corso. assistere chi vuole creare un blog di
successo dal primissimo passo fino
Oltre 1800 persone sono gi iscritte a allultimo aspetto fondamentale per far
SOS WordPress e vedrai che anche tu crescere la propria attivit. Dalla A alla Z,
comincerai a trarne dei benefici da subito. come si dice.
Se cos non fosse, ti prego di mandarmi
un messaggio dicendomi cosa posso fare Per questo parlo di guida definitiva: ho
per migliorare il sito ed i suoi contenuti. raccolto ogni dubbio, domanda, soluzione
e strategia, dandole poi una struttura
Questa guida ti spiegher con chiarezza completa e un ordine sequenziale in ben
quali sono gli elementi fondamentali per 30 lezioni.
portare il tuo blog al successo, dandoti
la possibilit di seguirlo quando sei pi Parleremo di tantissimi argomenti:
comodo. WordPress, fare SEO, Social, Scrivere
articoli, inviare Newsletter e aumentare la
COME CREARE UN BLOG E tua lista di scritti e tanto altro ancora.
PORTARLO AL SUCCESSO
[ESERCIZI INCLUSI] La guida comincia dalla prossima lezione
nello specifico con la scelta del nome
Ecco perch questa guida gratuita del tuo sito e lacquisto del dominio
composta da lezioni un p teoriche ed e del servizio di hosting pi adatto a
un bel p pratiche. Ciascuna ti guider WordPress, passando poi alla prima fase
nel conquistare un gradino nella scalata creativa e strategica della creazione di
verso il successo del tuo blog. Alla fine di un blog: scegliere la nicchia giusta, con
ogni lezione troverai anche degli esercizi la relativa ricerca di contenuti e parole
da svolgere, che servono per mettere in chiave.
pratica quanto imparato. In questo modo
avrai la possibilit di creare il tuo blog
passo per passo, assicurandoti di coprire
tutti gli aspetti pi importanti sin da
subito.

Le nostre lezioni si fondano


sullesperienza diretta che abbiamo
accumulato negli anni portando SOS
WordPress a ben oltre le 70 mila visite
mensili. Ecco perch questo corso ti offre
un valore unico che in pochi possono
garantire. Una prospettiva aggiornata e
attuale di chi, come te, ha voluto investire
in un percorso nuovo ed riuscito a
raggiungere il risultato sperato.

SOS-Wordpress.it 3
Questo un momento estremamente Come guadagnare con un blog?
delicato e importante, in quanto decider Spiegato!
il futuro del tuo blog. Per questo viene
affrontata passo per passo, dandoti dei Una parte importantissima, perch
consigli per fare chiarezza e riuscire pi adesso devi creare dei canali di
facilmente a trovare largomento pi in monetizzazione per guadagnare dai
linea con tuoi interessi e con il maggiore visitatori che ricevi sul tuo blog. Questo
potenziale. il momento in cui il tuo blog evolve in una
attivit commerciale a tutti gli effetti che
Segue la parte di lezioni dedicate al va guida verso il successo. Ti mostrer
rovescio pi tecnico ma comunque quindi come guadagnare da tutto questo
creativo della medaglia: la creazione e come crescere nel tempo.
vera e propria del sito web. Qui ti spiego
innanzitutto come scegliere il tema Nel corso delle 30 lezioni, ho voluto
giusto e come installarlo, passando poi rispondere a tutte le domande pi
alla gestione e allottimizzazione SEO dei importanti che generalmente si pone
tuoi contenuti, incluso come scrivere e chi alle prime armi, cos come a quesiti
impaginare un articolo. che invece interessano anche chi ha gi
avviato un blog online.
Adesso che il sito in piedi, occorre
dedicarsi alla parte di marketing. Dalla Quindi che tu non sappia ancora su
SEO off-site allinterazione con gli utenti quale argomento creare il tuo blog, o
e alla creazione della tua fanpage su che tu abbia le idee chiare, non importa.
Facebook. Queste sono le lezioni che Questa guida pone laccento su temi che
ti permettono di acquisire visibilit e di riguardano chiunque si voglia affacciare
massimizzare la tua presenza sul Web, al Web per comunicare in rete e grazie
cos da attirare sempre pi utenti. Ma al proprio lavoro, monetizzare i propri
si tratta anche dellacquisizione degli interessi. E per questo tratteremo temi
strumenti necessari per essere in grado legati alla produzione dei contenuti,
di comunicare, come ad esempio la argomenti pi tecnici e anche strategie
creazione di una newsletter di qualit. commerciali.

SOS-Wordpress.it 4
Come individuare una nicchia
per il tuo blog

01
In questa lezione ti spiego come rintracciabile dai motori di ricerca, e pu
innescare la miccia vincente per il tuo penalizzarti tantissimo, specie se sei
blog, ovvero il primo passo fondamentale allinizio del tuo percorso online.
nella creazione di un blog di successo.
TROVA LA NICCHIA DI
CREARE UN BLOG DI MERCATO
SUCCESSO NON FACILE PER
NESSUNO Per iniziare un blog di successo
necessario individuare una nicchia:
Avviare un nuovo blog e portarlo al un unico argomento, o tipologia di
successo un processo difficile per tutti, informazione, attorno a cui ruoteranno
dal neofita al blogger esperto. Ecco tutti i tuoi contenuti.
perch, ahim, in molti rinunciano dopo i
primi mesi, o addirittura ancora prima di Si tratta del primo fondamentale step, da
iniziare. fare ancora prima di scegliere il dominio
o il nome del sito come hai visto nella
Questo primo muro non dovuto a lezione precedente.
mancanza di buona volont non sempre
almeno ma a un classico problema Scegliere la nicchia che fa al caso tuo
da blogger: mettere il focus su troppi ti d la possibilit di essere coerente e
argomenti poco correlati tra loro. riconoscibile: un punto di riferimento
settoriale che alla lunga attirer un ottimo
Niente di pi sbagliato! Aprire un blog volume di traffico.
significa innanzitutto avere qualcosa
da dire e da proporre, ma in maniera Ecco alcuni esempi di cosa una nicchia:
organica e mirata. Come trovare lavoro
Perdere peso
Devi individuare fin da subito le Creare siti web
peculiarit del tuo messaggio e a chi Viaggiare da soli
indirizzato, per raggiungere nella maniera Come scrivere un e-book
pi efficace il pi vasto numero di utenti. Ricette di cucine esotiche
Non pensare che infarcire del testo con SEO
tante parole chiave a casaccio possa
portarti pubblico e visibilit, anzi. Un Ne puoi trovare tanti altri leggendo il
comportamento del genere facilmente nostro articolo 100 Argomenti Per Creare
un Blog! su SOS WordPress.
SOS-Wordpress.it 5
REGOLE PER UNA NICCHIA DI mente (o ti verr) almeno una volta nel
SUCCESSO corso della tua attivit di blogger. Meglio
cos, vuol dire che sei sulla strada giusta.
1. una nicchia che ti appassiona Un sano sentimento di autocritica
sempre un prezioso alleato.
Quando scegli una nicchia non puoi
prescindere dai chi sei tu. Domandati Se vuoi ottenere il successo del tuo
blog, importante scegliere una nicchia
cosa ti piace fare, cosa ti appassiona e
quale argomento non ti stancheresti mai che possa interessare e coinvolgere un
significativo numero di utenti. In questo
di trattare. Scoprirai cos che proprio i
senso sempre un ottimo approccio
tuoi interessi personali sono un ottimo
punto di partenza. scegliere un argomento che abbia
anche una valenza funzionale, ovvero
Se trascorri ore intere a ricercare su dei contenuti che possano servire a un
fine pratico o intellettuale. Per esempio
internet tutte le news e le informazioni
parlando di una dieta vegana, aiuterai chi
sui nuovi trend di arredamento,
probabilmente questa una direzione interessato a iniziarla. Se vorrai parlare
che vale la pena essere esplorata. di subacquea, darai tante info utili a chi
pratica questo sport o vuole iniziarlo. Se
parlerai di tecnologia e telefoni, illustrerai
Gestire un blog un lavoro: pi ti
le ultime novit del settore e consiglierai
appassiona e pi sarai produttivo
ed efficace. Diversamente scegli un le migliori soluzioni in questo ambito.
argomento che non ha niente a che fare
con te e ogni pubblicazione sar un 3. Ci sono migliaia di persone interessate
parto sofferto, con il risultato che dopo
Abbiamo gi detto che una nicchia
pochi mesi non ne potrai pi di scrivere.
Il tuo blog non sar pi un piacere, ma deve avere una correlazione con i tuoi
un supplizio. In questo modo perderai interessi, in modo da poterla esplorare col
denaro e tempo, con la costernazione di il massimo entusiasmo, e che deve dare
una ragione agli utenti per essere seguita.
non aver fatto decollare il tuo sogno.

Prima di tutto quindi, ricorda che il per anche importante assicurarsi che
tuo blog espressione di te, del tuo gi in partenza largomento scelto sia
stile personale e dei tuoi interessi. di interesse sufficientemente diffuso e
quindi che ci siano abbastanza persone
Scegli un aspetto che ti appassiona,
sia esso tecnologico, legato al fashion, che oggi ricercano questo tipo di
allistruzione o ad altro, e trattalo con informazioni. Non importa che i tuoi
contenuti interessino milioni di persone,
la passione che merita. Non pensare di
dedicarti ad un argomento solo perch ma importante che vi sia una fetta di
utenti che potenzialmente interessata
ti sembra di moda, ma perch realmente
ti piace e puoi approfondirlo con agli argomenti che tratterai.
competenza e autorevolezza.
Vedremo meglio questo aspetto, e come
Se farai cos, avrai compiuto un altro concentrarsi su esso nello sviluppo dei
contenuti, nella lezione dedicata alla
passo importante per creare un blog di
successo. ricerca delle parole chiave e dei volumi di
ricerca.
2. La tua opinione ed esperienza portano
valore aggiunto 4. una nicchia evergreen

Come mai le persone dovrebbero leggere Ricordi quando alle elementari ti


quello che scrivi? Lo so, questa domanda insegnavano la differenza tra alberi che
perdono le foglie in inverno e alberi
fa paura e ti sar sicuramente venuta in

SOS-Wordpress.it 6
sempreverdi? Oggi quella lezione c niente di pi sbagliato dellaffrontare
finalmente torna utile, perch lo stesso un blog come se fosse uno dei tanti
vale per le nicchie. passatempi, da prendere e lasciare
quando si vuole. un approccio che pu
Una nicchia evergreen individua un andare bene per un sito amatoriale, ma
argomento che rimane attuale, come non per chi cerca il successo e vuole
se fosse impermeabile al passare del anche guadagnare su internet.
tempo. Questo ti permette di scrivere dei
contenuti che manterranno la loro validit Un blog consiste in un vero e proprio
anche tra un anno e ci significa che nel investimento, sia economico che
tempo il tuo blog acquister valore. Ci temporale. Non c niente di male nel non
sar sempre qualcuno che cliccher sui accontentarsi della sola gloria e nel volere
tuoi post, perch le informazioni in essi un ritorno concreto: siamo qui per questo.
contenute saranno sempre ritenute valide, Come puoi guadagnare con il tuo blog?
utili e soprattutto attuali.
Esistono diverse opportunit redditizie
Se invece scegli di creare un sito di news, che ti permettono di avviare un buon
sei costretto a pubblicare ogni giorno un giro di entrate. Di seguito trovi una
volume importante di contenuti nuovi, panoramica, ma ne parleremo nel
perch quelli di ieri sono gi scaduti. dettaglio in una lezione successiva della
Questo implica una mole di lavoro guida.
piuttosto importante, ed bene che tu lo
sappia fin dal principio. Infoprodotti: si tratta di prodotti
destinati alla vendita online,
5. In questa nicchia ci sono molti solitamente in formato digitale.
prodotti e servizi da proporre Rientrano dunque in questa
definizione ebook, video training,
Certo, la soddisfazione personale nel elearning, email seminar, dvd,
sapere che decine di migliaia di persone teleconferenze.
sulla rete leggono assiduamente il tuo Servizi: puoi usare il tuo blog per
blog non ha prezzo. Ma il tuo tempo s vendere dei servizi attinenti alla tua
che ha un prezzo. nicchia. Per esempio un blog di grafica

Al di l delle conquiste ideologiche, devi


considerare una verit imprescindibile sul
lato pratico. Creare, gestire e aggiornare
un blog di successo un impegno che
richiede cura e dedizione costanti. Non

SOS-Wordpress.it 7
che sviluppa loghi su richiesta dei suoi 6. Collabora con altri esperti di settore
utenti.
Affiliazioni: puoi diventare un Ci sono prospettive di collaborazioni?
rivenditore di prodotti di terzi e Scegli una nicchia che ti dia spazio
percepire un compenso su ogni di crescita attraverso eventuali
vendita effettuata attraverso il tuo collaborazioni con altri blog del tuo
blog. stesso settore o di campi attigui. Si tratta
Software: puoi sviluppare e vendere di unottima strategia per lacquisizione di
le tue applicazioni o software, oppure nuove utenze.
vendere quelle di terzi.
Corsi e seminari: sei un esperto in Un esempio molto valido in questa
qualcosa che pu interessare altre direzione il sito dei Nomadi Digitali, che
persone? Metti questa conoscenza a riuscito a creare unottima community
frutto organizzando dei seminari in attiva di autori che collaborano con il blog
cui insegni ai tuoi utenti come fare scrivendo contenuti sempre aggiornati e
qualcosa. arricchendolo di nuovi e diversi punti di
CPA: ovvero cost per action, cio la vista.
possibilit di guadagnare attraverso il
web marketing. Visita il sito dei Nomadi Digitali andando
su www.nomadidigitali.it

FAI QUESTI ESERCIZI


1. Trova almeno 5 nicchie nelle
quali creeresti il tuo blog. Segui
quanto spiegato in questa lezione
quando analizzi queste nicchie..

2. Crea un account su Google Drive


e aggiungi un foglio di lavoro
chiamato Market Research in
cui inserisci le tue idee. Ti sar
utile per confrontare e scegliere
gli argomenti che tratterai e che
diventeranno la spina dorsale del
tuo blog.

SOS-Wordpress.it 8
Ricerca dei contenuti

02
In questa lezione vediamo come ricercare rete per quellargomento. Ci significa
i contenuti di ciascuna nicchia per farci visionare gli articoli, le immagini e i video
unidea del suo effettivo potenziale e trattati dai blog concorrenti e vedere
della direzione in cui ci porter. Sarai in quali sono, tra questi, i contenuti pi
grado quindi di esplorare gli argomenti commentati e visualizzati dagli utenti.
principali del tuo blog per scegliere
quali siano gli aspetti da trattare pi Alla fine di questo processo potresti
specificatamente nei post che scriverai. accorgerti che, nonostante la nicchia
ti stuzzicasse idealmente, sul piano
ANALIZZARE LE NICCHIE CHE pratico non quello che pensavi e non ti
interessa pi.
HAI INDIVIDUATO
Oppure, al contrario, ti renderai conto che
Adesso hai trovato le tue 5 nicchie
davvero qualcosa che ti appassiona e di
finaliste, ma non ancora arrivato il
cui potresti scrivere tutto il giorno.
momento di decidere quale tra queste
la prescelta. Prima di farlo, necessario
approfondire la tua conoscenza sul conto SCOPRIRE CHI SONO I TUOI
di ciascuna di esse. FUTURI RIVALI
Il fatto che tu abbia selezionato proprio Per scoprire i contenuti pi condivisi in
queste 5 nicchie vuol dire sicuramente ciascuna nicchia, la soluzione migliore la
che ognuna ha del potenziale. Tuttavia ricerca su internet. Ma prima di tutto devi
una cosa individuare una nicchia trovare i competitor pi rappresentativi
potenzialmente profittevole, ma capire che trattano quellargomento.
realmente come farla fruttare nel modo
pi efficace possibile tuttaltra musica. La prima mossa per stanarli pensare
Per questo il passo successivo consiste quali parole chiave descrivono meglio
nello studiarle per filo e per segno, quella nicchia e ricercale su Google. Nella
che significa comprendere appieno prima pagina dei risultati si nasconde
largomento da trattare e quindi prendere quello che stai cercando: una lista dei siti
atto di come andr affrontato in modo da pi popolari. Tra questi scegli i blog che
interessare i tuoi futuri utenti. si avvicinano di pi al tema che hai in
mente.
Il modo migliore per effettuare questa
attivit prendere una nicchia alla volta Adesso non ti resta altro che fare una
e ricercare i contenuti pi condivisi sulla classifica di almeno 3-7 blog per ogni
SOS-Wordpress.it 9
nicchia. Saranno questi il tuo riferimento
per quello che devi fare dopo. Un altro passaggio molto importante
per analizzare i contenuti dei blog
In alternativa, puoi rendere la tua ricerca concorrenti e soprattutto il loro successo
ancora pi mirata, rendendo il suo online, consiste nel visitare le loro pagine
oggetto direttamente i blog di successo. social. Quale unit di misura migliore per
Ad esempio, cerca su Google migliori valutare la popolarit di un articolo o
blog moda, ricordandoti di filtrare i del blog stesso delle condivisioni e dei
risultati affinch siano il pi recente commenti sulla fanpage di Facebook o di
possibile (ultimo anno). Questo dovrebbe altri social network?
rendere il tuo lavoro molto pi facile.
Usa questo passaggio per farti unidea
QUALI CONTENUTI chiara del contenuto delle tue cinque
nicchie che hai scelto inizialmente
PUBBLICHERAI e accertati di averne colto a fondo
lessenza. Dopo che hai visto in che modo
Una volta che hai ben chiaro quali sono i
puoi declinare ogni nicchia e quanti
blog di maggiore successo devi studiarli
differenti aspetti possono includere, avrai
per capire quali contenuti trattano (e
una idea pi chiara di come svilupperai gli
quindi quali dovrai scrivere anche tu).
argomenti del tuo blog.
Leggi tutti i loro ultimi articoli, vedi come
affrontano quel tema e se c uneffettiva
coerenza tra la tua idea di quella
nicchia e il modo in cui trattata dalla
concorrenza. Infine, fai una lista degli
argomenti discussi, che ti servir nella
lezione successiva per la ricerca delle
parole chiave.

Ma non fermarti qui. Hai a tua


disposizione uno degli indicatori pi
efficaci e rappresentativi del web:
i commenti degli utenti. Utilizzali,
leggendo come reagiscono gli utenti
di fronte a un certo argomento e
quanto sono interessati, e verificando
il loro volume. C costanza nella loro
partecipazione? Questo argomento
innesca conversazione?
FAI QUESTI ESERCIZI
Infine, cerca di intuire se ci sono
possibilit di espansione e quanto sia 1. In Google Drive crea un
versatile la nicchia scelta. Hai notato dei documento per ciascuna nicchia
contenuti pi flessibili e maggiormente e scrivi una lista di almeno 30
coinvolgenti rispetto a quello di partenza, contenuti che potresti trattare.
che possono funzionare meglio?
2. Nello stesso documento, stila una
Mentre osservi, rifletti. Potresti anche lista dei migliori siti concorrenti
capire come fare meglio: benissimo, allinterno della nicchia.
perch significa che sei in grado di
battere la tua futura concorrenza. Presta
dunque molta attenzione anche a quello
che non c scritto, cercando di trovare un
possibile punto di vista ancora inedito.
SOS-Wordpress.it 10
Ricerca delle parole chiave

03
In questa lezione ti insegno come che attira il visitatore giusto: la parola
ricercare le parole chiave per trovare chiave in grado di sviluppare non solo
i rispettivi volumi di ricerca. Questo traffico, ma un traffico utile e mirato
un passaggio fondamentale per anzich generico.
lanciare il tuo blog nella rete, e renderlo
indicizzabile dai motori di ricerca Adesso che hai individuato le nicchie
e visto i contenuti pi discussi, ora di
LONNIPOTENTE KEYWORD cercare quali sono le parole chiave pi
importanti per ciascuna di esse. Per tua
Sul web quasi ogni navigazione ha inizio fortuna esistono degli strumenti specifici,
con la ricerca di una parola chiave o che ti permettono di trovare le keyword
keyword. Quando un utente ha bisogno pi rilevanti con facilit e precisione.
di qualcosa, la prima cosa che fa andare
su Google e digitare largomento, il STRUMENTI DI RICERCA DELLE
prodotto o il servizio che vuole trovare. PAROLE CHIAVE
Puoi quindi immaginare come la scelta
delle parole chiave giuste sia causa
diretta per il successo o insuccesso di un
Google AdWords
sito web.
AdWords la piattaforma di pubblicit
PPC (pay-per-click) di Google. Al fine di
Tra gli strumenti di gestione SEO, la
creare annunci pubblicitari di successo,
ricerca delle parole chiave senza ombra
offre uno strumento fondamentale nella
di dubbio uno dei pi efficaci, perch ti
ricerca delle migliori parole chiave e dei
permette di capire di pi i trend del web
rispettivi volumi di ricerca: il Keyword
e di conoscere meglio gli utenti. Ecco
Planner.
perch la ricerca delle parole chiave per
trovare i volumi di ricerca (ovvero di
Apri il Keyword Planner di Google
quante persone le ricercano) un passo
accedendo alla pagina http://adwords.
fondamentale al fine di creare un blog di
google.com/keywordplanner
successo.
Il Keyword Planner di Google unisce le
Innanzitutto, qual la parola chiave
funzioni dello strumento per le parole
giusta? Pensa come un utente: la migliore
chiave di Google e di quello per la
keyword quella che risponde in modo
stima del traffico, il tutto con una nuova
diretto e specifico a una sua necessit.
interfaccia pi semplice e intuitiva.
In altre parole, la keyword giusta quella

SOS-Wordpress.it 11
Vediamo come funziona.
Clicca sul tab Idee per le parole chiave.
Il Keyword Planner ti d la possibilit Come vedi ci sono alcune parole chiave
di scegliere tra tre opzioni: cercare con volumi di ricerca notevolmente
idee per parole chiave e per gruppi di superiori: quelle sono le keyword che
annunci, fare una stima del traffico di vogliamo.
keyword specifiche (scelte da te) oppure
moltiplicare elenchi di parole chiave. Leggi larticolo su Come usare Keyword
Planner il nuovo strumento di Google per
Scegli la prima voce e seleziona lopzione approfondire.
Cerca nuove idee per parole chiave e
gruppi di annunci. Google Trend
A questo punto inseriamo la keyword di Google Trend uno degli strumenti
cui vogliamo ottenere il volume di traffico, gratuiti pi utili che Google mette
per esempio ricette di cucina. Puoi a nostra disposizione per effettuare
anche specificare uneventuale pagina di ricerche di marketing.
destinazione (la tua o quella di un sito
concorrente) e indicare la categoria di Trend individua le parole chiave pi
prodotto o servizio di riferimento. Mentre ricercate sul web allinterno di una
nella sezione targeting, puoi scegliere categoria di appartenenza (in questo
larea geografica in cui concentrare la tua caso le tue nicchie), con possibilit di
ricerca e altri parametri (per esempio la riferimento a uno specifico Paese e/o
lingua) che per ora lasciamo invariati. arco di tempo.

Una volta compilata la scheda, clicchiamo Accedi alla pagina di Google Trend:
su Trova Idee. http://www.google.it/trends/explore

Vedrai che si apre una pagina con diversi Da qui possiamo utilizzare lo strumento
strumenti e parametri di analisi, tra i quali per eseguire la nostra ricerca di mercato
quello che interessa a noi: la media delle sulle nicchie scelte.
ricerche mensili.

SOS-Wordpress.it 12
Analizziamo le tendenze del momento,
scegliendo il Paese in cui concentrare
la ricerca, larco temporale da tenere
in considerazione e il settore specifico
(la nicchia) di cui vogliamo conoscere i
termini pi ricercati.

Per esempio, ricercando ricette di cucina


nel 2014 in Italia, vediamo che si tratta di
un trend calante.

possibile anche mettere a confronto pi


parole chiave e stilare cos una classifica
delle keyword pi ricercate, oppure
stabilirne la stagionalit, ovvero in quale
periodo dellanno godono di maggiore
popolarit (la keyword vacanze mare,
per esempio, pi ricercata in estate per
ovvi motivi).

Analisi delle SERP


La SERP la pagina dei risultati di un
motore di ricerca, ovvero la pagina che
esce una volta inserito un termine nella
barra di ricerca e cliccato su cerca.

Analizzando i primi risultati, facile farsi


unidea di quali siano le parole chiave
pi precise e utilizzate, e quali siano i siti
che rappresentano meglio la risposta alle
richieste dellutente.

Siti Concorrenti
Vai sul Keyword Planner di Google,
inserisci lURL della homepage di un sito
web concorrente nello spazio La tua
pagina di destinazione e clicca su Trova FAI QUESTI ESERCIZI
Idee.
1. Crea un foglio di lavoro su Drive
In questo modo puoi visualizzare quali e inserisci per ciascuna nicchia le
sono le parole chiave usate dagli altri siti informazioni sulle keyword che
e analizzarne i volumi di ricerca come hai trovato.
spiegato prima.
2. Seleziona keyword che abbiano
un volume di almeno 150 ricerche
mensili.

SOS-Wordpress.it 13
Con questa lezione arriviamo finalmente Come abbiamo detto nella lezione
al momento decisivo: decidere quale tra su come individuare una nicchia
le nicchie scelte quella giusta per te. fondamentale per procedere con questo
nuovo passaggio lerrore pi comune
Seguendo le lezioni precedenti, dovresti dei blogger amatoriali proprio quello
aver raccolto abbastanza informazioni di non saper selezionare un argomento
su ciascuna nicchia da avere un quadro specifico e attenersi a esso.
chiaro sugli argomenti da trattare, sulle
persone interessate a tali argomenti e sul CRITERI PER SCEGLIERE
volume di ricerca delle parole correlate.
LARGOMENTO DEL TUO BLOG
Proprio sulla base di questi dati, adesso
Lavorandoci, ti sarai senzaltro fatto
il momento di decidere quale sar la
unidea di quali sono, tra le cinque,
nicchia da percorrere. In altre parole, devi
le nicchie pi valide. Innanzitutto usa
scegliere il tipo di blog su cui lavorerai,
listinto, ovvero rifletti su quale nicchia ti
ovvero largomento principale che sar la
ha appassionato maggiormente nella tua
linea guida dei tuoi contenuti.
ricerca.

QUALE NICCHIA DIVENTER A questo punto chiediti se cuore e


LARGOMENTO CENTRALE DEL cervello sono in sintonia. La nicchia
TUO BLOG? che ti appassiona anche quella pi
strategicamente interessante e con il
S, delle cinque nicchie che hai portato potenziale pi alto? Come in qualsiasi
avanti fino a ora ne deve sopravvivere relazione, la passione fondamentale,
solo una. ma per poter guardare al lungo termine
necessario che sia bilanciata da solide
Si tratta di una decisione brutale ma fondamenta.
necessaria: in questo modo non stai
buttando via il lavoro svolto su tutte le Ricorda che stiamo parlando di come
nicchie (anche quelle che scarterai) ma avere un blog di successo, e alla lunga
gli stai dando un senso. Tutta questa vuoi scegliere una nicchia che ti permetta
pratica di analisi della concorrenza e di di:
ricerca delle parole chiave e dei contenuti
pi popolari ti torner sempre utile nella pubblicare tanti articoli, trovando
tua attivit. con semplicit spunti freschi e non
ripetitivi.
SOS-Wordpress.it 14
promuovere e proporre molteplici scrivendo ottimi articoli. Una dinamica
servizi ai tuoi utenti. vincente e un punto di riferimento per
essere sempre attuale, con un tutti i siti dellambiente.
argomento evergreen che non passi
di moda o che non si esaurisca dopo Vedremo nelle lezioni successive come
pochi mesi. raggiungere questo livello di qualit dei
scalare la tua attivit quando sar il contenuti scrivendo gli articoli giusti,
momento, cos da poterla integrare e come strutturare il blog in modo
con nuove strade di guadagno (ad da complimentare il valore del suo
esempio vendendo e-book, girando contenuto. Proprio come stato fatto sul
video corsi, aprendo un ecommerce sito dei Nomadi Digitali.
ecc.).
ADESSO FAI COSI
ECCO ALCUNI ESEMPI DI
NICCHIE EVERGREEN PER Rivedi tutto il materiale che hai raccolto.
La lista delle nicchie, gli argomenti
AIUTARTI NELLA TUA SCELTA correlati e trattati dai siti concorrenti, le
parole chiave e i loro volumi di ricerca.
Salute e benessere;
Ascolta anche il tuo istinto.
Trovare lavoro;
Come guadagnare;
Qual il tipo di blog che pu portarti al
Viaggi;
successo? Adesso hai gli strumenti per
Fitness e forma fisica;
poter dare la giusta risposta.
Dating e relazioni sentimentali.

Sulla base di questi criteri fondamentali e


delle informazioni raccolte, vedrai che ti
sar sempre pi chiara qual la direzione
giusta per il tuo blog.
Ecco che faccia ha un sito di successo

Ti ho fatto degli esempi di nicchie efficaci,


ma utile darti un metro di paragone
anche a livello di sito, cos da poterti
confrontare, mentre processi la tua
decisione, con una realt funzionante e di
successo.

Come ho gi accennato nella seconda


lezione, il sito dei Nomadi Digitali FAI QUESTI ESERCIZI
un ottimo esempio da cui prendere
ispirazione. Quando si parla di qualit 1. Scegli la nicchia definitiva (una
dei contenuti e architettura delle sola) per cui creare il tuo blog di
informazioni, il suo fondatore, Alberto, successo.
riuscito a creare un format ben bilanciato
e coerente, che riesce a gestire con
successo.

Visita il sito dei Nomadi Digitali: www.


nomadidigitali.it

Con la giusta base e limpegno di Alberto,


il sito cresciuto in una community
di autori che collaborano con il sito
SOS-Wordpress.it 15
In questa lezione vediamo come installare
WordPress sul tuo dominio e definire la Anche il tuo blog ha uno scheletro
struttura del tuo sito web, e dunque la
sitemap e linformation architecture. arrivato il momento di pensare a come
creare il menu di navigazione del tuo sito
COME INSTALLARE web, decidendo quali pagine inserire e
WORDPRESS come strutturarle.

Una volta acquistato il tuo dominio e Si tratta di stabilire le corsie su cui si


servizio di hosting, installare WordPress svilupper tutta la tua attivit, per questo
molto semplice. fondamentale avere da subito chiara
limportanza di tale passaggio.
Accedi al cPanel ovvero il pannello di
controllo del sito che hai comprato Il menu ci che permette e determina la
loggandoti al tuo account con lo navigazione allinterno del tuo sito, e una
username e la password navigazione fluida la differenza tra un
sito vivo ovvero attivo e funzionale e un
A questo punto clicca sullicona di auto sito morto, ovvero senza aggiornamenti
installazione di WordPress e seleziona e aree funzionali.
installa.
REGOLE PER CREARE
Nella pagina che si apre scegli il dominio UN OTTIMO MENU DI
su cui vuoi installare WordPress (ovvero il NAVIGAZIONE
sito che stai creando).
Ogni menu di navigazione che si
Tra le diverse opzioni disponibili modifica rispetti deve presentare determinate
solo lusername e la password scegliendo caratteristiche e soddisfare dei criteri
i termini che pi preferisci, e imposta la precisi. In particolare, vogliamo che il
lingua su italiano. nostro menu di navigazione sia:
Clicca su ok per fare partire linstallazione. Intuitivo: Non si tratta di una caccia
al tesoro: i tuoi utenti devono essere
Ti troverai con due link, uno del tuo sito in grado di trovare cosa cercano
con installato WordPress e laltro della esattamente dove se lo aspettano.
bacheca di WordPress da cui modificherai
laspetto e i contenuti del tuo sito.
SOS-Wordpress.it 16
Funzionale: Tutte le pagine del sito Home
devono essere linkate e facilmente
raggiungibili, con la possibilit di La homepage la vetrina del tuo sito
cambiare categoria o pagina in web. Sta a te decidere se usare una home
qualsiasi momento, da qualsiasi punto. dinamica oppure una home statica.

Completo: I menu sono fatti di cult: Nel primo caso si tratta di utilizzare il tuo
esistono pagine imprescindibili, che blog direttamente come homepage, in
appartengono al DNA di ogni sito web modo tale che gli articoli siano la prima
serio e che non puoi fare a meno di cosa che i tuoi utenti vedono.
inserire.
Se invece opti per una pagina statica,
PAGINA STATICA VS PAGINA puoi inserire unimmagine di sfondo
DINAMICA (rappresentativa dellargomento trattato),
il menu di navigazione e un testo
Prima di procedere, opportuno fare introduttivo che presenti il tuo sito web.
chiarezza sulla differenza tra una pagina
statica e una pagina dinamica. Chi Siamo / About

Una pagina statica una pagina web con Si tratta della pagina in cui ti presenti e
contenuti fissi, come pu essere la pagina introduci lattivit, la mission o il team del
di contatti, la pagina about oppure tuo sito web.
anche una pagina home, in cui compare
unimmagine e il menu di navigazione.

Si tratta cio di pagine dai contenuti fissi,


ovvero sempre validi e che non devono
essere aggiornati periodicamente ma
solo alloccorrenza (ad esempio quando
modifichi un indirizzo email nel form
della pagina contatti, o inserisci un nuovo
membro nel tuo team e vuoi renderne
conto nella pagina chi siamo).

Diversamente, una pagina dinamica


una pagina con contenuti che variano,
per esempio il blog in cui appaiono
tutti gli articoli, man mano che vengono
pubblicati.

QUALI PAGINE SERVONO AL


TUO BLOG?
Come anticipato, convenzionalmente
un menu di navigazione deve contenere
determinate pagine. Anche a seconda
della categoria scelta vi possono essere
pagine in pi o in meno, ma da queste
non proprio possibile scampare.

Vediamo quali sono:

SOS-Wordpress.it 17
Nel creare la pagina Chi Siamo, i siti non andr lontano.
italiani e internazionali di maggiore
successo seguono un modello che deve La pagina contatti pu contenere
rispondere a tre domande. semplicemente le informazioni di
contatto oppure offrire direttamente
1. Quale problema risolve il tuo sito? un format di contatto da compilare. Nel
2. Chi sei? Chi c dietro? primo caso ricordati di rendere i contatti
3. Hai ricevuto delle Menzioni? Chi sono i dei link attivi (specialmente lindirizzo
tuoi Clienti? Hai delle Partnership? email, ma volendo anche leventuale
numero di telefono con Skype). Nel caso
Dedica un paragrafo a ciascuna di queste di format di contatto, puoi utilizzare un
domande e potrai cos creare una pagina plugin dedicato.
Chi Siamo efficace e chiara, che mostra
immediatement ai tuoi visitatori la Blog
credibilit di cui godi.
Ecco il cuore del nostro sito. La pagina
La pagina Chi Siamo pu essere anche il dove sono pubblicati tutti i tuoi articoli.
portale per stabilire una connessione con
i tuoi utenti, per esempio proponendogli Caratteristica fondamentale della pagina
di iscriversi alla tua newsletter. blog sono le categorie: per crearle usa le
keyword e smistale in gruppi concettuali
Servizi di argomenti pertinenti al tuo blog. Per
esempio, le categorie di SosWordPress.
Se il tuo sito offre dei servizi, devi creare it possono essere: Temi, Plugin, Hosting,
una pagina dedicata. Ecommerce, Analytics, Social Media.

La pagina servizi pu fare riferimento a La tua Sitemap


qualsiasi tipologia di servizio o prodotto,
ma opportuno che lo racconti in modo Quelle appena viste sono le pagine
completo. fondamentali per creare un blog di
successo e che devono costituire la tua
Per esempio, se il tuo sito offre dei sitemap.
corsi di cucina online, la pagina servizi
deve contenere tutte le informazioni
in modo sintetico, chiaro e copy-
oriented riguardanti tali corsi, quali le
caratteristiche, la dinamica, i prezzi, i
vantaggi e cos via.
FAI QUESTI ESERCIZI
Contatti
1. Crea un documento sul Drive con
Niente pi irritante di un sito web in cui la sitemap del tuo sito web.
difficile individuare i contatti.
2. Per ciascuna pagina del sito,
Questa la linea diretta che ti mette in scrivi le tue idee sui contenuti
comunicazione con i tuoi utenti, e una sua che dovranno contenere,
mancata funzionalit verr interpretata prestando attenzione su quelli
come distacco o scarsit di interesse da maggiormente apprezzati nella
parte tua. E se non interessa a te perch rete.
dovrebbe interessare loro?

Chi pensa che comunicare con i propri


utenti sia una seccatura, probabilmente
SOS-Wordpress.it 18
In questa lezione torniamo a parlare di tuoi servizi o contenuti il nome del tuo
dominio e, pi precisamente, di come sito sia un link mentale immediato, come
scegliere il nome giusto per il tuo blog. una lampadina che si accende.

PERCH IL NOME DEL TUO Questo rende anche molto pi facile il


passaparola: un nome memorabile un
SITO IMPORTANTE? nome che i tuoi utenti menzioneranno
con amici, colleghi e conoscenti.
Se vuoi creare un blog di successo,
ogni aspetto deve essere pensato in
Perch sia facile da ricordare, un nome
tale direzione. Il nome del tuo sito web
dominio deve essere:
il biglietto da visita della tua attivit,
la prima informazione che gli utenti
Breve
registrano e probabilmente la prima cosa
Facile da scrivere e da pronunciare
che ricorderanno di esso.
Accattivante o, come si dice in inglese,
catchy
Per questo fondamentale studiare a
fondo qual la scelta migliore nel tuo
caso, considerando tutte le alternative a DI COSA STIAMO PARLANDO?
tua disposizione e tenendo bene a mente
le regole per creare un dominio. Facciamo adesso questa domanda
in modo da non trovarci mai pi nella
situazione di dovercelo chiedere ancora.
IL NOME DEL TUO BLOG DEVE
ESSERE MEMORABILE Largomento trattato nel tuo blog deve
essere immediatamente deducibile dal
La prima delle regole per scegliere il nome. Lasciamo da parte gli enigmi e
nome del tuo blog fare in modo di gli indovinelli: non questo il contesto
trovare un dominio che sia facile da giusto.
ricordare, ovvero che rimanga impresso
nella testa degli utenti della rete. Ecco che torna di nuovo utile quella
lista di parole chiave che hai raccolto
Cosa significa? Devi trovare un nome nellanalisi della nicchia. Per essere
che rimanga in mente ai tuoi utenti efficace, il dominio deve essere
con estrema facilit. Mettiti nei loro strettamente pertinente allargomento
panni, quello che vuoi ottenere che la trattato, ovvero deve essere , utilizzando il
prossima volta che avranno bisogno dei gergo della rete, SEO oriented.

SOS-Wordpress.it 19
QUEL PIZZICO DI NON SO CH esattamente gratificante di cui noi non
siamo a conoscenza.
Questa lezione intitolata come scegliere
il nome giusto per il tuo blog, non come Ecco perch sempre utile fare un
scegliere un nome noioso. Non male controllo su Wayback Machine e
interpretare le regole finora elencate verificare che il nome scelto non sia stato
come volont di trovare un nome sterile. usato in relazione a contenuti offensivi
o inappropriati. Non devi fare altro che
La creativit fondamentale nella scelta digitare il nome desiderato e avviare la
del nome giusto per il tuo blog. Solo ricerca.
occorre bilanciarla con il buon senso,
senza farsi prevaricare dalle troppe
sollecitazioni che sicuramente hai quando
ti metti a cercare il nome migliore in
maniera spasmodica, magari chiedendo ai
tuoi conoscenti, colleghi ed amici.

Quello che viene dopo il punto:


il dominio
Parliamo di estensione del dominio. Il
mio consiglio di scegliere sempre un
dominio con estensione .it o .com, ovvero
le pi diffuse.

Queste due estensioni danno al tuo


blog un aspetto pi professionale e
permettono agli utenti di ricordarlo con
pi facilit.

Ma un amico di mio cugino


Pu capitare che tu abbia visto o sentito
parlare di siti di discreto successo con
nomi impossibili. Non una buona
ragione per emularli: sono eccezioni, o pi
probabilmente leggende metropolitane.

Perch intraprendere una strada pi FAI QUESTI ESERCIZI


difficile e mettere a rischio il tuo lavoro
quando basta attenersi a delle semplici 1. Crea un documento sul Drive e
regole per assicurare il successo del tuo fai una lista di nomi possibili per il
blog? Procedi prediligendo la via pi tuo sito.
semplice e meno articolata, anche se devi
cercare comunque di essere originale. 2. Fai unindagine: mostra i nomi
scelti ai tuoi amici, parenti,
colleghi, contatti e verifica
Un ultimo controllo per essere quale sia, secondo loro, il pi
sicuri memorabile ed efficace.

Purtroppo pu capitare che il nome da


noi scelto sia gi in uso o che abbia una
connotazione (passata o presente) non

SOS-Wordpress.it 20
Questa lezione dedicata allacquisto 1. Siteground.com
del dominio e del servizio di hosting,
fondamentale per iniziare la tua attivit
sul web.

Infatti, per poter creare e avviare un blog


di successo necessario acquistare un
dominio e metterlo online attraverso un
hosting provider.

Il dominio il nome del tuo sito web


(per esempio sos-wordpress.it), mentre
il servizio hosting il server che ospita
fisicamente il sito, come nel caso di
SiteGround, il provider che ospita la
nostra piattaforma.
proprio SiteGround.com a guadagnarsi
I MIGLIORI SERVIZI DI HOSTING il primo posto nella classifica dei 10
PER WORDPRESS migliori siti web per acquistare un
dominio con eventuale spazio hosting.
Iniziamo a vedere quali sono i tre migliori Perch? Semplice: offre tutto ci che puoi
siti di hosting del momento. Si tratta di desiderare da un provider quando arriva
servizi di hosting di qualit, intuitivi e di il momento di acquistare un dominio. Se
cui puoi fidarti ciecamente. Pi avanti ti vuoi acquistare un dominio con animo
spiegher come decidere quello giusto sereno, questa la scelta che fa al caso
per te, in base alle caratteristiche che ti tuo.
possono essere pi congeniali.
Il pacchetto include un servizio clienti
in italiano sempre disponibile, giorno
e notte, e altamente qualificato per
risolvere ogni possibile problematica
in poco tempo. Ti serve aiuto per la
configurazione di un plugin? Non riesci a
installare WordPress? Nessun problema:
tu chiedi e loro rispondono. Un servizio
davvero efficace, che ti permette di

SOS-Wordpress.it 21
godere della flessibilit di una piattaforma visto che offre spazio su disco, banda di
dalle ottime performance fin dal piano rete, numero di domini e di account email
base. illimitati. Il tutto a un prezzo decisamente
competitivo.
2. GoDaddy.com
Lasciati aiutare
Hai la possibilit di acquistare dominio
e piano hosting sullo stesso sito (scelta
consigliata), oppure, nel caso in cui
avessi gi un tuo dominio, puoi fare
la migrazione sullhosting provider.
In entrambi i casi, puoi trovare uno
strumento gratuito ad hoc su www.
sos-wordpress.it che render il tutto pi
facile e veloce. Proprio cos! Effettuiamo
la migrazione del tuo sito su un nuovo
Si tratta di uno dei pi popolari e migliori hosting, oppure ti aiutiamo ad acquistarlo
siti web al mondo per acquistare un ed a aprire il tuo nuovo spazio web in
dominio. Reputazione meritatissima, maniera assolutamente gratuita.
considerando le accomodanti offerte
di pacchetti hosting a prezzi standard, Sempre sul nostro sito puoi anche trovare
che garantiscono un servizio di massima un servizio gratuito per linstallazione di
qualit. WorPress sul tuo nuovo spazio hosting.

Firma di GoDaddy.com lintuitivit Consulta tutti i nostri servizi gratuiti


del servizio, a partire dal processo visitando il link www.sos-wordpress.it/
di acquisto, facile anche per i meno servizi-gratuiti
esperti che si trovano ad acquistare un
dominio per la prima volta. Da poco Siamo a tua completa disposizione,
hanno anche attivato un customer contattaci per avere subito il supporto
support in italiano che ho avuto modo di che nececessiti.
contattare personalmente e sono rimasto
soddisfatto molto di piu che rispetto ad COME ACQUISTARE UN
altre alternative Italiane.
DOMINIO E IL SERVIZIO DI
3. BlueHost.com HOSTING
Ti spieghiamo adesso i passaggi che
devi fare per acquistare un dominio e un
hosting.

Prima di tutto,vai sul sito dellhosting


provider, per esempio SiteGround.com.

Apri il link www.siteground.com

A questo punto scegli di visualizzare i


piani di hosting disponibili e seleziona
Cominciamo col dire che BlueHost.com
quello che preferisci in base alle tue
lhosting consigliato da WordPress.
esigenze.
org. Il ch la dice gi lunga. Ma quello
che stupisce pi di tutto il suo servizio
Scegli se registrare un nuovo dominio
che non conosce confini. Letteralmente,
SOS-Wordpress.it 22
o se utilizzarne uno esistente in tuo COME SCEGLIERE IL SERVIZIO
possesso. Nel primo caso, digita nello DI HOSTING PI ADATTO AL
spazio il nome dominio che hai scelto. Se
il dominio disponibile potrai procedere, TUO BLOG
se invece gi utilizzato dovrai optare
per unalternativa, a tua scelta o tra quelle Parliamo del servizio di hosting da
proposte direttamente dal sito. acquistare. Su internet puoi trovare una
lista interminabile di siti web che offrono
Capita spesso che il nome di dominio servizi di hosting, ognuno con le sue
che avevi in mente sia gi stato preso. offerte e caratteristiche. Come facciamo
Per questo importante avere in quindi a scegliere quello che fa al caso
mente unidea ben chiara di cosa deve nostro?
rappresentare e comunicare il nome
del tuo blog, piuttosto che fissarsi su Innanzitutto necessaria una distinzione
un nome specifico (almeno che non tra tre tipologie di hosting:
sia estremamente particolare e quindi
improbabilmente gi in uso). Hosting condiviso: si tratta di un
servizio che prevede la condivisione
Quando digiti il nome del dominio delle risorse hardware fra tutti i
devi anche selezionare lestensione siti ospitati da quel server. Questo
del dominio (.it, .com, .org, ecc.). Ogni comporta chiaramente anche una
estensione ha un significato e una valenza minore libert nella gestione delle
precisa, il mio consiglio di scegliere un impostazioni del sito stesso.
sito con estensione .it o .com.
Hosting VPS: prevede un server
Le altre estensioni infatti come .eu o -org, privato, con nessuna condivisione con
sono pi specifiche e legate a istituzioni o altri clienti, e offre un quantitativo fisso
organizzazioni. di CPU, RAM e banda.

Procedi con lordine e aspetta di ricevere Hosting Dedicato: la soluzione


conferma dellacquisto via email. pi potente delle tre, in quanto offre
spazio illimitato e pieno controllo delle
Congratulazioni, adesso hai il tuo proprie risorse.
dominio.

In caso di migrazione hosting?


Se hai gi un dominio e vuoi trasferirlo sul
nuovo servizio di hosting, SiteGround e
altri siti rendono questo passaggio molto
semplice.

Basta specificare che sei gi in possesso


di un dominio e seguire il processo
di acquisto: in men che non si dica la
migrazione sar completata da loro
gratuitamente.

In ogni modo, ricordati che noi ti offriamo


il servizio di migrazioni in modalit
assolutamente gratuita, approfittane
subito.

SOS-Wordpress.it 23
Per capire quale sia il servizio di hosting
pi adatto al tuo blog, anzich focalizzarti
sulle caratteristiche del servizio, chiediti
quali siano le necessit del tuo sito.

Spazio
Quali sono le tue effettive esigenze?
Dipende dal tuo blog, dallintenzione
di caricare pi o meno media, dalla sua
finalit e dal traffico preventivato.

Indipendenza
Mentre per i pi esperti un elemento
fondamentale, ricorda che pu rivelarsi
unarma a doppio taglio. La possibilit di
gestire autonomamente le proprie risorse
e configurazioni significa anche dover
essere in gradi di farlo.

Budget
Ovviamente pi unofferta ricca, pi
costosa. Valuta il tuo budget e le tue
esigenze per evitare di sprecare soldi in
risorse di cui non hai bisogno.

Ti consiglio di partire con un hosting


dedicato se sei allinizio della tua
esperienza sul web, o comunque il tuo
blog non ha pi di 10000 visitatori
mensili. Avrai sempre tempo pi avanti
per effettuare un upgrade verso soluzioni
pi adeguate, se il tuo traffico aumenter
notevolmente e avrai maggiori esigenze
di banda e spazio.

FAI QUESTI ESERCIZI


1. Scegli e acquista il nome dominio
e il servizio hosting che preferisci.

SOS-Wordpress.it 24
In questa lezione iniziamo a parlare Il tuo tema rispecchia il tuo
dellaspetto grafico del tuo sito web, brand?
vedendo come scegliere il tema
WordPress giusto e installarlo. Proprio cos, pensa alla tua attivit in
termini di brand. Scegliere il tema giusto
Il tema di WordPress il look che per il tuo blog significa selezionarne
assegniamo al sito, a cui sono connesse uno che rifletta la tua nicchia e che sia
una serie di funzionalit che variano a in linea con i contenuti trattati e con il
seconda dellaspetto. tono che vuoi dare al tuo sito. Non solo,
anche tecnicamente e funzionalmente
Per WordPress sono disponibili sia temi la tipologia di blog scelta richieder una
gratuiti (tra cui quello di default rilasciato certa struttura e dunque un tema preciso.
ogni anno da WordPress) che temi a
pagamento (Premium): sta a te vedere
quale si addice di pi al tuo sito web, Cosa va di moda?
seguendo delle semplici regole.
Come tutto, anche i blog e i siti web
sono soggetti allestetica del momento.
QUALE TEMA WORDPRESS sempre unottima idea fare una ricerca
SCEGLIERE PER IL TUO BLOG? per indagare sui temi utilizzati dai siti di
maggiore successo. Adottare un design
Non basta che il tema ti piaccia, deve percepito come attuale e accattivante
anche funzionare ed essere adatto al ti d pi probabilit di catturare
sito che hai in mente. Infatti, scegliere lattenzione.
il tema giusto per il tuo blog pu fare
la differenza tra il suo successo e I REQUISITI TECNICI DI UN
insuccesso.
BUON TEMA WORDPRESS
Chiediti quanto tempo passa, quando
visiti un sito web, prima che tu ti sia fatto Ogni tema fatto in modo diverso, e
unidea sulla sua validit. Probabilmente questo ha un effetto anche sulla sua
pochi secondi. Dunque non certo performance. Ecco alcuni requisiti
unopinione basata solo sui contenuti: la fondamentali per il tema giusto:
prima impressione quella che conta.
Semplicit: il web pieno di temi free
e premium, molti dei quali si perdono
in labirinti di complicazioni grafiche e

SOS-Wordpress.it 25
funzionali completamente inutili. Punta trovarti a doverli risolvere da solo.
a un tema di applicazione semplice.
Mettiti nellordine di idee che scegliere
Compatibilit: controlla che il tema il tema giusto richiede tempo: il web
sia compatibile con lultima versione di pieno di temi, a pagamento o gratis, con
WordPress per evitare disagi. la dovuta calma e attenzione puoi trovare
quello che fa al caso tuo.
Validit del codice HTML: verifica
qui che il codice HTML sia valido COME INSTALLARE UN TEMA DI
per non incorrere in problemi di WORDPRESS
reinderizzazione del contenuto.
Una volta scelto il tuo tema, devi
Auto-upgrade: i temi pi efficienti installarlo.
prevedono una funzione di notifica di
aggiornamenti disponibili. In questo In realt il tuo sito ha gi un tema
modo potrai risolvere eventuali installato, ovvero quello di default
problemi e bug senza sforzi. WordPress 2014 (TwentyFourteen).
Per cambiarlo vai nella tua bacheca di
E tu che Widget vuoi? WordPress, scegli Aspetto e Temi.

Come anticipato a inizio lezione, molte Nella schermata che si apre clicca in alto
funzionalit del sito variano a seconda del su Aggiungi Nuovo. Da qui puoi cercare
tema. Assicurati che il tema scelto offra e selezionare il tema gratuito che ti piace.
tutti quei widget fondamentali alla tua
attivit e che preveda funzionalit che ti Se invece hai scelto e scaricato un tema
permettano di espandere il potenziale del a pagamento, nella stessa pagina clicca
tuo blog. su Caricare in alto e seleziona la cartella
.zip che hai scaricato. Scegli Installa ora
Attenzione, non ti sto dicendo di optare e infine Attiva.
per una carnevalata di optional a caso:
parliamo di funzionalit utili e ben Fatto!
performanti.

SEO si nasce
Cosa centra la SEO con il tema? Tutto.
La struttura della tua grafica e i relativi
plugin hanno un ruolo molto rilevante
nellottimizzazione del tuo sito. FAI QUESTI ESERCIZI

Termini, supporto e tutorial 1. Cerca e scegli il tema per il tuo


blog.
Quando devi scegliere il tema giusto
per il tuo blog, fai sempre attenzione 2. Installa il tema di WordPress
ai termini di utilizzo. Ad esempio, se un scelto.
tema richiede una quantit esagerata di
backlink, meglio evitare.

Infine, molto importante che al tema


scelto sia legato un servizio di supporto
valido e/o offra dei tutorial di installazione
e gestione. In caso di problemi non vuoi

SOS-Wordpress.it 26
Probabilmente hai visto sul web dei siti digitato il titolo vedrai apparire sotto un
che ti piacciono particolarmente e a cui permalink con lURL del sito seguito da /
vorresti ispirarti. un approccio molto titolo pagina. Si tratta dellindirizzo della
intelligente, che ti dar una linea guida pagina che stai creando.
nella creazione delle pagine del tuo sito
web. Nella sezione successiva va invece
inserito il testo che visualizzer allinterno
Ti stupir quanti e quali siti ormai della pagina. Nel caso della pagina
utilizzano WordPress e dunque offrono about, ad esempio, le informazioni sul
una semplice fonte di ispirazione, anche tuo sito o attivit.
per la gestione del menu e la scelta delle
pagine da mostrare nel tuo sito. In alto a destra, sotto Pubblica puoi
scegliere tra alcune preferenze, ad
COME CREARE LE PAGINE DEL esempio puoi decidere se proteggere
questo contenuto con una password.
TUO SITO WEB
La scelta pi comune quella di salvare
Abbiamo gi visto quali sono le pagine
la pagina come bozza, per continuare
da inserire in un sito web, adesso
a lavorarci e pubblicarla in un secondo
procediamo con la loro creazione.
momento.
Una volta loggato nella tua bacheca
Per vedere la bozza basta cliccare su
WordPress puoi aggiungere una pagina in
tutte le pagine nel menu a sinistra
due modi:
e vedrai il titolo della pagina con la
specificazione bozza. Clicchiamo sopra il
dalla toolbar, cliccando su nuovo e
nome per tornarci dentro.
selezionando pagina,
dal menu di sinistra, cliccando su
Sempre in alto a destra, per cambiare
Pagine e scegliendo la voce Aggiungi
lo stato della pagina clicca sul menu
nuovo.
a tendina, seleziona In attesa di
revisione e clicca su ok. In questo modo
Questo ti porta alla schermata delleditor
lamministratore sapr che la pagina
della pagina.
finita e aspetta solo il suo via libera.
Innanzitutto si inizia con la scelta di un
Sotto posso scegliere a chi rendere
titolo, che sar il nome della pagina. Per
visibile questa pagina: pubblica, protetta
esempio, puoi scrivere about. Una volta
SOS-Wordpress.it 27
da password o privata e dunque
visualizzabile solo dallo staff del sito. Vediamo adesso la pagina creata,
Cliccando su Protetto da password cliccando sul tasto visualizza pagina a
appare lo spazio in cui digitare la fianco allURL sotto a Pagina Test.
password per accedere alla pagina, che
confermo cliccando su ok. Perfetto, questa la tua pagina. In caso
di pagina protetta da password, dovrai
Posso anche scegliere se pubblicare la inserire la password specificata prima.
pagina subito (alla conferma) oppure
stabilire una data in cui verr pubblicata Per avere unidea realistica di come
automaticamente. verr il tuo sito pur non essendo pronti i
contenuti definitivi, inserisci del testo in
Nella sezione Attributi della Pagina puoi latino e immagini provvisorie. Questo ti
scegliere la gerarchia e lo stile della permetter di calibrare con facilit le tue
pagina. scelte.

Scegli il genitore della pagina, ovvero Inoltre, quando inserisci i contenuti e


la pagina che far da ombrello a quella crei le pagine del tuo sito, pensa ai tuoi
che sto creando. obiettivi. Per esempio, se vuoi essere
contattato ti converr inserire un form di
Il modello: ogni tema ha dei modelli di contatto anche nella homepage.
pagina, ovvero delle pagine con una
struttura specifica, per esempio senza COME CREARE IL MENU DEL
barra laterale.
TUO SITO
Infine puoi scegliere lOrdinamento
Adesso che hai creato le tue pagine, puoi
della pagina, per creare il menu.
procedere con il loro ordinamento, ovvero
con la creazione del menu di navigazione.
In fondo alla pagina hai anche la
possibilit di abilitare i commenti.
Quando crei una pagina, WordPress la
Trattandosi di una pagina e non di un
inserisce automaticamente nel menu, ma
articolo, non ha tuttavia molto senso,
senza un ordine. Dunque importante
quindi disabilitiamo questa voce.
creare un menu come lo vogliamo.
Settiamo questa pagina come pubblicata
Posso creare un menu in due modi:
per concludere.

SOS-Wordpress.it 28
una voce a tendina: ritorno nelleditor del
dalla toolbar, selezionando My blog e menu, vado nella sezione dove ho inserito
cliccando su Menu. le pagine e, sempre usando il drag &
oppure dalla bacheca, nel menu di drop, sposto a destra le pagine che voglio
sinistra scelgo la voce Aspetto e inserire nella tendina. Devo spostarle
Menu. sotto la pagina da cui scender la tendina
allinterno del menu.
Nella schermata di creazione del menu
per prima cosa digito il nome del menu Salviamo e apriamo di nuovo la versione
(per esempio Menu) e clicco Invio. pubblica del sito. Adesso andando con il
cursore sopra il menu, si apre una tendina
Adesso si apre una nuova schermata, in sotto la pagina a cui ho aggiunto le mie
cui ho due elementi: sotto-pagine.

A sinistra compaiono tutti i contenuti Per inserire un link esterno al menu,


che posso aggiungere al mio menu: le nelleditor inserisco lURL, gli attribuisco
pagine, i link e le categorie. unetichetta e salvo. Il link adesso appare
come una voce del menu.
A destra ho il layout e le impostazioni
del menu stesso. Ecco che hai creato il menu di
In alto compare anche la voce
navigazione del tuo sito web!
Impostazioni schermo, in cui possiamo
selezionare quali elementi visualizzare
tra: posizione dei temi, link personalizzati,
articoli, pagine, lavori, categorie, tag,
formato e picture tag.

Adesso voglio aggiungere al menu le


pagine che ho creato.

Le seleziono e clicco su Aggiungi al


menu e vedo che adesso compaiono
nella struttura del menu.

Una volta aggiunte le pagine, posso


organizzarle semplicemente trascinandole
con il drag & drop e disponendole
nellordine che voglio.
FAI QUESTI ESERCIZI
Adesso scelgo dove mostrare il menu. In
Impostazioni del menu posso decidere 1. Crea le pagine del tuo sito web,
se mostrare il menu nella parte alta usando contenuti fittizi (testo in
del sito, selezionando Menu primario latino e immagini provvisorie).
superiore, oppure a sinistra, selezionando
Menu secondario nella sidebar di sinistra. 2. Crea il tuo menu di navigazione.
Posso anche selezionarli entrambi, ma
inutile. 3. Una volta chiara la struttura e la
grafica del sito, inizia a inserire i
Salvo ed ecco che vedo il menu in alto, contenuti delle pagine.
con le pagine che ho aggiunto.

Se invece vogliamo aggiungere al menu

SOS-Wordpress.it 29
utile dedicare una lezione a capire dove di coerenza grafica, che render il tuo
trovare le immagini per il tuo blog e quali blog molto pi piacevole da leggere ed
scegliere. elegante da guardare. Per esempio puoi
optare per immagini solo grafiche, oppure
Il visual necessario quando si creano per uno stile cartonesco, o ancora
dei contenuti, perch serve a comunicare scegliere fotografie a cui applicherai un
il mood di una pagina web, a riassumere certo filtro. Fidati: il risultato molto pi
largomento di un articolo e a conferire piacevole.
dinamicit alla propria struttura.
DOVE TROVARE E SCARICARE
Tuttavia, quando scegliamo le immagini
per il nostro blog non basta fare una
LE IMMAGINI PER IL TUO BLOG
ricerca su Google Immagini e scegliere la
Prima di decidere dove cercare le
prima che ci piace.
immagini da inserire sulla pagina del
sito o in un articolo, occorre stabilire
Innanzitutto ci vuole criterio: ovvero
quale immagine stiamo cercando.
bisogno eseguire una ricerca usando le
Ovvero, dobbiamo scegliere se
parole chiave corrette, cos da ottenere
vogliamo unimmagine gratuita oppure
solo risultati pertinenti. Infatti la scelta
unimmagine a pagamento.
dellimmagine giusta fondamentale. Al
primo sguardo del lettore, limmagine
che scegli deve comunicare di cosa parla Immagini a pagamento
larticolo. Un po come fosse un secondo
titolo. In generale, le immagini a pagamento
sono pi professionali e sono disponibili
Poi occorre osservare diversi criteri in diverse grandezze e risoluzioni.
tecnici, quali la risoluzione, il peso e le Questo permette di evitare la terribile
dimensioni. Devi trovare un equilibrio tra piaga dellimmagine sgranata, uno dei
inserire immagini di qualit e non caricare peggiori crimini di cui un sito web possa
file troppo pesanti, che finirebbero con il macchiarsi.
rallentare il tuo blog.
Si tratta di foto o immagini fatte da
Infine ti consiglio di darti anche un regime fotografi o grafici professionisti. E per la
stilistico. Cosa significa? Scegli uno stile propriet transitiva, pi professionale
particolare e cerca di attenerti a esso il limmagine e pi professionale risulter il
pi possibile. Si tratta di una questione sito agli occhi degli utenti.

SOS-Wordpress.it 30
Inoltre nelle banche immagini a dunque non spacciato, occorre solo
pagamento molto pi facile trovare avere pi pazienza e essere in grado, ogni
quello che cerchi, e anche in varie tanto, di adattarsi.
versioni, senza bisogno di impazzire
navigando il web in lungo e in largo. Il Esistono diversi archivi in cui possibile
ch si traduce in un risparmio di tempo scaricare immagini gratuitamente. I
che, puoi dedicare ad altro. Ecco perch principali sono:
spesso vale la pena fare un piccolo
investimento. flickr
pixabay
Ecco una lista di siti in cui acquistare wikipedia commons
immagini per il tuo blog: everystockphoto
500px
istockphoto freepik (dove ho preso alcune delle
dreamstime immagini usate in questa guida)
bigstockphoto.com
shutterstock Ricicli e makeover
fotolia
gettyimages Per le immagini grafiche (non foto)
esiste anche una terza opzione, ovvero
Immagini gratuite modificarle quel tanto che basta per
personalizzarle e renderle inedite. Per
Trovare belle immagini gratis pi fare questo occorre essere abili con i
difficile, ma si pu essere spesso programmi grafici, perch la qualit del
fortunati. Un blog a budget limitato risultato finale fondamentale.

SOS-Wordpress.it 31
CARATTERISTICHE DI
UNIMMAGINE CORRETTA
Spesso non basta che unimmagine sia a
pagamento perch si addica al contesto,
e allo stesso modo, unimmagine gratuita
pu risultare perfetta. Limportante che
limmagine scelta sia:

Adeguata: deve essere in linea con


il tema, largomento o lo stile del
contesto in cui inserita.
Non troppo usata: se ti piace
unimmagine che per hai gi visto
sulla home di un tuo sito concorrente,
o che sai essere fin troppo inflazionata,
cerca unalternativa.
A prova di polemica: lascia stare le
immagini che potrebbero risultare
offensive o equivoche. Non vale la
pena perdere un solo utente per colpa
di unimmagine.

Inoltre, ricorda di leggere sempre i termini


e le condizioni per luso dellimmagine
scaricata.

TIPOLOGIE DI IMMAGINI PER


UN BLOG
Sono tre i tipi di immagine di cui avrai
bisogno per il tuo blog:

slider, con una panoramica larga


immagine in evidenza o anteprima
degli articoli
immagine da inserire dentro allarticolo
FAI QUESTI ESERCIZI
Le misure di tali immagini cambiano a
seconda del tema, ma ecco un esempio di 1. Familiarizza con i siti-archivio di
quelle scelte per SOS-Wordpress: immagini pi popolari.

slider: 1400450 px 2. Se vuoi inserire delle immagini


evidenza: 700350 px nelle tue pagine, sceglile e
contenuto: 300xY (laltezza varia scaricale.
a seconda che sia unimmagine
orizzontale o verticale)

SOS-Wordpress.it 32
Con questa lezione affrontiamo la Ecco perch oggi, nellera di Google,
SEO on-page e on-site, ovvero come il cosiddetto approccio SEO un
ottimizzare gli articoli e le pagine del tuo elemento vitale per creare un blog di
blog per essere indicizzato sui motori di successo. Ogni sito che si rispetti
ricerca e apparire tra i primi risultati. concepito e strutturato in modo da
favorirne lottimizzazione, e cos anche i
CHE COS LA SEO suoi contenuti.

La SEO o Search Engine Optimization Dai contenuti alla struttura e


consiste nellottimizzare i contenuti, allorganizzazione degli elementi,
le pagine a la struttura di un sito web esistono diversi modi per ottimizzare un
attraverso una serie di interventi e articolo, di cui noi adesso vedremo i pi
strategie, in modo da aumentare la importanti.
quantit e la qualit di traffico che ricevi
attraverso i risultati organici dei motori di SEO ON-PAGE E SEO ON-SITE
ricerca. Questo permette al tuo blog di
classificarsi ai primi posti nei risultati delle La SEO on-page e On-Site ci che puoi
SERP, ovvero delle pagine dei risultati fare sul tuo sito web, nelle singole pagine
create da Google e dagli altri motori, ogni web e negli articoli del tuo blog perch
volta che qualcuno avvia la ricerca di una ottengano risultati migliori nei motori di
determinata parola o frase. ricerca.

Periodicamente i motori di ricerca Lo strumento pi importante quando


effettuano lindicizzazione di tutti i siti si parla di SEO di un articolo sono le
online, ovvero inseriscono nella propria parole chiave, ovvero quei termini che gli
biblioteca tutte le informazioni e utenti inseriscono nei motori di ricerca
i contenuti di ciascun sito, cos da per ottenere un determinato risultato.
includerlo tra i risultati delle proprie Come abbiamo gi visto nella lezione
SERP. Questo processo viene eseguito sulle parole chiave, esistono modi ben
attraverso degli spider (o robot), che precisi per trovare le keyword pi efficaci
perlustrano il tuo blog raccogliendo per il tuo sito web, come ad esempio il
ogni dato. Ottimizzare con la SEO il sito, Keyword Planner di Google AdWords.
significa fare in modo che questi software
riconoscano i tuoi contenuti come utili e Tuttavia non basta trovare le keyword
che quindi gli diano pi rilevanza. giuste, ma occorre utilizzare le parole
chiave con il criterio giusto. Ecco

SOS-Wordpress.it 33
come fare a ottimizzare un articolo su tratta del mantra primario per creare un
WordPress: blog di successo. Prescindendo da questa
regola, non esiste keyword o trucco che
URL: sempre meglio utilizzare URL possa salvare il tuo sito.
chiari e brevi, ma non tutto. Occorre
inserire la parola chiave nellURL. Google vuole infatti constatare che i
tuoi contenuti siano innanzitutto utili
Titolo e sottotitoli: fondamentale agli utenti che li leggono. Per questo, un
che il titolo dellarticolo contenga la ottimo approccio nel creare un contenuto
parola chiave. Se scrivi un articolo sulla pensare sempre che non stai scrivendo
ricetta di una torta nuziale, il titolo per i motori di ricerca ma per i tuoi utenti.
dovr contenere le parole ricetta torta Punta a scrivere contenuti di qualit e, nel
nuziale, ad esempio Ricetta per torta farlo, tieni a mente le regole SEO indicate
nuziale fai-da-te. Utilizza poi la parola sopra.
chiave almeno in un sottotitolo nel
corso dellarticolo. Gli articoli impiegano poco tempo per
essere indicizzati dai motori di ricerca,
Apertura dellarticolo: importante mentre ci vuol molto di pi perch
usare la parola chiave allinterno della possano posizionarsi. Perch tu possa
prima frase dellarticolo, ancora meglio vedere i primi risultati passeranno
se allinizio. dunque dai 3 ai 6 mesi, ma nel frattempo
importante che tu continui a scrivere
Densit: ripeti la parola chiave molti contenuti di qualit.
nellarticolo una volta ogni 100 parole,
facendo in modo che sia ben inserita
e contestualizzata. Un uso casuale
delle parole chiave non mai visto di
buon occhio dai motori di ricerca e
compromette la qualit del contenuto.

ALT: sta per alternativo e si riferisce al


testo del testo attribuito alle immagini.
Anche qui opportuno inserire le
parole chiave.

Articoli connessi: usa le parole chiave


anche nei contenuti che puntano
allarticolo interessato.

Variare meglio: non usare sempre FAI QUESTI ESERCIZI


la stessa keyword ma cerca di inserire
anche le sue varianti pi affini ed 1. Leggi i consigli sui siti consigliati
efficaci. e seguili regolarmente.

Lunghezza dellarticolo: cerca di


scrivere articoli di almeno 1200-1500
parole in modo da ottimizzarli al
massimo.

Tutte queste tecniche, quando


applicate, devono confluire in una regola
fondamentale: i contenuti del tuo blog
devono essere di alta qualit e originali. Si

SOS-Wordpress.it 34
In questa lezione ti spiego come scrivere Se per esempio hai creato un blog di
gli articoli per il tuo blog, in modo da cucina casalinga, non potrai di punto in
renderli interessanti, correttamente bianco postare un articolo con toni da
strutturati e ottimizzati a livello SEO. blog di heavy metal. Sono due target
diversi.
Gli articoli sono la parte pi importante
del tuo blog: sono il contenuto che Ecco perch sempre fondamentale
attirer e fidelizzer i tuoi utenti. La avere un obiettivo quando scrivi un
sostanza che, per creare un blog di articolo: ovvero lazione che vuoi che i
successo, deve essere di qualit sotto tuoi utenti compiano.
tutti i punti di vista.
Ogni volta che scrivi un articolo fatti una
dunque importante chiedersi: semplice domanda: Quale azione voglio
che i miei utenti compiano una volta letto
COME SI SCRIVE UN questo articolo?
ARTICOLO? Deve essere un obiettivo specifico e
misurabile, che ti dia la possibilit di
Ogni articolo pubblicato sul tuo blog
verificare il successo del tuo articolo.
deve rispettare una struttura specifica
e delle regole precise. Ci deve essere
Per questo devi avere unidea chiara di
coerenza tra tutti gli articoli, sia
quello che vuoi e delle persone a cui ti
strutturale che stilistica. Questo non vuol
rivolgi. Perch per persuadere un utente a
dire che debbano essere dei contenuti
compiere una certa azione, devi parlare la
monodimensionali, ma che diano
sua lingua e dargli quello che cerca.
limpressione di appartenere al tuo blog e
di non essere fuori contesto.
LE PARTI CHE COMPONGONO
Pu anche capitare che tu abbia diversi UN ARTICOLO
collaboratori che scrivono sul tuo blog,
ognuno con il suo stile. E questo un Titolo (H1)
bene. Tuttavia, per contenuto e per tono
questi non potranno divergere al punto Il titolo deve incuriosire e invogliare
da confondere lutente. Non vuoi un blog lutente a leggere larticolo. il primo
bipolare. contatto, lamo che porter traffico sul
tuo blog. Per questo un titolo deve essere

SOS-Wordpress.it 35
dimpatto, preciso e invitante. lattenzione dei tuoi utenti, il body li deve
Il titolo anche la parte pi in evidenza tenere incollati fino alla fine.
in una SERP (pagina dei risultati di
un motore di ricerca), ecco perch Come? Innanzitutto apri larticolo con
un elemento fondamentale per un hook, un uncino. Le prime due
lottimizzazione del tuo sito web. A frasi dellarticolo devono confermare
questa finalit occorre osservare due e aumentare la curiosit innescata dal
semplici regole: titolo. il punto di passaggio tra il titolo e
il body copy vero e proprio: luncino che
Usa la parola chiave primaria almeno cattura lutente toccando le corde giuste
una volta nel titolo, possibilmente in poche parole.
allinizio.
Il titolo deve contenere un massimo di Dopo luncino, ora di parlare del fulcro
70 caratteri. dellarticolo (largomento o il problema).
Specifica qual e approfondisci
Esistono alcune formule evergreen di fornendo allutente delle informazioni
titolo, per esempio: utili e interessanti. Perch un articolo sia
accattivante, tuttavia, non puoi limitarti
Titoli Intimidatori Es.: Pensi che Il a una semplice constatazione dei fatti,
Tuo [Parola Chiave] Sia al Sicuro? ma devi essere propositivo. Se stai
Titoli Come Si Fa Es.: Come Fare affrontando un problema, fornisci una
[Parola Chiave] soluzione che dovrebbe coincidere
Titoli Raccolta Es.: 7 Modi Per con il tuo obiettivo-, citandola e
[Parola Chiave] descrivendola.
Titoli Errori Es.: 10 Errori [Parola
Chiave] da Evitare a Tutti i Costi Il body termina nella conclusione
dellarticolo. La parte risolutiva, in cui
Il Corpo si tirano le somme dellarticolo con un
brevissimo riassunto di quanto detto.
Anche conosciuto come body copy. Mi raccomando per: non deve essere
il contenuto vero e proprio del tuo un congedo, ma un invito. Tieni la
articolo. Adesso che il titolo ha attirato comunicazione aperta, esortando i tuoi

SOS-Wordpress.it 36
utenti a commentare larticolo, a scriverti I due elementi devono completarsi,
o a seguire sviluppi futuri. non sovrapporsi. Si tratta di eliminare il
superfluo e di non cadere nella trappola
Nello scrivere il body copy, cerca di della ripetizione. Ogni spazio conta, usalo
essere sempre rilevante, sintetico e bene.
chiaro. Evita concetti superflui, giri di
parole inutili e forme sintattiche troppo Scegli immagini evocative, che
complesse. I periodi devono essere arricchiscano il contenuto testuale,
concisi, senza troppa punteggiatura o rendendolo ancora pi interessante.
frasi subordinate (come frasi relative).
Non mettere mai un utente nella Per ottimizzare limmagine, dalle un
condizione di dover leggere una frase due nome che contenga la parola chiave e, a
volte perch non chiara: lo avrai perso. seconda della posizione, accompagnala
con un titolo sopra o sotto.
Individua e utilizza una parola chiave
primaria e un paio di parole chiave Link
secondarie. Nel farlo, usa un criterio
disciplinato e intelligente: i motori di sempre una buona idea fare in modo
ricerca non trattano bene le fritture di che larticolo contenga almeno un link.
parole chiave ammassate a caso. Pu essere un link interno, che rimanda a
un altro contenuto del tuo sito connesso
Come gi detto allinizio, nello scrivere il in qualche modo allarticolo, oppure un
corpo dellarticolo tieni sempre a mente link esterno, ovvero che indirizzi i tuoi
lobiettivo. Questo ti aiuter a costruire la utenti su un altro sito.
tua struttura e gerarchia di contenuto.
Nel caso di link esterno, assicurati che
Sottotitoli (H2, H3, H4, H5, H6) il sito di destinazione sia credibile e che
aggiunga effettivamente un valore al tuo
Ogni articolo dovrebbe contenere almeno contenuto.
due sottotitoli, a seconda della lunghezza.
Questo serve a spezzare il testo Queste sono le regole fondamentali per
dellarticolo, cos da renderlo pi leggero, scrivere un articolo di successo sul tuo
e a rinnovare la curiosit dellutente. blog.

Come per il titolo, utilizza dei sottotitoli


che siano accattivanti e indicativi del
testo che seguir ricordandoti di usare le
varie titolazioni o heading a disposizione
come H2, H3, H4, H5, H6. FAI QUESTI ESERCIZI
Immagini 1. Pensa qual lobiettivo del tuo
primo articolo.
Anche locchio vuole la sua parte. Banale?
Forse. Ma in ogni caso vero.

Il binomio visual e copy il fondamento


di ogni comunicazione di successo.
Utilizza solo immagini pertinenti e
rilevanti allarticolo, ma segui una regola
fondamentale in pubblicit: non dire con
le immagini quello che hai gi raccontato
con il testo e non descrivere a parole
quello che gi evidente dalle immagini.
SOS-Wordpress.it 37
Limpaginazione di un articolo un paragrafi. Infatti la maggior parte delle
elemento integrante in quanto ottimizza, persone pi che leggere un articolo lo
valorizza e rende pi chiara lintera scansionano. Innanzitutto perch sul
struttura dellarticolo e persino i suoi web, a differenza di un libro cartaceo, fare
contenuti. scroll down del testo lunico modo per
rendersi conto della lunghezza. E credimi:
LIMPORTANZA quasi tutti gli utenti vogliono sapere in
cosa si stanno avventurando prima di
DELLIMPAGINAZIONE DI UN iniziare a leggere.
ARTICOLO
In secondo luogo, molti tendono a
Impaginare un contenuto correttamente leggere solo alcuni punti del testo,
un elemento chiave per fare leggere saltando da un paragrafo allaltro in
larticolo a chi visita la pagina. Un testo modo da coglierne il senso e i concetti
troppo fitto e privo di immagini, uno pi importanti. Ne consegue che un
troppo scarno o uno eccessivamente testo troppo massiccio li allontaner
caotico, sono tutte circostanze in cui immediatamente.
difficilmente il visitatore si fermer a
leggere. Questo non solo negativo per Ecco perch importante che tu prenda
il tuo traffico, ma anche per la stessa atto dei consigli che sto per darti.
immagine del blog.

Oggi le persone hanno bisogno di


REGOLE DI IMPAGINAZIONE DI
contenuti bene impaginati. Lo spam UN ARTICOLO
di attenzione sul web in media di
pochissimi secondi: tanto basta a chi Organizzazione del testo
naviga per decidere se soffermarsi su un
contenuto o passare al prossimo. Proprio Innanzitutto occorre definire una struttura
quei primi secondi sono dunque vitali di base che adotterai nella stesura e nella
affinch tu possa interessare chi capita pubblicazione di ogni tuo articolo.
sul tuo blog.
Una pagina deve essere composta da
Per farlo, oltre a dei contenuti un Titolo, dei Sottotitoli e dei Paragrafi.
galvanizzanti, devi strutturare larticolo Senza entrare nel dettaglio dei contenuti,
secondo delle regole ben precise, tra cui che abbiamo visto nella lezione
la giusta lunghezza e la suddivisione in precedente, questi elementi devono

SOS-Wordpress.it 38
ricalcare una chiara gerarchia allinterno esempio per evidenziare le parole chiave,
della nostra pagina. e il corsivo, che pu invece servire per la
citazione di un termine.
Il titolo principale (H1) deve avere pi
rilevanza di qualsiasi altro elemento Creare elenchi puntati e
testuale della pagina. Ci significa che
deve trovarsi in testa alla pagina e in
numerati
una posizione facilmente visualizzabile
Lelenco una soluzione molto efficace
e non affollata da altri elementi.
quando si scrive un articolo, specialmente
se di contenuto funzionale (come
Seguono i sottotitoli, la cui funzione
dovrebbe sempre essere).
visiva spezzare il body copy e
renderlo cos pi leggero e invitante.
Si tratta di un ottimo modo per facilitare
Per questo in ogni articolo
la lettura di un testo e per renderne i
opportuno ricorrere ad almeno due
concetti importanti pi memorizzabili e
o tre sottotitoli. Su WordPress puoi
individuabili.
trovare diversi livelli di sottotitolo
(H2, H3, ecc.), applicali rispettando la
gerarchia. Per esempio, inizia sempre
da un H2, e poi come sotto-sottotitolo
H3: mai il contrario.

Il corpo del testo deve essere


suddiviso in paragrafi. Per essere
efficace, un paragrafo non deve mai
essere troppo lungo, cerca quindi
di calibrarlo sempre sui 2-3 periodi
massimo. Identificare un paragrafo
facile: deve coincidere con un unico
concetto, non di pi.

Infine, la larghezza del paragrafo


(colonna) non deve superare gli 80
caratteri, spazi inclusi. Colonne di
testo troppo larghe danno un aspetto
trascurato e obsoleto al tuo blog, e di
conseguenza fano passare subito la
voglia di leggere.

Formattazione del testo


Questo purtroppo un elemento a cui
non tutti pensano. Fortunatamente
ci sono dati degli strumenti per
personalizzare il nostro testo ed buona
cosa farne uso. Come ti ho gi detto,
la tendenza delle persone quella di
scannerizzare la pagina e una giusta
formattazione funge da linea guida.
Proprio come una mappa.

Nella stesura del tuo testo utilizza


caratterizzazioni quali il grassetto, per

SOS-Wordpress.it 39
Non solo, anche garanzia di sintesi,
permettendoti di andare subito al punto e
di tralasciare un approccio pi discorsivo,
che richiede una certa esperienza di
scrittura.

Inserisci immagini
Ti ho spiegato limportanza delle
immagini come completamento del
testo e dove cercarle. Ma come conviene
inserire le immagini in un articolo?

Allinizio dellarticolo: quindi come


ombrello del testo, per introdurre
largomento. Generalmente allineata
a sinistra, con il body copy affiancato.

In mezzo al testo: significa quindi


inserire limmagine tra due paragrafi.
In questo caso limmagine pu essere
anche centrata e avere dimensioni
maggiori, in modo che abbia la stessa
larghezza del testo. In alternativa pu
anche essere inserita unimmagine
piccola cliccabile e contenente un link
alla sua versione ingrandita.

FAI QUESTI ESERCIZI


1. Scrivi e impagina il tuo primo
articolo seguendo quanto appena
spiegato.

SOS-Wordpress.it 40
In questa lezione ti spiego cosa fare dopo Un network di blogger
aver pubblicato un articolo sul tuo blog in
modo da promuoverlo e massimizzare le Andando avanti nella tua attivit
visite del tuo sito web. svilupperai dei contatti nel tuo settore e
in quelli affini. Utilizzali per accrescere la
Non credere che il tuo lavoro sia finito popolarit del tuo articolo.
con la stesura, limpaginazione e la
pubblicazione del tuo sito. appena Comunica a colleghi blogger che
iniziato. Pensala in questa modo, hai pubblicato un certo articolo che
limpegno di unazienda termina con la potrebbe risultare utile ai loro utenti o
produzione di un prodotto o con la sua arricchire un loro contenuto. Pensare
vendita? La prima senza la seconda non che la collaborazione sia un approccio
porta a niente. controproducente sul web un grave
errore.
COSA FARE DOPO AVER
PUBBLICATO UN ARTICOLO Puoi condividere il tuo articolo anche nei
commenti degli altri blog, in risposa a un
SUL TUO BLOG? altro articolo o a un problema che cerca
risposta. Si tratta di unottima strategia
Think Social per ampliare la tua utenza.

Oggi i social network sono il canale di


comunicazione pi efficace. Frequentati
da tutti, sono la nuova agor.

Se un social network riuscito a


resuscitare un gelato andato fuori
produzione dieci anni fa, immagina cosa
pu fare per larticolo che hai scritto ieri
pomeriggio. Condividi e fai condividere:
sulla tua pagina e su quelle in cui il link
del tuo articolo pu essere utile e non
elemento di disturbo.

SOS-Wordpress.it 41
Yahoo ha la risposta
Facebook a pagamento
Se trovi una domanda su Yahoo Answers
Creare un blog di successo richieder a cui il tuo articolo pu dare una risposta
quantomeno dei piccoli investimenti. La esaustiva, postane il link. Questo sito
promozione a pagamento su Facebook utilizzato spesso per cercare soluzioni
pu essere uno di questi. Oggi il celebre a vari problemi e una stessa domanda
social network ti d infatti la possibilit riceve molte visualizzazioni anche nel
di promuovere una pagina per dare corso del tempo.
maggiore visibilit ai suoi contenuti.
Condividi, non spammare
Esiste un preziario che associa diverse
offerte a un volume di visualizzazione La linea che divide queste due sfere
dellarticolo promosso. Ti consiglio di sottile ma fondamentale. Padroneggiarne
provare almeno con cifre moderate la condivisione senza cadere nello spam
(anche 4 euro): potresti scoprire un quello che distingue un pro da un blogger
ritorno inaspettato. amatoriale.

Sfrutta i tuoi contatti Ottenere traffico sul tuo blog non


un obiettivo semplice, specialmente
Fai conoscere larticolo anche inviando allavvio. Tuttavia si tratta di mettere
unemail a tutti i tuoi contatti che in moto un meccanismo che da una
possono essere interessati. In altre parole, parte ti garantisca un bacino di utenza
improvvisa una newsletter ad hoc per ricorrente e dallaltra consolidi una tua
promuovere il tuo articolo. Vedremo in routine strategica di condivisione dei tuoi
una lezione successiva limportante di contenuti.
avere una newsletter.
Una volta entrato in questo ordine
Non tutto per. Se frequenti uno o pi operativo ciclico e a patto di pubblicare
forum del settore, approfitta della tua solo contenuti utili, pratici e originali
reputazione per condividere larticolo e ,vedrai che le persone inizieranno a
ricevere visite di qualit. leggere i tuoi articoli e a tornare per il bis.

Il Growth Hacking
Si tratta di unevoluzione del marketing,
ma non di un suo sostituto. Infatti il
Growth Hacking definito come il
marketing 2.0. Il Growth Hacker una FAI QUESTI ESERCIZI
persona che ha come obiettivo ultimo
la crescita di un sito web o di una 1. Condividi un tuo articolo
startup, attraverso una serie di tecniche seguendo le istruzioni spiegate in
alternative. questa lezione.

Insomma, consiste nellusare e nel trovare


canali di promozione e comunicazione
alternativi, nuovi e creativi rispetto a
quelli usati dal marketing.

SOS-Wordpress.it 42
In questa lezione ti spiego come informazioni che, se usate correttamente,
monitorare le visite del tuo sito web con possono risultare molto utili. Per esempio
Google Analytics. per capire se la grafica del blog
compatibile con il tuo target.
Perch importante monitorare le visite
del tuo sito web? Un controllo attento Cosa fanno mentre sono sul
e frequente delle statistiche sul numero
di visitatori e di altri dettagli connessi ti
tuo blog
Forse la caratteristica pi importante
mettono nella condizione di comprendere
di questo strumento: poter monitorare
a fondo il traffico generato dal tuo sito e
linterazione con il blog dei tuoi utenti.
di essere cos in grado di creare contenuti
Analizzando quanto tempo ci passano,
pi mirati, utili e capaci di accrescere
quali pagine visualizzano e altri dati simili,
linteresse degli utenti.
hai la possibilit di capire cosa funziona e
invece cosa richiede il tuo intervento.
COSA GOOGLE ANALYTICS
Google Analytics un servizio offerto
Da dove sono arrivati
Come hanno trovato i tuo sito? Dal link
da Google in grado di fornire statistiche
su un altro blog, da una pubblicit o
dettagliate sulle visite a un sito web.
dai motori di ricerca? Google Analytics
Come abbiamo gi visto, si tratta di una
risponde a questa domanda: prendi
risorsa estremamente utile al fine di
appunti per capire quali sono i siti con
creare un blog di successo. Per questo
cui ti conviene collaborare di pi oppure
lo strumento di statistiche web pi usato
dove opportuno investire.
al mondo.

Nello specifico, Google Analytics ti aiuta a Quando visitano il tuo blog


tenere sotto controllo e a capire: Puoi anche prendere nota di quali sono i
giorni e le ore con il maggiore traffico: si
tratta di un dato importantissimo, perch
Chi visita il tuo blog in base a questo devi programmare
Con Google Analytics puoi scoprire
quando pubblicare gli articoli sul blog, in
diversi dati riguardo ai tuoi visitatori,
modo che abbiano la massima visibilit.
come la loro posizione geografica, la
risoluzione dello schermo, la lingua, il
supporto JavaScript o Flash, e persino
quale browser hanno utilizzato per
farti visita. Si tratta di una quantit di
SOS-Wordpress.it 43
INSTALLARE GOOGLE Analytics di vitale importanza, anzi,
ANALYTICS SULTUO BLOG occorre fare una distinzione tra le
informazioni rilevanti e le vanity metrics,
Per prima cosa necessario collegare ovvero quelle statistiche fini a se stesse
che non hanno altra funzione se non
Google Analytics al tuo sito web. Esistono
due modi per inserire Google Analytics in gonfiare lego e far sentire bene chi le
WordPress: guarda. Non c niente di male nel trarne
soddisfazione personale, tuttavia
meglio concentrare il proprio focus sulle
Manualmente informazioni che ci permettono di attuare
azioni concrete e migliorative per il sito
Step 1. Vai sulla pagina web di Google web.
Analytics e crea il tuo account oppure fai
login se possiedi gi un profilo Gmail. I numeri da prendere seriamente in
considerazione sono:
Step 2. Una volta loggato, ti sar chiesto
di scegliere cosa vuoi monitorare tra sito Time on page di ogni articolo:
web e applicazione. Naturalmente devi controllando questo dato ti renderai
selezionare la prima opzione. conto se le persone leggono
effettivamente i tuoi contenuti.
Step 3. Compila tutte le altre informazioni
e imposta il dominio che vuoi analizzare, Pagine di conversione: si tratta di una
inserendo lURL, il nome e la categoria. pagina del tuo sito web che qualcuno
raggiunge dopo aver eseguito
Step 4. Quando avrai terminato la unazione importante, ad esempio la
procedura, verr generato un codice di pagina di conferma di un acquisto.
tracciamento da inserire nel tuo sito. Dunque il numero di pagine di
Copialo e visita la tua bacheca andando conversione visualizzate indicativo di
in Impostazioni > Google Analytics. un successo concreto della tua attivit.
Incolla il tuo codice dove richiesto e salva.
Frequenza di rimbalzo: indica la
Adesso puoi collegarti a Google Analytics percentuale di visite che si limitano
e monitorare le statistiche del tuo blog. a visualizzare la prima pagina
aperta prima di andarsene. Occorre
Con un Plug-in correggere le pagine con la frequenza
di rimbalzo pi alta per renderle pi
Utilizzando WordPress puoi anche invitanti.
scaricare il plug-in di Google Analytics
per questa piattaforma. Si tratta
sicuramente di un modo ancora pi facile
e veloce per installare e configurare FAI QUESTI ESERCIZI
Google Analytics.
1. Se non lo hai gi fatto, crea un
Ne esistono diversi, ma io ti consiglio di account su Google Analytics.
scegliere tra: Google Analytics by Yoast,
Google Analyticator, Google Analytics 2. Inserisci Google Analytics sul tuo
Dashboard for WP e Simple Google sito web.
Analytics.

CONFIGURARE GOOGLE
ANALYTICS
Non tutto quello che ci fornisce Google

SOS-Wordpress.it 44
16
Parliamo ora di un altro aspetto successiva come creare e gestire una
dellottimizzazione: la SEO Off-Site (o pagina su Facebook.
Off-Page). A differenza della SEO On-
page o SEO On-Site, di cui ti ho parlato Link Building o Backlinking: i
nelle lezioni precedenti, questa tipologia link che rimandano al tuo sito. Proprio
riguarda le tecniche che servono ad su questo ci focalizzeremo in questa
aumentare la popolarit del tuo blog, lezione.
agendo al di fuori delle pagine e dei
contenuti del sito web stesso.
PERCH LA SEO OFF-SITE
Come avrai capito, dunque, IMPORTANTE
lottimizzazione non deve essere fatta
solo lavorando allinterno del tuo blog, ma Gli esperti di SEO sottolineano
esistono una serie di attivit esterne che continuamente limportanza della SEO
possono migliorare la posizione del tuo Off-Site, ricordandoci che per ottimizzare
sito allinterno delle SERP dei motori di un blog come si deve non basta tenere
ricerca. sotto controllo solo i fattori SEO
appartenenti al sito. Il motivo molto
Non occuparsi della SEO Off-Site semplice: i motori di ricerca si sono
proprio uno degli errori pi comuni di chi evoluti, diventando molto pi esigenti e
ha avviato un blog e cerca di ottimizzarlo differenziando il pi possibile i criteri di
senza successo. Queste persone non si valutazione dei siti cos da fornire risultati
rendono conto che molti degli aspetti pi sempre di qualit.
importanti dellottimizzazione avvengono
al di fuori del sito. Attenzione dunque:
la SEO Off-Site fondamentale tanto
quanto la SEO On-Site e soprattutto
una non sostituisce laltra. Si tratta di un
lavoro parallelo.

I principali strumenti di SEO Off-Site


sono:

Social Media: abbiamo gi parlato


di come condividere gli articoli di
un blog e vedremo in una lezione

SOS-Wordpress.it 45
In poche parole, percependo la tendenza Ricerca di blog affini e scambio di
delle aziende di manipolare la struttura link. Poniamo che tu abbia un blog di
e i contenuti del proprio sito web per cucina vegetariana e che abbia scritto
migliorare la sua performance SEO, un articolo sui benefici di una tale
Google e gli altri motori di ricerca hanno dieta. Esplora il web in cerca di siti e
deciso di prendere in considerazione articoli (per esempio di salute) in cui
anche la popolarit del sito sul Web. si parli di questo argomento e chiedi
allautore o alladmin di inserire il link
La SEO Off-Site dunque importante del tuo articolo come esempio. Come
in quanto fornisce ai motori di ricerca merce di scambio, puoi proporre loro
unindicazione di come viene percepito di fare lo stesso sul tuo.
un sito web. Se un blog utile e
interessante pi probabile che abbia Aggregatori di blog. Fai inserire il
pi link di altri e che sia menzionato pi tuo blog in uno dei siti conosciuti
frequentemente sui social network. come aggregatori di blog. Si tratta di
piattaforme che raccolgono e a volte
Ne consegue che oggi, se vuoi ottenere recensiscono tutti i blog del web
un buon risultato con i motori di ricerca, ordinandoli per categoria.
indispensabile sviluppare un consistente
sistema di backlink di qualit. Senza Google +. Partecipa a questo Social
questo rischi di buttare via ore e ore condividendo i tuoi contenuti perch
intervenendo sulla SEO On-Site senza tutti gli articoli postati su Google +
andare da nessuna parte. Vediamo. vengono indicizzati da Google.

BACKLINK: COME OTTENERE La Link Building richiede impegno


e attenzione (guai a fare spam), ma
LINK DA ALTRI BLOG imboccata la strada giusta pu portare
a ottimi risultati di ranking e popolarit.
La SEO Off-Site spesso associata
Ricorda: pubblica contenuti rilevanti e di
se non addirittura identificata con il
qualit e condividili con criterio.
Link Building, ovvero la costruzione di
backlink di qualit. In effetti, insieme ai
social network, farsi linkare da altri siti
web il modo migliore per conquistare il
cuore e la fiducia dei motori di ricerca
come Google.

Il modo migliore per fare ottenere


backlink quello naturale, ovvero
pubblicare sempre contenuti di qualit, in
modo che le persone che visitano il tuo FAI QUESTI ESERCIZI
blog condividano i link dei tuoi articoli
spontaneamente. Tuttavia un processo 1. Cerca dei siti web e degli articoli
piuttosto lungo (ma comunque da fare) e che pensi possano prestarsi a un
si pu dunque ricorrere a delle tecniche link building efficace.
ausiliarie di link building. Ecco le pi
efficaci:

Guest blogging. Consiste nel


pubblicare articoli in blog diversi dal
tuo e, come vedremo pi avanti, un
ottimo modo per aumentare il proprio
network di utenza e contatti.

SOS-Wordpress.it 46
Limportanza di creare rapporti
con gli utenti

17
Dedichiamo una lezione per sottolineare attivo: un aspetto fondamentale quando
lenorme importanza di interagire con si tratta di attirare nuovo traffico. Infatti,
i tuoi utenti al fine di creare un blog di non c niente di pi alienante di entrare
successo. in un sito deserto, perch puoi essere
certo che nella mente di chi lo visita
Una verit che ho imparato lavorando scatta lassociazione sito fantasma =
sul Web, che gli utenti sono lossigeno scarsa qualit. Le persone tendono a
per tutto ci che farai online. Sono loro seguire gli altri: vanno nella direzione pi
il vero fattore di successo del tuo blog. affollata.
Il traffico ci che determina se un sito
pu decollare o destinato a rimanere Rispondi sempre ai commenti e fallo
a terra, ma non solo: dai tuoi visitatori con risposte che possono innescarne di
puoi ricevere degli spunti fondamentali nuovi. La tua interazione il carburante
per migliorare quello che stai facendo e che pu tenere in vita le discussioni e
ottenere cos ancora pi successo. lo scambio di opinioni. In questo modo
riuscirai a costruire una comunit di utenti
Tutto sta nel dargli la possibilit di affezionati che manterranno sempre vivo
comunicare con te e nel saperli ascoltare. linteresse attorno ai tuoi contenuti.
Per questo devi sforzarti di creare un
rapporto solido con loro e di coltivarlo 2. Ricevere feedback
costantemente. Vedremo come farlo
nella prossima lezione, ma adesso Le opinioni dei tuoi utenti sono lunit
focalizziamoci su ci che puoi ottenere di misura pi adatta a valutare la
tenendoti sempre in contatto con i tuoi performance del tuo sito e degli articoli
utenti. del tuo blog. Per questo devi sempre
prestare attenzione ai feedback che ti
QUALI SONO I VANTAGGI lasciano e affrontarli in modo costruttivo.
DI INTERAGIRE CON I TUOI Filtra quelli validi con obiettivit, rispondi
e ringrazia. Se i tuoi utenti hanno trovato
UTENTI? il tempo per comunicarti la loro opinione,
positiva o negativa, il minimo che puoi
1. Aumentare la popolarit e fare prenderli in considerazione.
lautorevolezza del blog
Interagire con gli utenti significa essere
Be, innanzitutto avere tanti utenti sempre aperti alle loro critiche e ai loro
significa poter esibire un blog vivo e complimenti. Utilizza i feedback per

SOS-Wordpress.it 47
capire quali sono i punti di forza e quelli la tua competenza su un argomento pu
da migliorare sulla tua piattaforma. essere laggancio perfetto per ottenere la
Questa unattivit da fare sempre, tanto possibilit di pubblicare un articolo scritto
allavvio del tuo blog quanto al top del da te su un sito diverso dal tuo.
successo.
6. Arricchimento personale
3. Guadagnare dei clienti
Non sottovalutare il compito di interagire
Se hai intenzione di integrare il tuo con i tuoi utenti dal punto di vista
blog con unattivit che ti permetta umano. Si tratta di un ottimo modo
di monetizzare la tua presenza online per conoscere molte persone che
(o se lo stai gi facendo), farti vedere condividono i tuoi stessi interessi e con
disponibile e presente nei confronti di cui potrai addirittura coltivare unamicizia
chi visita il tuo sito un ottimo modo o un rapporto professionale importante.
per assicurarti dei clienti. Le persone Una partecipazione accesa al tuo blog
preferiscono spendere soldi con qualcuno anche una grandissima forma di
di cui si possono fidare. gratificazione.

4. Fonte di ispirazione
Pu capitare che nei commenti di un
tuo articolo (o via email) un utente ti
faccia una domanda o una richiesta che
si presta perfettamente come spunto per
un nuovo contenuto da sviluppare. Ecco
perch non devi mai ignorarli.

Questi input sono una parte


fondamentale del motore del tuo blog,
e ti permettono di mantenere attuali e
utili i tuoi post. Come ti ho gi detto, un
requisito fondamentale di qualsiasi blog
di successo proprio lessere utile.

5. Trovare nuovi contatti


In una lezione successiva ti parler
del guest blogging: ebbene, interagire
con altri utenti un ottimo modo per
trovare nuovi contatti, alcuni dei quali FAI QUESTI ESERCIZI
potrebbero a loro volta avere un blog.
Rispondere ai loro commenti e mostrare 1. Osserva su SOS-WordPress e sui
tuoi blog preferiti come interagire
con gli utenti.

SOS-Wordpress.it 48
Interagire con gli utenti del tuo Blog

18
Capiti i vantaggi di creare rapporti e commenti dei tuoi utenti, che siano
interagire con gli utenti, in questa lezione domande, complimenti oppure critiche.
vediamo quali sono i principali strumenti Questo dar la sensazione di un blog
per interagire con loro attraverso il tuo professionale e attivo.
blog.
Chat
Ci che ho spiegato nella lezione
sullimportanza di interagire con i tuoi La Live Chat uno degli strumenti
utenti per creare un blog di successo pi utili per gestire e interagire con i
pu essere definita come la parte teorica. tuoi utenti. Innanzitutto ti permette
Adesso per occorre capire come di velocizzare le comunicazioni,
possibile, in pratica, comunicare con gli rispondendo e facendo delle domande
utenti e consolidare il rapporto. Infatti in tempo reale. In secondo luogo viene
esistono diverse risorse sul Web che puoi percepito dallutente stesso come una
sfruttare per essere percepito come un garanzia di sicurezza e puntualit.
admin attivo e interessato a ci che gli
utenti hanno da dire. Cerca di seguire tute Esistono diversi plugin per installare
queste strade senza ignorare nemmeno un box chat su WordPress, devi solo
un visitatore. scegliere quello che si addice di pi alle
tue esigenze e al tuo blog.
STRUMENTI PER INTERAGIRE
CON GLI UTENTI DEL TUO Social Network
BLOG
In una lezione successiva vedremo
come creare la tua pagina su Facebook.
Area Commenti Questo e altri canali social sono tasselli
fondamentali nellinstaurazione di una
Qui emerge un errore comune: pensare comunicazione attenta e coinvolgente
che larea commenti sia solo uno spazio con gli utenti di un blog.
riservato agli utenti per commentare un
articolo. Sbagliato. Larea commenti Ogni Social Network ha le sue peculiarit,
unottima piattaforma di comunicazione ma in generale Facebook e Twitter
reciproca, dove lo scambio di idee deve sono quelli pi diffusi e di uso comune.
essere sempre incentivato. Assicurati di interagire con gli utenti del
tuo blog scrivendo post propositivi e
Impegnati a rispondere sempre ai condividendo tutti gli articoli pubblicati
SOS-Wordpress.it 49
sul sito web. Inoltre, molto importante (call to action) qua e l nel sito, invitando
che tu inserisca sulle pagine del blog e chi lo visita a fare qualcosa, come per
in ogni articolo i pulsanti social, per dare esempio leggere i tuoi ultimi articoli,
la possibilit a chi legge di condividere e iscriversi oppure contattarti via chat per
likare. chiedere una consulenza.

Email Forum
Le email sono un mezzo utilissimo e che Il caro e vecchio forum. Chi bazzica il
pu essere usato in diversi modi. Prima Web da qualche anno ricorder che
di tutto accertati di inserire un form di proprio i forum sono stati una delle prime
contatto o lindirizzo a cui vuoi essere forme social ad apparire sul Web. Ma
contattato sulla pagina di contatto (o la sbagli se credi che si siano estinti. Un
homepage, a seconda delle preferenze). forum ben tenuto pu essere un modo
molto coinvolgente per scambiare
Gli utenti saranno cos in grado di scriverti opinioni con i tuoi utenti e creare
in caso di problemi e osservazioni. discussioni epiche.
Controlla puntualmente la casella di posta
e assicurati di rispondere a tutti.

In secondo luogo, puoi iniziare un servizio


di newsletter per aggiornare i tuoi utenti
sulle ultime novit riguardanti il tuo sito e
la nicchia trattata. Vedremo in una lezione
successiva come fare.

Sondaggi
Una pratica molto efficace per
coinvolgere gli utenti consiste nel creare
dei sondaggi su argomenti inerenti alla
tua nicchia. Prima di tutto mostri ai
visitatori che ti interessa la loro opinione,
e in secondo luogo li fai sentire parte del
sito, in quanto stanno lasciando il loro
segno. Assicurati di scegliere sondaggi
interessanti e originali, che diano luogo a
discussione.

Le Pagine del Tuo Blog


Proprio cos, anche il contenuto delle
pagine web stesse pu essere sfruttato
per interagire con i tuoi utenti. In fondo
si tratta proprio della vetrina della tua
attivit, nonch la prima cosa che i
FAI QUESTI ESERCIZI
visitatori vedono. Ancora prima di leggere
1. Inserisci un box chat sul tuo sito.
gli articoli o iscriversi alla mailing-list.

Puoi creare dei riquadri pop-up che diano


il benvenuto ai tuoi utenti oppure che li
aiutino a orientarsi nel sito. In alternativa
molto importante inserire delle CTA
SOS-Wordpress.it 50
Creare una fanpage su Facebook

19
In questa lezione ti spiego quali sono i un altro blog? Sta per uscire un tuo video
vantaggi di creare una pagina Facebook corso? Se hai un annuncio di qualsiasi
per il proprio sito web. natura, un post su Facebook il modo
per farlo arrivare a tutti i tuoi utenti.
Facebook il social network pi popolare
del web e in quanto tale si presta a Informare
essere anche unottima vetrina per la
tua attivit. Per questo ormai tutti i siti Non detto che tu debba limitarti a
web di successo hanno la propria pagina condividere solo i contenuti pubblicati
Facebook: e lo stesso dovrebbe valere sul tuo blog. Puoi usare la pagina di
per il tuo blog. Facebook per postare notizie interessanti
sulla tua nicchia, oppure un articolo
A COSA SERVE UNA PAGINA scritto su un altro blog che possa
FACEBOOK PER IL PROPRIO interessare i tuoi utenti. Questo non solo
genera traffico sulla tua fanpage e
SITO WEB? quindi sul tuo blog ma fa vedere che
ti tieni aggiornato su quellargomento e
Condividere che quindi sei una fonte attendibile da
visitare.
Innanzitutto la pagina Facebook la
piattaforma ideale per condividere tutti
gli articoli e i contenuti pubblicati sul tuo
Socializzare
blog. Questo ti permette di raggiungere
Abbiamo visto in una lezione precedente
gli utenti e fargli sapere che hai scritto
limportanza di mantenere vivo il
qualcosa di nuovo: pu darsi infatti
rapporto con i tuoi utenti. Quale mezzo
che non visitino il tuo blog tutti i giorni,
migliore del social network che usano
mentre su Facebook si collegano di sicuro
di pi? Interagisci nei commenti alle tue
anche pi volte nella stessa giornata.
condivisioni e accompagna ogni link e
post su Facebook con una descrizione
Aggiornare che si rivolga ai tuoi utenti in modo da
coinvolgerli.
La pagina di Facebook un ottimo
mezzo per comunicare eventuali novit
relative al tuo sito web e alla tua attivit.
Contattare
Sei stato menzionato da qualche sito? Sei
Creare una pagina Facebook, infine, non
protagonista di una collaborazione con

SOS-Wordpress.it 51
serve solo ad aumentare il tuo traffico, ma Condividi solo contenuti pertinenti
anche ad arricchire i tuoi contatti. I motivi allargomento trattato dal tuo blog e
per cui importante farlo sono tanti. Ad sempre in unottica professionale e
esempio per creare una lista di newsletter, costruttiva. Ricorda: non la tua pagina
a cui inviare promozioni e notizie relative personale, ma la vetrina del tuo sito web.
al tuo blog. Infatti ottenere tanti contatti Accompagna ciascuna condivisione
su Facebook significa che pi persone con unintro testuale accattivante e
saranno aggiornate sulla tua attivit: e scegli limmagine principale dellarticolo
questo sempre un bene. anche in modo che sia interessante su
Facebook.
COME PROMUOVERE LA TUA
Investi nella tua pagina Facebook la
PAGINA FACEBOOK stessa energia che metti nel gestire il
resto del blog e trasmetti la passione
Sembrer paradossale, ma anche la
che provi per largomento: lentusiasmo
pagina che usi per promuovere i tuoi
contagioso.
contenuti ha bisogno di pubblicit.
Puoi vedere due esempi di pagina
Comincia con linvitare i tuoi contatti
Facebook visitando la nostra pagina
direttamente da Facebook (con lopzione
ufficiale e la pagina dei Nomadi Digitali,
apposita), cos da creare facilmente un
che vi dedicano una cura ammirevole.
numero di Like che dia prestigio alla tua
pagina.
Vista la pagina Facebook di SOS-
WordPress: https://www.facebook.com/
In secondo luogo, invia unemail agli
SOSWordpress
utenti registrati sul tuo sito per metterli al
corrente dellesistenza della fan page.
Vista la pagina Facebook dei Nomadi
Digitali: https://www.facebook.com/
Valuta infine la possibilit di promuovere
nomadidigitali
a pagamento la tua pagina direttamente
su Facebook. Esiste infatti una funzione
con tariffe diverse a seconda del traffico
previsto, in modo da garantire una certa
visibilit.

COME GESTIRE LA PAGINA DI


FACEBOOK
Come ogni altro aspetto del tuo sito web,
anche la pagina Facebook ha bisogno di
manutenzione. FAI QUESTI ESERCIZI

Cerca di essere costante nella 1. Crea la tua pagina Facebook.


condivisione di articoli e contenuti
interessanti, che siano interni al tuo sito o 2. Studia i link qui sopra come
esterni. Assicurati per di trovare il giusto possibili modelli e inizia a gestire
equilibrio: una pagina con pochi post la tua pagina.
percepita come abbandonata e poco
professionale, una pagina con troppe
pubblicazioni pu infastidire i tuoi utenti
rischiando che tolgano il Like.

SOS-Wordpress.it 52
Aumentare il traffico con il guest blogging

20
Come citato nella lezione sullimportanza in altre adiacenti. Si tratta del modo pi
dellaspetto social di un sito web, il guest efficace per essere invitato a scrivere un
blogging unattivit che porta molti articolo su un blog che non sia il tuo. Per
vantaggi, vediamo quali. velocizzare questo processo, puoi essere
tu il primo a invitare qualcuno a scrivere
COS IL GUEST BLOGGING E sul tuo blog, cos che possa ricambiare
lofferta. Anche in questo caso, prima
COME FUNZIONA necessario che il tuo blog abbia una
discreta visibilit: altrimenti quali benefici
Lo abbiamo gi accennato, ma arrivato
otterrebbe il tuo ospite?
il momento di parlarne nel dettaglio: cos
il guest blogging?
I VANTAGGI DEL GUEST
Quando un blogger scrive e pubblica un BLOGGING
articolo su un blog diverso dal suo, sta
facendo guest blogging. Insomma diventa 1. Aumentare la visibilit del
ospite guest in inglese, appunto di
un sito che non suo, ma generalmente
tuo blog ed espandere il tuo
connesso alla propria nicchia. Per questo pubblico.
ha senso: implica un vantaggio reciproco,
poich tocca un target che interessa a Un tuo articolo su un altro sito
entrambi i blog. innanzitutto unottima pubblicit per
te e per il tuo blog. Ti d la possibilit
Certo diventare guest blogger non di essere letto da pi persone rispetto
una possibilit che si presenta dalloggi a quelle che seguono i tuoi articoli
al domani. Prima di tutto devi essere solitamente. Pu darsi che alcune di
riconosciuto come unautorit nel tuo queste non abbiano ancora avuto
campo. Il ch, come abbiamo gi visto, modo di conoscerti, ma perch no
significa ottenere un ottimo livello di probabile che leggendo il tuo guest post
visibilit e di credibilit. Assicurati di lo apprezzino a tal punto da avere poi la
avere diversi articoli allattivo, in modo voglia e linteresse di visitare il tuo blog
da dimostrare anche la tua esperienza e per approfondire chi sei. E questo ci
abilit nella scrittura per il web, oltre alla porta al prossimo vantaggio.
conoscenza di un argomento specifico.

A questo punto devi occuparti di


incrementare i contatti nella tua nicchie e
SOS-Wordpress.it 53
2. Aumentare e generare traffico abbiate scovato seguendo il backlink da
mirato e di qualit sul blog. un altro blog.

Il guest blogging crea un effetto joint Questo passaggio avvenuto in modo


organico, proprio come ti o spiegato.
venture, ovvero una fusione tra due blog
che investe anche laspetto utenza. Come Prima c stato il lavoro e lottimizzazione
abbiamo visto al punto 1, collaborare del mio blog, poi seguito il successo,
e cos mi stato chiesto di pubblicare
con altri siti possibile esporsi a nuovi
utenti e quindi portare nuovo traffico sul saltuariamente degli articoli sul sito dei
Nomadi Digitali.
tuo blog. Ma non un traffico qualunque:
traffico di qualit, che significa visitatori
che sono realmente interessati ai
contenuti che tratti nel tuo blog. Ci li
rende pi propensi a passare pi tempo
sul tuo sito e a tornare.

3. Migliorare la tua reputazione


e diventare unautorit nella
nicchia.
Come detto inizialmente, essere invitato
come guest blogger significa vedersi
riconoscere una certa autorevolezza nel
campo in cui operi. Trovandosi davanti un
autore che stato invitato a scrivere su
un blog non suo, gli utenti lo identificano
come un esperto sullargomento trattato.
Questo naturalmente permette di
costruire unimmagine pi solida, con
molti pi sbocchi per monetizzare il tuo
blog.

4. Ottenere backlink di qualit e


migliorare il tuo livello di SEO.
Tra i vantaggi del guest blogging emerge
anche un benefit SEO. Avrai infatti la
possibilit di inserire un link al tuo blog
(ad esempio nella tua firma), potendo FAI QUESTI ESERCIZI
cos sfruttare il vantaggio SEO del
backlinking che abbiamo gi spiegato. 1. Guarda i miei guest post sul blog
In alcuni casi il sito che ospita crea dei Nomadi Digitali.
addirittura una pagina dedicata ai singoli
guest blogger ricorrenti, come successo 2. Cerca qualche blog a cui in
a me su i Nomadi Digitali. futuro potresti proporre una
La mia esperienza da blogger a guest collaborazione di questo tipo.
blogger

Proprio cos: anche il sottoscritto a un


certo punto diventato guest blogger.
Infatti, pu darsi che proprio tu, o altri
che stanno leggendo questa guida, mi
SOS-Wordpress.it 54
Limportanza della Newsletter

21
Abbiamo gi accennato alla creazione un traffico costante sul tuo sito web.
di una lista newsletter, ma vediamo nel In questo modo, a prescindere dalle
dettaglio di cosa si tratta perch cos circostanze, sei sicuro di raggiungere tu
importante. stesso un bacino di utenti regolari.
Limportanza di avere una newsletter
PERCH COSTRUIRE UNA LISTA
Come avrai capito a questo punto, ogni
DI CONTATTI sito attivo nel pubblicare contenuti
originali e interessanti dovrebbe avere un
Per creare un blog di successo
servizio di newsletter. Incluso il tuo blog.
necessario ottenere un asset, ovvero
un insieme di risorse tale da mantenere
Perch? Innanzitutto si tratta di informare
in vita il tuo sito web e renderlo
gli utenti sulle attivit riguardanti il tuo
costantemente produttivo e scalabile.
blog per dargli modo di essere sempre
Costruire la tua lista di contatti significa
aggiornati sui contenuti pubblicati e
proprio lavorare su questo asset, in
su eventuali novit. Non ha senso non
quanto sono una risorsa che ti porter ad
promuovere tutto il duro lavoro che hai
accrescere sempre di pi la tua attivit.
svolto, e se ti hanno dato il consenso vuol
dire che sono interessati a quello che fai
In altre parole devi costruire e ampliare il
ed giusto e produttivo accontentarli.
pi possibile la mailing list del tuo blog.
La lista di una newsletter linsieme
Si tratta anche di un modo per far vedere
degli utenti che hanno dato il proprio
quanto attivo il tuo blog: avere una
consenso a essere contattati e di cui
newsletter che raggiunge costantemente
tu adesso hai lindirizzo email. Si parla
i tuoi utenti significa non essere mai
infatti di Permission Marketing, ovvero
dimenticato, come capita invece ai siti
di chiedere allutente il permesso di
web inattivi. Vedilo anche come un
contattarlo per scopi commerciali e legati
promemoria dellesistenza del tuo blog.
allattivit del tuo blog.
Ma vediamo nel dettaglio 7 motivi per cui
Poniamo il caso che un domani Google
devi creare una newsletter sul tuo blog: a
decida di ribaltare completamente le
patto, ovviamente, che sia informativa e
carte in tavola: a questo punto lelemento
di qualit.
SEO non basterebbe pi a garantire il
traffico sul tuo sito. Per creare un blog di
successo dunque necessario assicurarsi
un patrimonio di contatti che garantisca
SOS-Wordpress.it 55
7 MOTIVI PER CREARE UNA 6. Aggiorna chi la riceve riguardo alle
NEWSLETTER SUL TUO BLOG novit del tuo blog e a quello che stai
pubblicando.
Una newsletter scritta e impaginata bene:
7. Convoglia i tuoi sforzi di marketing,
1. Genera traffico sul tuo blog, e dandoti la possibilit di dare visibilit a
generalmente si tratta di utenti pubblicazioni, corsi, promozioni, ecc.
genuinamente interessati ai tuoi
contenuti (altrimenti perch cliccare?).

2. uno dei modi pi efficaci per


rimanere in contatto con i tuoi utenti,
cos da non fargli dimenticare del tuo
blog.

3. Aumenta la professionalit del tuo


blog, suggerendo che stai investendo FAI QUESTI ESERCIZI
tutto il tempo necessario.
1. Inizia a costruire una lista di
4. Si tratta di un efficace mezzo di contatti sul tuo blog.
comunicazione e promozione, a costo
quasi nullo: ideale in caso volessi
iniziare a vendere dei prodotti o
servizi, come ad esempio un e-book.

5. Offre risultati immediatamente


rintracciabili, che ti permettono
di verificarne lefficacia (ed
eventualmente aggiustare il tiro).

SOS-Wordpress.it 56
Siti per creare e inviare Newsletter

22
Hai compreso limportanza di avere una AWeber
lista contatti? Vediamo adesso quali
sono i migliori strumenti per creare una Aweber un altro primo della classe
newsletter e promuoverla sul tuo sito quando si tratta di creare newsletter
web. con semplicit e ottenere ottimi risultati.
Proprio per questo una scelta molto
CREARE UNA NEWSLETTER IN diffusa tra marketers del web, che lo
MODO FACILE E VELOCE consigliano spassionatamente.

Fortunatamente esistono dei siti web Pro di AWeber:


che permettono di creare newsletter di
qualit con un ottimo impatto visivo. Ma Interfaccia semplice
soprattutto offrono la possibilit di farlo Seminari-web di supporto live per
in modo facile e veloce, senza bisogno di imparare a usarlo
conoscenze tecniche. Ottime statistiche

Ecco i 5 migliori siti web per creare IContact


newsletter:
Si tratta di un ottimo strumento di
MailChimp marketing che permette di creare
campagne email efficienti e complete.
Con 2000 iscritti e 12.000 email al IContact si impegna ad andare incontro
mese, si tratta di una delle piattaforme ai suoi utenti per facilitare il compito di
pi popolari tra i blogger di successo. creare newsletter di qualit con una certa
Permette infatti di creare e gestire frequenza.
newsletter con estrada facilit grazie alla
sua interfaccia user-friendly. Pro di IContact:

Pro di MailChimp: Sistema di controllo antispam


Penalizzazione con template e editor
Newsletter con design personalizzato per lHTML
Statistiche sul successo delle Possibilit di gestire le campagne di
newsletter (sottoscrizioni, in quanti email marketing anche sui canali social
lhanno aperta, ecc.)
Possibilit di impostare autoresponder

SOS-Wordpress.it 57
GetResponse
Se vuoi migliorare il risultato delle tue
newsletter GetResponse unottima
soluzione. Puoi creare velocemente email
contenenti immagini, video e bottoni
social.

Pro di GetResponse:

Newsletter con video, immagini,


sondaggi e bottoni social
Creazione gruppi di iscritti
Design pulito e moderno

ConstantContact
Attraverso ConstantContact puoi creare
e monitorare campagne email in modo
semplice. Numerosi template e leditor
ti permettono di personalizzare la
newsletter secondo lo stile che pi si
addice al tuo sito.

Pro di ConstantContact:

Tracciare dati in tempo reale


Comandi intuitivi come il drag&drop
Controllo sullo Spam

PROMUOVERE LA
NEWSLETTER SUL TUO BLOG
Creare la newsletter del tuo blog non
basta: devi anche proporla ai tuoi utenti e
invitarli a sottoscrivere.

Esistono diversi modi per farlo. Primo fra


tutti il form di registrazione. Assicurati
di inserire questo elemento in una parte FAI QUESTI ESERCIZI
efficace del tuo sito web, cos da attirare
chi visita il blog a iscriversi alla newsletter. 1. Iscriviti a un sito per creare la tua
newsletter.
Per non sbagliare, utilizza uno dei plugin
di form newsletter per WordPress. Ce ne 2. Installa sul tuo blog un plugin di
sono per tutti i gusti e renderanno la tua adesione alla newsletter.
vita molto pi semplice.

SOS-Wordpress.it 58
Promuovere i tuoi post con Facebook

23
In questa lezione ti spiego come fare per
promuovere i tuoi articoli con Facebook a Come si suol dire: se non puoi
pagamento. combatterli, unisciti a loro. Proprio quella
pubblicit che ha causato il problema pu
Come gi detto nelle lezioni precedenti, essere la soluzione, basta adottarla come
Facebook unottima vetrina su cui strategia di promozione dei tuoi articoli.
condividere i tuoi articoli appena
pubblicati: il social network pi Facebook offre una funzione di
popolare in Italia e rende possibile promozione di una pagina o un post, che
ottenere una visibilit notevole. si articola in diverse tariffe a seconda
del volume di traffico generato previsto.
Ecco perch ti ho fatto creare la fanpage Stiamo parlando s di uno strumento
Facebook del tuo blog. Adesso si tratta di a pagamento, ma dotato anche di una
sfruttarne appieno il potenziale e di dare flessibilit che si addice a tutte le tasche,
ai tuoi post quella spintarella in pi. in quanto ti lascia decidere a priori
quanto vuoi spendere.
Infatti dare rilevanza ai post di Facebook
non pi facile come una volta. Prima Per capire meglio questa elasticit, ti
di tutto a causa del sempre maggiore faccio un esempio. Recentemente ho
uso da parte degli utenti (che con tutti deciso di pubblicizzare su Facebook un
i like lasciati hanno la bacheca intasata) articolo che ho pubblicato sul blog del
e della crescente pubblicit che ruba mio sito SOS WordPress. Inizialmente
la scena ai post normali. In secondo sono partito dalla tariffa di 4 euro e ho
luogo, recentemente il social network aspettato di vedere il risultato. Perch
ha cambiato le regole in tavola, cos da spendere di pi quando non sei sicuro?
assicurare contenuti di qualit pi alta Da l a breve, per, si verificato un
ai suoi utenti. Una scelta comprensibile: chiaro aumento di traffico sul sito.
considerando che ormai qualsiasi azienda A questo punto sono passato a una
ha una fanpage, rendere il gioco facile tariffa pi alta, registrando nuovamente
per tutti significherebbe sommergere la un successo. Cos ho continuato ad
bacheca degli utenti di pubblicit. aumentare, via via fino ad arrivare a 100
euro con ottimi risultati.
PERCH PROMUOVERE GLI
Ti ho raccontato questa mia esperienza
ARTICOLI DI UN BLOG SU perch in molti specialmente chi ha
FACEBOOK A PAGAMENTO appena avviato un blog si spaventano

SOS-Wordpress.it 59
sentendo parlare di pubblicit a Fatto tutto ci, conferma. Adesso il tuo
pagamento. In realt si pu benissimo blog pubblicizzato su Facebook.
trattare di un piccolo investimento
iniziale: prova con la tariffa pi bassa
e osserva landamento del tuo blog.
Se riscontri un risultato positivo puoi
continuare a promuovere i tuoi articoli
con Facebook a pagamento, proprio
come ho fatto io.

Certo il target non mirato come nel


caso di una campagna ad hoc, ma tutto
traffico che puoi convertire.

Procedere per passaggi successivi,


partendo solo da una piccola cifra, ti
permetter di testare leffettivo beneficio
della pubblicit su Facebook e tarare i
tuoi obiettivi di conseguenza.

Come funziona Facebook Ads


Una volta collegato a Facebook Ads,
clicca su Create an Advert. Il primo
passaggio consiste nello scegliere
lobiettivo della tua pubblicit su
Facebook tra quelli elencati. Ad esempio
se vuoi spingere i tuoi post, promuovere
la tua fanpage, aumentare le conversioni
oppure aumentare il traffico sul tuo blog.

Scelto lobiettivo, il momento di entrare


nella parte di strategia. Innanzitutto
Facebook Ads ti lascia decidere qual
il target che vuoi raggiungere, in termini
di collocazione geografica, et, genere,
lingua e interessi. Si tratta di un aspetto
molto importante, che devi pensare
attentamente in modo da ottimizzare
la tua pubblicit e massimizzare il tuo FAI QUESTI ESERCIZI
investimento.
1. Consulta le tariffe di Facebook.
Poi devi fissare il tuo budget giornaliero,
ovvero la tariffa che intendi spendere con 2. Se te la senti, prova a
la tua pubblicit. Come detto sopra, inizia promuovere un tuo articolo.
dal minimo (4 euro) e vedi come va. Qui
puoi anche scegliere quando mostrare la
pubblicit, pensando alle abitudini del tuo
target.

Infine devi personalizzare lespetto


dellannuncio, scegliendo il formato e
quali immagine + testo utilizzare.

SOS-Wordpress.it 60
Come guadagnare con il tuo sito web

24
Creare un blog di successo significa 3. Vendi tutorial e corsi
riuscire a ottenere dei risultati concreti.
In questa lezione vediamo 10 modi per Attraverso il tuo blog puoi tenere dei
guadagnare un sito web. tutorial o dei corsi utili per i tuoi utenti.
A seconda di quella che la tua nicchia,
A questo punto del corso il tuo blog scegli un obiettivo e aiuta le persone a
dovrebbe avere gi le sembianze di un raggiungerlo. I tutorial possono essere in
sito completo e equipaggiato di tutti formato scritto, video oppure ebook.
gli strumenti necessari per poterlo
trasformare in guadagno. Esistono
diversi modi per monetizzare un blog di
successo e noi vediamo i pi efficaci:

1. Diventa Freemium
Un blog freemium un ibrido tra un
blog gratuito (Free) e uno a pagamento
(Premium). Significa che la maggior parte
dei tuoi contenuti sono a disposizione
dei visitatori gratuitamente, mentre per
accedere ad altri (in genere pi specifici e
mirati a un target professionale/settoriale)
necessario iscriversi versando una
quota.

2. Crea e vendi eBook


Raccogli i tuoi contenuti pi interessanti,
originali e utili al fine di creare un ebook
scaricabile a pagamento dal tuo sito
web. Si tratta di un ottimo modo per
guadagnare soldi e autorevolezza
producendo materiale di qualit che sar
di aiuto a molti.

SOS-Wordpress.it 61
4. Fai consulenza online 9. Promuovi Libri e Infoprodotti
Una volta affermata la tua autorevolezza, Puoi monetizzare il tuo blog
puoi affittare a persone o aziende le promuovendo libri e infoprodotti che
tue competenze nel campo attorno a cui rientrano nella tua nicchia. Si tratta
verte il tema del tuo blog. Potrai quindi di una pubblicit mirata che molto
lavorare come consulente, sfruttando a probabilmente interesser i tuoi visitatori:
meglio la tua visibilit online. proprio per questo pu essere addirittura
vista come un servizio anzich un
5. Consenti articoli promozionali disturbo.

Puoi monetizzare il tuo blog aiutando 10. Diventa un e-commerce


altri siti web a fare lo stesso. Puoi citare
lecommerce di un altro sito in uno dei Una volta raggiunto il successo, puoi
tuoi articoli, oppure scrivere a pagamento diventare tu stesso rivenditore: da
dei contenuti ad hoc e delle recensioni prodotti e merchandise a servizi utili per i
per un certo prodotto o servizio. tuoi utenti.

Attenzione per: fondamentale


promuovere solo siti e servizi di qualit.
Farsi portavoce ed essere associato a
un prodotto scadente, che pu deludere
o addirittura danneggiare i tuoi utenti,
un suicidio professionale (oltre che
eticamente discutibile).

6. Guadagna con la pubblicit


Esistono molti programmi di pubblicit
pay-per-click che possono aiutarti a
monetizzare il tuo blog, di cui il pi
semplice e famoso Google AdSense.

7. Guadagna con le affiliazioni


Anche in questo caso, sono molte
le aziende che offrono programmi
di affiliazione che ti permettono di
guadagnare con un blog. Lesempio pi
celebre Amazon Associates. FAI QUESTI ESERCIZI
1. Individua dei metodi per
8. Vendi spazi pubblicitari mirati monetizzare con un blog che si
addicano alla tua nicchia.
Non parliamo dei cartelloni che vedi per
strada, ma di spazio utile del tuo sito web
che pu essere venduto direttamente a
chi vuole pubblicizzare un prodotto o
servizio.

SOS-Wordpress.it 62
AB Split testing e Conversion Marketing

25
Approfittiamo di questa lezione per in una parola: PANICO! In questi casi, al
vedere come aumentare le conversioni di l di ripristinare il traffico, essenziale
sul tuo blog e per capire cosa lAB Split assicurarsi che il restante 70% di traffico
testing. sia stabile e redditizio. Ecco entrare in
azione il conversion marketing.
Il conversion marketing una pratica di Come aumentare le conversioni con il
marketing molto diffusa nel mondo delle- conversion marketing
commerce e consiste nellaumentare
il numero di click (cd. conversioni) Fondamentalmente, si tratta di
effettuati allinterno del proprio sito. ottimizzare lesperienza del cliente. Si
Quale che sia la finalit del click, il inizia con il ristrutturare il design del sito
ragionamento che un utente che fa al fine di renderlo:
qualcosa sul nostro sito (ovvero sfoglia i
contenuti e clicca) meglio di un utente intuitivo, per non scoraggiare lutente
che entra ed esce senza far nulla. dandogli la possibilit di orientarsi
immediatamente senza sforzo;
A COSA SERVE IL CONVERSION
accattivante, per catturare lattenzione
MARKETING di chi visita il sito per la prima volta e
non solo e per dare ai contenuti la
Come si misura il tasso di conversione e
giusta rilevanza;
quindi lefficacia del conversion markting?
Molto semplice: basta dividere il numero
interattivo, per convertire lattenzione
di utenti che hanno cliccato almeno
dellutente in qualcosa di pi, in modo
una volta per il numero di utenti che ha
che clicchi dove vogliamo;
visitato il nostro sito.
responsive, cos che possa essere
A differenza di altre pratiche che si
visualizzato correttamente su qualsiasi
concentrano nellaumentare il traffico
dispositivo, mobile o no.
verso il proprio sito, il conversion
marketing si occupa di monetizzare
Dopo di che, bisogna spingere gli
il traffico che gi c: come avere una
strumenti di analitycs al massimo:
strada e trovare un modo intelligente di
dobbiamo essere in grado di stabilire
far pagare il pedaggio.
in tempo reale se lutente interagisce
con il nostro sito oppure no. Appena
Facciamo un esempio pratico. Il nostro
registriamo il primo tentennamento,
sito registra un calo di traffico del 30%,
SOS-Wordpress.it 63
stimoliamo lutente per riconquistarci la vale lo stesso discorso.
sua attenzione.
E se avessimo la possibilit di testare
AB TESTING: COS E COME lefficacia di due titoli per capire qual
quello pi accattivante? Ecco, lAB
FUNZIONA testing lo strumento di WordPress
che si occupa proprio di questo. Perch
Tra le tante strategie che possiamo
rischiare? Molto meglio andare sul sicuro
mettere in atto nel conversion marketing,
verificando lefficacia di tutte le possibilit
una costituita dal cos detto AB testing.
percorribili.
un modo semplice di testare lefficacia
di alcune possibili modifiche alle pagine
Vuoi capire sapere come fare un AB Split
web del tuo blog rispetto allaspetto gi
Testing? Contatta SOS-WordPress per
utilizzato. In pratica mostra casualmente
avere tutto il supporto che ti serve.
ai tuoi visitatori pi versioni della stessa
pagina, permettendoti di analizzare il
loro comportamento in base a quello che
hanno visualizzato.
FAI QUESTI ESERCIZI
Il fine quello di verificare quale delle due
o pi strade ha leffetto pi positivo per 1. Analizza il tuo blog in unottica di
generare traffico o convincere gli utenti a conversion marketing.
cliccare su un determinato pulsante. Per
questo si parla di AB.

Capiamo meglio di cosa si tratta con un


esempio: leggendo il giornale, ti sei mai
soffermato sullimportanza dei titoli? La
maggior parte delle volte decidiamo se
leggere un articolo o meno in base al suo
titolo. Come abbiamo gi detto, per i siti

SOS-Wordpress.it 64
Aumentare le vendite con la chat
sul tuo sito

26
In questa lezione vediamo come per esempio unemail o un ticket di
aumentare le vendite di un sito web con assistenza, n alcun costo, diversamente
la chat. dal contatto telefonico. Per questo un
mezzo amato dagli utenti, che con un
Abbiamo gi detto quanto sia importante paio di click possono mettersi in contatto
la chat come mezzo di contatto con gli con te.
utenti, ma pu anche essere un ottimo
strumento di vendita e di guadagno #2 riduce le spese di supporto e
indiretto. Perch? Prima di tutto una assistenza del tuo sito web.
questione di accessibilit: pi sono
i visitatori con cui sei in contatto e Il servizio di assistenza non solo
maggiori sono le possibilit di vendita. una spesa (sia in termini di costi che
Ma i motivi sono anche altri, che adesso di tempo) per gli utenti, ma anche e
vediamo nel dettaglio. soprattutto per te. A differenza del
supporto telefonico, ad esempio, la
PERCH INSTALLARE UNA chat permette alloperatore di seguire
anche pi di una persona alla volta.
CHAT SUL TUO BLOG Naturalmente minore il tempo passato
ad assistere i clienti, minore il costo del
#1 il modo pi veloce e conveniente
supporto per chi presta il servizio.
per essere contattato dai tuoi utenti
direttamente sul blog.
#3 d un aspetto professionale al tuo
blog.
Proprio cos, la chat non richiede
n tempi di risposta dilatati, come
Pi immediato il supporto o lassistenza
che i visitatori si trovano davanti, pi alta
sar la loro percezione del tuo blog in
termini di professionalit. Se un utente
ha un problema con il tuo sito o con
un tuo prodotto, vuole risolverlo il pi
velocemente possibile e con il minore
sforzo da parte sua. La possibilit di
contattarti immediatamente via chat
e di essere seguito in tempo reale lo
accontenta.

SOS-Wordpress.it 65
#4 permette di avere un vantaggio sulla
concorrenza.

La chat una soluzione certa quando


si tratta di guadagnare punti sulla
concorrenza. Infatti non tutti i siti
offrono questo servizio, e quindi
ancora percepito come un plus valore o
addirittura un optional.

LEGGI LA LISTA DELLA CHAT


PI USATE PER WORDPRESS.
Esistono numerosi plugin chat per
WordPress, sia gratis che a pagamento.
Su CodeCanyon.net i trovi una lista molto
utile delle chat premium pi acquistate. Si
tratta di capire quella che si addice di pi
al tuo blog per stile e per funzionalit.

Tra queste vediamo due delle pi


popolari, che rappresentano un efficace
modo per mantenere un contatto
immediato con i tuoi utenti.

LiveChat
Un ottimo software in grado di
trasformare i tuoi visitatori in clienti a tutti
gli effetti. Grazie a questo plugin sarai
infatti in grado di monitorare le pagine
visualizzate dai tuoi utenti, le parole
chiave pi usate nella ricerca e il traffico
del tuo sito web.

Olark
Una chat ideale per il lavoro di squadra
e perfettamente compatibile con il tuo
dispositivo portatile. Il servizio prevede FAI QUESTI ESERCIZI
infatti un utilizzo multiplo da parte di pi
operatori cos da garantire ai tuoi utenti 1. Installa un plugin chat sul tuo
la massima assistenza. Personalizzabile blog e inizia a monitorare le tue
e immediato, Olark ti permette di visite.
monitorare i tuoi potenziali clienti.

Se decidi di installare una chat, ricorda


la regola pi importante: nel momento in
cui attiva, devi essere sempre reperibile
immediatamente. Altrimenti non ha senso
metterla e, anzi, avr leffetto opposto,
creando malcontento.

SOS-Wordpress.it 66
I 100 migliori Plugin per WordPress

27
Lavorando con WordPress da diversi pi di 15 potrebbe rallentare in modo
anni ho avuto modo di testare centinaia significativo il caricamento delle tue
di plugin. Alcuni degli strumenti gratuiti pagine sul web.
disponibili sul sito ufficiale WordPress
sono veramente fantastici, mentre altri Allo stesso modo, molti plugin
lasciano a desiderare. Ecco perch (soprattutto se non sono di qualit e
ho deciso di inserire tra le lezioni la sempre aggiornati) possono generare
mia guida ai 100 plugin migliori per problemi di compatibilit o, ancora
WordPress. peggio, di sicurezza.

Allo stesso modo, mentre alcuni plugin Vediamo, dunque, la lista di quelli che
per WordPress a pagamento rispecchiano sono secondo me i 100 migliori plugin per
senza dubbio il loro costo, altri sono del WordPress.
tutto inutili.
SEO
Con il grande numero di plugin disponibili
se ne contano oltre 33mila per La prima sezione di questa guida sui 100
difficile scegliere a colpo sicuro quelli migliori plugin per WordPress riguarda
migliori. proprio i plugin SEO. Fare SEO nel modo
corretto essenziale per avere un sito
Come regola generale, ti consiglio di web di successo ed usando uno degli gli
installare sul tuo sito solo i plugin che strumenti elencati di seguito andrai sul
sono strettamente necessari: usarne sicuro.

SOS-Wordpress.it 67
1. WordPress SEO by Yoast AUMENTARE LA VELOCIT DEL
SITO
Questo in assoluto il plugin migliore
per ottimizzare articoli e pagine su Vediamo ora i migliori strumenti per
WordPress. Ha moltissime funzionalit migliorare la velocit e le prestazioni
(genera anche le sitemap) e soddisfer generali del tuo sito web. Ti consiglio di
il 90% delle tue esigenze in materia di leggere questa sezione con attenzione.
SEO. Lo usiamo pure noi ed abbiamo Un sito veloce permette, infatti, di ritenere
pubblicato una guida qui. pi utenti, aumentare le conversioni e
avere anche un migliore posizionamento
2. All In One SEO Pack sui motori di ricerca.
Molto simile al plugin di Yoast, questo 6. WP Super Cache
uno strumento SEO multifunzionale.
Ecco alcuni articoli che abbiamo scritto Questo plugin serve a creare una copia
a riguardo: Configurare All in One SEO cache del tuo sito web, che sar quindi
Pack Sul Tuo Sito in WordPress ed anche visualizzata ai tuoi utenti. Usare copie
SEO by Yoast o All In One SEO: quale cache delle pagine permette di caricare
scegliere?. i contenuti molto pi velocemente. Ecco
qui La Guida a WP Super Cache Per
3. SEO Friendly Images Migliorare Il Tempo di Caricamento del
Tuo Sito.
Questo uno strumento fantastico
per ottimizzare le immagini sul tuo 7. W3 Total Cache
sito WordPress. Infatti, completa
automaticamente i campi ALT tag e Title W3 Total Cache unottima alternativa a
quando te ne dimentichi o non hai voglia WP Super Cache, con diverse funzionalit
di farlo. utili.
4. Google XML Sitemaps 8. WP-Otimize
In assoluto lo strumento migliore per Uno strumento molto utile per pulire
generare automaticamente una sitemap il tuo DB, per esempio, rimuovendo in
del tuo sito WordPress e mandarla ai modo definitivo commenti cestinati e
motori di ricerca. Se stai usando SEO By vecchie revisioni dei post.
Yoast per non ne hai bisogno in quanto
questa funzionalit inclusa. 9. WP-DBManager
5. All In One Webmaster
Il plugin completo per la gestione del
Una buona alternativa a Google XML database: usalo per pulire il tuo db, fare
Sitemaps per generare sitemap, anche backup, ripristinarli, eccetera.
con qualche funzionalit in pi.

SOS-Wordpress.it 68
10. BJ Lazy Load della pagina di manutenzione uno
screenshot del tuo sito (visibile in
Usando BJ Lazy Load, potrai fare in trasparenza), che funger da anteprima
modo che i contenuti delle tue pagine per gli utenti.
che sono molto pesanti (come le
immagini) vengano caricati solo quando NAVIGABILIT E USABILIT
stanno per essere visualizzati dallutente.
In questo modo, non bloccheranno la In questa sezione troverai dei plugin
visualizzazione di tutta la pagina. molto utili per migliorare la navigazione
allinterno del sito e dare massima
MANUTENZIONE visibilit ai tuoi contenuti.

Continuiamo con i migliori plugin per Ricorda che uno dei tuoi obiettivi deve
WordPress per mettere il tuo sito in essere quello di far trattenere gli utenti
manutenzione. Senza dubbio, prima o poi sul tuo sito il pi a lungo possibile. Questo
avrai bisogno di lavorare sul tuo sito e ti aiuter anche con il posizionamento su
bloccare laccesso agli utenti per qualche Google.
minuto, ora o giorno. Questi sono gli
strumenti che fanno per te. Permettere ai tuoi utenti di navigare con
facilit da un contenuto allaltro, quindi
11. WP Maintenance Mode un aspetto da non sottovalutare.

Questo uno dei plugin in assoluto 14. Breadcrumb NavXT


pi popolari per mettere il tuo sito in
manutenzione. Potrai usarlo per creare Questo plugin serve a far apparire le
una schermata del tutto personalizzata, breadcrumb (cio, le briciole di pane)
con modulo di contatto, link ai social, allinterno delle tue pagine. In questo
form di iscrizione alla newsletter o modo, gli utenti sapranno esattamente
addirittura un orologio con il countdown. dove si trovano e capiranno senza
difficolt la struttura del tuo sito.
12. Coming Soon / Maintenance mode
Ready! 15. Yet Another Related Posts Plugin
(YARPP)
Unottima alternativa a WP Maintenance
Mode con grafiche pre-impostate Per far s che gli utenti restino pi a
dallaspetto molto professionale. lungo sul tuo sito, mostra loro contenuti
correlati in fondo alle tue pagine.
13. Ultimate Maintenance Mode
16. nRelate Related Content
Questo un plugin molto interessante.
Infatti, potrai aggiungere sullo sfondo Un altro plugin molto valido per mostrare

SOS-Wordpress.it 69
contenuti correlati. SICUREZZA
17. Special Recent Posts Ovviamente, mantenere il tuo sito
WordPress in sicurezza fondamentale.
Questo plugin serve ad aggiungere sulla Prova gli strumenti elencati in questa
sidebar un widget con le anteprime dei sezione per proteggere i tuoi contenuti
tuoi ultimi post, completo di thumbnail. da hacker e spammer.

18. List category posts 22. Akismet

Vuoi mostrare una lista dei tuoi post Il plugin anti-spam per eccellenza:
appartenenti ad una singola categoria? installalo ed attivalo per bloccare
Questo lo strumento che fa per te. Usa commenti indesiderati. Nota: questo
List Category Posts per creare liste di plugin talmente utile, che molti hosting
post ed aggiungerle su pagine e post provider lo inseriscono nel pacchetto di
tramite shortcode. installazione di WordPress. Ecco qui un
articolo utile per proteggere il tuo sito
19. Uber Menu (plugin premium) dallo SPAM.

Questo un plugin a pagamento che 23. Login Lockdown


serve a creare bellissimi mega menu
responsive, con immagini, moduli di Blocca gli hacker limitando laccesso a chi
contatto, mappe, eccetera. usa credenziali non corrette con Login
LockDown.
20. WordPress Mobile Pack
24. WordFence Security
Non hai tempo e/o risorse sufficienti per
creare una versione mobile o responsive Con questo strumento potrai monitorare
del tuo sito? Rendi i tuoi contenuti facilmente lo stato di sicurezza del tuo
perfettamente accessibili anche da sito, rendendolo anche pi veloce (utilizza
smartphone e tablet con questo plugin. un sistema di caching) .

21. WP-PageNavi 25. iThemes Security

Questo strumento ti sar utile per Questo un plugin per mettere il tuo sito
personalizzare i numeri di navigazione in sicurezza con oltre 30 funzionalit.
allinterno del tuo blog.
26. Captcha

Esistono moltissimi plugin per inserire


CAPTCHA ed impedire agli spammer

SOS-Wordpress.it 70
di inviare messaggi automatizzati. Tra E una vera e propria piattaforma per
questi, Captcha uno dei pi popolari. gestire tutto il tuo sito web: dalla tua
bacheca ManageWP, potrai effettuare
27. WP-CopyProtect aggiornamenti, backup, clonare e migrare
siti, e altro ancora a seconda del piano
Hai notato che i tuoi contenuti vengono che sceglierai. ManageWP integrato sul
copiati e pubblicati altrove? Proteggili tuo sito attraverso il plugin ManageWP
con questo plugin. Worker.

GESTIONE E MONITORAGGIO 32. WP-PostViews

Come sicuramente saprai, avere un Questo plugin serve a tenere il conto di


sito web richiede molto pi lavoro che quante volte post e pagine sono stati
semplicemente scrivere e pubblicare visualizzati.
contenuti. Gli strumenti presentati in
questa sezione ti aiuteranno a gestire il 33. P3 (Plugin Performance Profiler)
tuo sito e a monitorarne la performance
in modo pi semplice ed automatizzato. Questo un plugin veramente molto utile:
infatti, ti permette di monitorare luso di
28. Google Analytics by Yoast risorse da parte dei singoli plugin installati
sul tuo sito.
Un ottimo plugin per monitorare il traffico
sul tuo sito. Oltre ai classici dati di analisi BACKUP
Google, questo strumento ha altre
funzionalit interessanti per analizzare la Ogni webmaster dovrebbe fare backup
performance del tuo spazio web. regolari del proprio sito (almeno una
volta ogni due settimane). Nelleventualit
29. Redirection che qualcosa andasse storto, avere una
copia aggiornata di tutti i tuoi contenuti
Questo strumento serve a monitorare ti permetter di recuperare il tuo sito nel
gli errori 404 (pagina non trovata) e a giro di pochi minuti.
gestirli con le ridirezioni 301.
Continuiamo quindi la guida sui migliori
30. Broken Link Checker plugin per WordPress con gli strumenti
per backup.
Come lo strumento precedente, Broken
Link Checker utile a trovare link rotti. 34. BackWPup

31. ManageWP (strumento premium) Usando BackWPup potrai configurare


backup automatici e scegliere dove
ManageWP pi che un semplice plugin. salvarli (per esempio, sul tuo server, su

SOS-Wordpress.it 71
Dropbox, se riceverli via email, eccetera). 39. Visual Composer WP Bakery (plugin
Questo plugin disponibile anche in premium)
versione PRO.
Un plugin che sta spopolando: una volta
35. BackupBuddy (plugin premium) attivato Visual Composer, potrai creare
pagine e post usando la funzionalit
Questo un ottimo strumento premium drag-and-drop e con tanti nuovi elementi.
per generare e gestire backup del tuo sito
WordPress. Ecco qui la nostra guida su 40. TinyMCE Advanced
Come e perch installare BackupBuddy.
Un altro strumento per aggiungere
36. Duplicator funzionalit al tuo Editore Visuale.

Come i plugin qui sopra, Duplicator 41. Custom Login


serve a duplicare, clonare, fare backup e
trasferire il tuo sito. Vuoi personalizzare la pagina login
di WordPress? Usando Custom Login
37. WordPress Importer potrai usare il tuo logo, uno sfondo a
piacimento, cambiare i font e altro ancora.
WordPress Importer particolarmente
utile per importare contenuti quando si 42. Advanced Custom Fields
migra dalla versione .com di WordPress a
quella .org. Personalizza le pagine della tua Bacheca
WordPress con campi aggiuntivi a tua
BACK-END scelta.

43. Custom Sidebars


WordPress offre ottime funzionalit di
base. Tuttavia, esistono plugin molto
Talvolta, utile mostrare widget diversi a
interessanti per rendere ancora pi
seconda della pagina su cui inserita la
flessibile la tua bacheca: trovi i migliori in
sidebar. Custom Sidebars ti permette di
questa sezione.
fare proprio questo.
38. JetPack
44. Simple Page Ordering
Questo strumento serve ad integrare
Con questo strumento potrai modificare
il tuo sito WordPress con diverse
lordine di pagine e post semplicemente
funzionalit utili della versione .com della
trascinandoli allinterno della tua Bacheca.
piattaforma.

SOS-Wordpress.it 72
45. Post Types Order interagire al meglio con i tuoi utenti.

Questo plugin permette di cambiare 49. Buddypress


lordine di pagine e post in modo molto
simile allo strumento sopra. Usando questo plugin, potrai aggiungere
le funzionalit di un vero e proprio social
46. Search and Replace network al tuo sito WordPress. Ecco qui
la nostra Mini Guida a BuddyPress.
Search and Replace utile per cercare
e modificare con velocit informazioni 50. bbPress
allinterno del database del tuo sito
WordPress. bbPress permette di creare un forum sul
tuo sito.
47. Header and Footer
51. WP-Polls
Hai bisogno di inserire codici
personalizzati (per esempio, quelli di Hai mai pensato di chiedere ai tuoi utenti
Google Analytics) nellheader o nel footer di interagire attraverso dei sondaggi? Se
del tuo sito? Attivando questo plugin, ti sembra unidea interessante, questo
avrai a disposizione dei campi di testo plugin ti sar utile.
in cui potrai semplicemente incollare i
codici. 52. Membership

48. Editorial Calendar Come puoi intuire dal nome di questo


strumento, Membership serve a creare
Questo il plugin per eccellenza per aree membri. Ecco qui una nostra guida
gestire il calendario di pubblicazione dei su come creare un sito con area membri
contenuti. Nella tua Bacheca, vedrai un su WordPress.
vero e proprio calendario allinterno del
quale trascinare post e bozze. Ottimo per 53. Disqus Comment System
chi lavora con un team editoriale.
Se sei stufo del classico sistema per
COMMUNITY commenti di WordPress, prova Disqus.
Per approfondire puoi leggere qui la
WordPress molto pi di una piattaforma nostra guida a Disqus.
per fare blogging. Grazie agli strumenti
che trovi in questa parte della guida sui VENDERE ONLINE
migliori plugin per WordPress, potrai
trasformare il tuo sito in un forum, una Se vuoi vendere online, puoi usare i plugin
piattaforma social, e altro ancora. Oppure, WordPress per implementare funzionalit
potrai implementare funzionalit utili per e-commerce. Che tu voglia vendere

SOS-Wordpress.it 73
prodotti, servizi o file digitali, questi 58. JustLanded (plugin premium)
strumenti sicuramente ti saranno molto
utili. Questo uno strumento a pagamento
per creare pagine landing responsive.
54. Easy Digital Downloads
59. Premise (strumento premium)
Questo uno strumento che in pochi
mesi ha raggiunto un successo strepitoso. Premise lo strumento di CopyBlogger
E utilissimo per chi vende file digitali. per creare pagine landing. Con Premise,
Installando questo plugin, non avrai avrai a disposizione 6 modelli di pagine
bisogno di altro. pre-impostati ed ottimizzati per generare
pi conversioni.
55. WooCommerce
60. HelloBar
Il migliore plugin WordPress per
trasformare il tuo sito in una vera e Questo plugin molto interessante. Sul
propria piattaforma e-commerce. sito ufficiale, puoi configurare una barra
orizzontale (che apparir in testa al tuo
56. WordPress Download Manager sito) per raccogliere indirizzi email.

Un altro ottimo plugin per gestire il 61. OptinMonster (strumento premium)


download di file dal tuo sito.
Uno degli strumenti pi utilizzati al
57. Easy Pricing Tables by Fatcat Apps mondo per creare popup e box optin.

Con questo strumento potrai aggiungere CONTACT FORM E


alle tue pagine bellissime tabelle di prezzi.
NEWSLETTER
LANDING PAGE E OPTIN FORM Quali strumenti usi per comunicare con
i tuoi utenti? I plugin che trovi elencati
Per riuscire a guadagnare online, le sotto servono ad inserire form di contatto
tue pagine di vendita dovranno essere ed ad inviare newsletter.
strutturate nel modo giusto. Questo vale
anche se vuoi raccogliere gli indirizzi 62. Contact Form 7
email dei tuoi utenti: usare gli strumenti
adatti, ti permett di ricevere un numero Ogni sito web dovrebbe avere un form di
nettamente superiore di contatti. contatto e Contact Form 7 in assoluto
il plugin migliore per crearlo. E molto
Ecco i migliori plugin per WordPress per semplice da usare ed estremamente
creare pagine landing e form optin. flessibile. Inoltre, si adatta a qualunque
tema WordPress. Per imparare come

SOS-Wordpress.it 74
usarlo leggi la nostra guida completa a la condivisione sui social. Inoltre, ha
Contact Form 7. la funzionalit anche per far apparire
contenuti correlati sotto ai tuoi post.
63. Fast Secure Contact Form
67. ShareThis
Una valida alternativa a Contact Form 7.
Ad oggi, questo plugin stato scaricato Anche questo plugin serve ad aggiungere
oltre 5 milioni di volte. i bottoni per la condivisione sui social.

64. Gravity Forms (plugin premium) 68. Share Buttons By Add To Any

Gravity Forms un ottimo strumento per Unottima alternativa ai due plugin


creare form, questionari e moduli con precedenti.
molti campi, del tutto personalizzabili.
69. WP to twitter
65. MailPoet Newsletters
Con questo strumento, i tuoi nuovi post
MailPoet serve ad integrare un sistema saranno condivisi automaticamente su
per linvio di newsletter allinterno del Twitter.
tuo sito WordPress. Ottimo se non vuoi
appoggiarti a piattaforme esterne come 70. All Link To Facebook
aWeber o MailChimp. Ecco qui il nostro
articolo: Come creare una newsletter Condividi automaticamente su Facebook
in italiano con il plugin Mail Poet ( ex i tuoi nuovi post con questo comodo
Wysija). strumento.

SOCIAL MEDIA MULTILINGUA


I social media sono uno strumento Vuoi attrarre traffico da diversi paesi? Per
fondamentale per comunicare con creare un sito multilingua, dovrai usare
gli utenti e promuovere online il plugin WordPress specifici. Eccone tre
tuo sito web. Se non lhai gi fatto, ottimi:
inserisci immediatamente sul tuo sito
i collegamenti social! Uno dei plugin 71. qTranslate
elencati sotto far senza dubbio al caso
tuo. Se non te la senti di investire su uno
strumento a pagamento, qTranslate un
66. Shareaholic buon plugin gratuito per tradurre il tuo
sito WordPress in pi lingue.
Shareaholic un plugin sicuramente
valido per aggiungere i bottoni per

SOS-Wordpress.it 75
72. WPML (plugin premium) 77. ThemeTweaker

WPML uno strumento a pagamento Questo strumento particolarmente utile


su cui vale la pena investire. Infatti, per chi usa un tema che non permette di
in assoluto il plugin migliore per creare fare modifiche alla grafica dalla Bacheca,
siti multilingua. Ecco qui la nostra guida e non ha conoscenze di CSS. Con questo
completa per creare siti web multilingua plugin potrai personalizzare tutti i colori
con WPML. del tuo tema.

73. Polylang GESTIONE IMMAGINI


Un altro buon plugin gratuito per creare Cosa sarebbe un sito web senza
un sito in diverse lingue. immagini? Certo, esistono blog che
contengono unicamente testo. La
TEMI E DESIGN maggior parte dei siti, usano per foto
e grafiche per dare vivacit ai contenuti.
Iniziamo a vedere come personalizzare Talvolta, le immagini diventano un aspetto
il tuo sito da un punto di vista grafico. In difficile da gestire: devono infatti essere
questa sezione troverai i migliori plugin ridimensionate, ottimizzate, rinominate, e
per WordPress per aggiungere font molto altro ancora.
personalizzati, testare temi e cambiare i
colori del tuo sito. Qui sotto, trovi elencati i migliori
plugin per WordPress per gestire le tue
74. Use Any Font immagini.

Con questo strumento, potrai caricare 78. EWWW Image Optimizer


font in format .ttf sul tuo sito WordPress.
Ottimizzare le immagini unottima
75. Easy Google Fonts abitudine. EWWW Image Optimizer
molto utile per ottimizzare sia le immagini
Il tema che stai usando non ha i Google nuove che quelle gi caricate sul tuo sito.
Fonts gi integrati? Potrai aggiungerli con
questo strumento. 79. WP Smush.it

76. Theme Test Drive Questo strumento funziona in modo


molto simile a EWWW Image Optimizer.
Testa temi WordPress mentre gli utenti
vedono ancora quello attivato sul tuo sito. 80. Image Widget

Image Widget il plugin pi popolare per


aggiungere immagini alla tua sidebar.

SOS-Wordpress.it 76
81. NextGEN Gallery 85. Layer Slider (plugin premium)

Vuoi creare gallerie di immagini sul Layer Slider un altro strumento


tuo sito? Questo plugin ottimo e ha premium molto valido per creare slider.
moltissime opzioni per visualizzare le tue Puoi imparare come usarlo sul mio corso
immagini. pubblicato su Webipedia.it.

82. Responsive Lightbox by dFactory 86. Meta Slider

Permetti agli utenti di vedere una Questo invece un plugin gratuito. Usalo
versione ingrandita delle tue immagini, per creare slider responsive dallaspetto
anche su smartphone e tablet. professionale.

83. Regenerate Thumbnails PRENOTAZIONI E


Questo plugin serve a rigenerare
APPUNTAMENTI
automaticamente tutte le thumbnail
Sono sempre pi i business che usano
di post e pagine. Per esempio,
il proprio sito per automatizzare alcune
utile quando hai cambiato le misure
delle loro attivit. Tra queste, la gestione
dello spazio per le thumbnail e devi
di prenotazioni ed appuntamenti.
ridimensionarle tutte.
Usando i migliori plugin per WordPress, i
SLIDER tuoi utenti potranno inviare una richiesta
di prenotazione in modo del tutto
Dopo le immagini, parliamo degli automatico. Allo stesso tempo, tu potrai
slider. Usati da tantissimi webmaster, gestire agevolmente il calendario, inviare
sicuramente gli slider sono un bel mail di conferma, configurare i giorni di
elemento da avere sia sullhomepage che apertura e chiusura, e altro ancora.
allinterno delle pagine.
87. Booking Calendar
Affinch abbiano un aspetto
professionale, per importante inserirli Questo uno dei plugin WordPress per
usando gli strumenti giusti. gestire prenotazioni ed appuntamenti
pi popolari. Laspetto del calendario
84. Slider Revolution (plugin premium) personalizzabile, e gli utenti potranno
inviare prenotazioni in modo del tutto
Questo strumento a pagamento, automatico.
per permette di creare slider molto
professionali.

SOS-Wordpress.it 77
88. Bookings sulle tue pagine mappe Google
personalizzate.
Un altro ottimo plugin (tradotto
anche in italiano). Questo strumento 94. WP Review
particolarmente interessante perch
permette di offrire prenotazioni anche su Hai mai pensato di pubblicare sul tuo
base oraria. sito WordPress delle recensioni? Con
questo strumento potrai assegnare stelle,
89. All-in-One Event calendar votazioni a punti e percentuali a prodotti,
servizi, film, e qualunque altra cosa tu
Questo lo strumento perfetto per voglia recensire.
lorganizzazione e la prenotazione di
eventi. 95. Rating-Widget: Star Rating System

PUBBLICIT Se vuoi dare ai tuoi utenti la possibilit di


lasciare un voto ai tuoi contenuti, inizia
Stai pensando di monetizzare il tuo sito ad usare Rating Widget. Chi visita il tuo
inserendo pubblicit su WordPress? sito potr assegnare un numero di stelle
a post, pagine, commenti e interventi
90. AdRotate allinterno dei forum BuddyPress e
bbPress.
AdRotate uno dei plugin pi popolari
per aggiungere e gestire banner 96. WP Live Chat Support
pubblicitari allinterno del tuo sito.
Usa questo strumento gratuito per
91. Advanced Ads aggiungere una chat al tuo sito, che gli
utenti possono usare per contattarti.
Un altro ottimo plugin per gestire le
pubblicit su WordPress. 97. Logo Slider

92. Simple Ads Manager Creare un logo slider utile, per esempio,
per presentare le aziende con cui hai
Come gli strumenti precedenti, questo lavorato.
un altro strumento senza dubbio valido.
98. Shortcodes Ultimate
ALTRI TRA I MIGLIORI PLUGIN Se le funzionalit del tuo sito WordPress
PER WORDPRESS non ti bastano, installa questo plugin
per avere a tua disposizione molti nuovi
93. WP Google Maps shortcode per creare bottoni, box, slider,
e altro.
Questo plugin ti sar utile per inserire

SOS-Wordpress.it 78
99. Pretty Link

Disponibile sia in versione gratuita


che premium, questo plugin serve a
trasformare link che sono molto lunghi
in URL brevi e leggibili. Per esempio,
utile se vuoi generare per il tuo sito link di
affiliazione.

Inoltre, pu essere usato per monitorare


la provenienza del traffico attraverso i
link.

100. All In One Schema.org Rich


Snippets

Vuoi aumentare il numero di click


sulla pagina SERP Google? Questo
il plugin per te. Ti permette, infatti,
di personalizzare ci che appare su
Google, Bing, Yahoo e Facebook in
corrispondenza dei link ai tuoi contenuti.

CONCLUSIONE
Siamo arrivati alla fine di questa raccolta
dei 100 migliori plugin per WordPress.

Come hai visto, gli strumenti inclusi in


questa lista permettono di implementare
moltissime funzionalit diverse. Per
quanto possano sembrare utili, ti ricordo
per di non installarne pi di 15.

FAI QUESTI ESERCIZI


1. Seleziona i migliori plugin con cui
iniziare il tuo blog.

SOS-Wordpress.it 79
Scrivere velocemente: come scrivere
5 articoli in meno di 5 ore

28
In questa lezione vediamo come 1. Scrivi quello che ti appassiona
possibile scrivere 5 articoli in meno di 5
ore cos da incrementare velocemente i Pi un argomento ti appassiona pi
contenuti del tuo blog. sarai veloce a scrivere un articolo che lo
riguarda. Diversamente, forzarti a scrivere
Abbiamo gi parlato in una lezione un articolo che non ti piace richieder il
precedente delle regole per scrivere doppio del tempo. Come per la nicchia
un articolo, ma adesso il caso di che hai scelto, anche nel caso degli
capire come costruire una strategia articoli consigliato scegliere sempre
che ci permetta di mantenere un ritmo temi che possono appassionarti.
di pubblicazione rilevante senza un
eccessivo consumo di tempo. Questo incide molto anche sulla qualit
dellarticolo: linteresse dellautore viene
LE REGOLE PERSCRIVERE 5 percepito da chi legge e rende larticolo
ARTICOLI IN MENO DI 5 ORE ancora pi accattivante. Inoltre, trattare
un argomento che conosci bene e che
Scrivere il midollo dellattivit di un ti interessa, ti far venire idee per nuovi
blogger, che si trova ogni giorno a dover articoli, cos che tu non debba perdere
riempire il proprio sito web con nuovi tempo a pensarci.
contenuti originali e di qualit. Si tratta
di articoli da 1.000-1.500 parole luno 2. Cerca ispirazione con
e spesso c il rischio di incappare nel costanza
blocco dello scrittore o di non riuscire
a pubblicare un volume necessario alla Non devi inventarti un argomento da zero
creazione di un blog di successo. per ogni articolo che scrivi. Puoi cercare
ispirazione per un articolo visitando
Per fortuna lesperienza dei blogger i migliori blog della tua nicchia o una
affermati ha portato alla luce una serie adiacente.
di regole che possono aiutare chiunque
a scrivere ottimi articoli in poco tempo. importante farlo con frequenza e
Ecco le 5regole perscrivere 5 articoli in 5 tutti i giorni: lasciare questo passaggio
ore o addirittura di meno. a quando devi scrivere ti far perdere
del tempo. Una volta presa la mano,
diventer unattivit quasi automatica e
molto veloce.

SOS-Wordpress.it 80
Per velocizzare la ricerca, fai una lista a pensarci man mano che scrivi.
di blog da visitare ogni giorno. Crea
poi un documento in cui inserire tutti Prima di iniziare a scrivere un articolo,
gli argomenti e i titoli degli articoli che fai una lista dei punti principali che vuoi
ti interessano e che hanno un numero trattare nellintroduzione, nel body copy
rilevante di condivisioni e commenti. A e nella conclusione. Nel farlo puoi anche
questo punto, per scrivere un articolo non prevedere un tot di parole per punto,
dovrai fare altro che aprire questa lista e cos da riuscire a raggiungere il totale
scegliere un argomento. desiderato.

Una volta scritti tutti i punti principali,


estrapola da ciascuno un sottotitolo da
usare come capitoli del tuo articolo.
Adesso non devi fare altro che sviluppare
il contenuto da un punto allaltro.

5. Ultimi ritocchi
Essere veloci non significa essere
pressappochisti. Una volta finito di
scrivere un articolo necessario
ricontrollarlo e impaginarlo
correttamente. Tuttavia, anche in questo
step puoi stabilire un format che velocizzi
il processo ogni volta.

Controllo grammaticale
Aggiungi o rimuovi punti per
3. Gioca con il titolo massimizzare limpatto dellarticolo
Incorpora fatti concreti per supportare
Per scrivere 5 articoli in 5 ore, non puoi le tue affermazioni
concederti il lusso di dedicare troppo Pubblica larticolo
tempo al titolo da dare ai tuoi articoli. Condividi
Eppure il titolo di un articolo un aspetto
fondamentale per aumentare le visite al
tuo blog.

Anche in questo caso basta trovare


un metodo. Quando apri la tua lista di
argomenti presi da altri blog, scegli un FAI QUESTI ESERCIZI
articolo e gioca con il suo titolo. Partendo
per esempio dal titolo 8 consigli su come 1. Scrivi un articolo seguendo le 5
scrivere due articoli al giorno in pochi regole per prendere la mano.
istanti siamo arrivati allidea delle 5
regole per scrivere 5 articoli in meno di 5 2. Prova a scrivere 5 articoli in 5 ore.
ore.

4. Prepara una scaletta


Avere una scaletta uno dei migliori aiuti
per scrivere velocemente un articolo.
Infatti ti permette di avere chiaro da
subito cosa trattare, senza perdere tempo
SOS-Wordpress.it 81
Espandere il tuo business
con laiuto di freelancer

29
A questo punto il tuo blog dovrebbe che quello che prima riuscivi a fare da
essere fatto e finito, con tutte le risorse solo adesso richiede molto pi tempo.
necessarie ad avere successo. Tuttavia Troppo. La soluzione? Cercare aiuto,
c sempre un modo per espandere e naturalmente. Lerrore pi grande che
rafforzare la propria attivit. tu possa commettere in questo caso
tentare di fare tutto e velocemente,
Ecco perch in questa lezione ti voglio perch il risultato non sar mai allaltezza
spiegare come rafforzare il tuo blog con di uno standard accettabile.
laiuto di collaboratori freelance, che puoi
assumere direttamente online. Tuttavia il tempo non lunica barriera.
Infatti creare un blog di successo significa
QUANDO E PERCH inevitabilmente incontrare una serie di
task e attivit che, per quanto necessari,
CONVIENE ASSUMERE DEI non rientrano nelle tue competenze.
COLLABORATORI FREELANCER Come avrai capito nel corso di questa
guida, le responsabilit e il lavoro che
Hai seguito tutte le lezioni fino a questo un blog comporta sono moltissime, ed
punto? Allora sono certo che hai fatto un impossibile che tu o chiunque altro sia
ottimo lavoro e che sei sulla strada giusta. in grado di affrontarle tutte da solo.

Ci significa che da questo momento Dalla grafica del sito, alla scrittura dei
assisterai a una crescita organica testi dei tuoi articoli: presto potresti avere
del tuo blog. Ci vorr del tempo e bisogno di una mano e non significa
inizialmente sar pi lenta, ma aumenter che stai sbagliando qualcosa, anzi: un
progressivamente, a effetto valanga. segnale che hai fatto tutto nel modo
giusto.
La crescita di un blog investe diversi
aspetti. Aumentano i contenuti pubblicati Per mantenere il successo raggiunto
e da pubblicare, cresce il traffico, con devi continuare a garantire qualit e
nuovi visitatori ogni giorno, e per fortuna puntualit: ecco perch necessario
crescono la produttivit e le opportunit rivolgersi a dei professionisti specializzati
di monetizzare il tuo blog. Questo nei diversi aspetti del tuo blog. Per
inevitabilmente comporta una crescita fortuna ci sono persone che si occupano
notevole del lavoro da svolgere. di questo per lavoro: basta assumere un
collaboratore freelancer.
Insomma, prima o poi ti accorgerai

SOS-Wordpress.it 82
DOVE TROVARE I TUOI
COLLABORATORI FREELANCE
Quando parlo di assumere dei freelancer
non devi spaventarti: linvestimento
minore di quanto si possa pensare.

Oggi infatti non ha pi senso rivolgersi


ad agenzie costosissime quando ci sono
cos tanti freelancer che garantiscono
un lavoro puntuale e di pari qualit
o persino superiore a un prezzo
nettamente inferiore.

Per trovare questi professionisti non devi


afre altro che registrarti sui pi importanti
siti web di lavoro freelance. Tra questi
ti segnalo Elance, oDesk e Twago. Si
tratta di piattaforme che ti permettono
di pubblicare i tuoi annunci stabilendo
scadenze, milestone e tariffa, oltre
naturalmente a offrire maggiori garanzie
di sicurezza.

Quando pubblichi un annuncio,


importante descrivere per filo e per
segno in cosa consiste il progetto e di
cosa hai bisogno. Descrivi le competenze
e le caratteristiche professionali che
deve avere il candidato e specifica le
tempistiche.

A questo punto seleziona le offerte pi


interessanti, basandoti anche sul portfolio
dei candidati, e contatta i professionisti
facendogli una mini intervista, cos da
valutare chi la persona che fa al caso
tuo.

Negli anni di lavoro mi sono rivolto a FAI QUESTI ESERCIZI


numerosi freelancer, in tutti i campi e in
tutti i paesi: grafici, copy, programmatori 1. Scrivi un articolo seguendo le 5
e molto altro. per molto importante regole per prendere la mano.
stare attenti a non puntare troppo sul
risparmio a discapito della qualit, come 2. Prova a scrivere 5 articoli in 5 ore.
mi successo pi di una volta con dei
programmatori indiani. Meglio sempre
mantenere un equilibrio nei costi, perch
ricordati che un lavoro fatto a regola
darte il massimo investimento per il
successo futuro.

SOS-Wordpress.it 83
Conclusione

30
Siamo arrivati alla conclusione del corso rappresenta la sintesi di questa avventura
per creare il tuo blog di successo. Ma in e di tutto quello che ho imparato.
realt linizio di un nuovo percorso per
te che lo hai seguito. Limportante partire dalla base giusta.
Come direbbe Mark Cuban: follow the
Da adesso hai tutti gli strumenti necessari green, dont follow the dream. Questo
per continuare a gestire il tuo blog e non vuol dire che devi rinunciare ai tuoi
cercare un guadagno in qualcosa che sogni, ma fondamentale applicare
fino a oggi avevi considerato solo una una mentalit e un approccio business-
passione. oriented nella tua attivit per creare un
blog di successo.
Ricorda che per ottenere il successo di un
sito web necessario tanto lavoro ed Non ha senso intestardirsi su un
normale che trascorra del tempo prima di argomento che non riscuote successo o
riuscire a vedere i primi segnali di svolta. che gi stato ampiamente esplorato.
Per questo non demoralizzarti mai, segui Metti tutta la passione nel tuo lavoro, il
i consigli che ti ho dato e impiega tutto il tempo di realizzare i tuoi sogni arriver.
tuo impegno.
Non mi resta che ringraziarti per avere
Ricorda. Non copiare, offri contenuti seguito il corso. Naturalmente sar felice
originali e di qualit e interagisci con i di leggere cosa ne pensi. Contattaci e
tuoi utenti: vedrai che il successo arriver resta connesso con la nostra piattaforma
e, cosa ancora pi importante, continuer per scoprire quali saranno i prossimi
a crescere. aggiornamenti su questo e tanti altri
contenuti utili presto in arrivo.
Non scoraggiarti, e concedi tempo al
tempo, ponendoti per degli obiettivi
realistici nel breve periodo. Rileggi i
passaggi questa guida ogni volta che
hai bisogno di un consiglio su come
procedere.

Leggi la mia storia su I Nomadi Digitali


per capire come anchio ho applicato le
giuste regole e sono riuscito ad arrivare
lontano (in tutti i sensi). Questo corso

SOS-Wordpress.it 84