Sei sulla pagina 1di 6

Brihat Parasara

Hora Sastra
|
atha bhat prara hor sram |

FERNANDO ROSSI

mhanuele@hotmail.com

FONTS:
Sanskrit 2003
Calibri [IAST]
SEZIONE 1

: | |
sikramakathandhyya | 1 |

Sezione che narra del processo della manifestazione

SLOKA 1
|
athaikad munireha triklaja pararam |
apracchopetya maitreya praipatya ktjali || 1 ||
|| ||

Una volta, Maitreya ebbe lonore di incontrarlo, chino con le mani giunte chiese al migliore tra i muni, a
Parasara, colui che conosce i tre tempi:

SLOKA 2



| bhagavan parama uyaya guhya vedgamuttamam |
|| || triskandha jyautia hor gaita sahiteti ca || 2 ||

Bhagavan! Le tre divisioni, quali: hora, ganita e samhita sono jyotish, che tra i lembi del veda il pi
imperscrutabile ed elevato.

SLOKA 3

| etevapi triu reh horeti ryate mune |
tvattast rotumicchmi kpay vada me prabho || 3 ||
|| ||

Tra queste tre, viene detto che hora sia la pi luminosa. Muni, maestro vi supplico di parlare, vi ascolto.

SLOKA 4
| katha siriya jt jagataca laya katham |
||
|| khasthn bhsthatn ca sambandha vada vistart || 4 ||

Come nasce e si dissolve la manifestazione universale? Narrate nel dettaglio, lintera storia di ci che in
cielo e di ci che in terra e della loro relazione.

SLOKA 5

| sdhu pa tvay vipra loknugrahakri |
athha parama brahma tacchakti bhrat puna || 5 ||
|| ||

Virtuoso! La vostra domanda saggia e riguarda il bene del mondo. Ora io, sottomesso al supremo Brahma,
cos come allimpetuoso di Bharata.
SLOKA 6
| srya natv grahapati jagadutpattikrarm |
vakymi vedanayana yath brahmamukhcchutam || 6 ||

|| ||

Parler del veda principale, cos come uscito dalla bocca di Brahma. Il Sole la causa, lorigine di ogni cosa
il primo tra i pianeti.

SLOKA 7

| ntya gurubhaktya sarvad satyavdine |
stikya pradtavya tata reyo hyavyati || 7 ||
|| ||

[questa scienza] viene concessa alle persone integre, pacifiche, veritiere e devote al maestro. Solo queste
otterranno buoni risultati.

SLOKA 8
| na deya araiyya nstikya aktya v |
datte pratidina du kha jyate ntra saaya || 8 ||
|| ||

Non deve essere concesso a persone inferiori, non integre e stupide. Se concesso, ogni giorno saranno
sopraffatti dalla sofferenza, come risultato dei loro dubbi.

SLOKA 9


| eko: vyaktmako visturandi prabhurvara |

uddhasatvo jagatsvm nirguastrigunvita || 9 ||
|| ||

Luno non manifesto, il senza inizio, il signore dei signori, la pura virt, il sostegno del mondo, dotato dei tre
guna, ma che trascende i guna.

SLOKA 10
| sasrakraka rmnnimittk pratpavn |
ekena jagatsarva sjatyavati llay || 10 ||
|| ||

Colui che produce il ciclo, lonorabile il cui essere la ragione, il brillante che con una parte di s stesso,
giocoso manifesta e governa il mondo.

SLOKA 11
| tripda tasya devatya hyamta tattvadarina |
vidanti tatprama ca sapradhna tathaikapt || 11 ||
|| ||

Tre parti del divino sono elisir di immortalit. Coloro che sanno la verit le conoscono, sono la sua misura,
ma la sua essenza chiamata uno.
SLOKA 12
|
tayaktvyaktmako ovasturvsudevastu gyate |
yadatayaktkako viu aktidvayasamanvita || 12 ||
|| ||

Vishnu il manifesto e non manifesto datore di vita pregato come Vasudeva. Il produttore della
manifestazione [cosmica] associato a una duplice sakti.

SLOKA 13
|
tayaktsmakastribhiryukta kaayate: nanaktimn |
|| || sattvapradhn raktirbhaktica rajogu || 13 ||

Colui che vita manifesta, conosciuto per tre infinite sakti. Sri Sakti associato allelemento satva, bhu
sakti associato al raja guna.

SLOKA 14
| aktistty y prkt nlkhy dhvntarpi |
vsudevacaturtho: bhcchrakty prerito yad || 14 ||

|| ||

Nila la terza sakti, la cui forma del nome coperta. La quarta parte di Vasudeva viene sollecitata da sri sakti.

SLOKA 15
| sakaraaca pradyumo: niruddha iti mrtihak |
tamaakty: nvit ovasturdeva sakarabhidha || 15 ||
|| ||

Samkarshana, pradyumna e aniruddha possiedono una forma. Associato con la sakti di tama, Vishnu
chiamato samkarshana.

SLOKA 16
| pradyumno rajas akty: niruddha sattvay yuta |
|| || mahn sakarajta pradyumrdyadahakti || 16 ||

Pradyumna associato a raja. La sakti di aniruddha associata a sattva. Mahat nasce da samkarshana.
Lahamkriti nasce da pradyumna.

SLOKA 17

| aniruddht svaya jto brahmhakkamrtihak |
|| || sarvau sarvaaktica svaakty: dhikay yuta || 17 ||

Nato da aniruddha, Brahma la forma manifesta di ahamkara. Tutte [pradyumna, aniruddha e sankarshana]
sono dotate di skakti. [sattva, raja e tama], governano sulle rispettive sakti.
SLOKA 18
| ahakrastridh bhtv sarvametadavistart |
sttviko rjasacaiva tmasacedahakti || 18 ||
|| ||

Venuto alla triplice esistenza, lahamkara e sattva, lahamkara e raja e lahamkara e tama, acquisisce
coscienza individuale.

SLOKA 19
| dev vaikrikjtstaijasdindriyi ca |
tmascaiva bhtni khdni svasvaaktibhi || 19 ||
|| ||

I deva nascono da vikara. Da teja provengono i sensi e da tama provengono gli elementi. Il Sole, ecc.,
posseggono sakti proprie.

SLOKA 20
| rakty sahito viu sad pti jagattrayam |
|| || bhakty sjate brahm nlaakty ivo: tti hi || 20 ||

In verit, con sri sakti, ininterrottamente Vishnu regola i tre mondi. Con bhu sakti, Brahma manifesta. Con
nila sakti, Shiva mangia [distrugge].

SLOKA 21
| sarveu caiva jveu paramtm virjate |
sarva hi tadida brahman sthita hi paramtmani || 21 ||
|| ||

In questo modo tra tutti gli esseri viventi, lanima suprema brilla. Bramino! [Maitreya] Tutto questo lui. In
verit tutti sono stabiliti nellanima suprema.

SLOKA 22
| sarveu caiva jveu sthitahyaadvaya kyacit |
jvo hyadhikastadvata aramlpaka kila || 22 ||
|| ||

In verit, questo il modo in cui si sono insediate due porzioni in tutte le forme viventi. Da qualche parte
domina la jiva e da qualche parte domina lanima suprema [paramatma].

SLOKA 23
| srydayo grah sarve brahmakmadvidaya |
|| || ete cnye ca bahava aramkakdhik || 23 ||

Nel Sole, in tutti i pianeti. In Brahma, nel nemico di Kama [Shiva], ecc., in questi e in molti altri, in grande
abbondanza vi domina il supremo.
SLOKA 24
| aktayaca tathaiteamadhik riydaya |
svasvaaktiu cnysu jey jvakdhik || 24 ||
|| ||

Cos, nello stesso modo, la parte che predomina [nelle divinit e nei pianeti] sri [sakti], ecc., mentre
risaputo che per tutti gli altri predomina Jiva.