Sei sulla pagina 1di 64

Manuale distruzioni

MASTERPULS MP100

0S.####
Part No. 23232.0100

Pubblicato nel mese di luglio 2015


Lingua originale: tedesco

Editore:
STORZ MEDICAL AG
Lohstampfestr. 8
CH-8274 Tgerwilen
Svizzera

24523
Indice generale

1 Istruzioni di sicurezza ed avvertenze generali 6

1.1 Avvertenze per un uso sicuro 6


1.1.1 Uso conforme e sicurezza di funzionamento . . . . . . . . . . 6
1.1.2 Sicurezza nel corso del trattamento del paziente . . . . . . . . . 7

1.2 Avvertenza relativa a danni materiali e all'apparecchio 7

2 Nozioni di base 9

2.1 Nozioni fisiche 9


2.1.1 Indicazioni . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 9
2.1.2 Controindicazioni . . . . . . . . . . . . . . . . . . 9
2.1.3 Effetti collaterali . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 10

2.2 Requisiti per il funzionamento 10


2.2.1 Personale operativo . . . . . . . . . . . . . . . . . . 10
2.2.2 Addestramento dell'operatore . . . . . . . . . . . . . . . 11

3 Descrizione dell'apparecchio 12

3.1 Elementi di comando e funzionali 12


2
3.2 Fornitura 13

3.3 Disimballare l'apparecchio 13

3.4 Istruzioni per il montaggio 14


3.4.1 Montaggio del sostegno dell'applicatore . . . . . . . . . . . 14
3.4.2 Alimentazione elettrica . . . . . . . . . . . . . . . . . 14
3.4.3 Collegamento dell'applicatore . . . . . . . . . . . . . . . 15
3.4.4 Collegamento del tablet . . . . . . . . . . . . . . . . 16

3.5 Compatibilit 16

4 Funzionamento 17

4.1 Accensione 17

4.2 Modalit di comando dell'apparecchio 17

4.3 Funzionamento dellapplicatore R-SW 18

4.4 Tablet PC Simboli e visualizzazione 19


Indice generale

4.4.1 Selezione della modo operativo . . . . . . . . . . . . . . 20


4.4.2 Selezione dei parametri e contatore . . . . . . . . . . . . . 21
4.4.3 Visualizzazione dell'intensit della pressione di contatto e della funzione Skin Touch 22

19 300 04 0715
4.4.4 Barra di menu Trattamento . . . . . . . . . . . . . . . . 24
4.4.5 Barra di menu Info e Impostazioni apparecchio . . . . . . . . . . 25

4.5 Funzionamento touch screen 26


4.5.1 Selezione e reset del tipo di apparecchio . . . . . . . . . . . . 26
4.5.2 Protezione con password . . . . . . . . . . . . . . . . 27
4.5.3 Impostazione della luminosit e del volume . . . . . . . . . . . 29
4.5.4 Selezione del modo operativo . . . . . . . . . . . . . . . 29
4.5.5 Selezione dei parametri di trattamento . . . . . . . . . . . . 30
4.5.6 Caricamento di indicazioni . . . . . . . . . . . . . . . . 30
4.5.7 Memorizzazione di indicazioni . . . . . . . . . . . . . . . 34
4.5.8 Copia di indicazioni . . . . . . . . . . . . . . . . . . 35
4.5.9 Cancellare un'indicazione . . . . . . . . . . . . . . . . 36
4.5.10 Modifica di un'indicazione . . . . . . . . . . . . . . . . 36
4.5.10.1 Aggiungere osservazioni relative al trattamento . . . . . . . . . 37
4.5.10.2 Caricare immagini e video . . . . . . . . . . . . . . . . 37
4.5.10.3 Memorizzazione, cancellazione o modifica di fasi del trattamento . . . . 38
4.5.11 Protocollo di trattamento paziente . . . . . . . . . . . . . 39
4.5.11.1 Caricamento dei dati del paziente . . . . . . . . . . . . . . 39
4.5.11.2 Elaborazione dei dati del paziente . . . . . . . . . . . . . . 41
4.5.11.3 Caricamento dei parametri di trattamento . . . . . . . . . . . 41
4.5.12 Inserimento dei dati di un nuovo paziente . . . . . . . . . . . 42
4.5.13 Esportazione di dati di trattamento . . . . . . . . . . . . . 43
3
4.5.14 Cancellazione di un set di dati paziente . . . . . . . . . . . . 43
4.5.15 Azzeramento del contatore degli impulsi di trattamento . . . . . . . 43
4.5.16 Aggiornamento del software . . . . . . . . . . . . . . . 44
4.5.17 Modifica delle impostazioni del software . . . . . . . . . . . 44
4.5.18 Visible Body atlante anatomico . . . . . . . . . . . . . . 45
4.5.18.1 Avvio di Visible Body . . . . . . . . . . . . . . . . . . 45
4.5.18.2 Contrassegno delle regioni di trattamento . . . . . . . . . . . 46
4.5.18.3 Chiusura di Visible Body . . . . . . . . . . . . . . . . 47

4.6 Impostazione dei parametri di trattamento 48

4.7 Messa in funzione 48

4.8 Controlli di funzionamento 49

4.9 Impostazioni standard 49

4.10 Trattamento 50
4.10.1 Impostazione dei parametri . . . . . . . . . . . . . . . 51
4.10.2 Accoppiamento dell'applicatore . . . . . . . . . . . . . . 51
Indice generale

4.10.3 Attivazione di impulsi . . . . . . . . . . . . . . . . . 51


4.10.4 Panoramica delle funzioni dell'applicatore R-SW . . . . . . . . . 51

19 300 04 0715
5 Pulizia, manutenzione, revisione 52

5.1 Pulizia 52
5.1.5 Pulizia del tablet . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 52
5.1.1 Pulizia degli applicatori . . . . . . . . . . . . . . . . . 52
5.1.2 Sostituzione dei fusibili . . . . . . . . . . . . . . . . . 53

5.2 Manutenzione e controlli di sicurezza tecnica 53

5.3 Smaltimento 54

5.4 Riparazioni 54

5.5 Durata 54

6 Accessori 55

7 Caratteristiche tecniche 56

7.1 Caratteristiche tecniche 56

7.2 Targhetta identificativa MASTERPULS MP100 57

7.3 Conformit alle direttive 57

7.4 Conformit alle norme 57


7.4.1 Linee guida sulla CEM e dichiarazione del costruttore . . . . . . . . 58

7.5 Certificati 62
4
7.6 Simboli e targhette identificative 63

8 Garanzia e assistenza 64

8.1 Garanzia per il sistema di comando 64

8.2 Garanzia per l'applicatore 64

8.3 Assistenza 64
Indice generale

19 300 04 0715
Introduzione
Avvertenze generali
Le indicazioni in merito a pericoli e particolarit contenute nel presente manuale distru-
zioni sono conformi alle norme sulla responsabilit del fabbricante.
PERICOLO indica una situazione di pericolo estrema che, qualora non venga evitata,
pu provocare la morte o lesioni gravi.

PERICOLO!

Qui viene indicata la fonte di pericolo.


Queste sono le possibili conseguenze!
Qui indicato come evitare il pericolo.

AVVERTENZA indica una situazione di pericolo potenziale che, qualora non venga
evitata, pu provocare lesioni serie.

AVVERTENZA!

Qui viene indicata la fonte di pericolo.


Queste sono le possibili conseguenze!
Qui indicato come evitare il pericolo.

5
ATTENZIONE indica che un uso errato pu provocare lesioni leggere.

ATTENZIONE!

Qui viene indicata la fonte di pericolo.


Queste sono le possibili conseguenze!
Qui indicato come evitare il pericolo.

AVVISO indica che un uso errato pu provocare danni all'apparecchio.

AVVISO!

Qui viene indicata la fonte di pericolo.


Queste sono le possibili conseguenze!
Qui indicato come evitare il pericolo.

Ulteriori indicazioni
Introduzione

NOTA BENE

Questa nota viene utilizzata quando si vogliono sottolineare delle particolarit


e/o delle istruzioni di lavoro.

19 300 04 0715
1 Istruzioni di sicurezza ed avvertenze generali

1.1 Avvertenze per un uso sicuro


Il presente capitolo contiene tutte le norme di sicurezza che vanno osservate durante
l'uso del Masterpuls MP100.

AVVERTENZA!

Uso scorretto dell'apparecchio.


Rischio di lesioni del paziente e del personale operativo!
Leggere attentamente questo capitolo prima del primo utilizzo del
Masterpuls MP100.
Leggere i manuali d'istruzioni specifici di tutti gli apparecchi
utilizzati in abbinamento al Masterpuls MP100.

1.1.1 Uso conforme e sicurezza di funzionamento


L'uso conforme di questo apparecchio presuppone la necessaria qualifica dell'utilizza-
tore, nonch la conoscenza del manuale d'istruzioni.
L'apparecchio pu essere utilizzato solamente per le applicazioni descritte nel
Capitolo 2.1.1 Indicazioni.
Lapparecchio pu essere utilizzato unicamente per trattamenti approvati dalla
STORZ MEDICAL AG!
6
Inoltre, l'apparecchio pu essere utilizzato solo da personale appositamente adde-
strato che soddisfi i requisiti Requisiti per il funzionamento descritti nel Capitolo 2.2.
Istruzioni di sicurezza ed avvertenze generali

Eseguire immediatamente quanto indicato in tutti i messaggi di stato e di errore che


compaiono durante il trattamento.

Controlli e verifiche prima del trattamento


Prima dell'impiego dell'apparecchio, l'utilizzatore deve assicurarsi della sicurezza fun-
zionale e dello stato regolare dell'apparecchio.
Dopo l'accensione del Masterpuls MP100 eseguire assolutamente i controlli di
funzionamento prima di iniziare il trattamento. A tale proposito consultare il
Capitolo 4.8 Controlli di funzionamento.

Far eseguire da personale appositamente autorizzato gli interventi di manuten-


zione consigliati dal costruttore (cfr. il
Capitolo 5.2 Manutenzione e controlli di sicurezza tecnica).

Protezione da rischi elettrici


Attraverso la resistenza del corpo, le fonti di tensione possono provocare correnti che
oltre a passare attraverso il paziente possono compromettere anche l'incolumit e la
sicurezza del medico e del personale infermieristico.
Collocare fuori dell'area di trattamento eventuali apparecchi che non rientrano tra
i dispositivi medici conformi alla norma EN 60601.

19 300 04 0715
Non toccare gli allacciamenti elettrici mentre si sta trattando il paziente.

Staccare la spina di rete dal Masterpuls MP100 prima di effettuare qualsiasi inter-
vento di pulizia e di manutenzione!

Scollegare dall'apparecchio gli applicatori collegati prima di effettuare interventi di


pulizia e di manutenzione e ricollegarli solo dopo aver completamente assemblato
l'apparecchio!

Protezione antirumore
Il livello di rumore nel corso dell'applicazione delle onde d'urto non supera il range di sicu-
rezza. Tuttavia consigliamo di indossare un idoneo dispositivo di protezione dell'udito nel
corso del trattamento, al fine di minimizzare l'esposizione all'inquinamento acustico.

1.1.2 Sicurezza nel corso del trattamento del paziente


Prestare attenzione alle seguenti prescrizioni generali:
NON consentito esporre agli impulsi organi che presentano inclusioni di gas, in parti-
colare i polmoni o sezioni di essi.

Passando attraverso i tessuti, l'energia degli impulsi si riduce leggermente, mentre


attraverso le strutture ossee si riduce sensibilmente.

Gli impulsi possono provocare l'insorgere di reazioni cardiache indesiderate. Il tratta-


mento deve avvenire tenendo costantemente sotto controllo il paziente.

Lapparecchio pu essere utilizzato unicamente per trattamenti approvati dalla


STORZ MEDICAL AG!
7
L'utilizzatore responsabile del corretto posizionamento degli applicatori e della cor-
retta individuazione della zona da trattare.

Istruzioni di sicurezza ed avvertenze generali


Non si possono applicare pi di 6000 impulsi senza interruzioni.

1.2  vvertenza relativa a danni materiali e


A
all'apparecchio
Danni all'apparecchio provocati da un uso scorretto da parte del personale addetto
sono esclusi dalla garanzia.

Compatibilit elettromagnetica
Questo apparecchio conforme ai requisiti della norma vigente in materia di compati-
bilit elettromagnetica.
I dispositivi di comunicazione RF portatili e mobili (per es. i telefoni cellulari) possono
comunque creare interferenze con gli apparecchi elettromedicali.

Questo apparecchio soggetto a precauzioni particolari per quanto riguarda la compa-


tibilit elettromagnetica e deve essere installato conformemente alle linee guida CEM
contenute nel Capitolo 7.4.1 Linee guida sulla CEM e dichiarazione del costruttore.

L'utilizzo di accessori o cavi non autorizzati dal costruttore pu provocare un aumento


delle emissioni o rendere l'apparecchio pi suscettibile alle interferenze.

19 300 04 0715
Il Masterpuls MP100 non deve essere installato nelle immediate vicinanze di altri
apparecchi n in combinazione con essi. Laddove si renda necessario l'impiego del
Masterpuls MP100 nelle vicinanze di altri apparecchi o in combinazione con essi, si
raccomanda di controllare adeguatamente il dispositivo medesimo onde accertare un
suo corretto funzionamento in tale circostanza.

L'apparecchio deve essere collegato unicamente a prese Schuko correttamente instal-


late e messe a terra!

Installazione e funzionamento
Le fessure di ventilazione che si trovano sul retro dell'apparecchio non devono essere
coperte con oggetti di qualsiasi tipo.
Assicurarsi del perfetto funzionamento dell'apparecchio prima di ogni utilizzo.
A tale proposito consultare il Capitolo 4.8 Controlli di funzionamento.

Non coprire mai l'apparecchio durante il funzionamento!

Evitare assolutamente l'infiltrazione di liquidi nell'alloggiamento dell'apparecchio o


nell'applicatore.

Stoccaggio e trasporto
Uno stoccaggio e un trasporto non adeguati possono causare danni e avarie dell'ap-
parecchio.
Accertarsi che i cavi non vengano schiacciati o strappati.

Smaltimento

Per ogni operazione di smaltimento del Masterpuls MP100 o di singoli compo-


8 nenti del medesimo, si raccomanda di attenersi alle relative disposizioni vigenti nei
diversi paesi.

Rispettare le indicazioni contenute nei manuali d'istruzioni degli apparecchi ausiliari.


Istruzioni di sicurezza ed avvertenze generali

19 300 04 0715
2 Nozioni di base

2.1 Nozioni fisiche


Il MASTERPULS MP100 un generatore di impulsi balistico alimentato ad aria
compressa. Gli impulsi del MASTERPULS MP100 vengono prodotti per mezzo di
un sistema balistico preciso presente nell'applicatore. Un proiettile viene accelerato
per mezzo di aria compressa. Il movimento e il peso del proiettile generano energia
cinetica. Se il proiettile incontra una superficie non mobile (il trasmettitore di impulsi),
questa energia cinetica si trasforma in energia acustica. Questo impulso acustico viene
accoppiato direttamente o tramite un adattatore di impedenza acustica con lausilio di
gel nel tessuto da trattare.
Dal punto di vista della fisica si tratta di onde di pressione radiali. L'impulso di pres-
sione attivato si diffonde radialmente nel tessuto e svolge la sua azione terapeutica
soprattutto nelle strutture dei tessuti vicini alla superficie.

NOTA BENE
Oggi la letteratura medica definisce generalmente come sistemi ad impulsi radiali
gli apparecchi che funzionano in base a questo meccanismo dazione.

2.1.1 Indicazioni
Sperone calcaneare/fascite plantare
Dolore alla spalla con o senza calcificazioni
9
Achillodinia
Borsite trocanterica/sindrome della bandelletta ileotibiale
Epicondilite radiale/ulnare dell'omero
Sindrome dell'apice patellare
Periostite tibiale
Tendinite inserzionale in genere
Terapia trigger muscolare in profondit
Terapia trigger muscolare superficiale, trigger miofasciale
Tendiniti inserzionali superficiali (zona paratendinea)
Dolori cronici alla schiena (colonna cervicale, colonna lombare)

2.1.2 Controindicazioni

ATTENZIONE!
Nozioni di base

Le controindicazioni riportate nel presente manuale sono fornite a


titolo di esempio. Non si possono considerare in alcun modo esau-
stive n di validit illimitata.

19 300 04 0715
Nei seguenti casi non ammesso effettuare trattamenti per mezzo del MasterpulsMP100
della STORZ MEDICAL:

coagulopatie (emofilia)
assunzione di anticoagulanti, specialmente Marcumar
trombosi
malattie tumorali, pazienti affetti da carcinomi
gravidanza
bambini nellarea delle cartilagini di accrescimento (fisi)
terapie con cortisone fino a 6 settimane prima della prima seduta.

ATTENZIONE!

In generale, gli impulsi non devono essere applicati su zone bersa-


glio situate sopra tessuti pieni d'aria (polmoni), n su zone in prossi-
mit di grandi nervi o vasi sanguigni, della colonna vertebrale e del
cranio (tranne nella zona del viso).

2.1.3 Effetti collaterali


Il trattamento eseguito con il Masterpuls MP100 pu provocare i seguenti effetti
collaterali:

10 gonfiori, arrossamenti, ematomi


petecchie
dolore
lesioni cutanee dopo precedente terapia con cortisone

Gli effetti collaterali di cui sopra scompaiono normalmente dopo 5-10 giorni.

2.2 Requisiti per il funzionamento

2.2.1 Personale operativo


Il Masterpuls MP100 deve essere utilizzato esclusivamente da personale medico spe-
cializzato e pu essere usato solo da persone qualificate ed adeguatamente istruite in
campo medico.
Si presuppone che questo personale specializzato disponga di conoscenze pratiche
sulle procedure e sulle applicazioni mediche nonch sulla terminologia e abbia espe-
rienza nel trattamento delle indicazioni riportate al Capitolo 2.1.1 Indicazioni.
Il personale specializzato deve essere in possesso di requisiti fisici e cognitivi di base
quali vista, udito, capacit di leggere; devono inoltre essere garantite le funzioni base
Nozioni di base

delle estremit superiori.


L'apparecchio predisposto per un gruppo target demografico di et compresa tra
18 e 65 anni.

19 300 04 0715
2.2.2 Addestramento dell'operatore
Gli operatori del Masterpuls MP100 devono essere stati addestrati sufficientemente
alluso sicuro ed efficace di questo impianto prima di utilizzare lapparecchio descritto
in questo manuale. Un addestramento di base viene fornito dal rivenditore di STORZ
MEDICAL sulla base del manuale d'istruzioni e viene documentato nel libretto dell'ap-
parecchio.

L'operatore deve essere addestrato sui seguenti punti:


insegnamento del funzionamento e dell'uso conforme dell'apparecchio con
esercizi pratici;
effetti e funzionamento dell'apparecchio nonch delle energie somministrate;
impostazioni di tutti i comandi;
indicazioni per l'impiego dell'apparecchio;
controindicazioni ed effetti collaterali delle onde terapeutiche;
spiegazione delle avvertenze generali in tutti gli stati di funzionamento;
istruzioni su come eseguire i controlli di funzionamento.

Altre premesse di addestramento variano da un paese allaltro. responsabilit dell'o-


peratore far s che l'addestramento soddisfi la totalit dei requisiti previsti dalle leggi e
dalle disposizioni regionali vigenti. Per ulteriori informazioni sull'addestramento all'uso
dell'impianto rivolgersi al proprio rivenditore STORZ MEDICAL. comunque possibile
rivolgersi anche direttamente al seguente indirizzo:

STORZ MEDICAL AG Telefono: +41 (0) 71 677 45 45


Lohstampfestrasse 8 Fax: +41 (0) 71 677 45 05
Casella postale 11
CH-8274 Tgerwilen
Svizzera

Nozioni di base

19 300 04 0715
3 Descrizione dell'apparecchio

3.1 Elementi di comando e funzionali


Il MASTERPULS MP100 pu essere comandato sia tramite gli elementi di comando e
di visualizzazione dellapplicatore sia tramite il monitor del tablet SMAG.

1 Interruttore
generale

Figura 3-1 Pannello anteriore del MASTERPULS MP100

1 2 3 4

12
5
6

Figura 3-2 Retro del MASTERPULS MP100

1 Connettore applicatore R-SW


2 Connettore applicatore V-ACTOR
Descrizione dell'apparecchio

3 USB B 1.1 interfaccia dispositivo


4 USB A 1.1 interfaccia host
5 Presa del connettore di rete
6 Portafusibile

NOTA BENE

La porta USB (Fig. 3-2/3) viene utilizzata generalmente per scopi di assistenza.
Inoltre, esiste la possibilit di collegare un tablet PC.

La porta USB (Fig.3-2/4) serve solo per collegare una chiavetta USB con cui
caricare gli aggiornamenti del software; la chiavetta deve supportare il protocollo
USB V1.1 o una versione pi recente.

19 300 04 0715
3.2 Fornitura
La fornitura standard del MASTERPULS MP100 comprende i seguenti componenti:
sistema di comando MASTERPULS MP100
cavo di rete (EU/USA)
flacone di gel
manuale dell'utente (manuale d'istruzioni, libretto dell'apparecchio e registri di
addestramento)
set applicatore R-SW
sostegno dell'applicatore, completo

3.3 Disimballare l'apparecchio


Controllare la completezza e l'integrit della fornitura.

Estrarre con cautela lapparecchio e gli accessori dalla scatola.

Rivolgersi immediatamente al fornitore o al produttore/rivenditore degli apparecchi


in caso di eventuali difetti riscontrati nella fornitura.

C
onservare la confezione originale. La si potr usare per trasportare eventualmente
in futuro lapparecchio.

13

Descrizione dell'apparecchio

19 300 04 0715
3.4 Istruzioni per il montaggio

3.4.1 Montaggio del sostegno dell'applicatore


Sono previsti due diversi sostegni dell'applicatore:
per applicatori R-SW
per applicatori V-ACTOR

1 Aperture per l'inserimento del


sostegno dell'applicatore

Figura 3-3 Montaggio del sostegno dell'applicatore

La procedura di montaggio dell'applicatore la stessa per entrambe le varianti.


Inserire il sostegno nelle apposite aperture sul Masterpuls MP100.

Sono state predisposte delle aperture per quattro sostegni dell'applicatore - due
sul lato destro e due sul lato sinistro dell'MP100.

14
3.4.2 Alimentazione elettrica
Collegare il cavo di rete alla presa del connettore di rete posizionata sul lato poste-
riore destro dell'apparecchio.

1 Presa del connettore di rete

1
Descrizione dell'apparecchio

Figura 3-4 Alimentazione di corrente

Inserire il cavo di rete nella presa di corrente.

19 300 04 0715
AVVISO!
Eseguire il montaggio dell'apparecchio accertandosi che gli sfiati aria presenti
sull'alloggiamento del MASTERPULS MP100 non siano bloccati.
L'apparecchio deve essere collegato unicamente a prese Schuko correttamente
installate e messe a terra!
L'apparecchio deve essere posizionato in modo tale che possa essere scollegato
con facilit dalla rete di alimentazione.

3.4.3 Collegamento dell'applicatore


Inserire la spina dell'applicatore nellapposita presa di collegamento dell'applicatore
posizionata sul lato posteriore sinistro dell'apparecchio.

1 Presa di collegamento
1
applicatore R-SW
2 2 Presa di collegamento
applicatore V-ACTOR

Figura 3-5 Presa di collegamento dellapplicatore


15
Durante l'inserimento assicurarsi che i puntini rossi presenti sulla spina siano in
corrispondenza di quelli della presa.

Inserire l'applicatore nellapposito sostegno.

NOTA BENE
Consultare anche le note contenute nel manuale d'istruzioni dello specifico applicatore.

Descrizione dell'apparecchio

19 300 04 0715
3.4.4 Collegamento del tablet

1 Spina USB verso MP100


2 Tasto di accensione
1
2

Figura 3-6 Tablet completo di caricabatterie e cavo USB

1 Interfaccia USB per la


1
connessione al monitor del
tablet

16
Figura 3-7 Collegamento del tablet - retro dell'MP100

Inserire la spina USB del tablet nell'interfaccia USB posizionata sul retro
dell'MP100.

Premere il tasto di accensione presente sul lato superiore del tablet.

NOTA BENE

Per far funzionare il MASTERPULS MP100 in questa configurazione, necessario


verificare che

la versione del software del sistema di comando corrisponda alla 24040.02 o a


Descrizione dell'apparecchio

una versione pi recente


e
che la versione dell'applicatore corrisponda alla 24264.03 o a una versione pi
recente.

3.5 Compatibilit
Al Masterpuls MP100 della STORZ MEDICAL si possono abbinare i seguenti applica-
tori:
Applicatore R-SW Art. n. 21700_xxxx
Applicatore R-SW Art. n. 23213_xxxx

19 300 04 0715
4 Funzionamento

4.1 Accensione
Accendere il sistema di comando dall'interruttore generale posizionato sul pannello
anteriore.

Accendere il tablet premendo il tasto di accensione che si trova in alto a destra.

1 Interruttore generale con LED (lampeggia


durante il funzionamento)
2 Tasto di accensione

Figura 4-1 Interruttore generale

NOTA BENE

Se si accende solo il tablet, il software si avvia ma non possibile eseguire i


trattamenti. Accertarsi che entrambi gli apparecchi siano accesi.
17

4.2 Modalit di comando dell'apparecchio


Il MASTERPULS MP100 pu essere comandato nei seguenti modi:
tramite il display dell'applicatore
tramite il monitor touch screen del tablet

Funzionamento

19 300 04 0715
4.3 Funzionamento dellapplicatore R-SW
Questo apparecchio pu essere comandato direttamente tramite l'applicatore. I rela-
tivi pulsanti di impostazione consentono la selezione dei parametri di trattamento. Il
display visualizza le impostazioni selezionate.

1 Ridurre la pressione
2 Aumentare la pressione
3 Ridurre la frequenza
4 Aumentare la frequenza
5 Tasto di emissione
2 impulsi
1
6 6 Visualizzazione della
pressione
7 Valore nominale di
7
10 impulsi
11
8 8 Contatore di impulsi
9 Visualizzazione della
9 frequenza
3 10 Combinazione di tasti
4
con doppia funzione
(vedi testo)
11 Combinazione di tasti
(passaggio al menu
principale)
5
18 (10 e 11 vedi manuale
d'istruzioni specifico
applicatore)

Figura 4-2 Display e pulsanti di impostazione dell'applicatore R-SW

Per il funzionamento dell'applicatore tramite il display incorporato, consultare lo specifico


Manuale D'Istruzioni dell'Applicatore R-SW.
Funzionamento

19 300 04 0715
4.4 Tablet PC Simboli e visualizzazione
In alternativa, possibile comandare l'MP100 utilizzando sia l'applicatore R-SW sia
l'applicatore V-ACTOR tramite il tablet PC. Ci consente anche un'impostazione per-
sonalizzata dei parametri dell'applicatore V-ACTOR.

L'interfaccia utente suddivisa in diverse sezioni:

Barra di menu: Trattamento


Selezione del
modulo

Selezione dei
parametri

Display

Contatore

Pressione di
contatto
Lingua Data / ora Barra di menu: Info & Impostazioni

19

Figura 4-3 Struttura dell'interfaccia utente


Funzionamento

19 300 04 0715
4.4.1 Selezione della modo operativo
Nel campo in alto a sinistra sono visualizzati i modi operativi selezionabili. Non appena
viene collegato l'applicatore, nella sezione Selezione del modo operativo possibile
attivare il modo operativo prescelto. Il tasto del modo attivo viene evidenziato con
sfondo chiaro.

Figura 4-4 Campo di selezione del modo operativo

Simboli Significato
Terapia vibrazionale: selezionare V-ACTOR
20
selezionare applicatore R-SW 1

Tabella 1-1 Elenco dei simboli Selezione del modo operativo


Funzionamento

19 300 04 0715
4.4.2 Selezione dei parametri e contatore
La sezione SELEZIONE DEI PARAMETRI consente di visualizzare e di impostare i
parametri di trattamento.
Qui possibile stabilire, prima di iniziare ogni trattamento, il livello di energia nonch
il numero e la frequenza degli impulsi.

Figura 4-5 Impostazione dei parametri nel modo operativo R-SW

21
Simboli Significato

Impostare il livello di energia: aumentare / ridurre


Il livello di energia impostato viene visualizzato

Impostare il valore nominale degli impulsi: aumentare /

ridurre
Il numero degli impulsi impostato viene visualizzato
Il valore nominale degli impulsi impostato su '-' significa che
la limitazione degli impulsi disattivata
Impostare il valore nominale della frequenza:

aumentare / ridurre
La frequenza impostata viene visualizzata
Visualizzazione del numero di impulsi applicati

Per azzerare il contatore, premere il tasto Reset .


Tabella 1-2 Impostazione dei parametri
Funzionamento

possibile ottenere rapidamente il livello di energia, il valore nominale e la frequenza


degli impulsi desiderati tenendo premuto il pulsante aumentare/ridurre.

19 300 04 0715
4.4.3 Visualizzazione dell'intensit della pressione di
contatto e della funzione Skin Touch
Nel corso del trattamento R-SW l'intensit della pressione di contatto viene raffigurata
tramite una scala.
Non appena il trasmettitore di impulsi R-SW viene premuto sulla zona da trattare,
l'indicatore della pressione si muove sulla scala. Se il cursore si trova nel campo verde,
l'intensit della pressione di contatto conforme al valore consigliato per il trattamento.
Sul display possibile vedere anche se la funzione Skin Touch attiva.

Figura 4-6 Visualizzazione dell'intensit della pressione di contatto

Simboli Significato
Visualizzazione dell'intensit della pressione di contatto verde
(pressione ottimale).

22 Funzione Skin Touch ON: l'emissione degli impulsi R-SW


avviene senza azionamento del tasto di attivazione, semplice-
mente premendo brevemente il trasmettitore di impulsi sulla
zona da trattare.
Funzione Skin Touch OFF: l'emissione degli impulsi R-SW
avviene solamente azionando il tasto di attivazione.
Tabella 1-3  isualizzazione dell'intensit della pressione di contatto e della funzione
V
Skin Touch

Questa procedura va eseguita tenendo conto delle seguenti avvertenze:

ATTENZIONE!

Pericolo di lesioni a causa di emissione involontaria di impulsi


Attivare l'emissione degli impulsi solo quando l'applicatore accop-
piato alla zona che si intende trattare.
Con la funzione Skin Touch attivata, evitare di toccare involontaria-
mente il paziente con l'applicatore.
Funzionamento

Non premere eccessivamente il trasmettitore di impulsi sul punto da trattare!


Non serve farlo perch il trattamento abbia successo.

19 300 04 0715
ATTENZIONE!

La superficie del trasmettitore di impulsi si riscalda!

possibile procurarsi delle leggere bruciature in caso di contatto


prolungato con la pelle!
Interrompere il trattamento dopo un massimo di 6000 impulsi.

Durante il trattamento non si possono applicare pi di 300-400 impulsi nello stesso punto.
Una volta concluso il trattamento riporre l'applicatore nel relativo sostegno.

La funzione Skin Touch si disattiva automaticamente dopo 10 minuti (con il modo


salvaschermo attivato) se durante questo lasso di tempo non stato effettuato alcun
trattamento.

23

Funzionamento

19 300 04 0715
4.4.4 Barra di menu Trattamento
Tramite la barra di menu TRATTAMENTO possibile richiamare parametri e proto-
colli di trattamento salvati come indicazioni.

Figura 4-7 Barra di menu Trattamento

Tasti Significato
Marker delle diverse zone La schermata ANATOMIA compare automaticamente
di trattamento dopo l'accensione dell'apparecchio. Premendo i rispetti-
vi marker possibile richiamare le indicazioni preimpo-
state in fabbrica o definite dall'utilizzatore per le diverse
zone di trattamento.

24

Il menu ORTOPEDIA contiene un elenco in ordine


alfabetico delle indicazioni preimpostate in fabbrica o
definite dall'utilizzatore.
Il menu PAZIENTI contiene un elenco in ordine alfabe-
tico dei protocolli paziente salvati.
La VAS misura la sensazione soggettiva del dolore del
paziente tramite una scala in cui il paziente pu classifi-
care la propria intensit di dolore.
Se si sta operando in modo VAS, il pulsante Skin Touch
disattivato.
Tabella 1-4 Trattamento
Funzionamento

19 300 04 0715
4.4.5 Barra di menu Info e Impostazioni apparecchio
La barra di navigazione inferiore munita di tasti comando che consentono di muo-
versi attraverso i menu:

Aggiornamento software
Opzioni
Assistenza
VERSIONI
Numero di serie e indici dei singoli componenti

DATI DI ESERCIZIO
Numero di impulsi totale e ore di funzionamento dell'appa-
recchio (a seconda del modo operativo prescelto)
Numero di impulsi totale del rispettivo applicatore, dati rela-
tivi al software di controllo e al sistema operativo, numeri di
serie dell'hardware e stato delle modifiche
Selezionare gruppi di indicazioni
Attivare/disattivare funzione Skin Touch
Autoattivare funzione Skin Touch
Disattivare funzione Skin Touch
Impostare volume
Impostare luminosit
Memorizzare dati
Ripristinare dati
La bandierina posta a sinistra nella barra di stato indica la lingua
di menu. Premendo il simbolo della bandierina viene visualizza-
to l'elenco delle lingue di menu disponibili.
Pressione prolungata di data e ora: 25
impostazione della data
impostazione dell'ora
attivazione o disattivazione della password
Visible Body Atlante anatomico
Rappresentazione interattiva tridimensionale della muscolatura
Tabella 1-5 Trattamento

Funzionamento

19 300 04 0715
4.5 Funzionamento touch screen

4.5.1 Selezione e reset del tipo di apparecchio


Se il tablet viene avviato per la prima volta, necessario adattare il software al sistema
di comando.
Se si utilizza il tablet con un altro sistema di comando, il tipo di apparecchio deve
essere resettato e il software adattato al nuovo sistema di comando.

Selezione del tipo di apparecchio


Al primo avvio del tablet appare la seguente schermata iniziale:

26
Figura 4-8 Tablet - Schermata iniziale

Caricare il software compatibile con il sistema di comando premendo il simbolo


che lo precede.

Il simbolo davanti a un gruppo di indicazioni indica che questo attivo.

Confermare la selezione con .

Reset del tipo di apparecchio

Premere .

Selezionare la funzione nell'elenco dei menu aperto.


Funzionamento

Figura 4-9 Pagina della password per il reset del tipo di apparecchio

19 300 04 0715
Inserire la password RESET (in lettere maiuscole) e confermare con .

Figura 4-10 Resettare le impostazioni di sistema

Confermare Resettare le impostazioni di sistema premendo .

A questo punto riavviare il tablet PC.

4.5.2 Protezione con password


possibile proteggere il tablet con una password.
Se si riavvia il tablet o se questo in modo salvaschermo, il monitor bloccato e pu
essere sbloccato solo con l'inserimento di una password.

Attivazione della protezione con password

Tenere premuto per alcuni secondi il campo della data e dell'ora . 27


Viene visualizzata la pagina sottostante:

Figura 4-11 Attivazione della protezione con password

Premere per attivare la protezione con password (dopodich il segno


di spunta attivo).

Premere .

Inserire la password nella pagina seguente e ripetere l'inserimento.


Funzionamento

19 300 04 0715
Figura 4-12 Inserimento della password

Confermare l'inserimento con .

hh La protezione con password stata attivata.

Disattivazione della protezione con password


Tenere premuto per alcuni secondi il campo della data e dell'ora .

Premere per disattivare la protezione con password (dopodich il


segno di spunta non attivo).

Ripetere l'inserimento della password nella pagina seguente.

Confermare l'inserimento con .

hh La protezione con password stata disattivata.


28
Password dimenticata?
Se stata dimenticata la password,
premere sul pulsante Password dimenticata.
Nella pagina seguente si riceve un codice random.

Figura 4-13 Password dimenticata

Comunicare questo codice random all'Assistenza.


Con questo codice random il tecnico addetto all'assistenza pu creare una nuova
Funzionamento

password.
Inserire la nuova password creata.

Confermare l'inserimento con .

hh Tutte le impostazioni relative alla password saranno ripristinate.

19 300 04 0715
4.5.3 Impostazione della luminosit e del volume

Premere .

Selezionare la funzione nell'elenco dei menu aperto.

Figura 4-14 Opzioni

Selezionare la posizione desiderata sulla scala per impostare la luminosit dello


schermo o il volume.

Premere per salvare le impostazioni.


Se si esce dal menu senza salvare, vengono caricate nuovamente le impostazioni di
fabbrica. 29

4.5.4 Selezione del modo operativo


Dopo avere avviato l'apparecchio, sul display viene richiamata automaticamente l'ul-
tima impostazione.

Per selezionare un altro modo operativo:


nella sezione SELEZIONE DEL MODULO premere il modo operativo prescelto.
Il tasto del modo attivo viene evidenziato con sfondo chiaro.
Funzionamento

Figura 4-15 Campo di selezione del modulo con modo operativo V-ACTOR attivato

Selezionando un altro applicatore, si passer a un nuovo modo operativo.

19 300 04 0715
4.5.5 Selezione dei parametri di trattamento
Qui possibile impostare manualmente i parametri di trattamento oppure caricare
un'indicazione predefinita.

Vai alla selezione manuale


Impostare il livello di energia, nonch il numero e la frequenza degli impulsi tramite

i tasti oppure tramite il campo SELEZIONE DEI PARAMETRI.

hh Il trattamento viene eseguito con i valori visualizzati.

4.5.6 Caricamento di indicazioni


L'apparecchio offre la possibilit di caricare delle impostazioni predefinite dal costrut-
tore per indicazioni tipiche.
Se necessario, possibile aggiungere a queste indicazioni anche proprie impostazioni
specifiche. A tale proposito consultare il Capitolo 4.5.7 Memorizzazione di indicazioni.

Per caricare tutte le indicazioni

Premere sulla barra di menu in alto.

Compare l'elenco in ordine alfabetico di tutte le indicazioni.

30

Figura 4-16 Elenco delle indicazioni memorizzate

Per caricare solo le indicazioni per una determinata zona di trattamento

Premere il marker della zona di trattamento.


Funzionamento

19 300 04 0715
Figura 4-17 Zone di trattamento selezionabili

Si apre l'elenco in ordine alfabetico delle indicazioni per questa zona di trattamento.

Navigazione all'interno dell'elenco

Tramite la barra di navigazione posta sul bordo destro del display possibile muoversi
all'interno dell'elenco.

1
31

1 Barra di navigazione

Figura 4-18 Elenco delle indicazioni memorizzate

Premere il tasto o per scorrere l'elenco verso l'alto o verso il basso.


oppure
Richiamare un elenco filtrato in base alle lettere iniziali, selezionando direttamente
i relativi gruppi di lettere.

Caricare un'indicazione con il tasto che precede la riga.


Compare una panoramica contenente le seguenti informazioni relative all'indicazione
selezionata
Funzionamento

Fasi di trattamento
Indicazioni relative al trattamento (Osservazioni)
Immagini del trattamento

19 300 04 0715
Figura 4-19 Panoramica - informazioni relative alle indicazioni memorizzate

Richiamare la vista in dettaglio


Per maggiore chiarezza possibile richiamare visualizzazioni ingrandite delle foto del trat-
tamento ovvero dei trasmettitori di impulsi e dei dispositivi di accoppiamento consigliati.

32 Premere la relativa foto del trattamento.


Sul display compare la foto ingrandita.
Funzionamento

Figura 4-20 Vista in dettaglio di foto del trattamento

Premere la designazione sottolineata del trasmettitore di impulsi o del dispositivo


di accoppiamento
Sul display compare un'immagine del trasmettitore di impulsi o del dispositivo di
accoppiamento.

19 300 04 0715
Figura 4-21 Vista in dettaglio D20

Con i tasti e si passa alla visualizzazione dell'elemento precedente e/o


successivo.

Premere per passare alla panoramica delle fasi di trattamento.

Caricamento delle fasi di trattamento

Caricare la prima fase di trattamento premendo il tasto che precede la riga.


I parametri di trattamento vengono acquisiti e visualizzati nella sezione 33
SELEZIONE DEI PARAMETRI del display.

Funzionamento

Figura 4-22 Acquisizione dei parametri di trattamento

19 300 04 0715
Caricare un set di dati paziente

Dall'indicazione caricata possibile richiamare direttamente un protocollo paziente.

Premere .

Si apre l'elenco dei dati relativi ai pazienti memorizzati.

Caricare il set di dati desiderato premendo .

Nella barra di stato compare il nome del paziente con l'indicazione caricata.

Figura 4-23 Il set di dati paziente stato caricato

A questo punto il trattamento si svolge con i parametri caricati e viene salvato nel set
di dati del paziente come protocollo di trattamento.

Con i tasti e possibile passare dall'indicazione al set di dati paziente e


viceversa.
Ulteriori informazioni relative al protocollo paziente sono contenute nel
Capitolo 4.5.11 Protocollo di trattamento paziente.

Con si chiude l'indicazione e/o il set di dati paziente.

4.5.7 Memorizzazione di indicazioni


34
possibile salvare come indicazione anche impostazioni di parametri proprie, che
vanno ad aggiungersi alle indicazioni programmate.
Impostare i parametri desiderati.

Premere .

Premere NUOVA INDICAZIONE.


Si apre la finestra di inserimento delle indicazioni.
Funzionamento

Figura 4-24 Memorizzazione di una nuova indicazione

19 300 04 0715
Inserire tramite la tastiera su schermo il nome dell'indicazione e la zona di trattamento.

Salvare i parametri inseriti con OK.

hh L'indicazione ora salvata nel sistema. Premendo il tasto si torna alla panora-
mica; nell'elenco visibile la nuova indicazione.

4.5.8 Copia di indicazioni


possibile anche creare una copia di un'indicazione preprogrammata.
All'atto del salvataggio la copia sar munita automaticamente di un numero di riferi-
mento aggiuntivo e conterr tutti i video e le immagini dell'indicazione originale.
Caricare l'indicazione desiderata (vedi Capitolo 4.5.6 Caricamento di indicazioni).

35

Figura 4-25 Copia di indicazione

Premere il pulsante .

hh A questo punto l'indicazione copiata e pu essere elaborata (vedi Capitolo


4.5.10 Modifica di unindicazione).
Funzionamento

19 300 04 0715
4.5.9 Cancellare un'indicazione
Premere .

Compare l'elenco delle indicazioni.

Selezionare l'indicazione che si desidera cancellare premendo il tasto che la


precede.
L'indicazione viene aperta

Premere CANCELLARE INDICAZIONE.

Confermare l'immissione premendo OK.

NOTA BENE

Questa funzione vale solamente per indicazioni proprie. Le indicazioni stan-


dard preimpostate dal costruttore non possono essere cancellate.

4.5.10 Modifica di un'indicazione


Un'indicazione pu essere modificata dopo essere stata salvata.

NOTA BENE
36 Questa funzione vale solamente per indicazioni proprie. Le indicazioni stan-
dard preimpostate dal costruttore non possono essere modificate.

Impostare l'indicazione nella modalit di modifica premendo il tasto


.

I tasti con il simbolo della matita contrassegnano i campi modificabili.

Figura 4-26 Nuova indicazione in modalit di modifica

A questo punto possibile:


Funzionamento

aggiungere osservazioni relative al trattamento


caricare immagini del trattamento
definire le fasi del trattamento

19 300 04 0715
4.5.10.1 Aggiungere osservazioni relative al trattamento

Per aggiungere delle osservazioni all'indicazione, premere nella riga


.
Tramite la tastiera su schermo possibile a questo punto inserire le proprie osserva-
zioni e note nel campo di testo.

Salvare il testo con OK.

hh Il testo compare nella panoramica delle indicazioni.

4.5.10.2 Caricare immagini e video

possibile caricare sia immagini sia video in formato WMF.

Per aggiungere all'indicazione delle immagini del trattamento, premere

nella riga .

37

Figura 4-27 Elaborazione di immagini

Per aggiungere un'immagine o un video premere .

Selezionare l'immagine o il video desiderati sulla chiavetta USB e confermare con

OK.
L'immagine/il video viene caricata/o e visualizzata/o nella riga delle immagini.

Al momento del caricamento le immagini e i video vengono corredati automatica-


mente di data e ora. Se si seleziona l'immagine o il video, possibile visualizzare
questi dati nel campo di testo sotto alla barra delle immagini.
Funzionamento

Figura 4-28 Nuova immagine o video

Per modificare i dati, premere e inserire le modifiche nel campo di testo.

19 300 04 0715
Salvare con OK.

Cancellare immagini o video

Per cancellare un'immagine o un video dalla riga delle immagini, premere il simbolo

nell'immagine e confermare l'immissione con OK.

hh L'immagine e/o il video viene cancellata/o dall'indicazione.

4.5.10.3 Memorizzazione, cancellazione o modifica di fasi del trattamento

Premere persalvare una fase del trattamento.


Si apre una finestra con una tastiera e campi d'inserimento.
Selezionare innanzitutto il modo operativo. Premere la freccia per aprire la selezione.

38 Figura 4-29 Selezione del modo operativo

Inserire i parametri di trattamento tramite la tastiera su schermo.

Salvare con OK.

Dopo la memorizzazione, la nuova fase del trattamento viene visualizzata nella pano-
ramica.

Con il tasto possibile modificarla in qualsiasi momento.

Cancellare una fase del trattamento

Aprire la fase del trattamento con .

Premere per attivare la modalit di modifica.

Premere CANCELLARE FASE.


Funzionamento

Confermare l'inserimento con OK.

19 300 04 0715
4.5.11 Protocollo di trattamento paziente
Ogni trattamento di un paziente pu essere registrato e memorizzato in un protocollo
di trattamento.

4.5.11.1 Caricamento dei dati del paziente

Premere sulla barra di menu in alto.

Si apre l'elenco in ordine alfabetico dei dati dei pazienti.

Figura 4-30 Elenco dei dati dei pazienti memorizzati

Navigazione all'interno dell'elenco

Tramite la barra di navigazione posta sul bordo destro del display possibile muoversi
all'interno dell'elenco.

Premere il tasto o per scorrere l'elenco verso l'alto o verso il basso.


39
oppure
Richiamare un elenco filtrato in base alle lettere iniziali, selezionando direttamente
i relativi gruppi di lettere.

Caricare un paziente con il tasto che precede la riga.

Compare una panoramica contenente le seguenti informazioni relative al paziente:


nome, data di nascita e numero di paziente
note
immagini
trattamenti eseguiti
Funzionamento

19 300 04 0715
Figura 4-31 dati relativi al paziente

Per visualizzare i dettagli nella sezione TRATTAMENTI premere il tasto .


Ora possibile vedere con quali parametri stato effettuato il trattamento del
paziente.
40
Funzionamento

Figura 4-32 Parametri di trattamento utilizzati

19 300 04 0715
4.5.11.2 Elaborazione dei dati del paziente
possibile aggiungere ulteriori note o immagini di trattamento impostando il set di
dati in modalit di modifica.

Premere il tasto .

I tasti con il simbolo della matita contrassegnano i campi modificabili.

A questo punto possibile:


aggiungere osservazioni relative al trattamento
caricare immagini del trattamento

4.5.11.3 Caricamento dei parametri di trattamento


possibile assegnare al paziente un'indicazione con i cui parametri va eseguito il suo
trattamento.

Premere .

Si apre l'elenco in ordine alfabetico delle indicazioni.

Premere per caricare un'indicazione.

L'indicazione caricata viene visualizzata sulla barra di stato vicino al nome del
paziente.

41
Figura 4-33 L'indicazione stata caricata

I parametri di trattamento della prima fase di trattamento vengono acquisiti e


visualizzati nella sezione SELEZIONE DEI PARAMETRI.
hh Il trattamento viene effettuato con i parametri caricati e viene registrato automati-
camente nel protocollo del paziente.

Il protocollo del paziente rimane aperto finch la barra dello stato visualizza il nome
del paziente.

Chiudere il protocollo premendo il tasto .


Funzionamento

19 300 04 0715
4.5.12 Inserimento dei dati di un nuovo paziente

Premere sulla barra di menu in alto.

Si apre l'elenco in ordine alfabetico dei pazienti.

Premere .
Si apre una finestra con tastiera e campi d'inserimento per i dati del paziente.

Figura 4-34 Creazione di un nuovo paziente


42
Immettere i dati.

Salvare la registrazione con .

possibile modificare il nuovo set di dati del paziente per


inserire delle note
aggiungere immagini del trattamento
A tale proposito consultare
il Capitolo 4.5.10.1 Aggiungere osservazioni relative al trattamento e
il Capitolo 4.5.10.2 Caricare immagini e video.

Premere il tasto per attivare la modalit di modifica per la sezione da modificare.

Eseguire le modifiche e salvare con .


Funzionamento

19 300 04 0715
4.5.13 Esportazione di dati di trattamento
Tramite questa funzione possibile esportare i dati di trattamento sotto forma di file
Excel su una chiavetta USB.
Assicurarsi che la chiavetta supporti il protocollo USB V1.1. possibile ordinare una
chiavetta USB convalidata presso il proprio rivenditore.

Caricare un set di dati paziente.

Premere .
Compare l'invito a inserire una chiavetta USB.

Confermare con .
I dati vengono trasmessi dopo la creazione del collegamento USB. Il nome del file di
esportazione del protocollo paziente protocol_name.csv.
Attendere finch sul display appare il messaggio Esport. terminata e rimuovere
la chiavetta.

4.5.14 Cancellazione di un set di dati paziente


Aprire il protocollo paziente da cancellare.

Premere .
Viene attivata la modalit di modifica per il set di dati.

Premere .
43
Confermare la selezione con .

hh Il set di dati paziente stato cancellato.

4.5.15 Azzeramento del contatore degli impulsi di trattamento

Per azzerare il contatore degli impulsi applicati, premere il tasto RESET nella
sezione CONTATORI.

Figura 4-35 Contatori


Funzionamento

hh Il numero di impulsi e l'output di energia per ciascun trattamento vengono azzerati.

19 300 04 0715
4.5.16 Aggiornamento del software
Per eseguire l'aggiornamento del software, scaricare l'aggiornamento.

Decomprimere i file.

Caricare i file decompressi su una chiavetta USB.

Premere .

Selezionare la funzione nell'elenco dei menu aperto.

Inserire la chiavetta USB nello slot a destra del tablet e confermare con .
A questo punto viene eseguito l'aggiornamento del software. Un indicatore di
avanzamento in % informa sul grado di avanzamento dell'aggiornamento. Non
appena l'aggiornamento terminato compare un messaggio di testo.

Confermare con .

hh Per attivare il software, il sistema va riavviato dopo l'aggiornamento.

4.5.17 Modifica delle impostazioni del software


Questa funzione consente di attivare e/o disattivare gruppi di indicazioni.

Premere .

44 Selezionare la funzione nell'elenco dei menu aperto.


Funzionamento

Figura 4-36 Opzioni: ortopedia attivo

19 300 04 0715
visibile l'elenco dei possibili gruppi di indicazioni.
Il simbolo davanti a un gruppo di indicazioni segnala che questo attivo.

Se si desidera passare a un altro gruppo di indicazioni, premere il simbolo che


precede il gruppo.

Confermare con il tasto .

4.5.18 Visible Body atlante anatomico


Visible Body un atlante tridimensionale interattivo del corpo umano che consente di
visualizzare la muscolatura di tutto il corpo e di singole parti in dettaglio. L'utilizzatore
pu contrassegnare singole regioni di trattamento per la cartella medica del paziente
e salvare l'immagine come screenshot.

Visible Body disponibile solamente in lingua inglese.

4.5.18.1 Avvio di Visible Body


Per avviare l'atlante anatomico, premere .

45

Figura 4-37 Visible Body - menu principale


Funzionamento

19 300 04 0715
Figura 4-38 Visible Body - selezione della regione muscolare

4.5.18.2 Contrassegno delle regioni di trattamento

Per caricare la penna con cui eseguire i contrassegni, premere .


46
Funzionamento

Figura 4-39 Visible Body - contrassegno della regione di trattamento

Contrassegnare la regione di trattamento sul pannello di comando.

19 300 04 0715
Figura 4-40 Visible Body - regione contrassegnata

Per creare uno screenshot, premere il simbolo .


Sar salvato in automatico tra i dati del paziente attualmente aperti.

4.5.18.3 Chiusura di Visible Body 47


Per chiudere il programma, premere un campo di selezione del modulo (R-SW)
oppure la sottostante sezione libera che si trova a sinistra al di fuori della scherma-
ta di Visible Body.

Funzionamento

Figura 4-41 Visible Body - chiusura


19 300 04 0715
4.6 Impostazione dei parametri di trattamento
Impostare i parametri di trattamento con l'aiuto dei tasti e presenti
sull'applicatore o con l'aiuto del tablet.

Sul display compare il relativo valore nominale selezionato.


Per il trattamento che prevede l'utilizzo di un applicatore, azzerare il contatore
degli impulsi premendo

contemporaneamente i tasti 1 e 3 sull'applicatore nella visualizzazione standard


(vedi immagine 4 - 2/10 Combinazione di tasti)

oppure

premere il tasto sul tablet PC.

Per la panoramica e la descrizione delle funzioni generali dell'applicatore si rimanda


allo Specifico Manuale D'Istruzioni dell'Applicatore Utilizzato.

4.7 Messa in funzione


Impostare l'energia degli impulsi su un valore iniziale di 2 bar.

La pressione massima non supera i 5,0 bar. La pressione minima impostabile di 1,0 bar.
Azionare il tasto di attivazione.

48 L'applicatore R-SW pu funzionare nel modo operativo impulso singolo e nel modo
operativo impulsi continui.
Per lavorare nel modo operativo impulso singolo R-SW, selezionare nel campo
Frequenza il simbolo - (trattino) e azionare il pulsante di scatto.

Per lavorare nel modo operativo impulsi continui R-SW, selezionare nel campo
Frequenza una frequenza di impulsi continui compresa in un intervallo che va da
1,0 a 21 Hz.

Azionare il tasto di attivazione.

NOTA BENE
Se durante il trattamento viene raggiunto il valore nominale di impulsi impostato
(ad es. val. nom. 400), l'applicatore si blocca in automatico. possibile continuare
il trattamento.
Non appena si raggiunge un multiplo del valore nominale impostato (ad es. val.
nom. 800, 1200 ecc.), l'applicatore si blocca nuovamente.
Funzionamento

19 300 04 0715
4.8 Controlli di funzionamento
Dopo l'avvenuta preparazione dell'apparecchio occorre eseguire i controlli di funzio-
namento elencati di seguito.
Assicurarsi che il sistema di comando e gli applicatori non siano eventualmente
danneggiati.

Attivare il sistema di comando.

Impostare il livello di energia su 2 bar.

Azzerare il contatore degli impulsi di trattamento sul display dell'applicatore.

Attivare l'emissione degli impulsi nel modo operativo impulso singolo.

Attivare l'emissione degli impulsi nel modo operativo impulsi continui (frequenza
impulsi 5Hz/15Hz).

Assicurarsi che gli impulsi emessi vengano contati in modo corretto sul contatore
degli impulsi di trattamento.

4.9 Impostazioni standard


Prima di effettuare qualsiasi trattamento assicurarsi che il contatore degli impulsi sia
completamente azzerato (valore impostato su 0).

NOTA BENE
Impostare il contatore del valore nominale sul valore desiderato.
49

R-SW

Iniziare il trattamento R-SW a una pressione di 2 bar e a una frequenza di 5 Hz.

V-ACTOR

Senza il tablet:
i parametri del trattamento V-ACTOR ll sono rigorosamente prescritti e prevedono
un livello di energia di 2,4 bar e una frequenza di 31 Hz.

Con il tablet:
tramite il tablet si possono impostare parametri di trattamento con una pressione
che varia da 1 a 5 bar e una frequenza compresa tra 1 e 31 Hz.

Il numero di impulsi da applicare nella terapia dei punti trigger con onde d'urto
(TrST) diverso da quello utilizzato nel trattamento ESWT. Il trattamento TrST deve
essere eseguito pertanto esclusivamente da personale specializzato.
Funzionamento

19 300 04 0715
4.10 Trattamento

ATTENZIONE!

La valigetta per il trasporto destinata esclusivamente al trasporto


dell'apparecchio. Se durante il trattamento si lascia l'apparecchio
nella valigetta per il trasporto, esso si surriscalda poich non ga-
rantita una ventilazione sufficiente.
Sussiste il pericolo di scottature, incendi e danni all'apparecchio.

Durante il trattamento estrarre l'apparecchio dalla valigetta per il


trasporto.

Norme di sicurezza
Prima di utilizzare l'apparecchio, l'operatore deve verificare personalmente la sicurezza
funzionale e lo stato regolare dell'apparecchio.
Prima di iniziare il trattamento leggere attentamente il
Capitolo 1 Istruzioni di sicurezza e avvertenze generali.

ATTENZIONE!

Applicatore non posizionato correttamente.


Compromissione della salute causata da un trattamento inefficace!
Stabilire la zona di trattamento ed assicurarsi che la posizione
50
dell'applicatore corrisponda sempre alla zona di trattamento.
Assicurarsi che il trattamento venga eseguito solamente da
operatori che soddisfino i requisiti descritti nel
Capitolo 2.2 Premesse per l'utilizzo.

Per motivi di sicurezza non consentito utilizzare l'apparecchio per applicazioni di-
verse da quelle descritte nel Capitolo 1 Istruzioni di sicurezza ed avvertenze generali !

ATTENZIONE!

Malfunzionamento dell'apparecchio o dei suoi componenti.


Rischio di danni alla salute di diverso tipo!
Eseguire immediatamente quanto indicato in tutti i messaggi di
stato e di errore che compaiono durante il trattamento
(vedi manuale d'istruzioni dell'applicatore).

ATTENZIONE!
Funzionamento

Se la durata del trattamento si protrae, il rumore degli impulsi


pu risultare fastidioso!
Offrire al paziente un dispositivo di protezione dell'udito.
Consiglio: indossare un dispositivo di protezione dell'udito.

19 300 04 0715
4.10.1 Impostazione dei parametri
Si dovrebbe sempre iniziare il trattamento impostando un livello di energia basso.
Si tratta di un principio da tenere presente anche per sedute di ripresa della cura a
seguito di un'interruzione. L'energia degli impulsi va aumentata progressivamente
nel corso del trattamento. Livelli di energia bassi non assolvono tanto fini terapeutici,
quanto piuttosto consentono al paziente di abituarsi al trattamento.
Selezionare un livello di energia e una frequenza bassi
(vedi Capitolo 4.3 Funzionamento dellapplicatore R-SW).

NOTA BENE

Spetta al medico curante selezionare il livello di energia pi adatto in base a


criteri clinici. Il livello di energia massimo impiegato durante il trattamento non
deve procurare mai dolore eccessivo al paziente.

4.10.2 Accoppiamento dell'applicatore


R-SW

Applicare una quantit sufficiente di gel di accoppiamento sia sulla pelle del
paziente sia sul trasmettitore di impulsi.

Non premere eccessivamente il trasmettitore di impulsi sul punto da trattare!


Non serve farlo perch il trattamento abbia successo.

V-ACTOR

Applicare una quantit sufficiente di olio per massaggi sia sulla pelle del paziente 51
sia sul trasmettitore di impulsi V-ACTOR ll.

4.10.3 Attivazione di impulsi


Dopo aver provveduto a tutte le misure preparatorie necessarie si pu iniziare il tratta-
mento.
Verificare che il contatore degli impulsi sia azzerato e che sia impostato un livello di
energia basso.

Premere il tasto di attivazione dell'applicatore.


Premendo nuovamente il tasto di attivazione si arresta l'emissione degli
impulsi.

4.10.4 Panoramica delle funzioni dell'applicatore R-SW


La panoramica e la descrizione delle funzioni generali dell'applicatore R-SW sono con-
tenute nello specifico Manuale d'istruzioni applicatore R-SW.
Funzionamento

19 300 04 0715
5 Pulizia, manutenzione, revisione

5.1 Pulizia
Il Masterpuls MP100 deve essere sottoposto a regolare pulizia per garantirne la
massima igiene e il perfetto funzionamento.

ATTENZIONE!

Rischio elettrico!

Prima di eseguire qualsiasi intervento di pulizia e revisione scollegare


l'apparecchio dalla rete elettrica!

Un'accurata pulizia esterna deve essere effettuata in base alla frequenza d'uso e alle
applicazioni dell'apparecchio.

Tutte le parti che entrano in contatto con il paziente vanno pulite dopo ogni tratta-
mento.
Pulire le singole parti strofinandole con un panno umido.

Per la pulizia utilizzare una soluzione di sapone non vegetale tiepida e diluita.

AVVISO!
Va tassativamente evitata qualsiasi penetrazione accidentale di liquidi nell'appa-
52 recchio o nei tubi.

Fessure di ventilazione

Mantenere libere le fessure di ventilazione.

5.1.5 Pulizia del tablet


Per la pulizia del monitor LCD consentito esclusivamente l'uso di un panno inumidito
Pulizia, manutenzione, revisione

con acqua senza l'aggiunta di alcun detergente.


Pulire il monitor con il panno umido.

Asciugarlo con un panno di cotone.

Eliminare immediatamente lo sporco (per es. residui di liquido di contrasto).

5.1.1 Pulizia degli applicatori


Informazioni relative alla pulizia e alla revisione degli applicatori sono contenute nel
manuale d'istruzioni dello specifico applicatore.

19 300 04 0715
5.1.2 Sostituzione dei fusibili
Il portafusibile si trova sul retro del Masterpuls MP100.
Premere verso il basso la linguetta sul portafusibili e staccare il portafusibili dall'al-
loggiamento.

Figura 5-1 Portafusibile

Estrarre i vecchi fusibili dal portafusibili.

Sostituire i fusibili (T4AL/250V CA).

Reinserire il portafusibile nell'apertura dell'alloggiamento finch scatta in posizione.

5.2 Manutenzione e controlli di sicurezza tecnica


Il sistema non richiede necessariamente una manutenzione preventiva. Ciononostante
interventi di manutenzione periodici consentono di individuare per tempo eventuali 53
difetti in modo da poterli eliminare tempestivamente ed aumentare la sicurezza e la
durata dell'apparecchio.
Interventi di manutenzione possono essere richiesti al proprio rappresentante di zona
oppure direttamente al produttore.
Indipendentemente dalle norme antinfortunistiche vigenti o dagli intervalli
d'ispezione prescritti per i dispositivi medici nei diversi paesi, si consiglia di effettuare
un controllo di funzionamento e controlli di sicurezza tecnica
(vedi Capitolo 4.8 Controlli di funzionamento) in base a MPBetreibV (Germania),
MPBV (Austria), MepV (Svizzera) almeno una volta l'anno.

Pulizia, manutenzione, revisione


Per garantire un funzionamento sicuro del Masterpuls MP100 occorre eseguire i
seguenti controlli.

1 Controllo della corrente dispersa di terra dello chassis secondo le specifiche nazionali.
2 Controllo dellimpedenza di terra (con cavo di rete compresa la parte utenza allog-
giamento) secondo le specifiche nazionali.

NOTA BENE
Per informazioni dettagliate sull'entit e sullo svolgimento del controllo di sicu-
rezza si prega di rivolgersi al proprio rivenditore.

19 300 04 0715
5.3 Smaltimento
Lo smaltimento di questo dispositivo medico non richiede l'adozione
di alcuna misura particolare. Occorre rispettare le leggi e le
disposizioni specifiche vigenti nei vari paesi. Divenuto inutilizzabile, il
MasterpulsMP100 deve essere smaltito come un apparecchio elettronico
da rottamare.

5.4 Riparazioni
Eventuali riparazioni da eseguire su apparecchi difettosi devono essere effettuate esclu-
sivamente da personale appositamente autorizzato dalla STORZ MEDICAL utilizzando
pezzi di ricambio originali forniti dalla STORZ MEDICAL. Il personale appositamente
autorizzato pu essere sia della STORZ MEDICAL sia dei suoi agenti e rivenditori.

5.5 Durata
La durata media prevedibile pari a circa
3500 ore di funzionamento per il Masterpuls MP100.

Per indicazioni relative alla durata dell'applicatore consultare il manuale d'istruzioni


dello specifico applicatore.

Al superamento di tale periodo aumenta la probabilit di guasto dell'apparecchio o


degli accessori. Ci vale anche per gli applicatori.

54 Non sussistono altri diritti di garanzia oltre a quanto specificato nel


Capitolo 8.1 Garanzia per il sistema di comando.
Pulizia, manutenzione, revisione

19 300 04 0715
6 Accessori

Cavo di rete CEE 4m 13455


Cavo di rete CH 3m 13448

Set applicatore R-SW 21700.0001


Kit di revisione R-SW 17212

Trasmettitore di impulsi A6 17675

Set trasmettitore di impulsi T10 13457

Trasmettitore di impulsi R15 17638

Trasmettitore di impulsi C15 19222

Trasmettitore di impulsi F15 21356

Trasmettitore di impulsi DI15 21374

Trasmettitore di impulsi D20-S 21004

Trasmettitore di impulsi D20-T 21125

Trasmettitore di impulsi D35-S 21122

Applicatore V-ACTOR 19365.0001

V-ACTOR Ball - V10 21348


55
Flacone di gel da 500 ml 18189

Valigetta per il trasporto 24926

Tablet completo di caricabatterie e cavo USB 26200.0001

Caricabatterie per tablet 26157

Manuale d'istruzioni MASTERPULS MP100 24523


Accessori

19 300 04 0715
7 Caratteristiche tecniche

7.1 Caratteristiche tecniche

MASTERPULS MP100

Impulso singolo, impulso continuo


Modo operativo R-SW
1-21 Hz / 1 - 5 bar con incrementi da 0,1 bar

Senza il tablet - parametri fissi: 31 Hz / 2,4 bar


Modo operativo V-ACTOR
Con il tablet - parametri impostabili: 1 - 31 Hz / 1-5 bar

Tensione di alimentazione 100 - 240 V CA


Frequenza di rete 50 - 60 Hz
Fusibile di rete T4AL / 250 V CA
Potenza assorbita max 200 VA
Uscita aria compressa 1- 5 bar
Temperatura ambiente
10 - 40 C
durante il funzionamento
Temperatura ambiente durante la
0 - 60 C senza ghiaccio
conservazione e il trasporto
Pressione aria ambiente
800 - 1060 hPa
durante il funzionamento
56
Pressione aria ambiente durante la
500 - 1060 hPa
conservazione e il trasporto

Umidit dellaria 5 - 95 %, non condensante


Peso sistema di comando 10,5 kg

Dimensioni alloggiamento (LxAxP) 426 x 144 x 340 mm

Classificazione in base a MDD Apparecchio di classe IIa

Con riserva di modifiche tecniche

Per le caratteristiche tecniche dell'applicatore consultare il manuale d'istruzioni dello


specifico applicatore.
Sicurezza dellapparecchio (essential performance) in base a IEC 60601-1, 3a edizione:
Caratteristiche tecniche

Il livello di energia acustica applicato non deve superare il valore massimo specificato
di 5,5 bar.

19 300 04 0715
NOTA BENE
Ai fini della cessione del dispositivo medico a terzi, occorre tenere conto di
quanto segue:

la documentazione completa dell'apparecchio deve essere fornita insieme


al dispositivo medico;
il dispositivo medico pu essere introdotto in un altro paese solo se in tale
paese il dispositivo medico e le relative indicazioni sono autorizzati.

7.2 Targhetta identificativa MASTERPULS MP100

7.3 Conformit alle direttive


Il dispositivo medico di cui al presente manuale provvisto di marchio
57
CE in base alla Direttiva dispositivi medici (Medical Device Directive,
MDD) 93/42/CEE.

7.4 Conformit alle norme

Questo apparecchio conforme alle norme vigenti EN 60601-1, CAN/CSA-C22.2 No. 601.1,
UL Std. No. 60601-1.

In base a EN 60601-1

- Tipo di protezione contro elettrocuzione: classe di protezione 1


Caratteristiche tecniche

- Parte applicativa di tipo B

19 300 04 0715
7.4.1 Linee guida sulla CEM e dichiarazione del costruttore

Linee guida e dichiarazione del costruttore Emissioni elettromagnetiche

Il modello Masterpuls MP100 progettato per un funzionamento nell'ambiente elettromagnetico indicato


di seguito. Il cliente o l'utilizzatore del Masterpuls MP100 deve accertarsi che venga impiegato in un
ambiente di questo tipo.

Misurazione delle
Conformit Ambiente elettromagnetico Linee guida
interferenze

Emissioni RF secondo Il Masterpuls MP100 impiega energia RF solo per il


CISPR 11 suo funzionamento interno. Pertanto le sue emissioni
RF sono molto limitate ed improbabile che possano
Gruppo 1
disturbare altri apparecchi elettronici presenti nelle
vicinanze.

Il Masterpuls MP100 adatto all'uso in tutti i locali


Emissioni RF secondo
Classe B compresi quelli ad uso abitativo e quelli collegati
CISPR 11
direttamente ad una rete di alimentazione pubblica
che alimenta anche apparecchi impiegati per fini
abitativi.
Emissione di oscillazioni
armoniche Classe A
secondo IEC 61000-3-2

Emissione di fluttuazioni
di tensione/sfarfallamenti Conforme
secondo IEC 61000-3-3
58
Caratteristiche tecniche

19 300 04 0715
Linee guida e dichiarazione del costruttore Resistenza alle interferenze elettromagnetiche

Il modello Masterpuls MP100 progettato per un funzionamento nell'ambiente elettromagnetico indicato


di seguito. Il cliente o l'utilizzatore del Masterpuls MP100 deve accertarsi che venga impiegato in un
ambiente di questo tipo.

Prove di Livello di prova Livello di


Ambiente elettromagnetico Linee guida
immunit IEC 60601 conformit

Trasferimento di I pavimenti devono essere realizzati in legno


scariche elettrostatiche 6 kV scarica 6 kV scarica o calcestruzzo o con piastrelle di ceramica.
(ESD) in base a a contatto a contatto Se il pavimento di materiale sintetico,
IEC 61000-4-2 8 kV scarica 8 kV scarica lumidit relativa dellaria deve essere pari ad
in aria in aria almeno il 30%.

Transitori veloci/ La qualit della tensione di alimentazione


burst in base a 2 kV per cavi 2 kV per cavi dovrebbe corrispondere a quella tipica degli
IEC 61000-4-4 di rete di rete ambienti commerciali e ospedalieri.
1 kV per cavi 1 kV per cavi
di ingresso e di ingresso
uscita e uscita

Tensioni impulsive 1 kV tensione 1 kV tensione La qualit della tensione di alimentazione


(surge) in base a in controfase in controfase dovrebbe corrispondere a quella tipica degli
IEC 61000-4-5 2 kV tensione 2 kV tensione ambienti commerciali e ospedalieri.
in fase in fase

< 5 % UT < 5 % UT
Interruzioni La qualit della tensione di alimentazione
di tensione, (> 95 % (> 95 % dovrebbe corrispondere a quella tipica
interruzioni per interruzione interruzione degli ambienti commerciali e ospedalieri.
brevi periodi di dell'UT) per dell'UT) per Se l'utilizzatore desidera che il Masterpuls 59
tempo e variazioni periodo periodo MP100 continui a funzionare anche in
della tensione di presenza di interruzioni dell'alimentazione di
40 % UT 40 % UT
alimentazione in energia elettrica, si consiglia di collegarlo ad
base a (60 % (60 % un gruppo di continuit.
IEC 61000-4-11 interruzione interruzione
dell' UT) per 5 dell' UT) per 5
periodi periodi
70 % UT 70 % UT

(30 % (30 %
interruzione interruzione
dell' UT) per 25 dell' UT) per 25
periodi periodi

< 5 % UT < 5 % UT

(> 95 % (> 95 %
interruzione interruzione
dell'UT) per 5 s dell'UT) per 5 s

Campo magnetico I campi magnetici alla frequenza di rete


Caratteristiche tecniche

con frequenza devono corrispondere ai valori tipici misurati


di alimentazione 3 A/m 3 A/m in ambienti commerciali e ospedalieri.
(50/60 Hz) secondo
IEC 61000-4-8

NOTA BENE UT la tensione alternata di rete prima dell'impiego del livello di prova

19 300 04 0715
Linee guida e dichiarazione del costruttore Resistenza alle interferenze elettromagnetiche

Il modello Masterpuls MP100 progettato per un funzionamento nell'ambiente elettromagnetico indicato


di seguito. Il cliente o l'utilizzatore del Masterpuls MP100 deve accertarsi che venga impiegato in un
ambiente di questo tipo.

Prove di Livello di prova Livello di


IEC 60601 conformit Ambiente elettromagnetico Linee guida
immunit

Gli apparecchi radio portatili e mobili non devono essere


impiegati a una distanza dal Masterpuls MP100, cavi
compresi, inferiore alla distanza di sicurezza consigliata
che viene calcolata in base all'equazione valida per la
frequenza di trasmissione.
Distanza di sicurezza consigliata:

3 Veff 3 Veff
Emissioni RF
da 150 kHz da 150 kHz
indotte secondo d = 1,2P
fino a fino a
IEC 61000-4-6
80 MHz 80 MHz
d = 1,2P
3 V/m 3 V/m da 80 MHz fino a 800 MHz
Emissioni RF
da 80 MHz da 80 MHz
irradiate secondo
fino a fino a
IEC 61000-4-3 d = 2,3P
2,5 GHz 2,5 GHz
da 800 MHz fino a 2,5 GHz

dove P la potenza nominale del trasmettitore in


watt (W) secondo le indicazioni fornite dal costruttore
del trasmettitore e d la distanza di sicurezza consigliata
in metri (m).
60
La potenza di campo di trasmettitori radio stazionari a
tutte le frequenze in base ad un'analisi condotta in locoa
dovrebbe risultare inferiore al livello di conformit.b

Nelle vicinanze di apparecchi contrassegnati con questo


simbolo si possono verificare delle interferenze.

NOTA 1: a 80 MHz e 800 MHz si applica la gamma di frequenza pi alta


NOTA 2: queste linee guida potrebbero non essere applicabili a tutte le situazioni. La diffusione delle
grandezze elettromagnetiche influenzata dall'assorbimento e dal riflesso di edifici, oggetti e persone.

a
L'intensit di campo di trasmettitori stazionari, come ad es. stazioni di base di radiotelefoni e radioservizi
Caratteristiche tecniche

nazionali mobili, stazioni radio amatoriali, emittenti radio in AM e FM ed emittenti televisive non si pu
predeterminare teoricamente in modo accurato. Per valutare l'ambiente elettromagnetico in virt delle
emittenti stazionarie si consiglia di effettuare un sopralluogo. Se l'intensit di campo rilevata nel luogo
in cui si trova il Masterpuls MP100 supera il livello di conformit riportato sopra, occorre osservare il
Masterpuls MP100 per verificarne il normale funzionamento in ciascun luogo di impiego. Se si osservano
delle anomalie a livello di prestazioni, pu essere necessario adottare ulteriori misure come ad es.
riorientare o spostare il Masterpuls MP100.

b
Nella gamma di frequenza da 150 kHz a 80 MHz l'intensit di campo deve essere inferiore a 3 V/m.

19 300 04 0715
Distanze di sicurezza consigliate tra apparecchi per
comunicazione RF portatili e mobili e il Masterpuls MP100

Il Masterpuls MP100 progettato per un funzionamento in un ambiente elettromagnetico in cui i disturbi


dovuti ad interferenze RF irradiate sono controllati. Chi fa funzionare o utilizza il Masterpuls MP100
pu contribuire ad evitare i disturbi elettromagnetici rispettando le distanze minime tra dispositivi di
comunicazione RF portatili e mobili (trasmettitori) e il Masterpuls MP100, come di seguito consigliato in
base alla potenza massima in uscita del dispositivo di comunicazione.

Distanza di sicurezza in base alla frequenza di trasmissione [m]


Potenza
nominale del
trasmettitore Da 80 MHz a
Da 150 kHz a 80 MHz Da 800 MHz a 2,5 GHz
[W] 800 MHz
d = 1,2P d = 2,3P
d = 1,2P

0,01 0,12 0,12 0,23

0,1 0,38 0,38 0,73

1 1,2 1,2 2,3

10 3,8 3,8 7,3

100 12 12 23

Per i trasmettitori la cui potenza nominale non indicata nella tabella riportata sopra, la distanza pu essere
determinata utilizzando un'equazione, relativa alla rispettiva colonna, in cui P la potenza nominale del
trasmettitore in watt [W] in base alle indicazioni fornite dal produttore del trasmettitore.

NOTA BENE 1
Per calcolare la distanza di sicurezza consigliata dai trasmettitori nel campo di frequenza compreso tra
80 MHz e 2,5 GHz stato impiegato un ulteriore fattore 10/3 per ridurre la probabilit che un apparecchio
di comunicazione mobile/portatile, introdotto inavvertitamente nella zona in cui si trova il paziente, produca
61
delle interferenze.

NOTA BENE 2
Queste linee guida possono non essere valide in tutte le situazioni. La diffusione delle onde
elettromagnetiche influenzata dall'assorbimento e dal riflesso di edifici, oggetti e persone.

Caratteristiche tecniche

19 300 04 0715
7.5 Certificati

62
Caratteristiche tecniche

Figura 7-2 Dichiarazione di conformit

19 300 04 0715
7.6 Simboli e targhette identificative
Sul Masterpuls MP100 sono applicati i seguenti simboli e targhette:

2 1

Etichetta Denominazione

Targhetta identificativa

Leggere necessariamente il manuale d'istruzioni


2

Marchio di controllo CSA


63
Simbolo WEEE

Tabella 1-6 Etichette

Caratteristiche tecniche

19 300 04 0715
8 Garanzia e assistenza
AVVISO!
Non sono ammesse manipolazioni dell'apparecchio.
Interventi non autorizzati sull'apparecchio quali apertura, riparazioni e modifi-
che effettuati da persone non autorizzate, sollevano il costruttore da qualsiasi
responsabilit relativa alla sicurezza e al corretto funzionamento dell'apparecchio
e invalidano la garanzia prima della fine del periodo di applicabilit.

8.1 Garanzia per il sistema di comando


Il prodotto coperto da una garanzia di due anni dalla data di consegna all'acquirente
finale, durante i quali provvederemo ad effettuare gratuitamente la sostituzione nel
caso in cui il difetto derivi da difformit accertabili relative ai materiali impiegati o alla
lavorazione. Sono esclusi da tale garanzia i pezzi soggetti ad usura.
Le spese di trasporto e il rischio di perdita dei prodotti resi saranno a carico del cliente.
Si prega di compilare la cartolina di garanzia allegata ed inviarla al pi presto al
seguente indirizzo:

STORZ MEDICAL AG
Lohstampfestrasse 8
CH- 8274 Tgerwilen

8.2 Garanzia per l'applicatore


64
Per le disposizioni di garanzia relative all'applicatore, consultare il manuale d'istruzioni
dello specifico applicatore.
Il presupposto per far valere i diritti di garanzia che l'applicatore venga rispedito nel-
la valigetta completo, pulito e nella configurazione originale, unitamente all'etichetta
Repair compilata in ogni sua parte.
Eventuali componenti mancanti saranno sostituiti e addebitati. Gli accessori allegati
saranno esaminati e sostituiti se necessario.
I trasmettitori di impulsi e i kit di revisione non rientrano nella garanzia dell'applicatore.

8.3 Assistenza
Per qualsiasi chiarimento o informazione rivolgersi al nostro rivenditore.
Garanzia e assistenza

19 300 04 0715