Sei sulla pagina 1di 240

DR-31-11-303-IT-C

Lobiettivo del Glossario EMN sullasilo e la migrazione


quello di migliorare, attraverso la comprensione
eluso comune dei termini edelle definizioni qui
contenute, derivanti principalmente dallacquis
comunitario, la comparabilit della terminologia
in uso tra gli Stati Membri dellUnione Europea.
IlGlossario vuole essere un documento europeo utile
edi riferimento per iPunti di Contatto Nazionali EMN
(EMN NCPs) ei membri delle loro reti nazionali, per

Glossario sullasilo e la migrazione 2.0


idecisori politici cos come per iprofessionisti che
operano presso gli Stati membri ele altre istituzioni
dellUE, al fine di facilitare lo scambio di informazioni
su una base condivisa. In tal modo, si intende fornire
una terminologia con definizioni comuni esostenere un
discorso pi ragionato sulle questioni della migrazione
edellasilo, anche con riferimento aimedia.

La presente una versione aggiornata del Glossario


EMN pubblicato nel gennaio 2010. Oltre ad includere
nuovi termini etraduzioni, nonch un indice, essa
contiene revisioni aggiuntive in merito ad alcune
definizioni. Questa versione aggiornata corredata da
ulteriori edizioni del Glossario EMN tradotte in francese,
tedesco, italiano, portoghese espagnolo. Dopo il testo
introduttivo, che fornisce un inquadramento della
rete EMN, cos come una spiegazione sul modo in

Glossario 2.0
cui il Glossario stato sviluppato esul suo formato,
vengono presentati itermini in forma di schede.

La Rete Europea sulle Migrazioni (EMN) mira


arispondere alle esigenze di informazione delle
Istituzioni comunitarie, delle autorit edelle istituzioni
degli Stati Membri, fornendo informazioni aggiornate,
obiettive, attendibili econfrontabili sul tema della sullasilo
migrazione edellasilo; in tal senso, svolge un ruolo
di supporto ai responsabili europei delle politiche su
questi temi. La rete EMN inoltre chiamata afornire
e la Uno strumento utile
migrazione
tali informazioni anche allopinione pubblica. possibile
ottenere ulteriori informazioni sulla rete EMN ele per un approccio comparato
relative pubblicazioni, come questo Glossario, sul sito
internet www.emn.europa.eu.

IT

Affari Interni
doi:10.2837/78017
Rete Europea Migrazioni
COME OTTENERE LE PUBBLICAZIONI DELLUNIONE EUROPEA
Pubblicazioni gratuite:
tramite EU Bookshop (http://bookshop.europa.eu);
presso le rappresentanze o le delegazioni dellUnione europea.
Per ottenere indicazioni e prendere contatto collegarsi a http://ec.europa.eu
o inviare un fax al numero +352 2929-42758.

Pubblicazioni a pagamento:
tramite EU Bookshop (http://bookshop.europa.eu).

Abbonamenti a pagamento (ad esempio serie annuali della Gazzetta ufficiale


dellUnione europea, raccolte della giurisprudenza della Corte di giustizia):
tramite gli uffici vendita dellUfficio delle pubblicazioni dellUnione europea
(http://publications.europa.eu/others/agents/index_it.htm).
COMMISSIONE EUROPEA

Glossario sullasilo
e la migrazione
Uno strumento utile per
unapproccio comparato

Gennaio 2012, seconda Edizione

Rete Europea sulle Migrazioni - EMN


Uno degli obiettivi principali di questo Glossario quello di migliorare, attraverso la comprensione e luso comune
dei termini e delle definizioni qui contenute, la comparabilit della terminologia in uso tra gli Stati Membri
dellUnione Europea. Questo Glossario vuole essere un utile documento di riferimento per i Punti di Contatto
Nazionali EMN (EMN NCPs) e i membri delle loro reti nazionali, cos come per gli altri professionisti che operano
nel settore dellasilo e della migrazione.
La presente una versione aggiornata del Glossario EMN pubblicato nel gennaio 2010. Oltre ad includere nuovi
termini e traduzioni, nonch un indice, essa contiene revisioni aggiuntive in merito ad alcune definizioni. Questa
versione aggiornata corredata da ulteriori edizioni del Glossario EMN tradotte in francese, tedesco, inglese,
portoghese e spagnolo. Dopo il testo introduttivo, che fornisce un inquadramento della rete EMN, cos come
una spiegazione sul modo in cui il Glossario stato sviluppato e sul suo formato, vengono presentati i termini in
forma di schede.
La Rete Europea sulle Migrazioni (EMN) mira a rispondere alle esigenze di informazione delle Istituzioni
comunitarie, delle autorit e delle istituzioni degli Stati Membri, fornendo informazioni aggiornate, obiettive,
attendibili e confrontabili sul tema della migrazione e dellasilo; in tal senso, svolge un ruolo di supporto ai
responsabili europei delle politiche su questi temi. La rete EMN inoltre chiamata a fornire tali informazioni
anche allopinione pubblica. possibile ottenere ulteriori informazioni sulla rete EMN e le relative pubblicazioni,
come questo Glossario, sul sito internet www.emn.europa.eu.

Esonero di responsabilit
Questo Glossario stato compilato dalla Rete Europea sulle Migrazioni (EMN). La Commissione Europea ed i
Punti di Contatto Nazionali, che insieme costituiscono la rete EMN, declinano qualsiasi responsabilit derivante
dallutilizzo delle informazioni raccolte in questo Glossario o del contenuto dei siti internet da cui sono stati
estrapolati alcuni termini.

Una prima edizione del Glossario EMN stata pubblicata dal Punto di Contatto Nazionale nel giugno 2011.

Europe Direct un servizio a vostra disposizione per aiutarvi


a trovare le risposte ai vostri interrogativi sullUnione europea.

Numero verde unico (*):


00 800 6 7 8 9 10 11
(*) Alcuni gestori di telefonia mobile non consentono laccesso ai numeri 00 800 o non ne accettano la gratuit.

Numerose altre informazioni sullUnione europea sono disponibili su Internet


consultando il portale Europa (http://europa.eu).
Una scheda catalografica figura alla fine del volume.
Lussemburgo: Ufficio delle pubblicazioni dellUnione europea, 2012
ISBN: 978-92-79-21389-2
doi:10.2837/78017
Unione europea, 2012
Riproduzione autorizzata con citazione della fonte.
Printed in Luxembourg
Sommario
Prefazione4

Introduzione 5

Glossario 13

Indici in:
Inglese 230 Italiano 232
4 G L O S S A R I O S U L L A S I L O E L A M I G R A Z I O N E

Prefazione
La diversit nelle societ europee comprendere meglio le percezioni nazio-
aumenta sempre pi con limmigrazione, nali su una particolare questione migrato-
uno dei principali fattori scatenanti e ria, che spesso variano da paese a paese.
oggetto di sempre maggiore attenzione
nei diversi forum. Il difficile contesto eco- Due anni fa, la prima edizione del Glos-
nomico attuale aggiunge complessit e sario EMN stata accolta con interesse
ostacola talvolta i dibattiti costruttivi. dai numerosi professionisti che operano
nellUnione Europea. Questa seconda
Limmigrazione anche un campo affa- edizione contiene oltre 300 termini, e
scinante e controverso, dove limprov- le relative traduzioni, tratti principal-
visazione e il populismo devono essere mente dallacquis comunitario. Le modi-
evitati. Le decisioni devono essere prese fiche comprendono laggiunta di ulteriori
sulla base di informazioni affidabili e reali vocaboli, riflettendo cos la natura dina-
che vanno discusse in maniera appro- mica dellasilo e della migrazione; il per-
fondita tra i partner. questo il ruolo fezionamento delle definizioni precedenti;
della Rete Europea Migrazioni (EMN), e le traduzioni supplementari del Glossa-
coordinata dalla Commissione Euro- rio completo anche in francese, tedesco,
pea. Fornendo informazioni affidabili sui italiano, portoghese e spagnolo, che ser-
vari sviluppi politici in materia di asilo e vono ad ampliare laccessibilit di questo
migrazione, lEMN assiste lUnione euro- strumento.
pea e le autorit nazionali nelle loro diffi-
cili scelte politiche. Sono convinto che potenziare un migliore
scambio di informazioni essenziale per
Al fine di promuovere un dibattito signifi- lo sviluppo di una politica europea sulla
cativo e produttivo tra i 27 paesi membri migrazione e lasilo lungimirante, globale
e la Commissione, le informazioni devono e dinamica. Questo Glossario, come tutto
essere comparabili. Con cos tanti attori il lavoro prodotto dallEMN, uno stru-
che trattano argomenti difficili in diverse mento prezioso per affrontare le sfide
lingue, possono sorgere malintesi. Il attuali in materia di immigrazione.
Glossario EMN uno strumento efficace
e user-friendly che facilita le discussioni Stefano Manservisi
sulla base di un vocabolario comune. Direttore Generale per gli Affari Interni
Inoltre, questo Glossario permette di Commissione Europea
5

Glossario sullasiloe
la migrazione - Uno
strumento utile
per un approccio
comparato
1. Introduzione pubblicato nel gennaio 2010, il che
dimostra che si tratta di un vero e pro-
Uno degli obiettivi principali di questo prio documento vivente, in costante
Glossario quello di migliorare, attra- aggiornamento. Oltre a includere nume-
verso la comprensione e luso comune rosi nuovi termini e traduzioni, nonch
dei termini e delle definizioni qui conte- un indice, sono state introdotte ulteriori
nute, derivanti principalmente dallac- revisioni, al fine di fornire una maggiore
quis comunitario, la comparabilit della chiarezza sulle definizioni e riflettere
terminologia in uso tra gli Stati Membri cambiamenti o integrazioni alla luce dei
dellUnione Europea. Il Glossario vuole pi recenti sviluppi nelle politiche migra-
essere un documento europeo utile e di torie. Un altro avanzamento consiste
riferimento per i Punti di Contatto Nazio- nelladattamento della definizione di un
nali EMN (EMN NCPs) e i membri delle determinato termine in maniera tale che
loro reti nazionali, per i decisori politici essa possa effettivamente sostituire il
cos come per i professionisti che ope- termine in questione in qualsiasi testo.
rano presso gli Stati membri e le altre
istituzioni dellUE, al fine di facilitare lo Il Glossario, inoltre, utilizzato per lo svi-
scambio di informazioni su una base luppo di un Thesaurus EMN, il cui scopo
condivisa. In tal modo, si intende fornire consiste nel semplificare la ricerca siste-
una terminologia con definizioni comuni e matica dei documenti nel campo della-
sostenere un discorso pi ragionato sulle silo e della migrazione.
questioni della migrazione e dellasilo,
anche con riferimento ai media. Nelle diverse sezioni viene delineato
in primo luogo un quadro della rete
La presente una versione aggiornata EMN, una descrizione della metodologia
della prima edizione del Glossario EMN impiegata per sviluppare il Glossario e,
6 G L O S S A R I O S U L L A S I L O E L A M I G R A Z I O N E

successivamente, il Glossario terminolo- europeo a proposito dellasilo e dellim-


gico vero e proprio. Questo costituito da migrazione 3 . Lattuale Programma di
circa 300 termini, discussi e sviluppati a Stoccolma 4 contiene alcuni elementi per
seguito di un intenso scambio da parte migliorare lo scambio di informazioni
dei Punti di Contatto Nazionali della rete tra gli Stati membri riguardanti unam-
EMN che costituiscono il Gruppo di lavoro pia gamma di questioni legate allo svi-
per il Glossario e il Thesaurus EMN. luppo delle politiche in materia di asilo
ed immigrazione. Affinch tale obiettivo
La rete EMN vuole, quindi, esprimere la venga raggiunto, necessario che le
propria riconoscenza per lo sforzo com- informazioni tra gli Stati Membri siano
piuto al Gruppo di lavoro, cos come il comparabili.
proprio apprezzamento per il permesso
accordato da altri organismi (lOrganiz- La Decisione del Consiglio 2008/381/EC 5
zazione Internazionale del Lavoro - OIL, del 14 maggio 2008, che ha stabilito la
lOrganizzazione Internazionale delle costituzione legale della Rete Europea
Migrazioni - OIM, lOrganizzazione per la sulle Migrazioni (EMN), mira a rispon-
Cooperazione e lo Sviluppo Economico dere alle esigenze di informazione delle
OCSE e le Nazioni Unite) relativamente Istituzioni comunitarie, delle autorit e
allutilizzo di termini e definizioni che delle istituzioni degli Stati Membri, for-
essi avevano precedentemente svilup- nendo informazioni aggiornate, obiet-
pato, e ai quali si fatto doverosamente tive, attendibili e confrontabili sul tema
riferimento allinterno del Glossario. Allo della migrazione e dellasilo. In tal senso,
stesso modo vuole manifestare apprez- svolge un ruolo di supporto ai responsa-
zamento ai contributi offerti dallOsser- bili europei delle politiche su questi temi
vatorio Democratico dellUnione Europea ed anche chiamata a fornire informa-
sulla Cittadinanza (EUDO), finanziato zioni allopinione pubblica. La rete EMN
attraverso il Fondo Europeo per lInte- coordinata dalla Commissione Euro-
grazione dei cittadini dei Paesi terzi1 e pea assistita da due fornitori di servizi,
dal progetto Verso larmonizzazione delle in collaborazione con i Punti di Contatto
Statistiche Europee riguardanti limmi- Nazionali (EMN NCPs) di ciascuno Stato
grazione (THESIM), sostenuto dal Sesto Membro dellUnione Europea, oltre alla
programma quadro sulla Ricerca dellUE 2 . Norvegia. possibile ottenere maggiori
informazioni sulla rete EMN, inclusa la
sua struttura, le attivit, i rapporti e gli
2. La Rete Europea sulle studi, attraverso il sito internet www.
Migrazioni (EMN) emn.europa.eu.

La necessit di uno scambio di informa-


zioni su tutti gli aspetti del fenomeno
della migrazione, anche al fine di con-
tribuire allo sviluppo delle politiche, fu
evidenziata gi nelle prime fasi dellevo-

3
Conclusioni del Consiglio di Tampere, disponibili
luzione di una politica comune a livello sul sito http://www.europarl.europa.eu/summits/
tam_en.htm#a.
4
Disponibile su http://eur-lex.europa.eu/LexUri-
Serv/LexUriServ.do?uri=CELEX:52009DC0262:
1
ht tp: //ec .europa .eu/justice_ home/funding / EN:NOT.
integration/funding_integration_en.htm 5
Disponibile su http://eur-lex.europa.eu/LexUri-
2
http://ec.europa.eu/research/social-sciences/ Serv/LexUriServ.do?uri=CELEX:32008D0381:EN:
index_en.html NOT.
7

3. Sviluppo del Glossario numero possibile di professionisti. A que-


edel Thesaurus EMN sto proposito, stata dedicata particolare
attenzione alle traduzioni aggiuntive dei
Una delle attivit intraprese dalla rete termini contenuti nel Glossario in altre
EMN, nellambito del miglioramento lingue comunitarie, nonch in norvegese
della comparabilit di informazioni fra (dato che anche la Norvegia fa parte
Stati Membri, consiste nello sviluppare in dellEMN). Tale approccio stato ulterior-
primo luogo un Glossario EMN, e poi un mente approfondito da quei Punti di Con-
Thesaurus EMN. Il Glossario fornisce, in tatto Nazionali che condividono la stessa
particolare allEMN, definizioni e spiega- lingua i quali hanno fornito versioni tra-
zioni comuni di termini legati al settore dotte delle definizioni. Pertanto, questa
dellasilo e della migrazione che possono seconda edizione del Glossario com-
essere utilizzati, ad esempio, nella for- pletata dalle edizioni in inglese, francese,
mulazione di domande (ad hoc queries) tedesco, portoghese e spagnolo.
e nello svolgimento di studi secondo le
specifiche comuni.
4. Approccio seguito
Dal momento che la rete EMN carat- nellelaborazione
terizzata sia dal trovarsi in un conte- delGlossario EMN
sto multinazionale sia dallavere un
background multidisciplinare del com- Allinterno dellEMN, stato creato un
plesso settore dellasilo e della migra- Gruppo di lavoro per il Glossario ed il The-
zione, possibile trovare differenze di saurus. Si tratta di un Gruppo molto attivo
definizione e di interpretazione di alcuni che si riunisce spesso, generalmente per
termini, dipendendo dai vari contesti lin- una giornata ogni 6/8 settimane, per ana-
guistici e dai diversi approcci (ad esem- lizzare nel dettaglio i vari termini con un
pio, politico, giuridico, demografico, eco- intenso scambio collaborativo. Al gruppo,
nomico, sociologico) in cui essi vengono composto principalmente da membri
usati. A causa della mancanza di defi- della Commissione Europea e dei Punti
nizioni universalmente assunte, i diversi di Contatto Nazionali della EMN, si sono
gruppi di interesse ed organismi (ad affiancati, in alcune occasioni, esperti
esempio i governi, le autorit di polizia e della rete nazionale dei Punti di Contatto
di frontiera, le organizzazioni governative EMN. Al gruppo partecipa, inoltre, un
e non-governative) tendono ad utilizzare esperto dellAgenzia dellUnione Europea
determinate definizioni sulla base delle per i diritti fondamentali (FRA).
proprie prospettive. A complicare ulterior-
mente la situazione non c solo il fatto 4.1 Gerarchia
che vengano seguiti differenti approcci
nellambito di uno stesso Stato Mem- Tenendo in considerazione il fatto che le
bro, ma anche che i termini riguardanti definizioni esistenti nel settore dellasilo
la migrazione vengano usati in maniera e della migrazione sono spesso vaghe,
differente tra i vari Stati Membri che, ad controverse o contraddittorie, e nel caso
esempio, possono utilizzare lo stesso ter- di molti termini non ci sono definizioni
mine ma con significati diversi. universalmente accettate, il Gruppo di
lavoro per il Glossario ed il Thesaurus ha
Un elemento decisivo nellelaborazione assegnato un ordine di importanza alle
del Glossario stato il bisogno di rendere fonti, fermo restando che la pi alta pri-
questo strumento accessibile al maggior orit stata riconosciuta alle definizioni
8 G L O S S A R I O S U L L A S I L O E L A M I G R A Z I O N E

fornite dallAcquis Communautaire sulla- collegati ai diritti fondamentali, alla socio-


silo e limmigrazione6 . logia, allintegrazione e alleconomia.

Le priorit a cominciare da quella pi 4.2 Definizioni


alta sulle quali si basano le definizioni
sono le seguenti: Il Gruppo di lavoro si concentrato su
termini e definizioni esaminati per la loro
1. quelle contenute nelle Direttive, importanza diretta sullasilo e la migra-
Regolamenti e Decisioni dellUnione zione. Quando i termini sono stati tratti
Europea, e qualsiasi definizione data da altre fonti o presi da pubblicazioni
nelle Comunicazioni della Commis- esistenti, stato richiesto il permesso
sione Europea, in particolare quelle di farne uso. In alcuni casi, si ritenuto
contenenti proposte per Direttive; necessario modificare alcune definizioni
2. quelle provenienti da altri organismi affinch riflettessero meglio la poli-
comunitari, tra cui, relativamente tica comunitaria riguardante lasilo e la
alla Commissione Europea, Eurostat, migrazione, cos come gli accordi con i
FRONTEX, lAgenzia dellUnione Euro- Paesi Terzi, indicandolo nelle specifiche
pea per i diritti fondamentali (FRA), i voci. Allo stesso modo, alcune definizioni
Punti di Contatto Nazionali sullInte- sono state elaborate dallo stesso Gruppo
grazione, e anche Eurojust, Europol; di lavoro, non potendo essere tratte dalle
3. quelle contenute nelle Convenzioni, fonti menzionate nella succitata gerar-
nei Trattati e nei Protocolli sia Europei chia, e anche in questo caso stata inse-
sia Internazionali (ad esempio, il Pro- rita opportuna segnalazione nelle voci
tocollo di Palermo delle Nazioni Unite specifiche.
per la prevenzione, soppressione e
persecuzione del traffico di esseri Per alcuni termini si riscontra un signifi-
umani, in particolar modo donne cato differente a seconda che vengano
e bambini, ma anche del Consiglio usati in ambito comunitario o nel conte-
dEuropa, della Corte Internazionale sto globale. In questi casi, il contesto di
di Giustizia, ecc.); riferimento indicato nella definizione.
4. quelle tratte da glossari compilati da Allo stesso modo, viene spiegato in
OIL, OIM, OCSE, ACNUR; maniera esplicita che le definizioni date
5. quelle di altri rilevanti progetti/organi- per termini quali Frontaliero, Alunno,
smi comunitari (EUDO, THESIM, ecc.). Studente e Ricercatore sono specifi-
che del contesto migratorio comunitario,
Seguendo questo ordine di rilevanza, ini- dal momento che tali termini potrebbero
zialmente si prestata attenzione alle essere utilizzati anche in altri contesti.
definizioni giuridiche tratte dallacquis
communautaire, che a sua volta enfatizza Per alcuni termini generalmente si usa
gli argomenti come lasilo, i rifugiati, la la definizione considerata ovvia, anche
migrazione (ir)regolare, e il ritorno. Di con- se andrebbe usata una definizione in un
seguenza, in questa versione aggiornata senso pi ampio del termine come nel
del Glossario, sono stati inclusi altri aspetti caso di agricoltura, costruzione, assi-
della migrazione, in particolare termini stenza allinfanzia, citt, guerra civile,

Disponibile su http://ec.europa.eu/justice_home/
6

doc_centre/intro/docs/jha_acquis_1008_en.pdf.
9

disastro (ambientale), settore economico, ire richiedente asilo con cittadino di


educazione e lingua7. un paese terzo o apolide che abbia pre-
sentato una domanda di asilo in merito
Analogamente, il Gruppo di lavoro ha alla quale non sia ancora stata presa
considerato non necessario avere una una decisione definitiva. A tempo debito,
voce separata per Stato membro anche i termini contenuti nel Glossario
dellUE; inteso che tale espressione si EMN verranno incorporati nella banca
riferisca agli Stati che costituiscono lU- dati IATE.
nione Europea. La stessa considerazione
stata fatta per il termine politica, Va notato che parte della terminolo-
intesa come unaffermazione di prin- gia contenuta nel Glossario potrebbe
cipi concisa e formale che indica come non avere unesatta corrispondenza fra
unorganizzazione o un governo agiranno tutti gli Stati Membri, e che il concetto
in una particolare area di intervento. Si giuridico adottato a livello nazionale
potrebbe, tuttavia, costruire una defi- potrebbe non corrispondere totalmente
nizione, mettendo insieme i diversi ele- o parzialmente ai concetti espressi nel
menti. Ad esempio, Politica del ritorno Glossario. Nel caso di alcuni termini, si
dellUnione Europea diverrebbe unaffer- dovuto trarne la definizione da altri,
mazione di principi concisa e formale che oppure fornirne una nuova stabilita dal
indica come gli Stati che costituiscono Gruppo di lavoro. Tuttavia, nel corso
lUnione Europea agiranno riguardo al delle discussioni e dello sviluppo dei ter-
movimento di una persona che torna mini si considerato che essi dovessero
al suo paese di origine, di cittadinanza essere di uso pratico a livello europeo, il
o di residenza abituale, di solito dopo che vuol dire che, mentre la definizione
aver trascorso un significativo periodo di del termine poteva non riflettere esat-
tempo in un altro paese (si considera, in tamente quella comunemente intesa a
genere, un periodo di tempo superiore ai livello nazionale, era per sufficiente per
tre mesi, escludendo le vacanze, le riu- fornire almeno un medesimo significato
nioni di lavoro). generale.

La formulazione delle definizioni ha Per alcuni termini, si preferito mettere


seguito lo standard della banca dati in relazione il termine con una persona
terminologica multilingue e inter-istitu- o un processo, secondo il suo utilizzo
zionale dellUnione Europea Terminolo- pi comune, ad esempio: lespressione
gia inter-attiva per lEuropa (IATE) 8 . Ci Migrante altamente qualificato molto
significa che la definizione data per un pi comunemente usata di Migrazione
particolare termine deve essere elabo- altamente qualificata. Pur tentando di
rata in maniera tale da poter sostituire evitare un eccesso di ridondanza, in
quello stesso termine in qualsiasi testo. alcuni casi sono riportati entrambi i ter-
Ad esempio, in un testo si pu sostitu- mini allo scopo di riconoscerne il possibile
utilizzo e indicare chiaramente quale sia
la fonte della definizione.
7
In questi casi un buon punto di riferimento il
Thesaurus OIL (www.ilo.org/thesaurus); invece Secondo un simile criterio, si rag-
per altri termini (giuridici) in un contesto pi
ampio si pu attingere allOxford English Dictio- giunto un accordo su un termine rite-
nary (www.oed.com/)e allOxford Dictionary of nuto preferibile (e cio, un termine che
Law (www.oxfordreference.com/views/BROWSE.
html?subject=s12&book=t49).
dovrebbe essere utilizzato invece del
8
http://iate.europa.eu. sinonimo), anche se il sinonimo del
10 G L O S S A R I O S U L L A S I L O E L A M I G R A Z I O N E

termine preferibile era pi comunemente 5.2 Altri formati


utilizzato a livello nazionale allinterno di
uno Stato Membro. Ad esempio, Ritorno Inoltre, i termini sono indicati al singo-
il termine da preferire, al posto del suo lare (non al plurale) e, per quanto pos-
sinonimo Deportazione. Nei casi di questo sibile, sia i termini sia le loro definizioni
tipo, stata aggiunta una nota esplica- sono di genere neutro, nel senso che
tiva per chiarire pi in dettaglio la defi- sono ugualmente applicabili a un uomo
nizione usata e/o spiegare pi dettaglia- e a una donna. Nei casi in cui per un
tamente le specificit di un determinato uomo o per una donna i termini siano
Stato Membro. differenti (ad esempio Migrante in
tedesco si traduce Migrant se riferito
a un uomo e Migrantin se indica una
5. Il formato del donna), e tenendo conto che si incon-
Glossario EMN trano difficolt tecniche nellinserire dif-
ferenze di genere nei termini allinterno
Lelaborazione del Glossario ha implicato di un Thesaurus, si scelto di usare i ter-
un approccio comune riguardo il for- mini maschili, anche per la traduzione, al
mato dei termini e delle definizioni, come fine di essere coerenti con i precedenti
descritto in questa Sezione. approcci.

5.1 Ordine dei termini Alcuni termini contenuti nel Glossario


sono inclusi in quanto comunemente
I termini sono ordinati in ordine alfabe- utilizzati nel settore dellasilo e nella
tico. Per ciascun termine, viene fornita migrazione, anche se preferibile
la traduzione nelle lingue di altri Stati utilizzare un differente termine,
Membri, insieme alla definizione concor- sinonimico, che di conseguenza
data e alla relativa fonte. Nella versione indicato nel Glossario sotto una voce
elettronica del Glossario, disponibile sul distinta.
sito EMN, vi spesso un collegamento
ipertestuale al documento originale ser- Ci sono alcuni termini nel Glossario che
vito da fonte per la definizione. Per molte sono stati aggiunti per unesigenza di
definizioni stata aggiunta una Nota al completezza ma non sono pi consi-
fine di fornire unulteriore spiegazione del derati rilevanti ai fini delluso corrente,
termine e del contesto di riferimento. A come, ad esempio, Migrazione per
meno che non sia espressamente indi- motivi di sfruttamento. In questi casi,
cato nel testo della Nota, questi elementi viene fatta esplicita menzione prima
aggiuntivi sono tratti dalla stessa fonte della definizione.
usata per la definizione.
5.3 Traduzioni
Alcuni termini sono messi tra (parentesi),
al fine di indicare termini che designano Sebbene il Glossario sia stato compilato
uno stesso aspetto dellasilo e/o della in inglese dai membri del Gruppo di
migrazione. Ad esempio, Migrazione (Eco- Lavoro multilingue, un altro fattore
nomica) nel Glossario dovrebbe essere preso in considera zione st ato
letta come Migrazione economica. Qua- la necessit delle traduzioni. Una
lora tali termini vengano citati in altre caratteristica del Glossario EMN quella
parti del Glossario, viene indicato il ter- di avere le traduzioni dei termini nelle
mine cos come viene letto. lingue di altri Stati Membri dellUnione
11

Europea 9 , oltre al nor vegese; per come esso viene utilizzato in quel deter-
alcuni Stati Membri vi sono anche le minato Stato. Tale scelta dovuta alla
traduzioni delle definizioni (in francese, necessit di identificare eventuali diffe-
tedesco, portoghese e spagnolo). Nei renze nei casi in cui si sia riscontrato un
casi in cui non stato possibile fornire diverso uso dei termini da parte di Stati
una traduzione diretta, stata fornita Membri parlanti la stessa lingua (come
una traduzione in grado di riflettere il Austria, Germania e Lussemburgo; Fran-
pi fedelmente possibile la definizione cia, Belgio e Lussemburgo; Paesi Bassi e
data. Per le ragioni precedentemente Belgio). Ad esempio, il termine Richie-
spiegate sono state utilizzate di default dente asilo tradotto con Asylwerber
le traduzioni dei termini al maschile. in Austria (AT), mentre in Germania
(DE) Asylbewerber, anche nel contesto
Per alcune lingue non stato possi- dellAcquis Communautaire, e nel Lus-
bile fornire una traduzione, nel caso semburgo (LU) si traduce Asylantrag-
di termini non utilizzati nel contesto steller. In ogni caso, gli Stati Membri che
nazionale. In tali casi, stata inserita condividono la stessa lingua sono rag-
la dicitura non traducibile la quale gruppati (es: AT/DE/LU) ed eventuali dif-
indica che il termine, cos come defi- ferenze, come nellesempio precedente,
nito, non esiste nella lingua indicata, o sono indicate mediante lacronimo dello
senza una traduzione di uso comune, Stato Membro che utilizza quella parti-
vale a dire che il termine solitamente colare traduzione, indicato tra parentesi,
non tradotto nella lingua indicata e, al e separato dalle altre traduzioni nella
contrario, viene utilizzata lespressione medesima lingua da una semicolonna.
inglese. In caso contrario, si usa semplicemente
una virgola per separare i sinonimi rela-
Un altro aspetto riguardante alcuni Stati tivi alle traduzioni nella stessa lingua.
Membri lesistenza di pi di una sola
traduzione, a seconda se si faccia riferi- 5.4. Relazione tra i termini
mento alla normativa nazionale o allac-
quis communautaire. In questi casi sono Nei propri incontri, il Gruppo di lavoro
state fornite entrambe le traduzioni, per il Glossario e il Thesaurus della EMN
con unindicazione specifica al contesto ha affrontato, altres, la necessit di
(nazionale o Europeo) in cui vengono stabilire la relazione (gerarchica) fra
utilizzate. Quando invece non speci- i termini, fondamentale anche ai fini
ficata alcuna indicazione ed esiste pi dellelaborazione del Thesaurus. Per
di una traduzione (separata dal simbolo stabilire tale relazione si sono rivelate
grafico /), i termini si possono usare essenziali le competenze specifiche del
come sinonimi. Gruppo di lavoro, che hanno permesso
di comprendere il contesto politico in
Gli acronimi utilizzati nel Glossario per cui vengono utilizzati i vari vocaboli, in
le traduzioni si riferiscono al nome dello particolare, con riferimento allAcquis
Stato Membro e indicano il termine cos Communautaire.

Per indicare una relazione con altri ter-


Al momento non tutti i termini hanno traduzioni
9 mini, vengono usate le seguenti espres-
in tutte le lingue degli Stati Membri (ad esempio, sioni le quali, qualora utilizzate, vengono
vi sono soltanto alcune traduzioni in ceco e in
danese); queste saranno disponibili in versioni
presentate nel Glossario nel seguente
future del Glossario. ordine:
12 G L O S S A R I O S U L L A S I L O E L A M I G R A Z I O N E

Sinonimo: il significato del sinonimo pu 2003/109/CE, dove cittadino di paese


essere considerato lo stesso del termine terzo in grassetto in quanto definito
in unampia gamma di contesti, pertanto sotto unapposita voce del Glossario.
essi sono praticamente intercambiabili. Allo stesso modo, Ritorno (volontario)
ha come termine pi specifico Ritorno
BT (Broader Term, cio Termine pi volontario assistito, elencato altrove
ampio): indica la relazione tra un ter- nel Glossario come Ritorno (volontario
mine specifico ed un termine pi ampio. assistito).
Ad esempio, Migrante economico un BT
del termine Migrante per lavoro, che a
sua volta lNT.

NT (Narrower Term, cio Termine pi


specifico): indica la relazione tra un ter-
mine generico ed un termine pi speci-
fico. Ad esempio, Migrante per lavoro un
NT del termine Migrante economico, che
a sua volta il BT.

Termine Correlato: indica la relazione


tra coppie di termini che non sono cor-
relate in maniera gerarchica, ma sono
associate, ed il collegamento esistente
tra loro dovrebbe essere esplicitato al
fine di indicare che per indicizzare o ricer-
care un documento possono essere utiliz-
zati termini alternativi.

5.5 Riferimento ad altri


termini nel Glossario

Quando un termine esistente e definito


altrove nel Glossario viene usato in una
particolare definizione, o indicato da una
particolare relazione (gerarchica) - si
veda il paragrafo 5.4 -, esso viene indi-
cato in grassetto (soltanto) la prima
volta in cui usato nella definizione; inol-
tre, facendo riferimento a quanto enun-
ciato nel paragrafo 5.1, il termine appare
nello stesso modo in cui dovrebbe essere
letto.

Ad esempio, la definizione del termine


Soggiornante di lungo termine cit-
tadino di paese terzo titolare dello
status di soggiornante di lungo periodo
di cui agli articoli da 4 a 7 della Direttiva
13

Accoglienza (Condizioni di) A


AT/DE/LU: Aufnahmebedingungen, im Rahmen der Insieme di misure riconosciute dagli Stati membri
Aufnahmebedingungen gewhrte Vorteile a favore dei richiedenti asilo ai sensi della Direttiva B
DK: modtagelsesforhold 2003/9/CE.
EE: varjupaigataotlejate vastuvtutingimused C
ES: condiciones de acogida Fonte:
FI: vastaanotto-olosuhteet Direttiva 2003/9/CE del Consiglio, del D
FR/BE/LU: conditions daccueil 27gennaio2003, recante norme minime relative
GR:  allaccoglienza dei richiedenti asilo negli Stati E
HU: befogadsi felttelek membri.
IE: coinnollacha glactha F
LT: primimo slygos
LV: uzemanas nosacjumi G
MT: Kondizzjonijiet tal-Akkoljenza
NL/BE: opvangvoorzieningen H
NO: mottaksforhold
PL: warunki przyjmowania
I
PT: condies de acolhimento
RO: condiii de recepie
J
SE: mottagningsvillkor
SI: sprejemni pogoji
SK: podmienky prijatia
K
UK/IE: Reception Conditions
L

Accoglienza (Condizioni materiali di) M


AT/DE/LU: materielle Aufnahmebedingungen Condizioni di accoglienza che includono alloggio, vitto
EE: varjupaigataotlejate vastuvtutingimused e vestiario, erogate in natura o in forma di sussidi
N
(materiaalsed) economici o buoni, oppure sotto forma di un sussidio
ES: condiciones materiales de acogida per le spese giornaliere. O
FI: aineelliset vastaanotto-olosuhteet
FR/BE/LU: conditions matrielles daccueil Fonte: P
GR:  Direttiva 2003/9/CE del Consiglio, del
HU: a befogads anyagi felttelei 27gennaio2003, recante norme minime relative Q
IE: coinnollacha glactha bhartha allaccoglienza dei richiedenti asilo negli Stati
LT: materialins primimo slygos membri. R
LV: uzemanas materilie nosacjumi
MT: Kondizzjonijiet Materjali tal-Akkoljenza S
NL/BE: materile opvangvoorzieningen
NO: materielle mottaksforhold T
PL:  materialne warunki przyjmowania
PT: condies materiais de acolhimento U
RO: condiii materiale de recepie
SE: materiella mottagningsvillkor V
SI: materialni sprejemni pogoji
SK: materilne podmienky prijatia
W
UK/IE: Reception Conditions (Material)

Z
14 G L O S S A R I O S U L L A S I L O E L A M I G R A Z I O N E

Accoglienza per richiedenti asilo (Centro di)


AT/DE/LU: 
U nterbringungszentrum (EU acquis, AT); Struttura per laccoglienza, il trattamento e il
Aufnahmeeinrichtung (DE); Aufnahmezentrum soddisfacimento dei bisogni immediati dei rifugiati
(LU) odei richiedenti asilo al loro arrivo in un paese di
BE (NL): opvangcentrum (voor asielzoekers) asilo.
EE:  vastuvtukeskus
ES:  centro de acogida Termine correlato:
FI:  vastaanottokeskus Struttura alloggiativa (per richiedenti asilo).
FR/BE/LU: 
centre daccueil (pour demandeurs dasile)
(BE, FR); foyer d`accueil pour demandeurs de Fonte:
protection internationale (LU) Glossario a cura dellAlto Commissariato delle Nazioni
HU:  befogad lloms Unite per i Rifugiati.
IE:  ionad glactha
LT:  primimo centras Nota alledizione italiana:
LV:  izmitinanas centrs In Italia, a seguito del DPR 303/2004 e del
MT: entru ta Akkoljenza (gal min jitlob l-ail) D.Lgs.25/2008, per lo straniero richiedente asilo
NL:  a sielzoekerscentrum privo di documenti di riconoscimento, oche si
NO: transittmottak sottratto al controllo di frontiera, sono stati
PL:  o rodek recepcyjny predisposti i cosiddetti Centri Accoglienza
PT:  centro de acolhimento
Richiedenti Asilo (CARA) per consentire
lidentificazione e la definizione della procedura
RO:  centru de cazare i proceduri
di riconoscimento dello status di rifugiato.Per i
SE:  mottagning rimanenti casi il D.Lgs.189/2002 ha istituzionalizzato
SI: nastanitveni center le misure di accoglienza organizzata prevedendo la
SK:  z chytn tbor costituzione del Sistema di protezione per richiedenti
UK/IE: Reception Centre asilo e rifugiati (SPRAR).

Adattamento
AT/DE/LU: Anpassung, Adaptation Processo in base al quale una persona modifica tutte
EE:  kohanemine o alcune delle proprie opinioni e/o atteggiamenti in
ES: adaptacin modo da adeguarsi a nuove condizioni di vita.
FI: sopeutuminen
FR/BE/LU: adaptation Termini pi specifici:
GR:  Adattamento economico, adattamento linguistico,
HU: adaptci / alkalmazkods adattamento occupazionale, adattamento scolastico.
IE: oirin
LT: adaptacija/prisitaikymas Termine correlato:
LV: pielgoans Integrazione.
MT: Addattament
NL/BE: aanpassing Fonte:
NO: tilpasning Thesaurus Internazionale della Terminologia del
PL: adaptacja Rifugiato a cura dellAlto Commissariato delle Nazioni
PT: adaptao Unite per i Rifugiati.
RO: adaptare
SE: anpassning
SI: prilagoditev (adaptacija)
SK: prispsobenie/adaptcia
UK/IE: Adaptation
15

Adozione A
AT/DE/LU: Adoption Nel contesto del ricongiungimento familiare (Persona
DK: adoption a carico), processo legale che pone fine ai diritti eai B
EE:  1 . lapsendamine (persone a carico) doveri legali di un minore verso i genitori naturali,
2.vastuvtmine (Accordi) passando tali diritti e doveri a dei genitori adottivi C
ES: adopcin (conformemente al diritto di famiglia).
FI: adoptio (persone a carico); Nel contesto del diritto internazionale, atto formale D
hyvksyminen(Accordi) attraverso il quale le parti contraenti stabiliscono
FR/BE/LU: adoption la forma e il contenuto di un trattato. Il trattato E
GR:  adottato attraverso un atto specifico che esprime
la volont degli Stati e delle organizzazioni
HU: rkbefogads (persone a carico),
internazionali contraenti, per esempio attraverso il F
elfogads (Accordi)
voto sul testo, la firma, la sigla, ecc. Ladozione pu
IE: ucht (persone a carico) glacadh (Accordi)
anche essere il meccanismo utilizzato per definire la G
LT: sivaikinimas/vaikinimas; primimas forma e il contenuto degli emendamenti a un trattato
(susitarimo) o i regolamenti interni ad esso.
LV: adopcija (persone a carico) /
H
pieemana (Accordi) Fonte:
MT: Addozzjoni I
Glossario sulla Migrazione a cura dellOrganizzazione
NL/BE: adoptie (persone a carico), goedkeuring (Accordi)
Internazionale per le Migrazioni.
NO: adopsjon (persone a carico) / vedtak (Accordi) J
PL: adopcja
PT: adopo K
RO: adoptare
SE: adoption L
SI: posvojitev (persone a carico), sprejem (Accordi)
SK: osvojenie/adopcia M
UK/IE: Adoption
N
Adulto/Maggiorenne O
AT/DE/LU: Erwachsener Ogni persona che abbia compiuto il diciottesimo
EE: tisealine anno di et a meno che la maggiore et, in base P
ES: adulto alla normativa nazionale applicabile, sia raggiunta
FI: aikuinen successivmente.
Q
FR/BE/LU: adulte
GR:  Termini correlati:
R
HU: felntt Minore, Bambino.
IE: aosach
Nota:
S
LT: pilnametis
LV: pieauguais La maggiore et pu essere definita in termini
biologici, di sviluppo psicologico, giuridici, in base al T
MT: Adult(a)
NL/BE: volwassene carattere oppure allo status sociale. Ai fini di questo
NO: voksen glossario, viene utilizzata una definizione giuridica. U
PL: osoba penoletnia
PT: adulto/ maior de idade
Fonte: V
RO: adult Definizione rielaborata dal Gruppo di lavoro EMN sulla
SE: vuxen base del termine Bambino. W
SI: odrasla oseba
SK: dospel osoba X
UK/IE: Adult
Y

Z
16 G L O S S A R I O S U L L A S I L O E L A M I G R A Z I O N E

Allontanamento
AT/DE/LU: Abschiebung Esecuzione dellobbligo di ritorno, vale a dire il
BE(NL): verwijdering (Syn.: uitzetting) trasporto fisico fuori dallo Stato.
BG: 
EE: vljasaatmine Sinonimo:
ES: expulsin Espulsione/Deportazione - termine da non utilizzare a
FI: maasta poistaminen causa della diversit di significato tra gli Stati membri.
FR/BE/LU: loignement
Termini pi ampi:
GR: 
Ritorno forzato, Ritorno (Decisione di).
HU: kitoloncols
IE: aistri Termini pi specifici:
LT: ivesdinimas
Espulsione, Allontanamento (Decreto di).
LV: piespiedu izraidana
MT: Tneija Nota:
NL: uitzetting (Syn.: verwijdering) Allontanamento un termine pi specifico di ritorno
NO: utsendelse / uttransportering forzato. A sua volta, espulsione un termine pi
PL: odesanie (wyjazd) specifico di allontanamento.
PT: afastamento
RO: ndeprtare Fonte:
SE: avlgsnande Articolo 3(5) della Direttiva 2008/115/CEdel
SI: odstranitev Parlamento europeo e del Consiglio, del
SK: odsun 16dicembre2008, recante norme e procedure
comuni applicabili negli Stati membri al ritorno di
UK/IE: Removal
cittadini di paesi terzi il cui soggiorno irregolare.

Allontanamento (Decreto di)


AT/DE/LU: Abschiebungsanordnung Decisione o atto amministrativo o giudiziario che
BG:  dichiari lallontanamento.
EE: vljasaatmisotsus
ES: orden de expulsin Sinonimo:
FI:  maastapoistamismrys Espulsione/deportazione (Decreto di)- termine da
FR/BE/LU: mesure dloignement non utilizzare a causa della diversit di significato tra
GR: 
gli Stati membri.
HU: kitoloncolsrl szl hatrozat Termini pi ampi:
IE: ord aistrithe
Allontanamento, Ritorno (Decisione di).
LT: sprendimas ivesdinti
LV: lmums par piespiedu izraidanu Termine correlato:
MT: Ordni ta Tneija Espulsione (Decreto di).
NL/BE: uitzettingsbevel (NL Syn.: uitzettingsmaatregel /
BESyn.: Bevel om het grondgebied te vertalen) Nota:
NO: vedtak om utsendelse / vedtak om In alcuni Stati membri, una decisione di ritorno
uttransportering eun decreto di allontanamento possono avvenire
PL: decyzja nakazujca wyjazd attraverso un atto amministrativo o giudiziario, come
PT: deciso de afastamento previsto dalla legislazione nazionale.
RO: decizie de returnare
SE: beslut om avlgsnande Fonte:
SI: odstranitveni naslov Articolo 8(3) della Direttiva 2008/115/CE
SK: prkaz na odsun del Parlamento europeo e del Consiglio, del
UK/IE: Removal Order 16dicembre2008, recante norme e procedure
comuni applicabili negli Stati membri al ritorno di
cittadini di paesi terzi il cui soggiorno irregolare.
17

A
Alunno straniero nel contesto di un programma di scambio
B
AT/DE/LU: Schler Nel contesto delle politiche migratorie dellUE,
EE: koolipilane cittadino di un paese terzo che sia stato ammesso
ES: escolar nel territorio di uno Stato membro per frequentare C
FI:  o ppilas un programma riconosciuto di istruzione secondaria,
FR/BE/LU: lve
nellambito di un programma di scambio fra scuole, D
messo in atto da unorganizzazione a tal fine
GR: 
riconosciuta dallo Stato membro, secondo la sua
HU: tanul E
legislazione o prassi amministrativa.
IE: dalta scoile
LT: mokinys Nota: F
LV: skolns
A settembre 2011, la Commissione Europea ha
MT: Tifel (Tifla) tal-Iskola pubblicato un rapporto sullapplicazione della G
NL/BE: scholier Direttiva 2004/114/CE (COM(2011) 587).
NO: skoleelev H
PL: ucze Fonte:
PT: aluno
Direttiva 2004/114/CE del Consiglio, del I
RO: elev 13dicembre2004, relativa alle condizioni di
SE: elev ammissione dei cittadini di paesi terzi per motivi J
SI: uenec/ dijak di studio, scambio di alunni, tirocinio non retribuito
SK: iak ovolontariato.
K
UK/IE: School Pupil

L
Apolide
M
AT/DE/LU: Staatenloser Persona che non considerata cittadino di alcuno
EE: kodakondsuseta isik Stato in conformit alla legislazione vigente.
N
ES:  a ptrida
FI: kansalaisuudeton Nota:
O
FR/BE/LU: apatride Include anche una persona la cui nazionalit non
GR:  dimostrata.
HU:  hontalan
P
IE: duine gan stt Fonte:
LT: asmuo be pilietybs Convenzione delle Nazioni Unite sullo status degli
Q
LV: bezvalstnieks apolidi (New York, 1954).
MT: Persuna Apolida / Bla Stat R
NL/BE: staatloze
NO: statsls person S
PL: bezpastwowiec
PT: aptrida T
RO: apatrid
SE: statsls U
SI: oseba brez dravljanstva (apatrid)
SK: osoba bez ttneho obianstva / osoba bez V
ttnej prslunosti
UK/IE: Stateless Person W

Z
18 G L O S S A R I O S U L L A S I L O E L A M I G R A Z I O N E

Apprendista straniero
AT/DE/LU: bezahlter Auszubildender Cittadino di un paese terzo che sia stato ammesso
EE:  t asustatav praktikant nel territorio di uno Stato membro per effettuare un
ES:  p ersona en prcticas remuneradas periodo di formazione retribuita, in conformit alla
FI: palkallinen harjoittelija legislazione nazionale.
FR/BE/LU: stagiaire rmunr
GR:  Termine pi ampio:
HU: javadalmazsban rszesl (fizetett) gyakornok Tirocinante/Apprendista straniero.
IE: duine faoi oiliint a fuair luach saothair
LT:  s tauotojas (apmokamas) Termine correlato:
LV: algots praktikants/staieris Tirocinante straniero.
MT: Persuna Titarre (Bi las)
NL/BE: bezoldigd stagiair Fonte:
NO: lnnet praktikant Direttiva 2004/114/CE del Consiglio, del
PL: staysta pobierajcy wynagrodzenie 13dicembre2004, relativa alle condizioni di
PT: estagirios/formandos remunerados ammissione dei cittadini di paesi terzi per motivi
RO: stagiar remunerat di studio, scambio di alunni, tirocinio non retribuito
SE: avlnad praktikant ovolontariato.
SI: plaani pripravnik
SK: platen stista
UK/IE: Trainee (Remunerated)

Arresto
AT/DE/LU: Aufgriff, Ergreifung, Festnahme Nel contesto delle politiche migratorie dellUE, ogni
ES: aprehensin azione condotta dalle autorit nazionali competenti
FI:  k iinniottaminen/ pidttminen che porta alla identificazione di un cittadino di un
FR/BE/LU: apprhension, arrestation paese terzo presente irregolarmente.
HU:  rizetbe vtel
IE: gabhil Termini correlati:
LV:  aizturana Cittadino di un paese terzo presente
MT:  Q bid / Arrest irregolarmente, Migrante irregolare.
NL/BE:  a anhouding
NO:  p gripelse Fonte:
PL: zatrzymanie Definizione rielaborata dal Gruppo di lavoro EMN
PT: Deteco sulla base del termine Cittadino di un paese terzo
RO: depistare presente irregolarmente.
SK: zadranie
UK/IE: Apprehension
19

ASEM Meeting Asia-Europa A


AT/DE/LU: Asien-Europa-Treffen Processo informale di dialogo e cooperazione avviato
EE: Aasia-Euroopa kohtumine (ASEM) nel 1996 al quale partecipano tutti gli Stati membri B
ES:  C onferencia Asia-Europa (ASEM) dellUnione Europea, la Commissione Europea, sedici
FI: ASEM (Aasian ja Euroopan yhteistyfoorumi) paesi asiatici e il Segretariato dellAssociazione delle C
FR/BE/LU: Runion Asie-Europe (ASEM)
Nazioni dellAsia Sud-Orientale (ASEAN). Tale dialogo
affronta tematiche di carattere politico, economico D
GR: 
eculturale, con lobiettivo di rafforzare le relazioni tra
HU: zsia-Eurpa Tallkoz le due regioni e nello spirito di un rispetto reciproco
IE: Cruinni ise-Eoraip (ASEM) edi partenariato paritario. E
LT: Azijos ir Europos susitikimas (ASEM)
LV: zijas-Eiropas sanksme Termine correlato: F
MT: Inkontru (l-) Asja-Ewropa (IAsE) Migrazione (Approccio globale alla).
NL/BE: ASEM (Asia Europe Meeting) G
NO: ASEM (Asia-Europe Meeting) Nota:
PL:  A SEM (Asia Europe Meeting)
In campo politico, le aree di interesse comune H
PT: Cimeira ASEM includono anche la lotta contro il terrorismo e la
RO: ASEM (Reuniunea Asia Europa) gestione dei flussi migratori; le discussioni sui diritti I
SE: ASEM (Asia-Europe Meeting) umani, per quanto riguarda la protezione dei minori,
SI: Azijsko-evropsko sreanje esullimpatto della globalizzazione. J
SK: Frum zia- Eurpa
UK/IE: Asia-Europe Meeting (ASEM) Fonte:
K
Definizione tratta dal sito istituzionale:
www.aseminfoboard.org.
L

Asilo M
AT/DE/LU: Asyl Forma di protezione garantita da uno Stato sul suo N
EE: varjupaik territorio, basata sul principio del non respingimento
ES: asilo (non-refoulement) e sui diritti del rifugiato
riconosciuti internazionalmente o nazionalmente. O
FI: turvapaikka
FR/BE/LU: asile
Viene concesso ad una persona non in grado di
GR: 
chiedere la protezione dello Stato di cui ha la P
cittadinanza e/o in cui residente, in particolare
HU: menedkjog per timore di essere perseguitato per ragioni di
IE: tearmann Q
razza, religione, nazionalit, appartenenza ad un
LT: prieglobstis determinato gruppo sociale o per opinioni politiche.
LV: patvrums R
MT: Ail Termine correlato:
NL/BE: asiel Rifugiato. S
NO: asyl
PL: azyl Fonte: T
PT: asilo Definizione tratta dalla Commissione Europea
RO: azil (Direzione Generale Affari Interni). U
SE: asyl
SK: azyl V
UK/IE: Asylum
W

Z
20 G L O S S A R I O S U L L A S I L O E L A M I G R A Z I O N E

Asilo (Diritto di)


AT/DE/LU: Recht, Asyl zu gewhren; Asylrecht (DE) Il diritto di uno Stato, in virt della sua sovranit
BG:  territoriale e nellesercizio della sua discrezionalit,
EE: igus varjupaigale di consentire a un cittadino straniero di entrare
ES: derecho de asilo eresiedere, e il diritto di opporsi allesercizio della
FI:  oikeus turvapaikkaan
giurisdizione da parte di qualsiasi altro Stato su
quella persona.
FR/BE/LU: droit dasile
GR: 
Note:
HU: menedkjog
IE: ceart tearmainn 1. In alcuni Stati vi sono criteri pi restrittivi o pi
ampi rispetto a quelli previsti nella Convenzione
LT: teis prieglobst
di Ginevra.
LV: tiesbas uz patvrumu 2. LOIM utilizza un termine generico cui
MT: Ail (Dritt gall-Ail) corrispondono due sensi diversi: il diritto di
NL/BE: asielrecht (Syn. recht van asiel) riconoscere lasilo (uno Stato pu riconoscere
NO: asylrett lasilo sul proprio territorio a qualunque persona
PL: prawo do azylu (uchodstwa) a sua discrezione) e il diritto dasilo riconosciuto
PT: direito ao asilo da parte dello Stato nel cui territorio lasilo viene
RO: dreptul la azil richiesto o da parte dello Stato che lo riconosce.
SE: asylrtt
SI: pravica do azila Fonte:
SK: azylov prvo/prvo azylu Thesaurus Internazionale della Terminologia del
UK/IE: Asylum (Right of) Rifugiato a cura dellAlto Commissariato delle Nazioni
Unite per i Rifugiati.

Asilo (Domanda di)


AT/DE/LU: Asylantrag Domanda presentata da un cittadino di un paese
BE(NL): asielaanvraag terzo o da un apolide da intendersi come richiesta
BG:  di protezione internazionale presso uno Stato
CZ: dost o azyl membro in base alla Convenzione di Ginevra. Tutte
DK: asylansgning
le domande di protezione internazionale sono
considerate domande di asilo salvo che il cittadino
EE: varjupaigataotlus
del paese terzo o lapolide richieda esplicitamente un
ES: solicitud de asilo altro tipo di protezione che possa essere richiesta con
FI: turvapaikkahakemus domanda separata.
FR/BE/LU: demande dasile
GR:  Termine correlato:
HU: menedkjog irnti krelem Protezione internazionale (Domanda di).
IE: iarratas ar thearmann
LT: praymas suteikti prieglobst Fonte:
LV: patvruma pieteikums
Direttiva 2003/9/CE del Consiglio, del
MT: Ail (Talba / Applikazzjoni gall-Ail) 27gennaio2003, recante norme minime relative
NL: asielverzoek (Syn. asielaanvraag) allaccoglienza dei richiedenti asilo negli Stati
NO: asylsknad membri.
PL:  w niosek o azyl (nadanie statusu uchodcy)
PT: pedido de asilo
RO: cerere de azil
SE: asylanskan
SI: pronja za azil
SK: iados o (udelenie) azyl(u)
UK/IE: Asylum (Application for)
21

Asilo (Esame di una domanda di) A


AT/DE/LU: P rfung eines Asylantrags Nel contesto della protezione internazionale, si
BE(NL): behandeling van een asielaanvraag riferisce allinsieme di procedure di esame, decisioni B
DK: behandling af en asylansgning o sentenze pronunciate dalle autorit competenti in
EE: varjupaigataotluse lbivaatamine conformit alla legislazione nazionale, ad eccezione C
ES: solicitud de asilo (examen de)
delle procedure volte a determinare quale sia lo
Stato Membro competente secondo le disposizioni D
FI: turvapaikkahakemuksen ksittely
del regolamento (CE) 343/2003 (noto come
FR/BE/LU: examen dune demande dasile; examen dune Regolamentodi Dublino).
demande de protection internationale (LU) E
GR: 
Fonte:
HU: menedkjog irnti krelem vizsglata
Regolamento (CE) n. 343/2003 del Consiglio,
F
IE: breithni ar iarratas ar thearmann
del 18febbraio 2003 che stabilisce i criteri
LT: praymo suteikti prieglobst nagrinjimas eimeccanismi di determinazione dello Stato membro G
LV: patvruma pieteikuma izskatana competente per lesame di una domanda dasilo
MT: Talba / Applikazzjoni gall-Ail (Eami ta) presentata in uno degli Stati membri da un cittadino H
NL:  b ehandeling van een asielverzoek (Syn. di un paese terzo.
asielaanvraag)
I
NO: behandling av en asylsknad
PL:  r ozpatrzenie wniosku o nadanie statusu
uchodcy /azyl J
PT: anlise do pedido de asilo
RO: examinarerea cererii de azil K
SE: prvning av asylanskan
SI: prouevanje pronje za azil / vodenje azilnega L
postopka
SK: posdenie iadosti o (udelenie) azyl(u) M
UK/IE: Asylum application (Examination of an)
N
Asilo (Legislazione in materia di) O
AT/DE/LU: Flchtlingsrecht Corpus del diritto internazionale consuetudinario
EE: varjupaigaigus e degli strumenti internazionali che stabiliscono P
ES: legislacin de asilo le norme per la protezione dei rifugiati. La pietra
FI: pakolaisoikeus angolare del diritto dei rifugiati la Convenzione Q
FR/BE/LU: droit des rfugis
del1951 ed il suo Protocollo del 1967 relativo allo
status dei rifugiati.
GR:  R
HU: menekltjog
Fonte:
IE: dl ddeana S
LT: pabgli teis Glossario a cura dellAlto Commissariato delle Nazioni
Unite per i Rifugiati.
LV: starptautisks bgu tiesbas
T
MT: Lii / Att dwar ir-Rifujati
NL/BE: vluchtelingenrecht
U
NO: flyktningrett
PL: prawo uchodcze
PT: legislao de asilo
V
RO: legislaia cu privire la refugiai
SE: flyktingrtt W
SI: begunska zakonodaja
SK: uteeneck prvo X
UK/IE: Refugee Law
Y

Z
22 G L O S S A R I O S U L L A S I L O E L A M I G R A Z I O N E

Asilo (Movimento secondario del richiedente)


AT/DE/LU: Sekundrmigration von Asylbewerbern zwischen Nel contesto dellUE, il movimento di un richiedente
EU-Mitgliedstaaten asilo da uno Stato membro a un altro, determinato
ES: movimientos secundarios de refugiados esclusivamente dalle differenze nelle condizioni
FR/BE/LU: mouvement secondaire de demandeurs dasile; di accoglienza o dalle differenze tra le normative
mouvement secondaire de demandeurs de applicabili (e non in base allesistenza di legami
protection internationale (LU) di tipo familiare, culturale o linguistico con un
FI:  t urvapaikanhakijoiden toissijainen siirtyminen determinato Stato membro).
GR:  ( ) Nel contesto internazionale, il fenomeno per cui
HU: menedkkr (msodlagos migrcija) rifugiati o richiedenti asilo si spostano dal paese in
IE: gluaiseacht thnaisteach iarratasra ar cui hanno trovato, o potrebbero trovare, protezione
thearmann a un altro paese per richiedere asilo o per insediarsi
in modo permanente, senza il previo consenso delle
LT: antrin prieglobsio praytojo migracija
autorit nazionali del nuovo Stato di insediamento,
LV: patvruma mekltju otrreizja plsma
senza alcun visto dingresso, documenti o con
MT: Applikant(a) gall-Ail (aqliq Sekondarju ta) insufficiente documentazione di viaggio.
NL/BE: secundaire stromen van asielzoekers (Syn.:
secundaire migratie van asielzoekers) Termine pi ampio:
NO: asylskers sekundre bevegelser
Asylum Shopping.
PL: wtrny napyw uchodcw
PT: movimento secundrio de requerentes de asilo
Termine pi specifico:
RO: micare secundar a solicitantului de azil
SE: asylskandens sekundra frflyttningar
Immigrazione irregolare.
SI: prosilec za azil (vnovina preselitev)
Note:
SK: sekundrny pohyb iadatea o (udelenie) azyl(u)
1. Nel contesto delle politiche dellasilo dellUE, la
UK/IE: Asylum Seeker (Secondary Movement of)
riduzione di questi spostamenti uno dei risultati
dellarmonizzazione dei diversi sistemi giuridici in
materia di asilo.
2. Nel contesto internazionale, tale fenomeno
meglio conosciuto come movimento irregolare
di rifugiato.

Fonte:
Definizione rielaborata dal Gruppo di lavoro EMN sulla
base del Considerando (8) della Direttiva 2003/9/CE
del Consiglio, del 27 gennaio 2003, recante norme
minime relative allaccoglienza dei richiedenti asilo
negli Stati membri.
Thesaurus Internazionale della Terminologia del
Rifugiato a cura dellAlto Commissariato delle Nazioni
Unite per i Rifugiati.
23

Asilo (Richiedente) A
AT/DE/LU: A sylbewerber (EU acquis, DE); Asylwerber (AT); Qualsiasi cittadino di un paese terzo o apolide che
Asylantragsteller (LU) abbia presentato una domanda di asilo in merito B
DK:  a sylansger alla quale non sia ancora stata presa una decisione
EE: varjupaigataotleja definitiva. C
ES: solicitante de asilo
FI: turvapaikanhakija Fonte: D
FR/BE/LU: demandeur dasile; demandeur de protection Articolo 2(c) della Direttiva 2003/9/CE del Consiglio,
internationale (LU) del 27 gennaio 2003, recante norme minime relative E
GR:  allaccoglienza dei richiedenti asilo negli Stati
membri.
HU: menedkkr F
IE: iarratasir ar thearmann
LT: prieglobsio praytojas G
LV: patvruma mekltjs
MT: Applikant(a) gall-Ail
H
NL/BE: asielzoeker
NO: asylsker
I
PL: osoba ubiegajca si o nadanie statusu
uchodcy (azyl)
PT: requerente de asilo J
RO: solicitant de azil
SE: asylskande K
SI: prosilec za azil
SK: iadate o (udelenie) azyl(u) L
UK/IE: Asylum Seeker
M

Z
24 G L O S S A R I O S U L L A S I L O E L A M I G R A Z I O N E

Asilo (Rinuncia alla domanda di)


AT/DE/LU: R cknahme eines Asylantrags (EU acquis, DE, Azione esplicita o tacita con cui il richiedente
LU); Zurckziehen eines Asylantrags (AT) asilo pone termine alle procedure avviate con
BE(NL):  intrekking van een asielaanvraag la presentazione della sua domanda dasilo in
DK: tilbagetrkning af asylansgning / conformit con la legislazione nazionale.
tilbagekaldelse af asylansgning
EE: varjupaigataotluse tagasivtmine Fonte:
ES: solicitud de asilo (retirada de) Regolamento (CE) n. 343/2003 del Consiglio,
FI: turvapaikkahakemuksen peruuttaminen del 18febbraio 2003 che stabilisce i criteri
FR/BE/LU: retrait dune demande dasile; retrait dune eimeccanismi di determinazione dello Stato membro
demande de protection internationale (LU) competente per lesame di una domanda dasilo
GR:  presentata in uno degli Stati membri da un cittadino
HU: menedkjog irnti krelem visszavonsa di un paese terzo.
IE: iarratas ar thearmann a tharraingt siar
LT: praymo suteikti prieglobst atsimimas
LV: patvruma pieteikuma atsaukana
MT: Applikazzjoni gall-Ail (Irtirar ta)
NL:  intrekking van een asielverzoek
(Syn.: asielaanvraag)
NO:  t ilbaketrekking av en asylsknad
PL:  w ycofanie wniosku o nadanie statusu
uchodcy /azyl
PT: desistncia do pedido de asilo
RO: retragerea cererii de azil
SE: terkallande av asylanskan
SI: umik pronje za azil
SK: stiahnutie iadosti o (udelenie) azyl(u)
UK/IE: Asylum application (Withdrawal of an)
25

Asilo (Sistema europeo comune di) A


AT/DE/LU: Gemeinsames Europisches Asylsystem Sistema finalizzato a stabilire una comune
EE: htne Euroopa varjupaigassteem (CEAS) procedura dasilo e uno status unifome a beneficio B
ES: Sistema Europeo Comn de Asilo di coloro cui viene concesso lasilo o la protezione
FI:  y hteinen eurooppalainen turvapaikkajrjestelm sussidiaria nellUnione Europea. Il sistema mira C
FR/BE/LU: rgime dasile europen commun (RAEC)
anche al rafforzamento della cooperazione tra le
amministrazioni nazionali sullasilo e la dimensione D
GR:  ()
esterna del diritto di asilo.
HU: Kzs Eurpai Menekltgyi Rendszer
IE: Comhchras Tearmainn Eorpach E
Termini correlati:
LT: bendra Europos prieglobsio sistema
Eurasil, EASO Ufficio europeo di sostegno per
LV: Kopj Eiropas patvruma sistma
lasilo.
F
MT: Sistema Ewropea Komuni gall-Ail (SEKA)
NL/BE: Gemeenschappelijk Europees Asielstelsel (GEAS)
Fonte: G
NO: Det felles europeiske asylsystem (CEAS)
Comunicazione della Commissione al Parlamento
PL: Wsplny Europejski System Azylowy
Europeo, al Consiglio, al Comitato economico H
PT: Sistema Europeu Comum de Asilo esociale europeo e al Comitato delle regioni - Piano
RO: Sistemul comun european de azil strategico sullasilo - Un approccio integrato in I
SE: gemensamt europeiskt asylsystem materia di protezione nellUnione Europea
SI: Skupen evropski azilni sistem {SEC(2008) 2029} {SEC(2008) 2030} /* J
SK: Spolon eurpsky azylov systm COM/2008/0360 def.
UK/IE: Common European Asylum System (CEAS)
K

Asylum shopping L
AT/DE/LU: Asyl-Shopping Nel contesto dellUE, fenomeno attraverso cui un M
EE:  varjupaigaostlemine richiedente asilo decide di fare domanda di asilo in
ES: compra de asilo pi di uno Stato membro oppure scegliendone uno
in particolare sulla base della percezione di un pi N
FR/BE/LU: senza una traduzione di uso comune
FI: turvapaikkashoppailu
elevato standard di condizioni di accoglienza o di
sicurezza sociale. O
GR: 
-
HU:  senza una traduzione di uso comune
Termine pi specifico: P
IE: siopadireacht tearmainn Asilo (Movimento secondario del richiedente).
LT: Iekojimas, kur geriau gauti prieglobst Q
LV: izdevgko patvruma noteikumu meklana Nota:
MT: Sajda gall-Ail / Ail shopping Questa espressione non ha alcun significato R
NL/BE: asielshoppen / asieltoerisme giuridico, ma viene utilizzata nel linguaggio
NO: asylshopping informale anche dalla Commissione Europea, S
spesso con una connotazione negativa, in quanto
PL: asylum shopping
presuppone un abuso nella procedura di attribuzione
PT: asylum shopping dellasilo. Estata per la prima volta utilizzata T
RO: asylum shopping dalla Commissione, nella sua Comunicazione
SE: asylum shopping COM(2000)755, ma senza alcuna definizione. U
SI: Azilni oping Recentemente, un Documento di lavoro della
SK: zneuvanie azylovho systmu Commissione (SEC(2008) 2029) fornisce qualche V
UK/IE: Asylum Shopping esempio del suo significato.

Fonte:
W
Decimo rapporto della Commissione affari europei
della Camera dei Lord (Regno Unito, 2010).
X

Z
26 G L O S S A R I O S U L L A S I L O E L A M I G R A Z I O N E

Bali (Processo di)


AT/DE/LU: Bali-Prozess Impegno partecipato tra oltre 50 paesi
BG:  enumerose agenzie internazionali a collaborare
EE: Bali protsess sullimplementazione di misure concrete per la
ES: Proceso de Bali lotta contro il traffico di migranti, la tratta di esseri
FI: Balin prosessi
umani e i relativi crimini transnazionali nella regione
dellAsia-Pacifico (e oltre).
FR/BE/LU: Processus de Bali
GR: 
Termine correlato:
HU: Bali Folyamat
IE: Priseas Bali Migrazione (Approccio globale alla).
LT: Balio procesas
LV: Bali process
Nota:
MT: Proess (il-) ta Bali Questo Processo ha preso avvio in occasione della
NL/BE: Bali proces Conferenza Regionale Ministeriale sul Traffico, la
Tratta di persone e i relativi Crimini Transnazionali
NO: Bali-prosessen
tenuta a Bali nel febbraio 2002.
PL: Proces Bali
PT: Processo de Bali
Fonte:
RO: Procesul Bali
Definizione tratta dal sito istituzionale:
SE: Baliprocessen
www.baliprocess.net.
SI: Proces z Balija
SK: Proces z Bali
UK/IE: Bali Process

Bambino
AT/DE/LU: Kind Ogni essere umano al di sotto dei 18 anni di et,
EE: laps ameno che, in conformit alla normativa nazionale,
ES: poblacin infantil la maggiore et possa essere raggiunta prima.
FI:  l apsi
FR/BE/LU: enfant Termini correlati:
GR:  Minorenne, Adulto/Maggiorenne.
HU: gyermek
IE: leanbh Nota:
LT: vaikas Questo termine dovrebbe essere utilizzato per
LV: brns descrivere il rapporto con gli altri membri della
MT: Tifel (Tifla) / Wild famiglia. Quando lutilizzo si riferisce a livello
NL/BE: kind individuale, si preferisce minorenne.
NO: barn
PL: dziecko Fonte:
PT: criana Articolo 1 della Convenzione delle Nazioni Unite
RO: copil sui diritti del fanciullo, come definita nella
SE: barn COM(2006)367, Comunicazione della Commissione
dal titolo Verso una strategia dellUnione europea
SI: otrok
sui diritti dei minori.
SK: diea
UK/IE: Child
27

Budapest (Processo di) A


AT/DE/LU: Budapest-Prozess Forum di consultazione tra oltre 50 paesi della vasta
BG:  area europea e 10 organizzazioni internazionali, che B
EE: Budapesti protsess ha lo scopo di promuovere una buona governance nel
ES: Proceso de Budapest campo della migrazione e un approccio armonizzato C
FI: Budapestin prosessi
nellaffrontare la sfida della migrazione irregolare e
di supportare la diffusione e lo sviluppo di una visione D
FR/BE/LU: Processus de Budapest
comune sui concetti e sulle politiche migratorie.
GR: 
HU: Budapest Folyamat
Termine correlato:
E
IE: Priseas Bhdaipeist
Migrazione (Approccio globale alla).
LT: Budapeto procesas F
LV: Budapetas process
Fonte:
MT: Proess (il-) ta Budapest G
NL/BE: Budapest proces Definizione tratta dal sito istituzionale
dellInternational Centre for Migration Policy
NO: Budapest-prosessen
Development: www.icmpd.org. H
PL: Proces Budapesztaski
PT: Processo de Budapeste I
RO: Procesul Budapesta
SE: Budapestprocessen
J
SI: budimpetanski proces
SK: Budapetiansky proces
K
UK/IE: Budapest Process

L
Carta Blu UE M
AT/DE/LU: 
B laue Karte EU Autorizzazione recante il termine Carta Blu UE,
BG:  che consente al titolare di soggiornare e lavorare nel N
EE:  Euroopa Liidu sinine kaart territorio di uno Stato membro ai sensi della Direttiva
ES:  t arjeta azul UE 2009/50/CE (sui lavoratori altamente qualificati). O
FI:  E U:n sininen kortti
FR/BE/LU: 
C arte bleue europenne Termini correlati: P
GR:  .. Lavoro altamente qualificato, Migrante altamente
qualificato, Migrante altamente specializzato,
HU: EU kk krtya Q
IE:  c rta gorm an AE Soggiorno (Permesso di).
LT:  E S mlynoji kortel R
LV:  E S zil karte
Fonte:
MT: Karta (il-) Blu tal-UE Direttiva 2009/50/CE del Consiglio, del
25maggio2009, sulle condizioni di ingresso S
NL/BE:  Europese blauwe kaart (Syn. Blue Card)
esoggiorno di cittadini di paesi terzi che intendano
NO:  bltt kort / EU-blkort
svolgere lavori altamente qualificati. T
PL:  niebieska karta
PT:  c arto azul UE
U
RO: cardul albastru european
SE:  E U-blkort
SI: EU modra karta
V
SK:  m odr karta Eurpskej nie
UK/IE: EU Blue Card W

Z
28 G L O S S A R I O S U L L A S I L O E L A M I G R A Z I O N E

Carta dei Diritti Fondamentali dellUnione Europea


AT/DE/LU: C harta der Grundrechte der Europischen Union Atto che riafferma, nel dovuto rispetto dei poteri
EE: Euroopa Liidu phiiguste harta e delle competenze dellUnione e del principio di
ES:  C arta de los Derechos Fundamentales de la sussidiariet, i diritti che derivano, in particolare,
Unin Europea dalle tradizioni costituzionali e dagli obblighi di
FI:  Euroopan unionin perusoikeuskirja diritto internazionale comuni agli Stati membri, dalla
FR/BE/LU: Charte des droits fondamentaux de lUnion
Convenzione Europea per la protezione dei diritti
europenne
delluomo e delle libert fondamentali (CEDU), dalle
carte sociali adottate dallUnione e dal Consiglio
GR: 
dEuropa, dalla giurisprudenza della Corte di Giustizia
HU: Az Eurpai Uni Alapjogi Chartja dellUnione Europea e dalla Corte Europea per i diritti
IE: Cairt um Chearta Bunsacha an Aontais Eorpaigh delluomo.
LT: ES pagrindini teisi chartija
LV:  Eiropas pamattiesbu harta Termine correlato:
MT: Karta tad-Drittijiet Fundamentali tal-Unjoni CEDU Convenzione Europea dei Diritti Umani.
Ewropea
NL/BE:  Handvest van de grondrechten van de Europese
Fonte:
Unie
NO: Den europeiske unions pakt om grunnleggende Carta dei Diritti Fondamentali dellUnione Europea
rettigheter (Nizza, 2000).
PL: Karta Praw Podstawowych Unii Europejskiej
PT: Carta Europeia dos Direitos Fundamentais
RO: Carta Drepturilor Fundamentale a Uniunii Europene
SE: Europeiska unionens stadga om de
grundlggande rttigheterna
SI: Listina Evropske unije o temeljnih pravicah
SK: Charta zkladnch prv Eurpskej nie
UK/IE: Charter of Fundamental Rights of the
European Union

Catena migratoria
AT/DE/LU: Kettenmigration Pratica mediante la quale coloro che si sono
EE: hinemisrnne stabiliti sulla base del ricongiungimento familiare
ES: reagrupacin en cadena possono, a loro volta, patrocinare larrivo di altri
FI: ketjumaahanmuutto familiari, coerentemente agli obblighi previsti nella
FR/BE/LU: migration en chane
Convenzione CEDU.
GR:  Nel contesto internazionale, la definizione assume
HU: lncmigrci connotati pi ampi e pu valere indipendentemente
dal ricongiungimento familiare, coinvolgendo anche
IE: imirce shlabhrach
amici e componenti del gruppo sociale di origine.
LT: grandinin migracija
LV: des migrcija
Termini correlati:
MT: Migrazzjoni (Katina ta)
NL/BE: kettingmigratie
Familiare (Formazione), Familiare
(Ricongiungimento), Familiare (Diritto alla vita),
NO: kjedemigrasjon
Familiare (Diritto allunit), Migrazione familiare.
PL: migracja acuchowa
PT: migrao em cadeia Fonte:
RO: migraie n lan
Studio EMN sulla Migrazione di ritorno (2006).
SI: verina migracija
SK: reazov migrcia
UK/IE: Migration (Chain)
29

CEDU Convenzione Europea dei Diritti Umani A


AT/DE/LU: Europische Menschenrechtskonvention (EMRK) Sistema innovativo di protezione internazionale
EE:  Euroopa inimiguste ja phivabaduste kaitse dei diritti umani, che concede ai singoli individui la B
konventsioon (ECHR) facolt di ricorrere in tribunale in difesa dei propri
ES:  Convenio Europeo de Derechos Humanos diritti. Pi formalmente conosciuta come Convenzione C
FI:  Euroopan ihmisoikeussopimus europea per la tutela dei diritti umani e delle libert
FR/BE/LU: Convention europenne des droits de lhomme
fondamentali. D
(CEDH)
Fonte:
GR:  E
(....) Convenzione Europea dei Diritti Umani
HU: Emberi Jogok Eurpai Egyezmnye (CEDU, Roma, 1950).
F
IE: Coinbhinsin na hEorpa um Chearta an Duine (ECHR)
LT: Europos mogaus teisi konvencija (ETK)
G
LV:  Eiropas cilvktiesbu konvencija
MT: Konvenzjoni (il-) Ewropea dwar id-Drittijiet tal-
Bniedem (ECHR)
H
NL/BE:  Europees Verdrag voor de Rechten van de Mens
(EVRM) I
NO: Den europeiske menneskerettighetskonvensjon
PL: Europejska Konwencja Praw Czowieka / Konwencja o J
Ochronie Praw Czowieka i Podstawowych Wolnoci
PT: Conveno Europeia dos Direitos Humanos K
RO: Convenia European a Drepturilor Omului
SE: Europakonventionen om de mnskliga rttigheterna L
SI: Evropska konvencija o lovekovih pravicah
SK: Eurpsky dohovor o ochrane udskch prv a M
zkladnch slobd
UK/IE: European Convention on Human Rights (ECHR)
N

Cervelli (Acquisizione di) O


AT/DE/LU: Brain Gain Beneficio di cui gode un determinato paese come P
EE: oskustju sissevool risultato dellimmigrazione di soggetti altamente
ES: captacin de cerebros qualificati.
Q
FI: aivotuonti
FR/BE/LU: afflux de cerveaux Sinonimo:
GR:  ( ) - Fuga di cervelli in senso inverso.
R
HU: senza una traduzione di uso comune:
agyvisszaszvs / tudsnyers / brain gain Termini correlati: S
IE: gnth lucht irime Cervelli (Fuga di), Cervelli (Circolazione di), Cervelli
LT: prot pritraukimas (Spreco di), Migrazione circolare. T
LV: kvalificta darbaspka piepldums
MT: Akkwist / Ksib ta Mu // ta Nies bi Kwalifiki Golja Nota: U
NL/BE: brain gain Questo termine pu essere riferito, per esempio,
NO: kunnskapsgevinst agli Stati membri dellUE che accolgono soggetti V
PL: pozyskiwanie mzgw altamente qualificati provenienti da paesi terzi, cos
PT: brain gain come al cittadino di un paese terzo che torna al W
RO: atragerea creierelor/brain gain proprio paese di origine.
SE: brain gain X
SI: pridobitev moganov Fonte:
SK: prlev mozgov Definizione rielaborata dal Gruppo di lavoro EMN sulla Y
UK/IE: Brain Gain base del termine Fuga di cervelli.
Z
30 G L O S S A R I O S U L L A S I L O E L A M I G R A Z I O N E

Cervelli (Circolazione di)


AT/DE/LU: Brain Circulation Possibilit per i paesi in via di sviluppo di attingere
EE: oskustju ringlus alle competenze, al know-how e ad altre forme di
ES: circulacin de cerebros esperienza ottenuta dai loro migranti e dai membri
FI: osaamiskierto della diaspora, sia nel caso questi ritornino o meno
FR/BE/LU: circulation des cerveaux
nel paese dorigine.
GR:  ( )
HU: senza una traduzione di uso comune, talvolta:
Termini correlati:
agykrforgs Cervelli (Fuga di), Cervelli (Acquisizione di),
IE: ciorclaocht lucht irime Cervelli (Spreco di), Migrazione circolare.
LT: prot apykaita
LV: kvalificta darbaspka cirkulcija Fonte:
MT: irkolazzjoni ta Mu / ta Nies bi Kwalifiki COM(2005) 390: Comunicazione della Commissione
Golja in materia di Migrazione e sviluppo: orientamenti
NL/BE: mobiliteit van hoogopgeleide personen concreti.
(Syn.: brain circulation)
NO:  k unnskapsmobilitet / kunnskapssirkulasjon
PL: cyrkulacja mzgw
PT: circulao de crebros
RO: circulaia creierelor
SE: kunskapsspridning
SI: kroenje moganov
SK: cirkulcia mozgov
UK/IE: Brain Circulation

Cervelli (Fuga di)


AT/DE/LU: Brain Drain Perdita subita da un determinato paese in seguito
EE: oskustju ravool allemigrazione di persone altamente qualificate.
ES: fuga de cerebros
FI: aivovuoto / aivovienti Termini correlati:
FR/BE/LU: fuite des cerveaux Cervelli (Acquisizione di), Cervelli (Circolazione di),
GR:  ( ) Cervelli (Spreco di), Migrazione circolare.
HU: agyelszvs / brain drain
IE: eisimirce lucht irime Fonte:
LT: prot nutekjimas Thesaurus a cura dellOrganizzazione Internazionale
LV: kvalificta darbaspka aizplana uz rzemm del Lavoro.
MT: Tluq / Telf / Tnixxija ta Mu // ta Nies bi
Kwalifiki Golja
NL/BE: brain drain
NO: kunnskapsflukt / ekspertflukt
PL: drena mzgw
PT: fuga de crebros/brain drain
RO: exodul creierelor/brain drain
SE: brain drain
SI: beg moganov
SK: nik mozgov
UK/IE: Brain Drain
31

Cervelli (Spreco di) A


AT/DE/LU: Brain Waste Mancato riconoscimento delle competenze (e delle
qualifiche) acquisite dai migranti al di fuori del
B
EE: oskustju alarakendatus
ES: subempleo territorio comunitario, che impedisce di sfruttare
FI: aivotuhlaus appieno le loro potenzialit. C
FR/BE/LU: gaspillage des cerveaux
GR:  Termini correlati: D
HU: kpessgek elpazarlsa Cervelli (Fuga di), Cervelli (Acquisizione di),
IE: diomailt lucht irime Cervelli (Circolazione di). E
LT:  prot vaistymas
LV: kvalificta darbaspka nodarbinana zemkas Fonte: F
kvalifikcijas darb COM(2005) 390: Comunicazione della Commissione
MT: ela ta Mu / ta Nies bi Kwalifiki Golja in materia di Migrazione e sviluppo: orientamenti G
NL/BE: brain waste concreti (Nota 28).
NO: kunnskapsslsing H
PL: marnotrawstwo mzgw
PT: brain waste I
RO: brain waste
SE: brain waste J
SI: budimpetanski proces
SK: mrhanie mozgov
K
UK/IE: Brain Waste

L
CIA Comitato Immigrazione e Asilo
M
AT/DE/LU: A usschuss fr Einwanderung und Asyl Comitato della Commissione Europea guidato da un
BG:  gruppo di esperti impegnati nel facilitare un informale
N
EE:  sissernde- ja varjupaigakomitee (CIA) scambio di vedute tra le amministrazioni degli Stati
ES:  C omit de Inmigracin y Asilo (CIA) membri ed i servizi della Commissione su questioni
politiche e giuridiche riguardanti le migrazioni, le O
FI: Maahanmuutto- ja turvapaikka-asioiden
komitea (CIA)
frontiere e lasilo.
FR/BE/LU: Comit sur limmigration et lasile (CIA) P
GR: 
Note:
1. Il CIA discute frequentemente sulle nuove proposte Q
HU: Bevndorlsi s Menekltgyi Bizottsg
legislative o di altro tipo per tastare il polso degli
IE: An Coiste um Inimrice agus Thearmann (CIA) Stati membri prima di presentare una proposta
LT: Imigracijos ir prieglobsio komitetas formale alla Commissione. R
LV: Imigrcijas un patvruma komiteja 2. Il CIA viene anche utilizzato come forum di raccolta
MT: Kumitat dwar l-Immigrazzjoni u l-Ail (KIA) delle informazioni sulla situazione negli Stati S
NL/BE: Comit voor immigratie en asiel (CIA) membri (attraverso dei questionari) su determinati
NO: Komiteen for innvandrings- og asylsprsml argomenti politici e come forum della Commissione T
(CIA) per riferire agli Stati membri circa le sue attivit.
3. I rappresentanti degli Stati membri sono nominati
PL: Komitet ds. Imigracji i Azylu
ad hoc e normalmente sono presenti membri U
PT: Comit Imigrao e Asilo (CIA)
generali provenienti dalle Rappresentanze
RO: Comitetul Imigraie i Azil (CIA) Permanenti, e specialisti provenienti dalle V
SE: kommittn fr frgor om invandring och asyl capitali. Le ONG e le organizzazioni internazionali
SI: Odbor za priseljevanje in azil come lACNUR o lOIM sono spesso invitate W
SK: Vbor pre prisahovalectvo a azyl (CIA) apartecipare alle discussioni del CIA in qualit di
UK/IE: Committee on Immigration and Asylum (CIA) osservatori attivi.
X
Fonte:
Definizione tratta dalla Commissione Europea
Y
(Direzione Generale Affari Interni).
Z
32 G L O S S A R I O S U L L A S I L O E L A M I G R A Z I O N E

CIG Consultazioni Inter-Governative in materia di Immigrazione,


Asilo e Rifugiati
AT/DE/LU: Zwischenstaatliche Beratungen ber Migration, Forum consultivo di carattere informale e non
Asyl und Flchtlinge decisionale per lo scambio di informazioni e il
ES: IGC dibattito politico a livello intergovernativo su
FI: IGC (Euroopan, Pohjois-Amerikan ja Australian questioni rilevanti per la gestione dei flussi migratori
turvapaikka-, pakolais- ja siirtolaispolitiikkoja internazionali. composto dagli Stati partecipanti,
ksittelevt hallitustenvliset neuvottelut) dallACNUR, dallOIM e dalla Commissione Europea.
FR/BE/LU: Consultations intergouvernementales sur les
politiques dasile, de rfugis et de migrations Termine correlato:
(IGC) GDISC Conferenza dei Direttori generali
HU: Kormnykzi Tancskozs/Egyttmkds a per i servizi allimmigrazione.
Migrcirl s a Menekltgyrl /
IE: Comhairlichin Idir-Rialtasacha um Imirce, Nota:
Thearmann agus Dhdeanaithe (CIR)
A dicembre 2011, gli Stati partecipanti risultavano
LT: tarpvyriausybins konsultacijos migracijos, essere Australia, Belgio, Canada, Danimarca,
prieglobsio ir pabgli klausimais Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Irlanda, Paesi
LV: Starpvaldbu konsultcijas par migrcijas, Bassi, Nuova Zelanda, Norvegia, Spagna, Svezia,
patvruma un bgu jautjumiem Svizzera, Regno Unito e Stati Uniti.
MT: Konsultazzjonijiet Intergovernattivi fuq
Migrazzjoni, Ail u Rifujati Fonte:
NL/BE: IGC (BE Synonym: Intergouvernementeel
Definizione tratta dal sito istituzionale: www.igc.ch.
Overleg over migratie, asiel en vluchtelingen
(IGC).
NO: IGC
PL: miedzyrzdowe konsultacje nt. migracji, azylu i
uchodcw (IGC)
PT: consultas intergovernamentais sobre migraes,
asilo e refugiados (IGC)
RO: Consultri interministeriale cu privire la
migraie, azil i refugiai (IGC)
SE:  IGC (Intergovernmental Consultations on
Migration, Asylum and Refugees)
SK: Medzivldne konzultcie o migrcii, azyle a
uteencoch (IGC)
UK/IE: Intergovernmental Consultations on Migration,
Asylum and Refugees (IGC)
33

CIREFI Centro di Informazione, di Riflessione e di Scambio in materia A


di Attraversamento delle Frontiere e di Immigrazione
AT/DE/LU: Informations-, Reflexions- und Austauschzentrum fr Organismo che coadiuvava gli Stati membri
B
Fragen im Zusammenhang mit dem berschreiten der nellanalisi efficace dellimmigrazione
Auengrenzen und der Einwanderung (CIREFI) autorizzata per prevenire limmigrazione non C
EE: CIREFI autorizzata e il soggiorno irregolare; esso si
ES: CIREFI impegnava operativamente nella lotta contro D
FI: Rajanylitys- ja maahanmuuttoasioiden tiedotus-, le organizzazioni criminali che sfruttano
limmigrazione, nellindividuazione dei documenti
tarkastelu- ja tietojenvaihtokeskus (CIREFI)
falsi e nel miglioramento delle azioni in materia di
E
FR/BE/LU: Centre dinformation, de rflexion et dchanges
en matire de franchissement des frontires et
allontanamento.
F
dimmigration (CIREFI)
GR:  , Termine correlato:
FRONTEX. G
HU: Kls Hatrok tlpsvel s Bevndorlssal
foglalkoz Informci-,Vita-, s Vlemnycsere Sinonimo: H
Kzpont CIRSFI tratto dallacronimo in italiano (desueto).
IE: Lrionad um Fhaisnis, Phl agus Mhalart i dtaca le I
Trasn Imeallchrche agus Inimirce (CIREFI)
Note:
LT: Informacijos, diskusij ir keitimosi duomenimis sien 1. Nel dicembre 2009, in seguito allentrata in J
kirtimo ir imigracijos klausimais centras (CIREFI) vigore del Trattato di Lisbona, il COREPER ha
LV: Robersoanas un imigrcijas jautjumu deciso di sopprimere il CIREFI e di trasferire le
informcijas, apsprieu un informcijas apmaias
K
sue funzioni a FRONTEX.
centrs (CIREFI) 2. I suoi compiti specifici sono stati:
MT: entru (i-) ta Informazzjoni, Diskussjoni u Skambji (i) raccogliere informazioni statistiche, L
dwar il-Qsim ta Fruntieri u l-Immigrazzjoni (CIREFI) utilizzando formulari standardizzati, in
NL/BE: Centrum voor informatie, beraad en materia di: a) immigrazione autorizzata, M
gegevensuitwisseling inzake grensoverschrijding en b) immigrazione non autorizzata e
immigratie (CIBGGI) [in daily practice: CIREFI] soggiorno irregolare, c) organizzazioni che N
NO: Senter for informasjon, diskusjon og utveksling om sfruttano limmigrazione, d) utilizzazione
grensepassering og innvandring (CIREFI) di documenti di viaggio falsi o falsificati,
e) provvedimenti delle autorit competenti O
PL: Centrum Wymiany Informacji nt. Przekraczania Granic
i Imigracji e, su tale base, elaborazione periodica ed
PT: Centro de Informao, Reflexo e Intercmbio em
occasionale di rapporti su tendenze, sviluppi P
matria de Passagem das Fronteiras e Imigrao
e cambiamenti;
(CIREFI)
(ii) analizzare le informazioni raccolte, trarne Q
le debite conclusioni e, nel caso, formulare
RO: Centrul de informare, reflecie i schimb de informaii
pareri;
cu privire la trecerea frontierei i imigraie (CIREFI)
(iii) gestire scambi di informazioni in materia R
SE: Centrum fr information, diskussion och utbyte i di espulsione, in particolare per quanto
frgor som rr passage av grnser och invandring concerne i paesi di destinazione, gli aeroporti S
(Cirefi) di partenza e di arrivo, i vettori di trasporto,
SI: Center za informacije, razprave in izmenjave podatkov le rotte aeree, le tariffe, le possibilit di
o prekanju meja (CIREFI)
T
prenotazione, le condizioni di trasporto, gli
SK: Centrum pre informcie, diskusiu a vmenu informci accompagnatori necessari, le possibilit di
tkajcich sa prekraovania hranc a prisahovalectva voli charter, nonch il problema di ottenere U
UK/IE: Centre for Information, Discussion and Exchange on documenti di viaggio per il ritorno.
the Crossing of Frontiers and Immigration (CIREFI) V
Fonte:
Conclusioni del Consiglio del 30 novembre 1994 W
sullallestimento e lo sviluppo del centro di
informazione, di riflessione e di scambio in materia X
di attraversamento delle frontiere e di immigrazione
(CIREFI).
Y

Z
34 G L O S S A R I O S U L L A S I L O E L A M I G R A Z I O N E

Cittadinanza
AT/DE/LU: Staatsangehrigkeit, Staatsbrgerschaft Specifico vincolo giuridico tra un individuo e il suo
BG:  Stato di appartenenza, acquisito per nascita o
DK: nationalitet naturalizzazione, tramite dichiarazione, per scelta,
EE: kodakondsus matrimonio o altre modalit, a seconda della
ES: nacionalidad
legislazione nazionale.
FI: kansalaisuus
FR/BE/LU: citoyennet
Sinonimo:
GR: ; Nazionalit.
HU: llampolgrsg
IE: saornacht Termine correlato:
LT: pilietyb Cittadinanza multipla.
LV: pilsonba
MT: ittadinanza Nota:
NL/BE:  s taatsburgerschap (Syn. burgerschap) Sebbene in qualche Stato membro venga fatta una
NO: statsborgerskap distinzione tra cittadinanza e nazionalit, in ambito
PL: obywatelstwo comunitario, e ai fini di questo glossario, non viene
PT: nacionalidade operata nessuna distinzione cosicch i due termini
sono considerati sinonimi.
RO: cetenie
SE: medborgarskap
Fonte:
SI: dravljanstvo
SK: ttne obianstvo (Syn. ttna prslunos) Regolamento (CE) n. 862/2007 del Parlamento
europeo e del Consiglio, dell11 luglio 2007, relativo
UK/IE: Citizenship
alle statistiche comunitarie in materia di migrazione
e di protezione internazionale e che abroga il
regolamento (CEE) n. 311/76 del Consiglio relativo
allelaborazione di statistiche riguardanti i lavoratori
stranieri (Testo rilevante ai fini del SEE).
35

Cittadinanza (Acquisizione di) A


AT/DE/LU: Erwerb der Staatsangehrigkeit/ Ottenimento della cittadinanza di uno Stato; per esem-
Staatsbrgerschaft pio per nascita o in un determinato periodo temporale
B
BE(NL): verwerving van nationaliteit successivo alla nascita, in maniera automatica e non
BG:  automatica. Lacquisizione della cittadinanza pu avve- C
EE: kodakondsuse omandamine/kodakondsuse nire per attribuzione, dichiarazione, scelta o richiesta.
saamine D
Termine pi specifico:
ES: adquisicin y atribucin de nacionalidad
FI: kansalaisuuden saaminen Naturalizzazione. E
FR/BE/LU: acquisition de la citoyennet
Termini correlati:
GR:  F
Ius soli, Ius sanguinis.
HU: llampolgrsg megszerzse
IE: saornacht a fhil
Note: G
LT: pilietybs gijimas
1. Nellanalisi statistica sulle migrazioni, larticolo
LV: pilsonbas iegana 3d del Regolamento 862/2007/CE (Regolamento H
MT: Ksib ta ittadinanza sulle statistiche) si riferisce allacquisizione della
NL:  verkrijging van het staatsburgerschap cittadinanza per quelle persone che risiedono I
NO: erverv av statsborgerskap stabilmente sul territorio di uno Stato membro e
PL: nabywanie obywatelstwa che hanno acquistato la cittadinanza dello Stato
membro durante lanno di riferimento, avendo J
PT: aquisio de nacionalidade
RO: obinerea ceteniei avuto in precedenza la cittadinanza di un altro
Stato membro, di un paese terzo, oppure essendo K
SE: frvrv av medborgarskap
precedentemente apolidi.
SI: pridobitev dravljanstva 2. Uno dei modi possibili di acquisire la cittadinanza
SK: nadobudnutie ttneho obianstva
L
quello della naturalizzazione, che fa maggiormente
UK/IE: Citizenship (Acquisition of) riferimento ad una decisione/processo
amministrativo presa dalle autorit competenti M
alla concessione della nazionalit.
N
Fonte:
Articolo 6 della Convenzione europea sulla nazionalit. O
Si veda inoltre il Regolamento (CE) n. 862/2007 del
Parlamento europeo e del Consiglio, dell11 luglio2007, P
relativo alle statistiche comunitarie in materia di
migrazione e di protezione internazionale e che abroga
il regolamento (CEE) n. 311/76 del Consiglio relativo Q
allelaborazione di statistiche riguardanti i lavoratori
stranieri (Testo rilevante ai fini del SEE). R
Nota alledizione italiana:
S
In Italia la Legge 91/1992 indica il principio dello
ius sanguinis come unico mezzo di acquisizione
della cittadinanza a seguito della nascita, mentre T
lacquisizione automatica della cittadinanza iure soli
continua arimanere limitata ai figli di ignoti, apolidi, U
oai figli chenon seguono la cittadinanza dei genitori.
Altri modi per acquistare la cittadinanza sono la iure V
comunicatio, ossia la trasmissione allinterno della
famiglia da un componente allaltro (matrimonio, W
riconoscimenti o dichiarazione giudiziale di filiazione,
adozione), il beneficio di legge, allorch in presenza
di determinati presupposti, la concessione avvenga X
in modo automatico, senza necessit di specifica
richiesta, e, infine, la naturalizzazione. Questa non Y
comporta una concessione automatica del nuovo
status, ma una valutazione discrezionale da parte degli Z
organi e degli uffici statali competenti.
36 G L O S S A R I O S U L L A S I L O E L A M I G R A Z I O N E

Cittadinanza (Perdita di)


AT/DE/LU: Verlust der Staatsangehrigkeit/ Cessazione dello status di cittadino di un
Staatsbrgerschaft paese (volontariamente o involontariamente,
BE(NL): verlies van nationaliteit automaticamente o per effetto di un atto delle
BG:  pubbliche autorit). Iprincipali tipi di perdita sono la
EE: kodakondsuse kaotamine rinuncia, la revoca e la scadenza della cittadinanza.
ES: prdida de nacionalidad
FI: kansalaisuuden menettminen Sinonimo:
FR/BE/LU: perte de la citoyennet Perdita della nazionalit (Loss of nationality).
GR: 
HU: llampolgrsg elvesztse Fonte:
IE: saornacht a chailliint Definizione rielaborata dal Gruppo di lavoro
LT: pilietybs netekimas EMN sulla base del Glossario sulla Cittadinanza
LV: pilsonbas zaudana dellOsservatorio sulla democrazia dellUnione
MT: Telf ta ittadinanza Europea (EUDO), sostituendo il termine national
NL: verlies van het staatsburgerschap con citizen.
NO: tap av statsborgerskap
PL: utrata obywatelstwa Nota alledizione italiana:
PT: perda de nacionalidade Nella lingua italiana la distinzione tra national
RO: pierderea ceteniei ecitizen non sussiste.
SE: frlust av medborgarskap
SI: izguba dravljanstva
SK: strata ttneho obianstva
UK/IE: Citizenship (Loss of)

Cittadinanza multipla
AT/DE/LU: 
M ehrstaatigkeit; mehrfache/multiple Contemporaneo possesso di due o pi cittadinanze
Staatsangehrigkeit/Staatsbrgerschaft da parte della stessa persona.
CZ: dvoj sttn pislunost
DK: dobbelt statsborgerskab Sinonimi:
EE: topeltkodakondus Nazionalit multipla, Doppia cittadinanza, Doppia
ES: doble nacionalidad Nazionalit.
FI: monikansalaisuus
FR/BE/LU: 
citoyennets multiples Termine correlato:
GR:  Cittadinanza.
HU: llampolgrsg (tbbes)
IE: saornacht iolrach Fonte:
LT:  pilietyb (keli valstybi)
Convenzione europea sulla nazionalit
LV: dubultpilsonba
(Strasburgo, 1997).
MT: ittadinanza Doppja
NL/BE: meervoudige nationaliteit (NL Syn.: meervoudig
staatsburgerschap)
NO: dobbelt statsborgerskap
PL: wielokrotne obywatelstwo
PT: dupla nacionalidade
RO: cetenie multipl
SE: dubbelt medborgarskap
SI: dvojno dravljanstvo
SK: viacnsobn ttne obianstvo (multiple)/dvojit
ttne obianstvo (dual) [Syn. viacnsobn ttna
prslunos (multiple)/dvojit ttna prslunos (dual)]
UK/IE: Citizenship (Multiple)
37

Cittadino dellUnione A
AT/DE/LU: Unionsbrger Ogni persona che possiede la cittadinanza di uno
Stato membro dellUnione Europea.
B
CZ: oban Unie
DK: unionsborger
EE: liidu kodanik Termini correlati: C
ES: ciudadano de la Unin Cittadino non comunitario, Cittadino di un paese
FI: unionin kansalainen terzo. D
FR/BE/LU: citoyen de lUnion europenne
GR:  Fonte: E
HU: unis polgr Versione consolidata del trattato sul funzionamento
IE: saornach den Aontas dellUnione Europea (articolo 20(1)), Lisbona, 2007. F
LT: S jungos pilietis
LV: Savienbas pilsonis G
MT: ittadin(a) tal-Unjoni
NL/BE: burger van de Unie H
NO: unionsborger
PL: obywatel Unii I
PT: cidado da Unio Europeia
RO: cetean al Uniunii J
SE: unionsmedborgare
SI: dravljan Unije K
SK:  o ban E
UK/IE: Union Citizen
L

Z
38 G L O S S A R I O S U L L A S I L O E L A M I G R A Z I O N E

Cittadino di un paese terzo


AT/DE/LU: Drittstaatsangehriger Persona che non cittadino dellUnione ai sensi
BG:  dellarticolo 20(1) del Trattato sul funzionamento
DK: tredjelandsstatsborger dellUE e che non gode del diritto alla libera
EE: kolmanda riigi kodanik circolazione, cos come stabilito nellarticolo 2(5) del
ES: nacional de tercer pas
Codice Frontiere Schengen.
FI: kolmannen maan kansalainen Sinonimo:
FR/BE/LU: ressortissant dun pays tiers
Cittadino non comunitario e non appartenente allo
GR: 
Spazio Economico Europeo e alla Svizzera.
HU: harmadik orszgbeli llampolgr
IE: nisinach tr tr Termine pi ampio:
LT: treiosios alies pilietis Cittadino non comunitario.
LV: tres valsts pilsonis
MT: ittadin(a) ta Pajji Terz Termine correlato:
NL/BE: onderdaan van een derde land (Syn. derde Cittadino dellUnione.
lander)
NO: tredjelandsborger Note:
PL: obywatel kraju trzeciego 1. La definizione implica che i cittadini di Norvegia,
PT:  nacional de pas terceiro Islanda, Liechtenstein e Svizzera non sono
RO: cetean ter/al unui stat ter considerati cittadini di paesi terzi. Questo
SE:  t redjelandsmedborgare approccio anche coerente con larticolo 2(5)
SI: dravljan tretje drave
del Codice Frontiere Schengen che prende come
riferimento un significato pi ampio di cittadino
SK: ttny prslunk tretej krajiny
proveniente da paese terzo.
UK/IE: Third-Country National 2. La definizione di cui sopra utilizzata anche nella
Direttiva 2009/52/CE (Sanzioni nei confronti dei
datori di lavoro).
3. Tuttavia, il Regolamento sulle statistiche in
materia di migrazione 862/2007 utilizza una
definizione leggermente differente di cittadino
proveniente da paese terzo, includendo anche
i cittadini di Norvegia, Islanda, Liechtenstein
e Svizzera, cos come le Direttiive 2009/50/CE
(Carta Blu UE), 2003/86/CE (Ricongiungimento
familiare), 2003/109/CE (Soggiornanti di lungo
termine), 2005/71/CE (Ricercatori) e 2004/114/CE
(Studenti). Tale definizione stata considerata dal
Gruppo di lavoro EMN troppo restrittiva.
4. Sono inclusi tra i paesi terzi anche i microstati
(Monaco, San Marino, Citt del Vaticano) poich,
sebbene non siano previsti controlli alla frontiera,
non esiste alcun accordo formale in base al quale
essi siano beneficiari della libera circolazione
delle persone cos come definita dallacquis
comunitario. Ci significa altres che essi non
possono far parte dellAccordo di Schengen.

Fonte:
Articolo 3(1) della Direttiva 2008/115/CE
del Parlamento europeo e del Consiglio, del
16dicembre2008, recante norme e procedure
comuni applicabili negli Stati membri al ritorno di
cittadini di paesi terzi il cui soggiorno irregolare,
con un aggiornamento dellArticolo del Trattato cui
siriferisce.
39

Cittadino di un paese terzo presente irregolarmente A


AT/DE/LU: Drittstaatsangehriger, dessen illegaler Cittadino di paese terzo del quale stata
Aufenthalt festgestellt wird; irregulr ufficialmente constatata la presenza sul territorio
B
aufhltiger Drittstaatsangehriger (AT) di uno Stato membro e che non soddisfa, onon
EE: ebaseaduslikult riigis viibiv kolmanda riigi soddisfa pi, le condizioni di soggiorno o di C
kodanik residenza per quel determinato Stato membro.
ES: nacional de tercer pas detectado en situacin D
irregular Sinonimo:
FI: laittomasti maassa oleskeleva kolmannen maan Migrante (Residente/Soggiornante non E
kansalainen autorizzato).
FR/BE/LU: ressortissant dun pays tiers en sjour irrgulier
F
GR:  Termine pi ampio:
HU: harmadik orszgbeli llampolgrok, akikrl Migrante irregolare.
megllaptottk, hogy illeglisan tartzkodnak
G
IE: nisinach tr tr at i lthair go
Termine pi specifico: H
neamhdhleathach
LT: treiosios alies pilietis (neteistai esantis)
Overstayer.
LV: tres valsts pilsonis, kur nelegli uzturas I
MT: ittadin(a) ta Pajji Terz preenti illegalment
Termini correlati:
NL/BE: onderdanen van derde landen waarvan is Permanenza non autorizzata, Lavoro sommerso J
gebleken dat ze illegaal verblijven di un cittadino di un paese terzo irregolarmente
soggiornante.
NO: tredjelandsborger med ulovlig opphold K
PL: obywatele krajw trzecich, co do ktrych
stwierdzono fakt nielegalnego przebywania Nota:
L
PT: nacionais de pases terceiros detectados em Una definizione omologa (cittadino di un paese terzo
situao ilegal che soggiorna irregolarmente) viene data nella
RO: cetean ter depistat cu edere ilegal Direttiva 2009/52/CE (Sanzioni nei confronti dei M
SE: olagligt nrvarande tredjelandsmedborgare datori di lavoro).
SI: dravljan tretje drave, ki v dravi lanici
N
prebiva nezakonito Fonte:
SK:  ttny prslunk tretej krajiny neoprvnene sa Regolamento (CE) n. 862/2007 del Parlamento O
zdriavajci na zem E europeo e del Consiglio, dell11 luglio 2007, relativo
UK/IE: Third-Country National found to be illegally alle statistiche comunitarie in materia di migrazione P
present e di protezione internazionale e che abroga il
regolamento (CEE) n. 311/76 del Consiglio relativo
allelaborazione di statistiche riguardanti i lavoratori Q
stranieri (Testo rilevante ai fini del SEE).
R

Z
40 G L O S S A R I O S U L L A S I L O E L A M I G R A Z I O N E

Cittadino non comunitario


AT/DE/LU: Nicht-EU-Brger Persona non in possesso della nazionalit di uno
BG:  Stato Membro.
EE:  kolmanda riigi kodanik
ES:  nacional de tercer pas Termine pi specifico:
FI: EU:hun kuulumattoman valtion kansalainen Cittadino di un paese terzo.
FR/BE/LU: non-ressortissant dun tat membre
GR:  .. Termine correlato:
HU: nem EU-s llampolgr Cittadino dellUnione.
IE: nisinach neamh-AE
LT: ne ES pilietis Nota:
LV:  t res valsts pilsonis I cittadini di Norvegia, Islanda, Liechtenstein
MT: ittadin(a) ta Pajji Barra l-UE / Mhux fl-UE eSvizzera sono cittadini non comunitari ma non
NL/BE: derdelander (Syn.: niet-EU onderdaan) cittadini di paesi terzi, in virt del diritto alla libera
NO: borger av et land som ikke er medlem i EU circolazione.
PL:  o bywatel pastwa trzeciego
PT: nacionais de pases terceiros Fonte:
RO: cetean al unui stat ter Definizione rielaborata dal Gruppo di lavoro EMN
SE: icke-EU-medborgare/tredjelandsmedborgare sulla base del termine Cittadino dellUnione.
SI: oseba, ki ni dravljan EU / dravljan tretje
drave Nota alledizione italiana:
SK: ttny prslunk tretej krajiny/osoba ktor nie je Si ricorda che il termine non comunitario da
obanom E preferirsi ad extracomunitario, talvolta utilizzato
UK/IE: Non-EU National dai mass media.

Cittadino straniero
AT/DE/LU: a uslndischer Staatsangehriger, Auslnder; Vedi Straniero.
Fremder (AT)
EE: vlismaalane Fonte:
ES: extranjero Si veda Straniero.
FI: muun valtion kansalainen
FR/BE/LU: non-ressortissant
GR: 
HU: nem magyar llampolgr (Synonym = klfldi)
IE: neamhnisinach
LT: nepilietis
LV: rzemnieks
MT: ittadin(a) Barrani(ja)
NL/BE: niet-onderdaan (Syn.: buitenlander)
NO: utenlandsk statsborger / utlending
PL: cudzoziemiec
PT: estrangeiro
RO: strin
SI: tujec
SK: cudzinec
UK/IE: Non-national
41

Codice dei visti A


AT/DE/LU: Visakodex Procedure e condizioni per il rilascio del visto di
transito o per soggiorni nel territorio degli Stati
B
BG: 
CZ: vzov kodex membri dellUE di durata non superiore a tre mesi
DK: visumkodeks nellarco di un periodo di sei mesi. C
EE: viisaeeskiri
ES: Cdigo de visados Sinonimo: D
FI: viisumisnnst Codice dei visti Schengen.
FR/BE/LU: code des visas E
GR:  Termini correlati:
HU: vzumkdex Visto, VIS Sistema Informazione Visti, Accordo di F
IE: Cd Vosa facilitazione del visto.
LT: Viz kodeksas G
LV: Vzu kodekss Nota:
MT: Kodii dwar il-Vii Il Regolamento relativo al Codice dei visti entrato H
NL/BE: Visumcode in vigore il 5 aprile 2010.
PL: kodeks wizowy I
PT: Cdigo de Vistos Fonte:
RO: Codul de vize Regolamento (CE) n. 810/2009 del Parlamento J
SE: viseringskodex europeo e del Consiglio, del 13 luglio 2009, che
SI: Vizumski zakonik istituisce un codice comunitario dei visti (Codice dei
visti).
K
SK: vzov kdex
UK/IE: Visa Code
L

Codice Frontiere Schengen M


AT/DE/LU: Schengener Grenzkodex Insieme delle norme che disciplinano il controllo di N
CZ: Schengensk hranin kodex frontiera sulle persone che attraversano le frontiere
DK: Schengen-grnsekodeks esterne degli Stati membri dellUnione Europea.
O
EE: Schengeni piirieeskirjad
ES: Cdigo de fronteras Schengen Termini correlati:
P
FI: Schengenin rajasnnst Schengen (Accordo e Convenzione di), SIS Sistema
FR/BE/LU: code frontires Schengen Informazioni Schengen, Frontiera esterna UE,
GR:  Frontiera interna UE, Frontiera (Controllo di), Q
HU: Schengeni hatr-ellenrzsi kdex Ingresso non autorizzato, Ingresso autorizzato,
LT: engeno sien kodeksas
Respingimento. R
LV: engenas Robeu kodekss
Nota: S
MT: Kodii tal-Fruntieri ta Schengen
NL/BE: Schengengrenscode Una proposta di modifica del Codice Frontiere
Schengen stata presentata dalla Commissione T
PL: kodeks graniczny Schengen
Europea il 16 settembre 2011, COM (2011) 560.
PT: Cdigo das Fronteiras Schengen
SE: kodex om Schengengrnserna U
Fonte:
SI: Zakonik o schengenskih mejah
Regolamento (CE) n. 562/2006 del Parlamento V
SK: Kdex schengenskch hranc
europeo e del Consiglio, del 15 marzo 2006, che
UK/IE: Schengen Borders Code
istituisce un codice comunitario relativo al regime
di attraversamento delle frontiere da parte delle W
persone (Codice Frontiere Schengen).
X

Z
42 G L O S S A R I O S U L L A S I L O E L A M I G R A Z I O N E

Comitato Articolo 36
AT/DE/LU: Artikel 36-Komitee Comitato che venne previsto dallart.36 del Trattato
EE: artikli 36 komitee sullUnione Europea (Titolo VI), denominato anche
ES:  comit del artculo 36 (CATS) CATS - Council Working Group (Gruppo di lavoro del
FI: Artikla 36 -komitea Consiglio). Il Comitato aveva il compito di coordinare
FR/BE/LU: Comit de larticle 36 du Trait sur lUnion
i gruppi di lavoro competenti in materia di polizia e
europenne (CATS)
di cooperazione giudiziaria e di preparare i lavori del
Comitato dei Rappresentanti Permanenti (COREPER).
GR:  36
HU: 36. cikk szerinti bizottsg
Termini correlati:
IE: Coiste Airteagal 36
LT: 36 straipsnio komitetas SCIFA, Gruppo di lavoro di alto livello in materia
di asilo e di immigrazione.
LV: 36. panta komiteja
MT: Kumitat (il-) Artiklu 36
Note:
NL/BE: Comit van artikel 36 EU Verdrag
1. Con lentrata in vigore del Trattato di Lisbona
NO: Artikkel 36-komiteen il Comitato stato soppresso. Ai sensi
PL: Komitet art.36 dellarticolo61 D del Trattato di Lisbona, in sua
PT: comit do art. 36 vece stato istituito un Comitato permamente
RO: Comitetul art. 36 allinterno del Consiglio con il compito di
SE: Artikel 36-kommittn garantire una adeguata promozione della
SI: odbor 36 lena cooperazione sul campo in materia di sicurezza
SK: Vbor lnku 36 interna e un suo rafforzamento nellambito
dellUE.
UK/IE: Article 36 Committee
2. Lomologo in materia di asilo ed immigrazione
lo SCIFA (Comitato strategico per
limmigrazione, le frontiere e lasilo).

Fonte:
Trattato sullUnione Europea (Maastricht, 1992).
43

Conferenza Ministeriale Euro-Africana sulla Migrazione e lo Sviluppo A


AT/DE/LU: Euro-Afrikanische Ministerkonferenz ber Contesto per il dialogo e la consultazione tra gli
Migration und Entwicklung Stati membri e i Paesi dellAfrica Occidentale che
B
ES: Conferencia ministerial euroafricana sobre si fonda sulla cooperazione regionale tra i paesi
migracin y desarrollo di origine, transito e destinazione in materia di C
FI:  E U-Afrikka-ministerikokous muuttoliikkeest ja migrazione, lungo le attuali rotte migratorie.
kehityksest Allinterno di tale contesto, vengono implementate D
FR/BE/LU: Confrence ministerielle euro-africaine sur la concrete iniziative operative.
migration et le dveloppement E
HU:  Euro-afrikai migrcis s fejlesztsi Miniszteri Sinonimo:
Konferencia Processo di Rabat/Parigi. F
IE:  C omhdhil Eora-Afracach Air ar Imirce agus
Forbairt Termini correlati:
LV:  Eiropas Savienbas un frikas Ministru
G
Migrazione (Approccio globale alla), Unione per il
konference migrcijas un attstbas jautjumos Mediterraneo.
MT: Konferenza Ministerjali Ewro-Afrikana fuq H
Note:
Migrazzjoni u vilupp
1. Questo processo ha preso avvio da una
NL/BE: Europees-Afrikaanse Ministerile Conferentie
conferenza ministeriale tenutasi a Rabat I
over Migratie en Ontwikkeling
nel2006.
NO: Euro-afrikansk ministerkonferanse om 2. Il processo stato ulteriormente rafforzato J
migrasjon og utvikling aseguito di una conferenza tenutasi a Parigi nel
PL: Euroafrykaska Konferencja Ministerialna nt. 2008, in occasione della quale si affrontata sia K
Migracji i Rozwoju la questione della migrazione autorizzata che di
PT: conferncia ministerial euro-africana sobre quella irregolare, oltre al nesso tra migrazione
migrao e desenvolvimento esviluppo. L
RO: Conferina ministerial cu privire la migraie i
dezvoltare Europa-Africa Fonte: M
SK: Ministersk konferencia Eurpa - Afrika Conferenza Ministeriale Euro-Africana sulla
omigrcii a rozvoji Migrazione e lo Sviluppo (Rabat, 2006). N
UK/IE: Euro-African Ministerial Conference on
Migration and Development O

Z
44 G L O S S A R I O S U L L A S I L O E L A M I G R A Z I O N E

Cooperazione (Piattaforma di)


AT/DE/LU: Kooperationsplattform Piattaforma istituita al fine di far incontrare attori
BG:  dellimmigrazione e dello sviluppo in un paese o in
EE: koostplatvorm una regione per gestire limmigrazione in maniera
ES: plataforma de cooperacin pi efficace, nellinteresse di tutti e lungo precisi
FI: yhteistyfoorumi
itinerari migratori. Tali piattaforme vogliono riunire
i rappresentanti del paese o dei paesi interessati
FR/BE/LU: plateforme de coopration
con i rappresentanti degli Stati membri, della
GR:  Commissione e delle organizzazioni internazionali.
HU: egyttmkdsi platformok
IE: clir chomhoibrithe Termine pi ampio:
LT: bendradarbiavimo platforma Migrazione (Approccio globale alla).
LV: sadarbbas platforma
MT: Pjattaforma ta Kooperazzjoni Termini correlati:
NL/BE: samenwerkingsverbanden Profilo migratorio, Mobilit (Partenariato per la).
NO: samarbeidsplattform
PL: platformy wsppracy Nota:
PT: plataformas de cooperao Concetto proposto nel 2006 nella Communicazione
RO: platform de cooperare sullapproccio globale (COM(2006) 735) ed
SE: samarbetsplattformar approvato nel dicembre dello stesso anno dal
Consiglio.
SI: kooperacijska platforma
SK: platforma spoluprce Fonte:
UK/IE: Co-operation Platform
Allegato I della Comunicazione (2007) 247,
relativa allapplicazione dellapproccio globale alla
migrazione alle regioni orientali e sudorientali
confinanti con lUnione Europea.

Cotonou (Accordo di)


AT/DE/LU: Cotonou-Abkommen Accordo di partenariato tra gli Stati membri del
BE(NL):  C otonou Akkoord gruppo ACP (Africa, Caraibi e Pacifico) e gli Stati
EE: Cotonou leping membri dellUnione Europea siglato il 23 giugno
ES: Acuerdo de Cotonou del2000 a Cotonou, nel Benin, da cui prende il nome
FI: Cotonoun sopimus
di Accordo di partnenariato ACP-CE oppure Accordo
di Cotonou. Laccordo finalizzato a promuovere e
FR/BE/LU: Accord de Cotonou
facilitare lo sviluppo economico, culturale e sociale
GR:  degli Stati ACP, con lobiettivo di contribuire anche alla
HU: Cotonou-i Egyezmny pace e alla sicurezza e alla promozione di un contesto
IE: Comhaont Cotonou politico stabile e democratico.
LT:  Kotonu susitarimas
LV: Koton nolgums Termine correlato:
MT: Ftehim (il-) ta Cotonou Migrazione (Approccio globale alla).
NL: Cotonou overeenkomst
NO: Cotonou-avtalen Note:
1. Si tratta di un trattato internazionale che
PL: Porozumienie z Cotonou
introduce importanti cambiamenti ed ambiziosi
PT: Acordo de Cotonou obiettivi, preservando i vari accordi
RO: Acordul Cotonou tra ACP-CE siglati durante i 25 anni precedenti
SE: Cotonou-avtalet dicooperazione.
SK: Dohoda z Cotonou 2. Larticolo 13 dellAccordo stabilisce che la
UK/IE: Cotonou Agreement materia migratoria dovrebbe essere al centro
di un dialogo approfondito nella cornice del
partenariato ACP-CE.

Fonte:
Accordo di partenariato di Cotonou (2000).
45

Crimine contro lumanit A


AT/DE/LU: Verbrechen gegen die Menschlichkeit Uno degli atti di seguito elencati, nel momento in cui
venga commesso nellambito di un attacco diffuso o
B
BE (NL): misdaad tegen de menselijkheid
EE: inimsusevastane kuritegu sistematico contro qualsiasi popolazione civile e con
ES: crimen contra la humanidad la consapevolezza dellattacco: C
FI: rikos ihmiskuntaa / ihmisyytt vastaan
a) Omicidio;
FR/BE/LU: crime contre lhumanit
b) Sterminio; D
c) Riduzione in schiavit;
GR:  d) Deportazione o trasferimento forzato della
HU: emberisg elleni bncselekmny popolazione;
E
IE: coir i gcoinne an chine dhaonna e) Imprigionamento o altre gravi forme di
LT:  n usikaltimas monikumui privazione della libert personale in violazione di F
LV: noziegums pret cilvci norme fondamentali di diritto internazionale;
MT: Reat kontra l-Umanit f) Tortura; G
NL: misdrijf tegen de menselijkheid g) Stupro, schiavit sessuale, prostituzione forzata,
gravidanza forzata, sterilizzazione forzata e
NO: forbrytelse mot menneskeheten
altre forme di violenza sessuale di analoga
H
PL: zbrodnia przeciwko Ludzkoci
gravit;
PT: crimes contra a humanidade h) Persecuzione contro un gruppo o una collettivit I
RO: crim mpotriva umanitii dotati di propria identit, inspirata da ragioni
SE: brott mot mnskligheten di ordine politico, razziale, nazionale, etnico, J
SI: zloin proti lovetvu culturale, religioso o di genere come definito nel
SK: zloin proti udskosti paragrafo 3, o da altre ragioni universalmente
riconosciute come non permesse ai sensi del
K
UK/IE: Crime against Humanity
diritto internazionale, collegate ad atti preveduti
dalle disposizioni del presente paragrafo o a L
crimini di competenza della Corte;
i) Sparizione forzata delle persone; M
j) Apartheid;
k) Altri atti inumani di analogo carattere diretti
aprovocare intenzionalmente grandi sofferenze
N
o gravi danni allintegrit fisica o alla salute
fisica o mentale. O

Fonte: P
Articolo 7 dello Statuto di Roma della Corte Penale
Internazionale (1998). Q

Z
46 G L O S S A R I O S U L L A S I L O E L A M I G R A Z I O N E

Crimini di guerra
AT/DE/LU: Kriegsverbrechen Si riferisce a:
EE:  sjakuriteod (a) gravi violazioni delle Convenzioni di Ginevra
ES:  crmenes de guerra del 12 agosto 1949, ai sensi dellarticolo8(2a)
FI: sotarikokset dello Statuto di Roma della Corte Penale
FR/BE/LU: crimes de guerre
Internazionale; e
(b) altre gravi violazioni delle norme e delle
GR: 
consuetudini applicabili nei conflitti armati
HU: hbors bncselekmnyek internazionali, allinterno del quadro
IE: coireanna cogaidh consolidato di diritto internazionale, ai sensi
LT: karo nusikaltimai dellarticolo8(2b) dello Statuto di Roma della
LV:  k ara noziegumi Corte Penale Internazionale.
MT: Reati tal-Gwerra
NL/BE: oorlogsmisdaden (Syn. oorlogsmisdrijven) Fonte:
NO: krigsforbrytelser Articolo 8 dello Statuto di Roma della Corte penale
PL: zbrodnie wojenne internazionale (1998).
PT: crimes de guerra
RO: crime de rzboi
SE: krigsfrbrytelser
SI: vojni zloini
SK: vojnov zloiny
UK/IE: War Crimes

Cultura
AT/DE/LU: K ultur Insieme dei tratti distintivi di natura spirituale,
EE:  k ultuur materiale, intellettuale ed emotiva di una societ
ES:  c ultura o di un gruppo sociale. Insieme che comprende,
FI: kulttuuri / sivistys in aggiunta alle arti e alla letteratura, gli stili di
FR/BE/LU: culture
vita, i modi di stare insieme, il sistema valoriale, le
tradizioni e le credenze.
GR: ;
HU: kultra
Termini correlati:
IE: cultr
LT: kultra Culturale (Diversit), Culturale (Pluralismo).
LV: kultra
MT: Kultura
Nota:
NL/BE: cultuur Si faccia riferimento, inoltre, alla Convenzione
NO: kultur UNESCO sulla protezione e promozione delle
espressioni culturali (2005).
PL:  k ultura
PT: cultura
Fonte:
RO: cultura
SE: kultur Dichiarazione Universale sulla diversit culturale
dellOrganizzazione delle Nazioni Unite per
SI: kultura
leducazione, la scienza e la cultura (UNESCO,
SK: kultra
Parigi,2001).
UK/IE: Culture
47

Culturale (Diversit) A
AT/DE/LU: kulturelle Vielfalt La cultura assume nel tempo e nello spazio forme
diverse. La diversit si rivela attraverso gli aspetti
B
EE: kultuuriline mitmekesisus
ES: diversidad cultural originali e le differenti identit presenti nei gruppi
FI: kulttuurin moninaisuus /kulttuurinen e nelle societ che compongono lumanit. La C
moninaisuus diversit culturale fonte di scambi, dinnovazione e
FR/BE/LU: diversit culturelle
di creativit. D
GR: 
HU: kulturlis sokflesg
Termini correlati: E
IE: ilchinelacht chultrtha Multiculturalismo, Culturale (Pluralismo), Cultura.
LT: kultrin vairov F
LV: kultru daudzveidba Nota:
MT: Diversit Kulturali Si faccia riferimento, inoltre, alla Convenzione G
NL/BE: culturele diversiteit UNESCO sulla protezione e promozione delle
espressioni culturali (2005).
NO: kulturelt mangfold H
PL: rnorodno kulturowa
Fonte:
PT: diversidade cultural I
RO: diversitate cultural Dichiarazione Universale sulla diversit culturale
SE: kulturell mngfald dellOrganizzazione delle Nazioni Unite per
leducazione, la scienza e la cultura (UNESCO, J
SI: kulturna raznolikost
Parigi, 2001).
SK: kultrna rozmanitos
K
UK/IE: Cultural Diversity

L
Culturale (Pluralismo)
M
AT/DE/LU: kultureller Pluralismus Garanzia di uninterazione armoniosa tra persone
EE: kultuuride paljusus e gruppi dalle identit culturali molteplici, varie e
N
ES:  p luralismo cultural dinamiche cos come la volont di vivere insieme.
FI: kulttuurinen moninaisuus
Termini correlati: O
FR/BE/LU: pluralisme culturel
GR:  Cultura, Culturale (Diversit).
HU: kulturlis soksznsg
P
IE: iolrachas cultrtha Note:
LT: kultrinis pliuralizmas 1. Sulla base della definzione dellUNESCO, Q
LV:  k ultras plurlisms politiche che favoriscono linclusione e la
MT: Pluralimu Kulturali
partecipazione di tutti i cittadini sono garanzia R
di coesione sociale, di vitalit della societ civile
NL/BE: cultureel pluralisme
e di pace. Cos definito, il pluralismo culturale
NO: kulturelt mangfold S
costituisce la risposta politica alla realt della
PL: pluralizm kulturowy diversit culturale.
PT: pluralismo cultural 2. Si faccia riferimento, inoltre, alla Convenzione T
RO: pluralism cultural/multiculturalitate UNESCO sulla protezione e promozione delle
SE: kulturell mngfald espressioni culturali (2005). U
SI: kulturni pluralizem
SK: kultrny pluralizmus Fonte: V
UK/IE: Cultural Pluralism Dichiarazione Universale sulla diversit culturale
dellOrganizzazione delle Nazioni Unite per leducazio- W
ne, la scienza e la cultura (UNESCO, Parigi, 2001).
X

Z
48 G L O S S A R I O S U L L A S I L O E L A M I G R A Z I O N E

Decisione definitiva
AT/DE/LU: r echtskrftige Entscheidung Decisione che stabilisce se a un cittadino di un
CZ: konen rozhodnut paese terzo o a un apolide sia riconosciuto lo status
DK: en endelig beslutning di rifugiato a norma della Direttiva 2004/83/CE,
EE: lplik otsus pertanto non pi impugnabile nellambito del capo
ES: resolucin definitiva
V della stessa Direttiva, indipendentemente dal
fatto che tale impugnazione avrebbe leffetto di
FI: lainvoimainen pts
autorizzare i richiedenti a rimanere negli Stati
FR/BE/LU: dcision finale membri interessati in attesa del relativo esito, fatto
GR:  salvo lallegato III della stessa direttiva.
HU: jogers hatrozat
IE: cinneadh crochnaitheach Fonte:
LT:  galutinis sprendimas Direttiva 2005/85/CE del Consiglio, del
LV: galgais lmums 1dicembre2005, recante norme minime per
MT: Deijoni Finali le procedure applicate negli Stati membri ai fini
NL/BE: onherroepelijke beslissing del riconoscimento e della revoca dello status di
NO: endelig vedtak / endelig beslutning rifugiato.
PL: ostateczna decyzja
PT: deciso final
RO: decizie final
SE: slutligt beslut
SI:  pravnomona odloitev
SK:  prvoplatn rozhodnutie
UK/IE: Final Decision

Dialogo 5+5 sulle Migrazioni nel Mediterraneo Occidentale


AT/DE/LU: 5+5 Dialog ber Migration im Westlichen Forum istituito nel 2002 [che raccoglie 10 paesi
Mittelmeerraum partner,di cui 5 del Maghreb (Algeria, Libia,
ES: Dilogo 5+5 sobre migracin en el Mediterrneo Mauritania, Marocco, Tunisia) e 5 Stati membri
Occidental (Francia, Italia, Malta, Portogallo, Spagna) e
FI: 5+5-vuoropuhelu Vlimeren lnsiosan maiden promosso dallOIM], che ha come obiettivo lo
vlill scambio di informazioni, la gestione condivisa
FR/BE/LU: Dialogue 5+5 sur la migration en Mditerrane delle frontiere internazionali, listituzione di forme
Occidentale concordate di migrazione per motivi di lavoro, la
HU: 5+5 Nyugat- Mediterrn Migrcis Prbeszd
migrazione ai fini dello sviluppo, e la protezione dei
diritti dei migranti nella regione del Mediterraneo
IE: Idirphl 5+5 maidir leis an Imirce i rigin na
occidentale.
Menmhara Thiar
LV: 5 + 5 Vidusjras rietumu valstu dialogs par
migrciju
Termine correlato:
MT: Djalogu 5+5 fuq il-Migrazzjoni fil-Punent Migrazione (Approccio globale alla).
tal-Mediterran
NL/BE: 5 + 5 dialoog over migratie in het Westelijke Fonte:
Middellandsezeegebied Definizione tratta dal sito istituzionale:
NO: 5 + 5 dialog om migrasjon i det vestre http://www.iom.int/jahia/Jahia/policy-
Middelhavet research/regional-consultative-processes/
PL: 5+5 dialog na rzecz migracji w zachodniej czci rcps-by-region/5-5-dialogue.
Morza rdziemnego
PT: dilogo 5+5 para o Mediterrneo ocidental
SK: 5+5 dialg o migrcii v zpadnom Stredomor
UK/IE: 5+5 Dialogue on Migration in the Western
Mediterranean
49

Dialogo strutturato UE-ALC sulla migrazione A


AT/DE/LU: Strukturierter Dialog ber Migrationsfragen Forum per lidentificazione di sfide comuni e aree
zwischen der EU und den Lndern di reciproca cooperazione, cos come per sviluppare
B
Lateinamerikas und der Karibik una conoscenza pi approfondita sulla migrazione
ES: Dilogo estructurado UE-ALC sobre migracin UE-ALC (America Latina e Caraibi) allo scopo di C
FI:  E U:n ja Latinalaisen Amerikan ja Karibian comprenderne le dimensioni reali, sulla base del
maiden vlinen rakenteellinen vuoropuhelu principio della responsabilit condivisa, rafforzando D
muuttoliikkeest limpegno e la volont da ambo le parti a discutere
di questioni migratorie.
FR/BE/LU: Dialogue structur sur les migrations entre lUE E
et les pays dAmrique latine et des Carabes
(ALC) Termine correlato:
F
HU:  E U-LAC strukturlis migrcis prbeszd Migrazione (Approccio globale alla).
IE:  Idirphl Struchtrtha an AE-MLC maidir leis an
Imirce Note:
G
LV:  Eiropas Savienbas un Latamerikas un Karbu 1. Nel giugno 2009, lUnione Europea e i Paesi
jras reiona valstu strukturts dialogs par dellAmerica Latina e dei Caraibi (ALC) hanno H
migrciju formalmente avviato il Dialogo bi-regionale
MT: Djalogu Strutturat fuq il-Migrazzjoni - UE u ALK strutturato e onnicomprensivo sulla migrazione. I
NL/BE: EU-LAC gestructureerde dialoog over migratie 2. Nel contesto di tale Dialogo, le parti contraenti
si impegnano a scambiarsi le proprie
NO: EU-LAC strukturert dialog om migrasjon
prospettive nelle seguenti aree: il nesso tra
J
PL: EU-LAC Strukturalny dialog na rzecz migracji
migrazione e sviluppo, la migrazione regolare
PT: dilogo estruturado sobre migraes EU-ALC K
e quella irregolare (per esempio, lorigine della
RO: dialogul structurat cu privire la migraie EU-LAC migrazione e i reciproci benefici per i paesi di
SK: trukturovan dialg E - Latinsk Amerika a origine e di destinazione); la migrazione e i L
Karibik o migrcii diritti umani, incluso la protezione dei migranti
UK/IE: EU-LAC Structured Dialogue on Migration ai sensi del diritto internazionale; il contrasto a
qualsiasi forma di discriminazione, razzismo o
M
xenofobia; le misure legislative e amministrative
applicabili ai migranti in condizione irregolare; N
le questioni connesse al ritorno in condizioni
dignitose e al ritorno volontario; le misure per O
combattere la tratta di esseri umani e il traffico
di migranti, nonch la prevenzione in materia di
falsificazione dei documenti.
P

Fonte: Q
Comunicato stampa del Consiglio Europeo
sullistituzione del Dialogo UE-ALC (2009). R

Z
50 G L O S S A R I O S U L L A S I L O E L A M I G R A Z I O N E

Diaspora
AT/DE/LU: Diaspora Persone o membri di reti, associazioni e comunit
BG:  che hanno lasciato le loro terre, ma che continuano
DK: diaspora a coltivare un forte legame con le loro origini.
EE: diasporaa
ES:  dispora Note:
FI: diaspora 1. Questo concetto si riferisce alle comunit
FR/BE/LU: diaspora
di espatriati maggiormente consolidate, ai
lavoratori migranti che si trovano allestero su
GR: 
una base temporanea, agli espatriati in possesso
HU: diaszpra della nazionalit del paese di accoglienza, di
IE: diaspra doppia nazionalit e ai migranti di seconda
LT: diaspora eterza generazione.
LV: diaspora 2. Si tratta di unespressione generica, priva di
MT: Dijaspora definizione giuridica, che pu essere riferita ai
NL/BE: diaspora cittadini di uno Stato membro (e agli immigrati)
NO: diaspora
che coltivano un forte legame con le loro origini.
PL: Diaspora
PT: dispora
Fonte:
RO: diaspora Definizione tratta dal Glossario a cura
SE: diaspora dellOrganizzazione Internazionale per le Migrazioni,
rielaborata dal Gruppo di lavoro EMN.
SI: diaspora
SK: diaspra
UK/IE: Diaspora

Discriminazione diretta
AT/DE/LU: u nmittelbare Diskriminierung Sussiste quando una persona trattata meno
BG:  () favorevolmente di quanto sia, sia stata o sarebbe
CZ: pm diskriminace trattata unaltra persona in una situazione analoga,
EE: otsene diskrimineerimine per motivi di razza o di origine etnica.
ES: discriminacin directa
FI: vlitn syrjint Termine correlato:
FR/BE/LU: discrimination directe Parit di trattamento (Principio di).
GR: 
HU: kzvetlen diszkriminci Fonte:
IE: leithcheal dreach Direttiva 2000/43/CE del Consiglio, del
LT:  diskriminacija (tiesiogin) 29giugno2000, che attua il principio della parit di
LV: tie diskrimincija trattamento fra le persone indipendentemente dalla
MT: Diskriminazzjoni (Diretta) razza e dallorigine etnica.
NL/BE: directe discriminatie
NO: direkte diskriminering
PL: dyskryminacja bezporednia
PT: discriminao directa
RO: discriminare direct
SE: direkt diskriminering
SI: neposredna diskriminacija
SK: priama diskrimincia
UK/IE: Discrimination (Direct)
51

Discriminazione indiretta A
AT/DE/LU: mittelbare Diskriminierung Sussiste quando una disposizione, un criterio o una
prassi apparentemente neutri possono mettere
B
BG:  ()
CZ:  n epm diskriminace persone di una determinata razza o origine etnica
DK: indirekte forskelsbehandling in una posizione di particolare svantaggio rispetto C
EE: kaudne diskrimineerimine
ad altre persone, a meno che tali disposizione,
ES: discriminacin indirecta
criterio o prassi siano oggettivamente giustificati da D
una finalit legittima e i mezzi impiegati per il suo
FI: vlillinen syrjint conseguimento siano appropriati e necessari.
FR/BE/LU: discrimination indirecte E
GR:  Termini correlati:
HU: kzvetett diszkriminci F
Discriminazione istituzionale, Discriminazione
IE: leithcheal indreach strutturale, Parit di trattamento (Principio di).
LT: diskriminacija (netiesiogin) G
LV: netie diskrimincija Fonte:
MT: Diskriminazzjoni (Indiretta)
Direttiva 2000/43/CE del Consiglio, del
H
NL/BE: indirecte discriminatie 29giugno2000, che attua il principio della parit di
NO: indirekte diskriminering trattamento fra le persone indipendentemente dalla I
PL: dyskryminacja porednia razza e dallorigine etnica.
PT: discriminao indirecta J
RO: discriminare indirect
SE: indirekt diskriminering K
SI: posredna diskriminacija
SK: nepriama diskrimincia
L
UK/IE: Discrimination (Indirect)

M
Discriminazione positiva
N
AT/DE/LU: p ositive Diskriminierung Politiche o programmi che prevedono vantaggi nei
EE:  e eliskohtlemine confronti di persone di una determinata minoranza O
ES: discriminacin positiva tradizionalmente soggetta a discriminazione,
FI: positiivinen syrjint con lobiettivo di creare una societ pi paritaria.
Consistono nellaccesso preferenziale alleducazione, P
FR/BE/LU: discrimination positive
al lavoro, ai servizi sanitari o ad altri servizi sociali.
GR: 
HU: pozitv diszkriminci
Q
Sinonimi:
IE: idirdheal dearfach
LT: diskriminacija (pozityvi) Azione Positiva, Azione Affermativa. R
LV: pozitv diskrimincija
MT: Diskriminazzjoni (Poittiva)
Fonte: S
NL/BE: positieve discriminatie Glossario a cura dellAgenzia europea dei diritti
NO: positiv diskriminering fondamentali. T
PL:  d yskryminacja pozytywna
PT: discriminao positiva U
RO: discriminare pozitiv
SE: positiv diskriminering V
SI: pozitivna diskriminacija
SK: pozitvna diskrimincia W
UK/IE: Discrimination (Positive)
X

Z
52 G L O S S A R I O S U L L A S I L O E L A M I G R A Z I O N E

Discriminazione razziale
AT/DE/LU: rassistische Diskriminierung, Nel contesto del diritto internazionale, ogni
Rassendiskriminierung distinzione, esclusione, restrizione o preferenza
EE:  r assiline diskrimineerimine basata sulla razza, il colore della pelle, lascendenza
ES: discriminacin racial o lorigine nazionale o etnica, che abbia lo scopo
FI: rotusyrjint o leffetto di annullare o di compromettere il
FR/BE/LU: discrimination raciale
riconoscimento, il godimento o lesercizio, in
condizioni di parit, dei diritti delluomo e delle
GR: 
libert fondamentali in campo politico, economico,
HU: faji diszkriminci sociale e culturale o in ogni altro settore della vita
IE: idirdheal cinoch pubblica.
LT: diskriminacija (rasin)
LV: rasu diskrimincija Termini correlati:
MT: Diskriminazzjoni (Razzjali) Razzismo, Xenofobia.
NL/BE: raciale discriminatie
(NL Syn.: discriminatie op grond van ras)
Fonte:
NO: rasediskriminering
Articolo 1 della Convenzione internazionale
PL: dyskryminacja rasowa
sulleliminazione di ogni forma di discriminazione
PT: discriminao racial razziale (1965).
RO: discriminare rasial
SE: rasdiskriminering
SI: rasna diskriminacija
SK: rasov diskrimincia
UK/IE: Discrimination (Racial)

Dublino (Convenzione di)


AT/DE/LU: Dubliner bereinkommen Convenzione sulla determinazione dello Stato
BG:  competente per lesame di una domanda di asilo
DK: Dublin-konventionen presentata in uno degli Stati membri.
EE: Dublini Konventsioon
ES: Convenio de Dubln Termini correlati:
FI: Dublinin yleissopimus Dublino (Regolamento di), Eurodac, Trasferimento
FR/BE/LU: Convention de Dublin (Decreto di).
GR: 
HU: Dublini Egyezmny Fonte:
IE: Coinbhinsin Bhaile tha Cliath Convenzione sulla determinazione dello Stato
LT:  D ublino konvencija competente per lesame di una domanda di asilo
LV: Dublinas konvencija presentata in uno degli Stati membri delle comunit
MT: Konvenzjoni (il-) ta Dublin europee - Convenzione di Dublino (1990).
NL/BE: Overeenkomst van Dublin
NO: Dublin-konvensjonen
PL: Konwencja Dubliska
PT:  C onveno de Dublim
RO: Convenia Dublin
SE: Dublinkonventionen
SI: Dublinska konvencija
SK: Dublinsk dohovor
UK/IE: Dublin Convention
53

Dublino (Regolamento di) A


AT/DE/LU: Dublin-Verordnung Regolamento che stabilisce i criteri e i meccanismi
di determinazione dello Stato membro competente
B
BG: 
EE:  D ublini mrus per lesame di una domanda dasilo presentata da
ES:  Reglamento de Dubln un cittadino di un paese terzo in uno degli Stati C
FI:  D ublinin asetus
membri.
FR/BE/LU: Rglement de Dublin D
GR: 
Termini correlati:
HU: dublini rendelet Dublino (Convenzione di), Eurodac, Trasferimento E
IE: Rialachn Bhaile tha Cliath (Decreto di).
LT:  D ublino reglamentas F
LV:  D ublinas regula
Fonte:
MT: Regolament (ir-) ta Dublin Regolamento (CE) n. 343/2003 del Consiglio, G
NL/BE:  D ublinverordening del 18febbraio 2003, che stabilisce i criteri
eimeccanismi di determinazione dello Stato
NO:  D ublin-forordningen
membro competente per lesame di una domanda
H
PL:  Rozporzdzenie Dubliskie dasilo presentata in uno degli Stati membri da un
PT:  Regulamento de Dublin cittadino di un paese terzo. I
RO: Regulamentul Dublin
SE: Dublinfrordningen J
SI: Dublinska uredba
SK: Dublinsk nariadenie K
UK/IE: Dublin Regulation
L
Dublino (Trasferimento)
M
AT/DE/LU: Dublin-berstellung Trasferimento della responsabilit per lesame di una
ES: traslado por Dubln domanda di asilo da uno Stato membro ad un altro. N
FI:  D ublinin asetuksen mukainen siirto
FR/BE/LU: t ransfert Dublin Termini correlati:
O
HU:  d ublini tads Dublino (Regolamento di), Dublino (Convenzione di).
IE: Aistri faoi Rialachn Bhaile tha Cliath
P
LV:  p ersonas prstana Dublinas regulas ietvaros Note:
MT: Trasferiment skont (il-Konvenzjoni ta) Dublin 1. Solitamente tale trasferimento implica anche
NL/BE:  D ublinoverdracht il trasporto fisico del richiedente asilo presso Q
NO: Dublin overfring (av ansvar) lo Stato membro responsabile nel caso in cui il
PL: transfer w ramach tzw. procedury dubliskiej
richiedente si trovi in un altro Stato membro e/o R
abbia presentato domanda in questo ultimo Stato
PT: transferncia de responsabilidade (Dublin)
(articolo 19(3) del Regolamento del Consiglio S
RO: transfer Dublin 343/2003/CE).
SE: Dublinverfring 2. La determinazione dello Stato membro
SK: Dublinsk transfer responsabile dellesame di una domanda di T
UK/IE: Dublin Transfer asilo avviene sulla base di criteri oggettivi e
gerarchici, cos come stabilito nel Capitolo III del U
Regolamento del Consiglio 343/2003/CE.
V
Fonte:
Definizione rielaborata dal Gruppo di lavoro EMN W
sulla base del Regolamento (CE) n. 343/2003 del
Consiglio, del 18 febbraio 2003, che stabilisce i criteri
e i meccanismi di determinazione dello Stato membro
X
competente per lesame di una domanda dasilo
presentata in uno degli Stati membri da un cittadino Y
di un paese terzo.
Z
54 G L O S S A R I O S U L L A S I L O E L A M I G R A Z I O N E

Dumping salariale
AT/DE/LU: Lohndumping Pagamento a favore di un migrante che risulta
EE: palga-dumping inferiore rispetto al salario concesso ai lavoratori
ES:  d umping salarial cittadini degli Stati membri.
FI: palkkojen polkeminen
FR/BE/LU: dumping salarial Fonte:
GR: dumping Studio EMN sui Lavoratori altamente qualificati
HU: brdmping (2007).
IE: dumpil ph
LT: atlyginim dempingas
LV: algas dempings
MT: Dumping tal-pagi / Tisbita fil-pagi
NL/BE: senza una traduzione di uso comune, talvolta:
loondumping
NO: lnnsdumping
PL: dumping pacowy
PT: dumping salarial
RO: salariu de dumping
SE: lnedumpning
SI: plani dumping
SK: mzdov dumping
UK/IE: Wage Dumping
55

EASO Ufficio Europeo di Sostegno per lAsilo A


AT/DE/LU: Europisches Untersttzungsbro fr Agenzia istituita allo scopo di favorire lattuazione
Asylfragen (EASO) delSistema europeo comune di asilo, rafforza- B
EE:  Euroopa varjupaigaksimuste tugiamet (EASO) re lacooperazione sul campo tra gli Stati membri
ES:  O ficina Europea de Apoyo al Asilo (EASO) inmateria di asilo e sostenere e/o coordinare il C
FI:  Euroopan turvapaikka-asioiden sostegno operativo agli Stati membri sottoposti
tukivirasto (EASO) aunasituazione di particolare pressione per D
FR/BE/LU: Bureau europen dappui en matire
quello cheriguarda i sistemi nazionali dellasilo
edellaccoglienza.
dasile (BEA) E
GR: 
HU: Eurpai Menekltgyi Tmogatsi Hivatal
Termini correlati:
Asilo (Sistema europeo comune di), Eurasil, EMN Rete
F
IE: Oifig Eorpach um Thacaocht do Thearmann
(EASO) Europea Migrazioni, FRA Agenzia dellUnione Europea
per i Diritti Fondamentali, FRONTEX. G
LT: Europos prieglobsio paramos biuras
LV: Eiropas Patvruma atbalsta birojs
MT: Uffiju (l-)ta Appo Ewropew fil-Qasam tal-
Note: H
Ail (EASO)
1. I suoi scopi sono:
a) favorire, coordinare e rafforzare la I
NL/BE: Europees Ondersteuningsbureau voor
cooperazione sul campo tra gli Stati membri
Asielzaken (EASO) [BE syn: Europees
su molti aspetti dellasilo e migliorare
asielondersteuningsbureau]
lattuazione del Sistema europeo comune J
NO: Det europeiske stttekontoret p asylfeltet inmateria di asilo;
(EASO) b) fornire un efficace sostegno operativo K
PL: Europejski Urzd Wsparcia ds. Polityki Azylowej agli Stati membri sottoposti a una
(EASO) situazione di particolare pressione per L
PT: Gabinete Europeu de Apoio ao Asilo quello che riguarda il sistema nazionale
RO: Biroul European de Sprijin n domeniul Azilului dellasilo edellaccoglienza, attingendo
SE: europeisk byr fr samarbete i asylfrgor a tutte le risorse a disposizione che M
SI: Evropski azilni urad za podporo possono includereanche il coordinamento
SK: Eurpsky podporn rad pre azyl/ delle risorse fornite dagli Stati membri N
informal:Eurpsky azylov podporn rad secondo leprevisioni contenute in questo
Regolamento; O
UK/IE: European Asylum Support Office (EASO)

c) fornire assistenza tecnico-scientifica in riferimento alle politiche e alla legislazione dellUE in tutti P
i settori che hanno un impatto diretto e indiretto in materia di asilo al fine che esso sia in grado di
fornire pieno sostegno alla cooperazione sul campo in materia di asilo e di adempiere efficacemente Q
ai suoi compiti. Dovrebbe essere una fonte indipendente di informazioni su tutte le questioni che
riguardano il settore in oggetto;
d) adempiere ai suoi compiti in maniera tale da fungere come punto di riferimento in virt della sua R
indipendenza, della qualit tecnico-scientifica dellassistenza che fornisce e delle informazioni che
diffonde, della trasparenza delle sue procedure e dei suoi metodi operativi, della diligenza con cui S
svolge i compiti assegnati, e del supporto tecnologico ed informativo necessario per svolgere il suo
mandato; T
e) lavorare in stretto contatto con le autorit degli Stati membri responsabili per lasilo, con i servizi
nazionali competenti per immigrazione e asilo ed altri servizi nazionali, nonch con la Commissione.
LUfficio di sostegno chiamato ad adempiere ai suoi incarichi senza pregiudizio per quelli assegnati U
ad altri organismi competenti dellUE e a lavorare in stretto contatto con questi organismi e con
lACNUR. V
2. LUfficio non ha alcuna autorit per quello che riguarda il processo decisionale delle istituzioni degli Stati
membri competenti per lasilo sulle domande individuali di protezione internazionale. W
Fonte:
X
Regolamento (UE) n. 439/2010 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 19 maggio 2010, che istituisce lUfficio
europeo di sostegno per lasilo.
Y

Z
56 G L O S S A R I O S U L L A S I L O E L A M I G R A Z I O N E

Economia informale
AT/DE/LU: informelle Wirtschaft, Schattenwirtschaft Attivit economiche svolte da parte di lavoratori
EE:  mitteametlik majandus e unit di produzione che - in base alla legge o
ES: economa informal nella prassi - non sono disciplinate o lo sono solo
FI:  epvirallinen talous / pime talous in parte da disposizioni formali. Queste attivit
FR/BE/LU: conomie informelle
non sono previste dalla legge, cio si svolgono al di
fuori del campo formale della legge o, pur essendo
GR: 
operate nel rispetto delle legge, questa non viene
HU: szrke gazdasg applicata e fatta rispettare; o la legge ha come
IE: geilleagar neamhfhoirmiil effetto quello di scoraggiare la sua applicazione
LT: elin ekonomika in quanto inappropriata, onerosa o perch impone
LV: nu ekonomika costi eccessivi.
MT: Ekonomija Informali
NL/BE: informele economie Sinonimi:
NO: uformell konomi / parallell konomi Mercato nero, Lavoro clandestino.
PL: gospodarka nierejestrowana
PT: economia informal Fonte:
RO: piaa neagr Servizio dinformazione e di documentazione
SE: informell ekonomi dellOrganizzazione Internazionale del Lavoro.
SI: siva ekonomija
SK: ed ekonomika
UK/IE: Informal Economy

Emigrante
AT/DE/LU: A bwanderer, Auswanderer, Emigrant Persona che compie unazione di emigrazione.
DK: emigrant
EE: vljarndaja Termine pi ampio:
ES: emigrante Migrante.
FI: maastamuuttaja / siirtolainen
FR/BE/LU: migrant (BE, FR); migr (LU) Termini correlati:
GR: / Immigrante, Migrante a lungo termine, Migrante
HU: emigrns abreve termine.
IE: eisimirceach
LT: emigrantas Fonte:
LV: emigrants Regolamento (CE) n. 862/2007 del Parlamento
MT: Emigrant(a) europeo e del Consiglio, dell11 luglio 2007, relativo
NL/BE: emigrant alle statistiche comunitarie in materia di migrazione
NO: utvandrer e di protezione internazionale e che abroga il
PL: emigrant regolamento (CEE) n. 311/76 del Consiglio relativo
PT: emigrante allelaborazione di statistiche riguardanti i lavoratori
RO: emigrant stranieri (Testo rilevante ai fini del SEE).
SE: utvandrare
SI: emigrant
SK: vysahovalec
UK/IE: Emigrant
57

Emigrazione A
AT/DE/LU: Abwanderung, Auswanderung, Emigration Nel contesto dellUE, azione con la quale una
persona, che in precedenza aveva la propria dimora
B
BG: 
DK: emigration abituale nel territorio di uno Stato membro, cessa
EE: vljarnne di avere la sua residenza abituale in tale Stato C
ES: emigracin
membro per un periodo che o si prevede che sia di
FI: maastamuutto
almeno dodici mesi. D
FR/BE/LU: migration Nel contesto internazionale, azione con la quale una
persona parte o lascia un determinato Stato con E
GR: /
lobiettivo di stabilirsi in un altro.
HU: emigrci/ kivndorls
IE: eisimirce F
Termine pi ampio:
LT:  emigracija
LV: emigrcija
Migrazione. G
MT: Emigrazzjoni
Termini correlati:
NL/BE: emigratie H
NO: utvandring Immigrazione.
PL: emigracja I
PT: emigrao Fonte:
RO: emigraie Regolamento (CE) n. 862/2007 del Parlamento J
SE:  u tvandring europeo e del Consiglio, dell11 luglio 2007, relativo
SI: emigracija
alle statistiche comunitarie in materia di migrazione
e di protezione internazionale e che abroga il K
SK: vysahovalectvo
regolamento (CEE) n. 311/76 del Consiglio relativo
UK/IE: Emigration allelaborazione di statistiche riguardanti i lavoratori L
stranieri (Testo rilevante ai fini del SEE).
Glossario sulla Migrazione a cura M
dellOrganizzazione Internazionale per le Migrazioni.
N

Z
58 G L O S S A R I O S U L L A S I L O E L A M I G R A Z I O N E

EMN Rete Europea Migrazioni


AT/DE/LU: Europisches Migrationsnetzwerk (EMN) Organismo creato con la Decisione 2008/381/CE con
BG:  () lobiettivo di soddisfare lesigenza di informazione
CZ:  Evropsk migran s (EMS) delle istituzioni comunitarie e delle autorit e
DK:  Europisk migrationsnetvrk (EMN) istituzioni degli Stati membri sulla migrazione
EE:  Euroopa rndevrgustik (ERV)
e sullasilo, fornendo al riguardo informazioni
aggiornate, oggettive, affidabili e comparabili
ES:  Red Europea de Migraciones (EMN)
nellintento di sostenere liter decisionale e le
FI:  Euroopan muuttoliikeverkosto (EMV) politiche dellUnione Europea in questi settori.
FR/BE/LU: Rseau europen des migrations (REM) Inoltre, serve a fornire informazioni ai cittadini su
GR:  questa materia.
HU: Eurpai Migrcis Hlzat
IE: Grasn Imirce na hEorpa (EMN) Termini correlati:
LT: Europos migracijos tinklas (EMT) EASO Ufficio Europeo di sostegno per lAsilo,
LV: Eiropas migrcijas tkls FRA Agenzia dellUnione Europea per i Diritti
MT: Netwerk (In-) Ewropew tal-Migrazzjoni (NEM) Fondamentali, FRONTEX, Integrazione (Punti
NL/BE: Europees Migratienetwerk (EMN) Nazionali di Contatto sulla), Portale dellUnione
NO: Det europeiske migrasjonsnettverket (EMN) Europea sullImmigrazione, Sito internet europeo
PL: Europejska Sie Migracyjna sullintegrazione.
PT: Rede Europeia das Migraes
RO: Reeaua european de migraie (REM) Nota:
SE: Europeiska migrationsntverket (EMN) LEMN coordinata dalla Commissione Europea,
SI: Evropska migracijska mrea assistita da fornitori di servizio, in cooperazione
SK: Eurpska migran sie
con i Punti di Contatto Nazionali EMN (EMN NCPs)
designati in ogni Stato membro. Un comitato
UK/IE: European Migration Network (EMN)
direttivo composto da un rappresentante per Stato
membro e un rappresentante della Commissione e
del Parlamento Europeo e serve a fornire una guida
politica sulle attivit dellEMN.

Fonte:
2008/381/CE: Decisione del Consiglio, del
14maggio2008, che istituisce una rete europea sulle
migrazioni (si veda, inoltre, www.emn.europa.eu).

Nota alledizione italiana:


Talvolta pu essere utilizzato anche lacronimo
REM derivante dalla traduzione italiana; , tuttavia,
preferibile utilizzare EMN.
59

Esclusione (Clausole di) A


AT/DE/LU: Ausschlussklauseln Norme contenute nella Convenzione di Ginevra del
1951, specificatamente gli articoli 1D, 1E e 1F, che
B
EE: vlistav klausel
ES: clusulas de exclusin negano obbligatoriamente i benefici che derivano
FI: poissulkemislausekkeet dal riconoscimento dello status di rifugiato a quelle C
FR/BE/LU: clauses dexclusion
persone che hanno gi ricevuto la protezione delle
GR: 
Nazioni Unite o la protezione nazionale. Pu anche D
trattarsi di persone riguardo alle quali vi siano
HU: kizr klauzulk buone ragioni di credere che abbiano commesso
IE: clsail eisiatachta crimini di guerra, crimini contro lumanit, gravi
E
LT: praymo atmetimo pagrindai crimini di carattere non-politico o atti contrari
LV: izslganas noteikumi ai fini e ai principi da parte delle Nazioni Unite. F
MT: Klawsoli ta Esklujoni Questultima categoria pu anche includere quelle
NL/BE: uitsluitingsgronden (BE syn. persone responsabili della persecuzione di altri G
Uitsluitingsclausules) soggetti.
NO: unntaksbestemmelser H
PL: klauzule wykluczajce Nota:
PT: clusulas de excluso Le norme comunitarie in materia di asilo (si vedano, I
RO: clauze de excludere ad esempio, gli articoli 12 e 17 della Direttiva
SE: undantagsklausuler 2004/83/CE) hanno recepito al proprio interno
queste clausole della Convenzione di Ginevra, J
SI: izkljuitvena klavzula
stipulando inoltre ulteriori clausole di esclusione per
SK: doloky o vylen
quanto riguarda la protezione sussidiaria. K
UK/IE: Exclusion Clauses
Fonte: L
Convenzione di Ginevra del 1951.
M
Esclusione sociale N
AT/DE/LU: soziale Ausgrenzung Nel contesto dellUE, situazione per cui ad una
EE: sotsiaalne trjutus persona viene impedito (o viene esclusa la O
ES:  e xclusin social possibilit) di contribuire e di beneficiare del
FI: sosiaalinen syrjytyminen progresso economico e sociale. P
FR/BE/LU: exclusion sociale
Termine correlato:
GR:  Q
HU: trsadalmi kirekeszts Inclusione sociale.
IE: eisiamh sisialta R
LT: socialin atskirtis Fonte:
LV: socil atstumtba Definizione rielaborata dal Gruppo di lavoro EMN S
MT: Esklujoni Sojali (si veda inoltre il sito della Direzione Generale per
NL/BE: sociale uitsluiting lOccupazione, gli Affari Sociali e lInclusione della
Commissione Europea). T
NO: sosial eksklusjon / sosial ekskludering
PL: wykluczenie spoeczne
U
PT: excluso social
RO: excludere social
SE: social utestngning
V
SI: socialna izkljuenost
SK: socilne vylenie W
UK/IE: Social Exclusion
X

Z
60 G L O S S A R I O S U L L A S I L O E L A M I G R A Z I O N E

Esodo
AT/DE/LU: E xodus Movimenti di popolazione (isolati e sporadici) al di
EE:  massiline vljarnne fuori del paese di orgine. Gli esodi di massa sono
ES: xodo costituiti da un grande numero di persone, o da una
FI: joukkopako parte di una comunit, in un determinato momento.
FR/BE/LU: fuite massive
GR:  Nota:
HU: kivndorls La frase iniziale utilizzata nel Thesaurus sui
IE: imeacht Rifugiati dellACNUR.
LT: egzodas/masinis isiklimas
LV: masveida izceoana Fonte:
MT: Eodu Glossario sulla Migrazione a cura
NL/BE: uittocht (Syn.: exodus) dellOrganizzazione Internazionale per le Migrazioni.
NO: masseutvandring / masseflukt
PL: exodus
PT: exdo
RO: exod
SE: massflykt
SI: eksodus (mnoina emigracija)
SK: exodus/hromadn odchod
UK/IE: Exodus
61

Espulsione A
AT/DE/LU: R ckfhrung (EU acquis); Abschiebung (AT); Allontanamento del:
Ausweisung (DE) a) cittadino di un paese terzo soggetto a una
B
BG:  decisione di espulsione, giustificata dalla
EE: vljasaatmine presenza di una grave e attuale minaccia per C
ES: expulsin lordine pubblico o per la sicurezza nazionale.
FI: maasta poistaminen (Suomessa maasta
Siadotta nei seguenti casi: D
poistaminen = allontanamento dal paese)
- quando esiste una condanna del cittadino di
un paese terzo da parte dello Stato membro
FR/BE/LU: loignement
per un reato punibile con una pena privativa
E
GR:  della libert di almeno un anno,
HU: kiutasts (quando attuato con - quando esistono seri motivi per ritenere F
accompagnamento ufficiale: kitoloncols) che il cittadino di un paese terzo abbia
IE: dbirt commesso gravi reati penali o quando G
LT: isiuntimas esistono indizi concreti che intenda
LV: piespiedu izraidana commettere fatti di tale natura nel territorio
di uno Stato membro.
H
MT: Espulsjoni / Tkeija
NL/BE: verwijdering (Syn.: uitzetting, uitwijzing) b) cittadino di un paese terzo soggetto a una
decisione di espulsione giustificata dal mancato I
NO: utvisning
rispetto delle normative nazionali relative
PL: wydalenie
allingresso o al soggiorno degli stranieri. J
PT: expulso
RO: expulzare Termine pi ampio:
SE: avvisning/utvisning
K
Allontanamento.
SI: izgon
SK: vyhostenie L
Termini correlati:
UK/IE: Expulsion
Espulsione (Decisione di), Espulsione (Decreto di). M
Nota: N
Lespulsione una specifica forma di
allontanamento che risponde ai criteri di cui O
sopra. Epertanto un termine pi specifico di
allontanamento.
P
Fonte:
Direttiva 2001/40/CE del Consiglio, del Q
28maggio2001, relativa al riconoscimento
reciproco delle decisioni di allontanamento dei R
cittadini di paesi terzi (articolo 3(1)).
S
Nota alledizione italiana:
Nellordinamento italiano le diverse ipotesi di T
espulsione possono essere distinte tra espulsione
amministrativa, espulsione come misura sostitutiva U
od alternativa alla pena, espulsione come misura di
sicurezza accessoria ad una condanna penale.
V

Z
62 G L O S S A R I O S U L L A S I L O E L A M I G R A Z I O N E

Espulsione (Decisione di)


AT/DE/LU: Rckfhrungsentscheidung (EU acquis); Qualsiasi decisione che ordina lespulsione, adottata
Ausweisungsentscheidung (AT, DE) da unautorit amministrativa competente di uno
BE(NL): verwijderingsbesluit Stato membro.
BG: 
EE: lahkumisettekirjutus Termine pi ampio:
ES: decisin de expulsin Espulsione.
FI: maastapoistamispts
FR/BE/LU: dcision dloignement Termini correlati:
GR:  Ritorno (Decisione di), Ritorno (Decreto di),
HU: kiutastst elrendel hatrozat Provvedimento di esecuzione.
IE: cinneadh dbeartha
LT:  sprendimas dl isiuntimo Note:
LV: izbraukanas rkojums/lmums par piespiedu 1. Decisione di espulsione un termine pi
izraidanu specifico di espulsione che a sua volta una
MT: Deijoni ta Espulsjoni / ta Tkeija forma specifica di allontanamento.
NL: aanwijzing om Nederland te verlaten 2. In Germania viene utilizzato solo decreto di
NO: utvisningsbeslutning espulsione, quindi decreto e decisione hanno lo
PL: decyzja o wydaleniu stesso significato. In Romania invece lespulsione
PT: deciso de expulso pu essere decisa solo da una Corte e non da
RO: hotrre judectoreasc de expulzare una autorit amministrativa.
SE:  avvisningsbeslut/utvisningsbeslut
SI: odloba o izgonu Fonte:
SK: rozhodnutie o vyhosten Direttiva 2001/40/CE del Consiglio, del 28 maggio
UK/IE: Expulsion Decision 2001, relativa al riconoscimento reciproco delle
decisioni di allontanamento dei cittadini di paesi terzi.

Espulsione (Decreto di)


AT/DE/LU:  n on traducibile Decisione o atto di natura amministrativa o
BE(NL):  b evel om het grondgebied te verlaten (Syn.: giudiziaria che ordina lespulsione di uno straniero.
uitwijzingsbevel)
BG:  Termine pi ampio:
EE: vljasaatmisotsus Espulsione.
ES:  n on traducibile
FI: maastapoistamismrys Termini correlati:
FR/BE/LU: ordre de quitter le territoire (BE, FR); ordre
Allontanamento (Decreto di), Provvedimento di
dexpulsion (LU)
esecuzione, Espulsione (Decisione di).
GR: 
HU: kiutastst elrendel hatrozat
Nota:
IE: ord dbeartha
LT: sakymas isisti
Decreto di espulsione un termine pi specifico di
espulsione, che a sua volta un forma specifica di
LV: izbraukanas rkojums/lmums par piespiedu
allontanamento.
izraidanu
MT: Ordni ta Espulsjoni / ta Tkeija
Fonte:
NL: aanwijzing om Nederland te verlaten
NO: utvisningsvedtak Definizione rielaborata dal Gruppo di lavoro EMN
PL: nakaz wydalenia sulla base dei termini Espulsione e Decreto di
allontanamento.
PT: deciso de expulso
RO: hotrre judectoreasc de expulzare
SE: beslut om avvisning eller utvisning
SI: nalog za izgon
SK: prkaz na vyhostenie
UK/IE: Expulsion Order
63

Espulsione/Deportazione A
AT/DE/LU: Abschiebung Atto con cui uno Stato, nellesercizio della sua
sovranit, allontana uno straniero dal suo territorio,
B
DK: udvisning
EE: vljasaatmine verso un altro posto, in conseguenza del diniego
ES: expulsin dellammissione o della scadenza del permesso di C
FI: karkottaminen
soggiornare.
FR/BE/LU: loignement D
GR: 
Termine correlato:
HU: kitoloncols Espulsione. E
IE: ionnarbadh
LT: deportacija Nota: F
LV: piespiedu izraidana Nellambito dellEMN, a causa della diversit di
MT: Deportazzjoni significato tra gli Stati membri, allontanamento G
NL/BE: uitzetting il termine da preferirsi. Il termine deportazione
presente nella legislazione di Irlanda, Germania
NO: utsendelse / uttransportering
e Regno Unito, mentre in Spagna, Paesi Bassi e
H
PL: deportacja Portogallo non ha una valenza giuridica ed quindi
PT: deportao utilizzabile solo come concetto generale da parte I
RO: returnare del pubblico, anche se talvolta usato con una
SE: utvisning connotazione negativa. J
SI: odstranitev/ deportacija
SK: vyhostenie Fonte: K
UK/IE: Deportation Thesaurus Internazionale della Terminologia del
Rifugiato a cura dellAlto Commissariato delle L
Nazioni Unite per i Rifugiati.

Nota alledizione italiana:


M
In Italia, come in altri paesi membri, il termine
deportazione non ha una valenza giuridica, ma N
viene perlopi utilizzato con una connotazione
negativa nellambito del dibattito politico. Si O
rimanda, pertanto, allutilizzo del sinonimo
Allontanamento. P

Z
64 G L O S S A R I O S U L L A S I L O E L A M I G R A Z I O N E

Espulsione/Deportazione (Decreto di)


AT/DE/LU: senza una traduzione di uso comune (AT); Decreto, decisione amministrativa o atto
Abschiebungsanordnung (DE, LU) proveniente dallautorit giudiziaria che ingiunge
BE(NL):  b evel om het grondgebied te verlaten lallontanamento.
(Syn.: uitwijzingsbevel)
EE: vljasaatmisotsus Termine pi ampio:
ES: resolucin de expulsin Allontanamento.
FI: karkottamismrys
FR/BE/LU: ordre de quitter le territoire (BE, FR); ordre Termine correlato:
dexpulsion (LU)
Espulsione (Decreto di).
GR: 
HU: kitoloncolst elrendel hatrozat
Nota:
IE: ord ionnarbtha
Nellambito dellEMN, a causa della diversit di
LT: sprendimas deportuoti
significato tra gli Stati membri, allontanamento
LV: lmums par piespiedu izraidanu il termine da preferirsi. Il termine Deportazione
MT: Ordni ta Deportazzjoni presente nella legislazione di Irlanda, Germania
NL: uitzettingsbevel (Syn.: uitwijzingsbevel) e Regno Unito, mentre in Spagna, Paesi Bassi e
NO: vedtak om utsendelse / vedtak om Portogallo non ha una valenza giuridica ed quindi
uttransportering utilizzabile solo come concetto generale da parte
PL: decyzja o deportacji del pubblico, anche se talvolta usato con una
PT: ordem de deportao connotazione negativa.
RO: decizie de returnare
SE: utvisningsbeslut Fonte:
SI: nalog za odstranitev Definizione rielaborata dal Gruppo di lavoro EMN
SK: rozhodnutie o vyhosten sulla base dei termini Espulsione/Deportazione e
UK/IE: Deportation Order Decreto di allontanamento.

Nota alledizione italiana:


In Italia, come in altri paesi membri, il termine
deportazione non ha una valenza giuridica, ma
viene perlopi utilizzato con una connotazione
negativa nellambito del dibattito politico.
Si rimanda, pertanto, al termine sinonimo
Allontanamento.
65

Eurasil A
AT/DE/LU: N etzwerk fr Asylpraktiker der Europischen Rete Europea degli Esperti nel settore dellAsilo, che
Union (Eurasil) costituisce un forum di scambio delle Informazioni
B
ES:  Eurasil sul paese di origine e delle buone pratiche tra gli
EE: Eurasil Stati membri, i responsabili per le materie di asilo e C
FI: Eurasil la Commissione Europea.
FR/BE/LU: Eurasil D
GR:  . Termini correlati:
Asilo (Sistema Europea Comune di), EASO Ufficio E
Europeo di Sostegno per lAsilo.
HU: Eurasil F
IE: Eurasil Note:
LT:  Eurasil 1. LEurasil stato creato dalla Commissione
nel luglio 2002 in seguito alla decisione del
G
LV: Eurasil
MT: Eurasil
Comitato dei Rappresentanti Permanenti
(COREPER II), presa il 6 marzo, di cessare H
NL/BE: Eurasil
lattivit del gruppo CIREA (Centro di
NO: Eurasil informazione, riflessione e scambio in materia di I
PL: Eurasil asilo).
PT: Eurasil 2. I soggetti che partecipano agli incontri
RO: Eurasil rappresentano le autorit dei singoli Stati
J
SE: Eurasil membri responsabili della decisione sulle
SI: Eurasil domande di asilo (quelle di prima istanza K
SK: Eurasil e anche gli organi di ricorso). AllEurasil
UK/IE: Eurasil
partecipano spesso come esperti esterni su L
alcune questioni lACNUR, altre organizzazioni
internazionali, le ONG e altri esperti.
3. Una volta che lUfficio europeo di sostegno per
M
lasilo (EASO) sar pienamente operativo, esso
si prender in carico la responsabilit per la N
raccolta di questo tipo di informazioni.
O
Fonte:
Documento di lavoro SEC(2006) 189 della P
Commissione Europea.
Q

Z
66 G L O S S A R I O S U L L A S I L O E L A M I G R A Z I O N E

Eurodac
AT/DE/LU: Eurodac Sistema informatico che attraverso la raccolta,
BG:  trasmissione e confronto delle impronte digitali,
EE: Eurodac ha lo scopo di concorrere alla determinazione
ES:  Eurodac dello Stato membro competente, ai sensi della
FI: Eurodac
convenzione di Dublino, per lesame di una domanda
di asilo presentata in uno Stato membro e di
FR/BE/LU: Eurodac
facilitare inoltre lapplicazione di tale Convenzione
GR:  secondo le disposizioni del regolamento stesso.



Termini correlati:
HU: EURODAC Dublino (Convenzione di),
IE: Eurodac Dublino (Regolamento di).
LT: Eurodac
LV: Eurodac
Fonte:
MT: Eurodac Regolamento (CE) n. 2725/2000 del Consiglio,
NL/BE: Eurodac dell11 dicembre 2000, che istituisce lEurodac
per il confronto delle impronte digitali per lefficace
NO: Eurodac
applicazione della convenzione di Dublino.
PL: Eurodac
PT:  Eurodac
RO: Eurodac
SE: Eurodac
SI: Eurodac
SK: Eurodac
UK/IE: Eurodac

Eurostat
AT/DE/LU: Statistisches Amt der Europischen Ufficio Statistico dellUnione allinterno della
Gemeinschaften (Eurostat) Commissione Europea.
BG: 
EE: Eurostat Termine correlato:
ES:  Eurostat EMN Rete Europea Migrazioni.
FI: Euroopan yhteisjen tilastotoimisto (Eurostat)
FR/BE/LU: Eurostat Note:
GR:  1. Il suo compito quello di fornire allUnione
HU: Eurostat Europea statistiche a livello europeo.
IE: Eurostat 2. Attraverso larmonizzazione del SSE (Sistema
LT: Eurostatas Statistico Europeo) ad una singola metodologia,
LV: Eurostat (Eiropas Kopienas Statistikas birojs)
le statistiche sono rese comparabili.
MT: Eurostat
Fonte:
NL/BE: Eurostat
NO: Eurostat Definizione tratta dal sito istituzionale: http://epp.
PL: Eurostat
eurostat.ec.europa.eu.
PT:  Eurostat
RO: Eurostat
SE: Eurostat
SI: Eurostat
SK: Eurostat
UK/IE: Eurostat
67

Familiare (Componente) A
AT/DE/LU: Familienangehriger In generale, questa espressione riferita alle
BG:  personesposate con un migrante, o che hanno B
CZ:  r odinn pslunci un rapporto giuridicamente riconosciuto come
DK: familiemedlem equivalenteal matrimonio, cosi come riferita ai C
EE: perekonnaliige
lorofigli e alle altre persone a carico riconosciuti
comemembri della famiglia in conformit alla D
ES: miembro de la familia
legislazione nazionale.
FI: perheenjsen
Nellambito della Direttiva sui ricongiungimenti E
FR/BE/LU: membre de la famille
familiari 2003/86/CE (e 2003/109/CE, Soggiornanti
GR: 
dilungo termine), questo termine si riferisce al
HU: csaldtag cittadino di un paese terzo entrato nellUnione F
IE: ball de theaghlach Europeacon lo scopo del ricongiungimento familiare,
LT: eimos narys come specificato dallart.4 della direttiva di cui G
LV:  imenes loceklis sopraein base alla trasposizione dellarticolo stesso
MT: Membru tal-Familja negli ordinamenti degli Stati membri. H
NL/BE: gezinslid Nellambito della Direttiva sulla libera circolazione
NO: familiemedlem (2004/38/CE), si riferisce: I
PL: czonkowie rodziny (a) al coniuge;
PT: membros da familia (b) al partner con cui un cittadino comunitario
abbia contratto una regolare unione registrata J
RO: membru de familie
sulla base delle singole legislazioni nazionali,
SE: familjemedlem
qualora la legislazione dello Stato ospitante K
SI: druinski lan equipari almatrimonio tale unione registrata,
SK: rodinn prslunk in conformitcon le condizioni stabilite nella L
UK/IE: Family Member legislazione dello Stato ospitante;
(c) ai discendenti diretti al di sotto dei 21 anni di et o a carico, nonch i discendenti del coniuge o del partner M
di cui al punto (b);
(d) ai parenti diretti a carico e a quelli del coniuge o del partner, come definiti al punto (b).
N
Nellambito della protezione internazionale, e in particolare nel Regolamento (CE) 343/2003 (che determina lo
Stato membro competente per la richiesta di asilo) si riferisce ai seguenti membri della famiglia del richiedente
asilo presenti nel territorio degli Stati membri, soltanto nella misura in cui la famiglia fosse gi formata nel O
paese dorigine:
(i) il coniuge del richiedente asilo o il partner con cui ha una relazione stabile, qualora la legislazione o la P
prassi dello Stato membro considerino le coppie non sposate al pari di quelle sposate nelle norme che
riguardano gli stranieri; Q
(ii) i figli minori di coppie di cui al punto (i) oppure del richiedente, a condizione che non siano sposati, che siano
ancora a carico, indipendentemente dal fatto che siano nati dentro o fuori dal matrimonio o che siano stati
adottati secondo la legislazione nazionale; R
(iii) il padre, la madre, il tutore quando il richiedente o il rifugiato un minore non sposato.
S
Termini correlati:
Persona a carico, Sponsor. T

Fonte: U
Definizione tratta dalla Convenzione internazionale per la tutela e i diritti di tutti i lavoratori migranti e dei
membri delle loro famiglie del 1990 Direttiva 2003/86/CE del Consiglio, del 22settembre 2003, relativa al V
diritto al ricongiungimento familiare.
Direttiva 2004/38/CE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 29 aprile 2004, relativa al diritto dei cittadini W
dellUnione e dei loro familiari di circolare e di soggiornare liberamente nel territorio degli Stati membri,
che modifica il regolamento (CEE) n. 1612/68 ed abroga le direttive 64/221/CEE, 68/360/CEE, 72/194/CEE, X
73/148/CEE, 75/34/CEE, 75/35/CEE, 90/364/CEE, 90/365/CEE e 93/96/CEE.
Regolamento (CE) n. 343/2003 del Consiglio, del 18 febbraio 2003, che stabilisce i criteri e i meccanismi di Y
determinazione dello Stato membro competente per lesame di una domanda dasilo presentata in uno degli
Stati membri da un cittadino di un paese terzo.
Z
68 G L O S S A R I O S U L L A S I L O E L A M I G R A Z I O N E

Familiare (Diritto alla vita)


AT/DE/LU: Recht auf Familienleben Principio sancito dagli articoli 7, 9 e 33 della Carta
EE: igus perekonnaelule dei Diritti fondamentali dellUnione Europea e
ES: derecho a la vida en familia dallarticolo 8 della Convenzione Europea dei Diritti
FI:  oikeus perhe-elmn Umani (CEDU).
FR/BE/LU: droit la vie familiale
GR:  Termine pi specifico:
HU: csaldi lethez val jog Familiare (Diritto allunit).
IE: ceart chun saol teaghlaigh
LT: teis eimos gyvenim Termini correlati:
LV: tiesbas uz imenes dzvi Catena migratoria, Familiare (Formazione),
MT: Dritt gal ajja f Familja Familiare (Ricongiungimento), Migrazione
NL/BE: recht op eerbiediging van familie- en familiare.
gezinsleven (Syn.: recht op familie- en
gezinsleven) Nota:
NO: rett til familieliv Mentre il Diritto alla vita familiare un diritto
PL: prawo do utrzymania jednoci rodziny fondamentale sancito allinterno della Carta dei
PT: direito unidade familiar diritti fondamentali dellUE, il Diritto allunit
RO: dreptul la via de familie familiare si riferisce principalmente al fine e agli
SE: rtt till familjeliv aspetti procedurali dellingresso e del soggiorno per
il ricongiungimento familiare.
SI: pravica do enotnosti druine
SK: prvo na rodinn ivot
Fonte:
UK/IE: Family Life (Right to)
Carta dei Diritti Fondamentali dellUnione Europea
(Nizza, 2000).
69

Familiare (Diritto allunit) A


AT/DE/LU: Recht auf Familieneinheit, Recht auf Wahrung Nellambito della protezione internazionale, diritto
des Familienverbandes previsto dallart.23 della Direttiva 2004/83/CE e
B
EE: igus perekonna htsusele dallart.8 della Direttiva 2003/9/CE, che impongono
ES: derecho a la unidad de la familia agli Stati membri di assicurare il mantenimento C
FI: oikeus perheen yhtenisyyteen dellunit familiare.
FR/BE/LU: droit l`unit familiale D
GR:  Sinonimo:
HU: csald egysghez val jog Principio dellunit familiare. E
IE:  ceart chun aontacht teaghlaigh
LT:  t eis eimos vientisum Termine pi ampio: F
LV:  t iesbas uz imenes vienotbu Familiare (Diritto alla vita).
MT: Dritt gall-Gaqda / Unit tal-Familja G
NL/BE:  r echt op instandhouding van het gezin (Syn. Termine pi specifico:
recht op eenheid van het gezin) Familiare (Ricongiungimento). H
NO:  r ett til familiens enhet/samling
PL:  prawo do jednoci rodziny Termini correlati: I
PT:  direito unidade familiar Catena migratoria, Familiare (Formazione)
RO: dreptul la unitatea familiei Migrazione familiare. J
SI: pravica do enotne druine
SK: prvo na jednotu rodiny Nota: K
UK/IE: Family Unity (Right to) E differente rispetto al Diritto alla vita familiare.
Il Diritto allunit familiare, infatti, si riferisce L
principalmente al fine e agli aspetti procedurali
dellingresso e del soggiorno per il ricongiungimento
familiare, per aderire al diritto fondamentale sancito M
allinterno della Carta dei diritti fondamentali
dellUnione Europea. N

Fonte: O
Articolo 23 della Direttiva 2004/83/CE del Consiglio,
del 29 aprile 2004, recante norme minime P
sullattribuzione, a cittadini di paesi terzi o apolidi,
della qualifica di rifugiato o di persona altrimenti
bisognosa di protezione internazionale, nonch Q
norme minime sul contenuto della protezione
riconosciuta. R
Articolo 8 della Direttiva 2003/9/CE del Consiglio,
del 27 gennaio 2003, recante norme minime S
relative allaccoglienza dei richiedenti asilo negli
Stati membri. T

Z
70 G L O S S A R I O S U L L A S I L O E L A M I G R A Z I O N E

Familiare (Formazione)
AT/DE/LU: Familienbildung Ingresso e soggiorno sul territorio di uno Stato
ES:  n on traducibile membro da parte di un cittadino di uno Stato terzo
FI: perheen muodostaminen con la volont di ricostituire la famiglia:
FR/BE/LU: constitution de famille (a) dopo che il parente straniero che agisce da
GR:  n on traducibile
sponsor abbia ottenuto di poter risiedere nello
Stato membro, o
HU:  senza una traduzione di uso comune, si utilizza
(b) quando questultimo sia cittadino di uno Stato
ricongiungimento familiare = csaldegyests
membro.
IE: foirmi teaghlaigh
LT: eimos krimas
Termine pi ampio:
LV: imenes apvienoana
Familiare (Ricongiungimento).
MT: Formazzjoni / Twaqqif ta Familja
NL/BE: gezinsvorming
Termine correlato:
NO: familieetablering
PL: formowanie rodziny Catena migratoria, Migrazione familiare,
Familiare (Nucleo), Familiare (Diritto alla vita),
PT: reagrupamento familiar
Familiare (Diritto allunit).
RO: rentregirea familiei
SE: familjebildning
Note:
SI: formiranje druine 1. Questo termine specifico per alcuni Stati
SK: zlenie rodiny membri, in particolare per Belgio, Paesi
UK/IE: Family Formation Bassi, Svezia. Nel Regno Unito si riferisce
esclusivamente a quelle famiglie formate da un
cittadino britannico e un cittadino di un paese
terzo.
2. In altri Stati membri si utilizza normalmente
ricongiungimento familiare.

Fonte:
Definizione rielaborata dal Gruppo di lavoro EMN.

Familiare (Nucleo)
AT/DE/LU: Kernfamilie Coniuge e figli minorenni allinterno di una famiglia.
EE: tuumperekond
ES: familia nuclear Termini correlati:
FI: ydinperhe Familiare (Formazione), Familiare
FR/BE/LU: famille nuclaire (Ricongiungimento), Familiare (Componente).
GR: 
HU: nukleris csald Nota:
IE: teaghlach niclach Questa definizione si riferisce nello specifico al
LT: eima (branduolin) contesto del ricongiungimento familare.
LV: nukler imene
MT: Familja Nukleari Fonte:
NL/BE: kerngezin Considerando 9 della Direttiva 2003/86/CE del
NO: kjernefamilie Consiglio, del 22 settembre 2003, relativa al diritto
PL: rodzina nuklearna al ricongiungimento familiare.
PT: ncleo familiar
RO: familie nuclear
SE: krnfamilj
SI: nuklearna druina / jedrna druina
SK: uia rodina
UK/IE: Family (Nuclear)
71

Familiare (Ricongiungimento) A
AT/DE/LU: Familienzusammenfhrung Instaurazione di un rapporto familiare nei casi in cui:
(a) si verifica lingresso e il soggiorno in uno Stato
B
BG: 
DK: familiesammenfring membro dei familiari di un cittadino di un paese
EE: perekonna taashinemine terzo (definito come lo sponsor) che soggiorna C
ES: reagrupacin familiar
regolarmente in tale Stato membro, secondo
FI: perheenyhdistminen
la Direttiva 2003/86/CE, al fine di conservare D
lunit familiare, indipendentemente dal fatto
FR/BE/LU: regroupement familial che il legame familiare sia anteriore allingresso
GR:  dello sponsor nello Stato membro;
E
HU: csaldegyests (b) si verifica tra il cittadino di uno Stato membro
IE: athaont teaghlaigh e il cittadino di un paese terzo, entrato F
LT: eimos susijungimas nel territorio dellUE successivamente alla
LV: imenes atkalapvienoans creazione del rapporto di cui sopra al di fuori del G
MT: Riunifikazzjoni tal-Familja territorioUE.
NL/BE: gezinshereniging H
NO: familiegjenforening
Sinonimo:
PL: czenie rodzin Ricomposizione familiare. I
PT: reagrupamento familiar
Termine pi ampio:
RO: rentregirea familiei, reunificarea familiei J
SE: familjeterfrening Familiare (Diritto allunit).
SI: zdruevanje druine K
SK: zlenie rodiny Termine pi specifico:
UK/IE: Family Reunification Familiare (Formazione). L
Termini correlati:
M
Catena migratoria, Migrazione familiare,
Familiare (Nucleo), Familiare (Diritto allunit).
N
Note:
1. Nellottobre 2008, stato pubblicato un O
rapporto sullapplicazione della Direttiva relativa
al ricongiungimento familiare (COM(2008) 610). P
2. Nel novembre 2011, stato pubblicato un Libro
verde ai fini di una consultazione pubblica sulla Q
Direttiva relativa al ricongiungimento familiarea
(COM(2011) 735).
R
Fonte:
(Parte a) Direttiva 2003/86/CE del Consiglio, del S
22 settembre 2003, relativa al diritto al
ricongiungimento familiare. T
(Parte b) Definizione rielaborata dal Gruppo di
lavoro EMN. U

Z
72 G L O S S A R I O S U L L A S I L O E L A M I G R A Z I O N E

Fattore di attrazione
AT/DE/LU: Pull-Faktor Condizione o circostanza che attira un migrante
EE: tmbetegur in un altro paese. Ci si verifica per una specifica
ES: factor de atraccin ragione o una serie di ragioni, ad esempio, maggiori
FI: vetotekij opportunit economiche e possibilit di crescita nel
FR/BE/LU: facteur dattraction
paese di destinazione.
GR: 
HU: hz tnyez / vonz tnyez / pull-faktor
Termine pi ampio:
IE: toisc tharraingthe Fattore di spinta-attrazione.
LT: traukos veiksnys
LV: pievilkanas faktors Termine correlato:
MT: Fattur tAttrazzjoni / ta ibda Fattore di spinta.
NL/BE: pull factor
NO: trekkfaktor Fonte:
PL: czynnik przycigajcy Definizione rielaborata dal Gruppo di lavoro EMN,
PT: factor de atraco/pull factor sulla base delle definizioni fornite dal progetto
RO: factor de atragere/pull factor European Reintegration Networking e dal Glossario
SE: pull-faktor sulla Migrazione curato dallOrganizzazione
Internazionale per le Migrazioni.
SI: dejavniki privabljanja /dejavniki potega
SK: stimulan faktor
UK/IE: Pull Factor

Fattore di spinta
AT/DE/LU: Push-Faktor Condizione o circostanza che in un paese di origine
EE: tuketegur spinge o stimola lemigrazione. Questa pu essere
ES: factor de expulsin stimolata da una ragione specifica o da una serie
FI:  t ynttekij di ragioni come ad esempio una diminuzione delle
FR/BE/LU: facteur de rpulsion
opportunit economiche o linstabilit politica.
GR: /
HU: taszt tnyez / push faktor
Sinonimo:
IE: toisc bhr Fattore di espulsione.
LT:  istmimo veiksnys
LV: grdiena faktors Termine pi ampio:
MT: Fattur ta Ripulsjoni / ta Tbarrija Fattore di spinta-attrazione.
NL/BE: push factor
NO: skyvfaktor Termine correlato:
PL: czynik wypychajcy Fattore di attrazione.
PT: factor de afastamento/ push factor
RO: push factor Fonte:
SE: push-faktor Definizione rielaborata dal Gruppo di lavoro EMN,
SI: dejavniki potiska sulla base delle definizioni fornite dal progetto
SK: ntiaci faktor European Reintegration Networking e dal Glossario
UK/IE: Push Factor sulla Migrazione curato dallOrganizzazione
Internazionale per le Migrazioni.
73

Fattore di spinta-attrazione A
AT/DE/LU: Push-Pull-Faktor Nellambito del modello migratorio push-
pull (spinta-attrazione), i fattori che avviano
B
EE: tuke-tmbetegur
ES:  factores de expulsin / atraccin einfluenzano la decisione di migrare sono cos
FI: tynt- ja vetotekij definiti: i fattori di spinta sono quelli che nei paesi C
FR/BE/LU: facteur dattraction-rpulsion
dorigine spingono le persone a lasciare il loro paese
GR: /
e i fattori di attrazione sono quelli che nei paesi di D
destinazione li attraggono.
-
HU: taszt-vonz tnyez / push-pull factor E
Sinonimo:
IE: toisc bhr-tharraingthe
LT:  t raukos-istmimo veiksnys Fattore di espulsione/attrazione. F
LV: grdiena-pievilkanas faktors
Termini pi specifici:
MT: Fattur ta Ripulsjoni-Attrazzjoni / ta G
ibda-Tbarrija Fattore di spinta, Fattore di attrazione.
NL/BE: push-pull factor H
NO: skyv-/trekkfaktor Fonte:
PL: czynniki wypychajce i przycigajce Definizione rielaborata dal Gruppo di lavoro EMN I
PT: factor de afastamento/factor de atraco sulla base del Glossario sulla Migrazione a cura
RO: push-pull factor dellOrganizzazione Internazionale per le Migrazioni.
J
SE: push-pull faktor
SI: dejavniki potiska in potega
K
SK: motivan faktory
UK/IE: Push-Pull Factor
L

Flusso di massa M
AT/DE/LU: Massenzustrom Arrivo nellUE di un numero considerevole di sfollati,
N
EE: massiline sissernne provenienti da un determinato paese o da unarea
ES: afluencia masiva geografica determinata, sia che il loro arrivo
FI:  joukoittainen maahantulo avvenga spontaneamente o sia agevolato, per O
FR/BE/LU: afflux massif
esempio mediante un programma di evacuazione.
GR:  P
HU: tmeges beramls
Termine correlato:
IE: mrphld isteach Protezione temporanea. Q
LT: masinis antpldis
LV: masveida piepldums Fonte: R
MT: Influss tal-Massa / ta Massa Direttiva 2001/55/CE del Consiglio, del
NL/BE: massale toestroom (Syn.: massale instroom) 20luglio2001, sulle norme minime per la S
NO: massetilstrmning concessione della protezione temporanea in caso
di afflusso massiccio di sfollati e sulla promozione
PL: masowy napyw
dellequilibrio degli sforzi tra gli Stati membri che
T
PT: afluxo macio ricevono gli sfollati e subiscono le conseguenze
RO: aflux masiv dellaccoglienza degli stessi. U
SE: massiv tillstrmning
SI: mnoini priliv (prihod) V
SK: hromadn prlev
UK/IE: Mass Influx W

Z
74 G L O S S A R I O S U L L A S I L O E L A M I G R A Z I O N E

Flusso migratorio
AT/DE/LU: Wanderungsbewegung, Migrationsbewegung Numero dei migranti che attraversano un confine
BG:  entro un determinato periodo di tempo, al fine di ivi
EE:  r ndevoog stabilire la propria residenza.
ES:  fl ujo migratorio
FI: muuttovirta Termini correlati:
FR/BE/LU: flux migratoire Migrazione netta (o saldo migratorio), Popolazione
GR:  (Stock di), Migrazione totale, Migrazione netta o
HU: migrcis ramlat saldo migratorio (Tasso grezzo di).
IE: sreabhadh imirce
LT: migracijos srautas Note:
LV: migrcijas plsma
1. Il confine pu riferirsi ai confini nazionali, alle
frontiere dellUnione Europea o internazionali
MT: Fluss Migratorju
e comprende i flussi migratori internazionali
NL/BE: migratiestroom (quando si attraversano le frontiere nazionali)
NO: migrasjonsstrm e i flussi di migrazione interna (allinterno della
PL: strumie migracyjny stessa frontiera nazionale).
PT: fluxo migratrio 2. Le statistiche dellONU, in particolare, fanno
RO: fluxuri de migraie riferimento anche ai flussi in entrata (flussi di
SE: migrationsstrmmar migranti che entrano in un determinato confine)
SI: migracijski tok e ai flussi in uscita (flussi di migranti che
lasciano un determinato confine).
SK: migran tok
UK/IE: Migration Flow
Fonte:
Definizione rielaborata dal Gruppo di lavoro EMN.

Forum Globale su Migrazione e Sviluppo


AT/DE/LU: Weltforum ber Migration und Entwicklung Iniziativa degli Stati membri delle Nazioni Unite
ES: Foro Mundial sobre Migracin y Desarrollo per affrontare le interconnessioni tra migrazione e
FI:  M uuttoliikett ja kehityst ksittelev sviluppo in una maniera pratica e operativa.
maailmanlaajuinen foorumi
FR/BE/LU: Forum mondial sur la migration et le Termine correlato:
dveloppement Migrazione (Approccio globale alla).
HU:  Migrcis s Fejlesztsi Globlis Frum (GFMD)
IE:  Fram Domhanda maidir le hImirce agus Fonte:
Forbairt
Forum Globale su Migrazione e Sviluppo (2007).
LV:  Pasaules forums par migrciju un attstbu
MT: Forum Globali fuq Migrazzjoni u vilupp (GFMD)
NL/BE:  n on traducibile
NO: Globalt forum for migrasjon og utvikling (GFMD)
PL: wiatowe Forum nt. Migracji i Rozwoju (GFMD)
PT: Forum global sobre migraes e
desenvolvimento
RO: Forumul Glrobal cu privire la Migraie i
Dezvoltare
SE: Globalt forum fr migration och utveckling
(GFMD)
SK: Globlne frum o migrcii a rozvoji
UK/IE: Global Forum on Migration and Development
(GFMD)
75

FRA Agenzia dellUnione Europea per i Diritti Fondamentali A


AT/DE/LU: Agentur der Europischen Union fr Grundrechte Agenzia dellUnione Europea istituita con lo scopo
di fornire alle istituzioni e alle autorit competenti
B
BG: 
dellUnione e agli Stati membri, nellattuazione
CZ: Agentura Evropsk unie pro zkladn prva del diritto comunitario, assistenza e consulenza in C
DK: Europiske Unions Agentur for Grundlggende materia di diritti fondamentali in modo da facilitare
Rettigheder il pieno rispetto di tali diritti quando essi adottano D
EE: Euroopa Liidu Phiiguste Amet
provvedimenti o definiscono iniziative nei loro
rispettivi settori di competenza.
ES: Agencia de Derechos Fundamentales de la E
Unin Europea Tra i suoi compiti si include la raccolta di
informazioni e dati, le ricerche e lanalisi, la
FI: Euroopan unionin perusoikeusvirasto
consulenza alle istituzioni dellUE e agli Stati
F
FR/BE/LU: Agence des droits fondamentaux de lUnion
membri, la cooperazione con la societ civile e la
europenne
sensibilizzazione. G
GR: 

HU: Az Eurpai Uni Alapjogi gynksge
Termini correlati: H
IE: Gnomhaireacht um Chearta Bunsacha (FRA) EASO Ufficio Europeo di sostegno per lAsilo, EMN
LT: Europos S jungos pagrindini teisi agentra
Rete Europea Migrazioni, FRONTEX. I
LV: Eiropas Savienbas Pamattiesbu aentra
Fonte: J
MT: Aenzija tal-Unjoni Ewropea gad-Drittijiet
Fundamentali Regolamento (CE) n. 168/2007 del Consiglio, del
NL/BE: Bureau van de Europese Unie voor de 15febbraio 2007, che istituisce lAgenzia dellUnione K
grondrechten europea per i diritti fondamentali.
NO: Den europeiske unions byr for grunnleggende L
rettigheter (FRA)
PL: Unijna Agencja ds. Praw Podstawowych M
PT: Agncia para os Direitos Fundamentais
RO: Agenia pentru Drepturi Fundamentale a Uniunii
N
Europene
SE: Europeiska unionens byr fr grundlggande
rttigheter O
SI: Agencija Evropske unije za temeljne pravice
(FRA) P
SK: Agentra Eurpskej nie pre zkladn prva
UK/IE: European Union Agency for Fundamental Rights Q
(FRA)
R

Z
76 G L O S S A R I O S U L L A S I L O E L A M I G R A Z I O N E

Frontaliero
AT/DE/LU: Grenzbewohner; Anwohner der Grenzregion (LU) Nel contesto delle politiche migratorie dellUE,
DK: grnsegnger cittadino di paese terzo residente con pieno diritto
EE: piiriala elanik nella zona di frontiera di un paese confinante
ES: residente fronterizo con uno Stato membro, per un periodo di durata
FI: raja-alueen asukas
non inferiore a un anno conformemente a quanto
previsto negli accordi bilaterali. In casi eccezionali
FR/BE/LU: frontalier
e debitamente motivati, se previsto negli accordi
GR:  bilaterali, tale periodo pu essere accettato anche
HU: hatr menti lakos se inferiore a un anno.
IE: cnaitheoir teorann
LT:  p asienio gyventojas Termine pi specifico:
LV: pierobeas iedzvotjs Lavoratore straniero frontaliero.
MT: Resident(a) ta mal-Fruntiera
NL/BE: grensbewoner (Syn: inwoner van een Fonte:
grensgebied)
Rettifica del regolamento (CE) n. 1931/2006
NO: grenseboer
del Parlamento europeo e del Consiglio, del
PL: mieszkaniec strefy przygranicznej 20dicembre 2006, che stabilisce norme sul traffico
PT: residente fronteirio frontaliero locale alle frontiere terrestri esterne
RO: locuitor din zona de frontier degli Stati membri e che modifica le disposizioni
SE: grnsboende della convenzione Schengen (GU L 405 del
SI:  o bmejni prebivalec 30dicembre2006).
SK: obyvate pohraninej oblasti
UK/IE: Border Resident

Frontaliero (Traffico Locale)


AT/DE/LU: kleiner Grenzverkehr Passaggio regolare della frontiera terrestre esterna
DK: lokal grnsetrafik da parte di residenti frontalieri per soggiornare in
EE: kohalik piiriliiklus una zona di frontiera, ad esempio per validi motivi
ES:  t rfico fronterizo local sociali, culturali o economici oppure per legami
FI: paikallinen rajaliikenne
familiari. Il periodo non pu essere superiore ai
tremesi.
FR/BE/LU: trafic frontalier local
GR: 
Termine correlato:
HU: kishatrforgalom
IE: trcht teorann itiil Lavoratore straniero frontaliero.
LT: vietinis eismas per sien
LV: vietj pierobeas satiksme
Fonte:
MT: Traffiku Lokali mal-Fruntiera Rettifica del regolamento (CE) n. 1931/2006
NL/BE:  k lein grensverkeer del Parlamento europeo e del Consiglio, del
20dicembre 2006, che stabilisce norme sul traffico
NO: lokal grensetrafikk
frontaliero locale alle frontiere terrestri esterne
PL: may ruch graniczny degli Stati membri e che modifica le disposizioni
PT: pequeno trfego fronteirio della convenzione Schengen (GU L 405 del
RO: mic trafic de frontier 30dicembre2006).
SE: lokal grnstrafik
SI: (ob)mejni promet
SK: mal pohranin styk
UK/IE: Border Traffic (Local)
77

FRONTEX Agenzia Europea per la Gestione della Cooperazione Operativa A


delle Frontiere Esterne dei Paesi membri dellUnione Europea
AT/DE/LU: Europische Agentur fr die operative Zusammenarbeit Organismo specializzato e indipendente, incaricato
B
an den Auengrenzen (FRONTEX) di coordinare la cooperazione operativa tra gli
EE: FRONTEX Stati membri in materia di sicurezza delle frontiere C
ES: FRONTEX esterne.
FI: FRONTEX, Euroopan unionin rajaturvallisuusvirasto D
(Euroopan unionin jsenvaltioiden operatiivisesta Termini correlati:
ulkorajayhteistyst huolehtiva virasto) CIREFI Centro di Informazione, di Riflessione E
FR/BE/LU: Agence europenne pour la gestion de la coopration ediScambio in materia di Attraversamento delle
oprationnelle aux frontires extrieures des tats Frontiere e di Immigrazione, RABIT Squadra di
membres de l`Union europenne (FRONTEX)
F
rapido intervento alle frontiere, EASO Ufficio
GR:  Europeo di Sostegno per lAsilo, EMN Rete Europea
Migrazioni, FRA Agenzia dellUnione Europea per G
HU: FRONTEX ( az Eurpai Uni Tagllamai Kls Hatrain iDiritti Fondamentali.
Val Operatv Egyttmkdsi Igazgatsrt Felels H
Eurpai gynksg) Nota:
IE: an Ghnomhaireacht Eorpach chun Comhar Oibrochtil Come indicato nel sito internet ufficiale I
a Bhainisti ag Teorannacha Seachtracha Bhallstit an (http://frontex.europa.eu), le attivit di FRONTEX
Aontais Eorpaigh (FRONTEX) sono orientate a fini informativi. FRONTEX integra J
LT: Europos operatyvaus bendradarbiavimo prie ES e fornisce un valore aggiunto particolare ai sistemi
valstybi nari iors sien valdymo agentra nazionali di gestione delle frontiere degli Stati
(FRONTEX) membri. Tra i suoi compiti si include la realizzazione
K
LV: FRONTEX (Eiropas Aentra operatvs sadarbbas di analisi dei rischi; il coordinamento della
vadbai pie Eiropas Savienbas dalbvalstu rjm cooperazione sul campo fra Stati membri in materia L
robem) di gestione delle frontiere esterne; lassistenza
MT: Aenzija Ewropea gall-estjoni tal- Koperazzjoni agli Stati membri nella formazione delle guardie di M
Operazzjonali mal-Fruntieri Esterni tal-Istati Membri frontiera nazionali, anche elaborando norme comuni
tal-Unjoni Ewropea (FRONTEX) in materia di formazione; il seguire levoluzione delle
NL/BE: FRONTEX ricerche in materia di controllo e sorveglianza delle
N
NO: Det europeiske grensekontrollbyret (FRONTEX) / frontiere esterne; lassistenza agli Stati membri
Det europeiske byr for forvaltning av det operative che devono affrontare circostanze tali da richiedere O
samarbeidet ved de ytre grensene til medlemsstatene i unassistenza tecnica e operativa rafforzata alle
Den europeiske union (FRONTEX) frontiere esterne, e il fornire agli Stati membri il P
PL: Europejska Agencja Zarzdzania Wspprac sostegno necessario per organizzare operazioni di
Operacyjn na Zewntrznych Granicach Pastw ritorno congiunte.
Q
Czonkowskich (Frontex)
PT: Agncia Europeia de Gesto da Cooperao Operacional Fonte:
nas Fronteiras Externas da Unio Europeia (FRONTEX)
R
Regolamento (CE) n. 2007/2004 del Consiglio, del
RO: Agenia European pentru Managementul Cooperrii 26 ottobre 2004, che istituisce unAgenzia europea
Operaionale la Frontierele Externe ale Statelor Membre per la gestione della cooperazione operativa alle S
ale Uniunii Europene (FRONTEX) frontiere esterne degli Stati membri dellUnione
SE: Europeiska byrn fr frvaltningen av det operativa europea. T
samarbetet vid Europeiska unionens medlemsstaters
yttre grnser (FRONTEX)
U
SI: Evropska agencija za upravljanje in operativno
sodelovanje na zunanjih mejah drav lanic (FRONTEX)
SK: Eurpska agentra pre riadenie operanej spoluprce
V
na vonkajch hraniciach lenskch ttov Eurpske nie
(FRONTEX) W
UK/IE: European Agency for the Management of Operational
Cooperation at the External Borders of the Member X
States of the European Union (FRONTEX)
Y

Z
78 G L O S S A R I O S U L L A S I L O E L A M I G R A Z I O N E

Frontiera (Attraversamento di)


AT/DE/LU: Grenzbertritt Azione fisica di attraversamento della frontiera sia
DK: grnsepassant presso un valico autorizzato di frontiera sia presso
EE: piiriletus qualsiasi altro punto lungo il confine.
ES: cruce de frontera
FI:  r ajanylitys Fonte:
FR/BE/LU: franchissement de la frontire Definizione rielaborata dal Gruppo di lavoro EMN.
GR: 
HU: hatrtlps
IE: trasn teorann
LT: sienos kirtimas
LV: robersoana
MT: Qsim il-Fruntiera / tal-Fruntiera
NL/BE: grensoverschrijding
NO: grensepassering
PL: przekraczanie granicy
PT: passagem de fronteira
RO: trecerea frontierei
SE: grnspassage
SI: prekanje meje
SK: prekraovanie ttnych hranc
UK/IE: Border Crossing

Frontiera (Controllo di)


AT/DE/LU: Grenzkontrolle Attivit svolta alla frontiera, in conformit con il
BG:  Regolamento 562/2006 e i suoi fini, riguardante
CZ: ochrana hranic esclusivamente lintenzione o leffettivo
DK: grnsekontrol attraversamento della frontiera, indipendentemente
ES: control fronterizo
da qualunque altra considerazione, e che consiste
nei controlli di frontiera e nella sorveglianza del
EE: piirikontroll
confine.
FI: rajavalvonta
FR/BE/LU: contrle aux frontires
Termini correlati:
GR:  /
Codice Frontiere Schengen, Frontiera esterna UE,
HU: hatrellenrzs
Frontiera interna UE, Ingresso non autorizzato,
IE: rial teorann Ingresso autorizzato, Respingimento, Eurosur.
LT: sienos apsauga/kontrol
LV: robekontrole Nota:
MT: Kontroll mal-Fruntiera
Nel dicembre 2011, la Commissione Europea ha
NL/BE: grenstoezicht (Syn.: grensbewaking,
pubblicato una proposta di Regolamento per la
grenscontrole)
creazione di un Sistema di Sorveglianza delle
NO: grensekontroll Frontiere Europee (EUROSUR) [COM(2011) 873].
PL: kontrola graniczna
PT: controlo de fronteira Fonte:
RO: control de frontier
Regolamento (CE) n.562/2006 del Parlamento
SE: grnskontroll europeo e del Consiglio, del 15marzo 2006
SI:  nadzor meje cheistituisce un codice comunitario relativo al
SK: kontrola hranc regime di attraversamento delle frontiere daparte
UK/IE: Border Control delle persone (Codice Frontiere Schengen).
79

Frontiera (Valico autorizzato di) A


AT/DE/LU: Grenzbergang, Grenzbergangsstelle Ogni punto di passaggio autorizzato dalle autorit
competenti per lattraversamento delle frontiere
B
DK: grnseovergangssted
ES: paso fronterizo esterne.
EE: piiripunkt
C
FI: rajanylityspaikka Fonte:
FR/BE/LU: point de passage frontalier Direttiva 2004/82/CE del Consiglio, del D
GR:  29aprile2004, concernente lobbligo dei vettori di
HU: hatrtkelhely comunicare i dati relativi alle persone trasportate. E
IE:  p ointe trasnaithe teorann
LT: sienos kirtimo punktas F
LV: robersoanas vieta
MT: (il-Punt / il-Post) ta Qsim il-Fruntiera G
NL/BE:  grensovergang (Syn.: grensdoorlaatpost,
grenspost) H
NO: grensepasseringssted
PL:  przejcie graniczne I
PT: ponto de passagem fronteirio
RO: punct de trecere a frontierei J
SE: grnsvergngsstlle
SI: mejni prehod
K
SK: hranin priechod
UK/IE: Border Crossing Point
L

Frontiera (Zona di) M


AT/DE/LU: Grenzgebiet, Grenzregion Zona che si estende per non pi di 30 chilometri N
BG:  oltre la frontiera. Gli Stati interessati determinano,
EE: piiriala nei loro accordi bilaterali con i paesi terzi confinanti,
i distretti amministrativi locali da considerarsi come O
ES: zona fronteriza
FI: raja-alue
zona di frontiera. La porzione di distretto che si
FR/BE/LU: zone frontalire
trova tra 30 e 50 chilometri dalla linea di frontiera P
da considerarsi comunque parte della zona di
GR:  frontiera.
HU: hatrmenti terlet
Q
IE: ceantar teorann Fonte:
LT: pasienio teritorija R
Rettifica del regolamento (CE) n. 1931/2006
LV: pierobea del Parlamento europeo e del Consiglio, del
MT: ona ta mal-Fruntiera 20dicembre2006, che stabilisce norme sul traffico
S
NL/BE: grensgebied frontaliero locale alle frontiere terrestri esterne
NO: grenseomrde degli Stati membri e che modifica le disposizioni T
PL: strefa przygraniczna della convenzione Schengen (GU L 405 del
PT: zona fronteiria 30dicembre 2006). U
RO: zon de frontier
SE: grnsomrde V
SI: obmejno obmoje
SK: pohranin oblas W
UK/IE: Border Area
X

Z
80 G L O S S A R I O S U L L A S I L O E L A M I G R A Z I O N E

Frontiera esterna temporanea


AT/DE/LU: vorlufige Auengrenze Si riferisce:
EE: ajutine vlispiir a) al confine comune fra uno Stato membro che
ES: frontera temporal exterior attua integralmente laccordo di Schengen e
FI: vliaikainen ulkoraja uno Stato membro che tenuto ad applicarlo
FR/BE/LU: frontire extrieure temporaire
integralmente in conformit al suo atto di
adesione, ma per il quale non entrata in
GR:  ( )
vigore la relativa decisione del Consiglio che lo
HU: ideiglenes kls hatr autorizza ad applicare tale accordo in misura
IE: teorainn sheachtrach shealadach integrale;
LT: laikinoji iors siena b) al confine comune fra due Stati membri tenuti
LV: pagaidu rj robea ad applicare integralmente lacquis di Schengen
MT: Fruntiera Esterna Temporanja in conformit ai rispettivi atti di adesione, ma
NL/BE: tijdelijke buitengrens per i quali non ancora entrata in vigore la
NO: midlertidig ytre grense relativa decisione del Consiglio che li autorizza
ad applicare tale accordo in misura integrale.
PL: tymczasowa granica zewntrzna
PT: fronteira externa temporria
Fonte:
RO: frontier extern temporar
SE: tillflliga yttre grnser Decisione n. 574/2007/CE del Parlamento europeo
e del Consiglio, del 23 maggio 2007, che istituisce
SI: zaasna zunanja meja EU
il Fondo per le frontiere esterne per il periodo
SK: doasn vonkajia hranica
2007-2013, nellambito del programma generale
UK/IE: Border (Temporary External) Solidariet e gestione dei flussi migratori.

Frontiera esterna UE
AT/DE/LU: EU-Auengrenze Frontiere terrestri (comprese quelle fluviali e
DK: ydre grnse lacustri) e frontiere marittime degli Stati Membri, e
EE: vlispiir loro aeroporti, porti fluviali, marittimi e lacustri che
ES: frontera exterior (UE) non sono frontiere interne allUnione Europea.
FI:  E U:n ulkoraja
FR/BE/LU: frontire extrieure de lUE Termini correlati:
GR:  Codice Frontiere Schengen, Frontiera interna UE,
HU: kls hatr Frontiera (Controllo di), Ingresso non autorizzato,
IE: teorainn sheachtrach an AE Ingresso autorizzato, Respingimento.
LT:  E S iors siena
LV: rj ES robea
Fonte:
MT: Fruntiera (il-) Esterna tal-UE Regolamento (CE) n.562/2006 del Parlamento
NL/BE:  E U buitengrens europeo e del Consiglio, del 15marzo 2006,
cheistituisce un codice comunitario relativo al
NO: ytre grense
regime di attraversamento delle frontiere daparte
PL: granica zewntrzna UE delle persone (Codice Frontiere Schengen).
PT: fronteira externa
RO: frontier extern
SE: yttre grns
SI: zunanja meja EU
SK: vonkajia hranica E
UK/IE: Border (External EU)
81

Frontiera interna UE A
AT/DE/LU: EU-Binnengrenze Si riferisce:
a) alle frontiere terrestri comuni, comprese le
B
BG:  ( )
DK: indre grnse frontiere fluviali e lacustri degli Stati membri;
EE: sisepiir b) agli aeroporti degli Stati membri adibiti ai voli C
ES: frontera interior (UE)
interni;
FI:  E U:n sisraja
c) ai porti marittimi, fluviali e lacustri degli Stati D
membri per i collegamenti regolari di traghetti.
FR/BE/LU: frontire intrieure de lUE
GR:  E
Termini correlati:
HU: bels hatr
Codice Frontiere Schengen, Frontiera esterna UE, F
IE: teorainn inmhenach an AE
Frontiera (Controllo di), Ingresso non autorizzato,
LT:  E S vidaus siena Ingresso autorizzato, Respingimento.
LV: iekj ES robea G
MT: Fruntiera (il-) Interna tal-UE Fonte:
NL/BE: EU binnengrens
Regolamento (CE) n.562/2006 del Parlamento
H
NO: indre grense europeo e del Consiglio, del 15marzo 2006,
PL: granica wewntrzna UE cheistituisce un codice comunitario relativo al I
PT: fronteira interna regime di attraversamento delle frontiere daparte
RO: frontier intern delle persone (Codice Frontiere Schengen). J
SE: inre grns
SI: notranja meja EU K
SK: vntorn hranica E
UK/IE: Border (Internal EU)
L

Fuga M
AT/DE/LU: U ntertauchen Azione con cui una persona cerca di sfuggire ad un N
EE: krvalehoidumine procedimento giudiziario non consegnandosi alla
ES: fuga custodia di una Corte.
O
FI: pakeneminen
FR/BE/LU: fuite Fonte:
P
GR:  Definizione rielaborata dal Gruppo di lavoro EMN
HU: megszkik sulla base del termine Fuga (rischio di).
IE: al
Q
LT: slapstymasis/pasislpimas
LV:  aizbgana
R
MT: arba / rib / Kontumaja
NL/BE: onderduiken (NL Syn.: met onbekende S
bestemming (MOB) vertrokken)
NO: unndragelse T
PL: ukrywa si
PT: fuga/evaso U
RO: a se sustrage
SE: avvikande V
SI: pobeg
SK: tek W
UK/IE: Absconding
X

Z
82 G L O S S A R I O S U L L A S I L O E L A M I G R A Z I O N E

Fuga (Rischio di)


AT/DE/LU: F luchtgefahr, Gefahr unterzutauchen Nel contesto dellUE, la sussistenza di motivi basati
EE:  krvalehoidumise oht su criteri obiettivi definiti dalla legge per ritenere
ES: riesgo de fuga che, in un caso individuale, un cittadino di un paese
FI: pakenemisen vaara terzo oggetto di una procedura di ritorno possa
FR/BE/LU: risque de fuite
tentare di fuggire.
GR: 
HU:  s zks veszlye
Nota:
IE:  baol alaithe Riguarda uno specifico tipo di fuga. Vedi Fuga per
LT:  slapstymosi pavojus una definizione pi ampia.
LV:  aizbganas risks
MT: arba / rib / Kontumaja (Riskju ta/ Bia ta)
Fonte:
NL/BE: risico op onderduiken Articolo 3 (7) della Direttiva 2008/115/CE
NO: risiko for unndragelse del Parlamento europeo e del Consiglio, del
16dicembre2008, recante norme e procedure
PL: ryzyko ucieczki
comuni applicabili negli Stati membri al ritorno di
PT:  p erigo de fuga cittadini di paesi terzi il cui soggiorno irregolare.
RO: riscul de a se sustrage
SE: risk fr avvikande
SI: tveganje pobega
SK: nebezpeenstvo teku
UK/IE: Absconding (Risk of)

Funzionario di collegamento incaricato dellimmigrazione


AT/DE/LU: Verbindungsbeamter fr Einwanderungsfragen Rappresentante di uno Stato membro distaccato
BG:  allestero dal servizio immigrazione o da altre
EE: sissernde sideohvitser autorit competenti, che ha il compito di instaurare
ES: oficiales de enlace de inmigracin e di mantenere i contatti con le autorit del
FI: maahanmuuttoalan yhdyshenkil
paese ospitante per contribuire alla prevenzione
e alla lotta allimmigrazione non autorizzata, al
FR/BE/LU: officier de liaison Immigration
ritorno dei migranti non autorizzati e alla gestione
GR:  () dellimmigrazione autorizzata.
HU: bevndorlsi sszekt tiszt(visel)
IE: Oifigeach Idirchaidrimh Inimirce (ILO) Termini correlati:
LT: imigracijos ryi palaikymo pareignas
ICONet Rete di Informazione e Coordinamento per
LV: imigrcijas sadarbbas koordinators i Servizi di Gestione dellImmigrazione degli Stati
MT: Uffijal tal-Kollegament Responsabbli gall- Membri, FRONTEX.
Immigrazzjoni (UKRI)
NL/BE: immigratieverbindingsfunctionaris, Syn. Nota:
immigratieverbindingsambtenaar
(nella prassi quotidiana: ILO) Un emendamento al Regolamento (UE) n.377/2004,
e in particolare agli articoli 3, 4 e 6, stato
NO: sambandsmann (migrasjon)
adottato mediante il Regolamento (UE) n. 493/2011
PL: oficer cznikowy ds. imigracji del Parlamento europeo e del Consiglio, del
PT: Oficial de ligao de imigrao 5aprile2011.
RO: ofier de legtur pe probleme de imigraie
(nella prassi quotidiana: ILO) Fonte:
SE: sambandsmn fr invandring
Regolamento (CE) n. 377/2004 del Consiglio,
SI: uradnik za zvezo za priseljevanje
del 19 febbraio 2004, relativo alla creazione di
SK: styn dstojnk pre prisahovalectvo una rete di funzionari di collegamento incaricati
UK/IE: Immigration Liaison Officer (ILO) dellimmigrazione.
83

GDISC Conferenza dei Direttori generali per i servizi allimmigrazione A


AT/DE/LU: Konferenz der Generaldirektoren der Rete volta a facilitare la cooperazione in materia di
Einwanderungsbehrden (GDISC) immigrazione e asilo tra i vari Uffici Immigrazione
B
BG:  e servizi equivalenti degli Stati membri, dei paesi
(GDISC) candidati (Turchia, ex Repubblica Jugoslava di C
EE: GDISC Macedonia) e di Islanda, Norvegia e Svizzera.
ES: GDISC D
FI: GDISC (Maahanmuuttovirastojen johtajien Termine correlato:
konferenssi) IGC Consultazioni Inter-Governative in materia di E
FR/BE/LU: Confrence des directeurs gnraux des immigrazione, asilo e rifugiati.
services dimmigration (GDGSI) F
GR:  Fonte:
Definizione tratta dal sito istituzionale: G
HU: GDISC (Bevndorlsi Hatsgok Figazgatinak www.gdisc.org.
Konferencija)
IE: Comhdhil Stirthir Ginearlta ar Sheirbhs H
Imirce (GDISC)
LT: imigracijos tarnyb generalini direktori I
konferencija (GDISC)
LV: GDISC (Imigrcijas dienestu enerldirektoru J
konference)
MT: Konferenza tad-Diretturi enerali tas-Servizzi K
tal-Immigrazzjoni (GDISC)
NL/BE: GDISC
L
NO: GDISC-konferansen / The General Directors
Immigration Services Conference (GDISC)
PL: Konferencja Dyrektorw Generalnych Sub
M
Imigracyjnych (GDISC)
PT: GDISC N
RO: Conferina Directorilor Generali ai Serviciilor de
Imigrare (GDISC) O
SE: GDISC
SI: Konferenca generalnih direktorjev slub za P
priseljevanje (GDISC)
SK: Konferencia generlnych riaditeov imigranch Q
sluieb
UK/IE: General Directors of Immigration Services
Conference (GDISC)
R

Z
84 G L O S S A R I O S U L L A S I L O E L A M I G R A Z I O N E

Genere
AT/DE/LU: soziales Geschlecht Attributi, ruoli, attivit, responsabilit e bisogni
EE: sugu socialmente costruiti che sono principalmente
ES: gnero connessi allessere uomo o donna in una
FI: sukupuoli determinata societ o comunit in un determinato
FR/BE/LU: genre
momento.
GR: 
HU: (trsadalmi) nem(i szerep)
Termine correlato:
IE: inscne Sesso.
LT: lytis
LV: dzimte Fonte:
MT: eneru / ens / Sess Definizione rielaborata dal Gruppo di lavoro EMN
NL/BE: gender sulla base dei concetti e delle definizioni utilizzate
NO: kjnn dallUfficio del Consigliere Speciale sulle Questioni
relative alla Parit fra i Sessi e sul Progresso della
PL: gender, pe spoeczno-kulturowa
Donna del Dipartimento degli Affari Economici e
PT: gnero Sociali delle Nazioni Unite (OSAGI).
RO: gen
SE: genus
SI: spol
SK: rod/pohlavie
UK/IE: Gender

Genocidio
AT/DE/LU: Vlkermord Uno dei seguenti atti commessi nellintento di
BG:  distruggere, in tutto o in parte, un gruppo nazionale,
EE:  g enotsiid etnico, razziale o religioso, ad esempio:
ES: genocidio a) uccidere membri del gruppo;
FI: kansanmurha / joukkotuhonta
b) causare gravi lesioni allintegrit fisica o psichica
di persone appartenenti al gruppo;
FR/BE/LU: gnocide
c) sottoporre deliberatamente persone
GR:  appartenenti al gruppo a condizioni di vita tali
HU: npirts da comportare la distruzione fisica, totale o
IE: cinedhoth parziale, del gruppo stesso;
LT: genocidas d) imporre misure volte ad impedire le nascite in
LV: genocds seno al gruppo;
MT: enoidju e) trasferire con la forza bambini appartenenti al
NL/BE: genocide gruppo ad un gruppo diverso.
NO: folkemord
PL: ludobjstwo
Termine correlato:
PT: genocdio Pulizia etnica.
RO: genocid
SE: folkmord Fonte:
SI: genocid Articolo 6 dello Statuto di Roma della Corte Penale
SK: genocda Internazionale (1998) e Convenzione delle Nazioni
UK/IE: Genocide Unite per la Prevenzione e la Repressione del Delitto
di Genocidio, 1948.
85

Ginevra (Convenzione di) e New York (Protocollo di) A


AT/DE/LU: Genfer (Flchtlings-)Konvention und Protokoll Convenzione del 28 luglio 1951 sullo status di
rifugiato, emendata dal Protocollo di New York del
B
BG:  &
CZ: enevsk mluva 31 gennaio 1967.
EE: Genfi Konventsioon
C
ES: Convencin y Protocolo de Ginebra Termine correlato:
FI: Geneven yleissopimus ja siihen liittyv Protezione internazionale. D
pytkirja
FR/BE/LU: Convention et Protocole de Genve Fonte: E
GR:  Convenzione di Ginevra del 1951 (si veda
HU: Genfi Egyezmny s Jegyzknyv inoltre la Direttiva 2001/55/CE del Consiglio F
IE: Coinbhinsin & Prtacal na Ginive del 20luglio2001 sulle norme minime per la
LT: enevos konvencija ir protokolai concessione della protezione temporanea in caso G
LV: envas Konvencija un Protokols di afflusso massiccio di sfollati e sulla promozione
dellequilibrio degli sforzi tra gli Stati membri che
MT: Konvenzjoni (il-) ta inevra u Protokol (l-)
ricevono gli sfollati e subiscono le conseguenze
H
NL/BE:  C onventie van Genve (NL Syn.: Verdrag van
dellaccoglienza degli stessi).
Genve, Vluchtelingenverdrag) I
NO:  G enve-konvensjonene med protokoller
PL: Konwencja Genewska i Protok
J
PT: Conveno de Genebra e Protocolo
RO: Convenia de la Geneva i Protocolu
K
SE:  G envekonventionen och protokoll
SI: enevska konvencija in Protokol
SK: enevsk dohovor a protokol
L
UK/IE: Geneva Convention & Protocol
M

Z
86 G L O S S A R I O S U L L A S I L O E L A M I G R A Z I O N E

Gruppo di lavoro ad alto livello in materia di asilo e migrazione


AT/DE/LU: Arbeitsgruppe Asyl und Einwanderung auf Gruppo strategico che si riunisce sotto gli auspici del
hoher Ebene Consiglio Europeo ed stato creato per preparare
EE:  krgetasemeline varjupaiga ja rnde trhm piani di azione per i paesi dorigine e di transito dei
ES:  grupo de trabajo de alto nivel sobre migracin y richiedenti asilo e dei migranti. I piani di azione si
asilo basano su una valutazione della situazione politica,
FI: Turvapaikka- ja maahanmuuttoasioiden korkean economica e dei diritti umani nei paesi dorigine e
tason tyryhm (HLWG) forniscono unanalisi articolata sulle cause e sulle
FR/BE/LU: Groupe de haut niveau Asile et Migration
conseguenze delle migrazioni.
GR: 
Termini correlati:
HU: Magas Szint Menekltgyi s Migrcis Comitato Articolo 36, SCIFA Comitato strategico
Munkacsoport in materia di immigrazione, frontiere e asilo,
IE: Grpa Oibre Ardleibhil ar Thearmann agus Migrazione (Approccio globale alla).
Imirce
LT: Prieglobsio ir migracijos aukto lygio darbo Nota:
grup Questo Gruppo di lavoro concentra, pertanto,
LV: Augsta lmea darba grupa migrcijas un lattenzione sulle relazioni esterne con i paesi terzi,
patvruma jautjumos in particolare nellambito dellApproccio globale alla
MT: Grupp ta idma ta Livell Goli dwar l-Ail u migrazione.
l-Migrazzjoni
NL/BE: Werkgroep op hoog niveau inzake asiel en Fonte:
migratie Conclusioni del Consiglio di Affari Generali
NO: hynivgruppen for asyl og migrasjon / High- (Dicembre1998).
Level Working Group on Asylum and Migration
PL: Grupa Robocza Wysokiego Szczebla ds. Azylu i
Migracji
PT: grupo alto nvel asilo e migrao
RO: Grupul de lucru la nivel nalt n domeniul
migraiei i azilului (HLWG)
SE: Hgnivgruppen fr asyl och migration (HLWG)
SI: Visoka delovna skupina za azil in migracije
(HLWG)
SK: Pracovn skupina na vysokej rovni pre azyl a
migrciu
UK/IE: High-Level Working Group on Asylum and
Migration (HLWG)
87

ICONet Rete di Informazione e Coordinamento per i Servizi di Gestione A


dellImmigrazione degli Stati Membri
AT/DE/LU: I nformations- und Koordinierungsnetz fr Rete web garantita di informazione e coordinamento
B
die Migrationsbehrden der Mitgliedstaaten per lo scambio di informazioni in materia di flussi
(ICONet) migratori irregolari, ingresso e immigrazione non C
EE: ICONet autorizzata e ritorno di persone soggiornanti
ES:  ICONet irregolarmente. D
FI: verkkoteknologiaan perustuva suojattu Lo scambio di informazioni include almeno:
tieto- ja koordinointiverkosto maahanmuuton a) un sistema di allarme rapido sullimmigrazione E
hallinnasta vastaavia jsenvaltioiden non autorizzata e sulle organizzazioni criminali
viranomaisia varten (ICONet) di trafficanti;
b) una rete dei funzionari di collegamento nel
F
FR/BE/LU: Rseau dinformation et de coordination
scuris connect linternet pour les services settore dellimmigrazione;
des tats membres chargs de la gestion des c) informazioni sulluso di visti, frontiere G
flux migratoires (ICONET) e documenti di viaggio in relazione
GR:  allimmigrazione non autorizzata; H
HU: a tagllamok migrcikezelsi szolglatainak d) questioni legate al ritorno.
informcis s koordincis hlzata I
IE: ICONet Termini correlati:
LT:  I nformacijos ir koordinavimo tinklas, skirtas FRONTEX, Funzionario di collegamento J
valstybi nari migracijos valdymo tarnyboms incaricato dellimmigrazione, MIM Meccanismo di
(ICONet) Informazione Reciproca.
LV: Informcijas un koordincijas tkls dalbvalstu
K
migrcijas prvaldes dienestiem Fonte:
MT: Netwerk ta Informazzjoni u Koordinazzjoni 2005/267/CE: Decisione del Consiglio, del L
gas-Servizzi dwar estjoni ta Migrazzjoni 16 marzo 2005, relativa alla creazione sul web
fl-Istati Membri (ICONet) diuna rete di informazione e coordinamento sicura M
NL/BE: ICONet per i servizi di gestione dellimmigrazione degli
NO: ICONet Statimembri. N
PL: ICONet
PT: ICONet O
RO: Reeaua de informare i coordonare a serviciilor
de management al migraiei din statele membre
(ICONet)
P
SE: Iconet
SI: ICONet
Q
SK: Informan a koordinan sie radov lenskch
krajn pre riadenie migrcie (ICONet) R
UK/IE: Information and Coordination Network for
Member States Migration Management Services S
(ICONet)
T

Z
88 G L O S S A R I O S U L L A S I L O E L A M I G R A Z I O N E

Immigrante
AT/DE/LU: Einwanderer, Zuwanderer, Immigrant Nel contesto dellUE, persona che compie unazione
BG:  di immigrazione.
EE: sisserndaja
ES: inmigrante Termine pi ampio:
FI: maahanmuuttaja Migrante.
FR/BE/LU: immigrant; immigr (LU)
GR:  Termini correlati:
HU: bevndorl Emigrante, Migrante di lungo termine, Migrante
IE: inimirceach dibreve termine.
LT: imigrantas
LV: imigrants Fonte:
MT: Immigrant(a) Regolamento (CE) n. 862/2007 del Parlamento
NL/BE: immigrant europeo e del Consiglio, dell11 luglio 2007, relativo
NO: innvandrer alle statistiche comunitarie in materia di migrazione
PL: imigrant e di protezione internazionale e che abroga il
PT: imigrante regolamento (CEE) n. 311/76 del Consiglio relativo
RO: imigrant allelaborazione di statistiche riguardanti i lavoratori
stranieri (Testo rilevante ai fini del SEE).
SE: invandrare
SI: priseljenec/ imigrant
SK: prisahovalec
UK/IE: Immigrant

Immigrazione
AT/DE/LU: Einwanderung, Zuwanderung, Immigration Nel contesto dellUE, azione con la quale una
BG:  persona stabilisce la sua dimora abituale nel
EE: sissernne territorio di uno Stato membro per un periodo
ES: inmigracin minimo di dodici mesi, o che si presume sia tale,
FI:  maahanmuutto
dopo aver avuto in precedenza la propria dimora
abituale in un altro Stato membro o in un paese
FR/BE/LU: immigration
terzo.
GR: 
HU: bevndorls
Termine pi ampio:
IE: inimirce
Migrazione.
LT: imigracija
LV: imigrcija
Termine correlato:
MT: Immigrazzjoni
NL/BE: immigratie Emigrazione.
NO: innvandring
PL: imigracja
Fonte:
PT: imigrao Regolamento (CE) n. 862/2007 del Parlamento
RO: imigraie europeo e del Consiglio, dell11 luglio 2007, relativo
alle statistiche comunitarie in materia di migrazione
SE: invandring
e di protezione internazionale e che abroga il
SI: priseljevanje/ imigracija
regolamento (CEE) n. 311/76 del Consiglio relativo
SK: prisahovalectvo allelaborazione di statistiche riguardanti i lavoratori
UK/IE: Immigration stranieri (Testo rilevante ai fini del SEE).
89

Immigrazione (Programma per la) A


AT/DE/LU: Einwanderungsprogramm Programma che favorisce la migrazione
organizzata o sostenuta dallassitenza di uno o pi
B
EE: rndetoetusprogramm
ES: programa de inmigracin governi o di unorganizzazione internazionale, in
FI:  maahanmuutto-ohjelma contrapposizione alla migrazione spontanea, che C
FR/BE/LU: programme dimmigration
invece non gode di alcun supporto.
GR:  D
HU: bevndorlsi programot
Fonte:
IE: clr inimirce Definizione rielaborata dal Gruppo di lavoro EMN. E
LT: imigracijos programa
LV: imigrcijas programma F
MT: Programm ta Immigrazzjoni
NL/BE: immigratieprogramma G
NO: program for innvandring / migrasjonsprogram
PL: program imigracyjne H
PT: migrao assistida
RO: program de imigraie I
SI: program priseljevanja
SK: program prisahovalectva J
UK/IE: Immigration Programme
K
Immigrazione non autorizzata L
AT/DE/LU: illegale Einwanderung, Immigration, Spostamento di una persona per risiedere o
Zuwanderung transitare in un nuovo posto utilizzando mezzi M
EE:  e baseaduslik sissernne irregolari o non consentiti, senza documenti validi
ES:  inmigracin irregular oin possesso di documenti falsi.
N
FI: laiton maahanmuutto
FR/BE/LU: immigration illgale Sinonimi:
O
GR:  Immigrazione irregolare, Immigrazione clandestina.
HU: illeglis bevndorls
IE: inimirce neamhdhleathach Termine pi ampio: P
LT: imigracija (nelegali) Migrazione irregolare.
LV: nelegl imigrcija
Q
MT: Immigrazzjoni (Illegali) Termine correlato:
NL/BE: illegale immigratie R
Ingresso non autorizzato.
NO: ulovlig innvandring
PL: nielegalna imigracja Nota: S
PT: imigrao ilegal Per quanto riguarda la terminologia in lingua
RO: imigraie ilegal inglese, facendo riferimento alla risoluzione1509 T
SE: olaglig invandring dellAssemblea Parlamentare del Consiglio dEuropa
SI: nezakonito priseljevanje (2006), illegal preferito quando ci si riferisce a U
SK: neleglne prisahovalectvo uno status o a una procedura, mentre irregular
UK/IE: Immigration (Illegal) preferito quando ci si riferisce a una persona. V
Fonte:
W
Thesaurus a cura dellOrganizzazione Internazionale
del Lavoro.
X

Z
90 G L O S S A R I O S U L L A S I L O E L A M I G R A Z I O N E

Inclusione sociale
AT/DE/LU: soziale Eingliederung Nel contesto dellUE, ambito per lo sviluppo di
EE: sotsiaalne kaasatus strategie nazionali, nonch per il coordinamento
ES:  inclusin social delle politiche tra gli Stati membri su questioni
FI:  sosiaalinen osallisuus relative alla lotta contro la povert e lesclusione
FR/BE/LU: inclusion sociale
sociale.
GR: non traducibile
HU: trsadalmi befogads
Termine correlato:
IE: cuimsi sisialta Esclusione sociale.
LT:  socialin integracija/traukimas
LV:  socil iekauana Fonte:
MT: Inklujoni Sojali Direzione Generale per lOccupazione, gli Affari
NL/BE: sociale insluiting (BE Syn.: sociale inclusie) Sociali e lInclusione della Commissione Europea.
NO: sosial inkludering
PL: wczenie spoeczne
PT: incluso social
RO: includere social
SE: social integration
SI: socialna vkljuenost
SK: socilne zalenenie
UK/IE: Social Inclusion

Ingresso (Divieto di)


AT/DE/LU: Einreiseverbot (EU acquis, DE); Rckkehr- und Decisione o atto amministrativo o giudiziario che
Aufenthaltsverbot (AT) vieti lingresso e il soggiorno nel territorio degli
BG:  Stati membri per un periodo determinato e che
EE: sissesidukeeld accompagna una decisione di ritorno.
ES: prohibicin de entrada
FI: maahantulokielto Sinonimo:
FR/BE/LU: interdiction dentre (BE, LU); interdiction du Rientro (Divieto di).
territoire (FR)
GR:  Fonte:
HU: beutazsi tilalom Articolo 3(6) della Direttiva 2008/115/CE
IE: toirmeasc ar iontril del Parlamento europeo e del Consiglio, del
LT:  draudimas atvykti 16dicembre2008, recante norme e procedure
LV: ieceoanas aizliegums comuni applicabili negli Stati membri al ritorno di
MT: Dul Mimum / Inibizzjoni fuq id-Dul cittadini di paesi terzi il cui soggiorno irregolare.
NL/BE:  inreisverbod
NO: innreiseforbud
PL: zakaz wjazdu
PT: interdio de entrada
RO: interdicie de intrare
SE: inresefrbud
SI: prepoved vstopa
SK: zkaz vstupu
UK/IE: Entry Ban
91

Ingresso autorizzato A
AT/DE/LU: legale Einreise Ingresso nel territorio di uno Stato membro da parte
di un cittadino di un paese terzo per un periodo
B
BG:  ()
EE:  s eaduslik piiriletus di permanenza non superiore ai tre mesi ogni sei,
ES: entrada legal cos come previsto dallart.5 del Codice Frontiere C
FI:  l aillinen maahantulo
Schengen.
FR/BE/LU: entre lgale D
GR: 
Termini correlati:
HU: leglis beutazs / belps Ingresso, Ingresso non autorizzato. E
IE: iontril dhleathach
LT: atvykimas (teistas) Fonte: F
LV: likumg/legl ieceoana Definizione rielaborata dal Gruppo di lavoro EMN
MT: Dul (Legali) sulla base dellarticolo 5 del Regolamento (CE) G
NL/BE: legale toegang (Syn. legale binnenkomst) n.562/2006 del Parlamento europeo e del Consiglio,
del 15 marzo 2006, che istituisce un codice
NO: lovlig innreise
comunitario relativo al regime di attraversamento
H
PL: legalne przekroczenie granicy, delle frontiere da parte delle persone (Codice
PT: entrada legal Frontiere Schengen). I
RO: intrare legal
SE: laglig inresa J
SI: zakonit vstop
SK: leglny vstup K
UK/IE: Entry (Legal)
L
Ingresso non autorizzato
M
AT/DE/LU: illegale Einreise Nel contesto dellUE, ingresso da parte di un
EE: ebaseaduslik piiriletus cittadino di un paese terzo allinterno del territorio N
ES: entrada ilegal di uno Stato membro, che non soddisfa lart. 5 del
FI:  l aiton maahantulo Codice Frontiere Schengen.
O
FR/BE/LU: entre illgale Nel contesto internazionale, attraversamento
GR:  della frontiera senza avere i requisiti necessari per
lingresso autorizzato nel paese di destinazione. P
HU: illeglis beutazs / belps
IE: iontril neamhdhleathach
LT: atvykimas (neteistas) Sinonimo: Q
LV: nelikumg/nelegl ieceoana Ingresso irregolare.
MT: Dul (Illegali)
R
NL/BE: illegale toegang (Syn. illegale binnenkomst) Termini correlati:
NO: ulovlig innreise Immigrazione non autorizzata, Migrazione S
PL: nielegalne przekroczenie granicy irregolare, Ingresso autorizzato, Migrante
PT: entrada ilegal irregolare. T
RO: intrare ilegal
SE: olaglig inresa Fonte: U
SI: nezakonit vstop Definizione rielaborata dal Gruppo di lavoro EMN
SK: neleglny vstup sulla base dellarticolo 5 del Regolamento (CE) V
UK/IE: Entry (Illegal)
n.562/2006 del Parlamento europeo e del Consiglio,
del 15 marzo 2006 , che istituisce un codice
comunitario relativo al regime di attraversamento W
delle frontiere da parte delle persone (Codice
Frontiere Schengen). X
Convenzione delle Nazioni Unite contro il Crimine
Organizzato Transnazionale e Protocolli aggiuntivi Y
(Palermo, 2000).
Z
92 G L O S S A R I O S U L L A S I L O E L A M I G R A Z I O N E

Integrazione
AT/DE/LU: Integration Nel contesto dellUE, processo dinamico e bilaterale
DK: integrering/integration di adattamento reciproco sia da parte degli
EE: integratsioon/limumine immigrati che dei residenti degli Stati membri.
ES: integracin
FI: kotouttaminen / kotoutuminen Termini correlati:
FR/BE/LU: intgration Principi Comuni di Base, Manuale sullintegrazione,
GR:  Paese di accoglienza, Societ di accoglienza, Sito
HU: integrci internet europeo sullintegrazione, Integrazione
IE: imeascadh (Punti Nazionali di Contatto sulla), Reintegrazione.
LT: integracija
LV: integrcija
Note:
1. La promozione dei diritti fondamentali, la non
MT: Integrazzjoni
discriminazione e le pari opportunit per tutti
NL/BE: integratie sono i punti chiave dellintegrazione.
NO: integrering 2. A livello comunitario, la politica di integrazione
PL:  integracja sviluppata nellambito dei Principi Comuni
PT: integrao di Base (di cui la definizione precedente
RO: integrare fondamentale).
SE: integration 3. Nel luglio 2011, la Commissione ha pubblicato
SI: integracija lAgenda europea per lintegrazione dei cittadini
di paesi terzi (COM(2011) 455).
SK: integrcia
4. Larticolo 79(4) del Trattato sul Funzionamento
UK/IE: Integration dellUnione Europea definisce la base giuridica
relativa alle attivit dellUnione in materia di
integrazione.

Fonte:
COM(2005) 389: Comunicazione della Commissione
dal titolo Unagenda comune per lintegrazione.
93

Integrazione (Punti Nazionali di Contatto sulla) A


AT/DE/LU: Nationale Kontaktstellen fr Integration Rete di autorit responsabili in materia di
integrazione con il compito di facilitare un confronto
B
BG: 
EE:  integratsioonivrgustiku kontaktpunkt efficace tra Stati membri su queste questioni.
ES:  p untos de contacto nacional de integracin
C
FI: kotouttamisasioiden kansalliset yhteyspisteet Termini correlati:
FR/BE/LU: points de contact nationaux en matire EMN Rete Europea Migrazioni, Integrazione. D
dintgration
GR:  Note: E
HU: nemzeti integrcis kapcsolattart pontok 1. Grande importanza accordata allo scambio
IE: Point Teagmhla Nisinta ar Imeascadh di informazioni tra gli Stati membri per quanto F
LT: Nacionalinis informacijos centras (integracijos) riguarda le loro preziose esperienze e le politiche
nazionali.
LV: nacionlais integrcijas kontaktpunkts
2. Un altro obiettivo quello di sviluppare la
G
MT: Punti ta Kuntatt Nazzjonali fuq l-Integrazzjoni
cooperazione e lo scambio di informazioni, al
NL/BE: nationale contactpunten voor integratie fine di rafforzare il coordinamento delle politiche H
NO: nasjonale kontaktpunkter p integreringsfeltet in materia, a livello nazionale e dellUE.
PL: Krajowe punkty kontaktowe ds. Integracji 3. I Punti nazionali di contatto sullintegrazione I
PT: Pontos de Contacto Nacionais de Integrao (PNC) prendono in considerazione, inoltre,
RO: punctele naionale de contact pentru integrare loccupazione, listruzione, la lingua, la sanit,
lalloggio, la cultura, la partecipazione.
J
SE: nationella kontaktpunkter p
integrationsomrdet 4. Un prodotto in cui i PNC sono molto coinvolti
lelaborazione dei cosiddetti Manuali K
SI: nacionalne kontaktne toke za integracijo
sullintegrazione.
SK: nrodn kontaktn body pre integrciu
UK/IE: National Contact Points on Integration
L
Fonte:
Definizione tratta dalla Commissione Europea M
(Direzione Generale Affari Interni).
N
Ius sanguinis O
AT/DE/LU: Abstammungsprinzip, Ius sanguinis Determinazione della nazionalit di una persona
EE:  vereigus sulla base della nazionalit dei suoi genitori (o di P
ES:  ius sanguinis un solo genitore o di un genitore in particolare)
al momento della nascita o al momento
FI: periytymisperiaate
dellacquisizione della nazionalit da parte di quella
Q
FR/BE/LU: droit du sang
persona (i due casi costituiscono momenti differenti
GR:  ; ius sanguinis R
nel caso di acquisizione della cittadinanza dopo la
HU: ius sanguinis (vr szerinti leszrmazs elve) nascita).
IE: ius sanguinis
S
LT: kraujo teis Sinonimo:
LV:  I us sanguinis
Jus sanguinis. T
MT: Ius sanguinis
NL/BE: ius sanguinis / jus sanguinis
NO: jus sanguinis / nedstammingsprinsippet
Termini correlati: U
Cittadinanza (Acquisizione di), Ius soli.
PL: prawo krwi
PT: ius sanguinis
V
Fonte:
RO: ius sanguinis/ legea sngelui
SE: ius sanguinis Glossario dellOsservatorio sulla democrazia W
dellUnione Europea (EUDO).
SI: ius sanguinis (po rodu)
SK: prvo krvi/ius sanguinis X
UK/IE: Ius sanguinis
Y

Z
94 G L O S S A R I O S U L L A S I L O E L A M I G R A Z I O N E

Ius soli
AT/DE/LU: Territorialprinzip, Ius soli, Geburtslandprinzip Principio secondo cui la nazionalit di una persona si
EE: snnikohaigus determina sulla base del paese di nascita.
ES:  ius soli
FI: syntymperiaate Sinonimo:
FR/BE/LU: droit du sol Jus soli.
GR:  ; ius soli
HU: ius soli ( terleti elv) Termini correlati:
IE: ius soli Cittadinanza (Acquisizione di), Ius sanguinis.
LT: ems teis
LV:  I us soli Fonte:
MT: Ius soli Glossario dellOsservatorio sulla democrazia
NL/BE: ius soli / jus soli dellUnione Europea (EUDO).
NO: jus soli / territorialprinsippet
PL: prawo ziemii
PT: ius soli
RO: ius soli/ legea locului
SE: ius soli
SI: ius soli (naelo teritorialnosti)
SK: prvo zeme /ius soli
UK/IE: Ius soli
95

Lavoratore migrante A
AT/DE/LU: Arbeitsmigrant, Wanderarbeiter, In base alla Convenzione dellONU, persona che
Wanderarbeitnehmer sta per essere occupata, gi occupata o stata
B
EE: vrttaja occupata in una attivit remunerata, in uno Stato di
ES:  t rabajador migrante cui non possiede la cittadinanza. C
FI: siirtotylinen / vierastylinen Secondo lOCSE, straniero ammesso dal paese di
FR/BE/LU: travailleur migrant accoglienza per il fine specifico dellesercizio di D
GR:  una attivit economica remunerata allinterno del
HU: migrns munkavllal paese stesso. La durata del soggiorno solitamente E
ristretta come anche il tipo di occupazione cui pu
IE: oibr imirceach
accedere.
LT: migrantas darbuotojas F
LV:  migrants strdnieks
Sinonimi:
MT: Migrant addiem G
NL/BE: arbeidsmigrant (Syn.: buitenlandse werknemer)
Migrante per motivi di lavoro, Lavoratore Straniero,
Lavoratore ospite.
NO: arbeidsmigrant H
PL: pracownik migrujcy
Termine pi ampio:
PT: trabalhador migrante
Migrante economico. I
RO: lucrtor/muncitor migrant
SE: migrantarbetare J
Termine pi specifico:
SI: delovni migrant
SK: pracujci migrant Lavoratore migrante a contratto.
K
UK/IE: Migrant Worker
Termine correlato:
Migrazione per motivi di lavoro. L

Nota: M
La definizione ONU quella pi presente nella
letteratura ed quella che include pi elementi N
in quanto vi rientrano in particolare i lavoratori
migranti che possono essere al momento senza O
lavoro, ma che avevano lavorato in precedenza.
LaConvenzione include anche i lavoratori autonomi,
P
che non sono contemplati dallOIL.

Fonte: Q
Convenzione internazionale sulla protezione dei
diritti dei lavoratori migranti e dei membri delle loro R
famiglie (New York, 1990).
Glossario dei termini statistici a cura S
dellOrganizzazione per la Cooperazione e lo
Sviluppo Economico (OCSE). T

Z
96 G L O S S A R I O S U L L A S I L O E L A M I G R A Z I O N E

Lavoratore migrante a contratto


AT/DE/LU: A rbeitsmigrant mit befristetem Vertrag (AT); Persona che lavora in un paese diverso dal proprio in
Vertragsarbeitnehmer (DE, LU) base ad accordi contrattuali che fissano i limiti del
EE:  lepinguline vrttaja periodo di occupazione e il genere di lavoro svolto
ES:  n on traducibile (vale a dire che il contratto dei migranti lavoratori
FI:  maahanmuuttaja, jolla on rajoitettu non pu essere cambiato senza il permesso delle
tynteko-oikeus autorit dello Stato di accoglienza).
FR/BE/LU: travailleur migrant sous contrat
GR:  / Termine pi ampio:
Lavoratore migrante.
HU: szerzdssel rendelkez / szerzdses migrns
munkavllal Termini correlati:
IE: oibr imirceach conartha Migrante (Lavoratore stagionale), Migrazione
LT:  migrantas darbuotojas (pagal sutart) circolare.
LV: migrants lgumstrdnieks
MT: Migrant addiem (bKuntratt) Nota:
NL/BE: buitenlandse contractarbeider Il termine non molto utilizzato, molto pi comune
NO: migrant med begrenset arbeidsavtale risulta essere lavoratore a contratto, espressione
PL: migrant (pracownik kontraktowy) che tuttavia non si riferisce esclusivamente agli
PT: trabalhador migrante por conta de outrem immigrati.
RO: contractul lucrtorului/muncitorului migrant
SI: pogodbeni delovni migrant Fonte:
SK: migrant (zmluvn pracovnk) Glossario dei termini statistici a cura
UK/IE: Migrant Worker (Contract) dellOrganizzazione per la Cooperazione e lo
Sviluppo Economico (OCSE).

Lavoratore ospite
AT/DE/LU: Gastarbeiter In generale si riferisce a un migrante economico per
EE: vrttaja un limitato periodo di permanenza e lavoro.
ES:  t rabajador invitado
FI: vierastylinen Nota:
FR/BE/LU: travailleur tranger Questo termine, non molto utilizzato e incluso
GR:  per motivi di completezza, viene generalmente
HU:  vendgmunks circoscritto ai flussi migratori degli anni 50 e 60 del
IE: aoi-oibr ventesimo secolo.
LT:  b esisveiuojantys darbuotojai
LV: viesstrdnieks Fonte:
MT: addiem Mistieden Definizione rielaborata dal Gruppo di lavoro EMN.
NL/BE: gastarbeider
NO: gjestearbeider
PL: gastarbaiter
PT: trabalhador convidado
RO: lucrtor vizitator
SI: tuji delavec
SK: zahranin (hosujci) robotnk/pracujci
migrant
UK/IE: Guest Worker
97

Lavoratore straniero distaccato A


AT/DE/LU: innerbetrieblich versetzte Person Persona fisica operante nellambito di persone
giuridiche, salvo le organizzazioni senza scopo di
B
EE:  ettevttesiseselt lhetatud ttaja
ES:  t rabajador transnacional lucro, stabilita nel territorio di uno Stato membro
FI:  yrityksen sisisen siirron saanut tyntekija / dellOrganizzazione Mondiale del Commercio C
yrityksen tilapisesti toiseen maahan lhettm (OMC), temporaneamente trasferita nel quadro
tyntekij della prestazione di un servizio erogato tramite D
FR/BE/LU: personne transfre temporairement par sa
una rappresentanza commerciale nel territorio di
uno Stato membro dellUE; le persone giuridiche in
societ
questione devono avere la sede principale di attivit
E
GR:  -
nel territorio di uno Stato non comunitario membro
HU: vllalaton bell thelyezett szemly dellOMC e il trasferimento deve avvenire presso F
IE: aistr inchorparideach un ente (ufficio, agenzia o filiale) appartenente
LT: bendrovs viduje perkeltas asmuo alla persona giuridica in questione che fornisce G
LV: uzmuma iekien nostts darbinieks effettivamente siffatti servizi nel territorio di uno
MT: addiem trasferit minn post gal ieor Stato membro al quale si applica il trattato CE.
H
tal-istess kumpanija / Trasferiment Intra-
Korporattiv ta addiem Note:
NL/BE: (binnen een bedrijf) gedetacheerde werknemer 1. Nella Proposta di Direttiva sulle condizioni I
(NL Syn.: I ntra-Corporate Transferee) di ingresso e soggiorno di cittadini di paesi
NO: utstasjonert arbeidstaker terzi nellambito di trasferimenti intrasocietari J
PL: transfery wewnatrzkorporacyjne (COM(2010) 378), si propone di definire il
PT: pessoas transferidas temporariamente pela
lavoratore straniero distaccato come il K
empresa
cittadino di un paese terzo soggetto a un
distacco temporaneo da unimpresa stabilita al
RO: transferat intra-corporaie
di fuori del territorio di uno Stato membro, e a L
SE: personer som tillflligt verfrs av sitt fretag cui il cittadino di un paese terzo vincolato da
SK: pracovnk preloen v rmci spolonosti un contratto di lavoro, a unentit appartenente M
UK/IE: Intra-Corporate Transferee allimpresa o allo stesso gruppo di imprese
stabilita in quel territorio. N
2. A dicembre 2011, tale proposta risulta essere
ancora in fase di negoziazione e, pertanto, la
definizione non pu ritenersi finalizzata. O
3. Dalladozione della Direttiva, dipender lutilizzo
della definizione. P

Fonte: Q
Risoluzione del Consiglio del 20 giugno 1994
sulle limitazioni allammissione di cittadini non R
comunitari nel territorio degli Stati membri per fini
di occupazione.
S
Nota alledizione italiana:
T
In Italia, per persone temporaneamente trasferite
dalla loro societ si intendono le persone fisiche
operanti nellambito di persone giuridiche costituite U
in forma di SpA (societ per azioni) o di Srl (societ a
responsabilit limitata). V

Z
98 G L O S S A R I O S U L L A S I L O E L A M I G R A Z I O N E

Lavoratore straniero frontaliero


AT/DE/LU: Grenzarbeitnehmer (EU acquis, DE); Nel contesto dellUE, il lavoratore che, operante
Grenzgnger (AT, LU) nella zona frontaliera di uno Stato membro, rientra
EE: piiriala ttaja ogni giorno o almeno una volta alla settimana nella
ES:  t rabajador transfronterizo zona di frontiera di un paese (terzo) vicino in cui
FI: rajatyntekij risiede e di cui cittadino.
FR/BE/LU: travailleur frontalier
GR:  Sinonimi:
HU: hatrmenti ingz (munkavllal) Colui che attraversa la frontiera (ACNUR),
IE: oibr imeallchrche Lavoratore frontaliero straniero (OCSE).
LT: darbuotojas (pasienio)
LV:  pierobeas strdnieks Termini correlati:
MT: addiem ta mal-Fruntiera Frontaliero (Traffico locale), Frontaliero.
NL/BE: grensarbeider
NO: arbeidstaker som grensependler Nota:
PT: trabalhador fronteirio Fa riferimento in particolare al cittadino di un paese
RO: lucrtor transfrontalier terzo che entra nellUE dal paese terzo in cui risiede.
SE: grnsarbetare
SI: ezmejni delovni migrant Fonte:
SK: pracovnk pracujci v pohrani Risoluzione del Consiglio del 20 giugno 1994
UK/IE: Worker (Frontier) sulle limitazioni allammissione di cittadini
extracomunitari nel territorio degli Stati membri per
fini di occupazione.

Lavoro
AT/DE/LU: 
B eschftigung Esercizio di attivit che riguardano qualsiasi forma
EE:  t di manodopera o di lavoro disciplinata dal diritto
ES:  empleo nazionale o secondo la prassi consolidata per conto
FI:  t ynteko o sotto la direzione e/o la supervisione di un datore
FR/BE/LU: 
emploi
di lavoro.
HU: foglalkoztats
IE:  fostaocht
Fonte:
LT:  darbas/uimtumas Direttiva 2009/52/CE del Parlamento europeo e del
LV:  n odarbintba Consiglio, del 18 giugno 2009, che introduce norme
minime relative a sanzioni e a provvedimenti nei
MT: Impjieg
confronti di datori di lavoro che impiegano cittadini
NL/BE:  t ewerkstelling di paesi terzi il cui soggiorno irregolare.
NO:  s ysselsetting
PL:  z atrudnienie
PT:  emprego
RO:  a ngajare
SE:  a nstllning
SI: zaposlitev
SK: zamestnanie
UK/IE: Employment
99

Lavoro (Datore di) A


AT/DE/LU: Arbeitgeber Qualsiasi persona fisica o soggetto giuridico,
BG:  comprese le agenzie di lavoro interinale, per il cui
B
EE:  t andja conto o sotto la cui direzione e/o supervisione
ES: empleador assunto limpiego lavorativo. C
FI: tynantaja
FR/BE/LU: employeur Fonte: D
HU:  m unkltat Direttiva 2009/52/CE del Parlamento europeo e del
GR:  Consiglio, del 18 giugno 2009, che introduce norme E
IE: fostir minime relative a sanzioni e a provvedimenti nei
LT: darbdavys confronti di datori di lavoro che impiegano cittadini F
LV: darba devjs di paesi terzi il cui soggiorno irregolare.
MT: Min Iaddem / Min Jimpjega G
NL/BE: werkgever
NO: arbeidsgiver
H
PL: pracodawca
PT: empregador
RO: angajator
I
SE: arbetsgivare
SI: delodajalec J
SK: zamestnvate
UK/IE: Employer K

L
Lavoro altamente qualificato
AT/DE/LU: 
hochqualifizierte Beschftigung Lavoro di una persona che: M
BG:  () - nello Stato membro interessato, in quanto
EE:  krgelt kvalifitseeritud t lavoratore, tutelata dal diritto nazionale del N
ES:  empleo altamente cualificado lavoro e/o in conformit della prassi nazionale,
FI:  korkeaa ptevyytt vaativa ty
indipendentemente dal rapporto giuridico, al fine O
di esercitare un lavoro reale ed effettivo per conto
FR/BE/LU: 
emploi hautement qualifi
o sotto la direzione di unaltra persona,
HU: Magasan kpzett szemly / Munkavllal -  retribuita, e P
foglalkoztatsa - possiede una competenza specifica e adeguata,
IE:  fostaocht oibrithe ardchilithe suffragata da alte qualifiche professionali. Q
LT:  darbas (auktos kvalifikacijos)
LV:  n odarbintba (augsti kvalificta)
Termini correlati:
R
MT: Impjieg bi Kwalifiki Goljin Carta Blu UE, Migrante altamente qualificato.
NL/BE: hooggekwalificeerde baan Nota: S
NO:  s ysselsetting av hyt kvalifisert arbeidskraft
In taluni Stati membri si distingue tra altamente
PL:  z atrudnienie pracownikw wysoko
wykwalifikowanych
specializzato, riferito a qualcuno che possiede le T
competenze necessarie adeguate e specifiche,
PT:  emprego altamente qualificado dimostrate, cio, da titoli di studio e/o attraverso
RO:  a ngajare nalt calificat una estesa esperienza professionale, e altamente
U
SE:  hgkvalificerad anstllning qualificato, cio colui che possiede competenze
SI: visoko kvalificirana zaposlitev necessarie adeguate e specifiche, dimostrate soltanto V
SK:  v ysoko kvalifikovan zamestnanie dai loro titoli di studio. Nel contesto dellUE, tuttavia,
UK/IE: Employment (Highly Qualified)
questi termini vengono utilizzati indistintamente, per W
esempio la definizione di altamente specializzato
utilizzata nel Regolamento sulle Statistiche Migratorie
(862/2007) uguale a quella di altamente qualificato.
X
Fonte: Y
Direttiva 2009/50/CE del Consiglio, del
25maggio2009, sulle condizioni di ingresso e Z
soggiorno di cittadini di paesi terzi che intendano
svolgere lavori altamente qualificati.
100 G L O S S A R I O S U L L A S I L O E L A M I G R A Z I O N E

Lavoro infantile
AT/DE/LU: Kinderarbeit Lavoro che priva un minore della sua infanzia,
DK: brnearbejde delle sue potenzialit e della sua dignit e che
EE: lapse ttamine considerato dannoso per lo sviluppo fisico e psichico.
ES: trabajo infantil Questo tipo di lavoro :
FI: lapsity
- mentalmente, fisicamente, socialmente e
moralmente pericoloso e nocivo per i minori;
FR/BE/LU: travail des enfants
- interferisce con la loro formazione/educazione,
GR:  privando i minori dellopportunit di frequentare
HU: gyerekmunka la scuola; obbligandoli ad abbandonare la scuola
IE: saothar leana prematuramente, oppure obbliga gli stessi
LT:  vaik darbas a combinare gli impegni scolastici con lavori
LV: brna nodarbintba lunghi ed eccessivamente pesanti.
MT: Taddim ta Tfal / ta Minorenni // Sfruttament
ta Xogol it-Tfal Nota:
NL/BE:  k inderarbeid Questa definizione consente ad un minore di
NO: barnearbeid lavorare (per esempio allinterno di un negozio dopo
PL: praca dzieci la scuola) fintantoch quel lavoro non confligge con
PT:  t rabalho infantil la definizione stessa, di cui sopra.
RO: munca pentru copii
SE: barnarbete Fonte:
SI: delo otrok Programma internazionale dellOrganizzazione
SK: detsk prca Internazionale del Lavoro per leliminazione del
UK/IE: Child Labour lavoro infantile (IPEC, 1992).

Lavoro sommerso
AT/DE/LU: illegale Beschftigung Lavoro a fine di lucro effettuato in violazione delle
BG:  () disposizioni previste dalla legislazione nazionale.
EE: ebaseaduslik ttamine
ES:  empleo ilegal Sinonimo:
FI:  l aiton tynteko Lavoro nero.
FR/BE/LU: emploi illgal
Termini pi specifici:
GR: 
HU: illeglis foglalkoztats Lavoro sommerso di un cittadino di un paese
terzo irrregolarmente soggiornante, Lavoro
IE: fostaocht neamhdhleathach
sommerso di un cittadino di un paese terzo
LT: darbas (nelegalus) regolarmente soggiornante.
LV: nelegl nodarbintba
MT: Impjieg (Illegali) Termine correlato:
NL/BE:  illegale tewerkstelling (Syn.: illegale arbeid, Migrante irregolare.
zwart werken)
NO: ulovlig arbeid / illegalt arbeid / svart arbeid Nota:
PL: nielegalne zatrudnienie Nel contesto dellUE, questa definizione copre sia il
PT: emprego ilegal lavoro sommerso del cittadino di un paese terzo la
RO: angajare ilegal, munc la negru cui presenza sul territorio di uno Stato membro non
SE: olaglig anstllning/sysselsttning sia regolare; sia il lavoro del cittadino di un paese
SI: nezakonito zaposlovanje terzo, regolarmente residente sul territorio di uno
SK: neleglne zamestnvanie
Stato membro, che opera al di fuori delle condizioni
previste dal permesso di soggiorno o senza un
UK/IE: Employment (Illegal)
permesso di lavoro.

Fonte:
Thesaurus a cura dellOrganizzazione Internazionale
del Lavoro.
101

Lavoro sommerso di un cittadino di un paese terzo irregolarmente A


soggiornante
AT/DE/LU: illegale Beschftigung eines Impiego di un cittadino di un paese terzo
B
Drittstaatsangehrigen ohne rechtmigen irregolarmente soggiornante.
Aufenthalt C
EE: ebaseadusliku ttamise vimaldamine (isik Termine pi ampio:
ebaseaduslikult riigis)
Lavoro sommerso. D
ES:  empleo ilegal de nacional de tercer pas en
situacin irregular E
Termine correlato:
FI:  l aittomasti oleskelevan kolmannen maan
kansalaisen laiton tynteko Cittadino di un paese terzo presente
irregolarmente. F
FR/BE/LU: emploi illegal dun ressortissant de pays tiers en
sjour irrgulier
GR:  Nota: G
Il termine stesso stato leggermente modificato
HU: illeglisan tartzkod harmadik orszgbeli con la Direttiva Sanzioni nei confronti dei datori di H
llampolgrok illeglis foglalkoztatsa lavoro (2009/52/CE) per renderlo pi esplicito.
IE: fostaocht neamhdhleathach nisinaigh tr tr I
at cnaitheach go neamhdhleathach Fonte:
LT: neteistai alyje gyvenanio treiosios alies Direttiva 2009/52/CE del Parlamento europeo e del J
pilieio darbas (nelegalus) Consiglio, del 18 giugno 2009, che introduce norme
LV: tres valsts pilsoa, kas nelikumgi uzturas minime relative a sanzioni e a provvedimenti nei
valst, nelegla nodarbintba confronti di datori di lavoro che impiegano cittadini
K
MT: Impieg (illegali) ta ittadin/a minn pajji terz di paesi terzi il cui soggiorno irregolare.
residenti bmod IRREGOLARI L
NL/BE: illegale tewerkstelling van illegaal verblijvende
derdelanders M
NO: ulovlig sysselsetting av tredjestatsborgere uten
lovlig opphold N
PL: nielegalne zatrudnienie obywatela pastwa
trzeciego przebywajcego nielegalnie O
PT: emprego de imigrantes ilegais
RO: angajarea ilegal a strinilor cu edere ilegal
P
SE: olaglig anstllning av tredjelandsmedborgare
som vistas olagligt
SI: nezakonito zaposlovanje nezakonito
Q
prebivajoih dravljanov tretjih drav
SK: neleglne zamestnvanie neoprvnene sa R
zdriavajcich prslunkov tretch krajn
UK/IE: Employment of ILLEGALLY staying third-country S
national (Illegal)
T

Z
102 G L O S S A R I O S U L L A S I L O E L A M I G R A Z I O N E

Lavoro sommerso di un cittadino di un paese terzo regolarmente


soggiornante
AT/DE/LU: illegale Beschftigung eines Impiego di un cittadino di un paese terzo
Drittstaatsangehrigen mit rechtmigem regolarmente soggiornante, svolto al di fuori delle
Aufenthalt condizioni previste dal permesso di soggiorno o
EE:  e baseadusliku ttamise vimaldamine (isik senza un permesso di lavoro. Questa condizione
legaalselt riigis) soggetta alle singole legislazioni nazionali.
ES:  empleo ilegal de nacional de tercer pas en
situacin de residencia legal Termine pi ampio:
FI:  l aillisesti oleskelevan kolmannen maan Lavoro sommerso.
kansalaisen laiton tynteko
FR/BE/LU: emploi illegal dun ressortissant de pays tiers en Fonte:
sjour rgulier
Definizione rielaborata dal Gruppo di lavoro
GR: 
EMN sulla base della Direttiva 2009/52/CE

del Parlamento europeo e del Consiglio, del
HU: jogszeren / leglisan tartzkod harmadik 18giugno2009, che introduce norme minime
orszgbeli llampolgrok illeglis relative a sanzioni e a provvedimenti nei confronti di
foglalkoztatsa datori di lavoro che impiegano cittadini di paesi terzi
IE: fostaocht neamhdhleathach nisinaigh tr tr il cui soggiorno irregolare.
at cnaitheach go dleathach
LT: teistai alyje gyvenanio treiosios alies
pilieio darbas (nelegalus)
LV:  t res valsts pilsoa, kas legli uzturas valst,
nelegla nodarbintba
MT: Impjieg (illegali) ta ittadin/a minn pajji terz
residenti bmod REGOLARI
NL/BE: illegale tewerkstelling van legaal verblijvende
derdelanders
NO: ulovlig sysselsetting av tredjestatsborgere med
lovlig opphold
PL: nielegalne zatrudnienie obywatela pastwa
trzeciego przebywajcego legalnie
PT: emprego ilegal
RO: angajarea ilegal a strinilor cu edere legal
SE: olaglig anstllning av tredjelandsmedborgare
som vistas lagligt
SI: nezakonito zaposlovanje zakonito prebivajoih
dravljanov tretjih drav
SK: neleglne zamestnvanie oprvnene sa
zdriavajcich prslunkov tretch krajn
UK/IE: Employment of LEGALLY staying third-country
national (Illegal)
103

Libera circolazione A
AT/DE/LU: freier Personenverkehr, Freizgigkeit Azione compiuta da quelle persone (cittadini
comunitari o cittadini di paesi terzi) che esercitano
B
BG: 
EE:  vaba liikumine il loro diritto alla libert di movimento, spostandosi
ES: libre circulacin da uno Stato membro a un altro, spesso per motivi C
FI: vapaa liikkuvuus
di lavoro.
FR/BE/LU: libre circulation D
GR: 
Sinonimi:
HU: szabad mozgs Mobilit europea, Migrazione inter/intra comunitaria. E
IE: saorghluaiseacht
LT: laisvas judjimas Fonte: F
LV: brva prvietoans Definizione rielaborata dal Gruppo di lavoro
MT: Libert tal-Moviment / Mer ieles EMN sulla base del termine diritto alla libera G
NL/BE: vrij verkeer circolazione.
NO: fri bevegelighet H
PL: swobodny przepyw
PT: livre circulao I
RO: liber circulaie
SE: fri rrlighet J
SI: svobodno gibanje
SK: von pohyb K
UK/IE: Free Movement
L

Z
104 G L O S S A R I O S U L L A S I L O E L A M I G R A Z I O N E

Libera circolazione (Diritto alla)


AT/DE/LU: Recht auf Freizgigkeit Diritto fondamentale di tutti i cittadini comunitari
EE: igus vabalt liikuda o appartenenti agli Stati dello Spazio Economico
ES: derecho a la libre circulacin Europeo (SEE) o alla Svizzera, di spostarsi, di
FI: oikeus vapaaseen liikkuvuuteen soggiornare e di lavorare liberamente entro il
FR/BE/LU: droit la libre circulation
territorio di tali Stati.
GR: 
HU: szabad mozgs joga / szabad mozgshoz val
Note:
jog
1. E un diritto fondamentale sancito dallarticolo
45 della Carta dei Diritti Fondamentali
IE: ceart chun saoirse ghluaiseachta
dellUnione Europea.
LT: teis laisvai judti 2. Sebbene fosse inizialmente uno dei principi
LV: tiesbas brvi prvietoties cardine dellUnione Europea, stato poi esteso,
MT: Dritt gall-Mer ieles / gal-Libert tramite diversi acquis e accordi (ad esempio, il
tal-Moviment Protocollo 19 del Trattato sul funzionamento
NL/BE: recht op vrij verkeer dellUnione Europea), agli Stati SEE (Islanda,
NO: rett til fri bevegelighet Liechtenstein, Norvegia), alla Svizzera e ad
PL: prawo do swobodnego przepywu alcune categorie di cittadini di Paesi terzi
PT: liberdade de circulao
(come si evince dalle successive note 4. e 5. qui
riportate).
RO: dreptul la liber circulaie
3. Alcuni Stati membri hanno adottato disposizioni
SE: rtt till fri rrlighet transitorie che attualmente restringono la
SI: pravica do svobode gibanja libert di circolazione dei lavoratori/(cittadini)
SK: prvo na slobodu pohybu dei 10+2 nuovi Stati membri.
UK/IE: Freedom of Movement (Right to) 4. Mentre i cittadini di paesi terzi hanno il diritto
di viaggiare liberamente allinterno dellarea
Schengen, il diritto al soggiorno in un altro Stato
membro disciplinato da specifiche disposizioni
normative, di seguito riportate.
5. I cittadini di paesi terzi possono stabilire il
soggiorno presso un altro Stato membro a
seconda del loro status e in ottemperanza
ai requisiti previsti. Per i cittadini di paesi
terzi soggiornanti di lungo termine in uno
Stato membro, la materia regolata dal
Capitolo III della Direttiva del Consiglio
2003/109/CE, mentre per i lavoratori altamente
qualificati provenienti da paesi terzi, si fa
riferimento allarticolo 18 della Direttiva del
Consiglio2009/50/CE.

Fonte:
Titolo IV del Trattato sul funzionamento dellUnione
Europea (Lisbona, 2007).
105

MARRI Iniziativa Regionale Migrazione, Asilo, Rifugiati A


AT/DE/LU: Regionale Migrations-, Asyl- und Iniziativa che affronta le questioni relative alla
Flchtlingsinitiative (MARRI-Initiative) gestione dei flussi migratori nei Balcani occidentali,
B
EE: MARRI attraverso la promozione di una maggiore
ES: iniciativa regional para la migracin, el asilo y cooperazione regionale e con un approccio globale, C
los refugiados (MARRI) integrato e coerente in materia di migrazione,
FI: maahanmuuttoa, turvapaikkaa ja pakolaisia asilo, gestione delle frontiere, politiche dei visti D
koskeva alueellinen aloite (MARRI) ecooperazione consolare, ritorno dei rifugiati e il
loro insediamento, al fine di soddisfare gli standard
FR/BE/LU: Initiative rgionale en matire de migration,
internazionali ed europei.
E
asile et rfugis (MARRI)
GR:  F
, Termine correlato:
HU: Migrci s Menekltgyi Regionlis Migrazione (Approccio globale alla).
Kezdemnyezs (MARRI)
G
IE: Tionscnamh Riginach um Imirce, Thearmann, Note:
Dhdeanaithe (MARRI) 1. La principale priorit del MARRI il H
LT: Migracijos, prieglobsio ir pabgli regionin rafforzamento della cooperazione regionale nei
iniciatyva suoi settori di attivit tra i paesi della regione, I
LV:  Migrcijas, patvruma, bgu reionl come parte vitale del processo di integrazione
dellUnione Europea e in linea con lAgenda di
iniciatva
Salonicco per i Balcani occidentali.
J
MT: Inizzjattiva Rejonali dwar il-Migrazzjoni, l-Ail,
u r-Rifujati (MARRI)
2. Gli Stati che partecipano sono Albania,
Bosnia-Erzegovina, Croazia, Ex Rep. Jugoslava K
NL/BE: Regionaal Migratie-, Asiel- en
di Macedonia, Montenegro e Serbia. 3. Dal 2004
Vluchtelingeninitiatief (MARRI)
NO: regionalt initiativ for asyl og flyktninger (MARRI)
il MARRI funziona attraverso due meccanismi: L
il Forum Regionale MARRI - che fornisce una
for Vest-Balkan / Migration, Asylum, Refugees struttura di sostegno politico alliniziativa; ed il
Regional Initiative (MARRI) Centro Regionale di Skopje - che porta avanti la
M
PL: Inicjatywa na rzecz Migracji, Azylu i Uchodcw cooperazione sul campo e le attivit istituzionali,
(MARRI) nonch contribuisce allattuazione delle decisioni N
PT: iniciativa regional sobre migrao, asilo e prese dal Forum Regionale.
refugiados (MARRI) O
RO: Iniiativa Regional cu privire la Migraie, Azil i Fonte:
Refugiai (MARRI)
Definizione tratta dal sito istituzionale: P
SE: regionala initiativet fr migration, asyl och www.marri-rc.org.
flyktingar (MARRI)
SI: Regionalna pobuda na podroju migracij, azila in
Q
beguncev (MARRI)
SK: Regionlna inicitva pre migrciu, azyl a R
uteencov
UK/IE: Migration, Asylum, Refugees Regional Initiative S
(MARRI)
T

Z
106 G L O S S A R I O S U L L A S I L O E L A M I G R A Z I O N E

Matrimonio di convenienza
AT/DE/LU: Scheinehe; Aufenthaltsehe (AT) Matrimonio che ha avuto luogo allo scopo esclusivo
BG:  di permettere allinteressato di entrare o di
EE: nilik abielu soggiornare in uno Stato membro.
ES:  matrimonio de complacencia
FI: lumeavioliitto Termini correlati:
FR/BE/LU: mariage de complaisance Relazione di coppia formalizzata di convenienza,
GR:  Adozione di convenienza.
HU: rdekhzassg
IE: psadh ise Fonte:
LT:  s antuoka (fiktyvi) Articolo 16(2b) della Direttiva 2003/86/CE del
LV:  a prina laulbas Consiglio, del 22 settembre 2003, relativa al diritto
MT: wie ta Konvenjenza / gall-Konvenjenza al ricongiungimento familiare.
NL/BE: schijnhuwelijk
NO: proformaekteskap Nota alledizione italiana:
PL: maestwo zawarte w celu obejia przepisw Il termine pu essere esteso alla relazione di coppia
umoliwiajcych legalizacj pobytu formalizzata, come avviene nel caso delle unioni di
PT: casamento de convenincia fatto in diversi ordinamenti degli Stati Membri, ma
RO: cstorie de convenien non in Italia.
SE: skenktenskap
SI: navidezna zakonska zveza
SK: elov manelstvo
UK/IE: Marriage of Convenience

Matrimonio forzato
AT/DE/LU: Zwangsheirat Unione tra due persone, delle quali almeno una
EE:  sundabielu non ha fornito il proprio pieno e libero consenso al
ES:  matrimonio forzado matrimonio stesso.
FI: pakkoavioliitto
FR/BE/LU: mariage forc Fonte:
GR:  Risoluzione del Consiglio dEuropa 1468 del
HU: knyszerhzassg 5 ottobre 2005.
IE: psadh igeantach
LT: santuoka (prievartin)
LV: piespiedu laulbas
MT: wie Sfurzat / ta Bilfors
NL/BE: gedwongen huwelijk
NO: tvangsekteskap
PL: wymuszone maestwo
PT: casamento forado
RO: cstorie forat
SE: tvngsktenskap
SI: prisilna poroka
SK: nten manelstvo
UK/IE: Marriage (Forced)
107

Migrante A
AT/DE/LU: Migrant Termine pi ampio di immigrante ed emigrante, che
si riferisce a una persona che lascia il proprio paese
B
BG: 
DK: migrant o regione per stabilirsi in un altro.
EE:  r ndaja/migrant
C
ES:  p ersona migrante Termini pi specifici:
FI: siirtolainen / maahanmuuttaja Emigrante, Immigrante. D
FR/BE/LU: migrant
GR:  Nota: E
HU: migrns Nel contesto delle politiche dellUE in materia
IE: imirceach di asilo e immigrazione, il termine si riferisce al F
LT: migrantas cittadino di un paese terzo che entra (o gi) in uno
LV: migrants degli Stati dellUE. G
MT: Migrant(a)
NL/BE: migrant Fonte: H
NO: migrant Si vedano le definizioni di Immigrante ed
PL: migrant Emigrante. I
PT: migrante
RO: migrant J
SE: migrant
SI: migrant K
SK: migrant
UK/IE: Migrant
L

Z
108 G L O S S A R I O S U L L A S I L O E L A M I G R A Z I O N E

Migrante (Lavoratore stagionale)


AT/DE/LU: S aisonarbeiter Lavoratore non comunitario che risiede in un paese
BG:  terzo, occupato in unattivit dipendente di tipo
EE: hooajaline vrttaja stagionale nel territorio di uno Stato membro con
ES:  t rabajador de temporada extranjero un contratto a tempo determinato e specifico per un
FI: maahanmuuttaja (kausityntekij) / kausityt
determinato impiego.
tekev maahanmuuttaja
Termini correlati:
FR/BE/LU: travailleur migrant saisonnier
GR: 
Lavoratore migrante a contratto, Migrazione
circolare.
HU: szezonlis munkavllal migrns
IE: imirceach (oibr sasrach) Note:
LT: migrantas (sezoninis darbuotojas) 1. Questo termine si riferisce specificamente a un
LV: sezonas strdnieks cittadino di paese terzo, anche se noto che
MT: addiem Stajonali esistono altri tipi di lavoratori stagionali come,
NL/BE: buitenlandse seizoensarbeider ad esempio, i cittadini allinterno dello stesso
NO: migrant (sesongarbeider) paese, cos come i lavoratori stagionali intra-UE.
2. Nella proposta di Direttiva sulle condizioni di
PL: migrant (pracownik sezonowy)
ingresso e soggiorno di cittadini di paesi terzi per
PT: migrante trabalhador sasonal motivi di lavoro stagionale (COM (2010) 379),
RO: lucrtor/muncitor sezonier si propone di definire il lavoratore stagionale
SI: sezonski delovni migrant come il cittadino di un paese terzo che conservi
SK: seznny pracovnk la residenza legale in un paese terzo ma che
UK/IE: Seasonal Worker soggiorni temporaneamente nel territorio di
uno Stato membro per esercitarvi un lavoro in
un settore di attivit soggetto al ritmo delle
stagioni, sulla base di uno o pi contratti a
tempo determinato conclusi direttamente tra
il cittadino del paese terzo e il datore di lavoro
stabilito in uno Stato membro.
3. Al dicembre 2011, tale proposta risulta essere
ancora in fase di negoziazione e, pertanto, la
definizione non pu ritenersi finalizzata.
4. Dalladozione della Direttiva, dipender lutilizzo
della definizione.

Fonte:
Risoluzione del Consiglio del 20 giugno 1994
sulle limitazioni allammissione di cittadini non
comunitari nel territorio degli Stati membri per fini
di occupazione.
109

Migrante (Residente/Soggiornante non autorizzato) A


AT/DE/LU: illegal aufhltiger Migrant, Migrant ohne legalen Vedi Cittadino di paese terzo presente
Aufenthalt irregolarmente.
B
EE: ebaseaduslikult viibiv isik
ES:  inmigrante en situacin irregular Termine pi ampio: C
FI:  l aittomasti oleskeleva maahanmuuttaja Migrante irregolare.
FR/BE/LU: migrant en sjour irrgulier D
GR:  Fonte:
HU: illeglisan tartzkod migrns Si veda Cittadino di paese terzo presente
E
IE: imirceach cnaitheach go neamhdhleathach irregolarmente.
LT:  migrantas (nelegaliai gyvenantis/esantis) F
LV: migrants, kas nelegli uzturas
MT: Migrant/a (resident/a) Illegali (qieged/a bmod G
illegali)
NL/BE: illegaal verblijvende migrant H
NO: migrant med ulovlig opphold
PL: migrant przebywajcy nielegalnie I
PT: migrante com permanncia irregular
RO: migrant/strin cu edere ilegal
J
SI: nezakoniti migrant
SK: neleglny migrant
K
UK/IE: Migrant (Illegally resident / staying)

Z
110 G L O S S A R I O S U L L A S I L O E L A M I G R A Z I O N E

Migrante altamente qualificato


AT/DE/LU: hochqualifizierter Migrant Nel contesto dellUE, si riferisce alla persona
EE: krgelt kvalifitseeritud vrttaja che lavora in uno Stato membro; tutelata in
ES:  p ersona migrante altamente cualificada quanto lavoratore dal diritto nazionale del
FI: korkeasti koulutettu maahanmuuttaja lavoro e/o in conformit della prassi nazionale,
FR/BE/LU: migrant hautement qualifi
indipendentemente dal rapporto giuridico, al fine
di esercitare un lavoro reale ed effettivo per conto
GR: 
o sotto la direzione di unaltra persona; che
HU:  magasan kpzett migrns retribuita; che possiede una competenza specifica
IE: imirceach ardchilithe e adeguata, suffragata da qualifiche professionali
LT: migrantas (auktos kvalifikacijos) superiori.
LV:  a ugsti kvalificts migrants Nel contesto internazionale, si riferisce alla
MT: Migrant/a (bi Kwalifiki Goljin) persona che rientra nellambito dellOIL ISCO-88
NL/BE: hoogopgeleide migrant Classi1, 2 e 3, cio una persona con qualifica di
NO: hyt kvalifisert migrant manager, dirigente, professionista, tecnico o simili,
PL: migrant wysoko wykwalifikowany che si sposta allinterno dei mercati del lavoro
PT: Migrante altamente qualificado delle societ transnazionali e delle organizzazioni
RO: migrant nalt calificat
internazionali; oppure colui che cerca impiego nei
mercati internazionali del lavoro per qualifiche
SE: hgkvalificerad invandrare
difficilmente reperibili.
SI: visoko kvalificirani migrant
SK: vysokokvalifikovan migrant
Sinonimi:
UK/IE: Migrant (Highly Qualified)
Migrante/Lavoratore altamente specializzato,
Migrante imprenditore.

Termini correlati:
Lavoro altamente qualificato, Carta Blu UE.

Nota:
In taluni Stati membri si distingue tra altamente
specializzato, riferito a qualcuno che possiede le
competenze necessarie adeguate e specifiche,
dimostrate da titoli di studio e/o attraverso una
estesa esperienza professionale, e altamente
qualificato cio colui che possiede competenze
necessarie adeguate e specifiche, dimostrate
soltanto dai suoi titoli di studio. Nel contesto
dellUnione Europea, tuttavia, questi termini
vengono utilizzati indistintamente, per esempio la
definizione di altamente specializzato utilizzata
nel Regolamento sulle Statistiche Migratorie
(862/2007) uguale a quella di altamente
qualificato.

Fonte:
Definizione tratta dallarticolo 2(b) della Direttiva
2009/50/CE del Consiglio, del 25 maggio 2009,
sulle condizioni di ingresso e soggiorno di cittadini di
paesi terzi che intendano svolgere lavori altamente
qualificati.
Glossario dei termini relativi alla migrazione a
cura dellOrganizzazione delle Nazioni Unite per
leducazione, la scienza e la cultura (UNESCO).
111

Migrante di breve termine A


AT/DE/LU: k urzfristig aufhltiger Migrant, Kurzzeit- Persona che si sposta in un paese diverso da quello
Migrant, temporrer Migrant di residenza abituale per un periodo di almeno tre
B
ES: persona migrante de carcter temporal mesi, ma inferiore ad un anno, eccetto nei casi in
EE: lhiajaline rndaja cui lo spostamento verso quel paese avvenga per C
FI: tilapiseksi ajaksi muuttava henkil divertimento, vacanze, visite ad amici o parenti,
FR/BE/LU: migrant de courte dure
affari, cure mediche o pellegrinaggi religiosi. D
GR: / Ai fini delle statistiche sulle migrazioni
HU: non utilizzato internazionali, il paese di residenza abituale del E
migrante di breve termine considerato essere il
IE: imirceach gearrtharmach
paese di destinazione, per il periodo di tempo che il
LT: migrantas (trumpalaikis)
migrante vi rimane.
F
LV:  stermia migrants
MT: Migrant/a (gal mien Qasir / gal Ftit mien) Termini correlati: G
NL/BE: kortverblijvende migrant (Syn.: kortdurige
migrant)
Emigrante, Immigrante, Migrante di lungo
termine, Migrazione temporanea. H
NO: migrant (kortvarig opphold)
PL: migrant krtkoterminowy I
Nota:
PT: migrante de curta durao
RO: migrant pe termen scurt
Nel contesto dellUE, questo termine non sinonimo
di soggiorno di breve termine (vedi la Direttiva J
SE: korttidsmigrant
2003/109/CE). Infatti, si tratta di un concetto
SI: migrant za kraji as demografico piuttosto che giuridico. Ai fini delle K
SK: krtkodob migrant statistiche sullimmigrazione, vengono utilizzate le
UK/IE: Migrant (Short-Term) definizioni stabilite nel Regolamento 862/2007.
L
Fonte:
M
Glossario dei termini statistici a cura
dellOrganizzazione per la Cooperazione e lo
Sviluppo Economico (OCSE). N

Z
112 G L O S S A R I O S U L L A S I L O E L A M I G R A Z I O N E

Migrante di lungo termine


AT/DE/LU: 
l angfristig aufhltiger Migrant, Persona che si sposta in un paese diverso da quello
Langzeit-Migrant di residenza abituale per un periodo di almeno un
EE: pikaajaline rndaja anno (12 mesi), in modo che il paese di destinazione
ES: persona migrante de carcter permanente diventi effettivamente il suo nuovo paese di
FI: pitkn oleskellut maahanmuuttaja residenza abituale. Dal punto di vista del paese
FR/BE/LU: 
migrant de longue dure
dorigine, la persona sar un emigrante di lungo
periodo e dal punto di vista del paese di accoglienza,
GR: 
la persona sar un immigrante di lungo periodo.
HU: huzamos tartzkodi jogllssal rendelkez
szemly (non propriamente utilizzato,
ci si riferisce a Letelepedett per le persone
Termini correlati:
titolari del diritto di soggiornare per Emigrante, Immigrante, Migrante di breve
un periodo indeterminato) termine, Migrazione permanente.
IE: imirceach fadtarmach
LT:  migrantas (ilgalaikis) Nota:
LV:  ilgtermia migrants Nel contesto dellUE, questo termine non sinonimo
MT: Migrant/a (fit-Tul / gal mien Twil) di Soggiorno di lungo termine (vedi la Direttiva
NL/BE: langverblijvende migrant (Syn.: langdurige 2003/109/CE). Si tratta di un concetto demografico
migrant) piuttosto che giuridico. Ai fini delle statistiche
NO: migrant (langvarig opphold) sullimmigrazione, vengono utilizzate le definizioni
stabilite nel Regolamento 862/2007.
PL:  migrant dugoterminowy
PT: migrante de longa durao
Fonte:
RO: migrant pe termen lung
SE: lngtidsmigrant Glossario dei termini statistici a cura
dellOrganizzazione per la Cooperazione e lo
SI: migrant za dalji as
Sviluppo Economico (OCSE).
SK: dlhodob migrant
UK/IE: Migrant (Long-Term)
113

Migrante di seconda generazione A


AT/DE/LU: M igrant der zweiten Generation Persona nata e residente in un paese in cui almeno
uno dei suoi genitori ha fatto ingresso come
B
EE:  Teine generatsioon/plvkond
ES:  inmigrante de segunda generacin migrante.
FI:  t oisen polven maahanmuuttaja
C
FR/BE/LU: migrant de la deuxime gnration Sinonimo:
HU: Migrns (msodik genercis) Immigrato di seconda generazione. D
IE: imirceach den dara glin
LT: migrantas (antros kartos) Termine pi ampio: E
LV: otrs paaudzes migrants Persona con un background migratorio.
MT: Migrant/a (tat-Tieni enerazzjoni) F
NL/BE: tweedegeneratie allochtoon (syn: Termini correlati:
tweedegeneratiemigrant) Migrante di prima e di terza generazione. G
NO: person med to innvandrerforeldre
PL: migrant drugie pokolenie Note: H
PT: Migrante de segunda gerao 1. Questo termine non ha una definizione giuridica
RO: migrant (a doua generaie) bens presenta una connotazione sociologica. E I
SE: andra generationens invandrare stata utilizzata una definizione pi ampia che
SK: migrant (druh genercia) incorpora il concetto di migrante di seconda
generazione.
J
UK/IE: Migrant (Second Generation)
2. In senso stretto, il termine non si riferisce a un
migrante poich la persona in questione non K
ha effettuato alcuna migrazione. Tuttavia, si
scelto di inserire questo termine in quanto L
comunemente utilizzato in alcune pubblicazioni
e dai media.
3. Sulla base delle Raccomandazioni per
M
il Censimento 2010 della Popolazione e
delle Abitazioni (http://www.unece.org/ N
stats/archive/01.01a.e.htm), si intendono
generalmente per seconda generazione O
coloro i cui genitori sono nati allestero, mentre
coloro che hanno soltanto uno dei genitori
nato nel Paese e laltro allestero costituiscono
P
una casistica a parte (persone con background
misto). Q

Fonte: R
Definizione rielaborata dal Gruppo di lavoro EMN.
S

Z
114 G L O S S A R I O S U L L A S I L O E L A M I G R A Z I O N E

Migrante di transito
AT/DE/LU: Transitmigrant Vedi la definizione di Transito.
EE:  l bisidurndaja
ES:  p ersona migrante en trnsito Note:
FI: kauttakulkumuuttaja 1. Esistono inoltre interpretazioni semantiche
FR/BE/LU: migrant en transit differenziate, vedi: http://compas.ox.ac.
GR:  uk/events/previous/irregular-transit-
HU: tranzitmigrns migration/ .
IE: imirceach idirthurais 2. Tale termine viene utilizzato in Italia e
LT: migrantas (vykstantis tranzitu) Spagna e si riferisce a quel cittadino
LV: tranzta migrants di un paese terzo che intende entrare
MT: Migrant/a (fi Tranitu) in territorio UE da un paese terzo,
NL/BE: doorreizende migrant (Syn.: transit migrant)
aspettando in un paese di transito.
In Belgio si riferisce allingresso non
NO: migrant i transitt
autorizzato in un altro Stato membro.
PL: migrant tranzytowy
3. Il termine stato inserito per una esigenza
PT: migrante em trnsito
di completezza, ma se ne sconsiglia
RO: migrant n tranzit lutilizzo.
SI: tranzitni migrant
SK: tranzitujci migrant Fonte:
UK/IE: Migrant (Transit)
Si veda Transito.

Migrante economico
AT/DE/LU: Migrant aus wirtschaftlichen Grnden, Colui che lascia il proprio paese dorigine per ragioni
Wirtschaftsmigrant puramente economiche in alcun modo collegate
EE: majandusmigrant alla definizione di rifugiato, o al fine di cercare di
ES:  p ersona migrante por motivos econmicos migliorare i propri mezzi di sostentamento.
FI: taloudellisten syiden vuoksi muuttava henkil
FR/BE/LU: migrant conomique Termine pi specifico:
GR:  Lavoratore immigrato.
HU:  gazdasgi migrns
IE: imirceach eacnamaoch Termine correlato:
LT: migrantas (ekonominis) Migrazione gestita, Migrazione economica.
LV:  ekonomiskais migrants
MT: Migrant/a (gal Raunijiet Ekonomii) Nota:
NL/BE: economische migrant Migrante economico una categoria che non rientra
NO: konomisk migrant nei criteri per ottenere lo status di rifugiato e
PL: migrant ekonomiczny quindi non beneficia della protezione internazionale
PT: migrante econmico prevista per i rifugiati.
RO: migrant economic
SI: delovni migrant Fonte:
SK: ekonomick migrant Glossario a cura dellAlto Commissariato delle
UK/IE: Migrant (Economic) Nazioni Unite per i Rifugiati.
115

Migrante forzato A
AT/DE/LU: Zwangsmigrant Migrante costretto a una migrazione forzata.
B
EE: sundrndaja
ES: persona migrante forzada Termine pi specifico:
FI: pakkomuuttaja
C
Sfollato per motivi ambientali.
FR/BE/LU: migration forc
GR:  Termini correlati:
D
HU: knyszermigrns Sfollato, Migrazione forzata, Rifugiato.
IE: imirceach igeantach E
LT: migrantas (prievartinis) Fonte:
LV: piespiedu migrants F
Definizione rielaborata dal Gruppo di lavoro EMN
MT: Migrant/a (Sfurzat/a // ta Bilfors) sulla base del termine Migrazione forzata.
NL/BE: gedwongen migrant G
NO: tvungen migrant
PL: migrant niedobrowolny H
PT: migrante forado
RO: migrant forat I
SI: prisilni migrant
SK: nten migrant J
UK/IE: Migrant (Forced)
K

Z
116 G L O S S A R I O S U L L A S I L O E L A M I G R A Z I O N E

Migrante irregolare
AT/DE/LU: irregulrer Migrant Nel contesto dellUE, cittadino di un paese terzo che
EE: ebaseaduslik rndaja non soddisfa, o non soddisfa pi, le condizioni di
ES: inmigrante en situacin irregular ingresso stabilite allarticolo 5 del Codice Frontiere
FI: sntjen vastaisesti maahan tuleva henkil Schengen o altre condizioni di ingresso, soggiorno o
FR/BE/LU: migrant en sjour irrgulier
residenza vigenti in quello Stato membro.
GR:  Nel contesto internazionale, colui che, a seguito di un
HU: irregulris migrns ingresso non autorizzato o della scadenza del titolo
di ingresso e soggiorno, non corrisponda a uno status
IE: imirceach neamhrialta
giuridico nel paese di transito o di accoglienza.
LT:  migrantas (neteistas)
LV:  n eleglais migrants Termine pi specifico:
MT: Migrant/a (Irregolari) Cittadino di un paese terzo presente irregolarmente.
NL/BE: illegaal verblijvende migrant
NO: ulovlig migrant Termini correlati:
PL: migrant nieregularny Permanenza non autorizzata, Ingresso non
PT: imigrante irregular autorizzato, Migrazione irregolare, Overstayer.
RO: migrant ilegal
SE: irreguljr migrant Note:
SI: nezakoniti migrant 1. La Commissione Europea utilizza solitamente nel
contesto giuridico il termine Cittadino di un paese
SK: neleglny migrant/migrant bez povolenia na
terzo presente o soggiornante irregolarmente.
pobyt
2. Per quanto riguarda la terminologia in lingua
UK/IE: Migrant (Irregular) inglese, facendo riferimento alla risoluzione1509
dellAssemblea Parlamentare del Consiglio
dEuropa (2006), illegal preferito quando ci si
riferisce a uno status o a una procedura, mentre
irregular preferito quando ci si riferisce a una
persona.
3. Per una definizione di carattere pi globale, il
termine si riferisce ai migranti che violano le
regolamentazioni in materia di ammissione di
un paese e ogni altra persona non autorizzata a
rimanere nel paese di accoglienza.
4. Questo termine non viene utilizzato nei Paesi
Bassi, dove pi utilizzato invece dalle ONG.

Fonte:
Definizione rielaborata dal Gruppo di lavoro EMN
sulla base del termine soggiorno irregolare, cos
come definito nella Direttiva del Parlamento Europeo
e del Consiglio 2008/115/CE del 16 dicembre 2008,
recante norme e procedure comuni applicabili negli
Stati membri al rimpatrio di cittadini di paesi terzi il
cui soggiorno irregolare.
Glossario dei termini relativi alla migrazione a
cura dellOrganizzazione delle Nazioni Unite per
leducazione, la scienza e la cultura (UNESCO).

Nota alledizione italiana:


La Commissione Europea in diversi documenti ufficiali
utilizza questo termine (irregular migrant) in
maniera preferenziale rispetto ai vari termini sinonimi
o correlati che si basano sullaggettivo illegal.
Nel contesto nazionale, inoltre, gli esperti nella
materia delle migrazioni sono soliti chiamare
irregolare soltanto colui che stato regolare, cio che
non soddisfa pi le vigenti condizioni di soggiorno.
117

Migrante per motivi ambientali A


AT/DE/LU: Umweltmigrant Vedi Sfollato per motivi ambientali.
B
EE: keskkonnaphjustel rndaja
ES:  p ersona migrante por motivos Fonte:
medioambientales C
Si veda Sfollato per motivi ambientali.
FI:  y mpristtekijiden vuoksi siirtymn joutunut
FR/BE/LU: migrant pouss par des raisons D
environnementales
GR:  E
HU: hazjt krnyezeti okbl elhagy migrns
IE: imirceach mar gheall ar an timpeallacht F
ndrtha
LT: migrantas (dl ekologini prieasi) G
LV: vides faktoru ietekmts migrants
MT: Migrant/a (gal Raunijiet Ambjentali)
H
NL/BE: door milieufactoren gedreven migrant (Syn.
milieumigrant)
NO: miljmigrant / klimamigrant
I
PL: migrant z przyczyn rodowiskowych
PT: migrante ambiental
J
RO: migrant din cauza mediului ambiant
SI: migrant zaradi okoljskih razlogov K
SK: migrant z dvodov zmien ivotnho prostredia
UK/IE: Migrant (Environmentally-driven) L

M
Migrante per motivi di lavoro
AT/DE/LU: A rbeitsmigrant Vedi Lavoratore migrante. N
EE: vrttaja
ES: persona migrante por motivos laborales Termine pi ampio: O
FI: tyvoimamuuttaja Migrante economico.
FR/BE/LU: travailleur migrant P
GR:  Fonte:
HU: migrns munkavllal / munkavllals cljbl Si veda Lavoratore migrante. Q
rkez migrns (nota: lultimo termine pone
laccento sullo scopo del soggiorno) R
IE: imirceach saothair
LT: migrantas (darbo) S
LV:  darba migrants
MT: Migrant/a (addiem / fuq Xogol)
T
NL/BE: arbeidsmigrant
NO: arbeidsmigrant
U
PL: migrant zarobkowy
PT: trabalhador migrante
RO: lucrtor migrant
V
SI: delovni migrant
SK: migrujci za prcou W
UK/IE: Migrant (Labour)
X

Z
118 G L O S S A R I O S U L L A S I L O E L A M I G R A Z I O N E

Migrazione
AT/DE/LU: M igration Nel contesto dellUE, termine pi ampio di
BG:  immigrazione ed emigrazione. Si tratta
EE: rnne dellazione con cui una persona:
ES:  migracin (i) stabilisce la sua residenza abituale nel territorio
FI: muuttoliike
di uno Stato membro per un periodo che , o
dovrebbe essere, di almeno dodici mesi, dopo
FR/BE/LU: migration
aver in precedenza soggiornato in un altro Stato
GR:  membro o in un paese terzo; oppure
HU:  migrci (ii) avendo avuto in precedenza la residenza nel
IE: imirce territorio di uno Stato membro, cessa di avere la
LT: migracija sua residenza abituale in tale Stato membro per
LV: migrcija un periodo che , o dovrebbe essere, di almeno
MT: Migrazzjoni dodici mesi.
NL/BE: migratie Nel contesto internazionale, lo spostamento di
NO: migrasjon una o pi persone, sia attraverso una frontiera
PL: migracja internazionale (migrazione internazionale), sia
PT: migrao
allinterno di uno Stato (migrazione interna).
Si tratta di un movimento di popolazione che
RO: migraie
comprende qualsiasi tipo di spostamento qualunque
SE: migration sia la sua durata, composizione e causa; il termine
SI: migracije comprende la migrazione di rifugiati, sfollati,
SK: migrcia migranti economici e persone che si spostano per
UK/IE: Migration altri motivi, compreso il ricongiungimento familiare.

Termini pi specifici:
Emigrazione, Immigrazione.

Fonte:
Definizione rielaborata dal Gruppo di lavoro
EMN sulla base dei termini Immigrazione e
Emigrazione.
Glossario sulla Migrazione a cura
dellOrganizzazione Internazionale per le Migrazioni.
119

Migrazione (Approccio globale alla) A


AT/DE/LU: G esamtansatz zur Migration(sfrage) Dimensione esterna delle politiche migratorie
dellUnione Europea, che raggruppa le politiche di
B
EE: ldine lhenemine rndele
ES:  E nfoque Global de la Migracin migrazione, relazioni esterne e di aiuto allo sviluppo
FI:  maahanmuuttoa koskeva kokonaisvaltainen per analizzare le migrazioni in modo integrato, C
lhestymistapa globale e bilanciato in collaborazione con i paesi terzi.
FR/BE/LU: approche globale sur la question des migrations D
GR:  Sinonimo:
HU:  a migrci tfog/globlis megkzeltse Approccio globale in materia di Migrazione e E
IE: cur chuige domhanda ar imirce Mobilit (GAMM).
LT: bendras poiris migracij F
LV:  v isprj pieeja migrcijai Termini correlati:
MT: Appro Globali gall-Migrazzjoni Mobilit (Partenariato per la), Cooperazione G
NL/BE: algehele benadering/aanpak van migratie (Piattaforma di), Profilo migratorio.
NO: global tilnrming til migrasjon H
PL: Globalne Podejcie do Migracji Note:
1. Questo approccio comprende lintera agenda
PT: abordagem global da imigrao
sulle migrazioni, compresa limmigrazione I
RO: abordarea global a migraiei
autorizzata e non, la lotta alla tratta degli esseri
SE: global ansats fr migration umani e al traffico di migranti, il rafforzamento J
SI: Globalni pristop k migracijam della tutela dei rifugiati, il miglioramento dei
SK: globlny prstup k migrcii diritti dei migranti e la valorizzazione dei legami K
UK/IE: Global Approach to Migration positivi che esistono tra migrazioni e sviluppo.
2. Lapproccio fondato su principi fondamentali
di partenariato, solidariet e responsabilit L
condivisa e utilizza il concetto di rotte
migratorie per sviluppare e implementare le M
politiche.
3. Nel novembre 2011 stata pubblicata una N
Comunicazione relativa a un nuovo impulso nella
politica migratoria dellUE (COM(2011) 743).
O
Fonte:
Allegato I della Comunicazione (2007) 247,
P
relativa allapplicazione dellapproccio globale alla
migrazione alle regioni orientali e sudorientali Q
confinanti con lUnione Europea.
R

Z
120 G L O S S A R I O S U L L A S I L O E L A M I G R A Z I O N E

Migrazione autorizzata
AT/DE/LU: legale Migration Migrazione ai sensi del contesto giuridico in vigore.
BG:  ()
ES: inmigracin legal Sinonimo:
FI:  l aillinen maahanmuutto Migrazione regolare.
FR/BE/LU: migration lgale
HU: leglis migrci Termini correlati:
IE: imirce dhleachtach Migrazione non autorizzata, Migrazione
LV: legl migrcija irregolare.
MT: Migrazzjoni (Legali)
NL/BE: legale migratie Fonte:
NO: lovlig inn- eller utvandring (migrasjon) Definizione rielaborata dal Gruppo di lavoro EMN.
PL: legalna migracja
PT: migrao legal
RO: migraie legal
SE: laglig migration
SK:  leglna migrcia
UK/IE: Migration (Legal)
121

Migrazione circolare A
AT/DE/LU: zirkulre Migration Reiterazione di una migrazione autorizzata da parte di
BG:  una stessa persona in uno o pi Stati. B
DK:  c irkulr migration
ES: migracin circular Termini correlati: C
EE: korduvrnne Cervelli (Fuga di), Cervelli (Acquisizione di), Cervelli
FI: kiertomuutto (Circolazione di), Lavoratore migrante a contratto, D
FR/BE/LU: migration circulaire Mobilit (Partenariato per la).
GR:  E
HU: krkrs migrci Note:
IE: imirce chiorclach Le due forme principali di migrazione circolare che F
LT: migracija (apykaitin) potrebbero essere pi rilevanti nel contesto dellUE
LV: cirkulr migrcija sono: G
MT: Migrazzjoni irkolari (1) Migrazione circolare di cittadini di paesi terzi
stabiliti nellUE.
NL/BE: circulaire migratie
Questa categoria di migrazione circolare H
NO: sirkulr migrasjon offre alle persone lopportunit di esercitare
PL: migracja cyrkulacyjna unattivit(commerciale, professionale, di I
PT: migrao circular volontariato o di altro tipo) nei paesi di origine,
RO: migraie circular purmantenendo la residenza principale in uno J
SE: cirkulr migration degli Stati membri. Riguarda vari gruppi di
SI: krone migracije persone, ad esempio:
- Imprenditori che lavorano nellUE e desiderano K
SK: okrun migrcia
UK/IE: Migration (Circular)
avviare unattivit nel loro paese di origine
(oinun altro paese terzo) e L
- Medici, professori o altri professionisti che intendano sostenere il loro paese di origine svolgendovi
parte della loro attivit professionale. M
(2) Migrazione circolare di persone residenti in un paese terzo.
N
La migrazione circolare pu offrire a coloro che risiedono in un paese terzo, lopportunit di entrare
temporaneamente nellUE per lavoro, studio, formazione o una combinazione di questi motivi, a condizione O
che alla fine del periodo per cui hanno ottenuto il diritto di ingresso, ristabiliscano la loro residenza e attivit
principale nel paese di origine. La circolarit pu essere rafforzata se si offre agli immigrati la possibilit, una
volta rientrati, di mantenere una forma di mobilit privilegiata verso e dagli Stati membri in cui risiedevano
P
precedentemente; ad esempio con la semplificazione delle procedure di ammissione e di rientro.
Q
Questa categoria comprende una vasta gamma di situazioni che riguardano lintero spettro del fenomeno
migratorio, tra cui: R
- Cittadini di paesi terzi che desiderano lavorare temporaneamente nellUE, ad esempio in lavori stagionali;
- Cittadini di paesi terzi che desiderano studiare o ricevere una formazione nellUE prima di tornare al loro S
paese;
- Cittadini di paesi terzi che, dopo aver completato gli studi, prima di rientrare desiderano lavorare nellUE T
(ad esempio come tirocinanti) per acquisire unesperienza professionale difficilmente ottenibile nel loro
paese;
- Ricercatori di paesi terzi che intendono svolgere un progetto di ricerca nellUE; U
- Cittadini di paesi terzi che desiderano partecipare a scambi interculturali interpersonali e ad altre
iniziative nei settori della cultura, della cittadinanza attiva, dellistruzione e delle attivit giovanili (ad V
esempio corsi di formazione, seminari, manifestazioni, visite di studio);
- Cittadini di paesi terzi che intendono svolgere un servizio volontario non remunerato per obiettivi di W
interesse generale allUE.
X
Fonte:
Comunicazione della Commissione al Consiglio, al Parlamento Europeo, al Comitato economico e sociale Y
europeo e al Comitato delle regioni - Migrazione circolare e partenariati per la mobilit tra lUnione europea
e i paesi terzi /* COM/2007/0248 def.
Z
122 G L O S S A R I O S U L L A S I L O E L A M I G R A Z I O N E

Migrazione economica
AT/DE/LU: Wirtschaftsmigration, Migration aus Migrazione per motivi prettamente economici o per
wirtschaftlichen Grnden ottenere un miglioramento delle proprie condizioni
BG:  () di vita.
EE:  majandusrnne
ES:  migracin econmica Termine pi specifico:
FI: taloudellisista syist tapahtuva maahanmuutto Migrazione per motivi di lavoro.
FR/BE/LU: migration conomique
GR:  Termini correlati:
HU: gazdasgi (cl) migrci Migrazione gestita, Migrante economico,
IE: imirce eacnamaoch Migrazione forzata.
LT:  migracija (ekonomin)
LV:  ekonomisk migrcija Fonte:
MT: Migrazzjoni (gal Raunijiet Ekonomii) Definizione rielaborata dal Gruppo di lavoro EMN
NL/BE:  e conomische migratie sulla base del termine Migrante economico.
NO: konomisk migrasjon
PL: migracja ekonomiczna
PT:  migrao econmica
RO: migraie economic
SI: ekonomske migracije
SK: ekonomick migrcia
UK/IE: Migration (Economic)

Migrazione familiare
AT/DE/LU: Familienzusammenfhrung, Familienmigration Nel contesto dellUE, si riferisce esplicitamente
EE: perekonnarnne al ricongiungimento familiare e alla formazione
ES:  migracin por motivos familiares familiare.
FI:  p erheperusteinen maahanmuutto Nel contesto internazionale, un concetto
FR/BE/LU: migration pour des raisons familiales generale che comprende allo stesso tempo il
GR:  ricongiungimento familiare, la formazione familiare
HU: csaldegyestsi cl migrci / csaldegyests e la migrazione di unintera famiglia.
IE: imirce teaghlaigh
LT: migracija (eimos) Termini correlati:
LV: imenes migrcija Familiare (Ricongiungimento), Familiare
MT: Migrazzjoni (gal Raunijiet ta Familja) (Formazione), Familiare (Diritto allunit), Catena
NL/BE: gezinsmigratie
migratoria.
NO: familiemigrasjon
Fonte:
PL:  migracja rodzinna
PT: migrao familiar Si vedano i termini Ricongiungimento familiare
RO: migraie n scopul rentregirii/reunificrii familiei
eFormazione familiare (Contesto UE).
SI: migracija zaradi zdruevanja druine Si veda il capitolo 6 del Rapporto 2008
SK: rodinn migrcia dellOrganizzazione Internazionale per le Migrazioni
(Contesto internazionale).
UK/IE: Migration (Family)
123

Migrazione forzata A
AT/DE/LU: erzwungene Migration, Zwangsmigration Termine generico utilizzato per descrivere il
movimento migratorio caratterizzato da elementi
B
BG:  ()
EE:  sundrnne di coercizione derivati da calamit naturali o da
ES:  migracin forzada cause umane, comprese le minacce alla vita e C
FI: pakkomuutto
al sostentamento (ad esempio i movimenti di
FR/BE/LU: migration force
rifugiati e degli sfollati interni, nonch le persone D
sfollate a causa di calamit naturali o ambientali,
GR:  disastri chimici o nucleari, carestia, o per progetti di
HU: knyszervndorls / knyszermigrci sviluppo).
E
IE: imirce igeantach
LT:  migracija (prievartin) F
LV: piespiedu migrcija Termine pi specifico:
MT: Migrazzjoni (Sfurzata / ta Bilfors) G
Sfollamento.
NL/BE: gedwongen migratie
NO: tvungen migrasjon
Termini correlati:
H
PL: migracja wymuszona
Migrazione economica, Rifugiato.
PT: migrao forada I
RO: migraie forat
Fonte:
SI: prisilna migracija J
SK: nten migrcia Glossario sulla Migrazione a cura
UK/IE: Migration (Forced)
dellOrganizzazione Internazionale per le Migrazioni.
K

Migrazione gestita L

AT/DE/LU: gesteuerte Migration Termine usato per indicare gli sforzi sia dellUE sia M
BE(NL): geplande migratie (Syn.: georganiseerde degli Stati membri per una gestione strutturata
migratie) di tutti gli aspetti della migrazione verso lUE e
N
EE:  r nde haldamine allinterno dellUE dei cittadini di paesi terzi e dei
ES: gestin integral de la migracin cittadini comunitari, con particolare attenzione
a gestire lingresso, lammissione, il soggiorno, O
FI: maahanmuuton hallinta / hallittu
maahanmuutto
lintegrazione e il ritorno, nonch i rifugiati e le altre
FR/BE/LU: gestion des migrations
persone che necessitano di protezione. P
GR: 
Sinonimo: Q
HU: migrci kezels / migrci menedzsment
(migrazione ben gestita = megfelelen kezelt Gestione della migrazione.
migrci) R
IE: imirce bhainistithe Termini correlati:
LT: migracija (valdoma) Migrante economico, Migrazione economica. S
LV: prvaldta migrcija
MT: estjoni ta Flussi Migratorji Fonte: T
NL: gereguleerde migratie Definizione rielaborata dal Gruppo di lavoro EMN nel
NO: styrt migrasjon contesto dello sviluppo delle politiche in materia di U
PL: migracja zarzdzana asilo e migrazione.
PT: migrao assistida/ Gesto de Migraes
V
RO: migraie controlat
SE: reglerad migration
W
SI: upravljanje migracij
SK: riaden migrcia
UK/IE: Migration (Managed)
X

Z
124 G L O S S A R I O S U L L A S I L O E L A M I G R A Z I O N E

Migrazione irregolare
AT/DE/LU: irregulre Migration Movimento che ha luogo al di fuori delle disposizioni in
BG:  () vigore nei paesi di origine, transito e accoglienza.
ES: inmigracin irregular
FI:  s ntjen vastainen maahanmuutto Sinonimo:
FR/BE/LU: migration irrgulire Migrazione non autorizzata.
HU:  irregulris migrci
Note:
IE: imirce (neamhrialta)
1. Secondo lOIM, non vi una definizione chiara e
LV:  n elegl migrcija universalmente condivisa di migrazione irregolare.
MT: Migrazzjoni (Irregolari) Dal punto di vista dei paesi di destinazione, essa
NL/BE: irreguliere migratie (non comunemente sta ad indicare lingresso, il soggiorno o il lavoro
utilizzato; piuttosto illegale migratie, in un paese senza la necessaria autorizzazione
BE Syn.: niet-reguliere migratie) o documentazione richiesta dalla normativa
NO: irregulr migrasjon sullimmigrazione. Dal punto di vista dei paesi di
PL: nieregularna migracja (nielegalna migracja origine, lirregolarit si pu riscontrare, ad esempio,
pi comune) quando una persona attraversa una frontiera
PT: migrao irregula internazionale senza un valido passaporto o titolo di
RO: migraie ilegal viaggio o non soddisfa i requisiti amministrativi per
lasciare il paese.
SE: irreguljr migration
2. Per quanto riguarda la terminologia in lingua
SK: neleglna migrcia inglese, facendo riferimento alla risoluzione 1509
UK/IE: Migration (Irregular) dellAssemblea Parlamentare del Consiglio dEuropa
(2006), illegal preferito quando ci si riferisce a
uno status o a una procedura, mentre irregular
preferito quando ci si riferisce a una persona.

Fonte:
Glossario sulla Migrazione a cura dellOrganizzazione
Internazionale per le Migrazioni.

Migrazione netta (o saldo migratorio)


AT/DE/LU: N ettomigration Differenza tra immigrazione ed emigrazione in una
EE: rnde saldo determinata area durante lanno di riferimento.
ES:  s aldo migratorio
FI: nettomuutto Termini correlati:
FR/BE/LU: solde migratoire Flusso migratorio, Migrazione totale, Migrazione netta
GR:  o saldo migratorio (Tasso grezzo di), Popolazione
HU: nett migrci
(Stock di).
IE: imirce ghlan Note:
LT: migracija (saldo) 1. La migrazione netta o saldo migratorio negativa
LV: migrcijas saldo quando il numero di emigranti superiore al numero
MT: Migrazzjoni (Netta) di immigranti.
NL/BE: migratiesaldo (sin.: netto migratie) 2. Dal momento che molti paesi non forniscono dati
NO: netto migrasjon precisi in materia di immigrazione e di emigrazione o
PL: migracja netto addirittura non ne hanno, il saldo migratorio spesso
stimato come la differenza tra la variazione totale
PT: saldo migratrio
della popolazione e lincremento naturale fra due date
RO: migraia net (nel database Eurostat chiamato saldo migratorio
SE: nettomigration corretto). Nelle statistiche sulla migrazione netta
SI: neto migracija possono riscontrarsi eventuali imprecisioni derivanti
SK: ist migrcia dai singoli componenti utilizzati per il loro calcolo.
UK/IE: Migration (Net)
Fonte:
Glossario EUROSTAT relativo alle statistiche sulla
popolazione.
125

Migrazione netta o saldo migratorio (Tasso grezzo di) A


AT/DE/LU: r ohe Netto-Migrationsrate Rapporto tra la migrazione netta (o saldo
migratorio) in un anno e la popolazione media nello
B
EE: rnde suhtarv
ES: tasa neta de migracin stesso anno.
FI: maahanmuutto tuhatta henke kohti
C
FR/BE/LU: taux brut de solde migratoire Termini correlati:
GR:  Flusso migratorio, Migrazione totale, Migrazione D
HU: nemzetkzi migrci nett klnbzete netta (o saldo migratorio), Popolazione (Stock di),
IE: garbhrta den imirce ghlan Tasso di migrazione netta (o saldo migratorio). E
LT: migracijos saldo tkstaniui gyventoj
LV: migrcijas saldo visprjais koeficents Nota: F
MT: Rata Bejn Wieed u Ieor ta Migrazzjoni Netta / Il valore espresso per 1000 abitanti. Il tasso
Rata Netta ta Migrazzjoni (gal kull elf ru) grezzo di migratozione netta pari alla differenza G
NL/BE: bruto cijfer migratiesaldo tra il tasso grezzo di crescita e il tasso grezzo di
crescita naturale (vale a dire, la migrazione netta - o
NO: summarisk netto migrasjonrate
saldo migratorio- considerata come parte della
H
PL: wspczynnik migracji netto
variazione della popolazione non imputabile alle
PT: taxa bruta do saldo migratrio nascite e ai decessi). Viene calcolato in questo modo I
RO: rata brut de migraie perch limmigrazione o i flussi di emigrazione sono
SE: migration (allmnna nettotalet) o sconosciuti o le cifre non sono sufficientemente J
SI: splone stopnje neto migracij precise.
SK: hrub miera istej migrcie
K
UK/IE: Migration (Crude Rate of Net) Fonte:
Glossario EUROSTAT relativo alle statistiche sulla L
popolazione.
M
Migrazione non autorizzata
N
AT/DE/LU: illegale Migration Migrazione mediante mezzi irregolari o non
ES: inmigracin ilegal autorizzati, senza valida documentazione o con
documentazione falsa.
O
FI:  l aiton maahanmuutto
FR/BE/LU: migration illgale
Sinonimo: P
HU: illeglis migrci
IE: imirce (neamhdhleathach) Migrazione irregolare.
LV:  n elegl migrcija
Q
MT: Migrazzjoni (Illegali) Termine pi specifico:
NL/BE: illegale migratie Immigrazione non autorizzata.
R
NO:  ulovlig inn- eller utvandring (migrasjon)
PL: nielegalna migracja Termine correlato: S
PT: migrao ilegal Ingresso non autorizzato.
RO: migraie ilegal T
SK: neleglna migrcia Nota:
UK/IE: Migration (Illegal) Per quanto riguarda la terminologia in lingua U
inglese, facendo riferimento alla risoluzione 1509
dellAssemblea Parlamentare del Consiglio dEuropa V
(2006), illegal preferito quando ci si riferisce a
uno status o a una procedura, mentre irregular W
preferito quando ci si riferisce a una persona.
X
Fonte:
Thesaurus a cura dellOrganizzazione Internazionale Y
del Lavoro.
Z
126 G L O S S A R I O S U L L A S I L O E L A M I G R A Z I O N E

Migrazione per motivi di lavoro


AT/DE/LU: A rbeitsmigration Spostamento di persone da uno Stato verso un altro,
EE: trnne o allinterno del proprio paese di residenza, per motivi
ES:  migracin laboral di lavoro.
FI: tyvoiman muuttoliike / tyvoiman
maahanmuutto Termine pi ampio:
FR/BE/LU: migration de travail; migration professionnelle Migrazione economica.
(FR)
GR:  ;
Termini correlati:
Quota per immigrati, Lavoratore migrante,
HU: munkavllalsi cl migrci Lavoratore migrante a contratto, Migrante
IE: imirce saothair (Lavoratore stagionale), Lavoratore distaccato,
Apprendista straniero.
LT:  migracija (darbo)
LV: darba migrcija Nota:
MT: Migrazzjoni (gal Raunijiet ta Xogol)
La migrazione per motivi di lavoro stata affrontata
NL/BE: arbeidsmigratie dalla maggior parte degli Stati allinterno della loro
NO: arbeidsmigrasjon legislazione migratoria. Inoltre, alcuni Stati assumono
PL: migracja pracownicza un ruolo attivo nella regolazione di questo tipo di
PT: migrao laboral migrazione verso lesterno, cercando di fornire delle
RO: migraie n scop de munc opportunit allestero per i propri cittadini.
SE: arbetskraftsmigration
Fonte:
SI: delovna migracija
SK: pracovn migrcia Glossario sulla Migrazione a cura dellOrganizzazione
UK/IE: Migration (Labour)
Internazionale per le Migrazioni.

Migrazione per motivi di sfruttamento


AT/DE/LU: a usbeuterische Migration Ampia casistica di sfruttamento nei confronti
EE: ekspluateerimisrnne dei migranti: per esempio la tratta, il traffico o lo
ES: migracin con fines de explotacin sfruttamento di un lavoratore in un paese di cui non
FI: maahanmuuttajien typerinen hyvksikytt cittadino.
FR/BE/LU: migration des fins d`exploitation
Termini correlati:
GR: 
HU: kizskmnyol migrci
Sfruttamento, Matrimonio forzato, Tratta di
esseri umani, Traffico di migranti.
IE: imirce mar gheall ar dhshaothr
LT: migracija (inaudojamoji) Note:
LV: ekspluatatv migrcija 1. Il protocollo contro la tratta cita varie forme
MT: Migrazzjoni (gal Raunijiet ta Sfruttament) di sfruttamento del lavoro (per esempio la
NL/BE: uitbuitende migratie prostituzione o altre forme di sfruttamento
NO: utnyttelse av migranter sessuale, il lavoro forzato, le prestazioni forzate,
PL: wyzysk migrantw la schiavit o analoghe pratiche di schiavit,
lasservimento), ma molto difficile tracciare il
PT: explorao de migrantes
confine preciso tra sfruttamento reale e bassi
RO: migraie n scopul exploatrii salari, precarie condizioni di lavoro, pressioni
SI: migracija v namen izkorianja sociali e discriminazioni. Tuttavia, tutte queste
SK: vykorisovatesk migrcia situazioni nellambito delle migrazioni possono
UK/IE: Migration (Exploitative) essere chiamate migrazione per sfruttamento.
2. Il termine stato inserito per una esigenza
di completezza ma non molto utilizzato e,
pertanto, se ne sconsiglia lutilizzo.

Fonte:
Glossario dei termini relativi alla migrazione a
cura dellOrganizzazione delle Nazioni Unite per
leducazione, la scienza e la cultura (UNESCO).
127

Migrazione permanente A
AT/DE/LU: p ermanente/auf Dauer ausgerichtete Migration Migrazione intrapresa con la prospettiva dello
stabilirsi in modo permanente nel paese di
B
EE: alaline rnne
ES: migracin de carcter permanente accoglienza o che comunque abbia questo come
FI: pysyv muutto risultato. C
FR/BE/LU: migration permanente
GR:  Termini correlati: D
HU: letelepeds (ma non utilizzato) Migrante di lungo termine, Migrazione
IE: imirce bhuan temporanea. E
LT: migracija (pastovioji / nuolatin)
LV: pastvg migrcija Nota: F
MT: Migrazzjoni (Permanenti) Differisce dal concetto giuridico di residente
NL/BE: permanente migratie di lungo termine indicato nellart.8 della G
NO: permanent migrasjon Direttiva2003/109/CE.
PL: migracja na stae H
PT: migrao Permanente
Fonte:
RO: migraie permanent Definizione rielaborata dal Gruppo di lavoro EMN. I
SE: permanent migration
SI: stalna migracija J
SK: trval migrcia
UK/IE: Migration (Permanent) K

Migrazione spontanea L

AT/DE/LU: spontane Migration Individuo o gruppo di individui che intraprende M


EE: spontaanne rnne e procede con i propri piani di migrazione senza
ES: migracin espontnea alcuna assistenza esterna.
N
FI:  spontaani / oma-aloitteinen maahanmuutto
FR/BE/LU: migration spontane Note:
1. La migrazione spontanea causata di solito da O
GR: 
HU: spontn migrci
fattori di attrazione/spinta, ed caratterizzata
dalla mancanza di assistenza dello Stato o di P
IE: imirce spontineach
qualsiasi altro tipo di assistenza internazionale o
LT: migracija (spontanika) nazionale.
LV:  spontn migrcija
Q
2. Il termine stato inserito per unesigenza di
MT: Migrazzjoni (Spontanja) completezza, ma non molto utilizzato e,
NL/BE: spontane migratie pertanto, se ne sconsiglia lutilizzo. R
NO: spontan migrasjon
PL: migracja spontaniczna Fonte: S
PT: migrao espontnea Glossario sulla Migrazione a cura
RO: migraie spontan dellOrganizzazione Internazionale per le Migrazioni. T
SI: spontana migracija
SK: spontnna migrcia U
UK/IE: Migration (Spontaneous)
V

Z
128 G L O S S A R I O S U L L A S I L O E L A M I G R A Z I O N E

Migrazione temporanea
AT/DE/LU: temporre Migration Migrazione per un motivo specifico e/o con
BG:  lintenzione di fare ritorno al paese dorigine o di
EE: ajutine rnne realizzare un ulteriore spostamento.
ES:  migracin temporal
FI:  t ilapinen maahanmuutto Termini correlati:
FR/BE/LU: migration temporaire Migrante di breve termine, Migrazione
GR:  Permanente.
HU: ideiglenes migrci
IE: imirce shealadach Nota:
LT: migracija (laikinoji) Per quanto riguarda lo sviluppo della politica dellUE,
LV: slaicg migrcija questo termine dovrebbe essere contestualizzato
MT: Migrazzjoni Temporanja inter alia nellambito della migrazione circolare e/o
NL/BE: tijdelijke migratie dei lavoratori stagionali.
NO: midlertidig migrasjon
PL: migracja tymczasowa
Fonte:
PT: migrao Temporria Definizione rielaborata dal Gruppo di lavoro EMN.
RO: migraie temporar
SE: tillfllig migration
SI: zaasna migracija
SK: doasn migrcia
UK/IE: Migration (Temporary)

Migrazione totale
AT/DE/LU: Wanderungsvolumen La somma delle immigrazioni e delle emigrazioni
EE: rnde koguarv che determina il volume totale della migrazione.
ES:  migracin total
FI:  kokonaismuutto Termini correlati:
FR/BE/LU: volume migratoire Flusso migratorio, Migrazione netta (o saldo
GR:  migratorio), Saldo migratorio o migrazione netta
HU: teljes migrci (Tasso grezzo di), Popolazione (Stock di).
IE: imirce iomln
LT: migracija (bendra) Fonte:
LV:  migrcijas saldo Progetto THESIM: Verso larmonizzazione delle
MT: Migrazzjoni (Totali) statistiche europee riguardanti la migrazione
NL/BE: totale migratie internazionale (2004-2005).
NO: samlet (total) migrasjon
PL: migracja (brutto)
PT: migrao bruta
RO: migraie total
SE: bruttomigration
SI: bruto migracije
SK: celkov migrcia
UK/IE: Migration (Total)
129

MIM Meccanismo di Informazione Reciproca A


AT/DE/LU: Mechanismus zur gegenseitigen Information Meccanismo di scambio reciproco di informazioni
ber asyl- und einwanderungspolitische sulle misure nazionali in materia di asilo e
B
Manahmen der Mitgliedstaaten immigrazione che possono avere un impatto
EE: MIM significativo su diversi Stati membri o sullUnione C
ES:  M ecanismo de Informacin Mutua Europea in generale. Il meccanismo rappresenta una
FI: keskininen tiedottamisjrjestelm base propedeutica per ulteriori scambi di opinioni e D
FR/BE/LU: mchanisme dinformation mutuelle
dibattiti su tali misure.
GR:  E
HU:  klcsns tjkoztatsi mechanizmus
Termine correlato:
IE: Meicnocht um Fhaisnis Fhrithphirteach (MIM) ICONet Rete di Informazione e Coordinamento per F
LT: Tarpusavio keitimosi informacija mechanizmas i Servizi di Gestione dellImmigrazione degli Stati
(MIM) Membri.
G
LV: Savstarpjs informcijas apmaias
mehnisms Fonte:
2006/688/CE: Decisione del Consiglio, del
H
MT: Mekkanimu gal Informazzjoni Reiproka (MIR)
NL/BE: Wederzijds Informatiemechanisme 5 ottobre 2006, che istituisce un meccanismo
NO: ordning for gjensidig informasjonsutveksling dinformazione reciproca sulle misure degli Stati I
membri nei settori dellasilo e dellimmigrazione.
PL: mechanizm wymiany informacji (MIM)
PT: Mecanismo de Informao Mtua
J
Nota alledizione italiana:
RO: mecanismul de informare mutual (MIM)
SE: system fr msesidigt informationsutbyte A seguito della procedura di valutazione e della K
susseguente Relazione della Commissione del
SI: Mehanizem vzajemnega obveanja
17dicembre 2009 (COM (2009) 687 final), emersa L
SK: mechanizmus vzjomnej vmeny informci
la scarsa efficacia del MIM, che tuttavia rimasto
UK/IE: Mutual Information Mechanism (MIM) in vigore senza che venisse avanzata alcuna ipotesi
di emendamento, in ragione anche della brevit M
dellesperienza.
N

Minoranza O
AT/DE/LU: Minderheit Gruppo numericamente minoritario rispetto al resto
EE: Vhemus della popolazione di uno Stato, in posizione non P
ES: minora dominante, i cui membri - pur essendo cittadini di
FI:  vhemmist quello Stato - posseggano caratteristiche etniche, Q
FR/BE/LU: minorit
religiose o linguistiche che differiscono da quelle del
resto della popolazione e dimostrino, anche solo in
HU: kissebbsg
maniera implicita, un senso di solidariet finalizzato
R
IE: mionlach a conservare la propria cultura, tradizione, religione
LV:  minoritte o lingua. S
MT: Minoranza / fMinoranza
NL/BE: minderheid Termini correlati: T
NO: minoritet Etnicit, Minoranza etnica, Minoranza nazionale.
PL: mniejszo U
PT: Minoria Note:
RO: minoritate 1. Questa definizione stata inclusa per la sua V
SE: minoritet rilevanza in materia di integrazione.
SK: menina 2. Le definizioni per i termini correlati non sono
state fornite.
W
UK/IE: Minority

Fonte: X
Studio sui diritti delle persone appartenenti a
minoranze etniche, religiose e linguistiche, Francesco Y
Capotorti (New York: Nazioni Unite, 1979).
Z
130 G L O S S A R I O S U L L A S I L O E L A M I G R A Z I O N E

Minore straniero non accompagnato


AT/DE/LU: unbegleiteter Minderjhriger Cittadino di un paese terzo o apolide di et inferiore
BE(NL): niet-begeleide minderjarige vreemdeling ai diciotto anni che entra nel territorio di uno degli
(NBMV) Stati membri senza essere accompagnato da una
BG:  persona adulta responsabile per lui in base alla legge
CZ: nezletil osoba bez doprovodu o agli usi, finch non ne assuma effettivamente la
DK: uledsaget mindrerig
custodia una persona per lui responsabile, ovvero il
minore che lasciato senza accompagnamento una
EE: saatjata alaealine
volta entrato nel territorio di uno degli Stati membri.
ES: menor no acompaado (MENA)
FI: yksin/ilman huoltajaa tullut alaikinen
Termine pi ampio:
FR/BE/LU: mineur non accompagn (BE, LU); mineur isol
tranger (FR) Minore straniero separato.
GR: 
HU: ksr nlkli kiskor
Nota:
IE: mionaoiseach neamhthionlactha Questo termine si riferisce specificamente al
LT: nepilnametis (nelydimas) cittadino di un paese terzo o allapolide, ma non a
un minore non accompagnato cittadino dellUE, che
LV: nepavadtais nepilngadgais
si sposta allinterno dellUnione Europea. Per questa
MT: Minorenni (Mhux Akkumpanjat) condizione, si veda Minore straniero separato.
NL: alleenstaande minderjarige vreemdeling (AMV)
NO: enslig mindrerig Fonte:
PL: osoby maoletnie bez opieki
Direttiva 2001/55/CE del Consiglio, del
PT: menor desacompanhado
20 luglio 2001, sulle norme minime per la
RO: minor nensoit concessione della protezione temporanea in caso
SE: ensamkommande barn di afflusso massiccio di sfollati e sulla promozione
SI: mladoletnik brez spremstva dellequilibrio degli sforzi tra gli Stati membri che
SK: malolet bez sprievodu ricevono gli sfollati e subiscono le conseguenze
UK/IE: Minor (Unaccompanied) dellaccoglienza degli stessi.

Minore straniero separato


AT/DE/LU: alleinstehendes Kind Minore di 18 anni che non risiede nel suo paese
EE:  vanematest eraldatud laps dorigine ed separato da entrambi i genitori
ES: menor separado oppure da chi in precedenza, in base alla legge, ha
FI:  h uoltajasta erilleen joutunut lapsi esercitato la potest genitoriale.
FR/BE/LU: enfant spar
GR:  ( ) Termine pi specifico:
HU: ksr nlkli kiskor Minore straniero non accompagnato.
IE: leanbh dealaithe
LT: atskirtas vaikas Nota:
LV: bez vecku vai aizbildu gdbas palicis brns 1. Questa definizione comprende sia i minori
MT: Tifel /Tifla (Mifrud/a // Separat/a)
cittadini di uno Stato membro sia i minori
cittadini di un paese terzo.
NL/BE: alleenstand kind
2. Alcuni minori possono essere totalmente soli
NO: enslig barn mentre altri possono vivere con parenti della
PL: maoletni bez opieki famiglia allargata. Tutti questi bambini sono
PT: criana separada minori separati e hanno diritto alla protezione
RO: copil separat internazionale conformemente a un vasto
SE: separerade barn ventaglio di strumenti sanciti a livello regionale
SI: otrok brez spremstva ed internazionale.
SK: odlen diea
UK/IE: Child (Separated) Fonte:
Studio sui minori stranieri separati e richiedenti asilo
negli Stati membri dellUnione, a cura dellAgenzia
dellUnione Europea per i diritti fondamentali (2010).
131

Minorenne A
AT/DE/LU: Minderjhriger Persona che, secondo la legge del proprio paese, al
di sotto della maggiore et, vale a dire non ancora
B
BG: 
EE: alaealine autorizzata ad esercitare determinati diritti civili e
ES: menor politici. C
FI: alaikinen
FR/BE/LU: mineur Termini correlati: D
GR:  Adulto/Maggiorenne, Bambino.
HU: kiskor E
IE: mionaoiseach Nota:
LT: nepilnametis E preferibile utilizzare questo termine quando si fa F
LV: nepilngadgais riferimento ad un individuo. Il termine bambino
MT: Minorenni dovrebbe essere utilizzato per descrivere il rapporto G
NL/BE: minderjarige con altri membri della famiglia.
NO: mindrerig H
PL: maoletni
Fonte:
PT: menor Thesaurus Internazionale della Terminologia del I
RO: minor Rifugiato a cura dellAlto Commissariato delle
Nazioni Unite per i Rifugiati.
SE: underrig J
SI: mladoletnik
SK: malolet K
UK/IE: Minor
L

Z
132 G L O S S A R I O S U L L A S I L O E L A M I G R A Z I O N E

Mobilit (Partenariato per la)


AT/DE/LU: Mobilittspartnerschaft Accordi di cooperazione, basati su dichiarazioni
BG:  politiche, che hanno lobiettivo di fornire il quadro
EE: rndepartnerlus generale per il dialogo e la cooperazione sul campo
ES:  a sociacin de movilidad tra un paese terzo e un certo numero di paesi
FI: liikkuvuuskumppanuus
membri, su base volontaria.
FR/BE/LU: partenariat pour la mobilit
GR: 
Termine pi ampio:
HU: mobilitsi partnersg Migrazione (Approccio globale alla).
IE: comhphirtocht soghluaisteachta
LT: mobilumo/judumo partneryst Termini correlati:
LV:  mobilittes partnerba Riammissione (Accordo di), Migrazione circolare,
MT: Subija gall-Mobbilit Cooperazione (Piattaforma di).
NL/BE: mobiliteitspartnerschappen
NO: mobilitetspartnerskap Note:
PL: partnerstwa dla mobilnoci
1. Si veda anche la Comunicazione sulla
migrazione circolare e i parternariati riguardanti
PT: parcerias para a mobilidade
la mobilit tra lUnione Europea e paesi
RO: parteneriat de mobilitate terzi (COM(2007) 248) e la Comunicazione
SE: partnerskap fr rrlighet sullapplicazione dellapproccio globale in materia
SI: partnerstvo za mobilnost di migrazione alle aree orientali e sudorientali
SK: partnerstvo v oblasti mobility/mobilitn vicine allUnione Europea (COM(2007) 247).
partnerstvo 2. Tale cooperazione riguarda solitamente la
UK/IE: Mobility Partnership materia della migrazione autorizzata e irregolare
e della migrazione e lo sviluppo.
3. Al dicembre 2011 partenariati pilota per la
mobilit sono stati conclusi con la Moldova
(vedi Comunicato stampa della Commissione
IP/08/893 del 5giugno2008), con Capo Verde
(vedi Comunicato stampa della Commissione
IP/08/894 del 5giugno2008), con la Georgia
(vedi Comunicato stampa della Commissione
IP/09/1853 del 30novembre2009) e con
lArmenia (vedi Comunicato stampa della
Commissione IP/11/1257 del 27ottobre2011).
Sono in corso trattative con il Ghana ed stato
proposto di avviare un dialogo con i paesi del
Mediterraneo meridionale, Egitto, Marocco
eTunisia.

Fonte:
Consultazione pubblica sullapproccio globale alla
migrazione: documento base (aprile 2011).
133

Molestia A
AT/DE/LU: Belstigung Comportamento indesiderato adottato per motivi di
razza o di origine etnica e avente lo scopo o leffetto
B
EE:  a histamine
ES: acoso di violare la dignit di una persona e di creare un
FI:  hirint clima intimidatorio, ostile, degradante, umiliante od C
FR/BE/LU: harclement
offensivo.
GR:  D
HU: zaklats
Fonte:
IE: ciapadh Direttiva 2000/43/CE del Consiglio, del E
LT: priekabiavimas 29 giugno 2000, che attua il principio della parit di
trattamento fra le persone indipendentemente dalla F
LV: uzmkans
razza e dallorigine etnica.
MT: Molestja / Fastidju
NL/BE: intimidatie (Syn.: pesterij) (NL Syn.: treitering) G
NO: trakassering / mobbing
PL: molestowanie H
PT: perseguio
RO: persecuie, hruire I
SE: trakasserier
SI: nadlegovanje J
SK: obaovanie
UK/IE: Harassment K

Z
134 G L O S S A R I O S U L L A S I L O E L A M I G R A Z I O N E

MTM Dialogo sulla Migrazione di Transito nel Mediterraneo


AT/DE/LU: Dialog ber Transitmigration im Mittelmeerraum Meccanismo consultivo di carattere informale e
ES: Dilogo sobre la Migracin de Trnsito en el flessibile tra i funzionari nel settore della migrazione
Mediterrneo (MTM) provenienti dai paesi di origine, di transito e di
FI: Vlimeren kauttakulkumuuttoa koskeva accoglienza del Mediterraneo che si pone lobiettivo
vuoropuhelu di prevenire limmigrazione irregolare e cos creare
FR/BE/LU: Dialogue sur la migration de transit en le condizioni per facilitare la migrazione autorizzata.
Mditerrane (MTM)
HU: Prbeszd a Mediterrn Tranzit Migrcirl Termine correlato:
(MTM) Migrazione (Approccio globale alla).
IE: Idirphl maidir le hImirce Idirthurais trasna na
Menmhara Note:
LV: Vidusjras Tranzta migrcijas dialogs 1. Il dialogo MTM raccoglie rappresentanti dei
MT: Djalogu fuq il-Migrazzjoni ta Tranitu fil- Paesi Partner del Mondo Arabo (APS) e dei
Mediterran (MTM) Paesi Partner Europei (EPS), cos come diversi
NL/BE: Dialoog rond Mediterrane transmigratie osservatori del settore. Il dialogo persegue
NO: dialog om transittmigrasjon i linee guida che possono essere di carattere
Middelhavsomrdet (MTM) intergovernativo, informale e nazionale. Inoltre,
PL: Dialog nt. migracji tranzytowych w regionie
il dialogo MTM ha lobiettivo di supportare le
basenu Morza rdziemnego (MTM)
attuali iniziative intraprese (nel contesto delle
politiche) a livello internazionale, regionale e
PT: Dilogo sobre migrao de trnsito no
subregionale in Africa, Vicino Oriente ed Europa.
Mediterrneo
Svolge funzione di Segretariato listituto ICMPD.
RO: Dialogul cu privire la migraia de tranzit n zona 2. Il dialogo MTM si fonda su due pilastri. Il primo
Mediteranei (MTM) ha lobiettivo di rafforzare la cooperazione
SK: Dialg o tranzitnej migrcii v Stredozem sul campo per combattere limmigrazione
UK/IE: Dialogue on Mediterranean Transit Migration irregolare o, in altri termini, per affrontare i flussi
(MTM) irregolari su una base immediata. Il secondo
pilastro, con una prospettiva di lungo termine,
si prefigge di affrontare alla radice le cause dei
flussi irregolari attraverso la cooperazione allo
sviluppo e una pi efficace gestione congiunta
dellimmigrazione. I singoli pilastri sostengono
specifici progetti, anche se possono essere
realizzati progetti congiunti fra entrambi
ipilastri.

Fonte:
Dialogo sulla Migrazione di Transito nel
Mediterraneo (MTM, Vienna, 2001).
135

Naturalizzazione A
AT/DE/LU: Einbrgerung Qualsiasi modalit di acquisizione dopo la nascita
di una nazionalit non precedentemente detenuta
B
BG: 
EE:  naturalisatsioon dal soggetto che formula la richiesta di persona o
ES:  adquisicin de nacionalidad attraverso un suo legale rappresentante. Si tratta C
FI: kansalaistaminen
sempre di un atto di concessione della cittadinanza
FR/BE/LU: naturalisation
da parte di unautorit pubblica. D
GR: 
Termine pi ampio: E
HU: honosts
IE: eadirseacht Cittadinanza (Acquisizione di).
LT: natralizacija F
LV: naturalizcija
Nota:
MT: Naturalizzazzjoni Questa definizione non comprende lacquisizione G
NL/BE: naturalisatie automatica che non sia stata intrapresa
dal soggetto interessato o dal suo legale
NO: naturalisering / tildeling av statsborgerskap
rappresentante (anche nei casi in cui lindividuo
H
PL:  naturalizacja ha la possibilit di rifiutare lattribuzione della
PT: naturalizao nazionalit) o lacquisizione della nazionalit sulla I
RO: obinerea ceteniei/naturalizare base di un atto unilaterale eseguito dalla persona
SE: naturalisation in oggetto (ad esempio acquisizione attraverso J
SI: naturalizacija dichiarazione o scelta).
SK: naturalizcia K
UK/IE: Naturalisation Fonte:
Glossario dellOsservatorio sulla democrazia L
dellUnione Europea (EUDO).
M
Nazionalit
N
AT/DE/LU: Nationalitt, Staatsangehrigkeit, Legame giuridico tra una persona e uno Stato che
Staatsbrgerschaft non indica lorigine etnica della persona.
O
EE: kodakondsus
ES:  nacionalidad Sinonimo:
FI: kansalaisuus
P
Cittadinanza.
FR/BE/LU: nationalit
GR:  Termini correlati: Paese di nazionalit, Nazionalit
Q
HU: llampolgrsg (etnica).
IE: nisintacht R
LT: pilietyb Nota:
LV: pilsonba Sebbene in alcuni Stati membri venga fatta una S
MT: Nazzjonalit distinzione tra cittadinanza e nazionalit, nel
NL/BE: nationaliteit contesto dellUE e ai fini di questo glossario, non T
NO: nasjonalitet / statsborgerskap viene operata nessuna distinzione e i due termini
PL: narodowo sono considerati sinonimi. U
PT: nacionalidade
Fonte:
RO: naionalitate V
SE: nationalitet Convenzione europea sulla nazionalit
(Strasburgo, 1997).
SI: dravljanstvo W
SK: ttne obianstvo / ttna prslunos
UK/IE: Nationality X

Z
136 G L O S S A R I O S U L L A S I L O E L A M I G R A Z I O N E

Nazionalit (etnica)
AT/DE/LU: 
ethnische Zugehrigkeit Concetto che pu essere considerato sinonimo sia
EE: rahvus di etnia che di nazionalit, utilizzato in alcuni Stati
ES: origen tnico membri, in aggiunta alla cittadinanza.
FI:  etninen tausta
FR/BE/LU: 
origine ethnique Termini correlati:
GR:  Nazionalit, Minoranza.
HU: nemzetisg
IE: nisintacht eitneach Note:
LT: tautyb (etnin kilm) 1. La nazionalit etnica spesso unadesione
LV:  t autba autodichiarata ad uno specifico gruppo etnico;
MT: Nazzjonalit (Etnika)
queste informazioni sono raccolte attraverso i
censimenti, ma in alcune occasioni anche nelle
NL/BE: etniciteit (Syn.: etnische achtergrond,
registrazioni di tipo amministrativo.
etnische afkomst)
2. Da non confondere con la Cittadinanza che,
NO: etnisk tilhrighet invece, ha un valore giuridico.
PL: narodowo etniczna
PT: origem tnica Fonte:
RO: naionalitate/ origine etnic
Progetto THESIM: Verso larmonizzazione delle
SE: tillhrighet till etnisk grupp statistiche europee riguardanti la migrazione
SI: narodna pripadnost/ etnina pripadnost internazionale (2004-2005).
SK: nrodnos
UK/IE: Nationality (Ethnic)

Occupato
AT/DE/LU: A rbeitnehmer Lavoratore in possesso di un contratto di lavoro
BG:  esplicito o implicito, che gli d una remunerazione
EE:  t taja di base che non dipende direttamente dalle entrate
ES: empleado della struttura per la quale egli lavora.
FI:  t yntekij
FR/BE/LU: salari Fonte:
GR: ; Thesaurus a cura dellOrganizzazione Internazionale
HU: alkalmazott / munkavllal del Lavoro.
IE: fosta
LT: darbuotojas
LV: darba mjs
MT: Impjegat(a)
NL/BE: werknemer
NO: ansatt
PL:  pracownik
PT: empregado
RO: angajat
SE: anstlld
SI: delavec / delojemalec
SK: zamestnanec
UK/IE: Employee
137

Osservatorio ACP (Africa, Caraibi e Pacifico) sulle migrazioni A


AT/DE/LU: 
A KP-Beobachtungsstelle fr Migrationsfragen Istituzione incaricata di produrre dati sulla
(der Staaten in Afrika, im karibischen Raum und migrazione Sud-Sud nellambito dei paesi ACP
B
im Pazifischen Ozean) (Africa, Caraibi e Pacifico) per i migranti, la
ES:  O bservatorio ACP sobre las migraciones societ civile e i decisori politici e di valorizzare le C
FI:  Afrikan, Karibian ja Tyynenmeren alueen competenze scientifiche in questi paesi al fine di
muuttoliikkeiden seurantakeskus migliorare la condizione dei migranti e di rafforzare D
FR/BE/LU: 
O bservatoire ACP (Afrique, Carabes, Pacifique) il nesso tra migrazione e sviluppo.
sur les migrations E
HU: ACP (afrikai, karibi, csendes-ceni) Migrcis Termini correlati:
Megfigyelkzpont Rete Europea Migrazioni EMN, Migrazione F
IE:  A n Fhaireachlann ACP um Imirce (Approccio globale alla).
LT: Afrikos, Karib ir Ramiojo vandenyno ali
migracijos observatorija Nota:
G
LV: frikas, Karbu jras reiona un Klus okena Osservatorio fondato nel 2010 su iniziativa del
migrcijas novroanas centrs Segretariato del gruppo di paesi ACP con il sostegno
H
MT: Osservatorju AKP (Afrika Karibew Paifiku) fuq dellOIM e il finanziamento dellUnione Europea e
il-Migrazzjoni della Svizzera. Il suo scopo quello di creare una I
NL/BE: Observatorium over Migratie in de ACS-regio rete di istituti di ricerca e di enti governativi che
(Afrika, Caribisch gebied, Stille Oceaan) operano nel settore delle migrazioni nelle sei regioni J
PL: Obserwatoium migracyjne krajw Afryki, dei paesi ACP (Africa occidentale, Africa centrale,
Karaibw i Pacyfiku Africa orientale, Africa meridionale, Caraibi e
Pacifico). LOsservatorio ha lobiettivo di fornire dati
K
PT: Observatrio ACP das Migraes
RO: ACP (Africa Caraibe Pacific) Observator cu sui flussi migratori Sud-Sud nel contesto dei paesi
privire la migraie ACP a beneficio di migranti, ricercatori, societ civile, L
pubblico pi ampio, governi e policymaker.
SE: AVS-lndernas (Afrika, Vstindien och
Stillahavsomrdet) observationsorgan fr M
migration Fonte:
SK: Observatrium AKT (skupina africkch, Definizione tratta dal sito istituzionale: N
karibskch a tichomorskch ttov) pre migrciu www.acpmigration-obs.org.
UK/IE: ACP (Africa Caribbean Pacific) Observatory on O
Migration
P

Z
138 G L O S S A R I O S U L L A S I L O E L A M I G R A Z I O N E

Overstayer
AT/DE/LU: Overstayer, rechtswidrige berschreitung eines Nel contesto dellUE, persona che ha effettuato
befristeten Aufenthalts regolare ingresso ma poi si trattenuta in uno Stato
EE:  v iibimisaja letaja/viibimisaega letama membro al di l del periodo permesso per restarvi
ES:  e xtranjero en situacin irregular sobrevenida senza bisogno di un visto (in genere 90giorni o
FI: henkil, joka on laittomasti ylittnyt sei mesi), o al di l della scadenza del visto e/o del
oleskeluajan permesso di soggiorno.
FR/BE/LU: personne dpassant la dure de sjour Nel contesto internazionale, colui che rimane in
autorise un paese al di l del periodo per il quale stato
GR:  concesso lingresso.

HU:  t ltartzkod Termine pi ampio:
IE: duine a fhanann thar an tarma daraithe Cittadino di un paese terzo presente
LT: asmuo, virijs teisto buvimo laikotarp irregolarmente.
LV: persona, kura uzturas valst ilgk par noteikto
laiku Termini correlati:
MT: Sebq (Sebbieq) il-Qgad // Min Jiskorrilu / Permanenza non autorizzata, Migrante irregolare.
Jiskadilu l-Permess (biex) Joqgod // Min
Itawwal jara Illegalment Fonte:
NL/BE: overstayer
Definizione rielaborata dal Gruppo di lavoro EMN.
NO: person hvis oppholdstillatelse er utlpt
PL: osoba, ktra utracia prawo do pobytu
Glossario sulla Migrazione a cura
dellOrganizzazione Internazionale per le Migrazioni.
PT: estrangeiro com excesso de permanncia
RO: strin cu edere ilegal
SE: person vars uppehllstillstnd har gtt ut
SI: tujec, ki je prekorail dovoljen as prebivanja v
dravi
SK: osoba, ktor prekroila povolen dobu pobytu
UK/IE: Overstay(er)

Paese di accoglienza
AT/DE/LU: 
A ufnahmeland Nel contesto dellUE, lo Stato membro dove il
BG:  cittadino di un paese terzo ottiene di poter risiedere.
EE:  vastuvttev riik
ES:  p as de acogida Sinonimo:
FI:  vastaanottava maa Paese ospitante.
FR/BE/LU: 
p ays daccueil
GR:  Termini correlati:
HU:  fogad orszg Societ di accoglienza, Integrazione, Principi
IE: tr aochta Comuni di Base.
LT:  priimanioji alis / valstyb
LV:  u zemo valsts Fonte:
MT: Pajji li Jilqa Definizione rielaborata dal Gruppo di lavoro EMN.
NL/BE:  gastland
NO: vertsland
PL:  k raj przyjmujcy
PT:  p as de acolhimento
RO: ar gazd
SI: gostujoa drava
SK:  hostitesk krajina
UK/IE: Host Country
139

Paese di cittadinanza A
AT/DE/LU: L and der Staatsangehrigkeit/ Paese (o paesi) di cui la persona possiede la
Staatsbrgerschaft cittadinanza.
B
EE: kodakondsusjrgne riik, kodakondsusriik
ES: pas de nacionalidad Sinonimo: C
FI: kansalaisuusvaltio Stato di nazionalit
FR/BE/LU: pays de nationalit D
HU: llampolgrsg szerinti orszg Termini correlati:
IE: tr nisintachta Nazionalit, Paese di origine, Paese di nascita.
E
LT:  pilietybs valstyb
LV:  pilsonbas valsts Note: F
MT:  Pajji tan-Nazzjonalit 1. Una persona pu avere un paese di cittadinanza
NL/BE:  l and waarvan iemand onderdaan is (Syn.: land diverso dal paese dorigine o da quello di nascita G
waarvan iemand het staatsburgerschap heeft) in quanto la cittadinanza pu essere acquisita in
NO: statsborgerskapsland un paese diverso da quello di nascita; H
PL: pastwo, ktrego obywatelem jest cudzoziemiec 2. In alcuni Stati membri, questo termine viene
PT:  p as de nacionalidade utilizzato nel contesto del ritorno.
I
RO: ara de cetenie
SK:  k rajina ttneho obianstva (Syn. krajina ttnej Fonte:
prslunosti) Definizione rielaborata dal Gruppo di lavoro EMN.
J
UK/IE: Country of Nationality
K

Paese di destinazione L
AT/DE/LU: Zielland; Ankunftsland (LU) Paese destinatario di flussi migratori (regolari o
irregolari).
M
EE: siht(koha)riik
ES:  p as de destino
FI: kohdemaa Termini correlati: N
FR/BE/LU: pays de destination Paese di transito, Paese di origine.
GR:  O
HU: clorszg Fonte:
IE: tr sprice Glossario sulla Migrazione a cura
P
LT:  p askirties/tikslo alis dellOrganizzazione Internazionale per le Migrazioni.
LV: mra valsts Q
MT: Pajji fid-Destinazzjoni
NL/BE: land van bestemming R
NO: destinasjonsland / NO: bestemmelsesland
PL: kraj docelowy S
PT: pas de destino
RO: ara de destinaie T
SE: destinationsland
SI: ciljna drava U
SK: cieov krajina
UK/IE: Country of Destination V

Z
140 G L O S S A R I O S U L L A S I L O E L A M I G R A Z I O N E

Paese di nascita
AT/DE/LU: Geburtsland Paese di residenza (entro le frontiere attuali, se
DK: fdeland linformazione disponibile) della madre al momento
EE: snniriik della nascita o, in mancanza, il paese (entro le
ES: pas de nacimiento frontiere attuali, se linformazione disponibile) in cui
FI: syntymmaa avvenuta la nascita.
FR/BE/LU: pays de naissance
GR:  Termini correlati:
HU: szlets helye szerinti orszg Paese di nazionalit, Paese dorigine.
IE: tr bhreithe
LT: alis, kurioje gim Fonte:
LV:  d zimanas valsts Regolamento (CE) n. 862/2007 del Parlamento
MT: Art Twelidek / Pajjiek europeo e del Consiglio, dell11 luglio 2007, relativo
NL/BE: geboorteland alle statistiche comunitarie in materia di migrazione
NO: fdeland e di protezione internazionale e che abroga il
PL: kraj urodzenia regolamento (CEE) n. 311/76 del Consiglio relativo
PT: pas de nascimento allelaborazione di statistiche riguardanti i lavoratori
stranieri (Testo rilevante ai fini del SEE).
RO: ara de natere
SE: fdelseland
SI: drava rojstva
SK: krajina narodenia
UK/IE: Country of Birth

Paese di origine
AT/DE/LU: Herkunftsland, Herkunftsstaat Paese (o paesi) allorigine dei flussi migratori e di cui un
BG: migrante pu avere la cittadinanza.
DK: oprindeligt hjemland Per quanto riguarda la protezione internazionale, esso
EE: pritoluriik costituisce il paese (o i paesi) di nazionalit o, per gli
ES: pas de origen apolidi, il precedente luogo di residenza abituale.
FI: alkupermaa Sinonimo:
FR/BE/LU: pays dorigine
Stato dorigine.
GR:
HU: szrmazsi orszg Termini pi specifici:
IE: tr bhunaidh Paese di origine (Informazioni sul), Paese di origine
LT: kilms alis sicuro.
LV: izcelsmes valsts
Termini correlati:
MT: Pajji tal-Oriini
Paese di nascita, Paese di nazionalit, Paese di
NL/BE: land van herkomst
transito, Paese di destinazione, Paese di ritorno.
NO: hjemland
PL: kraj pochodzenia Nota:
PT: pas de origem In qualche caso, un migrante entra nel territorio
RO: ara de origine comunitario attraverso un altro paese, che non il suo
SE: ursprungsland paese dorigine. Vedi: Paese di transito.
SI: drava izvora Fonte:
SK: krajina pvodu
Definizione rielaborata dal Gruppo di lavoro EMN
UK/IE: Country of Origin sulla base del Glossario sulla Migrazione a cura
dellOrganizzazione Internazionale per le Migrazioni.
Direttiva 2004/83/CE del Consiglio, del 29 aprile 2004,
recante norme minime sullattribuzione, a cittadini
di paesi terzi o apolidi, della qualifica di rifugiato
o di persona altrimenti bisognosa di protezione
internazionale, nonch norme minime sul contenuto
della protezione riconosciuta, articolo 2(k).
141

Paese di origine (Informazioni sul) A


AT/DE/LU: Herkunftslnderinformation (EU acquis, DE, LU); Informazioni che vengono utilizzate dalle autorit
Staatendokumentation (AT) degli Stati membri per analizzare la situazione
B
EE: pritoluriigi info socio-politica dei paesi dorigine di richiedenti
ES: informacin del pas de origen protezione internazionale (e dove necessario, dei C
FI: alkupermaita koskevat tiedot paesi attraverso i quali gli stessi hanno transitato)
FR/BE/LU: information sur le pays dorigine
nella valutazione delle domande di protezione D
internazionale effettuata per singoli casi.
GR: 
HU: szrmazsi orszginformci E
Sinonimo:
IE: eolas ar thr bhunaidh
LT: informacija apie kilms al Informazioni sul paese. F
LV: izcelsmes valsts informcija
Termine correlato:
MT: Informazzjoni dwar il-Pajji tal-Oriini G
NL/BE: landeninformatie Paese di origine.
NO: landinformasjon H
PL: informacje o kraju pochodzenia Note:
1. Nel momento in cui si deve prendere una
PT: informao sobre pases de origem
decisione sulla richiesta, vengono analizzati I
RO: informaii din ara de origine
tutti i fatti pi importanti che si riferiscono al
SE: landinformation paese dorigine. Questi fatti fanno riferimento J
SI: informacije o dravah izvora a varie fonti incluse leggi e norme del paese in
SK: informcie o krajine pvodu questione ed il modo in cui vengono applicate. K
UK/IE: Country of Origin Information Le informazioni utilizzate dalle autorit degli
Stati membri sono rese usufruibili dal personale
responsabile dellesame delle domande e della L
decisione finale.
2. Le fonti delle informazioni includono tra gli M
altri norme e leggi del paese dorigine, ma pi
in generale vi sono altre fonti pubbliche, come N
i rapporti di organizzazioni internazionali e
nazionali, organizzazioni governative e non,
indagini dei media, contatti bilaterali nei paesi O
dorigine, studi delle ambasciate, ecc.
3. Queste informazioni sono utilizzate dai P
ricercatori e anche per prendere decisioni su
altre tematiche relative allimmigrazione come Q
per esempio i ritorni.
4. Una volta che lUfficio europeo di sostegno
per lasilo (EASO) sia stato attivato, dovrebbe R
prendere in carico la responsabilit per la
raccolta di questo tipo di informazioni. S

Fonte: T
Allegato C della COM(2006) 67 versione
definitiva Direttiva 2004/83/CE del Consiglio, U
del 29 aprile 2004, recante norme minime
sullattribuzione, a cittadini di paesi terzi o apolidi,
della qualifica di rifugiato o di persona altrimenti V
bisognosa di protezione internazionale, nonch norme
minime sul contenuto della protezione riconosciuta. W
Direttiva 2005/85/CE del Consiglio, del
1dicembre 2005, recante norme minime per X
le procedure applicate negli Stati membri ai fini
del riconoscimento e della revoca dello status di Y
rifugiato.
Z
142 G L O S S A R I O S U L L A S I L O E L A M I G R A Z I O N E

Paese di origine sicuro


AT/DE/LU: sicherer Herkunftsstaat Nel contesto dellUE, un paese dove, sulla base
BG:  () della situazione giuridica, dellapplicazione della
EE: turvaline pritoluriik (kolmas riik) legge allinterno di un sistema democratico e della
ES: pas de origen seguro situazione politica complessiva, si pu dimostrare
FI: turvallinen alkupermaa
che non vi generalmente e costantemente
persecuzione ai sensi dellarticolo 9 della Direttiva
FR/BE/LU: pays dorigine sr
2004/83/CE, n tortura o trattamenti disumani
GR:  o degradanti, n pericolo a causa di violenza
HU: biztonsgos szrmazsi orszg indiscriminata in situazioni di conflitto armato
IE: tr bhunaidh sbhilte interno o internazionale. Per effettuare tale
LT: saugi kilms alis valutazione si tiene conto, tra laltro, della misura in
LV: droa izcelsmes valsts cui viene offerta protezione contro le persecuzioni e
MT: Pajji tal-Oriini (Sigur / bla Perikli) i maltrattamenti mediante:
NL/BE: veilig land van herkomst a) le pertinenti disposizioni legislative e i
regolamenti del paese ed il modo in cui sono
NO: trygt hjemland
applicate;
PL: bezpieczny kraj pochodzenia
b) il rispetto dei diritti e delle libert stabilite nella
PT: pas de origem seguro Convenzione europea per la salvaguardia dei
RO: ara de origine sigur diritti delluomo e delle libert fondamentali
SE: skert ursprungsland (CEDU) e/o nel Patto internazionale relativo
SI: varna drava izvora ai diritti civili e politici e/o nella Convenzione
SK: bezpen krajina pvodu contro la tortura, in particolare i diritti che non
UK/IE: Country of Origin (Safe) possono essere derogati secondo larticolo 15,
paragrafo2, della normativa della suddetta
Convenzione europea;
c) il rispetto del principio di non respingimento
(non-refoulement) in conformit con la
Convenzione di Ginevra;
d) un sistema di rimedi efficaci contro le violazioni
di tali diritti e libert.
Nel contesto internazionale, considerato sicuro
il paese dorigine che non genera, o almeno non
di norma, rifugiati. I paesi di accoglienza possono
utilizzare il concetto di paese di origine sicuro come
base per respingere sommariamente (senza alcuna
valutazione di merito) gruppi o categorie particolari
di richiedenti asilo.

Termine pi ampio:
Paese di origine.

Termine correlato:
Paese terzo sicuro.

Fonte:
Articoli 29, 30 e 31 dellAllegato II della Direttiva
2005/85/CE del Consiglio, del 1 dicembre 2005,
recante norme minime per le procedure applicate
negli Stati membri ai fini del riconoscimento e della
revoca dello status di rifugiato.
Thesaurus Internazionale della Terminologia del
Rifugiato a cura dellAlto Commissariato delle
Nazioni Unite per i Rifugiati.
143

Paese di ritorno A
AT/DE/LU: Rckkehrland Paese terzo (paese di origine o transito) a cui un
cittadino non comunitario fa ritorno.
B
BG: 
DK: tilbagesendelsesland
EE: vastuvttev riik Termini correlati: C
ES: pas de retorno Paese di origine, Paese di transito.
FI: paluumaa D
FR/BE/LU: pays de retour Note:
GR:  1. Non esiste una definizione giuridica; E
HU: visszatrsi orszg 2. In molti casi si tratta del suo paese dorigine ma
IE: tr fhillidh questo termine utilizzato anche per indicare F
LT: alis, kuri grta
altre possibili destinazioni.
LV: nav tulkojuma G
Fonte:
MT: Pajji fejn Wieed Jirritorna /fejn w. imur lura
NL/BE: terugkeerland Studio EMN sulla Migrazione di ritorno (2006). H
NO: returland
PL: kraj powrotu I
PT: pas de retorno
RO: ara de returnare J
SE: tervndandeland
SI: drava vrnitve K
SK: krajina nvratu
UK/IE: Country of Return
L

Paese di transito M
AT/DE/LU: Transitland Paese attraverso cui si svolgono i flussi migratori N
BG:  (regolari o irregolari). Con ci si intende quindi il
EE: transiidiriik paese (o i paesi), diverso da quello dorigine, che
un migrante attraversa per arrivare al paese di O
ES: pas de trnsito
FI: kauttakulkumaa
destinazione.
P
FR/BE/LU: p ays de transit
GR: 
Termini correlati:
HU: tranzitorszg Paese dorigine, Paese di destinazione, Paese di Q
IE: tr idirthurais ritorno.
LT: tranzito alis
R
LV: tranztvalsts
Fonte:
MT: Pajji ta Tranitu / Pajji li wieed jgaddi Glossario sulla Migrazione a cura S
minnu dellOrganizzazione Internazionale per le Migrazioni.
NL/BE:  t ransitland (Syn.: doorreisland) T
NO:  t ransittland
PL: kraj tranzytowy U
PT: pas de trnsito
RO: ara de tranzit V
SE: transitland
SI: tranzitna drava W
SK: tranzitn krajina
UK/IE: Country of Transit X

Z
144 G L O S S A R I O S U L L A S I L O E L A M I G R A Z I O N E

Paese terzo
AT/DE/LU: Drittstaat Paese o territorio diversi rispetto a quelli che
BG:  fanno parte dellUnione Europea, cos come un
EE: kolmas riik paese o territorio il cui cittadino non usufruisce
ES:  t ercer pas del diritto comunitario alla libert di circolazione,
FI: kolmas maa
come definito dallarticolo 2 (5) del Codice Frontiere
Schengen.
FR/BE/LU: pays tiers
GR: 
Termine pi specifico:
HU:  harmadik orszg
IE: tr tr Paese terzo sicuro.
LT: treioji alis
LV:  t re valsts
Termine correlato:
MT: Pajji Terz Cittadino di un paese terzo.
NL/BE: derde land
NO: tredjeland Fonte:
PL: kraj trzeci Definizione rielaborata dal Gruppo di lavoro EMN.
PT: pas terceiro
RO: ar/stat ter
SE: tredjeland
SI: tretja drava
SK: tretia krajina
UK/IE: Third Country

Paese terzo sicuro


AT/DE/LU: sicherer Drittstaat E considerato da parte di uno Stato ricevente ogni
EE: turvaline kolmas riik altro paese, diverso dal paese di origine, in cui un
ES: tercer pas seguro richiedente asilo abbia ottenuto o potrebbe aver
FI: turvallinen kolmas maa ottenuto protezione.
FR/BE/LU: pays tiers sr
GR:  Termine pi ampio:
HU: biztonsgos harmadik orszg Paese terzo.
IE: tr tr shbhilte
LT: treioji alis (saugi) Nota:
LV: droa tre valsts La nozione di paese terzo sicuro (protezione
MT: Pajji Terz (Sigur / Bla Periklu) altrove/principio di primo asilo) spesso utilizzata
NL/BE: veilig derde land come criterio di ammissibilit nella procedura di
NO: trygt tredjeland riconoscimento dello status di rifugiato.
PL: bezpieczny kraj trzeci
PT: pas terceiro seguro
Fonte:
RO: ar/stat ter() sigur Thesaurus Internazionale della Terminologia del
SE: skert tredjeland Rifugiato a cura dellAlto Commissariato delle
Nazioni Unite per i Rifugiati.
SI: varna tretja drava
SK: bezpen tretia krajina
UK/IE: Third Country (Safe)
145

Palermo (Protocollo di) A


AT/DE/LU: Palermo-Protokoll Protocollo siglato dalle Nazioni Unite adottato a
Palermo, in Italia, nel novembre 2000, volto alla
B
EE: Palermo protokoll
ES:  Protocolo de Palermo prevenzione, alla repressione e alla punizione della
FI:  Palermon pytkirja tratta di persone, in particolare di donne e bambini, C
FR/BE/LU: Protocole de Palerme
allegato alla Convenzione delle Nazioni Unite contro
GR: 
la criminalit organizzata transnazionale. D
HU: Palermi Jegyzknyv
Termine correlato: E
IE: Prtacal Palermo
LT: Palermo protokolas Tratta di esseri umani.
LV: Palermo protokols F
MT: Protokoll (il-) ta Palermo
Fonte:
NL/BE: Protocol van Palermo Protocollo di Palermo (2000). G
NO: Palermo-protokollen
PL: Protok z Palermo H
PT: Protocolo de Palermo
RO: Protocolul de la Palermo I
SE: Palermoprotokollet
SI: Palermski protokol J
SK: Palermsk protokol
UK/IE: Palermo Protocol K

Z
146 G L O S S A R I O S U L L A S I L O E L A M I G R A Z I O N E

Parit di trattamento (Principio di)


AT/DE/LU: Gleichbehandlungsgrundsatz Principio per il quale non sia praticata alcuna
BG:  discriminazione diretta o indiretta a causa della
DK: ligebehandling razza o dellorigine etnica:
EE: vrdne kohtlemine a) sussiste discriminazione diretta quando una
ES: principio de igualdad de trato
persona trattata meno favorevolmente di
quanto sia, sia stata o sarebbe trattata unaltra
FI: yhtlisen kohtelun periaate
in una situazione analoga, per motivi di razza o
FR/BE/LU: principe dgalit de traitement di origine etnica;
GR:  b) sussiste discriminazione indiretta quando
HU: egyenl bnsmd (elve) una disposizione, un criterio o una prassi
IE: an prionsabal um dhileil chomhionann apparentemente neutri possono mettere
LT:  v ienodo poirio principas persone di una determinata razza o origine
LV: viendas attieksmes princips etnica in una posizione di particolare svantaggio
MT: Trattament Ugwali (Prinipju ta) rispetto ad altre, a meno che tale disposizione,
criterio o prassi siano oggettivamente giustificati
NL/BE: gelijke behandeling
da una finalit legittima e i mezzi impiegati
NO: likebehandling (prinsippet om)
per il loro conseguimento siano appropriati e
PL: rwne traktowanie necessari.
PT: igualdade de tratamento
RO: principiul tratamentului egal Termini correlati:
SE: principen om likabehandling
Discriminazione diretta, Discriminazione indiretta.
SI: enakopravna obravnava
SK: zsada rovnakho zaobchdzania Nota:
UK/IE: Equal Treatment (Principle of)
Si tratta di un importante diritto conferito attraverso
la cittadinanza dellUnione Europea. Il Trattato
di Amsterdam ha aggiunto il nuovo articolo 13,
rafforzando il principio di non-discriminzione. In base
a questo articolo, il Consiglio ha il potere di prendere
misure adeguate per combattere le discriminazioni
basate sul genere, sulla razza o sulla origine etnica,
sulla religione o sulle credenze, nonch quelle
fondate sulla disabilit, let e lorientamento
sessuale.

Fonte:
Direttiva 2000/43/CE del Consiglio, del
29giugno2000, che attua il principio della parit di
trattamento fra le persone indipendentemente dalla
razza e dallorigine etnica.
147

Partenariato Africa-UE in materia di Migrazione, Mobilit e Occupazione A


AT/DE/LU: Afrika-EU Partnerschaft in den Bereichen Partenariato che ha lobiettivo di fornire risposte
Migration, Mobilitt und Beschftigung esaustive in materia di migrazione, mobilit e
B
ES:  A sociacin frica-UE sobre migracin, movilidad occupazione a beneficio di tutti i partner, con
y empleo (MME) lobiettivo specifico di creare pi numerose e migliori C
FI:  Afrikan ja EU:n kumppanuus muuttoliikkeen, opportunit lavorative per i cittadini dellAfrica e di
liikkuvuuden ja tyllisyyden aloilla migliorare la gestione dei flussi migratori. D
FR/BE/LU: Partenariat Afrique-UE sur les migrations, la
mobilit et lemploi Termine correlato: E
HU:  Afrika-EU kztti Migrcis, Mobilitsi s Migrazione (Approccio globale alla).
Foglalkoztatsi Partnersg (MME)
F
IE: Comhphirtocht an AE agus na hAfraice maidir Note:
le hImirce, Soghluaisteacht agus Fostaocht 1. Il Partenariato stato avviato durante il
LV: Eiropas Savienbas un frikas mobilittes, 2vertice Africa-UE dei capi di Stato e di
G
migrcijas un nodarbintbas partnerba governo che si tenuto nel dicembre 2007 a
MT: Subija bejn l-Afrika u l-UE dwar Migrazzjoni, Lisbona, in occasione del quale stata adottata H
Mobilit u Impiegi (MMI) la Strategia congiunta UE-Africa e il Primo Piano
NL/BE: Afrika-EU-Partnerschap inzake migratie, di Azione (2008-2010). I
mobiliteit en werkgelegenheid 2. Il Partenariato ha lo scopo di assicurare lo
sviluppo sostenibile e lattuazione degli accordi
NO: Afrika-EU migrasjons-, mobilitets- og
e delle dichirazioni internazionali di pertinenza,
J
sysselsettingspartnerskap (MME)
PL: Partnerstwo UE-Afryka na rzecz migracji,
facendo particolare affidamento sulla
Dichirazione di Tripoli su Migrazione e Sviluppo, il K
mobilnoci i zatrudnienia (MME)
Piano di Azione di Ouagadougou per Combattere
PT: Parceria Africa-UE para as migraes,
mobilidade e emprego
la Tratta di Esseri Umani in particolare Donne L
e Bambini, nonch la Dichirazione e il Piano di
RO: Parteneriatul Africa-EU cu privire la migraie. Azione di Ouagadougou per la Promozione del
mobilitate i angajare Lavoro e la Riduzione della Povert.
M
SK: Partnesrtvo Afrika - E v oblasti migrcie,
mobility a zamestnanosti
Fonte: N
UK/IE: Africa-EU Migration, Mobility and Employment
(MME) Partnership
Definizione tratta dal sito istituzionale
del Partenariato Africa-UE: O
www.africa-eu-partnership.org (nella sezione
dedicata a migrazione, mobilit e occupazione). P

Z
148 G L O S S A R I O S U L L A S I L O E L A M I G R A Z I O N E

Partenariato Orientale
AT/DE/LU: 
stliche Partnerschaft Forum istituzionalizzato per la cooperazione
BG:  tra lUnione Europea e i Paesi partner orientali
ES: Asociacin Oriental confinanti il cui obiettivo principale consiste nel
FI:  Itinen kumppanuus creare le condizioni necessarie per accelerare il
FR/BE/LU: 
Partenariat Oriental
processo politico di associazione e lintegrazione
economica.
HU:  Keleti Partnersg
IE: Comhphirtocht an Oirthir
Termine correlato:
LV:  A ustrumu partnerba
MT: Subija mal-Lvant Migrazione (Approccio globale alla).
NL/BE: Oostelijk Partnerschap
NO: partnerskap med land i st
Note:
1. I Paesi partner orientali confinanti in questione
PL: Partnerstwo Wschodnie
sono: Armenia, Azerbaijan, Bielorussia, Georgia,
PT: parceria oriental Moldavia e Ucraina.
RO: Parteneriatul Estic 2. Tra i vari obiettivi, il Partenariato si prefigge di
SE: stligt partnerskap concludere patti per la mobilit e la sicurezza,
SK: Vchodn partnerstvo tesi a facilitare gli spostamenti regolari verso
UK/IE: Eastern Partnership lUnione e, al contempo, ad aumentare il
contrasto alla corruzione, al crimine organizzato
e alla migrazione irregolare. Tali patti hanno,
inoltre, lobiettivo di elevare i sistemi di asilo
agli standard Europei, di istituire strutture
integrate per la gestione delle frontiere, ecc.
Lobiettivo a lungo termine consister nella piena
liberalizzazione del regime dei visti, a seconda
dei casi, una volta raggiunti gli standard per
garantire una mobilit ben gestita e sicura.
3. Si sta, altres, valutando lipotesi di mobilit a
fini lavorativi allo scopo di aprire ulteriormente
in mercato del lavoro comunitario.
4. Nel settembre 2011, stata pubblicata la
Comunicazione della Commissione (COM(2011)
564) in materia di Cooperazione nel settore
della giustizia e degli affari interni allinterno del
partenariato orientale.

Fonte:
Servizio di azione esterna dellUnione Europea
(2010).
149

Partenza volontaria A
AT/DE/LU: freiwillige Ausreise Adempimento dellobbligo di ritorno entro il termine
fissato a tale scopo nella decisione di ritorno.
B
EE:  vabatahtlik lahkumine
ES:  s alida voluntaria
FI: vapaaehtoinen maasta poistuminen Sinonimo: C
FR/BE/LU: dpart volontaire Ritorno indipendente (utilizzato nel Regno Unito).
GR:  D
HU: nkntes tvozs Termine pi ampio:
IE: imeacht deonach Ritorno (Decisione di).
E
LT: savanorikas ivykimas
LV:  brvprtga izceoana Termine correlato: F
MT: Tluq Volontarju Ritorno volontario.
NL/BE: vrijwillig vertrek G
NO: frivillig utreise Fonte:
PL: dobrowolny wyjazd
Articolo 3(8) della Direttiva 2008/115/CE
H
PT: abandono voluntrio del Parlamento europeo e del Consiglio, del
RO: Plecare voluntar 16dicembre2008, recante norme e procedure I
SE: frivillig avresa comuni applicabili negli Stati membri al ritorno di
SI: prostovoljni odhod cittadini di paesi terzi il cui soggiorno irregolare. J
SK: dobrovon odchod
UK/IE: Voluntary Departure K

Permanenza non autorizzata L

AT/DE/LU: illegaler Aufenthalt Presenza nel territorio di uno Stato membro di M


EE: ebaseaduslik riigis viibimine un cittadino di un paese terzo che non soddisfi,
ES: situacin irregular o non soddisfi pi, le condizioni dingresso di cui
N
FI: laiton oleskelu allarticolo5 del Codice Frontiere Schengen o altre
FR/BE/LU: sjour irrgulier
condizioni dingresso, di soggiorno o di residenza
vigenti in tale Stato membro. O
GR: 
HU: illeglis tartzkods
Termini correlati: P
IE: cna neamhdhleathach
LT: neteistas buvimas Overstayer, Migrante irregolare.
LV: nelikumga uzturans
Q
MT: Qagda / Waqfa / jara Illegali
Fonte:
NL/BE: illegaal verblijf Articolo 3(2) della Direttiva 2008/115/CE R
NO: ulovlig opphold del Parlamento europeo e del Consiglio, del
PL: nielegalny pobyt
16dicembre2008 (recante norme e procedure S
comuni applicabili negli Stati membri al ritorno di
PT: permanncia ilegal cittadini di paesi terzi il cui soggiorno irregolare).
RO: edere ilegal T
SE: olaglig vistelse
SI: nezakonito prebivanje U
SK: neleglny pobyt
UK/IE: Illegal Stay V

Z
150 G L O S S A R I O S U L L A S I L O E L A M I G R A Z I O N E

Persecuzione
AT/DE/LU: Verfolgung Insieme di atti che comprende le violazioni dei diritti
EE:  t agakiusamine umani o altri gravi danni, portati avanti spesso, ma
ES: persecucin non sempre, in maniera sistematica o ripetitiva.
FI: vaino
FR/BE/LU: perscution Termini correlati:
GR:  Persecuzione (Rensponsabili di), Persecuzione
HU:  ldz(tet)s (Atti di), Persecuzione (Gruppo oggetto di).
IE: garleanint
LT: persekiojimas Nota:
LV:  vajana Il concetto principale di persecuzione non fu chiarito
MT: Persekuzzjoni deliberatamente nella Convenzione del 1951,
NL/BE: vervolging suggerendo lintento degli autori che questa fosse
NO: forflgelse interpretata in modo sufficientemente flessibile
per riuscire a comprendere le mutevoli forme di
PL:  przeladowanie
persecuzione.
PT: perseguio
RO: persecuie
Fonte:
SE: frfljelse
Glossario a cura dellAlto Commissariato delle
SI: preganjanje
Nazioni Unite per i Rifugiati.
SK: prenasledovanie
UK/IE: Persecution
151

Persecuzione (Atti di) A


AT/DE/LU: Verfolgungshandlungen Nel contesto dellUE e ai sensi dellarticolo 1A della
Convenzione di Ginevra atti che devono:
B
EE: tagakiusamisakt
ES: actos de persecucin a) essere sufficientemente gravi, per loro natura
FI: vainoksi katsottavat teot o frequenza, da rappresentare una violazione C
FR/BE/LU: actes de perscution
grave dei diritti umani fondamentali, in
GR: 
particolare dei diritti per cui qualsiasi deroga D
esclusa a norma dellarticolo 15, paragrafo 2,
HU:  ldz(tet)snek minsl cselekmnyek della Convenzione Europea di salvaguardia dei
IE: gnomhartha garleanna diritti delluomo e delle libert fondamentali
E
LT: persekiojimo veiksmai (CEDU); oppure
LV:  vajanas darbbas b) costituire la somma di diverse misure, tra cui F
MT: Persekuzzjoni (Atti ta) violazioni dei diritti umani, grave al punto di
NL/BE:  daden van vervolging esercitare sulla persona un effetto analogo a G
NO: forflgelseshandlinger / forflgelse quello di cui alla lettera a).
PL:  przeladowanie Nel contesto internazionale, inteso comprendere H
PT: actos de perseguio le violazioni dei diritti umani o altri danni gravi,
portati avanti, spesso ma non sempre, in maniera
RO: acte de persecuie
sistematica o ripetitiva.
I
SE: frfljelse
SI: dejanja preganjanja
Termini correlati: J
SK: iny prenasledovania
UK/IE: Persecution (Acts of)
Persecuzione, Persecuzione (Responsabili di),
Persecuzione (Gruppo oggetto di). K

Nota: L
Gli atti di persecuzione che rientrano nella
definizione di cui sopra possono, tra laltro, M
assumere la forma di:
a) atti di violenza fisica o psichica, compresa la N
violenza sessuale;
b) provvedimenti legislativi, amministrativi, di
polizia e/o giudiziari, discriminatori per loro O
stessa natura o attuati in modo discriminatorio;
c) azioni giudiziarie o sanzioni penali P
sproporzionate o discriminatorie;
d) rifiuto di accesso ai mezzi di ricorso giuridici Q
e conseguente sanzione sproporzionata o
discriminatoria;
e) azioni giudiziarie o sanzioni penali in R
conseguenza al rifiuto di prestare servizio
militare in un conflitto, quando questo S
comporterebbe commettere crimini, reati o atti
che rientrano nelle clausole di esclusione di cui T
allarticolo 12, paragrafo 2;
f) atti specificamente diretti contro un genere o
contro linfanzia. U

Fonte: V
Articolo 9 della Direttiva 2004/83/CE del Consiglio,
del 29 aprile 2004, recante norme minime W
sullattribuzione, a cittadini di paesi terzi o apolidi,
della qualifica di rifugiato o di persona altrimenti X
bisognosa di protezione internazionale, nonch
norme minime sul contenuto della protezione
Y
riconosciuta.
Glossario a cura dellAlto Commissariato delle
Nazioni Unite per i Rifugiati.
Z
152 G L O S S A R I O S U L L A S I L O E L A M I G R A Z I O N E

Persecuzione (Gruppo oggetto di)


AT/DE/LU: Gruppenverfolgung Il concetto qui proposto preso dalle sentenze dellAlto
EE: rhma tagakiusamine tribunale amministrativo della Germania. I rifugiati
ES:  n on traducibile godono del diritto di asilo in Germania se sono vittime
FI: ryhmn kohdistuva vaino di persecuzioni politiche, subite individualmente o in
FR/BE/LU: perscution lencontre dun groupe
qualit di componenti di una parte della popolazione
(un gruppo), che soffre loppressione oppure viene
GR:  ()
minacciata nel suo complesso secondo uno dei criteri
HU: senza una traduzione di uso comune contenuti nella Convenzione di Ginevra, nella misura in
IE: garleanint ghrpa cui i membri di tale gruppo siano non solo velatamente
LT: persekiojamoji grup o potenzialmente a rischio, ma in maniera piuttosto
LV:  grupas vajana tangibile ed imminente.
MT: Persekuzzjoni (ta Grupp/i ta Nies) Se si verifica la persecuzione di un gruppo, si suppone
NL/BE: groepsvervolging generalmente che ogni membro di tale gruppo possa
NO: forflgelse av en gruppes medlemmer essere vittima di atti di persecuzione. Cos il termine
PL: grupy przeladowane aiuta nel dare credibilit alla denuncia dellesistenza di
PT: grupo alvo de perseguio una persecuzione politica.
RO: grup persecutat ll presupposto di persecuzione di un gruppo implica
SI: preganjanje skupin una certa intensit di persecuzione su ogni membro
SK: prenasledovanie skupiny del gruppo che giustifichi il considerarla generale,
indipendentemente dal fatto che un individuo sia stato
UK/IE: Persecution (Group)
vittima individualmente di tale persecuzione.
La persecuzione di gruppo richiede la minaccia proveniente da un cos gran numero di violazioni dei diritti
protetti dalla legge in materia di asilo, da andare oltre alle singole infrazioni o a un largo numero di infrazioni
individuali, costituendo piuttosto, in un determinato territorio e verso un gruppo nel suo insieme, lincremento di
atti di persecuzione che si ripetono e si diffondono al tal punto da rappresentare il pericolo imminente per ogni
singolo membro del gruppo di diventarne vittima.
Tenendo in considerazione il principio generale di sussidiariet nel diritto dei rifugiati, la persecuzione di gruppo
d diritto unicamente alla protezione di rifugiati allestero, se il pericolo presente in tutto il territorio del paese
di origine, cio se non vi alternativa interna. Quando persiste il pericolo di persecuzione dopo il ritorno e non
si verifica unalternativa interna, la protezione al rifugiato deve essere ragionevole e accessibile dal paese di
accoglienza.
Termini correlati:
Rifugiato (Riconoscimento collettivo dello status di), Rifugiato prima facie, Persecuzione, Persecuzione
(Responsabili di), Persecuzione (Atti di).
Nota:
Questo un concetto generale che non ha alcuna definizione giuridica nei singoli Stati membri. Gruppo
interpretato nel senso ampio e pu riferirsi a persone con determinate convinzioni religiose, sociali (ad esempio
omosessuali) e/o provenienti da una regione particolare allinterno di un paese. In ogni caso mentre un gruppo
pu essere perseguitato, le domande di asilo nei singoli Stati membri sono trattate individualmente e non tutte
insieme come un unico gruppo.
Fonte:
Definizione tratta dalla sentenza del 15 maggio 1990 - 9 C 17,89 dellAlto Tribunale Amministrativo della
Germania, confermata dalla sentenza del 18 luglio 2006 - 1 C 15,05.
153

Persecuzione (Responsabili di) A


AT/DE/LU: A kteure, von denen eine Verfolgung oder ein Responsabili di persecuzione o di danno grave
ernsthafter Schaden ausgehen possono essere:
B
EE: tagakiusajad a) lo Stato;
ES: agentes de persecucin b) i partiti o le organizzazioni che controllano lo C
FI: vainon harjoittajat Stato o una parte consistente del territorio dello
FR/BE/LU: agents de perscution
Stato; D
c) soggetti non statuali, se pu essere dimostrato
GR: 
che i responsabili di cui alle lettere a) e b),
HU: ldz(tet)s forrsai / alanyai comprese le organizzazioni internazionali, non
E
IE: gnomhaithe garleanna possono o non vogliono fornire protezione
LT: persekiojimo dalyviai contro persecuzioni o danni gravi come definito F
LV:  vajanas dalbnieki allarticolo 7 della Direttiva 2004/83/CE.
MT: Persekuzzjoni (Aenti / Awturi tAtti ta) G
NL/BE: daders van vervolging Fonte:
NO: aktrer som er ansvarlig for forflgelse / Articolo 6 della Direttiva 2004/83/CE del Consiglio, H
aktrer som utver forflgelse del 29 aprile 2004, recante norme minime
PL: przeladowcy sullattribuzione, a cittadini di paesi terzi o apolidi, I
PT: agentes de perseguio della qualifica di rifugiato o di persona altrimenti
RO: ageni de persecuie bisognosa di protezione internazionale, nonch
norme minime sul contenuto della protezione J
SE: aktrer som utvar frfljelse
riconosciuta.
SI: subjekt preganjanja
K
SK: aktri prenasledovania
UK/IE: Persecution (Actors of)
L

Persona a carico M
AT/DE/LU: zuzugsberechtigter Familienangehriger Persona che ha esplicitamente presentato una
N
DK: forsrgelsesberettiget domanda per motivi di ricongiungimento familiare,
EE: lalpeetav cui viene concesso lingresso e il soggiorno da uno
ES:  d ependiente Stato membro, per rimanere con i propri familiari O
FI:  h uollettava
(cio la persona definita come sponsor della
FR/BE/LU: personne charge
Direttiva 2003/86/CE). P
GR: /
Termini correlati: Q
HU: eltartott
IE: cleithina Familiare (Componente), Sponsor.
LT: ilaikytinis R
LV: apgdjamais
Fonte:
MT: Persuna Dipendenti Studio EMN sul Ricongiungimento familiare (2008). S
NL/BE:  afhankelijk gezinslid (molto ravvicinato:
persoon ten laste) T
NO:  forsrget person
PL: osoba zalena U
PT:  d ependente / pessoa a cargo
RO: dependent V
SI: vzdrevanec
SK: zvisl osoba
W
UK/IE: Dependant

Z
154 G L O S S A R I O S U L L A S I L O E L A M I G R A Z I O N E

Persona con un background migratorio


AT/DE/LU: P erson mit Migrationshintergrund Persona:
ES: persona de origen migratorio a) che ha una migrazione in atto nellattuale paese
FI: maahanmuuttajataustainen henkil di residenza; e/o
FR/BE/LU: personne issue de limmigration b) che era precedentemente in possesso di una
HU:  b evndorli httrrel rendelkez szemly
nazionalit differente da quella dellattuale
paese di residenza; e/o
IE:  d uine ag a bhfuil clra imirceach
c) con almeno uno dei genitori che in precedenza
LT:  a smuo, kils i migrant eimos arba asmuo, abbia fatto ingresso nellattuale paese di
gyvenantis ne savo kilms valstybje residenza come migrante.
LV:  p ersona ar migrcijas pieredzi
MT:  P ersuna bi Storja ta Migrazzjoni (Warajha) Sinonimi:
NL/BE: Persoon met een migratieachtergrond Persona di origine migrante, Persona in un contesto
NO:  p erson med innvandrerbakgrunn migratorio.
PL:  osoba z przeszoci migracyjn
PT:  P essoa com antecedentes migratrios Termine pi specifico:
RO:  p ersoan cu antecedente n domeniul migraiei Migrante di seconda generazione.
SE:  p erson med invandrarbakgrund
SK:  osoba s migrantskm pvodom
Note:
1. Definizione ampia intesa a comprendere tutta
UK/IE: Person with a Migratory Background
la casistica relativa ad una persona che abbia
intrapreso una migrazione e/o ai suoi genitori.
2. Il punto a) comprende anche un cittadino del
paese di residenza che abbia precedentemente
vissuto in un altro luogo e abbia poi fatto ritorno
nel suo paese di nazionalit.

Fonte:
Definizione rielaborata dal Gruppo di lavoro EMN.

Persona vulnerabile
AT/DE/LU: b esonders schutzbedrftige Person Minorenni, minori stranieri non accompagnati,
BG:  disabili, anziani, donne in stato di gravidanza, nuclei
EE: haavatavad isikud monoparentali, persone che hanno subito torture,
ES: persona vulnerable stupri o altre forme gravi di violenza psicologica,
FI:  heikossa / haavoittuvassa asemassa oleva
fisica o sessuale.
henkil
Termine correlato:
FR/BE/LU: personne vulnrable
GR: 
Tratta di esseri umani.
HU:  k lnleges bnsmdot ignyl szemly Nota:
(srlkeny csoportba tartoz szemly)
La Direttiva 2011/36/UE afferma che per posizione
IE: duine soghonta
di vulnerabilit si intende una situazione in cui la
LT: paeidiamas asmuo persona in questione non ha altra scelta effettiva ed
LV: mazk aizsargta persona accettabile se non cedere allabuso di cui vittima.
MT: Persuna Vulnerabbli
NL/BE: kwetsbare persoon Fonte:
NO: srbar person Articolo 17(1) della Direttiva 2003/9/CE del
PL: osoby wymagajace opieki Consiglio, del 27 gennaio 2003, recante norme
PT: pessoa vulnervel minime relative allaccoglienza dei richiedenti asilo
RO: persoan vulnerabil negli Stati membri.
SE: utsatt person Articolo 3(j) della Direttiva 2008/115/CE del
SI: ranljiva oseba Parlamento europeo e del Consiglio, del
SK: zraniten osoba 16dicembre 2008, recante norme e procedure
UK/IE: Vulnerable Person
comuni applicabili negli Stati membri al ritorno di
cittadini di paesi terzi il cui soggiorno irregolare.
155

Popolazione (Stock di) A


AT/DE/LU: B evlkerungs(be)stand Gli abitanti di una determinata zona ad una
determinata data dellanno in questione (ad
B
EE:  r ahvaarv 1. jaanuari seisuga
ES:  s tock de poblacin esempio, 1 gennaio o 31 dicembre). La popolazione
FI:  vestkanta risulta o dai dati del censimento pi recente, C
FR/BE/LU: stock de population
integrato dai cambiamenti della popolazione
GR: 
prodotti a partire dallultimo censimento, o dai D
registri anagrafici.
HU: adott v janur 1-jn tartzkod npessg
IE: stoc daonra E
Termini correlati:
LT: gyventoj skaiius (konkreiu momentu)
Popolazione straniera (Stock di), Popolazione F
LV: iedzvotju skaits 1.janvr
migrante (Stock di), Popolazione residente, Flusso
MT: Rendikont tal-Popolazzjoni migratorio, Migrazione totale, Migrazione netta
NL/BE: stand van de bevolking(NL Syn.: omvang van de o saldo migratorio (Tasso grezzo di), Migrazione G
bevolking) netta (o saldo migratorio).
NO: folketall H
PL: populacja w danym momencie Fonte:
PT:  s tock populacional Definizione rielaborata dal Gruppo di lavoro EMN I
RO: stoc de populaie sulla base del Glossario EUROSTAT relativo alle
SE: folkmngd statistiche sulla popolazione. J
SI: stanje prebivalstva
SK: poet obyvateov
K
UK/IE: Population Stock

Z
156 G L O S S A R I O S U L L A S I L O E L A M I G R A Z I O N E

Popolazione abitualmente residente


AT/DE/LU: Wohnbevlkerung Numero di persone che, ad una determinata data,
EE: alaline rahvastik sono residenti abituali di una determinata area
ES:  p oblacin residente geografica (a livello nazionale, regionale o locale).
FI:  henkikirjoitettu vest / vakinainen vest
FR/BE/LU: population rsidente Termine correlato:
GR:  Popolazione (Stock di).
HU: bejelentett lakcmmel rendelkez npessg
IE: daonra cnaitheach Note:
LT: gyventojai (nuolatiniai) 1. Il numero di persone include sia i cittadini di
LV: pastvgie iedzvotji quel determinato paese che gli stranieri (e pu
MT: Popolazzjoni (ta Residenti)
anche includere i cittadini stranieri regolarmente
ed irregolarmente presenti).
NL/BE:  g eregistreerde bevolking (Syn.: werkelijke
2. In questambito, si intende per dimora
bevolking)
abituale il luogo in cui una persona trascorre
NO: fastboende befolkning normalmente il periodo di riposo giornaliero,
PL: populacja rezydentw indipendentemente da assenze temporanee
PT: populao residente per attivit ricreative, vacanze, visite ad amici
RO: populaie rezident e parenti, affari, cure mediche o pellegrinaggi
SE: stadigvarande bosatta religiosi.
SI: prebivalec 3. Sono considerate come residenti abituali
SK: rezident dellarea geografica in questione solamente le
persone:
UK/IE: Population (Usually Resident)
i) che hanno vissuto nel loro luogo di dimora
abituale senza interruzione per un periodo
di almeno dodici mesi prima della data di
riferimento; o
ii) che si sono stabilite nel loro luogo di dimora
abituale nei dodici mesi precedenti la data
di riferimento con lintenzione di permanervi
per almeno un anno.
Laddove le circostanze di cui ai punti i) o ii) non
possano essere determinate, per dimora abituale
si intende il luogo di residenza legale o dichiarata
nei registri.

Fonte:
Definizione rielaborata dal Gruppo di lavoro EMN
sulla base del Regolamento (CE) n. 763/2008
del Parlamento europeo e del Consiglio, del
9luglio2008, relativo ai censimenti della
popolazione e delle abitazioni e del Regolamento
(CE) n. 862/2007 del Parlamento europeo e del
Consiglio, dell11 luglio 2007, relativo alle statistiche
comunitarie in materia di migrazione e di protezione
internazionale (articolo3).
157

Popolazione de facto A
AT/DE/LU: De-facto-Bevlkerung, tatschlich anwesende Concetto in base al quale le persone (o eventi
Bevlkerung essenziali) sono registrati (o sono attribuiti) nellarea
B
EE: de facto rahvastik geografica in cui sono presenti (o si sono verificati)
ES:  p oblacin (de hecho) in un determinato momento. C
FI: de facto -vest
FR/BE/LU: population de fait Termine correlato: D
GR:  d e facto ( ) Popolazione de jure.
HU: npessg (de facto) E
IE: daonra de facto Nota:
LT: gyventoj skaiius (de facto) Il termine stato inserito per unesigenza di F
LV:  de facto iedzvotji completezza, ma non molto utilizzato e pertanto
MT: Popolazzjoni (de facto) se ne sconsiglia lutilizzo. G
NL/BE: feitelijke bevolking
NO: tilstedevrende befolkning / befolkning Fonte: H
(de facto) Glossario dei termini statistici a cura
PL: populacja de facto dellOrganizzazione per la Cooperazione e lo I
PT: populao (de facto) Sviluppo Economico (OCSE).
RO: populaie (de facto)
J
SE: de facto befolkning
SI: prebivalstvo (de facto)
K
SK: obyvatestvo (de facto)
UK/IE: Population (de facto)
L

Popolazione de jure M
AT/DE/LU: De-jure-Bevlkerung Concetto in base al quale persone (o eventi
N
EE: de jure rahvastik essenziali) sono registrati (o sono attribuiti) nellarea
ES:  p oblacin (de derecho) geografica sulla base del luogo di residenza.
FI: de jure -vest
O
FR/BE/LU: population de droit Termine correlato:
GR: De jure ( ) Popolazione de facto. P
HU: npessg (de jure)
IE: daonra de jure Nota: Q
LT: gyventoj skaiius (de jure) Il termine stato inserito per unesigenza di
LV:  de jure iedzvotji completezza, ma non molto utilizzato e pertanto R
MT: Popolazzjoni (de jure) se ne sconsiglia lutilizzo.
NL/BE: werkelijke bevolking S
NO: hjemmehrende befolkning / befolkning (de jure) Fonte:
PL: populacja de jure Glossario dei termini statistici a cura T
PT: populao (de direito) dellOrganizzazione per la Cooperazione e lo
RO: populaie (de drept) Sviluppo Economico (OCSE). U
SE: de jure befolkning
SI: prebivalstvo (de iure) V
SK: obyvatestvo (de jure)
UK/IE: Population (de jure) W

Z
158 G L O S S A R I O S U L L A S I L O E L A M I G R A Z I O N E

Popolazione immigrante
AT/DE/LU: Z uwanderungsbevlkerung Vedi Popolazione migrante (Stock di).
EE: sissernnanud rahvastik
ES:  p oblacin inmigrante Termini correlati:
FI: maahanmuuttajavest Popolazione straniera di un paese, Popolazione
FR/BE/LU: population immigre straniera (Stock di).
GR: 
HU: bevndorl / migrns npessg Nota:
IE: daonra inimirceach Secondo il Glossario dei termini statistici a cura
LT: gyventojai (imigrantai) dellOrganizzazione per la Coooperazione e
LV: iedzvotji (imigranti) lo Sviluppo Economico (OCSE), la popolazione
MT: Popolazzjoni (ta Immigranti) immigrante pu essere descritta in uno dei
NL/BE: immigrantenpopulatie seguenti modi. Alcuni paesi tradizionalmente fanno
NO: innvandrerbefolkning riferimento ai dati relativi ai cittadini stranieri (paesi
europei e Giappone) mentre altri ai nati allestero
PL: populacja imigrancka
(Australia, Canada e Stati Uniti). Tale distinzione
PT: populao imigrante ha origine in parte dalla natura e dalla storia dei
RO: populaie strin sistemi migratori nonch dalla legislazione in
SE: invandrad befolkning materia di cittadinanza e naturalizzazione.
SI: priseljeno prebivalstvo
SK: prisahovalci
UK/IE: Population (Immigrant)

Popolazione migrante (Stock di)


AT/DE/LU: A nzahl der Zuwanderer/Einwanderer Numero dei migranti in una determinata area a
EE: sissernnanud rahvastik 01. jaanuari seisuga una certa data dellanno in questione (per esempio,
ES:  s tock de poblacin inmigrante al1gennaio o al 31 dicembre).
FI: maahanmuuttajavestn mr
FR/BE/LU: stock de migrants Sinonimo:
GR:  Popolazione immigrante.
HU: migrns npessg szma
IE: stoc imirceach Termini correlati:
LT: migrant skaiius Popolazione straniera di un paese, Popolazione
LV: migrantu skaits (1.janvr) (Stock di), Popolazione straniera (Stock di).
MT: Rendikont tal-Popolazzjoni Migranti
NL/BE: In het buitenland geboren bevolking (eerste Note:
generatie) 1. Il termine stato inserito in quanto esistono due
NO: innvandrerbefolkning / antall innvandrere / metodi per calcolare lo stock di popolazione.
antall migranter 2. Lo stock di popolazione migrante esclude
PL: migranci obecni na terytorium danego kraju gli stranieri che non hanno intrapreso una
PT: stock de populao estrangeira
migrazione, vale a dire coloro che sono nati in
una determinata area da genitori stranieri che
RO: stoc de strini/migrani
vivono in detta zona. Lo stock di popolazione
SE: invandrad befolkning migrante pu includere anche i cittadini di una
SI: tevilo migrantov data area che sono rientrati in detta area.
SK: poet migrantov
UK/IE: Stock (Migrant) Fonte:
Definizione rielaborata dal Gruppo di lavoro EMN
sulla base del termine Stock di popolazione.
159

Popolazione straniera (Stock di) A


AT/DE/LU: B estand der auslndischen Wohnbevlkerung Numero di stranieri in una determinata area a una
certa data dellanno considerato (per esempio,
B
EE: vrrahvastik 01. jaanuari seisuga
ES:  s tock de poblacin extranjera al 1 gennaio o al 31 dicembre).
FI: ulkomaalaisvestn mr
C
FR/BE/LU: stock de population trangre Sinonimo:
GR:  Popolazione straniera di un paese. D
HU: klfldi npessg szma
IE: stoc eachtrannach Termini correlati: E
LT:  u sieniei skaiius Popolazione migrante (Stock di), Popolazione
LV: rzemnieku skaits (1.janvr) immigrante, Popolazione (Stock di). F
MT: Rendikont tal-Popolazzjoni Barranija
NL/BE: bevolking van buitenlandse nationaliteit Note: G
NO: utenlandsk befolkning / antall utenlandske 1. Il termine stato inserito in quanto esistono due
borgere metodi per calcolare lo stock di popolazione. H
PL: cudzoziemcy obecni na terytorium danego kraju 2. Lo stock di popolazione straniera pu includere
(populacja cudzoziemcw) i migranti, pi coloro che sono nati da genitori
stranieri e che vivono in una determinata area. I
PT: stock de populao estrangeira
RO: stoc de strini
Fonte: J
SE: antal utlndska medborgare
SI: tevilo tujcev Definizione rielaborata dal Gruppo di lavoro EMN.
K
SK: poet cudzincov
UK/IE: Stock (Foreign)
L

Popolazione straniera di un paese M


AT/DE/LU: auslndische Bevlkerung eines Landes Tutti coloro che considerano un determinato paese
N
EE:  vlispritolu rahvastik come il loro paese di residenza abituale e che sono
ES: poblacin extranjera cittadini di un paese diverso.
FI: maan ulkomainen vest
O
FR/BE/LU: population trangre dun pays Sinonimo:
GR:  Popolazione straniera (Stock di). P
HU: egy orszg klfldi npessge
IE: daonra eachtrannach tre Termini correlati: Q
LT: alyje gyvenantys usienieiai Popolazione migrante (Stock di), Popolazione
LV: rvalstnieki immigrante. R
MT: Popolazzjoni Barranija ta Pajji
NL/BE: bevolking van buitenlandse nationaliteit (stock) Fonte: S
NO: et lands utenlandske befolkning / den Glossario dei termini statistici a cura
utenlandske befolkningen i et land dellOrganizzazione per la Cooperazione e lo T
PL: populacja cudzoziemcw z kraju Sviluppo Economico (OCSE).
PT: populao estrangeira U
RO: populaie strin
SE: utlndska medborgare V
SI: tuje prebivalstvo v dravi
SK: cudzinci v krajine
W
UK/IE: Foreign Population of a Country

Z
160 G L O S S A R I O S U L L A S I L O E L A M I G R A Z I O N E

Portale dellUnione Europea sullImmigrazione


AT/DE/LU: 
E U-Zuwanderungsportal Sito internet specializzato che fornisce informazioni
BG:  ai cittadini di paesi terzi interessati a trasferirsi
CZ:  p ortl EU o pisthovalectv nellUnione Europea e che funge da riferimento
DK:  E Us indvandringsportal iniziale per notizie pratiche e aggiornate sullUE e
EE:  E Li sisserndeportaali
sulle politiche e le procedure nazionali in materia di
immigrazione.
ES:  P ortal de la Inmigracin de la UE
FI:  E U:n maahanmuuttoportaali
Termini correlati:
FR/BE/LU: 
P ortail de lUE sur limmigration
GR:  EMN Rete Europea Migrazioni, Sito internet
europeo sullintegrazione.
HU:  u nis bevndorlsi portlt
LT:  E S imigracijos portalas
Nota:
LV:  E S Imigrcijas portlu
MT:  P ortal tal-UE dwar l-Immigrazzjoni Il Portale stato lanciato nel novembre 2011
(si veda il Comunicato stampa della Commissione
NL/BE:  E U-portaalsite over immigratie
Europea IP/11/1370 del 18 novembre 2011).
PL:  P ortalu Imigracyjnego UE
PT:  P ortal da Imigrao da UE
Fonte:
RO:  P ortalul UE privind imigraia
Definizione tratta dal sito istituzionale:
SE:  E U:s invandringsportal
http://ec.europa.eu/immigration/.
SI: portal EU o priseljevanju
SK:  Imigran portl E
UK/IE: EU Immigration Portal (EUIP)

Preferenza comunitaria
AT/DE/LU: Gemeinschaftsprferenz Preferenza accordata da uno Stato Membro ai
ES: principio de preferencia comunitaria lavoratori che sono cittadini di un altro Stato
FI: yhteisn etuuskohtelu Membro rispetto ai cittadini di un paese terzo per
FR/BE/LU: prfrence communautaire quanto riguarda laccesso al mercato del lavoro.
GR:
HU: kzssgi preferencia Nota:
IE: fabhar an Chomhphobail A seguito dellentrata in vigore del Trattato di
LT: Bendrijos pirmumo (principas) Lisbona, la terminologia inglese corretta diventata
LV: Kopienas priekrokas princips/Kopienas izvle Union Preference piuttosto che Community
Preference.
MT: Preferenza Komunitarja
NL/BE: communautaire voorkeur
Fonte:
NO: fellesskapspreferanse
PL:  z asada pierwszestwa (pracownikw) Atto di adesione 2005 (Allegato VI (articolo 14) e
Wsplnoty VII (articolo 14) allarticolo 20 del Protocollo relativo
alle condizioni e modalit dammissione della
PT: preferncia comunitria
Repubblica di Bulgaria e della Romania allUnione
RO: preferina comunitar
Europea).
SE: gemenskapspreferens
SK:  z sada uprednostovanie pracovnkov z
lenskch ttov Spoloenstva
UK/IE: Community Preference
161

Principi Comuni di Base A


AT/DE/LU: 
G emeinsame Grundprinzipien Nellambito della politica di integrazione dellUE,
questi costituiscono un gruppo di (11) linee guida
B
EE:  htsed alusphimtted
ES:  principios bsicos comunes semplici, non vincolanti, ma ragionate sui principi
FI:  y hteiset perusperiaatteet fondamentali e destinate ad assistere gli Stati C
FR/BE/LU: 
principes de base communs
membri nella formulazione delle loro politiche di
GR: 
integrazione. Servono anche a: D
a) dare agli Stati membri i mezzi con cui possano
HU: kzs alapelvek giudicare e valutare i propri sforzi;
IE:  comhphrionsabail bhunsacha b) aiutare gli Stati membri nel determinare quali
E
LT:  b endrieji pagrindiniai principai siano le priorit e quindi stabilire i propri
LV:  kopgie pamatprincipi obiettivi misurabili; F
MT:  Prinipji Baii Komuni c) fungere da base per gli Stati membri per
NL/BE:  g emeenschappelijke basisprincipes esplorare come le autorit comunitarie, G
NO:  felles grunnprinsipper nazionali, regionali e locali possano interagire
per far sviluppare ed implementare le politiche
PL:  w splne podstawowe zasady
di integrazione;
H
PT:  princpios bsicos comuns
d) determinare come queste politiche possano
RO:  principii comune de baz meglio coinvolgere altri attori nellintegrazione I
SE:  g emensamma grundprinciper (per esempio, partner sociali, ONG, associazioni
SK:  spolon zkladn zsady di donne e di migranti, aziende e altre istituzioni J
UK/IE: Common Basic Principles private);
e) essere complementari ed in piena sinergia con le
strutture esistenti, incluse quelle internazionali
K
sui diritti umani e quelle comunitarie che
contengono norme circa lintegrazione, gli L
obiettivi dellUE sulle pari opportunit di
genere, la non-discriminazione ed altre politiche M
comunitarie;
f) contribuire a strutturare un dialogo costante tra
i governi e tutte le altre istituzioni competenti e
N
le parti interessate a livello comunitario;
g) fungere da base ed assistere lUnione Europea O
nel capire come i suoi strumenti in materia
di integrazione possano essere ulteriormente P
migliorati;
h) assistere il Consiglio nella riflessione e nel
concordare i meccanismi e le politiche necessari
Q
per sostenere a livello comunitario, nazionale
e locale gli sforzi di politica dintegrazione, in R
particolare attraverso lapprendimento a livello
europeo e la condivisione delle conoscenze. S
Termini correlati: T
Integrazione, Paese di accoglienza, Societ di
accoglienza. U
Fonte:
V
Conclusioni del Consiglio Giustizia e Affari interni
del 19 novembre 2004 (Doc. 14615/05).
W

Z
162 G L O S S A R I O S U L L A S I L O E L A M I G R A Z I O N E

Processo di Praga - Instaurare partenariati in materia di migrazione


AT/DE/LU: Prager Prozess Aufbau von Processo per rafforzare la cooperazione nella
Migrationspartnerschaften gestione delle migrazioni tra i paesi dellUE e
ES: Proceso de Praga - construyendo asociaciones 19paesi partner orientali (i Balcani occidentali,
migratorias lEuropa Orientale, la Turchia, la Federazione Russa,
FI:  P rahan prosessi muuttoliikekumppanuuksien lAsia Centrale e il Caucaso Meridionale) attraverso
luominen un approccio globale, equilibrato, pragmatico e
FR/BE/LU: Processus de Prague operativo e nel rispetto dei diritti e della dignit
HU:  P rgai Folyamat - Migrcis Partnersgek
umana dei migranti e dei loro familiari cos come dei
Kiptse
rifugiati.
IE: Priseas Phrg Comhphirtochta Imirce a
Choth Termine correlato:
LV:  P rgas process - Migrcijas partnerattiecbu Migrazione (Approccio globale alla).
veidoana
MT: Proess (il-) ta Praga - Twaqqif ta Gaqdiet ta Note:
Subija fil-Qasam tal-Migrazzjoni 1. Questo processo stato avviato in seguito
NL/BE: Praag-proces alla conferenza ministeriale tenutasi a Praga
NO: Praha-prosessen for utvikle nellaprile 2009, su iniziativa della Repubblica
migrasjonspartnerskap/Prague Process Ceca e in collaborazione con Ungheria,
Building Migration Partnership Slovacchia, Polonia e Romania.
PL: Proces Praski - budowa partnerstw na rzecz
2. Le sue attivit si estendono su 5 aree:
mobilnoci
(1)il contrasto allimmigrazione irregolare,
(2)la riammissione, il ritorno volontario e la
PT: Processo de Praga - Construo de parcerias
reintegrazione, (3) limmigrazione autorizzata,
para as migraes
(4) lintegrazione, (5) la migrazione e lo sviluppo.
RO: Procesul de la Praga - Building Migration
Partnerships
Fonte:
SE: Pragprocessen - Att bygga
migrationspartnerskap Dichiarazione congiunta della Conferenza
SK: Prask proces - Budovanie migranch
ministeriale di Praga (2009).
partnerstiev
UK/IE: Prague Process - Building Migration
Partnerships
163

Profilo migratorio A
AT/DE/LU: M igrationsprofil Profilo che illustra la situazione migratoria di un
paese per accrescere le cognizioni necessarie allo
B
BG: 
EE: rndeprofiil sviluppo delle politiche e al dialogo con i paesi
ES: perfil migratorio partner. Funge, inoltre, da base per la formulazione C
FI:  m uuttoprofiili
di politiche pi coerenti in materia di migrazione e
FR/BE/LU: profil migratoire
sviluppo. D
GR: 
Termine pi ampio: E
HU: migrcis profil
IE: prifl imirce Migrazione (Approccio globale alla).
LT: migracijos profilis F
LV:  migrcijas profili
Termini correlati:
MT: Profil Migratorju Mobilit (Partenariato per la), Cooperazione G
NL/BE: migratieprofiel (Piattaforma di).
NO: migrasjonsprofil H
PL: profile migracyjne
Note:
1. Tali profili contengono dati e analisi sugli attuali
PT: perfil migratrio/profiling
modelli migratori, sulle tendenze del mercato del I
RO: profil de migraie lavoro, sui flussi di rimesse, sulle informazioni
SE: migrationsprofil relative alla diaspora e ad altri dati inerenti allo J
SI: migracijski profil sviluppo.
SK: migran profil 2. Tali profili sono stati elaborati dallOIM e da K
UK/IE: Migration Profile CARIM - Consorzio per la ricerca applicata in
materia di migrazione internazionale.
3. Si veda anche la Comunicazione sullapplicazione L
dellapproccio globale in materia di migrazione
alle aree orientali e sudorientali vicine allUnione M
Europea (COM(2007) 247).
N
Fonte:
Consultazione pubblica sullapproccio globale alla O
migrazione: documento base (aprile 2011).
P

Z
164 G L O S S A R I O S U L L A S I L O E L A M I G R A Z I O N E

Programma di protezione regionale


AT/DE/LU: Regionales Schutzprogramm Programma istituito per potenziare la capacit di
ES: programa regional de proteccin protezione delle regioni coinvolte - sia le regioni di
FI: alueellinen suojeluohjelma origine che quelle di transito - e per migliorare la
FR/BE/LU: programme rgional de protection protezione dei rifugiati attraverso soluzioni durature
HU: Regionlis Vdelmi Program
(ritorno, integrazione locale o reinsediamento in un
paese terzo).
IE: Clr Cosanta Rigina
LV: Reionls aizsardzbas programma
Termine pi ampio:
MT: Programm ta Protezzjoni Rejonali
NL/BE: regionaal beschermingsprogramma Protezione.
NO: regionalt program om beskyttelse
PL: program ochrony regionalnej
Termini correlati:
PT: Programa regional de proteco Asilo, Rifugiato.
RO: program de protecie regional
SK: regionlne programy ochrany Note:
UK/IE: Regional Protection Programme
1. A partire dal dicembre 2011, lUE sostiene
programmi di questo tipo in Tanzania (come
parte della regione dei Grandi Laghi), Ucraina,
Bielorussia e Moldavia.
2. A partire dal dicembre 2011, in corso di
valutazione lipotesi di sviluppare simili
programmi in altre regioni, come il Nord Africa, il
Corno dAfrica, lAfghanistan e il Medio Oriente.

Fonte:
Comunicazione della Commissione al Consiglio e
al Parlamento europeo relativa ai programmi di
protezione regionale (COM/2005/0388 def).

Protezione
AT/DE/LU: Schutz Concetto che comprende tutte le attivit finalizzate
BG:  allottenimento del pieno rispetto dei diritti della
EE:  k aitse persona in conformit con il testo e con lo spirito dei
ES:  proteccin diritti delluomo, dei rifugiati e del diritto umanitario
FI: suojelu
internazionale.
FR/BE/LU: protection
GR: 
Termine correlato:
HU:  vdelem Protezione (Agenti della).
IE: cosaint
LT: apsauga Nota:
LV:  aizsardzba La protezione implica creare un ambiente
MT: Protezzjoni / arsien favorevole al rispetto delle persone, prevenendo e/o
NL/BE: bescherming attenuando gli effetti immediati di un determinato
abuso, ripristinando le condizioni di vita dignitose,
NO: beskyttelse
riparando il danno attraverso la riparazione,
PL: ochrona restituzione e riabilitazione.
PT: proteco
RO: protecie Fonte:
SE: skydd
Glossario a cura dellAlto Commissariato delle
SI: zaita
Nazioni Unite per i Rifugiati.
SK: ochrana
UK/IE: Protection
165

Protezione (Agenti della) A


AT/DE/LU: A kteure, die Schutz bieten Generalmente la protezione pu essere offerta dai
seguenti soggetti:
B
EE: kaitse pakkuja
ES: agentes de proteccin a) lo Stato, oppure
FI:  suojelun tarjoajat b) i partiti o organizzazioni, comprese le C
FR/BE/LU: acteurs de la protection
organizzazioni internazionali che controllano lo
GR: 
Stato o una parte consistente del suo territorio, D
che adottano adeguate misure per impedire
HU: a vdelem szerepli che possano essere inflitti atti persecutori o
IE: gnomhaithe cosanta danni gravi, avvalendosi tra laltro di un sistema
E
LT: apsaugos teikjai giuridico effettivo che permetta di individuare,
LV:  aizsardzbas dalbnieki di perseguire penalmente e di punire gli atti che F
MT: Protezzjoni (Aenti tal-) costituiscono persecuzione o danno grave e se il
NL/BE: actoren van bescherming richiedente ha accesso a tale protezione. G
NO: aktrer som gir beskyttelse
PL: podmioty udzielajce ochrony Termine pi ampio: H
PT: agentes de proteco Protezione.
RO: ageni de protecie I
SE: aktrer som ger skydd Fonte:
SI: subjekt zaite Articolo 7 della Direttiva 2004/83/CE del Consiglio, J
SK: aktri ochrany del 29 aprile 2004, recante norme minime
UK/IE: Protection (Actors of) sullattribuzione, a cittadini di paesi terzi o apolidi,
della qualifica di rifugiato o di persona altrimenti
K
bisognosa di protezione internazionale, nonch
norme minime sul contenuto della protezione L
riconosciuta.
M

Z
166 G L O S S A R I O S U L L A S I L O E L A M I G R A Z I O N E

Protezione internazionale
AT/DE/LU: internationaler Schutz Nel contesto dellUE, comprende lo status di
BG:  rifugiato e di protezione sussidiaria quale definito
EE:  r ahvusvaheline kaitse alle lettere d) e f) dellart. 2 della Direttiva
ES: proteccin (internacional) 2004/83/CE.
FI:  k ansainvlinen suojelu Nel contesto internazionale, fa riferimento alle
FR/BE/LU: protection internationale azioni della comunit internazionale basate sul
GR:  diritto internazionale e volte a tutelare i diritti
fondamentali di una determinata categoria di
HU: nemzetkzi vdelem
persone, fuori dal proprio paese di origine, che non
IE: cosaint idirnisinta
godono della protezione dei propri paesi.
LT: apsauga (tarptautin)
LV: starptautisk aizsardzba Termini pi specifici:
MT: Protezzjoni (Internazzjonali)
Rifugiato (Status di), Protezione sussidiaria
NL/BE: internationale bescherming
(Status di), Protezione umanitaria, Protezione
NO: internasjonal beskyttelse temporanea.
PL: ochrona midzynarodowa
PT: proteco internacional Termine correlato:
RO: protecie internaional
Ginevra (Convenzione di) e New York
SE: internationellt skydd (Protocollodi).
SI: mednarodna zaita
SK: medzinrodn ochrana Note:
UK/IE: Protection (International) 1. La Direttiva 2011/51/UE dell11 maggio 2011
ha modificato la Direttiva 2003/109/CE per
estenderne lambito di applicazione ai beneficiari
di protezione internazionale.
2. Nel novembre 2011, stato raggiunto un
accordo per emendare la Direttiva 2004/83/CE,
che precisa alcuni concetti giuridici utilizzati per
definire i motivi su cui si fonda la protezione
(Vedi Comunicato Stampa del Consiglio dellUE
17435/11 del 24 novembre 2011).

Fonte:
Direttiva 2004/83/CE del Consiglio, del
29aprile2004, recante norme minime
sullattribuzione, a cittadini di paesi terzi o apolidi,
della qualifica di rifugiato o di persona altrimenti
bisognosa di protezione internazionale, nonch norme
minime sul contenuto della protezione riconosciuta.
Glossario a cura dellAlto Commissariato delle
Nazioni Unite per i Rifugiati.
167

Protezione internazionale (Domanda di) A


AT/DE/LU: Antrag auf internationalen Schutz Nel contesto dellUE, richiesta di protezione rivolta
ad uno Stato membro da parte di un cittadino di
B
BG: 
EE: rahvusvahelise kaitse taotlus un paese terzo o di un apolide di cui si pu ritenere
ES: solicitud de proteccin internacional che intenda ottenere lo status di rifugiato o lo C
FI: kansainvlist suojelua koskeva hakemus
status di protezione sussidiaria e che non solleciti
FR/BE/LU: demande de protection internationale
esplicitamente un diverso tipo di protezione, D
non contemplato nel campo dapplicazione della
GR:  Direttiva 2004/83/CE (la cosiddetta Direttiva
HU: non si utilizza questa espressione, quanto qualifiche), che possa essere richiesto con domanda
E
piuttosto elismers irnti krelem = domanda separata.
di riconoscimento (che implica il riconoscimento F
sia dello status di rifugiato sia della protezione
Termine pi specifico:
sussidiaria)
Asilo (Domanda di). G
IE: iarratas ar chosaint idirnisinta
LT: tarptautins apsaugos praymas
Fonte: H
LV: starptautisks aizsardzbas pieteikums
MT: Talba gall-Protezzjoni Internazzjonali Articolo 2(g) della Direttiva 2004/83/CE del
NL/BE: verzoek om internationale bescherming Consiglio, del 29 aprile 2004, recante norme minime I
sullattribuzione, a cittadini di paesi terzi o apolidi,
NO: sknad om internasjonal beskyttelse
della qualifica di rifugiato o di persona altrimenti J
PL: wniosek o udzielenie midzynarodowej ochrony bisognosa di protezione internazionale, nonch
PT: pedido de proteco internacional norme minime sul contenuto della protezione
RO: cerere pentru protecie internaional riconosciuta.
K
SE: anskan om internationellt skydd
SI: pronja za mednarodno zaito L
SK: iados o medzinrodn ochranu
UK/IE: Protection (Application for International) M

Z
168 G L O S S A R I O S U L L A S I L O E L A M I G R A Z I O N E

Protezione sussidiaria
AT/DE/LU: subsidirer Schutz Protezione concessa al cittadino di un paese terzo
EE:  t iendav kaitse o allapolide che non possieda i requisiti per essere
ES: proteccin subsidiaria riconosciuto come rifugiato ma nei cui confronti
FI: toissijainen suojelu sussistono fondati motivi di ritenere che, se
FR/BE/LU: protection subsidiaire
ritornasse nel paese di origine, o, nel caso di un
apolide, se ritornasse nel paese nel quale aveva
GR: 
precedentemente la dimora abituale, correrebbe
HU: kiegszt vdelem un rischio effettivo di subire un grave danno come
IE: cosaint choimhdeach definito allarticolo 15 della Direttiva 2004/83/CE,
LT: apsauga (papildoma) e al quale non si applica larticolo 17, paragrafi 1 e
LV:  a lternatv aizsardzba 2 della summenzionata direttiva, e il quale non pu
MT: Protezzjoni (Sussidjarja) o, a causa di tale rischio, non vuole avvalersi della
NL/BE:  subsidiaire bescherming protezione di detto paese.
NO: subsidir beskyttelse
PL: ochrona (uzupeniajca) Termine pi ampio:
PT: proteco subsidiria Protezione internazionale.
RO: protecie subsidiar
SE: skyddsbehvande i vrigt Termini pi specifici:
SI: subsidiarna zaita Protezione sussidiaria (Status di), Protezione
SK: doplnkov ochrana Sussidiaria (Persona ammissibile di).
UK/IE: Protection (Subsidiary)
Termini correlati:
Protezione umanitaria, Rifugiato a causa di una
guerra civile, Protezione temporanea.

Nota:
Non utilizzato nel Regno Unito, vedi Protezione
umanitaria.

Fonte:
Articolo 2(e) della Direttiva 2004/83/CE del
Consiglio, del 29 aprile 2004, recante norme minime
sullattribuzione, a cittadini di paesi terzi o apolidi,
della qualifica di rifugiato o di persona altrimenti
bisognosa di protezione internazionale, nonch
norme minime sul contenuto della protezione
riconosciuta.
169

Protezione sussidiaria (Persona ammissibile di) A


AT/DE/LU: Person mit Anspruch auf subsidiren Schutz Cittadino di un paese terzo o apolide che non
possieda i requisiti per essere riconosciuto come
B
EE: tiendava kaitse nuetele vastav isik
ES: persona con derecho a proteccin subsidiaria rifugiato ma nei cui confronti sussistono fondati
FI: henkil, joka voi saada toissijaista suojelua motivi di ritenere che, se ritornasse nel paese di C
FR/BE/LU: personne pouvant bnficier de la protection
origine, o, nel caso di un apolide, se ritornasse nel
subsidiare
paese nel quale aveva precedentemente la dimora D
abituale, correrebbe un rischio effettivo di subire
GR: 
un grave danno come definito allarticolo 15 della
HU: kiegszt vdelemben rszestett szemly / Direttiva 2004/83/CE, e al quale non si applica
E
oltalmazott larticolo 17, paragrafi 1 e 2 della summenzionata
IE: duine i dteideal cosanta coimhd Direttiva, e il quale non pu o, a causa di tale rischio, F
LT: asmenys, galintys pasinaudoti papildoma non vuole avvalersi della protezione di detto paese.
apsauga G
LV: persona, kura tiesga uz alternatvo statusu Termine pi ampio:
MT: Persuna Eliibbli gall-Protezzjoni Sussidjarja Protezione sussidaria. H
NL/BE: persoon die voor de subsidiaire-
beschermingsstatus in aanmerking komt
NO: person som har krav p subsidir beskyttelse
Termine correlato: I
Rifugiato de facto.
PL:  osoba kwalifikujca si do ochrony
uzupeniajcej J
PT: pessoa elegvel para proteco subsidiria
Fonte:
RO: persoan eligibil pentru protecie subsidiar Articolo 2(e) della Direttiva 2004/83/CE del K
SE: person som uppfyller kraven fr att betecknas Consiglio, del 29 aprile 2004, recante norme minime
som skyddsbehvande i vrigt sullattribuzione, a cittadini di paesi terzi o apolidi, L
della qualifica di rifugiato o di persona altrimenti
SI: oseba, ki izpolnjuje pogoje za subsidiarno obliko
bisognosa di protezione internazionale, nonch
zaite
norme minime sul contenuto della protezione M
SK:  osoba oprvnen na doplnkov ochranu
riconosciuta.
UK/IE: Protection (Person Eligible for Subsidiary) N

Protezione sussidiaria (Status di) O

AT/DE/LU: subsidirer Schutzstatus Riconoscimento, da parte di uno Stato membro, di P


EE: tiendava kaitse seisund un cittadino di un paese terzo o di un apolide quale
ES: estatuto de proteccin subsidiaria persona ammissibile alla protezione sussidiaria.
Q
FI: toissijainen suojeluasema
FR/BE/LU: statut de protection subsidiaire Termine pi ampio:
R
GR:  Protezione sussidiaria.
HU: kiegszt vdelmi joglls
S
IE: stdas cosanta coimhd Termini correlati:
LT: papildomos apsaugos statusas Rifugiato (Status di), Rifugiato a causa di una
LV: alternatvais aizsardzbas statuss guerra civile.
T
MT: Status ta Protezzjoni Sussidjarja
NL/BE: subsidiaire-beschermingsstatus Fonte: U
NO: midlertidig beskyttelsesstatus Articolo 2(f) della Direttiva 2004/83/CE del
PL: uzupeniajcy status ochronny Consiglio, del 29 aprile 2004, recante norme minime V
PT: estatuto de proteco subsidiria sullattribuzione, a cittadini di paesi terzi o apolidi,
RO: statut de protecie subsidiar della qualifica di rifugiato o di persona altrimenti W
SE: status som skyddsbehvande i vrigt bisognosa di protezione internazionale, nonch
norme minime sul contenuto della protezione X
SI: status subsidiarne oblike zaite
riconosciuta.
SK: tatt doplnkovej ochrany
UK/IE: Protection Status (Subsidiary) Y

Z
170 G L O S S A R I O S U L L A S I L O E L A M I G R A Z I O N E

Protezione temporanea
AT/DE/LU: vorbergehender Schutz Procedura di carattere eccezionale che garantisce,
CZ: doasn ochrana nei casi di afflusso di massa o di imminente afflusso
EE: ajutine kaitse di massa di sfollati provenienti da paesi terzi che
ES: proteccin temporal non possono rientrare nel loro paese dorigine,
FI: tilapinen suojelu
una tutela immediata e temporanea alle persone
sfollate, in particolare qualora vi sia anche il
FR/BE/LU: protection temporaire
rischio che il sistema dasilo non possa far fronte
GR:  a tale afflusso senza effetti pregiudizievoli per il
HU: ideiglenes vdelem suo corretto funzionamento, per gli interessi delle
IE: cosaint shealadach persone di cui trattasi e degli altri richiedenti
LT: apsauga (laikinoji) protezione.
LV: pagaidu aizsardzba
MT: Protezzjoni (Temporanja) Termine pi ampio:
NL/BE: tijdelijke bescherming Protezione internazionale.
NO: midlertidig beskyttelse
PL: tymczasowa ochrona Termini correlati:
PT: proteco temporria Sfollamento, Flusso di massa, Rifugiato a causa
RO: protecie temporar di una guerra civile.
SE: tillflligt skydd
SI: zaasna zaita Fonte:
SK: doasn ochrana Articolo 2(a) della Direttiva 2001/55/CE del
UK/IE: Protection (Temporary) Consiglio, del 20 luglio 2001, sulle norme minime
per la concessione della protezione temporanea
in caso di afflusso massiccio di sfollati e sulla
promozione dellequilibrio degli sforzi tra gli Stati
membri che ricevono gli sfollati e subiscono le
conseguenze dellaccoglienza degli stessi.
171

Protezione umanitaria A
AT/DE/LU: humanitrer Schutz Forma di protezione attualmente sostituita dalla
protezione sussidiaria, con leccezione del solo
B
BG: 
EE: humanitaarkaitse Regno Unito. Negli altri Stati membri questa non
ES: proteccin humanitaria viene pi utilizzata oppure, come nel caso dellItalia, C
FI: humanitaarinen suojelu
costituisce un concetto diverso da quello di
FR/BE/LU: protection humanitaire
protezione sussidiaria. D
GR: 
Termine pi ampio: E
HU: humanitrius vdelem
IE: cosaint dhaonnil Protezione internazionale.
LT:  a psauga (humanitarin) F
LV: humn aizsardzba
Termine pi specifico:
MT: Protezzjoni (Umanitarja) Quota per rifugiati. G
NL/BE: bescherming op humanitaire gronden
NO: beskyttelse p humanitrt grunnlag / Termini correlati: H
humanitr beskyttelse Protezione sussidaria, Rifugiato de facto.
PT: proteco humanitria I
RO: protecie umanitar Note:
SI: humanitarna zaita 1. Il Regno Unito ha aderito alla Direttiva
2004/83/CE (la cosiddetta direttiva qualifiche)
J
SK: humanitrna ochrana
UK/IE: Protection (Humanitarian)
ma non utilizza (giuridicamente) lespressione
protezione sussidiaria. Si ritiene che K
linclusione della protezione umanitaria nelle
norme sullimmigrazione del Regno Unito L
recepisca nella legislazione britannica le
disposizioni della protezione sussidiaria della
Direttiva relativa. La protezione umanitaria
M
definita come la protezione data a qualcuno in
conformit ai termini della Convenzione europea N
dei diritti delluomo (CEDU). Non lo stesso per
quanto riguarda lasilo, che pu essere concesso O
solo a coloro che fuggono dalle persecuzioni,
ai sensi dalla Convenzione delle Nazioni
Unite sullo status dei rifugiati del 1951. Vedi
P
Regolamento sullImmigrazione del Regno Unito
- Sezione339C. Q
2. In Germania, protezione umanitaria e protezione
sussidiaria sono concetti diversi. La protezione R
umanitaria costituita dallaccoglienza e
dal soggiorno dei rifugiati ai sensi del diritto
internazionale o sulla base di ragioni di tipo
S
umanitario o politico, come previsto nella Legge
sul soggiorno Par. 22, 23. In questo senso la T
definizione del Regno Unito non applicabile alla
Germania. U
3. In Estonia e Lettonia questa espressione non
viene utilizzata.
4. LIrlanda ha aderito alla direttiva ed utilizza V
anche lespressione Leave to Remain.
5. Austria, Spagna e Italia usano unespressione W
simile, vale a dire Permesso di soggiorno per
motivi umanitari. X

Z
172 G L O S S A R I O S U L L A S I L O E L A M I G R A Z I O N E

Prova (Onere della)


AT/DE/LU: Beweislast Nel contesto delle politiche migratorie, un cittadino
EE: tendamiskohustus straniero che chiede di entrare in un determinato
ES: carga de la prueba paese generalmente deve provare di avere il diritto
FI: todistustaakka ad entrare e di non essere inammissibile in base alla
FR/BE/LU: charge de la preuve
legislazione di quello Stato.
GR:  Nel contesto delle procedure di riconoscimento dello
status di rifugiato, per esempio, il richiedente deve
HU: bizonytsi teher dimostrare che il suo timore di subire persecuzioni
qualora torni in patria sia fondato.
IE: dualgas cruthnais
LT: rodinjimo pareiga
Nota:
LV: pierdanas pienkums
MT: Pi (il-) tal-Prova / Obbligu (l-) li Jiniebu l-Provi Una definizione pi ampia pu essere reperita
NL/BE: bewijslast
allinterno dellOxford Dictionary of Law.
NO: bevisbyrde
Fonte:
PL: ciar dowodu
PT: nus da prova Glossario sulla Migrazione a cura
RO: sarcina dovezii
dellOrganizzazione Internazionale per le Migrazioni.
SE: bevisbrda Thesaurus Internazionale della Terminologia del
SI: dokazno breme Rifugiato a cura dellAlto Commissariato delle
Nazioni Unite per i Rifugiati.
SK: dkazn bremeno
UK/IE: Burden of Proof

Provvedimento di esecuzione
AT/DE/LU: Vollstreckungsmanahme Qualsiasi misura esecutiva adottata dallo Stato
DK: tvangsfuldbyrdelsesforanstaltning membro per attuare una decisione di espulsione.
EE: sundtitmine
ES: medida de ejecucin Termini correlati:
FI: tytntnpanotoimienpide Ritorno (Decisione di), Espulsione (Decisione di).
FR/BE/LU: mesure dexcution
GR:  ; Nota:
HU: vgrehajtsi intzkeds In Irlanda e Regno Unito, questa espressione
IE: beart forfheidhmichin utilizzata in un senso pi generale e riguarda
LT:  prievartos priemon tutte le forme di allontanamento. Per esempio, nel
LV: izpildes paskums Regno Unito questa si riferisce a qualsiasi azione
MT: Miura ta Infurzar intrapresa per consentire lattuazione della legge
NL/BE: uitvoeringsmaatregel sullimmigrazione.
NO: fullbyrdelsestiltak / iverksettelsestiltak
PL: sposb egzekwowania
Fonte:
PT: medida de execuo Direttiva 2001/40/CE del Consiglio, del
RO: msur de aplicare 28 maggio 2001, relativa al riconoscimento
reciproco delle decisioni di allontanamento dei
SE:  verkstllighetstgrd
cittadini di paesi terzi.
SI: izvrilni naslov (ukrep)
SK: vykonvacie opatrenie
UK/IE: Enforcement Measure
173

Pulizia etnica A
AT/DE/LU: ethnische Suberung Rendere unarea etnicamente omogenea utilizzando
la forza o le intimidazioni per eliminare da quella
B
EE: etniline puhastus
ES: limpieza tnica data zona persone di un altro gruppo etnico o
FI: etninen puhdistus religioso, violando il diritto internazionale. C
FR/BE/LU: nettoyage ethnique
GR:  Termine correlato: D
HU: etnikai tisztogats Genocidio.
IE: glanadh eitneach E
LT: etninis valymas Nota:
LV:  etnisk trana Lespressione pulizia etnica stata spesso utilizzata F
MT: Tindif Etniku in riferimento ai fatti di Bosnia-Erzegovina. La
NL/BE: etnische zuivering risoluzione 47/121 dellAssemblea Generale delle G
NO: etnisk rensing Nazioni Unite cita nel suo preambolo le ripugnanti
politiche di pulizia etnica, che, come quelle portate
PL: czystki etniczne
avanti in Bosnia-Erzegovina, costituiscono forme
H
PT: limpeza tnica di genocidio (....). Questa (la pulizia etnica) pu
RO: purificare etnic costituire una forma di genocidio solo entro il I
SE: etnisk rensning significato che viene dato a questo nellapposita
SI: etnino ienje Convenzione (sul Genocidio), se corrisponde o ricade J
SK: etnick istky in una delle categorie di atti proibiti dallart.II della
UK/IE: Ethnic Cleansing Convenzione stessa. Dal punto di vista politico,
n lintento di rendere unarea etnicamente
K
omogenea, n le attivit che possono essere
portate avanti per attuare tale politica possono L
considerarsi genocidio: lintento che caratterizza
il genocidio quello di distruggere, in tutto o M
in parte un determinato gruppo. Deportare o
dislocare i membri di un gruppo, anche con la
forza, non implica necessariamente la distruzione
N
di quel gruppo, n rappresenta una automatica
conseguenza dello sfollamento. Con ci non si O
vuole sostenere che le pratiche di pulizia etnica
non costituiscano mai genocidio; vi genocidio se, P
per esempio, queste sono attuate per sottoporre
deliberatamente il gruppo a condizioni di vita
intese provocandone la distruzione fisica, totale
Q
o parziale contrariamente allart.II par. (c) della
Convenzione, portando avanti tali pratiche col R
necessario specifico intento (dolus specialis), cio
con la volont di distruggere il gruppo, al di l dello S
spostamento da una determinata regione. Come ha
statuito il Tribunale penale internazionale per la ex-
Jugoslavia, sebbene vi sono delle ovvie somiglianze T
tra le pratiche di genocidio e quelle, comunemente
chiamate, di pulizia etnica (caso Krstic, IT-98-33-T, U
Camera di prima istanza, 2 agosto 2001, para.562),
tuttavia la distruzione fisica di un gruppo e la sua V
mera dissoluzione devono ancora chiaramente
distinguersi. Lespulsione di un gruppo, o di una
parte, non sono di per s sufficienti a costituire W
genocidio.
X
Fonte:
Rapporto finale elaborato dalla Commissione Y
di Esperti istituita ai sensi della Risoluzione del
Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite 780 (1992). Z
174 G L O S S A R I O S U L L A S I L O E L A M I G R A Z I O N E

Quota
AT/DE/LU: Quote Restrizione quantitativa nel contesto delle
EE:  piirarv migrazioni o dellasilo. Molti paesi stabiliscono delle
ES:  n on traducibile quote, o un tetto massimo sul numero di immigrati
FI:  k iinti da ammettere ogni anno.
FR/BE/LU: quota
GR: ; ; Termini pi specifici:
HU:  k vta Quota per rifugiati, Quota per immigrati.
IE: cuta
LT: kvota Fonte:
LV: kvota Glossario sulla Migrazione a cura
MT: Kwota dellOrganizzazione Internazionale per le Migrazioni.
NL/BE: migratiequota
NO: kvote Nota alledizione italiana:
PL: kwota Secondo la normativa vigente, lingresso nel
PT: quotas de imigrao territorio dello Stato italiano per motivi di lavoro
RO: cot subordinato (anche stagionale) e di lavoro
SI: kvota autonomo, possibile, salvo casi particolari, solo
nellambito delle quote di ingresso annualmente
SK: kvta
stabilite con i decreti sui flussi adottati dal governo.
UK/IE: Quota

Quota per immigrati


AT/DE/LU: Z uwanderungsquote (AT); Einwanderungsquote Quota stabilita per/da un paese, solitamente ai fini
(DE, LU) della migrazione per motivi di lavoro, circa lingresso
EE: sissernde piirarv dei migranti.
ES:  c uota de inmigracin
FI: maahanmuuttokiinti Sinonimo:
FR/BE/LU: quota dimmigration Contingente migratorio.
GR:  /
HU: bevndorlsi kvta Termine correlato:
IE: cuta inimirce Migrazione per motivi di lavoro.
LT: imigracijos kvota
LV: imigrcijas kvota Nota:
MT: Kwota ta Immigrazzjoni Nel contesto dellUE, queste quote vengono
NL/BE: immigratiequota utilizzate esclusivamente per i cittadini di paesi
NO: innvandringskvote terzi.
PL: kwota imigracyjna
PT: quota de imigrao Fonte:
RO: cot de imigraie Definizione rielaborata dal Gruppo di lavoro EMN
SI: kvota priseljevanja sulla base dei termini Quota e Immigrazione.
SK: prisahovaleck kvty
UK/IE: Immigration Quota Nota alledizione italiana:
Secondo la normativa vigente, lingresso nel
territorio dello Stato italiano per motivi di lavoro
subordinato (anche stagionale) e di lavoro
autonomo, possibile, salvo casi particolari, solo
nellambito delle quote di ingresso annualmente
stabilite con i decreti sui flussi adottati dal governo.
175

Quota per rifugiati A


AT/DE/LU: Kontingentflchtling Rifugiato, identificato dallACNUR, che viene
accettato da uno Stato nellambito di un Programma
B
EE: kvoodipagulane
ES:  n on traducibile annuale di reinsediamento.
FI: kiintipakolainen
C
FR/BE/LU: quota de rfugis; contingent de rfugis (FR) Sinonimi:
GR:  Rifugiati (Reinsediamento di), Rifugiati D
HU: kvtameneklt (Programma di reinsediamento per).
IE: ddeana cuta E
LT: pabgli kvota Termini correlati:
LV: kvotu bglis Reinsediamento, Reinsediamento (Programma di), F
MT: Kwota ta Rifujati Protezione umanitaria.
NL/BE: quotumvluchteling / uitgenodigde vluchteling G
NO: kvoteflyktning Note:
PL: uchodca kwotowy 1. E lACNUR che, in cooperazione con le autorit H
PT: quota para refugiados
competenti dello Stato interessato, decide quali
rifugiati devono essere accettati. Lo status di
RO: cot de refugiai
rifugiato stabilito dallACNUR e riconosciuto I
SE: kvotflykting dallo Stato prima dellingresso dei potenziali
SI: kvota beguncev rifugiati. J
SK: kvta na uteenecov 2. In alcuni casi (ad esempio in Ungheria e nei
UK/IE: Refugee (Quota) Paesi Bassi), in aggiunta, le autorit nazionali K
valutano se le persone possono considerarsi
rifugiati. In Germania, limmigrazione di
questo tipo di rifugiati, che necessitano di L
protezione umanitaria. possibile grazie alla
Sez. 23 della Legge sul soggiorno. Negli Stati M
Uniti, sono le stesse autorit a prendere tale
decisione (e non lACNUR). 3. Gli Stati membri N
dellUE che hanno un accordo con lACNUR sono
Danimarca, Finlandia, Ungheria, Irlanda, Paesi
Bassi, Portogallo, Svezia, Regno Unito, oltre ad O
Australia, Benin, Burkina Faso, Canada, Islanda,
Giappone, Nuova Zelanda, Norvegia e Stati Uniti. P

Fonte: Q
Manuale sul Reinsediamento a cura dellAlto
Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati. R

Z
176 G L O S S A R I O S U L L A S I L O E L A M I G R A Z I O N E

RABIT Squadre di rapido intervento alle frontiere


AT/DE/LU: Soforteinsatzteam fr Grenzsicherungszwecke Meccanismo volto a fornire assistenza operativa
EE: piirivalve kiirreageerimisrhm (RABIT) rapida per un periodo limitato allo Stato membro
ES:  e quipos de intervencin rpida en frontera che ne fa richiesta e che si trovi a far fronte a
FI:  r ajavalvonnan nopean toiminnan joukot (RABIT) sollecitazioni urgenti ed eccezionali, specie in caso
FR/BE/LU: quipes dintervention rapide aux frontires
di afflusso di massa alle frontiere esterne di cittadini
di paesi terzi che tentano di entrare irregolarmente
HU: Gyorsreagls Hatrvdelmi Csapatok
nel territorio dello Stato membro.
IE: Foirne Mear-Idirghabhla Teorann
LT:  Pasienio greitojo reagavimo komandos
Termine correlato:
LV:  trs reaanas robesardzes vienbas
FRONTEX.
MT: Timijiet tIntervent Rapidu mal-Fruntieri (RABIT)
NL/BE:  snelle-grensinterventieteams
Fonte:
NO: beredskapsgruppe for grensekontroll / Rapid
Border Intervention Teams (RABIT) Regolamento (CE) n. 863/2007 del Parlamento
PL: Zespoy Szybkiego Reagowania na Granicy europeo e del Consiglio, dell11 luglio 2007, che
(RABIT) istituisce un meccanismo per la creazione di squadre
di intervento rapido alle frontiere e modifica il
PT: Equipas de Interveno Rpida nas Fronteiras
regolamento (CE) n. 2007/2004 del Consiglio
RO:  Echipe de intervenie rapid la frontier (RABIT) limitatamente a tale meccanismo e disciplina i
SE:  snabba grnsinsatsenheter compiti e le competenze degli agenti distaccati.
SI: mejne skupine za hitro posredovanje
SK: rchle pohranin zsahov tmy
UK/IE: Rapid Border Intervention Teams (RABITs)

Radicalizzazione
AT/DE/LU: Radikalisierung Concetto che si riferisce comunemente a quei singoli
EE: radikaliseerumine individui o a quei gruppi che diventano intolleranti
ES:  r adicalizacin verso i valori democratici fondamentali come
FI: radikalisoituminen luguaglianza e la diversit. Il termine si riferisce
FR/BE/LU: radicalisation
inoltre alla crescente propensione verso lutilizzo
della forza per raggiungere gli obiettivi politici che
GR: 
negano e/o minacciano la democrazia.
HU: radikalizci
IE: radac
Nota:
LT: radikalizacija
La radicalizzazione violenta definita nel
LV:  r adikalizcija
documento COM (2005) 313 come il fenomeno che
MT: Radikalizzazzjoni vede persone condividere opinioni, pareri ed idee
NL/BE: radicalisatie che potrebbero portare ad atti di terrorismo di cui
NO: radikalisering allarticolo 1 della decisione quadro 2002/475/GAI
PL: radykalizacja sulla lotta al terrorismo.
PT: radicalizao
RO: radicalizare Fonte:
SE: radikalisering Decisione quadro del Consiglio 2002/475/GAI, del
SI: radikalizacija 13giugno 2002, sulla lotta contro il terrorismo.
SK: radikalizcia
UK/IE: Radicalisation
177

Rappresentante legale di un minorenne A


AT/DE/LU: Vertreter (EU acquis); gesetzlicher Vertreter (AT, Persona che agisce per conto di unorganizzazione
LU); Stellvertreter (DE, LU) e che rappresenta un minore non accompagnato
B
EE: esindaja in qualit di tutore; persona che agisce per conto
ES: representante legal di unorganizzazione nazionale responsabile C
FI: edustaja dellassistenza ai minori e del loro benessere, o
FR/BE/LU: reprsentant
qualunque altro rappresentante idoneo, nominato D
nellinteresse superiore del minorenne.
GR: 
HU: gygondnok E
Fonte:
IE: ionada
LT: atstovas Direttiva 2005/85/CE del Consiglio, del F
1dicembre 2005, recante norme minime per
LV: prstvis
le procedure applicate negli Stati membri ai fini
MT: Rappreentant Legali / Kuratur Legali del riconoscimento e della revoca dello status di G
NL/BE: voogd rifugiato.
NO:  verge H
PL: przedstawiciel
PT: representante legal I
RO: reprezentant
SE: fretrdare J
SI: zastopnik/ predstavnik
SK: zstupca
K
UK/IE: Representative

Z
178 G L O S S A R I O S U L L A S I L O E L A M I G R A Z I O N E

Razzismo
AT/DE/LU: Rassismus Idee o teorie di superiorit di una razza o di un gruppo
EE: Rassism di persone di un determinato colore della pelle od
ES:  r acismo origine etnica.
FI:  r asismi
BE/FR/LU: racisme Termini correlati:
HU: rasszizmus/ fajgyllet Discriminazione razziale, Xenofobia.
IE: cinochas
LV:  r asisms Note:
MT: Razzimu 1. E stata qui utlizzata una definizione pi ampia
NL/BE: racisme e generica al fine di fornire una comprensione
NO: rasisme
condivisa del concetto.
2. Secondo lacquis UE, e in particolare ai sensi
PL: rasizm
dellarticolo 1 della Decisione Quadro 2008/913/GAI,
PT: Racismo sono considerati reati di razzismo e xenofobia:
RO: rasism a) listigazione pubblica alla violenza o allodio
SE:  r asism nei confronti di un gruppo di persone, o di
SK: rasizmus un suo membro, definito in riferimento alla
UK/IE: Racism razza, al colore, alla religione, allascendenza
oallorigine nazionale o etnica;
b) la perpetrazione di uno degli atti di cui alla lettera a) mediante la diffusione e la distribuzione
pubblica di scritti, immagini o altro materiale;
c) lapologia, la negazione o la minimizzazione grossolana dei crimini di genocidio, dei crimini contro
lumanit e dei crimini di guerra, quali definiti agli articoli 6, 7 e 8 dello statuto della Corte penale
internazionale, dirette pubblicamente contro un gruppo di persone, o un membro di tale gruppo,
definito in riferimento alla razza, al colore, alla religione, allascendenza o allorigine nazionale o
etnica, quando i comportamenti siano posti in essere in modo atto a istigare alla violenza o allodio
nei confronti di tale gruppo o di un suo membro;
d) lapologia, la negazione o la minimizzazione grossolana dei crimini definiti allarticolo 6 dello statuto
del Tribunale militare internazionale, allegato allaccordo di Londra dell8 agosto 1945, dirette
pubblicamente contro un gruppo di persone, o un membro di tale gruppo, definito in riferimento
alla razza, al colore, alla religione, allascendenza o allorigine nazionale o etnica, quando i
comportamenti siano posti in essere in modo atto a istigare alla violenza o allodio nei confronti di
tale gruppo o di un suo membro.
3. Il considerando 6 della Direttiva 2000/43/CE afferma che: LUnione Europea respinge le teorie che
tentano di dimostrare lesistenza di razze umane distinte. Luso del termine razza nella presente
direttiva non implica laccettazione di siffatte teorie.
4. Il Consiglio di Europa fornisce ulteriori approfondimenti sulla definzione di questo termine al link:
www.eycb.coe.int/compass/en/chapter_5/5_4.html#3.

Fonte:
Articolo 4 della Convenzione internazionale sulleliminazione di ogni forma di discriminazione razziale (1965).
179

Refoulement A
AT/DE/LU: A usweisung und Zurckweisung eines Ritorno di un individuo, che pu avvenire in qualsiasi
Flchtlings modo, da uno Stato verso il territorio di un altro
B
EE: tagasisaatmine Stato in cui questi possa essere perseguitato per
ES: refoulement motivi di razza, religione, nazionalit, appartenenza C
FI: palauttaminen a un determinato gruppo sociale o opinione politica,
FR/BE/LU: refoulement
oppure dove sarebbe esposto a un rischio di tortura. D
GR: 
HU: refoulement (visszaklds)
Termini correlati: E
IE: refoulement Ritorno forzato, Refoulement (Non-).
LT: grinimas F
LV: izraidana Nota:
MT: Refoulement / Ritorn Imiegel jew Sfurzat Il respingimento include qualsiasi azione avente G
NL/BE: uitwijzing leffetto di far tornare lindividuo in un determinato
Stato, compresi lespulsione, la deportazione,
NO: utsendelse
lestradizione, il respingimento alla frontiera,
H
PL: wydalenie
lintercettamento extra-territoriale e il ritorno fisico.
PT: refoulement I
RO: refoulement/ returnare
Fonte:
SE: refoulement (avvisning/utvisning) J
Thesaurus Internazionale della Terminologia del
SI: vraanje
Rifugiato a cura dellAlto Commissariato delle
SK: vyhostenie/ vrtenie
Nazioni Unite per i Rifugiati. K
UK/IE: Refoulement

L
Refoulement (Non-) M
AT/DE/LU: Nichtzurckweisung, Non-refoulement, Schutz Principio fondamentale del diritto internazionale
vor Zurckweisung, Verbot der Ausweisung und dei rifugiati, che vieta agli Stati di far tornare in N
Zurckweisung qualsiasi modo i rifugiati nei paesi o nei territori
EE: tagasisaatmise lubamatus in cui la loro vita o la loro libert possano essere
O
ES: non-refoulement messe in pericolo.
FI:  p alauttamiskielto
Termine correlato: P
FR/BE/LU: n on-refoulement, interdiction de retour forc
(LU) Refoulement.
GR: - Q
HU: visszaklds tilalma Nota:
IE: neamh-refoulement Il principio di non-refoulement una norma di
R
LT:  n egrinimas diritto internazionale consuetudinario ed quindi
LV: neizraidana vincolante per tutti gli Stati, indipendentemente dal S
MT: Prinipju (il-) ta non-refoulement - li ma jsirx fatto che essi siano o meno parti contraenti della
Ritorn Imiegel jew Sfurzat Convenzione di Ginevra del1951. T
NL/BE: non-refoulement (Syn.: het beginsel van
niet-uitwijzing) Fonte: U
NO: vern mot utsendelse / non refoulement Articolo 33 della Convenzione di Ginevra del 1951.
PL: zasada non-refoulement/ zasada niewydalania V
PT: non-refoulement
RO: non-refoulment/ nereturnare
W
SE: non-refoulement (frbud mot avvisning/
utvisning)
SI: naelo nevraanja
X
SK: zsada zkazu vyhostenia (vrtenia)/ zsada
non-refoulement Y
UK/IE: Refoulement (Non-)
Z
180 G L O S S A R I O S U L L A S I L O E L A M I G R A Z I O N E

Regolarizzazione
AT/DE/LU: L egalisierung, Regularisierung Nel contesto dellUE, qualsiasi procedura mediante
EE: seadustamine la quale, ai cittadini di paesi terzi irregolarmente
ES: regularizacin presenti nel territorio, viene concesso uno status
FI: laillistaminen giuridico legalmente riconosciuto.
FR/BE/LU: rgularisation
GR:  Sinonimo:
HU: legalizls Legalizzazione.
IE: tabhairt chun rialtachta
LT: reguliarizacija/teisinimas Fonte:
LV: legalizcija Studio sulle Regolarizzazioni svolto dallICMPD per
MT: Regolarizzazzjoni la Direzione Generale Giustizia, Libert e Sicurezza
NL/BE: regularisatie nel febbraio 2009.
NO: regularisering
PL: regularyzacja Nota alledizione italiana:
PT: regularizao Il termine non sinonimo di sanatoria, espressione
RO: regularizare che indica lemersione di immigrati che si trovano
SE: reglering sul territorio nazionale a partire da una certa data,
senza il bisogno di soddisfare particolari condizioni
SI: regularizacija
come, ad esempio, lo svolgimento di unattivit
SK: legalizcia
lavorativa.
UK/IE: Regularisation
181

Reinsediamento A
AT/DE/LU: Neuansiedlung Nel contesto dellUE, processo mediante il quale
cittadini di paesi terzi o apolidi, su richiesta
B
EE: mberasustamine
ES: reasentamiento dellACNUR, motivata dal loro bisogno di protezione
FI:  u udelleensijoittaminen internazionale, sono trasferiti da un paese terzo C
FR/BE/LU: rinstallation
a uno Stato membro in cui sono autorizzati a
GR: 
soggiornare in virt di uno dei seguenti status: D
i) status di rifugiato ai sensi dellarticolo 2,
HU: ttelepts (letelepts) letterad), della Direttiva 2004/83/CE; oppure
IE: athlonn ii) uno status che offre gli stessi diritti e gli
E
LT: perklimas stessi vantaggi che il diritto nazionale e quello
LV: prvietoana comunitario riconoscono allo status di rifugiato. F
MT: Risistemazzjoni Nel contesto internazionale, trasferimento di un
NL/BE: hervestiging rifugiato dal paese in cui ha cercato rifugio in G
NO: bosetting un altro Stato che ha accettato di accoglierlo. Al
PL: przesiedlenie rifugiato sar solitamente concesso asilo o altri H
PT: reinstalao diritti per i soggiornanti di lungo termine e, in
molti casi, avr la possibilit di diventare cittadino
RO: relocare
naturalizzato. Per questo motivo, il reinsediamento
I
SE: vidarebosttning
una soluzione duratura, nonch uno strumento
SI: preseljevanje per la protezione dei rifugiati. Costituisce anche J
SK: presdlenie un pratico esempio di condivisione internazionale
UK/IE: Resettlement dellonere e della responsabilit. K
Termini correlati:
L
Quota per rifugiati, Rifugiati (Programma per),
Rifugiati (Programma di reinsediamento per).
M
Fonte:
Definizione rielaborata dal Gruppo di lavoro EMN N
sulla base dellarticolo 3 (1) (d) della Decisione
n.573/2007/CE del Parlamento europeo e del O
Consiglio, del 23 maggio 2007, che istituisce
il Fondo europeo per i rifugiati per il periodo
2008-2013, nellambito del programma generale
P
Solidariet e gestione dei flussi migratori e che
abroga la decisione 2004/904/CE del Consiglio. Q

Z
182 G L O S S A R I O S U L L A S I L O E L A M I G R A Z I O N E

Reinsediamento (Programma di)


AT/DE/LU: N euansiedlungsprogramm Nel contesto dellUE, programmi volontari con
EE: mberasustamisprogramm cui gli Stati membri si preoccupano di fornire
ES: programa de reasentamiento una protezione internazionale e una soluzione
FI: uudelleensijoittamisohjelma duratura nei loro territori ai rifugiati e agli sfollati
FR/BE/LU: programme de rinstallation
che lACNUR considera idonei al reinsediamento;
programmi, questi, che includono le azioni che gli
GR: 
Stati membri portano avanti per valutare le necessit
HU: tteleptsi (leteleptsi) program di reinsediamento e di trasferimento delle persone
IE: clr athlonnaithe interessate nei loro territori, al fine di concedere loro
LT: perklimo programa uno status giuridico sicuro e per sostenere la loro
LV: prvietoanas programma effettiva integrazione.
MT: Programm ta Risistemazzjoni Nel contesto internazionale, attivit coordinata
NL/BE: hervestigingsprogramma intrapresa in collaborazione con lACNUR e altre
NO: bosettingsprogram organizzazioni non governative, che comprende
PL: Program Przesiedle specifiche azioni, come lidentificazione dei rifugiati
PT: programa de reinstalao che necessitano di reinsediamento, la selezione,
RO: program de relocare
lesame dei casi, laccoglienza e lintegrazione.
SE: program fr vidarebosttning
Termini correlati:
SI: program preseljevanja
SK:  presdovac program Quota per rifugiati, Reinsediamento.
UK/IE: Resettlement Programme
Fonte:
Definizione rielaborata dal Gruppo di lavoro EMN
sulla base del Considerando (18) della Decisione
n.573/2007/CE del Parlamento europeo e del
Consiglio, del 23 maggio 2007, che istituisce il Fondo
europeo per i rifugiati per il periodo 2008-2013,
nellambito del programma generale Solidariet e
gestione dei flussi migratori e che abroga la decisione
2004/904/CE del Consiglio (Contesto UE).
Definizione rielaborata dal Gruppo di lavoro EMN
(Contesto internazionale).
183

Reintegrazione A
AT/DE/LU: Reintegration Reinserimento o reincorporazione di una persona in
un gruppo o in un processo, ad esempio un migrante
B
BG: 
EE:  t aaslimumine nella societ del suo paese di ritorno.
ES: reintegracin
C
FI:  u udelleen kotouttaminen Termini correlati:
FR/BE/LU: rintgration Integrazione, Ritorno. D
GR: 
HU: reintegrci (visszailleszkeds) Fonte: E
IE: athimeascadh Glossario sulla Migrazione a cura
LT:  r eintegracija dellOrganizzazione Internazionale per le Migrazioni. F
LV:  r eintegrcija
MT: Riintegrazzjoni G
NL/BE: rentegratie
NO:  r eintegrering H
PL: reintegracja
PT: reintegrao I
RO: reintegrare
SE: terintegrering J
SI: reintegracija
SK: reintegrcia K
UK/IE: Reintegration
L
Residente di lungo termine
M
AT/DE/LU: langfristig Aufenthaltsberechtigter Cittadino di paese terzo titolare dello status di
BG:  soggiornante di lungo periodo di cui agli articoli da 4 N
CZ: dlouhodob pobvajc rezident a 7 della Direttiva 2003/109/CE.
DK: fastboende udlnding
Note:
O
EE: pikaajaline elanik
ES: residente de larga duracin 1. Nel settembre 2011, la Commissione Europea
ha pubblicato un rapporto sullapplicazione della P
FI: pitkn oleskellut
Direttiva 2003/109/CE (COM(2011) 585).
FR/BE/LU: rsident de longue dure
GR: 
2. La Direttiva 2011/51/UE dell11 maggio 2011 Q
ha modificato la Direttiva 2003/109/CE per
HU: huzamos tartzkods jogval rendelkez estenderne lambito di applicazione ai beneficiari
szemly di protezione internazionale.
R
IE: cnaitheoir fadtarmach
LT: ilgalaikis gyventojas Fonte: S
LV: pastvgais iedzvotjs Direttiva 2003/109/CE del Consiglio,
MT: Resident(a) Fit-Tul del 25 novembre 2003, relativa allo status dei T
NL/BE: langdurig ingezetene cittadini di paesi terzi che siano soggiornanti di
NO: person med varig oppholdstillatelse / person lungo periodo. U
med permanent oppholdstillatelse
PL: rezydent dugoterminowy V
PT: residente de longa durao
RO: rezident pe termen lung W
SE: varaktigt bosatt
SI: rezident za dalji as
X
SK: osoba s dlhodobm pobytom
UK/IE: Long-Term Resident
Y

Z
184 G L O S S A R I O S U L L A S I L O E L A M I G R A Z I O N E

Residenza abituale
AT/DE/LU: blicher Aufenthaltsort Luogo in cui una persona trascorre normalmente
DK: sdvanligt opholdssted il periodo quotidiano di riposo a prescindere dalle
EE: alaline elukoht assenze temporanee a fini ricreativi, di vacanza,
ES: residencia habitual visita a parenti e amici, affari e motivi professionali,
FI: vakinainen asuinpaikka
cure mediche o pellegrinaggi religiosi, oppure, in
assenza di dati disponibili, il luogo di residenza
FR/BE/LU: rsidence habituelle
legale o registrato.
GR: 
HU: szoksos tartzkodsi hely
Sinonimo:
IE: gnthchna
Residenza consueta.
LT:  n uolatin gyvenamoji vieta
LV: parast dzvesvieta
Fonte:
MT: Residenza Abitwali / tas-Soltu
NL/BE: gewone verblijfplaats Regolamento (CE) n. 862/2007 del Parlamento
europeo e del Consiglio, dell11 luglio 2007, relativo
NO: vanlig bosted
alle statistiche comunitarie in materia di migrazione
PL: zwyczajowe miejsce pobytu
e di protezione internazionale e che abroga il
PT: residncia habitual regolamento (CEE) n. 311/76 del Consiglio relativo
RO: reziden uzual allelaborazione di statistiche riguardanti i lavoratori
SE: stadigvarande bosttning stranieri (Testo rilevante ai fini del SEE).
SI: obiajno prebivalie
SK: obvykl pobyt
UK/IE: Usual Residence

Respingimento
AT/DE/LU: Verweigerung der Einreise (EU acquis); Nel contesto dellUE, rifiuto di ingresso alla
Hinderung an der Einreise und Zurckweisung frontieraesterna nei confronti di un cittadino di
(AT); Einreiseverbot (DE, LU) paese terzo in quanto non soddisfa tutti i requisiti
BG:  ( ) dingresso di cui allarticolo 5, paragrafo 1, del
EE: sisenemiskeeld Regolamento (CE) n. 562/2006 e non rientra nelle
ES: denegacin de entrada categorie di persone di cui allarticolo 5, paragrafo 4,
FI: knnyttminen/knnytys (Suomenkielinen
del medesimo Regolamento.
termi knnyttminen sislt mys maasta Nel contesto internazionale, divieto imposto ad
poistamisen tapauksissa, joissa henkillle ei ole una persona che non soddisfa tutte le condizioni
koskaan mynnetty oleskelulupaa.) dingresso stabilite dalla legislazione nazionale del
FR/BE/LU: refus d`entre paese cui stato chiesto lingresso.
GR: 
HU: belptets megtagadsa Sinonimo:
IE: nisinaigh tr tr ar diltaodh iontril dibh Ingresso (Rifiuto di).
LT: neleidimas
LV: ieceoanas atteikums Fonte:
MT: Dul Miud / Tbarrija Definizione rielaborata dal Gruppo di lavoro EMN
NL/BE: toegangsweigering sulla base del Regolamento (CE) n. 862/2007
NO: innreisenekt / bortvisning del Parlamento europeo e del Consiglio,
PL: odmowa wjazdu dell11luglio2007, relativo alle statistiche
PT: recusa de entrada a nacionais de pases
comunitarie in materia di migrazione e di protezione
terceiros
internazionale e che abroga il regolamento (CEE)
n. 311/76 del Consiglio relativo allelaborazione
RO: refuzarea intrrii
di statistiche riguardanti i lavoratori stranieri
SE: avvisning (tredjelandsmedborgare som nekas (Testorilevante ai fini del SEE) (Contesto UE).
inresa)
Definizione rielaborata dal Gruppo di lavoro EMN
SI: dravljan tretje drave, kateremu je bil zavrnjen
(Contesto internazionale).
vstop
SK: odopretie vstupu
UK/IE: Entry (Refusal of)
185

Riammissione (Accordo di) A


AT/DE/LU: Rckbernahmeabkommen Accordo tra lUE e/o uno Stato membro con un paese
terzo, su una base di reciprocit, che istituisce
B
BG: 
EE:  t agasivtuleping procedure rapide ed efficaci per lidentificazione,
ES:  acuerdo de readmisin la sicurezza ed il ritorno delle persone che non C
FI: takaisinottosopimus
soddisfano, o non soddisfano pi, le condizioni per
FR/BE/LU: accord de radmission
lingresso, la presenza o il soggiorno sul territorio del D
paese terzo o di uno degli Stati membri dellUnione
GR:  Europea, nonch con spirito di cooperazione, per
HU: visszafogadsi egyezmny agevolare il transito di persone.
E
IE: comhaont um athghlactha isteach
LT: readmisijos susitarimas Termini correlati: F
LV: atpakauzemanas nolgums Mobilit (Partenariato per la), Ritorno, Accordo di
MT: Ftehim ta Dul mill-did / ta Riammissjoni facilitazione per il rilascio dei visti. G
NL/BE: terugnameovereenkomst
NO: returavtale Note: H
PL: umowa readmisyjna 1. Gli Accordi di riammissione conclusi tra lUE e
PT: acordo de readmisso un paese terzo sostituiscono quelli di qualsiasi I
RO: acord de readmisie Stato membro con lo stesso paese terzo (eccetto
la Danimarca ed eventualmente lIrlanda ed il
SE: tertagandeavtal
Regno Unito; in relazione alla loro decisione di
J
SI: sporazum o ponovnem prevzemu oseb
aderire (opt in) ad uno specifico accordo).
SK: readmisn dohoda K
2. Alla fine del 2011, accordi di riammissione
UK/IE: Re-Admission Agreement erano in vigore con Albania, Bosnia Erzegovina,
Repubblica ex Jugoslava di Macedonia, Georgia, L
Hong Kong, Macao, Repubblica di Moldavia,
Montenegro, Pakistan, Federazione Russa,
Serbia, Sri Lanka e Ucraina e sono in corso di
M
definizione gli accordi con Turchia, Marocco e
Capo Verde, mentre stanno per essere avviati N
formalmente analoghi accordi con Algeria,
Bielorussia e Cina. O
Fonte: P
Definizione tratta dal sito istituzionale dellUE:
http://europa.eu (sezione relativa agli accordi di Q
riammissione).
R

Z
186 G L O S S A R I O S U L L A S I L O E L A M I G R A Z I O N E

Ricercatore straniero
AT/DE/LU: Forscher Nel contesto delle politiche migratorie dellUE,
EE: teadlane cittadino di un paese terzo in possesso di un titolo di
ES: investigador studio superiore idoneo allaccesso a programmi di
FI: tutkija dottorato, che selezionato da un istituto di ricerca
FR/BE/LU: chercheur
per svolgere un progetto di ricerca nel quale si
richiede di norma il suddetto titolo.
GR: 
HU: kutat
Nota:
IE: taighdeoir
LT: tyrjas Nel dicembre 2011 stato pubblicato dalla
Commissione Europea un rapporto sullapplicazione
LV: ptnieks
della Direttiva 2005/71/CE (COM(2011) 901).
MT: Rierkatur (Rierkatrii)
NL/BE: onderzoeker
Fonte:
NO: forsker
Direttiva 2005/71/CE del Consiglio,
PL: naukowiec
del12ottobre2005, relativa a una procedura
PT: investigador specificamente concepita per lammissione di
RO: cercettor cittadini di paesi terzi a fini di ricerca scientifica.
SE: forskare
SI: raziskovalec
SK: vskumnk
UK/IE: Researcher

Ricollocazione
AT/DE/LU: Umverteilung Trasferimento di persone, in possesso di status
ES: reubicacin definito dalla Convenzione di Ginevra o di protezione
FI:  sisinen siirto sussidiaria ai sensi della Direttiva 2004/83/CE,
FR/BE/LU: relocalisation dallo Stato membro che ha concesso la protezione
HU:  thelyezs (relokci)
internazionale in un altro Stato membro in cui sar
concessa analoga protezione; nonch trasferimento
IE: athlonn
di persone che hanno presentato domanda di
LV:  p rvietoana protezione internazionale, dallo Stato membro
MT: Rilokazzjoni competente per lesame dellistanza in un altro
NL/BE:  overname Stato membro in cui le loro domande di protezione
NO:  r elokalisering internazionale saranno esaminate.
PL: relokacja
PT: recolocao Termine correlato:
RO: relocare Rifugiato.
SK: relokcia
UK/IE: Relocation Fonte:
Studio sulla fattibilit di istituire un meccanismo
per la ricollocazione dei beneficiari di protezione
internazionale, finanziato dalla Direzione Affari
Interni della Commissione Europea (2010).
187

Rifugiati (Programma di reinsediamento per) A


AT/DE/LU: senza una traduzione di uso comune Nel contesto dellUE, questo strumento rappresenta
una variazione del termine persone reinsediate
B
EE: kvoodipagulane
ES:  P rograma de reasentamiento de refugiados usata per rirferirsi ai cittadini di paesi terzi o apolidi
FI:  n on traducibile che, su richiesta dellACNUR, motivata dal bisogno C
FR/BE/LU: rfugi dans le cadre dun programme
di protezione internazionale per loro stessi, sono
GR: 
trasferiti da un paese terzo a uno Stato membro in D
cui sono autorizzati a soggiornare in virt di uno dei
HU:  n on traducibile seguenti status:
IE: ddeana clir i) status di rifugiato ai sensi dellarticolo 2,
E
LT: pabgli programa letterad), della Direttiva 2004/83/CE;
LV: bgu programma ii) uno status che offre gli stessi diritti e gli F
MT: Programm (ta risistemazzjoni) gar-Rifujati stessi vantaggi che il diritto nazionale e quello
NL/BE:  n on traducibile comunitario riconoscono allo status di rifugiato. G
NO: kvoteflyktning
PL: Uchodca (program) Sinonimo: H
PT: programa de reinstalao Quota per rifugiati.
RO: program de relocare I
SI: begunec v okviru programa preselitve Termine correlato:
SK: uteeneck program Reinsediamento. J
UK/IE: Refugee (Programme)
Note: K
1. Tenendo conto delle diverse nozioni giuridiche
negli Stati membri, cos come negli Stati
Uniti, questo termine, se usato, piuttosto un L
sinonimo di quota per rifugiati. Nei Paesi Bassi
questo termine non viene applicato, n tanto M
meno in Germania dove ci si avvale del termine
reinsediamento, nel senso che i rifugiati N
vengono reinsediati su richiesta dellACNUR
2. Il termine effettivamente utilizzato varia a
seconda dello Stato membro. O

Fonte: P
Definizione rielaborata dal Gruppo di lavoro EMN
sulla base degli articoli 3 (1) (d) e 6 (e) della Q
Decisione n. 573/2007/CE del Parlamento europeo
e del Consiglio, del 23 maggio 2007, che istituisce R
il Fondo europeo per i rifugiati per il periodo
2008-2013, nellambito del programma generale
Solidariet e gestione dei flussi migratori e che
S
abroga la decisione 2004/904/CE del Consiglio.
T

Z
188 G L O S S A R I O S U L L A S I L O E L A M I G R A Z I O N E

Rifugiati (Reinsediamento di)


AT/DE/LU: senza una traduzione di uso comune Ha lo stesso significato di Quota per rifugiati, cui si
EE: mberasustatud pagulane rimanda per la definizione.
ES: refugiado por reasentamiento
FI: uudelleensijoitettava pakolainen Termine correlato:
FR/BE/LU: rfugi dans le cadre dun programme de Reinsediamento.
rinstallation
GR: Nota:
HU: tteleptett (leteleptett) meneklt Il termine effettivamente utilizzato varia a seconda
LT: pabgli perklimas dello Stato membro.
LV: prvietotie bgi
MT: Risistemazzjoni gar-Rifujati Fonte:
NL/BE:  hervestigingsvluchteling (NL Syn.: uitgenodigde Si veda Quota per rifugiati.
vluchteling)
NO: overfringsflyktning
PL: przesiedlenie uchodcw
PT: refugiado reinstalado
RO: refugiat relocat
SI: preseljeni begunec
SK: presdlenie uteenecov
UK/IE: Refugee (Resettlement)

Rifugiato
AT/DE/LU: Flchtling In base alla Convenzione di Ginevra, chi, a causa di
BG:  un giustificato timore di essere perseguitato per la
DK: flygtning sua razza, religione, cittadinanza, opinioni politiche
EE: pagulane o appartenenza a un determinato gruppo sociale, si
ES: refugiado
trova fuori dello Stato di cui possiede la cittadinanza
e non pu o, per tale timore, non vuole domandare la
FI:  p akolainen
protezione di detto Stato; oppure chiunque, essendo
FR/BE/LU: rfugi apolide e trovandosi fuori del suo Stato di domicilio
GR:  abituale in seguito a tali avvenimenti, non pu o, per il
HU: meneklt timore sopra indicato, non vuole ritornarvi.
IE: ddeana Nel contesto dellUE, si riferisce in particolare al
LT: pabglis cittadino di un paese terzo o allapolide che, ai sensi
LV: bglis dellarticolo 1A della Convenzione di Ginevra, viene
MT: Rifujat(a) ammesso a risiedere in quanto tale nel territorio di uno
NL/BE: vluchteling Stato membro e al quale larticolo12 (Esclusione), della
NO: flyktning Direttiva 2004/83/CE non si applica.
PL:  u chodca
Termine pi ampio:
PT: refugiado
Migrante forzato.
RO: refugiat
SE: flykting Termini correlati:
SI: begunec
Asilo, Sfollato interno.
SK: uteenec
UK/IE: Refugee Fonte:
Convenzione di Ginevra del 1951.
Articolo 2(c) della Direttiva 2004/83/CE del Consiglio, del
29 aprile 2004, recante norme minime sullattribuzione,
a cittadini di paesi terzi o apolidi, della qualifica di
rifugiato o di persona altrimenti bisognosa di protezione
internazionale, nonch norme minime sul contenuto
della protezione riconosciuta.
189

Rifugiato (Autorit responsabile per il riconoscimento dello status di) A


AT/DE/LU: Asylbehrde Nel contesto della protezione internazionale,
qualsiasi organismo di natura semi-giurisdizionale
B
DK: besluttende myndighed
EE: tuvastav asutus o amministrativa di uno Stato membro che sia
ES: autoridad decisoria de asilo competente ad esaminare le domande di asilo e a C
FI: mrittv turvapaikkaviranomainen
prendere una decisione di primo grado al riguardo,
FR/BE/LU: autorit responsable de la dtermination des
secondo quanto previsto nellallegato I della D
Direttiva del Consiglio 2005/85/CE.
demandes dasile (BE, FR); autorit responsable
de la dtermination des demandes de protection E
internationale (LU) Fonte:
GR:  Direttiva 2005/85/CE del Consiglio, del F
1dicembre 2005, recante norme minime per
HU: menedkjog irnti krelem elbrlsrt felels le procedure applicate negli Stati membri ai fini
del riconoscimento e della revoca dello status di G
hatsg
IE: dars a chinneann iarratais ar thearmann rifugiato.
LT: u prieglobsio praymo nagrinjim atsakinga
H
institucija
LV: atbildg iestde par patvruma pieteikuma I
izskatanu
MT: Awtorit gat-Teid ta Deijonijiet dwar l-Ail J
NL/BE: asielbeslissingsautoriteit (BE: syn.:
asielinstantie) K
NO: asylmyndighet / besluttende myndighet i
asylsaker L
PL:  organ rozpatrujcy wniosek o nadanie statusu
uchodcy
PT: autoridade responsvel pela deciso (asilo)
M
RO: autoritatea responsabil cu examinarea cererii
de azil N
SE: beslutande myndighet fr att prva
asylanskningar O
SI: organ pristojen za azilni postopek
SK: rozhodujci orgn zodpovedn za preskmanie P
iadosti o (udelenie) azyl(u)
UK/IE: Determining Asylum Authority Q

Z
190 G L O S S A R I O S U L L A S I L O E L A M I G R A Z I O N E

Rifugiato (Revoca dello status di)


AT/DE/LU: Entziehung/Aberkennung der Nel contesto dellUE, decisione da parte dellautorit
Flchtlingseigenschaft competente di revocare, cessare o rifiutare di
EE: pagulasseisundi kehtetuks tunnistamine rinnovare lo status riconosciuto a un rifugiato
ES: estatuto de refugiado (retirada del) sulla base dei casi previsti dalla Convenzione di
FI: pakolaisaseman peruuttaminen Ginevra; ovvero, dopo aver presentato i fatti in modo
FR/BE/LU: retrait du statut de rfugi
erroneo o dopo averli omessi, compreso il ricorso a
documenti falsi, se questo ha costituito un fattore
GR: 
determinante per lottenimento dello status di
HU: meneklt sttusz visszavonsa rifugiato; o quando la persona in questione sia stata
IE: stdas ddeana a aistarraingt condannata con sentenza passata in giudicato per
LT: pabglio statuso panaikinimas un reato di particolare gravit che costituisce un
LV: bga statusa atemana pericolo per i cittadini dello Stato membro.
MT: Status ta Rifujat (Revoka / Irtirar tiegu)
NL/BE: intrekking van vluchtelingenstatus Termini correlati:
NO: tilbaketrekking av flyktningstatus Rifugiato (Status di), Rifugiato (Riconoscimento
PL: cofnicie statusu uchodcy collettivo dello status di).
PT: retirada do estatuto de refugiado
RO: retragerea statutului de refugiat Fonte:
SE: terkallande av flyktingstatus Articolo 14 della Direttiva 2004/83/CE del Consiglio,
SI: preklic statusa begunca del 29 aprile 2004, recante norme minime