Sei sulla pagina 1di 1

Spirali

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: Galassia


spirale e Galassia spirale barrata.
la Galassia Sombrero, un esempio di galassia spirale priva di barra. Telescopio
Spaziale Hubble/NASA/ESA.

Le galassie spirali consistono in un disco di stelle e materia interstellare


rotante attorno ad un centro, simile per composizione e caratteristiche ad una
galassia ellittica, in quanto composto da stelle generalmente di et avanzata.
[34] All'esterno del centro, chiamato bulge (o rigonfiamento centrale), si trovano
i bracci di spirale, relativamente luminosi. Nello schema di classificazione di
Hubble, le galassie spirali sono indicate con la lettera S, seguita dalle lettere
minuscole a, b o c, che indicano il grado di spessore dei bracci di spirale e la
dimensione del bulge centrale. Una galassia di tipo Sa possiede dei bracci molto
ben avvolti e poco definiti ed un nucleo centrale relativamente grande; viceversa,
un galassia di tipo Sc ha dei bracci ben definiti ed un rigonfiamento centrale
molto ridotto.[34]

Nelle galassie a spirale i bracci hanno un andamento simile a quello di una spirale
logaritmica, una figura che si pu teoricamente mostrare come risultato di un
disturbo nella rotazione uniforme della massa di stelle. Come le stelle, i bracci
di spirale ruotano attorno al centro, ma con una velocit angolare che varia da
punto a punto: questo significa che le stelle transitano all'interno e all'esterno
dei bracci di spirale, e la loro velocit di rivoluzione diminuisce nelle stelle
che si trovano nelle regioni esterne ai bracci, mentre pi rapida per le stelle
che vi si trovano all'interno.[34] Si pensa che i bracci di spirale siano delle
aree ad alta densit di materia, o meglio delle onde di densit. Come le stelle si
muovono attraverso il braccio, la velocit spaziale di ciascuna di esse viene
modificata dalle forze gravitazionali della densit pi elevata; questa velocit
ridiminuisce come le stelle riescono dal braccio di spirale. Questo effetto ad
"onda" pu essere paragonato ad un punto di traffico intenso di un'autostrada, con
le auto costrette a rallentare in determinati punti. I bracci di fatto sono
visibili a causa della loro alta densit, che facilita per altro la formazione
stellare, e spesso nascondono al loro interno stelle giovani e luminose.[35][36]
NGC 1300, un esempio di galassia spirale barrata. Telescopio Spaziale
Hubble/NASA/ESA.

Un buon numero di galassie spirali mostrano una struttura stellare lineare a forma
di barra che attraversa il nucleo, da cui si dipartono i bracci di spirale.[37]
Nella classificazione di Hubble tali galassie sono indicate con la sigla SB,
accompagnata dalle lettere minuscole a, b o c, che indicano la forma e
l'avvolgimento dei bracci di spirale allo stesso modo in cui vengono classificate
le galassie spirali normali. Gli astrofisici ritengono che le barre siano delle
strutture temporanee che si formano come risultato di un'onda di densit che
irradia in direzioni opposte dal nucleo, oppure siano il risultato di forze di
marea con un'altra galassia.[38] Molte galassie spirali barrate sono attive, forse
a causa dell'incanalamento dei gas all'interno del nucleo, lungo i bracci.[39]

La nostra Galassia, la Via Lattea una galassia a spirale barrata di grandi


dimensioni,[35][40] con un diametro di circa 100.000 anni luce (30 kpc) ed uno
spessore di circa 3000 anni luce (1 kpc); contiene circa 200 miliardi di stelle
(21011)[41] ed ha una massa totale di circa 600 miliardi (61011) di masse solari.
[36][42]