Sei sulla pagina 1di 9

edilceem

Via Senatore Fabbri, n. 18


31020 LOVADINA di SPRESIANO ( TV )
Tel. 0422 725108 – 0422 722180
Fax 0422 881891

Cabi n a el ettr i ca
di distribuzione MT/BT ad elementi prefabbricati in c.a.v.
tipo BOX URBANO BX23.39UNI
omologata ENEL – DG 2061

( Relazione tecnico illustrativa RT01 )


edilceem s.r.l.
Cabina elettrica
Via Senatore Fabbri, n. 18
31020 Lovadina di Spresiano - TV
di distribuzione MT/BT tipo B OX URBANO BX23.39UNI
Tel. 0422 725109 - 0422 722180 Omologata ENEL DG 2061
Fax 0422 881891
E-mail : info@edilceem.it edilceem s.r.l.

q PREMESSA

Nella presente relazione tecnica, si riportano le indicazioni relative alla costruzione, assemblaggio e
messa in opera della cabina elettrica di distribuzione MT/BT ad elementi prefabbricati in cemento
armato vibrato, di tipo BOX URBANO BX23.39UNI dalle dimensioni interne di m. 2.30 x 3.86 x 2.30 h.

q NORME E LEGGI DI RIFERIMENTO

§ Tabella ENEL DG 2061 Ed. 4 Giugno 2000


§ Tabella ENEL DG 10061 Ed. 4 Giugno 2000
§ Tabella ENEL DG 10062 Ed. 4 Giugno 2000
§ Tabella ENEL DG 10063 Ed. 4 Giugno 2000

§ Legge 5 Novembre 1971 n. 1086


§ D.M. 14 Febbraio 1992
§ Circolare Ministero LL.PP. n. 20244 del 30 Giugno 1980 ( parte C )
§ Circolare Cons. Sup. LL.PP. n. 6090 punto 4.6
§ Legge 2 Febbraio 1974 n. 64
§ D.M. 24 Gennaio 1986
§ D.M. 3 Dicembre 1987 ( Norme per le costruzioni prefabbricate )
§ Circolare Ministero LL.PP. 16 Marzo 1989 n. 31104
§ D.M. 12 Febbraio 1982 ( Norme carichi e sovraccarichi )
§ Circolare Ministero LL.PP. 24 Maggio 1982 n. 22631

§ Norme CEI 7 - 6
§ Norme CEI 70 1
§ Norme CEI 11 8/3
§ Norme CEI EN 60529

q CARATTERISTICHE DEI MATERIALI IMPIEGATI

⇒ Calcestruzzo per opere di sottofondazione Rck 300


⇒ Calcestruzzo per strutture prefabbricate Rck 400
⇒ Rete Elettrosaldata Feb44k Controllato in stabilimento
⇒ Acciaio In Barre - Aderenza Migliorata Feb44k Controllato in stabilimento
⇒ Bulloni e Viti 8.8
⇒ Elettrodi E 44 Classe 4

q CARATTERISTICHE TECNICO COSTRUTTIVE

La cabina elettrica di distribuzione MT/BT tipo BX23.39UNI è realizzata con una struttura ad elementi
prefabbricati in calcestruzzo armato vibrato di tipo monoblocco, con tipologia di costruzione scatolare,
ed è costituita essenzialmente da due elementi :
a) Struttura in elevazione ( fuori terra )
b) Basamento di fondazione ( di tipo prefabbricato a vasca )

La struttura garantisce pareti interne lisce senza nervature e una superficie interna costante lungo tutte le
sezioni orizzontali.

Ed. 1 del 23.10.2003 Relazione tecnico illustrativa RT01 Foglio 2/2


edilceem s.r.l.
Cabina elettrica
Via Senatore Fabbri, n. 18
31020 Lovadina di Spresiano - TV
di distribuzione MT/BT tipo B OX URBANO BX23.39UNI
Tel. 0422 725109 - 0422 722180 Omologata ENEL DG 2061
Fax 0422 881891
E-mail : info@edilceem.it edilceem s.r.l.

Le dimensioni della cabina BX23.39UNI ( tabella di unificazione DG2061 ) abbinate alla realizzazione
con struttura monoblocco sono tali da garantire lo spostamento del box completo di apparecchiature.

Dimensioni interne m. 2.30 x 3.86 h. 2.40


Dimensioni esterne m. 2.46 x 4.02 h. 2.60

La struttura in elevazione del box è realizzata con tipologia di costruzione scatolare. Questo sistema ci
consente di avere una struttura particolarmente robusta, estremamente rigida,e poco soggetta a
movimenti per assestamento e/o dilatazioni.
La struttura è realizzata da solo due elementi :
a) il primo elemento realizza in unico getto n. 3 pareti laterali, la copertura, il pavimento interno
b) il secondo elemento un pannello di tamponamento laterale che viene collegato alla struttura a
mezzo di adeguata bulloneria, completando il tamponamento perimetrale.

Il box è realizzato in modo da assicurare un grado di protezione verso l’esterno IP-33 Norme CEI 70-1.

Gli elementi prefabbricati che costituiscono la struttura della cabina elettrica BX23.39UNI sono realizzati
in calcestruzzo armato vibrato, classe Rck 400 kg./cmq. adittivato con fluidificanti ed impermeabilizzanti,
tali da garantire una adeguata protezione contro le infiltrazioni d’acqua per capillarità.
L’ossatura della cabina è costituita da una armatura metallica costruita in rete elettrosaldata e ferro
nervato, ad aderenza migliorata, in Feb44k controllato in stabilimento.
Tale armatura, unita mediante saldatura, realizza una maglia equipotenziale di terra omogenea in tutta
la struttura (gabbia di Faraday), che successivamente collegata all’impianto di terra protegge le
apparecchiature interne da sovratensioni atmosferiche e limita a valori trascurabili gli effetti delle
tensioni di passo e contatto.

q CARICHI DI PROGETTO

§ Peso proprio della struttura


§ Azione del vento spirante a 130 km/h.
§ Azione sismica valutata per zone di 1a categoria S = 12
§ Sovraccarico permanente in copertura 20 kg/mq.
§ Sovraccarico accidentale in copertura 400 kg/mq.
§ Carico permanente, uniformemente distribuito a pavimento 500 kg/mq.
§ Carico concentrato, mobile a pavimento 3000 kg.

q PARETI PERIMETRALI

Le pareti verticali sono realizzate in calcestruzzo armato vibrato, classe Rck 400,dello spessore di 8 cm.
In fase di getto vengono posizionati come indicato dalle tabelle di unificazione, i controtelai per il
fissaggio dei serramenti. Vengono inoltre predisposti adeguati inseri in acciaio M12x30 destinati al
fissaggio delle apparecchiature BT e dell’impianto di terra. Gli inserti in acciaio vengono posizionati a filo
parete interna e saldati all’armatura metallica della parete stessa, in modo da garantire il collegamento
equipotenziale.

q PAVIMENTO INTERNO

Il pavimento, realizzato da una soletta piana dello spessore di 10 cm. in calcestruzzo armato vibrato,
classe Rck 400, dimensionato per sostenere il carico trasmesso dalle apparecchiature
elettromeccaniche che vengono fissate allo stesso a mezzo di appositi inserti metallici filettati.

Ed. 1 del 23.10.2003 Relazione tecnico illustrativa RT01 Foglio 3/3


edilceem s.r.l.
Cabina elettrica
Via Senatore Fabbri, n. 18
31020 Lovadina di Spresiano - TV
di distribuzione MT/BT tipo B OX URBANO BX23.39UNI
Tel. 0422 725109 - 0422 722180 Omologata ENEL DG 2061
Fax 0422 881891
E-mail : info@edilceem.it edilceem s.r.l.

§ carico permanente uniformemente distribuito pari a 500 Kg/mq.


§ carico mobile, da poter posizionare ovunque pari a 3000 kg. distribuito su quattro appoggi situati ai
vertici di un quadrato di 1 m. di lato. ( Tabella Enel DG 10062 )

Sul pavimento sono previste delle aperture per il passaggio dei cavi di collegamento delle
apparecchiature MT e BT in entrata ed in uscita dalla cabina stessa.

q SOLETTA DI COPERTURA

La soletta di copertura, costituita da una piastra piana dello spessore minimo di 10 cm. dotata
perimetralmente di una cornice di gronda, è dimensionata in modo da sopportare sovraccarichi
accidentali pari a 400 kg./mq. e garantire un coefficiente medio di trasmissione del calore di 3.1 W/°C
mq.

L’impermeabilizzazione viene realizzata mediante speciale guaina bituminosa tessuto non tessuto in
poliestere dello spessore di 4 mm. applicata a caldo, trattata con vernice protettiva a base di alluminio.

q BASAMENTO DI FONDAZIONE

Il basamento di fondazione è realizzato da una struttura prefabbricata monoblocco di tipo “a


vasca “ con dimensioni in pianta di m. 2.45 x 4.00 h. 0.70

Il basamento di fondazione prefabbricato a vasca è in grado di garantire la massima flessibilità per


quanto riguarda la distribuzione dei cavi all’interno della cabina elettrica ed al tempo stesso assicurare
una corretta distribuzione dei carichi sul terreno.

Lo spessore del fondo della vasca è di 10 cm., mentre lo spessore delle pareti laterali di 12 cm. è tale
da resistere alla spinta trasmessa dal terreno sotto la pressione delle ruote di un autocarro.

La struttura, ottenuta con unico getto, è realizzata in calcestruzzo armato vibrato classe Rck 400
kg./cmq. adittivato con fluidificanti ed impermeabilizzanti, tali da garantire una adeguata protezione
contro le infiltrazioni d’acqua per capillarità.
L’armatura metallica della struttura è realizzata con rete elettrosaldata e ferro nervato ad aderenza
migliorata in acciaio Feb44k unita mediante saldatura.

Sulle pareti verticali della vasca di fondazione, vengono predisposti opportuni diaframmi a frattura
prestabilita tali da poter rendere agevole l’innesto delle canalizzazioni per i cavi in entrata ed in uscita
dalla cabina elettrica stessa.
Vengono altresì predisposte particolari collettori di terra che saldati all’armatura metallica della
fondazione, consentono il collegamento equipotenziale interno-esterno dell’impianto di messa a terra.

q FINITURE

La cabina elettrica BX23.39UNI presenta una notevole resistenza agli agenti atmosferici, in quanto
trattata con speciali intonaci plastici ed impermeabilizzanti, che immunizzano la struttura dalla
formazione di cavillature e infiltrazioni.

Le pareti interne ed il soffitto vengono tinteggiate con pittura al quarzo di colore bianco.

Ed. 1 del 23.10.2003 Relazione tecnico illustrativa RT01 Foglio 4/4


edilceem s.r.l.
Cabina elettrica
Via Senatore Fabbri, n. 18
31020 Lovadina di Spresiano - TV
di distribuzione MT/BT tipo B OX URBANO BX23.39UNI
Tel. 0422 725109 - 0422 722180 Omologata ENEL DG 2061
Fax 0422 881891
E-mail : info@edilceem.it edilceem s.r.l.

Le pareti esterne, tinteggiate con pittura al quarzo/gomma ad effetto bucciato, presentano un’ottima
resistenza agli agenti atmosferici, anche in ambiente marino, montano, industriale o altamente
inquinato. Il colore standard previsto dalla tabella Enel DG 10061 scala RAL - F2 è :

§ per le pareti verticali colore RAL 1011 ( beige-marrone )


§ per l’elemento di copertura colore RAL 7001 ( grigio argento )

Le normali condizioni di funzionamento delle apparecchiature instalate, sono garantite da un sistema di


ventilazione naturale ottenuto con griglie di areazione secondo Tabella Enel DG 2061

A normale corredo della cabina vengono forniti ed installati i seguenti accessori :

§ n. 1 portoncino in vetroresina Tabella Enel DS 919 completo di serratura DS 988


§ n. 2 griglie di areazione in vetroresina DS 927

Tutti i giunti di unione delle strutture con particolare attenzione al punto di appoggio con il basamento
vengono sigillati con silicone acrilico di colore grigio per una perfetta tenuta d’acqua.

L’intera struttura viene interamente assemblata in stabilimento, completa delle eventuali


apparecchiature elettriche con l’unica esclusione del trasformatore, pronta per essere collocata in
cantiere e subito messa in servizio.

q IMPIANTO DI ILLUMINAZIONE INTERNO

L’ impianto di illuminazione interno, di tipo sfilabile, è costituito da :

§ Plafoniera in esecuzione stagna 200W- classe isolamento 2a grado di protezione IP64


§ Interruttore bipolare con fusibili e presa bipolare - classe di isolamento 2a IP55
§ n.1 cavi 2x2.5 CEI-UNEL A07WH2-U

q IMPIANTO DI MESSA A TERRA

L’ impianto di messa a terra è costituito da :

§ Impianto di terra interno realizzato con corda di rame nuda sez. 35 mmq. in conformità a tab. DG
2061 Ed. 4 Giugno 2000.
§ Impianto di terra esterno realizzato con anello in corda di rame nuda da 35 mmq. tab. DC 1003
posato entro scavo a sezione 0.20 x 0.50 a circa 1.00 m. dalla fondazione e n. 4 dispersori di terra in
profilato di acciaio tab. DR 1015 secondo tab. DG 2061 Ed. 4 Giugni 2000.

Ed. 1 del 23.10.2003 Relazione tecnico illustrativa RT01 Foglio 5/5


edilceem s.r.l.
Cabina elettrica
Via Senatore Fabbri, n. 18
31020 Lovadina di Spresiano - TV
di distribuzione MT/BT tipo B OX URBANO BX23.39UNI
Tel. 0422 725109 - 0422 722180 Omologata ENEL DG 2061
Fax 0422 881891
E-mail : info@edilceem.it edilceem s.r.l.

q TARGA DI IDENTIFICAZIONE

All’interno della cabina elettrica BX23.39UNI è applicata un targa identificativa in pvc con riportati i
seguenti dati :
§ nome del costruttore
§ sigla assegnata al box ( BX23.39UNI )
§ anno di fabbricazione
§ peso del manufatto (escluse le apparecchiature )
§ schema e modalità di sollevamento completa di apparecchiature ( trasformatore escluso )

q ISTRUZIONI PER IL SOLLEVAMENTO

La tecnica di sollevamento degli elementi prefabbricati fa uso di ancoraggi definiti annegati in quanto
gli stessi vengono immersi completamente nel getto e collegati all’armatura dell’elemento
prefabbricato. Per l’aggancio agli ancoranti si utilizzeranno apposite staffe, recuperabili, che ne
consentono l’aggancio e quindi il sollevamento.
Il sistema di sollevamento utilizzato “ TUBO ANCORA “, sistema brevettato e certificato, in sintesi offre i
seguenti vantaggi :
§ ridottissimo ingombro rispetto allo spessore del manufatto
§ velocità di aggancio
§ possibilità di ribaltamento
§ sicurezza, il sistema di sollevamento non consente di iniziare l’operazione di sollevamento se non è
stata inserita la sicurezza del sistema.

Per il sollevamento della struttura si fa uso di bilancino ( lunghezza m. 2.50 ) al quale si applicheranno n.
4 funi di acciaio da m. 1.50 di lunghezza.
E’ possibile tralasciare l’uso del bilancino utilizzando un tiro di funi a quattro purché la lunghezza della
fune sia superiore ai 5.00 m.

SCHEMI di SOLLEVAMENTO

Schema sollevamento basamento fondazione

Schema sollevamento struttura in elevazione

Ed. 1 del 23.10.2003 Relazione tecnico illustrativa RT01 Foglio 6/6


edilceem s.r.l.
Cabina elettrica
Via Senatore Fabbri, n. 18
31020 Lovadina di Spresiano - TV
di distribuzione MT/BT tipo B OX URBANO BX23.39UNI
Tel. 0422 725109 - 0422 722180 Omologata ENEL DG 2061
Fax 0422 881891
E-mail : info@edilceem.it edilceem s.r.l.

q MEZZI DI TRASPORTO E SOLLEVAMENTO

Per il trasporto e la messa in opera della cabina elettrica MT/BT tipo BOX URBANO BX23.39UNI ci si avvale
dei seguenti mezzi :

Descrizione Portata Larghezza Lunghezza Altezza Peso


al pianale
q.li m. m. m. q.li
Camion 4 assi/grù PM 68024 220 q.li 110 2.55 9.00 1.20 210
Camion 3 assi/grù PM 1702 80q.li 130 2.55 9.00 1.20 130
Camion 3 assi/grù PM 45SP 160q.li 110 2.55 9.00 1.20 150
Rimorchio 2 assi 200 2.55 7.50 1.00 50
Bilico 300 2.55 13.50 1.20 130
Autogrù 35 ton. / 2.50 11.00 / 300
Escavatore 60 Hp / 2.10 5.80 / 70

I mezzi sopra elencati si devono intendere come normali mezzi impiegati dalla ns. ditta per la messa in
opera dei manufatti sopra descritti.
Qualora le condizioni ambientali e di cantiere non consentano l’accesso o l’uso di questi mezzi si
procederà a definire per ogni singolo caso l’uso di adeguate attrezzature che di volta in volta verranno
concordate con il ns. ufficio tecnico.

q ISTRUZIONI PER LA MESSA IN OPERA

Per eseguire una corretta messa in opera della struttura relativa alla cabina elettrica MT/BT tipo BOX
URBANO BX23.39UNI possiamo sinteticamente elencare le seguenti operazioni :

1. Tracciamento
2. Scavo e livellamento
3. Posa in opera del basamento di fondazione
4. Posa in opera della struttura in elevazione
5. Esecuzione dell’impianto di terra

Per un corretto posizionamento della cabina elettrica in oggetto, particolare attenzione va posta alla
definizione della “ quota pavimento interno “ che dovrà risultare almeno 20 cm. superiore al piano del
“ finito “ esterno cabina .

Lo scavo, effettuato con mezzo meccanico, verrà opportunamente livellato con sabbia o ghiaietto in
modo da garantire una corretta distribuzione dei carichi trasmessi dalla fondazione al terreno
sottostante.
Lo scavo dovrà essere maggiorato rispetto alle dimensioni della cabina di almeno 1.00 m. su ogni lato
in modo da consentire oltre ad un agevole posizionamento del manufatto, l’esecuzione dell’impianto di
terra esterno e dei relativi collegamenti alla fondazione.
Qualora in presenza di terreno di riporto o di terreno con caratteristiche inferiori a 0.30 kg/cmq. si dovrà
ricorrere al getto di un sottofondo in calcestruzzo.

Il montaggio si limita quindi ad agganciare gli elementi prefabbricati secondo le istruzioni di


sollevamento ed a collocarli entro lo scavo posizionandoli secondo le indicazioni di progetto.

Ed. 1 del 23.10.2003 Relazione tecnico illustrativa RT01 Foglio 7/7


edilceem s.r.l.
Cabina elettrica
Via Senatore Fabbri, n. 18
31020 Lovadina di Spresiano - TV
di distribuzione MT/BT tipo B OX URBANO BX23.39UNI
Tel. 0422 725109 - 0422 722180 Omologata ENEL DG 2061
Fax 0422 881891
E-mail : info@edilceem.it edilceem s.r.l.

Particolare attenzione verrà posta nella realizzazione del giunto sul punto di appoggio tra la fondazione
e la struttura in elevazione. Il giunto verrà realizzato con una guarnizione bituminosa “ COPRIBAND “ da
mm. 30 x 30 che posizionata tra i due elementi, sotto il peso proprio della struttura in elevazione ne
garantirà la perfetta tenuta d’acqua.

q VERIFICA DEL COEFFICIENTE DI TRASMISSIONE TERMICA SULL’ELEMENTO DI COPERTURA

CARATTERISTICHE TERMOGROMETRICHE AMBIENTALI

§ Temperatura arua interna 20.000 (deg. C^)


§ Temperatura aria esterna - 5.000 (deg. C^)
§ Coef. Liminare aria interna 8.140 (Watt/mg*K)
§ Coef. Liminare aria esterna 23.256 (Watt/mg*K)

CARATTERISTICHE COMPONENTI STRUTTURA

n. Descrizione Conduttiv. Resistenza Conduttanza Massa Vol. Cal. Spec. Spessore


Watt/m*K mq*K/Watt Watt/mq*K kg/mc Kjoule/kg*K m.

0 Resistenza liminare interna 0.1229 0 1.0000 0.0000


1 Calcestruzzo sabbia e ghiaia 1.4890 0.0537 2200 0.8790 0.0800
2 Polistirolo 0.0350 0.1429 25 1.2560 0.0050
3 Elastomero di sintesi 0.3490 0.0057 950 2.0930 0.0020
0 Resistenza liminare esterna 0.0430 0 1.0000 0.0000
Resistenza totale 0.0430 Spessore Totale 0.0870

TRASMITTANZA DELLA STRUTTURA 2.336 ( Watt / m*K )


TRASMITTANZA SISTEMA PRATICO 2.336 ( Kcal / h*mq.*C )
RESISTENZA DELLA STRUTTURA 0.368 ( mg* / Watt )
PESO DELLA STRUTTURA 178.025 ( kg / mq. )

INERZIA TERMICA DELLA PARETE 0.847 adimensionale


SMORZAMENTO DELL’ONDA TERMICA 2.974 adimensionale
SFASAMENTO DELL’ONDA TERMICA 2.275 ( h. )

Ed. 1 del 23.10.2003 Relazione tecnico illustrativa RT01 Foglio 8/8


edilceem s.r.l.
Cabina elettrica
Via Senatore Fabbri, n. 18
31020 Lovadina di Spresiano - TV
di distribuzione MT/BT tipo B OX URBANO BX23.39UNI
Tel. 0422 725109 - 0422 722180 Omologata ENEL DG 2061
Fax 0422 881891
E-mail : info@edilceem.it edilceem s.r.l.

q IMPIANTO MT/BT

La cabina elettrica di distribuzione MT/BT tipo BX23.39UNI va impiegata su reti in cavo 20 - 15 - 10 KV


per contenere apparecchiature MT nei diversi equipaggiamenti unificati ENEL tab. unificazione DD 2001
- DD 2202 - DD 2203 - DD 2204 - DD 2205.
L’installazione prevede la possibilità di utilizzo di scomparti MT isolati in aria ( tensione 24 Kv ), quadri MT
isolati in SF6 o quadri MT con IMS in SF6 ( isolamento misto ).

§ Scomparti MT con isolamento in aria


Apparecchiature prefabbricate con involucro
metallico - scomparti MT - Tabelle Enel DY 401, 402,
403, 404 e 406.
§ Quadri MT isolato in SF6
Apparecchiature prefabbricate con involucro
metallico – Quadri MT con isolamento in SF6 - Tabelle
Enel DY 802/…
§ Quadri MT con IMS isolato in SF6 ( isolamento misto )
Apparecchiature prefabbricate con involucro
metallico – Quadri MT con isolamento misto - Tabelle
Enel DY 803/…

La cabina è dimensionata per l’installazione di


trasformatori trifase MT/BT in olio con attacchi sconnettibili
a spina - potenza max 630KVA

Relativamente alla BASSA TENSIONE le tabelle di


unificazione Enel DY3009/… prevedono la possibilità di
installazione di carpenterie quadri BT per interruttori da 80
fino a 350 A.

Altri accessori costituenti la fornitura :

§ Terna cavi di collegamento MT per collegamento dello scomparto MT con il trasformatore realizzato
con n. 3 cavi MT 1x25 mmq. RGH1R/32 lunghezza ml. 9.00 intestati con n. 3 terminali a termorestringenti
tab. 2734C lato scomparto, e n. 3 terminali a spina di contatto tab. DJ 1119 lato trasformatore, protetti
con cappucci tab. EA0159
Qualora la cabina venga allestita con un quadri MT con isolamento in SF6 il collegamento del quadro
MT con il trasformatore verrà realizzato con n. 3 cavi MT 1x25 RGH1R/32 lunghezza ml. 9.00 intestati con
n. 6 terminali a spina di contatto tab. DJ 1119, protetti con cappucci tab. EA0159.
§ Cavi di collegamento BT del quadro con il trasformatore realizzato con n. 4 cavi 1x150 mmq. G5R/4
di lunghezza pari a m. 3.00 intestati lato quadro BT con capocorda a compressione tab. 2101A fissati
alla parete con supporti fissacavo in materiale plastico, con neutro e fasi contrassegnate con appositi
anelli segnacavo.

Ed. 1 del 23.10.2003 Relazione tecnico illustrativa RT01 Foglio 9/9