Sei sulla pagina 1di 2

Esercizi per casa

11/11/2013

* 1 1 +
Esercizio 1. Dato il sottospazio U = 1 , 0 di R3 , si determini
0 1
un suo complementare W e si determinino per un generico vettore v di R3
1. U (v) e W (v)
2. U (v) e W (v)
Si scrivano poi le matrici associate ai quattro endomorsmi rispetto alla base
canonica presa nel dominio e nel codominio.
Esercizio 2. Sia f : R3 R3 data da

x x+y
f y = y+z
z x+z

x
per ogni y R3
z

1. Si provi che f un endomorsmo di R3 .


2. Si scriva la matrice associata EE (f ) rispetto alla base canonica sia nel
dominio che nel codominio.

0 1 1
3. Si scriva la matrice associata BB (f ) nella base B = 1 , 0 , 1 ,

1 1 0

vericando prima che B eettivamente una base.

1

2
4. Usando BB (f ) si calcoli l'immagine del vettore 1 e si veri-
0
chi che il risultato consistente con la denizione di f e con l'azione
dell'altra matrice associata EE (f ).
5. Studiare iniettivit e suriettivit usando EE (f ) e poi anche BB (f ).
Vericare che il risultato lo stesso.

Esercizio 3. Siano V, W spazi vettoriali sul campo C . Sia V = {v1 , v2 , v3 }


una base di V e W = {w1 , w2 , w3 , w4 } una base di W .
1. Esiste un'applicazione lineare f : V W tale che

f (v1 v2 + v3 ) = w1 + w2
f (v1 v2 ) = w3 ?
f (v3 ) = w4

In caso aermativo se ne studi iniettivit e suriettivit, nucleo e imma-


gine con il metodo della matrice associata.
2. Esiste un'applicazione lineare f : V W tale che

f (v1 + v2 + v3 ) = w1 w2
f (v1 v2 + 2v3 ) = w1 + w3 w4 ?
f (v1 + 3v2 ) = w1 2w2 w3 + w4

In caso aermativo se ne studi iniettivit e suriettivit, nucleo e imma-


gine con il metodo della matrice associata.