Sei sulla pagina 1di 2

Trapianto e Cancro 03/04/2008

Marco da Milano
Categoria/Argomento: Domande sulle 5 Leggi Biologiche

Richiesta
Buongiorno,
leggo sul Corriere della Sera di oggi (3 Apr 08) l'articolo seguente. Vi chiedo cortesemente come
la NMG spiega la questione.
Ecco l'articolo:

"WASHINGTON - Quattro persone che avevano ricevuto organi in trapianti eseguiti negli Stati
Uniti, sono state sottoposte a espianti dopo la scoperta che il donatore era morto per un tumore.
Ma per due dei quattro pazienti era ormai troppo tardi: il decesso arrivato prima che la
chemioterapia potesse garantire loro la sopravvivenza, come accaduto per i due sopravvissuti.
EVENTO ESTREMAMENTE RARO - Gli organi, fegato, pancreas e reni, appartenevano ad Alex
Koehne, un ragazzo di 15 anni, deceduto un anno fa per quella che i medici pensavano fosse
meningite. In realt, come emerge da un articolo pubblicato dalla rivista American Journal of
Transplantation, l'autopsia effettuata un mese dopo ha rivelato che il giovane era stato ucciso da
un cancro raro e fulminante. La vicenda venuta ora alla luce per la morte di due delle persone
che avevano ricevuto organi, un uomo di 52 anni al quale era stato trapiantato il fegato di
Koehne e una donna di 36 anni che aveva ricevuto il pancreas. Si trattato di un evento
estremamente raro, ha detto il dottor Lewis Teperman, del New York University Medical Center,
uno degli ospedali coinvolti nei trapianti. I destinatari dei reni, due uomini di 46 e 64 anni, sono
ora sottoposti a trattamenti di chemioterapia."

Grazie
Marco

Risposta
Caro Marco,
cosa ti aspetti che ti si possiamo risponde? Cosa ti aspetti che ti si possiamo spiegare?
Sulla base di quali dati precisi e soprattutto attendibili possibile risponderti?
Quale era il "cancro raro e fulminante" che ha colpito il ragazzo?
Le due persone decedute che sintomi presentavano, che diagnosi hanno ricevuto? Presentavano
gli stessi sintomi/diagnosi?
Le due persone "sopravvissute" che diagnosi hanno? Presentano gli stessi sintomi/diagnosi?
Che tipo di utilit e di tranquillit ti pu portare una eventuale mia risposta?

Le Leggi Biologiche sono valide per ogni "sintomo" e per ogni cosiddetta "malattia"; con le 5
Leggi possiamo risalire al tipo di conflitto ed al relativo programma SBS che si attivato e
possiamo stabilire precisamente in quale fase della curva bifasica si colloca il sintomo ma la
conoscenza della NMG ci obbliga ad un totale capovolgimento del concetto di "malattia" che non
pi vista come "errore della natura da correggere" ma un "processo sensato e speciale con
un suo preciso senso biologico".

Nell'articolo che hai riportato sono date per scontate delle correlazioni tra eventi basate su
presupposti incompatibili con la visione che la NMG ci propone. Ti invito ad approfondire le tue
conoscenze e a non dare pi nulla per scontato di quello che ti viene detto o che leggi.

Marco scrive una seconda mail che pubblichiamo a seguito (PS: Grazie Marco!):
Fermi, fermi!

La mia non voleva essere una email con la quale cercare di confutare la NMG.
Io sono con voi. La uso con me e la conosco abbastanza bene.

Era solo uno spunto per poter dare a tutti, tramite la sezione "Alba vi Risponde", una spiegazione
sul fatto, piu' volte menzionato agli incontri e seminari della NMG che io ho frequentato, che le
cosidette "cellule cancerogene" non migrano.
Spero che riportiate sulla sezione anche questa mia "botta" e la vostra "risposta"....

Saluti a tutti e grazie per la vostra attivita'.

Marco

(a breve risponderemo in merito alle metastasi)