Sei sulla pagina 1di 7

Tecniche di memoria

Avendovi introdotto nei due post precedenti alle


tecniche di studio e memorizzazione voglio con questo
rendervi compartecipi di una tecnica venduta a caro
prezzo nei vari corsi di mnemotecniche offerti nel paese.

Iniziamo con c'era una volta e i lettori pi attempati di


sicuro rimembreranno le favole dell'infanzia e gli altri
racconti con una certa facilit soprattutto i racconti e le
favole pi amate vi verranno alla mente con facilit
estrema.
Questo vi chiederete che centra con lo studio e la
memorizzazione?
Per rispondervi dovete sapere che gran parte della
memorizzazione avviene per attivit immaginativa e d
emotiva, con questo intendo dire che memorizzerete pi
facilmente ci che richiama in voi emozioni e
visualizzazioni prendendo come esempio la formula
matematica seguente iniziamo a costruire un percorso
favolistico e immaginativo che ci porti alla sua veloce
memorizzazione e comprensione.
L a formula per deter min are il m ontante di
un c a pitale
dopo un periodo di x a nni
M = C * (1+i)^n
D ove M m ont ante C c a pitale i intere s s e
c orri sp o sto n
periodi per il qu ale detto c a pitale s t ato
inve stito allo
s t e s s o intere s s e.

Usiamo ora il sistema da me proposto e creiamo una


favola o un racconto.

Il signor Montante persona molto ricca sta portando in


banca il suo gruzzolo lo da al direttore il quale esclama:
che capitale! Sa che tra tre anni messo a questo tasso lei
avr ottenuto il seguente montante signore.
Montante dice non per niente mi chiamo montante
direttore ma siccome sono un po' ignorante mi pieghi la
formula del montante.
Il direttore allora va alla lavagna e scrive
M = C *(1+i)^n e spiega C che il capitale (e lo
rappresenta con un disegno di un sacco pieno di soldi)
viene qui lasciato per un numero (n) di anni e non pi
mosso allora dice il direttore il primo anno siccome lo
mettiamo a interesse del 7% lei avr
100*1.07 = 107 il secondo anno 107*1.07= 114.49 il terzo
anno 122.5043 ma per semplificare noi usiamo le
elevazioni a potenza e usa l'immagine di un omino che
alza un peso e risolviamo la cosa con meno calcoli e pi
velocemente.

Con questa storia come vedete aveste stimolato la


memorizzazione del concetto e la memorizzazione dei
termini in modo presumo pi efficiente che con la mera
ripetizione e non solo, siccome come tutte le storie
richiama in campo il vostro lato immaginativo ed
emotivo avrete fissato i concetti attraverso la forza
dell'immaginazione e dell'emozione.

Un altro trucco che viene venduto a caro prezzo durante


i corsi di memorizzazione rapida il trucco
dell'animazione mentale delle immagini.

Poniamo che voi dobbiate memorizzare queste 10 parole


di una lista
Carote
Pomodori
Patate
Giornale
Aeroplano
Coca cola
Negro
Foresta
Biliardo
Elefante

Iniziamo ora a vedere come si pu animare un


immaginazione con questa parole a mio avviso poco
collegate tra loro

Siamo in un campo da seminate e ci sono le carote


vestite da carcerato guardate dai pomodori vestiti da
guardie arrivano le patate e colpiscono i pomodori con il
giornale assieme alle carote prendono l'aeroplano e
atterrano ad una festa dove si beve Coca cola il
cameriere negro ed appena uscito dalla foresta
inseguito da un Biliardo con zanne e artigli da lontano
sentiamo il barrito dell'elefante e lo vediamo mentre si
scola della coca cola.

Provate a ripetere ora le 10 parole e vedrete che vi


saranno rimaste impresse pi facilmente che se aveste
usato nessun metodo.

Vi introdurr ora a un trucco mnemonico utile aqlla


memorizzazione di numeri questo l'alfabeto
alfanumerico.

Questo trucco da a delle singole lettere un valore


numerico al fine di potere usare le immagini che le
parole suscitano per ricordare il numero alle quali sono
collegate.

D;T=1
N=2
M=3
R=4
L=5
Suoni dolci
Gi;Sci;Ci=6
Suoni duri
Ghi;Chi,Che Go Co

F;V =8
B;P=9
Sono
Asso;osso;azzo so sa zi se su zu =0
Bene ora formiamo i primi 20 numeri

Te immaginate una bustina di te o un te caldo fumante 1


No o Noe immaginate una mano che fa no oppure il Noe
della bibbia 2
Amo immaginate un amo 3
Re immaginate un re 4
Ali immaginate un paio d'ali 5
Sci immaginate un paio di sci 6
Ago 7
Uva 8
bue 9
Tazza 10
Dado 11
Tonno 12
Dama 13
Torre 14
Tela15
Doccia 16
Tacchi 17
Diva 18
Tappo 19
Naso 20

Avete ora i primi venti pioli che servono alla vostra


memorizzazione numerica e il sistema per poter
sviluppare con l'ausilio di un buon vocabolario i vostri
stessi pioli numerici.

Vediamo come usarli torniamo alla prima lista


uniamo Te e carote
Noe e patate
Me e pomodori
re e Aeroplano
ali e coca cola
sci e negro
ago e foresta
bue e biliardo
tazza e elefante

Iniziamo c' una riunione di carote che bevono il te


No fa salire nell'arca le patate
Io me sto mangiando un immenso pomodoro
Un re monta su un aeroplano e volteggia nel cielo
La Coca cola ha messo le ali
Un negro scia in modo spericolato
Una foresta piena di aghi
Un bue tira con se un bilardo
Un elefante fa il bagno in un enorme tazza.

Ora per richiamare la parola collegata a un numero


baster che visualizzate per esempio aghi e vedrete la
foresta re e vedrete l'aeroplano.

Sappiate inoltre che pi le vostre immagini saranno per


voi spropositate comiche o a sfondo sessuale pi le
memorizzerete facilmente.

Interessi correlati