Sei sulla pagina 1di 6

GLI ESSERI UMANI

A.Lo sapevate che il primo telescopio stato inventato nel 1609 da Galileo Galiei?

B.Mentre il primo pianoforte del 1709, per opera di Bartolomeo Cristofori?

A. E che la prima mongolfiera stata fatta volare in Francia nel 1783?

B. Mentre la prima locomotiva a vapore ha sbuffato il suo ciuff ciuff in inghilterra nel 1804.

A. Nel 1844, Samuel Morse inventava il famoso alfabeto a impulsi che porta il suo nome.

B. Mentre nel 1856 Antonio Meucci faceva la sua prima telefonata!

A. Nel 1855 il tedesco Karl Benz, andava in giro nella prima automobile.

B. E nel 1895 in Francia, i Fratelli Lumiere inventavano il Cinematografo.

A. Nel 1903 i fratelli Wright, americani, facevano volare il primo aereoplano.

B. Mentre nel 1957 i russi spedivano nello spazio lo Sputnik, il primo satellite artificiale!

A. Tutte queste sono solo alcune delle scoperte e delle invenzioni pi importanti fatte dalluomo
nel corso dei secoli.

B.Se oggi possiamo comunicare con persone sparse in tutto il mondo e raggiungere lo spazio
grazie allingegno e alla perseveranza di uomini e donne che come noi sono riusciti a cambiare il
nostro modo di vivere.

A. Ma tra le conquiste pi importanti del Novecento va sicuramente ricordata la


UNIVERSALIZZAZIONE DEI DIRITTI DELLUOMO.

B. La DICHIARAZIONE UNIVERSALE DEI DIRITTI UMANI un documento storico molto importante,


firmato a Parigi il 10 DICEMBRE 1948, dopo le i terribili fatti della Seconda Guerra Mondiale.

A. E inoltre un codice etico dimportanza storica fondamentale: stato infatti il primo documento
a sancire universalmente, cio in ogni epoca e in ogni parte del mondo, i diritti che spettano ad
ogni essere umano. Il primo articolo della Dichiarazione Universale dei diritti dellUomo recita cos:

B. TUTTI GLI ESSERI UMANI NASCONO LIBERI ED EGUALI IN DIGNITA E DIRITTI. ESSI SONO DOTATI
DI RAGIONE E DI COSCIENZA E DEVONO AGIRI GLI UNI VERSO GLI ALTRI IN SPIRITO DI
FRATELLANZA.

A. Purtroppo nonostante la sua importanza si tratta di una conquista tuttaltro che realizzata.

B. Basta sfogliare i quotidiani, seguire i telegiornali, navigare su internet per accorgersi che,
ovunque, nel mondo, avvengono soprusi, violenze e oppressioni.

A. I diritti di milioni di persone a vivere in libert e sicurezza vengono scherniti e disattesi.


B. I bambini vengono sfruttati per i pi terribili commerci.

A. Gli anziani emarginati.

B. I poveri discriminati.

A. Le donne private della possibilit di condurre unesistenza secondo la propria autonoma


determinazione.

B. Per non parlare dei diritti al lavoro

A. Allistruzione

B. Alla salute

A. Alla privatezza

B. A vivere in un ecosistema non degradato

A. E in un paese non devastato da fame, intolleranza e guerre.

B.Non esistono benessere materiale e psicologico, sviluppo delle arti e delle scienze, laddove c
guerra e distruzione, dove il ciclo della vita degli esseri umani, la continuit di studi e affari, resa
impossibile dalla guerra.

A.Dovremmo ricordarci tutti da dove abbiamo origine e portare rispetto e guardare con
ammirazione le grandi scoperte fatte dai primi uomini, pensare che senza di loro non saremmo qui
se per caso non avessero scoperto il fuoco o la ruota.

B. Ma soprattutto pensate che mondo brutto se non avessero inventato la scrittura!


Menomaleche ci hanno pensato i Sumeri! Loro sono stati i primi a farlo, a mettere per inciso le
parole. Senza di loro vivremmo in un mondo senza storie, senza canzoni, senza libri.

A. Un mondo muto e privo di suoni, dove non potremmo esprimere il concetto di leggerezza
attraverso la parola farfalla

B. O di freddo e bianco attraverso la parole neve.

A. Quando gli esseri umani vogliono sanno creare delle cose bellissime. Spero in un mondo in cui
gli esseri umani cancelleranno per sempre parole come brutte come guerra e intolleranza.

B. Spero in un mondo fatto di pace e tolleranza.

A. Pensate sia impossibile?

B. Basta ascoltare il cuore. Le invenzioni e le scoperte partono da l e poi dal cervello. Perch nel
cuore che sono nascoste le pi grandi risorse degli esseri umani.

A. E nel cuore di ogni uomo, donna e bambino che risiedono le Emozioni.


LE EMOZIONI
A.Le emozioni non sono qualcosa che si pu o vedere

B. Non sai mai quando arrivano, sono imprevedibili.

A. ma si sentono dentro, nel cuore, da l che vengono.

B. Le emozioni sono ci che ci rendono vivi

A. Non si possono comandare e sono un modo per esprimersi, per far capire agli altri come si .

B. Qualsiasi cosa facciamo trasmette unemozione, se canticchiamo, saltelliamo, o stiamo in


silenzio.

A. Le emozioni sono tante e tutti diverse, e ognuna di loro ha un colore diverso.

B. Le pi importanti sono 7:

A.C la FELICITA che ARANCIONE come una pallone da basket, e infatti si prova quando si in
compagnia degli amici e si gioca insieme, o quando si in famiglia o quando prendi un bel voto a
scuola.

B. La PAURA che BLU come il mercurio del termometro e mamma ha paura che ti sei preso
lennesima influenza, o come il blu della notte che cos scuro e non vedi niente e senti rumori
strani dentro casa.

A. La TRISTEZZA che VIOLA, come una violetta solitaria poco prima che arrivi linverno e cada la
neve, che si prova quando si litiga con qualcuno, o quando perdi una persona che ti sta a cuore o
se succede qualcosa di brutto.

B. La RABBIA che VERDE come un serpente velenoso e sei pronto a mordere quando qualcuno ti
prende in giro.

A. La TIMIDEZZA che ROSA, il colore di cui si dipingono le guance quando ci si vergogno a parlare
in pubblico

B. La MALINCONIA che GIALLA come lultima granita al limone destate, e pensi di dover salutare
gli amici conosciuti durante le vancanze.

A. LAMORE che ROSSO come le fragole o le ciliegie, come un pennarello a spirito o un rossetto,
tutte cose rosse e che sporcano la pelle, perch lamore per chiunque lo si provi lascia sempre un
segno addosso indelebile.

B. 7 Emozioni che formano un arcobaleno colorato su cui poter correre e sperare di trovare un
tesoro la dove comincia: il cuore di chi ti vuole bene.
A. Ma fra tutti questi bellissimi colori, ogni tanto cola un p di GRIGIO, quello della SOLITUDINE
che il pi doloroso fra tutti i sentimenti, che arriva come un nuvola grigia carica di pioggia e di
lacrime.

B. Ma quando succede basta pensare che dopo la pioggia prima o poi il solo esce sempre e con lui
un nuovo grandissimo arcobaleno.

A.E poi, anche se alcune persone dicono il contrario, non vero che alcune emozioni sono brutte o
inutili, anzi grazie alle emozioni pi difficili che cresciamo e riusciamo a superare gli ostacoli che
la vita ci mette davanti.

B. Non bisogna aver paura di esprimere le proprie emozioni

A. Sarebbe bello fare in modo di poter esprimere attraverso le parole tutte le emozioni che
abbiamo dentro, sia negative che positive,

B. Sarebbe bello poter parlare con qualcuno di come ci si sente.

A. Proprio come stiamo facendo noi adesso con voi.

B. Ma noi siamo fortunati perch stiamo provando lemozione di stare su un palco davanti a tutti.

A. Lemozione di quando reciti e ti batte forte il cuore.

B. Lemozione che solo un posto pu dare

A + B IL TEATRO
IL TEATRO
A.Il Teatro una luogo fatto di realt e fantasia, una fonte di felicit che ti porta in paesi
meravigliosi.

B. E una macchina del tempo che pu aprire una finestra sul passato e su quello che gi stato,
ma anche sul futuro e su quello che sar.

A.E una forma darte bellissima perch ogni attore porta sulla scena il suo cuore fatto di emozioni

B.Quando sei sul palcoscenico ti senti un p sottopressione ma quando cominci a recitare non ti
ferma pi nessuno e ti senti libero come un gabbiano che vola alto nel cielo.

A. A teatro si possono trovare nuovi amici, alcuni un p timidi a cui non bisogna voltare le spalle
ma tendere una mano e aiutarli a dare il massimo per rendere per loro e per tutti il Teatro
unesperienza formativa e indimenticabile.

B. Ecco perch quando sifa Teatro lemozione pi importante la FIDUCIA. Perch quando si recita
sai che devi daredel tuo meglio, e ce la metti davvero tutta perch devi seguire le indicazioni del
reigsta, dire bene le battute, senza commettere errori, ma pu capitare di sbagliare...e allora per
fortuna che c sempre un compagno di scena pronto ad aiutarti e impedirti di fare figuracce.

A. Fare Teatro significa mettersi nei panni degli altri.Non fingere un personaggio, ma assumere
una nuova identit. Ebello ogni tanto dimenticarsi dise stessi, e trasformare la realt in unaltra,
come in un sogno ad occhi aperti.

B. Ma il Teatro anche molto pi impegnativo da seguire e stimola la riflessione sui temi


importanti della societ moderna come abbiamo fatto noi questa sera!

A. Il teatro vita,

B. emozione,

A. un brivido lungo la schiena,

B. passione,

A. impegno...

B. Ma noi lo stiamo uccidendo...

A. La gente va sempre meno spessoa Teatro.

B. Nelle scuole si fa fatica a creare uneducazione teatrale.

A. Nel nostro paese Teatri dimportanza storica e culturale vengono chiusi per fare spazio a
parcheggi e centri commerciali.

B.Un vero e proprio massacro dellarte e della cultura.


A. Noi siamo ancora piccoli e non possiamo cambiare il mondo. Ma questa sera, da questo piccolo
palcoscenico vogliamo iniziare la nostra rivoluzione.

B. Vogliamo far sentire la nostra voce e manifestare per salvare il Teatro.

A. Volete aiutarci?

B. Ricordate quello che abbiamo detto poco fa? Lemozione pi importante in Teatro la fiducia.

A. Fidatevi di noi e tendeteci la mano.

........

........

B. Questo il nostro simbolo

A. Un hashtag per la rivoluzione

B. Un hashtag per far sentire la nostra voce

A. Un hashtag per salvare il teatro

B. Un hashtag per dire #iomanifesto...