Sei sulla pagina 1di 7

PEDICULOSI

MINISTERO DELLA SALUTE


DIREZIONE GENERALE DELLA PREVENZIONE
UFFICIO III - MALATTIE INFETTIVE E PROFILASSI INTERNAZIONALE

CONSIGLI SULLA PREVENZIONE DI ALCUNE MALATTIE INFETTIVE


una raccolta di schede informative relative alle principali
malattie infettive per le quali la corretta informazione tecnico-
scientifica gi efficace per una prevenzione di primo livello

Ministero della Salute


Ministro: Prof. Girolamo Sirchia

Direzione Generale Ufficio III - Malattie Infettive


Direttore Generale: Dott. Fabrizio Oleari Dirigente: Dott.ssa Dina Caraffa De Stefano

Testo a cura di: R. Cardone S. DAmato, P. Maran, L. Padrono, M. G. Pompa, A. Prete, E. Rizzuto, L.
Vellucci, L. Virtuani

Grafica e disegni di: E. Gagliardini, F. Castiglione

Collaborazione di: M. Bagnato, G. Oricchio, R. Strano


Realizzato con il contributo del Sistema Informativo Sanitario.

http://www.sanita.it/malinf

Materiale tecnico informativo predisposto e distribuito dal Ministero della Salute D. G. Prevenzione - Ufficio III
PEDICULOSI

Infestazione da pidocchi:

quali sono?

PIDOCCHIO DEL CAPO

PIDOCCHIO DEL CORPO

PIDOCCHIO DEL PUBE

Materiale tecnico informativo predisposto e distribuito dal Ministero della Salute D. G. Prevenzione- Ufficio III pag. 2
PEDICULOSI

che cosa ? nonostante le migliorate condizioni igieniche in


cui viviamo.
E uninfestazione causata dalla presenza di Le infestazioni da pidocchi (pediculosi)
pidocchi, piccoli insetti grigio-biancastri restano ancora un problema attuale,
senza ali, con il corpo appiattito e le zampe nonostante unattenta prevenzione da parte
fornite di uncini particolari che permettono degli organi sanitari competenti, soprattutto
loro di attaccarsi nelle scuole.
fortemente a
capelli e peli in
genere; sono come si presenta?
forniti, inoltre, di un apparato buccale adatto
a perforare la cute e a succhiarne il sangue. Le tre specie di pidocchi parassiti dell uomo
I pidocchi agiscono come parassiti (organismi sono molto simili tra loro: succhiano il sangue
che vivono a carico di altri organismi) e si del soggetto che parassitano, vivono su un solo
nutrono pungendo la parte del corpo colpita ospite e si sviluppano in tre stadi
(cuoio capelluto, corpo o pube), depositando successivi; in condizioni
un liquido che causa intenso favorevoli, dalle uova (lendini) si
prurito. schiudono le ninfe, che attraverso
Caratteristica fondamentale dei tre stadi di maturazione si
pidocchi quella di vivere, quasi trasformano in pidocchi adulti.
esclusivamente, sul corpo umano, Le uova, sono attaccate alla radice
poich non possono vivere a lungo del capello con una loro colla
lontani dallospite. naturale, difficilissima da sciogliere, sono
Il contagio avviene fra persona e opalescenti, lunghe circa 1 mm e di forma
persona, sia per contatto diretto allungata.
che attraverso lo scambio di effetti personali
quali: pettini, cappelli, asciugamani, sciarpe, La ninfa esce dalluovo con gi
cuscini etc. la forma dellinsetto adulto e,
Tra le numerose specie di pidocchi esistenti in attraverso 3 passaggi (mute), in
natura, quelle che diventano parassiti 7-13 giorni raggiunge la
delluomo sono: il pidocchio del capo maturit, nutrendosi di sangue
(Pediculus humanus capitis) che causa la da 2 a 5 volte al giorno.
maggior parte delle infestazioni, quello del
corpo (Pediculus humanus corporis) e quello Linsetto adulto maschio pi
del pube (Phthirus pubis). piccolo della femmina. Le uova
Essi si riproducono attraverso le uova dette vengono deposte 24 o 48 ore
lendini. dopo laccoppiamento, a seconda
La femmina del pidocchio vive 3 settimane e della temperatura pi o meno
depone circa 300 uova, che maturano e si favorevole.
schiudono in 7 giorni alla temperatura ottimale La femmina del pidocchio del capo depone
di 32 C. circa 5 uova al giorno.
Va precisato che le infestazioni sono ancora
frequenti, anche nei Paesi sviluppati,

Materiale tecnico informativo predisposto e distribuito dal Ministero della Salute D. G. Prevenzione - Ufficio III pag. 3
PEDICULOSI

Pediculus humanus capitis. fornito di arti e uncini molto robusti capaci di


Il pidocchio del capo, di ancorarsi a peli pi corposi del capello.
colore grigiastro, spesso si Il pidocchio del pube si trasmette per contatto
mimetizza con il colore dei intimo, soprattutto negli adulti.
capelli dellospite.
Si ritrova solitamente sulla
testa dei bambini ed in perch sono importanti dal punto
particolare nelle zone della nuca e dietro le di vista sanitario?
orecchie.
Gli unici pidocchi in grado di diventare
possibili vettori di microrganismi patogeni per
luomo sono i pidocchi del corpo, che
presentano problemi di sanit pubblica nei
periodi caratterizzati da calamit naturali o da
guerre, in cui sono frequenti situazioni di
promiscuit e di disagio sociale.
Quelli del capo, pur rappresentando un
problema di sanit pubblica per la rapidit con
cui si propaga linfestazione, coinvolgendo
spesso intere classi di alunni, presentano il
Linsetto munito di zampette uncinate che si
vantaggio di non poter sopravvivere pi di due
ancorano ai capelli ed il passaggio da un ospite
o tre giorni al di fuori del corpo umano e di
allaltro avviene per contatto diretto del capo
essere facilmente attaccati dai vari sistemi di
o, indirettamente, attraverso lo scambio di
disinfestazione.
effetti personali: cappelli, pettini, sciarpe,
cuscini ecc.

come si manifesta?
Pediculus humanus corporis.
Il pidocchio del corpo non si
Linfestazione si manifesta con un intenso
distingue per la forma da quello
prurito al capo o al pube, a seconda del tipo di
del capo e la diagnosi
pidocchio e della sua localizzazione.
differenziale si effettua in
Ad un attento esame tra i capelli (per quanto
base alla localizzazione.
riguarda i pidocchi del capo)
Lo si ritrova spesso negli
si notano, soprattutto
indumenti usati da persone infestate ed in
allaltezza della nuca o dietro
questi pu sopravvivere anche per un mese.
le orecchie, le lendini (le uova
Anche questo pidocchio si trasmette per
dei pidocchi), che hanno
contatto diretto oppure attraverso indumenti e
laspetto di puntini bianchi o
biancheria da letto.
marrone chiaro, di forma
allungata, traslucidi, poco pi piccoli di una
Phthirus pubis.
capocchia di spillo.
Denominato anche piattola
A differenza della forfora, con cui si
per la sua forma schiacciata,
potrebbero confondere, le lendini sono
il pidocchio del pube

Materiale tecnico informativo predisposto e distribuito dal Ministero della Salute D. G. Prevenzione - Ufficio III pag. 4
PEDICULOSI

fortemente attaccate ai capelli da una disinfettare le lenzuola e gli abiti, che


particolare sostanza adesiva. vanno lavati in acqua calda o a secco
(in particolare i cappelli), oppure
lasciare gli abiti allaria aperta per 48
che cosa fare quando si ore (i pidocchi non sopravvivono a
infestati? lungo lontani dal cuoio capelluto)
lasciare allaria aperta anche pupazzi o
Il problema facilmente risolvibile seguendo peluches venuti, eventualmente, a
scrupolosamente le indicazioni di trattamento contatto con la persona infestata
che seguono, anche lavare e disinfettare accuratamente
se bisogna dire che pettini e spazzole
nessun prodotto ha nel caso di infestazione delle ciglia, i
effetto preventivo, parassiti e le uova vanno rimossi con
per cui non si pu luso di pinzette, previa applicazione di
escludere una vaselina.
successiva
reinfestazione.
Ecco di seguito le il trattamento con prodotti
precauzioni da farmaceutici
seguire
scrupolosamente in caso di infestazione: I prodotti contro la pediculosi si
anche se pu sembrare complesso, presentano sotto forma di polveri,
andrebbe sempre effettuata una creme, shampoo che, in ogni caso,
curata ispezione del capo, magari con devono essere consigliati dal
laiuto di una lente dingrandimento e in medico, che prescriver il
un ambiente intensamente illuminato, trattamento pi idoneo.
per rimuovere manualmente i pidocchi A tale proposito, si sottolinea che
e le lendini i prodotti
lavare i capelli con uno shampoo contro la pediculosi vanno utilizzati per il
specifico e trattamento dellinfestazione da pidocchi e non
risciacquare con per prevenirla.
aceto (100 gr. in La permetrina risulta il prodotto pi efficace
un litro di acqua calda) contro i pidocchi.
dopo il trattamento con acqua e aceto Si tratta di un piretroide sintetico che uccide
tiepidi, ispezionare nuovamente il capo sia i pidocchi che le uova, che si mantiene a
e staccare manualmente con pazienza lungo dopo lapplicazione e che rende in
tutte le lendini rimaste, servendosi genere sufficiente un solo trattamento.
anche di un pettine fitto, pettinando Lemulsione all1% si pu impiegare in tutti i tipi
accuratamente ciocca per ciocca, di pediculosi, applicando sui capelli puliti e
partendo dalla radice dei capelli sulla pelle un sottile strato di crema da
ripetere il trattamento dopo 8 giorni, il lasciare agire per 10 minuti e da rimuovere con
tempo necessario affinch le uova si abbondante risciacquo.
schiudano Allestero la permetrina in uso da anni e

Materiale tecnico informativo predisposto e distribuito dal Ministero della Salute D. G. Prevenzione - Ufficio III pag. 5
PEDICULOSI

vengono riportati casi di resistenza; non insuccessi terapeutici.


essendo nota la situazione del nostro paese, a Dopo il trattamento i capelli devono
scopo precauzionale appare ragionevole essere lavati e pettinati con un
aumentare i tempi di contatto. pettine a denti fitti per asportare
La permetrina ben tollerata, anche se sono le uova e i pidocchi morti.
possibili reazioni cutanee locali; sconsigliato La rasatura non in genere
luso di questo prodotto sotto i 6 mesi di et. necessaria.

Il malathion un antiparassitario Quando la localizzazione fosse tra


organofosforico rapidamente attivo contro le ciglia o le sopracciglia,
pidocchi e lendini. necessario effettuare per parecchi
Il gel allo 0,5% deve essere spalmato in modo giorni applicazioni locali di pomata allossido
uniforme sulla capigliatura asciutta e sulla giallo di mercurio all1%.
cute sottostante e lasciato in sede per almeno Da tener presente che per la pediculosi del
10 minuti; successivamente va asportato con un pube vanno trattati, contemporaneamente,
accurato lavaggio. anche i partner delle
Nella maggior parte dei casi non necessario persone infestate e
ripetere lapplicazione. che pu essere utile
Con analoghe modalit duso pu essere la rasatura.
impiegato contro la pediculosi del pube.
Va evitato il contatto con mucose e occhi.
Non vi sono a tuttoggi segnalazioni di effetti come si evita
tossici quando vengano rispettate le
avvertenze duso. Come gi accennato, non possibile prevenire
linfestazione n i prodotti usati nel corso di
Le piretrine naturali associate al piperonil una prima infestazione rendono immuni da una
butossido, e quelle sintetiche come fenotrina e possibile reinfestazione. Tuttavia possibile
tetrametrina, sono mettere in atto alcune precauzioni che sono le
antiparassitari efficaci e sole a poter evitare la trasmissione della
ben tollerati che devono pediculosi. Eccole di seguito:
essere applicati sui capelli e educare i bambini ad evitare che i capi di
lasciati agire per 10 minuti. vestiario vengano ammucchiati (soprattutto
Non uccidono per tutte le nelle scuole e nelle palestre sarebbe
uova, non possiedono una opportuno che ad ogni bambino venga
attivit antiparassitaria assegnato un armadietto personale ad ogni
residua e sono disponibili solo sottoforma di bambino)
shampoo (troppo diluito e perci meno educare i bambini ad evitare lo scambio di
efficace del gel): per tale ragione dopo 7 oggetti personali quali pettini, cappelli,
giorni consigliabile ripetere lapplicazione sciarpe, nastri, fermagli per capelli,
per eliminare eventuali larve nate da lendini asciugamani
sopravvissute al primo trattamento. mettere in atto una sorveglianza accurata,
Va evitato il contatto con gli occhi. con ispezioni settimanali del capo, in
La comparsa di resistenze ha aumentato gli particolare sulla nuca e dietro le orecchie,

Materiale tecnico informativo predisposto e distribuito dal Ministero della Salute D. G. Prevenzione - Ufficio III pag. 6
PEDICULOSI

sia da parte dei genitori che del personale


sanitario delle scuole, per escludere la
presenza di lendini
in caso di infestazione scolastica, nelle
famiglie con bambini in et scolastica
effettuare un controllo sistematico a tutti
i familiari, in particolare ai figli pi
piccoli, e alla scoperta di eventuali lendini,
applicare in modo scrupoloso le regole
descritte per il trattamento
dellinfestazione da pidocchi.

Riammissione a scuola

La riammissione a scuola possibile solo dopo


adeguato trattamento e su presentazione di
certificato del medico curante e/o del servizio
pubblico. Pur nella consapevolezza che nei
nostri climi il pidocchio non capace di
trasmettere alcuna malattia, necessaria una
sinergia d'azione tra Azienda USL, scuola,
pediatra di libera scelta e famiglia per
sconfiggerne la diffusione.
Se si seguono scrupolosamente le indicazioni
per eliminare i pidocchi, il bambino pu
tornare a scuola il giorno successivo al primo
trattamento.

Materiale tecnico informativo predisposto e distribuito dal Ministero della Salute D. G. Prevenzione - Ufficio III pag. 7