Sei sulla pagina 1di 3
ROBERTO SOFFICI - Disco Cetra All'improvviso l'incoscienza Testo di Dante PIERETTI Programmar Musica di Roberto SOFFICI Softiel ‘ALLIMPROVVISO LINCOSCIENZA Moderatamente = E f Ie + rt = mp it re Sa r Pity tf Sif aegis Soot ewe LET va Lear ie la-scia-miap-pog-gia-re un po’ late - sta so-prail tuo dir - mi chehai pa - u - ra a far l’a- mo-re per-ché non ct poempemenenanenn = SSS EES == ==> 4 f ~ Let Rom se - no. a - da-gioa-da-gio con la tua dol - cre-do che co-sa_ti suc-ce-de _pro-prioa- = —— SS Rem Rem -cez-za mi sfio-ri la ma-no. ed un bri- ~des-so che io ti vo - le-~vo se dav-ve - SSS rs 7 at Se b ~ 7 - vi-do miin-crespala pel - le mentre la - sci ca-de - re lo scial- - rohosba-glia - toqual-co - sa so-no qui__pos-sochie - der-ti seu- = 5 ae La Dop git dal let - co-si bel sets 5 i past: { ALFIERE Edizioni Musicali s.r. ~ Milano, Via Meravigli, 14. Proprieta per tutti i paesi: } USIGNOLO Edizioni Musicali s.r. - Milano, Via G. Meda, 45 © Copyright 1977 by ALFIERE Edizioni Musicali s.r. USIGNOLO Edizioni Musicali'srJ. - Milano. Tutti i diritti di esccuzione, traduzione e trascrizione sono riservati per tutti i paesi, - to le ve - do vo-la - re e nel-l’om - brailpro-fi - lo del cor- - la misem - bripiibel - la co-me meal - Vim-prov-vi - so di-ven- ee ee = 2 =: = Lam Rem : Roim-ma-tu = ro che hai. co-scien - tean-che tu. fee oe ze oeeaceee pany oa vO sb ts ie Solm 0 Doary amin in-si-cu - ra mi vie - ni vt-ci- ¥ ~ —SSSeaaaaeee an = segue Po Fea Solm'7 DoSlF con quel mo - do d’in-ven-ta-re Va-mo - re__ che tu pot Sy 4} ———s Sibu Solm7 Solm? Do® .Co-si asl - cola co - ees ee FF ; i LU) Cy ed Le La Li Sim * ~ no che siap-pi - so-la nel - la mia ma -' no con quel_mo.- a ¥ — | = J 2 FS Ha) EES ia r f Tr = wm en sibae Dost 4 - do di Boros np Va-mo - re che tu “hai. + a fmt SolmY Do Lat srpege. Rem Non hai. Co-si_pic - 2: 3 2 easy Dat %. = = ar oS sfumando zi pO OEE Le ROBERTO SOFFICI - Disco Cetra we e we s All'improvviso l'incoscienza Testo di Dante PIERETTI Musica di Roberto SOFFICI E lasciami appoggiare un po’ la testa sopra il tuo seno adagio adagio con la tua dolcezza mi sfiori la mano ed un brivido mi increspa la pelle mentre lasci cadere lo scialle le tue calze colore di mare git dal letto le vedo volare e nell’ombra il profilo del corpo immaturo che hai. Cosi piccola come un pulcino insicura mi vieni vicino con quel modo d’inventare l’amore che tu hai. Cosi piccola come un pulcino che si appisola nella mia mano con quel modo di giocare l’amore che tu hai. Non dirmi che hai paura a far l’amore perché non ci credo che cosa ti succede proprio adesso che io ti volevo se davvero ho sbagliato qualcosa sono qui posso chiederti scusa se sorridi somigli a una stella cosi bella mi sembri pit bella come me all’improvviso diventi incosciente anche tu. eae REESE