Sei sulla pagina 1di 4

Esercizi sulle forme dierenziali

1. Calcolare il seguente integrale curvilineo


Z
sin (x + y) ds
C

ove C la frontiera del triangolo di vertici P1 (2; 0), P2 ( 1; 2) e P3 (0; 1).

Risoluzione Sia : [ 1; 2] ! R2 la curva il cui sostegno dato da C. Possiamo


scomporre C = C1 [ C2 [ C3 come in gura

2.5

1.25

0
-1.25 0 1.25 2.5

-1.25

ove C1 = [P1 ; P2 ], C2 = [P1 ; P3 ] e C3 = [P2 ; P3 ] che sono rispettivamente i


sostegni delle curve 1 : [ 1; 2] ! R2 , 2 : [0; 2] ! R2 e 3 : [ 1; 0] ! R2
cos denite:
x=t
1 : 2 4 con 1 t 2
y= 3t + 3
x=t
: con 0 t 2
2 y = 21 t 1
x=t
3 : con 1 t 0
y = 3t 1

Quindi, scegliendo come verso di percorrenza quello antiorario e orientando

1
la curva secondo il verso delle t crescenti, si ha che
Z Z 2 r
2 4 4 p Z 2 1 1 4
sin (x + y) ds = sin t t+ 1 + dt = 13 sin t+ dt
C1 1 3 3 9 1 3 3 3
Z Z 2 r p Z 2
1 1 5 3 3
sin (x + y) ds = sin t + t 1 1 + dt = sin t 1 dt
C2 0 2 4 3 0 2 2
Z Z 0 p Z 0
p 10
sin (x + y) ds = sin (t 3t 1) 1 + 9dt = 2 sin ( 2t 1) dt
C3 1 2 1

Quindi si ottiene
Z Z Z Z
sin (x + y) ds = sin (x + y) ds + sin (x + y) ds + sin (x + y) ds =
C C1 C2 C3
p ! p !
p 5 p 5
= 3+ cos 2 3+ cos 1.
3 3

2. Calcolare lintegrale curvilineo della forma di erenziale

! (x; y) = ydx + x2 y 2 dy

lungo la curva ove la semicirconferenza di centro lorigine e raggio


2 nel semipiano positivo delle y percorsa in senso orario.

Risoluzione Per la curva in gura

y 2

1.5

0.5

0
-2 -1 0 1 2

2
Le equazione parametriche della curva :[0; ] ! R2 sono

x = 2 cos t
con 0 t .
y = 2 sin t

Allora lintegrale curvilineo di ! lungo dato da


Z Z Z
! = 2 sin t ( 2 sin t) dt 4 cos2 t 4 sin2 t 2 cos t dt =
0 0
Z Z Z
= 4 sin2 t dt 8 cos3 t dt + 8 sin2 t cos t dt =
Z0 0
Z 0
Z
= 2 (1 cos 2t) dt 8 cos t 1 sin2 t dt + 8 sin2 t cos t dt = 2 1.
0 0 0

3. Riconoscere che la forma di erenziale

! (x; y) = (sin (x + y) + x cos (x + y)) dx + (x cos (x + y)) dy

esatta e calcolarne una primitiva.

Risoluzione La forma dierenziale ! denita su tutto R2 che un aperto


stellato rispetto ad ogni suo punto, quindi per provare che ! esatta devo
solo vericare che essa sia chiusa. Calcolo
@a1
= cos (x + y) x sin (x + y)
@y
@a2
= cos (x + y) x sin (x + y)
@x
Pertanto, essendo @a @a2
@y = @x , si ha che ! chiusa e quindi esatta. Calcolo
1

una sua primitiva. Fisso il punto O(0; 0) e un punto P (x; y) qualsiasi e


congiungo questi due punti con le curve 1 : [0; x] ! R e 2 : [0; y] ! R
date dalle equazioni

x=t
1 : con 0 t x
y=0
x=x
2 : con 0 t y
y=t

Allora
Z Z Z x Z x Z y
!+ != sin t dt+ t cos t dt+ x cos (x + t) dt = x sin (x + y) .
1 2 0 0 0

Pertanto la funzione f : R2 ! R, denita ponendo f (x; y) = x sin (x + y)


per ogni (x; y) 2 R2 , una primitiva di !.

3
4. Data la forma di erenziale
x2 y2 2xy
!(x; y) = 2 dx + 2 dy,
(x2 + y2 ) (x2 + y2 )
dimostrare che esatta e determinarne una primitiva.
Risoluzione La forma dierenziale ! denita su R2 n f(0; 0)g. Vediamo in-
nanzitutto se ! chiusa. Calcolo
@a1 2y(x2 + y 2 )2 2 x2 + y 2 2y x2 y2 2y 3 6x2 y
= 4 = 3
@y (x2 + y2 ) (x2 + y 2 )
2
@a2 2y x2 + y 2 2 x2 + y 2 2y2xy 2y 3 6x2 y
= 4 = 3 .
@x (x2 + y2 ) (x2 + y 2 )
Quindi ! chiusa. Proviamo che esatta prendendo una curva che giri
attorno al punto O (0; 0), per esempio la curva : [0; 2 ] ! R2 denita
ponendo
x = cos t
: con 0 t 2 .
y = sin t
e calcolando lintegrale di ! lungo . Scelgo come verso di percorrenza
quello antiorario e calcolo
Z Z 2 Z 2
cos2 t sin2 t 2 sin t cos t
! = 2 ( sin t) dt + 2 cos t dt =
2
0 2
sin t + cos t 0 sin2 t + cos2 t
Z 2 Z 2 Z 2
2 2
= sin t cos t dt + sin t 1 cos t dt + 2 sin t cos2 t dt = 0.
0 0 0

Pertanto ! chiusa. Calcoliamo ora una sua primitiva. Prendiamo il


punto P0 (1; 0) e un punto P (x; y) qualsiasi e congiungo questi due punti
con le curve 1 : [1; x] ! R e 2 : [0; y] ! R date dalle equazioni
x=t
1 : con 1 t x
y=0
x=x
2 : con 0 t y
y=t
Allora
Z Z Z x 2 Z y Z x Z y
t 2xt 1 2t
!+ ! = dt + 2 dt = dt + x 2 dt =
1 2 1 t4 0
2
x + t2 1 t3 0
2
x + t2
x y
1 1 x
= +x 2 =1 .
t 1 x + t2 0 x + y2
2

Pertanto la funzione f : R2 n f(0; 0)g ! R, denita ponendo f (x; y) =


x 2
1 x2 +y 2 per ogni (x; y) 2 R n f(0; 0)g, una primitiva di !.