Sei sulla pagina 1di 9

Economia e organizzazione aziendale

Corso di Laurea: Ing. Meccanica Ing. e Informatica


Prof. Fabio Bertoni

Esercizi su analisi degli investimenti

Esercizio 1
Unimpresa intende valutare la possibilit di sostituire un impianto di produzione con un
nuovo macchinario. Sono noti i seguenti dati:
Limpianto esistente contabilizzato ad un valore di carico nullo ma pu essere
ceduto immediatamente con un valore di recupero pari a 150.000 ;
Il nuovo impianto costa 300.000 , e la sua messa in opera comporta costi di
addestramento nei prossimi due anni pari a 1000 lanno; esso verr
ammortizzato a rate costanti per cinque anni;
Per verificare la compatibilit del nuovo impianto con il processo produttivo
stato gi eseguito uno studio, costato 2000 ;
Limpianto consente di incrementare il valore della produzione (attualmente paei a
1,5 mln ) del 5%, ma allo stesso tempo consuma pi energia ( si stima 50000 in
pi lanno) anche se consente un risparmio annuo sul consumo di materie prime
stimato pari a 20000 e una riduzione immediata delle rimanenze di ciclo pari a
50000 ;
Laliquota fiscale sul reddito dellimpresa pari al 45%, il costo del capitale
dellimpresa uguale a 15%.
Valutare la convenienza di tale investimento.
Calcolare NPV, TIR, PB time e PI.
Soluzione Esercizio 1

0 1 2 3 4 5
Cessione vecchio impianto 150.000
Incremento produzione 75.000 75.000 75.000 75.000 75.000
Incremento consumo di energia -50.000 -50.000 -50.000 -50.000 -50.000
Risparmio MP 20.000 20.000 20.000 20.000 20.000
Costi addestramento -1.000 -1.000
Ammortamento nuovo impianto -60.000 -60.000 -60.000 -60.000 -60.000
Utile lordo differenziale 150.000 -16.000 -16.000 -15.000 -15.000 -15.000
Variazione imposte 67.500 -7.200 -7.200 -6.750 -6.750 -6.750
Utile netto differenziale 82.500 -8.800 -8.800 -8.250 -8.250 -8.250

Acquisto nuovo impianto -300.000 - - - - -


Variazioni scorte 50.000 - - - - -
Ammortamento nuovo impianto 60.000 60.000 60.000 60.000 60.000

NCF differenziale -167.500 51.200 51.200 51.750 51.750 51.750


Coefficiente di attualizzazione 1 0,86956522 0,7561437 0,657516 0,571753 0,497177
NCF differenziali attualizzati -167.500 44.522 38.715 34.026 29.588 25.729
NAV 5.080
TIR 16,2710%
CNCF -167.500 -122.978 -84.264 -50.237 -20.649 5.080
PB time 5 anni
PI 1,03
Esercizio 2
Unimpresa leader nella produzione di specchi retrovisori per autobus, per ampliare la
propria capacit produttiva, sta attualmente valutando lintroduzione di un nuovo
impianto particolarmente innovativo ed automatizzato. A tal fine il mese scorso ha
affidato ad un consulente uno studio sulle tipologie di investimento possibili.
Sulla base di unaccurata analisi stata effettuata una previsione relativa ai costi
dellinvestimento e ai benefici ad esso connessi. Il nuovo impianto ha un costo iniziale
pari a 1,2 mln ed una vita utile stimata in sei anni. Lacquisto dellimpianto offrirebbe
alla societ la possibilit di alienare limpianto attualmente in uso, gi completamente
ammortizzato, con un incasso pronta cassa di 300.000 . Il nuovo impianto
permetterebbe inoltre maggiori ricavi annui per 150.000 , al netto dei costi esterni per
materie prime, per via di una maggiore capacit produttiva. Il nuovo impianto
consentirebbe una riduzione dei consumi energetici annui per 7.500 , nonch minori
costi esterni di manutenzione per 25.000 lanno. Lelevato grado di automazione
dellimpianto genererebbe, a parit di produzione, un risparmio del 20% dei tempi uomo
produzione. Tale nuova disponibilit di tempo sarebbe posta, nel caso linvestimento
venga effettuato, al servizio dellincremento di produzione stimato con il nuovo
impianto e per i servizi sostitutivi che attualmente limpresa affida a lavoratori interinali
per un costo annuo di 20.000 .
Si valuti la bont dellinvestimento proposto assumendo le seguenti ipotesi:
Il costo del personale di produzione dellimpresa prima dellinvestimento pari a
125.000 .
I lavoratori interinali cessano il loro rapporto con limpresa dopo un anno dalla
realizzazione dellinvestimento.
Lammortamento del nuovo impianto avviene a rate costanti.
Il compenso corrisposto al consulente stato di 7.500 .
Il costo del capitale dellimpresa pari all8% e laliquota fiscale del 30%.
Gli utili della societ saranno ampiamente positivi anche senza lintroduzione del
nuovo impianto.
Soluzione Esercizio 2
0 1 2 3 4 5 6
Cessione vecchio impianto 300.000
Incremento produzione 150.000 150.000 150.000 150.000 150.000 150.000
Risparmio consumo di energia 7.500 7.500 7.500 7.500 7.500 7.500
Risparmio costi di manutenzione 25.000 25.000 25.000 25.000 25.000 25.000
Risparmio costio lavoro interinale 20.000 20.000 20.000 20.000 20.000
Ammortamento nuovo impianto -200.000 -200.000 -200.000 -200.000 -200.000 -200.000
Utile lordo differenziale 300.000 -17.500 2.500 2.500 2.500 2.500 2.500
Variazione imposte 90.000 -5.250 750 750 750 750 750
Utile netto differenziale 210.000 -12.250 1.750 1.750 1.750 1.750 1.750

Acquisto nuovo impianto -1.200.000 - - - - -


Variazioni scorte - - - - -
Ammortamento nuovo impianto 200.000 200.000 200.000 200.000 200.000 200.000

NCF differenziale -990.000 187.750 201.750 201.750 201.750 201.750 201.750


Coefficiente di attualizzazione 1,000 0,926 0,857 0,794 0,735 0,681 0,630
NCF differenziali attualizzati -990.000 173.843 172.968 160.156 148.292 137.308 127.137
NAV -70.297
TIR 5,6445%
PB time
PI 0,9290
Esercizio 3
I piani pluriennali della A&S evidenziano un trend decrescente dellutile:
anno 1 2 3 4
Utile/perdita 80 30 0 -10

Tra le principali cause la riduzione delle vendite per il prodotto L (prezzo pari a 400 ,
costo variabile unitario pari a 50 ):
anno 1 2 3 4
Previsioni vendite (u) 130 120 80 80

Dopo lanno 4 il prodotto verr ritirato dal mercato.


Si vuole valutare la convenienza ad effettuare una campagna promozionale per il
prodotto.
Le informazioni a disposizione sono le seguenti:

Spesa iniziale 5.000 anno1


18.500 anno2
Successivi esborsi:
5.000 anno3

La campagna promozionale permette di stabilizzare la vendita del prodotto L a 130 unit


allanno.
Limpresa mantiene un livello di scorte pari al 10% del fatturato, eccetto lultimo anno in
cui tutte le scorte sono vendute.
Si ipotizza inoltre che le scorte dellanno 0 siano pari a quelle dellanno 1.
Valutare la convenienza di questa campagna promozionale sapendo che laliquota fiscale
dellimpresa pari al 50% e il costo del capitale pari al 16%.
Soluzione Esercizio 3
0 1 2 3 4
Incremento margine operativo 0 3.500 17.500 17.500
Spese per campagna promozionale -5.000 -18.500 -5.000 0
Utile lordo differenziale 0 -5.000 -15.000 12.500 17.500
Variazione imposte 0 -2.500 -7.500 6.250 8.750
Utile netto differenziale 0 -2.500 -7.500 6.250 8.750
Scorte Caso base 5.200 5.200 4.800 3.200 0
Variazione scorte caso base 0 -400 -1.600 -3.200
Scorte nuovo caso 5.200 5.200 5.200 5.200 -
Variazione scorte nuovo caso 0 0 0 -5.200
variazione OWC 0 0 400 1.600 -2.000
NCF differenziale -2.500 -7.900 4.650 10.750
Coefficiente di attualizzazione 1,000 0,862 0,743 0,641 0,552
NCF differenziali attualizzati 0 -2.155 -5.871 2.979 5.937
NAV 890
Esercizio 4
La PM Spa ha commissionato alla societ di ricerche di mercato Lago Srl unanalisi del
settore degli elettrodomestici (mercato in cui opera) per avere delle indicazioni sulla
domanda futura. Tale studio, del costo di 5000 , ha previsto che alla PM per i prossimi
5 anni vengano richieste le seguenti quantit di lavastoviglie:
anno 1 2 3 4 5
numero prodotti venduti 12000 12000 13000 14000 14000

Dato che limpianto produttivo a disposizione della PM ha una capacit massima di


10000 unit, il Dott. Piero sta valutando la possibilit di investire, nel corso del 1998, in
un nuovo impianto che consentirebbe alla PM di soddisfare ogni possibile domanda
prevista nei prossimi anni.
Limpianto attualmente a disposizione della PM iscritto a bilancio per 200.000 e deve
ancora essere ammortizzato per due anni ( a quote costanti).
Nellimpresa operano degli operai diretti (costo annuo attualmente pari a 450000 ).
Le spese per lenergia sono pari a 100 per unit prodotta e i materiali diretti utilizzati
ammontano a 75 a unit.
Con il nuovo impianto (del costo di 700.000 ammortizzabili in 5 anni a partire
dallanno 1) sarebbe necessario assumere nellanno 1 altri operai per un costo di 63.000
lanno. Si dovrebbe inoltre far effettuare a tutti gli operai un corso di aggiornamento del
costo complessivo di 40.000 (suddivisi in parti uguali tra lanno 0 e lanno 1).
Le spese per lenergia rimarrebbero invariate rispetto a quelle da sostenere con il vecchio
impianto, mentre la maggiore efficienza produttiva permetterebbe di ridurre i costi dei
materiali diretti del 5%.
Sapendo che:
Se si effettua linvestimento il vecchio impianto verrebbe venduto nellanno 0 al
valore di bilancio.
Il prezzo di vendita delle lavastoviglie :
anno 1 2 3 4 5
prezzo 250 250 275 275 275
Il costo del lavoro, il costo dellenergia ed il costo dei materiali diretti crescono di
circa il 5% ogni due anni (prossimi incrementi a partire dallanno 2)
Il costo del capitale pari al 7,5%.
Laliquota fiscale del 45%.
Gli utili conseguiti dalla PM sono sempre largamente positivi.
Al termine della produzione nellanno 5 il vecchio impianto, se ancora in
produzione, verrebbe rottamato.
Il nuovo impianto potrebbe essere venduto nellanno 5 a 100.000 .
Verificare se alla PM convenga o meno effettuare linvestimento.
Soluzione Esercizio 4
0 1 2 3 4 5
Incremento produzione 500.000 500.000 825.000 1.100.000 1.100.000
Costi differenziali di energia -200.000 -210.000 -315.000 -441.000 -441.000
Costi differenziali di MD -142.500 -149.625 -224.438 -314.213 -314.213
Risparmio MD (5%) 37.500 39.375 39.375 41.344 41.344
Costi differenziali di LD -63.000 -66.150 -66.150 -69.458 -69.458
Corso di aggiornamento -20.000 -20.000 0 0 0 0
Ammortamento nuovo impianto -140.000 -140.000 -140.000 -140.000 -140.000
Risparmio ammortamento vecchio impianto 100.000 100.000
Vendita del nuovo impianto 100.000
Utile lordo differenziale -20.000 72.000 73.600 118.788 176.674 276.674
Variazione imposte -9.000 32.400 33.120 53.454 79.503 124.503
Utile netto differenziale -11.000 39.600 40.480 65.333 97.171 152.171
Cessione vecchio impianto 200.000
Acquisto nuovo impianto -700.000 - - - - -
Ammortamento nuovo impianto 140.000 140.000 140.000 140.000 140.000
Risparmio ammortamento vecchio impianto -100.000 -100.000 - - -

NCF differenziale -511.000 79.600 80.480 205.333 237.171 292.171


Coefficiente di attualizzazione 1,000 0,930 0,865 0,805 0,749 0,697
NCF differenziali attualizzati -511.000 74.047 69.642 165.285 177.593 203.514
NAV 179.081
TIR 17,26%
PB time 5 anni
PI 1,350