Sei sulla pagina 1di 2

ORUNMIL IF

Robson Max de Oliveira Souza

Nelle nostre chiacchierate precedenti ho cercato di introdurre i lettori alla cultura religiosa e
filosofica della Tradizione degli Oris (Orixs), portata in Brasile con l assurdo storico della
schiavit e del traffico umano, quando i nostri antepassati negri e negre, re, regine, sacerdoti,
sacerdotesse, artisti, lavoratori e bambini furono rapiti dalle loro terre e dalle loro vite.
Qui in Brasile, la senzala (stanzone di legno e terra battuta, senza divisorie e finestre, dove
erano messi a "vivere", tutti insieme, gli schiavi di una determinata fazenda) un guerrieri resistenti
e culture differenti di diverse regioni, diversi regni e nazioni, unendo oltre alla solidariet resistente,
il culto agli antepassati e alle divinit originali delle terre africane. Rifondarono lAfrica in suoli
americani e legarono il popolo negro, meticcio e brasiliano, fra gli altri, a una filosofia ed a culture
complesse e meravigliose. Questa filosofia, queste culture, sono riflesse negli aspetti umani e nella
giornata degli esseri umani, ma riflettono la concezione del divino e della divinit che presente in
tutto e tutti, come filigrane poetiche delluniverso, incarnate nell essere umano.
Voglio parlare un po del sistema oracolare di IF. Nella diaspora africana in Brasile,
questo sistema si un po perso, diluito nel culto agli Orixs. Ma, poich la base del culto agli
Orixs sono i valori della condotta sociale, dico che IF sempre rimasto presente, ma oltre il
"jogo de bzios (meridilogun - messaggero degli Orixs), che il sistema oracolare divinatorio
che ha assunto il ruolo di IF in Brasile. La figura del Babalawo (Padre del segreto), sacerdote di
IF, scomparve, a parte in alcuni casi storici di Candombl in Brasile. Questo non successo a
Cuba.
Io qui vi parlo come sacerdote della Tradizione degli Orix ereditata dal popolo Iorub. In
Brasile questo gruppo etnico era conosciuto come una nazione chiamata Ketu. Ogni nazione ha
come riferimento, e legame culturale e religioso, una determinata citt e regione dellAfrica, paesi
oggi conosciuti come Nigeria, Benin, Ghana, Togo e Mali, e anche altre nazioni Bantu come per
esempio Angola, Congo e Mozambico.
IF lOrix del destino. IF molto importante per il popolo Iorub. lui che organizza,
nei suoi poemi, le norme di condotta sociale e morale di questo popolo. un sistema oracolare
composto da miti e una molteplicit di storie, proverbi e indicazioni terapeutiche che orientano il
devoto nella sua giornata terrena e spirituale, dandogli la coscienza delle categorie che lo fanno
essere umano, come spazio e tempo, presente, passato e futuro, e della sua appartenenza a un
solo/collettivo dove pu e deve realizzare la sua predestinazione alla felicit e alla memoria dei suoi
avi, antepassati onorabili e pieni di potere divino.
Il sistema di IF presieduto da rnmil (Orunmil), l Orix della saggezza. Egli ha una
funzione molto importante nella tutela dell ordine e della legge, in quanto rappresentanti, di fatto,
dellidea di armonia e equilibrio.
rnmil il principio universale dell armonia e della coscienza, e, secondo la mitologia,
partecip alla creazione del mondo con gli Orixs. Attraverso IF, gli Orixs trasmettono i loro
messaggi agli esseri umani su ci che deve essere fatto e come deve essere fatto, per avere la pace e
lequilibrio, e su come direzionare il loro cammino verso situazioni positive della Vita. Il sistema
complesso, perch basato sull intreccio delle concezioni sull'universo, sul mondo, sulle relazioni
umane e le relazioni degli umani con i regni minerale, vegetale e animale, sulla dimensione degli
spiriti e della natura, e il mondo degli ancestrali e i poteri divini, che chiamiamo Orixs.
Con gli insegnamenti di IF, e liniziazione attraverso la quale passano i devoti e il
sacerdote, l essere umano si scopre, trova senso e significato, e di fronte alla sua realt e al suo
contesto concreto cerca di condurre la sua vita, formare il suo carattere e perseguire le sue
realizzazioni. In questo modo pu liberarsi, con intelligenza e fede operante, dalle situazioni
negative che causano sofferenza a se stesso e agli altri, neutralizzandole e trasformandole secondo
la sua predestinazione al ben vivere e alla felicit.
Oldmar (Dio) si trova sopra a tutti nella mitologia e nei poemi di IF. Queste scritture
sacre in realt sono sempre state, e sono, tramandate oralmente durante, come minimo, i 16 anni
della formazione del sacerdote di IF. Oggi grande parte di questo sistema stato scritto, a partire
da una nuova diaspora Iorub nel mondo, da ricercatori e devoti iniziati.
Oldmar la testa, la prima e ultima parola di tutto. Tutte le forze confluiscono a lui e lo
cercano per accordi, soluzioni e richieste finali. Lui determinatore del destino umano e del corso
dellesistenza, unico assoluto e relativizzatore. Fonte inesauribile di benedizioni e Vita. Gli Orixs
sono i suoi ministri, principi attivi del suo potere e creazione. Esitono numerosi miti e itans
(racconti) che affermano ci.
La fede e la filosofia Iorub si basano su due aspetti distinti e allo stesso tempo interconnessi
dialetticamente, in una relazione di dipendenza e di voluta complementarit: Ay e Orun, mondo
naturale e mondo soprannaturale rispettivamente. Meglio sarebbe dire supernaturale, significando
che non esiste rottura con la realt naturale, ma approfondisce e espande il nostro mondo.
Gli esseri umani che abitano la Terra (Ay), e tutti gli esseri viventi con i quali dividiamo il
mondo, e gli spiriti, gli Orixs e ancestrali che abitano il Cielo (Orun), si collegano attraverso il
culto. Nel culto devozionale possono ripetere e rinnovare i loro impegni gli uni verso gli altri, il
riconoscimento dei loro poteri, e alimentarsi, in uno scambio permanente di energia fra queste due
dimensioni, che ci che chiamiamo AX.
In questa relazione e scambio si realizza lEsistenza. Tutte le esistenze hanno quindi nella
Terra il loro punto di passaggio e di ritorno, dove tutti gli esseri scambiamo i loro piani di esistenze
differenziate.
La Terra sacra, luogo della manifestazione della divinit, luogo del mistero e della
rivelazione. Alla Terra giuriamo, a lei promettiamo, a lei e in lei rendiamo culto alla Divinit, nostra
Madre e nostro Padre. Non a caso che la rappresentazione materiale dellOrix un Ot (Pietra),
consacrata e alimentata permanentemente dal devoto, come simbolo che vincola le due dimensioni
dellesistenza.
Olorun, il Dio Supremo non indifferente ai problemi umani. avvicinato, nella sua
distanza, con le richieste sincere del cuore umano, e lui risponde attraverso gli Orixs, IF e ESU.
Olorun, o Oldmar, distributore e regolatore dell Esistenza in tutti i piani, e invocato como
Alablas, il Supremo guardiano dei Poteri dell Esistencia (IW), della Realizzazione (AX) e
della Essenza (AB), ci che d scopo alla realizzazione dellesistenza. ESU lOrix che fa il
legame fra i piani dellesistenza. il lider degli Orixs, organizzatore del mondo e dei destini.
Archetipo della realizzazione e collegamento dellASE. Orix pi vicino agli esseri umani e
messaggero di Olorum.
In questo sistema importante ricordare che esistono ancora due aspetti fondamentali,
intermediari di tutte le relazioni gi citate: ORI e ODU.
ORI, brevemente, pu essere inteso come la Testa di ognuno di noi, l individualit, la
divinit propria. Tale nostra divinit deve "sottoscrivere", o no, tutte le nostre realizzazioni, ed la
prima responsabile del successo o dell' insuccesso di ciascuno di noi. IW il nostro carattere,
capace di cambiare un cammino (ODU), in positivo o in negativo.
Se il nostro proprio ORI non a favore di noi stessi, nessuna forza o divinit lo potr essere!
In Occidente si chiama psiche, mente, pensiero, o altro, non ? (di pi su ORI puoi leggere ORI AX,
ORI IR Robson Max de Oliveira Souza Notiziario della Rete Radi Resch 2005; e ORI TESTA - Il
modo Nag di vedere lunit nella diversit Robson Max de Oliveira Souza In Dialogo - Notiziario della
Rete Radi Resch, n. 91 marzo 2011, Rubrica Religioni Afrobrasiliane. pag. 125-129).
Per concludere, vorrei sottolineare e riaffermare che nella filosofia di IF la base di tutto
lessere umano, nella sua complessit di elementi collegati fra loro. Per questo i processi di cura
Iorub tengono conto soprattutto della cura dell ORI della persona, perch concentra e riunisce
tutto ci che c nella vita e tutto ci che si pensa sulla vita. Una grande saggezza millenaria che
capace di aiutarci a riconoscere la nostra unicit come esseri creati, e la nostra unit come
Creazione.