Sei sulla pagina 1di 10

UNIONE EUROPEA

REGIONE PUGLIA
FONDO EUROPEO DI SVILUPPO AREA POLITICHE PER LO SVILUPPO
REGIONALE.
IL LAVORO E LINNOVAZIONE

ALLEGATO A

La domanda sar generata, previo accreditamento, dal portale Internet:


www.sistema.puglia.it - link Bandi Attivi - sezione Titolo II Capo3
La domanda deve essere presentata a Puglia Sviluppo S.p.A., Via Delle Dalie, s.n.c. 70026
Z.I. Modugno (BA) per il tramite del Soggetto Finanziatore

Regolamento generale dei regimi di aiuto in esenzione n. 17 del 30


settembre 2014 (in attuazione del Regolamento (CE) 651/2014 del
17.06.2014)

Titolo II - Capo III

Aiuti agli investimenti delle piccole e medie imprese

Avviso per la presentazione delle istanze di accesso ai sensi


dellarticolo 6 del Regolamento generale dei regimi di aiuto in esenzione
n. 17 del 30 settembre 2014 Titolo II - Capo III
Modulistica

Allegato A Schema Domanda

Soggetto proponente:

Soggetto finanziatore: ABI: _________ CAB: _____________

Codice pratica: [riportare il codice pratica generato dal sistema on line]

Pagina 1 di 10
Allegato A Schema Domanda

Indice dei Contenuti

Soggetto Finanziatore .......................................................................................................................... 3

A.1 Dati anagrafici dellImpresa Proponente ................................................................................. 3

A.2 Dati di sintesi sulliniziativa .................................................................................................... 4

A.3 Dati anagrafici del legale rappresentante ................................................................................. 5

A.4 Requisiti di accoglibilit della domanda di ammissione .......................................................... 5

A.5 Piano degli investimenti ........................................................................................................... 6

A.6 Dati finanziamento ................................................................................................................... 7

A.7 Copertura finanziaria delliniziativa ........................................................................................ 7

A.8 Elenco allegati da acquisire da parte del Soggetto Finanziatore .............................................. 9

A.9 Dati Garanzia Confidi .............................................................................................................. 9

A.10 Dati occupazionali e sostenibilit finanziaria .......................................................................... 9

A.11 Valutazione Ambientale strategica (VAS) ............................................................................. 10

Pagina 2 di 10
Allegato A Schema Domanda

Avviso per la presentazione delle istanze di accesso ai sensi


dellarticolo 6 del Regolamento generale dei regimi di aiuto in esenzione
n. 17 del 30 settembre 2014 Titolo II - Capo III
Allegato A Schema Domanda

[Avvertenza: Il presente modello di Allegato A va compilato esclusivamente on line sul portale


www.sistema.puglia.it]

SOGGETTO FINANZIATORE

Ragione sociale

Sede Legale Indirizzo Comune Prov.

Pec (posta elettronica certificata)

A.1 DATI ANAGRAFICI DELLIMPRESA PROPONENTE

Ragione sociale e
forma giuridica

Data di
GG/MM/AAAA Data di inizio attivit GG/MM/AAAA
costituzione

Data scadenza
GG/MM/AAAA
societ

P. IVA N. iscrizione CCIAA

Prov. Iscrizione
Data di iscrizione CCIAA GG/MM/AAAA
CCIAA

Sede Legale Indirizzo Comune Prov.

Sede
Indirizzo Comune Prov.
Amministrativa

Sede Operativa Indirizzo Comune Prov.

Contatti Cell. e-mail

Fax Telefono

PEC

Nominativo e
funzione referente Cognome Nome
iniziativa

Pagina 3 di 10
Allegato A Schema Domanda

Indirizzo per Comune /


Indirizzo CAP
comunicazioni Prov.

Recapiti e-mail

FAX Tel.

A.2 DATI DI SINTESI SULLINIZIATIVA

a. Nuova Unit Produttiva b. Ampliamento unit produttiva esistente


Tipologia Iniziativa
c. Diversificazione della produzione d. Cambiamento fondamentale processo di
(Art. 3 Avviso)
produzione

Oggetto Iniziativa

Tipo soggetto
Microimpresa Piccola Impresa Media Impresa
proponente

Categoria di
[Art. 2 Avviso]
appartenenza

Settore di attivit delliniziativa proposta - Codice Settore


ATECO 2007 economico

Codice ATECO
2007

Ubicazione Comune Provincia


iniziativa Indirizzo CAP

Investimento

proposto

Pagina 4 di 10
Allegato A Schema Domanda

A.3 DATI ANAGRAFICI DEL LEGALE RAPPRESENTANTE

Cognome

Nome Sesso

Codice fiscale

Provincia e
Comune di [riportare EE per stato estero] Data di nascita
nascita

Documento
Tipo N.
riconoscimento

Rilasciato da IL GG/MM/AAAA

A.4 REQUISITI DI ACCOGLIBILIT DELLA DOMANDA DI AMMISSIONE

Il Soggetto Proponente una Microimpresa, una Piccola Impresa o una Media impresa s

Liniziativa rientra tra quelle previste dallarticolo 2, comma 1 lettera a.3) del
s
Regolamento nonch dal successivo articolo 15 comma 4

Liniziativa non riguarda i settori e/o le attivit di cui allarticolo 1, paragrafo 3 e


s
lart. 13 del Regolamento (UE) di esenzione n. 651/2004

Il Soggetto Proponente risulta regolarmente costituito ed iscritto nel Registro Imprese


s
come previsto dallarticolo 3, comma 2, lettera a) del Regolamento

Il Soggetto Proponente, come previsto dallarticolo 3, comma 2, lettera b) del


Regolamento, risulta essere nel pieno e nel libero esercizio dei propri diritti, non in s
liquidazione volontaria e non sottoposto a procedure concorsuali

Il Soggetto Proponente, per quanto risulta dallallegata Dichiarazione Sostitutiva di


Atto di Notoriet, in regola con i requisiti previsti dallarticolo 3, comma 2, lettere s
c), d, e, f, g del Regolamento.

Liniziativa proposta si riferisce a unit locali ubicate nel territorio della Regione
s
Puglia come previsto dallarticolo 5 del Regolamento

Il programma di investimento proposto non inferiore a 30.000 (art. 35 del


s
Regolamento)

Pagina 5 di 10
Allegato A Schema Domanda

A.5 PIANO DEGLI INVESTIMENTI


Presentazione del Piano degli investimenti iniziali nel rispetto delle categorie di spese e nei limiti di cui allart. 36 del Regolamento. Tutti gli importi sono da
intendersi IVA esclusa. Al fine della corretta imputazione della tabella obbligatorio acquisire i preventivi e/o computo metrico.

a b c d e
Tipo Fornitore/Professionista
investimento Bene investimento Descrizione tecnica Estremi documento denominazione Importo da realizzare
a) Acquisto del suolo e sue sistemazioni (max 10% del totale di cui alle categorie di spesa da a) fino a d)

Totale a)
a.1) Acquisto di immobile ( necessario scorporare il valore del suolo su cui ricade limmobile)
[ad es. preliminare
compra / vendita]

Totale a.1)
b.) Opere murarie e assimilate
[ad es.computo metrico]

Totale b)
c.) Infrastrutture specifiche aziendali

Totale c)
d.) Macchinari, impianti e attrezzature varie
[ad es. preventivi]

Totale d)
e.) Programmi informatici

Totale e)
f.) Trasferimenti di tecnologia mediante l'acquisto di di diritto di brevetto e licenze

Pagina 6 di 10
Allegato A Schema Domanda

Totale f)
g.) Spese di progettazione ingegneristica e direzione lavori (max 5% delle opere murarie ed infrastrutture specifiche)

Totale g)
Totale complessivo (minimo 30.000 )
45%/35% dei costi
Art. 37, comma 1: limite intensit di aiuto per le piccole/medie imprese ammessi
Art. 37, comma 7 del regolamento: importo massimo su cui calcolare i contributi per le piccole/medie imprese 2.000.000 / 4.000.000

Nota opere murarie: Opere murarie e assimilabili: capannoni e fabbricati industriali, per uffici, per servomezzi e per servizi [magazzino, mensa, infermeria,
portineria, casa del custode - questultima nel limite di mq. 100, relativi impianti generali (impianti di riscaldamento, condizionamento, idrico/fognario, impianto
antitaccheggio, elettrico, sanitario, metano, aria compressa, rete Lan/dati, videosorveglianza, citofonico, telefonico, antincendio, antifurto, impianto tv, ecc.),
strade e piazzali, tettoie, cabine elettriche, recinzioni, infissi, porte, pareti divisorie, rivestimenti pareti e colonne - boiserie, basamenti per macchinari e impianti,
rete fognaria, pozzi];
Nota Infrastrutture aziendali: allacciamenti stradali, ferroviari, idrici, elettrici, informatici, ai metanodotti.

A.6 DATI FINANZIAMENTO

Importo finanziamento Durata Durata preammortamento Tasso (Taeg) Data delibera Annotazioni
ammortamento

[in anni] [numero mesi] % GG-MM-AAAA

limpresa possiede o intende ottenere entro la richiesta di erogazione del contributo il rating di legalit: scelta si o no
flag garanzia diretta (MCC o Confidi) elemento di aiuto____
flag garanzia di portafoglio (Tranched cover) elemento di aiuto____

A.7 COPERTURA FINANZIARIA DELLINIZIATIVA

Totale investimenti Importo Differenza Apporto mezzi Altri


finanziamento propri finanziamenti

Pagina 7 di 10
Allegato A Schema Domanda

[.] [.] %

Pagina 8 di 10
Allegato A Schema Domanda

A.8 ELENCO ALLEGATI DA ACQUISIRE DA PARTE DEL SOGGETTO FINANZIATORE

Certificato Camerale con dicitura di vigenza

Atto Costitutivo e Statuto (laddove previsto)

Preventivi/Computo metrico/Altri documenti relativi al piano degli investimenti

Documento Allegato B Altre informazioni


Visura camerale ordinaria riportante il codice Ateco oggetto di richiesta di agevolazioni.
Titolo di disponibilit dell'immobile registrato della sede oggetto di richiesta di agevolazioni.
Documentazione attestante l'avvio dell'iter ammnistrativo corredata da relazione tecnica, per la
realizzazione delle opere murarie o in alternativa dichiarazione sostitutiva di atto notorio di un tecnico
abilitato iscritto all'albo attestante che per le opere murarie previste non necessario richiedere alcuna
autorizzazione o effettuare comunicazione al comune di appartenenza.
Dichiarazione sostitutiva di atto notorio di un tecnico abilitato iscritto all'albo attestante la valutazione del
suolo separata dal valore dell'immobile.

A.9 DESCRIZIONE DELLE EVENTUALI GARANZIE RILASCIATE DA CONFIDI

[Sezione riservata a CONFIDI]

A.10 DATI OCCUPAZIONALI (ULA)

Indicare le risorse umane coinvolte per lo svolgimento delliniziativa in termini di ULA


(unit lavorative annue).

Qualifiche Anno Di cui donne Anno a Di cui


antecedente regime donne
lavvio
dellinvestimento
Dirigenti
Quadri
Impiegati
Operai
Apprendisti
Part time
Altre forme di
collaborazione

TOTALE

Pagina 9 di 10
Allegato A Schema Domanda

A.11 VALUTAZIONE AMBIENTALE STRATEGICA (VAS)

Coerenza delliniziativa con le linee guida VAS SI NO

L'iniziativa promuove il risparmio energetico


L'iniziativa promuove la gestione sostenibile

dei rifiuti e il recupero degli stessi
L'iniziativa promuove il risparmio e la tutela

dei corpi idrici
L'iniziativa mira ad una riduzione di emissioni

odorifere e sonore

Data ___________________

_______________________________________________
(timbro e firma del Legale Rappresentante Impresa) (1)

(1) Sottoscrivere la presente dichiarazione con le modalit previste dall'art. 38, comma 3, delD.P.R. n. 445 del 28 dicembre 2000

Pagina 10 di 10